Furto con scasso: cosa potevo fare che non ho fatto? Furto con destrezza: si possono evitare? Cosa fare per non trovarsi beffati?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Furto con scasso: cosa potevo fare che non ho fatto? Furto con destrezza: si possono evitare? Cosa fare per non trovarsi beffati?"

Transcript

1 ESPERTI RIFERME SERRATURE ITALIA FIZZONASCO (MI) - V.LE UMBRIA 2 TEL. 02/ FAX 02/ Web Site: Furto con scasso: cosa potevo fare che non ho fatto? Furto con destrezza: si possono evitare? Cosa fare per non trovarsi beffati? di Marco Fontanive - Ferramenta Giugno 2010 Nel corso del tempo le tecniche per le effrazioni si sono modificate ed evolute con l andare degli anni, diventa pertanto indispensabile aggiornarsi e tenersi all avanguardia con quanto succede e cosa si può fare per evitare il trauma di un tale evento. Teniamo a precisare che la visita all interno della nostra abitazione da parte un estraneo, non identificabile e con intenzioni criminose, è un danno non solo verso la proprietà ma anche verso la persona, spesso con conseguenze emotive devastanti che vanno ben al di là del danno economico. Ogni volta che intervengo dopo uno scasso trovo persone più che arrabbiate, moralmente affrante, con l impressione di essere state sconfitte. Con una profonda sensazione che tutto quello che, anche solo forse è stato toccato dai malviventi, è sporco e debba essere lavato, sostituito o eliminato. A questo punto viene la domanda che tutti si fanno: cosa potevo fare che non ho fatto? E davvero una battaglia persa? Non è una battaglia persa! Bisogna però cercare di immedesimarci in chi sta dall altra parte della barricata, e in ogni caso per la nostra dignità e rispetto di se stessi, alla fine dobbiamo poter dire con tutta sincerità: io la mia parte l ho fatta! Di solito abbiamo sempre due tipi di furti: il furto con scasso e il furto con destrezza. Questo tipo di furti vanno differenziati perché hanno approcci e tecniche differenti, con risultati differenti e quindi richiedono difese diverse e complementari tra loro. Nel furto con scasso si cerca di demolire o valicare le difese con l effrazione o lo scasso della barriera fisica posta a difesa della casa. Ne sono un esempio il classico furto con il cacciavite o piede di porco, l effrazione dei cilindri, (che nei tempi recenti è avvenuto in migliaia di case), oppure lo sfondamento delle finestre. Come comportarsi? Senz altro aiuta un analisi condotta assieme a un tecnico, abituato a guardare le cose con occhio attento e allenato. Cosa vuol dire? Vuol dire fare una valutazione della casa controllando i punti più deboli, e poi man mano salendo. In generale resta sempre valida la regola che a nessuno fa piacere farsi male o lavorare e faticare per niente e questo vale anche per il ladro, che cerca sempre l accesso più semplice, meno faticoso e sopratutto più veloce possibile in ingresso e uscita. Difficoltà, rischio, e lungo tempo vogliono dire spesso che il ladro indirizza Reg.Atti Pubblici Milano n C.F REA MI P.I. IT

2 la sua scelta su di un altro obiettivo. Nelle valutazioni il comune cittadino spesso viene ingannato dal luogo comune del peso, ovvero più un serramento è pesante, più vale e più è robusto. Non sempre tale equazione è veritiera. Il serramento vale per quanto vale il suo punto più debole, cosi vanno controllati e valutati non solo il peso o gli spessori delle lamiere, ma anche i cardini, gli ancoraggi alla struttura, la serratura, il cilindro e le sue chiavi. Lo scasso più comune e conosciuto è il colpo di cacciavite o leverino, che nelle porte più leggere può funzionare. In questi casi una struttura non deformabile, con una serratura con catenacci adeguati può essere sufficiente. Una buona parte dei blindati (porte e serramenti) soddisfa questi requisiti, anche se bisogna prestare molta attenzione a quelli più leggeri o considerati di primo prezzo - da cantiere. E sempre meglio scegliere un prodotto già certificato e che ha superato i test anti effrazione. Che dire del secondo scasso più diffuso, cioè l effrazione del cilindro? E incredibile quanto questo tipo di scasso sia facile ed estesamente usato. Il fatto è che sono altrettanto semplici e facilmente attuabili le contromisure. Un cilindro rinforzato con una struttura di rinforzo in acciaio, una corretta installazione a filo porta e l applicazione di una protezione esterna antiscasso sono sufficienti per metterci al riparo da questo scasso veloce. Diversamente da quanto detto però, girando per la città si vedono porte con cilindri sporgenti uno o anche due centimetri e senza alcun tipo di rinforzo o protezione: un vero invito a nozze per i malintenzionati. Che dire dei serramenti quali finestre e porte finestre facilmente accessibili? Non tutti hanno la fortuna di poter arrivare in tempo sul cantiere per poter avere serramenti con struttura in acciaio o con vetri blindati antisfondamento; in ogni caso però si riesce lo stesso a risolvere il problema. Le parti più vulnerabili si possono proteggere con delle inferiate costruite con attenzione alla sicurezza e non solo all arredo. L inferriata deve essere costruita con i medesimi concetti di una porta blindata: ovvero ancoraggio appropriato, serratura adeguata nelle dimensioni e posizionamento, infine un cilindro rinforzato e protetto. Una grossa inferriata con installate serrature di bassa qualità (più che altro per evitare di rovinare l estetica) e fissate con quattro tassellino, ottiene il solo risultato di dare un falso senso di sicurezza che si dissolverà al primo tentativo di effrazione. Per i vetri, l intervento più importante è controllare che come minimo siano di tipo stratificato con funzione antisfondamento. Se non lo fossero, nessuna paura: è possibile, se proprio non vogliamo sostituirli, far installare da un tecnico specializzato un film di PVC antisfondamento. Consiste in una pellicola di adeguato spessore che applicata sul nostro vetro attuale consente di ottenere una resistenza per lungo tempo al tentativo di demolizione. I risultati vanno oltre l immaginazione! Che dire ora del furto con destrezza? Consiste nel valicare le difese senza evidenti segni di scasso o senza la distruzione del serramento.

3 Nel maggior parte dei casi il malvivente riesce a riprodurre le chiavi del proprietario, in quanto il prodotto non è di alta qualità. Se le chiavi sono di tipo comune ed i grezzi sono facilmente reperibili sul mercato, chiunque abbia in mano la mia chiave, anche solo per pochi minuti, potrà ottenere una copia abusiva. Proprio oggi, mentre sto scrivendo questo articolo, devo intervenire per la seconda volta da un cliente che si ritrova con la porta blindata aperta senza scasso né traccia di alcuna forzatura. Dopo una analisi si scopre che il prodotto che era stato installato non godeva di alcun controllo e protezione contro la duplicazione abusiva e le chiavi erano state consegnate a terze persone, per svolgere degli incarichi. Questi sono i risultati: prendo in consegna la chiave, ne faccio abusivamente la copia e riconsegno la chiave originale, ringraziando. Ora sono in grado di accedere all abitazione in qualsiasi momento ne abbia voglia, con i risultati che ben potete immaginare. Il fatto interessante è che, se sono già preparato, anche in presenza dell antifurto ho ugualmente 3-5 minuti per muovermi nella casa ed effettuare il furto. Molti dicono: ma io non consegno mai le chiavi ad altri per lunghi periodi. Può essere vero, però andate indietro con la mente e pensate a quante volte le vostre chiavi rimangono incustodite: nello stipetto al posto di lavoro, appoggiate sulla scrivania, nella borsetta appoggiata qui o là, oppure in palestra e così via. Alla fine le occasioni, per chi ha cattive intenzioni, non mancano e sta a noi prendere le contro-misure in tempo. Quali sono i prodotti che tutelano la proprietà delle chiavi e la loro non duplicabilità da parte di terzi? Come li riconosco? Sono contraddistinti da alcune caratteristiche: le chiavi sono protette da brevetto il brevetto ha una scadenza lontana nel tempo i grezzi o matrici non sono disponibili sul libero, mercato ma solo al centro autorizzato e con contratti vincolanti e penali spesso sono soggette a lavorazione con macchine a controllo numerico disponibili a pochi, e con codici e software di lavorazione protetti sono dotate di tessera di proprietà vincolata Cosa deve indicare la tessera di proprietà? Le diciture richiedi solo chiavi originali, oppure per una migliore duplicazione richiedi le chiavi a codice, ecc. non sono sufficienti, lasciano il tempo che trovano e non ci tutelano. La tessera deve indicare che il prodotto da noi acquistato è CONTROLLATO e BREVETTATO, non semplicemente codificato. La differenza è notevole, in quanto il prodotto codificato indica che la chiave può essere riprodotta eventualmente anche in assenza del campione, richiedendola per mezzo del codice alla casa madre o al duplicatore attrezzato per tale lavoro. Ben diverso il prodotto CONTROLLATO, in quanto il duplicatore in ogni caso richiederà la tessera con il codice chiave e ne verificherà la corrispondenza con quanto richiesto, e senza tale attestato di proprietà nessuna copia è ottenibile. Il duplicatore risponderà in prima persona per ogni contravvenzione a dette regole. Acquistando un tale prodotto si diventa proprietari, a tutti gli effetti, di un proprio codice che rimane unico e irripetibile e che verrà definitivamente cancellato dalla produzione del fabbricante. Differente è la situazione per i prodotti semplicemente codificati; il più delle

4 volte dopo alcune migliaia di combinazioni i fabbricanti ripetono i cicli dall inizio. Può senz altro essere improbabile, ma nessuno può garantire che al nostro vicino un giorno non capiti la nostra stessa chiave. Una semplice prova che si può fare per sapere se quanto installato da noi è un prodotto di reale sicurezza oppure no, è quella di rivolgersi a un paio di duplicatori e vedere se si riesce a ottenere la copia delle chiavi senza esibire nessuna tessera o documento aggiuntivo: se ci si riesce, vuol dire che la serratura è da cambiare quanto prima! Anche la migliore porta blindata, se con chiavi facilmente duplicabili, vale quanto valgono le sue chiavi: poco! Altri furti con destrezza sono quelli per mezzo di grimaldelli o strumenti vari introdotti nella serratura, ed atti all apertura senza effrazione. La tecnica più nuova (anche se è la revisione aggiornata di qualcosa già conosciuto) è quella chiamata Bumping (to bump: battere o percuotere): cosa vuol dire e cosa ottiene? Le aperture attraverso la tecnica del bumping consistono nel portare in rotazione il barilotto del cilindro (quello che normalmente ruota con la chiave), mediante sollecitazione dei pistoni presenti al loro interno. I cilindri più vulnerabili sono tutti quelli costruiti con la classica tecnologia del: perno, contro perno e molla. Viene adeguatamente preparata una chiave, e modificata in modo tale da poter manipolare tutti i prodotti della stessa serie. La chiave così modificata viene inserita all interno del cilindro e fatta lavorare picchiando sulla sua testa, con martelletti o altro. Cosa si ottiene? Si ottiene un apertura con minimi segni di scasso e spesso in tempi rapidissimi. La beffa ci sarà quando il malcapitato si rivolgerà all assicurazione per chiedere un risarcimento e si sentirà rispondere che, non essendoci un segno di scasso visibile, il furto non è risarcibile. Che peccato! Si tenga presente che purtroppo ora circa l 80-90% dei cilindri installati sono più o meno velocemente apribili con questo sistema.. Facendo controllare il proprio mazzo chiavi da uno specialista, si avrà un idea del livello di sicurezza del cilindro installato sulla propria porta. Alcuni dei prodotti di qualità vengono commercializzati con incluse nelle caratteristiche costruttive: bumping proved o antibumping. La scelta di uno di questi prodotti è senz altro vincente. In questo intervento sugli scassi con destrezza, non voglio neppure parlare delle serrature a doppia mappa, in quanto risultano basate su una tecnologia vecchia di alcuni decenni e che sta manifestando tutta la sua vulnerabilità, oramai da anni. Anche le tali serrature sono in continua evoluzione, i principi base rimangono gli stessi. Molti professionisti del settore oramai non installano più blindati con chiavi a doppia mappa da tanti anni e lo scotto che pagano questi prodotti, specie nelle grandi città, ne danno la prova! In conclusione, con un po di buona volontà e qualche piccolo accorgimento la nostra battaglia personale la si può vincere, e se non altro non ci ritroveremo poi con il senno di poi: se solo avessi

Creazione ed implementazione di una Certifcation Authority open-source. Crescenzio Gallo e Michelangelo De Bonis

Creazione ed implementazione di una Certifcation Authority open-source. Crescenzio Gallo e Michelangelo De Bonis Dipartimento di Scienze Economiche, Matematiche e Statistiche Università degli Studi di Foggia Creazione ed implementazione di una Certifcation Authority open-source Crescenzio Gallo e Michelangelo De

Dettagli

Come presentare una buona candidatura? Consigli pratici

Come presentare una buona candidatura? Consigli pratici Come presentare una buona candidatura? Consigli pratici Ricerche di lavoro Dossier di candidatura Colloquio di lavoro Sommario 2 Cambiamenti...3 Rete di contatti... 4 Come leggere un annuncio...5 Documenti

Dettagli

Una casa su misura. Domande e risposte per migliorare l accessibilità domestica. A cura di Devis Trioschi

Una casa su misura. Domande e risposte per migliorare l accessibilità domestica. A cura di Devis Trioschi Una casa su misura Domande e risposte per migliorare l accessibilità domestica A cura di Devis Trioschi Fisioterapista Centro Regionale Ausili di Bologna È un iniziativa Regione Emilia Romagna Programma

Dettagli

Come presentare una buona candidatura

Come presentare una buona candidatura Come presentare una buona candidatura Ricerca di un impiego Candidatura Colloquio di presentazione AUTONOME PROVINZ BOZEN - SÜDTIROL Abteilung 19 - Arbeit PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - ALTO ADIGE Ripartizione

Dettagli

COSA SAPERE PRIMA DI CHIEDERE UN MUTUO

COSA SAPERE PRIMA DI CHIEDERE UN MUTUO Luca Parisotto COSA SAPERE PRIMA DI CHIEDERE UN MUTUO POCHE PAGINE E MOLTI SEGRETI PER PRESENTARSI PREPARATI ALL APPUNTAMENTO CON IL MUTUO. 1 INDICE PERCHÉ LEGGERE QUESTO MANUALE 3 LA SCELTA DEL MUTUO

Dettagli

Stop ai ladri! 7 consigli utili per proteggere la vostra casa dalle effrazioni

Stop ai ladri! 7 consigli utili per proteggere la vostra casa dalle effrazioni Stop ai ladri! 7 consigli utili per proteggere la vostra casa dalle effrazioni La polizia e la Prevenzione Svizzera della Criminalità (PSC) un centro intercantonale della Conferenza delle direttrici e

Dettagli

La sicurezza delle informazioni nell era del Web 2.0

La sicurezza delle informazioni nell era del Web 2.0 La sicurezza delle informazioni nell era del Web 2.0 I contributi della wiki IBM sul tema della sicurezza informatica e di come gli strumenti offerti dal web 2.0 possano essere amministrati senza mettere

Dettagli

LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0

LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0 EDIZIONE IN ITALIANO LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0 Indice Informazioni sul gioco... 1 1 2 3 Come Iniziare Per duellare hai bisogno delle seguenti cose... 2 Carte del Gioco Carte Mostro... 6

Dettagli

«Candidarsi con profilo». Centro Mercato del Lavoro.

«Candidarsi con profilo». Centro Mercato del Lavoro. «Candidarsi con profilo». Centro Mercato del Lavoro. Indice. Dimostri quanto è capace di fare! 3 Verso l obiettivo professionale. 5 Punto sulla situazione. 8 Strategie di candidatura. 10 Rispondere agli

Dettagli

Come Creare e Promuovere un FORUM da zero!

Come Creare e Promuovere un FORUM da zero! Parleremo di 1. Premessa 2. Scelta della Board, installazione ed ottimizzazione: Riferimenti e Risorse utili 2.1. Forum: Hosting a Pagamento o Gratuito? 2.2. Fatti Trovare sui motori di ricerca 3. Scelta

Dettagli

La finestra di Avvio di Excel

La finestra di Avvio di Excel Con Excel si possono fare molte cose, ma alla base di tutto c è il foglio di lavoro. Lavorare con Excel significa essenzialmente immettere numeri in un foglio di lavoro ed eseguire calcoli sui numeri immessi.

Dettagli

HDR. Come costruire. n e t w o r k. un Organizzazione. di Network Marketing. di successo. Parte I. m a n u a l e o p e r a t i v o

HDR. Come costruire. n e t w o r k. un Organizzazione. di Network Marketing. di successo. Parte I. m a n u a l e o p e r a t i v o HDR n e t w o r k Come costruire un Organizzazione di Network Marketing di successo Parte I m a n u a l e o p e r a t i v o M a t e r i a l e a d u s o e s c l u s i v o D e i Co P a r t n e r H D R SOMMARIO

Dettagli

Le parole della Comunicazione 22-03-2007 9:06 Pagina 1

Le parole della Comunicazione 22-03-2007 9:06 Pagina 1 Le parole della Comunicazione 22-03-2007 9:06 Pagina 1 I Centri di Servizio per il Volontariato della Regione Lombardia I Centri di servizio per il volontariato nascono con l obiettivo di supportare, sostenere

Dettagli

Luciano Mariani. Sapersi autovalutare: una competenza da costruire

Luciano Mariani. Sapersi autovalutare: una competenza da costruire Luciano Mariani Sapersi autovalutare: una competenza da costruire www.learningpaths.org Estratto da: Luciano Mariani, Stefania Madella, Rosa D'Emidio Bianchi, Istituto Comprensivo "Borsi" di Milano - Il

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2233 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI CASATI, MOLEA, GRASSI, VARGIU, CAPONE, CAPUA, CATANIA, D INCECCO, IORI, MAZZIOTTI DI CELSO,

Dettagli

Guida pratica all uso dei social media per liberi professionisti MARIO ALBERTO CATAROZZO

Guida pratica all uso dei social media per liberi professionisti MARIO ALBERTO CATAROZZO Guida pratica all uso dei social media per liberi professionisti MARIO ALBERTO CATAROZZO Guida pratica all uso dei social media per liberi professionisti Mario Alberto Catarozzo - Gennaio 2014 Ebook gratuito

Dettagli

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA?

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? dott.ssa Anna Campiotti Marazza (appunti non rivisti dall autrice; sottotitoli aggiunti dal redattore) L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? primo incontro del ciclo Il rischio di educare organizzato

Dettagli

SOPRAVVIVERE CONDOMINIO

SOPRAVVIVERE CONDOMINIO CONDOMINIO al Supplemento n. 2 - di Altroconsumo n. 251 - settembre 2011 Come difendersi da vicini molesti e amministratori distratti Anno XXXVII - Altroconsumo: via Valassina 22, 20159 Milano - Poste

Dettagli

SO DIRE DI SÌ, SO DIRE DI NO

SO DIRE DI SÌ, SO DIRE DI NO SO DIRE DI SÌ, SO DIRE DI NO Modulo di promozione alla salute promosso dal Dipartimento Dipendenze nell ambito della Scuola Primaria ATTIVITÀ RIVOLTE AGLI ALUNNI PER STIMOLARE LO SVILUPPO DELLE LIFE SKILLS

Dettagli

LA CHEMIOTERAPIA quando è utile, quali sono i suoi risultati, gli effetti collaterali

LA CHEMIOTERAPIA quando è utile, quali sono i suoi risultati, gli effetti collaterali I MANUALI DI ULISSE LA CHEMIOTERAPIA quando è utile, quali sono i suoi risultati, gli effetti collaterali Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori a cura dell Ufficio Relazioni con il Pubblico Si

Dettagli

Messaggi su Spezzare le Bande del Denaro Trasmessi tramite Reniyah Wolf, luglio 2004. 1. Cos è il Denaro?

Messaggi su Spezzare le Bande del Denaro Trasmessi tramite Reniyah Wolf, luglio 2004. 1. Cos è il Denaro? Messaggi su Spezzare le Bande del Denaro Trasmessi tramite Reniyah Wolf, luglio 2004 1. Cos è il Denaro? Miei Amati, vi saluto in questo giorno nell eterna gioia. Per cominciare vogliamo definire ciò che

Dettagli

I VALORI, GLI INTERESSI E LE SCELTE DEI GIOVANI DI RIMINI

I VALORI, GLI INTERESSI E LE SCELTE DEI GIOVANI DI RIMINI Comune di Rimini Assessorato alle Politiche Giovanili I VALORI, GLI INTERESSI E LE SCELTE DEI GIOVANI DI RIMINI a cura del Comune di Rimini Assessorato alle Politiche Giovanili Collana Quaderni dell Istituto

Dettagli

PLACEMENT OFFICE GUIDA ALLA RICERCA ATTIVA DEL LAVORO

PLACEMENT OFFICE GUIDA ALLA RICERCA ATTIVA DEL LAVORO PLACEMENT OFFICE GUIDA ALLA RICERCA ATTIVA DEL LAVORO 2 Gentili Dottoresse e Dottori, gentili Studentesse e Studenti, l Università degli Studi di Siena è da molti anni fortemente impegnata nelle attività

Dettagli

Manuale per entrare con successo nei social media

Manuale per entrare con successo nei social media Social Media for Active Regional Transfer Manuale per entrare con successo nei social media www.smart-regio.eu Pagina 1 Informazione legale Proprietario ed editore: TIS innovation park, via Siemens 19,

Dettagli

Scrivere. per farsi capire. Semplici regole per essere competitivi, migliorare le relazioni e rimuovere gli sprechi

Scrivere. per farsi capire. Semplici regole per essere competitivi, migliorare le relazioni e rimuovere gli sprechi Scrivere per farsi capire Semplici regole per essere competitivi, migliorare le relazioni e rimuovere gli sprechi Scrivere per farsi capire di Erika Leonardi con le illustrazioni di Bruno Bozzetto Finito

Dettagli

metro per metro Proteggi la tua casa metro per metro

metro per metro Proteggi la tua casa metro per metro metro per metro Proteggi la tua casa metro per metro che cos è Con la polizza metro per metro potrai coprire le esigenze assicurative della tua famiglia, scegliendo liberamente tra 4 garanzie: Incendio

Dettagli

La scuola. che verrà. Idee per una riforma tra continuità e innovazione

La scuola. che verrà. Idee per una riforma tra continuità e innovazione La scuola che verrà Idee per una riforma tra continuità e innovazione Indice Prefazione 3 Introduzione 4 1. Gestire l eterogeneità 10 Personalizzazione 13 Le forme didattiche 13 La griglia oraria 17 Le

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA Facoltà di scienze Matematiche Fisiche e Naturali Corso di Laurea in INFORMATICA Tesi di laurea in RETI DI CALCOLATORI Autenticazione Centralizzata con il sistema CAS, integrando

Dettagli

Il Testamento di un Commerciante di Mobili

Il Testamento di un Commerciante di Mobili Il Testamento di un Commerciante di Mobili 4 Inter IKEA Systems B.V. 1976-2007 Inter IKEA Systems B.V. 1976-2007 Il Testamento di un Commerciante di Mobili. Piccolo Glossario IKEA 5 Creare una vita quotidiana

Dettagli