L integrazione scolastica degli alunni con disabilità nel sistema nazionale di istruzione. Anticipazione dei dati A.S. 2010/2011

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L integrazione scolastica degli alunni con disabilità nel sistema nazionale di istruzione. Anticipazione dei dati A.S. 2010/2011"

Transcript

1 Direzione Generale per gli Studi, la Statistica e i Sistemi Informativi Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione L integrazione scolastica degli alunni con nel sistema nazionale di istruzione Anticipazione dei dati A.S. 2010/2011 Novembre 2011

2 1. nella scuola statale e non statale Nell A.S. 2010/2011, l incidenza percentuale degli alunni con è del 2,3% sul totale, pari a unità. La Tavola 1 presenta i dati citati suddivisi per ordini e gradi di scuola, ripartendoli fra scuola statale e non statale. La maggiore incidenza percentuale riguarda la scuola primaria e la scuola secondaria di I grado (rispettivamente il 2,8% e il 3,4%). Il 91,9% degli alunni con si iscrive nella scuola statale e l 8,1% nella scuola non statale, percentuale, quest ultima, che conferma il dato dell A.S. precedente. Tav. 1 nella scuola statale e non statale: un quadro di sintesi - A.S. 2010/2011* Totale ordini di scuola Scuola dell'infanzia Scuola primaria Scuola sec. I grado Scuola sec. II grado Totale scuole Alunni totali alunni senza / alunni con % alunni con / totale alunni 2,3 1,2 2,8 3,4 1,8 Scuole statali Alunni totali alunni senza / alunni con % alunni con / totale alunni 2,5 1,4 2,8 3,4 1,9 Scuole non statali Alunni totali alunni senza / alunni con % alunni con / totale alunni 1,4 0,9 2,0 3,1 1,1 di cui: Scuole paritarie Alunni totali alunni senza / alunni con % alunni con / totale alunni 1,1 0,9 1,5 1,8 0,9 Incidenza alunni con per gestione scuola % alunni con scuole statali / scuole totali 91,9 69,3 93,4 94,5 95,8 % alunni con scuole non statali / sc. totali 8,1 30,7 6,6 5,5 4,2 % alunni con scuole paritarie / sc. non statali 68,8 94,6 58,3 39,7 62,6 2

3 2. Incremento alunni con A.S. 2000/2001 A.S. 2010/2011 L analisi dell andamento dell incidenza percentuale degli alunni con conferma quanto già emerso nella pubblicazione statistica dell A.S. 2009/2010 (Tav. 2). L incremento si conferma essere, annualmente, intorno al 5%, arrivando ad una variazione percentuale del 50,9% dall A.S. 2000/2001 all A.S. 2010/2011. Gli alunni con aumentano di più al nord che al sud, con picchi dell 80% (Lombardia). Da notare, tuttavia, che al nord aumenta anche il totale degli alunni, mentre al sud si registrano, in questo caso, importanti flessioni (-15,4% in Basilicata). Tav. 2 Alunni totali e con nella scuola statale per rip. territoriale - AA.SS. 2000/2001e 2010/2011* var % I T A L I A ,2 50,9 Nord ovest ,3 71,9 Piemonte ,7 65,4 Valle d'aosta Lombardia ,5 80,9 Liguria ,5 41,3 Nord est ,0 62,1 Trentino-Alto Adige Veneto ,3 64,3 Friuli-Venezia Giulia ,9 28,9 Emilia-Romagna ,7 69,2 Centro ,9 66,6 Toscana ,8 67,5 Umbria ,0 65,2 Marche ,4 98,6 Lazio ,6 60,2 Mezzogiorno ,1 30,7 Abruzzo ,8 45,8 Molise ,2 56,9 Campania ,1 34,0 Puglia ,5 27,6 Basilicata ,4 12,6 Calabria ,1 12,4 Sicilia ,7 40,2 Sardegna ,8 6,0 3

4 3. Tipologie di A.S. 2010/2011 Nell A.S. 2010/2011, nella scuola statale, la tipologia di più diffusa è la intellettiva (69,1%). Percentuali molto più ridotte riguardano la visiva (1,8%), la uditiva (3,1%) o la motoria (4,5%). Significativo il dato concernente le altre (per esempio, alunni con problemi psichiatrici precoci, con sindrome di iperattività, con disturbi specifici di apprendimento in comorbilità con altri disturbi), pari al 21,4% del totale degli alunni con (Tav. 3). Tav. 3 Ripartizione territoriale Tipologie di nella scuola statale per ripartizione territoriale - A.S. 2010/2011* Totale visiva uditiva intellettiva motoria altro tipo I T A L I A Comp. % 100 1,8 3,1 69,1 4,5 21,4 Nord ovest Comp. % 100 1,4 2,2 73,8 4,4 18,3 Piemonte Valle d'aosta Lombardia Liguria Nord est Comp. % 100 1,7 3,4 74,2 4,0 16,7 Trentino-Alto Adige Veneto Friuli-Venezia Giulia Emilia-Romagna Centro Comp. % 100 2,1 3,5 64,3 4,0 26,1 Toscana Umbria Marche Lazio Mezzogiorno Comp. % 100 1,9 3,4 66,8 5,2 22,8 Abruzzo Molise Campania Puglia Basilicata Calabria Sicilia Sardegna

5 4. Docenti di sostegno Nell A.S. 2010/2011, i docenti di sostegno rappresentano il 12,1% del totale dei docenti, passando dalle unità dell A.S. 1998/1999 alle unità dell A.S. 2010/2011 (Tav. 4). Dall A.S. 2009/2010 all A.S. 2010/2011, i docenti di sostegno sono aumentati del 6%. Tav. 4 Rapporto docenti di sostegno e personale docente complessivo per area geografica: scuole statali - AA.SS.1998/ /2011* Area geografica 1998/ / / / / / / / / / / / /11* ITALIA 7,2 7,6 8,0 8,6 9,1 10,0 9,7 10,0 10,6 10,6 10,8 11,2 12,1 Nord Ovest 6,2 6,6 7,2 7,7 8,3 8,5 9,0 9,2 9,9 9,9 10,2 10,6 11,4 Nord Est 6,1 6,4 7,1 7,5 7,8 8,9 8,3 8,9 9,5 9,7 10,2 10,7 11,3 Centro 6,9 7,1 7,5 7,7 8,2 10,2 8,8 9,3 10,1 10,3 10,7 11,3 12,0 Sud 8,1 8,6 8,7 9,3 9,9 11,0 10,3 10,6 11,0 10,8 10,9 11,5 12,8 Isole 8,4 8,9 9,6 10,5 11,2 11,1 12,1 12,3 12,6 12,7 12,2 12,3 13,3 Docenti di sostegno per area geografica: scuole statali - AA.SS.1998/ /2011 Area geografica 1998/ / / / / / / / / / / / /11* ITALIA Nord Ovest Nord Est Centro Sud Isole Docenti di sostegno per area geografica: scuole statali (var. % annue) - AA.SS.1999/ /2011 Area geografica 1999/ / / / / / / / / / / /11* ITALIA 5,6 8,5 8,5 5,8 9,1-2,7 4,7 7,5-0,7 0,7-1,0 6,0 Nord Ovest 6,7 13,0 10,5 7,8-2,9 12,5 4,4 9,9 0,8 3,0 0,5 5,1 Nord Est 5,5 15,3 9,7 3,1 9,7-1,3 8,9 10,7 2,7 5,9 0,6 4,8 Centro 4,3 8,0 3,2 6,6 26,6-15,2 8,0 10,6 1,8 4,6 0,7 4,8 Sud 5,3 3,2 7,6 5,2 14,1-9,8 3,3 5,0-4,6-1,4-1,5 8,8 Isole 6,5 10,2 12,3 5,6-3,0 9,6 1,6 3,6-1,4-7,0-5,6 4,8 - dati su Personale della Scuola 5