COMUNE DI CAMPAGNOLA EMILIA PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI CAMPAGNOLA EMILIA PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA"

Transcript

1 COMUNE DI CAMPAGNOLA EMILIA PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA DELIBERAZIONE N. 40 profilo 1194 OGGETTO: CONSIGLIO COMUNALE Ratifica deliberazione nr. 49 del 30/08/2011, adottata dalla Giunta Comunale in via d'urgenza, concernente "Emergenza umanitaria sul territorio nazionale determinato dall'afflusso di migranti. Prime disposizioni per l'accoglienza di nr. 2 migranti sul territorio comunale. Variazione nr. 4 al Bilancio di Previsione 2011". L'anno duemilaundici addì ventinove del mese di settembre alle ore presso la Sala Consiliare si è riunito il Consiglio Comunale convocato con avvisi spediti nei modi e termini di legge, in sessione ordinaria in prima convocazione. 1 BARALDI PAOLA SINDACO Presente 2 GALLI GIORGIO CONSIGLIERE Assente 3 MAGNANINI MARCO CONSIGLIERE Presente 4 BERTOLDI MICHELE CONSIGLIERE Presente 5 PIGNAGNOLI CECILIA CONSIGLIERE Ass. giust. 6 REVERBERI PIERRE MAURICE CONSIGLIERE Presente 7 SANTACHIARA ALESSANDRO CONSIGLIERE Presente 8 TONINI MATTEO CONSIGLIERE Presente 9 PEDRAZZOLI MARCO CONSIGLIERE Presente 10 LUPPI SIMONA CONSIGLIERE Presente 11 PIRONDINI MARCO CONSIGLIERE Presente 12 GIANFERRARI GIAMPIERO CONSIGLIERE Presente 13 TIRELLI FABRIZIO CONSIGLIERE Presente 14 BUSSEI NINO CONSIGLIERE Presente 15 CASONI GIULIO CONSIGLIERE Presente 16 RUSTICHELLI ANDREA CONSIGLIERE Presente 17 GAMBARINI MATTEO CONSIGLIERE Presente Presenti n. 15 Assenti n. 2 1 VALLA CERICO ASSESSORE NON CONSIGLIERE Presente 2 PEDRAZZOLI MAURO ASSESSORE NON CONSIGLIERE Presente Partecipa alla seduta il VICE SEGRETARIO VEZZANI GIULIANA il quale provvede alla redazione del presente verbale. Essendo legale il numero degli intervenuti, il SINDACO BARALDI PAOLA assume la Presidenza e dichiara aperta la seduta. Sono nominati scrutatori i Consiglieri LUPPI SIMONA, MAGNANINI MARCO, CASONI GIULIO. C O P I A pag. 1

2 Deliberazione di C.C. n. 40 del 29/09/2011 E' sempre presente il Consigliere Galli Giorgio. Presenti nr. 16. Gl'interventi del Capogruppo Tirelli Fabrizio non sono perfettamente udibili nella registrazione conservata agli atti, poichè il microfono dello Stesso non è stato acceso. Come disposto dal Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale, il verbale riporta, per quanto possibile, i concetti principali espressi dal Capogruppo Tirelli. Il Sindaco Presidente: Nel momento in cui ci è stato comunicato l arrivo dei due Profughi sul nostro territorio, abbiamo immediatamente attivato la variazione di bilancio, oggetto della ratifica, che prevede, in entrata, il contributo che sarà dato dalla Protezione Civile per la loro gestione e, quindi, anche determinato come suddividere il contributo stesso: quanto per l affitto, quanto per le spese di vitto, quanto per mediazione culturale Abbiamo dovuto predisporre in agosto questa deliberazione che portiamo in ratifica oggi nei termini previsti. Il Consigliere Casoni Giulio, del Gruppo PDL: Innanzitutto volevo dire che è assolutamente meritorio ospitare i Profughi e, quindi, quello che dirò non è tanto una questione di merito quanto piuttosto di metodo, nel senso che se vado a vedere la delibera, adottata in via d urgenza, quello che ci lascia un poco perplessi è il prezzo per l alloggio che si aggira attorno a quasi 950 euro al mese, pur comprendendo tutte le spese delle utenze e spese condominiali. Per lo stesso tipo di appartamento noi abbiamo una stima di un professionista che, con le stesse spese che sono comprese nel contratto, si aggira attorno ai euro mensili. Essendo appunto questa spesa abbastanza alta, ci chiediamo se si poteva scegliere un altro appartamento ad un prezzo inferiore e se è stata fatta una ricerca per altri appartamenti. E stata fatta la ricerca. Disponibilità non c era. Questo è un dato di fatto. Almeno a noi non è stata data alcuna disponibilità. Non c erano altre opportunità, anche perché avevamo dei tempi abbastanza ristretti, nel senso che queste persone sono arrivate a luglio a Sant Ilario, accolti in un albergo che era un luogo di sosta prima della collocazione nei diversi siti comunali. Abbiamo fatto la ricerca e le dovute valutazioni. Abbiamo ipotizzato 14,00 euro a persona il costo giornaliero dell affitto comprese le spese condominiali che, tra l altro, essendo un condominio con ascensore, sono più alte. Vengono poi aggiunte le utenze acqua luce e gas che, non potendo intestarle né a noi perché non siamo proprietari e neppure ai Profughi perché sono nessuno, sono state intestate al proprietario e sono conteggiate come seconda casa, con costi maggiori. Se voi guardate nelle bollette dell Enel, ad esempio, i costi della fornitura per la seconda casa sono maggiori perché non considerata ad uso domestico. Altrettanto vale per le altre utenze, quindi c è anche questo aspetto. Abbiamo provato con Enel a fare un ragionamento, spiegando le motivazioni, facendo intervenire anche la Protezione Civile, ma ci hanno detto che questo eventuale conteggio dell utenza come uso domestico e non come seconda casa, può essere fatto solo in virtù di una convenzione tra il Ministero dell Interno e Enel. Noi non abbiamo il potere di intervenire in questo senso. pag. 2

3 Il Consigliere Tirelli Fabrizio, Capogruppo PDL: Io non ho imparato che Campagnola sia stata attivata la ricerca di un alloggio per ospitare dei profughi provenienti dalla Libia. A me è sfuggita questa ricerca... Non abbiamo messo fuori manifesti o locandine, Consigliere Tirelli. Il Consigliere Tirelli Fabrizio: Ho un preventivo di un tecnico che lavora in zona che quantifica la spesa, per una tipologia di appartamento simile, in euro mensili: un valore molto inferiore. Il Sindaco Nel costo che noi sosteniamo sono comprese anche le utenze, comunque non ho alcun tipo di problema. Siccome questi contratti sono di tre mesi in tre mesi, rinnovabili (per ora, non possono essere più lunghi), se c è una disponibilità di questo tipo, sono anche del parere di rivedere il contratto. Sentendo nel purparler che abbiamo fatto (perchè i manifesti non li abbiamo messi fuori), abbiamo dovuto fare parecchie forzature. In ogni caso, ribadisco, fatto salvo il preavviso dovuto all attuale proprietario, se ci sono di queste disponibilità, ben vengano. L Assessore alla Coesione Sociale, Pedrazzoli Marco: Sono parte in causa di questo momento, quindi vorrei aggiungere che, come diceva prima il Sindaco, i Profughi sono arrivati il 27 luglio a Calerno e c era il mese di agosto per cercare un alloggio. Chiaramente si è cominciato a cercare e a passare parola. Posso dire che il calcolo che viene fuori per l alloggio è composto dell affitto di 500 euro, delle spese condominiali (che pagano anche gli altri nella stessa misura), e si è fatto un calcolo sulle utenze. Non ci siamo inventati nulla di particolare. Dei migranti ce ne sono ancora e se qualcuno ha a disposizione degli appartamenti, che ce li segnali, perché eventualmente ne accogliamo degli altri. C è un costo, dietro, di tempo veramente impressionante, ma visto che siamo arrivati ad avere 26 Profughi per il Distretto, e, come diceva il Sindaco nelle sue comunicazioni, siamo ancora sottostimati, se per caso ci saranno delle problematiche e se chiederanno ancora come Comune di ospitarne altri, se qualcuno è a conoscenza di qualche appartamento da segnalarci, ben venga (oltretutto non è agosto e abbiamo anche più tempo per organizzarci). Poi, giustamente, il contratto è per tre mesi più tre e quindi disponibile di fare anch io personalmente il trasloco, come già abbiamo fatto. Prima di dare la parola al Consigliere Magnanini vorrei aggiungere che in questo percorso abbiamo coinvolto le Associazioni del Volontariato, la Caritas, l Auser e anche questi Volontari sono stati preziosi perché ci hanno fornito strumenti e ci hanno aiutato anche nella ricerca dell'alloggio. Questo lo volevo sottolineare. pag. 3

4 Il Consigliere Magnanini Marco, Gruppo Democratici Insieme per Campagnola Emilia : Il Sindaco ha già in parte anticipato quello che volevo dire, perché sono a conoscenza che la Caritas Parrocchiale ha collaborato con l Amministrazione Comunale anche alla preparazione dell appartamento e so che è stata fatta pubblicamente una ricerca a livello di Caritas Parrocchiale, con una richiesta fatta nella sede parrocchiale dalla quale non è emersa alcuna disponibilità. Questo ad avvalorare che non c era la fila di gente disponibile a fornire appartamenti per questa situazione. Consigliere Rustichelli Andrea, Gruppo PDL: Solo un velocissimo chiarimento. Nella delibera si parla di rimborso all ente di 40 euro al giorno che saranno usati in parte per l alloggio. Invece per il vitto? I 40 euro sono comprensivi del pacchetto per il sostegno a queste persone. Tenete presente che alcuni valori li abbiamo stimati, per esempio quelli delle utenze sono stati fatti spannometricamente. Nei 40 euro c è una parte dedicata all affitto, alle spese condominiali ed alle utenze varie; una quota destinata all acquisto degli alimentari tramite dei buoni - l assessore ha fatto una convenzione, tra l altro con una disponibilità estrema, con il supermercato Diana2 di Campagnola che ha un po tutta la gamma dei prodotti e che gestisce i buoni, perché ripeto - noi diamo i buoni. Avremo poi il rimborso dallo Stato attraverso la Regione. Abbiamo previsto 5 euro, indicativamente, da mettere a disposizione per la mediazione culturale. Per la mediazione culturale in loco abbiamo trovato una signora residente a Campagnola Emilia, senegalese ma cittadina campagnolese che ci dà una mano importantissima nel comunicare. Poi c è il discorso dell accompagnamento alla Questura per la richiesta dei permessi e qui ci siamo rivolti come Comune dell Unione - perché mi preme sottolineare che noi stiamo lavorando come Comune dell Unione ed anche in questo caso facciamo le cose uguali - alla Dimora di Abramo che ci ha fatto un preventivo per questo servizio di accompagnamento per la richiesta di soggiorno Tenete presente che indicativamente è previsto per loro, verso novembre, il primo approccio alla Questura, perché i tempi stanno andando a rilento. In teoria (perché non lo abbiamo ancora avuto), dovremmo dare loro una sorta di pocket money di 2,5 euro cad. giornaliere per le spese individuali. Considerate che questa coppia che ha dei figli minori in Costa D Avorio e, ogni tanto, credo abbiano il desiderio di telefonare. Erano andati a lavorare in Libia per mandare a casa i soldi. Qui c è una famiglia dietro, quindi ci sono anche questi aspetti. Nei 40 euro c è dentro tutto. L Assessore Pedrazzoli Marco: Una precisazione che ho dato per scontata. Sono previsti 40 euro lordi a migrante al giorno, però su rendicontazione. Se ne spenderanno 38,00 saranno rimborsati 38,00 ed anche per gli stessi buoni, ogni fine mese andiamo a prendere i buoni utilizzati, se ne saranno consumati meno, daremo al Sigma meno e chiederemo un rimborso inferiore allo Stato. Il Consigliere Tirelli Fabrizio: L appartamento era arredato o è stato arredato? pag. 4

5 L Assessore Pedrazzoli Marco: L appartamento aveva già in dotazione alcune cose, per altri arredi che servivano, quando abbiamo saputo dell'arrivo dei due Profughi, con Auser e Caritas ci siamo attivati per cercare materiale usato. Anche la Protezione Civile ci ha fornito due letti e le lenzuola. Lo Stato, sempre attraverso la Regione, ci ha permesso di acquistare del materiale, con una somma una tantum di euro. Noi abbiamo acquistato una cucina (fuochi e forno e frigorifero). Tutto sempre rendicontato. La maggior parte delle cose sono arrivate tramite la Caritas e l Auser. Il Consigliere Tirelli Fabrizio: Devo rimarcare quello che ho detto prima. Affittare a euro un appartamento che non era neppure del tutto arredato, secondo me è stata una spesa esorbitante. Credo che per Campagnola Emilia, un appartamento di circa 80 mq., non completamente arredato, abbia un costo esorbitante. Non voglio passare per razzista, ma voterò contro perché assolutamente il costo non è giustificabile. L Assessore Pedrazzoli Marco: Quello che volevo cercare di spiegare è che i 900 euro non sono solo per l affitto, ma sono comprensivi anche delle spese condominiali e delle utenze. Comunque, se Lei riesce a trovare un appartamento, lo teniamo pronto perché probabilmente arriveranno altri Profughi, in quanto continuano ad arrivare a Lampedusa, come Lei sa. Il Consigliere Tirelli Fabrizio: Se fosse stata data maggiore informazione, magari anche in Chiesa attraverso il Parroco, forse si potevano trovare anche altre soluzioni. Il Vice Sindaco Valla Cerico: Sono d accordo con Lei. Io ero in Chiesa e il Parroco e il Diacono, per due domeniche, hanno esplicitamente invitato i fedeli presenti: di fatto la Caritas si è poi attivata per reperire appartamenti, ma non è arrivata alcuna disponibilità. Io testimone, in Chiesa c ero, per due volte, a fine agosto, il Parroco ha dato l informazione. Il Consigliere Gianferrari Giampietro, del Gruppo Democratici Insieme per Campagnola Emilia : Credo che la Giunta e gli Uffici abbiano operato d urgenza in un mese estivo, nel mese feriale, dove le persone erano in ferie. I richiami sono stati fatti, lo hanno detto sia il Vice Sindaco sia l Assessore. Ciò non toglie che, effettivamente, oltre al preventivo molto economico, se c'è veramente anche l'alloggio, che venga messo in campo. Non mi sembra di aver sentito difficoltà. Questo lo voglio dire senza polemiche, perché già in passato, probabilmente anche durante altre legislature, ogni volta che veniva fatto qualche investimento la settimana dopo, ma mai la settima prima, arrivavano dei preventivi di spesa che erano sempre la metà, che pag. 5

6 però non si concretizzavano mai. Non so se qualcuno di voi si ricorda lo Stadio a 750milioni di lire, lo stadio nuovo presentato a Campagnola Emilia: parliamo probabilmente di una decina di anni fa, ma lo ricordo bene quando fu fatta una proposta per la realizzazione di un nuovo stadio a 750milioni. E una battuta questa per dire: il preventivo sarà sicuramente fatto da un professionista, probabilmente su degli aspetti teorici e non su degli aspetti pratici. Il mercato lo fa la domanda e l offerta. Se oltre al preventivo c è anche l alloggio, che venga reso di pubblico dominio e si prenderà subito. Il Consigliere Pirondini Marco, del Gruppo Democratici Insieme per Campagnola Emilia : Se avete stimato questo alloggio a 630 euro al mese, comprese le utenze e le spese condominiali, se l Assessore Pedrazzoli ci dice a quanto ammontano le spese condominiali e le utenze, comprendiamo che il costo per l affitto da voi valutato per l appartamento è di 200 euro al mese. Secondo la valutazione fatta dal vostro perito, voi avete trovato una appartamento a 200 euro mensili di affitto. Chiedo all'assessore se può dividere le spese tra affitto, spese condominiali e utenze. Grazie. Magari nella Commissione Bilancio si possono fare queste cose. Non vorrei tarpare la discussione, ma corriamo il rischio di un rimbalzo di interventi. Siccome avremo la necessità di ospitare altri profughi, perché ne sono stati destinati 26 e ne abbiamo 15, chiedo formalmente al Gruppo di opposizione di farci avere, e lo chiedo ufficialmente, l elenco delle persone disponibili che noi contatteremo. Questo in assoluta tranquillità, anche disposti in un futuro a rivedere i contratti. Ribadisco, sulla base di quanto stabilito dal Ministero i contratti sono di tre mesi in tre mesi, nessuno ci vieta, dato il giusto preavviso, di interrompere il contratto in essere. Certo che, sulla base di quanto è stato fatto in termini di ricerca (senza gli avvisi pubblici, ovviamente), non c erano delle grosse disponibilità. Non chiudo nessuna strada, nessuna opportunità che possa presentarsi. Se vogliamo, dopo ci possiamo fermare a guardare i vostri preventivi. IL CONSIGLIO COMUNALE UDITO quanto sopra, desunto per quanto chiaro possibile, da registrazione agli atti; UDITO il Sindaco riferire sulla variazione nr. 4 al corrente Bilancio di Previsione, apportata con delibera di G.C. nr. 49 del 30/08/2011 avente per oggetto Emergenza umanitaria sul territorio nazionale determinato dall'afflusso di migranti. Prime disposizioni per l'accoglienza di nr. 2 migranti sul territorio comunale. Variazione nr. 4 al Bilancio di Previsione dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi di legge (allegata alla presente); DATO ATTO che entro sessanta (60) giorni dalla sua emanazione, e comunque entro il 31 dicembre 2011, a pena di decadenza, la suddetta delibera è soggetta a ratifica da parte dell Organo Consiliare, ai sensi del combinato disposto dell art.42, comma 4, nonché dell art.175, comma 4, del D.Lgs. 18/08/2000, nr. 267; RICONOSCIUTA la sussistenza di motivi d urgenza e di necessità per la variazione apportata al Bilancio; pag. 6

7 PRESO ATTO che sulla variazione di bilancio, già in sede d adozione della delibera di cui trattasi, il Revisore dei Conti ha espresso parere favorevole; VISTO il Regolamento Comunale di Contabilità; VISTO l art. 42, comma 4 del D.Lgs. 18/08/2000, nr.267; PRESO ATTO del parere di regolarità tecnica, favorevole ed allegato, espresso dal Responsabile del 2 Settore Bilancio ed Affari Finanziari, ai sensi dell art.49 del D.Lgs. 18/08/2000, nr.267; CON VOTI favorevoli nr. 11 (undici), contrari nr. 5 (Tirelli, Bussei, Casoni, Rustichelli, Gambarini), espressi per alzata di mano dai nr. 16 Componenti presenti e votanti. D E L I B E R A DI RATIFICARE, ai sensi dell'art. 42 comma 4 del D.Lgs. 18/08/2000, nr. 267, la deliberazione nr. 49 in data 30/08/2011, adottata dalla Giunta Comunale in via d'urgenza, concernente Emergenza umanitaria sul territorio nazionale determinato dall'afflusso di migranti. Prime disposizioni per l'accoglienza di nr. 2 migranti sul territorio comunale. Variazione nr. 4 al Bilancio di Previsione allegata alla presente quale parte integrante e sostanziale del presente atto deliberativo; DI TRASMETTERE copia della presente deliberazione al Tesoriere Comunale UNICREDIT S.p.A., ai sensi dell art. 59, lett. b), del Regolamento Comunale di Contabilità. pag. 7

8 COMUNE DI CAMPAGNOLA EMILIA PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA DELIBERAZIONE DI C.C. NR. 40 DEL 29/09/2011 OGGETTO: Ratifica deliberazione nr. 49 del 30/08/2011, adottata dalla Giunta Comunale in via d'urgenza, concernente "Emergenza umanitaria sul territorio nazionale determinato dall'afflusso di migranti. Prime disposizioni per l'accoglienza di nr. 2 migranti sul territorio comunale. Variazione nr. 4 al Bilancio di Previsione 2011". P A R E R I ART. 49 D.LGS. 18/08/2000, NR. 267 Il sottoscritto, Responsabile del Settore BILANCIO ED AFFARI FINANZIARI, esprime parere favorevole sulla proposta in oggetto in ordine alla regolarità tecnica, art.49 del D.Lgs. 267/2000. IL RESPONSABILE DI SETTORE F.to BELTRAMI LORETTA pag. 8

9 COMUNE DI CAMPAGNOLA EMILIA PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA Letto, confermato e sottoscritto. IL PRESIDENTE F.to BARALDI PAOLA F.to VEZZANI GIULIANA CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE (Art. 124 del D.Lgs. 267/2000) Certifico, su conforme attestazione del messo comunale, che copia della presente deliberazione - 40 del 29/09/ viene oggi pubblicata all'albo Pretorio di questo Comune ove vi rimarrà esposta per 15 giorni consecutivi. F.to VEZZANI GIULIANA Copia conforme all'originale, in carta libera ad uso amministrativo. IL SINDACO BARALDI PAOLA VEZZANI GIULIANA CERTIFICATO DI ESECUTIVITA' (art.134, 3 comma, D.Lgs. 267/2000) Si certifica che la suestesa deliberazione è stata pubblicata nelle forme di legge all'albo Pretorio del Comune. La stessa E' DIVENUTA ESECUTIVA, ai sensi dell art.134, comma 3, D.Lgs. 267/2000, il giorno F.to VEZZANI GIULIANA Copia conforme all'originale, in carta libera ad uso amministrativo. IL SINDACO BARALDI PAOLA VEZZANI GIULIANA pag. 9

COMUNE DI CAMPAGNOLA EMILIA PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA

COMUNE DI CAMPAGNOLA EMILIA PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA DELIBERAZIONE N. 17 profilo 993 OGGETTO: CONSIGLIO COMUNALE Adesione al Protocollo d'intesa ANCI Sezione Regione Emilia Romagna. - Agenzia delle Entrate Direzione Regionale dell'emilia Romagna per contrasto

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COPIA VERBALE N. 47 DEL 18.10.2011 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza di prima convocazione - seduta pubblica OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA

Dettagli

COMUNE DI CUMIGNANO SUL NAVIGLIO

COMUNE DI CUMIGNANO SUL NAVIGLIO COMUNE DI CUMIGNANO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI CREMONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 26 Cod. Ente 10742 Trasmessa all ORECO/Capigruppo Consiliari Il 07.07.2011 prot. 1078 OGGETTO : APPROVAZIONE

Dettagli

COMUNE DI PIOMBINO DESE PROVINCIA DI PADOVA

COMUNE DI PIOMBINO DESE PROVINCIA DI PADOVA C O P I A COMUNE DI PIOMBINO DESE PROVINCIA DI PADOVA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 18 Sessione ordinaria seduta pubblica di 1^ convocazione Verbale letto, approvato e sottoscritto

Dettagli

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA Numero 6 Del 09-02-2015 Oggetto: Consorzio Sociale A4. Proroga Commissario Liquidatore. L'anno duemilaquindici

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Comunicazione Prefettura ex art. 135 D.Lgs. 267/2000 COPIA WEB Deliberazione N. 30 in data 11/03/2014 Prot. N. 4218 COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione

Dettagli

COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza

COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza Deliberazione N. 221 COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza in data 01/09/2014 COPIA Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: INTERVENTO ECONOMICO A FAVORE DI 27/14 L annoduemilaquattordici,

Dettagli

Comune di Pravisdomini Provincia di Pordenone

Comune di Pravisdomini Provincia di Pordenone Comune di Pravisdomini Provincia di Pordenone COPIA N. 61 Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Determinazione delle indennità spettanti agli Amministratori comunali a seguito delle elezioni

Dettagli

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO N 66 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA DI ALCUNI MUTUI PASSIVI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI S.P.A. Oggi ventisei del mese di

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

COMUNE DI VILLA D'OGNA

COMUNE DI VILLA D'OGNA COMUNE DI VILLA D'OGNA Provincia di Bergamo Codice Ente 10245 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Sigla Numero Data G.C. 57 27-05-2014 COPIA OGGETTO: MODIFICA DEI CRITERI PER L'EROGAZIONE DEI

Dettagli

COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di Lodi OGGETTO: INTITOLAZIONE DELL AMBULATORIO COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di Lodi OGGETTO: INTITOLAZIONE DELL AMBULATORIO COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di Lodi COPIA Prot.N. G.C. n. 74 DEL 17.08.2010 OGGETTO: INTITOLAZIONE DELL AMBULATORIO COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE L'anno DUEMILADIECI il giorno

Dettagli

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA Deliberazione della GIUNTA COMUNALE n 121 Seduta del 20/06/2013 All. 1 OGGETTO:

Dettagli

Comune di Piancastagnaio (Provincia di SIENA)

Comune di Piancastagnaio (Provincia di SIENA) Comune di Piancastagnaio (Provincia di SIENA) ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA Numero 7 del 25/02/2011 OGGETTO: rendiconto dell'economo per l'esercizio 2010 - approvazione L'anno duemilaundici il

Dettagli

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO PIAZZA SALVO D'ACQUISTO, 7-57038 - RIO MARINA (LI) C.F. 82001270493 - P.I. 00418180493 TEL 0565/925511 - FAX 0565/925536 www.comuneriomarina.li.it urp@comuneriomarina.li.it

Dettagli

Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 44 DEL 24/11/2015

Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 44 DEL 24/11/2015 COPIA COMUNE DI STRAMBINELLO Provincia di Torino Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 44 DEL 24/11/2015 Oggetto: VARIAZIONI AL PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE - PEG - ANNO 2015

Dettagli

COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE Deliberazione N.86 in data 02/09/2015 COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto:ESAME ED APPROVAZIONE SCHEMA NUOVA CONVENZIONE CON "INFASTRUTTURE

Dettagli

COMUNE DI SALUGGIA ************************ VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 85 *********************************

COMUNE DI SALUGGIA ************************ VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 85 ********************************* COMUNE DI SALUGGIA ************************ VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 85 ********************************* OGGETTO: Saluggia Social Card Determinazioni per la concessione dei prestiti

Dettagli

COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA

COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA COPIA Deliberazione n 13 in data 08/02/2012 COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: EMERGENZA ABITATIVA ASSEGNAZIONE DOTAZIONE FINANZIARIA PER RICOVERO

Dettagli

COMUNE DI SANT ILARIO D ENZA Provincia di Reggio Emilia

COMUNE DI SANT ILARIO D ENZA Provincia di Reggio Emilia COMUNE DI SANT ILARIO D ENZA Provincia di Reggio Emilia VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE NUM. 39 DEL 30-06-11 C O P I A Oggetto: O.d.G. PRESENTATO DAL CAPOGRUPPO CONSILIARE "LAVORARE PER

Dettagli

COMUNE di ALBISSOLA MARINA Provincia di Savona

COMUNE di ALBISSOLA MARINA Provincia di Savona Num. 128 del Registro COMUNE di ALBISSOLA MARINA Provincia di Savona DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: LENEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE DI UN SERVIZIO DI ASILO NIDO COMUNALE. L'anno DUEMILADIECI,

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 93 del 22/07/2014 OGGETTO: RIMBORSO

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO

COMUNE DI ROSSANO VENETO COPIA WEB Deliberazione N. 42 In data 25.09.2014 Prot. N. 14229 OGGETTO: COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Sessione ordinaria

Dettagli

Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale Deliberazione N. 64 COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza in data 17/02/2014 COPIA Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: INTERVENTO ECONOMICO A FAVORE DI 49/2014 L annoduemilaquattordici,

Dettagli

COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI

COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI deliberazione della Giunta Comunale su proposta del Delibera n.10 del 23/02/2015 Sindaco elaborata dall Area Affari Generali OGGETTO: Integrazione deliberazione

Dettagli

COMUNE di RIPARBELLA

COMUNE di RIPARBELLA COMUNE di RIPARBELLA Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Seduta del 13 Dicembre 2013 Verbale n. 43 COPIA OGGETTO: Progetto Vigilanza scolastica anno 2014. Approvazione progetto-

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO VERBALE N. 77 DEL 08.05.2012 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: INDICAZIONI IN MERITO ALLA DETERMINAZIONE DI UN CONTRIBUTO ECONOMICO

Dettagli

DEL CONSIGLIO COMUNALE

DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA COMUNE DI MONTECATINI VAL DI CECINA PROVINCIA DI PISA DELIBERAZIONE N. 72 in data: 09.08.2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SERVIZI (TARES).

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 117 del 28/07/2011 OGGETTO: FONDAZIONE

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO VERBALE N. 129 DEL 17.07.2012 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ADESIONE AL PROGETTO 'SPORTELLO ON LINE AL CITTADINO'. L anno duemiladodici

Dettagli

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N 587 IN DATA 14/12/2004 PROTOCOLLO N 0060121 COMUNICATA AI CAPIGRUPPO CONSILIARI IL 17/12/2004 DELIB. IMM. ESEGUIBILE ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 10 del 26/01/2012 OGGETTO: ATTIVITA'

Dettagli

DELIBERA N. 123 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERA N. 123 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERA N. 123 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE CON ISTITUTO COMPRENSIVO 'ENEA TALPINO' PER LA REALIZZAZIONE DEL SITO INTERNET L anno 2011 addì 27

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO VERBALE N. 94 DEL 22.05.2012 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: AFFIDAMENTO GESTIONE E RECAPITO CORRISPONDENZA ALLA TNT POST ITALIA

Dettagli

COMUNE DI SAN GENESIO ED UNITI

COMUNE DI SAN GENESIO ED UNITI COMUNE DI SAN GENESIO ED UNITI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE NUM. 41 DEL 28-07-2014 C O P I A CODICE ENTE 11272 Oggetto: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF ANNO 2014 L'anno duemilaquattordici addì ventotto

Dettagli

Verbale di deliberazione n. 05/2015 del Consiglio Comunale

Verbale di deliberazione n. 05/2015 del Consiglio Comunale originale - copia COMUNE DI BRESIMO Provincia di Trento Verbale di deliberazione n. 05/2015 del Consiglio Comunale Adunanza di prima convocazione - Seduta pubblica. Oggetto:Imposta immobiliare semplice

Dettagli

COMUNE DI REANA DEL ROJALE PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI REANA DEL ROJALE PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI REANA DEL ROJALE PROVINCIA DI UDINE Copia conforme ANNO 2010 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 00043 del Reg. Delibere OGGETTO: MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI "FUARCE ROJAL

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORRI DEL BENACO Provincia di Verona Viale F.lli Lavanda, 3 - Cap. 37010 0456205888 - fax 0456205800 P.IVA 00661030239 sito internet: www.comune.torridelbenaco.vr.it e-mail: comune@torridelbenaco.vr.it

Dettagli

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COMUNE DI CALUSCO D ADDA Provincia di Bergamo Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COPIA N. 50 del 29/11/2010 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE SOVRACOMUNALE PER IL SERVIZIO TERRITORIALE DISABILI-

Dettagli

C O M U N E D I M O N T A S O L A PROVINCIA DI RIETI

C O M U N E D I M O N T A S O L A PROVINCIA DI RIETI C O M U N E D I M O N T A S O L A PROVINCIA DI RIETI P.zza S. Pietro, 1 02040 Montasola (RI) Tel 0746/675177 Fax 0746/675188 M a i l : c o m u n e m o n t a s o l a @ l i b e r o. i t - C o d i c e F i

Dettagli

COMUNE DI RE PROVINCIA DEL VERBANO-CUSIO-OSSOLA

COMUNE DI RE PROVINCIA DEL VERBANO-CUSIO-OSSOLA COMUNE DI RE PROVINCIA DEL VERBANO-CUSIO-OSSOLA Deliberazione n 70 del 13.10.2014 Soggetta comunicazione ai capigruppo consiliari Con elenco n. 1795 del 24.10.2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA

Dettagli

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA Deliberazione della GIUNTA COMUNALE n 10 Seduta del 21/01/2013 All. 1 OGGETTO:

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O M U N E D I A L A (Provincia di Trento) N. 182 Registro delibere Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Attivazione iniziativa I diciottenni incontrano le istituzioni L'anno duemilaundici,

Dettagli

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA Deliberazione della GIUNTA COMUNALE n 211 Seduta del 28/10/2013 All.12 OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI ALTAVILLA VICENTINA PROVINCIA DI VICENZA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI ALTAVILLA VICENTINA PROVINCIA DI VICENZA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI ALTAVILLA VICENTINA PROVINCIA DI VICENZA Nr. 30 del 07/06/2010 COPIA Prop. n. 20274 Impegno n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: INTERROGAZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI

Dettagli

Oggetto: ORGANIZZAZIONE PRESSO IL PLURIUSO COMUNALE DI TALUNI CORSI DI KARATE, DIFESA PERSONALE E GINNASTICA DOLCE - ASSOCIAZIONE AKEGI

Oggetto: ORGANIZZAZIONE PRESSO IL PLURIUSO COMUNALE DI TALUNI CORSI DI KARATE, DIFESA PERSONALE E GINNASTICA DOLCE - ASSOCIAZIONE AKEGI COPIA COMUNE DI STRAMBINELLO Provincia di Torino Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 36 DEL 04/09/2015 Oggetto: ORGANIZZAZIONE PRESSO IL PLURIUSO COMUNALE DI TALUNI CORSI

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO VERBALE N. 124 DEL 05.07.2011 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE INSERIMENTO NELLA COMUNITÀ 'LO SCARABOCCHIO' DI BESANA

Dettagli

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 96 Del 06-08-2012 C O P I A Oggetto: Assunzione, ai sensi della legge n.68/99, del signor Petruzziello Luigi. L'anno

Dettagli

COMUNE DI MONTEPULCIANO PROVINCIA DI SIENA

COMUNE DI MONTEPULCIANO PROVINCIA DI SIENA ALLEGATI N. ORIGINALE COMUNE DI MONTEPULCIANO PROVINCIA DI SIENA Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE N. 233 Adunanza del giorno 15-10-2007 OGGETTO: CONCESSIONE IN AFFITTO LOCALE PRESSO IL CENTRO

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MORDANO Provincia di Bologna Cap. 40027, Via Bacchilega n. 6 Tel. 0542/56911 Fax 56900 E-Mail: urp@mordano.provincia.bologna.it Sito Internet: www.comunemordano.it DELIBERAZIONE N. 38 DEL 12/05/2015

Dettagli

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 7 OGGETTO: ADESIONE PROGETTO SERVIZIO CIVILE PER ASSISTENZA ANZIANI PRESENTATO DALLA COMUNITA' MONTANA DEL TRIANGOLO

Dettagli

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo Intervista a Rosita Marchese, Rappresentante Legale dell asilo il Giardino di Madre Teresa di Palermo, un associazione di promozione sociale. L asilo offre una serie di servizi che rappresentano una risorsa

Dettagli

OGGETTO:APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI GESTIONE

OGGETTO:APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI GESTIONE ENTE DI DIRITTO PUBBLICO PARCO VALLE LAMBRO CDG 64 18/12/2014 OGGETTO:APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI GESTIONE L'anno duemilaquattordici

Dettagli

CITTÀ DI CANDELO (PROVINCIA DI BIELLA)

CITTÀ DI CANDELO (PROVINCIA DI BIELLA) COPIA CITTÀ DI CANDELO (PROVINCIA DI BIELLA) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 204 Del 29/11/2011 OGGETTO: Un ricetto in musica": VIII concorso musicale VI edizione internazionale - Linee

Dettagli

COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza N. 43 DEL 23.07.2015

COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza N. 43 DEL 23.07.2015 COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza Cod. 10980 N. 43 DEL 23.07.2015 ISTITUZIONE DI UN AREA DI CIRCOLAZIONE TERRITORIALMENTE NON ESISTENTE DENOMINATA VIA DELLA CASA COMUNALE. VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

Comune di San Giorgio di Mantova

Comune di San Giorgio di Mantova P i azz a dell a Repu bbl ica, 8. T e l 037 6 2731 11 F ax 037 6 2731 54 p. e. c. c o m u n e. s an g io r g i o di m an t o v a@p e c. r e g ione.lombardia. it C. F. 800 046 102 02 ORIGINALE Deliberazione

Dettagli

COMUNE DI ZOGNO PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI ZOGNO PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI ZOGNO PROVINCIA DI BERGAMO COPIA DELIBERAZIONE N. 7 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: DETERMINAZIONE TARIFFE I.M.U. ANNO 2013. L anno duemilatredici addì trenta del mese

Dettagli

Comune di Palau Provincia di Olbia-Tempio

Comune di Palau Provincia di Olbia-Tempio Comune di Palau Provincia di Olbia-Tempio VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 10 del 26/07/2013 OGGETTO: APPROVAZIONE SUDDIVISIONE DEL FINANZIAMENTO DA ATTRIBUIRE ALLE SOCIETÀ SPORTIVE PER

Dettagli

DICHIARARE la presente immediatamente eseguibile. Atto G00099CO 2

DICHIARARE la presente immediatamente eseguibile. Atto G00099CO 2 Comune di Capodrise Provincia di Caserta COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 99 DEL 08/08/2013 OGGETTO: INDIZIONE CONCORSO FOTOGRAFICO "LA VITA IN UN CLIK". - APPROVAZIONE REGOLAMENTO.

Dettagli

Comune di Zoagli. Provincia di Genova DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NUM. 37 DEL 07-03-2013

Comune di Zoagli. Provincia di Genova DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NUM. 37 DEL 07-03-2013 Comune di Zoagli Provincia di Genova DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NUM. 37 DEL 07-03-2013 COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO E D'UFFICIO Li, 07-03-2013 IL SEGRETARIO COMUNALE COLLA

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MORDANO Provincia di Bologna Cap. 40027, Via Bacchilega n. 6 Tel. 0542/56911 Fax 56900 E-Mail: urp@mordano.provincia.bologna.it Sito Internet: www.comunemordano.it DELIBERAZIONE N. 27 DEL 16/04/2015

Dettagli

Verbale di Deliberazione N. 171/2000 della Giunta comunale

Verbale di Deliberazione N. 171/2000 della Giunta comunale COMUNE DI CAMPODENNO PROVINCIA DI TRENTO Verbale di Deliberazione N. 171/2000 della Giunta comunale OGGETTO: Rimborso Iva detraibile per l'anno 1997. Impegno di spesa per polizza fidejussoria. L'anno duemila

Dettagli

PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per

PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per finanziamento lavori realizzazione sezione asilo nido rione Borgo, chi illustra? Romani, assessore Romani per

Dettagli

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale COPIA Delibera n 48/2015 COMUNE DI SUNO Provincia di NOVARA Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale Seduta del 30/06/2015 - delibera n.48 OGGETTO: RASSEGNA SUNO IN TAVOLA... ASSAGGIAMO

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA PROVINCIA DI BOLOGNA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari il 25/10/2011Nr. Prot. 19676 APPROVAZIONE DEL PROGETTO DI MASSIMA DELL'IMPIANTO

Dettagli

COMUNE DI CARPIGNANO SESIA (PROVINCIA DI NOVARA)

COMUNE DI CARPIGNANO SESIA (PROVINCIA DI NOVARA) COMUNE DI CARPIGNANO SESIA (PROVINCIA DI NOVARA) [ ] ORIGINALE [ ] COPIA VERBALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N. 49 DEL 05-11-2014 OGGETTO: PRESA ATTO RINNOVO AUTOMATICO CONTRATTO DI LOCAZIONE L anno

Dettagli

COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza

COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza Deliberazione N. 27 COPIA in data 20/07/2015 COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza Verbale di Deliberazione di Consiglio Comunale Adunanza Ordinaria di 1 convocazione-seduta Pubblica Oggetto:CONFERMA

Dettagli

Verbale di Deliberazione di Consiglio Comunale Adunanza Straordinaria di 1 convocazione-seduta Pubblica

Verbale di Deliberazione di Consiglio Comunale Adunanza Straordinaria di 1 convocazione-seduta Pubblica Deliberazione N. 16 ORIGINALE in data 31/03/2009 COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza Verbale di Deliberazione di Consiglio Comunale Adunanza Straordinaria di 1 convocazione-seduta Pubblica

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COPIA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA DELIBERAZIONE N. 53 in data: 23.10.2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: SOTTOSCRIZIONE TITOLI DI STATO - BTP SCADENZA 01/12/2025

Dettagli

Verbale di Deliberazione N. 202/2000 della Giunta comunale

Verbale di Deliberazione N. 202/2000 della Giunta comunale COMUNE DI CAMPODENNO PROVINCIA DI TRENTO Verbale di Deliberazione N. 202/2000 della Giunta comunale OGGETTO: Acquisto a trattativa privata diretta, dalla ditta Giovannini M. E. Electro srl di Trento di

Dettagli

COMUNE DI CORTE DE FRATI PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI CORTE DE FRATI PROVINCIA DI CREMONA Deliberazione n 29 Adunanza del 15/10/2011 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ADOZIONE PIANO TRIENNALE OPERE PUBBLICHE PER IL TRIENNIO L'anno duemilaundici, addì quindici del mese

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORRI DEL BENACO Provincia di Verona Viale F.lli Lavanda, 3 - Cap. 37010 0456205888 - fax 0456205800 P.IVA 00661030239 sito internet: www.comune.torridelbenaco.vr.it e-mail: comune@torridelbenaco.vr.it

Dettagli

DELIBERA DI GIUNTA COPIA

DELIBERA DI GIUNTA COPIA COPIA N. 262 del 29.12.2014 OGGETTO: Linee di indirizzo per l affidamento del servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo ad AON spa corrente in Milano per il biennio 2015-2016 L anno duemilaquattordici,

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Comunicazione Prefettura ex art. 135 D.Lgs. 267/2000 COPIA WEB Deliberazione N. 82 in data 08/07/2014 Prot. N. 9895 COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione

Dettagli

ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE. La presente deliberazione è stata affissa all'albo comunale in data odierna e vi rimarrà per quindici

ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE. La presente deliberazione è stata affissa all'albo comunale in data odierna e vi rimarrà per quindici Letto, confermato e sottoscritto Il Sindaco f.to dr.ssa Elisabetta Pian Il Segretario Comunale f.to dr.ssa Ivana Bianchi Copia conforme all originale ad uso amministrativo. Addì, 3 luglio 2015 dr.ssa Francesca

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 73 O G G E T T O LOCAZIONE A FAVORE DI TELECOM ITALIA S.P.A. DI UNA PORZIONE DI TERRENO SITA IN VIA CADUTI

Dettagli

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale COPIA Delibera n 30/2014 COMUNE DI SUNO Provincia di NOVARA Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale Seduta del 22/04/2014 - delibera n.30 OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE

Dettagli

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA Numero 4 Del 09-02-2015 Oggetto: Associazione culturale "Serrae Cantores"- Determinazioni. L'anno duemilaquindici

Dettagli

COMUNE DI ORCIANO PISANO (Provincia di Pisa)

COMUNE DI ORCIANO PISANO (Provincia di Pisa) COMUNE DI ORCIANO PISANO (Provincia di Pisa) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA Numero 41 del 05/08/2013 OGGETTO: DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIALE E CONTRIBUTI DIRETTI

Dettagli

C O M U N E D I C A S O R E Z Z O

C O M U N E D I C A S O R E Z Z O C O M U N E D I C A S O R E Z Z O PROVINCIA DI MILANO COPIA DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.17 DEL 18-02-2008 Oggetto: DETERMINAZIONE DELLA TARIFFA SMALTIMENTO RIFIUTI PER L'ANNO 2008. L'anno

Dettagli

COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI

COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI deliberazione della Giunta Comunale su proposta del Sindaco elaborata dall Area Affari Generali Delibera n. 22 del 21/03/2014 OGGETTO: Cessione in diritto di

Dettagli

Deliberazione di Consiglio Comunale

Deliberazione di Consiglio Comunale Copia Numero Data CITTA DI BELGIOIOSO Provincia di Pavia 24 30/05/2015 Deliberazione di Consiglio Comunale Oggetto: RINEGOZIAZIONE DEI PRESTITI CONCESSI DALLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI SOCIETÀ PER AZIONI,

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI TORRI DEL BENACO Provincia di Verona Viale F.lli Lavanda, 3 - Cap. 37010 0456205888 - fax 0456205800 P.IVA 00661030239 sito internet: www.comune.torridelbenaco.vr.it e-mail: comune@torridelbenaco.vr.it

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE - COPIA - N. 92 del 15/11/2012 OGGETTO: ART.

Dettagli

COMUNE DI VILLA D ALMÉ Provincia di Bergamo

COMUNE DI VILLA D ALMÉ Provincia di Bergamo COMUNE DI VILLA D ALMÉ Provincia di Bergamo Nr. 102 Del 30/08/2004 Cod. Ente 10243 RINNOVO CONVENZIONE CON L ASSOCIAZIONE AUSER PER LO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA DURANTE L ATTRAVERSAMENTO PEDONALE

Dettagli

COMUNE DI RIPARBELLA Provincia di Pisa

COMUNE DI RIPARBELLA Provincia di Pisa COMUNE DI RIPARBELLA Provincia di Pisa VERBALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Seduta del 7 Ottobre 2014 Verbale N. 65 COPIA Oggetto: Esame ed approvazione progetto definitivo ed esecutivo dei lavori

Dettagli

COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (Provincia di Catanzaro)

COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (Provincia di Catanzaro) (Provincia di Catanzaro) Delibera n 36 Del 12.11.2010 Copia Deliberazione del Consiglio Comunale Adunanza straordinaria di prima convocazione - Seduta pubblica - OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CONTRATTI

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 15 del 31.05.2006 OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI PRIMA DEL 1 GENNAIO 1997.- L

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORRI DEL BENACO Provincia di Verona Viale F.lli Lavanda, 3 - Cap. 37010 0456205888 - fax 0456205800 P.IVA 00661030239 sito internet: www.comune.torridelbenaco.vr.it e-mail: comune@torridelbenaco.vr.it

Dettagli

COMUNE DI MEZZANA. Verbale di deliberazione N. 8

COMUNE DI MEZZANA. Verbale di deliberazione N. 8 COPIA COMUNE DI MEZZANA (Provincia di Trento) Verbale di deliberazione N. 8 del Consiglio comunale OGGETTO: IMPOSTA IMMOBILIARE SEMPLICE - APPROVAZIONE ALIQUOTE, DETRAZIONI E DEDUZIONI D'IMPOSTA PER IL

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORRI DEL BENACO Provincia di Verona Viale F.lli Lavanda, 3 - Cap. 37010 0456205888 - fax 0456205800 P.IVA 00661030239 sito internet: www.comune.torridelbenaco.vr.it e-mail: comune@torridelbenaco.vr.it

Dettagli

Città di Asola Provincia di Mantova

Città di Asola Provincia di Mantova Città di Asola Provincia di Mantova COPIA DELIBERAZIONE N. 137 del 22-07-2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: DIFFERIMENTO TERMINE DI PAGAMENTO PER L'ANNO 2015 DEL CANONE DI OCCUPAZIONE

Dettagli

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile COPIA

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile COPIA COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA Ufficio Segreteria Codice Ente 10332 ANNO 2015 DELIBERAZIONE N. 46 del 26/06/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile

Dettagli

Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale N. 227 Registro Deliberazioni OGGETTO: erogazione di contributi ad associazioni di volontariato per il finanziamento di progetti sociali

Dettagli

COMUNE DI CIVITA D ANTINO

COMUNE DI CIVITA D ANTINO COMUNE DI CIVITA D ANTINO PROVINCIA DELL AQUILA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 35 del 30/09/2011 OGGETTO: PROGRAMMA INTERVENTI DIRITTO ALLO STUDIO: ANNO 2012. - APPROVAZIONE- L anno

Dettagli

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA Deliberazione della GIUNTA COMUNALE n 232 Seduta del 25/11/2013 All. 1 OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI AZZANO MELLA

COMUNE DI AZZANO MELLA Deliberazione G.C. n. 60 del 9 ottobre 2015 COPIA COMUNE DI AZZANO MELLA PROVINCIA DI BRESCIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: INDIVIDUAZIONE E NOMINA DEL RESPONSABILE DELLA CONSERVAZIONE

Dettagli

Comune di Almese PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.23

Comune di Almese PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.23 C o p i a Comune di Almese PROVINCIA DI TORINO OGGETTO: VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.23 INDIVIDUAZIONE PARTI DEL TERRITORIO DEL COMUNE NON METANIZZATE E FUORI DAL CENTRO ABITATO AL

Dettagli

COMUNE DI LIRIO PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI LIRIO PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI LIRIO PROVINCIA DI PAVIA N 30 Reg. Delib. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ANTICIPAZIONE DI TESORERIA ANNO 2015 EX ART. 222, COMMA 1, D.LGS. 267/2000. L'anno duemilaquattordici addì

Dettagli