Titolo dell intervento: LE ENERGIE DELL AMBIENTE PER L AMBIENTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Titolo dell intervento: LE ENERGIE DELL AMBIENTE PER L AMBIENTE"

Transcript

1 Programma Operativo Regionale 2007 IT6PO009 FESR Campania ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE ROSARIO LIVATINO Liceo Scientifico- Istituto Professionale Commercio e Turismo Via Atripaldi, Napoli Presidenza 08/ Vice Presidenza 08/ Segreteria Tel 08/ Codice Meccanografico: NAIS Prot. N 628/A20 Napoli, 08/0/20 AVVISO PUBBLICO - BANDO GARA DI APPALTO (Redatto ai sensi del Regolamento CE n 59/2000 del 30/05/2000) Codice Piano Integrato A-2-FESR06-POR CAMPANIA Codice CIG X500E2B5 OBIETTIVO A Promuovere e sviluppare la Società dell informazione e della conoscenza nel sistema scolastico AZIONE 2 Dotazioni tecnologiche e laboratori multimediali per le scuole del secondo ciclo Titolo dell intervento: LE ENERGIE DELL AMBIENTE PER L AMBIENTE Bando di gara per la fornitura di dotazioni tecnologiche e laboratori multimediali per le scuole del secondo ciclo

2 IL DIRIGENTE SCOLASTICO DELL ISIS R. Livatino NA Vista la circolare straordinaria Prot.n. AOODGAI/5685 del 20/04/20, attuativa del piano di accelerazione della spesa relativa alla Programmazione dei Fondi Strutturali 2007/203 ex Delibera Cipe n./20. Vista la nota MIUR UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA CAMPANIA Direzione Generale Ufficio III Prot. n: AOODAI/0370 del 5/09/20 pervenuta all istituzione scolastica il23/09/20 con la quale è stato autorizzato il Piano Integrato progetto codice identificativo A- 2-FESR06-POR- CAMPANIA 20-5 presentato da questa scuola nell ambito della Misura A Azione 2 Dotazioni tecnologiche e laboratori multimediali per le scuole del secondo ciclo ; Viste Le disposizioni ed istruzioni per la attuazione delle iniziative cofinanziate dai Fondi Strutturali Europei 007/203 - Prot. n. AOODGAI/ 749 del 6 Febbraio 2009; Vista la delibera n 68 del Collegio dei docenti del 2/05/20 con la quale detto progetto è stato approvato; Vista la delibera n. 7 assunta dal Consiglio d Istituto nella riunione del 26/09/20, concernente la assunzione in Bilancio 200 delle somme stanziate per i Progetti PON inseriti nel Piano Integrato d Istituto del relativo finanziamento di 50000,00; Vista la delibera n. 20 del 07/0/20 del Consiglio d Istituto relativa alla definizione dei criteri di selezione Visto il Regolamento CE n. 828/2006 dell 8/2/2006, relativo alle Azioni informative e pubblicitarie sugli interventi dei Fondi Strutturali e all allegato sulle modalità di applicazione. Visto l allegato V alla circolare prot. n. AOODGAI 824 del 5/07/2008 Istruzioni e disposizioni operative per l attuazione dei Piani Integrati relativo al F.E.S.R.; Viste le disposizioni ed istruzioni per l attuazione delle iniziative cofinanziate dai Fondi Strutturali Europei Edizione 2009; Visto il DPR 275/99 regolamento dell autonomia scolastica; Visto il D.I. n. 44 /200 concernente le Istruzioni generali sulla gestione amministrativo contabile delle Istituzioni scolastiche Visto il Decreto legislativo 63/2006,in particolare gli artt.24, 25, 40; Considerato che per la realizzazione degli interventi da porre in essere occorre ricorrere alla fornitura di beni e servizi tramite gare di appalto, richiede offerta economica Chiavi in mano delle attrezzature indicate nella scheda tecnica allegata. L offerta economica, dovrà essere presentata unitamente alla documentazione tecnica e amministrativa (certificati, ecc) e dovrà essere chiusa in un plico sigillato con la dicitura: Preventivo progetto LE ENERGIE DELL AMBIENTE PER L AMBIENTE cod. A-2- FESR06-POR CAMPANIA e pervenire presso il nostro Istituto il giorno 24/0/20 entro le ore 2.00.

3 Non saranno accettate offerte pervenute oltre il limite di tempo indicato nella lettera di invito e, conseguentemente, il rischio della mancata consegna dell offerta nei termini indicati resta ad esclusivo carico dell azienda fornitrice. Non farà fede il timbro di spedizione ma la data di consegna all Istituto. L offerta economica dovrà essere redatta tenendo presenti il capitolato amministrativo e quello tecnico indicati in allegato. Si allegano: In attesa di un Vs riscontro con l occasione porgiamo distinti saluti. - Capitolato amministrativo - Capitolato tecnico articoli Napoli, lì 08/0/20 Il Dirigente Scolastico (Francesco Fuschillo)

4 CAPITOLATO AMMINISTRATIVO Questa amministrazione Scolastica, ha deciso di procedere alla realizzazione di un laboratorio energie e ambiente con le caratteristiche dei beni dettagliate nell acclusa scheda tecnica descrittiva. L Istituto Scolastico espleta licitazione privata con la formula della migliore offerta valutata in termini di qualità, costo e requisiti del fornitore. Il presente capitolato ha per oggetto: Fornitura di materiale per la realizzazione di un LABORATORIO ENERGIE E AMBIENTE i cui componenti sono conformi con le direttive e la normativa Europea, con le leggi ed i regolamenti italiani sull installazione di impianti e sulla sicurezza dei luoghi di lavoro (L. 37/08, 242/96 e D. L. 8/2008), avente le caratteristiche indicate nella scheda tecnica allegata. CONDIZIONI DI FORNITURA, INSTALLAZIONE, GARANZIA, ECC. ) La Vs. offerta dovrà descrivere accuratamente le soluzioni tecniche proposte, anche alternative, per i singoli componenti hardware e software. 2) I componenti hardware dovranno essere tutti di primaria marca internazionale anche se lasciati alla scelta dell azienda fornitrice. 3) I calcolatori forniti, di primaria marca internazionale, dovranno essere compatibili con tutte le comuni schede di espansione disponibili sul mercato anche se di marca diversa (terze parti). 4) Tutta la fornitura, compresa l installazione, dovrà essere conforme alla L. 37/08, al D.lgs. 8/08, alla L.242/96 e a tutta la normativa vigente sulla sicurezza nei luoghi di lavoro (CEI 20-35: cavi non propaganti la fiamma; CEI 20-22: cavi non propaganti l incendio; CEI 20-37: cavi non sviluppanti gas tossici; ISO-IEC 80: norme per la realizzazione di un cablaggio generico; EIA/TIA 568A: norme per la realizzazione di un cablaggio generico; normativa CE N. 907/2006 del Parlamento e del Consiglio europeo: sostanze chimiche contenute nei prodotti). 5) La fornitura, l installazione, la configurazione e il collaudo delle apparecchiature in oggetto dovranno essere assicurati presso i locali di questa istituzione scolastica, entro il termine di 30 giorni dalla stipula del contratto. L esito favorevole del collaudo non esonera la ditta da vizi o difetti non riscontrati durante le operazioni di collaudo. 6) I prezzi offerti nella presente gara devono essere comprensivi di tutte le spese necessarie per la consegna, l'installazione e quanto altro necessario per rendere funzionale tutta la fornitura.

5 7) I prezzi offerti dovranno essere riferiti alle singole voci così come elencate in questa richiesta oppure con maggior dettaglio. Il costo totale della fornitura e installazione comprensivo dell IVA dovrà riferirsi alle quantità esposte senza tener conto delle voci a misura o alternative. 8) Le quantità sotto esposte sono indicative e il committente si riserva il diritto di aumentarle o diminuirle fino alla capienza del finanziamento ricevuto dall autorità di gestione del PON. 9) L offerta dovrà riportare le migliori condizioni di garanzia per tutti gli articoli della fornitura, almeno 24 mesi on site per i monitor e i computer e dovranno essere espressamente dichiarate. 0) Il fornitore dovrà garantire la disponibilità dei pezzi di ricambio per i calcolatori e per le altre attrezzature per almeno 5 anni. ) A carico della ditta e non sub appaltato restano gli adattamenti infrastrutturali per l allacciamento all impianto elettrico preesistente dell alimentazione degli armadi a muro e delle prese dei tavoli porta computer, secondo la legge 37/08. 2) Sempre a carico della Ditta fornitrice, senza aggravio per il committente, resta la fornitura e l applicazione di apposite targhe su tutte le apparecchiature, con il logo dell Unione Europea e con l indicazione che l acquisto è stato effettuato col sostegno del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) secondo le indicazioni delle linee guida per la pubblicità del PON ) L Amministrazione scolastica può chiedere la risoluzione del contratto ai sensi del D.M. del 28/0/85 art. 37, oltre ché in quelli previsti, nei seguenti casi particolari: in qualunque momento dell'esecuzione avvalendosi della facoltà consentita dall'art.67 del codice civile e per qualsiasi motivo tenendo indenne l'impresa dalle spese sostenute, dei lavori eseguiti, dei mancati guadagni; per motivi di pubblico interesse come previsto nell'art.23 del predetto decreto ministeriale.

6 Certificazioni, dichiarazioni e condizioni di pagamento. Le ditte concorrenti dovranno produrre le seguenti certificazioni e dichiarazioni a firma del legale rappresentante in data non anteriore a sei mesi da quella fissata per la presentazione dell offerta, pena esclusione: Certificato della C.C.I.A.A. con l indicazione che a carico della Ditta non risultano pervenute, negli ultimi 5 anni, dichiarazioni di fallimento, liquidazione amministrativa coatta, ammissione di concordato o amministrazione concordata; dichiarazione ai sensi dell art.4 della legge n. 5/68, concernente il fatturato globale prodotto dall impresa negli ultimi tre anni; dichiarazione con cui la ditta attesta la rispondenza ai seguenti requisiti: essere abilitata alla certificazione CE e L. 37/08 per i settori relativi a questa fornitura; di non trovarsi in alcuna delle situazioni di esclusione di cui all art. D. L.vo 358/92; eventuale certificazione secondo le norme ISO 9000:2008; le proprie precise referenze in merito a forniture analoghe alla presente richiesta relative agli ultimi due anni nell ambito della regione Campania; di essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse secondo la legislazione italiana; di essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali ed assistenziali secondo la legislazione italiana, allegare copia del DURC e DUVRI Documento rilasciato dalla scuola di avvenuto sopralluogo dei locali da cablare, pena esclusione. Di avere in organico almeno cinque tecnici Progetto sistemazione dell arredo Copia della Polizza Assicurativa Responsabilità Civile per la copertura di danni cagionati a terzi sull ambiente di lavoro, con validità annuale, intestata alla ditta offerente. Copia Certificato di Autorizzazione rilasciato dal Ministero delle Comunicazioni comprovante l Autorizzazione di Grado (minimo II ) corrispondente all installazione, allacciamento, collaudo, manutenzione di apparati attivi e passivi del cablaggio di Istituto connessi alla rete pubblica di Internet attraverso apparati terminali R.T.G. (router ADSL) come previsto dall art. L. 09 del 28/03/99 e D.M. 34/92. Inoltre le ditte concorrenti dovranno allegare all offerta la seguente dichiarazione da cui si evince che : È al corrente dello stato dei locali in cui dovranno essere eseguite le opere; Ha preso visione del capitolato e di accettarlo senza riserva alcuna; Ha avuto modo di valutare tutte le circostanze che hanno portato alla determinazione del prezzo e che ha considerato lo stesso congruo e remunerativo; I prezzi degli articoli offerti hanno validità di almeno tre mesi; è in grado di garantire interventi di assistenza tecnica entro le otto ore lavorative presso i locali della Scuola; Le apparecchiature e l impianto di rete richiesto, sono rispondenti alle specifiche descritte e comunque tali da essere idonei alla destinazione prefissata (L. 37/08, L. 242/96 e D.L.vo 8/08); Effettuerà la formazione in sede del nostro personale nell uso delle attrezzature;

7 Valutazione tecnico/economica delle offerte : L Istituzione Scolastica si riserva, tuttavia, la facoltà di acquistare solo parte delle attrezzature, di procedere all aggiudicazione di gruppi di attrezzature a ditte diverse ed, eventualmente, di non procedere a nessuna aggiudicazione qualora le offerte non siano ritenute idonee, senza che per questo possa essere sollevata eccezione o pretesa alcuna da parte dei concorrenti stessi. Il materiale della fornitura dovrà essere conforme alle specifiche tecniche descritte nel presente capitolato. Non saranno accettati materiali, apparecchiature e accessori con caratteristiche tecniche inferiori a quelle previste. Le ditte concorrenti non potranno sollevare richieste di compenso per le offerte presentate. L aggiudicazione avverrà, a insindacabile giudizio dell Istituzione scolastica, in base alle caratteristiche tecniche superiori ed all offerta economicamente più vantaggiosa per l Amministrazione. Tale valutazione avverrà a seguito di esame comparativo dei preventivi, sulla base dei seguenti elementi: a) prezzo offerto : punteggio massimo assegnabile :.. punti 50 L attribuzione del punteggio all elemento prezzo avverrà secondo quanto di seguito indicato: Determinazione del punteggio attribuito in base all applicazione della seguente formula: p = (Prezzo Min./Prezzo Off.) 50 dove: p = punteggio da attribuire (max 50 punti) Prezzo Min. = Offerta Minima (tra tutte le offerte pervenute) Prezzo Off. = Offerta fatta dall Impresa in esame. b) caratteristiche tecnico-qualitative-funzionali: punteggio massimo assegnabile punti 25 La valutazione delle caratteristiche qualitative e tecniche dei prodotti offerti verrà effettuata ad insindacabile giudizio dalla Commissione tecnica dell Istituto in base alle caratteristiche funzionali, qualitative e tecnologiche. Si fa presente che il punteggio verrà assegnato tenendo conto, per ciascun lotto, delle specifiche tecniche dei prodotti offerti in relazione a quanto richiesto nella scheda tecnica allegata. La determinazione del punteggio sarà effettuata in base all applicazione della seguente formula: x = (25/n) * p dove x è il punteggio da attribuire all intero lotto (max 25 punti) n = numero di articoli del lotto p = numero complessivo di prodotti del lotto che presentino caratteristiche tecnico-qualitativefunzionali superiori rispetto a quanto richiesto nella scheda tecnica allegata; Questi elementi di valutazione saranno desunti dall esame della documentazione tecnica illustrativa dei lavori e forniture che ciascun concorrente allegherà all offerta presentata.

8 c) Assistenza post vendita, possesso di certificazione di qualità, referenze dimostrabili, periodo di garanzia - punteggio massimo assegnabile.... punti 5 Il punteggio verrà assegnato tenendo conto dei seguenti elementi: - assistenza tecnica on site (punti 2) - periodo di garanzia offerto (max punti 0), espresso in anni, dovrà essere unico per tutti gli articoli del lotto. Il punteggio massimo (punti 0) verrà attribuito all offerta che dichiarerà il periodo di garanzia più lungo; le altre offerte otterranno un punteggio decrescente in misura proporzionale; - possesso della certificazione di qualità della ditta concorrente per la categoria di fornitura prevista dal capitolato (punti 3) d) Opere similari realizzate nell ultimo anno presso Istituti Scolastici o Enti di Formazione - punteggio massimo assegnabile... punti 0 Ai fini dell assegnazione del punteggio verrà attribuito punto per ogni opera similare realizzata nell ultimo anno presso Enti Pubblici fino a un massimo di 0 punti. Il punteggio definitivo per ciascun concorrente, tenuto presente che il punteggio massimo è complessivamente 00, sarà calcolato come somma dei singoli punteggi. Resta inteso che: le offerte economiche saranno valutate solo se l offerta tecnica è rispondente ai requisiti minimi richiesti; non sono ammesse le offerte condizionate, quelle espresse in modo indeterminato o non recanti la firma del legale rappresentante con la quale si accettano senza riserva tutte le condizioni riportate nel capitolato; il rischio della mancata consegna dell offerta nei termini su indicati resta a carico dell Azienda fornitrice; l istituzione scolastica non è tenuta a corrispondere compenso alcuno per qualsiasi titolo o ragione alle ditte per i preventivi-offerta presentati. Le offerte anormalmente basse saranno sottoposte a verifica ai sensi dell art 86 del D.Lgs. 63/2006 La scuola, provvederà a comunicare tempestivamente, a tutte le ditte partecipanti alla gara, eventuali integrazioni e rettifiche, ove prendesse atto di errori materiali contenuti negli atti trasmessi. Modalità di pagamento Al termine della fornitura, si procederà al pagamento dell importo di aggiudicazione previo collaudo favorevole e dopo presentazione di regolare fattura. Si precisa che lo stesso pagamento verrà erogato con acconti all accredito del finanziamento a carico dell Autorità di gestione del PON. Penali Per ogni giorno di ritardo nella consegna delle apparecchiature, rispetto ai termini di cui ai precedenti articoli, sarà applicata una penale pari all % dell ammontare complessivo al netto

9 dell IVA. L eventuale penale sarà ritenuta in corrispondenza della liquidazione finale dei lavori. L applicazione della penale non solleva, comunque, l appaltatore dalla consegna delle apparecchiature, come prescritto dal Codice Civile. L Istituzione scolastica appaltante si riserva di procedere, in alternativa all applicazione della penale, alla risoluzione del contratto. In quest eventualità l Istituzione appaltante provvederà a rifornirsi presso la Ditta che ha fatto l offerta successivamente più vantaggiosa, addebitando all inadempiente l eventuale maggiore prezzo pagato rispetto a quello pattuito. Trattamento dei dati personali Ai sensi dell art. 3 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 96, si informa che il trattamento dei dati personali forniti dalle ditte nel corso della procedura tesa all acquisto di beni e/o servizi, ovvero all affidamento dell appalto di opere e forniture, è finalizzato unicamente all espletamento della stessa procedura ed avverrà a cura dello scrivente della presente, con l utilizzo di procedure anche informatizzate, nei modi e nei limiti necessari per perseguire tali finalità. Il conferimento di tali dati è necessario per valutare i requisiti di partecipazione ed il possesso delle qualità richieste e la loro mancata indicazione può precludere tale valutazione. In relazione alle suddette indicazioni la ditta interessata ha il diritto di accedere ai propri dati personali, di richiederne la rettifica, l aggiornamento e la cancellazione, se incompleti, erronei o raccolti in violazione della legge, nonché di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi rivolgendo le richieste al soggetto promotore della procedura. Per eventuali chiarimenti o sopralluoghi rivolgersi presso l Istituto committente, tramite l Ufficio di segreteria oppure tramite PUBBLICIZZAZIONE Il presente BANDO viene: - affisso all albo delle scuola; - pubblicato sul sito WEB - pubblicato sul sito WEB -alle ditte iscritte all albo fornitore dell istituto Napoli, li 08/0/20 Il Dirigente Scolastico (Francesco Fuschillo)

10 CAPITOLATO TECNICO Azione A 2 LE ENERGIE DELL AMBIENTE PER L AMBIENTE Descrizione voce Sistema fotovoltaico ad isola da 200 W di picco composto da: N. Struttura in metallo portapannelli. N. Modulo Solare al silicio Mono/Policristallino, con potenza nominale da 200 Watt. N. Regolatore di carica. N. Accumulatore stazionario monoblocco da 2Vdc 40 Amp. a piastre positive tubolari. N. Inverter per conversione corrente. N. Quadro Elettrico di gestione con quadro sinottico. Installazione su superficie piana Sistema eolico da 400 W di picco composto da: N. Aerogeneratore da 400 wp con palo di sostegno. N. Regolatore di carica. N. Accumulatore stazionario monoblocco da 2Vdc 40 Amp. a piastre positive tubolari. N. Inverter per conversione corrente. N. Quadro Elettrico di gestione con quadro sinottico. Installazione su superficie piana Sistema per la produzione di energia solare termica composto da: 2 pannelli solari di tipo e staffe di montaggio per tetto inclinato Un serbatoio in acciaio smaltato da 300 litri, con singola serpentina Matassa da 25 mt. di tubo speciale per applicazioni solari da 8 mm. di diametro. liquido antigelo. pompa elettrica per la circolazione forzata della miscela di acqua-glicole all'interno del circuito solare. centralina elettronica a microprocessore. 3 sonde, pozzetti per sonde, un vaso d'espansione per il circuito solare da 8 lt., manometro, termometro, valvole di sicurezza, valvole di chiusura, valvola carico liquido, rubinetto di scarico, sfiato manuale, valvola miscelatrice meccanica manuale Kit didattico completo celle a combustibile: Kit didattico contenente una cella a combustibile, un pannellino solare, un generatore di idrogeno ed un piccolo ventilatore. Kit casa solare: Casa in miniatura con decine di esperimenti sulle energie alternative. Contiene il materiale per realizzare la piccola casetta con pannelli fotovoltaici, pannelli per l'acqua calda, generatore eolico in miniatura e molti altri prodotti per apprendere molto sulle energie alternative. Stazione meteorologica professionale composta da: Stazione esterna e display interno LCD, con datalogger per acquisire i dati e trasmetterli al PC via USB. Comunicazione stazione-base via wireless sensori: Pressione Atmosferica da 60 a 35 mbar (risoluzione 0,5 mbar) con correzione in base all altitudine da -304 a 380 m Temperatura esterna da -40 a 65 C (risoluzione 0, C) Temperatura interna da 0 a 60 C (risoluzione 0, C) Umidità esterna da 0 a 00% (risoluzione %) Umidità interna da 0 a 90% (risoluzione %) Pioggia caduta da 0 a 2540 mm (risoluzione 0,2 mm) Velocità del vento da 0,8 a 67 m/s (risoluzione 0,5 m/s) Direzione del vento da 0 a 360 (risoluzione ) Numero Elementi 4 4 Costo Unitario Costo

11 Radiazione Solare da 0 a 800 W/m2 (risol. W/m2) Indice UV da 0 a 6 (risoluzione 0,) Software incluso per la creazione di report in formato HTML e l upload via FTP per la pubblicazione in tempo reale dei dati meteo e delle previsioni a breve termine Strumento per la misura di campi e.m. in alta frequenza: Sonda triassiale. Tester campo elettromagnetico a radiofrequenza. Ampia gamma di frequenze misurate: da 00 KHz a 3 GHz Misuratore di campi elettromagnetici e di radio frequenza Lo strumento deve essere dotato di due sonde: Sonda a bassa frequenza: da 00 KHz a 00 MHz, Sonda ad alta frequenza: da 00 MHz a 3 GHz Interfaccia RS232 per computer. Sistema di registrazione dati in tempo reale e funzione di orologio interno (ore-minuti-secondi, anno-mese-giorno) Registrazione dati automatica o manuale, memorie disponibili Ampia gamma di regolazione del tempo di campionamento, da secondo a 8 ore, 59 minuti e 59 secondi. Custodia compatta in metallo Ampio display LCD con regolazione del contrasto per consentire un ottimale angolo di lettura. Circuito di microcomputer per fornire funzioni speciali e garantire alta precisione.alimentato da batteria Apparecchio per lo studio dell inquinamento acustico: Misuratore di livello sonoro integratore di classe o 2 secondo IEC 6672, IEC 6065 ed IEC Microfono a condensatore, polarizzato a 200V, per campo libero, da 2 standard, ad elevata stabilità, tipo WS2F secondo la IEC con risposta in frequenza in classe secondo la IEC Display grafico 28x64 pixel di grandi dimensioni. Visualizzazione in forma grafica degli spettri per banda d ottava. Visualizzazione contemporanea in forma numerica di 3 parametri a scelta. Completo di misuratore del tempo di riverbero. Software di interfaccia per PCin dotazione per lo scarico ed il trattamento dei dati memorizzati. Fornito completo di: Calibratore di precisione classe, Firmware per il calcolo del tempo di riverbero, Cavo di prolunga microfonica 5 metri, Schermo antivento. Valigetta 24 ore resistente agli urti per strumento e accessori. Interfaccia di tipo palmare per la registrazione dati: 4 ingressi per sensori analogici. 2 ingressi per sensori digitali. Acquisizione fino a campioni/secondo. Sensore di temperatura ambientale incorporato. Microfono incorporato e sensore di suono per Appunti vocali e visualizzazione onde del suono.display grafico 7 cm x 5,3 cm 320 x 240 a colori Touch Screen. Interfaccia per connessione USB per Windows e Macintosh. Ingresso audio. Uscita audio per cuffie o altoparlanti. Espansione di memoria tramite SD/MMC. Memoria interna di 40 MB. Resistente all acqua, capace di sostenere una caduta da un banco dell aula. Aggiornamento automatico del software da internet. Software di acquisizione ed elaborazione dati completo con licenza di tipo Site, installabile su tutti i PC. Sensore di temperatura: Portata: C, Sensibilità: 0,08 C (da -25 C a 0 C), 0,03 C (da 0 C a 40 C), 0, C (da 40 C a 00 C), 0,25 C (da 00 C a 25 C).

12 Sensore di campo magnetico: Basso guadagno:portata: -6,4 +6,4 Mt, Sensibilità: 0,004 mt Alto guadagno:portata: -0,032 +0,032 mt, Sensibilità:0,004 mt. Sensore di PH: Portata: da 0 a 4 unità ph,sensibilità: 0,005 unità ph Sensore colorimetro: Rileva la trasmissione di luce attraverso una soluzione a quattro diverse lunghezze d onda: 430 nm, 470 nm, 565 nm, 635 nm. Incluse cuvette da 3,5 ml. Sensibilità: 0,04 %T Sensore di torbidità: Misura la torbidità in NTU. Calibrazione usando una soluzione standardda 00 NTU (inclusa). Cuvetta in vetro per il campione di acqua da analizzare. Portata: da 0 a 200 NTU. Sensibilità: 0,25 NTU Spettrofotometro con funzione di spettrofluorimetro: Combinazione spettrometro /fluorimetro. In modalità assorbanza, è possibile, rapidamente e facilmente, misurare lo spettro di assorbanza di una soluzione, le concentrazioni delle soluzioni e i tassi di reazione.esperimenti realizzabili: Misurazione dello spettro di assorbanza di un liquido, Misurazione dello spettro di emissione di fluorescenza di un liquido,indagini sulla legge di Beer,Studi di cinetica di assorbanza vs. tempo,studi su equilibrio di assorbanza vs. tempo e/o assorbanza. vs. concentrazione,esperimenti sulla cinetica enzimatica,biotest colorimetrici o fluorescenti, Misurazione delle emissioni dei tubi di scarico del gas o della luce utilizzando le fibre ottiche SpectroVis offerte in optional. Caratteristiche: Portabile: 5 cm x 9 cm x 4 cm - Facile da calibrare, Misura l assorbanza in un intervallo tra i 380 ed i 950 nm, Risoluzione ottica di circa 2,5; Lunghezza d onda 570, nm di intervallo,eccitazione fluorescenza intorno ai 405 o 500 nm. Microscopio biologico trinoculare: 000 ingrandimenti totali. Testata con tubi oculari inclinati a 30 e rotante a 360. Oculari a largo campo WF0x/20 mm, quadruplo revolver portaobiettivi rotante in entrambi i sensi con fermo a scatto in corrispondenza degli obiettivi. Obiettivi acromatici DIN 4x, 0x, 40x, 00x (ad immersione). Messa a fuoco coassiale macrometrica effettuabile mediante manopola monolaterale; messa a fuoco micrometrica effettuabile mediante manopole disposte su entrambi i lati dello stativo. I comandi per la messa a fuoco micrometrica sono graduati. Piano portapreparati (60x42mm) dotato di meccanismo traslatore con comandi vetricali coassiali posti sul lato destro. Condensatore di Abbe A.N.,25 regolabile in altezza e dotato di sistema di centratura.illuminatore LED incorporato ad alta luminosità con regolazione dell intensità e lente condensatrice. Sistema di video microspia: Videocamera digitale.3mpixels Cassetta per microscopia: Cassetta contenente: bisturi, forbici, spatola, ago manicato, pinza punte arrotondate, pinza a punte curve, lente di ingrandimento,6 flaconi di coloranti fondamentali, 3 flaconi in vetro, 2 contagocce, 2 vetri da orologio, flacone di balsamo del Canada, flacone di xilolo, flacone di alcool etilico, 50 vetrini portaoggetto, 200 vetrini copri oggetto, manuale per esperimenti di microscopia, manuale per dissezione.

13 L aggiudicatario dovrà fornire, contestualmente all istallazione della dotazione tecnologica e a titolo gratuito, un software specificamente progettato per la creazione di materiali e attività didattiche e un corso di 8 ore di addestramento all utilizzo della soluzione tecnologica e del software didattico. Tutti i prodotti devono essere in possesso delle certificazioni richieste dalla normativa europea sulla sicurezza informatica. Le descrizioni tecniche sono indicative. Ogni Azienda potrà proporre la propria soluzione garantendo la piena funzionalità della fornitura e l integrazione delle apparecchiature tra loro e con successivi ampliamenti. La fornitura dovrà essere completa di : o imballo, trasporto, montaggio e installazione nella scuola; o adeguamento dell impianto elettrico della scuola alla posizione delle prese di rete; o manuali in lingua italiana; o Collaudo da parte della ditta/e fornitrice/i in presenza dell esperto collaudatore e dei ns. Docenti di settore; Napoli, lì 08/0/20 Il Dirigente Scolastico (Francesco Fuschillo)

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale CIRCOLAZIONE NATURALE NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale 1964 2014 Immergas. Una lunga storia alle spalle, insegna a guardare in avanti. Il 5 febbraio del 1964, Immergas nasceva dal

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO SOLARE TERMICO ACS PER UFFICI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 www.pce-italia.it Istruzioni d uso Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 1 Istruzioni d uso www.pce-italia.it Indice dei contenuti Titolo 1. Visione generale... 3 2. Contenuto della spedizione... 3 3. Informazione

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

The Future Starts Now. Termometri portatili

The Future Starts Now. Termometri portatili Termometri portatili Temp 70 RTD Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD 0,01 C da -99,99 a +99,99 C 0,1 C da -200,0 a +999,9 C Temp 7 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD 0,1 C da -99,9 a +199,9 C 1 C da

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

CAPITOLATO/DISCIPLINARE

CAPITOLATO/DISCIPLINARE CAPITOLATO/DISCIPLINARE Il presente bando è finalizzato all acquisto di nr. 1 trattore stradale usato per traino semirimorchi da utilizzare per il servizio di trasporto RSU prodotti nel territorio del

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic Temp 360 Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD - 0,01 C Temp 300 Professional Datalogger, a doppio canale, per sonde a termocoppia K, T, J, B, R, E, S, N Temp 16 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD Temp

Dettagli

LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE

LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE Pag. 1 di 20 LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE Funzione Responsabile Supporto Tecnico Descrizione delle revisioni 0: Prima emissione FI 00 SU 0002 0 1: Revisione Generale IN 01 SU 0002 1 2:

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3.

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3. CAPITOLATO DI APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO PER I SITI MUSEO CIVICO F.L.BELGIORNO FOYER TEATRO GARIBALDI CENTER OF CONTEMPORARY ARTS PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA

Dettagli

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 FORMAZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA (ART.125 D. LGS. 163/2006) Ai sensi dell art.125 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i, la Fondazione

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

LISTINO PREZZI ARMADI GESTIONE CHIAVI

LISTINO PREZZI ARMADI GESTIONE CHIAVI LISTI INO PREZZI ARMADI GESTIONE CHIAVI APRILE 2012 APICE Listino Prezzi 04/2012 Indice dei contenuti ARMADI GESTIONE CHIAVI... 3 1. KMS... 4 1.1. ARMADI KMS COMPLETI DI CENTRALINA ELETTRONICA E TOUCH

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

CONVENZIONE. Tra. Istituto Comprensivo 22 Alberto Mario

CONVENZIONE. Tra. Istituto Comprensivo 22 Alberto Mario ISTITUTO COMPRENSIVO 22 ALBERTO MARIO Piazza Sant Eframo Vecchio, 130-80137 NAPOLITel. 0817519375FAX: 0817512716 C.M. NAIC8BT00NCodice fiscale 80022520631 e-mail: naic8bt00n@istruzione.it naic8bt00n@pec.istruzione.it

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE.

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE. 1 DESCRIZIONE GENERALE. DESCRIZIONE GENERALE. L'analizzatore di spettro Mod. 2813-E consente la visualizzazione, in ampiezza e frequenza, di segnali musicali di frequenza compresa tra 20Hz. e 20KHz. in

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Ventilconvettori Cassette Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Se potessi avere il comfort ideale con metà dei consumi lo sceglieresti? I ventilconvettori Cassette SkyStar

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

LE FONTI ENERGETICHE.

LE FONTI ENERGETICHE. LE FONTI ENERGETICHE. Il problema La maggior parte dell'energia delle fonti non rinnovabili è costituita dai combustibili fossili quali carbone, petrolio e gas naturale che ricoprono l'80% del fabbisogno

Dettagli

VICTRIX Superior kw VICTRIX Superior kw Plus

VICTRIX Superior kw VICTRIX Superior kw Plus Pensili a condensazione VICTRIX Superior kw è la caldaia pensile istantanea a camera stagna con potenzialità di 26 kw e 32 kw che, grazie alla tecnologia della condensazione, si caratterizza per l'elevato

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

OGGETTO: PAROS GREEN. Vi indichiamo le principali caratteristiche tecniche:

OGGETTO: PAROS GREEN. Vi indichiamo le principali caratteristiche tecniche: OGGETTO: Egregi, a breve verrà commercializzata una nuova gamma di caldaie a condensazione, chiamata Paros Green, che andranno a integrare il catalogo listino attualmente in vigore. Viene fornita in tre

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica).

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica). 3.4. I LIVELLI I livelli sono strumenti a cannocchiale orizzontale, con i quali si realizza una linea di mira orizzontale. Vengono utilizzati per misurare dislivelli con la tecnica di livellazione geometrica

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali CIRCOLARE N. 36/2013 Roma, 6 settembre 2013 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Direzione generale per l Attività Ispettiva Prot. 37/0015563 Agli indirizzi in allegato Oggetto: art. 31 del D.L.

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

Serie. Genio Tecnic. Moduli termici a premiscelazione a condensazione. Emissioni di NOx in classe V

Serie. Genio Tecnic. Moduli termici a premiscelazione a condensazione. Emissioni di NOx in classe V Serie Genio Tecnic Moduli termici a premiscelazione a condensazione Emissioni di NOx in classe V Serie Genio tecnic Vantaggi Sicurezza Generatore totalmente stagno rispetto all ambiente. Progressiva riduzione

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

Previsione di impatto acustico relativa a:

Previsione di impatto acustico relativa a: PROVINCIA DI MODENA COMUNE DI FIORANO M. Previsione di impatto acustico relativa a: nuovo capannone uso deposito ditta Atlas Concorde Spa ubicato in Via Viazza I Tronco - Fiorano M. (MO) Settembre 2012

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

TICONTROL MOD. DEP. attraversa il Livello per mezzo di viti. Attraverso una ricca. i nostri livelli riescono a soddisfare le esigenze più particolari,

TICONTROL MOD. DEP. attraversa il Livello per mezzo di viti. Attraverso una ricca. i nostri livelli riescono a soddisfare le esigenze più particolari, LV LIVELLI VISIVI SERIE MULTICONTR TICONTROL OL I Livelli Visivi danno la possibilità di controllare in ogni istante il livello del liquido in modo chiaro e preciso. Il principio utilizzato è quello dei

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT BOATRONIC M-2, M-420 BOATRONIC M-2 BOATRONIC M-420 Indice Pagina 1 Generalità... 2 2 Sicurezza... 2 2.1 Contrassegni delle indicazioni nel manuale... 2 2.2 Qualifica

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 TABELLA B RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 1 B1) Disponibilità dei locali B1.1) Scansione del documento di disponibilità esclusiva dei locali della sede operativa per almeno tre

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

Gruppo termico murale a gas a premiscelazione. Serie

Gruppo termico murale a gas a premiscelazione. Serie Gruppo termico murale a gas a premiscelazione Serie GENIO Tecnic Serie GENIO TECNIC Caratteristiche principali Quali evoluzione subirà il riscaldamento per rispondere alle esigenze di case e utenti sempre

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO QUESITO n. 1 con riferimento all'elenco dei servizi analoghi prestati nell'ultimo triennio (2004/2005/2006) volevo cortesemente sapere se i certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti devono

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER IL REPERIMENTO DI N.

AVVISO PUBBLICO PER IL REPERIMENTO DI N. AVVISO PUBBLICO PER IL REPERIMENTO DI N. 4 PROPOSTE DI RESIDENZA CREATIVA DA REALIZZARSI NEL PERIODO 1 FEBBRAIO 31 MAGGIO PRESSO IL TEATRO DI VILLA TORLONIA NELL AMBITO DELLE ATTIVITA DEL SISTEMA CASA

Dettagli

procedura conforme all art. 34 del D.I. n.44 del 01/02/01

procedura conforme all art. 34 del D.I. n.44 del 01/02/01 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 3 SAN BERNARDINO BORGO TRENTO Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di Primo Grado Centro Territoriale Permanente Via G. Camozzini, 5 37126 Verona (VR) Tel.

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri Ministero per i Beni e le Attività Culturali DIPARTIMENTO PER I BENI ARCHIVISTICI E LIBRARI DIREZIONE GENERALE PER I BENI LIBRARI E GLI ISTITUTI CULTURALI PUBBLICO INCANTO TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani Attivi

Avviso Pubblico Giovani Attivi All. A Avviso Pubblico Giovani Attivi P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse III Obiettivo Specifico: g) Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC ACCORDO QUADRO BIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO DI MOBILI, MACCHINE ED ARREDI PER UFFICIO, APPARECCHIATURE INFORMATICHE ED ELETTRONICHE, DOCUMENTAZIONE CARTACEA DA TRASFERIRE NELLA NUOVA

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

INDICE ANALISI MISURAZIONE TERMOREGOLAZIONE

INDICE ANALISI MISURAZIONE TERMOREGOLAZIONE INDICE ANALISI MISURAZIONE TERMOREGOLAZIONE Pagina. M 1 Cronotermostati M 3 Termostati.. M 4 Centraline climatiche M 4 Orologi M 6 Accessori abbinabili a centraline Climatiche e termoregolatori M 7 M 01

Dettagli

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA.

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. CIG: 5066492974 Quesito 1 Domanda: Nel Capitolato Tecnico

Dettagli

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA E composta dalla sigla CE e, nel caso un Organismo Notificato debba intervenire nella fase del controllo della produzione, contiene anche il numero d identificazione

Dettagli

Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014

Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014 BORA Professional BORA Classic BORA Basic Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014 Progettazione d avanguardia Aspirazione efficace dei vapori nel loro punto d origine BORA Professional Elementi da

Dettagli

Art. 1 Oggetto del servizio

Art. 1 Oggetto del servizio CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO TRASLOCHI NEGLI ISTITUTI SCOLASTICI, NEI CENTRI SCOLASTICI, NEI CENTRI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE E NEGLI UFFICI DI COMPETENZA PROVINCIALE

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli