ANCE VITERBO LAVORI DI PROSSIMO APPALTO DEL 17 GENNAIO 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ANCE VITERBO LAVORI DI PROSSIMO APPALTO DEL 17 GENNAIO 2014"

Transcript

1 ANCE VITERBO LAVORI DI PROSSIMO APPALTO DEL 17 GENNAIO 2014 Rimettiamo, unita alla presente, informazioni relative ai lavori di prossimo appalto. Rammentiamo alle imprese interessate di rivolgersi sempre alle stazioni appaltanti per la documentazione ufficiale degli Avvisi COMUNE DI VITERBO - SETTORE : Lavori Pubblici - TIPOLOGIA ATTO : Bandi di gara - OGGETTO : AVVISO PROROGA TERMINI GARA"SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER TRE ANNI"- CIG F. - DATA INIZIO PUBBLICAZIONE : 13/01/ DATA FINE PUBBLICAZIONE : 14/02/2014 omissishttp://www.comune.viterbo.it/flex/cm/pages/serveblob.php/l/it/idpagina/7669 COMUNE DI VITERBO - SETTORE : Lavori Pubblici - TIPOLOGIA ATTO : Bandi di gara - OGGETTO : BANDO DI GARA RELATIVO AI LAVORI DI REALIZZAZIONE DI UN CENTRO CIVICO SPORTIVO INTEGRATO IN LOCALITA' S. BARBARA - CIG BD0 - DATA INIZIO PUBBLICAZIONE : 20/12/ DATA FINE PUBBLICAZIONE : 10/02/2014 omissishttp://www.comune.viterbo.it/flex/cm/pages/serveblob.php/l/it/idpagina/7655 COMUNE DI VITERBO - SETTORE : Lavori Pubblici - TIPOLOGIA ATTO : Bandi di gara - OGGETTO : BANDO DI PROJECT FINANCING PER LA REALIZZAZIONE DEL COMPLETAMENTO DEL CIMITERO DI GROTTE SANTO STEFANO E GESTIONE DEL SISTEMA CIMITERIALE - CIG E - DATA INIZIO PUBBLICAZIONE : 27/11/ DATA FINE PUBBLICAZIONE : 04/02/2014 omissishttp://www.comune.viterbo.it/flex/cm/pages/serveblob.php/l/it/idpagina/7645 COMUNE DI VITERBO - Avviso pubblico relativo alla Rigenerazione delle funzione economiche, sociali ed ambientali delle aree urbane - Programma integrato di incentivi per la rivitalizzazione del sistema commerciale ed artigianale del Centro Storico - 2 Pubblicazione con modifiche ed integrazioni esecutive dal 26/11/ Inizio di validità per l'invio delle domande 26/11/2013 e fino al 30/03/2014 -POR FESR LAZIO ASSE V P.L.U.S. ATTIVITA V.1 RIGENERAZIONE DELLE FUNZIONI ECONOMICHE, SOCIALI ED AMBIENTALI DELLE AREE URBANE PROGRAMMA INTEGRATO DI INCENTIVI PER LA RIVITALIZZAZIONE DEL SISTEMA COMMERCIALE ED ARTIGIANALE DEL CENTRO STORICO 3. Con il presente Avviso il Comune di Viterbo:- promuove la riqualificazione, l ammodernamento delle attività economiche esistenti e l avvio di nuove attività; - incentiva le PMI riunite in consorzi o altre forme associative (ad es. Centro Commerciale Naturale) per la realizzazione di azioni o interventi comuni di promozione, realizzazione di servizi informatici per la messa in rete delle imprese, identificazione di marchi comuni e interventi per la fidelizzazione della clientela Sono ammissibili le imprese operanti nei seguenti settori di attività tenendo conto delle limitazioni previste dall articolo 1 del Reg. CE 1998/2006: a) imprese

2 turistiche; Ai fini dell individuazione della tipologia del progetto imprenditoriale e del relativo piano d investimento si farà esclusivo riferimento all attività ricettiva tra quelle definite dalla L.R. 13/2007 Organizzazione del sistema turistico laziale di seguito specificamente elencate: o 1) Alberghi o 2) Residence o 3) Ostelli o 4) Affittacamere o 5) Case per ferie o 6) Case e appartamenti per vacanze Non sono ammissibili attività ricettive gestite in forma non imprenditoriale. b) imprese artigiane; c) imprese di somministrazione alimenti e bevande; d) imprese del commercio al dettaglio e) agenzie turistiche, di viaggi e tour operator f) agenzie di servizi per il turismo e attività culturali Sono escluse le imprese operanti - o che per effetto del progetto andassero ad operare - in settori non etici (pornografia, gioco d azzardo) e nei settori ritenuti sensibili dalla vigente normativa comunitaria: - industria siderurgica; - fibre sintetiche [relativamente alle produzioni individuate dall Allegato II degli Orientamenti in materia di aiuti di stato a finalità regionale (2006/C 54/08)]; - costruzioni navali [secondo la definizione di cui all art. 2 della Disciplina degli aiuti di Stato alla costruzione navale (2003/C 317/06)]; - industria carbonifera. modifica esecutiva dalla data di ripubblicazione del presente avviso Art. 4 Contenuti dei progetti imprenditoriali 1. Obiettivo dell intervento è la valorizzazione del Centro Storico della Città mediante la promozione di progetti imprenditoriali in grado di implementare e migliorare l offerta commerciale e turistica attraverso la promozione delle seguenti tipologie di progetti imprenditoriali: a) creazione di nuove imprese b) ampliamento/riqualificazione delle imprese operanti nell area di intervento c) sviluppo di azioni comuni. Si definiscono: - creazione di nuova impresa : progetto imprenditoriale di rifunzionalizzazione del patrimonio immobiliare esistente mediante la realizzazione di una nuova struttura ricettiva, produttiva, artigianale, commerciale, di servizi; - ampliamento/ riqualificazione : progetto imprenditoriale volto ad accrescere la potenzialità delle imprese esistenti e/o al miglioramento qualitativo delle imprese esistenti; - azione comune : progetto imprenditoriale condiviso fra più imprenditori finalizzato alla creazione di rapporti e sinergie fra i vari attori coinvolti funzionali al miglioramento delle attività svolte ed alla qualificazione dell offerta dei prodotti e/o servizi. 2. Nel rispetto dei principi stabiliti dalla L.R. 24 dicembre 2008, n. 25, i progetti imprenditoriali oggetto della richiesta di finanziamento debbono essere inequivocabilmente ed in via esclusiva rivolti all ambito applicativo civile e comunque non riguardare i materiali di armamento come definiti dall art. 2 della Legge 9 luglio 1990 n. 185 e successive modifiche. 3. I beneficiari si impegnano, nel rispetto del disposto di cui all art. 57 del Reg. CE 1083/2006 (Stabilità delle operazioni), a non alienare, cedere o distrarre nei 3 anni successivi alla conclusione del progetto i beni acquistati oggetto di agevolazione, pena la revoca. -Art. 19 Responsabile del procedimento e richiesta informazioni 1. Responsabile del procedimento è la Dott.ssa Simonetta Fabrizi, responsabile dell Intervento n. 8 del PLUS denominato Programma integrato di incentivi per la rivitalizzazione del sistema commerciale ed artigianale del centro storico Per tutte le richieste di informazioni si prega di rivolgersi al Servizio Sviluppo Economico ai seguenti recapiti: - tel omissis- Comune Viterbo - Avvisi Pubblici IV Settore - Attività Culturali - Turismo - Spettacolo - Gestione impianti sportivi e sport - Statistica - Attività produttive - Sviluppo ed interventi economici omissishttp://www.comune.viterbo.it/flex/cm/pages/serveblob.php/l/it/idpagina/7660 PROVINCIA DI VITERBO - Bandi ed Avvisi relativi ad Appalti di lavori, servizi e forniture - N repertorio: N Atto: inizio pubbl.: 30/12/ fine pubbl.: 25/02/ Fornitura carburante per autotrazione mezzi di proprietà della Provincia di Viterbo. Procedura aperta ex art. 55 del D. Lgs 163/2006 e s.m.i Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana GURI data 23/12/ Responsabile del procedimento Mauro Gianlorenzo Luogo di consegna delle forniture o di

3 prestazione dei servizi Codice Istat (*) Viterbo 3. Importo complessivo a base di gara (IVA esclusa) euro ,00 omissis- - https://www.serviziocontrattipubblici.it/ricerca/dett_ba_fornserv.aspx?id=97699 Azienda Unità Sanitaria Locale Viterbo - Indirizzo postale: Via E. Fermi n. 15 Città: Viterbo Codice postale: Paese: Italia (IT) - Telefono: /3 - All'attenzione di: dr. Andrea Bianchini Posta elettronica: ; -II.1.1) Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice : Il presente appalto ha per oggetto l'affidamento a terzi del servizio logistico della AUSL Viterbo, per la durata di anni tre. Importo a base d'asta complessivo di ,00 iva esclusa. Codice Gara CIG Categoria di servizi n.: 27 -Luogo principale di esecuzione dei lavori, di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi : Viterbo e Provincia - Codice NUTS: ITE41 -II.1.5) Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti : La gara ha per oggetto l'affidamento del servizio logistico della AUSL Viterbo - Valore stimato, IVA esclusa : EURO Per partecipare alla gara la ditta dovrà produrre, a pena di esclusione, tutta la documentazione richiesta nel Disciplinare e nel Capitolato di gara disponibili sul sito: sezione bandi avvisi e gare ; -IV.3.4) Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione: Data: 21/02/2014 Ora: 12:00 omissis- Azienda Unità Sanitaria Locale Viterbo - Indirizzo postale: Via E. Fermi n. 15 Città: Viterbo Codice postale: Paese: Italia (IT) Punti di contatto: U.O. E.Procurement Settore Diagnostici e Sistemi Telefono: /7/9 All'attenzione di: dr. Andrea Bianchini Posta elettronica: Fax: /846 (URL) - II.1.1) Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice : Procedura aperta per l affidamento della fornitura in service del sistema analitico e reagenti per Citoflorimetria, occorrente all UOC Laboratorio Analisi C.O.B. di Viterbo dell Azienda U.S.L./VT, per la durata di due anni. Numero gara C.I.G AE Importo presunto biennale pari a ,00 Iva esclusa -Luogo principale di esecuzione dei lavori, di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi : Viterbo e provincia - Codice NUTS: ITE41 - II.2.1) Quantitativo o entità totale : (compresi tutti gli eventuali lotti, rinnovi e opzioni, se del caso) Importo presunto annuale ,00 - Iva esclusa Importo presunto biennale pari a ,00 - Iva esclusa - IV.3.4) Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione: Data: 07/02/2014 Ora: 12:00 omissishttp://www.asl.vt.it/bandi/avgare/basebandi.php Servizio di pulizie Prefettura di Viterbo - Avviso di post-informazione. (In evidenza) AVVISO DI POST-INFORMAZIONE AI SENSI DELL'ART.331, COMMA 3 DEL D.P.R. 207/ Amministrazione aggiudicatrice: Prefettura di Viterbo; 2. Oggetto dell'affidamento: Servizio Pulizie Immobile Prefettura di Viterbo; 3. Data di aggiudicazione definitiva: 19 dicembre 2013; 4. Criterio di aggiudicazione indicato nella richiesta di preventivi: "Gara al prezzo più basso";

4 5. Numero di operatori consultati: 21 (ventuno); Viterbo, 20 dicembre F.to Il Dirigente (D.ssa Criscione) Pubblicato il 20/12/2013 Servizio pulizie locali della Polizia di Stato della Provincia di Viterbo 207/ AVVISO DI POST-INFORMAZIONE AI SENSI DELL'ART.331, COMMA 3 DEL D.P.R. 1. Amministrazione aggiudicatrice: Prefettura di Viterbo; 2. Oggetto dell'affidamento: Servizio Pulizie Organismi della Polizia di Stato della Provincia di Viterbo; 3. Data di aggiudicazione definitiva: 12 dicembre 2013; 4. Criterio di aggiudicazione indicato nella richiesta di preventivi: "Gara al prezzo più basso"; 5. Numero di operatori consultati: 25 (venticinque); 6. Viterbo, 18 dicembre F.to Il Dirigente (D.ssa Criscione) Pubblicato il 20/12/2013 Servizio di pulizie caserme C.C. provincia VT - Avviso di postinformazione. AVVISO DI POST-INFORMAZIONE AI SENSI DELL'ART.331, COMMA 3 DEL D.P.R. 207/ Amministrazione aggiudicatrice: Prefettura di Viterbo; 2. Oggetto dell'affidamento: Servizio Pulizie delle Caserme Carabinieri della Provincia di Viterbo; 3. Data di aggiudicazione definitiva: 17 dicembre 2013; 4. Criterio di aggiudicazione indicato nella richiesta di preventivi: "Gara al prezzo più basso"; 5. Numero di operatori consultati: 21 (ventuno); Viterbo, 18 dicembre F.to Il Dirigente (D.ssa Criscione) UNIVERSITA' DELLA TUSCIA - BANDO PER CONCORSO DI IDEE PER LA REALIZZAZIONE DI UN LOGO PER LA COMUNICAZIONE E LA PROMOZIONE DELL'UNIVERSITA' DELLA TUSCIA. - Oggetto del Concorso di Idee - E' indetta una selezione ai sensi dell'art. 108 del D.Lgs. 12/ n. 163 e s.m.l. per la realizzazione del Logo "We Unitlls" con relativo manuale d'uso per la comunicazione e la promozione dell 'Università degli Studi della Tuscia di Viterbo. Il logo deve essere in grado di creare identificazione tra gli studenti e l'ateneo e deve accompagnarli nei percorsi di orientamento e nei processi comunicativi che li vede coinvolti. Il logo verrà utilizzato ed apposto su materiale cartaceo, comunicazioni web, comunicazioni via social network, con il fine di promuovere le attività che l'università degli Studi della Tuscia organizza per gli studenti (eventi, career day, giornate di orientamento, pubblicazioni e notiziari). Illogo We Unitus non sostituisce illogo ufficiale dell'università degli Studi della Tuscia. Nell'ideazione grafica dell'oggetto del concorso deve essere previsto un forte richiamo a due simboli di riferimento: un leone, rappresentazione dello studente, che deve comunicare grinta, simpatia e giovialità ed un guscio d'uovo, rappresentazione dell'università degli Studi della Tuscia, che deve comunicare allo stesso tempo protezione ma anche

5 apertura verso l'esterno. Il leone dovrà essere inserito nel logo e al tempo stesso realizzato anche a figura intera estrapolato dal contesto logo. Il Logo We Unitus deve essere espressione di un brand originale, giovanile e comprensibile. - Caratteristiche del logo Il logo deve contenere i seguenti elementi: -Un leone. - Un guscio d'uovo rotto. -La resa grafica del naming We Unitus oppure l'acronimo WU. -I colori dell'ateneo, individuati nelle tonalità di giallo pantone 107 C e blu pantone 7455 C Partecipazione e presentazione del progetto La partecipazione al concorso è gratuita; con l'invio della richiesta il partecipante accetta integralmente, senza alcuna riserva o condizione, quanto contenuto nel presente Bando. - Soggetti ammessi a partecipare Sono ammessi a partecipare al concorso gli studi di progettazione, i professionisti abilitati, gli editori; le imprese e le società di grafica; le imprese di servizi e ogni altro soggetto di cui agli all'art. 34 del D. Lgs. 163/2006 in possesso dei requisiti di idoneità professionale in grado di espletare il progetto e la cui posizione contributiva risulti regolare. - Ciascuna proposta ideativa deve pervenire presso l'università degli Studi della Tuscia-Ufficio Protocollo-Viterbo-Via Santa Maria n.4, in un plico sigillato anonimo, recante all' esterno la sola dicitura "Concorso logo Unitus per la comunicazione", entro il 12 febbraio 2014 orei2,00, il termine è perentorio; farà fede il timbro di ricezione dell' Ateneo. Scaduto detto termine non saranno accettate altre proposte, neanche se integrative o sostitutive di quelle già presentate nei termini. omissishttp://www3.unitus.it/index.php?option=com_content&task=view&id=746&itemid=234&lang=it Comune di Nepi - Ufficio: Ufficio Tributi Oggetto dell'appalto CIG C Servizi di raccolta: rifiuti solidi urbani e assimilati, trasporto e conferimento all impianto di recupero e/o smaltimento; frazione residuale indifferenziata dei rifiuti, trasporto e conferimento al sito di conferimento; frazione organica dei rifiuti, trasporto e conferimento al sito di conferimento; frazioni di carta e cartone, trasporto e conferimento all impianto di recupero; imballaggi in plastica, alluminio e banda stagnata trasporto e conferimento all impianto di recupero Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) - CPV1: Servizi connessi ai rifiuti urbani e Responsabile del procedimento Vincenzo Girolami Luogo di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi - Codice Istat (*) Nepi - 3. Importo complessivo a base di gara (IVA esclusa) euro ,39-4. Procedure di gara aperta - 5. Modalità della pubblicità Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana GURI data 23/12/ Offerta 6.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data 05/02/2014 omissis- COMUNE DI VITERBO (GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.3 del ) Avviso di revoca Ente appaltante: Comune di Viterbo, via F. Ascenzi n Viterbo; posta elettronica: indirizzo Internet: Sezione II: Oggetto: servizio di manutenzione del verde pubblico. II.1.2) Tipo di appalto: Servizi - Categoria di servizi: n Luogo di esecuzione: Viterbo e frazioni - Codice NUTS: ITE41. II.1.4) Descrizione dell'appalto: manutenzione ordinaria del patrimonio a verde comunale situato nel comune di Viterbo suddiviso in due lotti: "Lotto 1" CIG: BA; "Lotto 2" CIG: CB. II.1.5) CPV: II.2.1) Valore dell'appalto: ,80. IV.1.1) Procedura: Aperta. IV.2.1) Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente piu' vantaggiosa art. 83, decreto legislativo n. 163/2006. V.1) Aggiudicazione dell'appalto: con determinazione del dirigente del VI Settore n dell'11 novembre 2013 la gara e' stata revocata. VI.4.1) Organismo responsabile procedure di ricorso T.A.R. Lazio sede di Roma, via Flaminia n

6 Roma. VI.4.3) Termini del ricorso: trenta giorni. ing. Ernesto Dello Vicario Viterbo, 2 gennaio 2014 Il dirigente del settore VI COMUNE DI CIVITACASTELLANA - scultura per ingresso zona industriale località Prataroni realizzazione di una scultura raffigurante attività ceramica - Partecipa alla selezione per individuare l'artista di una scultura raffigurante l'attività ceramica a civita castellana. Puoi inoltrare la domanda fino al 28 febbraio Scarica l'avviso e lo schema di domanda allegati alla delibera di giunta n. 386_2013 omissishttp://www.comune.civitacastellana.vt.it/interna.asp?idpag=561 COMUNE DI CIVITACASTELLANA- sito web per distretto industriale Partecipa alla selezione per individuare un contraente 30/12/ Scarica l'avviso e la domanda per partecipare alla selezione per attuazione di un sito web da destinare all'associazione "Distretto Industriale di Civita Castellana e della bassa Tuscia" Le domande dovranno essere presentate entro il 28 febbraio 2014 omissis- COMUNE DI CIVITACASTELLANA - processi start-up - partecipa alla selezione pubblica - 30/12/ Scarica la delibera con allegati avviso e modello di domanda per partecipare alla selezione per individuazione processi di start-up. Si possono presentare le domande entro il 28 febbraio 2014 omissis- Piano Urbanistico Comunale Generale Civita Castellana (VT) documento preliminare indirizzo - Osservazioni entro 28 febbraio 2014 (Cfr NEWS del , canali tematici Edile, ) Prima bozza del nuovo Piano Regolatore possibilità osservazioni da parte di imprese e cittadini Nuovo passo avanti da parte dell amministrazione comunale di Civita Castellana, con l approvazione del Documento Preliminare di Indirizzo(D.P.I.) del Piano Urbanistico Comunale Generale(P.U.C.G.), avvenuto con delibera n.400 del , è stato attivato il Processo partecipativo per la formazione del documento preliminare di indirizzo. Il documento composto da elaborati grafici e relazioni, contiene anche la modulistica necessaria per presentare,entro il 28 febbraio 2014, da parte degli operatori economici e cittadini interessati, le osservazioni e le proposte di carattere generale e migliorative del piano. Dovranno essere compilate scrupolosamente secondo le indicazioni/istruzioni,pubblicate nel sito comunale consegnate presso l Ufficio Protocollo

7 Generale - Sede di Via SS. Martiri Giovanni e Marciano, 4/6 - Civita Castellana (VT). Le proposte che saranno giudicate come sostenibili, saranno recepite dall Amministrazione e concorreranno quale spunto, proposta e riflessione per la formazione del nuovo strumento urbanistico generale. In questa fase riteniamo interessante ripercorrere le varie tappe procedurali del provvedimento in parola di questi ultimi quattro anni. In seguito all'approvazione da parte del Consiglio comunale di Civita Castellana, con D.C.C. n. 34 del sulle Linee di Indirizzo per la redazione del Piano Urbanistico Comunale Generale, l'amministrazione ha costituito l Ufficio di Piano (DGC n.412 del ). Il gruppo è formato, oltre che dal Sindaco, avv. Gianluca Angelelli e dall assessore all urbanistica e lavori pubblici arch. Gianluca Cerri, dal responsabile dell area Urbanistica arch. Mauro Masci, da Leonardo Giannini, geologo e coordinatore cartografico e informatico, da Marco Giovagnoli e Vincenzo Pellegrino, architetti, affiancati da Federico Capponi. L ufficio di piano è stato implementato dai gruppi di lavoro che hanno affrontato gli aspetti tematici indispensabili alla redazione del piano: lo studio Siat per i beni culturali, storici e archeologici; lo studio Ager per lo studio agronomico; il dott. Mancini per lo studio geologico; lo studio Gaia e associati per la Valutazione ambientale strategica. Coordinatore del piano è stato l ing. Paolo Berdini. Il gruppo di lavoro, oltre ad effettuare le necessarie analisi propedeutiche alla formazione dello strumento urbanistico ha condotto insieme agli amministratori comunali un proficuo percorso di partecipazione rivolto a tutta la cittadinanza e soprattutto alla realtà produttiva e sociale della città. In proposito rammentiamo la nostra News del 04/05/2012, canali tematici Edile recante: Piano Urbanistico Generale Comune Civita Castellana progetto "Civita 2032" - Proposte progettuali. Tale percorso ha condotto ad arricchire ed approfondire il citato documento di indirizzo votato dal Consiglio comunale che si è trasformato nell'attuale Documento preliminare di indirizzo. Ricordiamo per ultimo, che cinque sono gli assi principali sui quali si basa il piano e sui quali la città scommette sul suo futuro: 1. Consolidamento e rilancio della produzione industriale attraverso l ampliamento dell area produttiva; l individuazione di una zona a servizi; l intervento sul nodo viario di Borghetto; la riqualificazione della zona produttiva e turistica lungo la Flaminia; il miglioramento del collegamento con le aree industriali di Fabrica di Roma e Corchiano; l implementazione della zona artigianale. 2. Mantenimento del ruolo di polo di servizi pubblici e privati comprensoriali attraverso la realizzazione di tre nuovi collegamenti di penetrazione tra la circonvallazione e il centro abitato. 3. Costruzione della filiera produttiva connessa con il settore turistico con la previsione di un parco archeologico della Valle di Celle; di un monumento

8 naturale che colleghi il centro storico con la Via Amerina; apertura di un circuito turistico a Borghetto. 4. La produzione agricola, la tutela del paesaggio agrario e la qualità ambientale. Attenzione alla produzione agricola di qualità; valorizzazione del sistema delle forre; riqualificazione delle zone agricole compromesse. 5. La tutela del welfare urbano e il consolidamento dell abitato attraverso l implementazione di servizi pubblici; il miglioramento del sistema viario e di servizi di Sassacci e del Centro Storico. Per quanto sopra esposto, suggeriamo alle imprese interessate, di effettuare entro il 28 febbraio p.v. le proprie valutazioni, verifiche ed osservazioni in merito e di collegarsi direttamente al sito per visionare i documenti. omissis- Comando Legione Carabinieri "Umbria" - Serv. Amm.vo - N Costituzione del nuovo Albo Fornitori per l'anno Data di inizio: 08/01/ Data di scadenza: 31/12/ Stato della Gara: IN ATTO Comando Legione Carabinieri "Umbria" - Serv. Amm.vo - Costituzione del nuovo Albo Fornitori per l'anno 2014 omissishttp://www.carabinieri.it/internet/gare+appalto/2014/gennaio/ _005.htm COMUNE DI CIVITAVECCHIA (GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.4 del ) Estratto di gara - CIG CB5 Il Comune di Civitavecchia - Polizia Locale, via Braccianese Claudia 44, Civitavecchia (RM) tel , fax indice gara a procedura aperta, da aggiudicare ai sensi art. 83 D.lgs. 163/06, per l'affidamento del servizio di gestione delle procedure di stampa, postalizzazione e rendicontazione di atti conseguenti ad attivita' della Polizia Locale del Comune di Civitavecchia. Importo: E. 2,70 per ogni atto da postalizzare. Volume annuo degli atti da postalizzare: ca. Scadenza: h 12 del 14/02/14. Documentazione integrale su Il comandante gen. B. Leonardo Rotondi SOCIETA' TERME DI PETRIOLO S.P.A. (GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.4 del ) Estratto dell'avviso di gara - Procedura aperta SEZIONE I: Societa' Terme di Petriolo S.p.A. Loc.Petriolo snc Monticiano (SI), Italia SEZIONE II: selezione e individuazione del soggetto imprenditoriale cui cedere, mediante contratto di affitto dell'azienda per la durata di sei anni, rinnovabili, concernente l'attivita' di gestione dell'intero Complesso delle Terme di Petriolo sito nel comune di Monticiano (SI). Oggetto: 1. Cure termali: reparto inalatorio e centro inalatorio convenzionato con SSN; 2. Vasche termali terapeutiche; 3. Centro Benessere; 4. Marchio "Terme di Petriolo"; 5. Bar. Importo a base d'asta: E ,00 quale canone di locazione annuo oltre offerta economica contenuta nel piano degli investimenti ed una tantum di ingresso, tutte con offerte al rialzo. SEZIONE III: si rinvia al

9 disciplinare di gara SEZIONE IV: procedura aperta. Termine ricezione offerte: ore 12 del 24/02/14. Indirizzo a cui inviare l'offerta a mezzo raccomandata o a mano: Ufficio Protocollo del Comune di Monticiano (SI), P.zza Sant'Agostino, 1. Convocazione seduta pubblica: ore 10 del 26/02/14 presso la sede della Societa'. SEZIONE VI: bando, capitolato, schema di contratto, allegati e planimetrie presso il sito Bando inviato alla GUUE in data 08/01/14. Il rup dott. ing. David Sani AZIENDA USL UMBRIA 1 Sede legale: via G. Guerra, Perugia (GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.3 del ) Bando di gara per l'affidamento dell'incarico professionale per verifiche tecniche di vulnerabilita' sismica di Livello 1-2 ai sensi delle norme tecniche per le costruzioni di cui al D.M. 14/04/2008 su edifici di proprieta' dell'azienda usl Umbria 1, compresi nel piano di interventi di verifica per la valutazione della sicurezza sismica di cui alla DGR 1552/2011 CUP H65C CIG A1. - II.1.5) Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti: le prestazioni consistono nello svolgimento delle attivita' professionali ed imprenditoriali finalizzate all'effettuazione delle verifiche delle condizioni statiche ed antisismiche su edifici a carattere strategico e rilevante di cui al precedente elenco, comprensive dei necessari rilievi e delle indagini diagnostiche da effettuare in conformita' alle vigenti norme tecniche statali e regionali ed in particolare al decreto ministeriale 14 gennaio 2008 «Norme tecniche per le costruzioni», dei seguenti immobili: Stabilimento ospedaliero di Marsciano-Perugia; Stabilimento ospedaliero di Assisi-Perugia; CORI di Passignano sul Trasimeno-Perugia; Stabilimento ospedaliero di Citta' della Pieve-Perugia; Centro Servizi Grocco- Perugia; Ex Padiglione Zurli-Perugia; RSA Brancaleoni Panicale-Perugia. - II.2) Quantitativo o entita' dell'appalto: II.2.1) Quantitativo o entita' totale: valore stimato, IVA esclusa: ,00 Valuta: EUR. - AZIENDA USL UMBRIA 1 (scad. 27 gennaio 2014) omissis- Comune di Guidonia Montecelio - Procedura ristretta - Il Comune di Guidonia Montecelio ha pubblicato un bando di gara per l`affidamento in concessione delle attivita` di costruzione (ampliamento e completamento) e gestione del cimitero comunale (ai sensi degli artt. 55, comma 6 e 143, comma 1, ed art.144 del D.Lgs.163/06). Le domande dovranno pervenire entro le ore 12,00 del giorno omissishttp://www.guidonia.org/portale/comune/modules.php?name=albo&arch=0&siteid=15&cat_id=39 App on - Bando della Regione Lazio in via di pubblicazione (News pubblicata il 15/01/2014, canali tematici Ricerca e Innovazione ) 2 milioni di euro per Promuovere la progettazione e lo sviluppo di piattaforme ed applicativi per Smartphone e Tablet proposti da giovani programmatori, attraverso il finanziamento dei costi di realizzazione di un prototipo di App in fase beta I giovani programmatori e le piccole e medie imprese possono partecipare a questo bando per sviluppare nuove piattaforme e applicazioni per Smartphone e Tablet per favorire il turismo e l economia. I progetti vengono finanziati fino a 40 mila euro A breve saranno pubblicati dalla Regione Lazio il bando, i moduli e tutte le informazioni per partecipare Obiettivo generale: Promuovere la progettazione e lo sviluppo di piattaforme ed applicativi per Smartphone e Tablet proposti da giovani programmatori, attraverso il finanziamento dei costi di realizzazione di un prototipo di App in fase beta. Stanziamento complessivo: 2 milioni di euro. Possono

10 partecipare: giovani programmatori con 35 anni di età non ancora compiuti alla data di presentazione dell idea-progetto; piccole e medie imprese (PMI) attive nel settore del digitale nella Regione Lazio; mentor affermati disponibili ad affiancare i giovani programmatori con la loro esperienza in ambito business coaching. Modalità di presentazione: Fase 1 (entro 60 giorni dalla pubblicazione del bando sul BURL): i giovani programmatori dovranno inviare le idee-progetto; le PMI dovranno inviare la manifestazione di interesse; i mentor dovranno inviare la manifestazione di interesse. Fase 2 le 70 ideeprogetto selezionate verranno proposte alle PMI candidate ad ospitarle; l incontro tra giovane programmatore ed impresa verrà favorito dai mentor ; le PMI incubatrici, una volta individuate le ideeprogetto di interesse, presenteranno la domanda di contributo per la realizzazione del prototipo. Progetti finanziabili: sono finanziabili i progetti destinati alla realizzazione di App per Tablet o Smartphone dedicati a: fruizione del territorio del Lazio per fini turistici e per la valorizzazione e lo sviluppo dell economia locale (context aware mobile commerce, ecc.); smart city e resilient city (civic App); energia ed efficienza energetica, uso intelligente di risorse; social business, social learning e humanistic management; social media abilitanti per smart communities; game e gamifications; wearable technology e Realtà Aumentata. Spese ammissibili: consulenze specialistiche; costi interni della società (personale, attrezzature, ecc.); compenso per il giovane programmatore nella misura massima del 20% del costo di produzione complessivo ammissibile; rimborso spese per il mentor entro il limite massimo di 4mila euro; spese generali nella misura del 5% del costo di produzione complessivo ammissibile. Tipologia delle agevolazioni: il contributo massimo per ogni progetto è di 40mila euro. Le agevolazioni saranno erogate in un unica soluzione. Durata massima del progetto: 6 mesi omissis- COMUNE DI CIVITAVECCHIA (RM) Ufficio supporto gare (GU 5 a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.5 del ) Bando di gara d'appalto - CIG FE I) Comune di Civitavecchia Servizio Lavori Pubblici Piazzale Guglielmotti n (RM). Tel II) Servizio di vigilanza, nolo, manutenzione gestione impianti di sicurezza Uffici Giudiziari. Importo a base d'asta Euro ,60 (esclusa iva 22%). Durata dell'appalto: 730 giorni naturali e consecutivi a far data del verbale di consegna. Det.ne dirigenziale n del 14/11/2013 IV) Procedura: Aperta con il criterio dell'offerta economicamente piu' vantaggiosa. Termine per il ricevimento delle offerte: Ore 12,00 del presso l'ufficio Gare c/o Ufficio Protocollo. Apertura delle offerte: ore 10 del presso l'ufficio Gare del Comune. VI) Documentazione di gara disponibile sull'albo Pretorio e sul sito: sezione bandi e gare. Invio alla GUCE il: Responsabile del procedimento - Dirigente ad interim servizio lavori pubblici ing. Giulio Iorio COMUNE DI MONTE ARGENTARIO (GU 5 a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.5 del ) Bando di gara C.I.G.: Stazione appaltante: Comune Monte Argentario Indirizzo Internet: 2. Oggetto: appalto servizio gestione delle procedure sanzionatorie derivanti da violazioni al codice della strada. 3. Tipo di procedura:procedura aperta ex art.55 D.Lgs 163/06 4. Luogo esecuzione: comune di monte argentario 5. Natura del servizio: Oggetto principale Importo: Euro ,00 Iva esclusa 7. Criteri di aggiudicazione:offerta economicamente piu' vantaggiosa ex art.83 D.Lgs 163/06 8. Durata del contratto: 36 mesi 9. Termine ultimo per la ricezione delle offerte: 11/02/ Il responsabile del procedimento: Dott.ssa Loredana

11 Busonero Dirigente Area Funzionale 2 Data 13/01/2014 Il dirigente area funzionale 2 dott.ssa Loredana Busonero ATAC SPA Ufficio DIREZIONE ACQUISTI E SERVIZI GENERALI - Oggetto dell'appalto Procedura Aperta per l affidamento del servizio di gestione, conduzione, controllo, e di manutenzione ordinaria preventiva e programmata e i lavori di manutenzione a guasto, la manutenzione straordinaria, gli interventi per l adeguamento alle normative vigenti, il pronto intervento e l esecuzione di tutte le attività necessarie a mantenere il completo stato di efficienza di n. 66 servizi igienici automatizzati e autopulenti, installati presso le stazioni della Metropolitana di Roma linee A, B e B1. - Numero di riferimento alla nomenclatura CPV Servizi di pulizia di edifici - Modalità di acquisizione forniture/servizi Acquisto- Responsabile Unico del Procedimento (RUP): Franco MIDDEI- Codice di individuazione dell' appalto (CIG) cig: FE- Luogo di esecuzione Roma(RM)- Dati Economici Importo complessivo a base di gara euro: ,00- Procedure di Gara aperta - Modalità della pubblicità Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana GURI data: 17/01/2014- Offerta Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data: 04/03/2014 omissis- ARPA Lazio (Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale del Lazio) Indirizzo postale: via Garibaldi 114 Rieti Città: Rieti Codice postale: Paese: Italia (IT) Punti di contatto: DIVISIONE PATRIMONIO BENI E SERVIZI Telefono: All'attenzione di: dott. Attilio Lestini Posta elettronica: Fax: (URL) Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana GURI data 20/01/2014II.1.1) - Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice : Affidamento triennale (ulteriori 2 anni eventualmente attivabili) dei servizi di gestione delle infrastrutture informatiche dell ARPA Lazio. - II.2.1) Quantitativo o entità totale : (compresi tutti gli eventuali lotti, rinnovi e opzioni, se del caso) IV.3.4) Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione: Data: 27/02/2014 Ora: 13:00 omissis- POR FESR Lazio Fondo per il finanziamento del capitale circolante e degli investimenti produttivi delle PMI (l BURL n. 1 del 02/01/2014)- Dotazione finanziaria di 35 milioni di euro, la Regione intende sostenere le micro e piccole imprese operanti nel Lazio nel reperimento di liquidità e nell attivazione di investimenti produttivi. Soggetti beneficiari. Micro e PMI costituite, da almeno due anni, anche in forma di cooperativa e consorzio, industriali, artigianali, commerciali e di servizi, con sede legale ed operativa nel territorio laziale, già operanti in regime di contabilità ordinaria. Sono escluse le attività della pesca e dell acquacoltura, le imprese agricole, gli aiuti destinati all acquisto di veicoli per il trasporto merci su strada da parte delle imprese di trasporto conto terzi.interventi e spese ammissibili. Sono ammissibili gli interventi finalizzati a: smobilizzare i crediti vantati nei confronti degli Enti Locali, ad eccezione dei Comuni commissariati. Gli stessi devono necessariamente essere scaduti, certi, liquidi ed esigibili, certificati sulla piattaforma del MEF. - Anticipo ordini/contratti, antecedenti al massimo di tre mesi dalla data di presentazione della domanda e conclusi. - Circolante. Sono ammissibili finanziamenti relativi all acquisto di materie prime, semilavorati, prodotti finiti; al pagamento di debiti commerciali o all anticipo

12 di crediti commerciali. La Banca preciserà nella propria delibera le finalità del finanziamento. - Investimenti produttivi. Sono ammissibili finanziamenti per l acquisto di immobilizzazioni materiali e immateriali per ristrutturazione, riconversione, riqualificazione, riattivazione o ammodernamento produttivo. - Agevolazione, massimali e minimali di finanziamento concedibile e caratteristiche. - La domanda di agevolazione può essere richiesta soltanto per uno dei punti precedenti. Per tutte le categorie, l importo minimo finanziabile è di ; il massimo è, per il punto 1), di , per i punti 2) e 3) di , per il punto 4) di Il finanziamento è articolato in due componenti di pari durata. La prima è il tasso agevolato pari al 75% del finanziamento: il tasso applicato sarà pari a zero, nei limiti del de minimis, comunque non superiore al tasso relativo alla quota ordinaria. La seconda componente è pari al 25% del finanziamento, al tasso applicato dalla Banca su base IRS o Euribor più uno spread, secondo il livello di rating applicato all impresa. - La parte di finanziamento agevolato del 75% viene erogata dalla Banca tramite fondi a valere sul POR; la restante parte del 25% sarà di competenza bancaria. - La durata massima del finanziamento è di 36 mesi più eventuale preammortamento per le tipologie 1), 2) e 3); per gli investimenti produttivi la durata massima è di 5 anni più eventuale preammortamento massimo di 12 mesi. Il rimborso del finanziamento sarà su base trimestrale, ad eccezione dello smobilizzo crediti Enti Locali, che sarà in un unica soluzione a scadenza. La domanda di finanziamento potrà essere effettuata esclusivamente tramite le banche convenzionate con Sviluppo Lazio. - Garanzie. Sulla quota agevolata e su quella ordinaria, rispettivamente sia Sviluppo Lazio che la Banca richiedono garanzie di natura personale del titolare o dei soci, eventualmente anche garanzie di terzi. - Termini. Le domande potranno essere inoltrate online dalle ore 9,00 del 3 febbraio 2014 fino al 30 giugno 2014 o fino ad esaurimento delle risorse. Per informazioni: ICult Incubatore BicLazio Viterbo Dania Grani telefono 0761/ omissishttp://www.vt.camcom.it/notizia_por_fesr_lazio_2007_ _0.htm Comando Generale dell'arma dei Carabinieri - Servizio Amministrativo - N Costituzione del nuovo Albo Fornitori per l'anno Data di inizio: 16/01/ Data di scadenza: 31/12/ Stato della Gara: IN ATTO - Comando Generale dell'arma dei Carabinieri - Servizio Amministrativo - Costituzione del nuovo Albo Fornitori per l'anno 2014 omissishttp://www.carabinieri.it/internet/gare+appalto/2014/gennaio/ _015.htm https://www.serviziocontrattipubblici.it/ricerca/cerca_appalti.aspx - REDAZIONE PIANO DI GESTIONE E ASSESTAMENTO FORESTALE DEL PATRIMONIO AGROFORESTALE DEL COMUNE DI VETRALLA ED ASSISTENZA NELLA PROCEDURA DI ACQUISIZIONE DEL PROVVEDIMENTO DI ESECUTIVITA' codice identificativo: 88891B CIG: B0 COMUNE DI VETRALLA - prov: VT importo: ,06 - data pubblicazione: 04/03/2013 scadenza: 08/04/ tipo: Appalto di Servizi - Gara aprocedura aperta per l'affidamento della fornitura in service del sistema analitico e reagenti per Citofluorimetria, occorrenti alla AUSL Viterbo, per la durata di anni due. codice identificativo: 97195B

13 CIG: AE ASL VITERBO - prov: VT importo: ,00 - data pubblicazione: 16/12/2013 scadenza: 07/02/ tipo: Appalto di Forniture - Gara mediante procedura aperta per l'affidamento del servizio logistico della AUSL Viterbo, per la durata di anni tre. codice identificativo: 97566B CIG: A ASL VITERBO - prov: VT importo: ,00 - data pubblicazione: 23/12/2013 scadenza: 21/02/ tipo: Appalto di Servizi - CIG C Servizi di raccolta: rifiuti solidi urbani e assimilati, trasporto e conferimento all? impianto di recupero e/o smaltimento; frazione residuale indifferenziata dei rifiuti, trasporto e conferimento al sito di conferimento; frazione organica dei rifiuti, trasporto e conferimento al sito di conferimento; frazioni di carta e cartone, trasporto e conferimento all? impianto di recupero; imballaggi in plastica, alluminio e banda stagnata trasporto e conferimento all?impianto di recupero codice identificativo: 97697B CIG: C Comune di Nepi - prov: VT importo: ,39 - data pubblicazione: 27/12/2013 scadenza: 05/02/ tipo: Appalto di Servizi - Fornitura di carburante per n. 141 automezzi dell?ente ossia: - benzina super senza piombo - Norma E.N. 228; gasolio per autotrazione - Norma E.N. 590, suddivisa in 8 lotti; Lotto 1:? iva esclusa CIG E1; Lotto 2:? ? iva esclusa CIG E1; Lotto 3:? ? iva esclusa CIG AFA; Lotto 4:? ? iva esclusa CIG F; Lotto 5:? ? iva esclusa CIG BE; Lotto 6:? ? iva esclusa CIG F; Lotto 7:? iva esclusa CI codice identificativo: 97699B CIG: Provincia di Viterbo - prov: VT importo: ,00 - data pubblicazione: 27/12/2013 scadenza: 25/02/ tipo: Appalto di Forniture https://www.serviziocontrattipubblici.it/ricerca/cerca_appalti.aspx - Appalto ai sensi D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i? Procedura ristretta? per l'istituzione di un Accordo Quadro perservizi pubblicitari?below The Line?? suddiviso in 2 lotti non cumulabili. codice identificativo: 97952B CIG: POSTE ITALIANE SPA - prov: RM

14 importo: ,00 - data pubblicazione: 07/01/2014 scadenza: 04/02/ tipo: Appalto di Servizi -?Gestione dell?infrastruttura informatica e della rete multiaccesso del Ministero degli Affari Esteri articolata in due lotti? (CIG lotto CF8) (CIG lotto A) - Lotto 1: erogazione dei servizi informatici di Help Desk, Supporto Utenti e Assistenza Tecnica, Gestione Sistemistica per il proseguimento della gestione dell?infrastruttura informatica dell?amministrazione Centrale del Ministero degli Affari Esteri, con durata triennale; Lotto 2: erogazione dei servizi di sicurezza inf codice identificativo: 97958B CIG: Ministero degli Affari Esteri - prov: RM importo: ,00 - data pubblicazione: 07/01/2014 scadenza: 06/02/ tipo: Appalto di Servizi - Sistema informativo sanitario di assistenza protesica codice identificativo: 97964B CIG: A84 LAit - Lazio Innovazione Tecnologica S.p.A. - prov: RM importo: ,00 - data pubblicazione: 07/01/2014 scadenza: 20/02/ tipo: Appalto di Servizi - Sistema Informativo Integrato Dipartimenti di Prevenzione (SIP) codice identificativo: 97966B CIG: A04 LAit - Lazio Innovazione Tecnologica S.p.A. - prov: RM importo: ,00 - data pubblicazione: 07/01/2014 scadenza: 24/02/ tipo: Appalto di Servizi - "Lavori di manutenzione straordinaria strade comunali anno 2013 codice identificativo: 97967B CIG: E70 COMUNE DI FIUMICINO - prov: RM importo: ,80 - data pubblicazione: 07/01/2014 scadenza: 27/01/ tipo: Appalto di Lavori - affidamento servizio di progettazione e modellizzazione di interventi innovativi finalizzati al reinserimento socio-lavorativo dei soggetti beneficiari di misure alternative all'incarcerazione codice identificativo: 97998B CIG: A6 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - prov: RM importo: ,00 - data pubblicazione: 08/01/2014 scadenza: 25/02/ tipo: Appalto di Servizi - Gara a procedura aperta egpa n. 6435, interamente gestita con sistemi telematici, per la fornitura di Interruttori di Livello tipo E.22 completi per indicazione livello acqua motori. codice identificativo: 98034B CIG: B06

15 TRENITALIA SPA-Gruppo Ferrovie dello Stato Italiano S.p.A. - prov: RM importo: 0,00 - data pubblicazione: 08/01/2014 scadenza: 05/02/ tipo: Appalto di Forniture - procedura APERTA, con dematerializzazione delle offerte, volta all?affidamento del servizio di manutenzione software della piattaforma CITRIX e adeguamento della piattaforma alle esigenze dell?istituto. La procedura è celebrata con la modalità dell?asta Elettronica ai sensi dell?art. 85 del predetto Decreto e degli artt. 288 e ss. del D.P.R. n. 207 del 5/10/2010 codice identificativo: 98074B CIG: E9E INPS DIREZIONE CENTRALE SISTEMI INFORMATIVI E TELECOMUNICAZIONI - prov: RM importo: ,46 - data pubblicazione: 09/01/2014 scadenza: 20/02/ tipo: Appalto di Forniture - Servizio finalizzato all?istruttoria delle pratiche di condono edilizio. CIG AA8 codice identificativo: 98078B CIG: AA8 COMUNE DI ANGUILLARA SABAZIA - prov: RM importo: ,00 - data pubblicazione: 09/01/2014 scadenza: 11/02/ tipo: Appalto di Servizi - Fornitura a carattere di somministrazione di materiale di consumo informatico, a quantità presunta, per l'anno 2014 (cartucce, toner, DVD, CD, kit pulizia, rulli fusori, tamburi, ecc.) originali (non compatibili e non rigenerati). codice identificativo: 98089B CIG: STATO MAGGIORE ESERCITO - prov: RM importo: ,00 - data pubblicazione: 10/01/2014 scadenza: 30/01/ tipo: Appalto di Forniture - Servizio di upgrade di 40 locomotive E402a della flotta Trenitalia codice identificativo: 98037B CIG: C FERROVIE DELLO STATO-TRENITALIA SPA - prov: RM importo: ,00 - data pubblicazione: 10/01/2014 scadenza: 20/02/ tipo: Appalto di Servizi - fornitura biennale in service di un Sistema diagnostico automatizzato per l?esecuzione della tipizzazione molecolare del sistema HLA e la ricerca ed identificazione degli anticorpi anti-hla codice identificativo: 98107B CIG: A02 Azienda Policlinico Umberto I - Roma - prov: RM importo: ,00 - data pubblicazione: 10/01/2014 scadenza: 03/03/ tipo: Appalto di Forniture - Gara per l?affidamento del Servizio di Manutenzione della Piattaforma RSA? ID CIG E4 codice identificativo: 98116B

16 CIG: E4 Consip S.p.A. - prov: RM importo: ,00 - data pubblicazione: 10/01/2014 scadenza: 21/02/ tipo: Appalto di Servizi - Gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. per l?affidamento dei servizi di intermediazione e consulenza assicurativa di Consip S.p.A. e Sogei S.p.A. ID 1430 (Lotto 1 CIG AFD; Lotto 2 CIG F) codice identificativo: 98117B CIG: Consip S.p.A. - prov: RM importo: ,00 - data pubblicazione: 10/01/2014 scadenza: 03/03/ tipo: Appalto di Servizi - Procedura aperta, suddivisa in 4 lotti, per l?affidamento del servizio di raccolta differenziata porta a porta del multi materiale pesante (CER ), del multi materiale leggero (CER ) e degli imballaggi in vetro (CER ) prodotti presso le attività di ristoro e mense di Roma Capitale, per un periodo di 24 mesi. codice identificativo: 97883B CIG: AMA Spa - prov: RM importo: ,00 - data pubblicazione: 13/01/2014 scadenza: 20/01/ tipo: Appalto di Servizi - Servizi professionali a supporto dell'evoluzione del Nuovo Sistema Informativo Sanitario (NSIS) e dello sviluppo di metodologie nell?ambito del Sistema nazionale di Verifica e controllo dell'assistenza Sanitaria (SiVeAS) codice identificativo: 98137B CIG: D9C Ministero della salute - Direzione generale del sistema informativo e statistico sanitario - prov: RM importo: ,00 - data pubblicazione: 13/01/2014 scadenza: 10/03/ tipo: Appalto di Servizi - Gara a procedura aperta egpa n interamente gestita con sistemi telematici, per la fornitura di Lampade Speciali ad incandescenza per impieghi vari. codice identificativo: 98145B CIG: BD TRENITALIA SPA-Gruppo Ferrovie dello Stato Italiano S.p.A. - prov: RM importo: ,00 - data pubblicazione: 13/01/2014 scadenza: 27/02/ tipo: Appalto di Forniture - Procedura aperta per l?affidamento di forniture per gli impianti dei Centri di Produzione TV della Rai -Radiotelevisione italiana S.p.A. codice identificativo: 98166B CIG: Rai radiotelevisione Italiana SpA - prov: RM importo: ,00 - data pubblicazione: 14/01/2014 scadenza: 24/02/ tipo: Appalto di Forniture

17 - Potenziamento della rete in fibra ottica e ottimizzazione degli apparati IP esistenti nelle 4 regioni obbiettivo convergenza di Puglia, Campania, Calabria e Sicilia per le esigenze della Videosorveglianza.? codice identificativo: 98168B CIG: F6E Ministero dell'interno - Dipartimento di Pubblica Sicurezza - prov: RM importo: ,16 - data pubblicazione: 14/01/2014 scadenza: 17/02/ tipo: Appalto di Forniture - Fornitura di modulistica istituzionale codice identificativo: 98176B CIG: A2C ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE - prov: RM importo: ,00 - data pubblicazione: 14/01/2014 scadenza: 18/02/ tipo: Appalto di Forniture - Progettazione esecutiva ed esecuzione delle opere di urbanizzazione primaria in Via Laurentina Km P.U. La Torretta codice identificativo: 98187B CIG: RIGATA Srl - prov: RM importo: ,60 - data pubblicazione: 15/01/2014 scadenza: 28/03/ tipo: Appalto di Lavori - SERVIZI DI RICERCA CONCERNENTI RASSEGNA E ANALISI DELLE INIZIATIVE DI CARATTERE REGIONALE E SUB REGIONALE VOLTE A MIGLIORARE L'OCCUPAZIONE E L'OCCUPABILITA DEI TARGET codice identificativo: 98205B CIG: E ISFOL - prov: RM importo: 90000,00 - data pubblicazione: 15/01/2014 scadenza: 17/02/ tipo: Appalto di Servizi - Gara per la fornitura di scanner, relativi prodotti software e servizi per l'agenzia delle Dogane e per il Dipartimento delle Finanze, ID 1402, CIG E7. codice identificativo: 98210B CIG: E7 Consip S.p.A. - prov: RM importo: ,00 - data pubblicazione: 15/01/2014 scadenza: 10/03/ tipo: Appalto di Forniture - Gara per la fornitura di prodotti e servizi per la realizzazione, manutenzione e gestione di reti locali per le Pubbliche Amministrazioni, suddivisa in due Lotti? ID SIGEF: 1376 codice identificativo: 98213B CIG: Consip S.p.A. - prov: RM importo: ,00 - data pubblicazione: 15/01/2014 scadenza: 13/03/ tipo: Appalto di Forniture

18 - La fornitura prevede l'erogazione del servizio di manutenzione SAP Enterprise Support in modalità c.d. 'VARdelivered' (di seguito servizio SAP Enterprise Support) dei prodotti SAP in uso in Banca. Si tratta dei software dettagliatamente indicati nel Capitolato tecnico, appartenenti alle seguenti famiglie di prodotto:? SAP Business All-in-One? SAP BusinessObjects BI Solutions? Prodotti di terze parti a listino SAP (Adobe, HP, Software AG) La Banca si riserva la facoltà di acquisire, durant codice identificativo: 98221B CIG: F1F Banca d'italia - prov: RM importo: ,00 - data pubblicazione: 16/01/2014 scadenza: 05/03/ tipo: Appalto di Servizi - Forniture di apparati di visione per il TG3 codice identificativo: 98223B CIG: F49 Rai radiotelevisione Italiana SpA - prov: RM importo: ,00 - data pubblicazione: 16/01/2014 scadenza: 26/02/ tipo: Appalto di Forniture - Progettazione ed esecuzione dei lavori di realizzazione dell?apparato Centrale Computerizzato??ACC?? nella Stazione di Lamezia Terme Centrale e dei relativi interventi complementari e secondari codice identificativo: 98226B CIG: F RETE FERROVIARIA ITALIANA S.p.A. - prov: RM importo: ,60 - data pubblicazione: 16/01/2014 scadenza: 03/03/ tipo: Appalto di Lavori - Avviso di rettifica della gara a procedura aperta egpa n avente ad oggetto l'affidamento della fornitura di elementi elastici per rotabili ferroviari CIG: C0E. A causa della sopravvenuta necessità di un approfondimento tecnico a fronte di un quesito, la scadenza per la presentazione delle offerte viene prorogata al 27 gennaio 2014 ore 13:00 codice identificativo: 98249B CIG: C0E TRENITALIA SPA-Gruppo Ferrovie dello Stato Italiano S.p.A. - prov: RM importo: ,00 - data pubblicazione: 16/01/2014 scadenza: 27/01/ tipo: Appalto di Forniture - Avviso di rettifica della gara a procedura aperta egpa n avente ad oggetto l'affidamento della fornitura di elementi elastici per rotabili ferroviari con possesso di qualifica di prodotto già in sede di offerta CIG: BEB. A causa della sopravvenuta necessità di un approfondimento tecnico a fronte di un quesito, la scadenza per la presentazione delle offerte viene prorogata al 27 gennaio 2014 ore 13:00. codice identificativo: 98252B CIG: BEB TRENITALIA SPA-Gruppo Ferrovie dello Stato Italiano S.p.A. - prov: RM

19 importo: ,00 - data pubblicazione: 16/01/2014 scadenza: 27/01/ tipo: Appalto di Forniture - Procedura Aperta per l?affidamento del servizio di gestione, conduzione, controllo, e di manutenzione ordinaria preventiva e programmata e i lavori di manutenzione a guasto, la manutenzione straordinaria, gli interventi per l?adeguamento alle normative vigenti, il pronto intervento e l?esecuzione di tutte le attività necessarie a mantenere il completo stato di efficienza i n. 66 servizi igienici automatizzati e autopulenti, installati presso le stazioni della Metropolitana di Roma linee A, B e B codice identificativo: 98171B CIG: FE ATAC S.p.A. - prov: RM importo: ,00 - data pubblicazione: 17/01/2014 scadenza: 04/03/ tipo: Appalto di Servizi - Gara per l'acquisizione di servizi di assistenza: trattasi dello stesso bando di gara già pubblicato ed identificato con codice bando: 96697B, a seguito di proroga della data di presentazione dell'offerta dal 13/01/2014 al 20/01/2014. IL FILE ALLEGATO COMPRENDE IL BANDO ORIGINARIO (pubblicato in GUCE il 22/11/2013 e in GURI il 27/11/2013) E L'AVVISO DI RETTIFICA (pubblicato in GUCE l'11/01/2014 e in GURI il 15/01/2014). codice identificativo: 98253B CIG: B1 ACI INFORMATICA SPA - prov: RM importo: ,00 - data pubblicazione: 17/01/2014 scadenza: 20/01/ tipo: Appalto di Servizi - Gara servizi assicurativi per le polizze "All risks property" e "Tutela legale" codice identificativo: 98262B CIG: c.r.a. consiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura - prov: RM importo: ,00 - data pubblicazione: 17/01/2014 scadenza: 19/02/ tipo: Appalto di Servizi - Gara a Procedura Negoziata n relativa all?affidamento in appalto del Servizio di Manutenzione Corrente Correttiva di apparati/impianti in opera sui rotabili della flotta Frecciabianca presso i siti di Milano, Torino, Venezia e Lecce. codice identificativo: 98268B CIG: TRENITALIA S.p.A. Società con socio unico soggetta alla direzione e coordinamento di Ferrovie dello Stato S.p.A. - prov: RM importo: ,00 - data pubblicazione: 17/01/2014 scadenza: 05/02/ tipo: Appalto di Servizi

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto 1/ 14 ENOTICES_alessiamag 14/11/2011- ID:2011-157556 Formulario standard 6 - IT Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Luxembourg

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE)

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE) Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE)

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE) Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI 6 Settore: Tutela Ambientale Servizio Proponente:Servizi per l'ambiente Responsabile del Procedimento:G.Laudicina Responsabile del Settore: R.Quatrosi DETERMINAZIONE

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C Il presente concorso è disciplinato dalla Direttiva 2004/18/CE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani Attivi

Avviso Pubblico Giovani Attivi All. A Avviso Pubblico Giovani Attivi P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse III Obiettivo Specifico: g) Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati

Dettagli

OGGETTO:Programma Integrato Urbano PIU Europa PO FESR Campania 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1.

OGGETTO:Programma Integrato Urbano PIU Europa PO FESR Campania 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1. *** *,. * *** La tua Campania cresce in Europa Via De Turris n.16 "Palazzo S. Anna" Te/. 081 3900565 fax 081 3900592 e-mail: urbanistica@comune.castellanunare-di-stabia.napoli.it pec: urbanistica.stabia@asmepec.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE INDICE Art. 1 - Oggetto e finalità del regolamento Art. 2 - Requisiti di ammissibilità al contributo Art. 3 - Tipologie di spese ammissibili

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 1/5 MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 Descrizione RdO Servizio ordinario di pulizia CIG ZDD118457B CUP non inserito Criterio di Aggiudicazione

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA Lombardia/169/2015/PAR REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott.ssa Simonetta Rosa dott. Gianluca Braghò dott. Donato Centrone

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

Chi può presentare la domanda

Chi può presentare la domanda BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI II QUADRIMESTRE 2014 AFRQ2/14 La Camera di Commercio di Frosinone, attraverso ASPIN, Azienda Speciale

Dettagli

Decreto del Commissario Straordinario

Decreto del Commissario Straordinario Decreto del Commissario Straordinario N. 8 del Reg. Data 30/07/2014 OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO PER INTERVENTI DI PREVENZIONE ANTICENDIO NELLA FORESTA DEMANIALE REGIONALE DEL MONTE CARPEGNA - PSR MARCHE

Dettagli

Le domande di partecipazione o le candidature vanno inviate a. I.3) Concessione di un appalto a nome di altri enti aggiudicatori

Le domande di partecipazione o le candidature vanno inviate a. I.3) Concessione di un appalto a nome di altri enti aggiudicatori Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100 Automa di TrentoUNIONE EUROPEA Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Lussemburgo Fax (352) 29 29-42670 E-mail: ojs@publications.europa.eu Info

Dettagli

REGIONE PUGLIA. Bari, LORO SEDI

REGIONE PUGLIA. Bari, LORO SEDI Prot. n. Area Politiche per la promozione della salute, delle persone e delle pari opportunità Servizio Politiche Benessere sociale e pari opportunità Bari, Ai Soggetti beneficiari dei finanziamenti di

Dettagli

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres.

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. Regolamento attuativo dell articolo 9, commi da 26 a 34 della

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

VISTI gli articoli 4 e 5 della L.R. n. 7/97; VISTA la Deliberazione G.R. n. 3261 del 28/7/98 e s.m.i.; VISTI gli artt. 4 e 16 del D.Lgs.

VISTI gli articoli 4 e 5 della L.R. n. 7/97; VISTA la Deliberazione G.R. n. 3261 del 28/7/98 e s.m.i.; VISTI gli artt. 4 e 16 del D.Lgs. Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 19 del 05 02 2015 4275 Di notificare il presente provvedimento: Sindaco del Comune di Mola di Bari (BA); Al Sindaco del Comune di Rutigliano (BA); Al Sindaco

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO R E G I O N E V E N E T O R E J O N V E N E T O P R O V I N C I A D I B E L L U N O P R O V I N Z I A D E B E L U N COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO CAP 32043 Corso Italia, 33 Tel. 0436 4291

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO AP/ap Determinazione n. DD-2015-391 esecutiva dal 06/03/2015 Protocollo Generale n. PG-2015-22551 del 05/03/2015

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA Lombardia 300/2014/PAR REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Gianluca Braghò dott. Donato Centrone dott. Andrea Luberti

Dettagli

02/05/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 35. Regione Lazio

02/05/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 35. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 23 aprile 2014, n. G06045 POR FESR LAZIO 2007-2013 ASSE I - Attività I.1 "Potenziamento e messa

Dettagli

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che:

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che: Prospetto esplicativo riguardante i requisiti soggettivi per l abilitazione ai servizi del Programma per la Razionalizzazione negli Acquisti della Pubblica Amministrazione CONVENZIONI L art. 26, commi

Dettagli

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera Cap. 75010 Via Sandro Pertini, 11 Tel. 0835672016 Fax 0835672039 Cod. fiscale 80001220773 REGOLAMENTO COMUNALE RECANTE NORME PER LA RIPARTIZIONE DELL INCENTIVO DI

Dettagli

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Articolo 1 Oggetto 1. Il presente disciplinare regolamenta la concessione e l utilizzo del Marchio La Sardegna Compra Verde.

Dettagli

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 252 approvata il 15 aprile 2015 DETERMINAZIONE: ACQUISTO DI N. 42

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI Dipartimento per l impresa e l internazionalizzazione Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione Ufficio Italiano Brevetti e Marchi BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE

Dettagli

Bando regionale per il sostegno di:

Bando regionale per il sostegno di: Bando regionale per il sostegno di: Programma Operativo Regionale Competitività regionale e occupazione F.E.S.R. 2007/2013 Asse 1 Innovazione e transizione produttiva Attività I.3.2 Adozione delle tecnologie

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 OGGETTO: Approvazione atti di gara Aggiudicazione

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C " art. 3 c. 6 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Tale comma 6-bis dell art. 92 del codice è stato abrogato in sede di conversione (cfr. infra). www.linobellagamba.it

Tale comma 6-bis dell art. 92 del codice è stato abrogato in sede di conversione (cfr. infra). www.linobellagamba.it Il nuovo incentivo per la progettazione Aggiornamento e tavolo aperto di discussione Lino BELLAGAMBA Prima stesura 4 ottobre 2014 Cfr. D.L. 24 giugno 2014, n. 90, art. 13, comma 1, nella formulazione anteriore

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

Sintesi modifiche apportate alle Disposizioni Attuative Specifiche della Mis. 123 - Accrescimento del valore aggiunto del settore agricolo e forestale

Sintesi modifiche apportate alle Disposizioni Attuative Specifiche della Mis. 123 - Accrescimento del valore aggiunto del settore agricolo e forestale REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana ASSESSORATO REGIONALE DELLE RISORSE AGRICOLE E ALIMENTARI DIPARTIMENTO REGIONALE INTERVENTI STRUTTURALI Programma di Sviluppo Rurale Regione Sicilia 2007-2013 Reg.

Dettagli

SCHEDA OPERATIVA SOGGETTI AMMISSIBILI

SCHEDA OPERATIVA SOGGETTI AMMISSIBILI Avviso pubblico - Puglia Sviluppo - Regione Puglia in attuazione della DGR n. 1788 del 06 Agosto 2014. Pagina 1 COMMISSIONE EUROPEA REGIONE PUGLIA Area Politiche per lo Sviluppo Economico, Lavoro e Innovazione

Dettagli

Istituto per il Credito Sportivo

Istituto per il Credito Sportivo Istituto per il Credito Sportivo REGOLAMENTO SPAZI SPORTIVI SCOLASTICI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SUI MUTUI AGEVOLATI DELL ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO INDICE 1. Perché vengono concessi contributi

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER LA VALORIZZAZIONE DEI DISEGNI E MODELLI

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER LA VALORIZZAZIONE DEI DISEGNI E MODELLI BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER LA VALORIZZAZIONE DEI DISEGNI E MODELLI 1. PREMESSA Il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE), attraverso la Direzione Generale per la Lotta

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

Comune di Isola del Liri

Comune di Isola del Liri SERVIZIO 1 - SEGRETERIA DEL SINDACO U.R.P. AFFARI GENERALI E PERSONALE AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL ART. 110, COMMA 1, DEL D. LGS. 267/2000, DI N. 1

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER GLI INCENTIVI ALLE IMPRESE Circolare 10 febbraio 2014, n. 4567 Termini e modalità di presentazione delle domande per la concessione e l erogazione

Dettagli

Istituzione della figura di Agente Ambientale.

Istituzione della figura di Agente Ambientale. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 7 21 gennaio 2015 Oggetto : Istituzione della figura di Agente Ambientale. Il giorno 21 gennaio 2015 in Cremona, con

Dettagli

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i.

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i. 28501 di dare atto che il presente provvedimento non comporta alcun mutamento qualitativo e quantitativo di entrata o di spesa né a carico del bilancio regionale né a carico degli enti per i cui debiti

Dettagli

COMUNE DI ALBIATE SOMMARIO. Provincia di Monza e della Brianza. 1. Oggetto del regolamento. 2. Ambito oggettivo di applicazione

COMUNE DI ALBIATE SOMMARIO. Provincia di Monza e della Brianza. 1. Oggetto del regolamento. 2. Ambito oggettivo di applicazione COMUNE DI ALBIATE Provincia di Monza e della Brianza REGOLAMENTO COMUNALE PER LA RIPARTIZIONE TRA IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO E GLI INCARICATI DELLA REDAZIONE DEL PROGETTO, DEL COORDINAMENTO PER LA

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

ART. 1 Ente appaltante

ART. 1 Ente appaltante La Scuola è sede di progetti Istituto Omnicomprensivo Statale San Demetrio Corone (CS) Dirigenza ed Uffici Amministrativi Via Dante Alighieri, n. 146 87069 San Demetrio Corone (CS) Tel. +39 0984 956086

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 DETERMINAZIONE

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

Regolamento per l assegnazione dei contributi per "edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi" e per "centri civici e sociali

Regolamento per l assegnazione dei contributi per edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi e per centri civici e sociali Regolamento per l assegnazione dei contributi per "edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi" e per "centri civici e sociali attrezzature culturali e sanitarie." (Deliberazioni del Consiglio

Dettagli

L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres.

L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres. L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres. LR 12/2006, articolo 6, commi da 82 a 89. Regolamento concernente i criteri

Dettagli

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE Nuovo collegamento sottomarino a 500 kv in corrente continua SAPEI (Sardegna-Penisola Italiana) SCHEDA N. 178 LOCALIZZAZIONE CUP:

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura Regolamento per l istituzione di un elenco di operatori economici di fiducia ai sensi dell art. 125, comma 12 del D.lgs. n. 163

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i.

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i. CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 1088 Versione 001 2015) Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: COMUNICAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE

REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE Approvato con deliberazione del Direttore Generale n. 500 del 9.6.2011 INDICE Art. 1 Oggetto Art. 2 Albo Pretorio on line Art. 3 Modalità di pubblicazione e accesso Art.

Dettagli

N. 68/11 del 19 ottobre 2011

N. 68/11 del 19 ottobre 2011 COPIA EDUCATORIO DELLA PROVVIDENZA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE OGGETTO: N. 68/11 del 19 ottobre 2011 ADEGU DEGUAMENTO ALLA NORMATIVA A DI PREVENZIONE INCENDI ENDI: : IMPIANTO

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO P.G. 58467/2012 Data firma: 13/07/2012 Data esecutività: 20/07/2012

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Firenze, 27 novembre 2013 Classificazione Consip Public indice Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti Focus: Convenzione per

Dettagli

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 404 PARTE PRIMA L E G G I - R E G O L A M E N T I DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Art. 2 (Finalità) 1. La Regione con la promozione della progettazione di qualità ed il ricorso alle procedure concorsuali,

Dettagli

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E CONSORZIO DI BONIFICA 11 MESSINA DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 OGGETTO Progetto per la razionalizzazione della canalizzazione irrigua Fascia Etnea -Valle Alcantara-, I stralcio esecutivo funzionale.

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE Protocollo n. 195080/2008 Approvazione del formulario contenente i dati degli investimenti in attività di ricerca e sviluppo ammissibili al credito d imposta di cui all articolo 1, commi da 280 a 283,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che A LLEGATO Min nistero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER LE INFRASTRUTTURE, I SERVIZI INFORMATIVI E STATISTICI DIREZIONE GENERALE EDILIZIA STATALE E INTERVENTI SPECIALI CONVENZIONE TRA

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIAROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E RIFIUTI CAMB/2014/71 del 30 dicembre 2014 CONSIGLIO D AMBITO Oggetto: Proroga delle scadenze temporali previste dall'art. 12 del "Regolamento

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli