DESCRIZIONE PERCORSO Lago Maggiore International Trail (Km 52,6 D+ 2.971/D- 2.974)

Advertisement


Advertisement
Documenti analoghi
TREKKING E MOUNTAIN BIKE

Trek Valgrisenche. Percorso "soft"

LE TRE CIME DI LAVAREDO Le regine delle Dolomiti

CLUB ALPINO ITALIANO Sezione U.L.E. Genova

ULTRATRAIL 50 Km m dislivello positivo

Percorso, Marcellise giro delle contrade (lungo)

SCHEDA INFORMATIVA : TREKKING, MOUNTAIN-BIKE E YOGA A POZZI MONACI

Dolci Ricordi. Bed. Breckfast. Itinerario Partenza Arrivo Descrizione Difficoltà

Tempi di percorrenza 5:00 ore se si va all attacco del sentiero in auto. Aggiungere 40 minuti se si usa il treno

Itinerario n Il Santuario di M.Tranquillo e la Macchiarvana

TREKKING IN VAL MASTALLONE

CASTERINO (valle delle meraviglie e rocca dell abisso)

Sabato 02 Domenica 03 Aprile 2011

TREKKING. Claudio Pozzi, Guida alpina professionista

1 Vernuer Kalmtal Matatz Ulfas I. Obere Obisellalm. Gita nella valle alta e solitaria alla malga pittoresca al lago. percorso

17 Luglio Monte Croce con traversata val d Ayas Valtournenche

AD OGNI PILONE E CHIESETTA DEL PERCORSO, UNA PREGHIERA ALLA MADONNA, IN MEMORIA DEL GRANDE PAPA : "KAROL WOJTYLA".

: RONDANINA-MONTE SOPRA PROPATA(pendici)-CASA DEL ROMANO-CAPANNE DI CARREGA-MONTE CARMO-CAPAN NE DI CARREGA-CASA DEL ROMANO-CAPRILE

Itinerario n Dal lago di Bolsena a Tuscania lungo il fiume Marta

MONT GLACIER 3182 M VAL D'AOSTA VAL DI CHAMPORCHER Sabato 5 e Domenica 6 luglio 2014

PRO LOCO DI BOLCA Via S. Giovanni Battista Bolca VRwww.bolca.it

3 MAGGIO 2015 KM 52,9 D M - KM 21 D M

visita il nostro sito

Anello nel bosco di conifere, attorno ai prati di Margherita dei Boschi (1.100 m.). Lunghezza itinerario 3,6 km; tempo di percorrenza 1h e 30.

Sci alpinismo nel gruppo di Puez

Rifugio Paolo Barrasso a Monte Rapina

Speciale Trentino: Un attraversata d'altri tempi; dal Passo Grostè al lago Tovel - Eos Foto di ML 014 g

Passeggiandoinbicicletta.it

MI-01 Il Mincio dal Garda a Mantova

La Via Francigena. Tappa LA02 Da Bolsena a Montefiascone

1 MAGGIO 2016 KM 52,6 D M - KM 21 D M

TREKKING DEL "SELLARONDA"

SENTIERO DEGLI ALPINI e BALCONI DI MARTA - Alpi Liguri

Il programma escursionistico del 2012 ha inizio lungo i sentieri del "Cammino di S.Carlo"

Itinerario n La Valnerina fra Arrone e la Cascata delle Marmore

LA VALLE DI PALANFRÈ

DA VARESE, CITTÀ GIARDINO, un escursione sulle vie della Fede

ViaLucmagn Un appassionante viaggio tra Nord e Sud. ViaLucmagn

Lombardia. Run The Top. Guida e GPS.

Totes Gebirge - Austria

42 - MONTI TAIGETO (M. PROFITIS ILIAS) (sosta isolata, tende o rifugio che apre di rado)

PRIMO GIORNO: SENTIERO DA PIAN TREVISAN A PIAN DEI FIACCONI

21-22/03 ALTA VIA DELLE 5 TERRE

PADOVA - Centro Sportivo CUS: SABATO 21 SETTEMBRE 2013

La Via Francigena. Tappa TO11 Da Monteriggioni a Siena

ITINERARI CON LA MOUNTAIN BIKE

C.A.I. PONTE S. PIETRO

1. Schenna Riffianerweg Saltaus St. Leonhard ritorno. 2. Schenna Castel Goyen Castel Labers Fragsburg Greiterhof ritorno

Percorso Zona Orientale

MONTE GREGORIO - MONTE PENNA DEL GESSO Il Sentiero delle Cenge

18 Rifugio Nuvolau, 2575 m. Dolomiti d Ampezzo, Pelmo-Croda da Lago. Al nido d aquile dal panorama mozzafiato. 12 km. Lunghezza percorso.

Azzerare il contachilometri

MODALITA DI ACCESSO Per poter partecipare alla manifestazione è necessario accreditarsi. L accredito può avvenire nelle seguenti modalità:

Rifugio Alpino Luigi Vaccarone Località Lago dell Agnello - Comune di Giaglione Quota 2743 m s.l.m. (Tel )

Domenica 1 Giugno2014 Trekking nell Appennino Reggiano Tra il Passo del Cerreto e l'alpe di Succiso

La notte è ormai prossima e, a metà percorso, occorre accendere le luci.

INDIRIZZO: ASSOCIAZIONE CULTURALE FORZA VITALE - Regione Castignolio 6/A Netro (BI)

Itinerario n Fra Rocca Calascio e Campo Imperatore

DA VARESE, CITTA GIARDINO, un escursione sulle Vie della fede

La Via Francigena. Tappa TO04 Da Avenza a Pietrasanta

Itinerario n La Via Francigena, da Bolsena a Viterbo

Dal rifugio Baranci verso Val Campo di Dentro

Brooks Valsusa Trail 9 e 10 Novembre 2013 Prima Edizione 1. 9 e 10 Novembre 2013

Itinerario 13. Orgia, Itinerari del Museo del Bosco: La passeggiata del Conte, Il fiume, il Romitorio, le carbonaie

CIMA MUTTA (2135 m s.l.m.) Interesse: panoramico Dislivello: 781 m Difficoltà: E (E+ per la variante principale di salita) Durata: 2h-2h30

DOVE DORMIRE A PIEVE S. STEFANO E DINTORNI

Villaggi Walser a due passi dal Cielo

TORNIMPARTE CAMPO FELICE RIFUGIO SEBASTIANI

Mezzanino Vecchio gattile STRADELLA Montù Beccaria Nuovo gattile Dove siamo

Dal S.Gottardo all Oberland Bernese. di Paolo Castellani

Sentiero dei Quattro Parchi della Brianza

A.S.D. SOLIGHETTO Via Papa Lucani, PIEVE DI SOLIGO TREVISO

VALNONTEY - RIFUGIO "SELLA" CASOLARI DELL'HERBETET (giro ad anello)

Da sasso a eremo di San Valentino

10 Maggio 2015 Rapallo (Santuario Caravaggio)

AD01 - L'Adda e il naviglio di Paderno

Fig. 1 : La piazzetta di San Costantino,punto di partenza e di arrivo dell anello 7. Ref. : ap-2217.

5 PERCORSI NORDIC IN MUGELLO solo per associati della Modern Nordic Walking Academy (FI)

Club Alpino Italiano. Monte Rotondo dal Santuario di Macereto. Monti Sibillini. Ussita m 15 km. 5 h (senza soste)

Da Nebbiuno a Fosseno percorso nr 1

La Via Francigena. Tappa TO09 Da Gambassi a S. Gimignano

Bergamo e la Val Seriana

CLUB ALPINO ITALIANO Sezione di Borgomanero Corso Sempione, Borgomanero (NO)

Villa Peyron e le botteghe della pietra (Itinerario 1 ANPIL Montececeri)

Val Graveglia. Lunghezza totale Itinerario Km: 71 circa. Partenza itinerario da: Bargonasco (GE)

Come arrivare a Canovella B&B

1 MAGGIO 2016 LAGO MAGGIORE NON COMPETITIVA - KM 12,5 D+ 710 M

Grande Traversata della Collina Un viaggio a piedi per individuali (6 giorni) e per gruppi (2 giorni)

Ai piedi della Pania della Croce nelle Alpi Apuane: il rifugio Del Freo Eos Foto di ML 014

Capovalle. e dintorni. Comune di Capovalle. Comunità Montana di Valle Sabbia

La Via Francigena. Tappa LA06 Da Sutri a Campagnano

GRANFONDO COLNAGO AI RAGGI X

SV02 - La ciclovia dei Parchi

ATTIVITA A PREZZO AGEVOLATO PER I CLIENTI DELLE STRUTTURE SPORT & OUTDOOR VAL DI FASSA - ESTATE 2016 PROGRAMMA SETTIMANALE

LE ESCURSIONI piu belle della Val Venosta

Proposte di viaggi a cavallo o in carrozza

VA-01 Il Sentiero Valtellina - I tappa

Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni

Monte Kilimanjaro Climbing Safari

PV-01 La Lomellina tra Pavia e Vigevano

Advertisement
Transcript:

LOCANDINA SENTIERISTICA: A.S.V. = Antica Strada della Veddasca; 3V = Via Verde Varesina; S.I. = Sentiero Italia TML = Tra Monti e Lago DESCRIZIONE PERCORSO Lago Maggiore International Trail (Km 52,6 D+ 2.971/D- 2.974) La novità..il percorso LAGO MAGGIORE INTERNATIONAL TRAIL toccherà il suolo italiano e svizzero. Il tratto italiano si snoda sul versante Nord Orientale del Lago Maggiore attraversando splendidi faggeti e nella parte più alta del percorso i resti di antichi pascoli in quota. Oltre a ciò non vanno dimenticati gli splendidi panorami che si presentano ad ogni svolta del percorso. Il tratto svizzero riguarda la parte più alta del percorso di gara, più precisamente i tratti : Sasso Corbaro > M.te Paglione e poi il tratto M.te Paglione > M.te Covreto. Il tratto svizzero vi riserverà senza alcun dubbio dei panorami mozzafiato!! Il luogo di partenza è situato presso il piazzale adiacente il Campo sportivo di Maccagno con Pino e Veddasca. Si percorre un breve tratto di asfalto, ciò permetterà di poter ammirare alcuni scorci di Maccagno considerato tra i più belli centri turistici ubicati lungo la sponda del Lago Maggiore. Si parte. Si scende lungo l argine sinistro del torrente Giona fino alla sponda del lago che si costeggia su percorso pedonale fino al Ristorante Il Lido, poi da qui percorrendo un breve tratto di asfalto si raggiunge la sede della Pro Loco e si prosegue in direzione della piazza San Materno, qui finisce il tratto pianeggiante. Da questo momento il Gruppo degli atleti/concorrenti (...in questa disciplina denominati TRAILER) inizierà ad allungarsi, i più Allenati (o Forti!) inizieranno a fare differenza!! Si inizia a salire percorrendo il sentiero 121 (A.S.V.), che prende il via dalla Chiesa di S. Antonio (( dove sono conservati affreschi risalenti ai primi del XVI sec., opera di Antonio da Tradate)) fino ad arrivare nella piazzetta centrale della frazione di Garabiolo (566m), posto sulla parte sinistra si intraprende il sentiero 122 il quale attraversando la Valle Casmera ci dà la possibilità di ammirare (a dx) il bel ponte con arco romano del quale non si conosce l anno di costruzione (( il ponte congiungeva il Comune di Garabiolo con quello di Cadero con Graglio, in Veddasca)).

Si continua a percorrere il sentiero fino a quando s'inizierà ad intravedere davanti a noi una strada secondaria asfaltata. Si intraprende a destra un sentiero che vi porterà al piazzale ove sono ubicati alcuni locali (caseificio-ostello) appartenenti alla Comunità Montana Valli del Verbano; Oltrepassato il piazzale girerete a sinistra, percorrendo la stradina asfaltata per alcune decine di metri sino a quando sulla vostra destra imboccherete nuovamente un sentiero che vi condurrà al piazzale del pozzo piezometrico dell'enel adiacente al Ristoro Lago Delio (932m). Qui potrete ammirare attraverso il punto panoramico una vista mozzafiato del Lago Maggiore!! Procedete in discesa sul sentiero 132, uno dei sentieri più panoramici ed impervi del percorso, fino a raggiungere la frazione di Bassano (fraz. Tronzano Lago Maggiore). Girando a sinistra si procede fino ad arrivare al Santuario dell Assunta, con il suo splendido campanile in stile romanico risalente all XI secolo. Qui imboccheremo a destra un sentiero che, attraverso una discesa tecnica, ci porterà a Tronzano L. M., da qui si procede sul sentiero 136 fino a Poggio (fraz. di Tronzano L.M.). Giunti a Poggio si prende una mulattiera, con una vista lago meravigliosa, che riporta a Tronzano L.M. (320m), da qui attraversando il piccolissimo centro abitato si arriva, attraverso un tratto di strada sterrata pedonale, alla piazzetta di Pino Lago Maggiore (287m) (fraz. di Maccagno con Pino e Veddasca). Imboccate la seconda scaletta a destra, fino a quando s'inizierà ad intravedere davanti a noi una stradina secondaria asfaltata, girate a destra fino al campo sportivo, superato il quale si prende subito a sinistra il sentiero 141/A... ((Attenzione!! Ci troviamo a quota 293m. si salirà fino ai Monti di Bassano a quota 957m, buona fortuna e occhio ad eventuali incontri con cinghiali!!))...quindi, il sentiero ci condurrà fino alla frazione di Bassano. I Trailer continueranno a salire attraverso una ripidissima mulattiera fino ai Monti di Bassano, riprendete fiato, dopo avere superato il Ristorante Albergo Diana arriveremo fino alla DIGA NORD del Lago Delio (950m), gireremo subito a sinistra percorrendo in discesa una stradina asfaltata lunga circa 200m; finito il breve tratto asfaltato si devia sul sentiero 143 fino a raggiungere i Monti di Pino (886m); ((Il sentiero che state percorrendo attraversa in pieno la bellissima Valle Molinera. Tale tratto farà nuovamente selezione tra i concorrenti poiché, chi ce la farà, potrà percorrerlo a buona velocità!!)) Giunti ai Monti di Pino girerete a destra ove procedendo in salita su strada sterrata (sentiero 115) giungerete all Alpe di Piero e l Alpe Quadra (sentiero 115/A) (1.154m) raggiungendo poi il Passo Forcora (1.200m).

Giunti presso il suddetto Passo fate attenzione al tracciato segnalato poiché dovete girare a sinistra per continuare a salire (sentiero 110-3V/S.I.) sul Monte Sirti (1.329m) da dove si possono godere dei meravigliosi scorci del Lago Maggiore. Proseguendo si arriva al Passo Forcoletta, adesso inizierete nuovamente a salire fino ad arrivare al Passo Fontanarossa ATTENZIONE adesso davanti a voi imboccherete il sentiero fino ad arrivare in cima a Sasso Corbaro Croce degli Alpini (1.528m). Godetevi il panorama Proseguite per una decina di metri avanti a voi, dopo aver percorso la brevissima discesa proseguite sempre dritto, tenendo la traccia posta a destra in direzione del M.te Paglione ( tra 200m circa entrerete sul suolo svizzero ); Seguite la traccia fino a quando vi ritroverete davanti ad una biforcazione segnalata con cartelli di colore giallo (sentiero 144). In alto a destra noterete un asta in metallo, raggiungetela, noterete al suo fianco il Cippo 9, adesso percorrete la traccia in cresta, andate sempre dritti fino a quando arriverete al Cippo 10, andate avanti fino ad arrivare al punto panoramico del M.te Paglione (1.553m). Ragazzi un altro panorama da godersi fino in fondo Giro di boa, si ritorna indietro Ripercorrete la traccia di prima fino a quando vi ritroverete sulla vostra sinistra nuovamente il Cippo 10, continuate sempre dritto tenendo la traccia di destra. Fra poco vi ritroverete alla precedente biforcazione segnalata con i cartelli di colore giallo. Adesso ci dirigeremo verso la Croce del M.te Covreto. Attenzione poiché sui cartelli gialli non è indicato il M.te Covreto per cui seguite l indicazione Cap. Alpetto, attraverso la traccia centrale posta davanti a voi (sentiero TML). Fra pochi minuti arriverete alla Croce del M.te Covreto il Tetto della Gara (1.593m)!! Da questo punto potrete ammirare : - davanti a voi, in basso, il M.te Cadrigna ove è previsto il Gran Premio delle Cime; - sulla vostra sinistra, in basso, Sasso Corbaro; - alle vostre spalle, in basso, il M.te Paglione. Godetevi ancora una volta il panorama

Ok! Iniziate a scendere fino a quando non vi ritroverete davanti ad una biforcazione, girate a destra ( avete lasciato il suolo svizzero ), arriverete subito dopo ad un altra biforcazione, girate a sinistra e seguite il cartello di legno indicante Passo Fontanarossa / Monterecchio. Proseguite fino alla località Monterecchio (1.329m), splendido agglomerato di baite ristrutturate!! Procedendo poi su strada sterrata si ritorna al Passo Forcora per salire da qui alla Croce degli Alpini posta sul Monte Cadrigna, dove a quota 1.296m arriverete al traguardo del Gran Premio delle Cime. ((Il Gran Premio delle Cime viene assegnato sul Monte Cadrigna poiché tale cima è l ultima del percorso del Lago Maggiore International Trail!!)) Qui troverete una delle viste più belle e mozzafiato del Lago Maggiore, godetevi il panorama, ma attenzione... ricordatevi che il traguardo finale è ancora lontano!! Si ritorna giù al Passo Forcora, dopo aver superato il Ristorante La Sciovia e a seguire il Ristorante Rifugio Forcora. Girate subito a sinistra e prendete il sentiero 110 (3V/S.I.), denominato anche il sentiero dei Carbonai, dove, giunti all'altezza del Lago Delio, dovrete girare a sinistra percorrendo il sentiero 110/B. Costeggerete il lago sulla vostra destra fino a percorrere tutta la sponda EST del Lago Delio e raggiungerete nuovamente il sentiero 110 (3V) in direzione di Musignano (fraz. di Maccagno con Pino e Veddasca). ((A Musignano durante la Seconda Guerra mondiale furono rinvenute tombe romane risalenti al III secolo dopo Cristo; Inoltre, presso il centro di questa frazione sicuramente rimarrete interessati ed entusiasmati della presenza di una serie di burattini in legno costruiti da un Appassionato del luogo, Vi assicuriamo veramente belli!! Ma attenzione siete in gara!! Qui inizia una lunga discesa, molto tecnica, dove ci sarà indubbiamente un ennesima selezione, i Trailer più preparati ed amanti della velocità in discesa potranno veramente gustarsela!!)) Dicevamo...ripartiti da Musignano (sentiero 110-3V) appena sotto si potrà vedere sulla sinistra la bella Cappella del Pane, si continua fino a Sarangio (altra fraz. di Maccagno) per poi procedere sino alla località Entiglio dove si prenderà a destra il sentiero 124 che porta alla palestra di roccia Il Cinzanino. ((Ragazzi siamo veramente alle ultime battute!!)) Scendendo la scala in metallo si raggiunge la bella darsena della Gabella (( luogo dove veniva anticamente commerciato il sale)), continuando poi a costeggiare tutta la sponda del Lago Maggiore attraverso il Parco Giona fino a raggiungere il Museo civico Parisi Valle che scavalca il torrente Giona. Giunti sulla strada girate a sinistra fino ad arrivare al piazzale del Campo Sportivo, SIETE

ARRIVATI AL TRAGUARDO AVETE PERCORSO 52,6 KM CON UN DISLIVELLO POSITIVO DI 2,971m!! ASD Val Veddasca e Molinera running