Laboratorio di analisi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Laboratorio di analisi"

Transcript

1 Gruppo LET L.E.T. srl Poggibonsi (Si) - Italy Laboratorio di analisi Prosegui Le metodiche analitiche utilizzate sono ufficialmente riconosciute dagli organismi comunitari ed internazionali del settore

2 Vino Olio Terreno Vegetali Acqua Alimentare Ambientale

3 Vino Chimiche Microbiologiche

4 Chimiche Parametri singoli A-F G-Z Moduli di analisi A-1 Maturità chimica A-5 Maturità Fenolica C-4 Fermentazione alcolica C-7 Fermentazione malolattica C-2 Ordinaria C-5 Pre-imbottigliamento Certificazione per l esportazione vino

5 A-F A Acido Citrico Acido D-Lattico Acido L-Lattico Acido L-Malico Acido Tartarico Acidità Totale Acidità Volatile Acidità Volatile netta Alcol In Volume Aldeide Acetica Ammine Biogene Anidride Solforosa Libera Anidride Solforosa Totale Anidride Carbonica Antociani Liberi Antociani Totali A.P.A. n Formolo Azoto ammoniacale C Calcio Carbammato di etile Catechine Ceneri + alcalinità Cloruri Composti secondari D Densità (a 20 C) E Estratto non riduttore Estratto secco totale Etil Fenolo F Ferro Fenoli volatili Flavonoidi totali Fruttosio/Glucosio analisi chimiche G-Z vino

6 G-Z G Glicerina di sintesi Glicerolo Glicoli Glucosio/Fruttosio I Intensità I.P.T. O Ocratossina P ph Piombo Polifenoli totali Potassio Potenziale redox Punto colore R Rame Residuo pesticidi S Solfati Sorbitolo T Tannini totali Test filtrabilità Tonalità Tricloroanisolo (TCA) V Vinil Fenolo Z Zinco Zuccheri riduttori Zuccheri analisi chimiche A-F vino

7 A-1 Maturità chimica Il Modulo A-1 prevede: lavorazione campione grado zuccherino acidità totale ph alcol potenziale analisi chimiche vino

8 A-5 Maturità fenolica Il Modulo A-5 prevede: lavorazione campione antociani potenziali antociani estraibili indice di fenoli a 280 nm estraibilità degli antociani contributo dei tannini dei vinaccioli analisi chimiche vino

9 C-4 Controllo fermentazione alcolica Il Modulo C-4 prevede: residuo zuccherino alcol in volume acidità totale ph acido malico acidità volatile SO 2 libera SO 2 totale analisi chimiche vino

10 C-7 Controllo fermentazione malolattica Il Modulo C-7 prevede: acido malico acidità volatile SO 2 libera SO 2 totale acidità totale ph analisi chimiche vino

11 C-2 Controllo vasche Il Modulo C-2 prevede: Alcol in volume acidità totale ph acidità volatile SO 2 libera SO 2 totale analisi chimiche vino

12 C-5 Controllo pre-imbottigliamento Il Modulo C-5 prevede: residuo zuccherino alcol in volume acidità totale ph acido malico acidità volatile SO 2 libera SO 2 totale estratto secco estratto non riduttore analisi chimiche vino

13 Certificazione per l esportazione Certificato massale Certificato massale + valore energetico (expo Russia) Certificato massale + valore energetico + metanolo (expo Brasile) Certificato per Svizzera e paesi terzi (compreso Giappone) Frazionamenti Certificato di origine, Fitosanitario, libera vendita, etc. analisi chimiche vino

14 Microbiologiche Moduli di analisi E-3 Lieviti-Batteri-Muffe E-4 Ambientale vino

15 E-3 Lieviti-Batteri-Muffe Il Modulo E-3 prevede: conta batteri lattici conta batteri acetici Conta lieviti e muffe analisi microbiologiche vino

16 E-4 Ambientale Il Modulo E-4 prevede: 4 tamponi conta totale identificazione referto con immagine relazione tecnica analisi microbiologiche vino

17 Olio A Acidità (in Acido Oleico) Acidi grassi C Colesterolo D Delta K Digliceridi K K 232 K 266 K 270 K 274 K 368 I termico N Numero di perossidi P Panel test Pesticidi organoclorurati Polifenoli totali Pirofeoftine Punto di fumo R Rancidità S Steroli totali T Tocoferoli

18 Terreno Parametri singoli Moduli di analisi

19 Parametri singoli Tessitura Sabbia Limo Argilla Elementi nutritivi Azoto Sostanza organica Carbonio organico Fosforo assimilabile Rapporto C/N Calcare Calcare totale Calcare attivo Elementi scambiabili Calcio Magnesio Sodio Potassio C.S.C. Acidità complessiva Grado di saturazione basica Rapporto Mg/K Microelementi assimilabili Zinco Manganese Ferro Rame Reazioni terreno ph Conducibilità Altri Boro Solfati Scheletro terreno

20 Moduli di analisi Minima Base PSR 2007/13 Completa Nematodi terreno

21 Minima Il Modulo di analisi minima prevede: Scheletro Sabbia Limo Argilla Reazione ph in H 2 O Reazione ph in KCl Salinità Sostanza organica C/N Azoto totale (TKN) Calcare attivo Calcare totale moduli terreni terreno

22 Base Il Modulo di analisi base prevede: Scheletro Sabbia Limo Argilla Sostanza organica Azoto totale (TKN) Fosforo assimilabile Calcare attivo Calcare totale Reazione ph in H 2 O Conducibilità C.S.C. Potassio scambiabile Magnesio scambiabile Calcio scambiabile Sodio scambiabile Rapporto Mg/K moduli terreni terreno

23 PSR 2007/13 Il Modulo di analisi PSR 07/13 prevede: Scheletro Sabbia Limo Argilla Calcare attivo Calcare totale Reazione ph in H 2 O Sostanza organica Azoto totale (TKN) Fosforo assimilabile C.S.C. Potassio scambiabile moduli terreni terreno

24 Completa Il Modulo di analisi completa prevede: Scheletro Sabbia Limo Argilla C.S.C. Potassio scambiabile Magnesio scambiabile Calcio scambiabile Sodio scambiabile Rapporto Mg/K Boro assimilabile Ferro assimilabile Manganese assimilabile Rame assimilabile Zinco assimilabile Sostanza organica Azoto totale (TKN) Fosforo assimilabile Rapporto C/N Calcare attivo Calcare totale Reazione ph Conducibilità Piano di concimazione Su richiesta è possibile redigere piani di concimazione in relazione ai dati analitici eseguiti moduli terreni terreno

25 Nematodi Il Modulo di analisi Nematodi prevede: Uova Larve Identificazione moduli terreni terreno

26 Vegetali Fogliari Fitosanitarie

27 Fogliari Azoto totale Fosforo totale Potassio totale Calcio totale Magnesio totale Ferro totale Manganese totale Zinco totale Rame totale Boro totale Rapporto K/Mg Rapporto K/(Mg+Ca) Fogliari

28 Fitosanitarie Virus Malattie fungine Carenze Nematodi Fogliari

29 Acqua Analisi singole A-E F-Z Moduli analisi Batteriologica Potabilità Potabilità completa A Potabilità completa B Periodica

30 A-E A Alcalinità Alluminio Ammonio Anidride carbonica Arsenico Azoto totale B Bario Bicarbonati B.O.D.5 C Calcio Carbonati Carbonio organico totale Cianuri Cloro attivo libero Cloro totale Cloruri C.O.D. Colore Composti organici aromatici Composti organici azotati totali Conducibilità a 20 C D Durezza Durezza temporanea E Endotossine F-Z acqua

31 F-Z F Fenoli Ferro ferrico Ferro ferroso Ferro totale Floruri Fosforo totale M Magnesio Manganese N Nitrati Nitriti O Odore Ossidabilità P ph Piombo Potassio R Rame S Sapore Silice colloidale Silice solubile Sodio Solidi sospesi totali Solidi totali disciolti Solfati Solfiti solfuri A-E acqua

32 Batteriologica Il Modulo di analisi Batteriologico prevede: carica batterica totale a 36*C carica batterica totale a 22*C Coliformi totali Coliformi fecali Streptococchi fecali acqua

33 Potabilità Il Modulo di analisi Potabilità prevede: carica batterica totale a 36*C carica batterica totale a 22*C Coliformi totali Escherichia coli Enterococchi durezza totale F ammoniaca nitrati nitriti acqua

34 Potabilità completa A Il Modulo di analisi completa A prevede: carica batterica totale a 36*C carica batterica totale a 22*C Coliformi totali Coliformi fecali Streptococchi fecali azoto ammoniacale cloro residuo cloruri colore conducibilità durezza nitrati nitriti odore ph solfati solidi sospesi totali acqua

35 Potabilità completa B Il Modulo di analisi Potabilità prevede: Enterococchi totali Clostridium Pseudomonas Azoto ammoniacale Cloro libero cloruri colore conducibilità durezza nitrati nitriti odore sapore torbidità ph Solfati fosfati ferro piombo sostanze ossidanti acqua

36 Periodica Il Modulo di analisi Potabilità prevede: carica batterica totale a 36*C carica batterica totale a 22*C Coliformi totali Escherichia coli Enterococchi fecali Clostridium Pseudomonas Azoto ammoniacale cloro libero colore conducibilità durezza odore sapore torbidità ph nitriti ferro acqua

37 Alimentare Alimenti Tamponi

38 Alimenti Alimenti 1 Prodotti alimentari confezionati Alimenti 2 Prodotti da ristorazione Alimenti 3 Prodotti da pasticceria Alimenti 4 Prodotti da forno Etichetta nutrizionale alimentari

39 Alimenti 1 Il Modulo di analisi 1 prevede: carica batterica di Clostridi solfito-riduttori Coliformi totali Escherichia coli Listeria monocytoges Salmonella sapp. Stafilococco aureo Alimenti alimentari

40 Alimenti 2 Il Modulo di analisi 2 prevede: carica batterica di totale Coliformi totali Escherichia coli Listeria monocytoges Salmonella sapp. Stafilococco aureo Alimenti alimentari

41 Alimenti 3 Il Modulo di analisi 3 prevede: carica batterica totale Escherichia coli Listeria monocytoges Salmonella sapp. Stafilococco aureo Alimenti alimentari

42 Alimenti 4 Il Modulo di analisi 4 prevede: carica batterica totale Coliformi totali Listeria monocytoges Salmonella sapp. Stafilococco aureo Alimenti alimentari

43 Etichetta nutrizionale Il Modulo di analisi 4 prevede: Umidità Ceneri Proteine Carboidrati Grassi Valore energetico Alimenti alimentari

44 Tamponi Tampone 1 Con valenza ambientale indicatore di buona igiene Tampone 2 Consigliato per il settore alimentare Tampone 3 Per pasticceria e pasta fresca Tampone 4 Per il settore salumeria e macelleria Piastra a contatto Con valenza ambientale indicatore di buona igiene alimentari

45 Tampone 1 Il Modulo di analisi 1 prevede: carica batterica totale Coliformi totali tamponi alimentari

46 Tampone 2 Il Modulo di analisi 2 prevede: carica batterica totale Coliformi totali Escherichia coli tamponi alimentari

47 Tampone 3 Il Modulo di analisi 3 prevede: carica batterica totale Coliformi totali Escherichia coli Stafilococco aureo tamponi alimentari

48 Tampone 4 Il Modulo di analisi 4 prevede: carica batterica totale Coliformi totali Escherichia coli Listeria monocytoges Salmonella sapp. Stafilococco aureo tamponi alimentari

49 Piastra a contatto Carica batterica totale tamponi alimentari

50 Ambientale Metalli Microbiologiche Varie

51 Metalli Cadmio Ferro Manganese Piombo Rame Zinco ambientale

52 Microbiologiche Tampone ambientale Tampone aggiuntivo Identificazione ambientale

53 Varie Amianto (Fibre libere) Isocianati Polveri sottili Silice libera cristallina SOV solventi organi ambientale

AZOTO AMMONIACALE AZOTO NITRICO. Pag. 1 di 8

AZOTO AMMONIACALE AZOTO NITRICO. Pag. 1 di 8 Pag. 1 di 8 ELENCO PROVE E METODI MATRICE: ACQUE PARAMETRO METODO MATRICE ALCALINITA' TOTALE APAT CNR IRSA 2010B MAN 29 03 Acque naturali e di ALDEIDI (COMPOSTI CARBONILICI) TOTALI APAT CNR IRSA 5010A

Dettagli

Pag. 1 di 6 Consorzio per la Revisione n: 20 Tutela dell Asti LISTINO PREZZI

Pag. 1 di 6 Consorzio per la Revisione n: 20 Tutela dell Asti LISTINO PREZZI Pag. 1 di 6 PROVA COSTO ( ) Acido gluconico - LC massa metodo Consorzio MC 56 40,00 Acidi Idrossicinnamil tartarici - HPLC Acidità totale prova accreditata OIV MP15 3,00 Acidità totale metodo Consorzio

Dettagli

A B C D E F G Cloro residuo/biossido di cloro Cloro residuo/biossido di Cloro residuo/biossido di cloro Cloro residuo/biossido di cloro

A B C D E F G Cloro residuo/biossido di cloro Cloro residuo/biossido di Cloro residuo/biossido di cloro Cloro residuo/biossido di cloro Rev. 05 del 08/04/2014 Pag. 1 di 5 D.L. 31/01 D.G.R. 28/05/03 Controlli sistematici Indicativamente mensili A B C D E F G Cloro /biossido di cloro Cloro /biossido di Cloro /biossido di cloro Cloro /biossido

Dettagli

ambientale acque ACQUE POTABILI, REFLUE, PER USO INDUSTRIALE, PER USO IRRIGUO Area V Certificazione di Prodotto - Laboratorio Chimico Merceologico

ambientale acque ACQUE POTABILI, REFLUE, PER USO INDUSTRIALE, PER USO IRRIGUO Area V Certificazione di Prodotto - Laboratorio Chimico Merceologico QU01 Acque Alcalinità APAT CNR IRSA 2010 QU02 Acque Aldeidi QU03 Acque Anidride carbonica libera QU04 Acque Azoto ammoniacale APAT CNR IRSA 4030 A2 QU05 Acque Azoto nitrico APAT CNR IRSA 4040 A1 QU06 Acque

Dettagli

Umidità UNI ISO 1442:2010. Carne e prodotti a base di carne conservati N. di iodio LC/MP/N Rev.11 UNI EN ISO :2004

Umidità UNI ISO 1442:2010. Carne e prodotti a base di carne conservati N. di iodio LC/MP/N Rev.11 UNI EN ISO :2004 DENOMINAZIONE DELLA PROVA METODO DI PROVA MATRICE Umidità UNI ISO 1442:2010 Carne e prodotti della carne Cloruri (come NaCl) LC/MP/N.6 2012 Rev.10 Carne e prodotti a base di carne conservati Attività dell

Dettagli

MODULO MOD 01.6 LISTA METODI DI PROVA

MODULO MOD 01.6 LISTA METODI DI PROVA Pag. 1 di 11 Matrice acque di scarico parametro Metodo UM #*aldeidi APAT CNR IRSA 5010 A Man 29 2003 Anioni preparativa *azoto ammoniacale APAT CNR IRSA 4030 A2 Man 29 2003 *azoto ammoniacale MtdI 1 Rev.

Dettagli

"$ & "$!% %!" ' ( ) ' * ' +, # + + $-&.+!/0120

$ & $!% %! ' ( ) ' * ' +, # + + $-&.+!/0120 !"!#"$!"# $! "$ "$ & "$!% %!" ' ( ) ' * ' +, # + + $-&.+!/0120 "+!%3&3220./0 * ) ) 45 "%"& #' &%"&() #' *&%"& & + %"&,&,-./ &&) #' +"" " 6%6 &%,,"",0) ' &%-%,1"&%-"&%""&+-%&2()34()! 56 ""% -,,%,--"&( #78/.#

Dettagli

Pagina 1 di 4. TIPOLOGIE ANALITICHE Tariffa A Tariffa B 1 - TERRENI

Pagina 1 di 4. TIPOLOGIE ANALITICHE Tariffa A Tariffa B 1 - TERRENI 1 - TERRENI A) ANALISI COMPLETA: 31,72 48,80 granulometria (sabbia, limo, argilla) conducibilità calcare totale calcare attivo capacità di scambio cationica (C.S.C) azoto totale e rapporto C/N sostanza

Dettagli

EN 125 j PROTOCOLLO PRELIEVO CAMPIONI VINO E MOSTO

EN 125 j PROTOCOLLO PRELIEVO CAMPIONI VINO E MOSTO Le modalità di prelievo del destinato all analisi sono di fondamentale importanza. L aliquota di vino o mosto conferita al laboratorio deve poter essere riferibile all intera massa dalla quale è stata

Dettagli

Numero di accreditamento: 0229 Revisione: 19 Data rilascio: 18/03/1999 Data modifica: 09/06/2011 Data scadenza: 25/06/2015 ELENCO PROVE

Numero di accreditamento: 0229 Revisione: 19 Data rilascio: 18/03/1999 Data modifica: 09/06/2011 Data scadenza: 25/06/2015 ELENCO PROVE Numero di iscrizione Denominazione Sede legale Sede operativa 022 SA Ecolab G.M. 65 s.r.l. Via San Leonardo n. 120-84131 Salerno Via San Leonardo n. 120-84131 Salerno Direttore responsabile laboratorio

Dettagli

EN 125 f PROTOCOLLO PRELIEVO CAMPIONI VINO E MOSTO

EN 125 f PROTOCOLLO PRELIEVO CAMPIONI VINO E MOSTO Le modalità di prelievo del campione destinato all analisi sono di fondamentale importanza. L aliquota di vino o mosto conferita al laboratorio deve poter essere riferibile all intera massa dalla quale

Dettagli

SCHEDA OFFERTA 1. Prelievi e preparazione dei campioni:

SCHEDA OFFERTA 1. Prelievi e preparazione dei campioni: SCHEDA OFFERTA 1 PREZZI UNITARI PER OGNI PRELIEVO, PREPARAZIONE DEL CAMPIONE ED OGNI SINGOLA ANALISI (riferiti alle prestazioni richieste nella Scheda offerta 2) 1. A - Prelievi e preparazione dei campioni/metriali

Dettagli

Acqua. Acidità APAT CNR-IRSA 2010 Man. 29/2003. Alcalinità APAT CNR-IRSA 2010 B Man. 29/2003. Aldeidi APAT CNR-IRSA 5010 A Man.

Acqua. Acidità APAT CNR-IRSA 2010 Man. 29/2003. Alcalinità APAT CNR-IRSA 2010 B Man. 29/2003. Aldeidi APAT CNR-IRSA 5010 A Man. Elenco dei servizi analitici offerti dal laboratorio chimico-biologico del CSL- VCO Metodo di prova Acqua Idoneità dell'acqua per la confezione di calcestruzzo, insieme di prove chimiche e fisiche UNI

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 5 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acqua destinata al consumo umano Conta di Escherichia coli, conta di coliformi UNI EN ISO 9308-1:2014 Acqua destinata al consumo umano, acqua di umidificazione

Dettagli

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda N 1 di 6 PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 2 Acque destinate al consumo umano Ferro UNI 10510:1996 3 Acque di scarico poco inquinate, acque naturali Richiesta Biochimica di Ossigeno (BOD5) APAT CNR

Dettagli

ACQUA. Fabbisogno idrico dell organismo umano: ~ 2,5 L/die

ACQUA. Fabbisogno idrico dell organismo umano: ~ 2,5 L/die ACQUA Fabbisogno idrico dell organismo umano: ~ 2,5 L/die FABBISOGNO IDRICO Uso domestico Servizi pubblica utilità (scuole, ospedali, uffici ) Servizi antincendio Pulizia delle strade Irrigazione giardini

Dettagli

Elenco Prove e Servizi

Elenco Prove e Servizi Pagina 1 di 7 Elenco Prove e Servizi AGGIORNAMENTO 21.09.2014 Pagina 2 di 7 Parametri PER ALIMENTI Bacillus cereus UNI EN ISO 7932:2005 Bacillus spp UNI EN 15784:2009 Conta Campylobacter spp ISO 10272-1:2006

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 6 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Aceti Acidità totale DM 12/03/1986 SO GU n 161 14/07/1986 Metodo II Acque di scarico Sostanze oleose totali APAT CNR IRSA 5160 A1 Man 29 2003 Acque

Dettagli

ALLEGATO A LIMITI DI ACCETTABILITA. scarichi di acque reflue industriali in collettore CORDAR VALSESIA per autorizzazioni rilasciate ante DPR 59/2013

ALLEGATO A LIMITI DI ACCETTABILITA. scarichi di acque reflue industriali in collettore CORDAR VALSESIA per autorizzazioni rilasciate ante DPR 59/2013 ALLEGATO A LIMITI DI ACCETTABILITA 1 ph 5,5 9,5 4,5 10,5 5,5 9,5 5,5 9,5 4,5 10,5 4,5 10,5 2 Temperatura C 30 40 40 40 40 40 non perc. non perc. non perc. con non perc. con non perc. con non perc. con

Dettagli

TABELLE DI CORROSIONE E DI COMPORTAMENTO RISPETTO ALLE SOSTANZE CORROSIVE

TABELLE DI CORROSIONE E DI COMPORTAMENTO RISPETTO ALLE SOSTANZE CORROSIVE TABELLE DI CORROSIONE E DI COMPORTAMENTO RISPETTO ALLE SOSTANZE CORROSIVE significato simboli O = ottima resistenza D = discreta C = cattiva P = pessima Sostanza corrosiva e sua concentrazione Temperatura

Dettagli

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda N 1 di 5 PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 1 2 3 Acque potabili, naturali, industriali, di scarico Alluminio, Antimonio, Arsenico, Bario, Berillio, Boro, Cadmio, Calcio, Cobalto, Cromo, Ferro, Magnesio,

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 6 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acqua naturale Durezza Totale APAT CNR IRSA 2040 B Man 29 2003 Acqua potabile e acqua naturale Ossidabilità Rapporti ISTISAN 2007/31 pag 97 met. ISS

Dettagli

ALLEGATO A BANDO DI GARA

ALLEGATO A BANDO DI GARA ALLEGATO A BANDO DI GARA SERVIZIO DI CAMPIONAMENTO E CONTROLLO ANALITICO DA EFFETTUARSI PRESSO GLI IMPIANTI DI POTABILIZZAZIONE, DEPURAZIONE, NONCHÉ TRATTAMENTO E SMALTIMENTO RSU/RSA DI PROPRIETÀ DEL CONSORZIO

Dettagli

LABORATORIO CHIMICO AGROALIMENTARE

LABORATORIO CHIMICO AGROALIMENTARE LABORATORIO CHIMICO PROVE DI LABORATORIO SU CAMPIONI DI OLIO VEGETALE ( ) acidità totale ( ) analisi spettrofotometrica UV (DK) ( ) numero perossidi analisi degli esteri metilici degli acidi grassi idrocarburi

Dettagli

CERNUSCO SUL NAVIGLIO

CERNUSCO SUL NAVIGLIO CERNUSCO SUL NAVIGLIO "La situazione idrica nella nostra città" Gennaio 2013 Calori A., Barilli L. AMIACQUE ACQUE POTABILI NORMATIVA VIGENTE Dal 25 dicembre 2003 é in vigore il D.Lgs. 31 del 2 febbraio

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 6 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Aceti Acidità totale Acque destinate al consumo umano Salmonella spp. ricerca DM 12/03/1986 SO GU n 161 14/07/1986 Metodo II Rapporti ISTISAN 2007/05

Dettagli

Multiservizi S.p.A. Laboratorio Analisi

Multiservizi S.p.A. Laboratorio Analisi Pagina 1 di 8 Via Artigianato 9 Ancona 71/2893445 Punto di Prelievo : MMSR 1 Foce di Committente: C.I.I.P. Verifica A Richiesto da : CIIP Geom. Belardinelli Parametri Indicatori Colore (s.pt/co) mg/l Torbidita'

Dettagli

AGRI BIO ECO LABORATORI RIUNITI SRL LISTINO 2016

AGRI BIO ECO LABORATORI RIUNITI SRL LISTINO 2016 AGRI BIO ECO LABORATORI RIUNITI SRL LISTINO 2016 Sede legale ed operativa: via delle Albicocche, 19-00071 Pomezia (RM) tel.: 06.91969068/69 fax: 06.91822695 - e.mail: info@agribioeco.it - c.f. e p. IVA:

Dettagli

Armadio Scaffale Sostanza CAS number Scheda Quantità

Armadio Scaffale Sostanza CAS number Scheda Quantità Acidi 1 Acido acetico 64-19-7 A1 2 314 226 Acidi 1 Acido oleico 70 % 112-80-1 A2 1 335 319 315 Acidi 1 Acido ossalico 144-62-7 A3 2 312 302 Acidi 1 Acido formico 64-18-6 A4 1 314 226 Acidi 1 Acido fluoridrico

Dettagli

NORMATIVA ACQUE 2008

NORMATIVA ACQUE 2008 NORMATIVA ACQUE 2008 ACQUE POTABILI 1. CLASSIFICAZIONE La normativa vigente definisce le acque destinate al consumo umano come le acque trattate o non trattate, destinate ad uso potabile, per la preparazione

Dettagli

SCHEDA TECNICA DI PRODOTTO STP A175_I

SCHEDA TECNICA DI PRODOTTO STP A175_I ACCESSORI IN OTTONE NICHELATO Ampliatori Passo METRICO M 1,5 CEI EN 60423 P P A C H Tipo EXT INT Imballo Fig. 1 20931216N M12X1,5 M16X1,5 18 5 15,5 500/100 20931620N M16X1,5 M20X1,5 22 5 17,5 300/100 20932025N

Dettagli

Settore Acqua ( D.P.R.236/88 e D.Lgs.31/01 )

Settore Acqua ( D.P.R.236/88 e D.Lgs.31/01 ) Settore Acqua ( D.P.R.236/88 e D.Lgs.31/01 ) Analisi chimico batteriologiche per : - Acque potabili ( C3 ) : - temperatura - ph - materiale in sospensione - calcio - durezza - nitrati e nitriti - ammoniaca

Dettagli

ISTRUZIONE OPERATIVA N. 04 INCOMPATIBILITA. Revisione 00 - Gennaio A cura di: Servizio Ambiente e Progettazione per la Sicurezza

ISTRUZIONE OPERATIVA N. 04 INCOMPATIBILITA. Revisione 00 - Gennaio A cura di: Servizio Ambiente e Progettazione per la Sicurezza ISTRUZIONE OPERATIVA N. 04 Revisione 00 - Gennaio 2015 A cura di: Servizio Ambiente e Progettazione per la Sicurezza ISTRUZIONE OPERATIVA N.04. Scopo e campo di applicazione Il rifiuto, prima di essere

Dettagli

PIANO DI CAMPIONAMENTO

PIANO DI CAMPIONAMENTO PIANO DI CAMPIONAMENTO Il piano di campionamento predisposto dall ufficio coniuga le esigenze di controllo della qualità delle acque con le esigenze di bilancio (disponibilità finanziaria dell Ente). ACQUE

Dettagli

La fertilità chimica

La fertilità chimica La fertilità chimica La fertilità chimica di un suolo è la capacità continuata nel tempo di fornire gli elementi della nutrizione minerale delle piante in forma disponibile ed in quantità bilanciate Indicatori

Dettagli

Discariche di RSU Formazione del percolato Formazione ed evoluzione del biogas. Aldo Garofolo

Discariche di RSU Formazione del percolato Formazione ed evoluzione del biogas. Aldo Garofolo Discariche di RSU Formazione del percolato Formazione ed evoluzione del biogas. Aldo Garofolo Percolato liquido e biogas sono i prodotti della demolizione biochimica di sostanze organiche e inorganiche

Dettagli

SCHEDA TECNICA DI PRODOTTO STP A133_I. Passo METRICO M 1,5 CEI EN 60423 CEI EN 50262. Passo Pg DIN 40 430 - Dimensioni DIN 46 320

SCHEDA TECNICA DI PRODOTTO STP A133_I. Passo METRICO M 1,5 CEI EN 60423 CEI EN 50262. Passo Pg DIN 40 430 - Dimensioni DIN 46 320 Passo METRICO M 1,5 CEI EN 60423 CEI EN 50262 Tipo Fissaggio min-max Chiave Chiave min-max Imballo Ottone Testina Corpo standard/minimo Nichelato 2003M1221N M12x1,5 12,2 4-6 13 14 5 13-16 500/100 2003M1621N

Dettagli

INDUSTRIAL SERVICES sas SOCIETA DI SERVIZI TECNOLOGICI ELENCO PROVE E METODI

INDUSTRIAL SERVICES sas SOCIETA DI SERVIZI TECNOLOGICI ELENCO PROVE E METODI ELENCO PROVE E METODI ACQUE ELENCO ANALISI CHIMICHE pag. 1 di 23 Acque naturali e ph APAT CNR IRSA 2060 Man 29 2003 Acque naturali (destinate al consumo umano e industriale) Acque, superficiali, sotterranee

Dettagli

RISOLUZIONE ECO 4/2004

RISOLUZIONE ECO 4/2004 LIVELLO DI BASE RICHIESTO PER ILCONFERIMENTO DI DIPLOMA AI PROFESSIONISTI COINVOLTI NEL CONTROLLO DELLA QUALITA DEL PRODOTTO FINALE E DEL PROCESSO DI ELABORAZIONE L ASSEMBLEA GENERALE Su proposta della

Dettagli

METODI ANALISI TERRENO

METODI ANALISI TERRENO Data aggiornamento 0/0/202 Accreditato ACCREDIA Residui residuo a 600 C DM 3/09/999 SO n 85 GU n 248 2/0/999 Met II.2 residuo secco a 05 C DM 3/09/999 SO n 85 GU n 248 2/0/999 Met II.2 umidità DM 3/09/999

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO PER LA SANITA PUBBLICA VETERINARIA, LA NUTRIZIONE E LA SICUREZZA DEGLI IL CAPO DIPARTIMENTO VISTO il Decreto Legislativo 26 maggio 1997, n. 155, e successive modifiche

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 6 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acque di scarico Conta microbica a 22 C e 36 C APAT CNR IRSA 7050 Man 29 2003 Solventi organici alogenati: Cloroformio, 1,1,1-tricloroetano, Tetraclorometano,

Dettagli

TARIFFARIO PROFESSIONALE DEI TECNOLOGI ALIMENTARI

TARIFFARIO PROFESSIONALE DEI TECNOLOGI ALIMENTARI TARIFFARIO PROFESSIONALE DEI TECNOLOGI ALIMENTARI TABELLA 2: Tariffe per metodi ufficiali e normate di analisi chimiche, chimico-fisiche e microbiologiche per settore omogeneo INDICE DELLA TABELLA 2 LEGENDA...

Dettagli

REGIONE SICILIANA ASSESSORATO AGRICOLTURA E FORESTE STAZIONE SPERIMENTALE DI GRANICOLTURA PER LA SICILIA TARIFFARIO CEREALI E DERIVATI

REGIONE SICILIANA ASSESSORATO AGRICOLTURA E FORESTE STAZIONE SPERIMENTALE DI GRANICOLTURA PER LA SICILIA TARIFFARIO CEREALI E DERIVATI N 01 16 sett. 13 N 0 DATA ANALISI SINGOLE ED ANALISI COMPLETE MATRICE METODI PAG. 1 di 8 PREZZO IVA esclusa. Bianconatura, striminzimento, volpatura e stima della resa in semola CEREALI E DERIVATI Cereali

Dettagli

Comportamento delle tubazioni in PVC agli agenti chimici

Comportamento delle tubazioni in PVC agli agenti chimici Comportamento delle tubazioni in PVC agli agenti chimici Si riportano di seguito alcuni prospetti relativi la resistenza chimica del PVC rigido, basati su esperienze pratiche e di laboratorio eseguite

Dettagli

Bene Vagienna. Periodo di riferimento: gennaio giugno Parametro. unità di misura

Bene Vagienna. Periodo di riferimento: gennaio giugno Parametro. unità di misura Bene Vagienna Nitrati mg/l NO 3 13,9 50 Cloruri mg/l Cl 15,3 250 Solfati mg/l SO 4 97,7 250 Bicarbonato mg/l HCO 3 122 non previsto Calcio mg/l Ca 78,4 non previsto Magnesio mg/l Mg 8,2 non previsto Sodio

Dettagli

I parametri di qualità chimica e microbiologica per la caratterizzazione delle acque

I parametri di qualità chimica e microbiologica per la caratterizzazione delle acque Parte 3. I parametri di qualità chimica e microbiologica per la caratterizzazione delle acque Corso di Competitività e Sostenibilità A.A. 2014/2015 Massimo Raboni. PhD mraboni@liuc.it Parametri chimici

Dettagli

SCHEDE TECNICHE fornitura prodotti chimici e reagenti

SCHEDE TECNICHE fornitura prodotti chimici e reagenti SCHEDE TECNICHE fornitura prodotti chimici e reagenti SCHEDA TECNICA N. 1 IPOCLORITO DI SODIO al 14,5-15% (come cloro attivo) Aspetto: liquido Colore: giallo paglierino Odore: caratteristico Densità a

Dettagli

NANOCOLOR 500D Cod

NANOCOLOR 500D Cod 16 Analisi acque» FOTOMETRI MULTIPARAMETRO NANOCOLOR 500D Cod. 22.3215.88 Descrizione Fotometro digitale adatto per analisi di routine, particolarmente indicato per analisi di acque e acque di scarico,

Dettagli

PIANO DI MONITORAGGIO ESTERNO

PIANO DI MONITORAGGIO ESTERNO PIANO DI MONITORAGGIO ESTERNO REV. 01 Emiss in atmosfera-lab esterno emissione E1-Camino vasca 1 Pretrattamento Metodo di Campionamento Taratura Tecniche Analitiche Taratura Strumentazioni per Tecniche

Dettagli

Rapporto di prova N 3998 del 10/10/2016

Rapporto di prova N 3998 del 10/10/2016 Via F.lli Bandiera, 24 2831 Seregno lab.brianzacque@legalmail.it tel. 362 23 23 14 Codice di accettazione campione: Rapporto di prova N 3998 del 1/1/216 POT16_21153LIMBIATE Oggetto sottoposto a prova:

Dettagli

RISOLUZIONE ECO 5/2004

RISOLUZIONE ECO 5/2004 LIVELLO DI BASE RICHIESTO PER IL CONFERIMENTO DI DIPLOMA AI PROFESSIONISTI COINVOLTI NELL INTERPRETAZIONE DEI RISULTATI DI ANALISI L ASSEMBLEA GENERALE, su proposta della Commissione III «Economia», sulla

Dettagli

D.M. 12 novembre 1992, n. 542 (1)

D.M. 12 novembre 1992, n. 542 (1) D.M. 12 novembre 1992, n. 542 (1) Regolamento recante i criteri di valutazione delle caratteristiche delle acque minerali naturali. (1) Pubblicato nella Gazz. Uff. 12 gennaio 1993, n. 8. IL MINISTRO DELLA

Dettagli

ELENCO PROVE E TARIFFARIO

ELENCO PROVE E TARIFFARIO 1 Carne e derivati Umidità AOAC 950.46 2010 6,95 2 Carne e derivati Proteine grezze AOAC 981.10 1983 11,60 3 Carne e derivati Lipidi grezzi AOAC 991.36 1996 9,30 4 Carne e derivati Ceneri 5 Carne e derivati

Dettagli

ESERCIZI DI RIEPILOGO GENERALE

ESERCIZI DI RIEPILOGO GENERALE ESERCIZI DI RIEPILOGO GENERALE 1) Scrivere le formule brute e le formule di Lewis per: ammoniaca; ione ammonio; ione solfato; ione bicarbonato; acido acetico; anidride solforosa. Dove necessario, indicare

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE INDICAZIONI PER IL PRELIEVO E L ACCETTAZIONE DEI

ISTRUZIONI OPERATIVE INDICAZIONI PER IL PRELIEVO E L ACCETTAZIONE DEI Pag. 1 di 7-1 SCOPO Il documento riporta le indicazioni per l esecuzione di un corretto campionamento e le istruzioni operative per l accettazione dei campioni stessi. - 2 RIFERIMENTI MOD11-2 Presa in

Dettagli

IASA SRL 5. SCHEDA TECNICA-ORGANOLETTICA ARTICOLO. Codice fornitore del prodotto. Specificare l origine delle materie prime agricole (UE / non UE)

IASA SRL 5. SCHEDA TECNICA-ORGANOLETTICA ARTICOLO. Codice fornitore del prodotto. Specificare l origine delle materie prime agricole (UE / non UE) 5. SCHEDA TECNICAORGANOLETTICA ARTICOLO IASA SRL Codice fornitore del prodotto Denominazione del prodotto Ingredienti 0B6 COLATURA DI ALICI DI CETARA ML.100 ACCIUGHE,ACQUA,SALE Specificare l origine delle

Dettagli

SCHEDE TECNICHE ZUCCHERO FONDENTE RAFFINATO BIOLOGICO

SCHEDE TECNICHE ZUCCHERO FONDENTE RAFFINATO BIOLOGICO SCHEDE TECNICHE ZUCCHERO FONDENTE RAFFINATO BIOLOGICO Rev. 2 - Pag 1 di 4 Zucchero fondente raffinato biologico Prodotto ottenuto dalla cottura a vapore e successiva lavorazione di zucchero biologico e

Dettagli

CHIMICA INORGANICA NOMENCLATURA TRADIZIONALE. Giancarlo Accattatis

CHIMICA INORGANICA NOMENCLATURA TRADIZIONALE. Giancarlo Accattatis CHIMICA INORGANICA NOMENCLATURA TRADIZIONALE Suddividiamo la maggior parte dei composti in binari e ternari Binari: Idruri, Ossidi (Anidridi), Idracidi, Sali di idracidi Ternari: Idrossidi, Acidi ossigenati,

Dettagli

Chimica Enologica e Analisi di Laboratorio 6 CFU

Chimica Enologica e Analisi di Laboratorio 6 CFU Anno Accademico 2015/2016 Chimica Enologica e Analisi di Laboratorio 6 CFU Prof. Marco Rissone Obiettivi del corso Il Corso si propone di far conseguire conoscenze e competenze sufficienti per valutare

Dettagli

Numero di accreditamento: 1096 Revisione: 2 Data rilascio: 19/06/2009 Data modifica: 19/06/2014 Data scadenza: 18/06/2017 ELENCO PROVE

Numero di accreditamento: 1096 Revisione: 2 Data rilascio: 19/06/2009 Data modifica: 19/06/2014 Data scadenza: 18/06/2017 ELENCO PROVE Numero di iscrizione Denominazione Sede legale Sede operativa Direttore responsabile laboratorio 107 AV Laboratorio "H.R. Bioanalysis di Palmieri Anna & C. s.a.s." Via SS 87 Km 9 parco commerciale I Pini

Dettagli

ASSOCIAZIONE PROVINCIALE ALLEVATORI MODENA - LABORATORIO ANALISI

ASSOCIAZIONE PROVINCIALE ALLEVATORI MODENA - LABORATORIO ANALISI ASSOCIAZIONE PROVINCIALE ALLEVATORI MODENA - LABORATORIO ANALISI Si comunica che, a far data dal 01/01/2006, il LISTINO PREZZI in vigore è il seguente: Analisi veterinarie Prezzo euro consegna referto

Dettagli

FERTILITA CHIMICA. Disponibilità ottimale dei nutrienti. Fattori atmosferici favorevoli. Fattori pedologici. Pratiche agricole

FERTILITA CHIMICA. Disponibilità ottimale dei nutrienti. Fattori atmosferici favorevoli. Fattori pedologici. Pratiche agricole ANALISI DEL SUOLO - Conoscere i valori di alcuni parametri chimico-fisici allo scopo di giudicarne l idoneità ai fini di una normale e redditizia crescita dei vegetali - Individuare il tipo e l intensità

Dettagli

Referenza: 18 Quadretti pasta all uovo linea catering biologico.

Referenza: 18 Quadretti pasta all uovo linea catering biologico. PAG. 1 DI 5 Referenza: 18 Quadretti pasta all uovo linea catering biologico. CARATTERISTICHE CHIMICO-FISICHE U.M. VAL. RIF. STANDARD DI LEGGE VALORE RISCONTRATO METODI D ANALISI LAB.INT. UMIDITÀ 130 C

Dettagli

LISTINO ANALISI MICROBIOLOGICHE LABORATORIO GENESI srl ANNO 2013

LISTINO ANALISI MICROBIOLOGICHE LABORATORIO GENESI srl ANNO 2013 LISTINO ANALISI MICROBIOLOGICHE LABORATORIO GENESI srl ANNO 2013 All.MQ_4.4_02 rev.00 del 30.03.2013 Pagina 1 di 5 MATRICE: ACQUE Metodo di prova per la fase di campionamento: IO C 03* Conta microbica

Dettagli

SPECK ALTO ADIGE I.G.P. 1/1

SPECK ALTO ADIGE I.G.P. 1/1 Codice prodotto 964 documento Revisione Data 04/04/2016 Pagina 1 di 3 Denominazione di vendita Ingredienti Additivi alimentari Alrgeni Altre diciture in etichetta Descrizione del prodotto ed ingredienti

Dettagli

DICHIARA DI OFFRIRE PER LA FORNITURA DI REAGENTI - LOTTO 1

DICHIARA DI OFFRIRE PER LA FORNITURA DI REAGENTI - LOTTO 1 ALLEGATO 7 - MODULO OFFERTA - LOTTO 1 AFFIDAMENTO FORNITURA TRIENNALE REAGENTI PER LABORATORI ARPAS l sottoscritt, titolare/legale rappresentante della con sede in, via partita IVA DICHIARA DI OFFRIRE

Dettagli

DICHIARA DI OFFRIRE PER LA FORNITURA DI REAGENTI - LOTTO 1

DICHIARA DI OFFRIRE PER LA FORNITURA DI REAGENTI - LOTTO 1 ALLEGATO 7 - MODULO OFFERTA - LOTTO 1 AFFIDAMENTO FORNITURA TRIENNALE REAGENTI PER LABORATORI ARPAS l sottoscritt, titolare/legale rappresentante della con sede in, via partita IVA DICHIARA DI OFFRIRE

Dettagli

ELENCO METODI DI PROVA NON ACCREDITATI

ELENCO METODI DI PROVA NON ACCREDITATI SEZIONE: MICROBIOLOGIA 1M Carica microbica psicrofila, termofila e anaerobia 2M Coliformi fecali a 45 C 11M 13M 19M 20M 25M 26M 38M 48M O.M. 07/12/1993 APAT IRSA-CNR 7030/F Man 29/2003 ISO/TS 16649-3:

Dettagli

Analisi del terreno per razionalizzare la fertilizzazione. Fiera Agricola Verona 4 febbraio 2016 Workshop Giuseppe Ciuffreda

Analisi del terreno per razionalizzare la fertilizzazione. Fiera Agricola Verona 4 febbraio 2016 Workshop Giuseppe Ciuffreda Analisi del terreno per razionalizzare la fertilizzazione Fiera Agricola Verona 4 febbraio 2016 Workshop Giuseppe Ciuffreda Suolo una risorsa limitata Non rinnovabile in una scala temporale umana Concorre

Dettagli

Il controllo ufficiale delle acque potabili nell industria alimentare ed i parametri individuati dalle linee guida

Il controllo ufficiale delle acque potabili nell industria alimentare ed i parametri individuati dalle linee guida Il controllo ufficiale delle acque potabili nell industria alimentare ed i parametri individuati dalle linee guida Luciana Ropolo Torino,23 gennaio 2013 12.03 Lab. VCO (Omegna) 09.03 Lab. Biella (Ivrea)

Dettagli

ATTIVITA ANALITICHE DEL LABORATORIO

ATTIVITA ANALITICHE DEL LABORATORIO ATTIVITA ANALITICHE DEL L accesso alla prestazione deve essere preventivamente concordato. Il Laboratorio fornisce ai propri clienti/utenti privati, informazioni circa le modalità di campionamento, le

Dettagli

Resistenze Chimiche Dalla A alla Z

Resistenze Chimiche Dalla A alla Z Resistenze Chimiche Dalla A alla Z PMMA POLIMETIL METACRILATI KEMPERDUR AC FINISH METACRYL FINITURA 1K-PUR KEMPEROL 1K-PUR KEMPERDUR DEKO KEMCO GLASS PU 1 POLIURETANICI MONOCOMPONENTI EP RESINE EPOSSIDICHE

Dettagli

PARTE III PRESTAZIONI LABORATORISTICHE

PARTE III PRESTAZIONI LABORATORISTICHE PARTE III PRESTAZIONI LABORATORISTICHE ATTIVITA IN CAMPO 1 Accertamenti strumentali in campo (escluso costo sopralluogo ed accertamenti analitici eseguiti in laboratorio) 200,00 GIUDIZI / PARERI 1 Giudizio

Dettagli

SCHEDA TECNICA BURRO BIOLOGICO DI CENTRIFUGA PANI 1000 g

SCHEDA TECNICA BURRO BIOLOGICO DI CENTRIFUGA PANI 1000 g SCHEDA TECNICA BURRO BIOLOGICO DI CENTRIFUGA PANI 1000 g INGREDIENTI Panna di centrifuga pastorizzata, fermenti lattici. CARATTERISTICHE: ASPETTO: LUCIDO,COMPATTO,OMOGENEO COLORE: DAL BIANCO AL GIALLO

Dettagli

SCHEDA TECNICA IC 1. Latte per lattanti da 0 a 6 mesi

SCHEDA TECNICA IC 1. Latte per lattanti da 0 a 6 mesi IC 1 Rif. : FS AQC 153A Page : 1/3 DENOMINAZIONE Latte per lattanti da 0 a 6 mesi INGREDIENTI Siero di latte demineralizzato, latte parzialmente scremato, oli vegetali (di palma, soia, cocco, girasole),

Dettagli

Referenza: 80 Farfalline pasta di semola di grano duro linea catering biologico.

Referenza: 80 Farfalline pasta di semola di grano duro linea catering biologico. PAG. 1 DI 5 Referenza: 80 Farfalline pasta di semola di grano duro linea catering biologico. CARATTERISTICHE CHIMICO-FISICHE U.M. VAL. RIF. INTERNO STANDARD DI LEGGE VALORE MEDIO RISCONTRATO METODI D ANALISI

Dettagli

DALL UVA AL MOSTO. Struttura del grappolo e composizione chimica dell uva

DALL UVA AL MOSTO. Struttura del grappolo e composizione chimica dell uva DALL UVA AL MOSTO Struttura del grappolo e composizione chimica dell uva L infruttescenza della vite è un grappolo composto che si presenta, a seconda del vitigno, con forme e dimensioni diverse. Il peso

Dettagli

Conoscere gli alimenti per educare ad un alimentazione consapevole. Vincenzo Gerbi Dep. Agri.For:Food, Università di Torino

Conoscere gli alimenti per educare ad un alimentazione consapevole. Vincenzo Gerbi Dep. Agri.For:Food, Università di Torino Conoscere gli alimenti per educare ad un alimentazione consapevole Vincenzo Gerbi Dep. Agri.For:Food, Università di Torino marzo, 2013 Un corretto rapporto con il cibo è frutto di una adeguata educazione,

Dettagli

MASCARPONE VASC. 500g. Codice 43150

MASCARPONE VASC. 500g. Codice 43150 MASCARPONE VASC. 500g Rev. 0 Codice 43150 del 18/02/2014 1) DESCRIZIONE PRODOTTO: formaggio fresco, a pasta molle, ottenuto dalla coagulazione acida di crema di latte pastorizzata Paese di produzione:

Dettagli

SPECIFICA PASTA DI SEMOLA INTEGRALE DI GRANO DURO Biologico

SPECIFICA PASTA DI SEMOLA INTEGRALE DI GRANO DURO Biologico PAG. 1 DI 5 Referenza: 63 Penne rigate pasta di semola integrale di grano duro Biologico CARATTERISTICHE CHIMICO-FISICHE U.M. VAL. RIF. STANDARD DI LEGGE VALORE RISCONTRATO METODI D ANALISI LAB.INT. UMIDITÀ

Dettagli

INTERREG III A GRECIA_ITALIA

INTERREG III A GRECIA_ITALIA INTERREG III A GRECIA_ITALIA PROGETTO GoW REALIZZAZIONE DI STRUMENTI DI GOVERNANCE DELLA RISORSA IDRICA E DI TUTELA DELL ECOSISTEMA MARINO COSTIERO DOTT.SSA CHIM. Anna Maria D Agnano MONITORAGGIO QUALI-QUANTITATIVO

Dettagli

SCHEDA TECNICA PRODOTTO

SCHEDA TECNICA PRODOTTO SCHEDA TECNICA PRODOTTO A. NOME PRODOTTO:... 2 B. DESCRIZIONE PRODOTTO:... 2 C. CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO:... 2 D. PRODOTTO PER CONTO DI:... 2 E. VALORI MEDI DI SOSTANZE NUTRITIVE CONTENUTE IN 100 g

Dettagli

METODI ANALISI ACQUA DI SCARICO

METODI ANALISI ACQUA DI SCARICO Accreditato ACCREDIA Parametri determinati in campo ph - APAT CNR IRSA 2060 Man 29 2003 temperatura C APAT CNR IRSA 200 Man 29 2003 Residui residuo calcinazione (600 C) APAT CNR IRSA 2090 D Man 29 2003

Dettagli

L acqua come risorsa. Percorso 2 Acqua come stai?

L acqua come risorsa. Percorso 2 Acqua come stai? L acqua come risorsa Dopo la lettura del testo a pagina 6-7 del Percorso 2 Aspetti teorici : 1. Costruisci un diagramma relativo alla distribuzione dell acqua sulla terra 2. Costruisci un diagramma ad

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. Alle Ditte che avranno presentato istanza di invito nei termini previsti sarà successivamente inviato

AVVISO PUBBLICO. Alle Ditte che avranno presentato istanza di invito nei termini previsti sarà successivamente inviato AVVISO PUBBLICO INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DELLE DITTE DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA MEDIANTE ATTO DI COTTIMO AI SENSI DELL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006 PER /IL SERVIZIO DI ESECUZIONE

Dettagli

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda N 1 di 5 PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 1 Acqua corrente superficiale Indice Biotico Esteso (IBE) APAT CNR IRSA 9010 Man 29 2003 2 Acqua destinata al consumo umano Escherichia coli e batteri coliformi

Dettagli

La produzione di percolato

La produzione di percolato La produzione di percolato Introduzione La produzione di percolato nelle discariche di RSU, risultato dei fenomeni d infiltrazione e lisciviazione che avvengono all interno dell ammasso di rifiuti stoccati,

Dettagli

Comune di. COLLESALVETTI- misura. Unità di. Parametro. Crocino-Colognole- Parrana San Giusto- Valle Benedetta (Li)

Comune di. COLLESALVETTI- misura. Unità di. Parametro. Crocino-Colognole- Parrana San Giusto- Valle Benedetta (Li) Valori limite Comune di Parametro Unità di e valori COLLESALVETTI- misura Crocino-Colognole- di riferimento Valle Benedetta (Li) Parrana San Giusto- D. Lgs 31/01 Ammonio mg/l 0,5 0,05 Arsenico µg/l 10

Dettagli

Un corretto rapporto con il cibo è frutto di una adeguata educazione, non solo alimentare.

Un corretto rapporto con il cibo è frutto di una adeguata educazione, non solo alimentare. Centrale del latte di Torino, 2010 La conoscenza degli alimenti per una scelta consapevole a scuola e a casa Vincenzo Gerbi Facoltà di Agraria, Università di Torino Un corretto rapporto con il cibo è frutto

Dettagli

Concimi con obbligo di notifica Concimi organici e organo-minerali Esigenze per i singoli tipi di concime

Concimi con obbligo di notifica Concimi organici e organo-minerali Esigenze per i singoli tipi di concime Concimi con obbligo di notifica Concimi organici e organo-minerali Esigenze per i singoli tipi di concime Parte 3 1. Concimi organici e organo-minerali semplici 910 Concime organico azotato, fosfatico

Dettagli

Indice. Premessa. Sfide. Pagina 02. L acqua e i suoi elementi. Pagina 06. Pagina 13. Formazione del calcare. Pagina 15

Indice. Premessa. Sfide. Pagina 02. L acqua e i suoi elementi. Pagina 06. Pagina 13. Formazione del calcare. Pagina 15 ABC dell acqua Premessa Indice L acqua potabile è l alimento principale e il primo requisito per uno standard igienico elevato. Viene utilizzata negli ambiti più disparati: come bevanda, per la preparazione

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 5 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acque destinate al consumo umano, di piscina Conta di Legionella spp (compresa Legionella pneumophila) UNI EN ISO 11731-2: 2008 Acque destinate al

Dettagli

Anno 2009 PONTELAGOSCURO (FERRARA) - FIUME PO

Anno 2009 PONTELAGOSCURO (FERRARA) - FIUME PO Sezione Provinciale di Ferrara Rete di monitoraggio per la qualità ambientale Stazioni acque superficiali interne Resp. Serv. Sistemi Ambientali Dott.ssa. C. Milan Resp. Ecosistemi Idrici Dott.ssa S. Bignami

Dettagli

DESTINAZIONE D USO. Consumo fresco TEST ORGANOLETTICI PER VALUTARE: GUSTO: consistenza, succosità, acidità, dolcezza

DESTINAZIONE D USO. Consumo fresco TEST ORGANOLETTICI PER VALUTARE: GUSTO: consistenza, succosità, acidità, dolcezza 1 DESTINAZIONE D USO Consumo fresco TEST ORGANOLETTICI PER VALUTARE: GUSTO: consistenza, succosità, acidità, dolcezza ASPETTO : colore, dimensione, forma, lucentezza, apparenza peduncolo. 2 Da industria

Dettagli

Test per l'analisi di campioni di vino

Test per l'analisi di campioni di vino Test per l'analisi di campioni di vino veterinariavegetale.listarfish.it Kit colorimetrici e strumentazione per le analisi enologiche manuali ed automatizzate. L'analisi del vino ha lo scopo di stabilire

Dettagli

Settore 7. Kit rapidi e strumenti per analisi acqua

Settore 7. Kit rapidi e strumenti per analisi acqua Settore 7 Kit rapidi e strumenti per analisi acqua Indice del settore - Kit rapidi analisi acqua pagina,2,3 - Tester analisi acqua tascabili pagina 4 - Tester analisi acqua tascabili serie pagina 5 - Tester

Dettagli

+ NO 2 + 3H 2 O = Ce +3 + NO 3 + 2H 3 O +, b) 0.478 g

+ NO 2 + 3H 2 O = Ce +3 + NO 3 + 2H 3 O +, b) 0.478 g 1) Una soluzione di Na 3 PO 4 (PM = 163.94) viene titolata con una soluzione di AgNO 3 (PM = 169.87) a) Scrivere l equazione chimica del processo di titolazione e specificare di quale tecnica si tratta

Dettagli

Interruttori con parti esterne in acciaio inox

Interruttori con parti esterne in acciaio inox E Pizzato Elettrica offre una vasta gamma di prodotti adatti per gli ambienti con presenza di agenti chimici e corrosivi o per ambienti asettici dove sia richiesta una particolare attenzione alla pulizia

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Gaggiano

L acqua potabile nel comune di Gaggiano L acqua potabile nel comune di Gaggiano Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Gaggiano, quale risulta dai controlli effettuati nel corso del

Dettagli