Itinerario n. 117 - Fra Rocca Calascio e Campo Imperatore

Advertisement


Advertisement
Documenti analoghi
Itinerario n Dal lago di Bolsena a Tuscania lungo il fiume Marta

Itinerario n La Valnerina fra Arrone e la Cascata delle Marmore

Itinerario n Il Santuario di M.Tranquillo e la Macchiarvana

Itinerario n La Via Francigena, da Bolsena a Viterbo

TREKKING E MOUNTAIN BIKE

TORNIMPARTE CAMPO FELICE RIFUGIO SEBASTIANI

AD OGNI PILONE E CHIESETTA DEL PERCORSO, UNA PREGHIERA ALLA MADONNA, IN MEMORIA DEL GRANDE PAPA : "KAROL WOJTYLA".

Tempi di percorrenza 5:00 ore se si va all attacco del sentiero in auto. Aggiungere 40 minuti se si usa il treno

CLUB ALPINO ITALIANO Sezione U.L.E. Genova

Itinerario n Da Cerveteri alla cascata inferiore di Castel Giuliano

Azzerare il contachilometri

BE-01 Il Naviglio di Bereguardo

Pratolungo-Sentiero 299-C. Praga-Sent E1-Sant. Montaldero-Arquata Scrivia. : Arquata Scrivia-Sentiero E1-C. Lavaggi- :

ULTRATRAIL 50 Km m dislivello positivo

La Via Francigena. Tappa TO11 Da Monteriggioni a Siena

Sci alpinismo nel gruppo di Puez

La notte è ormai prossima e, a metà percorso, occorre accendere le luci.

SENTIERO DEGLI ALPINI e BALCONI DI MARTA - Alpi Liguri

Il programma escursionistico del 2012 ha inizio lungo i sentieri del "Cammino di S.Carlo"

ROUTE 085 RN 2014 Pescara 7, Tropea 1, Alta Valle del Conca 1

Trek Valgrisenche. Percorso "soft"

MONT GLACIER 3182 M VAL D'AOSTA VAL DI CHAMPORCHER Sabato 5 e Domenica 6 luglio 2014

TREKKING DEL "SELLARONDA"

Tappa TO02 Da Pontremoli ad Aulla

Val Graveglia. Lunghezza totale Itinerario Km: 71 circa. Partenza itinerario da: Bargonasco (GE)

Itinerario n Tra Pozzaglia Sabina e il Lago del Turano

: RONDANINA-MONTE SOPRA PROPATA(pendici)-CASA DEL ROMANO-CAPANNE DI CARREGA-MONTE CARMO-CAPAN NE DI CARREGA-CASA DEL ROMANO-CAPRILE

42 - MONTI TAIGETO (M. PROFITIS ILIAS) (sosta isolata, tende o rifugio che apre di rado)

Itinerario n Il Terminillo da Cittaducale a Pian de Valli

Itinerario n Tra Bassano in Teverina e Vasanello

Rifugio Paolo Barrasso a Monte Rapina

MI-01 Il Mincio dal Garda a Mantova

PROGRAMMA ESCURSIONI BIKE HOTEL ESTATE 2013 AREA COMMERCIALE APT VAL DI FASSA

La Via Francigena. Tappa LA02 Da Bolsena a Montefiascone

CASTERINO (valle delle meraviglie e rocca dell abisso)

1. Schenna Riffianerweg Saltaus St. Leonhard ritorno. 2. Schenna Castel Goyen Castel Labers Fragsburg Greiterhof ritorno

Itinerario n I due laghi: Castelgandolfo e Nemi

La Via Francigena. Tappa TO09 Da Gambassi a S. Gimignano

PV-01 La Lomellina tra Pavia e Vigevano

Passeggiandoinbicicletta.it

Esplorando i Sentieri del Linas in MTB

Itinerario n Le cascate della mola di Formello nel Parco di Veio

Fig. 1 : La piazzetta di San Costantino,punto di partenza e di arrivo dell anello 7. Ref. : ap-2217.

1 Vernuer Kalmtal Matatz Ulfas I. Obere Obisellalm. Gita nella valle alta e solitaria alla malga pittoresca al lago. percorso

21-22/03 ALTA VIA DELLE 5 TERRE

ITINERARIO ANELLO di CASTELFRANCO

Itinerario n La valle del torrente Farfa

LE TRE CIME DI LAVAREDO Le regine delle Dolomiti

La Via Francigena. Tappa LA06 Da Sutri a Campagnano

PV-04 Lomellina, tra il Po e la pianura

Speciale Trentino: Un attraversata d'altri tempi; dal Passo Grostè al lago Tovel - Eos Foto di ML 014 g

TI04 - L'Ipposidra, la ex-ferrovia a cavallo

Da Cerveteri alle cascate di Castel Giuliano

AD01 - L'Adda e il naviglio di Paderno

PERCORSI IN BICI. Percorso No. 1 CHIANTI - Radda e Volpaia

TREKKING IN VAL MASTALLONE

La Via Francigena. Tappa TO04 Da Avenza a Pietrasanta

Itinerario n Da Cerveteri alle cascate di Castel Giuliano

Percorso, Marcellise giro delle contrade (lungo)

Itinerario n Calvi dell'umbria-m.s.pancrazio-m.cosce

TI-01 Il Parco del Ticino

BS-02 La ciclovia della Valtenesi

Villa Peyron e le botteghe della pietra (Itinerario 1 ANPIL Montececeri)

VALNONTEY - RIFUGIO "SELLA" CASOLARI DELL'HERBETET (giro ad anello)

FL-01. Sulle orme dei pellegrini in Lomellina. PROVINCIA DI PAVIA Assessorato al Turismo e Attività Termali

Rifugio Alpino Luigi Vaccarone Località Lago dell Agnello - Comune di Giaglione Quota 2743 m s.l.m. (Tel )

Percorso Sardegna Centrale

Anello nel bosco di conifere, attorno ai prati di Margherita dei Boschi (1.100 m.). Lunghezza itinerario 3,6 km; tempo di percorrenza 1h e 30.

Percorso Zona Orientale

Escursione dei sette laghi in Val Ridanna

SCHEDA INFORMATIVA : TREKKING, MOUNTAIN-BIKE E YOGA A POZZI MONACI

MONTE GREGORIO - MONTE PENNA DEL GESSO Il Sentiero delle Cenge

25 agosto 1 settembre 2013 Km 450

IN BICICLETTA IN GARFAGNANA

CIMA MUTTA (2135 m s.l.m.) Interesse: panoramico Dislivello: 781 m Difficoltà: E (E+ per la variante principale di salita) Durata: 2h-2h30

Le Vie Francigene del Sud

Trekking per la Cima della Neve - Schneespitze

ITINERARI CON LA MOUNTAIN BIKE

5 PERCORSI NORDIC IN MUGELLO solo per associati della Modern Nordic Walking Academy (FI)

Itinerario n Orbetello, Monte Argentario e Duna Feniglia

Il percorso verso sud

CLUB ESCURSIONISTI ARCORESI

Itinerario n Il Maschio delle Faete nel Parco dei Castelli

Escursione sulla Montagna dei Fiori

VAL PESIO. Sentiero Natura Certosa-Pian delle Gorre Cascate del Sault e Gias Sottano di Sestrera

LE ESCURSIONI piu belle della Val Venosta

Festa per il 136 anno dalla fondazione della Sezione

SETTEMBRE 2011 SABATO 3 Itinerario ad anello con partenza da Campigna

Esperti di passi e di sentieri

MU-01 La Muzza tra Cassano e Lodi

VA-01 Il Sentiero Valtellina - I tappa

Vi ASPETTIAMO NUMEROSI!!!

Sentiero attrezzato delle Vipere, San Valentino di Brentonico, Parco Naturale del Monte Baldo

10 Maggio 2015 Rapallo (Santuario Caravaggio)

visita il nostro sito

primo avamposto roccioso, spostandosi, al suo termine, a sinistra ove si trova una sosta su chiodi uniti da cordino rosso. Noi abbiamo sostato qui,

CRETE - Nel cuore delle crete PERCORSO N 2

Itinerario n Anello di Cerveteri. S.Severa, Sasso, Castel Giuliano

Itinerario n Il giro del Monte Pellecchia

: ARENZANO-PASSO GAVETTA-PASSO GAVA-P. TARDIA CREVARI-CAMPENAVE-VOLTRI :

Advertisement
Transcript:

Pagina 1 Itinerario n. 117 - Fra Rocca Calascio e Campo Imperatore Scheda informativa Punto di partenza: Fonte Cerreto (AQ) Distanza da Roma: 125 km Lunghezza: 49 km ascesa totale: 1225 m Quota massima: 1695 mslm Tempo in sella: 4h 40m Sterrato: 88% Cartografia: Gran Sasso d'italia 1:50.000 Prima effettuazione: luglio 2009 Generalità Impegnativo itinerario di montagna nella zona del Gran Sasso. Si percorrono chilometri in solitudine passando da una valle all'altra rimanendo affascinati dalla vastità dei panorami. L'itinerario, interamente su sterrate e sentieri salvo che per la discesa finale, passa dalle suggestive rovine del castello di Rocca Calascio. Per le sue caratteristiche il percorso non è transitabile per neve nel periodo invernale ed è sconsigliato affrontarlo da soli e in caso di maltempo. Servono in ogni caso buone capacità di orientamento (consigliatol'uso del GPS). Come arrivare Si percorre l'autostrada A24 per l'aquila -Teramo uscendo al casello di Assergi. Si seguono poi le indicazioni per Campo Imperatore. Dopo 2 km si supera la stazione di partenza della funivia a Fonte Cerreto e si prosegue per altri 4 km in salita fino al km 28 della strada per Campo Imperatore. In corrispondenza di un bivio (sciovie montecristo) c'è uno slargo per posteggiare. Altimetria Mappa

Pagina 2 Descrizione percorso Km 0,0-1445 mslm Dal bivio si prende la stradina asfaltata che scende verso destra. Si passa sopra il piccolo lago di Filetto arrivando velocemente ai piedi di un rimboschimento. Km 2,1-1384 mslm Si lascia l'asfalto, che continua a destra verso la visibile chiesetta di S. Eusanio, e si prende la sterrata di sinistra pedalando in leggera salita per circa 1 km. Km 3,2-1419 mslm Dopo una breve discesa la sterrata volta a sinistra, si trascura la pista che prosegue in piano al centro della valle e si continua.....sul versante sinistro guadagnando quota con una diagonale di 800 m comunque pedalabile. Km 4,0-1460 mslm La sterrata termina in corrispondenza della sella. Senza preoccuparsi della assenza di indicazioni o tracce di sentiero (occorre capacità di orientamento - consigliato GPS)si comincia a scendere nell'erba sulla destra. Dopo poco si trova un sentierino. Si continua a vista tenendosi sempre ai piedi del crinale...la valletta diventa più ripida e stretta. Si percorre sempre in discesa il piccolo e divertente sentierino per un tratto molto aereo e panoramico.

Pagina 3 Km 5,1-1386 mslm Arrivati ad un altra sella erbosa si scende, parte a vista e parte su traccia di sentiero, nel vallone di destra......puntando verso i campi coltivati nella valle. Km 6,3-1258 mslm Arrivati nel piano si intravede una pista erbosa che passa nei campi coltivati sulla destra. Si segue la pista, a volte intuendola nell'erba alta, che non prosegue rettilinea ma compie un paio di curve a gomito. Km 6,9-1250 mslm Si incrocia una sterrata più evidente (cartello "le scoppie") e si gira a destra. Dopo 1,3 km si passa accanto al laghetto di piano locce e si comincia a salire su buon fondo e pendenza non particolarmente impegnativa. Km 9,9-1300 mslm Si incontra una sterrata proveniente da destra. Si cambia rapporto mettendo il rampichino e si affronta la ripida rampa dal fondo sconnesso sulla sinistra. Ci aspettano 300 m molto duri nonostante il doppio tornante. Al km 10,2-1358 m si arriva ad una sella, segue poi un tratto in discesa inizialmente asfaltato. Si arriva così sotto il paese di Santo Stefano di Sessanio nei pressi della chiesetta della Madonna del Lago danneggiata dal recente terremoto. Km 12,8-1230 mslm All'inizio del caratteristico paesino (attualmente non visitabile in quanto parzialmente crollato)nei pressi di una locanda si gira a sinistra su asfalto. Km 14,4-1323 mslm In corrispondenza di un tornante sulla sinistra si lascia l'asfalto e si prende la sterrata sulla destra proseguendo su ottimo fondo per un altro km e mezzo. Km 16,2-1340 mslm Si lascia la sterrata principale e si prende la ripida pista sulla destra. Anche qui conviene partire col rapporto più agile perchè la pendenza ed il fondo sconnesso richiedono molto impegno. Appena terminata la ripida rampa ci appaiono le rovine del castello verso cui continuiamo a pedalare.

Pagina 4 Km 17,4-1435 mslm Arrivati alla isolata chiesa della Madonna della Pace conviene proseguire per altri 200 m sul sentierino che porta alle rovine..... il castello (il più alto d'italia) con le sue 4 torri in posizione molto panoramica merita sicuramente una visita e le foto di rito. E' stato set del film "Lady Hawak", una stupenda favola ambientata nel medio evo Tornati alla Madonna della Pace si prosegue sul sentiero in discesa. In breve si entra nell'abitato della rocca dove sono state ristrutturate alcune case (possibilità di alloggio e ristorazione). Si continua in discesa su asfalto molto rovinato (attenzione ad un tornante a sinistra dal fondo sabbioso). Km 19,9-1297 mslm In corrispondenza di un fontanile sulla destra si gira a sinistra su sterrato. Km 20,3-1307 mslm Si lascia la sterrata principale e si prende quella che scende sulla destra. Km 21,4-1280 mslm Quando la sterrata descrive un'ampia curva sulla sinistra la si lascia imboccando una traccia sulla destra....si segue la traccia prima in piano e poi in discesa su fondo sassoso per circa un km. Km 22,1-1212 mslm La traccia sembra terminare in una radura erbosa. La si attraversa tutta puntando, e superando, quattro alberelli.....subito dopo si ritrova la pista che scende ripida per alcuni metri. Km 22,7-1163 mslm Nel punto più basso dell'itinerario si incrocia una evidente sterrata. Si gira a sinistra..

Pagina 5 Dopo poco tralasciamo una deviazione sulla destra. Si prosegue poi, senza possibilità di errore, per più di 7 km in salita alternando tratti abbordabili a due rampe piuttosto impegnative. Lungo tutto il percorso incontriamo solo una fonte ed una casa/rifugio isolata. Km 30,1-1503 mslm Arrivati a Fonte del Cane si tralascia una pista sulla sinistra e si prosegue dritti. Si affronta una salita impegnativa per il fondo rovinato, una breve discesa e poi di nuovo una dura salita con 2 tornanti, difficile da fare in sella. Km 32,6-1653 mslm Dalla sella di San Cristoforo abbiamo un ampio panorama. Alle nostre spalle, in lontananza, il castello di Rocca Calascio. Di fronte la piana di Campo Imperatore ed il Corno Grande. Subito dopo la sella si prende la sterrata verso sinistra. Una ripida e sconnessa (attenzione!) discesa porta velocemente nella piana. Km 33,7-1553 mslm Arrivati ad un fontanile si gira a sinistra su tracce di fuoristrada. Km 34,1-1560 mslm Arrivati sull'asfalto si gira a sinistra in piano. Km 35,5-1579 mslm Al bivio per Santo Stefano di Sessanio si gira a sinistra sempre in piano. Km 36,3-1574 mslm Subito dopo il laghetto di Racollo (il primo di tre laghetti) si gira a destra puntando ad una grande casa/rifugio isolata. Si passa a destra della casa continuando su esile traccia.... si supera una cresta....e si scende nella valletta su pista un pò più evidente puntando ai ruderi del convento di Casanova. In fondo alla piana conviene spostarsi a sinistra e prendere la pista che sale con pendenza più abbordabile alla sella con i ruderi.

Pagina 6 Km 38,9-1605 mslm Dalla sella si scende al laghetto di Passaneta. Si continua poi sostanzialmente in piano ma non senza fatica a causa del fondo molto poco scorrevole. Dopo il laghetto di Barisciano si continua per un altro km per poi affrontare l'ultima faticosa rampa della giornata. Km 43,4-1695 mslm Ci si ritrova sull'asfalto della strada di Campo Imperatore. Si gira a sinistra e in 5 km di veloce discesa si raggiunge il punto di partenza.

Pagina 7

Pagina 8