Concetti di base delle tecnologie ICT (Information & Comunication Tecnologies) Richiede che il candidato comprenda i concetti fondamentali delle

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Concetti di base delle tecnologie ICT (Information & Comunication Tecnologies) Richiede che il candidato comprenda i concetti fondamentali delle"

Transcript

1 MODULO UNO Syllabus 4 Concetti di base delle tecnologie ICT (Information & Comunication Tecnologies) Modulo UNO Syllabus 4 Concetti di base delle tecnologie ICT Richiede che il candidato comprenda i concetti fondamentali delle Tecnologie dell Informazione (ICT) ad un livello generale. Il candidato dovrà disporre di una conoscenza di base della struttura di un Personal Computer sia dal punto di vista hardware che dal punto di vista software e dovrà comprendere alcuni concetti di ICT quali la memorizzazione dei dati e la memoria. Inoltre dovrà comprendere come vengono utilizzate le reti informatiche e i programmi software nella vita quotidiana. Il candidato dovrà essere in grado di rendersi conto dei problemi legati alla salute e alla sicurezza nell uso del computer, e al loro possibile impatto ambientale. Infine il candidato dovrà essere consapevole degli aspetti fondamentali di protezione dei dati e di problematiche legali associate all impiego del computer. Corsi ECDL Sei alla diapositiva 2 1

2 MODULO UNO CONCETTI DI BASE DELLA TECNOLOGIA DELL INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE (ICT) 1.1 CONCETTI GENERALI HARDWARE SOFTWARE RETI INFORMATICHE IL COMPUTER NELLA VITA DI TUTTI I GIORNI SALUTE, SICUREZZA E AMBIENTE SICUREZZA DEI DATI DIRITTI D AUTORE E ASPETTI GIURIDICI Sei alla diapositiva 3 Modulo 1 CONCETTI DI BASE DELLE TECNOLOGIE ICT 1.1) CONCETTI GENERALI Hardware, Software e Tecnologia dell Informazione Tipi di Computer Componenti principali di un personal computer Prestazioni di un computer Sei alla diapositiva 4 2

3 UD 1.1: CONCETTI GENERALI Lezione 1.1.1: Hardware, software e Tecnologia dell informazione INFORMATION TECNOLOGY Per Information Technology si intende letteralmente la tecnologia dell'informatica. Tale termine contempla varie tipologie di forme tecnologiche finalizzate al concepimento, la memorizzazione e l'uso dell'informazione nelle sue molteplici forme (dati, immagini, presentazioni multimediali). Sei alla diapositiva 5 UD 1: PER INIZIARE Lezione 1.1.1: Hardware, software e Information Tecnology SISTEMA DI ELABORAZIONE Il sistema di elaborazione è l'insieme costituito dalle parti materiali della macchina e dai programmi che le permettono di funzionare Sei alla diapositiva 6 3

4 UD 1: PER INIZIARE Lezione 1.1.1: Hardware, software e Information Tecnology HARDWARE Le componenti materiali del computer prendono il nome di hardware. Cosa vuol dire? L'aggettivo inglese "hard" significa duro, rigido, id, e la parola "ware" " può essere tradotta in materiale. Sei alla diapositiva 7 UD 1: PER INIZIARE Lezione 1.1.1: Hardware, software e Information Tecnology HARDWARE L'hardware è costituito da schede con circuiti elettronici che materialmente permettono al computer di mettersi in moto e funzionare. Scheda madre, scheda video, stampante, mouse, tastiera, ecc., sono tutte componenti hardware del computer. Sei alla diapositiva 8 4

5 UD 1: PER INIZIARE Lezione 1.1.1: Hardware, software e Information Tecnology SOFTWARE L'altra componente fondamentale di un computer è il software, termine con il quale si intendono i programmi di un elaboratore. Un programma è un insieme di istruzioni che, processato ed elaborato da un computer, rende possibile il suo funzionamento. Il termine software (in contrapposizione al termine hardware) è composto dall'aggettivo inglese "soft", che significa morbido,, e dalla parola "ware", che significa materiale. Sei alla diapositiva 9 UD 1: PER INIZIARE Lezione 1.1.1: Hardware, software e Information Tecnology SOFTWARE I programmi più comunemente adoperati per creare documenti, sviluppare immagini, gestire la contabilità di un'azienda non sono altro che software. È un software anche il sistema operativo (come ad esempio Windows, Linux, OSX ecc.), sistema base, senza il quale tutti gli altri programmi non potrebbero essere utilizzati dal computer. Sei alla diapositiva 10 5

6 Modulo 1 CONCETTI DI BASE DELLE TECNOLOGIE ICT 1.1) CONCETTI GENERALI Hardware, Software e Tecnologia dell Informazione Tipi di Computer Componenti principali di un personal computer Prestazioni di un computer Sei alla diapositiva 11 UD 1.1: CONCETTI GENERALI Lezione 1.1.2: Tipi di computer MAINFRAME Con il termine Mainframe si fa riferimento ad un grande elaboratore centrale, con elevate prestazioni in termini di capacità di calcolo e di memoria. In genere i Mainframe sono dotati di più processori (da 1 a 16) che lavorano in parallelo. Comunemente è usato nelle reti come punto centrale o di smistamento, in modo da ricoprire il ruolo di server per le migliaia di utenti che sono ad esso collegati simultaneamente. Il costo di un Mainframe è nell ordine delle centinaia di migliaia di euro. Sei alla diapositiva 12 6

7 UD 1.1: CONCETTI GENERALI Lezione 1.1.2: Tipi di computer MINICOMPUTER Il Mini Computer è un computer simile al mainframe, infatti spesso viene utilizzato come server nelle reti al quale si collegano diversi utenti. Si differenzia dal mainframe in maniera sostanziale per il formato e la potenza. Un Mini Computer può servire, al medesimo contempo, non più di 200 utenti. Il costo di un Mini Computer è nell ordine delle decine di migliaia di euro. Sei alla diapositiva 13 UD 1.1: CONCETTI GENERALI Lezione 1.1.2: Tipi di computer NETWORK COMPUTER Il network computer è un terminale di costo non elevato, che funziona grazie ad un server a cui è collegato, e dal quale preleva le applicazioni e informazioni che può anche elaborare in locale. I dati possono rimanere memorizzati nel network computer stesso oppure sul server. Il Network Computer è caratterizzato da alcuni attributi fondamentali: processori di elevata potenza per eseguire le applicazioni; grande spazio di memoria di lavoro. Il Server di supporto al Network Computer può trovarsi sia su una rete locale che su Internet. Sei alla diapositiva 14 7

8 UD 1.1: CONCETTI GENERALI Lezione 1.1.2: Tipi di computer NETWORK COMPUTER I vantaggi offerti dal Network Computer sono molti: non sussiste il problema di installare periodicamente sul proprio computer le versioni più aggiornate dei vari software, basta che questi siano disponibili sul server; i costi di manutenzione sono ridotti; non è necessario che i computer siano dotati di hard disk di dimensioni troppo elevate. Sei alla diapositiva 15 UD 1.1: CONCETTI GENERALI Lezione 1.1.2: Tipi di computer PERSONAL COMPUTER I predecessori dei Personal Computer, nascono in California i alla fine degli anni '70. Piccoli elaboratori ideati per l'uso personale di ogni singolo destinatario. Nel 1981, l'ibm presenta il primo vero Personal Computer. Col passare degli anni, arriviamo ai giorni nostri, in cui, grazie ai progressi della microelettronica, milioni di persone possiedono macchine in grado di elaborare dati documenti e creare immagini. Negli anni 80 il Personal Computer si afferma su scala mondiale in maniera dilagante. Sei alla diapositiva 16 8

9 UD 1.1: CONCETTI GENERALI Lezione 1.1.2: Tipi di computer PERSONAL COMPUTER I prezzi di un personal computer variano, in media, da alcune centinaia di euro a poche migliaia di euro. Il PC è utilizzato in maniera preponderante nei luoghi di lavoro, per l'elaborazione di documenti, la redazione della contabilità, e per le applicazioni del foglio di calcolo elettronico e della gestione del database. Anche a casa è largamente utilizzato; un tempo prevalentemente a scopo ricreativo, oggi grazie alla diffusione di Internet e del telelavoro, anche come strumento di lavoro. Sei alla diapositiva 17 UD 1.1: CONCETTI GENERALI Lezione 1.1.2: Tipi di computer LAPTOP COMPUTER L'affermazione di tecnologie sempre più avanzate e sofisticate porta alla generazione di computer sempre più piccoli e leggeri, fino ad arrivare al laptop computer (chiamato anche notebook o ancora più comunemente portatile), un PC le cui caratteristiche sono: batteria portatile, dimensioni ridotte, tanto che può entrare comodamente in una ventiquattrore, e prestazioni assimilabili ai computer da tavolo (desk). Il costo di un portatile è quasi due volte superiore rispetto a quello di un normale PC di potenza equivalente, a causa della maggiore raffinatezza e ricercatezza di progettazione ed elaborazione. Sei alla diapositiva 18 9

10 UD 1.1: CONCETTI GENERALI Lezione 1.1.2: Tipi di computer LAPTOP COMPUTER Nel passato una delle principali differenze tra un laptop ed un personal computer, oltre che le dimensioni, era lo schermo di tipo piatto nei portatili. Oggi i monitor TFT hanno soppiantato del tutto i vecchi monitor a tubo dei computer desk. Altra differenza è la tipologia di mouse usata, infatti nella tastiera del portatile in genere è integrato un touchpad oppure una piccola trackball. In ogni caso la maggior parte dei portatili è dotato di una porta mouse (USB) per il collegamento di un dispositivo esterno. Sei alla diapositiva 19 UD 1.1: CONCETTI GENERALI Lezione 1.1.2: Tipi di computer LAPTOP COMPUTER È vero che, se da un lato un computer portatile offre notevoli vantaggi, comporta anche diversi svantaggi, vediamo di esaminarli: VANTAGGI è leggero e maneggevole; funziona per diverse ore (2-4) senza la necessità di un'alimentazione di corrente; non presenta la quantità di cavi di un desk; si può usare in qualsiasi posto; si può trasportare con estrema facilità in viaggio o in vacanza. SVANTAGGI economicamente è più costoso del desk; possibilità di espansioni hardware ridotte; personale tecnico specializzato in numero inferiore. Sei alla diapositiva 20 10

11 UD 1.1: CONCETTI GENERALI Lezione 1.1.2: Tipi di computer PDA (palmare) Il Palmare o PDA (Personal Digital Assistant) è un computer mobile dalle dimensioni ridotte, tanto da poter essere tenuto su una mano (palm). È un evoluzione delle prime agendine elettroniche tascabili con cui però non hanno nulla a che fare, infatti oggi i palmari sono dei veri e propri Personal Computer (di potenza ridotta a causa delle dimensioni) su cui viene installato anche il Sistema Operativo come il Windows CE, la versione del noto sistema della Microsoft prodotto appositamente per i palmari. Solitamente sono dotati di un piccolo monitor di tipo Touch Screen, ossia sensibile al tocco, e viene usato un pennino per impartire comandi e scrivere appunti, quasi tutti tti infatti sono privi i di tastiera ti (in alcuni modelli offerta come optional). Le ultime tecnologie hanno reso possibile l applicazione della telefonia cellulare ai palmari creando così un prodotto estremamente potente da portare in tasca. Inoltre l evoluzione dei collegamenti wireless consentono rapidi trasferimenti da/al computer da tavolo. Sei alla diapositiva 21 Modulo 1 CONCETTI DI BASE DELLE TECNOLOGIE ICT 1.1) CONCETTI GENERALI Hardware, Software e Tecnologia dell Informazione Tipi di Computer Componenti principali di un personal computer Prestazioni di un computer Sei alla diapositiva 22 11

12 UD 1.1: CONCETTI GENERALI Lezione 1.1.3: Componenti principali di un Personal Computer STRUTTURA DI UN ELABORATORE Un computer è paragonabile ad una grande scatola in cui vengono immessi dei dati, i quali dopo essere stati immagazzinati, elaborati e processati, vengono restituiti dall'elaboratore sotto forma di risultati. In gergo tecnico, la serie dei dati immessi i è chiamata input, l'insieme dei risultati, ovvero dei dati che vengono restituiti, viene chiamato output. Sei alla diapositiva 23 UD 1.1: CONCETTI GENERALI Lezione 1.1.3: Componenti principali di un Personal Computer STRUTTURA DI UN ELABORATORE Immaginiamo che un cittadino si presenti presso i nostri uffici, per il rilascio di un certificato Dopo avergli richiesto le generalità, le introduciamo nel computer, trascrivendole con la tastiera (INPUT). Il computer ricerca i dati desiderati e li elabora (ELABORAZIONE). Il risultato è il documento stampato che abbiamo richiesto (OUTPUT). ELABORAZIONE INPUT Introduzione dei dati nel computer Sei alla diapositiva 24 12

13 UD 1.1: CONCETTI GENERALI Lezione 1.1.3: Componenti principali di un Personal Computer STRUTTURA DI UN ELABORATORE Nello schema di Von Neumann intervengono i seguenti componenti: Unità di Input e Output: cosiddette Unità Periferiche, sono le apparecchiature esterne all unità centrale ma ad essa collegate mediante cavi o collegamenti ad onde radio (wireless); esse consentono di inserire le informazioni nel computer (tastiera, mouse ecc.) e di visualizzare, stampare o memorizzare le informazioni in uscita (stampante, video ecc.); Memoria Centrale: costituita da ROM (Read Only Memory), RAM (Random Access Memory) e CACHE (interposta tra periferiche operanti a diverse velocità); CPU (Central Processing Unit) composta da CU (Control Unit) e ALU (Aritmetic Logic Unit); la CPU è l unità preposta ad effettuare tutti i calcoli richiesti e viene spesso indicata con il nome di Unità Centrale di Elaborazione, tale termine ha però un significato più esteso poiché si riferisce al case e quindi l insieme di schede e circuiti elettronici che rendono possibile l elaborazione delle informazioni; Memorie di Massa: possono essere sia di tipo magnetico (Hard Disk) che ottico (Cd-Rom e DVD) e sono utilizzate per memorizzare dati e programmi poiché riescono a conservare le informazioni anche a computer spento. Sei alla diapositiva 26 Modulo 1 CONCETTI DI BASE DELLE TECNOLOGIE ICT 1.1) CONCETTI GENERALI Hardware, Software e Tecnologia dell Informazione Tipi di Computer Componenti principali di un personal computer Prestazioni di un computer Sei alla diapositiva 27 13

14 UD 1.1: CONCETTI GENERALI Lezione 1.1.4: Prestazioni di un Computer VELOCITA DI ELABORAZIONE In un Personal Computer la velocità di elaborazione è determinata dalla quantità di tempo richiesta dall'hardware e dal software per interagire tra loro e gestire le varie informazioni. Parimenti si può affermare che la qualità delle componenti di un computer influisce in maniera determinante sul rendimento e la capacità di un elaboratore. Altro fattore preponderante è che tali componenti siano accostate seguendo un preciso criterio di equilibrio. In parole povere, è consigliabile mettere insieme elementi tutti di buona qualità, piuttosto che alcuni di qualità eccellente ed altri di qualità scarsa. Sei alla diapositiva 28 UD 1.1: CONCETTI GENERALI Lezione 1.1.4: Prestazioni di un Computer PRESTAZIONI Tre sono i fattori che incidono principalmente sulle prestazioni un computer: velocità della CPU velocità e capacità della RAM numero di applicazione che il computer è in grado di far funzionare simultaneamente Certo anche tutti gli altri elementi sono importanti, non ultima la scheda video che influisce notevolmente sulla velocità e sulla qualità di visualizzazione delle immagini. In ogni caso si tenga presente che la tecnologia attuale mette a disposizione sul mercato componenti molto più potenti di quanto effettivamente occorrano ad un utilizzatore medio. Sei alla diapositiva 29 14

15 UD 1.1: CONCETTI GENERALI Lezione 1.1.4: Prestazioni di un Computer QUALITA DELLE COMPONENTI Vediamo di definire le caratteristiche e le dimensioni di un computer destinato ad utilizzatore comune. Processore: attualmente i più veloci superano i 3Ghz Memoria RAM: dipende dal sistema operativo, con XP 512Mb sono il minimo indispensabile, mentre con Vista occorre almeno 1Gb, in ogni caso 2 o più Gb darebbero una decisiva spinta al nostro PC Hard disk: sul mercato se ne trovano dai 160Gb a salire su, spesso la differenza economica tra un 160Gb e un 320 Gb è ridicola. Scheda Video: la scelta è strettamente legata all uso che se ne dovrà fare del PC, nel caso dell utilizzatore comune una scheda video con 128Mb/256Mb da risultati più che accettabili. Sei alla diapositiva 30 UD 1.1: CONCETTI GENERALI Lezione 1.1.4: Componenti principali di un Personal Computer OTTIMIZZAZIONE E AGGIORNAMENTO AGGIORNAMENTI SOFTWARE PERIODICI: è importante tenere aggiornato sia il sistema operativo (nel caso del sistema operativo è possibile scaricare dal sito del produttore i vari aggiornamenti e le patch) che i driver delle periferiche (verificando la disponibilità di versioni più aggiornate dal sito del produttore) OTTIMIZZAZIONE: dai componenti hardware e software di un PC si potrebbero ottenere prestazioni maggiori se ottimizzati; l ottimizzazione può essere effettuata manualmente (intervenendo sui parametri di configurazioni) ma bisognerebbe essere dei bravi tecnici, oppure automaticamente mediante l uso di software (come la deframmentazione del disco rigido) o altri software specifici EVITARE DI RIEMPIRE LA MEMORIA DEI DISCHI: o per meglio dire, lasciare sull hard disk spazio libero sufficiente (almeno 1Gb), poiché il disco interno viene utilizzato molto dal sistema operativo come memoria temporanea o come memoria virtuale; sarebbe anche opportuno svuotare periodicamente le cartelle che il sistema usa come memoria temporanea Sei alla diapositiva 31 15

16 Modulo 1 CONCETTI DI BASE DELLE TECNOLOGIE ICT 1.2) HARDWARE Unità centrale di elaborazione Memoria Periferiche di Input Periferiche di Output Periferiche di Input/Output Dispositivi di memoria Sei alla diapositiva 32 CPU Lezione 1.2.1: Unità Centrale di Elaborazione CPU Il compito principale di un PC è quello di elaborare le informazioni acquisite. La componente preposta a farlo è la CPU, Central Process Unit (che sta per unità di elaborazione centrale) o processore. La CPU è la parte più importante del sistema, il cervello del computer, non perché è intelligente (il computer è una macchina stupida!) ma perché è la parte del computer che esegue tutte le elaborazioni. La sua funzione è quella di elaborare le informazioni che gli vengono fornite dalla memoria principale. Sei alla diapositiva 33 16

17 CPU Lezione 1.2.1: Unità Centrale di Elaborazione CPU La CPU è composta da: CU - Control Unit (unità di controllo), che dirige e coordina il lavoro di tutte le parti componenti il computer ALU Arithmetic Logic Unit (unità di calcolo aritmetici e logici), che elabora i dati che gli sono forniti dall'unità di controllo Sei alla diapositiva 34 CPU Lezione 1.2.1: Unità Centrale di Elaborazione C U La CU, acronimo di Control Unit, è l unità di di controllo, cioè la parte della CPU preposta al controllo e all'organizzazione delle attività svolte dai dispositivi collegati all'elaboratore. La sua funzione è quella di estrapolare tutte le istruzioni dalla memoria, decifrarle ed eseguirle. Sostanzialmente presiede all'attività delle altre parti del computer coordinandole in modo da dire loro che cosa fare e quando. Le sue funzioni sono quindi di tipo decisionale. Sei alla diapositiva 35 17

18 CPU Lezione 1.2.1: Unità Centrale di Elaborazione A L U Di contro, le funzioni dell'alu (Arithmetic Logic Unit), sono di tipo esecutivo. L'ALU non è altro che l'unità aritmetico logica, in cui vengono effettuati i calcoli aritmetici e logici presenti nelle istruzioni del programma. Sei alla diapositiva 36 CPU Lezione 1.2.1: Unità Centrale di Elaborazione FUNZIONI DELLA CPU In sintesi, il ruolo svolto della CPU è paragonabile a quello di una fabbrica che di continuo elabora dati in codice binario rappresentati da lunghe sequenze di 0 e 1. Attraverso le vie di comunicazione, la materia prima arriva dall'esterno sotto forma di dati binari in entrata (INPUT); viene poi elaborata secondo le istruzioni del programma (ELABORAZIONE), e infine viene il risultato dell elaborazione viene indirizzato verso l'esterno (OUTPUT). Sei alla diapositiva 37 18

19 CPU Lezione 1.2.1: Unità Centrale di Elaborazione VELOCITÀ DELLA CPU Il numero che figura a fianco del nome del processore rappresenta la sua velocità, espressa in megahertz (MHz), ovvero in milioni di hertz. Di conseguenza, parlando di un processore a 400Mhz si fa riferimento ad un processore la cui velocità di calcolo è di 400 milioni di Hertz per ciclo di clock. Il ciclo di clock si misura in hertz e rappresenta il numero di cicli per secondo, o per meglio dire, il numero di operazioni elementari per secondo. 1 HERTZ = 1 ciclo al secondo 1 operazione elementare al secondo 1 MEGAHERTZ = 1 milione di cicli al secondo 1 milione di operazioni elementari al secondo Facilmente deducibile è il fatto che maggiore è il numero di MHz che contraddistingue un processore e maggiore sarà la sua velocità di calcolo, e come rovescio della medaglia maggiore sarà anche il suo prezzo! Sei alla diapositiva 38 CPU Lezione 1.2.1: Unità Centrale di Elaborazione VELOCITÀ DELLA CPU I maggiori produttori mondiali di processori per PC sono INTEL e AMD che oggi, grazie al rapido evolversi delle tecnologie, riescono a costruire processori la cui velocita supera i 3Ghz... e pensare che solo 10 anni fa i processori più potenti raggiungevano velocità di circa 100/200 Mhz!!! 1 GIGAHERTZ = 1 miliardo di cicli al secondo 1 miliardo di operazioni elementari al secondo Sei alla diapositiva 39 19

20 Modulo 1 CONCETTI DI BASE DELLE TECNOLOGIE ICT 1.2) HARDWARE Unità centrale di elaborazione Memoria Periferiche di Input Periferiche di Output Periferiche di Input/Output Dispositivi di memoria Sei alla diapositiva 40 Lezione 1.2.2: Memoria UNITÀ DI MISURA: bit Prima di iniziare la panoramica sulle memorie sarebbe opportuno vedere la loro unità di misura partendo dal bit. Il bit è la più piccola unità di memorizzazione rappresentata da una cifra binaria, cioè un'unità d'informazione elementare in un computer digitale che può assumere due soli stati: UNO oppure ZERO. Il sistema di numerazione binario è la base del linguaggio di un computer, difatti tutti i dati (in ingresso o in uscita) consistono in sequenze di cifre binarie. Il termina bit deriva dalla fusione di BInary digit che significa appunto cifra binaria. Per la rappresentazione di un singolo carattere, numero o simbolo, occorrono 8 bit. Sei alla diapositiva 41 20

21 Lezione 1.2.2: Memoria UNITÀ DI MISURA: byte Il Byte è composto da 8 bit, e può rappresentare un singolo carattere. I gruppi di 8 bit permettono di ottenere 256 combinazioni diverse che vengono fuori elevando la base del sistema di numerazione al numero di simboli a disposizione: 2 8 Attraverso queste 256 combinazioni è possibile rappresentare tutte le lettere dell'alfabeto latino, maiuscole e minuscole, i numeri, i segni di interpunzione, e ancora vari altri simboli. Per esempio la sequenza in codice binario viene usata per indicare la lettera A. 1 BYTE = 8 BIT Sei alla diapositiva 42 Lezione 1.2.2: Memoria UNITÀ DI MISURA: kilobyte Il Kilobyte è costituito da bytes (8192 bit), quindi circa un migliaio di caratteri che più o meno corrispondono ad una pagina di testo. Il Kilobyte (KB) è spesso utilizzato per misurare la capacità di piccole memorie come la cache. 1 Kilobyte = bytes = bit Sei alla diapositiva 43 21

22 Lezione 1.2.2: Memoria UNITÀ DI MISURA: megabyte Il Megabyte è costituito da bytes (1024 alla seconda), quindi circa un milione di caratteri che più o meno corrispondono ad un migliaio di pagine di testo. Il Megabyte (MB) è spesso utilizzato per misurare la capacità della memoria principale. 1 Megabyte = bytes =1024 Kilobyte Sei alla diapositiva 44 Lezione 1.2.2: Memoria UNITÀ DI MISURA: gigabyte Il multiplo successivo è il Gigabyte (GB) che è costituito da byte (1.024 alla terza). Il Gigabyte (MB) attualmente è utilizzato per misurare la capacità di grandi memorie come gli hard disk. 1 Gigabyte = bytes = Mb Sei alla diapositiva 45 22

23 Lezione 1.2.2: Memoria UNITÀ DI MISURA: terabyte Il multiplo successivo è il Terabyte (TB) che è costituito da byte (1.024 alla quarta). SONO OLTRE MILLE MILIARDI DI CARATTERI!!! Il Terabyte (TB) attualmente non è molto diffuso ma, considerando la velocità con cui si diffondono le nuove tecnologie, nonché la sempre maggiore esigenza di spazio, ne sentiremo parlare sempre più spesso in un futuro molto prossimo (attualmente sul mercato esistono già dischi da 1Tb!). 1 Terabyte = bytes = Gb Sei alla diapositiva 46 MEMORIA CENTRALE Lezione 1.2.2: Memoria MEMORIA CENTRALE Il compito delle memorie è quello di conservare i dati, le informazioni ed i programmi elaborati da un computer. Le modalità di memorizzazione sono diverse ed un computer utilizza in maniera differente i dispositivi di memorizzazione di cui dispone. Le memorie possono essere suddivise in: memorie temporanee, dette a breve termine; memorie permanenti dette a lungo termine. Queste memorie prendono rispettivamente il nome di: MEMORIA CENTRALE e MEMORIE SECONDARIE. Sei alla diapositiva 47 23

24 MEMORIA CENTRALE Lezione 1.2.2: Memoria MEMORIA CENTRALE La memoria centrale del computer, è il luogo in cui risiedono tutte le informazioni necessarie al funzionamento del PC. Potremmo paragonare la memoria centrale ad un'enorme tabella, dove ciascuna cella è una cella di memoria o più propriamente una locazione di memoria, a ciascuna locazione di memoria è assegnato un indirizzo (address) attraverso cui è possibile leggervi o scrivervi. Sei alla diapositiva 48 MEMORIA CENTRALE Lezione 1.2.2: Memoria MEMORIA CENTRALE La memoria centrale si divide in: RAM (Random Access Memory) o è una memoria su cui sono possibili sia operazioni di scrittura che di lettura; o è la memoria in cui transitano tutte le informazioni sia quelle in entrata che quelle in uscita; o è ti tipo volatile, ciò significa che il suo contenuto viene perso in caso di spegnimento dell'elaboratore. ROM (Read Only Memory) o è una memoria su cui sono possibili solo operazioni di lettura del suo contenuto; o è costituito da informazioni fondamentali per l'avvio del computer; o è una memoria permanente, ciò significa che conserva le informazioni anche dopo lo spegnimento del computer. Sei alla diapositiva 49 24

25 MEMORIA CENTRALE Lezione 1.2.2: Memoria R A M La RAM (Random Access Memory), ovvero memoria ad accesso casuale, è la memoria principale di un computer. È una memoria volatile, cioè i dati su di essa memorizzati vengono perduti quando non sono attraversati dalla tensione elettrica (spegnimento o improvviso blackout). La RAM è detta memoria di lavoro, perché funge da deposito temporaneo per i programmi in elaborazione e per i dati necessari a tali programmi. Nella RAM, viene anche caricato il nucleo del sistema operativo quando si accende il PC. In sintesi possiamo dire che nella RAM vengono depositati tutti i dati in entrata e in uscita da un elaboratore, ed è per questo motivo che si sente dire che quanta più ce n è tanto più è veloce il computer!. Sei alla diapositiva 50 MEMORIA CENTRALE Lezione 1.2.2: Memoria C A C H E La memoria cache è una memoria temporanea, utilizzata per trasferire piccole quantità di dati tra dispositivi operanti a velocità di lavoro differenti: tipici esempi sono il trasferimento tra memorie di massa (dischi) a memoria RAM (almeno 1000 volte più veloce di un disco) o tra memoria RAM e CPU (più veloce della memoria RAM). Il suo funzionamento si basa sulla memorizzazione delle istruzioni e dei dati utilizzati più frequentemente dalla CPU. Questa tecnica consente di attenuare la differenza di velocità tra i due dispositivi, producendo così accessi più veloci. Sei alla diapositiva 51 25

26 MEMORIA CENTRALE Lezione 1.2.2: Memoria R O M La ROM, acronimo di Read Only Memory, è come dice il nome una memoria di sola lettura. La memoria ROM presenta una struttura più semplice della RAM, perché registra informazioni che devono essere soltanto lette e non modificate. Contrariamente alla RAM, la ROM è una memoria non volatile, il che significa che, una volta spento il computer, i dati vi rimangono memorizzati. Sei alla diapositiva 52 Modulo 1 CONCETTI DI BASE DELLE TECNOLOGIE ICT 1.2) HARDWARE Unità centrale di elaborazione Memoria Periferiche di Input Periferiche di Output Periferiche di Input/Output Dispositivi di memoria Sei alla diapositiva 53 26

27 INPUT Lezione 1.2.3: Periferiche di Input PERIFERICHE DI INPUT Per periferiche di input si intende l'insieme di quelle unità preposte all inserimento dei dati all interno del computer, sono quindi le componenti del computer che ricevono i dati dall'esterno. Tipiche unità di input sono: Tastiera Scanner Touchpap Mouse Trackball Joystick Tutte le unità di input hanno una caratteristica fondamentale che le accomuna: elaborare i dati introdotti in sequenze di zero e uno, vale a dire in codice digitale, per poi immetterle nel computer. Sei alla diapositiva 54 INPUT Lezione 1.2.3: Periferiche di Input IL MOUSE Il mouse è un dispositivo essenziale di lavoro con il personal computer. Nella parte superiore si trovano due o tre pulsati (sinistro, centrale e destro). Nella parte inferiore è presente una piccola sfera (o da un infrarosso in caso di mouse ottico) che invia al computer i movimenti effettuati trascinando il mouse. Spostando il mouse, si sposta sullo schermo una freccia, che prende il nome di puntatore. Tramite la combinazione dei movimenti del puntatore e delle pressioni sui pulsanti, è possibile trasmettere al sistema molti comandi, come l'eliminazione, la copia o lo spostamento di un file. Sei alla diapositiva 55 27

28 INPUT Lezione 1.2.3: Periferiche di Input LA TASTIERA La tastiera di un computer può essere considerata l unità di input per eccellenza, essa ha un duplice scopo: da una parte serve per introdurre dati nel computer, dall'altra per impartire i comandi per l'esecuzione delle elaborazioni. Può essere suddivisa in quattro sezioni principali: sezione alfanumerica tastierino numerico tasti speciali tasti funzione Sei alla diapositiva 56 INPUT Lezione 1.2.3: Periferiche di Input LA TRACKBALL E IL TOUCHPAD La trackball è come il mouse un dispositivo di puntamento. Si differenzia dal primo in maniera sostanziale in quanto non è necessario trascinarla, ma è sufficiente far ruotare con le dita la sfera presente al suo interno. La trackball può essere dotata di due o tre pulsanti aventi le stesse funzioni di quelli del mouse. Poiché non deve essere trascinato, questo dispositivo non necessita di una superficie piana per la propria funzionalità. Il touchpad è un dispositivo solitamente a forma rettangolare, sensibile al contatto, presente nella maggior marte di portatili che, in sostituzione al mouse, consente di spostare il puntatore con la sola pressione del dito, sulla superficie sottostante. Sei alla diapositiva 57 28

Il termine informatica deriva dall unione di due parole: informazione e automatica. Il P.C.

Il termine informatica deriva dall unione di due parole: informazione e automatica. Il P.C. Il termine informatica deriva dall unione di due parole: informazione e automatica. Il P.C. Hardware: parte fisica, cioè l insieme di tutte le componenti fisiche, meccaniche, elettriche e ottiche, necessarie

Dettagli

Il Computer (Sistema per l Elaborazione delle Informazioni o calcolatore elettronico) è un

Il Computer (Sistema per l Elaborazione delle Informazioni o calcolatore elettronico) è un Pagina 18 di 47 2. Analisi delle componenti hardware di un computer 2.1 L hardware 2.1.1 Componenti principali di un computer L Informatica (da Informazione + Automatica) è la disciplina che studia la

Dettagli

MONIA MONTANARI. Appunti di Trattamento Testi. Capitolo 1 Il Computer

MONIA MONTANARI. Appunti di Trattamento Testi. Capitolo 1 Il Computer MONIA MONTANARI Appunti di Trattamento Testi Capitolo 1 Il Computer 1. Introduzione La parola informatica indica la scienza che rileva ed elabora l informazione, infatti : Informatica Informazione Automatica

Dettagli

Componenti di base di un computer

Componenti di base di un computer Componenti di base di un computer Architettura Von Neumann, 1952 Unità di INPUT UNITA CENTRALE DI ELABORAZIONE (CPU) MEMORIA CENTRALE Unità di OUTPUT MEMORIE DI MASSA PERIFERICHE DI INPUT/OUTPUT (I/O)

Dettagli

Il Computer. Per capire che cosa è il computer, occorre partire dal concetto di:

Il Computer. Per capire che cosa è il computer, occorre partire dal concetto di: Il Computer Cos'è il computer? Per capire che cosa è il computer, occorre partire dal concetto di: INFORMATICA = INFORmazione automatica E' la scienza che si occupa del trattamento automatico delle informazioni.

Dettagli

Software. Hardware. Hardware. Concetti di base della tecnologia dell Informazione

Software. Hardware. Hardware. Concetti di base della tecnologia dell Informazione 1 2 Hardware Concetti di base della tecnologia dell Informazione Le componenti materiali del computer prendono il nome di hardware. L'aggettivo inglese "hard" significa duro, rigido, e la parola "ware"

Dettagli

Componenti del Sistema di Elaborazione

Componenti del Sistema di Elaborazione Componenti del Sistema di Elaborazione Il Sistema di Elaborazione Monitor Tastiera Processore Memoria Centrale (Programmi + Dati) Memorie di massa Altre periferiche Rete Rete a.a. 2002-03 L. Borrelli 2

Dettagli

CAD B condotto da Daniela Sidari 05.11.2012

CAD B condotto da Daniela Sidari 05.11.2012 CAD B condotto da Daniela Sidari 05.11.2012 COS È L INFORMATICA? Il termine informatica proviene dalla lingua francese, esattamente da INFORmation electronique ou automatique ; tale termine intende che

Dettagli

Concetti fondamentali della Tecnologia Dell informazione Parte prima

Concetti fondamentali della Tecnologia Dell informazione Parte prima Concetti fondamentali della Tecnologia Dell informazione Parte prima 1 Concetti di base della tecnologia dell Informazione Nel corso degli ultimi anni la diffusione dell Information and Communication Technology

Dettagli

Tecnologie informatiche - Parte 1. Hardware

Tecnologie informatiche - Parte 1. Hardware Tecnologie informatiche - Parte 1. Hardware 1. Introduzione. I segnali binari. La parola informatica deriva dal termine francese informatique: è la fusione di due parole information e automatique che significa

Dettagli

Il Personal Computer. Cos è Lo schema di massima Che cosa ci possiamo fare. www.vincenzocalabro.it 1

Il Personal Computer. Cos è Lo schema di massima Che cosa ci possiamo fare. www.vincenzocalabro.it 1 Il Personal Computer Cos è Lo schema di massima Che cosa ci possiamo fare www.vincenzocalabro.it 1 Cos è Il Personal Computer è un elaboratore di informazioni utilizzato da un singolo utente. Le informazioni

Dettagli

Termini che è necessario capire:

Termini che è necessario capire: Per iniziare 1........................................ Termini che è necessario capire: Hardware Software Information Technology (IT) Mainframe Laptop computer Unità centrale di elaborazione (CPU) Hard

Dettagli

Programma del corso. Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori

Programma del corso. Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori Programma del corso Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori Architettura di Von Neumann Memorie secondarie Dette anche Memoria

Dettagli

MODULO 01. Come è fatto un computer

MODULO 01. Come è fatto un computer MODULO 01 Come è fatto un computer MODULO 01 Unità didattica 03 Conosciamo i tipi di computer e le periferiche In questa lezione impareremo: a conoscere le periferiche di input e di output, cioè gli strumenti

Dettagli

In ingegneria elettronica e informatica con il termine hardware si indica la parte fisica di un computer, ovvero tutte quelle parti elettroniche,

In ingegneria elettronica e informatica con il termine hardware si indica la parte fisica di un computer, ovvero tutte quelle parti elettroniche, In ingegneria elettronica e informatica con il termine hardware si indica la parte fisica di un computer, ovvero tutte quelle parti elettroniche, elettriche, meccaniche, magnetiche, ottiche che ne consentono

Dettagli

Concetti Teorici di Base sull informatica

Concetti Teorici di Base sull informatica Concetti Teorici di Base sull informatica INFORMATICA: È la scienza che studia l informazione e l elaborazione dei dati e il loro trattamento automatico mediante gli elaboratori elettronici. PROGRAMMA:

Dettagli

Quiz ecdl primo modulo. Riflettere prima di decidere la risposta ritenuta esatta

Quiz ecdl primo modulo. Riflettere prima di decidere la risposta ritenuta esatta Quiz ecdl primo modulo Riflettere prima di decidere la risposta ritenuta esatta 1 Che cosa è il Bit? British Information Target Binary Digit La misura dell'informazione DIA 2 DI 67 Che differenza c'è tra

Dettagli

COM'E' COMPOSTO IL PC L'Hardware sono le componenti fisiche del computer, quelle che posso toccare con mano:

COM'E' COMPOSTO IL PC L'Hardware sono le componenti fisiche del computer, quelle che posso toccare con mano: IL COMPUTER Esistono principalmente due tipi di computer di uso comune: IL PC, PERSONAL COMPUTER è un computer che viene posato su un tavolo e che per la sua considerevole mole ed accessori a seguito,

Dettagli

Conoscere il computer ed il software di base. Concetti base dell ICT TIPI DI COMPUTER. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it.

Conoscere il computer ed il software di base. Concetti base dell ICT TIPI DI COMPUTER. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it. Concetti base dell ICT Conoscere il computer ed il software di base Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it Fase 1 Information technology Computer Tecnologia utilizzata per la realizzazione

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Informatica. Nozioni di hardware. Componenti essenziali della struttura interna di un PC. docente: Ilaria Venturini. Disco rigido.

Informatica. Nozioni di hardware. Componenti essenziali della struttura interna di un PC. docente: Ilaria Venturini. Disco rigido. Informatica II Nozioni di hardware docente: Ilaria Venturini Componenti essenziali della struttura interna di un PC Porte Disco rigido CPU scheda video memorie scheda audio bus 1 Struttura hardware dell

Dettagli

Architettura del Personal Computer AUGUSTO GROSSI

Architettura del Personal Computer AUGUSTO GROSSI Il CASE o CABINET è il contenitore in cui vengono montati la scheda scheda madre, uno o più dischi rigidi, la scheda video, la scheda audio e tutti gli altri dispositivi hardware necessari per il funzionamento.

Dettagli

- Libro di Testo ECDL Open il manuale Syllabus 4.0 Ed. Apogeo. - Lucidi...riassuntivi! - Io ;) paolo.moschini@lugpiacenza.org

- Libro di Testo ECDL Open il manuale Syllabus 4.0 Ed. Apogeo. - Lucidi...riassuntivi! - Io ;) paolo.moschini@lugpiacenza.org ECDL Open Materiale e riferimenti - Libro di Testo ECDL Open il manuale Syllabus 4.0 Ed. Apogeo - Lucidi...riassuntivi! - Io ;) paolo.moschini@lugpiacenza.org ECDL-Modulo-1-Parte-1 Concetti di base della

Dettagli

Il sistema di elaborazione Hardware e software

Il sistema di elaborazione Hardware e software Il sistema di elaborazione Hardware e software A. Lorenzi M. Govoni TECNOLOGIE INFORMATICHE. Release 2.0 Atlas Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche

Dettagli

Centro Iniziative Sociali Municipio III

Centro Iniziative Sociali Municipio III Centro Iniziative Sociali Municipio III C.I.S Municipio III Corso di informatca Roberto Borgheresi C ORSO BASE DI I NFORMATICA Centro Iniziative Sociali Municipio III Coordinatore: Roberto Borgheresi Insegnanti:

Dettagli

Corso di Informatica. ASP G. Mazzini 2004-05

Corso di Informatica. ASP G. Mazzini 2004-05 Corso di Informatica ASP G. Mazzini 2004-05 Hardware, software, information technology Qual è il significato del termine informatica? E' la scienza che si propone di raccogliere, organizzare, conservare

Dettagli

Il computer e i suoi sottosistemi

Il computer e i suoi sottosistemi pag.1 Il primo approccio al COMPUTER è 'a scatola nera'. Individuiamo quindi: SCOPO Elaborare informazioni. Eseguire istruzioni INGRESSI Dati da elaborare. Istruzioni USCITE Dati elaborati SCHEMA A BLOCCHI:

Dettagli

Test di informatica. 1504 QUALE TRA I DISPOSITIVI DI MEMORIA ELENCATI HA LA CAPACITÀ PIÙ ELEVATA? a) Floppy disk b) Cd-Rom c) DVD Risposta corretta:

Test di informatica. 1504 QUALE TRA I DISPOSITIVI DI MEMORIA ELENCATI HA LA CAPACITÀ PIÙ ELEVATA? a) Floppy disk b) Cd-Rom c) DVD Risposta corretta: Test di informatica 1501 QUAL È L'UNITÀ DI MISURA PER MISURARE LA CAPIENZA DELL'HARD DISK? a) Bit b) Kbyte c) Gigabyte 1502 CHE COS'È UN BYTE? a) Un insieme di 256 bit b) Un gruppo di 8 bit c) Un carattere

Dettagli

Il sistema di elaborazione

Il sistema di elaborazione Il sistema di elaborazione Hardware e software Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche parti software: componenti logiche i dati da trattare le correlazioni

Dettagli

Tecnologie Informatiche n 3 LE MEMORIE

Tecnologie Informatiche n 3 LE MEMORIE LE MEMORIE La memoria è la parte del computer destinata a conservare informazioni per un certo periodo di tempo. Le memorie si dividono in Memorie principali o centrali Sono anche dette memorie veloci

Dettagli

Per definizione l hardware di un computer è l insieme dei pezzi materiali che lo compongono.

Per definizione l hardware di un computer è l insieme dei pezzi materiali che lo compongono. Lezione 3 Hardware Hardware Per definizione l hardware di un computer è l insieme dei pezzi materiali che lo compongono. Esistono vari tipi di computer: Notebook: sono i computer portatili. Mainframe:

Dettagli

Struttura del Corso. Corso Integrato di Informatica e Sistemi di Elaborazione delle Informazioni. Sistemi di Elaborazione delle Informazioni.

Struttura del Corso. Corso Integrato di Informatica e Sistemi di Elaborazione delle Informazioni. Sistemi di Elaborazione delle Informazioni. Corso Integrato di Informatica e Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Marco Falda Dipartimento di Ingegneria dell Informazione tel. 049 827 7918 marco.falda@unipd.it Corso di 35 ore: Struttura del

Dettagli

INFORMATICA 1 ANNO. Prof. Stefano Rizza

INFORMATICA 1 ANNO. Prof. Stefano Rizza INFORMATICA 1 ANNO Prof. Stefano Rizza PROGRAMMA MINISTERIALE 1 1. Utilizzare strumenti tecnologici ed informatici per consultare archivi, gestire informazioni, analizzare dati (riferimento ECDL Start)

Dettagli

Linguaggio e Architettura

Linguaggio e Architettura Parte 1 Linguaggio e Architettura IL LINGUAGGIO DELL INFORMATICA 1.1 1 Importante imparare il linguaggio dell informatica L uso Lusodella terminologia giusta è basilare per imparare una nuova disciplina

Dettagli

INFORMATICA DI BASE CLASSE PRIMA Prof. Eandi Danilo www.da80ea.altervista.org INFORMATICA DI BASE

INFORMATICA DI BASE CLASSE PRIMA Prof. Eandi Danilo www.da80ea.altervista.org INFORMATICA DI BASE INFORMATICA DI BASE CHE COSA È UN COMPUTER Un computer è un elaboratore elettronico, cioè una macchina elettronica programmabile in grado di eseguire automaticamente operazioni logico-aritmetiche sui dati

Dettagli

Termini che è necessario capire:

Termini che è necessario capire: 1........................................ Termini che è necessario capire: Hardware Software Information Technology (IT) Mainframe Laptop computer Unità centrale di elaborazione (CPU) Hard disk Supporti

Dettagli

Dispensa di Fondamenti di Informatica. Architettura di un calcolatore

Dispensa di Fondamenti di Informatica. Architettura di un calcolatore Dispensa di Fondamenti di Informatica Architettura di un calcolatore Hardware e software La prima decomposizione di un calcolatore è relativa ai seguenti macro-componenti hardware la struttura fisica del

Dettagli

Liceo Scientifico G. Galilei Trebisacce Anno Scolastico 2011-2012

Liceo Scientifico G. Galilei Trebisacce Anno Scolastico 2011-2012 Liceo Scientifico G. Galilei Trebisacce Anno Scolastico 2011-2012 INFORMATICA: Hardware e Software Alunno: Classe: 1 C 08 novembre 2011 prof. Mimmo Corrado Effettua i seguenti calcoli nel sistema binario:

Dettagli

SOMMARIO. La CPU I dispositivi iti i di memorizzazione Le periferiche di Input/Output. a Montagn Maria

SOMMARIO. La CPU I dispositivi iti i di memorizzazione Le periferiche di Input/Output. a Montagn Maria Parte 4: HARDWARE SOMMARIO La CPU I dispositivi iti i di memorizzazione i Le periferiche di Input/Output na a Montagn Maria LA CPU CPU: Central Processing Unit. L unità centrale di processo si occupa dell

Dettagli

Programmazione. Dipartimento di Matematica. Ing. Cristiano Gregnanin. 25 febbraio 2015. Corso di laurea in Matematica

Programmazione. Dipartimento di Matematica. Ing. Cristiano Gregnanin. 25 febbraio 2015. Corso di laurea in Matematica Programmazione Dipartimento di Matematica Ing. Cristiano Gregnanin Corso di laurea in Matematica 25 febbraio 2015 1 / 42 INFORMATICA Varie definizioni: Scienza degli elaboratori elettronici (Computer Science)

Dettagli

+ TELEMATICA = TELEcomunicazioni + informatica Informatica applicata alle telecomunicazioni

+ TELEMATICA = TELEcomunicazioni + informatica Informatica applicata alle telecomunicazioni Cosa è l I.C.T I.T. (Information Technology) significa INFORMATICA = INFORMazione + automatica Scienza per la gestione delle informazioni in modo automatico, cioè attraverso il computer + TELEMATICA =

Dettagli

Modello del Computer. Componenti del Computer. Architettura di Von Neumann. Prof.ssa E. Gentile. a.a. 2011-2012

Modello del Computer. Componenti del Computer. Architettura di Von Neumann. Prof.ssa E. Gentile. a.a. 2011-2012 Corso di Laurea Magistrale in Scienze dell Informazione Editoriale, Pubblica e Sociale Modello del Computer Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012 Componenti del Computer Unità centrale di elaborazione Memoria

Dettagli

Corso di Informatica I Prof. Giovanni Giuffrida

Corso di Informatica I Prof. Giovanni Giuffrida Corso di Informatica I Prof. Giovanni Giuffrida MODULO 2 ARCHITETTURA DEI CALCOLATORI COMPONENTI HARDWARE E LORO SCHEMA FUNZIONALE ARCHITETTURA DEI COMPUTER In un computer possiamo distinguere tre unità

Dettagli

IL COMPUTER APPUNTI PER LEZIONI NELLE 3 CLASSI LA MACCHINA DELLA 3 RIVOLUZIONE INDUSTRIALE. A CURA DEL Prof. Giuseppe Capuano

IL COMPUTER APPUNTI PER LEZIONI NELLE 3 CLASSI LA MACCHINA DELLA 3 RIVOLUZIONE INDUSTRIALE. A CURA DEL Prof. Giuseppe Capuano IL COMPUTER LA MACCHINA DELLA 3 RIVOLUZIONE INDUSTRIALE APPUNTI PER LEZIONI NELLE 3 CLASSI A CURA DEL Prof. Giuseppe Capuano LA TRASMISSIONE IN BINARIO I computer hanno un loro modo di rappresentare i

Dettagli

MODULO 1 CONCETTI TEORICI DI BASE. Appunti INTRODUZIONE

MODULO 1 CONCETTI TEORICI DI BASE. Appunti INTRODUZIONE INTRODUZIONE Se apriamo il vocabolario (Treccani) alla voce computer troviamo scritto: denominazione inglese [ ] del calcolatore elettronico [ ] e il calcolatore altro non è che una macchina elettronica

Dettagli

Modulo 1 Esercitazione n 1

Modulo 1 Esercitazione n 1 Modulo 1 Esercitazione n 1 Apri il programma di elaborazione testi WordPad e ricopia il testo che segue (immagini escluse), rispettando la formattazione. Per allineare il testo in colonne occorre spostarsi

Dettagli

Anatomia e fisiologia del computer: l architettura del calcolatore

Anatomia e fisiologia del computer: l architettura del calcolatore Corso di Laurea Ingegneria Civile Fondamenti di Informatica Dispensa 01 Anatomia e fisiologia del computer: l architettura del calcolatore Marzo 2009 L architettura del calcolatore 1 Nota bene Alcune parti

Dettagli

Scuola Secondaria di Primo Grado Anna Frank Nome Cognome classe anno sc. 2008/09 INFORMATICA

Scuola Secondaria di Primo Grado Anna Frank Nome Cognome classe anno sc. 2008/09 INFORMATICA Scuola Secondaria di Primo Grado Anna Frank Nome Cognome classe anno sc. 2008/09 INFORMATICA Il termine informatica riassume due parole, informazione automatica, e si occupa dei sistemi per l elaborazione

Dettagli

POR Regione Campania 2000-2006 Misura 3.14 Promozione della partecipazione Femminile al Mercato del Lavoro

POR Regione Campania 2000-2006 Misura 3.14 Promozione della partecipazione Femminile al Mercato del Lavoro DISPENSA I.C.T. T POR Regione Campania 2000-2006 Misura 3.14 Promozione della partecipazione Femminile al Mercato del Lavoro Dispensa INFORMATION TECHNOLOGY INDICE DEFINIZIONE... 3 TIPOLOGIE DI COMPUTER...

Dettagli

Informatica 1 Lezione 1

Informatica 1 Lezione 1 Informatica 1 Lezione 1 Concetti base: Hardware È l insieme delle parti fisiche, elettroniche e meccaniche che compongono il computer, quali il chip, il mouse, il lettore CDROM, il monitor, le schede,

Dettagli

Abilità Informatiche. Architettura di un elaboratore. Lezione 1

Abilità Informatiche. Architettura di un elaboratore. Lezione 1 Abilità Informatiche Architettura di un elaboratore Lezione 1 Computer, un po di storia. Gli albori dell'era informatica (anni quaranta) una specie di macchina per fare i conti superveloce, la naturale

Dettagli

Il calcolatore. Struttura fondamentale dell elaboratore ed elementi di programmazione. L informazione digitale. Hardware e Software

Il calcolatore. Struttura fondamentale dell elaboratore ed elementi di programmazione. L informazione digitale. Hardware e Software Struttura fondamentale dell elaboratore ed elementi di programmazione Corso: Laboratorio Matematico-Informatico I Titolare del Corso: Nicoletta Del Buono Il calcolatore I calcolatori elettronici sono stati

Dettagli

Hardware, software e periferiche. Facoltà di Lettere e Filosofia anno accademico 2008/2009 secondo semestre

Hardware, software e periferiche. Facoltà di Lettere e Filosofia anno accademico 2008/2009 secondo semestre Hardware, software e periferiche Facoltà di Lettere e Filosofia anno accademico 2008/2009 secondo semestre Riepilogo - Concetti di base dell informatica L'informatica è quel settore scientifico disciplinare

Dettagli

Modulo 1 Concetti di base delle tecnologie ICT

Modulo 1 Concetti di base delle tecnologie ICT Modulo 1 Concetti di base delle tecnologie ICT Tipi di Personal Computer Mainframe Network Computer (Server) Personal Desktop/Portatili digital Assistant (PDA) 2/45 Confronto fra PC Classe Mainframe Server

Dettagli

HARDWARE. Relazione di Informatica

HARDWARE. Relazione di Informatica Michele Venditti 2 D 05/12/11 Relazione di Informatica HARDWARE Con Hardware s intende l insieme delle parti solide o ( materiali ) del computer, per esempio : monitor, tastiera, mouse, scheda madre. -

Dettagli

Informatica: nozioni basilari

Informatica: nozioni basilari Informatica: nozioni basilari Hardware, Software, Information Technology e un po di teoria Nicola Pantaleoni Cristiano Gerunda Ottobre 2010 1 Information Technology È un termine che comprende tutte le

Dettagli

1 Il computer. Il computer è un elaboratore dati. Home

1 Il computer. Il computer è un elaboratore dati. Home 1 Il computer Il computer è un elaboratore dati 2 Il computer Il computer è un apparecchiatura elettronica che riceve dati e che, dopo averli elaborati, restituisce altri dati. I dati possono essere: numeri,

Dettagli

Componenti dell elaboratore

Componenti dell elaboratore L hardware del PC Componenti dell elaboratore Hardware Parte fisica del sistema Dispositivi fisici Software Parte logica del sistema Programmi e dati 2 Hardware dell elaboratore 3 L'architettura del calcolatore

Dettagli

24/10/2010 LABORATORIO INFORMATICO. Il Personal Computer. Sistemi di elaborazione. IL Personal Computer Windows XP/7 A.A.2010-2011

24/10/2010 LABORATORIO INFORMATICO. Il Personal Computer. Sistemi di elaborazione. IL Personal Computer Windows XP/7 A.A.2010-2011 LABORATORIO INFORMATICO IL Personal Computer Windows XP/7 A.A.2010-2011 1 Il Personal Computer Strumento ICT più diffuso e conosciuto: quello che sta avendo finora il maggior impatto sulla vita quotidiana

Dettagli

L hardware. del Personal computer. Il Personal computer. Il Personal computer. Il Personal computer. Il Personal computer.

L hardware. del Personal computer. Il Personal computer. Il Personal computer. Il Personal computer. Il Personal computer. Il Personal computer L hardware del Personal computer 2004 Roberto Bisceglia http://www.itchiavari.org/ict Il personal computer è una macchina, costituita principalmente da circuiti elettronici, in grado

Dettagli

Materiali per il modulo 1 ECDL. Autore: Marco Lanino

Materiali per il modulo 1 ECDL. Autore: Marco Lanino Materiali per il modulo 1 ECDL Autore: Marco Lanino Utilizzati da grandi centri di calcolo, enti governativi specie in ambito militare, i supercomputer sono macchine potentissime e molto costose (ordine

Dettagli

Informatica e Information Technology

Informatica e Information Technology Concetti di base della Tecnologia dell'informazione 1. Per iniziare In questa lezione esamineremo i seguenti argomenti: Information Technology Hardware Software Informatica e Information Technology Per

Dettagli

L informatica e il computer

L informatica e il computer Parte 1 L informatica e il computer Informatica Ha rivoluzionato il mondo, ma la sua percezione può essere molto diversa I computer sono inutili, danno solo risposte Pablo Picasso Pensare? Perché pensare!

Dettagli

IL COMPUTER. Nel 1500 Leonardo Da Vinci progettò una macchina sui pignoni dentati in grado di svolgere semplici calcoli. Nel 1642 Blase Pascal

IL COMPUTER. Nel 1500 Leonardo Da Vinci progettò una macchina sui pignoni dentati in grado di svolgere semplici calcoli. Nel 1642 Blase Pascal IL COMPUTER. Nel 1500 Leonardo Da Vinci progettò una macchina sui pignoni dentati in grado di svolgere semplici calcoli. Nel 1642 Blase Pascal realizzò la prima macchina da calcolo con un principio meccanico

Dettagli

MODULO 1. Testo 1.02. 1. Quale tra le seguenti è una unità di output? % Touchpad % Track ball % Scanner % Sintetizzatore vocale

MODULO 1. Testo 1.02. 1. Quale tra le seguenti è una unità di output? % Touchpad % Track ball % Scanner % Sintetizzatore vocale MODULO 1 Testo 1.02 1. Quale tra le seguenti è una unità di output? % Touchpad % Track ball % Scanner % Sintetizzatore vocale 2. Come possono essere classificati in modo corretto i componenti fisici e

Dettagli

I componenti di un PC

I componenti di un PC I componenti di un PC Queste componenti sono fondamentali per poter fare un utilizzo desktop di un Personal Computer scheda madre (2) processore (2) RAM (2) ROM (3) (scheda) video (3) (scheda) audio (3)

Dettagli

Obiettivi del corso. Programma del corso. Informatica per i corsi di Fisioterapia e Dietistica

Obiettivi del corso. Programma del corso. Informatica per i corsi di Fisioterapia e Dietistica Informatica per i corsi di Fisioterapia e Dietistica Docente: Giorgio Valentini e-mail: valentini@dsi.unimi.it Struttura del corso: 8 lezioni di teoria (2 ore) martedi (14:30-16:30) aula 201 8 lezioni

Dettagli

Informatica per i corsi di Fisioterapia e Dietistica

Informatica per i corsi di Fisioterapia e Dietistica Informatica per i corsi di Fisioterapia e Dietistica Docente: Giorgio Valentini e-mail: valentini@dsi.unimi.it Struttura del corso: 8 lezioni di teoria (2 ore) martedi (14:30-16:30) aula 201 8 lezioni

Dettagli

Corso di Sistemi di Elaborazione delle Informazioni. Marco Falda Dipartimento di Ingegneria dell Informazione tel. 049 827 7918 marco.falda@unipd.

Corso di Sistemi di Elaborazione delle Informazioni. Marco Falda Dipartimento di Ingegneria dell Informazione tel. 049 827 7918 marco.falda@unipd. Corso di Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Marco Falda Dipartimento di Ingegneria dell Informazione tel. 049 827 7918 marco.falda@unipd.it Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Rappresentazione

Dettagli

INFORMATICA. By CONVERTINI Francesco

INFORMATICA. By CONVERTINI Francesco INFORMATICA By CONVERTINI Francesco Informatica = informazione automatica È una scienza preesistente all elaboratore e consiste nella ricerca di METODI per elaborare automaticamente le informazioni ed

Dettagli

ic t 1 NozIoNI generali di INformatICa a m r o f i in 1. INformatICa e ItC i d l a infor ma- r e tica rappresentazione elaborazione memorizzazione

ic t 1 NozIoNI generali di INformatICa a m r o f i in 1. INformatICa e ItC i d l a infor ma- r e tica rappresentazione elaborazione memorizzazione 1 1. Informatica e ITC Nozioni generali di informatica La parola «informatica» è la contrazione dei termini «informazione» e «automatica». È la scienza che studia le tecniche di rappresentazione, elaborazione,

Dettagli

Elementi di Informatica. Hardware

Elementi di Informatica. Hardware Elementi di Informatica Hardware Scopo della lezione Introduzione alle tecnologie ICT L'hardware Il processore La memoria Tipologie di computer Personal computer Notebook/Laptop Palmare Console da gioco

Dettagli

ARCHITETTURA DELL ELABORATORE

ARCHITETTURA DELL ELABORATORE 1 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ANGIOY ARCHITETTURA DELL ELABORATORE Prof. G. Ciaschetti 1. Tipi di computer Nella vita di tutti giorni, abbiamo a che fare con tanti tipi di computer, da piccoli o piccolissimi

Dettagli

5. Quale tra le seguenti unità di input ha la stessa funzione del mouse? Scanner Plotter Trackball Touch screen

5. Quale tra le seguenti unità di input ha la stessa funzione del mouse? Scanner Plotter Trackball Touch screen Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo per le scelte 1. Quale delle seguenti affermazioni è corretta? Nella trasmissione a commutazione di pacchetto: Sulla stessa linea

Dettagli

Università degli studi di Napoli Federico II

Università degli studi di Napoli Federico II Università degli studi di Napoli Federico II Facoltà di Sociologia Corso di Laurea in culture digitali e della comunicazione Corso di Elementi di informatica e web Test ingresso per il bilancio delle competenze

Dettagli

INDICE: 1 LE PERIFERICHE pag 3 2 LA TASTIERA 3 3 I DISPOSITIVI DI PUNTAMENTO 4 4 MONITOR 4 5 STAMPANTE E PLOTTER 5 6 ALTRE PERIFERICHE DI INPUT 5

INDICE: 1 LE PERIFERICHE pag 3 2 LA TASTIERA 3 3 I DISPOSITIVI DI PUNTAMENTO 4 4 MONITOR 4 5 STAMPANTE E PLOTTER 5 6 ALTRE PERIFERICHE DI INPUT 5 INDICE: 1 LE PERIFERICHE pag 3 2 LA TASTIERA 3 3 I DISPOSITIVI DI PUNTAMENTO 4 4 MONITOR 4 5 STAMPANTE E PLOTTER 5 6 ALTRE PERIFERICHE DI INPUT 5 7 PERIFERICHE DI INPUT ED OUTPUT 5 8 TIPI DI COMPUTER 6

Dettagli

L informatica comprende:

L informatica comprende: Varie definizioni: INFORMATICA Scienza degli elaboratori elettronici (Computer Science) Scienza dell informazione Definizione proposta: Scienza della rappresentazione e dell elaborazione dell informazione

Dettagli

Corso di Informatica Generale Esempi di domande.

Corso di Informatica Generale Esempi di domande. Il materiale contenuto in questo documento è utilizzabile unicamente per la preparazione dell esame di Informatica. Non ne può essere fatto altro uso. Corso di Informatica Generale Esempi di domande. 1.

Dettagli

Fondamenti di Informatica

Fondamenti di Informatica Università degli Studi di Messina Ingegneria delle Tecnologie Industriali Docente: Ing. Mirko Guarnera 1 Approccio al corso Approccio IN OUT Visione Globale solo insieme alla programmazione 2 1 Contenuti

Dettagli

Modulo 1 Test di verifica. Concetti teorici di base delle T.I.C.

Modulo 1 Test di verifica. Concetti teorici di base delle T.I.C. Modulo 1 Test di verifica Concetti teorici di base delle T.I.C. Test n. 1 Quali tra le seguenti non sono memorie di massa? CDROM Hard disk RAM Floppy disk Cache Test n. 1 Quali tra le seguenti non sono

Dettagli

Francia dalla contrazione delle parole INFORmazione e automatica. Elaborazione e trattamento automatico delle informazioni INFORMATICA

Francia dalla contrazione delle parole INFORmazione e automatica. Elaborazione e trattamento automatico delle informazioni INFORMATICA INFORMATICA La parola INFORMATICA indica l insieme delle discipline e delle tecniche che permettono la trattazione automatica delle informazioni che sono alla base delle nostre conoscenze e delle loro

Dettagli

Architettura di un PC

Architettura di un PC Architettura di un PC Hardware Insieme di circuiti elettronici ed elettromeccanici che costituiscono un calcolatore Architettura Combinazione delle funzionalità operative delle singole unità hardware del

Dettagli

Struttura e componenti di un moderno computer

Struttura e componenti di un moderno computer Struttura e componenti di un moderno computer Facciamo ora un semplice elenco di queli che sono i componenti tipici di cui ogni computer ha bisogno per funzionare e spieghiamone il ruolo. Elementi essenziali:

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Hardware, software e dati

Hardware, software e dati Hardware, software e dati. Hardware il corpo del computer. Software i programmi del computer. Dati la memoria del computer ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva

Dettagli

Modulo 1 Test di verifica

Modulo 1 Test di verifica Modulo 1 Test di verifica Concetti teorici di base delle T.I.C. Quali tra le seguenti non sono memorie di massa? CD-ROM Hard disk RAM Floppy disk Cache Quali tra le seguenti non sono memorie di massa?

Dettagli

Memoria secondaria. Memoria secondaria

Memoria secondaria. Memoria secondaria Memoria secondaria La CPU opera su programmi e dati presenti nella RAM, ma questa da sola non basta a contenere tutti i programmi e i dati presenti sull elaboratore. Per questo motivo i dati e i programmi

Dettagli

Le unità di ingresso/uscita (Input/Output)

Le unità di ingresso/uscita (Input/Output) Le unità di ingresso/uscita (Input/Output) Le unità di ingresso/uscita (anche dette periferiche), permettono di realizzare l'interazione tra il computer e l'ambiente (compreso l'utente umano) La loro funzione

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2012-2013 QUADERNO DI INFORMATICA

ANNO SCOLASTICO 2012-2013 QUADERNO DI INFORMATICA ANNO SCOLASTICO 2012-2013 QUADERNO DI INFORMATICA L INFORMAZIONE L informazione è un concetto (legato, ma indipendente dal codice usato). Non riguarda solo interazioni umane. L informazione analizza il

Dettagli

COMPITO DI INFORMATICA

COMPITO DI INFORMATICA COMPITO DI INFORMATICA ARGOMENTI - Periferiche di I/O - Velocità di alcune porte di comunicazione - HD, RAM, CPU ISTRUZIONI 1. Ripeti l'esercitazione fino a quando superi il punteggio 85%; 2. Se non ti

Dettagli

ICT. Algoritmi. Un esempio di algoritmo

ICT. Algoritmi. Un esempio di algoritmo ICT CORSO ECDL Concetti base dell ICT Modulo 1 Information and Communication Technology La tecnologia dell'informazione e della comunicazione, in sigla TIC, più conosciuta con il sinonimo inglese information

Dettagli

ARCHITETTURA DI UN PERSONAL COMPUTER (appunti presi qua e là da Internet)

ARCHITETTURA DI UN PERSONAL COMPUTER (appunti presi qua e là da Internet) ARCHITETTURA DI UN PERSONAL COMPUTER (appunti presi qua e là da Internet) Premessa: per approfondire le proprie conoscenze informatiche, a qualunque livello, Google è una vera e propria scuola...la migliore:

Dettagli

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo per le scelte, mentre ci sono più risposte corrette per le domande con

Dettagli

processore case Le casse acustiche

processore case Le casse acustiche Nome: lasse: ognome: ata: Tutti i campi sono obbligatori 1 In un computer, quale tra i seguenti è un componente software? applicazione bus di sistema processore memoria 2 Scegli le parole corrette per

Dettagli

Born T Develop. VICOLO ANDREA GLORIA, 1 PADOVA 35132 TELEFONO: 049 2023938 EMAIL: info@borntodevelop.com

Born T Develop. VICOLO ANDREA GLORIA, 1 PADOVA 35132 TELEFONO: 049 2023938 EMAIL: info@borntodevelop.com Born T Develop VICOLO ANDREA GLORIA, 1 PADOVA 35132 TELEFONO: 049 2023938 EMAIL: info@borntodevelop.com ARGOMENTI TRATTATI Hardware Comprendere il termine hardware Comprendere cosa è un personal computer

Dettagli

Informatica di base. Lezione 2. Lucio Bianchi 19 marzo 2011

Informatica di base. Lezione 2. Lucio Bianchi 19 marzo 2011 Informatica di base Lezione 2 Lucio Bianchi 19 marzo 2011 1 Sommario Indice 1 Rappresentare l'informazione 1.1 Informazione Denizione di informazione Che cos'è l'informazione? L'informazione è un messaggio

Dettagli

Modulo 1 ECDL Concetti di base delle tecnologie ICT

Modulo 1 ECDL Concetti di base delle tecnologie ICT Modulo 1 ECDL Concetti di base delle tecnologie ICT Syllabus 1.1 Concetti generali 1.1.1 Hardware/software/tecnologia dell informazione 1.1.2 Tipi di computer 1.1.3 Componenti principali di un P.C. 1.1.4

Dettagli

Insegnamento di Abilità Informatiche A.A. 2007/8. Lezione 1

Insegnamento di Abilità Informatiche A.A. 2007/8. Lezione 1 Insegnamento di Abilità Informatiche A.A. 2007/8 Lezione 1 Prof.ssa Raffaella Folgieri folgieri@dico.unimi.it folgieri@mtcube.com Link addestrativo interattivo: http://www.caspur.it/formazione/mais/ Informatica

Dettagli

Elaboratore Elettronico. Elementi di Informatica. Tipologie Storiche di Elaboratori. Tipologie Attuali di Elaboratori. Componenti di un Elaboratore

Elaboratore Elettronico. Elementi di Informatica. Tipologie Storiche di Elaboratori. Tipologie Attuali di Elaboratori. Componenti di un Elaboratore Elaboratore Elettronico Università degli Studi di Udine Facoltà di Ingegneria CORSO DI LAUREA IN SCIENZE dell ARCHITETTURA Elementi di Informatica Architettura dell Elaboratore D. Gubiani Un elaboratore

Dettagli