MINISTERO DELLA DIFESA AGENZIA INDUSTRIE DIFESA DIREZIONE GENERALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MINISTERO DELLA DIFESA AGENZIA INDUSTRIE DIFESA DIREZIONE GENERALE"

Transcript

1 MINISTERO DELLA DIFESA AGENZIA INDUSTRIE DIFESA DIREZIONE GENERALE Via XX Settembre, 123/a ROMA Posta elettronica: Posta elettronica certificata: Tel: 06/ Fax: 06/ P.I C.F Oggetto: Procedura ristretta ex art. 55 D.lgs. 163/2006 per le coperture assicurative dell Agenzia Industrie Difesa da aggiudicare in base all offerta economicamente più vantaggiosa ex art. 83 d.lgs 163/2006. CODICE GARA Premessa Questo Ente ha indetto una gara comunitaria nella forma della procedura ristretta ai sensi dell art. 55 del D.lgs. 163/06 s.m.i. per l affidamento dei servizi di copertura assicurativa. 2. Ente appaltante Agenzia Industrie Difesa Via XX Settembre n. 123A CAP Roma, Cod. Fiscale , Part. IVA , Telefono: , Fax: , Indirizzo Internet: Indirizzo posta elettronica: 3. Oggetto dell appalto La gara ha per oggetto l'affidamento dei contratti di assicurazione per la copertura dei rischi di questo Ente, divisi nei lotti sotto riportati. Lotto 1 Lotto 2 Descrizione A) RCT/O Manifatturiera A) ALL RISKS Manifatturiera B) ALL RISKS Munizionamento Codice Identificativo Gara DCC C Lotto 3 Responsabilità Legale Cantieri E4D Le condizioni di copertura sono riportate nei capitolati di polizza che saranno resi disponibili, unitamente ai sinistri occorsi negli anni precedenti, ai soli candidati ritenuti idonei. 4. Durata La durata dei servizi oggetto dell appalto è quella riportata in tabella. Lotto Data inizio Data fine 1 A) RCT/O Manifatturiera + 2 A) ALL RISKS Manifatturiera + B) ALL RISKS Munizionamento 31/12/ /12/ /12/ /12/ Responsabilità Legale Cantieri 31/12/ /12/2016 Alla scadenza del contratto, l Ente potrà richiedere la proroga del servizio alle medesime condizioni per il tempo necessario all espletamento delle operazioni di gara, fino ad un massimo di 180 giorni. 5. Importo presunto dell appalto

2 Lotto Valore annuo Valore intero periodo 1 A) RCT/O Manifatturiera + 2 A) ALL RISKS Manifatturiera + B) ALL RISKS Munizionamento , , , ,00 3 Responsabilità Legale Cantieri , ,00 Totale , ,00 6. Criteri di aggiudicazione Per ognuno dei lotti l aggiudicazione sarà disposta, in applicazione del criterio di cui all articolo 83 del citato Decreto Legislativo 163/2006, a favore dell offerta economicamente più vantaggiosa, sulla base dei massimi valori di punteggio attribuibili sotto riportati. Complessivamente la Commissione avrà a disposizione 100 punti, di cui max. 30 punti per l elemento tecnico e max. 70 punti per l'elemento prezzo. Lotto 1 A) RCT/O Manifatturiera + 2 A) ALL RISKS Manifatturiera + B) ALL RISKS Munizionamento Massimo Punteggio Tecnico Massimo Punteggio Economico Massimo Punteggio Totale 30 punti 70 punti 100 punti 30 punti 70 punti 100 punti 3 Responsabilità Legale Cantieri 30 punti 70 punti 100 punti La graduatoria sarà formata in base alla sommatoria dei punteggi attribuiti alle singole offerte secondo i criteri sopra indicati. Ai fini della individuazione e della verifica delle le offerte anormalmente basse, si applicheranno le disposizioni previste dagli artt. 86, 87 e 88 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. L Ente procederà all aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida e ritenuta conveniente; inoltre si riserva la facoltà di non procedere ad aggiudicazione, qualora ritenga, a suo insindacabile giudizio, che nessuna delle offerte presentate sia rispondente alle proprie esigenze. Nel caso di parità (stesso punteggio finale) si procederà: in primis, alla richiesta di un miglioramento dell'offerta tra i concorrenti che avranno riportato lo stesso punteggio. in secundis, all'estrazione a sorte dell aggiudicatario, se nessuno dei concorrenti è presente o se nessuno propone un'offerta migliorativa o in caso di medesima miglioria. 7. Termini di presentazione Il concorrente che intenda presentare la propria offerta dovrà far pervenire idonea domanda di partecipazione all ufficio protocollo dell Ente, a pena di esclusione, entro e non oltre le ore del giorno 2 Settembre 2014 Si avverte che non saranno prese in considerazione le domande pervenute oltre tale termine; ciò anche nel caso in cui si tratti di domanda sostitutiva, integrativa ed aggiuntiva di altra precedente. I termini per la successiva presentazione delle offerte saranno stabiliti a quanto disposto dal Dlgs 163/ Soggetti ammessi alla procedura Sono ammessi a partecipare i soggetti di cui all art. 34 del D.Lgs. 163/2006. In particolare, possono partecipare alla presente gara le Compagnie di Assicurazioni autorizzate all esercizio dell attività assicurativa sul territorio nazionale nei rami assicurativi oggetto del presente appalto ai sensi del D.Lgs. n. 209/2005. Le Imprese aventi sede legale nel territorio della Repubblica Italiana devono possedere l autorizzazione rilasciata dall IVASS/ISVAP all esercizio in Italia nei rami assicurativi oggetto del presente appalto.

3 Le Imprese aventi sede legale in un altro stato membro dell U.E. possono partecipare in regime di stabilimento sul territorio della Repubblica Italiana, ai sensi dell art. 23 del D.Lgs. n. 209/05 e s.m.i. (nei rami assicurativi oggetto del presente appalto). Le Imprese aventi sede legale in un altro stato membro dell U.E. possono altresì partecipare in regime di libertà di prestazione di servizi sul territorio della Repubblica Italiana, ai sensi dell art. 24 del D.Lgs. n. 209/05 e s.m.i. (nei rami assicurativi oggetto del presente appalto). L Ente si riserva il diritto di escludere i candidati che non soddisfino le condizioni ivi previste Raggruppamenti di imprese e coassicurazione È consentita la partecipazione in Raggruppamento Temporaneo di Imprese. E altresì ammessa la Coassicurazione. Fermo restando in ogni caso che, a pena di esclusione, dovrà essere garantita la sottoscrizione del 100% dei rischi, la Compagnia mandataria e/o delegataria, dovrà ritenere una quota percentuale del rischio maggioritaria rispetto alle altre singole mandanti e/o coassicuratrici con il minimo del 40%, le Compagnie mandanti/deleganti non potranno comunque assumere una quota percentuale del rischio inferiore al 10%. A maggior chiarimento ed essendo i lotti costituiti da più coperture assicurative sono ammesse, all interno dell RTI o della Coassicurazione, ripartizioni percentuali differenti per ogni singola copertura purché vengano rispettate le percentuali minime del precedente capoverso, la sottoscrizione del rischio al 100% e la Capogruppo/Delegataria sia la medesima Impresa per tutti rischi del lotto preso in esame. A maggior precisazione di quanto sopra ed in considerazione del fatto che i concorrenti non potranno valutare, prima della spedizione del capitolato tecnico e della lettera di invito, i rischi che la stazione appaltante intende trasferire al mercato assicurativo, si potrà far ricorso alla Coassicurazione e al Raggruppamento Temporaneo di Imprese anche successivamente alla richiesta di partecipazione, ovvero, in occasione della presentazione delle offerte Divieti di partecipazione È fatto divieto alle singole imprese di partecipare alla gara in forma individuale e contemporaneamente in forma associata (RTI o in Coassicurazione) ovvero di partecipare in più di un RTI o Coassicurazione, pena l esclusione dalla gara dell Impresa medesima e dei RTI e dei Coassicuratori ai/con i quali l Impresa partecipa. Ai sensi dell art. 38 comma 1 lett. m quater del D.Lgs. 163/2006 s.m.i. non possono partecipare separatamente alla gara le Imprese che si trovano, fra di loro, in una situazione di controllo di cui all art del Codice civile o in una qualsiasi relazione anche di fatto, se la situazione di controllo o la relazione comporti che le offerte sono imputabili ad un unico centro decisionale. Nell ipotesi in cui il concorrente si trovi, rispetto ad un altro partecipante alla medesima procedura di affidamento, in una situazione di controllo di cui all'articolo 2359 del codice civile, ed intenda partecipare separatamente alla selezione, ai sensi dell art. 38 comma 2 lett. c, dovrà dichiarare di essere in una situazione di controllo di cui all'articolo 2359 del codice civile e di aver formulato autonomamente l'offerta. Saranno esclusi dalla gara i concorrenti per i quali sia accertato che le relative offerte, sono imputabili ad un unico centro decisionale sulla base di univoci elementi ai sensi dell art. 38 comma 2 del D.Lgs. 163/2006 s.m.i. La verifica e l'eventuale esclusione sono disposte dopo l'apertura delle buste contenenti l'offerta economica. 9. Requisiti di partecipazione Ai fini della partecipazione alla presente procedura è richiesto il possesso dei seguenti requisiti sotto indicati Requisiti non frazionabili I concorrenti dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti: a) Iscrizione alla C.C.I.A.A. competente per territorio quale Impresa di Assicurazione ovvero, in caso di sede all estero, l iscrizione in uno dei Registri professionali o commerciali dello Stato di residenza di cui all art. 39 del D.Lgs. 163/2006 per l'esercizio delle assicurazioni nel ramo oggetto di partecipazione; b) Regolare autorizzazione all esercizio dell attività di assicurazione per i lotti per i quali si intenda concorrere; c) Inesistenza delle cause di esclusione di cui all art. 38 del D.Lgs. 163/2006, espressamente riferite all impresa e a tutti i legali rappresentanti; d) Essere in regola con la normativa prevista dalla legge n. 383/2001; e) Ai sensi dell art. 37 della Legge n. 122/2010, gli operatori economici aventi sede, residenza o domicilio nei Paesi inseriti nelle così dette black list di cui al decreto del Ministro delle finanze del 4 maggio 1999 e al decreto del Ministro dell economia e delle finanze del 21 novembre 2001 devono essere in possesso dell autorizzazione rilasciata ai sensi del D.M. 14 dicembre 2010 del Ministero dell economia e delle finanze; f) dichiarazioni di almeno due istituti bancari o intermediari autorizzati ai sensi del D. Lgs. n. 385/93, ai fini dell attestazione del requisito di capacità economica e finanziaria ex art. 41, comma 1, lett. a) del D. Lgs. n. 163/2006.

4 9.2. Requisiti frazionabili I concorrenti dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti di capacità economico-finanziaria e tecnico organizzativa: a) avere conseguito, nell ultimo triennio, una raccolta premi media annua nei Rami afferenti ai lotti per i quali si intenda concorrere almeno pari a tre volte l importo annuo a base d asta di ciascun lotto; b) avere prestato, nell ultimo triennio, almeno tre servizi analoghi a favore di Pubbliche Amministrazioni, nei rami afferenti ai lotti per i quali si intende concorrere Raggruppamenti temporanei di imprese e coassicurazione In caso di RTI costituito o costituendo e/o coassicurazione la Capogruppo/delegataria e le mandanti/deleganti dovranno possedere ognuno dei requisiti frazionabili in misura non inferiore alla quota di partecipazione al servizio come indicata in precedenza. I requisiti non frazionabili dovranno essere posseduti singolarmente da tutte le Imprese che parteciperanno al Raggruppamento e/o alla coassicurazione Avvalimento Il possesso dei requisiti frazionabili sopra indicati potrà essere comprovato dal concorrente singolo o raggruppato mediante avvalimento dei requisiti di altro soggetto secondo quanto previsto dall art. 49 del D.Lgs. n. 163/2006. La domanda di partecipazione alla gara dovrà essere corredata delle dichiarazioni e della documentazione espressamente previste dall art. 49 del D.Lgs. n. 163/2006 cui si rinvia. 10. Garanzie a corredo dell offerta Conformemente al disposto dell art. 75 del D.Lgs. n. 163/2006 s.m.i., il Concorrente dovrà presentare apposita garanzia provvisoria di importo pari al 2% del valore dei lotti per i quali intende concorrere, esclusivamente in sede di presentazione dell offerta qualora venga ammesso alla successiva fase di gara e secondo quanto stabilito nella lettera d invito. 11. Contributo in favore dell AVCP Gli operatori economici esclusivamente in sede di presentazione dell offerta qualora vengano ammessi alla successiva fase di gara e secondo quanto stabilito nella lettera d invito sono soggetti alla contribuzione in favore dell Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici, nella misura prevista dall art. 4 della deliberazione 3 novembre Modalità per la presentazione delle istanze Sono ammessi tutti i tipi di spedizione e di consegna, compresa la consegna a mano. Il recapito del plico è a totale ed esclusivo rischio del mittente, restando esclusa qualsivoglia responsabilità della stazione appaltante qualora lo stesso non giunga a destinazione in tempo utile. Trascorso il termine fissato non viene riconosciuta valida alcuna altra istanza anche se sostitutiva o aggiuntiva di altra precedente e non sarà consentita la presentazione di altra istanza in sede di gara. Non si darà corso all'apertura del plico che non risulti pervenuto entro il termine perentorio su indicato Confezionamento del plico Il plico dovrà essere chiuso e sigillato con qualsiasi mezzo idoneo ad impedirne la manomissione e controfirmato sui lembi di chiusura. Sul plico dovrà essere riportata la dicitura: Gara per servizi assicurativi unitamente all indicazione della ragione sociale della/e Impresa/e concorrente/i, nonché l indirizzo e recapito telefonico e fax per eventuali comunicazioni Sottoscrizione dei documenti La documentazione dovrà essere sottoscritta dal Legale Rappresentante del soggetto partecipante o da un suo procuratore, ed accompagnata da fotocopia di un suo valido documento di identificazione. In caso di sottoscrizione da parte di un procuratore del legale rappresentante dovrà inoltre essere allegata la relativa procura notarile in originale o in copia dichiarata conforme all originale ai sensi dell art. 19 del D.P.R. 445/2000, ovvero, deliberazione del Consiglio d Amministrazione dell Impresa, o altro documento equipollente purché in originale o in copia dichiarata conforme all originale. Nel caso di RTI e/o coassicurazione i documenti dovranno essere sottoscritti con le modalità sopra indicate: nel caso di RTI costituito dalla sola impresa qualificata come mandataria;

5 nel caso di RTI costituendo dalla mandataria e da tutte le imprese partecipanti al RTI; nel caso di coassicurazione dalla delegataria e da tutte le imprese coassicuratrici Contenuto del plico All interno del plico il concorrente dovrà inserire la seguente documentazione: a) Istanza di ammissione Dovrà essere redatta secondo il modello Istanza di ammissione, contenere l indicazione dei lotti ai quali si intende concorrere ed essere sottoscritta secondo le modalità previste all articolo Sottoscrizione dei documenti. Nel caso di RTI e/o coassicurazione, si precisa quanto segue: nel caso di RTI costituito dovranno essere indicate le imprese partecipanti al Raggruppamento e alla dichiarazione dovrà essere allegato il mandato collettivo speciale con rappresentanza conferito alla Mandataria con scrittura privata autenticata; nel caso di RTI costituendo dovranno essere indicate le imprese partecipanti al Raggruppamento e dovrà essere dichiarato l impegno che, in caso di aggiudicazione, le imprese conferiranno mandato collettivo con rappresentanza all impresa individuata in sede di offerta come mandataria; nel caso di coassicurazione dovranno essere indicate le imprese partecipanti alla coassicurazione e la società delegataria. Ai sensi dell art. 79, comma 5 quinquies, del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i., i concorrenti dovranno obbligatoriamente indicare nella istanza di ammissione il domicilio eletto, l'indirizzo di posta elettronica certificata o il numero di fax al fine dell'invio di tutte le comunicazioni inerenti alla presente procedura. Nella successiva fase sarà possibile formulare offerta per uno o più lotti tra quelli per i quali vi sia richiesta di partecipazione. b) dichiarazione sostitutiva Dovrà essere redatta secondo il modello Schema dichiarazione ed essere sottoscritta secondo le modalità previste all articolo Sottoscrizione dei documenti. Nel caso di R.T.I. costituito/costituendo e/o coassicurazione tale documentazione dovrà essere redatta e sottoscritta singolarmente da ognuna delle imprese partecipanti al Raggruppamento e/o alla coassicurazione. Tale dichiarazione dovrà essere corredata da: n. 2 referenze bancarie in originale ad attestazione della capacità finanziaria, così come previsto dall art. 41 del D.Lgs. 163/06, rilasciate da almeno due istituti bancari o intermediari autorizzati ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385.; EVENTUALE Documentazione di avvalimento l impresa concorrente che intenda far ricorso all istituto dell avvalimento, dovrà produrre ed inserire nella busta tutta la documentazione indicata all articolo Avvalimento del disciplinare, in conformità a quanto previsto dall articolo 49, comma 2, del D.Lgs. 163/2006. c) EVENTUALE Comprova requisiti Al solo fine di velocizzare lo svolgimento della procedura di gara, ai sensi e per le finalità di cui all art. 48, si invita il concorrente a fornire la documentazione volta a dimostrare il possesso dei requisiti frazionabili. 13. Verifiche L Ente provvederà ad effettuare le verifiche previste all art. 48 del D.Lgs. 12 aprile 2006 n. 163, tramite il sorteggio di un numero non inferiore al 10% delle offerte presentate arrotondato all unità superiore. La richiesta della documentazione comprovante quanto sopra avverrà tramite nota trasmessa a mezzo fax. Il concorrente estratto dovrà far pervenire quanto richiesto, in originale o in copia conforme all originale, entro il termine perentorio indicato nella suddetta nota. Nel caso in cui tali prove non siano fornite o non confermino quanto dichiarato nella documentazione a corredo dell offerta, la Commissione di gara procederà all esclusione del concorrente, alla escussione della cauzione provvisoria e alla segnalazione del fatto all Autorità di Vigilanza sui contratti pubblici. L Ente provvederà ad effettuare la medesima verifica, al termine della gara, anche nei confronti dell aggiudicatario e del concorrente che segue in graduatoria, qualora diversi dai concorrenti sorteggiati. 14. Adempimenti in caso di aggiudicazione Documenti a comprova All Impresa aggiudicataria sarà richiesta la produzione di idonea documentazione a comprova del possesso dei requisiti auto-dichiarati. L Impresa aggiudicataria dovrà provvedervi entro 10 giorni dalla data di ricezione dell eventuale specifica richiesta in tal senso.

6 Nell ipotesi di Raggruppamento o Coassicurazione, la documentazione sopraindicata dovrà essere presentata da tutte le Imprese partecipanti al Raggruppamento o Coassicurazione. Inoltre il Raggruppamento, qualora non costituito in sede di offerta, dovrà presentare il mandato speciale con rappresentanza di cui all art. 37 del D.Lgs. 163/06 e s.m.i. Ove risulti aggiudicataria un Impresa straniera verrà richiesta la documentazione probatoria conforme alla norme vigenti nel Paese di origine, qualora nessun documento o certificato sia rilasciato nel Paese di provenienza, è fatto salvo il disposto di cui agli artt. 39, 47 e 38 comma 5 del D.Lgs. 163/06 e s.m.i. Qualora l aggiudicatario non risulti in possesso dei requisiti dichiarati in sede di offerta, l Ente procederà a revocare l aggiudicazione e potrà aggiudicare il servizio al concorrente secondo classificato in graduatoria, al quale verranno richiesti e verificati gli stessi documenti previsti per l originario aggiudicatario, potendosi rivalere in ogni caso sulla cauzione prestata a corredo dell offerta dall aggiudicatario decaduto. L Ente si riserva, comunque, di effettuare ai sensi dell art. 71 del D.P.R. 445/2000, idonei controlli a campione a comprova della veridicità di quanto dichiarato in sede di gara. Qualora lo stesso accerti che i concorrenti abbiano reso false dichiarazioni provvederà ad escluderli dalla gara in oggetto, fermi restando i provvedimenti sanzionatori previsti ai sensi di legge Cauzione definitiva Al concorrente aggiudicatario sarà richiesto di produrre cauzione definitiva ai sensi e con le modalità di cui all art. 113 del D.Lgs. 163/2006 s.m.i. Qualora risulti aggiudicatario un R.T.I. e/o coassicurazione, la garanzia di cui sopra dovrà essere presentata dall Impresa mandataria/delegataria con indicazione che il soggetto garantito è il raggruppamento temporaneo di imprese e/o la coassicurazione Spese ed oneri a carico del soggetto aggiudicatario Le imposte e tasse, nonché quant altro stabilito dalla legge necessario per la stipula del contratto, anche se non espressamente richiamato nel presente Disciplinare e nello Schema di Contratto, sono a totale carico dell impresa aggiudicataria, senza diritto di rivalsa nei confronti della scrivente. Le spese per la pubblicazione sono rimborsate alla stazione appaltante dall'aggiudicatario entro il termine di sessanta giorni dall'aggiudicazione conformemente a quanto stabilito all art. 34, comma 35, del Decreto Legge n. 179/2012 convertito con modificazioni in Legge n. 221/2012. Tali spese sono quantificate nella misura massima di : Lotto 1 Lotto 2 Descrizione A) RCT/O Manifatturiera A) ALL RISKS Manifatturiera B) ALL RISKS Munizionamento Spese ed Oneri 1.500, ,00 Lotto 3 Responsabilità Legale Cantieri 1.500, Ulteriori informazioni Trattamento dei dati personali Ai sensi dell art. 13 D.Lgs. 196/2003 si informa che i dati forniti saranno necessari e trattati per le finalità connesse alla selezione ed alla gestione della gara e del rapporto conseguente. Per tali ragioni la mancata indicazione degli stessi preclude la partecipazione del concorrente. Il trattamento verrà effettuato con procedure anche informatizzate pur in caso di eventuali comunicazioni a terzi con logiche correlate alle finalità indicate e comunque in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati medesimi. Lo stesso trattamento verrà effettuato a cura della commissione di gara. Il concorrente gode dei diritti di cui all art. 7 della norma citata, in virtù dei quali potrà chiedere e ottenere, tra l altro, informazioni circa i dati che lo riguardano e circa le finalità e le modalità del trattamento. Avrà il diritto, altresì, di chiedere l aggiornamento, di far rettificare, integrare, cancellare, di rendere anonimi e bloccare i dati e potrà, infine, opporsi al trattamento degli stessi. Il titolare del trattamento nei cui confronti possono essere esercitati tali diritti è la Scrivente Validità dell offerta L offerente è vincolato dalla propria offerta per 180 giorni dalla scadenza fissata per la ricezione delle offerte Subappalto Avuto riguardo alla particolare tipologia del servizio oggetto di gara, è fatto divieto all Impresa Aggiudicataria di subappaltare a terzi l esecuzione dello stesso, o anche solo di parte di esso, nonché di cessione del contratto.

7 15.4. Gestione del contratto Per la gestione ed esecuzione del contratto oggetto del presente affidamento l Ente si avvale della collaborazione della Società Ital Brokers S.p.A., ai sensi della normativa vigente e conformemente al disposto della Clausola Broker contenuta nel Capitolato di polizza. Tutte le eventuali spese inerenti al presente appalto, ovvero alla gestione della copertura assicurativa, sono a totale carico dell Impresa aggiudicataria Tracciabilità finanziaria L Impresa aggiudicataria dovrà assumere gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla L. 136/2010, nonché comunicare all Ente appaltante le generalità e il codice fiscale delle persone delegate ad operare sul conto corrente dedicato. Il rapporto contrattuale verrà risolto di diritto e con effetto immediato nel caso in cui le transazioni finanziarie inerenti al presente appalto siano eseguite senza avvalersi di bonifico bancario o postale ovvero degli altri strumenti idonei a consentire la piena tracciabilità delle operazioni, così come previsto dall art. 3 comma 9 bis della L. 136/ Rischi da interferenza Considerata la particolare natura dell appalto non sono previsti rischi interferenziali di cui all articolo 26, comma 3, del D.Lgs. n. 9 aprile 2008, n. 81, pertanto l importo per gli oneri della sicurezza da rischi di interferenza è pari ad 0, Lingua Tutte le dichiarazioni richieste dovranno essere prodotte in lingua italiana. Le Imprese straniere dovranno presentare dette dichiarazioni con traduzione giurata in lingua italiana nei modi e termini di legge. Pertanto, anche per quanto attiene la successiva gestione dei contratti si dovrà rispettare la presente prescrizione Fonti Normative Per quanto non espressamente ivi previsto, si rimanda ai Capitolati di polizza, alle norme contenute nel D.Lgs. 163/06 e s.m.i., alle norme di cui al D.Lgs. n. 209/2005, nonché alle norme del codice civile sui contratti ed alle altre disposizioni vigenti in materia Responsabile del Procedimento La gestione della Gara è affidata al Dott. Lorenzo Pisani, nella sua qualità di Responsabile del procedimento, ai sensi dell art. 10 del d.lgs. 163/06 e s.m.i. e dell art. 10 del D.P.R. 207/ Riferimenti Comunità Europea Il bando di gara è stato spedito all Ufficio delle Pubblicazioni della Comunità Europea in data 16 luglio 2014 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, V Serie Speciale Contratti pubblici. Il bando è stato trasmesso in via telematica alla GUCE e pubblicato sul sito del Ministero delle Infrastrutture, nonché inviato all Osservatorio dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture, come previsto dal codice dei contratti pubblici Punti di contatto Avendo questa Amministrazione conferito incarico alla Società Ital Brokers S.p.A., per chiarimenti di carattere tecnico relativamente al Capitolato Speciale ed ai sinistri, si invita a rivolgersi alla Ital Brokers SpA filiale di Roma, Dott. Gianluca Sanchioli tel fax Massimo Del Prete tel Allegati Sono allegati alla presente, costituendone parte integrante, i seguenti documenti: Allegato 1 Schema di dichiarazione sostitutiva Allegato 2 Istanza di Ammissione

2. Ente appaltante Saremar Sardegna Regionale Marittima S.p.A. Via G. Mameli, 40-09124 - Cagliari C.F./Partita IVA: 01719180927

2. Ente appaltante Saremar Sardegna Regionale Marittima S.p.A. Via G. Mameli, 40-09124 - Cagliari C.F./Partita IVA: 01719180927 1. Premessa Questo Ente, così come identificato al successivo art. 2 Ente appaltante, ha indetto una gara comunitaria nella forma della procedura ristretta ai sensi dell art. 55 del D.lgs. 163/06 s.m.i.

Dettagli

C A S A S.p.A. Via Fiesolana n. 5-50121 FIRENZE. Tel. 055/226241 - Fax 055/22624269. www.casaspa.it

C A S A S.p.A. Via Fiesolana n. 5-50121 FIRENZE. Tel. 055/226241 - Fax 055/22624269. www.casaspa.it C A S A S.p.A. Via Fiesolana n. 5-50121 FIRENZE Tel. 055/226241 - Fax 055/22624269 www.casaspa.it Bando di gara con procedura aperta da aggiudicare con il criterio del offerta economicamente più vantaggiosa

Dettagli

OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI

OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI Torino, 18 febbraio 2015 Spett.le società OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI Polizza per la Responsabilità Civile di Amministratori e Responsabilità

Dettagli

Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013

Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013 Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013 OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.125 COMMI 9-11 DEL D. LGS 163/2006, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO DEL LICEO STATALE REGINA MARGHERITA

Dettagli

COMUNE DI CASORATE PRIMO

COMUNE DI CASORATE PRIMO RACCOMANDATA A.R. N. 15111 di Prot. Casorate Primo lì 28 novembre 2008 Spett. le Determinazione Servizio Finanziario n. 56 del 26/11/2008 Oggetto: Invito alla Procedura Negoziata l affidamento delle coperture

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

Prot. n. 3222/A30 Minervino Murge, 8 ottobre 2014

Prot. n. 3222/A30 Minervino Murge, 8 ottobre 2014 Prot. n. 3222/A30 Minervino Murge, 8 ottobre 2014 Spett.le ALL ALBO ISTITUTO COMPRENSIVO OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.122 DEL D. LGS 163/2006, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO

Dettagli

Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014

Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014 Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014 Alle COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE Invitate a partecipare Inviata mezzo RACCOMANDATA OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.125 COMMI 9-11 DEL D. LGS 163/2006,

Dettagli

Comune di Todi Piazza del Popolo 29/30 06059 Todi ( PG ) Tel. +39075/89561 - Fax +39 075/8943862

Comune di Todi Piazza del Popolo 29/30 06059 Todi ( PG ) Tel. +39075/89561 - Fax +39 075/8943862 Comune di Todi Piazza del Popolo 29/30 06059 Todi ( PG ) Tel. +39075/89561 - Fax +39 075/8943862 C.F.: 00316740547/ P.IVA: 00316740547 OGGETTO: Avviso di procedura mediante COTTIMO FIDUCIARIO ai sensi

Dettagli

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA Centro di Soggiorno per Anziani DOLO (VE) 30031 DOLO (VE) Via Garibaldi 73 Tel. (041) 410192 410039 Fax (041) 412016 (A/AssLetInv) Codice Fiscale 82004730279 Partita Iva 00900180274

Dettagli

Città di Fossano Dipartimento Finanze

Città di Fossano Dipartimento Finanze Città di Fossano Dipartimento Finanze DISCIPLINARE DI GARA CIG 08385823C1 STAZIONE APPALTANTE: Comune di Fossano, Via Roma 91-12045 Fossano (CN) nella persona del Dirigente del dipartimento Finanze, Dott.

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Consiglio Superiore della Magistratura

Consiglio Superiore della Magistratura GARA EUROPEA A PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER IL PERSONALE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA CIG 06449841A2 ****** DISCIPLINARE DI GARA Pag 1

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191.

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191. PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE D USO DI IMPIANTI PUBBLICITARI INSISTENTI PRESSO I CENTRI SPORTIVI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI MILANO ED IN GESTIONE A MILANOSPORT S.p.A. - APPALTO REP. 3/2014 - CIG

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CATANOSO DE GASPERI

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CATANOSO DE GASPERI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CATANOSO DE GASPERI Centro Territoriale Permanente per l Istruzione e la Formazione in Età Adulta Via Reggio Campi II Tronco, 164-89126 REGGIO CALABRIA C. F. 92081380807 Tel.

Dettagli

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato GARA DA ESPERIRE MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA (LICITAZIONE PRIVATA) PER L AFFIDAMENTO ANNUALE DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DELL OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA SITA IN MONTE PORZIO CATONE (RM) E

Dettagli

Prot.n. 3325/B.15 Alle Società Assicurative A tutti gli interessati Sito web dell Istituto Agli atti

Prot.n. 3325/B.15 Alle Società Assicurative A tutti gli interessati Sito web dell Istituto Agli atti ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO MUSICALE STATALE Via Corridoni, 34/36-20122 Milano TEL 02/88440320-1-4 - FAX 02/88440328 e.mail: MIIC8DE001@istruzione.it - PEC : MIIC8DE001@PEC.ISTRUZIONE.IT - C.F. 80124970155

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE COMUNE di GALATINA Corso Umberto I, 40 73013 Galatina (LE) Tel. 0836/633111 Fax 0836/561543, ogni

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA COMUNE DI CORSICO Provincia di Milano BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: COMUNE DI CORSICO (Prov. Di

Dettagli

Bando di gara d appalto a procedura ristretta accelerata C.I.G. n. 0293732B4D

Bando di gara d appalto a procedura ristretta accelerata C.I.G. n. 0293732B4D Bando di gara d appalto a procedura ristretta accelerata C.I.G. n. 0293732B4D SEZIONE I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Ministero delle Infrastrutture e

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 In esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. n. 148 del 17 settembre 2014

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

BANDO Dl GARA CON PROCEDURA APERTA

BANDO Dl GARA CON PROCEDURA APERTA BANDO Dl GARA CON PROCEDURA APERTA APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA DEI LOTTI: 1) INFORTUNI 2) KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE 3) LIBRO MATRICOLA RC AUTO DECORRENZA DELLA COPERTURA

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA. Traforo Gran San Bernardo, Saint-Rhémy-en-Bosses (AO), Telefono (+39)

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA. Traforo Gran San Bernardo, Saint-Rhémy-en-Bosses (AO), Telefono (+39) SITRASB S.P.A. SOCIETÀ ITALIANA TRAFORO GRAN SAN BERNARDO 11010 SAINT-RHEMY-EN-BOSSES (AO) TELEFONO (+39) 0165363641 - TELEFAX (+39) 0165363628 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA 1) DENOMINAZIONE - INDIRIZZO

Dettagli

Sportello Unico per l Immigrazione di ROMA Via Ostiense, 131/L 00154 ROMA

Sportello Unico per l Immigrazione di ROMA Via Ostiense, 131/L 00154 ROMA Percorsi Formativi Sperimentali di integrazione e valorizzazione delle competenze dei cittadini dei Paesi Terzi DISCIPLINARE DI GARA n gara:542147 CIG:0487107568 CUP:F86F10000110006 Sommario Definizioni

Dettagli

I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ARPA Umbria Via. Pievaiola, 207/B-3, Località San Sisto, 06132 Perugia (PG) - Italia - Tel.

I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ARPA Umbria Via. Pievaiola, 207/B-3, Località San Sisto, 06132 Perugia (PG) - Italia - Tel. AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE AMBIENTALE DELL UMBRIA BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ARPA Umbria Via Pievaiola, 207/B-3,

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari. Settore Economico Finanziario

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari. Settore Economico Finanziario COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Settore Economico Finanziario Prot. N.... Data... RACCOMANDATA A.R. Anticipata a mezzo fax Spett.le Impresa......... OGGETTO: Richiesta di preventivo - offerta

Dettagli

C o m u n e d i B a r i

C o m u n e d i B a r i C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA Servizi assicurativi polizze rischi: incendio, furto, rca/ard/infortuni, responsabilità civile patrimoniale dell ente, tutela legale, dal 1 gennaio 2012 al

Dettagli

C O M U N E D I M O S C U F O - PROVINCIA DI PESCARA

C O M U N E D I M O S C U F O - PROVINCIA DI PESCARA C O M U N E D I M O S C U F O - PROVINCIA DI PESCARA Cap 65010 - Piazza Umberto I n. 9 www.comunedimoscufo.it protocollo.moscufo@pec.pescarainnova.it Tel. (085) 979131/979101 Fax (085) 979485 C.F. 80014150686

Dettagli

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL CONSIGLIO DELL ORDINE NAZIONALE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI PROCEDURA APERTA CON IL CRITERIO DELL

Dettagli

Servizio di brokeraggio assicurativo

Servizio di brokeraggio assicurativo Servizio di brokeraggio assicurativo DISCIPLINARE DI GARA CIG Z01092E626 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PREMESSA Molise Acque ha indetto gara a procedura aperta

Dettagli

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1 COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA Il responsabile dell Area Servizi Sociali rende noto che questo Comune intende procedere all appalto del servizio in oggetto:

Dettagli

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 LOTTO 1 CIG. 634030378C Responsabilità civile terzi Responsabilità civile verso prestatori d opera

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì COMUNE DI TORTOLI BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 11525 del 03.06.2009 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Tortolì - Via Garibaldi - 08048 Tortolì (OG) Tel. 0782/600700 Telefax 0782/623049.

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

Città di La Maddalena

Città di La Maddalena Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Cultura, Pubblica Istruzione e Sport www.comune.lamaddalena.ot.it dirigente.malu@comunelamaddalena.it BANDO DI GARA PER LA GESTIONE

Dettagli

COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112

COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112 COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112 AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA DURATA DI ANNI 2 (due) DECORRENTI DALLE ORE 24

Dettagli

DURATA DEL SERVIZIO: Anni uno con inizio il 01 gennaio 2015 e termine il 31 dicembre 2015.

DURATA DEL SERVIZIO: Anni uno con inizio il 01 gennaio 2015 e termine il 31 dicembre 2015. Spett.li COMPAGNIE -LORO SEDI- Prot. n. 0004567 del 14/11/2014 Casale Monf.to, li 14/11/2014 OGGETTO: AVVISO DI PROCEDURA NEGOZIATA PER L'AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA R.C.A./A.R.D. A LIBRO

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

Procedura aperta. ai sensi del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163. per l affidamento del servizio di cassa, per il quadriennio 2015-2018,

Procedura aperta. ai sensi del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163. per l affidamento del servizio di cassa, per il quadriennio 2015-2018, Prot. n. 1814/c14 Maniago, 01/04/2015 Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 per l affidamento del servizio di cassa, per il quadriennio 2015-2018, dell Istituzione scolastica I.I.S.

Dettagli

Prot. n. 2861 C/14 Treviso, 19 maggio 2015. Spett.le AMBIENTE SCUOLA srl Via Petrella, 6 20124 MILANO. PLIRIASS SRL Via Giotto, 2 28100 NOVARA

Prot. n. 2861 C/14 Treviso, 19 maggio 2015. Spett.le AMBIENTE SCUOLA srl Via Petrella, 6 20124 MILANO. PLIRIASS SRL Via Giotto, 2 28100 NOVARA LICEO SCIENTIFICO STATALE "LEONARDO DA VINCI" Viale Europa, 32 31100 TREVISO tel. 0422 23927 - fax 0422 432362 C.F. 80011260264 http://www.liceodavinci.tv TVPS01000X@istruzione.it - PEC TVPS01000X@pec.istruzione.it

Dettagli

ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A.

ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A. ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A. Via Vigone 42-10064 Pinerolo (TO) Tel. +390121236233/312 Fax: +390121236312 http://www.aceapinerolese.it e-mail: appalti@aceapinerolese.it BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Oggetto: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato Art. 1 Procedura semplificata ai

Dettagli

PROCEDURA APERTA GARA SERVIZIO SOSTITUTIVO MENSA

PROCEDURA APERTA GARA SERVIZIO SOSTITUTIVO MENSA DISCIPLINARE DI GARA per stipula Accordo Quadro per servizio sostitutivo mensa destinato ai dipendenti delle aziende appartenenti al gruppo ASA SpA, mediante l erogazione di pasti con l utilizzo di carte

Dettagli

COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile

COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile A V V I S O P U B B L I C O Affidamento incarico di Responsabile esterno del Servizio di Prevenzione e Protezione di cui al D.Lgs.vo.

Dettagli

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno Bando di gara per l affidamento del servizio di raccolta differenziata di carta e cartone BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA INDICE 1. STAZIONE APPALTANTE...

Dettagli

Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo Ospedale S. Carlo di Potenza Via Potito Petrone CAP 85100 Potenza (PZ)

Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo Ospedale S. Carlo di Potenza Via Potito Petrone CAP 85100 Potenza (PZ) TRASMISSIONE A MEZZO PEC Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo Ospedale S. Carlo di Potenza Via Potito Petrone CAP 85100 Potenza (PZ) Tel. +39 0971.613067 - Fax +39 0971.612551 Pec: provveditore@pec.ospedalesancarlo.it

Dettagli

APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SCOLASTICA A SOGGETTI DISABILI RESIDENTI NEL COMUNE DI MORROVALLE (MC) (CIG N 5238342092)

APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SCOLASTICA A SOGGETTI DISABILI RESIDENTI NEL COMUNE DI MORROVALLE (MC) (CIG N 5238342092) MORROVALLE SERVIZI S.R.L. APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SCOLASTICA A SOGGETTI DISABILI RESIDENTI NEL COMUNE DI MORROVALLE (MC) (CIG N 5238342092) Art. 20 Allegato IIB D.lgs. n 163/2006

Dettagli

C O M U N E D I L O N G A R E

C O M U N E D I L O N G A R E C O M U N E D I L O N G A R E Provincia di Vicenza PREMESSA AVVISO PER LA SELEZIONE DI COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B) A CUI AFFIDARE IL SERVIZIO DI PULIZIA IMMOBILI COMUNALI PER IL PERIODO 01/07/2014 30/06/2017

Dettagli

4. PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Procedura aperta, da aggiudicarsi utilizzando il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa.

4. PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Procedura aperta, da aggiudicarsi utilizzando il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa. BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA PER L AFFIDAMENTO A TITOLO GRATUITO DELLA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL CONSORZIO INTERUNIVERSITARIO ALMALAUREA PERIODO 01.01.2014-31.12.2017

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A Oggetto: Affidamento in LOCAZIONE degli spazi pubblicitari esistenti su pensiline

Dettagli

COMUNE DI FRANCICA Provincia di Vibo Valentia BANDO DI GARA

COMUNE DI FRANCICA Provincia di Vibo Valentia BANDO DI GARA COMUNE DI FRANCICA Provincia di Vibo Valentia BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE Dall 1.01.2010 al 31.12.2012 IL RESPONSABILE DEL SETTORE FINANZIARIO RENDE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO):

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO): Codice G.I.G. ZAF1679E33 LETTERA INVITO PER PROCEDURA NEGOZIATA ( COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART.125 D.LGS N.163/2006 e s.m.i.) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 48 MESI Periodo

Dettagli

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014 COMUNE DI LORETO (Provincia di Ancona) Settore III Loreto, 30/05/2014 AVVISO PUBBLICO BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE SITA IN VIA BERSAGLIERI D ITALIA Articolo

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it Prot. 7646/C14 Cesena, lì 16 novembre 2012 Codice G.I.G. 4708872C17 BANDO DI GARA PER STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 36 MESI Bando n. 6/2012 Questa Istituzione

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI GAVORRANO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI GAVORRANO (Provincia di Grosseto) BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE A COPERTURA DEI RISCHI IN CARICO ALL AMMINISTRAZIONE COMUNALE 1. Ente appaltante

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. Il sottoscritto nato a prov. il / / e residente in via n.,

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. Il sottoscritto nato a prov. il / / e residente in via n., DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ISTITUTO SCOLASTICO via n. Città Cap Il sottoscritto nato a prov. il / / e residente in via n., - nella sua qualità di rappresentante legale/procuratore della Compagnia

Dettagli

Area Affari Generali e Istituzionali Staff di Area/Responsabile

Area Affari Generali e Istituzionali Staff di Area/Responsabile Area Affari Generali e Istituzionali Staff di Area/Responsabile Comune di Calenzano - Piazza Vittorio Veneto, 12, 50041 CALENZANO (FI) - Telefono 055/88331 - Telefax 055/8833232 e-mail:aagg@comune.calenzano.fi.it

Dettagli

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI VENEZIA E DEI COMUNI DELLA

Dettagli

Regione Molise DIREZIONE GENERALE I Servizio Beni Demaniali e Patrimoniali

Regione Molise DIREZIONE GENERALE I Servizio Beni Demaniali e Patrimoniali BANDO DI GARA APPALTO INTEGRATO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1) Denominazione e indirizzo ufficiale dell amministrazione aggiudicatrice: Regione Molise Direzione Generale I Via Genova, 11

Dettagli

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale ALLEGATO 1 Documenti Allegato 1 : Documenti Pagina 1 di 9 ALLEGATO 1 - DOCUMENTI

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI GROSSETO PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REFE- ZIONE SCOLASTICA PER LE SCUOLE DELL'INFANZIA, PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO, DEL COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque 1 Settore Regolazione delle Acque GARA PER LA FORNITURA CONTINUA DI GAS NATURALE (METANO) A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI DISSALAZIONE E POTABILIZZAZIONE DELL ACQUA

Dettagli

Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI. via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 -

Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI. via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 - Comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 -

Dettagli

Comune di Castelfiorentino

Comune di Castelfiorentino BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Comune di Castelfiorentino, Piazza del Popolo n. 1 cap 50051 Castelfiorentino (FI) - Tel. 05716861-

Dettagli

C I T T À DI A L T A M U R A Provincia di Bari

C I T T À DI A L T A M U R A Provincia di Bari C I T T À DI A L T A M U R A Provincia di Bari BANDO DI PROCEDURA APERTA 1) ENTE APPALTANTE: Comune di Altamura Piazza Municipio, 2-70022 Altamura - BAtel. 0803107111 - telefax 0803107204 Indirizzo internet:

Dettagli

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati DISCIPLINARE DI GARA per l affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione con il criterio del prezzo più basso (ex art. 220 del D.Lgs 163/2006) Oggetto Procedura aperta per l affidamento di fornitura

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti BANDO DI GARA COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti Bando di gara per l affidamento del servizio di REFEZIONE SCOLASTICA PER LA PREPARAZIONE ED IL TRASPORTO PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA E LA SCUOLA

Dettagli

RETTIFICA BANDO DI GARA

RETTIFICA BANDO DI GARA AREA TECNICA SETTORE 7 URBANISTICA E AMBIENTE PEC: edilizia@pec.comune.roggianogravina.cs.it Via Bufaletto n 18-87017 Roggiano Gravina Tel. 0984/501538 Fax 0984/507389 C.F. 00355760786 Prot. 3418 del 17/04/

Dettagli

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA DISCI PLINARE AMMINISTRATIVO ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILI TÀ CIVI LE VERSO TERZI E VERSO I P RESTATORI DI LAVORO Timbro e Firma: 1 INDICE Art. 1 Oggetto pag. 3 Art. 2 Requisiti di partecipazione pag.

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze Piazza Cavalleggeri 1 50122 Firenze Tel.: 055 249191 Fax 055 2342482 Allegato F GARA EUROPER DISCIPLINARE Premessa

Dettagli

COMUNE DI GENZANO DI ROMA

COMUNE DI GENZANO DI ROMA Lì, Spett.le OGGETTO: invito a formulare offerta per l affidamento ex art. 125 comma 11,del D.Lgs. 163/2006 del SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DERIVANTI DA RESPONSABILITÀ CIVILE E VERSO PRESTATORI D

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE (Provincia di Milano)

COMUNE DI PREGNANA MILANESE (Provincia di Milano) BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA CIG 3022985622 SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE 1.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Telefono 39 0293967206 Posta elettronica: ragioneria@comune.pregnana.mi.it

Dettagli

U.O. Protocollo dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie Viale dell Università n. 10 35020 Legnaro (PD).

U.O. Protocollo dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie Viale dell Università n. 10 35020 Legnaro (PD). Spett.le Ditta Oggetto: invito a gara a evidenza pubblica a mezzo procedura ristretta, per l affidamento del servizio di noleggio e di lavaggio, dei capi di vestiario da lavoro del personale che opera

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

IMPORTO A BASE DI GARA: 71.970,80 IVA COMPRESA.

IMPORTO A BASE DI GARA: 71.970,80 IVA COMPRESA. LAVORI DI RIMOZIONE ETERNIT PRESSO PRESSO IL PARCO MEZZI CINGOLATI DI LENTA (VC) MAPPALE: COMUNE DI LENTA (VC) FOGLIO 26 PARTICELLA 16 CAPANNO 2 IMPORTO A BASE DI GARA: 71.970,80 IVA COMPRESA. L APERTURA

Dettagli

C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO

C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO Provincia di Siracusa Via Fabrizi, sn - 96010 Priolo Gargallo Tel. 0931779287 Fax. 0931769987 C.F. e P.I. 00282190891 www.comune.priologargallo.sr.it Posta Elettronica Certificata:

Dettagli

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA Procedura Aperta PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006 N. 163 E DI-

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L.

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. Premessa Il presente Disciplinare di gara, allegato al capitolato di gara di cui costituisce parte integrale e sostanziale,

Dettagli

COMUNE DI MONSERRATO

COMUNE DI MONSERRATO COMUNE DI MONSERRATO Provincia di Cagliari Settore Economico Finanziario DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A al bando di gara 1) Ente Aggiudicatore:

Dettagli

BANDO di GARA CIG (Codice Identificativo Gara) n. n. 5292558506

BANDO di GARA CIG (Codice Identificativo Gara) n. n. 5292558506 SINALUNGA Via Costarella, 214/a (Tel. 0577 630908 fax 0577 631279) www.istitutoredditi.it BANDO di GARA CIG (Codice Identificativo Gara) n. n. 5292558506 1) ENTE APPALTANTE Denominazione, indirizzi, contatti:

Dettagli

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Articolo 1 OGGETTO DEL SERVIZIO L appalto ha per oggetto l affidamento del Servizio di Tesoreria. Il Servizio

Dettagli

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno SETTORE AMMINISTRATIVO UFFICIO CONTRATTI Tel. 090 225512 SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE Raccomandata a.r. uno OGGETTO:Invito a procedura di cottimo fiduciario per affidamento del servizio di copertura

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

AZIENDA REGIONALE FORESTE DEMANIALI PALERMO

AZIENDA REGIONALE FORESTE DEMANIALI PALERMO AZIENDA REGIONALE FORESTE DEMANIALI PALERMO INDIZIONE GARA MEDIANTE TRATTATIVA PRIVATA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DI RESPONSABILITA CIVILE TERZI E PRESTATORI D OPERA. Premessa e Motivazione

Dettagli

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 DISCIPLINARE DI GARA I.1 Oggetto appalto Affidamento del servizio di conto corrente fruttifero periodo 2010 2011 dedicato

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA

UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante:comune di Firenze Ufficio Segreteria Generale e Affari Istituzionali Servizio Contratti e Appalti Piazza

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli