TFA. abilitazione con la sola frequenza del TFA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TFA. abilitazione con la sola frequenza del TFA"

Transcript

1 TFA abilitazione con la sola frequenza del TFA

2 Relativa a coloro che: siano in possesso di uno dei diplomi di laurea previsti dal D.M. 39/98 e abbiano superato gli esami prescritti siano in possesso di una laurea specialistica o della corrispondente laurea magistrale (con i relativi crediti) prevista dal D.M. 22/05 Siano iscritti per a.a. 2010/11 ad uno dei suddetti percorsi (diploma di laurea, laurea specialistica/magistrale) Siano iscritti per a.a. 2010/11 a corsi singoli volti all acquisizione dei crediti o agli esami necessari a completare i requisiti richiesti dai D.M. sopra citati Analoghi requisiti sono previsti dal D.M. 249/10 per i titoli dell Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica

3 Per l accesso al TFA della classe di abilitazione 45/A (lingua inglese e seconda lingua comunitaria nella scuola secondaria di primo grado) è richiesto il possesso dei requisiti sia per la lingua inglese che per una seconda lingua comunitaria (D.M. 26/03/2009, n. 37)

4 Decreto 249/10, art. 15 la prova, che mira a verificare le conoscenze disciplinari relative alle materie oggetto di insegnamento della classe di abilitazione, si articola in un test preliminare, in una prova scritta e in una prova orale.

5 Test preliminare prova costituita da domande a risposta chiusa con 4 opzioni di tipologie diverse, incluse domande volte a verificare le competenze linguistiche e la comprensione dei testi.. Il test, della durata di 3 ore, comprende un numero di domande pari a 60.

6 Prova scritta per essere ammesso alla prova scritta il candidato deve conseguire una votazione maggiore o uguale a 21/30. La prova scritta predisposta a cura delle università o AFAM, consta di domande a risposta aperta relative alle discipline oggetto di insegnamento delle relative classi di concorso.

7 Prova orale per essere ammesso alla prova orale il candidato deve conseguire una votazione maggiore o uguale a 21/30. La prova orale,, valutata in ventesimi, è superata se il candidato riporta una votazione maggiore o uguale a 15/20. La prova è organizzata tenendo conto delle specificità delle varie classi di laurea.

8 Punti riservati al servizio prestato, ai titoli di studio e alle pubblicazioni. a) Servizio prestato nelle istituzioni del sistema nazionale dell istruzione: I) 360 giorni: 4 punti; II) da 361 a 540 giorni: 6 punti; III) IV) da 541 a 720 giorni: 8 punti; da 721 giorni, 2 punti ogni ulteriori 180 giorni. Il sevizio prestato per almeno 360 giorni vale a coprire 10 dei cf. relativi all art. 10,comma 3, lett. b) e 9 dei cf. relativi all art.10,comma 3, lett. c) e d)

9 Punti riservati al servizio prestato, ai titoli di studio e alle pubblicazioni. b) Titolo di dottore di ricerca in ambito inerente agli specifici contenuti disciplinari della relativa classe di abilitazione: 6 punti; c) Attività di ricerca scientifica svolta per almeno due anni, anche non consecutivi, in ambito inerente agli specifici contenuti disciplinari della relativa classe di abilitazione: 4 punti; d) Valutazione del percorso di studi e della media degli esami di profitto della laurea magistrale, specialistica o di vecchio ordinamento, ovvero del diploma accademico di II livello, per un massimo di 4 punti;

10 Punti riservati al servizio prestato, ai titoli di studio e alle pubblicazioni. e) Votazione della tesi di laurea magistrale, specialistica o di vecchio ordinamento, ovvero del diploma accademico di II livello, per un massimo di 4 punti; f) Pubblicazioni o altri titoli di studio strettamente inerenti ai contenuti disciplinari della classe di abilitazione, questi ultimi di durata non inferiore a 60 cfu., per un massimo di 4 punti.

11 La graduatoria degli ammessi al TFA è formata sommando ai punteggi conseguiti dai candidati che hanno superato il test preliminare, la prova scritta e la prova orale, il punteggio attribuito all esito della valutazione dei titoli dai medesimi presentati. In caso di parità di punteggio, prevale il candidato che abbia una maggiore anzianità di servizio, nel caso si tratti di candidati che non abbiano svolto il servizio, prevale il candidato più giovane.

12 TFA abilitazione con la sola frequenza del TFA

Indicazioni per laureati non abilitati (e per gli iscritti alle lauree quinquennali e lauree specialistiche che permettono l accesso all insegnamento)

Indicazioni per laureati non abilitati (e per gli iscritti alle lauree quinquennali e lauree specialistiche che permettono l accesso all insegnamento) Indicazioni per laureati non abilitati (e per gli iscritti alle lauree quinquennali e lauree specialistiche che permettono l accesso all insegnamento) DECRETO 10 settembre 2010, n. 249 Regolamento concernente:

Dettagli

Nell art. 3 del Regolamento troviamo la seguente articolazione dei nuovi percorsi formativi:

Nell art. 3 del Regolamento troviamo la seguente articolazione dei nuovi percorsi formativi: I NUOVI PERCORSI FORMATIVI PER I DOCENTI NORME A REGIME Al termine di un lungo e complesso iter, è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31.1.2011, Suppl. Ordinario n. 23, il Regolamento

Dettagli

REGOLAMENTO SULLA FORMAZIONE INIZIALE DEGLI INSEGNANTI

REGOLAMENTO SULLA FORMAZIONE INIZIALE DEGLI INSEGNANTI REGOLAMENTO SULLA FORMAZIONE INIZIALE DEGLI INSEGNANTI * SCHEDE * LA STRUTTURA DEI NUOVI PERCORSI FORMATIVI L avvio dei nuovi percorsi è previsto per l anno accademico 2011/2012. I PERCORSI DI STUDIO PER

Dettagli

VADEMECUM PER L ACCESSO AL TFA

VADEMECUM PER L ACCESSO AL TFA VADEMECUM PER L ACCESSO AL TFA da Orizzonte scuola, 30.4.2012 Aggiornato al 30 aprile 2012. Finalità, durata, requisiti, Università che attivano il TFA, classi di concorso attivate e non attivate, l esame

Dettagli

VADEMECUM NORMATIVO PER L ORGANIZZAZIONE DEI CORSI DI TFA II CICLO

VADEMECUM NORMATIVO PER L ORGANIZZAZIONE DEI CORSI DI TFA II CICLO VADEMECUM NORMATIVO PER L ORGANIZZAZIONE DEI CORSI DI TFA II CICLO Prova scritta Art.6 D.M.312/2014 comma 2 DISPOSIZIONI NORMATIVE E MINISTERIALI Le prove di accesso vertono sui programmi disciplinari

Dettagli

TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO Classe di concorso A031/A032 DM n. 312 del 16.05.2014. Bando di accesso ai corsi A. A. 2014-15

TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO Classe di concorso A031/A032 DM n. 312 del 16.05.2014. Bando di accesso ai corsi A. A. 2014-15 ISTITUTO MUSICALE VINCENZO BELLINI CATANIA Istituto Superiore di Studi Musicali TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO Classe di concorso A031/A032 DM n. 312 del 16.05.2014 Bando di accesso ai corsi A. A. 2014-15

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE ai TIROCINI FORMATIVI ATTIVI (T.F.A.) (istituti ai sensi del DM del 10 settembre 2010, n. 249)

BANDO DI AMMISSIONE ai TIROCINI FORMATIVI ATTIVI (T.F.A.) (istituti ai sensi del DM del 10 settembre 2010, n. 249) RIPARTIZIONE POST LAUREA UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO BANDO DI AMMISSIONE ai TIROCINI FORMATIVI ATTIVI (T.F.A.) (istituti ai sensi del DM del 10 settembre 2010, n. 249) ANNO ACCADEMICO 2011/12

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 352 del 09 ottobre 2014

Il Rettore. Decreto n. 352 del 09 ottobre 2014 Decreto n. 352 del 09 ottobre 2014 Bando di selezione relativo alle modalità di ammissione, per l anno accademico 2014/2015, ai Corsi di Tirocinio Formativo Attivo (TFA) per l'insegnamento nella scuola

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Schema di decreto del Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca, recante regolamento concernente: Definizione della disciplina dei requisiti e delle modalità della formazione iniziale degli

Dettagli

REGOLAMENTO TFA. Decreto n. 351 del 09 ottobre 2014. Art. 1 Finalità ed obiettivi dei corsi di TFA

REGOLAMENTO TFA. Decreto n. 351 del 09 ottobre 2014. Art. 1 Finalità ed obiettivi dei corsi di TFA Decreto n. 351 del 09 ottobre 2014 REGOLAMENTO TFA Art. 1 Finalità ed obiettivi dei corsi di TFA 1.1 Il Tirocinio Formativo Attivo (di seguito corso o corsi ) è un corso di preparazione all'insegnamento

Dettagli

Università degli Studi di... D.R. n.

Università degli Studi di... D.R. n. Università degli Studi di... D.R. n. Allegato A Bando relativo alle modalità di ammissione ai Corsi di Tirocinio Formativo Attivo (TFA) per l'insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo grado

Dettagli

Autocertificazione Titoli Valutabili - Tirocinio Formativo Attivo (TFA) per l'insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo grado

Autocertificazione Titoli Valutabili - Tirocinio Formativo Attivo (TFA) per l'insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo grado Autocertificazione Titoli Valutabili - Tirocinio Formativo Attivo (TFA) per l'insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo grado ANNO ACCADEMICO 2014-2015 CLASSE DI ABILITAZIONE A006 A010 A022

Dettagli

ABILITAZIONE ALL INSEGNAMENTO: COME CONSEGUIRLA

ABILITAZIONE ALL INSEGNAMENTO: COME CONSEGUIRLA ABILITAZIONE ALL INSEGNAMENTO: COME CONSEGUIRLA a cura del DDM-GO (Docenti di Didattica della Musica Gruppo Operativo) 29 marzo 2013 L abilitazione all insegnamento è condizione essenziale per chiunque

Dettagli

Università degli Studi di Sassari. REGOLAMENTO DIDATTICO Tirocinio Formativo Attivo (TFA) classi A445 e A446

Università degli Studi di Sassari. REGOLAMENTO DIDATTICO Tirocinio Formativo Attivo (TFA) classi A445 e A446 REGOLAMENTO DIDATTICO Tirocinio Formativo Attivo (TFA) classi A445 e A446 Art. 1 Attivazione Presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche e Sociali per l A.A. 2014/2015 è attivato, in conformità a quanto

Dettagli

Accademia di Belle Arti Kandinskij Legalmente Riconosciuta

Accademia di Belle Arti Kandinskij Legalmente Riconosciuta Prot. n. 171 Trapani 01 / 11 / 2014 Avviso relativo alle modalità di svolgimento delle prove scritte e delle prove orali, nonché della formulazione delle graduatorie per l'ammissione ai Corsi di Tirocinio

Dettagli

Nuovi percorsi abilitanti: TFA lo stato dell arte

Nuovi percorsi abilitanti: TFA lo stato dell arte Nuovi percorsi abilitanti: TFA lo stato dell arte A CHE PUNTO SIAMO Nella informativa di fine dicembre 2011 sullo stato dell'arte dei decreti applicativi del Regolamento sulla formazione iniziale (DM 249/10)

Dettagli

CORSI DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO (TFA) PER L'INSEGNAMENTO NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E DI SECONDO GRADO

CORSI DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO (TFA) PER L'INSEGNAMENTO NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E DI SECONDO GRADO CORSI DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO (TFA) PER L'INSEGNAMENTO NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E DI SECONDO GRADO Bando di ammissione - anno accademico 2014/2015 Art. 1 Requisiti di ammissione È indetta

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Tabella A TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA SECONDA FASCIA DELLE GRADUATORIE DI ISTITUTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVODELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI GRADO A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA

Dettagli

punti 4 punti 5 punti 6 punti 7 punti 8 punti 9 punti 10 punti 11 punti 12 per il punteggio da 96 a 100 per il punteggio da 91 a 95

punti 4 punti 5 punti 6 punti 7 punti 8 punti 9 punti 10 punti 11 punti 12 per il punteggio da 96 a 100 per il punteggio da 91 a 95 Tabella A TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA SECONDA FASCIA DELLE GRADUATORIE DI ISTITUTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVODELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI GRADO A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Bando relativo alle modalità di ammissione ai Corsi di Tirocinio Formativo Attivo (TFA) per l'insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo grado ANNO ACCADEMICO

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ADOTTA IL SEGUENTE REGOLAMENTO: ART. 1 (Oggetto del regolamento) Il presente decreto

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ADOTTA IL SEGUENTE REGOLAMENTO: ART. 1 (Oggetto del regolamento) Il presente decreto IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ADOTTA IL SEGUENTE REGOLAMENTO: ART. 1 (Oggetto del regolamento) Il presente decreto disciplina, ai sensi dell articolo 2, comma 416, legge

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

Gazzetta Ufficiale N. 98 del 28 Aprile 2006

Gazzetta Ufficiale N. 98 del 28 Aprile 2006 Gazzetta Ufficiale N. 98 del 28 Aprile 2006 MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA DECRETO 12 aprile 2006 Definizione, modalita' e contenuti delle prove di ammissione alle scuole di

Dettagli

B3 Regolamento per l effettuazione delle selezioni per l assunzione dei docenti a tempo determinato e indeterminato

B3 Regolamento per l effettuazione delle selezioni per l assunzione dei docenti a tempo determinato e indeterminato B3 Regolamento per l effettuazione delle selezioni per l assunzione dei docenti a tempo determinato e indeterminato Art. 1 Modalità assunzione personale docente 1. L assunzione del personale docente a

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2011-2012 IL RETTORE

ANNO ACCADEMICO 2011-2012 IL RETTORE Repertorio n. 632/2012 Prot n. 13069 del 03/05/2012 Bando relativo alle modalità di ammissione ai Corsi di Tirocinio Formativo Attivo (TFA) per l'insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo

Dettagli

Premessa www.flcfirenze.it

Premessa www.flcfirenze.it v. 21/02/13 Premessa Dalle consulenze effettuate nelle nostre sedi FLC-CGIL in occasione dell ultimo aggiornamento delle Graduatorie d Istituto (2011) e dell iscrizione alle prove preselettive per il Tirocinio

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per il personale scolastico

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per il personale scolastico Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per il personale scolastico Decreto n. 58 IL DIRETTORE GENERALE VISTA VISTA VISTA La Legge 19

Dettagli

formato PDF. - due prove scritte o pratiche TEST PRELIMINARE

formato PDF. - due prove scritte o pratiche TEST PRELIMINARE U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I G E N O V A AREA FORMAZIONE PERMANENTE E POST LAUREAM SERVIZIO ALTA FORMAZIONE D.R. n.1229 Bando per l ammissione ai percorsi di formazione per il conseguimento

Dettagli

Regolamento didattico Tirocinio Formativo Attivo (TFA) TECNOLOGIA E DISEGNO TECNICO Classe A071 A.A. 2014/2015

Regolamento didattico Tirocinio Formativo Attivo (TFA) TECNOLOGIA E DISEGNO TECNICO Classe A071 A.A. 2014/2015 Regolamento didattico Tirocinio Formativo Attivo (TFA) TECNOLOGIA E DISEGNO TECNICO Classe A071 A.A. 2014/2015 1 Sommario ART 1. ATTIVAZIONE TFA... 3 ART. 2 FINALITA E OBIETTIVI FORMATIVI... 3 ART.3 QUADRO

Dettagli

Bando di ammissione ai Corsi di Tirocinio Formativo Attivo (TFA) per l'insegnamento nella scuola secondaria di primo e di secondo grado

Bando di ammissione ai Corsi di Tirocinio Formativo Attivo (TFA) per l'insegnamento nella scuola secondaria di primo e di secondo grado Bando di ammissione ai Corsi di Tirocinio Formativo Attivo (TFA) per l'insegnamento nella scuola secondaria di primo e di secondo grado ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Articolo 1 - Selezione e posti 1. È indetta

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2014/2015. (Art.2, comma 2, del bando) Dichiarazione sostitutiva di certificazione ex art. 46 D.P.R. 445/2000

ANNO ACCADEMICO 2014/2015. (Art.2, comma 2, del bando) Dichiarazione sostitutiva di certificazione ex art. 46 D.P.R. 445/2000 Modello A Modulo di autocertificazione del titolo di abilitazione all insegnamento per il grado di scuola per il quale si intende conseguire la specializzazione per le attività di sostegno ANNO ACCADEMICO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA Decreto Rettorale Rep. n. 2466/2014 Prot. n. 66879 del 17/10/2014 Bando di ammissione ai Corsi di Tirocinio Formativo Attivo (TFA) per l'insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo grado a.a.

Dettagli

Bando relativo alle modalità di ammissione. ai Corsi di Formazione per il conseguimento della specializzazione

Bando relativo alle modalità di ammissione. ai Corsi di Formazione per il conseguimento della specializzazione Bando relativo alle modalità di ammissione ai Corsi di Formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità ANNO ACCADEMICO 2014/2015

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2011-2012. Il Rettore

ANNO ACCADEMICO 2011-2012. Il Rettore Bando relativo alle modalità di ammissione ai Corsi di Tirocinio Formativo Attivo (TFA) per l'insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo grado ANNO ACCADEMICO 2011-2012 2012 Il Rettore VISTO

Dettagli

Regolamento TFA speciale -scheda tecnica

Regolamento TFA speciale -scheda tecnica Regolamento TFA speciale -scheda tecnica Testo definitivo 25 marzo 2013 commenti REGOLAMENTO RECANTE MODIFICHE AL DECRETO DEL MINI- STRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA 10 SETTEMBRE 2010,

Dettagli

BANDO per l assegnazione delle BORSE DI STUDIO della BANCA MONTE PRUNO - settima edizione -

BANDO per l assegnazione delle BORSE DI STUDIO della BANCA MONTE PRUNO - settima edizione - BANDO per l assegnazione delle BORSE DI STUDIO della BANCA MONTE PRUNO - settima edizione - Nell intento di favorire gli studi dei propri Soci e dei figli dei Soci, la Banca di Credito Cooperativo Monte

Dettagli

GRADUATORIE DI CIRCOLO E D ISTITUTO DI 2^ E 3^ FASCIA PERSONALE DOCENTE aa.ss. 2014/15 2015/16-2016/17

GRADUATORIE DI CIRCOLO E D ISTITUTO DI 2^ E 3^ FASCIA PERSONALE DOCENTE aa.ss. 2014/15 2015/16-2016/17 BERGAMO SEBINO BERGAMASCO GRADUATORIE DI CIRCOLO E D ISTITUTO DI 2^ E 3^ FASCIA PERSONALE DOCENTE aa.ss. 2014/15 2015/16-2016/17 D.M. 353 del 22/05/2014 30 MAGGIO 2014 ISTITUTO SUPERIORE «QUARENGHI» -

Dettagli

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E Università per Stranieri di Siena Decreto n.454.12 Prot. 11753 I L R E T T O R E - Viste Leggi sull Istruzione Superiore; - Vista la Legge n. 204 del 17/02/1992; - Visto il D.M. n. 509 del 03/11/1999;

Dettagli

Direzione Generale Ufficio IV. DDG 16 marzo 2007 Graduatorie ad esaurimento del personale docente ed educativo. FAQ

Direzione Generale Ufficio IV. DDG 16 marzo 2007 Graduatorie ad esaurimento del personale docente ed educativo. FAQ Direzione Generale Ufficio IV DDG 16 marzo 2007 Graduatorie ad esaurimento del personale docente ed educativo. FAQ 1) D. L abilitazione SSIS ottenuta con l ammissione al secondo anno (in quanto l aspirante

Dettagli

Decreto Ministeriale 11 novembre 2011

Decreto Ministeriale 11 novembre 2011 Decreto Ministeriale 11 novembre 2011 Definizione delle caratteristiche delle prove di accesso e delle modalità di svolgimento dei percorsi formativi di abilitazione per la scuola dell infanzia e per la

Dettagli

Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali. Parte generale

Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali. Parte generale Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali Capo I. Disposizioni generali Parte generale Art. 1. Ambito di competenza 1. Il presente Regolamento disciplina,

Dettagli

- per ogni voto superiore a 76/110 - se il titolo di studio è stato conseguito con il massimo dei voti e, ove prevista, la lode.

- per ogni voto superiore a 76/110 - se il titolo di studio è stato conseguito con il massimo dei voti e, ove prevista, la lode. Allegato parte integrante ALLEGATO A) Tabella di valutazione dei titoli per il personale docente delle scuole provinciali a carattere statale della provincia di Trento ai fini dell inserimento nella II

Dettagli

ALLEGATO 1 - I PARTE

ALLEGATO 1 - I PARTE ALLEGATO 1 - I PARTE SCHEDA DI PRESENTAZIONE / REGOLAMENTO DIDATTICO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN DIDATTICA E PSICOPEDAGOGIA PER I DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO Art. 1 - FINALITA -

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA (ART. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000) Il sottoscritto. nato/a ( ) il e residente a

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA (ART. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000) Il sottoscritto. nato/a ( ) il e residente a ALLEGATO 2 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA (ART. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000) Il sottoscritto nato/a ( ) il e residente a ( ), in via n. c.a.p. Codice Fiscale Telefono

Dettagli

Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2014/2015

Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2014/2015 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA DIPARTIMENTO DIIES Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2014/ 1 Premessa L offerta formativa del DIIES dell Università degli Studi

Dettagli

FAC-SIMILE DA COMPILARE ESCLUSIVAMENTE ON-LINE(1)

FAC-SIMILE DA COMPILARE ESCLUSIVAMENTE ON-LINE(1) Modello A FAC-SIMILE DA COMPILARE ESCLUSIVAMENTE ON-LINE(1) Modulo di autocertificazione del titolo di abilitazione all insegnamento per il grado di scuola per il quale si intende conseguire la specializzazione

Dettagli

ART. 1 Oggetto del Regolamento

ART. 1 Oggetto del Regolamento REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN DIDATTICA DELL ITALIANO COME LINGUA STRANIERA ART. 1 Oggetto del Regolamento Il presente regolamento disciplina, ai sensi dell articolo 1 comma 3 del Regolamento

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI PALERMO

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI PALERMO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI PALERMO Decreto n 43/B Prot. 12419 del 08/11/2014 All Albo il 08/11/2014 Corsi

Dettagli

I.S.I.A. - ISTITUTO SUPERIORE PER LE INDUSTRIE ARTISTICHE (DISEGNO INDUSTRIALE)

I.S.I.A. - ISTITUTO SUPERIORE PER LE INDUSTRIE ARTISTICHE (DISEGNO INDUSTRIALE) I.S.I.A. - ISTITUTO SUPERIORE PER LE INDUSTRIE ARTISTICHE (DISEGNO INDUSTRIALE) MINISTERO ISTRUZIONE, UNIVERSITA E RICERCA ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE piazza della Maddalena, 53 00186 Roma tel.

Dettagli

NOTE TECNICHE PER LA PREISCRIZIONE AI CORSI DI SPECIALIZZAZIONE PER IL SOSTEGNO DIDATTICO AGLI ALUNNI CON DISABILITÀ A.A 2014/2015

NOTE TECNICHE PER LA PREISCRIZIONE AI CORSI DI SPECIALIZZAZIONE PER IL SOSTEGNO DIDATTICO AGLI ALUNNI CON DISABILITÀ A.A 2014/2015 NOTE TECNICHE PER LA PREISCRIZIONE AI CORSI DI SPECIALIZZAZIONE PER IL SOSTEGNO DIDATTICO AGLI ALUNNI CON DISABILITÀ A.A 2014/2015 La procedura da seguire per la preiscrizione ai Corsi di specializzazione

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA DELLE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2009/2010 IL RETTORE

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA DELLE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2009/2010 IL RETTORE BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA DELLE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2009/2010 IL RETTORE VISTA VISTA la legge 2.8.1999,n. 264 recante norme in materia di accessi

Dettagli

TFA - Tirocinio Formativo Attivo VADEMECUM PROVA FINALE a.a. 2014/2015

TFA - Tirocinio Formativo Attivo VADEMECUM PROVA FINALE a.a. 2014/2015 TFA - Tirocinio Formativo Attivo VADEMECUM PROVA FINALE a.a. 2014/2015 SOMMARIO 1. SCADENZE 2 2. CARATTERISTICHE DELLA PROVA D ESAME FINALE 2 3. SCELTA ED ASSEGNAZIONE DEL RELATORE 2 4. CARATTERISTICHE

Dettagli

Università degli studi di Roma La Sapienza

Università degli studi di Roma La Sapienza D.R. n. 4703 Facoltà di Ingegneria dell informazione, Informatica e Statistica ANNO ACCADEMICO 2011-2012 Bando relativo alle modalità di ammissione al percorso d eccellenza per il corso di laurea in Informatica

Dettagli

All Albo il 01/08/2013. Palermo 01/08/2013. Decreto n. 42/B prot. 6884

All Albo il 01/08/2013. Palermo 01/08/2013. Decreto n. 42/B prot. 6884 Palermo 01/08/2013 All Albo il 01/08/2013 Decreto n. 42/B prot. 6884 IL DIRETTORE VISTA la Legge 21 dicembre 1999 n. 508 e s.m.i.; VISTO il D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 e s.m.i. VISTO il D.P.R. 28 febbraio

Dettagli

PREMIAZIONE SCOLASTICA 2013 ANNO SCOLASTICO E ACCADEMICO 2011-2012 TIPOLOGIA

PREMIAZIONE SCOLASTICA 2013 ANNO SCOLASTICO E ACCADEMICO 2011-2012 TIPOLOGIA SOCIETA' DI MUTUO SOCCORSO TRA GLI OPERAI DI AVIGLIANO C.so Gianturco, 95 - Avigliano (PZ) ********************** PREMIAZIONE SCOLASTICA 2013 ANNO SCOLASTICO E ACCADEMICO 2011-2012 in favore dei soci,

Dettagli

DECRETA. Articolo 1 Selezione e posti

DECRETA. Articolo 1 Selezione e posti I Il Rettore Rettore Decreto Rep. n 129672012 Prot. N 11596 Data 03/05/2012 Titolo V Classe 2 UOR: Servizio Segreterie Studenti VISTO il D.M. 30 gennaio 1998, n. 39 Testo coordinato delle disposizioni

Dettagli

I L R E T T O R E. Data 12/02/2015. Protocollo 3268-III/4. Rep. D.R. 198-2015

I L R E T T O R E. Data 12/02/2015. Protocollo 3268-III/4. Rep. D.R. 198-2015 Protocollo 3268-III/4 Data 12/02/2015 Rep. D.R. 198-2015 Area Didattica,Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile dott.tommaso Vasco

Dettagli

Università degli Studi di Siena MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ETICA DEGLI AFFARI E DELLA RESPONSABILITA SOCIALE A.A.

Università degli Studi di Siena MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ETICA DEGLI AFFARI E DELLA RESPONSABILITA SOCIALE A.A. Università degli Studi di Siena MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ETICA DEGLI AFFARI E DELLA RESPONSABILITA SOCIALE A.A. 2008/2009 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena istituisce,

Dettagli

ATTIVAZIONE DEI PERCORSI ABILITANTI SPECIALI

ATTIVAZIONE DEI PERCORSI ABILITANTI SPECIALI ATTIVAZIONE DEI PERCORSI ABILITANTI SPECIALI DDG n. 58/2013 pubblicato sulla G.U. del 30 luglio 2013 TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE Dal 30 luglio al 29 agosto 2013 Esclusivamente on line con Polis

Dettagli

Il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca

Il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca REGOLAMENTO RECANTE MODIFICHE AL DECRETO DEL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA 10 SETTEMBRE 2010, N. 249. 1 VISTI gli articoli 33, sesto comma e 117, secondo comma, lett. n), e

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI - AREA DIDATTICA - Ufficio Gestione Segreterie Studenti. Decreto n. 2933/2014 Prot. n. 27009 del 27/10/2014

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI - AREA DIDATTICA - Ufficio Gestione Segreterie Studenti. Decreto n. 2933/2014 Prot. n. 27009 del 27/10/2014 1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI - AREA DIDATTICA - Ufficio Gestione Segreterie Studenti Decreto n. 2933/2014 Prot. n. 27009 del 27/10/2014 Anno 2014 Titolo III Classe 7 Fascicolo 2014-III/7.9 Bando

Dettagli

Articolo 1 Riferimento normativo e obiettivi formativi

Articolo 1 Riferimento normativo e obiettivi formativi Prot. n. 1002 /D1 Bando per l ammissione al corso biennale di Diploma Accademico di secondo livello in DESIGN DEI SISTEMI Anno Accademico 2011/2012 (Delibera n. 217 del Consiglio Accademico del 30.06.11)

Dettagli

ATTENZIONE L UFFICIO CHIUDE INDEROGABILMENTE ALLE

ATTENZIONE L UFFICIO CHIUDE INDEROGABILMENTE ALLE AVVISO In ottemperanza a quanto disposto all articolo 7 del bando relativo alle modalità di ammissione ai Percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno

Dettagli

Schema di punteggio. Categoria B Criterio di valutazione

Schema di punteggio. Categoria B Criterio di valutazione (Allegato 1) Indicatore Formazione certificata e pertinente con l attività svolta Arricchimento professionale Qualità delle prestazioni individuali Punteggio massimo Schema di punteggio Categoria B Criterio

Dettagli

SEGRETERIA SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE TFA E PAS. Bando di concorso per l ammissione al primo anno delle Scuole di Specializzazione area sanitaria

SEGRETERIA SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE TFA E PAS. Bando di concorso per l ammissione al primo anno delle Scuole di Specializzazione area sanitaria DIV.III-7/ED/GB/mb Il D.P.R. 10.03.1982, n. 162; il D.M. 16.09.1982; SEGRETERIA SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE TFA E PAS Bando di concorso per l ammissione al primo anno delle Scuole di Specializzazione area

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN MARKETING E ORGANIZZAZIONE D IMPRESA (CLASSE L-18 Scienze dell economia e della gestione aziendale) Art. 1 Premesse e finalità 1. Il presente Regolamento disciplina

Dettagli

DECRETO RETTORALE N. 1598

DECRETO RETTORALE N. 1598 DECRETO RETTORALE N. 1598 Bando per l ammissione ai percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità anno accademico 2014/15

Dettagli

IL DIRETTORE DELL ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA DECRETA. Art. 1 OGGETTO

IL DIRETTORE DELL ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA DECRETA. Art. 1 OGGETTO AFFISSO ALL ALBO IL 22/06/2015 Roma, 22/06/2015 Prot.n. 5555 BANDO DI CONCORSO PER L ISTITUZIONE DI N. 1 BORSE DI STUDIO INTITOLATA ALLA MEMORIA DI PINA BAUSCH, DIRETTORE ONORARIO DELL ACCADEMIA NAZIONALE

Dettagli

Facoltà di Musicologia

Facoltà di Musicologia Facoltà di Musicologia La nuova riforma universitaria Con l'anno accademico 2009-2010 l Università di Pavia attua il regolamento in materia di autonomia didattica degli atenei stabilito dal decreto n.

Dettagli

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA ALLEGATO 2 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA TERZA FASCIA DELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO DELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI ORDINE E GRADO, APPROVATA CON D.M 27

Dettagli

Regolamenti ISIA Firenze

Regolamenti ISIA Firenze Regolamenti ISIA Firenze Regolamento di transizione dei corsi accademici di secondo livello di indirizzo specialistico Il Consiglio Accademico dell ISIA di Firenze VISTA la legge 21 dicembre 1999, n. 508,

Dettagli

D.R. n 14747 (120/2014) del 21 febbraio 2014 ANNO ACCADEMICO 2013 2014

D.R. n 14747 (120/2014) del 21 febbraio 2014 ANNO ACCADEMICO 2013 2014 D.R. n 14747 (120/2014) del 21 febbraio 2014 Avviso relativo alla presentazione della domanda di iscrizione ai Percorsi Abilitanti Speciali (PAS) per l'insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo

Dettagli

TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI

TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI A - TITOLI DI STUDIO E DI ACCESSO TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI 1) Al titolo di studio (laurea o diploma), ivi compresi i titoli conseguiti all estero e dichiarati equipollenti, richiesti per l accesso

Dettagli

TFA, lauree magistrali, sostegno, corsi infanzia e primaria, nuovo reclutamento

TFA, lauree magistrali, sostegno, corsi infanzia e primaria, nuovo reclutamento TFA, lauree magistrali, sostegno, corsi infanzia e primaria, nuovo reclutamento DECRETO 8 novembre 2011. Disciplina per la determinazione dei contingenti del personale della scuola necessario per lo svolgimento

Dettagli

Consiglio di Facoltà del 19.01.2012-allegato n.5 di 9 pagine

Consiglio di Facoltà del 19.01.2012-allegato n.5 di 9 pagine UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI INGEGNERIA ENZO FERRARI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA INFORMATICA (CLASSE LM-32 INGEGNERIA INFORMATICA)

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA IN MEDICINA E CHIRURGIA (LM41)

REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA IN MEDICINA E CHIRURGIA (LM41) Page 1 of 5 Facoltà: MEDICINA E CHIRURGIA Corso: 8415 - MEDICINA E CHIRURGIA (LM) Ordinamento: DM270 Titolo: MEDICINA E CHIRURGIA Testo: Scuola di Medicina e Chirurgia REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI

Dettagli

DOMANDA AMMISSIONE MASTER/CORSI PERFEZIONAMENTO/AGGIORNAMENTO/FORMAZIONE

DOMANDA AMMISSIONE MASTER/CORSI PERFEZIONAMENTO/AGGIORNAMENTO/FORMAZIONE All. A Il/la sottoscritto/a DOMANDA AMMISSIONE MASTER/CORSI PERFEZIONAMENTO/AGGIORNAMENTO/FORMAZIONE Al Magnifico Rettore Dell Università degli Studi G. D Annunzio di Chieti Pescara Cognome Nome nato/a

Dettagli

Allegato n. 1. 7. Ogni plico contiene:

Allegato n. 1. 7. Ogni plico contiene: Allegato n. 1 (Procedure relative al test preliminare per l ammissione alla prova scritta e orale dei corsi di Tirocinio Formativo Attivo per l abilitazione all insegnamento nella scuola secondaria di

Dettagli

Scuola di Lettere e Beni culturali

Scuola di Lettere e Beni culturali Scuola di Lettere e Beni culturali Titolo: SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE Testo: LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE - CLASSE L- 20 REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI STUDIO PARTE NORMATIVA Art. 1 Requisiti

Dettagli

Classi di abilitazione A345-A346 (Ac07) Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classi di abilitazione A345-A346 (Ac07) Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classi di abilitazione A345-A346 (Ac07) Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date comprese nel periodo maggio 2015 - luglio 2015 con la possibilità per i corsisti di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA A.A. 2010/2011

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA A.A. 2010/2011 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA A.A. 2010/2011 GUIDA ALL'ACCESSO ALLE CLASSI DI ABILITAZIONE ALL'INSEGNAMENTO NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO SECONDO LA

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo D.R. n. 592/2013, Prot. n. 30865/IV/7 del 18.11.2013

Università degli Studi di Bergamo D.R. n. 592/2013, Prot. n. 30865/IV/7 del 18.11.2013 Università degli Studi di Bergamo D.R. n. 592/2013, Prot. n. 30865/IV/7 del 18.11.2013 Bando relativo alle modalità di ammissione ai Corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per

Dettagli

UNIVERSITA PER STRANIERI DANTE ALIGHIERI REGGIO CALABRIA ASSOCIAZIONE CARPE DIEM

UNIVERSITA PER STRANIERI DANTE ALIGHIERI REGGIO CALABRIA ASSOCIAZIONE CARPE DIEM UNIVERSITÀ PER STRANIERI Dante Alighieri REGGIO CALABRIA UNIVERSITA PER STRANIERI DANTE ALIGHIERI REGGIO CALABRIA ASSOCIAZIONE CARPE DIEM Master universitario di I livello in ESPERTO DELLA COMUNICAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

8481 - IGIENE DENTALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI IGIENISTA DENTALE) (L)

8481 - IGIENE DENTALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI IGIENISTA DENTALE) (L) Page 1 of 5 Facoltà: Corso: Ordinamento: DM270 MEDICINA E CHIRURGIA 8481 - IGIENE DENTALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI IGIENISTA DENTALE) (L) Titolo: IGIENE DENTALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale, a ciclo unico, in Scienze della Formazione Primaria. Manifesto degli Studi. Anno Accademico 2015-2016

Corso di Laurea Magistrale, a ciclo unico, in Scienze della Formazione Primaria. Manifesto degli Studi. Anno Accademico 2015-2016 Corso di Laurea Magistrale, a ciclo unico, in Scienze della Formazione Primaria Manifesto degli Studi Anno Accademico 2015-201 Denominazione del Corso di Studio Scienze della Formazione Primaria Denominazione

Dettagli

All. 4 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

All. 4 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA All. 4 TABELLA 2 (Riferimento: tabella di valutazione dei titoli della terza fascia delle graduatorie ad esaurimento del personale docente ed educativo annessa quale All. 2 al D.D.G. 16 marzo 2007 del

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI ARTURO TOSCANINI (D. D. MIUR AFAM n. 246/09) RIBERA

ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI ARTURO TOSCANINI (D. D. MIUR AFAM n. 246/09) RIBERA ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI ARTURO TOSCANINI (D. D. MIUR AFAM n. 246/09) RIBERA REGOLAMENTO DIDATTICO dei CORSI DI DIPLOMA ACCADEMICO SPERIMENTALE DI 2 LIVELLO approvato con Delibera del Consiglio

Dettagli

CONCORSO Decreto n. 82 del 24 settembre 2012. Presentazione

CONCORSO Decreto n. 82 del 24 settembre 2012. Presentazione CONCORSO Decreto n. 82 del 24 settembre 2012 Presentazione Un concorso per giovani Perché no! Parere del CNPI Il CNPI, nel riaffermare la positività dello strumento concorsuale ai fini del reclutamento

Dettagli

Bando per l ammissione. ai Corsi di Formazione per il conseguimento della Specializzazione per le attività di. Sostegno ANNO ACCADEMICO 2013/2014

Bando per l ammissione. ai Corsi di Formazione per il conseguimento della Specializzazione per le attività di. Sostegno ANNO ACCADEMICO 2013/2014 SCADENZA 07/01/2014 Bando per l ammissione ai Corsi di Formazione per il conseguimento della Specializzazione per le attività di VISTA la legge 5 febbraio 1992, n. 104; Sostegno ANNO ACCADEMICO 2013/2014

Dettagli

Decreto rettorale n. 27/2015

Decreto rettorale n. 27/2015 !! Decreto rettorale n. 27/2015 Corso di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità. Anno Accademico 2014-2015 Bando relativo

Dettagli

1) REQUISITI DI PARTECIPAZIONE, DURATA E AMMONTARE DEL PRESTITO.

1) REQUISITI DI PARTECIPAZIONE, DURATA E AMMONTARE DEL PRESTITO. BANDO DI CONCORSO PER L EROGAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI A CONDIZIONI AGEVOLATE A STUDENTI CAPACI E MERITEVOLI ISCRITTI ALL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA - ANNO ACCADEMICO 2006/2007 IL RETTORE

Dettagli

MODIFICA AL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 24 DELLA LEGGE 240/2010

MODIFICA AL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 24 DELLA LEGGE 240/2010 MODIFICA AL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 24 DELLA LEGGE 240/2010 Emanato con D.R. n. 12097 del 5.6.2012 Pubblicato all Albo Ufficiale dell Ateneo

Dettagli

Regolamento didattico del corso di laurea triennale in Giurista dell Impresa e dell Amministrazione. Parte generale

Regolamento didattico del corso di laurea triennale in Giurista dell Impresa e dell Amministrazione. Parte generale Regolamento didattico del corso di laurea triennale in Giurista dell Impresa e dell Amministrazione Capo I. Disposizioni generali Parte generale Art. 1. Ambito di competenza 1. Il presente Regolamento

Dettagli

Analisi Economica delle Istituzioni Internazionali (Classe: LM-56) IL RETTORE

Analisi Economica delle Istituzioni Internazionali (Classe: LM-56) IL RETTORE D. R. n. 3494 Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia, Comunicazione ANNO ACCADEMICO 2014-2015 Bando relativo alle modalità di ammissione al percorso d eccellenza per il corso di laurea magistrale in

Dettagli

A047 A048 - A038 A043 A050 A051

A047 A048 - A038 A043 A050 A051 GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL MODELLO DI RICHIESTA DI INSERIMENTO NEGLI ELENCHI AGGIUNTIVI ALLE GRADUATORIE DI 2^ FASCIA PER GLI AA.SS. 2014/2015, 2015/2016 e 2016/2017 Chi può chiedere l inserimento: L

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTÀ DI SOCIOLOGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTÀ DI SOCIOLOGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTÀ DI SOCIOLOGIA BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IN POLITICHE E SISTEMI SOCIOSANITARI: ORGANIZZAZIONE, MANAGEMENT E COORDINAMENTO

Dettagli

TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (AB. ALLA PROF. SANITARIA DI TECNICO DELLA PREV. NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO)

TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (AB. ALLA PROF. SANITARIA DI TECNICO DELLA PREV. NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO) Page 1 of 5 Facoltà: Corso: Ordinamento: DM270 MEDICINA E CHIRURGIA 8487 - TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DELLA PREVENZIONE

Dettagli

DIVISIONE ATTIVITA ISTITUZIONALI

DIVISIONE ATTIVITA ISTITUZIONALI DIVISIONE ATTIVITA ISTITUZIONALI Ufficio Dottorati di Ricerca e Scuole di Specializzazione AT/fm Decreto del Rettore Repertorio n. 354-2006 Prot. n. 18687 del 26.07.2006 Tit. III cl. 2 Oggetto: Istituzione

Dettagli