Curriculum Vitae Formato Europeo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Curriculum Vitae Formato Europeo"

Transcript

1 Curriculum Vitae Formato Europeo Informazioni personali Nome / Cognome Indirizzo Telefono Fax Sito web Cittadinanza Data di nascita Sesso Settore professionale Istruzione e formazione Mauro Krampera Sezione di Ematologia, Dipartimento di Medicina, Università degli Studi di Verona Policlinico G.B. Rossi, P.le L.A. Scuro 10, Verona / Italiana 24/02/1967 M Malattie del Sangue (SSD MED/15), con particolare interesse per la biologia e le applicazioni cliniche delle cellule staminali 1986: Diploma di Maturità Classica presso il Liceo Classico Statale "G. Prati" di Trento : Laurea in Medicina e Chirurgia presso l'universita' di Verona con tesi dal titolo: "Polichemioterapia ciclica intensiva nella leucemia mieloide cronica" 1992: Abilitazione all'esercizio della Professione Medica : Specializzazione in Ematologia con tesi dal titolo Monitoraggio immunofenotipico della malattia minima residua nella leucemia acuta linfoblastica T : Dottorato di Ricerca in Ematologia Sperimentale presso l Università degli Studi di Milano (sede consorziata: Verona), con tesi dal titolo Valutazione immunofenotipica della malattia minima residua nella leucemia acuta linfoblastica T dell adulto: studio multicentrico G.I.M.E.M.A. (Gruppo Italiano Malattie Ematologiche Maligne dell Adulto) : Academic Visitor e Research Associate presso il Department of Hematology (Responsabile: Prof. J. M. Goldman) ed il Department of Immunology (Responsabile: Prof. R. Lechler), Imperial College School of Medicine, Hammersmith Hospital, London, U.K. con un progetto di ricerca sull effetto immunoregolatorio delle cellule staminali mesenchimali in modello murino di trapianto di midollo osseo : Corso di Introduzione alle norme GMP (Good Manufacturing Practice), di 8 ore, tenuto dall Ing. A. Tabanelli (T&T), presso il Policlinico G.B. Rossi di Verona. Febbraio-Maggio 2007: Training presso l Industria farmaceutica Zambon di Vicenza riguardante la produzione di farmaci iniettabili secondo le norme GMP : Riconoscimento da parte dell Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) dell idoneità a svolgere le funzioni di Persona Qualificata presso officine autorizzate alla produzione di medicinali per terapia cellulare, ai fini dell articolo 52 del D.L. 24 aprile 2006 n. 219

2 13-14 novembre 2007: Corso AIFA in collaborazione con ISS (Istituto Superiore di Sanità) e CNT (Centro Nazionale Trapianti) per l utilizzo dei medicinali per terapia cellulare : Corsi Norme comportamentali in camere bianche e Pulizia delle camere bianche, organizzati dalla Società A.M. Instruments Srl., Policlinico G.B. Rossi, Verona. Esperienza professionale Principali attività e responsabilità : Abilitazione a Professore Ordinario di Ematologia (art. 16 della L. 240/2010) per il settore concorsuale 06/D3 Malattie del Sangue, Oncologia e Reumatologia. Dal : Professore Associato di Ematologia presso l Università degli Studi di Verona : Abilitazione a Professore Associato di Ematologia (art. 16 della L. 240/2010) per il settore concorsuale 06/D3 Malattie del Sangue, Oncologia e Reumatologia. Dal 1998 a ottobre 2014: Ricercatore universitario presso il Dipartimento di Medicina, Sezione di Ematologia, dell'università degli Studi di Verona, dal 1/7/99 convenzionato con l'azienda Ospedaliera di Verona in qualità di Dirigente Medico di 1 livello. Dal 1998 al dicembre 2005 ha svolto attività assistenziale e di ricerca nel Centro Trapianto di Midollo Osseo della Sezione di Ematologia, di cui è stato Referente di Qualità. Possiede specifiche competenze per la selezione, il trattamento e la gestione delle complicanze del paziente pre- e post-trapianto allogenico ed autologo di cellule staminali emopoietiche. Tali competenze sono state approfondite anche durante il periodo trascorso presso l'imperial College School of Medicine, Hammersmith Hospital di Londra, U.K. ( ). Dal dicembre 2005 è in servizio attivo presso l Ambulatorio Divisionale della Sezione di Ematologia : Rappresentante dei Ricercatori presso il Consiglio di Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Verona. Dal 2004: collabora attivamente con il Dr. Luc Sensebé (Etablissement Francais du Sang Centre Atlantique, Tours - Toulouse, France) per la stesura di protocolli di espansione in GMP (Good Manufacturing Practice) di cellule staminali mesenchimali umane per uso clinico. E stato inoltre co-fondatore, assieme al Dr. Sensebé e membro del Consorzio Europeo CASCADE (Cultivated Adult Stem Cells for Damaged Epithelia), finanziato nel 2008 dal 7 Programma Quadro della Ricerca e Sviluppo dell Unione Europea : Membro della Commissione MIUR (Ministero dell Università e della Ricerca Scientifica) 60% per l assegnazione dei fondi di ricerca presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Verona. Dal 2005: Responsabile del Laboratorio di Ricerca sulle Cellule Staminali della Sezione di Ematologia, Università degli Studi di Verona (www.stemcellreslab-verona.it) : Coordinatore e docente dell indirizzo di Dottorato di Biologia ed Applicazioni Cliniche delle Cellule Staminali presso l'università degli Studi di Verona, all interno della Scuola di Dottorato in Scienze Biomediche Traslazionali, Dottorato di Patologia Oncologica e Cellule staminali : Componente della Commissione Ricerca e Sviluppo della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi di Verona : Rappresentante del Magnifico Rettore dell Università degli Studi di Verona presso il CORIT (Consorzio per la Ricerca sul Trapianto di Organi) Dal 2007: Componente della Commissione per il Buon Uso del Sangue, Azienda Ospedaliera di Verona Dal 2008: Co-fondatore assieme al Dr. Pierre Layrolle (INSERM, Nantes, France) e membro del Consorzio Europeo REBORNE (Regenerating Bone defects using New biomedical Engineering approaches), finanziato nel 2009 dal 7 Programma Quadro della Ricerca e Sviluppo dell Unione Europea. Dal 1/1/2010: incarico di Alta Specializzazione in "Approccio integrato biologico e clinico all'uso delle cellule staminali in medicina rigenerativa" presso l Azienda Ospedaliera

3 Universitaria Integrata di Verona Dal 2010: Nomina da parte dell A.I.F.A. (Agenzia Italiana del Farmaco) ad Esperto Europeo per le Terapie Avanzate all interno dell EMA (European Medicines Agency) Dal 2010: Direttore di Produzione della Cell Factory dell Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona Dal 2010: Referente del Registro Italiano Trombocitemia (RIT) per Verona - Sezione di Ematologia Dal 2011: Membro della Mesenchymal Stromal Cell (MSC) Committee of the International Society for Cellular Therapy (ISCT) Dal 2013: Membro del Mesenchymal Stromal Cell (MSC) Ruler Working Group, coordinato dal Prof. Armand Keating (University of Toronto, Canada) Dal 2013: Coordinatore e docente dell indirizzo di Dottorato di Biologia ed Applicazioni Cliniche delle Cellule Staminali presso l'università degli Studi di Verona, all interno del Dottorato di Scienze Biomediche Cliniche e Sperimentali. Dal 2013: Referente istituzionale dell Università degli Studi di Verona per APRE (Agenzia per la Promozione della Ricerca europea). Dal 2013: Membro della Commissione per la valutazione dell esame finale di Dottorato nella Scuola di Oncologia e Oncologia Chirurgica dell Università degli Studi di Padova : Nomina come esaminatore esterno per una Tesi di Dottorato nel Department of Biology, Faculty of Science and Engineering, National University of Ireland Maynooth. ATTIVITA SCIENTIFICA: L attività scientifica è stata svolta principalmente nella Sezione di Ematologia dell Università di Verona (Prof. Giovanni Pizzolo) e dall ottobre 2000 all ottobre 2001 nel Department of Hematology (Prof. John M. Goldman, Dr. Francesco Dazzi) e nel Department of Immunology (Prof. Robert Lechler), Imperial College School of Medicine, Hammersmith Hospital di Londra. Attualmente è Coordinatore del Laboratorio di Ricerca sulle Cellule Staminali dell Azienda Integrata Ospedaliero-Universitaria di Verona. I campi d interesse sono i seguenti: - Caratterizzazione immunofenotipica e funzionale e separazione di sottopopolazioni linfoidi, con analisi citofluorimetrica della produzione di citochine, nel cordone ombelicale, nella vita post-natale ed in numerose patologie neoplastiche e reattive - Caratterizzazione immunofenotipica delle leucemie acute e croniche - Monitoraggio citofluorimetrico della malattia minima residua (MRD) in pazienti con leucemia acuta linfoblastica (ALL), coordinando l impiego di tale metodo anche in uno studio multicentrico italiano (GIMEMA) - Studio della biologia delle cellule staminali adulte, comprendenti: a) cellule staminali mesenchimali: studio del loro potenziale differenziativo e del loro ruolo nella medicina rigenerativa e nelle reazioni immuni trapianto-correlate dopo trapianto allogenico di midollo osseo e nelle risposte immuni antitumorali; b) cellule staminali emopoietiche: espansione in vitro e trapianto in vivo c) cellule staminali neurali: studio delle nicchie di neurogenesi in vivo d) cellule staminali leucemiche: studio dei meccanismi di automantenimento delle cellule leucemiche, con particolare interesse per il ruolo del sistema molecolare Notch nel supporto stromale allo sviluppo delle leucemie acute e croniche e) cellule staminali cardiache: studio dei meccanismi di rigenerazione del miocardio infartuato f) cellule staminali epiteliali: studio dei meccanismi di riparazione delle ferite e della rigenerazione epiteliale. Revisore di articoli per:

4 - British Journal of Haematology (2002-presente) - Haematologica (2004-presente) - Stem Cells and Development (2005-presente) - Biomaterials (2005-presente) - Bone (2006-presente) - Cytometry. Part B, Clinical Cytometry (2006-presente) - Chinese Journal of Clinical Rehabilitative Tissue Engineering Research (CRTER) (2006- presente) - Stem Cells (2007-presente) - Leukemia & Lymphoma (2007-presente) - International Journal of Laboratory Hematology (2007-presente) - Journal of Clinical Rehabilitative Tissue Engineering Research (2007-presente) - Human Molecular Genetics (2007-presente) - Cell Proliferation (2007-presente) - Journal of Orthopaedic Research (2007-presente) - Annals of Hematology (2007-presente) - BioMedCentral Immunology (2007-presente) - Regenerative Medicine (2007-presente) - Expert Opinion on Biological Therapy (EOBT) (2008-presente) - Cell Biology International (2008-presente) - Cancer Letters (2008-presente) - Cytotherapy (2008-presente) - Cell Biology International (2008-presente) - Cells Tissues Organs (2009-presente) - Tissue Engineering (2009-presente) - Experimental Hematology (2009-presente) - Trends in Molecular Medicine (2009-presente) - Journal of Cellular and Molecular Medicine (2009-presente) - Eur J Immunol (2009-presente) - Cell &Tissue Research (2009-presente) - Leukemia (2010-presente) - Plos One (2011-presente) - Blood Transfusion (2011-presente) - Acta Diabetologica (2011-presente) - Transplant Immunology (2011-presente) - Journal of Healthcare Engineering (2011-presente) - Stem Cells Reviews and Reports (2011-presente) - Journal of Immunological Methods (2011-presente) - Expert Opinion On Therapeutic Targets (2011-presente) - Blood (2011-presente) - PNAS - Proceedings of the National Academy of Sciences (2011-presente) - FEBS J (2011-presente) - Mol Medicine (2011-presente) - Critical Reviews in Oncology/Hematology (2011-presente) - Biotechnology and Molecular Biology Reviews (2012-presente) - Neurological Research (2012-presente) - Journal of Translational Medicine (2012-presente) - American Society of Hematology (ASH) meeting (2012-presente) - BMC Medicine (2012-presente) - Journal of Biomedicine and Biotechnology (2012-presente) - Reproductive BioMedicine Online (2012-presente) - Current Medicinal Chemistry (2012-presente) - Cancer Cell International (2012-presente) - Journal of Neuroscience Methods (2012-presente) - Stem Cell Research & Therapy (2013-presente) - Journal of Regenerative Medicine & Tissue Engineering (2013-presente) - Endocrine - International Journal of Basic and Clinical Endocrinology (2013-presente) - Biotechnology Progress (2013-presente) - Journal of Preventive Medicine (2013-presente) - Immunology Letters (2014-presente)

5 - Journal of Cellular Physiology (2014-presente) - International Journal of Molecular Sciences (2014-presente) - Journal of Hematology & Oncology (2014-presente) - Expert Review of Clinical Immunology (2015-presente) Revisore di progetti per: - National Medical Research Council di Singapore - Swiss National Science Foundation - Medical Research Council (MRC), London, UK - National Science Centre (Narodowe Centrum Nauki - NCN), Poland - Multiple Sclerosis Society Grant Round U.K. - Health and Social Services sector, The Research Council, Sultanate of Oman - BRAIN-be - Belgian Research Action through Interdisciplinary Networks - Etablissement Francais du Sang Centre Atlantique (EFS), France. - Israel Science Foundation - Leukaemia & Lymphoma Research Guest Editor per Stem Cells International journal per il capitolo "Mesenchymal Stem Cell Biodistribution, Migration, and Homing in Vivo" (2012) Membro dell Editorial Board della rivista Stem Cells and Development (dal 2012). ISCRIZIONE A SOCIETA SCIENTIFICHE: dal 1993: Membro della Società Italiana di Ematologia (SIE) dal 1993: Membro della Società Italiana di Ematologia Sperimentale (SIES) dal 2010: Membro del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Citometria Clinica e Sperimentale (S.I.Ci.C.S.) Dal 2011: Membro della MSC Committee of the International Society for Cellular Therapy (ISCT) Dal 2013: Membro dell'american Society of Hematology (ASH). Dal 2014: Membro del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Ematologia Sperimentale (SIES). BREVETTI: Domanda di brevetto per modello di utilità nr. TO2010U depositata il 23 Febbraio 2010 dal titolo: "DISPOSITIVO PER LA COLTURA CELLULARE", poi convertito in brevetto modello nazionale (nr ) ed internazionale (PCT/IB2011/000365). ATTIVITA DIDATTICA: dal 1998: attività tutoriale nel Corso di Malattie del Sangue della Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Verona : Titolare del corso "Principi e metodi immunologici" nell'ambito della Scuola di Specializzazione in Ematologia dell'università di Verona dal 2001: Titolare del corso integrato dell'area "Trapianto di Midollo Osseo" nell'ambito della Scuola di Specializzazione in Ematologia dell'università di Verona dal 2002: Titolare del corso elettivo "Il trapianto di midollo osseo e di cellule staminali emopoietiche: aspetti clinici e biologici" nel Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia dell'università degli Studi di Verona dal 2003: Titolare del corso di "Malattie del Sangue" nel Corso integrato di "Oncologia e Malattie del Sangue", Laurea in Tecniche di Laboratorio Biomedico dell'università degli Studi di Verona, Polo didattico di Rovereto (TN) dal 2004: Titolare del corso elettivo "L analisi immunofenotipica nell emopoiesi normale e nelle patologie ematologiche: un insostituibile strumento diagnostico e di ricerca" nel Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia dell'università degli Studi di Verona : Coordinatore e docente dell indirizzo di Dottorato di Biologia ed Applicazioni Cliniche delle Cellule Staminali presso l'università degli Studi di Verona, all interno della Scuola di Dottorato in Scienze Biomediche Traslazionali, Dottorato di Patologia

6 Oncologica e Cellule staminali. Dal 2013: Coordinatore e docente dell indirizzo di Dottorato di Biologia ed Applicazioni Cliniche delle Cellule Staminali presso l'università degli Studi di Verona, all interno del Dottorato di Scienze Biomediche Cliniche e Sperimentali. 2013: Docente al Master Universitario di II Livello in Cellule Staminali Ematopoietiche e Medicina Rigenerativa presso l Università degli Studi di Parma. RELAZIONI: 15/09/2002: Relatore su invito al VII Congresso Nazionale della Società Italiana di Ematologia Sperimentale (SIES) - Modena, su "Citofluorimetria per il monitoraggio della malattia minima residua nella leucemia acuta linfoblastica" 24/02/2003: Relatore su invito nel Corso di Dottorato in Biotecnologie Applicate alle Scienze Biomediche, Università di Verona, su "Effetto immunoregolatorio su linfociti T mediato da cellule staminali mesenchimali" 10/03/2003: Relatore su invito nel Corso di Specializzazione in Ematologia, Università di Perugia, su "Studio citofluorimetrico della malattia minima residua nelle leucemie acute" 07/07/2003: Relatore su invito nel Dipartimento di Medicina Interna, Laboratorio di Immunologia (Prof. S. Romagnani), Università degli Studi di Firenze, su "Cellule staminali mesenchimali: una via alternativa per modulare l'attivazione linfocitaria T" 28/11/2003: Relatore su invito nel Corso "Aggiornamenti in Ematologia", organizzato dall'accademia Nazionale di Medicina, su "L'immunofenotipo oggi", Verona, Ospedale Civile Maggiore. 10/10/2004: Relatore su invito nel Corso Biologia delle cellule staminali, organizzato dal Servizio Trasfusionale, Azienda Ospedaliera di Verona, su Applicazioni cliniche delle cellule staminali nella medicina rigenerativa Verona, Ospedale Civile Maggiore. 26/11/2004: Relatore su invito nel Corso "Aggiornamenti in Ematologia", organizzato dall'accademia Nazionale di Medicina, su Immunofenotipo nel mieloma multiplo, Verona, Ospedale Civile Maggiore. 24/06/2005: Relatore su invito nel Dottorato in Biologia e Patologia Molecolare e Cellulare, su Potenziale rigenerativo ed immunosoppressivo delle cellule staminali mesenchimali, Verona, Sezione di Patologia Generale, Università degli Studi di Verona. 14/11/2005: Relatore su invito nel 4 Corso Residenziale in Ematologia Leucemie acute: algoritmo diagnostico-terapeutico, Vicenza, 14-15/11/ /1/2006 Relatore su invito all 8 Riunione nazionale sulla Sclerosi Multipla, su Effetto rigenerativo ed immunosoppressivo delle cellule staminali mesenchimali, Agriturismo Prati a Salti, Buonconvento (Siena) 15/3/2006: Relatore su invito al 4 Congresso Nazionale della Società Italiana di Citometria Clinica e Sperimentale, su Minimal Residual Disease in Acute Lymphoid Leukemia, Roma, Università Tor Vergata. 15/12/2006: Relatore su invito al Convegno Il punto sulle leucemie acute linfoblastiche, su La malattia minima residua: il ruolo della citofluorimetria, Treviso, Presidio Ospedaliero Ca Foncello. 13/02/2007: Relatore su invito al 1 Corso di informazione/formazione per il personale tecnico su La sperimentazione che utilizza animali da laboratorio nell ateneo veronese, su Utilizzo di cellule staminali mesenchimali in medicina rigenerativa e come terapia immunoregolatoria /5/2007: Organizzatore, moderatore e relatore su Mesenchymal stem cells and immune effectors all International Workshop on Mesenchymal Stem Cells for Regenerative Medicine and Immune Regulation, Policlinico G.B. Rossi, Verona. 12/7/2007: Responsabile scientifico e relatore alla Tavola Rotonda su La Trombocitemia

7 Essenziale: casi clinici ed opzioni terapeutiche Verona, Hotel Boscolo Leon d Oro /5/2008: Organizzatore, moderatore e relatore su Mesenchymal stem cells and neoplasia al 2nd International Workshop on Mesenchymal Stem Cells for Regenerative Medicine and Immune Regulation, Palais des Congrès Vinci, Tours France. 5/6/2008: Moderatore al Discutiamone insieme SIES su Cellule staminali mesenchimali Firenze, Hotel Montebello Splendid. 2/7/2008: Relatore su invito su Expression of TLRs on MSCs all ESH-EHA Scientific Workshop on Biology and Clinical Applications of Mesenchymal Stem Cells Sofitel, Mandelieu La Napoule, France. 24/9/2008: Moderatore e relatore su invito su Ruolo della componente mesenchimale nello sviluppo delle neoplasie al X Congresso della Società Italiana di Ematologia Sperimentale (SIES) - Sessione Cellule staminali mesenchimali - Bari, Italia. 26/9/2008: Relatore su invito su Le applicazioni cliniche delle cellule staminali - Sessione La terapia cellulare e la medicina rigenerativa al XXXVIII Convegno Nazionale di Studi di Medicina Trasfusionale Rimini, Italia. 10/10/2008: Responsabile scientifico e relatore al Corso ECM su La Trombocitemia Essenziale: casi clinici ed opzioni terapeutiche Verona, Hotel Boscolo Leon d Oro. 17/11/2008: Relatore su invito su Biologia ed applicazioni cliniche delle cellule staminali mesenchimali - Convegno FITOT (Fondazione per l Incremento dei Trapianti d Organo e di Tessuti) Verona, Italia. 20/11/2008: Relatore su invito su Ruolo della componente mesenchimale nello sviluppo delle neoplasie, Seminari LURM Università degli Studi di Verona, Italia. 21/4/2009: Relatore su invito su Cellule staminali mesenchimali e tessuto adiposo, 1st Italian Mesenchymal Stem Cell Meeting, Milan, Italia. 6/5/2009: Relatore su invito su Malattia minima residua nelle leucemie acute linfoblastiche T: oggi la citometria a flusso, 6 Congresso Nazionale SICiCS (Società Italiana di Citometria Clinica e Sperimentale), Catania, Italia. 20/5/2009: Co-organizzatore e Chairman al Workshop Neurogenesis and Neural Differentiation of Stem Cells, Verona, Italia /6/2009: Co-organizzatore, moderatore e relatore su Engineered Mesenchymal stem cells for the treatment of cancer al 3rd International Workshop Multipotent Stromal Cells (MSCs) for Regenerative Medicine and Immune Regulation, Frankfurt Germania. 22/6/2009: Relatore su invito su Cellule staminali mesenchimali Dipartimento di Medicina Oncologica, Laboratorio di Ematologia Trapianto di Midollo Osseo, Fondazione IRCCS, Istituto Nazionale dei Tumori, Milano, Italia. 10/7/2009: Relatore su invito su Cellule staminali mesenchimali ingegnerizzate per la terapia antitumorale al Convegno su Cellule Staminali in Oncoematologia: Biologia ed Applicazioni Cliniche, Centro Studi Lorenzon Treviso, Italia 30/9/2009: Relatore su invito su Cellule staminali mesenchimali: produzione e standardizzazione al XIV Congresso Nazionale della Società Italiana di Emaferesi e Manipolazione Cellulare (SIdEM) - Palazzo dei Congressi di Pisa, Italia 10/10/2009: Relatore su invito su Approccio metodologico allo studio delle cellule staminali Convegno su Le cellule staminali: attualità, miti e prospettive Congresso AMMI, Gran Guardia, Verona, Italia 23/10/2009: Relatore su invito su Cellule staminali mesenchimali nel trapianto allogenico emopoietico - Giornata di studio e aggiornamento su Cellule staminali: potenzialità terapeutica in sicurezza, Brescia, Italia. 29/10/2009: Relatore su invito su Cellule staminali e lesione al midollo spinale: un matrimonio possibile? Unità Spinale Ospedale Sacro Cuore Negrar (VR), Italia 2/11/2009: Relatore su invito su Biologia e caratterizzazione funzionale delle cellule

8 staminali emopoietiche Stage su Il trapianto di cellule staminali autologhe, Pesaro, Italia. 25/02/2010: Relatore su invito su Cellule staminali emopoietiche nell emopoiesi e nelle possibili applicazioni nella rigenerazione extra-emopoietica Divisione Universitaria di Ematologia e Terapie Cellulari, Università di Torino, Italia. 26/3/2010: Relatore su invito su Cellule staminali da leptomeningi nelle lesioni del midollo spinale Politecnico di Torino, Italia 20/04/2010: Relatore su invito su Biologia e caratterizzazione funzionale delle cellule staminali emopoietiche Centro di Eccellenza DENOTHE, Università di Firenze, Italia. 7/9/2010: Relatore su invito su L importanza dei trial clinici nei progetti di ricerca europei: i progetti CASCADE e REBORNE, due casi di successo italiani. - Giornata nazionale di presentazione del bando 2011 sul Tema Salute nel VII Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo Tecnologico - Università degli Studi di Verona, Policlinico G.B. Rossi. 17/9/2010: Relatore su invito su "Monitoraggio immunofenotipico della malattia minima residua nelle leucemie acute linfoblastiche dell adulto" 25 Congresso del Gruppo Piemontese Marcatori Immunologici (GPMI) Centro Restauro Reggia di Venaria - Torino, Italia 23/9/2010: Co-organizzatore, moderatore e relatore su "Malattia minima residua nella leucemia acuta linfoblastica: protocolli citofluorimetrici e ricaduta clinica" 7 Congresso Nazionale della Società Italiana di Citometria Clinica e Sperimentale (S.I.Ci.C.S.) Rimini, Italia 16/10/2010: Relatore su invito su Biologia e funzioni delle cellule staminali emopoietiche Convegno Il dono del sangue cordonale: il ruolo dell Ostetrica/o Hotel Leopardi, Verona, Italia 12/11/2010: Relatore su invito su Caratterizzazione della cellula staminale ematopoietica Meeting di Emopatologia Aula Magna Policlinico G.B. Rossi, Verona, Italia 18-20/11/2010: Co-organizzatore, moderatore e relatore su Licencing of mesenchymal stem cells alla First European Conference on MSC and Regeneration - from molecular mechanisms to clinical trials, Toulouse France /6/2011: Relatore su invito su Clinical use of mesenchymal stem cells (MSC): CASCADE and REBORNE projects (European Commission 7th Framework Programme) - Stem Cell Research Italy - International Society For Cellular Therapy - Europe - Joint Meeting, Montesilvano (PE), Italia. 27/6/2011: Relatore su invito su Proprietà immunoregolatorie delle cellule staminali mesenchimali - Laboratorio di Biologia Cellulare e Terapie Oncologiche Avanzate, Dipartimento di Oncologia, Ematologia e Patologie dell Apparato Respiratorio, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena e Reggio Emilia, Modena (Italy). 30/9/2011: Organizzatore e moderatore dell Educational Caratterizzazione immunofenotipica delle cellule staminali Aula Magna Policlinico G.B. Rossi, Verona, Italia. 21/10/2011: Relatore su invito su Realizzare una facility GMP in ambito accademico/ospedaliero: esperienza di Verona - Workshop su Le terapie cellulari avanzate fra normativa, ricerca e clinica: un aggiornamento sullo stato dell arte - Vicenza, Italia. 8/11/2011: Relatore su invito su Cellule Staminali e Tessuto Adiposo XV Congresso Nazionale della Società Italiana di Emaferesi e Manipulazione Cellulare (SIdEM), Torino, Italia 12/11/2011: Relatore su invito su Leukemia stem cells: the past Convegno : che cosa è cambiato in Ematologia Treviso, Italia 15/11/2011: Relatore su invito su Malattia Minima Residua nelle leucemie linfoblastiche acute Simposio S.I.Ci.C.S. (Società Italiana di Citometria Clinica e Sperimentale) La

9 citofluorimetria nel percorso decisionale clinico della medicina di laboratorio Parma, Italia 2-4/2/2012: Relatore su invito su Medicina Rigenerativa - 5 Meeting Educazionale Post- ASH 2012 Milano, Italia 10-11/2/2012: Relatore su invito su Cellule staminali e dintorni: biologia, certezze e prospettive - Studiando il sangue verso la medicina personalizzata - L eredità di Giorgio de Sandre ( ) - Verona, Italia 5-9/6/2012: Moderatore alla Sessione Mesenchymal Stromal Cells (MSCs) and Clinical Uses - 18t h ISCT Annual Meeting - Seattle, USA 02/10/2012: Moderatore al Corso Pre-Congressuale SIMeL-SICiCS La citofluorimetria nel percorso decisionale clinico della medicina di laboratorio, 26 Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina di Laboratorio (SIMeL), Salerno 2-5 ottobre /11/2012: Moderatore al Corso Pre-Congressuale SIBioC-SICiCS La citofluorimetria nella decisione clinica: la malattia minima residua, 44 Congresso Nazionale della Società Italiana di Biochimica Clinica e Biologia Molecolare Clinica (SIBioC), Salerno 2-5 ottobre /12/2012: Moderatore alla Sessione Orale Hematopoiesis and Stem Cells - Microenvironment, Cell Adhesion and Stromal Stem Cells: The Hematopoietic Microenvironment, 54 th American Society of Hematology (ASH) Annual Meeting and Exposition (December 8-11, 2012), Atlanta, GA, USA /02/2013: Relatore su invito su Medicina Rigenerativa - Post-Atlanta Novità dal Meeting della Società Americana di Ematologia Bologna, Italia /03/2013: Relatore su invito su Immune regulation by mesenchymal stromal cells - Working Together on MSC Standards: A UK/USA/Canada Led Workshop at the NIH Bethesda, MA, USA. 17/05/2013: Relatore su invito su Cellule staminali mesenchimali: cosa sono, dove si trovano, cosa fanno e come possono essere utilizzate per la terapia cellulare Scuola di Specializzazione in Ematologia, Università degli Studi di Brescia, Italia. 8/10/2013: Relatore su invito su Approccio standardizzato allo studio delle proprietà immunoregolatorie delle cellule stromali mesenchimali 3 Workshop AIEOP (Associazione Italiana Ematologia Oncologica Pediatrica) in Lab, IRCCS Policlinico S. Matteo, Pavia, Italia /10/2013: Membro del Comitato Organizzatore Locale del 44 Congresso Nazionale della Società Italiana di Ematologia (SIE) - Verona, Italia. 14/11/2013: Co-organizzatore e Moderatore della Sessione congiunta SIES-SCR Cellule staminali midollari e microambiente 4 Workshop Nazionale della Società Italiana di Ematologia Sperimentale (SIES) Ematologia Traslazionale, Bologna, Italia. 7/2/2014: Moderatore e Relatore della Sessione Medicina Trasfusionale e Rigenerativa del Post - New Orleans Novità dal Meeting della Società Americana di Ematologia (ASH), Napoli, Italia /3/2014: Relatore su invito su Comparison of mesenchymal stromal cells (MSC) from different tissues" al Fifth Meeting of the Mesenchymal Stem Cells in Solid Organ Transplantation (MiSOT) group, Bergamo, Italia, organizzato da IRCCS - Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano. 31/3/2014: Moderatore alla Oral Session 16 Regenerative Medicine - European Society for Blood and Marrow Transplantation (EBMT) 2014 Meeting, March 30 April 2, Milan, Italy. 25/4/2014: Co-organizzatore e Moderatore della Sessione Plenaria Cellular therapies in solid organ transplantation and tissue engineering - 19 th International Society for Cellular Therapy (ISCT) Annual Meeting April 23-26, Paris, France. 6/6/2014: Relatore su invito su Stromal bone marrow microenvironment in cancer

10 development " all XI International Conference Haematopoiesis Immunology, Budapest (Hungary), June 6-7, /10/2014: Relatore su invito su Supporto stromale alle patologie onco-ematologiche al XIII Congresso Nazionale della Società Italiana di Ematologia Sperimentale (SIES) ottobre 2014, Rimini, Italia. 14/11/2014: Relatore su invito su Mesenchymal stromal cells: from biology to standardisation al 5th International Satellite Symposium AICC-GISM November 14, 2014, Verona, Italy. 13/2/2015: Moderatore e Relatore della Sessione Medicina Trasfusionale e Terapie Cellulari del Post- San Francisco Novità dal Meeting della Società Americana di Ematologia (ASH), Verona, Italia. 10/4/2015: Relatore su invito su Cellule stromali mesenchimali in medicina rigenerativa e immunoregolatoria all Assemblea Nazionale ANBI (Associazione Nazionale Biotecnologi Italiani) su La medicina rigenerativa in Italia: grandi conquiste e falsi miti Polo Scientifico Fabio Ferrari, Povo (TN), Italia. 13/5/2015: Relatore su invito su Cellule staminali mesenchimali: identificazione, produzione e impiego terapeutico al 14 Corso di formazione avanzata su Cellule rare circolanti - Collegio Ghislieri, Pavia, Italia. 22/5/2015: Relatore su invito su Cellule mesenchimali nel trattamento della GvHD al Convegno Interregionale SIE (Società Italiana di Ematologia), Delegazione Triveneto su Terapie cellulari in Ematologia Udine, Italia. 29/5/2015: Co-organizzatore e Relatore su invito su Immunological Assays as Potency Release Criteria for mesenchymal stromal cells al 20 th International Society for Cellular Therapy (ISCT) Annual Meeting May 27-30, 2015 Las Vegas, USA. 29/10/2015: Co-organizzatore e Moderatore alla Sessione Sistemi Notch e Wnt nelle patologie oncoematologiche del 5 Workshop Educazionale SIES (Società Italiana di Ematologia Sperimentale) - Pisa, Italia, ottobre Capacità e competenze personali Madrelingua Altra(e) lingua(e) Autovalutazione Livello europeo (*) Lingua Italiano Inglese Comprensione Parlato Scritto Ascolto Lettura Interazione orale Produzione orale Molto buona Molto buona Molto buona Molto buona Molto buono Capacità e competenze organizzative Capacità e competenze tecniche Ottime, acquisite nell attività professionale a Verona ed all estero. - Colture cellulari: - isolamento e coltura di cellule mononucleate umane e murine - espansione in vitro di cellule staminali mesenchimali umane e murine - co-coltura di cellule staminali mesenchimali e linfociti umani e murini - Test funzionali: - reazioni linfocitarie miste - saggi di proliferazione (test con 3H-timidina) - saggi di citotossicità (test con 51Cr) - Citofluorimetria: - marcatura di superficie ed intracellulare con anticorpi monoclonali - marcatura intracellulare di citochine dopo attivazione con peptidi specifici - citofluorimetria quantitativa - separazione cellulare (cell sorting)

11 - Gestione di modelli animali (topo, coniglio) per esperimenti in vitro ed in vivo - Gestione di progetti di terapie avanzate con cellule staminali mesenchimali secondo norme GMP. Capacità cliniche Capacità e competenze informatiche Patente Dal 1998 ha svolto attività assistenziale in tutti i settori della Sezione di Ematologia del Policlinico G.B. Rossi di Verona (Reparto Degenze Ordinarie, Centro Trapianto di Midollo Osseo, di cui è stato anche Referente di Qualità, Ambulatorio Divisionale, Day Hospital, Laboratorio di diagnostica ematologica), comprensiva di guardie diurne e notturne, reperibilità diurna e notturna, e consulenze ematologiche in altri Reparti. Dal dicembre 2005 al settembre 2014 è stato in servizio attivo presso l Ambulatorio Divisionale della Sezione di Ematologia. Da allora è in servizio attivo presso il Reparto Degenze Ordinarie della Sezione di Ematologia. A seguito di questa attività ha sviluppato specifiche competenze per: - gestione ed organizzazione delle attività cliniche routinarie ed in regime di urgenza presso il Reparto Degenze Ordinarie ed il Centro Trapianto di Midollo Osseo della Sezione di Ematologia - selezione, trattamento e gestione delle complicanze del paziente pre- e post-trapianto allogenico ed autologo di cellule staminali emopoietiche - gestione e organizzazione delle attività dell'ambulatorio Divisionale e del Day Hospital della Sezione di Ematologia - consulenza ematologica routinaria e d urgenza. Molto buone, sia con sistema Windows, che Mac. Buona conoscenza dei programmi Office, Adobe ed analoghi, oltre ai programmi per la navigazione in internet e la videoconferenza. di tipo B Ulteriori informazioni PUBBLICAZIONI 1. P. Gasparini, A. Savoia, A. Ambrosetti, F. Bernardi, M. Krampera, P.F. Pignatti. Analisi del riarrangiamento bcr- abl in alcuni pazienti affetti da leucemia mieloide cronica. Haematologica 5(1): , A. Ambrosetti, M. Krampera, D. Veneri, V. Meneghini, F. Aprili, G. Martinelli, G. Pizzolo and G. Perona - Early lymphoid blastic crisis following major karyotypic conversion in a chronic myeloid leukemia patient treated with interferon-α. Int J Clin Lab Res 24:58-59, F. Vinante, A. Vassanelli, R. Zanotti, G. Nadali, M. Krampera, C. Vincenzi, L. Morosato, M. Chilosi, G. Pizzolo. Circulating levels of soluble CD23 reflect clinical and biological features of leukemic B-cell chronic lymphoproliferative disorders. Int J Clin Lab Res 25: , M. Chilosi, C. Doglioni, A. Magalini, G. Inghirami, M. Krampera, G. Nadali, D. Rahal, S. Pedron, A. Benedetti, M. Scardoni, E. Macrì, M. Lestani, F. Menestrina, G. Pizzolo, A. Scarpa. p21/waf1 cyclin-kinase inhibitor expression in non-hodgkin's lymphomas: a potential marker of p53 tumor-suppressor gene function. Blood 88: , G. Pizzolo, F. Vinante, G. Nadali, M. Krampera, L. Morosato, M. Chilosi, R. Raiteri, A. Sinicco. High serum level of soluble CD30 in acute primary HIV-1 infection. Clin Exp Immunol 108: , G. Nadali, L. Tavecchia, E. Zanolin, V. Bonfante, S. Viviani, E. Camerini, P. Musto, N. Di Renzo, M. Carotenuto, M. Chilosi, M. Krampera, G. Pizzolo. Serum level of the soluble form of CD30 molecule identifies patients with Hodgkin's disease at high risk of unfavourable outcome. Blood 91: , 1998.

12 7. F. Vinante, A. Rigo, C. Tecchio, L. Morosato, G. Nadali, M.M. Ricetti, M. Krampera, E. Zanolin, F. Locatelli, H. Gallati, M. Chilosi, G. Pizzolo. Serum levels of p55 and p75 soluble TNF receptors in adult acute leukemia at diagnosis: correlation with clinical and biological features and outcome. Br J Haematol 102: , M. Krampera, A. Antico, F. Vinante, L. Morosato, G. Pizzolo. Lymphocyte membrane antigen expression and intracellular cytokine patterns in an asymptomatic patient with persistently high serum levels of IgE. Ann Allergy, Asthma, & Immunol 83: , M. Krampera, F. Vinante, L. Tavecchia, L. Morosato, M. Chilosi, S. Romagnani, M.E. Zanolin, G. Pizzolo. Progressive polarization towards a T-helper/cytotoxic type-1 cytokine pattern during age-dependent maturation of the immune response inversely correlates with CD30 cell expression and serum concentration. Clin Exp Immunol 117: , F. Vinante, M. Krampera, L. Morosato, A. Rigo, S. Romagnani, G. Pizzolo. Peripheral T lymphocytes cytokine profile (IFN-γ, IL-2, IL-4) and CD30 expression/release during measles infection. Haematologica 84: , M. Krampera, L. Tavecchia, F. Benedetti, G. Nadali, G. Pizzolo. Intracellular cytokine profile of cord blood T-, and NK cells, and monocytes. Haematologica 85: , C. Mecucci, R. La Starza, M. Negrini, S. Sabbioni, B. Crescenzi, P. Leoni, F. Di Raimondo, M. Krampera, G. Cimino, A. Tafuri, A. Cuneo, A. Vitale, R. Foa. t(4;11)(q21;p15) translocation involving NUP98 and RAP1GDS1 genes: characterization of a new subset of T acute lymphoblastic leukemia. Br J Haematol 109(4): , M. Krampera, G. Fattovich, M.T. Scupoli, G. Pizzolo. Early decrease of interferon-γ+ and interleukin-2+ T cells during combination treatment with interferon-alpha and ribavirin in patients with chronic hepatitis C. Am J Gastroenterol 95(12): , 2000 (letter). 14. M. Krampera, O. Perbellini, A. Maggioni, F. Scognamiglio, G. Todeschini, G. Pizzolo. Flow-cytometric detection of minimal residual disease in adult acute lymphoblastic leukemia. Haematologica 86(3): , 2001 (letter). 15. D. Veneri, M. Gottardi, E. Guizzardi, C. Zanuso, M. Krampera, M. Franchini. Idiopathic thrombocytopenic purpura, Helicobacter pylori infection and HLA class II alleles. Blood 100(5): , 2002 (letter). 16. D. Veneri, M. Franchini, M. Gottardi, M. D'Adda, A. Ambrosetti, M. Krampera, F. Zanetti, G. Pizzolo. Efficacy of Helicobacter Pilorii eradication in raising platelet count in adult patients with idiopathic thrombocytopenic purpura. Haematologica 87: , D. Veneri, F. Zanetti, M. Franchini, M. Krampera, G. Pizzolo. Low-dose epirubicin in combination with cyclophosphamide, vinblastine and prednisone (mini-ceop) for the treatment of aggressive non-hodgkin s lymphoma in elderly patients. Haematologica 87(11):ELT43, 2002 (letter). 18. M. Krampera, A. Vitale, C. Vincenzi, O. Perbellini, A. Guarini, L. Annino, G. Todeschini, A. Camera, F. Fabbiano, G. Fioritoni, F. Nobile, R. Szydlo, F. Mandellli, R. Foà, G. Pizzolo. Outcome prediction by immunophenotypic minimal residual disease detection in adult T- cell acute lymphoblastic leukemia. Br J Haematol 120(1): 74-79, M. Krampera, S. Glennie, R. Laylor, J. Dyson, D. Scott, E. Simpson, F. Dazzi. Bone marrow mesenchymal stem cells inhibit the response of naïve and memory antigenspecific T cells to their cognate peptide. Blood 101: , M. Franchini, M. Krampera, D. Veneri. Helicobacter pylori eradication in adults with idiopathic thrombocytopenic purpura. Am J Med 114:420-1, 2003 (letter). 21. L. Elia, M. Mancini, L. Moleti, G. Meloni, S. Buffolino, M. Krampera, G. De Rossi, R. Foà, G. Cimino. A multiplex reverse transcriptase-polymerase chain reaction strategy for the diagnostic molecular screening of chimeric genes: a clinical evaluation on 170 patients with acute lymphoblastic leukemia. Haematologica 88: , D. Veneri, M. Krampera, L. Zaffanello, G. de Matteis, P. Solero, M. Franchini. Screening for hemochromatosis in a population with abnormal iron status. Haematologica

13 88: , 2003 (letter). 23. D. Veneri, M. Franchini, F. Zanetti, M. Krampera, G. de Matteis, F. Federici, P. Solero, G. Pizzolo. Iron overload in acute myeloid leukemia patients is not related to HFE and TFR2 gene mutations Haematologica 88: , 2003 (letter). 24. M. Franchini, M. Krampera, D. Veneri. Deep vein thrombosis after orthopedic surgery in a patient with type 1 von Willebrand disease and mutations in the MTHFR and betafibrinogen genes. Thrombosis and Haemostasis 90: 963-4, 2003 (letter). 25. M.T. Scupoli, F. Vinante, M. Krampera, C. Vincenzi, G. Nadali, F. Zampieri, M.A. Ritter, E. Eeren, F. Santini, G. Pizzolo. Thymic epithelial cells promote survival of human T-cell acute lymphoblastic leukemia blasts: the role of interleukin-7. Haematologica 88: , M. Krampera, F. Venturini, F. Benedetti, A. Oliani, S. Carolei, C. Visco, H. Aqel, G. Pizzolo, G. Scroccaro. Computer-based drug management in a bone marrow transplant unit: a suitable tool for multiple prescriptions even in critical conditions Br J Haematol 125(1): 50-7, D. Veneri, M. Krampera, M. Franchini. Helicobacter pylori infection and idiopathic thrombocytopenic purpura: description of 21 newly diagnosed cases. Haematologica 89(4): ECR08, D. Veneri, H. Aqel, M. Franchini, M. Krampera, R. Zanotti, G. Pizzolo. Malignant evolution of monoclonal gammopathy of undetermined significance: analysis of 633 consecutive cases with a long term follow-up. Haematologica 89(7): , G.M. Bendle, A. Holler, L.K. Pang, S. Hsu, M. Krampera, E. Simpson, H.J. Stauss. Induction of unresponsiveness limits tumor protection by adoptively transferred MDM2- specific cytotoxic T lymphocytes. Cancer Res 64: , D. Veneri, H. Aqel, M. Franchini, V. Meneghini, M. Krampera. Prevalence of hepatitis C virus infection in IgM-type monoclonal gammopathy of uncertain significance and Waldenstrom macroglobulinemia. Am J Hematol 77: 421, 2004 (letter). 31. D. Veneri, M. Krampera, M. Franchini. High prevalence of sustained remission of idiopathic thrombocytopenic purpura after Helicobacter Pilori eradication: a long-term follow-up study. Platelets 16: , D. Veneri, M. Franchini, M. Krampera, G. de Matteis, P. Solero, G. Pizzolo. Analysis of HFE and TFR2 gene mutations in patients with acute leukaemia. Leukemia Res 29: , M. Krampera, A. Pasini, A. Rigo, M.T. Scupoli, C. Tecchio, G. Malpeli, A. Scarpa, F. Dazzi, G. Pizzolo, F. Vinante. HB-EGF/HER-1 signalling in bone marrow mesenchymal stem cells: inducing cell expansion and reversibly preventing multi-lineage differentiation. Blood 106:59-66, M. Krampera, L. Cosmi, R. Angeli, A. Pasini, F. Liotta, A. Andreini, V. Santarlasci, B. Mazzinghi, G. Pizzolo, F. Vinante, P. Romagnani, E. Maggi, S. Romagnani, F. Annunziato. Role of the IFN-γ in the immunomodulatory activity of human mesenchymal stem cells. Stem Cells 24: , A. Vitale, A. Guarini, C. Ariola, M. Mancini, C. Mecucci, A. Cuneo, F. Pane, G. Saglio, G. Cimino, A. Tafuri, G. Meloni, F. Fabbiano, A. Recchia, M.G. Kropp, M. Krampera, N. Cascavilla, F. Ferrara, A. Romano, P. Mazza, C. Fozza, F. Paoloni, M. Vignetti, R. Foà. Adult T-cell acute lymphoblastic leucemia: biologic profile at presentation and correlation with response to induction treatment in patients enrolled in the GIMEMA LAL 0496 protocol. Blood 107; , M. Krampera, A. Pasini, G. Pizzolo, L. Cosmi, S. Romagnani, F. Annunziato. Regenerative and immunomodulatory potential of mesenchymal stem cells. Curr Opin Pharmacol 6: , 2006 (review). 37. M. Krampera, G. Pizzolo, G. Aprili, M. Franchini. Mesenchymal stem cells for bone, cartilage, tendon and skeletal muscle repair. Bone 39: , 2006 (review).

14 38. C. Visco, F. Canal, A. Andreoli, C. Parolini, M. Lestani, A. Ambrosetti, M. Krampera, G. Pizzolo, M. Chilosi. The impact of p53 and p21waf1 expression on the survival of patients with the germinal center phenotype of diffuse large B-cell lymphoma. Haematologica 91; , M. Krampera, G. Pizzolo. Le cellule staminali mesenchimali. Seminari di Ematologia Oncologica 3(2): , 2006 (review). 40. M. Krampera, O. Perbellini, C. Vincenzi, F. Zampieri, A. Pasini, M.T. Scupoli, A. Guarini, S. De Propris, E. Coustan-Smith, A. Vitale, D. Campana, R. Foà, G. Pizzolo. Methodological approach to minimal residual disease detection by flow cytometry in adult B-lineage acute lymphoblastic leukemia. Haematologica 91; , G. Rigotti, A. Marchi, M. Galiè, G. Baroni, D. Benati, M. Krampera, A. Pasini, A. Sbarbati. Clinical treatment of radiotherapy tissue damages by lipoaspirates transplant: a healing process mediated by adipose-derived adult stem cells (ASCs). Plast Reconstr Surg, 119: , M. Krampera, S. Marconi, A. Pasini, M. Galiè, F. Mosna, M. Tinelli, L. Lovato, E. Anghileri, A. Andreini, G. Pizzolo, A. Sbarbati, B. Bonetti. Induction of neural-like differentiation in human mesenchymal stem cells derived from bone marrow, fat, spleen and thymus. Bone 40; , M.T. Scupoli, O. Perbellini, M. Krampera, F. Vinante, F. Cioffi, G. Pizzolo. Interleukin-7 requirement for survival of T-cell acute lymphoblastic leukemia and human thymocytes on bone marrow stroma. Haematologica 92; , M. Krampera, S. Sartoris, L. Cosmi, A. Pasini, R. Angeli, F. Liotta, M. Tinelli, A. Andreini, F. Mosna, E. Rebellato, M.G. Testi, V. Santarlasci, G. Pizzolo, G. Tridente, E. Maggi, S. Romagnani, F. Annunziato. Immune regulation by mesenchymal stem cells derived from adult spleen and thymus. Stem Cells and Development 16; , M. Krampera, M. Franchini, G. Pizzolo, G. Aprili. Mesenchymal stem cells: from biology to clinical use. Blood Transfusion 5; , 2007 (review). 46. M. Krampera, P. Ghia, M. Chilosi. Valutazione immunofenotipica nelle malattie oncoematologiche acute e croniche. Seminari di Ematologia Oncologica 2007 n. 2 (review). 47. F. Bifari, V. Lisi, E. Mimiola, A. Pasini, M. Krampera. Immunological properties of mesenchymal stem cells. Transfusion Medicine and Hemotherapy 35: , 2008 (review). 48. D. Peroni, I. Scambi, A. Pasini, V. Lisi, F. Bifari, M. Krampera, G. Rigotti, A. Sbarbati, M. Galiè. Stem molecular signature of adipose-derived stromal cells. Exp Cell Research 314: , E. Anghileri, S. Marconi, A. Pignatelli, P. Cifelli, M. Galié, A. Sbarbati, M. Krampera, O. Belluzzi, B. Bonetti. Neuronal differentiation potential of human mesenchymal stem cells. Stem Cells and Development 17: , M. Galiè, G. Konstantinidou, D. Peroni, I. Scambi, C. Marchini, V. Lisi, M. Krampera, P. Magnani, F. Merigo, M. Montani, F. Boschi, P. Marzola, R. Orrù, P. Farace, A. Sbarbati, A. Amici. Mesenchymal stem cells share molecular signature with mesenchymal tumor cells and favors the early tumor growth in syngeneic mice. Oncogene 27: , F. Liotta, R. Angeli, L. Cosmi, L. Filì, C. Manuelli, F. Frosali, B. Mazzinghi, L. Maggi, A. Pasini, V. Lisi, V. Santarlasci, L. Consoloni, P. Romagnani, P. Parronchi, M. Krampera, E. Maggi, S. Romagnani, F. Annunziato. TLR3 and TLR4 are expressed by human bone marrow-derived mesenchymal stem cells and can inhibit their T-cell modulatory activity by impairing Notch signalling. Stem Cells 26(1):279-89, M.T. Scupoli, M. Donadelli, F. Cioffi, M. Rossi, O. Perbellini, G. Malpeli, S. Corbioli, F. Vinante, M. Krampera, M. Palmieri, A. Scarpa, C. Ariola, R. Foà, G. Pizzolo. Bone marrow stromal cells and the upregulation of interleukin-8 production in human T-cell acute lymphoblastic leukemia through the CXCL12/CXCR4 axis and the NF-{kappa}B and JNK/AP-1 pathways. Haematologica 93: , 2008.

15 53. F. Bifari, I. Decimo, C. Chiamulera, E. Bersan, G. Malpeli, J. Johanson, V. Lisi, B. Bonetti, G. Fumagalli, G. Pizzolo, M. Krampera. Novel stem/progenitor cells with neuronal differentiation potential reside in the leptomeningeal niche. J Cell Mol Med 13(9B): , D. Gemmati, M. De Mattei, L. Catozzi, M. Della Porta, M.L. Serino, C. Ambrosio, A. Cuneo, S. Friso, M. Krampera, E. Orioli, G. Zeri, A. Ongaro. DHFR 19-bp insertion/deletion polymorphism and MTHFR C677T in adult acute lymphoblastic leukemia: is the risk reduction due to intracellular folate unbalancing? Am J Hematol 84: , L. Sensebé, M. Krampera, H. Schrezenmeier, P. Bourin, R. Giordano. Mesenchymal stem cells for clinical application. Vox Sanguinis 2010;98: (review). 56. G. Constantin, S. Marconi, B. Rossi, S. Angiari, A. Pasini, M. Galiè, B. Gini, F. Bifari, A. Sbarbati, M. Krampera, B. Bonetti. Adipose-derived mesenchymal stem cells ameliorate chronic EAE by immunosuppression and neuroregeneration. Stem Cells 27: , C. Tecchio, C. Colato, M. Bonifacio, M. Krampera, S. Maluta, G. Pizzolo, G. Girolomoni. Plasmacytoid dendritic cell leukemia: a rapidly evolving disease presenting with skin lesions sensitive to radiotherapy plus hyperthermia The Oncologist 2009;14: F. Giannone, G. Malpeli, V. Lisi., S. Grasso, P. Shukla, D. Ramarli, V. Monsurrò, S. Sartoris, M. Krampera, E. Amato, G. Tridente, M. Colombatti, M. Parenti, G. Innamorati. The puzzling uniqueness of the heterotrimeric G15 protein and its potential beyond hematopoiesis. Journal of Molecular Endocrinology 2010;44(5): M. Martini, M.G. Testi, M. Pasetto, M.C. Picchio, G. Innamorati, M. Mazzocco, S. Ugel, S. Cingarlini, V. Bronte, P. Zanovello, M. Krampera, F. Mosna, T. Cestari, A.P. Riviera, N. Brutti, O. Barbieri, L. Matera, G. Tridente, M. Colombatti, S. Sartoris. IFN-γ- Mediated Upmodulation of MHC Class I Expression Activates Tumor-Specific Immune Response in a Mouse Model of Prostate Cancer. Vaccine 2010;28(20): F. Bifari, L. Pacelli, M. Krampera. Immunological properties of embryonic and adult stem cells. World J Stem Cells (3):50-60 (review). 61. F. Mosna, L. Sensebé, M. Krampera. Human bone-marrow and adipose tissue mesenchymal stem cells: a user s guide. Stem Cells and Development 2010;19: (review). 62. F. Mosna, F. Annunziato, G. Pizzolo, M. Krampera. Cell therapy for cardiac regeneration after myocardial infarct: which cell is the best? Cardiovascular & Hematological Agents in Medicinal Chemistry (former Current Medicinal Chemistry - Cardiovascular & Hematological Agents) 2010;8: (review). 63. S. Sartoris, M. Mazzocco, M. Tinelli, M. Martini, F. Mosna, V. Lisi, S. Indraccolo, L. Moserle, T. Cestari, A.P. Riviera, F. Bifari, G. Tridente, G. Pizzolo, M. Krampera. Efficacy assessment of interferon-alpha-engineered mesenchymal stromal cells in a mouse plasmacytoma model. Stem Cells and Development 2011;20: A. Rigo, M. Gottardi, A. Zamò, P. Mauri, E. Damiani, M. Krampera, G. Pizzolo, F. Vinante. Monocytes/Macrophages cooperate with metastatic cancer cells through a GM- CSF/HB-EGF paracrine loop enhanced by CXCL12. Mol Cancer 2010;9: F. Dazzi, M. Krampera. MSCs in autoimmune disorders. In Mesenchymal Stem Cells: basic in clinical aspects. Best Pract Res Clin Haematol 2011;24:49-57 (review). 66. M. Krampera. Mesenchymal stromal cells: more than inhibitory cells. Leukemia 2011;25: (Editorial). 67. M.A. Cassatella, F. Mosna, A. Micheletti, V. Lisi, N. Tarmassia, C. Cont, F. Calzetti, M. Pellettier, G. Pizzolo, M. Krampera. TLR-3-activated human mesenchymal stromal cells significantly prolong the survival and function of neutrophils. Stem Cells 2011;29: M. Krampera. Mesenchymal stromal cell licensing : a multistep process. Leukemia

16 2011;25: (review). 69. A.H. Nwabo Kamdje, F. Mosna, F. Bifari, V. Lisi, G. Bassi, G. Malpeli, M. Ricciardi, O. Perbellini, M.T. Scupoli, G. Pizzolo, M. Krampera. Notch-3 and Notch-4 signaling rescue from apoptosis human B-ALL cells in contact with human bone marrow-derived mesenchymal stromal cells. Blood 2011;118: F. Mosna, G. Pizzolo, M. Krampera. Stem cells and cardiac regeneration. Seminari di Ematologia Oncologica 2, 2011;8(2):35-54 (review). 71. I. Decimo, F. Bifari, M. Krampera, G. Fumagalli. Neural stem cell niches in health and diseases. Current Pharmaceutical Design 2012;18(13): (review). 72. I. Decimo, F. Bifari, F.J. Rodriguez, S. Dolci, V. Lavarini, S. Pretto, S. Vasquez, G. Malpeli, M. Sciancalepore, A. Montalbano, M. Krampera, G. Fumagalli. Nestin- and doublecortin-positive neural precursors are present in adult rat spinal cord meninges and increase in number upon spinal cord injury Stem Cells 2011;29: A.H. Nwabo Kamdje, M. Krampera. Notch signaling in acute lymphoblastic leukemia: any role for stromal microenvironment? Blood 2011;118: (review). 74. E.N. Oliva, A. Piccin, M.G. Mazzucconi, E. Morra, U. Recine, E.M. Pogliani, F. Pane, M. Gobbi, L. Gugliotta, M. Krampera, N. Cascavilla, R. Cacciola, E. Cacciola, G. Fioritoni, R. Fanin, A. Liberati, E.Angelucci, S. Tura. Quality of life in essential thrombocythaemia. An italian multicentre study. Ann Hematol 2012;91(4): L. Sensebé, K. Tarte, J. Galipeau, M. Krampera, I. Martin, D.G. Phinney, Y. Shi, on behalf of MSC Committee of International Society for Cellular Therapy (ISCT). The Mesenchymal Stromal Cell (MSC) paradigm: human adult MSC are not prone to acquire advantageous tumor-prone chromosomal aberrations. Cell Stem Cell 2012;10; M. Ricciardi, G. Malpeli, F. Bifari, G. Bassi, L. Pacelli, A.H. Nwabo Kamdje, M. Chilosi, M. Krampera. Comparison of epithelial differentiation and immune regulatory properties of mesenchymal stromal cells derived from human lung and bone marrow. PLoS One 2012;7(5):e I. Decimo, G. Fumagalli, V. Berton, M. Krampera, F. Bifari. Meninges: from protective membrane to stem cel niche. Am J Stem Cell 2012; 1(2): (review). 78. A.H. Nwabo Kamdje, G. Bassi, L. Pacelli, G. Malpeli, E. Amati, I. Nichele, G. Pizzolo, M. Krampera. Role of stromal cell-mediated Notch signaling in B-CLL cell survival and resistance to chemotherapy. Blood Cancer Journal 2012; 2(5):e G. Bassi, L. Pacelli, R. Carusone, J. Zanoncello, M. Krampera. Adipose-derived stromal cells (ASCs). Transfusion and Apheresis Science 2012; 47: (review). 80. I. Nichele, A. Zamò, A. Bertolaso, F. Bifari, M. Tinelli, M. Franchini, R. Stradoni, F. Aprili, G. Pizzolo, M. Krampera. VR09: an EBV-positive lymphoblastoid cell line with in vivo characteristics of diffuse large B cell lymphoma of activated B-cell type. PLoS One 2012;7:e F. Seke Etet, L. Vecchio, P. Bogne Kamga, E.N. Nukenine, M. Krampera, A.H. Nwabo Kamdje. Normal hematopoiesis and hematologic malignancies: role of canonical Wnt signaling pathway and stromal microenvironment. BBA Review on Cancer 2013;1835:1 10 (review). 82. M. Krampera, J. Galipeau, Y. Shi, K. Tarte, L. Sensebé, on behalf of the MSC Committee of the International Society for Cellular Therapy (ISCT). Immunological characterization of Multipotent Mesenchymal Stromal Cells. The International Society for Cellular Therapy working proposal. Cytotherapy 2013;15(9): C. Cavallini, O. Lovato, A. Bertolaso, L. Pacelli, E. Zoratti, E. Zanolin, M. Krampera, A. Zamò, C. Tecchio, M.A. Cassatella, G. Pizzolo, M.T. Scupoli. The TNF-family cytokine TL1A inhibits the proliferation of human activated B cells. PLoS One 2013;8(4):e C. Menard, L. Pacelli, G. Bassi, J. Dulong, F. Bifari, I. Bezier, J. Zanoncello, M. Ricciardi, M. Latour, P. Bourin, H. Schrezenmeier, L. Sensebé, K. Tarte, M. Krampera. Clinical-grade mesenchymal stromal cells produced under various GMP processes differ in

17 their immunomodulatory properties: Standardization of immune quality controls. Stem Cells Dev. 2013;22(12): L. Vecchio, P.F. Seke Etet, M.J. Kipanyula, M. Krampera, A.H. Nwabo Kamdje. Importance of epigenetic changes in cancer etiology, pathogenesis, clinical profiling, and treatment: what can be learned from hematologic malignancies? BBA Review on Cancer 2013;1836(1): D.G. Phinney, J. Galipeau, M. Krampera, I. Martin, Y. Shi, L. Sensebe. MSCs: science and trials. Nature Medicine 2013;19(7):812 (letter). 87. M. Di Trapani, G. Bassi, M. Ricciardi, E. Fontana, F. Bifari, L. Pacelli, L. Giacomello, M. Pozzobon, F. Feron, P. De Coppi, P. Anversa, G. Fumagalli, I. Decimo, C. Menard, K. Tarte, M. Krampera. Comparative study of immune regulatory properties of stem cells derived from different tissues. Stem Cells Dev. 2013;22(22): W. Zhao, D.G. Phinney, D. Bonnet, M. Dominici, M. Krampera. Mesenchymal stem cell biodistibution, migration, and homing in vivo. Stem Cells Int. 2014;2014: A.H. Nwabo Kamdje, P.F. Seke Etet, L. Vecchio, J.M. Muller, M. Krampera, K.E. Lukong. Signaling pathways in breast cancer: therapeutic targeting of the microenvironment. Cell Signalling 2014;26(12): A.H. Nwabo Kamdje, P.F. Seke Etet, L. Vecchio, R. Simo Tagne, J. Mbo Amvene, J.M. Muller, M. Krampera, K.E. Lukong. New targeted therapies for breast cancer: a focus on tumor microenvironmental signals and chemoresistant breast cancers. World J Clin Cases 2014;2(12): M. Di Trapani, G. Bassi, E. Fontana, L. Giacomello, M. Pozzobon, P.V. Guillot, P. De Coppi, M. Krampera. Immune regulatory properties of CD117pos amniotic fluid stem cells vary according to gestational age. Stem Cells Dev. 2015; 24(1): G. Bassi, F. Guilloton, C. Menard, Di Trapani, F. Deschaseaux, L. Sensebé, H. Schrezenmeier, R. Giordano, P. Bourin, M. Dominici, K. Tarte, M. Krampera. Effects of a ceramic biomaterial on immune modulatory properties and differentiation potential of human mesenchymal stromal cells of different origin. Tissue Engineering 2015;21(3-4): A. Mercuri, E. Cannata, O. Perbellini, C. Cugno, R. Balter, A. Zaccaron, G. Tridello, G.Pizzolo, M. De Bortoli, M. Krampera, M. Cipolli, S. Cesaro. Immunophenotypic Analysis of Hematopoiesis in Patients suffering from Shwachman-Bodian-Diamond Syndrome. Eur J Haematol 2015 (in press). 94. J. Galipeau, M. Krampera. The challenge of defining MSC potency assays and their potential use as release criterion. Cytotherapy 2015;17(2):125-7 (commentary). 95. A. Piccin, M. Steurer, M. Mitterer, E.M. Blöchl, L. Marcheselli, I. Pusceddu, A. Marabese, I. Bertozzi, D. Corvetta, M.L. Randi, E. Elli, E.M. Pogliani, D. Veneri, O. Perbellini, M. Krampera, E. Pacquola, M. Gottardi, M. Tiribelli, A. Guella, B. Innella, P. Vivaldi, E. De Biasi, R. Sancetta, R. Rocconi, R. Bassan, F. Gherlinzoni, G. Pizzolo, G. Gastl, S. Cortelazzo. Role of blood cells dynamism on hemostatic complications in low risk patients with Essential Thrombocythemia. Internal and Emergency Medicine 2015 (in press). 96. M. Ricciardi, M. Zanotto, G. Malpeli, G. Bassi, O. Perbellini, M. Chilosi, F. Bifari, M. Krampera. Epithelial-to-Mesenchymal Transition (EMT) induced by inflammatory priming elicits mesenchymal stromal cell-like immune modulatory properties in cancer cells. Br J Cancer 2015;112: E. Zanchetta, E. Guidi, G. Della Giustina, M. Sorgato, M. Krampera, G. Bassi, R. Di Liddo, G. Lucchetta, M.T. Conconi, G. Brusatin. Injection Moulded polymeric micropatterns for bone regeneration study. ACS Appl Mater Interfaces 2015 (in press). 98. O.E. Simonson, D. Mougiakakos, N. Heldring, G. Bassi, H.J. Johansson, R. Jitschin, M. Dalén, S. Rodin, M. Corbascio, S. EL Andaloussi, O. PB Wiklander, J.Z. Nordin, J. Skog, C. Romain, T. Koestler, L. Hellgren-Johansson, P. Schiller, P-O. Joachimsson, H. Hägglund, M. Mattsson, J. Lehtiö, O.R. Faridani, R. Sandberg, O. Korsgren, M. Krampera,

18 D.J. Weiss, K-H. Grinnemo, K. Le Blanc. Treatment of severe acute respiratory distress syndrome with allogeneic bone marrow-derived mesenchymal stromal cells (submitted).

19 Journals papers Impact Factor (*) Impact ACS Appl Mater Interfaces Am J Stem Cells 1 (1 review) Am J Gastroenterol 1 (1 letter) Am J Hematol 2 (1 letter) Am J Med 1 (1 letter) Ann Allergy Asthma Immunol Ann Hematol BBA Review on Cancer 2 (2 review) Best Practice & Research Clinical Haematology 1 (1 review) Blood 8 (1 letter) Blood Cancer Journal Blood Transfusion 1 (1 review) Bone 2 (1 review) Br J Cancer Br J Haematol Cancer Res Cardiovascular & Hematological Agents in Medicinal Chemistry (former Current Medicinal Chemistry - Cardiovascular & Hematological Agents) 1 (1 review) Cell Signalling 1 (1 review) Cell Stem Cell 1 (1 letter) Clin Exp Immunol Curr Opin Pharmacol 1 (1 review) Curr Pharmaceutical Design 1 (1 review) Cytotherapy 2 (1 review, 1 commentary) Eur J Haematol Exp Cell Research Haematologica/Hematology J 16 (5 letters) Internal and Emergency Medicine Int J Clin Lab Res 2 J Cell Mol Med J Mol Endocrinology Leukemia 2 (1 commentary, 1 review) Leukemia Research Molecular Cancer Nature Medicine 1 (1 letter) Oncogene The Oncologist Plastic and Reconstructive Surgery Platelets PlosOne Seminari di Ematologia Oncologica 3 (3 review) Stem Cells Stem Cells and Development 7 (1 review) Stem Cells International 1 (1 commentary) Thromb Haemostasis 1 (1 letter) Tissue Engineering Transfusion and Apheresis Science 1 (1 review) Transfusion Medicine & Hemotherapy 1 (1 review) Vaccine Vox Sanguinis 1 (1 review) World J Clin Cases 1 (1 review) World Journal of Stem Cells 1 (1 review) (*) SJIF (12 letters, 21 reviews, 3 commentaries) GLOBAL IMPACT

20 Global evaluation: 4,107 citations according to Scopus (4,128 according to Web of Science), with h-index = 29 according to Scopus and Web of Science. CAPITOLI DI LIBRI 1. M. Ricciardi, L. Pacelli, G. Bassi, F. Bifari, F. Mosna, M. Krampera. Mesenchymal stem cell isolation and expansion methodology. In: Stem Cells And Cancer Stem Cells: Therapeutic Applications in Disease and Injury. Springer Editor, Volume 3, M. Ricciardi, M. Krampera, M. Chilosi. Quantitative fluorescence in situ hybridization (Q-FISH) on paraffine embedded tissue. In: Aging and Stem Cells. Methods Mol Biol. 2013;976:167-73, Springer Editor. ABSTRACT A CONGRESSI NAZIONALI E INTERNAZIONALI 160 PROGETTI DI RICERCA FINANZIATI (come Coordinatore o Responsabile di unità operativa) : Valutazione citofluorimetrica intracellulare della produzione di citochine in linfociti T, cellule NK e monociti di sangue di cordone ombelicale, finanziato dal MURST 60% (Ministero dell Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica) 2000: L infusione di linfociti del donatore (DLI, Donor Lymphocyte Infusion) in caso di ricaduta leucemica dopo trapianto di cellule staminali allogeniche (da midollo osseo o da sangue periferico): ruolo dei linfociti T specifici per antigeni minori di istocompatibilità nel mantenere l effetto anti-leucemico (GvL, Graft versus Leukemia) in assenza di malattia da trapianto verso l ospite (GvHD, Graft versus Host Disease), finanziato dall AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) : Utilizzo di cellule mesenchimali di midollo osseo per modulare le reazioni di rigetto dopo trapianto allogenico di cellule staminali emopoietiche, finanziato dal MURST 60% (Ministero dell Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica) : Espansione di linfociti citotossici anti-citomegalovirus dopo trapianto allogenico di cellule staminali emopoietiche, finanziato dal MIUR 60% (Ministero dell Università e della Ricerca Scientifica) : "Infusione in vivo di cellule staminali mesenchimali (MSC) transfettate con geni per citochine immunoregolatorie per aumentare l'effetto immune antitumorale locale", finanziato dal MIUR 60% (Ministero dell Università e della Ricerca Scientifica) : "Microambiente e progressione neoplastica: il network di regolazione indotto da cellule stromali. biologia e applicazioni terapeutiche" finanziato dalla Fondazione Cariverona (Coordinatore scientifico: Prof. Giovanni Pizzolo) : "Modulazione della risposta immune mediata da cellule mesenchimali umane midollari, staminali e differenziate: studio degli effettori cellulari bersaglio e delle vie intere intracellulari coinvolte", finanziato dal MIUR 60% (Ministero dell Università e della Ricerca Scientifica) : "Strategie innovative combinate per la diagnosi e la terapia del tumore della prostata, finanziato dalla Fondazione CARIVERONA (Coordinatore scientifico: Prof. Marco Colombatti) : Studio degli effetti biologici dell Heparin Binding-Epidermal Growth Factor-like Growth Factor (HB-EGF) su cellule staminali mesenchimali midollari, finanziato dal MIUR 60% (Ministero dell Università e della Ricerca Scientifica) : "Analisi dei meccanismi coinvolti nell'effetto immunoregolatorio delle cellule staminali mesenchimali midollari umane", finanziata dal COFIN/MIUR 40% (Ministero dell Università e della Ricerca Scientifica, Coordinatore scientifico: Prof. Sergio Romagnani, Università di Firenze) : Trattamento di patologie autoimmuni neurologiche con cellule staminali mesenchimali: studio di efficacia e dei meccanismi molecolari, finanziato dalla

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

Corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie Biomolecolari. Corso di Immunologia Molecolare

Corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie Biomolecolari. Corso di Immunologia Molecolare Corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie Biomolecolari ANTONELLA GROSSO Corso di Immunologia Molecolare ILAN RIESS LA MOLECOLA Interleukin 4 From Wikipedia, the free encyclopedia Interleukin-4, abbreviated

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

CONFERENZA STATO REGIONI SEDUTA DEL 10 LUGLIO 2003

CONFERENZA STATO REGIONI SEDUTA DEL 10 LUGLIO 2003 CONFERENZA STATO REGIONI SEDUTA DEL 10 LUGLIO 2003 Repertorio Atti n. 1770 del 10 luglio 2003 Oggetto: Accordo tra Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sul documento

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

I linfomi non-hodgkin

I linfomi non-hodgkin LINFOMA NON HODGKIN I linfomi non-hodgkin (LNH) sono un eterogeneo gruppo di malattie neoplastiche che tendono a riprodurre le caratteristiche morfologiche e immunofenotipiche di una o più tappe dei processi

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Facoltà di Medicina Veterinaria Embriologia e Terapia Genica e Cellulare Le cellule staminali adulte:

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE 1 di 10 07/02/2013 13:12 MINISTERO DELLA SALUTE DECRETO 10 ottobre 2012 Modalita' per l'esportazione o l'importazione di tessuti, cellule e cellule riproduttive umani destinati ad applicazioni sull'uomo.

Dettagli

Non nasconda la salute futura di suo figlio... sotto al cuscino...

Non nasconda la salute futura di suo figlio... sotto al cuscino... Non nasconda la salute futura di suo figlio... sotto al cuscino... Non nasconda la salute futura di suo figlio sotto al cuscino I denti da latte contengono cellule staminali che possono essere usate per

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI CONSERVAZIONE DEL DENTE CON STRAUMANN EMDOGAIN Dal 5 al 15 % della popolazione soffre di gravi forme di parodontite, che possono portare alla caduta dei

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Un anno di Open AIFA

Un anno di Open AIFA Il dialogo con i pazienti. Bilancio dell Agenzia Un anno di Open AIFA Un anno di Open AIFA. 85 colloqui, 250 persone incontrate, oltre un centinaio tra documenti e dossier presentati e consultati in undici

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

DISPOSIZIONI IN ORDINE ALLA COSTITUZIONE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE

DISPOSIZIONI IN ORDINE ALLA COSTITUZIONE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE Deliberazione n. 529 del 13/05/2004. DISPOSIZIONI IN ORDINE ALLA COSTITUZIONE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE PREMESSE La legge regionale 28 marzo 1995, n. 28, istituiva il servizio

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

Il Dibattito sul Sangue del Cordone Ombelicale: a chi e a che cosa serve la conservazione privata del sangue cordonale?

Il Dibattito sul Sangue del Cordone Ombelicale: a chi e a che cosa serve la conservazione privata del sangue cordonale? Il Dibattito sul Sangue del Cordone Ombelicale: a chi e a che cosa serve la conservazione privata del sangue cordonale? Licinio Contu Presidente Federazione Italiana ADOCES Cagliari 25 agosto 2011 Il Dibattito

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica Altri Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico IRCCS (area di ricerca oncologica) presenti sul territorio nazionale, suddivisi per area geografica Gli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

Presentando le cellule staminali

Presentando le cellule staminali Presentando le cellule staminali 1 Alcune note prima di iniziare Questa presentazione va considerata come uno strumento flessibile per scienziati, divulgatori scientifici ed insegnanti. Non tutte le diapositive

Dettagli

E-MAIL: mail@studiotosato.it Avv. DEBORAH NASTI Avv. NICOLA LUCIFERO

E-MAIL: mail@studiotosato.it Avv. DEBORAH NASTI Avv. NICOLA LUCIFERO Prof. Avv. GIAN LUIGI TOSATO 00187 ROMA Avv. GIULIO R. IPPOLITO VIA SALLUSTIANA, 26 Prof. Avv. ANDREA NERVI TEL. 064819419 Avv. MARIA CARMELA MACRI FAX: 064885330 Avv. NATALIA DEL OLMO GUARIDO E-MAIL:

Dettagli

Differenziamento = Creazione cellule specializzate. Il tuo corpo ha bisogno delle cellule staminali

Differenziamento = Creazione cellule specializzate. Il tuo corpo ha bisogno delle cellule staminali Differenziamento = Creazione cellule specializzate Cos è una cellula staminale? Cosa mostra la foto Un pezzo di metallo e molti diversi tipi di viti. Dare origine a diversi tipi di cellule è un processo

Dettagli

Terapie con cellule staminali nella SM. Quali cellule staminali per quale tipologia di SM? 9

Terapie con cellule staminali nella SM. Quali cellule staminali per quale tipologia di SM? 9 Indice Introduzione 3 Cos è la SM? 4 Cosa sono le cellule staminali? 5 Cos è una terapia con cellule staminali? 7 Quali possibili utilizzi delle cellule staminali nella SM? 7 Quali cellule staminali per

Dettagli

Linee guida per la presentare una ricerca scientifica per la pubblicazione

Linee guida per la presentare una ricerca scientifica per la pubblicazione Linee guida per la presentare una ricerca scientifica per la pubblicazione John P. Fisher, PhD John A. Jansen, DDS, PhD Peter C. Johnson, MD Antonios G. Mikos, PhD Co-Redattori capo Ingegneria tissutale

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI intermedi di lavorazione del plasma, eccedenti i fabbisogni nazionali, al Þ ne di prevenirne la scadenza per mancato utilizzo, anche con recupero dei costi di produzione. 8. Per l attuazione di quanto

Dettagli

I teenagers che fanno sport hanno una pagella brillante!

I teenagers che fanno sport hanno una pagella brillante! I teenagers che fanno sport hanno una pagella brillante! I teenagers che fanno sport non solo stanno meglio in salute ma prendono anche voti migliori a scuola! Lo dimostra una ricerca svolta al dipartimento

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE D r. C a r l o D e s c o v i c h U.O.C. Governo Clinico Staff Direzione Aziendale AUSL Bologna Bologna 26 Maggio 2010 INDICATORE

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

Istruzioni per gli autori

Istruzioni per gli autori Istruzioni per gli autori Informazioni generali LO SCALPELLO OTODI Educational è la rivista ufficiale della Società Italiana degli Ortopedici e Traumatologi Ospedalieri d Italia (OTODI) e pubblica articoli

Dettagli

LABORATORIO DI INGEGNERIA DEL SISTEMA NEUROMUSCOLARE (LISiN) Via Cavalli 22H, 10138 Torino

LABORATORIO DI INGEGNERIA DEL SISTEMA NEUROMUSCOLARE (LISiN) Via Cavalli 22H, 10138 Torino Compagnia di San Paolo LABORATORIO DI INGEGNERIA DEL SISTEMA NEUROMUSCOLARE (LISiN) Via Cavalli 22H, 10138 Torino Comunità Europea European Space Agency Attività extraveicolare sulla Stazione Spaziale

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port Cattedra e Divisione di Oncologia Medica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Il Port Dott. Roberto Sabbatini Dipartimento Misto di Oncologia ed Ematologia Università degli Studi di Modena

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA UFFICIO FORMAZIONE E ECM IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA Mod. -0701-08 a Rev. 02 Del 10/07/2011 LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: STRATEGIE E STRUMENTI LOW ED HIGH TECH PER LA COMUNICAZIONE,

Dettagli

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 27-28 marzo 2015 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA AVANZATO Con il Patrocinio di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio Sezione Regionale Lazio Coordinatori:

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Giampà Massimo Data di nascita 18/07/1975

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Giampà Massimo Data di nascita 18/07/1975 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Giampà Massimo Data di nascita 18/07/1975 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO Dirigente

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli