COLLANTE RASANTE PER CAPPOTTO CR60

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COLLANTE RASANTE PER CAPPOTTO CR60"

Transcript

1 COLLANTE RASANTE PER CAPPOTTO CR60

2 NUOVA SIGA COLLANTI E RASANTI IN POLVERE A BASE CEMENTO PER INTERNI E PER ESTERNI A BASSO SPESSORE ED ELEVATA LAVORABILITA 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA PRODUTTRICE Nome commerciale Produttore 2. INFORMAZIONE SUGLI INGREDIENTI Descrizione chimica 3. IDENTIFICAZIONE RISCHI Cautela Contatto con gli occhi Contatto con la pelle Inalazione Ecologia 4. MISURE DI PRONTO SOCCORSO Contatto con gli occhi Contatto con la pelle Ingestione Inalazione Nuova Siga spa Via Provinciale, Averara (BG) tel fax scheda di sicurezza collante e rasante in polvere a base di cemento, inerti calcarei selezionati, additivi costituiti da derivati cellulosici e resine ridisperdibili il preparato non differisce dagli intonaci tradizionali confezionati direttamente in cantiere. Gli operatori devono perciò seguire le stesse procedure di utilizzo e di accortezza dell impiego abitualmente adottato irritante per gli occhi può produrre arrossamento quando il contatto è ripetuto o esteso l inalazione non occasionale causa irritazione delle vie respiratorie superiori nessun effetto ecologico a lungo termine non strofinare, sciacquare immediatamente, abbondantemente e a lungo con acqua (possibilmente zuccherata) e consultare il medico. La velocità d intervento è essenziale lavare la parte interessata con abbondante acqua e sapone sciacquare la cavità orale con acqua sciacquare con acqua

3 5. MISURE ANTINCENDIO Il preparato non è combustibile e non comburente. 6. MISURE IN CASO DI FUORIUSCITA ACCIDENTALE Precauzioni individuali se necessario predisporre i mezzi di protezione individuale. (Vedi punto 8) Precauzioni ambientali Metodi di pulizia in caso di fuoriuscita accidentale, rimuovere il prodotto per aspirazione evitando la dispersione in corsi d acqua o fognature aspirazione a secco mediante idonea apparecchiatura 7. MANIPOLAZIONE E STOCCAGGIO Manipolazione Stoccaggio evitare la dispersione delle polveri. Evitare il contatto con gli occhi e la bocca la sostanza va conservata fuori dalla portata dei bambini in luogo asciutto. Sacchi carta: porre i sacchi in luogo asciutto, riparato dalle intemperie, adeguatamente aerato e lontano dalla portata dei bambini 8. CONTROLLO DELL ESPOSIZIONE / PROTEZIONE INDIVIDUALE Gli operatori devono essere provvisti di mezzi protettivi quali: Occhi occhiali di sicurezza e maschera Mani guanti gommati Pelle normali abiti da lavoro (tute) Apparato respiratorio maschera antipolvere se la concentrazione di polvere nell aria è eccessiva e crea disturbo 9. PROPRIETA FISICHE E CHIMICHE Aspetto solido in polvere Colore grigio Odore inodore ph 12 ca., in soluzione satura Temperatura di ebollizione Temperatura di fusione > 1000 C Punto di infiammabilità Infiammabilità non combustibile Auto infiammabilità non combustibile Proprietà esplosive non esplosivo Proprietà comburenti Pressione di vapore non volatile Peso specifico polvere 1450 kg/m 3 ca Solubilità praticamente insolubile Coefficiente di ripartizione

4 10. STABILITA E REATTIVITA Stabilità buona a tutte le temperature fino a 500 C Condizioni da evitare non si conoscono condizioni che provocano reazioni pericolose Sostanze da evitare non conosciute 11. INFORMAZIONI TOSSICOLOGICHE Non è un preparato composto da sostanze tossiche. 12. INFORMAZIONI ECOLOGICHE Utilizzare secondo le buone pratiche lavorative, evitando di disperdere il prodotto nell ambiente. 13. CONSIDERAZIONI SULLO SMALTIMENTO Lo smaltimento del residuo risultante dall utilizzo comporta i rischi relativi alla manipolazione. 14. INFORMAZIONI SUL TRASPORTO Il preparato non è classificato pericoloso per quanto riguarda il trasporto. Qualora il preparato in sacchi sia trasportato su autocarri cassonati, coprire con teli impermeabili. 15. INFORMAZIONI SULLA REGOLAMENTAZIONE Indicazioni di pericolo Simbolo del pericolo Frasi di rischio (frasi R ) Frasi di prudenza (frasi S ) irritante Xi R36/37/38 irritante per gli occhi, per le vie respiratorie, per la pelle. R43 può provocare sensibilizzazione per contatto con la pelle S2 conservare fuori dalla portata dei bambini. S22 non respirare le polveri. S24/25 evitare il contatto con gli occhi e la pelle. S26 in caso di contatto con gli occhi, lavare immediatamente e abbondantemente con acqua e consultare un medico. S36/37 usare indumenti protettivi e guanti. S46 in caso di ingestione consultare immediatamente il medico e mostrargli il contenitore o l etichetta

5 16. ALTRE INFORMAZIONI I dati e le informazioni contenuti nella presente scheda sono il risultato delle conoscenze disponibili alla data di pubblicazione. La società non sia assume alcuna responsabilità per danni a persone, o cose che possono derivare da un uso della sostanza diverso rispetto a quello a cui è stata destinata. La scheda non sostituisce, ma integra, i testi o le norme che regolano l attività dell utilizzatore. L utilizzatore ha piena responsabilità per le precauzioni che sono necessarie per l uso che ne farà del prodotto. Questa scheda di sicurezza annulla e sostituisce ogni edizione precedente. Ulteriori informazioni possono essere richieste a: Laboratorio Chimico: Nuova Siga S.p.A Averara (BG) Italy - Via Provinciale, 2 tel fax

6 NUOVA SIGA COLLANTI E RASANTI IN POLVERE A BASE CEMENTO PER INTERNI E PER ESTERNI A BASSO SPESSORE ED ELEVATA LAVORABILITA 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA PRODUTTRICE Nome commerciale Produttore 2. INFORMAZIONE SUGLI INGREDIENTI Descrizione chimica 3. IDENTIFICAZIONE RISCHI Cautela Contatto con gli occhi Contatto con la pelle Inalazione Ecologia 4. MISURE DI PRONTO SOCCORSO Contatto con gli occhi Contatto con la pelle Ingestione Inalazione Nuova Siga spa Via Provinciale, Averara (BG) tel fax scheda di sicurezza collante e rasante in polvere a base di cemento, inerti calcarei selezionati, additivi costituiti da derivati cellulosici e resine ridisperdibili il preparato non differisce dagli intonaci tradizionali confezionati direttamente in cantiere. Gli operatori devono perciò seguire le stesse procedure di utilizzo e di accortezza dell impiego abitualmente adottato irritante per gli occhi può produrre arrossamento quando il contatto è ripetuto o esteso l inalazione non occasionale causa irritazione delle vie respiratorie superiori nessun effetto ecologico a lungo termine non strofinare, sciacquare immediatamente, abbondantemente e a lungo con acqua (possibilmente zuccherata) e consultare il medico. La velocità d intervento è essenziale lavare la parte interessata con abbondante acqua e sapone sciacquare la cavità orale con acqua sciacquare con acqua

7 5. MISURE ANTINCENDIO Il preparato non è combustibile e non comburente. 6. MISURE IN CASO DI FUORIUSCITA ACCIDENTALE Precauzioni individuali se necessario predisporre i mezzi di protezione individuale. (Vedi punto 8) Precauzioni ambientali Metodi di pulizia in caso di fuoriuscita accidentale, rimuovere il prodotto per aspirazione evitando la dispersione in corsi d acqua o fognature aspirazione a secco mediante idonea apparecchiatura 7. MANIPOLAZIONE E STOCCAGGIO Manipolazione Stoccaggio evitare la dispersione delle polveri. Evitare il contatto con gli occhi e la bocca la sostanza va conservata fuori dalla portata dei bambini in luogo asciutto. Sacchi carta: porre i sacchi in luogo asciutto, riparato dalle intemperie, adeguatamente aerato e lontano dalla portata dei bambini 8. CONTROLLO DELL ESPOSIZIONE / PROTEZIONE INDIVIDUALE Gli operatori devono essere provvisti di mezzi protettivi quali: Occhi occhiali di sicurezza e maschera Mani guanti gommati Pelle normali abiti da lavoro (tute) Apparato respiratorio maschera antipolvere se la concentrazione di polvere nell aria è eccessiva e crea disturbo 9. PROPRIETA FISICHE E CHIMICHE Aspetto solido in polvere Colore grigio Odore inodore ph 12 ca., in soluzione satura Temperatura di ebollizione Temperatura di fusione > 1000 C Punto di infiammabilità Infiammabilità non combustibile Auto infiammabilità non combustibile Proprietà esplosive non esplosivo Proprietà comburenti Pressione di vapore non volatile Peso specifico polvere 1450 kg/m 3 ca Solubilità praticamente insolubile Coefficiente di ripartizione

8 10. STABILITA E REATTIVITA Stabilità buona a tutte le temperature fino a 500 C Condizioni da evitare non si conoscono condizioni che provocano reazioni pericolose Sostanze da evitare non conosciute 11. INFORMAZIONI TOSSICOLOGICHE Non è un preparato composto da sostanze tossiche. 12. INFORMAZIONI ECOLOGICHE Utilizzare secondo le buone pratiche lavorative, evitando di disperdere il prodotto nell ambiente. 13. CONSIDERAZIONI SULLO SMALTIMENTO Lo smaltimento del residuo risultante dall utilizzo comporta i rischi relativi alla manipolazione. 14. INFORMAZIONI SUL TRASPORTO Il preparato non è classificato pericoloso per quanto riguarda il trasporto. Qualora il preparato in sacchi sia trasportato su autocarri cassonati, coprire con teli impermeabili. 15. INFORMAZIONI SULLA REGOLAMENTAZIONE Indicazioni di pericolo Simbolo del pericolo Frasi di rischio (frasi R ) Frasi di prudenza (frasi S ) irritante Xi R36/37/38 irritante per gli occhi, per le vie respiratorie, per la pelle. R43 può provocare sensibilizzazione per contatto con la pelle S2 conservare fuori dalla portata dei bambini. S22 non respirare le polveri. S24/25 evitare il contatto con gli occhi e la pelle. S26 in caso di contatto con gli occhi, lavare immediatamente e abbondantemente con acqua e consultare un medico. S36/37 usare indumenti protettivi e guanti. S46 in caso di ingestione consultare immediatamente il medico e mostrargli il contenitore o l etichetta

9 16. ALTRE INFORMAZIONI I dati e le informazioni contenuti nella presente scheda sono il risultato delle conoscenze disponibili alla data di pubblicazione. La società non sia assume alcuna responsabilità per danni a persone, o cose che possono derivare da un uso della sostanza diverso rispetto a quello a cui è stata destinata. La scheda non sostituisce, ma integra, i testi o le norme che regolano l attività dell utilizzatore. L utilizzatore ha piena responsabilità per le precauzioni che sono necessarie per l uso che ne farà del prodotto. Questa scheda di sicurezza annulla e sostituisce ogni edizione precedente. Ulteriori informazioni possono essere richieste a: Laboratorio Chimico: Nuova Siga S.p.A Averara (BG) Italy - Via Provinciale, 2 tel fax

SCHEDA DI SICUREZZA. Revisione n del 04/10/2006 COD. DERMI.4 Pag. 1 di 5

SCHEDA DI SICUREZZA. Revisione n del 04/10/2006 COD. DERMI.4 Pag. 1 di 5 SCHEDA DI SICUREZZA Revisione n 1.00.02 del 04/10/2006 COD. DERMI.4 Pag. 1 di 5 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA' NOME COMMERCIALE: DERMIDROL Z Codice commerciale: DERMI.4 Tipo di prodotto

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Direttiva CEE 91/155

SCHEDA DI SICUREZZA. Direttiva CEE 91/155 SCHEDA DI SICUREZZA Direttiva CEE 91/155 1.0 IDENTIFICAZIONE PRODOTTO E SOCIETA' 1.1 Nome commerciale ALG 5-MB 1.2 Impieghi Addensante per stampa. 1.3 Produttore ed assistenza DATT CHIMICA SRL Via Clerici,

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. nome commerciale prodotto Gesso ceramico. nome tecnico di produzione ALABASTRO. Prodotto da: LAVORAZIONE GESSI SPECIALI s.p.a.

SCHEDA DI SICUREZZA. nome commerciale prodotto Gesso ceramico. nome tecnico di produzione ALABASTRO. Prodotto da: LAVORAZIONE GESSI SPECIALI s.p.a. [ scheda tecnica ED-PL-GES451 ] Rasante per muri e prodotto per la fabbricazione di manufatti SCHEDA DI SICUREZZA nome commerciale prodotto Gesso ceramico nome tecnico di produzione Prodotto da: LAVORAZIONE

Dettagli

Scheda di Sicurezza Carbonato di Calcio (CaCO3)

Scheda di Sicurezza Carbonato di Calcio (CaCO3) Scheda di Sicurezza Carbonato di Calcio (CaCO3) 1. Identificazione della sostanza e della Società 1.1. Identificazione della sostanza Formula molecolare: CaCO3 Nome chimico: Carbonato di Calcio Nome commerciale:

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Conforme al Regolamento CE 1907/2006, come modificato dal Regolamento CE 453/2010

SCHEDA DI SICUREZZA. Conforme al Regolamento CE 1907/2006, come modificato dal Regolamento CE 453/2010 Pag.1 di 5 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO 1.1 Nome commerciale: POLISMUR 685 Componente B 1.2 Uso: Usi sconsigliati: Impermeabilizzante, idrorepellente ed incolore per i trattamenti di cortine in muratura

Dettagli

Informazioni di sicurezza degli articoli Conf. Regolamento 1907/2006/CE, articolo 33

Informazioni di sicurezza degli articoli Conf. Regolamento 1907/2006/CE, articolo 33 Revisione: 1 del 11/05/2017 MATERIALE TIPO: FR4 Pag. 1 of 5 1. Identificazione del preparato e del produttore NOME COMMERCIALE: CARATTERIZZAZIONE CHIMICA: FORNITORE: FR4 Laminato di tessuto di vetro e

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA ANTICALCARE

SCHEDA DI SICUREZZA ANTICALCARE Pagina: 1/6 1- INDIVIDUAZIONE DEL PRODOTTO MARCHIO PRODUTTORE/FORNITORE CLEM DETERGENTI S.R.L. INDIRIZZO Via Corcioni, 7 Ottaviano (NA) TEL./FAX 081/8279995 E-mail clem.detergenti@virgilio.it CENTRI ANTIVELENO:

Dettagli

SMAC SCIOGLICALCARE GEL

SMAC SCIOGLICALCARE GEL SCHEDA TECNICA DI SICUREZZA Conforme a 91/155 CEE 1.-IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA' Nome del prodotto : Tipo di prodotto e impiego :Disincrostante acido per l'eliminazione dei depositi di

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA NICHEL OSSIDO NERO M-0692 Pag. 1/5

SCHEDA DI SICUREZZA NICHEL OSSIDO NERO M-0692 Pag. 1/5 NICHEL OSSIDO NERO M-0692 Pag. 1/5 Nome e/o marchio Azienda produttrice data compilazione :24.06.1996 SOSTANZA Data di revisione : Utilizzazione: NICHEL! mat.prima! solvente OSSIDO! prod.intermedio! catalizzatore!

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA FERTALIQ CAMA. 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA E DELLA SOCIETA 1.1. Identificazione della sostanza

SCHEDA DI SICUREZZA FERTALIQ CAMA. 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA E DELLA SOCIETA 1.1. Identificazione della sostanza 1 SCHEDA DI SICUREZZA FERTALIQ CAMA 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA E DELLA SOCIETA 1.1. Identificazione della sostanza 1.1.1. Nome commerciale: Fertaliq cama. 1.2. Utilizzazione della sostanza: Fertilizzante.

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA Revisione:

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA Revisione: SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA Revisione: 03-01-2011 FERRIMIX FB21 INTRODUZIONE La Ferri srl si riserva il diritto di modificare le caratteristiche tecniche dei prodotti senza preavviso, provvedendo, di conseguenza

Dettagli

OLIO DI LINO COTTO. Classificata come non pericolosa ai sensi della direttiva 67/548/CEE, successive modifiche ed adeguamenti al progresso tecnico.

OLIO DI LINO COTTO. Classificata come non pericolosa ai sensi della direttiva 67/548/CEE, successive modifiche ed adeguamenti al progresso tecnico. OLIO DI LINO COTTO 1. Identificazione della sostanza/del preparato e della società 1.1 Identificazione della sostanza e del preparato: Scheda di sicurezza REVISIONE N. 05 DEL 24/03/2010 Nome commerciale:

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Sabbia Po Classica

SCHEDA DI SICUREZZA. Sabbia Po Classica SCHEDA DI SICUREZZA Sabbia Po Classica 1 Identificazione del prodotto e fornitore 1.1 Denominazione commerciale: Sabbia Po Classica 1.2 Identificazione del prodotto: Materiale lapideo naturale ricavato

Dettagli

Scheda di sicurezza del 22 novembre 2012 Rev Identificazione del prodotto e della società

Scheda di sicurezza del 22 novembre 2012 Rev Identificazione del prodotto e della società Scheda di sicurezza del 22 novembre 2012 Rev. 0002 1. Identificazione del prodotto e della società Denominazione: FIBERKENAF PAN Tipo di prodotto ed impiego: pannello in fibra di kenaf e canapa Produttore:

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA CANDEGGINA GEL

SCHEDA DI SICUREZZA CANDEGGINA GEL Pagina: 1/5 1- INDIVIDUAZIONE DEL PRODOTTO MARCHIO PRODUTTORE/FORNITORE CLEM DETERGENTI S.R.L. INDIRIZZO Via Corcioni, 7 Ottaviano (NA) TEL./FAX 081/8279995 E-mail clem.detergenti@virgilio.it CENTRI ANTIVELENO:

Dettagli

Italmed srl ALLEGATO Ia (Ftdp 08.18) Firenze

Italmed srl ALLEGATO Ia (Ftdp 08.18) Firenze Italmed srl ALLEGATO Ia (Ftdp 08.18) Firenze SCHEDA DATI DI SICUREZZA PER OPERATORI (Scheda informativa) SODIO IPOCLORITO 5,25% (Variante 1) 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA 1.1. Nome commerciale:

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA CE 1907/2006 REACH. Adsorbente specifico per oli, grassi, solventi e vernici

SCHEDA DI SICUREZZA CE 1907/2006 REACH. Adsorbente specifico per oli, grassi, solventi e vernici SCHEDA DI SICUREZZA CE 1907/2006 REACH 1 IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO Nome commerciale Produttore C-Dust adsorbente CARVEL s.r.l. Via L. D a Vinci, 11/d 20060 CASSINA de PECCHI (MI) Tel.02/95299314 Fax

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA Secondo le direttive CEE 1907/2006 (CEE 93/112; CEE 2001/58)

SCHEDA DI SICUREZZA Secondo le direttive CEE 1907/2006 (CEE 93/112; CEE 2001/58) 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ 1.1 identificazione della sostanza o preparato Corindone ARTIFICIALE nome commerciale del prodotto Corindone ROSSO BRUNO 1.2 società produttrice/distributrice

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2001 PAGINA: 1 DI 6 DATA DI REVISIONE: GENNAIO 2006

SCHEDA DI SICUREZZA DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2001 PAGINA: 1 DI 6 DATA DI REVISIONE: GENNAIO 2006 SCHEDA DI SICUREZZA AQ 10 WG DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2001 PAGINA: 1 DI 6 1 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Identificazione della sostanza/preparato Utilizzazione della

Dettagli

Acido Citrico Monoidrato

Acido Citrico Monoidrato Acido Citrico Monoidrato 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Nome prodotto: Acido Citrico Monoidrato Nome chimico: Acidoβ idrossi 1,2,3 propantricarbossilico monoidrato

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PRODOTTO CONTENITORE PER ESCHE RODENTICIDE BETA

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PRODOTTO CONTENITORE PER ESCHE RODENTICIDE BETA In conformità con Regolamento (CE) n.1907/2006, (CE) n.453/2010 e (CE) n.1272/2008. 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1. Nome del prodotto: BETA. Codice del prodotto:

Dettagli

DENTAL MANUFACTURING S.p.A.

DENTAL MANUFACTURING S.p.A. Pag.1/5 1. IDENTIFICAZIONE DELLE SOSTANZE/PREPARATO E DELL AZIENDA/IMPRESA DENTAL MANUFACTURING Via Ca Mignola Nuova, 1699 45021 Badia Polesine (RO) Telefono : 0425/51628-590587 Telefono per emergenza

Dettagli

DETERPLAST S.p.A. Modulo SQ del

DETERPLAST S.p.A. Modulo SQ del 1. Identificazione della Sostanza / Preparazione e Azienda denominazione del prodotto : SAPONE MARSIGLIA LIQUIDO NOI & VOI uso previsto : detersivo liquido per bucato a mano e in lavatrice denominazione

Dettagli

FIAMMA abrasivi S.a.s.

FIAMMA abrasivi S.a.s. SCHEDA DI SICUREZZA CORINDONE 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETÀ - Prodotto Corindone Artificiale Ossido di Alluminio - Nome commerciale del prodotto Corindone Rossobruno Corindone Semifriabile

Dettagli

FIAMMA abrasivi S.a.s.

FIAMMA abrasivi S.a.s. SCHEDA DI SICUREZZA CARBURO DI SILICIO 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETÀ - Prodotto Carburo di silicio - Nome del produttore FIAMMA ABRASIVI S.a.s. - Indirizzo Via Trasimeno, 9-20128 MILANO

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA ai sensi del regolamento (CE) 1907/2006 (REACH), (CE) n 453/2010 (REACH) e secondo il regolamento (CE) 1272/2008 (CLP)

SCHEDA DI SICUREZZA ai sensi del regolamento (CE) 1907/2006 (REACH), (CE) n 453/2010 (REACH) e secondo il regolamento (CE) 1272/2008 (CLP) 1. Identificazione della sostanza / del preparato e della società / impresa*) Nome del prodotto: Uso del prodotto : Società cloruro di sodio sale alimentare,mangime, sale industriale, sale da neve,. Andrea

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2003 PAGINA: 1 DI 5 DATA DI REVISIONE: GENNAIO 2006

SCHEDA DI SICUREZZA DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2003 PAGINA: 1 DI 5 DATA DI REVISIONE: GENNAIO 2006 SCHEDA DI SICUREZZA DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2003 PAGINA: 1 DI 5 1 NUTRIENT EXPRESS 18-18-18 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Identificazione della sostanza NUTRIENT

Dettagli

Scheda di sicurezza ANTIPIEGA MF/N CONC SCHEDA DI SICUREZZA

Scheda di sicurezza ANTIPIEGA MF/N CONC SCHEDA DI SICUREZZA SCHEDA DI SICUREZZA 1.0 IDENTIFICAZIONE PRODOTTO E SOCIETA' 1.1 Nome commerciale 1.2 Impieghi Resina melammina modificata, studiata come sostituto delle normali trietanolammina o di prodotti corrispondenti.

Dettagli

4.2. Contatto con la pelle: Lavare la zona interessata con acqua e sapone delicato. Se necessario consultare il medico.

4.2. Contatto con la pelle: Lavare la zona interessata con acqua e sapone delicato. Se necessario consultare il medico. Importante: Prima dell'uso e dello smaltimento del prodotto leggere questa scheda di sicurezza ed informare collaboratori, clienti ed utilizzatori del prodotto. 1. Identificazione della sostanza/del preparato

Dettagli

2-Idrossietil metacrilato < 5 % XI Per l'utilizzatore: Può causare sensibilizzazioni alla pelle, agli occhi ed alle mucose.

2-Idrossietil metacrilato < 5 % XI Per l'utilizzatore: Può causare sensibilizzazioni alla pelle, agli occhi ed alle mucose. Importante: Prima dell'uso e dello smaltimento del prodotto leggere questa scheda di sicurezza ed informare collaboratori, clienti ed utilizzatori del prodotto. 1. Identificazione della sostanza/del preparato

Dettagli

Scheda di sicurezza IT. In conformità con Regolamento (CE) n.1907/2006 e smi.

Scheda di sicurezza IT. In conformità con Regolamento (CE) n.1907/2006 e smi. In conformità con Regolamento (CE) n.1907/2006 e smi. SEZIONE 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1. Identificatore del prodotto: PASTAGLIA A BASE ALIMENTARE PER

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Revisione n del 22/10/96 COD. LIPOC.1 Pag. 1 di 5

SCHEDA DI SICUREZZA. Revisione n del 22/10/96 COD. LIPOC.1 Pag. 1 di 5 SCHEDA DI SICUREZZA Revisione n 1.00.01 del 22/10/96 COD. LIPOC.1 Pag. 1 di 5 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA' NOME COMMERCIALE: LIPOCERINA Codice commerciale: LIPOC.1 Tipo di prodotto

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA HELIOSOUFRE S DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2002 PAGINA: 1 DI 5 DATA DI REVISIONE: LUGLIO 2004

SCHEDA DI SICUREZZA HELIOSOUFRE S DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2002 PAGINA: 1 DI 5 DATA DI REVISIONE: LUGLIO 2004 SCHEDA DI SICUREZZA HELIOSOUFRE S DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2002 PAGINA: 1 DI 5 1 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Identificazione della sostanza o preparato Utilizzazione

Dettagli

SAPONE NEVE MARSIGLIA

SAPONE NEVE MARSIGLIA Sapone Neve Marsiglia Aggiornamento del 20-02-2008 SCHEDA TECNICA SAPONE NEVE MARSIGLIA. Aspetto: solido compatto;. Forma : parallelepipedo rettangolare;. Colore : bianco;. Profumo : di composizione profumata

Dettagli

SCHEDA DI INFORMAZIONI TECNICHE E DI SICUREZZA

SCHEDA DI INFORMAZIONI TECNICHE E DI SICUREZZA SCHEDA DI INFORMAZIONI TECNICHE E DI SICUREZZA (DIRETTIVE CEE 88/379-93/112-D.M. SANITA' 28-1-92) 1. - IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA' RESPONSABILE DELL' IMMISSIONE IN COMMERCIO : Nome del

Dettagli

DEBELLO TOPI Colla topicida a base di polibuteni e poliisobuteni

DEBELLO TOPI Colla topicida a base di polibuteni e poliisobuteni Indice dei contenuti: SCHEDA DI SICUREZZA DEBELLO TOPI Colla topicida a base di polibuteni e poliisobuteni 1. identificazione della sostanza/preparato e dell impresa 2. composizione e informazioni sugli

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA Ultima revisione gennaio 2009

SCHEDA DI SICUREZZA Ultima revisione gennaio 2009 SCHEDA DI SICUREZZA Ultima revisione gennaio 2009 BUCCIA D ARANCIO AL QUARZO CON MICROFIBRE 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA /DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA /DELL IMPRESA 1.1 Identificazione della sostanza

Dettagli

1. ELEMENTI IDENTIFICATORI DELLA SOSTANZA O DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA.

1. ELEMENTI IDENTIFICATORI DELLA SOSTANZA O DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA. LITIO CARBONATO M-0684 Pag. 1/5 1. ELEMENTI IDENTIFICATORI DELLA SOSTANZA O DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA. 1.1. Elementi identificatori della sostanza o del preparato Forma commerciale Codice prodotto

Dettagli

Industrie Chimiche Barbini S.p.A. Capitale L i.v.

Industrie Chimiche Barbini S.p.A. Capitale L i.v. TUNGSTENO METALLO POLVERE M-0717 Pag. 1/5 1. ELEMENTI IDENTIFICATORI DELLA SOSTANZA O DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA. 1.1. Elementi identificatori della sostanza o del preparato Forma commerciale

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA pagina 1/6 SEZIONE 1. Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa (Cont. a pagina-1) 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale: PORCELAIN POLVERE {Margin (Margin/Effect)/Body

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA SUI CALCESTRUZZI PRECONFEZIONATI

SCHEDA INFORMATIVA SUI CALCESTRUZZI PRECONFEZIONATI SCHEDA INFORMATIVA SUI CALCESTRUZZI PRECONFEZIONATI Scheda informativa in materia di sicurezza sui calcestruzzi preconfezionati Il Calcestruzzo non rientra tra le sostanze pericolose ricomprese nel D.M.

Dettagli

Acido-(2R,3R)-2,3-diidrossibutandioico. Sinonimi: Acido Tartarico Naturale, Acido L (+) Tartarico, Acido L (+) 2,3- diidrossisuccinico

Acido-(2R,3R)-2,3-diidrossibutandioico. Sinonimi: Acido Tartarico Naturale, Acido L (+) Tartarico, Acido L (+) 2,3- diidrossisuccinico Acido L - malico 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 1Nome prodotto: Acido L-Malico Nome chimico: Acido-(2R,3R)-2,3-diidrossibutandioico Sinonimi: Acido Tartarico Naturale,

Dettagli

Scheda di sicurezza secondo 2001/58/CE Nome commerciale: LEYCOSIT-DS CONC

Scheda di sicurezza secondo 2001/58/CE Nome commerciale: LEYCOSIT-DS CONC Data di stampa: 03.05.2004 Data di revisione: Pagina 1 di 6 1. Denominazione della sostanza/preparato e della società/impresa Katalog-Nr.: 200 1.1 Identificazione della sostanza o preparato LEYCOSIT-DS

Dettagli

1. Elementi d identificazione della sostanza o del preparato e della società /impresa produttrice

1. Elementi d identificazione della sostanza o del preparato e della società /impresa produttrice Pagina 1 di 9 SCHEDA DEI DATI DI SICUREZZA Yotuel Dental Office 10 Minute kit (carbamide perossido 30%) with accelerator Secondo 93/42/CEE 1. Elementi d identificazione della sostanza o del preparato e

Dettagli

1. ELEMENTI IDENTIFICATORI DELLA SOSTANZA O DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA.

1. ELEMENTI IDENTIFICATORI DELLA SOSTANZA O DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA. TUNGSTENO OSSIDO BLU M-0718 Pag. 1/5 Nome e/o marchio Azienda produttrice data compilazione : 22 luglio 1994 SOSTANZA Data di revisione :22 luglio 1994 Utilizzazione: TUNGSTENO mat.prima " solvente OSSIDO

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PRODOTTO VESPOKIL ATTRATTIVO PER VESPIDI

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PRODOTTO VESPOKIL ATTRATTIVO PER VESPIDI In conformità con Regolamento (CE) n.1907/2006, (CE) n.453/2010 e (CE) n.1272/2008. SEZIONE 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1. Identificatore del prodotto:

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA 1 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Nome del prodotto: EMULSION STABILIZER 1 Nome del corredo: SOLiD(TM) epcr KIT BOX 1 OF 3 Distributore:

Dettagli

BERGAMON GAMMA SCHEDA DI SICUREZZA ISTRUZIONE OPERATIVA SICUREZZA

BERGAMON GAMMA SCHEDA DI SICUREZZA ISTRUZIONE OPERATIVA SICUREZZA BERGAMON GAMMA SCHEDA DI SICUREZZA ISTRUZIONE OPERATIVA SICUREZZA DATA DI EMISSIONE: MAGGIO 2001 1. ELEMENTI IDENTIFICATIVI DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ 1.1 - ELEMENTI IDENTIFICATIVI DEL PREPARATO Nome

Dettagli

Scheda di Sicurezza del Prodotto - Normativa CEE 91/155

Scheda di Sicurezza del Prodotto - Normativa CEE 91/155 1. Identificazione del Prodotto / preparato e del produttore Dettagli del Prodotto Nome di commercializzazione: OPTIFILFLO Produttore/fornitore: International Dental Supply Srl Via Valletta S. Cristoforo,

Dettagli

1 / 5 ************************************************************************** S C H E D A D I S I C U R E Z Z A

1 / 5 ************************************************************************** S C H E D A D I S I C U R E Z Z A 1 / 5 ************************************************************************** S C H E D A D I S I C U R E Z Z A **********************************************************************EPY* 1. Identificazione

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA CLAP MARMI

SCHEDA DI SICUREZZA CLAP MARMI Pagina: 1/6 1- INDIVIDUAZIONE DEL PRODOTTO MARCHIO PRODUTTORE/FORNITORE INDIRIZZO E-mail: DEPLO CHIMICA S.R.L. Zona Industriale Loc. Contrada Santa Avella (AV) info@clapitalia.it CENTRI ANTIVELENO: Roma

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA CLAP LAVAPAVIMENTI AL CLORO ATTIVO

SCHEDA DI SICUREZZA CLAP LAVAPAVIMENTI AL CLORO ATTIVO Pagina: 1/5 1- INDIVIDUAZIONE DEL PRODOTTO MARCHIO PRODUTTORE/FORNITORE INDIRIZZO DEPLO CHIMICA S.R.L. Zona Industriale Loc. Contrada Santa Avella (AV) E-mail: info@clapitalia.it CENTRI ANTIVELENO: Roma

Dettagli

Scheda di sicurezza Chante Clair Sapone Marsiglia 1L

Scheda di sicurezza Chante Clair Sapone Marsiglia 1L Scheda di sicurezza del 10/11//2006, revisione 2 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETÀ Nome commerciale: CHANTE CLAIR MARSIGLIA SAPONE LIQUIDO 1000 ml Codice commerciale: 8015194100056 (COD.

Dettagli

Scheda di sicurezza SAPONE MILA LATTE MANI-VISO PH NEUTRO

Scheda di sicurezza SAPONE MILA LATTE MANI-VISO PH NEUTRO 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Nome commerciale: MILA LATTE MANI VISO Tipo di prodotto: MISCELA DI TENSIOATTIVI ANIONICI, NONIONICI ED ANFOTERI, RESINA Impiego PER

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA EUROPEA DIRETTIVA 91/155 CEE - DIRETTIVA 2001/58/CE 8. AMMONIACA PROFUMATA CON DETERGENTE

SCHEDA DI SICUREZZA EUROPEA DIRETTIVA 91/155 CEE - DIRETTIVA 2001/58/CE 8. AMMONIACA PROFUMATA CON DETERGENTE SCHEDA DI SICUREZZA EUROPEA DIRETTIVA 91/155 CEE - DIRETTIVA 2001/58/CE 8. AMMONIACA PROFUMATA CON DETERGENTE 1. ELEMENTI IDENTIFICATIVI DELLA SOSTANZA E DELLA SOCIETA 1.1 Tipo prodotto : Ammoniaca profumata

Dettagli

Utilizzo identificato: APPARATO ESTINGUENTE PER QUADRI ELETTRICI Utilizzo controindicato: TUTTO Ciò CHE NON COMPORTA ESTINZIONE DEL FUOCO

Utilizzo identificato: APPARATO ESTINGUENTE PER QUADRI ELETTRICI Utilizzo controindicato: TUTTO Ciò CHE NON COMPORTA ESTINZIONE DEL FUOCO 1 Identificazione della miscela e della società 1.1 Identificatore del prodotto (Per una miscela l'identificatore del prodotto è costituito dal nome commerciale) 1.2 Usi pertinenti identificati della miscela

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA HELIOSOUFRE S DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2002 PAGINA: 1 DI 5 DATA DI REVISIONE: GENNAIO 2006

SCHEDA DI SICUREZZA HELIOSOUFRE S DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2002 PAGINA: 1 DI 5 DATA DI REVISIONE: GENNAIO 2006 SCHEDA DI SICUREZZA HELIOSOUFRE S DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2002 PAGINA: 1 DI 5 1 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Identificazione della sostanza o preparato Utilizzazione

Dettagli

Rischio chimico specifico per disinfettanti ed antisettici nella pratica quotidiana. Ing. Cristina Prandi Responsabile SPP ASL3

Rischio chimico specifico per disinfettanti ed antisettici nella pratica quotidiana. Ing. Cristina Prandi Responsabile SPP ASL3 Rischio chimico specifico per disinfettanti ed antisettici nella pratica quotidiana Ing. Cristina Prandi Responsabile SPP ASL3 Rischio Chimico D.Lgs 626/94 Titolo VII-bis Protezione da agenti chimici (inserito

Dettagli

Data 22/03//06 pag. 1 di 5 SCHEDA DI SICUREZZA

Data 22/03//06 pag. 1 di 5 SCHEDA DI SICUREZZA SCHEDA DI SICUREZZA Data 22/03//06 pag. 1 di 5 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA' 1.1 Nome commerciale: PC Cristallo st 83120 per Biotermosicuro atossico 1.2 Denominazione chimica: POLICARBONATO

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 453/2010 Allegato II

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 453/2010 Allegato II SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 453/2010 Allegato II SEZIONE 1: IDENTIFICAZIONE DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale: Tavolette collanti per

Dettagli

Sabbia silicea-quarzo alfa ~ 65 (Frazione respirabile <5µm) tracce

Sabbia silicea-quarzo alfa ~ 65 (Frazione respirabile <5µm) tracce WCOLPROMRMO pag. 1 di 5 1 - Identificazione del prodotto (preparato) Codice del prodotto : 23501 Nome commerciale : WEBER.COL PRO MARMO Natura del prodotto : Collante rapido bianco a leganti misti per

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Revisione n del 26/07/2006 COD. OLIO1 Pag. 1 di 5

SCHEDA DI SICUREZZA. Revisione n del 26/07/2006 COD. OLIO1 Pag. 1 di 5 SCHEDA DI SICUREZZA COD. OLIO1 Pag. 1 di 5 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA' NOME COMMERCIALE: OLIO ARACHIDI RAFFINATO Codice commerciale: OLIO1 Tipo di prodotto ed impiego: Materia prima

Dettagli

Calcio Formiato PRS 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato

Calcio Formiato PRS 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Calcio Formiato 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA, S.A.

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA EUROPEA DIRETTIVA 91/155 CEE - DIRETTIVA 2001/58/CE DIRETTIVE 1999/45/CE E 2001/60/CE EUROSAN

SCHEDA DI SICUREZZA EUROPEA DIRETTIVA 91/155 CEE - DIRETTIVA 2001/58/CE DIRETTIVE 1999/45/CE E 2001/60/CE EUROSAN SCHEDA DI SICUREZZA EUROPEA DIRETTIVA 91/155 CEE - DIRETTIVA 2001/58/CE DIRETTIVE 1999/45/CE E 2001/60/CE EUROSAN Data compilazione 21.01.2004 Revisione del.. 1. ELEMENTI IDENTIFICATIVI DELLA SOSTANZA

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. 1.1 Identificazione del preparato: Nome del prodotto: GBX 30 Gel Antibatterico Cloroattivo

SCHEDA DI SICUREZZA. 1.1 Identificazione del preparato: Nome del prodotto: GBX 30 Gel Antibatterico Cloroattivo SCHEDA DI SICUREZZA 1:Identificazione del preparato e della società produttrice. 1.1 Identificazione del preparato: Nome del prodotto: GBX 30 Gel Antibatterico Cloroattivo 1.2 Tipo di prodotto: Pulitore

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA 1.Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1.Identificatore del prodotto DEI ALGIN 1.2.Pertinenti usi identificati della sostanza o miscela Alginato per impronte odontoiatriche

Dettagli

C₆H₈O₆. Il prodotto non contiene altri prodotti e/o impurezze che influenzano la classificazione del prodotto.

C₆H₈O₆. Il prodotto non contiene altri prodotti e/o impurezze che influenzano la classificazione del prodotto. Acido L-Ascorbico 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 1.1 Nome prodotto: Acido L-Ascorbico Nome chimico: Sinonimi: L (+) Acido Ascorbico Vitamina C Sostanza/preparazione:

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA NU-FILM-P DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2007 PAGINA: 1 DI 6 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA

SCHEDA DI SICUREZZA NU-FILM-P DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2007 PAGINA: 1 DI 6 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA SCHEDA DI SICUREZZA NU-FILM-P DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2007 PAGINA: 1 DI 6 1 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Identificazione della sostanza/preparato Utilizzazione

Dettagli

BIO ENERGY L. Utilizzazione:

BIO ENERGY L. Utilizzazione: Prodotto Pagina 1 di 6 Prodotto finito Reattivo analisi 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA E DELLA SOCIETÀ 1.1 Identificazione 1.1.1 Nome Chimico : // 1.1.2 Nomi Commerciali e Sinonimi : Bio Energy L. 1.1.3

Dettagli

Centro Antiveleni Policlinico A. Gemelli di Roma:

Centro Antiveleni Policlinico A. Gemelli di Roma: 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETÀ Nome commerciale: Proteine urinarie Codice commerciale: CC026 Fornitore: DELTA CHEMIE BIOTECHNOLOGY SaS Via Nuova Poggioreale, 157 80143 Napoli Tel. +39

Dettagli

1 IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA' PRODUTTRICE

1 IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA' PRODUTTRICE 3M ITALIA S.P.A. VIA SAN BOVIO 1/3 I20090 SEGRATE MI ITALY ======================================================================== Scheda di dati di sicurezza ========================================================================

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA CLP-Y660A, CLP-Y660B

SCHEDA DI SICUREZZA CLP-Y660A, CLP-Y660B SAMSUNG ELECTRONICS ITALIA SPA pag. 1/2 Data emissione 16 agosto 2007 SCHEDA DI SICUREZZA [1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO CHIMICO E DELLA SOCIETÀ] NOME DEL PRODOTTO: SOCIETÀ: CLP-Y660A, CLP-Y660B Samsung

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Pollina pellettata. 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA E DELLA SOCIETA 1.1. Identificazione della sostanza

SCHEDA DI SICUREZZA. Pollina pellettata. 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA E DELLA SOCIETA 1.1. Identificazione della sostanza SIRIAC s.r.l. 1 SCHEDA DI SICUREZZA Pollina pellettata 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA E DELLA SOCIETA 1.1. Identificazione della sostanza 1.1.1. Nome commerciale: Pollina pellettata. 1.1.2. Sinonimi

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA DENOMINAZIONE PRODOTTO: LYSOFORM DISINFETTANTE CUCINA CODICE IDENTIFICATIVO: C

SCHEDA DI SICUREZZA DENOMINAZIONE PRODOTTO: LYSOFORM DISINFETTANTE CUCINA CODICE IDENTIFICATIVO: C SCHEDA DI SICUREZZA DENOMINAZIONE PRODOTTO: LYSOFORM DISINFETTANTE CUCINA CODICE IDENTIFICATIVO: 451-01-C CONFEZIONE: BOTTIGLIA DA ml. 750, SCATOLA DA 6 PEZZI CANTELLO s.r.l. VIA VENARIA 46-10148 TORINO

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Acido 2-Ossoglutarico 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA,

Dettagli

PANNELLO ADESIVO PER LAMPADE U.V.

PANNELLO ADESIVO PER LAMPADE U.V. In conformità con Regolamento (CE) n.1907/2006, (CE) n.453/2010 e (CE) n.1272/2008. SEZIONE 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1. Identificatore del prodotto:

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Calcio Nitrato 4-idrato 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA,

Dettagli

CLOREXI N TI NTURA SCHEDA DI SICUREZZA. ISTRUZIONE OPERATIVA SICUREZZA Rev. 02/ Scheda di sicurezza: CLOREXIN TINTURA

CLOREXI N TI NTURA SCHEDA DI SICUREZZA. ISTRUZIONE OPERATIVA SICUREZZA Rev. 02/ Scheda di sicurezza: CLOREXIN TINTURA CLOREXI N TI NTURA SCHEDA DI SICUREZZA ISTRUZIONE OPERATIVA SICUREZZA 02/08.01.99 1 1- IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA - IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO Nome del prodotto: CLOREXIN TINTURA -

Dettagli

L-Arginina PB 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato

L-Arginina PB 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: L-Arginina 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA, S.A. E

Dettagli

Cartuccia inkjet a colori IN704 (3 colori C/G/M) High Capacity

Cartuccia inkjet a colori IN704 (3 colori C/G/M) High Capacity 2 Composizione/informazione sugli ingredienti 1.Identificazione del prodotto e della società Nome del prodotto: Codice del prodotto: Descrizione del prodotto: Elementi identificartivi della società: Per

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Revisione n del 31/05/2006 COD. OL.ES.61 Pag. 1 di 5

SCHEDA DI SICUREZZA. Revisione n del 31/05/2006 COD. OL.ES.61 Pag. 1 di 5 SCHEDA DI SICUREZZA COD. OL.ES.61 Pag. 1 di 5 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA' NOME COMMERCIALE: OLIO ESSENZIALE GINEPRO BACCHE RETT. Codice commerciale: OL.ES.61 Tipo di prodotto ed impiego:

Dettagli

DELIZIA LAVATRICE MARSIGLIA

DELIZIA LAVATRICE MARSIGLIA Pagina: 1/5 1- INDIVIDUAZIONE DEL PRODOTTO MARCHIO PRODUTTORE/FORNITORE CLEM DETERGENTI S.R.L. INDIRIZZO Via Corcioni, 7 Ottaviano (NA) TEL./FAX 081/8279995 E-mail clem.detergenti@virgilio.it CENTRI ANTIVELENO:

Dettagli

1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO CHIMICO E DEL FABBRICANTE

1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO CHIMICO E DEL FABBRICANTE 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO CHIMICO E DEL FABBRICANTE PRODOTTO: NEW PROSEPT SPRAY FABBRICANTE: DEI ITALIA S.r.l. Via Torino 765 21020 Mercallo ( Varese ) Tel. 0331 / 969270 Fax 0331 / 969271 e.mail:

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Acido Rosolico (C.I. 43800) 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA EUROPEA DIRETTIVA 91/155 CEE - DIRETTIVA 2001/58/CE - DIRETTIVA 2004/73/CE AMA PERBORATO

SCHEDA DI SICUREZZA EUROPEA DIRETTIVA 91/155 CEE - DIRETTIVA 2001/58/CE - DIRETTIVA 2004/73/CE AMA PERBORATO SCHEDA DI SICUREZZA EUROPEA DIRETTIVA 91/155 CEE - DIRETTIVA 2001/58/CE - DIRETTIVA 2004/73/CE Data aggiornamento : 01/06/2007 AMA PERBORATO 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETÀ Nome commerciale:

Dettagli

1 / 5 ************************************************************************** S C H E D A D I S I C U R E Z Z A

1 / 5 ************************************************************************** S C H E D A D I S I C U R E Z Z A 1 / 5 ************************************************************************** S C H E D A D I S I C U R E Z Z A **********************************************************************EPY* 1. Identificazione

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA. : AMP : Ampicillin sodium : N. CAS : 000069-52-3

SCHEDA DATI DI SICUREZZA. : AMP : Ampicillin sodium : N. CAS : 000069-52-3 Pagina 1 Pericolo SEZIONE 1 Elementi identificatori della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Identificazione del prodotto materia prima Codice del prodotto

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA DI SICUREZZA. Vermiculite espansa CALCESTRUZZI-LARGE-MEDIA-FINE-SUPERFINE-MICRON 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DEL PRODUTTORE

SCHEDA INFORMATIVA DI SICUREZZA. Vermiculite espansa CALCESTRUZZI-LARGE-MEDIA-FINE-SUPERFINE-MICRON 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DEL PRODUTTORE SCHEDA INFORMATIVA DI SICUREZZA Vermiculite espansa CALCESTRUZZI-LARGE-MEDIA-FINE-SUPERFINE-MICRON 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DEL PRODUTTORE 1.1 DENOMINAZIONE DEL PRODOTTO: Vermiculite espansa (calcestruzzi-large-media-fine-superfine-micron)

Dettagli

Cartuccia inkjet a colori IN703 (3 colori C/G/M) Standard Capacity

Cartuccia inkjet a colori IN703 (3 colori C/G/M) Standard Capacity 2 Composizione/informazione sugli ingredienti 1.Identificazione del prodotto e della società Nome del prodotto: Codice del prodotto: Descrizione del prodotto: Elementi identificartivi della società: Per

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Acido L(+)-Tartarico 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA,

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Stagno II Cloruro 2-idrato 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Verde Brillante (C.I. 42040) 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC

Dettagli

Redatto in conformità all allegato 2 del regolamento REACH n 1907/2006 e del regolamento CLP n 1272/2008 HELMET FRESH

Redatto in conformità all allegato 2 del regolamento REACH n 1907/2006 e del regolamento CLP n 1272/2008 HELMET FRESH Data ultima revision: 27/08/2013 Versione: 2 HELMET FRESH 1) SEZIONE 1 : IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA 1.1 Identificazione del prodotto: HELMET FRESH (Disinfettante per casco da sci), art.

Dettagli

SCHEDA SICUREZZA. Via G. Di Vittorio, 13/ VIMODRONE (MI) Tel Fax

SCHEDA SICUREZZA. Via G. Di Vittorio, 13/ VIMODRONE (MI) Tel Fax 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA IMPRESA NOME DEL PRODOTTO : APPLICAZIONE : FORNITORE: LUBEX CATENE MOTOSEGHE Olio motoseghe LUBEX S.P.A. Via G. Di Vittorio, 13/15-20090 VIMODRONE (MI) Tel 02 2651551

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. nome commerciale prodotto Stucco in polvere per interno. nome tecnico di produzione STUCCO IN POLVERE

SCHEDA DI SICUREZZA. nome commerciale prodotto Stucco in polvere per interno. nome tecnico di produzione STUCCO IN POLVERE [ scheda tecnica ED-PL-STC449 ] Stucco in polvere per interno. SCHEDA DI SICUREZZA nome commerciale prodotto Stucco in polvere per interno nome tecnico di produzione Prodotto e confezionato da: CIPIR s.r.l.

Dettagli

GALAXY FORTE. AVVERTENZE ( simbolo Xi irrritante ) contiene sol. idrato d'ammonio

GALAXY FORTE. AVVERTENZE ( simbolo Xi irrritante ) contiene sol. idrato d'ammonio GALAXY FORTE E' un detergente liquido pronto all'uso che pulisce e sgrassa rapidamente le superfici eliminando segni di penna, pennarelli, matita, tracce di gomma, ecc. Indicato per scrivanie, laminati,

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Sodio Perossidisolfato 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA,

Dettagli

1.1. Identificazione del preparato oppure della preparazione Nome Commerciale: ZINCO OSSIDO SIGILLO ORO ZINCO OSSIDO SIGILLO VERDE OX102

1.1. Identificazione del preparato oppure della preparazione Nome Commerciale: ZINCO OSSIDO SIGILLO ORO ZINCO OSSIDO SIGILLO VERDE OX102 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELL AZIENDA 1.1. Identificazione del preparato oppure della preparazione Nome Commerciale: ZINCO OSSIDO SIGILLO ORO ZINCO OSSIDO SIGILLO VERDE OX102 1.2. Identificazione

Dettagli