C I T T À D I C O N E G L I A N O

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "C I T T À D I C O N E G L I A N O"

Transcript

1 Prot. n /A.E.P. BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER LA DIFFUSIONE DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE Presentazione Il presente bando disciplina le procedure per la presentazione delle domande e per l erogazione di contributi a fondo perduto per la diffusione di veicoli a basso impatto ambientale. L iniziativa è orientata ad incidere sulle immissioni inquinanti che derivano dal traffico automobilistico, avendo come obiettivo il miglioramento della qualità dell aria mediante la promozione della trasformazione delle autovetture circolanti verso un più diffuso impiego di combustibili gassosi a basso impatto ambientale e verso l uso di tecnologie più vicine all attuale stato dell arte nella capacità di contenimento delle sostanze nocive liberate dalla combustione dei motori degli autoveicoli. L operazione incentivata economicamente dal presente bando è la trasformazione delle autovetture circolanti a benzina di classe Euro III, Euro IV o non catalizzate, in alimentazione a metano od a GPL. Le domande pervenute saranno registrate in ordine cronologico d arrivo dall Ufficio Protocollo del Comune; verranno considerate le domande di contributo pervenute dalla data pubblicazione del presente bando all albo pretorio comunale fino alla data di scadenza del presente bando; le trasformazioni per le quali è richiesto il contributo potranno essere eseguite solo dopo la formale comunicazione di accettazione della domanda presentata. La somma messa a disposizione dall Amministrazione Comunale per l anno 2005 ammonta a ,00 euro. I contributi verranno concessi fino ad esaurimento della somma stanziata. Soggetti aventi titolo all assegnazione dei contributi I soggetti aventi titolo all assegnazione del contributo sono le persone fisiche proprietarie dell autovettura residenti nel comune di Conegliano alla data della 1

2 pubblicazione del presente bando, i titolari di licenza per l esercizio del servizio di taxi operanti nel territorio comunale, gli enti e le associazioni che svolgono la propria attività non a fini di lucro. L autovettura trasformata dovrà essere abitualmente utilizzata dal beneficiario del contributo o da familiare con lui residente. E ammesso il cumulo con altri contributi ed altre forme di incentivazione in essere, sia di origine pubblica che privata. E, invece, esclusa dal contributo qualsiasi persona giuridica, così come definita dal codice civile, diversa dai titolari di licenza per l esercizio del servizio di Taxi operanti nel territorio comunale e da enti od associazioni non operanti a scopo di lucro. Parimenti, sono escluse dai contributi tutte le operazioni compiute mediante forme di leasing. Oggetto dei contributi Sono oggetto del contributo previsto dal presente bando le operazioni di trasformazione relative alle sole autovetture, così come queste ultime sono definite dall art. 54 del D. Lgs. 30 aprile 1992 n 285: veicoli destinati al trasporto di persone, aventi al massimo nove posti, compreso quello del conducente, appartenenti alla classe Euro III ed Euro IV o non catalizzate, che non siano già state trasformate in GPL/metano al momento della richiesta di contributo. Sono esclusi dai contributi suddetti: 1. le autovetture appartenenti alla classe Euro I ed Euro II che beneficiano dell incentivo I.C.B.I.; 2. i motocicli; 3. i quadricicli; 4. gli autoveicoli a trasporto promiscuo; 5. ogni altro autoveicolo che non corrisponda alla suddetta definizione di autovettura. L intervento di trasformazione ammesso a contributo deve essere completata entro 3 mesi dalla data di comunicazione di concessione del contributo a mezzo raccomandata da parte del Comune, così come certificato dalla documentazione fiscale (fattura o ricevuta) rilasciata al proprietario dal soggetto professionale che esegue la trasformazione; tale 2

3 procedura si perfeziona poi con il rilascio della documentazione di collaudo della MCTC, anche di tipo provvisorio (documentabile anche a distanza di tempo dalla scadenza del bando, entro i limiti indicati successivamente). Entità dei contributi L entità del contributo, per ogni autovettura trasformata ammonta a 250,00 euro e non deve essere, comunque, superiore al 50% dell importo totale della spesa di trasformazione. Modalità di concessione del contributo La domanda di concessione contributi per la trasformazione di cui al presente bando deve avvenire, secondo le modalità di seguito specificate, tra la data di pubblicazione del bando all Albo Pretorio Comunale e le ore del 29 dicembre 2006, data di scadenza del bando. L erogazione del contributo avverrà tramite le autofficine che abbiano sottoscritto apposito disciplinare con il Comune di Conegliano e che si impegnano ad anticipare la somma tramite detrazione dell importo dalla fattura emessa al cliente beneficiario del contributo. La documentazione richiesta per comprovare le operazioni ammesse a contributo sarà rappresentata o dagli originali dei documenti elencati o da copia autenticata, anche mediante autocertificazione ai sensi del DPR 20 dicembre 2000 n 445 Saranno ammesse al contributo per l anno 2006 le prime richieste valide pervenute all Ufficio Protocollo del Comune fino ad esaurimento del fondo messo a disposizione. Le ulteriori richieste formeranno una graduatoria nel caso di stanziamento di ulteriori fondi per la concessione di contributi. Presentazione della domanda La richiesta del contributo di cui al presente bando dovrà essere presentata mediante il modello D, allegato al presente bando. Alla domanda dovranno essere allegati: 3

4 - copia del libretto di circolazione dell auto per la cui trasformazione si chiede il contributo, la cui autenticità dovrà essere autocertificata mediante il modello A1, allegato al presente bando; - dichiarazione sostitutiva di certificazione anagrafica (modello A2 allegato al presente bando) e, per gli esercenti il servizio taxi copia autentica della licenza; - eventuale dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà che autocertifichi l eventuale possesso per eredità dell auto per la cui trasformazione viene richiesto il contributo (modello A3). Il presente bando viene pubblicato sull Albo Pretorio Comunale e sul Sito Internet del Comune di Conegliano al seguente indirizzo: Il bando è corredato da un apposita modulistica per la domanda di contributo (Modulo D) e da altri modelli (Moduli A1-A2-A3) per l autocertificazione in carta libera (esente da bollo) dei dati anagrafici, dei documenti e delle operazioni ai sensi del D.P.R. 445/2000, e dal modulo B per la richiesta di liquidazione del contributo.. Le dichiarazioni relative ai dati anagrafici (residenza, stato famiglia, ecc.) devono essere accompagnate da dichiarazione sostitutiva di certificazione anagrafica (ex art. 46 DPR 445/2000), con le quali il richiedente attesta la rispondenza al vero dei dati forniti. Le copie dei documenti devono essere accompagnate da dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà (ex art. 47 del DPR 445/2000), con le quali il richiedente attesta la conformità all originale del documento allegato in copia. Le dichiarazioni sostitutive ex artt. 46 e 47 devono essere consegnate all Ufficio del Comune su base cartacea con firma apposta in originale, per consentire l efficacia dell autocertificazione; deve essere inoltre allegata fotocopia della carta d identità del firmatario, ai sensi dell art. 38 del D.P.R. stesso. Per avere la modulistica, ogni cittadino può: prelevarla dal Sito Internet del Comune: chiederla alle autofficine convenzionate; ritirarla presso le Sedi Comunali 4

5 La base dei moduli può essere usata nelle diverse forme (anche in fotocopia, copia stampata da file, ecc.) oppure venire sostituita da equivalenti modelli dattiloscritti o compilati in chiaro stampatello, purchè contenenti tutti i dati e le dichiarazioni richiesti (sotto l esclusiva responsabilità del richiedente in caso di carenza, errore o non leggibilità). Le domande di contributo dovranno essere consegnate a mano all Ufficio Protocollo del Comune, sito in piazza Cima, 8, entro le ore 12 del 29 dicembre In caso di ritardi rispetto alle scadenze temporali indicate dal presente bando, il Comune si riserva di non ammettere la domanda ai benefici del contributo. La compilazione della domanda di contributo corrisponde anche all esplicito assenso del soggetto richiedente, ai fini della Legge 675/96, all utilizzo dei dati personali per l espletamento della pratica. E facoltà degli uffici comunali della gestione istruttoria del bando, di chiedere integrazioni alla documentazione delle domande presentate. Procedura per la concessione del contributo Per aver diritto al contrubuto dovrà essere rispettata la seguente procedura: - La concessione di contributo verrà comunicata al beneficiario tramite lettera raccomandata. - Con tale lettera il beneficiario potrà recarsi presso un autofficina di sua fiducia, che abbia sottoscritto con il Comune di Conegliano apposito disciplinare. - L autofficina comunicherà al Comune l avvenuto incarico di effettuare la trasformazione dell impianto di alimentazione da parte del beneficiario del contributo, che provvederà ad una conferma. - L autofficina eseguirà la trasformazione e provvederà direttamente ad applicare lo sconto corrispondente all incentivo concesso dal Comune. - La fattura emessa al cliente beneficiario del contributo dovrà essere così determinata: Prezzo di listino convenzionato, comprensivo dello sconto praticato dall autofficina =.... 5

6 Eventuale ulteriore sconto dell autofficina =..... I.V.A. 20% =.. Totale =.. A dedurre contributo comune di Conegliano = Prezzo finale al cliente = - Entro 1 mese dall effettuazione della trasformazione, l autofficina provvederà a trasmettere al comune la documentazione, in copia autenticata mediante autocertificazione (modello A1 allegato al presente bando) del libretto di circolazione dell autovettura trasformata in alimentazione gas metano/gpl e del documento di collaudo MCTC della trasformazione a gas metano o GPL, copia della fattura emessa al beneficiario ed il modulo di richiesta di liquidazione del contributo (modello R allegato al presente bando) al Comune di Conegliano - ufficio Ambiente. Decorso tale termine, la concessione di contributo si intenderà decaduta. - L Ufficio Ambiente provvederà a liquidare le fatture ed a richiedere il mandato di pagamento a favore dell autofficina. Il contributo verrà erogato entro 60 giorni dal ricevimento della documentazione completa. Richiesta di informazioni Per ulteriori necessità di informazioni rivolgersi a: Ufficio Ecologia, Comune di Conegliano Via Accademia, 1 Tel Telefax Controlli e responsabilità Il Comune procederà direttamente e/o tramite soggetti da essa incaricati, ad eseguire le verifiche atte ad accertare la rispondenza dell operazione incentivata a quanto dichiarato dal beneficiario nonché dall autofficina che ha effettuato la trasformazione. 6

7 Si ricorda che l autocertificazione ai sensi del D.P.R. 445/2000, in caso di falsa dichiarazione, costituisce un reato perseguito a norma di legge. Il Comune ha quindi piena facoltà di procedere ad ogni controllo sulle pratiche che, in ogni loro fase, siano ammesse a contributo, richiedendo l esibizione della documentazione originale alle persone fisiche, ai gestori del servizio taxi ed alle officine di trasformazione, pena la decadenza del diritto al contributo e la revoca, l applicazione delle sanzioni previste dalla normativa nonché il deferimento delle irregolarità riscontrate alle Autorità Giudiziarie per il perseguimento in sede civile e/o penale. Ammissibilità Non saranno prese in considerazione le domande: 1. spedite o consegnate prima della data di pubblicazione del presente bando all Albo Pretorio. 2. consegnate oltre le ore 12 del 29 dicembre 2006, termine di scadenza del presente bando; 3. il cui contributo sia richiesto per auto che abbiano già effettuato la trasformazione; 4. non conformi ai termini temporali indicati per ciascuna operazione ammessa; 5. comunque difformi da quanto specificato nel presente bando. Non saranno ammesse a contributo le domande non complete, del tutto o in parte, della richiesta documentazione. Erogazione dei contributi I contributi saranno liquidati tramite le autofficine convenzionate secondo le modalità da esse indicate. Elenco degli allegati Modulo D Domanda di contributo Modulo A1 Modello per autocertificazione documenti Modulo A2 Modello per autocertificazione stato di famiglia Modulo A3 Modello per autocertificazione eredità Modulo R Modello richiesta liquidazione del contributo 7

8 Modello Protocollo d intesa tra il Comune di Conegliano e le autofficine che eseguono la trasformazione degli impianti di alimentazione. 8

9 Prot. n. del EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA TRASFORMAZIONE DELLE AUTOVETTURE CIRCOLANTI ALIMENTATE A BENZINA NON CATALIZZATE IN ALIMENTAZIONE A GAS METANO/GPL PROTOCOLLO D INTESA tra COMUNE DI CONEGLIANO SETTORE EDILIZIA PUBBLICA AMBIENTE SICUREZZA PROTEZIONE CIVILE Direzione Settore Edilizia Pubblica Ambiente Sicurezza Protezione Civile Responsabile: ing. Mario Bortolot e L AUTOFFICINA 9

10 Premesso che Il Comune di Conegliano intende promuovere la trasformazione delle autovetture circolanti verso un più diffuso impiego di combustibili gassosi a basso impatto ambientale e verso tecnologie più vicine all attuale stato dell arte nella capacità di contenimento delle sostanze nocive liberate dalla combustione dei motori degli autoveicoli, al fine di perseguire il miglioramento della qualità dell aria; la Giunta Comunale, con Deliberazione n. 67 del 9 febbraio 2005, ha approvato ed adottato il Piano d azione per la riduzione dell inquinamento atmosferico che prevede, tra le altre misure da porre in atto, l incentivazione alla trasformazione delle autovetture alimentate a benzina in alimentazione a gas metano/gpl; la Giunta Comunale, con Deliberazione n. 502 del 31/08/2006, ha messo a disposizione la somma di ,00 euro per la concessione di contributi per incentivare la trasformazione di detti veicoli; Tra il Comune di Conegliano ed il soggetto di cui al presente protocollo si stipula il seguente protocollo di intesa Soggetti interessati alla firma del Protocollo di Intesa Il presente protocollo è aperto alle seguenti categorie di operatori che, con la sottoscrizione dello stesso si impegnano ad effettuare la trasformazione delle autovetture circolanti alimentate a benzina in alimentazione a gas metano/gpl, nel pieno rispetto delle procedure e dei vincoli indicati nel protocollo: - imprese abilitate iscritte nel registro di cui all art. 2 della L. 05/02/92, n. 122, nelle sezioni meccanica e motoristica o elettrauto. Importo dell incentivo L incentivo comunale per ogni trasformazione di autovettura circolante alimentata a benzina non catalizzata o appartenente alle classi euro III ed euro IV in alimentazione a gas metano/gpl è calcolato in 250,00 (duecentocinquanta/00) e non può comunque superare il 50% del costo (I.V.A. esclusa); L incentivo verrà erogato fino ad esaurimento del fondo assegnato; L incentivo non esclude la possibilità di accesso ad ulteriori agevolazioni previste dalla normativa vigente e futura. Beneficiari dell incentivo Potranno beneficiare dell incentivo sul prezzo della trasformazione le persone fisiche residenti nel Comune di Conegliano, i titolari di licenza per l esercizio del servizio di taxi operanti nel comune di Conegliano, le associazioni ed enti operanti non a scopo di lucro, in possesso dell autovettura per la quale viene concesso il contributo, che effettuino la trasformazione dopo la pubblicazione all albo pretorio comunale del bando di partecipazion.; 10

11 La trasformazione finanziata è subordinata all impegno, da parte del beneficiario del contributo, di rimanerne in possesso dell autovettura trasformata per almeno 2 anni dalla data di trasformazione. Tipologia delle autovetture ammesse ad incentivazione Potranno usufruire dell incentivo le operazioni di trasformazione relative alle sole autovetture, così come queste ultime sono definite dall art. 54 del D. Lgs. 30 aprile 1992 n 285: veicoli destinati al trasporto di persone, aventi al massimo nove posti, compreso quello del conducente.non catalizzate o appartenenti alle classi euro IIIo euro IV, che abbiano ewffettuato la trasformazione dopo la data di pubblicazione del bando di partecipazione all albo pretorio comunale Sono esclusi dai contributi suddetti: 1. le autovetture di classe euro I ed euro II che beneficiano dei contributi I.C.B.I, 2. i motocicli; 3. i quadricicli; 4. gli autoveicoli a trasporto promiscuo; 5. ogni altro autoveicolo che non corrisponda alla suddetta definizione di autovettura. L intervento di trasformazione ammesso a contributo deve essere completato entro 3 mesi dalla data di comunicazione di concessione del contributo effettuata a mezzo raccomandata da parte del Comune, così come attestato dalla documentazione fiscale (fattura o ricevuta) rilasciata al proprietario dal soggetto professionale che esegue la trasformazione; tale procedura si dovrà perfezionare poi con il rilascio della documentazione di collaudo della MCTC, anche di tipo provvisorio (documentabile anche a distanza di tempo dalla scadenza del bando, entro i limiti indicati successivamente). Procedure di erogazione degli incentivi Per l accesso e l erogazione degli incentivi agli aventi diritto è prevista la seguente procedura: I beneficiari del contributo, comunicato a mezzo raccomandata dal Comune di Conegliano, si rivolgono alle autofficine firmatarie del presente protocollo per la trasformazione dell autovetture alle condizioni ivi stabilite. L autofficina effettuerà, sul prezzo del listino convenzionato, la detrazione del contributo comunale. Le autofficine sono tenute ad accertare l effettiva attribuzione del contributo richiedendo al cliente l esibizione della lettera raccomandata e richiedendo nota di conferma al Comune. L importo del contributo verrà liquidato dal Comune all autofficina entro 60 giorni dalla richiesta di erogazione. Per la richiesta dei contributi da parte dell autofficina è necessaria la presentazione della seguente documentazione: copia della fattura così redatta: Prezzo di listino convenzionato, comprensivo dello sconto praticato dall autofficina =.... Eventuale ulteriore sconto dell autofficina =..... I.V.A. 20% =.. Totale =.. A dedurre contributo comune di Conegliano = Prezzo finale al cliente = 11

12 copia autenticata mediante autocertificazione (modello A1 allegato al presente disciplinare) del libretto di circolazione dell autovettura trasformata in alimentazione gas metano/gpl copia autenticata mediante autocertificazione (modello A1 allegato al presente disciplinare) del documento di collaudo MCTC della trasformazione a gas metano o GPL, modulo di richiesta di liquidazione del contributo al Comune di Conegliano (modello R allegato al presente disciplinare) Impegni degli operatori Le ditte che effettuano la trasformazione si impegnano ad anticipare al cliente beneficiario l importo del contributo ed a concedere, in forma promozionale, un ulteriore sconto sullo specifico listino prezzi allegato. Le ditte, con la sottoscrizione del presente protocollo, si impegnano a garantire anche un regolare servizio di assistenza per gli utenti (manutenzione, fornitura di parti di ricambio ecc.). Listini prezzi degli operatori firmatari I prezzi delle trasformazioni proposte dalla ditta firmataria corrispondono a quanto dichiarato nel presente protocollo. La ditta si impegna a mantenere fermi i prezzi fino all esaurimento dei fondi. Verifiche Il Comune è autorizzato a condurre verifiche sul prodotto, sul costo e sulla disponibilità dei pezzi di ricambio, escludendo, a suo insindacabile giudizio, gli operatori economici che si trovassero in deficienza su uno o più requisiti richiesti per l ammissione al protocollo. Modulistica I Comuni e le autofficine firmatarie del presente protocollo sono tenuti a fornire agli utenti richiedenti idonea modulistica già predisposta. Esclusione L inadempimento da parte dei firmatari delle clausole indicate nel presente protocollo autorizza il Comune a risolvere di diritto l accordo con tali soggetti, escludendoli dall erogazione del contributo. Letto, confermato e sottoscritto. Conegliano, lì L autofficina Edilizia Pubblica Ambiente (Ing. Mario Bortolot) Il Dirigente del Settore 12

13 Al Comune di Conegliano Servizio Ecologia e Ambiente Via Accademia, Conegliano (TV) MODULO D Il sottoscritto presenta richiesta di contributo per la trasformazione della propria auto, alimentata a benzina, in alimentazione a gas metano/gpl. A tal fine produce la seguente dichiarazione sostitutiva di certificazione anagrafica e atto di notorietà per maggiorenni (autocertificazione): Io sottoscritto: Cognome Nome Nato a Il Codice fiscale valendomi delle disposizioni di cui all art. 46 del DPR , n.445 e consapevole delle sanzioni penali, nel caso di dichiarazioni non veritiere, di formazione o uso di atti falsi, richiamate dall art. 76 del DPR 445/2000, dichiaro, sotto la mia personale responsabilità di essere residente nel comune di Conegliano, con indirizzo: via/n telefono oppure (per i titolari di licenza per l esercizio del servizio taxi) di essere in possesso della licenza n. Dichiaro, inoltre, che rimarrò proprietario dell autovettura per la cui trasformazione chiedo il contributo per almeno due anni dalla data dell avvenuta trasformazione e ne manterrò l uso. Conegliano, lì Firma (leggibile). ALLEGARE FOTOCOPIA DELLA LICENZA E DELLA CARTA D IDENTITA (vedi art. 38 del DPR 445/2000) I dati acquisiti con la presente dichiarazione devono essere trattati nel rispetto della Legge 31 dicembre 1996, n

14 Io sottoscritto: Nome Dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà (per autocertificazione autenticità documenti allegati) MODELLO A1 Cognome Codice Fiscale Nascita Luogo: data: Residenza Via: N : CAP: Comune: Provincia: valendomi delle disposizioni di cui all art. 47 del DPR , n.445 e consapevole delle sanzioni penali, nel caso di dichiarazioni non veritiere, di formazione o uso di atti falsi, richiamate dall art. 76 del DPR 445/2000, dichiaro, sotto la mia personale responsabilità che i documenti allegati in copia a questa dichiarazione e sottoelencati: sono conformi all originale, senza modifica od alterazione alcuna nei dati e nelle informazioni in essi contenute. Luogo. Data. Firma ALLEGARE FOTOCOPIA DELLA CARTA D IDENTITA DEL FIRMATARIO (art. 38 DPR 445/2000) N.B. I dati acquisiti con la presente dichiarazione devono essere trattati nel rispetto della Legge 31 dicembre 1996, n

15 Io sottoscritto: Nome Dichiarazione sostitutiva di certificazione anagrafica (autocertificazione stato di famiglia) MODELLO A2 Cognome Codice Fiscale Nascita Luogo: data: Residenza Via: N : CAP: Comune: Provincia: valendomi delle disposizioni di cui all art. 46 del DPR , n.445 e consapevole delle sanzioni penali, nel caso di dichiarazioni non veritiere, di formazione o uso di atti falsi, richiamate dall art. 76 del DPR 445/2000, dichiaro, sotto la mia personale responsabilità che la mia famiglia è così composta: Cognome e nome Data e luogo di nascita Parentela Luogo. Data. Firma ALLEGARE FOTOCOPIA DELLA CARTA D IDENTITA DEL FIRMATARIO (art. 38 DPR 445/2000) N.B. I dati acquisiti con la presente dichiarazione devono essere trattati nel rispetto della Legge 31 dicembre 1996, n

16 Io sottoscritto: Nome Dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà (autocertificazione eredità) MODELLO A3 Cognome Codice Fiscale Nascita Luogo: data: Residenza Via: N : CAP: Comune: Provincia: valendomi delle disposizioni di cui all art. 47 del DPR , n.445 e consapevole delle sanzioni penali, nel caso di dichiarazioni non veritiere, di formazione o uso di atti falsi, richiamate dall art. 76 del DPR 445/2000, dichiaro, sotto la mia personale responsabilità di essere l erede della autovettura: Marca e tipo Targa Anno di prima immatricolazione Nominativo del defunto proprietario Luogo. Data. Firma ALLEGARE FOTOCOPIA DELLA CARTA D IDENTITA DEL FIRMATARIO (art. 38 DPR 445/2000) N.B. I dati acquisiti con la presente dichiarazione devono essere trattati nel rispetto della Legge 31 dicembre 1996, n

17 (MODELLO R) (Carta intestata dell AUTOFFICINA) Al Comune di Conegliano Servizio Ecologia e Ambiente Via Accademia, Conegliano (TV) Oggetto: Contributo Comunale per la trasformazione di autovetture circolanti alimentate a benzina e non catalizzate, in alimentazione a gas metano/gpl. Con la presente, chiedo l erogazione dei contributi comunali relativi alle sotto indicate trasformazioni, per un totale di : Progressivo n. Fattura n. Data fattura Importo contributo Totale Per ogni trasformazione allego la seguente documentazione: - copia fattura - copia autenticata mediante autocertificazione con dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà del libretto di circolazione dell autovettura trasformata - copia autenticata mediante autocertificazione con dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà del documento di collaudo della MCTC dell auto trasformata - copia documento d identità del cliente che ha effettuato la trasformazione - copia codice fiscale del cliente. Data.. Firma del legale rappresentante. Modalità di liquidazione richiesta: Nel caso di bonifico bancario: Banca di appoggio: Nome e indirizzo Banca Abi. Cab. Cin. 17

C I T T À D I C O N E G L I A N O

C I T T À D I C O N E G L I A N O Prot. n. del EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA TRASFORMAZIONE DELLE AUTOVETTURE CIRCOLANTI ALIMENTATE A BENZINA NON CATALIZZATE IN ALIMENTAZIONE A GAS METANO/GPL PROTOCOLLO D INTESA tra COMUNE DI CONEGLIANO

Dettagli

C I T T À D I C O N E G L I A N O

C I T T À D I C O N E G L I A N O Prot. n. 25391/A.E.P. BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER LA DIFFUSIONE DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE 1. Presentazione Il presente bando disciplina le procedure per la presentazione

Dettagli

Prot. 10278 Santa Lucia di Piave, 13.10.2009

Prot. 10278 Santa Lucia di Piave, 13.10.2009 Prot. 10278 Santa Lucia di Piave, 13.10.2009 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER LA CONVERSIONE A GAS METANO O GPL DEI VEICOLI PRIVATI DEI RESIDENTI NEL COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE

Dettagli

C I T T À D I C O N E G L I A N O

C I T T À D I C O N E G L I A N O Prot. n. 21300/AEP del 24.04.2008 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA DELL ARIA Presentazione Il Comune di Conegliano promuove le iniziative per la riduzione

Dettagli

Piano Regionale di Tutela e Risanamento dell'atmosfera

Piano Regionale di Tutela e Risanamento dell'atmosfera Prot. n. 7648/07 Piano Regionale di Tutela e Risanamento dell'atmosfera Bando per la concessione di contributi a fondo perduto per la lotta all inquinamento atmosferico Incentivi alla installazione di

Dettagli

COMUNE DI TREVISO SETTORE AMBIENTE

COMUNE DI TREVISO SETTORE AMBIENTE CONTRIBUTI PER L AGEVOLAZIONE ALL ACQUISTO DI CALDAIE PER IL RISCALDAMENTO DI EDIFICI PROTOCOLLO D INTESA tra COMUNE DI TREVISO e PRODUTTORI, RIVENDITORI, INSTALLATORI DI CALDAIE A METANO, DI TIPO A CONDENSAZIONE

Dettagli

CITTÀ DI BUSTO ARSIZIO (Provincia di Varese)

CITTÀ DI BUSTO ARSIZIO (Provincia di Varese) CITTÀ DI BUSTO ARSIZIO (Provincia di Varese) SETTORE: Settore VIII Strategie Territoriali OO.PP. Infrastrutture UFFICIO: TUTELA AMBIENTALE Oggetto: Assegnazione di contributi per l installazione sulle

Dettagli

COMUNE DI AREZZO. Art. 1 Oggetto

COMUNE DI AREZZO. Art. 1 Oggetto COMUNE DI AREZZO DISCIPLINARE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI AI PRIVATI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE O TRASFORMAZIONI A GAS DI VEICOLI EURO 0 - ANNO 2006 (Allegato al

Dettagli

C I T T À D I C O N E G L I A N O

C I T T À D I C O N E G L I A N O Prot. n. 47660/AEP del 15/09/06 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE L ALLACCIAMENTO ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE DEL GAS METANO PER LA TRASFORMAZIONE A GAS NATURALE DEGLI IMPIANTI PER RISCALDAMENTO

Dettagli

Data di ri-pubblicazione bando: 25/01/2008

Data di ri-pubblicazione bando: 25/01/2008 Data di ri-pubblicazione bando: 25/01/2008 BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO DI AUTOVEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE E PER LA CONVERSIONE DEI SISTEMI DI ALIMENTAZIONE. 1 Oggetto e

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA LA PROVINCIA DI MODENA E LE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA PER LA PROMOZIONE DELL USO DEI MOTORI A GPL E METANO PER AUTOTRAZIONE

PROTOCOLLO D INTESA TRA LA PROVINCIA DI MODENA E LE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA PER LA PROMOZIONE DELL USO DEI MOTORI A GPL E METANO PER AUTOTRAZIONE PROTOCOLLO D INTESA TRA LA PROVINCIA DI MODENA E LE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA PER LA PROMOZIONE DELL USO DEI MOTORI A GPL E METANO PER AUTOTRAZIONE 2006 / 2008 - La PROVINCIA DI MODENA, rappresentata da,

Dettagli

1) Tipologia ed entità del contributo per veicoli a basso impatto ambientale

1) Tipologia ed entità del contributo per veicoli a basso impatto ambientale COMUNE DI PRATO Assessorato alle Politiche Ambientali Servizio Tutela dell Ambiente DISCIPLINARE PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE BANDO 2009

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LA LOTTA ALL INQUINAMENTO ATMOSFERICO

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LA LOTTA ALL INQUINAMENTO ATMOSFERICO Prot. n. 4371 del 14/1/2009 PIANO REGIONALE DI TUTELA E RISANAMENTO DELL ATMOSFERA BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LA LOTTA ALL INQUINAMENTO ATMOSFERICO INCENTIVI PER LA DEMOLIZIONE

Dettagli

ALLEGATO A) AL D.D.R. N. REGIONE VENETO

ALLEGATO A) AL D.D.R. N. REGIONE VENETO ALLEGATO A) AL D.D.R. N. DEL REGIONE VENETO FINANZIAMENTO DEI PROGETTI INNOVATIVI PROPOSTI DAI COMUNI CAPOLUOGO DEL VENETO MIRATI AD AGEVOLARE L ACQUISTO DI BICICLETTE A PEDALATA ASSISTITA PROTOCOLLO D

Dettagli

1) Tipologia ed entità del contributo per veicoli a basso impatto ambientale

1) Tipologia ed entità del contributo per veicoli a basso impatto ambientale COMUNE DI PRATO Assessorato all Ambiente Servizio Ambiente e Qualità Luoghi di Lavoro DISCIPLINARE PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE (Delibera

Dettagli

Destinatari e requisiti

Destinatari e requisiti ALL. 1 COMUNE DI CASTEL BOLOGNESE PROVINCIA DI RAVENNA BANDO PER L ACCESSO, L ASSEGNAZIONE E L EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI DESTINATI PER LA TRASFORMAZIONE A GAS METANO E GPL DEGLI AUTOVEICOLI PRIVATI (contributi

Dettagli

COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O BANDO 2009/1

COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O BANDO 2009/1 COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O BANDO 2009/1 Approvato con Delibera della Giunta Comunale n. 144 del 08/04/2009 EROGAZIONE DI INCENTIVI PER

Dettagli

CITTA DI PIOVE DI SACCO

CITTA DI PIOVE DI SACCO CITTA DI PIOVE DI SACCO BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO AI PROPRIETARI DI AUTOVEICOLI CON ALIMENTAZIONE A BENZINA PER L INSTALLAZIONE IMPIANTO A GPL O METANO determinazione dirigenziale n. 1400

Dettagli

COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O BANDO 2010

COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O BANDO 2010 COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O BANDO 2010 Approvato con Delibera della Giunta Comunale n del EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI BICICLETTE

Dettagli

RICHIESTA PRENOTAZIONE RISORSE Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà ai sensi degli artt. 46-47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445.

RICHIESTA PRENOTAZIONE RISORSE Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà ai sensi degli artt. 46-47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445. ALLEGATI 1-2-3-4 E BANDO ALLA DELIBERA DI GC N. 508 DEL 20.10.2005 Al Sindaco del Comune di Terni Contributi economici per l uso di motori a GPL e metano per autotrazione. RICHIESTA PRENOTAZIONE RISORSE

Dettagli

35(0(662. C:\Documents and Settings\melotti.l\Desktop\SITO WEB PROVINCIA\pedrazzi\incentivi gas metano e GPL\protocollo d intesa.

35(0(662. C:\Documents and Settings\melotti.l\Desktop\SITO WEB PROVINCIA\pedrazzi\incentivi gas metano e GPL\protocollo d intesa. 35272&2//2',17(6$ 75$/$3529,1&,$',02'(1$(/($662&,$=,21,',&$7(*25,$3(5/$35202=,21( '(// 862'(,02725,$*3/(0(7$123(5$87275$=,21( La PROVINCIA DI MODENA, rappresentata da, autorizzato alla firma del presente

Dettagli

BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER IL

BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER IL Indice ART. 1 (FINALITÀ).......... 2 ART. 2 (INTERVENTI AMMISSIBILI)...... 2 ART. 3 (DESTINATARI)........ 2 ART. 4 (MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE)...... 2 ART. 5 (COSTI AMMISSIBILI).........

Dettagli

COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O 2008

COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O 2008 COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O 2008 Approvato con Delibera della Giunta Comunale n 250 del 23.05.2008 EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO

Dettagli

Bando per l erogazione degli incentivi per il rinnovo del parco circolante dei veicoli adibiti al servizio di trasporto pubblico non di linea (taxi).

Bando per l erogazione degli incentivi per il rinnovo del parco circolante dei veicoli adibiti al servizio di trasporto pubblico non di linea (taxi). Ufficio Temporaneo di Scopo Trasporto Pubblico non di Linea Bando per l erogazione degli incentivi per il rinnovo del parco circolante dei veicoli adibiti al servizio di trasporto pubblico non di linea

Dettagli

Comune di Livorno DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE Anno 2007

Comune di Livorno DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE Anno 2007 Comune di Livorno DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE Anno 2007 1) Oggetto Rilascio di contributi per l acquisto di veicoli a

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE Anno 2006

DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE Anno 2006 Comune di Livorno DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE Anno 2006 1) Oggetto Rilascio di contributi per l acquisto di veicoli a

Dettagli

P r o d u t tive. Circolare n.

P r o d u t tive. Circolare n. Circolare n. Legge 23 agosto 2004, n. 239 - articoli 53 e 54, recanti modifiche e integrazioni ai requisiti per l accesso ai contributi in favore degli autoveicoli alimentati a GPL e metano di cui al decreto

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO DEL BANDO. Art. 2 DURATA. Art. 3 REQUISITI

Art. 1 - OGGETTO DEL BANDO. Art. 2 DURATA. Art. 3 REQUISITI BANDO PER L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER: LA TRASFORMAZIONE DELL'ALIMENTAZIONE DI AUTOVETTURE DA BENZINA A GPL O A METANO L ACQUISTO DI NUOVI CICLOMOTORI E MOTOCICLI FINO A 250 cc O ELETTRICI, PREVIA ROTTAMAZIONE

Dettagli

Dalla prossima settimana potremo cominciare a consegnarvele previa Vostra richiesta.

Dalla prossima settimana potremo cominciare a consegnarvele previa Vostra richiesta. Bologna, lì 16/02/2006 Prot. 48/06 Alle Aziende installatrici impianti gas GPL METANO in indirizzo Come anticipatovi con nota del 9/2/06, da lunedì 20 febbraio 2006 alle ore 9,00 si potrà cominciare a

Dettagli

4) Polizza fidejussoria bancaria e/o assicurativa emessa da istituti all uopo autorizzati per un importo pari al contributo erogabile.

4) Polizza fidejussoria bancaria e/o assicurativa emessa da istituti all uopo autorizzati per un importo pari al contributo erogabile. Allegato n. 1 ELENCO DOCUMENTI OCCORRENTI PER L EROGAZIONE DELL ANTICIPO 1) Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ex art. 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, conforme al facsimile A allegato,

Dettagli

Bando della Regione Lombardia per la concessione di contributi a fondo perduto per la diffusione di autovetture ecologiche

Bando della Regione Lombardia per la concessione di contributi a fondo perduto per la diffusione di autovetture ecologiche Bando della Regione Lombardia per la concessione di contributi a fondo perduto per la diffusione di autovetture ecologiche 1. FINALITÀ DEL BANDO... 2 2. OGGETTO DEL BANDO... 2 3. SOGGETTI BENEFICIARI...3

Dettagli

Il Comune di Grosseto, in conformità alla Delibera della Giunta Regione Toscana n. 19 del 22/01/2009, concede incentivi per :

Il Comune di Grosseto, in conformità alla Delibera della Giunta Regione Toscana n. 19 del 22/01/2009, concede incentivi per : Settore Ambiente Salvaguarda l ambiente: non inquinare e risparmia sull energia e sull acqua AVVISO PUBBLICO RELATIVO ALL'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER L'ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE E

Dettagli

CITTA DI PIOVE DI SACCO

CITTA DI PIOVE DI SACCO CITTA DI PIOVE DI SACCO BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO AI PROPRIETARI DI AUTOVEICOLI CON ALIMENTAZIONE A BENZINA PER L INSTALLAZIONE IMPIANTO A GPL O METANO allegato alla determinazione dirigenziale

Dettagli

INFORMAZIONI UTILI PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE CHE INTENDONO INOLTRARE RICHIESTA DI CONTRIBUTO AL DIPARTIMENTO DELLA

INFORMAZIONI UTILI PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE CHE INTENDONO INOLTRARE RICHIESTA DI CONTRIBUTO AL DIPARTIMENTO DELLA INFORMAZIONI UTILI PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE CHE INTENDONO INOLTRARE RICHIESTA DI CONTRIBUTO AL DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE CONTRIBUTI Il Dipartimento può concedere

Dettagli

Euro 350,00 raddoppiabile a Euro 700,00 per soggetti particolarmente disagiati con

Euro 350,00 raddoppiabile a Euro 700,00 per soggetti particolarmente disagiati con COMUNE di SIENA D I S C I P L I N A R E T E C N I C O ANNO 2 0 0 6 EROGAZIONE DI INCENTIVI AI PRIVATI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE O TRASFORMAZIONI A GAS DI VEICOLI EURO 0 (Allegato

Dettagli

COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA Medaglia al Valore Civile IV SETTORE Pianificazione e Gestione Territoriale BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI INCENTIVI PER LA CONVERSIONE A METANO/GPL DI AUTOVEICOLI

Dettagli

RICHIESTA DI CONTRIBUTO. Compilare obbligatoriamente tutti i campi relativi alla domanda di contributo ed ai relativi modelli allegati

RICHIESTA DI CONTRIBUTO. Compilare obbligatoriamente tutti i campi relativi alla domanda di contributo ed ai relativi modelli allegati Linee guida per la compilazione della domanda di contributo e relativi allegati, ai sensi dell articolo 96 della legge 21 novembre 2000, n. 342 e del decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali

Dettagli

COMUNE DI FAVIGNANA (Provincia Regionale di Trapani)

COMUNE DI FAVIGNANA (Provincia Regionale di Trapani) BANDO PER LA MOBILITÀ SOSTENIBILE: EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI BICICLETTE E MEZZI ELETTRICI Approvato con Determinazione settoriale n. 71 del 15/06/2015 1. Finalità e dotazione finanziaria

Dettagli

COMUNITA MONTANA GEMONESE CANAL DEL FERRO E VAL CANALE PONTEBBA (UD)

COMUNITA MONTANA GEMONESE CANAL DEL FERRO E VAL CANALE PONTEBBA (UD) COMUNITA MONTANA GEMONESE CANAL DEL FERRO E VAL CANALE PONTEBBA (UD) BANDO PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI AGLI INSEGNANTI CHE SCELGONO DI PRESTARE STABILMENTE IL PROPRIO SERVIZIO NEGLI ISTITUTI SCOLASTICI

Dettagli

ISOLE EGADI COMUNE DI FAVIGNANA (Provincia Regionale di Trapani)

ISOLE EGADI COMUNE DI FAVIGNANA (Provincia Regionale di Trapani) ISOLE EGADI COMUNE DI FAVIGNANA (Provincia Regionale di Trapani) BANDO PER LA MOBILITÀ SOSTENIBILE: EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI BICICLETTE E MEZZI ELETTRICI Approvato con Determinazione settoriale

Dettagli

ART. 3 - Caratteristiche dei veicoli oggetto di incentivi Sono ammessi ad incentivo gli acquisti dei seguenti veicoli:

ART. 3 - Caratteristiche dei veicoli oggetto di incentivi Sono ammessi ad incentivo gli acquisti dei seguenti veicoli: DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI CICLOMOTORI ELETTRICI E BICICLETTE ELETTRICHE (A PEDALATA ASSISTITA) E TRASFORMAZIONI A GAS (GPL/METANO) DI AUTO A BENZINA E

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI Approvato con deliberazione di C.C. n. 51 del 29/09/2008

Dettagli

6) Modalità per la richiesta e l erogazione del contributo

6) Modalità per la richiesta e l erogazione del contributo BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER L INCENTIVAZIONE ALL ACQUISTO DI AUTO ELETTRICHE, VEICOLI ELETTRICI E BICICLETTE A PEDALATA ASSISTITA ELETTRICAMENTE Visto il Decreto 27 Marzo 1998 del Ministero

Dettagli

Oggetto: Apertura Campagna Incentivi liberiamo l Aria 2009 - Comune di Ravenna.

Oggetto: Apertura Campagna Incentivi liberiamo l Aria 2009 - Comune di Ravenna. Oggetto: Apertura Campagna Incentivi liberiamo l Aria 2009 - Comune di Ravenna. Gentili imprenditori, con la presente siamo a comunicarvi che, a partire dal 19 maggio 2009, si sono riaperti gli incentivi

Dettagli

800 contributi per bambini nati nell anno 2014, figli a carico di dipendenti del Gruppo Poste Italiane S.p.A.

800 contributi per bambini nati nell anno 2014, figli a carico di dipendenti del Gruppo Poste Italiane S.p.A. Avviso di Concorso BONUS BEBE 2015 800 contributi per bambini nati nell anno 2014, figli a carico di dipendenti del Gruppo Poste Italiane S.p.A. CONCORSO per l assegnazione di 800 contributi di importo

Dettagli

Requisiti per l accesso agli incentivi

Requisiti per l accesso agli incentivi Requisiti per l accesso agli incentivi 1. Gli incentivi per l acquisto di nuovi veicoli a basso impatto ambientale, trasformazione a gas di veicoli a benzina e sostituzione (acquisto+installazione) di

Dettagli

SETTORE POLITICHE SCOLASTICHE, GIOVANILI E FORMAZIONE PROFESSIONALE SERVIZIO DIRITTO ALLO STUDIO AVVISO PUBBLICO

SETTORE POLITICHE SCOLASTICHE, GIOVANILI E FORMAZIONE PROFESSIONALE SERVIZIO DIRITTO ALLO STUDIO AVVISO PUBBLICO AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLE SPESE DI TRASPORTO DEGLI STUDENTI DIVERSAMENTE ABILI CHE FREQUENTANO ISTITUTI SUPERIORI DI SECONDO GRADO DELLA PROVINCIA. ANNO SCOLASTICO

Dettagli

CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI TERMICI

CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI TERMICI CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI TERMICI Approvato con deliberazione di C.C. n. 52 del 29/09/2008

Dettagli

Bando della Regione Lombardia per la concessione di contributi a fondo perduto per la lotta all inquinamento atmosferico mediante la diffusione di

Bando della Regione Lombardia per la concessione di contributi a fondo perduto per la lotta all inquinamento atmosferico mediante la diffusione di Bando della Regione Lombardia per la concessione di contributi a fondo perduto per la lotta all inquinamento atmosferico mediante la diffusione di autovetture ecologiche Obiettivo L obiettivo principale

Dettagli

BANDO PER L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER:

BANDO PER L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER: BANDO PER L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER: LA TRASFORMAZIONE DELL'ALIMENTAZIONE DI AUTOVEICOLO DA BENZINA A GPL O A METANO; L ACQUISTO DI UN NUOVO AUTOVEICOLO A GPL, METANO O A TRAZIONE ELETTRICA, PREVIA

Dettagli

LINEE GUIDA ICBI 2012

LINEE GUIDA ICBI 2012 Allegato al Regolamento per la costituzione ed il funzionamento dell Ufficio operativo della Convenzione di Comuni Iniziativa Carburanti a Basso Impatto REQUISITI E MODALITA OPERATIVE PER L EROGAZIONE

Dettagli

GRAZIE AL COFINANZIAMENTO DEL COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO ORA PUOI SMALTIRE L AMIANTO! COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO

GRAZIE AL COFINANZIAMENTO DEL COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO ORA PUOI SMALTIRE L AMIANTO! COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO GRAZIE AL COFINANZIAMENTO DEL COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO ORA PUOI SMALTIRE L AMIANTO! Leggi il bando per sapere come fare Per informazioni: Comune di Castelfranco Veneto

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA DI PRENOTAZIONE CONTRIBUTO PER INTERVENTI: A1 SOSTITUZIONE CALDAIA; A2 PANNELLI SOLARI TERMICI

MODULO DI RICHIESTA DI PRENOTAZIONE CONTRIBUTO PER INTERVENTI: A1 SOSTITUZIONE CALDAIA; A2 PANNELLI SOLARI TERMICI ALLEGATO 2) Compilazione a cura del Settore Ambiente Numero di prenotazione Data Ora MODULO DI RICHIESTA DI PRENOTAZIONE CONTRIBUTO PER INTERVENTI: A1 SOSTITUZIONE CALDAIA; A2 PANNELLI SOLARI TERMICI Al

Dettagli

COMUNE DI VALLE MOSSO Provincia di Biella REGOLAMENTO PER ISTITUZIONE E GESTIONE FONDO PER BENEFICI ECONOMICI A FAVORE DI NUOVE ATTIVITA ECONOMICHE

COMUNE DI VALLE MOSSO Provincia di Biella REGOLAMENTO PER ISTITUZIONE E GESTIONE FONDO PER BENEFICI ECONOMICI A FAVORE DI NUOVE ATTIVITA ECONOMICHE COMUNE DI VALLE MOSSO Provincia di Biella REGOLAMENTO PER ISTITUZIONE E GESTIONE FONDO PER BENEFICI ECONOMICI A FAVORE DI NUOVE ATTIVITA ECONOMICHE Art. 1 Istituzione fondo E istituito annualmente, ed

Dettagli

approvato con le modifiche apportate dalla Giunta Comunale con deliberazione del n.

approvato con le modifiche apportate dalla Giunta Comunale con deliberazione del n. DISCIPLINARE TECNICO RELATIVO ALL EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO/TRASFORMAZIONE DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE E PER LA SOSTITUZIONE DI VECCHIE CALDAIE PER RISCALDAMENTO CON NUOVE CALDAIE

Dettagli

NAZIONALE Data pubblicazione: 20-11-2013 Data scadenza: 31-12-2013

NAZIONALE Data pubblicazione: 20-11-2013 Data scadenza: 31-12-2013 PAG. 1 Contributi a favore delle associazioni di volontariato ed onlus per l'acquisto di ambulanze, beni strumentali e beni da donare a strutture sanitarie pubbliche NAZIONALE Data pubblicazione: 20-11-2013

Dettagli

BANDO PER L' EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DI PRIVATI PER L ACQUISTO DI BIOTRITURATORE-CIPPATORE AZIONATO DA MOTORE ELETTRICO

BANDO PER L' EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DI PRIVATI PER L ACQUISTO DI BIOTRITURATORE-CIPPATORE AZIONATO DA MOTORE ELETTRICO Bozza Allegato A INCENTIVAZIONE ALLA RIDUZIONE DEL RIFIUTO VEGETALE DOMESTICO BANDO PER L' EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DI PRIVATI Indice ART. 1 (FINALITÀ).......... 2 ART. 2 (DESTINATARI).........

Dettagli

PROVINCIA DI TREVISO SETTORE POLITICHE DEL LAVORO

PROVINCIA DI TREVISO SETTORE POLITICHE DEL LAVORO PROVINCIA DI TREVISO SETTORE POLITICHE DEL LAVORO Avviso pubblico relativo all inserimento lavorativo di persone disabili all interno di cooperative sociali di tipo B e loro Consorzi ed interventi di accompagnamento

Dettagli

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE: Ristrutturazione prima casa

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE: Ristrutturazione prima casa da inviare, tramite raccomandata r.r., a: Eurofer - via Bari, 20-00161 - Roma Modulo RA-2 MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE: Ristrutturazione prima casa Il Sig...C.F. Nato/a a.. il / /, Residente a. Cap,

Dettagli

Città di Roncade Provincia di Treviso

Città di Roncade Provincia di Treviso Città di Roncade Provincia di Treviso REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI SU MUTUI PER ACQUISTO, COSTRUZIONE, RISTRUTTURAZIONE DELLA PRIMA CASA Approvato con Delibera di Consiglio Comunale

Dettagli

Comunicazione di Fine Progetto e Richiesta Saldo 1

Comunicazione di Fine Progetto e Richiesta Saldo 1 Comunicazione di Fine Progetto e Richiesta Saldo 1 Da inviare (su carta intestata dell ente) a: Dichiarazione di Spesa FINALE numero del / / Oggetto: La concessione del contributo/finanziamento è avvenuto

Dettagli

BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO DELLA PROTEZIONE CIVILE DI BRESCIA

BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO DELLA PROTEZIONE CIVILE DI BRESCIA COMUNE DI BRESCIA SETTORE SICUREZZA URBANA E PROTEZIONE CIVILE BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO DELLA PROTEZIONE CIVILE DI BRESCIA TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE:

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI FINALIZZATI A SOSTENERE LE SPESE RELATIVE AI CONSUMI GAS

BANDO PUBBLICO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI FINALIZZATI A SOSTENERE LE SPESE RELATIVE AI CONSUMI GAS COMUNE DI BRIOSCO (Provincia di Monza e della Brianza) UFFICIO SERVIZI SOCIALI SI INFORMA CHE DAL 12 OTTOBRE 2015 E FINO ALLE ORE 13 DEL 02 DICEMBRE 2015 PRESSO L UFFICIO SERVIZI SOCIALI E APERTO IL: BANDO

Dettagli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli Comune di Marigliano Provincia di Napoli IL RESPONSABILE SETTORE III SERVIZI CIMITERIALE ALLEGATO A In esecuzione della delibera commissariale n. 48 del 05/12/2013 e della determinazione Settore III n.

Dettagli

ART. 1 (Finalità) ART. 2 (Requisiti di localizzazione)

ART. 1 (Finalità) ART. 2 (Requisiti di localizzazione) ART. 1 (Finalità) 1. Il presente Regolamento disciplina la concessione di incentivi per i lavori di manutenzione straordinaria che i privati proprietari di fabbricati effettueranno sulle facciate confinanti

Dettagli

RICHIESTA DI ADESIONE AL BANDO PER I VENDITORI DI AUTOVEICOLI (sostitutiva dell'atto di notorietà art. 47 DPR 28.12.2000 n. 445)

RICHIESTA DI ADESIONE AL BANDO PER I VENDITORI DI AUTOVEICOLI (sostitutiva dell'atto di notorietà art. 47 DPR 28.12.2000 n. 445) BANDO DI ASSEGNAZIONE CONTRIBUTI PER LA SOSTITUZIONE DI MEZZI INQUINANTI CON VEICOLI A MINORE IMPATTO ALLEGATO 3 Modulistica per l adesione al bando dei venditori di autovetture e degli installatori di

Dettagli

COMUNE DI UDINE Dipartimento Gestione del Territorio, delle Infrastrutture e dell Ambiente Servizio Edilizia Privata e Ambiente

COMUNE DI UDINE Dipartimento Gestione del Territorio, delle Infrastrutture e dell Ambiente Servizio Edilizia Privata e Ambiente Allegato 1 Udine, COMUNE DI UDINE Dipartimento Gestione del Territorio, delle Infrastrutture e dell Ambiente Servizio Edilizia Privata e Ambiente REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DI

Dettagli

PROVINCIA DI PISA Servizio Politiche del lavoro. AVVISO PUBBLICO PER INCENTIVI ALLE IMPRESE PER L OCCUPAZIONE DEI DISABILI L. 68/99 - Fondo Regionale

PROVINCIA DI PISA Servizio Politiche del lavoro. AVVISO PUBBLICO PER INCENTIVI ALLE IMPRESE PER L OCCUPAZIONE DEI DISABILI L. 68/99 - Fondo Regionale PROVINCIA DI PISA Servizio Politiche del lavoro Allegato A AVVISO PUBBLICO PER INCENTIVI ALLE IMPRESE PER L OCCUPAZIONE DEI DISABILI L. 68/99 - Fondo Regionale Premessa La Provincia di PISA adotta il presente

Dettagli

COMUNE DI GIAVE Provincia di Sassari

COMUNE DI GIAVE Provincia di Sassari COMUNE DI GIAVE Provincia di Sassari SERVIZIO SOCIO ASSISTENZIALE L.R. 1/2011 ART. 3 BIS MISURE DI SOSTEGNO DEI PICCOLI COMUNI AZIONE 1 BANDO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER

Dettagli

BANDO DISPONIBILITA. 2.629,00

BANDO DISPONIBILITA. 2.629,00 COMUNE DI GONNOSNÒ PROVINCIA DI ORISTANO Ufficio Servizio Sociale Professionale Via Oristano, 30-09090 GONNOSNÒ P.I. 00069670958 E-mail: protocollo@pec.comune.gonnosno.or.it 0783/931678 0783/931679 L.R.

Dettagli

7. Di non aver beneficiato nell anno 2015 da nessun altro Ente di contributi in qualsiasi forma a titolo di sostegno alloggiativo;

7. Di non aver beneficiato nell anno 2015 da nessun altro Ente di contributi in qualsiasi forma a titolo di sostegno alloggiativo; Timbro Protocollo Al Sig. Sindaco del Comune di Pieve Fosciana Ufficio Casa Oggetto: Domanda di partecipazione al Bando per l'assegnazione di contributi ad integrazione dei canoni di locazione ai sensi

Dettagli

Fondo Pensione Dipendenti Gruppo ENEL

Fondo Pensione Dipendenti Gruppo ENEL REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DELLE ANTICIPAZIONI DI CUI ALL ART. 27 DELLO STATUTO DEL FOPEN 1. BENEFICIARI Come previsto dal D.Lgs 124/93 e successive modifiche hanno titolo a richiedere l anticipazione

Dettagli

Avviso di Concorso. Asili Nido 2015

Avviso di Concorso. Asili Nido 2015 Avviso di Concorso Asili Nido 2015 175 Contributi per il rimborso delle spese di iscrizione e frequenza presso Asili Nido per bambini nati nell anno 2013, a favore dei figli dei dipendenti del Gruppo di

Dettagli

BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DEI SOGGETTI PRIVATI

BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DEI SOGGETTI PRIVATI Area V - Gestione del territorio Servizio Politiche Ambientali Via A. Costa n. 12 40062 Molinella (Bo) Tel. 051/690.68.62-77 Fax 051/690.03.46 ambiente@comune.molinella.bo.it Indice ART. 1 (FINALITÀ)..........

Dettagli

COMUNE DI CASTELNUOVO MAGRA Provincia della Spezia Assessorato all Ambiente REGOLAMENTO

COMUNE DI CASTELNUOVO MAGRA Provincia della Spezia Assessorato all Ambiente REGOLAMENTO COMUNE DI CASTELNUOVO MAGRA Provincia della Spezia Assessorato all Ambiente REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA RIMOZIONE E SMALTIMENTO DI MATERIALI CONTENENTI AMIANTO SUL TERRITORIO COMUNALE

Dettagli

BANDO DEL 19 NOVEMBRE 2015 per la presentazione di proposte per l ammissione e la selezione dei Centri di Raccolta beneficiari del Programma

BANDO DEL 19 NOVEMBRE 2015 per la presentazione di proposte per l ammissione e la selezione dei Centri di Raccolta beneficiari del Programma per l erogazione di contributi per il potenziamento e Quali sono i possibili motivi che possono determinare l esclusione della domanda di ammissione presentata per il Bando? I possibili motivi che possono

Dettagli

DOMANDA DI CONTRIBUTO

DOMANDA DI CONTRIBUTO Alla CAMERA DI COMMERCIO DI VICENZA Ufficio Promozione, Via Montale, 27 36100 VICENZA da spedire via PEC all indirizzo cameradicommercio@vi.legalmail.camcom.it o tramite raccomandata A.R.(non sono ammesse

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO TRASPORTO PERSONE IN SITUAZIONE DI DISABILITÀ MOTORIA PERMANENTE

REGOLAMENTO SERVIZIO TRASPORTO PERSONE IN SITUAZIONE DI DISABILITÀ MOTORIA PERMANENTE Allegato A) alla deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 del 3.2.2005 REGOLAMENTO SERVIZIO TRASPORTO PERSONE IN SITUAZIONE DI DISABILITÀ MOTORIA PERMANENTE ART. 1) OGGETTO 1) Il presente Regolamento

Dettagli

Provincia di Pisa. Assessorato all Ambiente e alle Politiche Energetiche

Provincia di Pisa. Assessorato all Ambiente e alle Politiche Energetiche Provincia di Pisa Assessorato all Ambiente e alle Politiche Energetiche Riapertura del bando per la concessione di contributi per l innovazione del parco caldaie nella direzione del risparmio energetico

Dettagli

(da compilarsi obbligatoriamente in sede di presentazione della domanda in ogni sua voce e nelle Appendici A e B, a pena di esclusione dal contributo)

(da compilarsi obbligatoriamente in sede di presentazione della domanda in ogni sua voce e nelle Appendici A e B, a pena di esclusione dal contributo) Modulo A (da compilarsi obbligatoriamente in sede di presentazione della domanda in ogni sua voce e nelle Appendici A e B, a pena di esclusione dal contributo) Alla Regione Piemonte Direzione Cultura,

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL PRIMO ANNO DI UNIVERSITÀ A.A. 2013/14

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL PRIMO ANNO DI UNIVERSITÀ A.A. 2013/14 CONSORZIO DEI COMUNI DEL BACINO IMBRIFERO MONTANO DEL PIAVE APPARTENENTI ALLA PROVINCIA DI BELLUNO BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL PRIMO ANNO DI UNIVERSITÀ A.A. 2013/14

Dettagli

CITTA DI CASTELFRANCO VENETO

CITTA DI CASTELFRANCO VENETO Allegato alla deliberazione della G.C. n. 327 del 12/12/2013 BANDO DIRETTO ALLA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI FINALIZZATI AL RISPARMIO ENERGETICO E ALLA TUTELA DELL ATMOSFERA

Dettagli

AREA POLITICHE DEL TERRITORIO DIREZIONE PIANIFICAZIONE URBANISTICA E.R.P. E MOBILITÀ SERVIZIO SVILUPPO TERRITORIALE E POLITICHE DELLA CASA

AREA POLITICHE DEL TERRITORIO DIREZIONE PIANIFICAZIONE URBANISTICA E.R.P. E MOBILITÀ SERVIZIO SVILUPPO TERRITORIALE E POLITICHE DELLA CASA AREA POLITICHE DEL TERRITORIO DIREZIONE PIANIFICAZIONE URBANISTICA E.R.P. E MOBILITÀ SERVIZIO SVILUPPO TERRITORIALE E POLITICHE DELLA CASA BANDO PUBBLICO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLE

Dettagli

"Interventi a favore delle attività di autoveicoli in servizio da piazza - taxi e di noleggio con conducente"

Interventi a favore delle attività di autoveicoli in servizio da piazza - taxi e di noleggio con conducente Regione Lazio Direzione Regionale alle Attività Produttive Area Risorse per le Attività Produttive Via R.R.Garibaldi, 7 00145 ROMA MODULO DI DOMANDA CON AUTOCERTIFICAZIONE (Artt. 46 e 47 D.P.R. 28 dicembre

Dettagli

1. Permessi per parcheggiare

1. Permessi per parcheggiare BANDO PER L ASSEGNAZIONE AGLI STUDENTI DI N.25 PERMESSI PER IL PARCHEGGIO PRESSO IL PLESSO IL MORGAGNI PER L A.A. 2015/2016 Decreto n. 148981 (1887) Anno 2015 1. Permessi per parcheggiare L Università

Dettagli

LINEE GUIDA ICBI 2012

LINEE GUIDA ICBI 2012 Allegato al Regolamento per la costituzione ed il funzionamento dell Ufficio operativo della Convenzione di Comuni Iniziativa Carburanti a Basso Impatto REQUISITI E MODALITA OPERATIVE PER L EROGAZIONE

Dettagli

COMUNE di MADONE. Provincia di Bergamo

COMUNE di MADONE. Provincia di Bergamo COMUNE di MADONE Provincia di Bergamo Regolamento comunale n. 87 REGOLAMENTO PER LO STANZIAMENTO DI CONTRIBUTI VOLTI ALLA RIMOZIONE E ALLO SMALTIMENTO DI MATERIALI IN FIBROCEMENTO E CONTENENTI AMIANTO

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 85 del 14-6-2007

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 85 del 14-6-2007 9477 Bando per la concessione di contributi a fondo perduto per la lotta all inquinamento atmosferico mediante l ammodernamento del parco auto circolante e la diffusione di autovetture a bassa emissione

Dettagli

ALLEGATO B PREMESSO CHE

ALLEGATO B PREMESSO CHE 1 ALLEGATO B SCHEMA DI CONVENZIONE PER REGOLARE I RAPPORTI TRA I CONFIDI/ALTRI FONDI DI GARANZIA E IL GESTORE DEL FONDO DI GARANZIA REGIONALE PO FESR BASILICATA 2007-2013 PREMESSO CHE La Legge Regionale

Dettagli

Norme per la concessione di contributi in conto interesse su finanziamenti concessi alle imprese della provincia di Campobasso

Norme per la concessione di contributi in conto interesse su finanziamenti concessi alle imprese della provincia di Campobasso Norme per la concessione di contributi in conto interesse su finanziamenti concessi alle imprese della provincia di Campobasso Art. 1 Finalità e risorse La Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCETTAZIONE DI DONAZIONI E PER L ACQUISIZIONE DEI BENI IN COMODATO D USO GRATUITO ED IN PROVA/VISIONE

REGOLAMENTO PER L ACCETTAZIONE DI DONAZIONI E PER L ACQUISIZIONE DEI BENI IN COMODATO D USO GRATUITO ED IN PROVA/VISIONE REGOLAMENTO PER L ACCETTAZIONE DI DONAZIONI E PER L ACQUISIZIONE DEI BENI IN COMODATO D USO GRATUITO ED IN PROVA/VISIONE 1 PREMESSA Al fine di favorire la qualità dei servizi prestati per l ampliamento

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO AL TAGLIAMENTO Provincia di Pordenone

COMUNE DI SAN VITO AL TAGLIAMENTO Provincia di Pordenone COMUNE DI SAN VITO AL TAGLIAMENTO Provincia di Pordenone Prot. N. 31208 San Vito al Tagliamento, 18 novembre 2015 OGGETTO: Bando e domanda contributo per iniziative di educazione permanente a.s. 2015-2016.

Dettagli

Codice Fiscale: Sesso: M F Data di nascita: / / Comune di residenza: Provincia: ( ) Banca e Filiale:

Codice Fiscale: Sesso: M F Data di nascita: / / Comune di residenza: Provincia: ( ) Banca e Filiale: MODULO RICHIESTA RISCATTO DIPENDENTI PUBBLICI DA INVIARE A FONDO SCUOLA ESPERO Via Aniene, 14 00198 - Roma 1. DATI DELL ISCRITTO 2. DATI PREVIDENZIALI E CONTRIBUTIVI L iscritto ha cessato l attività lavorativa

Dettagli

Allegato A 3. Richiesta di ammissione al finanziamento

Allegato A 3. Richiesta di ammissione al finanziamento Criteri per la selezione e il finanziamento di progetti per la realizzazione di attività di formazione finalizzate all attuazione di protocolli di intesa in materia di procedure conciliative per la risoluzione

Dettagli

AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA PROGRAMMA 2012 - ANNUALITA 2013

AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA PROGRAMMA 2012 - ANNUALITA 2013 AVVISO PUBBLICO AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA PROGRAMMA 2012 - ANNUALITA 2013 IL RESPONSABILE DEL in attuazione della deliberazione della Giunta Regionale n.19/04 dell 08/05/2012 e delle linee guida

Dettagli

COMUNE DI PALAZZUOLO SUL SENIO Provincia di FIRENZE

COMUNE DI PALAZZUOLO SUL SENIO Provincia di FIRENZE REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DI SALE E LOCALI APPROVATO DAL CONSIGLIO COMUNALE CON DELIBERAZIONE N. 38 DEL 29 LUGLIO 2002 \\Srv2\Ufficio\REGOLAMENTI E CONVENZIONI\regolamenti per sito\reg. USO

Dettagli

ART. 3 MODALITÀ PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

ART. 3 MODALITÀ PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE ART. 1 DESTINATARI Sono esonerati dal pagamento della tassa regionale per il diritto allo studio universitario 1, per l anno accademico 2011/2012, gli studenti iscritti ai corsi di dottorato di ricerca

Dettagli

PREMESSO ART. 1 SOGGETTI BENEFICIARI

PREMESSO ART. 1 SOGGETTI BENEFICIARI Prot. n. Budrio, BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI, A FRONTE DI SPESE SOSTENUTE, AD IMPRESE ARTIGIANE CON SEDE LEGALE E/O OPERATIVA IN BUDRIO E COMUNQUE OPERANTI SUL TERRITORIO COMUNALE- ANNO 2010.

Dettagli

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente E.P.A.P. Ente di Previdenza ed Assistenza Pluricategoriale Via Vicenza, 7-00185 Roma Tel: 06 69.64.51 - Fax: 06 69.64.555 E-mail: info@epap.it - Sito web: www.epap.it Codice fiscale: 97149120582 Regolamento

Dettagli

D. A. n 833 del 31.3.2004

D. A. n 833 del 31.3.2004 D. A. n 833 del 31.3.2004 REPUBLICA ITALIANA R E G I O N E S I C I L I A N A Dipartimento Regionale per la Famiglia, le Politiche sociali e le Autonomie locali L ASSESSORE PER LA FAMIGLIA, LE POLITICHE

Dettagli