Simboli di pericolo: 1 / Classificazione della sostanza o della miscela Classificazione (CE 67/548 e CE 1999/45)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Simboli di pericolo: 1 / Classificazione della sostanza o della miscela Classificazione (CE 67/548 e CE 1999/45)"

Transcript

1 SEZIONE 1: Identificazione della miscela e della sostanza e della società/impresa produttrice 1.1 Identificatori del prodotto Denominazione commerciale: Codice prodotto: Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati: Uso della sostanza o miscela : detergente, acido 1.3 Informazioni sul fornitore della scheda di dati di sicurezza: Ditta AV Abfüll- und Verpackungs-GmbH Rheinallee Mainz Telefono: Fax: della persona : responsabile Responsabile: Sviluppo e sicurezza dei prodotti 1.4 Numero telefonico di emergenza: SEZIONE 2: Identificazione dei pericoli 2.1 Classificazione della sostanza o della miscela Classificazione (CE 67/548 e CE 1999/45) Irritante R36: Irritante per gli occhi. 2.2 Elementi dell'etichetta Marcatura a norma CE 1999/45 Simboli di pericolo: Frasi R Frasi S: prodotto irritante : R36 : S 2 S25 S26 S35 S46 Irritante per gli occhi. Tenere lontano dalla portata dei bambini. Evitare il contatto con gli occhi. In caso di contatto con gli occhi, lavare abbondantemente con acqua e consultare uno Non gettare il prodotto e il recipiente senza aver preso tutte le precauzioni In caso di ingestione consultare immediatamente e mostrargli il contenitore o l'etichetta. 1 / 12

2 2.3 Altri pericoli Nessuna informazione disponibile. SEZIONE 3: Composizione / informazioni sui componenti 3.2 Miscele Sostanze pericolose contenute nel prodotto Denominazione chimica Cod. CAS Cod. Acidi citrici Xi R Acido formico (INCI) C R35 R10 Classificazi one CE 67/548 Classificazi one DIRETTIVA CE 1272/2008 Provoca irritazione oculare 2; H319 Provoca ustioni cutanee 1A, H314 Nocivo per gli occhi 1; H318 Concentrazion e [%] >= 5 - < 10 >= 1 - < 2 Il testo integrale delle frasi R qui citate si trova per esteso alla sezione 16. Le frasi di pericolo qui riportate con il solo codice numerico si trovano per esteso alla Sezione 16. SEZIONE 4: Misure di pronto soccorso 4.1 Descrizione delle misure di pronto soccorso Precauzioni generali: Condurre il soggetto fuori dalla zona di pericolo/lavoro e farlo sdraiare in un luogo sicuro. Poi consultare un medico mostrandogli la presente scheda di sicurezza. In caso di inalazione: In caso di inalazione di fumi, di prodotti di decomposizione o di polveri, allontanare il soggetto dal luogo di esposizione e condurlo all'aria aperta. In caso di malessere perdurante, consultare un medico. In caso di contatto cutaneo: Togliere immediatamente gli indumenti e le scarpe contaminati. Lavare abbondantemente con acqua e sapone. In casi di contatto con gli occhi: Proteggere l'occhio illeso. Togliere eventuali lenti a contatto. Sciacquare abbondantemente con acqua pulita per 15 minuti, mantenendo le palpebre allargate. In caso di irritazione/arrossamento degli occhi perdurante, consultare un medico. In caso di ingestione: In caso di ingestione, sciacquare la bocca e bere molta acqua. Non assumere latte o bevande alcoliche di nessun tipo. Non somministrare mai nulla per via orale, se la persona è priva di conoscenza. Dopo aver lavato consultare un medico. 4.2 Principali sintomi ed effetti, sia acuti che ritardati: Sintomi: Irritazione Rischi Nessuna informazione disponibile 2 / 12

3 4.3 Indicazioni sull'eventuale necessità di consultare immediatamente un medico e trattamenti speciali Trattamenti: Per poter consultare uno specialista, il medico può contattare il più vicino centro anti avvelenamento. SEZIONE 5: Misure antincendio 5.1 Mezzi di estinzione Mezzi di estinzione appropriati: Prendere misure antincendio adatte all'ambiente di riferimento. 5.2 Pericoli speciali derivanti dalla sostanza o dalla miscela Pericoli particolari che si possono verificare durante l'estinzione di un incendio : Evitare che l'acqua usata per lo spegnimento fiamme venga buttata in fogna o scaricata in corsi d'acqua correnti. Prodotti pericolosi derivanti da combustione 5.3 Raccomandazioni per gli addetti all estinzione degli incendi Dispositivi di protezione individuale per l'estinzione delle fiamme: : In caso di incendio, indossare un dispositivo respiratorio autonomo. Altre informazioni: L'acqua utilizzata per lo spegnimento fiamme va raccolta in modo differenziato e non deve essere buttata in fogna. I resti provocati da incendio e l'acqua contaminata raccolta dopo l'estinzione vanno smaltiti nel rispetto delle normative locali. SEZIONE 6: Misure in caso di rilascio accidentale 6.1 Precauzioni personali, dispositivi di protezione e procedure in caso di emergenza Precauzioni personali : utilizzare i dispositivi di protezione personale. Assicurare adeguata ventilazione degli ambienti. 6.2 Precauzioni ambientali: Precauzioni ambientali: Prendere adeguate misure per evitare lo scarico del prodotto in fogna o nei corsi d'acqua. 6.3 Metodi e materiali per il contenimento e la bonifica Come eliminare residui del prodotto: Inertizzare con liscivie, calce spenta o ammoniaca e poi raccogliere il tutto con prodotti assorbenti (per es. sabbia, gel di silicio, legante di acidi, legante universale, segatura). Per lo smaltimento, riporre in contenitori idonei e sigillati. 6.4 Riferimenti ad altre sezioni Per i dispositivi di protezione individuale, consultare la sezione 8. Per lo smaltimento del prodotto assorbito consultare la sezione 15. Per altre condizioni particolari si applica la normative regionale. 3 / 12

4 SEZIONE 7: Movimentazione e Stoccaggio 7.1 Precauzioni di sicurezza per la movimentazione e manipolazione Istruzioni di sicurezza e precauzioni d'uso: Evitare il contatto con gli occhi e la pelle. Per i dispositivi di protezione individuale, consultare la sezione 8. Non mangiare, bere o fumare durante il lavoro. Prevenzione degli incendi e delle esplosioni: Protezione contro l'esplosione : Normali misure preventive antincendio. Misure igieniche: Utilizzare tutte le normali precauzioni e misure di sicurezza che sono d'obbligo per chi lavora con prodotti chimici. Non mangiare, bere o fumare durante il lavoro. Non mangiare, bere o fumare durante il lavoro. Lavarsi le mani prima e dopo il lavoro ed eventuali pause. 7.2 Precauzioni di sicurezza per lo stoccaggio comprese eventuali incompatibilità Requisiti minimi dei locali e dei contenitori di stoccaggio : Conservare il recipiente ben chiuso e in un ambiente ben ventilato. Conservare a temperatura ambiente nel recipiente originale. Classe di stoccaggio (LGK): Altre informazioni: 12, Liquidi non combustibili Se utilizzato in conformità alle istruzioni non sussiste pericolo di decomposizione del prodotto. 7.3 Usi finali specifici Uso proprio e campo di applicazione: Detergente SEZIONE 8: Controllo dell'esposizione/dispositivi di protezione personale 8.1 Parametri di controllo Componenti della Numero CAS formula: ACIDO FORMIC O Altre Informazioni ACIDO FORMICO Parametro (tipo di esposizione) LUOGHI DI LAVORO : La DFG o Deutsche Forschungsgemei nschaft (Ente pubblico centrale TWA (tempo medio ponderato): Parametri di controllo Parametri: 5 ppm 9.5 mg/m3 5 ppm 9 mg/m3 Stato Base DE TRGS /02/ CE Altre : Indicativo Informazioni ACIDO FORMICO 20 mg/m3 4 / 12

5 DNEL Acido citrico Acido formico: Nessuna informazione disponibile Campo di applicazione: Dipendenti/Addetti produzione Tipo di esposizione: Inalazione Possibili effetti nocivi Esposizione breve, effetti locali Valore: 17 mg/m3 Campo di applicazione: Dipendenti/Addetti produzione Tipo di esposizione: Inalazione Possibili effetti nocivi Esposizione lunga, effetti locali Valore: 9.5 mg/m3 Campo di applicazione: Utilizzatori Tipo di esposizione: Inalazione Possibili effetti nocivi Esposizione breve, effetti locali Valore: 9.5 mg/m3 Campo di applicazione: Utilizzatori Tipo di esposizione: Inalazione Possibili effetti nocivi Esposizione lunga, effetti locali Valore: 3 mg/m3 PNEC Acido citrico Acqua dolce Valore: 440 mg/l Sedimenti d'acqua dolce Valore: 34.6 mg/kg Sedimenti d'acqua salata Valore: 3.46 mg/kg Terra Valore: 33.1 mg/kg Acido formico Acqua dolce Valore: 2 mg/l 8.2 Controllo e limitazione dell'esposizione Acqua salata Valore: 0.2 mg/l Sedimenti d'acqua dolce Valore: 13.4 mg/kg Sedimenti d'acqua salata Valore: 1.34 mg/kg Terra Valore: 1.5 mg/kg 5 / 12

6 Dispositivi di protezione personale: Protezione degli occhi: indossare occhiali da lavoro a mascherina. Protezione delle mani Osservazioni: Gomma butilica: usare guanti conformi alla Direttiva CE 89/686 e alla Norma EN 374. Lavare i guanti con acqua e sapone PRIMA DI TOGLIERLI. Protezione della pelle e del corpo: Indossare abbigliamento da lavoro impermeabile. Utilizzare protezioni adeguate al quantitativo e alla concentrazione della sostanza sul posto di lavoro. Protezione delle vie respiratorie: In presenza di vapori, proteggere le vie respiratorie con un tipo di filtro adeguato. Controllo e limitazione dell'esposizione ambientale Precauzioni generali: Prendere adeguate misure per evitare lo scarico del prodotto in fogna o nei corsi d'acqua. SEZIONE 9: Caratteristiche fisico-chimiche 9.1 Informazioni sulle principali proprietà fisiche e chimiche Aspetto: Colore: Odore: Soglia olfattiva: pastiglie liquido verde ph: 2,5 di limone Punto/intervallo di fusione: Punto/intervallo d'ebollizione: Punto d'infiammabilità: non applicabile Velocità di evaporazione: Infiammabilità (allo stato solido, gassoso): Velocità di combustione: Limite minimo di esplosione: Limite massimo di esplosione: Tensione di vapore: Densità del vapore: Densità relativa: Densità: 1,035 g/cm3 6 / 12

7 Solubilità in acqua: Solubilità in altri solventi Coefficiente di ripartizione: n- ottanolo/acqua Temperatura di accensione: Temperatura di decomposizione: Viscosità, dinamica: Viscosità, cinematica: Comportamento allo scoppio: Proprietà ossidanti: 9.2 Altri pericoli Nessun altro dato disponibile SEZIONE 10: Stabilità e reattività 10.1 Reattività Stabile in condizioni di stoccaggio consigliate; Nessun rischio di reattività alle normali condizioni d'uso Stabilità chimica: Se utilizzato in conformità alle istruzioni non sussiste pericolo di decomposizione Possibilità di reazioni pericolose Reazioni pericolose: Se conservato alle condizioni indicate il prodotto è stabile. Se utilizzato in conformità alle istruzioni non sussiste pericolo di decomposizione del prodotto Condizioni da evitare Condizioni da evitare: 10.5 Incompatibilità con altri materiali Sostanze da evitare: 10.6 Prodotti di decomposizione pericolosi: Prodotti di decomposizione pericolosi: non sono noti prodotti di decomposizione pericolosi. Altre informazioni: non sono noti prodotti di decomposizione pericolosi. SEZIONE 11: Informazioni tossicologiche 11.1 Informazioni sugli effetti tossicologici Prodotto: Irritazione/corrosione cutanea: su persone predisposte, il prodotto può causare irritazioni cutanee. 7 / 12

8 Irritazioni / lesioni gravi Sensibilizzazione delle vie respiratorie/cute Il vapore può infiammare occhi, vie respiratorie e cute. Nessun dato disponibile Altre informazioni Nessun dato disponibile Componenti della formula: : Tossicità acuta orale: LD50 Orale su topi: 5400 mg/kg Metodo di prova: Direttiva OCSE 401 LD50 Orale su topi: mg/kg Metodo di prova: Direttiva OCSE 401 Tossicità acuta per la cute: LD50 Cutanea su topi: > mg/kg Tossicità acuta (altre vie di sommnistrazione) : Tossicità acuta orale: v. testo libero topi: 725 mg/kg Via di somministrazione: v. testo libero v. testo libero topi: 940 mg/kg Via di somministrazione: v. testo libero LD50 Ratti: ca mg/kg SEZIONE 12: Informazioni ecologiche 12.1 Tossicità Componenti della formula: : Tossicità per i pesci: Tossicità relativa alle daphnie e altri invertebrati d'acqua LC50 (Leuciscus idus (ido)): mg/l Tempo di esposizione: 96 h Metodo di prova: Direttiva OCSE 203 EC50 (Daphnia magna (pulce d'acqua gigante): 1535 mg/l Tempo di esposizione: 24 h EC50 (Daphnia magna (pulce d'acqua gigante): ca. 120 mg/l Tempo di esposizione: 72 h Tossicità per le alghe: Tossicità per i batteri: NOEC (Scenedesmus quadricauda (alghe verdi)): 425 mg/l Tempo di esposizione: 168 h Metodo di prova: test statico (Pseudomonas putida): > mg/l Tempo di esposizione: 16 h 8 / 12

9 : Tossicità per le alghe EC50 (Desmodesmus subspicatus (alga verde)): 27 mg/l Tempo di esposizione: 72 h Valutazione dell'ecotossicità Tossicità acuta per le acque: dannoso per gli organismi acquatici 12.2 Persistenza e degradabilità Componenti della formula: : Biodegradabilità: Risultato: facilmente e rapidamente biodegradabile Biodegradabilità: al 97 % Durata di esposizione: 28 gg Metodo di prova: OCSE 301 B Risultato: facilmente e rapidamente biodegradabile Biodegradabilità: al 100 % Durata di esposizione: 19 gg Metodo di prova: OCSE 301 E Fabbisogno biochimico di ossigeno (BSB) Fabbisogno chimico di ossigeno 526 mg/g 728 mg/g : Biodegradabilità: Biodegradabilità: al 98 % Durata di esposizione: 14 gg Metodo di prova: Direttiva OCSE 301 Facilmente e rapidamente biodegradabile in base ai criteri OCSE Potenziale di bioaccumulo Componenti della formula: : Coefficiente di ripartizione: n- ottanolo/acqua Log Pow: -1, : Bioaccumulo: Fattore di concentrazione biologica (BCF): 0,22 nessun bioaccumulo Coefficiente di ripartizione: n- ottanolo/acqua 12.4 Mobilità nel suolo Componenti della formula: : Ripartizione tra i vari compartimenti ambientali Log Pow: -0,54 Suolo, Koc: 12, Mobilità elevata nel suolo 9 / 12

10 WM Codice prodotto: 12.5 Risultati del controllo PBT/vPvB 12.6 Altri effetti avversi Prodotto: Altre precauzioni ambientali: non ci sono dati disponibili per questo prodotto. SEZIONE 13: Considerazioni sullo smaltimento 13.1 Metodi di trattamento dei rifiuti Prodotto: Non scaricare in fogna. Prodotto e imballaggio vanno considerati come sostanze chimiche contaminanti. Pertanto non disperdere o versare nelle acque ambientali correnti e non. Conferire residui di prodotto e le soluzioni non riciclabili del medesimo a centro di smaltimento autorizzato. Imballaggi sporchi: Svuotare la confezione ed eliminare i residui. Smaltire eventuale prodotto non utilizzato in modo sicuro. Non recuperare e non riusare le confezioni vuote e finite. SEZIONE 14: Informazioni sul trasporto 14.1 Numero ONU ADR: IMDG IATA: 14.2 Nome di spedizione dell ONU ADR: IMDG IATA 14.3 Classi di pericolo connesso al trasporto ADR: IMDG IATA 14.4 Gruppo di imballaggio ADR: IMDG IATA 10 / 12

11 14.5 Pericoli per l ambiente ADR: IMDG IATA 14.6 Precauzioni speciali per gli utilizzatori Per i dispositivi di protezione individuale, consultare la sezione Trasporto di rinfuse secondo l'allegato II di MARPOL 73/78 ed il codice IBC Nessun dato disponibile 11 / 12

12 SEZIONE 15: Riferimenti normativi 15.1 Norme e legislazione in materia di salute, sicurezza e ambiente specifiche per la sostanza e la miscela Legge federale tedesca sulle emissioni (Störfall-Verordnung): CE 96/82 Ed.: 2003 La Direttiva CE 96/82 non è applicabile a questo prodotto. Classe di pericolosità relativa all'acqua: WGK 1 Non comporta gravi rischi per le acque ambientali. TA aria: Contenuto di sostanze organiche volatili Composti (VOC) Polveri totali: non applicabile Sostanze polverose anorganiche: non applicabile Vapori o gas inorganici: non applicabile Sostanze organiche: Classe di appartenenza 1: 1,93 % Sostanze cancerogene: non applicabile Mutagenicità: non applicabile Tossicità per gli organi riproduttivi: non applicabile : Percentuale di volatilità: < 0.01 % 0.38 g/l VOC (composto organico volatile) - Contenuto senza l'acqua Contenuto di sostanze organiche volatili Composti (VOC) : Percentuale di volatilità: < 0.01 % 0.02 g/l VOC (composto organico volatile)- Contenuto valido per materiali di rivestimento per superfici in legno 15.2 Valutazione della sicurezza chimica SEZIONE 16: Altre informazioni Testo delle frasi di pericolo R Nocivo per gli occhi Irritante per gli occhi R10 Testo delle frasi di pericolo H Grave irritazione/danno agli occhi Irritazione oculare Infiammante H314 Provoca gravi ustioni cutanee e gravi lesioni oculari. H318 Molto pericoloso per gli occhi H319 Provoca gravi irritazioni degli occhi. 12 / 12

13 WM Codice prodotto: Versione 1.0 Revisione del Data di stampa Le informazioni fornite in questa scheda di sicurezza sono corrette al meglio delle nostre conoscenze alla data della sua pubblicazione. Queste informazioni vogliono fornire indicazioni per ottimizzare la sicurezza nella manipolazione, conservazione, lavorazione, trasporto e smaltimento del prodotto menzionato nella presente scheda di dati di sicurezza. Queste informazioni non sono applicabili ad altri prodotti. Se il prodotto menzionato in questa scheda di sicurezza è mescolato con altri materiali, mescolati o trattati o sottoposti a un trattamento, le informazioni contenute in questa scheda non sono applicabili al nuovo prodotto ottenuto, se non espressamente indicato / 12

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pericolo 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Nome commerciale Scheda Nr Formula chimica Usi della sostanza o miscela Informazioni sul fornitore

Dettagli

Scheda di Sicurezza Carbonato di Calcio (CaCO3)

Scheda di Sicurezza Carbonato di Calcio (CaCO3) Scheda di Sicurezza Carbonato di Calcio (CaCO3) 1. Identificazione della sostanza e della Società 1.1. Identificazione della sostanza Formula molecolare: CaCO3 Nome chimico: Carbonato di Calcio Nome commerciale:

Dettagli

SEZIONE 1: Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa

SEZIONE 1: Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa Page 1/7 Versione 2.2 Pagina 1 di 7 Data di emissione: 01.06.2015 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2 Usi identificati pertinenti

Dettagli

Scheda dati di sicurezza Conforme a ( CE ) n. 1907/2006-ISO

Scheda dati di sicurezza Conforme a ( CE ) n. 1907/2006-ISO SDS n.: 228604 WCEE07000041 Revisione del: 1. Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa Denominazione del prodotto: Uso previsto: Elementi identificatori della società/impresa Responsabile

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pagina: 1 Data di compilazione: 21/05/2015 N revisione: 1 Sezione 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: 1.2. Usi

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pagina: 1 Data di compilazione: 17/11/2015 N revisione: 1 Sezione 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: Numero CAS:

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Sodio Perossidisolfato 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA,

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Sodio Dodecilo Solfato 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA,

Dettagli

: Duchefa Biochemie B.V. A. Hofmanweg BH Haarlem The Netherlands. Tel: +31(0) Fax: +31(0)

: Duchefa Biochemie B.V. A. Hofmanweg BH Haarlem The Netherlands. Tel: +31(0) Fax: +31(0) Pagina : 1 SEZIONE 1 Elementi identificatori della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Identificazione del prodotto : materia prima Codice del prodotto : Nome

Dettagli

Scheda dati di sicurezza conforme a (CE) n. 1907/2006-ISO

Scheda dati di sicurezza conforme a (CE) n. 1907/2006-ISO Scheda dati di sicurezza conforme a (CE) n. 1907/2006-ISO 11014-1 SDS n.: 390018 V000.0 revisione: 1. Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa Identificazione della sostanza o del

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA PER I BATTERI DEL VINO DI OENOBRANDS

SCHEDA DI SICUREZZA PER I BATTERI DEL VINO DI OENOBRANDS SCHEDA DI SICUREZZA PER I BATTERI DEL VINO DI OENOBRANDS 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA / PREPARATO E DELLA SOCIETÀ Nome commerciale: Descrizione: Fornitore: MALOFERM PLUS Batteri liofilizzati Oenococcus

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. registrazione, la valutazione, l autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH). 01/01/2013

SCHEDA DI SICUREZZA. registrazione, la valutazione, l autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH). 01/01/2013 1 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZAPREPARATO E DELLA SOCIETA 1.1 IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO DENOMINAZIONE COMMERCIALE: 1.2 USI IDENTIFICATIVI DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E USI CONSIGLIATI TIPO DI PRODOTTO:

Dettagli

SEZIONE 1: Identificazione della sostanza/ Azienda produttrice/ Emergenza

SEZIONE 1: Identificazione della sostanza/ Azienda produttrice/ Emergenza Numero materiale 238xx1 Versione 2 / pag. 1 di 6 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza/ Azienda produttrice/ Emergenza 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale: Questa scheda di sicurezza riguarda

Dettagli

Scheda dati di sicurezza Conforme a ( CE ) n. 1907/2006-ISO

Scheda dati di sicurezza Conforme a ( CE ) n. 1907/2006-ISO 1. Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa Definizione del prodotto: Uso Previsto: Elementi identificatori della società/impresa: Responsabile della scheda di sicurezza: Numero

Dettagli

L-Arginina PB 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato

L-Arginina PB 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: L-Arginina 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA, S.A. E

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA CODACIDE Secondo il Regolamento CE n. 1907/2006

SCHEDA DATI DI SICUREZZA CODACIDE Secondo il Regolamento CE n. 1907/2006 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 Identificativo del prodotto Denominazione commercial del prodotto: CODACIDE Reg. n. 11206 del 22/02/2002 Codice prodotto:

Dettagli

! SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

! SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa ! SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome commerciale Prod-Nr. 616825 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PRODOTTO VESPOKIL ATTRATTIVO PER VESPIDI

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PRODOTTO VESPOKIL ATTRATTIVO PER VESPIDI In conformità con Regolamento (CE) n.1907/2006, (CE) n.453/2010 e (CE) n.1272/2008. SEZIONE 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1. Identificatore del prodotto:

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Acido L(+)-Lattico 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA,

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione secondo l allegato I: Potasio Perclorato 1.2 Nome della societá o ditta:

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Soluzione Tampone ph 10 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA,

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PRODOTTO CONTENITORE PER ESCHE RODENTICIDE BETA

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PRODOTTO CONTENITORE PER ESCHE RODENTICIDE BETA In conformità con Regolamento (CE) n.1907/2006, (CE) n.453/2010 e (CE) n.1272/2008. 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1. Nome del prodotto: BETA. Codice del prodotto:

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA 1.Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1.Identificatore del prodotto DEI Metal Prime 1.2.Pertinenti usi identificati della sostanza o miscela Adesivo 1..Informazione

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Potassio Perossidisolfato 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA,

Dettagli

Tritón X 100 QP 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato

Tritón X 100 QP 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Tritón X 100 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA, S.A.

Dettagli

Scheda di sicurezza IT. In conformità con Regolamento (CE) n.1907/2006 e smi.

Scheda di sicurezza IT. In conformità con Regolamento (CE) n.1907/2006 e smi. In conformità con Regolamento (CE) n.1907/2006 e smi. SEZIONE 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1. Identificatore del prodotto: PASTAGLIA A BASE ALIMENTARE PER

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Acido 2-Ossoglutarico 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA,

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Acido L(+)-Tartarico 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA,

Dettagli

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 197/26/CE, Articolo 31 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome prodotto 1.2.

Dettagli

: Duchefa Biochemie B.V. A. Hofmanweg BH Haarlem The Netherlands. Tel: +31(0) Fax: +31(0)

: Duchefa Biochemie B.V. A. Hofmanweg BH Haarlem The Netherlands. Tel: +31(0) Fax: +31(0) Pagina : 1 SEZIONE 1 Elementi identificatori della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Identificazione del prodotto : materia prima Codice del prodotto : Nome

Dettagli

Calcio Formiato PRS 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato

Calcio Formiato PRS 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Calcio Formiato 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA, S.A.

Dettagli

Ninidrina PA-ACS 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato

Ninidrina PA-ACS 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Ninidrina 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA, S.A. E 08110

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA pagina 1/6 SEZIONE 1. Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa (Cont. a pagina-1) 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale: PORCELAIN POLVERE {Margin (Margin/Effect)/Body

Dettagli

SCHEDE DI DATI DI SICUREZZA. Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa

SCHEDE DI DATI DI SICUREZZA. Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa SCHEDE DI DATI DI SICUREZZA SEZIONE 1 Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto - Nome del Prodotto: Phaser 6125/6128MFP/6130/6140/6500/WorkCentre

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA 1.Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1.Identificatore del prodotto DEI ALGIN 1.2.Pertinenti usi identificati della sostanza o miscela Alginato per impronte odontoiatriche

Dettagli

SCHEDE DI DATI DI SICUREZZA. Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa

SCHEDE DI DATI DI SICUREZZA. Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa SCHEDE DI DATI DI SICUREZZA SEZIONE 1 Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto - Nome del Prodotto: WorkCentre 7525, 7530, 7535, 7545, 7556 TONER

Dettagli

Argento I Ossido PRS 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato

Argento I Ossido PRS 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Argento I Ossido 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA, S.A.

Dettagli

Versione: 1.0 Pagina 1 di 5 SCHEDA DI SICUREZZA

Versione: 1.0 Pagina 1 di 5 SCHEDA DI SICUREZZA Pagina 1 di 5 SCHEDA DI SICUREZZA SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificativo del prodotto - Reg. N del 1.2. Usi pertinenti identificati della

Dettagli

Nome del prodotto: Liquido per sigarette elettroniche (contenuto nicotina 9 mg / ml) Significato: Nocivo/Pericoloso

Nome del prodotto: Liquido per sigarette elettroniche (contenuto nicotina 9 mg / ml) Significato: Nocivo/Pericoloso secondo il Regolamento (CE) 1907/2006 del 18 dicembre 2006 e Nome del prodotto: Liquido per sigarette elettroniche (contenuto nicotina 9 mg / ml) Data di stampa: 02.04.2012 Pagina 1 di 5 1. Identificazione

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE. 2. Composizione/Informazione dei componenti

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE. 2. Composizione/Informazione dei componenti 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Alluminio soluzione modello Al=1,000±0,002 g/l 1.2 Nome della societá

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Acido Cloridrico 1 mol/l (1N) 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Acido Rosolico (C.I. 43800) 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC

Dettagli

1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa. 2. Identificazione dei pericoli

1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa. 2. Identificazione dei pericoli Scheda di dati di sicurezza Pagina: 1/5 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Zinco Solfato 7-idrato 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA,

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Calcio Nitrato 4-idrato 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA,

Dettagli

SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Page 1/7 Versione 1.0 Pagina 1 di 7 Data di aggiornamento: 21.01.2016 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto 1.2 Usi pertinenti

Dettagli

Acido Citrico Monoidrato

Acido Citrico Monoidrato Acido Citrico Monoidrato 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Nome prodotto: Acido Citrico Monoidrato Nome chimico: Acidoβ idrossi 1,2,3 propantricarbossilico monoidrato

Dettagli

SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Scheda di dati di sicurezza secondo il Regolamento CLP (CE) No. 1272/2008 Pagine 1 di 9 AFINITICA SALDATURA ADESIVA SUPERFLEX Parte B SDB nº: 242941 V4.0 (LUGLIO 2015) Originale: DICEMBRE 2013 SEZIONE

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Glicerina tri-acetato 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA,

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pagina: 1 Data di compilazione: 31/01/2012 N revisione: 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: 1.2. Usi

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Sodio Silicato neutro, soluzione 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione secondo l allegato I: Sodio Ditionito 1.2 Nome della societá o ditta:

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Ammonio meta-vanadato 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA,

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione secondo l allegato I: Litio Carbonato 1.2 Nome della societá o ditta:

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Acido Citrico anidro 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA,

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/4 Stampato il: 06.03.2013 Numero versione 5 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Denominazione commerciale: Meron AC polvere Usi

Dettagli

C₆H₈O₆. Il prodotto non contiene altri prodotti e/o impurezze che influenzano la classificazione del prodotto.

C₆H₈O₆. Il prodotto non contiene altri prodotti e/o impurezze che influenzano la classificazione del prodotto. Acido L-Ascorbico 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 1.1 Nome prodotto: Acido L-Ascorbico Nome chimico: Sinonimi: L (+) Acido Ascorbico Vitamina C Sostanza/preparazione:

Dettagli

SCHEDA DI INFORMAZIONI TECNICHE E DI SICUREZZA

SCHEDA DI INFORMAZIONI TECNICHE E DI SICUREZZA SCHEDA DI INFORMAZIONI TECNICHE E DI SICUREZZA (DIRETTIVE CEE 88/379-93/112-D.M. SANITA' 28-1-92) 1. - IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA' RESPONSABILE DELL' IMMISSIONE IN COMMERCIO : Nome del

Dettagli

! SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

! SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa ! SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome commerciale Prod-Nr. 616876 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Verde Brillante (C.I. 42040) 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Stagno II Cloruro 2-idrato 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA MATERIALE Conforme al Regolamento Europeo N 453/2010 Uso dentale

SCHEDA DI SICUREZZA MATERIALE Conforme al Regolamento Europeo N 453/2010 Uso dentale 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1 Identificazione del prodotto Codice Prodotto: 298, 311, 314, s313 Denominazione Prodotto: Descrizione prodotto: Diga in gomma di

Dettagli

Acido DL-Malico PB 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato

Acido DL-Malico PB 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Acido DL-Malico 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA, S.A.

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione secondo l allegato I: Sales de Acido Oxálico 1.2 Nome della societá

Dettagli

: redstone GmbH : Sistema di pannelli isolanti Data di pubblicazione: : , 16:11 rivisto il:

: redstone GmbH : Sistema di pannelli isolanti Data di pubblicazione: : , 16:11 rivisto il: 01. Identificazione della sostanza / preparato e del produttore commerciale : sistema di pannelli isolanti redstone : redstone GmbH Casella postale : 33 05 44 Telefono : 0421 / 22 31 49-0 Fax : 0421 /

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Detergente Universale Derquim + 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione secondo l allegato I: Acido Sulfámico 1.2 Nome della societá o ditta:

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA MATERIALE Conforme al Regolamento Europeo N 453/2010 Uso dentale

SCHEDA DI SICUREZZA MATERIALE Conforme al Regolamento Europeo N 453/2010 Uso dentale 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1 Identificazione del prodotto Codice Prodotto: 15315,19801,19802,19803,19804, 10285 Denominazione Prodotto: Descrizione Prodotto:

Dettagli

: Minoxidil. SEZIONE 1: identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa. SEZIONE 2: identificazione dei pericoli

: Minoxidil. SEZIONE 1: identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa. SEZIONE 2: identificazione dei pericoli Data di pubblicazione: 31/05/2017 Versione: 1.0 SEZIONE 1: identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Forma del prodotto Nome della sostanza : Sostanza

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Ferro II Solfato 2-idrato 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA,

Dettagli

Pagina di dati di sicurezza conforme Regolamento (CE) n. 1907/2006 Nome commerciale: Magnesio solfato eptaidrato

Pagina di dati di sicurezza conforme Regolamento (CE) n. 1907/2006 Nome commerciale: Magnesio solfato eptaidrato 1. Denominazione del(la) sostanza/preparato e della società Contrassegno di prodotti pericolosi Articolo-No:: 10239 Dati relativi al produttore / fornitore: Fornitore: Kirsch Pharma GmbH Erzwäsche 2 D

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Ammonio Idrogeno Carbonato 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Magnesio soluzione modello Mg=1,000±0,002 g/l 1.2 Nome della societá

Dettagli

DETERGENTE PER VASCHE DA BAGNO DENKMIT NATURE 750ML

DETERGENTE PER VASCHE DA BAGNO DENKMIT NATURE 750ML SEZIONE 1: Identificazione della miscela e della sostanza, e della società/impresa produttrice 1.1 Identificatori del prodotto Denominazione Commerciale: DETERGENTE PER VASCHE DA BAGNO DENKMIT NATURE 750ML

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Ammoniaca 1 mol/l (1N) 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA,

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione secondo l allegato I: Magnesio metal, limaduras 1.2 Nome della societá

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA ai sensi del regolamento (CE) 1907/2006 (REACH), (CE) n 453/2010 (REACH) e secondo il regolamento (CE) 1272/2008 (CLP)

SCHEDA DI SICUREZZA ai sensi del regolamento (CE) 1907/2006 (REACH), (CE) n 453/2010 (REACH) e secondo il regolamento (CE) 1272/2008 (CLP) 1. Identificazione della sostanza / del preparato e della società / impresa*) Nome del prodotto: Uso del prodotto : Società cloruro di sodio sale alimentare,mangime, sale industriale, sale da neve,. Andrea

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione secondo l allegato I: Potasio Tiocianato 1.2 Nome della societá o ditta:

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Zinco Fenolsolfato 8-idrato 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC

Dettagli

Scheda dati di sicurezza conforme a (CE) n. 1907/2006-ISO

Scheda dati di sicurezza conforme a (CE) n. 1907/2006-ISO Scheda dati di sicurezza conforme a (CE) n. 1907/2006-ISO 11014-1 SDS n.: 27618 WWEU09000481 revisione: 06.11.2009 1. Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa Identificazione della

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 41.0 Pagina: 1/6 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/ impresa 1.1 Identificatore del prodotto 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

! SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

! SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa ! SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome commerciale Prod-Nr. 616827 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Potassio Idrogeno Ossalato 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati Utilizzazione

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2001 PAGINA: 1 DI 6 DATA DI REVISIONE: GENNAIO 2006

SCHEDA DI SICUREZZA DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2001 PAGINA: 1 DI 6 DATA DI REVISIONE: GENNAIO 2006 SCHEDA DI SICUREZZA AQ 10 WG DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2001 PAGINA: 1 DI 6 1 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Identificazione della sostanza/preparato Utilizzazione della

Dettagli

Utilizzo identificato: APPARATO ESTINGUENTE PER QUADRI ELETTRICI Utilizzo controindicato: TUTTO Ciò CHE NON COMPORTA ESTINZIONE DEL FUOCO

Utilizzo identificato: APPARATO ESTINGUENTE PER QUADRI ELETTRICI Utilizzo controindicato: TUTTO Ciò CHE NON COMPORTA ESTINZIONE DEL FUOCO 1 Identificazione della miscela e della società 1.1 Identificatore del prodotto (Per una miscela l'identificatore del prodotto è costituito dal nome commerciale) 1.2 Usi pertinenti identificati della miscela

Dettagli

4.2. Contatto con la pelle: Lavare la zona interessata con acqua e sapone delicato. Se necessario consultare il medico.

4.2. Contatto con la pelle: Lavare la zona interessata con acqua e sapone delicato. Se necessario consultare il medico. Importante: Prima dell'uso e dello smaltimento del prodotto leggere questa scheda di sicurezza ed informare collaboratori, clienti ed utilizzatori del prodotto. 1. Identificazione della sostanza/del preparato

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Indicatore Universale del ph, soluzione 1.2 Nome della societá o ditta:

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Lantanio III Nitrato 6-idrato 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Acido 3,5-Dinitrosalicilico 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Iodio 0,05 mol/l(0,1n) 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA,

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Acido L(+)-Ascorbico 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA,

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/5 * 1 Identificatori della sostanza o della miscela e della società/impresa - 1.1 Identificatore del prodotto - Denominazione commerciale: FOLTENE - Numero di registrazione Presidio Medico Chirurgico

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione secondo l allegato I: Sodio Carbonato anhidro 1.2 Nome della societá

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Sodio Idrogeno Solfito soluzione 40% p/v 1.2 Nome della societá o ditta:

Dettagli

Italmed srl ALLEGATO Ia (Ftdp 08.18) Firenze

Italmed srl ALLEGATO Ia (Ftdp 08.18) Firenze Italmed srl ALLEGATO Ia (Ftdp 08.18) Firenze SCHEDA DATI DI SICUREZZA PER OPERATORI (Scheda informativa) SODIO IPOCLORITO 5,25% (Variante 1) 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA 1.1. Nome commerciale:

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/5 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Articolo numero: 133-EB Numero di registrazione Non applicabile Utilizzazione della Sostanza

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Rame II Acetato 1-idrato 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA,

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione secondo l allegato I: Sales de Acido Oxálico 1.2 Nome della societá

Dettagli