Su carta intestata della Pro Loco. Al sig. Prefetto della Provincia di

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Su carta intestata della Pro Loco. Al sig. Prefetto della Provincia di"

Transcript

1 Su carta intestata della Pro Loco Al sig. Prefetto della Provincia di Al sig. Sindaco del Comune di Via Spett.le Ministero dell Economia e delle Finanze Amministrazione dei Monopoli di Stato Ufficio Regionale della Calabria e Basilicata Via G. da Fiore, Catanzaro Oggetto : Comunicazione svolgimento di manifestazione di sorte locale LOTTERIA Il sottoscritto nato a il (c.f. ) e residente a in in qualità di Presidente pro-tempore della Pro Loco di COMUNICA ai sensi dell art. 4 del D.P.R. n. 430/00, pubblicato sulla G.U. n. 89 del 3 dicembre 00 e s.m.i. e dell art.39, comma 3 quinques della Legge n. 36/003 che la Pro Loco di _ i n t e n d e s v o l g e r e n e l C o m u n e d i in data una LOTTERIA. A tal fine, consapevole delle responsabilità penali e della decadenza in cui incorrerebbe, a norma degli art. 75 e 76 del D.P.R. n. 445/000, in caso di dichiarazione mendace DICHIARA. CHE la Pro Loco organizzatrice non ha scopo di lucro.

2 . CHE la manifestazione di sorte locale sopra indicata, si svolgerà nell ambito di una m a n i f e s t a z i o n e, o r g a n i z z a t a d a l l a s u d d e t t a P r o L o c o, d e n o m i n a t a. 3. CHE la manifestazione di sorte locale (lotteria) è necessaria per far fronte alle esigenze finanziarie della Pro Loco. DICHIARA INOLTRE : CHE i biglietti in vendita saranno staccati da registri a matrice e concorreranno ad uno o più premi secondo l ordine di estrazione. CHE la vendita dei biglietti è limitata al territorio della provincia di. CHE l importo complessivo dei biglietti non supera la somma di ,69. CHE i biglietti sono contrassegnati da serie e numerazione progressive, indicate nella fattura di acquisto rilasciata dalla tipografia. CHE la vendita dei biglietti non verrà effettuata a mezzo di ruote della fortuna o altri sistemi analoghi. CHE i premi consistono solo in servizi e in beni mobili, escluso il denaro, i titoli pubblici e privati, valori bancari, le carte di credito ed i metalli preziosi in verghe. A norma dell art. 4, comma, del D.P.R. n. 430/00, allega alla presente comunicazione : il regolamento nel quale sono indicati : la quantità e la natura dei premi; la quantità ed il prezzo dei biglietti da vendere; il luogo e il tempo fissati per l estrazione e la consegna dei premi ai vincitori; copia della fattura di acquisto dei blocchetti; SI IMPEGNA : A comunicare altresì alle predette autorità, eventuali variazioni della modalità di svolgimento della manifestazione nelle forme e secondo le modalità, nonché provvedendo a tutti gli adempimenti, di cui agli art. 3 e 4 del D.P.R. n. 430/00. Il sottoscritto dichiara di essere informato che il conferimento dei dati sopra riportati e contenuti nell allegata documentazione è condizione necessaria per l ottenimento del richiesto nulla osta ed esprime liberamente il proprio consenso al loro trattamento, anche con strumenti informatici, che

3 sarà limitato alla consultazione necessaria a consentire il prescritto controllo da parte dell Ispettorato ed eventuale comunicazione, ove dovesse occorrere, ad altri organi pubblici, volta a consentire agli stessi il controllo sulla manifestazione e gli altri relativi adempimenti di propria competenza, nello svolgimento delle loro funzioni istituzionali. Dichiara altresì di essere a conoscenza del proprio diritto di accesso e degli altri suoi diritti, relativi ai dati forniti, riconosciutigli dall art. 7 del D. Lgs. n. 96/003. Allega copia fotostatica di un proprio documento di identità, in corso di validità., Il Presidente REGOLAMENTO LOTTERIA

4 La Pro Loco di organizza in conformità con le disposizioni di cui al D.P.R. n. 430/00 e s.m.i. una lotteria locale, per cui si redige il presente regolamento :. La lotteria è denominata. Scopo della lotteria è il reperimento di fondi per far fronte alle esigenze finanziarie della Pro Loco. 3. La vendita dei biglietti avverrà nella provincia di tramite di volontari e/o associati, previa assunzione di responsabilità, da parte dei soggetti addetti alla vendita, alla conservazione dei blocchetti e, nel caso dei biglietti venduti, delle relative matrici. Detta vendita terminerà il. 4. Ogni rivenditore di biglietti consegnerà il ricavato della vendita personalmente o con altro mezzo all incaricato della Pro Loco di. 5. Ogni rivenditore di biglietti dovrà far pervenire personalmente o con altro mezzo, alla Pro Loco di le matrici dei biglietti venduti nonché i biglietti invenduti. 6. I biglietti e/o i blocchetti invenduti saranno ritirati, specificandoli sull elenco dei biglietti stampati, e conservati per la distruzione prima dell inizio delle operazioni di estrazione. 7. L eventuale mancata riconsegna delle matrici di un blocchetto di biglietti comporterà la dichiarazione di nullità, ai fini dell estrazione, dei relativi biglietti. I biglietti annullati saranno resi noti tramite pubblicazione sul sito internet www. entro la data dell estrazione. 8. Per partecipare all estrazione occorrerà acquistare uno o più biglietti della lotteria entro e non oltre il periodo sopra indicato. 9. I biglietti a due matrici (madre/figlia) stampati ed acquistabili, saranno ( ) con numerazione progressiva dal n al n.. 0. Sulla figlia contenente il numero corrispondente a ciascuna matrice, sono indicati : la denominazione della lotteria, il luogo presso il quale avverrà la pubblica estrazione, il prezzo del biglietto, il logo e la denominazione dell organizzatore, il sito internet da cui si potrà accedere al presente regolamento, gli estremi della comunicazione inviata agli Enti e alle Autorità competenti ai sensi del D.P.R. n. 430/00 e s.m.i. e della Legge n. 36/003. Ciascun biglietto sarà venduto al prezzo di ( uro / ). I biglietti saranno raggruppati in blocchetti da cento.. L importo complessivo dei biglietti emessi, sarà pari ad ( uro / ) e quindi, nei limiti di legge.. I biglietti venduti potranno partecipare all estrazione dei seguenti premi :

5 premio premio 3 premio 4 premio 3. I premi verranno illustrati per mezzo di descrizioni e/o immagini sul sito internet all indirizzo www. 4. I premi messi in palio nel presente concorso non saranno convertibili in denaro. 5. L e s t r a z i o n e d e i b i g l i e t t i v i n c e n t i s a r à e f f e t t u a t a i l g i o r n o i n, a partire dalle ore alla presenza di un delegato del Sindaco. 6. L estrazione è pubblica. I numeri saranno estratti da due contenitori contrassegnati con le lettere A e B. L urna A conterrà i numeri da a 00 che corrispondono alle serie, mentre nell urna B conterrà i numeri da a 00 che corrispondono ai numeri. Da ogni urna verrà estratto un numero. L estrazione di un biglietto risultato invenduto o dichiarato nullo sarà ritenuta non valida e si dovrà procedere ad una nuova estrazione. Il biglietto vincente sarà il biglietto il cui numero e serie coincideranno con i due numeri estratti. Al termine delle operazioni di estrazione, verrà redatto apposito processo verbale, che sarà inviato agli Enti e alle Autorità competenti. I numeri dei biglietti vincenti saranno resi noti con le medesime modalità di pubblicizzazione del presente regolamento. 7. I vincitori dovranno consegnare alla Pro Loco di la copia originale dei biglietti vincenti entro e non oltre 60 (sessanta) giorni dalla data di estrazione. Decorso infruttuosamente il suddetto termine, senza che i vincitori abbiano presentato i biglietti vincenti in originale, si procederà alla vendita dei premi e il ricavato verrà reinvestito per il conseguimento degli scopi sociali. 8. I premi saranno consegnati entro 0 giorni dalla data di presentazione del biglietto vincente in originale. 9. Il presente regolamento sarà ampiamente pubblicizzato e chiunque potrà averne copia e prenderne visione. 0. La Pro Loco di non si assume alcuna responsabilità se al momento del ritiro del premio, il premio avrà subito modifiche, aggiornamenti di forma e/o di sostanza rispetto al modello promesso oppure non sarà più prodotto/commercializzato e si impegna, solo e soltanto, a consegnare al vincitore un premio d uguale natura e/o tipologia nelle prestazioni e/o nel valore di mercato.. La Pro Loco di consapevole del fatto che la pubblicazione del presente regolamento comporta per le obbligazioni assunte nei confronti dei partecipanti,

6 l applicazione degli articoli 989, 990 e 99 del Codice Civile, si riserva il diritto di modificare in qualsiasi momento, il contenuto degli articoli del presente regolamento in toto o in parte, avendo cura che le modifiche apportate non ledano, anche minimamente, i diritti acquisiti dai partecipanti come citato nell art. 0, comma 4 del D.P.R. n. 430/00 e s.m.i. Nel caso si rendesse necessaria la modifica del presente regolamento, i partecipanti e tutti gli Enti e le Autorità competenti, saranno portati a conoscenza dei cambiamenti con le stesse modalità o con forme equivalenti con cui sono venuti a conoscenza della promessa originaria.. La Pro Loco di si riserva il diritto di abbreviare, prorogare, sospendere o annullare la presente manifestazione a premi, in qualsiasi momento, per cause di forza maggiore, che rendano impossibile il proseguimento dell iniziativa stessa in modo conforme alle disposizioni del presente regolamento. In tal caso ne darà comunicazione ai partecipanti in modo adeguato attraverso il sito internet www. 3. La partecipazione alla presente manifestazione a premi, con l acquisto dei biglietti, comporta, per il partecipante, l accettazione incondizionata e totale delle regole e delle clausole del presente regolamento senza eccezione alcuna. Per quanto non previsto nel presente regolamento si fa rinvio alla normativa vigente in materia., Il Presidente DICHIARAZIONE DI RITIRO DEI PREMI MESSI IN PALIO NELLA MANIFESTAZIONE DI SORTE LOCALE - LOTTERIA EFFETTUATA IN OCCASIONE DELLA Spett.le Pro Loco

7 Il sottoscritto nato a il e residente in codice fiscale risultante vincitore del primo ( ) premio, che consiste in un, abbinato al biglietto n. D I C H I A R A di aver ritirato dalla Pro Loco di in data odierna il suddetto premio e di svincolare la stessa dagli obblighi nei miei confronti non avendo più nulla da pretendere., In fede (*) Allegare copia di un documento di riconoscimento. Al sig. Prefetto della Provincia di Al sig. Sindaco del Comune di Via

8 OGGETTO : Trasmissione copia del verbale di avvenuta effettuazione della manifestazione di s o r t e l o c a l e - L o t t e r i a e f f e t t u a t a i n o c c a s i o n e d e l l a. Il sottoscritto nato a il (c.f. ) e residente a in in qualità di Presidente pro-tempore della Pro L o c o d i _ c o n s e d e i n con la presente trasmette copia del verbale di avvenuta effettuazione della estrazione della lotteria tenutasi in occasione della manifestazione d e n o m i n a t a c h e s i è s v o l t a a in data. Distinti saluti Il Presidente VERBALE DI ESTRAZIONE DELLA LOTTERIA relativa alla manifestazione denominata : Il giorno, del mese di, dell anno alle ore presso in presenza del Presidente e del Segretario della Pro Loco di e del Sindaco di sig. e/o dell incaricato del Sindaco di sig.

9 viene costituita la commissione per l estrazione dei premi relativa alla manifestazione. Alle ore.00 si procede alle seguenti operazioni : Ritiro di tutti i blocchetti (fase già effettuata nei giorni precedenti l estrazione). Verifica della corrispondenza della numerazione dei biglietti con quella indicata nella fattura d acquisto come di seguito riportata :. I blocchetti rimasti completamente integri quantificati in n. vengono chiusi in una scatola e sigillata con le firme del Presidente e del Segretario della Pro Loco di del Sindaco di e/o dell incaricato del Sindaco di. Vengono qui di seguito elencate le serie dei suddetti blocchetti : I blocchetti parzialmente venduti quantificati in n., dopo aver rimosso le matrici da inserire nell urna, vengono chiusi in una scatola e sigillata con le firme del del Presidente e del Segretario della Pro Loco di del Sindaco di e/o dell incaricato del Sindaco di. Vengono di seguito elencate le serie dei suddetti blocchetti : Dai blocchetti interamente venduti quantificati in n. vengono rimosse le matrici e inserite nell urna. Vengono di seguito elencate le serie dei suddetti blocchetti : Il Presidente della Pro Loco di prima della estrazione della lotteria comunica ai presenti :

10 di aver regolarmente effettuato il ritiro dei biglietti rimasti invenduti e di avere controllato la numerazione che risulta essere corrispondente ai numeri indicati nella fattura d acquisto; Alle ore in seduta pubblica viene dato inizio all estrazione dei numeri della lotteria. I numeri estratti vengono abbinati ai premi partendo dal primo premio in palio e trascritti nella apposita scheda di estrazione che fa parte integrante sostanziale del presente verbale. I numeri estratti sono : ^ premio ^ premio 3^ premio 4^ premio n. n. n. n. Le operazioni di estrazione si concludono alle ore. Come da regolamento, i premi non ritirati rimangono in custodia al Presidente della Pro Loco di. I premi vengono custoditi presso i locali della sede sociale della Pro Loco di e possono essere ritirati entro 60 giorni dalla data del presente verbale. Il presente verbale viene letto e sottoscritto dal Presidente e del Segretario della Pro Loco di del Sindaco di e/o dell incaricato del Sindaco di. Copia del presente viene inviato alla Prefettura di Catanzaro. Si allega :. scheda di estrazione;. copia fattura di acquisto blocchetti; Letto, approvato e sottoscritto.

11 Il Sindaco e/o l incaricato Il Presidente SCHEDA ESTRAZIONE LOTTERIA Ordine di estrazione Numero estratto Premio PREMIO PREMIO

12 3 PREMIO 4 PREMIO Il Sindaco e/o l incaricato Il Presidente

COMUNICAZIONE DELLO SVOLGIMENTO DI MANIFESTAZIONI DI SORTE LOCALI: LOTTERIE, TOMBOLE, PESCHE, BANCHI DI BENEFICENZA (1)

COMUNICAZIONE DELLO SVOLGIMENTO DI MANIFESTAZIONI DI SORTE LOCALI: LOTTERIE, TOMBOLE, PESCHE, BANCHI DI BENEFICENZA (1) COMUNICAZIONE DELLO SVOLGIMENTO DI MANIFESTAZIONI DI SORTE LOCALI: LOTTERIE, TOMBOLE, PESCHE, BANCHI DI BENEFICENZA (1) AL MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE Ispettorato Compartimentale dei Monopoli

Dettagli

COMUNICAZIONE RELATIVA ALLO SVOLGIMENTO DI UNA MANIFESTAZIONE DI SORTE LOCALE (Artt. 13 e 14 D.P.R. n. 430/01)

COMUNICAZIONE RELATIVA ALLO SVOLGIMENTO DI UNA MANIFESTAZIONE DI SORTE LOCALE (Artt. 13 e 14 D.P.R. n. 430/01) Modello PA 633 Versione 01/2005 Alla cortese attenzione Signor Sindaco del Comune di Alla cortese attenzione Signor Prefetto di COMUNICAZIONE RELATIVA ALLO SVOLGIMENTO DI UNA MANIFESTAZIONE DI SORTE LOCALE

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA LOTTERIA

REGOLAMENTO DELLA LOTTERIA REGOLAMENTO DELLA LOTTERIA Art. 14 comma 2 lettera a) dpr 430/2001 La lotteria viene organizzata al fine di reperire fondi finalizzati della associazione promotrice della stessa lotteria. I premi posti

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA LOTTERIA ALLA CORTE DEI FILANGIERI FIANO LOVE FEST. Art. 14 comma 2 lettera a) DPR 430/2001

REGOLAMENTO DELLA LOTTERIA ALLA CORTE DEI FILANGIERI FIANO LOVE FEST. Art. 14 comma 2 lettera a) DPR 430/2001 Pagina2 Prot. n.012 del 07/05/2015 REGOLAMENTO DELLA LOTTERIA ALLA CORTE DEI FILANGIERI FIANO LOVE FEST Art. 14 comma 2 lettera a) DPR 430/2001 Art. 1 Denominazione della lotteria La denominazione della

Dettagli

R E G O L A M E N T O

R E G O L A M E N T O R E G O L A M E N T O della lotteria organizzata dall Associazione La quantità e natura dei premi sono di seguito elencati: Ordine Estrazione Descrizione del premio I biglietti messi in vendita sono al

Dettagli

SCUOLA MEDIA STATALE LUIGI MAJNO

SCUOLA MEDIA STATALE LUIGI MAJNO SCUOLA MEDIA STATALE LUIGI MAJNO FESTA DI FINE ANNO 2013/2014 REGOLAMENTO SOTTOSCRIZIONE A PREMI 2014 Il Comitato Genitori Majno (COGEMAJNO), in collaborazione con la Scuola Media Statale Luigi Majno (Scuola)

Dettagli

C.F. con sede legale a.. via / piazza.. n COMUNICA

C.F. con sede legale a.. via / piazza.. n COMUNICA Spazio per timbro Protocollo (Carta libera) (in duplice copia) Al Sig. Prefetto di SAVONA Al Sig. Sindaco del Comune di ANDORA OGGETTO: Comunicazione relativa allo svolgimento di una LOTTERIA LOCALE /

Dettagli

Regolamento Integrale Sottoscrizione a Premi SOTTO LA QUERCIA

Regolamento Integrale Sottoscrizione a Premi SOTTO LA QUERCIA Regolamento Integrale Sottoscrizione a Premi SOTTO LA QUERCIA ai sensi del D.P.R. n. 430/2001, indetta dallo scrivente: Ente Organizzatore: Cooperativa Sociale la Vecchia Quercia s.c. con sede legale in

Dettagli

Parrocchia S.Martino V. BESNATE

Parrocchia S.Martino V. BESNATE Parrocchia S.Martino V. BESNATE Oratorio San Giovanni Bosco Lotteria di Beneficenza UNA CUCINA NUOVA PER IL MINIPALIO, UNA CUCINA NUOVA PER TUTTI REGOLAMENTO DI LOTTERIA AI SENSI DEL D.P.R. 26/10/2001

Dettagli

GLI AMICI DI DANIELA ONLUS LOTTERIA PROVINCIALE DI BENEFICENZA 1 LOTTERIA BRAINFOOD 2014 REGOLAMENTO INTEGRALE. D.P.R. 430 del 26.10.

GLI AMICI DI DANIELA ONLUS LOTTERIA PROVINCIALE DI BENEFICENZA 1 LOTTERIA BRAINFOOD 2014 REGOLAMENTO INTEGRALE. D.P.R. 430 del 26.10. GLI AMICI DI DANIELA ONLUS LOTTERIA PROVINCIALE DI BENEFICENZA 1 LOTTERIA BRAINFOOD 2014 REGOLAMENTO INTEGRALE D.P.R. 430 del 26.10.2001 INDICE 1. FINALIZZAZIONE DELLA LOTTERIA 2. DENOMINAZIONE DELLA LOTTERIA

Dettagli

Istruzioni per l interessato

Istruzioni per l interessato Pagina 1 su un totale di 9 Spazio per apporre il timbro di protocollo Istruzioni per l interessato Cosa? Modello per la comunicazione dello svolgimento di lotterie, tombole, pesche o banchi di beneficenza

Dettagli

ai sensi del DPR n. 430/2001

ai sensi del DPR n. 430/2001 Regolamento integrale lotteria denominata UNA LOTTERIA DA RE ai sensi del DPR n. 430/2001 indetta dallo scrivente: Consorzio di Valorizzazione Culturale La Venaria Reale C.F. 97704430012 - P. IVA 09903230010

Dettagli

- Al Prefetto di Verona Via S. Maria Antica 1 37121 VERONA

- Al Prefetto di Verona Via S. Maria Antica 1 37121 VERONA - Al Prefetto di Verona Via S. Maria Antica 1 37121 VERONA - All Ufficio Commercio del Comune di Grezzana 37023 GREZZANA OGGETTO: Comunicazione relativa a manifestazione di sorte locale di cui agli artt.

Dettagli

AIRC COMITATO EMILIA ROMAGNA DELEGAZIONE DI PARMA. Lotteria Provinciale di beneficenza

AIRC COMITATO EMILIA ROMAGNA DELEGAZIONE DI PARMA. Lotteria Provinciale di beneficenza AIRC COMITATO EMILIA ROMAGNA DELEGAZIONE DI PARMA Lotteria Provinciale di beneficenza REGOLAMENTO DI LOTTERIA AI SENSI DEL D.P.R. 26/10/2001 N. 430 1 INDICE ART. 1 Finalizzazione della lotteria ART. 2

Dettagli

OGGETTO: comunicazione di svolgimento della manifestazione di sorte locale di cui al d.p.r. 26 ottobre 2001 n. 430, relativo a

OGGETTO: comunicazione di svolgimento della manifestazione di sorte locale di cui al d.p.r. 26 ottobre 2001 n. 430, relativo a Al Signor Sindaco del Comune di Alla Prefettura di Ufficio Territoriale del Governo OGGETTO: comunicazione di svolgimento della manifestazione di sorte locale di cui al d.p.r. 26 ottobre 2001 n. 430, relativo

Dettagli

Al Sig. Prefetto di Cuneo Al Sig. Sindaco del Comune di CORNELIANO D ALBA

Al Sig. Prefetto di Cuneo Al Sig. Sindaco del Comune di CORNELIANO D ALBA Al Sig. Prefetto di Cuneo Al Sig. Sindaco del Comune di CORNELIANO D ALBA (in carta semplice) Protocollo numero (viene apposto dall Archivio comunale),... (data di compilazione) Oggetto: Comunicazione

Dettagli

SCUOLA MEDIA STATALE LUIGI MAJNO

SCUOLA MEDIA STATALE LUIGI MAJNO SCUOLA MEDIA STATALE LUIGI MAJNO FESTA DI FINE ANNO 2014/2015 REGOLAMENTO SOTTOSCRIZIONE A PREMI 2015 Il Comitato Genitori Majno (COGEMAJNO), in collaborazione con la Scuola Media Statale Luigi Majno (Scuola)

Dettagli

TOMBOLE, LOTTERIE, PESCHE O BANCHI DI BENEFICENZA

TOMBOLE, LOTTERIE, PESCHE O BANCHI DI BENEFICENZA TOMBOLE, LOTTERIE, PESCHE O BANCHI DI BENEFICENZA La nuova normativa che regolamenta la gestione di tombole, lotterie e pesche di beneficenza è entrata in vigore a partire dal 12 aprile 2002 con l introduzione

Dettagli

in qualità di legale rappresentante:

in qualità di legale rappresentante: La presente comunicazione deve essere presentata almeno trenta giorni prima dell inizio della manifestazione AL SIG. SINDACO del COMUNE di VERGIATE Ufficio attività economico-produttive Via Cavallotti,

Dettagli

Il sottoscritto Cognome Nome

Il sottoscritto Cognome Nome COMUNICAZIONE AVVIO IN ATTIVITA DI LOTTERIA, TOMBOLA E/O PESCA DI BENEFICENZA ( EX. DPR 430/2001) Comunicazione da effettuarsi ALMENO 30 GG PRIMA dell inizio dell attività 3 copie in carta semplice COMUNE

Dettagli

Prima di consegnare il modulo, munirsi di fotocopia da far timbrare per ricevuta dall Ufficio Protocollo e conservare per gli usi successivi

Prima di consegnare il modulo, munirsi di fotocopia da far timbrare per ricevuta dall Ufficio Protocollo e conservare per gli usi successivi Prima di consegnare il modulo, munirsi di fotocopia da far timbrare per ricevuta dall Ufficio Protocollo e conservare per gli usi successivi posto riservato al PROTOCOLLO GENERALE AL SIGNOR PREFETTO DI

Dettagli

AIRC COMITATO PUGLIA. Lotteria Provinciale di Beneficenza INSIEME PER LA RICERCA

AIRC COMITATO PUGLIA. Lotteria Provinciale di Beneficenza INSIEME PER LA RICERCA AIRC COMITATO PUGLIA Lotteria Provinciale di Beneficenza INSIEME PER LA RICERCA REGOLAMENTO DI LOTTERIA INDICE ART. 1 Finalizzazione della lotteria ART. 2 Denominazione della lotteria ART. 3 Tipologia

Dettagli

/DFRPXQLFD]LRQHGHYHHVVHUHSUHVHQWDWDFRQWHPSRUDQHDPHQWHDLGXH(QWLDOPHQRWUHQWDJLRUQLSULPDGHOOD PDQLIHVWD]LRQH

/DFRPXQLFD]LRQHGHYHHVVHUHSUHVHQWDWDFRQWHPSRUDQHDPHQWHDLGXH(QWLDOPHQRWUHQWDJLRUQLSULPDGHOOD PDQLIHVWD]LRQH /DFRPXQLFD]LRQHGHYHHVVHUHSUHVHQWDWDFRQWHPSRUDQHDPHQWHDLGXH(QWLDOPHQRWUHQWDJLRUQLSULPDGHOOD PDQLIHVWD]LRQH Prima di consegnare il modulo, munirsi di fotocopia da far timbrare per ricevuta In carta semplice

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI Vinci gli Internazionali BNL d'italia 2014 con la carta BNL Priority World MasterCard

REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI Vinci gli Internazionali BNL d'italia 2014 con la carta BNL Priority World MasterCard REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI Vinci gli Internazionali BNL d'italia 2014 con la carta BNL Priority World MasterCard 1. SOGGETTO PROMOTORE Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. (di seguito denominata il

Dettagli

COMUNE DI NOVATE MILANESE REGOLAMENTO COMUNALE PER LE MANIFESTAZIONI DI SORTE LOCALI

COMUNE DI NOVATE MILANESE REGOLAMENTO COMUNALE PER LE MANIFESTAZIONI DI SORTE LOCALI COMUNE DI NOVATE MILANESE PROVINCIA DI MILANO REGOLAMENTO COMUNALE PER LE MANIFESTAZIONI DI SORTE LOCALI (D.P.R. 26.10.2001 n. 430) Adottato dal Consiglio Comunale in data 9 dicembre 2003 con deliberazione

Dettagli

LOTTERIE TOMBOLE PESCHE MANIFESTAZIONI DI SORTE LOCALI

LOTTERIE TOMBOLE PESCHE MANIFESTAZIONI DI SORTE LOCALI Segreteria Nazionale Trainotti 1-37122 Verona www.noiassociazione.it LOTTERIE TOMBOLE PESCHE MANIFESTAZIONI DI SORTE LOCALI Dal 12 aprile 2002 è entrato in vigore il DPR 26 ottobre 2001, n. 430. Il provvedimento

Dettagli

COMUNICAZIONE AVVIO ATTIVITA DI LOTTERIA, TOMBOLA, PESCA DI BENEFICENZA EX DPR 430/2001

COMUNICAZIONE AVVIO ATTIVITA DI LOTTERIA, TOMBOLA, PESCA DI BENEFICENZA EX DPR 430/2001 Da presentarsi in duplice esemplare Comunicazione esente dall'imposta di bollo COMUNICAZIONE AVVIO ATTIVITA DI LOTTERIA, TOMBOLA, PESCA DI BENEFICENZA EX DPR 430/2001 Comunicazione da presentare al Prefetto

Dettagli

REGOLAMENTO DELL OPERAZIONE NOLEGGIO FURGONE GRATIS La società promotrice della presente operazione è IKEA Italia Retail S.r.l.

REGOLAMENTO DELL OPERAZIONE NOLEGGIO FURGONE GRATIS La società promotrice della presente operazione è IKEA Italia Retail S.r.l. REGOLAMENTO DELL OPERAZIONE NOLEGGIO FURGONE GRATIS La società promotrice della presente operazione è IKEA Italia Retail S.r.l., Società a Socio Unico, Capitale sociale Euro 7.800.000.= int. vers., con

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PREMIO IMPRESA GIOVANE A REGGIO EMILIA 1a Edizione ****

BANDO DI CONCORSO PREMIO IMPRESA GIOVANE A REGGIO EMILIA 1a Edizione **** BANDO DI CONCORSO PREMIO IMPRESA GIOVANE A REGGIO EMILIA 1a Edizione **** Premessa La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Reggio Emilia intende assegnare n. 3 premi oggetto del

Dettagli

Vinci con Athlet di Bosch

Vinci con Athlet di Bosch REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI Vinci con Athlet di Bosch La BSH ELETTRODOMESTICI S.p.A., con sede in Via M. Nizzoli 1, 20147 Milano, promuove la seguente manifestazione, che viene svolta secondo

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE MANIFESTAZIONI LOCALI DI SORTE

REGOLAMENTO DELLE MANIFESTAZIONI LOCALI DI SORTE REGOLAMENTO DELLE MANIFESTAZIONI LOCALI DI SORTE ART. 1 ART. 1 OGGETTO Il presente regolamento, nell'ambito dei principi di autonomia organizzativa propria dell Ente, disciplina lo svolgimento delle manifestazioni

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CONCORSI A PREMIO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CONCORSI A PREMIO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CONCORSI A PREMIO ART. 1: DEFINIZIONE DI CONCORSO A PREMI Il presente regolamento si applica in materia di concorsi a premio. Sono considerati concorsi a premio le manifestazioni

Dettagli

Il sottoscritto Cognome Nome

Il sottoscritto Cognome Nome Dovrà essere data anche comunicazione, almeno 30 giorni prima dell inizio della manifestazione, al Ministero dell Economia e delle Finanze Ispettorato Compartimentale dei Monopoli di Stato di Bologna,

Dettagli

ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE - ONLUS MARIA S.S. DELLA MISERICORDIA REGOLAMENTO DELLA LOTTERIA ILA CARRO DI FONTANAROSA.

ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE - ONLUS MARIA S.S. DELLA MISERICORDIA REGOLAMENTO DELLA LOTTERIA ILA CARRO DI FONTANAROSA. REGOLAMENTO DELLA LOTTERIA IL CARRO DI FONTANAROSA ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE - ONLUS MARIA S.S. DELLA MISERICORDIA REGOLAMENTO DELLA LOTTERIA ILA CARRO DI FONTANAROSA Edizione 2010 Articolo 1

Dettagli

Comune di Sabaudia Provincia di Latina

Comune di Sabaudia Provincia di Latina Protocollo generale Comune di Sabaudia Provincia di Latina N del Sportello Unico Attività Produttive COMUNE DI SABAUDIA Sportello Unico Attività Produttive Piazza del Comune 04016 Sabaudia (LT) La comunicazione

Dettagli

COMUNE DI GAGGIANO Provincia di Milano

COMUNE DI GAGGIANO Provincia di Milano COMUNE DI GAGGIANO Provincia di Milano AVVISO DI DI MOBILITA ESTERNA ai sensi dell art 30 Dlgs. 165/2001 N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO tempo pieno ed indeterminato. settore Trasporti- Viabilità- servizi

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE. per le MANIFESTAZIONI DI SORTE LOCALI

REGOLAMENTO COMUNALE. per le MANIFESTAZIONI DI SORTE LOCALI COMUNE DI UGGIANO LA CHIESA Provincia di Lecce REGOLAMENTO COMUNALE per le MANIFESTAZIONI DI SORTE LOCALI (D.P.R. 26 ottobre 2001, n.430) IL PRESENTE REGOLAMENTO: - è stato deliberato dal Consiglio Comunale

Dettagli

Borse di studio Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia Fondo Ivana Bardi

Borse di studio Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia Fondo Ivana Bardi BANDO SPECIALE Borse di studio Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia Fondo Ivana Bardi Bando di concorso per il conferimento di borse di studio riservate a studenti di scuole medie inferiori,

Dettagli

Città di Tortolì Provincia dell Ogliastra

Città di Tortolì Provincia dell Ogliastra Città di Tortolì Provincia dell Ogliastra 08048 Via G. Garibaldi n. 1 0782600700 0782623049 e mail: segreteria.personale@comuneditortoli.it Servizio Segreteria, Affari Generali e Personale Ufficio Personale

Dettagli

COMUNE DI MEZZOLOMBARDO (Provincia di Trento)

COMUNE DI MEZZOLOMBARDO (Provincia di Trento) COMUNE DI MEZZOLOMBARDO (Provincia di Trento) DISCIPLINARE PER LA TENUTA DEL REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI Articolo 1 Registro dei Testamenti Biologici 1. Il Comune di Mezzolombardo istituisce il Registro

Dettagli

COMPARIZIONE AL PROCEDIMENTO DI MEDIAZIONE PROC. N.

COMPARIZIONE AL PROCEDIMENTO DI MEDIAZIONE PROC. N. Sede, data Prot. N. Mod.ad6-it COMPARIZIONE AL PROCEDIMENTO DI MEDIAZIONE PROC. N. Spett.le Organismo di Mediazione Soluzione ImMediata s.r.l. Via Teatro Greco, 76 95124 Catania Cod.Fisc., residente in

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO La Società Trasporti Provinciale S.p.A. Bari (STP Bari SpA), in applicazione del proprio regolamento del 22/10/2008 per le

Dettagli

COMUNE DI MARTIGNANO PROVINCIA DI LECCE CONTRATTO DI COTTIMO FIDUCIARIO

COMUNE DI MARTIGNANO PROVINCIA DI LECCE CONTRATTO DI COTTIMO FIDUCIARIO 1 COMUNE DI MARTIGNANO PROVINCIA DI LECCE CONTRATTO DI COTTIMO FIDUCIARIO OGGETTO: Fornitura di punto luce su palo relativi al progetto di "Riqualificazione della viabilità del centro antico di Martignano:

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO A PREMI DENOMINATO SOSTIENI L AMBIENTE E VINCI

REGOLAMENTO CONCORSO A PREMI DENOMINATO SOSTIENI L AMBIENTE E VINCI REGOLAMENTO CONCORSO A PREMI DENOMINATO SOSTIENI L AMBIENTE E VINCI 1. SOCIETA PROMOTRICE Acquedotto del Fiora spa Via G. Mameli, 10 58100 Grosseto (GR) Codice fiscale e partiva I.V.A. 00304790538 (di

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI DENOMINATO

REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI DENOMINATO REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI DENOMINATO Vinci con YouCard 2013 1 - SOGGETTO PROMOTORE Banco Popolare Società Cooperativa, Sede legale e Direzione Generale: Piazza Nogara, 2, 37121 Verona. Capitale

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI DENOMINATO VINCI UN SOGGIORNO DI LUSSO CON VENERE.COM PROMOSSO DALLA SOCIETÀ VENERE NET SPA

REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI DENOMINATO VINCI UN SOGGIORNO DI LUSSO CON VENERE.COM PROMOSSO DALLA SOCIETÀ VENERE NET SPA REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI DENOMINATO VINCI UN SOGGIORNO DI LUSSO CON VENERE.COM PROMOSSO DALLA SOCIETÀ VENERE NET SPA 1. SOGGETTO PROMOTORE. Soggetto promotore è la Società VENERE NET SPA, con sede

Dettagli

IL DIRIGENTE DELLA DIREZIONE PROGRAMMAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA

IL DIRIGENTE DELLA DIREZIONE PROGRAMMAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA C O M U N E D I T A R A N T O DIREZIONE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA ED ECONOMICO PATRIMONIALE Gestione Servizi Entrate Tributarie Servizio Tarsu Via Plinio, 16-1 piano AVVISO PUBBLICO PER INDAGINE DI MERCATO

Dettagli

REGOLAMENTO DELL OPERAZIONE A PREMIO PER I SOCI IKEA BUSINESS OFFERTE SU MISURA PER LA TUA AZIENDA di Febbraio 2014

REGOLAMENTO DELL OPERAZIONE A PREMIO PER I SOCI IKEA BUSINESS OFFERTE SU MISURA PER LA TUA AZIENDA di Febbraio 2014 REGOLAMENTO DELL OPERAZIONE A PREMIO PER I SOCI IKEA BUSINESS OFFERTE SU MISURA PER LA TUA AZIENDA di Febbraio 2014 La società promotrice della presente manifestazione a premio è IKEA Italia Retail S.r.l.,

Dettagli

1 di 5 20/07/2011 8.38

1 di 5 20/07/2011 8.38 1 di 5 20/07/2011 8.38 Oggetto: POSTA CERTIFICATA: Trasmissione bando mobilità volontaria agente Polizia Locale Mittente: "Per conto di: comune.morimondo@pec.regione.lombardia.it"

Dettagli

REGOLAMENTO DELL OPERAZIONE A PREMI Promozione servizi guardaroba

REGOLAMENTO DELL OPERAZIONE A PREMI Promozione servizi guardaroba REGOLAMENTO DELL OPERAZIONE A PREMI Promozione servizi guardaroba La società promotrice della presente operazione a premi è IKEA Italia Retail S.r.l., Società a Socio Unico, Capitale sociale Euro 7.800.000.=

Dettagli

AVVISO DI MOBILITA ESTERNA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI UN ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO - CATEGORIA GIURIDICA C

AVVISO DI MOBILITA ESTERNA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI UN ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO - CATEGORIA GIURIDICA C AREA ORGANIZZAZIONE Gestione del Personale Tel. 0332 275275/276 - Fax 0332 429035 personale@comune.malnate.va.it Il Responsabile: Antonella Pietri AVVISO DI MOBILITA ESTERNA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. GESTIONE RISORSE UMANE

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. GESTIONE RISORSE UMANE AVVISO, INTERNO E RISERVATO, DI MOBILITA VOLONTARIA, PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI ASSISTENTE AMMINISTRATIVO CATEGORIA C, DA ASSEGNARE ALL U.O. ASSISTENZA OSPEDALIERA ACCREDITATA. Art. 1 Generalità

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO A PREMIO DENOMINATO VINCERE E FASHION

REGOLAMENTO CONCORSO A PREMIO DENOMINATO VINCERE E FASHION PROMOTORE: REGOLAMENTO CONCORSO A PREMIO DENOMINATO VINCERE E FASHION La sottoscritta Società GIFRAB ITALIA S.p.A. con sede legale in Palermo, Via Ugo La Malfa, 14-90146 Palermo (PA), P.IVA 04836890824

Dettagli

ALLEGATO AL REGOLAMENTO DEL GIOCO AFFARI TUOI RADDOPPIA IN ONDA SU RAIUNO ALLE ORE 20.30 DAL 15 DICEMBRE 2015 AL 6 GENNAIO 2016.

ALLEGATO AL REGOLAMENTO DEL GIOCO AFFARI TUOI RADDOPPIA IN ONDA SU RAIUNO ALLE ORE 20.30 DAL 15 DICEMBRE 2015 AL 6 GENNAIO 2016. ALLEGATO AL REGOLAMENTO DEL GIOCO AFFARI TUOI RADDOPPIA IN ONDA SU RAIUNO ALLE ORE 20.30 DAL 15 DICEMBRE 2015 AL 6 GENNAIO 2016. RAI-Radiotelevisione italiana Spa e la Societa Endemol Italia, titolare

Dettagli

REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMIO Concorso 007 Code

REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMIO Concorso 007 Code REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMIO Concorso 007 Code RHIAG S.p.A., con sede legale in Via Tiraboschi 48, 24122 Bergamo (BG) - Partita I.V.A. 12645900155, C.F. 02394560136, promuove la seguente

Dettagli

Comune di Pozzuolo del Friuli

Comune di Pozzuolo del Friuli Comune di Pozzuolo del Friuli INTERNET sito web: www.comune.pozzuolo.udine.it e-mail: protocollo@com-pozzuolo-del-friuli.regione.fvg.it Via XX Settembre, 31 33050 POZZUOLO DEL FRIULI (UD) C.F.: 80010530303

Dettagli

FAC SIMILE da riportare su carta intestata

FAC SIMILE da riportare su carta intestata FAC SIMILE da riportare su carta intestata Progetto: Rimini per i Nuovi Eventi (Deliberazione G.C. n. del / / ) Alla Direzione Organizzazione Cultura e Turismo COMUNE DI RIMINI P.le Fellini, 3 47921 RIMINI

Dettagli

COMUNE DI LAVENA PONTE TRESA Provincia di Varese - BANDO DI MOBILITÀ VOLONTARIA ai sensi dell art. 30, commi 1 e 2 bis del D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i.

COMUNE DI LAVENA PONTE TRESA Provincia di Varese - BANDO DI MOBILITÀ VOLONTARIA ai sensi dell art. 30, commi 1 e 2 bis del D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i. COMUNE DI LAVENA PONTE TRESA Provincia di Varese - BANDO DI MOBILITÀ VOLONTARIA ai sensi dell art. 30, commi 1 e 2 bis del D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i. PER LA COPERTURA DI N. 1. POSTO, A TEMPO PIENO ED

Dettagli

Proroga del Regolamento dell Operazione a Premio. Il Soggetto Promotore, ai sensi e per gli effetti dell art. 10 comma 4 del D.P.R. n.

Proroga del Regolamento dell Operazione a Premio. Il Soggetto Promotore, ai sensi e per gli effetti dell art. 10 comma 4 del D.P.R. n. Proroga del Regolamento dell Operazione a Premio Il Soggetto Promotore, ai sensi e per gli effetti dell art. 10 comma 4 del D.P.R. n. 430/2001, e dell art. 21 del regolamento dell Operazione comunica a

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INCARICO. Il sottoscritto. nato a il residente. a in via n.

DICHIARAZIONE DI INCARICO. Il sottoscritto. nato a il residente. a in via n. Mod. 1 DICHIARAZIONE DI INCARICO Il sottoscritto nato a il residente a in via n. consapevole delle sanzioni penali richiamate dall art. 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 in caso di dichiarazioni mendaci,

Dettagli

COMUNE DI FARA IN SABINA. Provincia di Rieti. Repubblica Italiana CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZI PER LA REALIZZAZIONE DELLO

COMUNE DI FARA IN SABINA. Provincia di Rieti. Repubblica Italiana CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZI PER LA REALIZZAZIONE DELLO repertorio n Agenzia delle Entrate Registrato a Rieti il n serie versati COMUNE DI FARA IN SABINA Provincia di Rieti Repubblica Italiana CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZI PER LA REALIZZAZIONE DELLO SPORTELLO

Dettagli

0119857200 0119857672 Fax 0119850655 - e-mail urp@comune.volvera.to.it - P.I 01939640015

0119857200 0119857672 Fax 0119850655 - e-mail urp@comune.volvera.to.it - P.I 01939640015 COMUNE DI VOLVERA 10040 - Provincia di TORINO 0119857200 0119857672 Fax 0119850655 - e-mail urp@comune.volvera.to.it - P.I 01939640015 AVVISO DI MOBILITA ESTERNA PER LA COPERTURA, TRAMITE PASSAGGIO DIRETTO

Dettagli

AVVISO PRE-CONCORSUALE DI MOBILITA' REGIONALE ED INTERREGIONALE PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DELLA SEGUENTE FIGURA PROFESSIONALE

AVVISO PRE-CONCORSUALE DI MOBILITA' REGIONALE ED INTERREGIONALE PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DELLA SEGUENTE FIGURA PROFESSIONALE Servizio Sanitario Regione Sardegna Azienda Sanitaria Locale n. 6 Sanluri AVVISO PRE-CONCORSUALE DI MOBILITA' REGIONALE ED INTERREGIONALE PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DELLA SEGUENTE FIGURA PROFESSIONALE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. SELEZIONE RECLUTAMENTO E SVILUPPO DEL PERSONALE

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. SELEZIONE RECLUTAMENTO E SVILUPPO DEL PERSONALE AVVISO, INTERNO E RISERVATO, DI MOBILITA VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI N. 2 POSTI DI OPERATORE TECNICO E/O COADIUTORE AMMINISTRATIVO, DA ASSEGNARE AL SERVIZIO PRENOTAZIONI CUP CALL CENTER DELL ASP DI

Dettagli

AIRC COMITATO LOMBARDIA. Lotteria Provinciale di Beneficenza VINCERE CON LA RICERCA

AIRC COMITATO LOMBARDIA. Lotteria Provinciale di Beneficenza VINCERE CON LA RICERCA AIRC COMITATO LOMBARDIA Lotteria Provinciale di Beneficenza VINCERE CON LA RICERCA REGOLAMENTO DI LOTTERIA AI SENSI DEL D.P.R. 26/10/2001 N. 430 1 INDICE ART. 1 Finalizzazione della lotteria ART. 2 Denominazione

Dettagli

REGOLAMENTO del concorso a premi APPLE DRIVE

REGOLAMENTO del concorso a premi APPLE DRIVE REGOLAMENTO del concorso a premi APPLE DRIVE IMPRESA PROMOTRICE Autoscuole in Formazione di Andrea Ballini & C. s.n.c. con sede legale in viale Libertà, 23 20900 Monza (MB) C.F 07978580152 - P.IVA 00880970967,

Dettagli

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI FAI DOPPIETTA CON NIVEA MEN

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI FAI DOPPIETTA CON NIVEA MEN REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI FAI DOPPIETTA CON NIVEA MEN 1. AZIENDA PROMOTRICE La società Beiersdorf S.p.A., con sede legale Via Eraclito 30, 20128 Milano P.IVA/C.F. 00719460156, iscritta al Registro

Dettagli

AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI IL VICEDIRETTORE

AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI IL VICEDIRETTORE Prot. 2012/ 55172 /Giochi/LTT AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI IL VICEDIRETTORE Visto il Regolamento generale delle lotterie nazionali approvato con D.P.R. 20 novembre 1948, n.1677 e successive modificazioni;

Dettagli

FONDAZIONE Fratelli Camerano O.N.L.U.S. Riconosciuta con Decreto della Repubblica Italiana - Regione Sicilia D. D. G. n. 1831/VIII del 19 ottobre 2009

FONDAZIONE Fratelli Camerano O.N.L.U.S. Riconosciuta con Decreto della Repubblica Italiana - Regione Sicilia D. D. G. n. 1831/VIII del 19 ottobre 2009 RICHIESTA DI BORSA DI STUDIO BANDO STRAORDINARIO ANNO ACCADEMICO 2011/2012 PRIMA DI COMPILARE, LEGGERE ATTENTAMENTE IL BANDO DI SELEZIONE. SCRIVERE IN NERO ED IN STAMPATELLO LEGGIBILE. ALLEGARE A PENA

Dettagli

AVVISO DI MOBILITA' REGIONALE ED INTERREGIONALE

AVVISO DI MOBILITA' REGIONALE ED INTERREGIONALE Servizio Sanitario Regione Sardegna Azienda Sanitaria Locale n. 6 Sanluri AVVISO DI MOBILITA' REGIONALE ED INTERREGIONALE In esecuzione della deliberazione n. 110 del 02/03/2015, viene indetto avviso pubblico

Dettagli

INFORMATIVA GENERALE

INFORMATIVA GENERALE UNIMEC S.R.L. Via Palazzo, 36 Albano S. Alessandro Bg Informazioni rese ai sensi dell art. 13 del D. Lgs.vo 196/03 Codice in materia di protezione dei dati personali e successive modifiche ed integrazioni.

Dettagli

CONCORSO A PREMI - promosso dalla società POSTE MOBILE SPA WIN FOR 5. Regolamento

CONCORSO A PREMI - promosso dalla società POSTE MOBILE SPA WIN FOR 5. Regolamento CONCORSO A PREMI - promosso dalla società POSTE MOBILE SPA WIN FOR 5 Regolamento La società POSTEMOBILE SPA (Promotore) con sede legale in Viale Europa 190, 00144 ROMA, promuove il seguente concorso a

Dettagli

REGOLAMENTO OGGETTI SMARRITI

REGOLAMENTO OGGETTI SMARRITI COMUNE DI PIEVE A NIEVOLE Provincia di Pistoia CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE NUCLEO POLIZIA AMMINISTRATIVA REGOLAMENTO OGGETTI SMARRITI 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1: Art. 2: Art. 3: Art.

Dettagli

REGOLAMENTO DELL OPERAZIONE A PREMIO PER I SOCI IKEA FAMILY ATTIVITA BAGNI

REGOLAMENTO DELL OPERAZIONE A PREMIO PER I SOCI IKEA FAMILY ATTIVITA BAGNI REGOLAMENTO DELL OPERAZIONE A PREMIO PER I SOCI IKEA FAMILY ATTIVITA BAGNI La società promotrice della presente manifestazione a premio è IKEA Italia Retail S.r.l., Società a Socio Unico, Capitale sociale

Dettagli

Dal 31 marzo 2015 fattura elettronica anche verso gli enti pubblici territoriali

Dal 31 marzo 2015 fattura elettronica anche verso gli enti pubblici territoriali Newsletter realizzata nell ambito del Piano di interventi per l associazionismo della Città metropolitana di Bologna Maggio 2015 Dal 31 marzo 2015 fattura elettronica anche verso gli enti pubblici territoriali

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI 20 ANNI SUONANO BENE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI 20 ANNI SUONANO BENE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI 20 ANNI SUONANO BENE 1. Soggetto promotore Società promotrice è il Consorzio Centro Nova con sede in

Dettagli

SERVIZIO PERSONALE, INFORMATICA E COMUNICAZIONE AVVISO DI MOBILITA FRA ENTI

SERVIZIO PERSONALE, INFORMATICA E COMUNICAZIONE AVVISO DI MOBILITA FRA ENTI Comune di PISTOIA SERVIZIO PERSONALE, INFORMATICA E COMUNICAZIONE AVVISO DI MOBILITA FRA ENTI PER LA EVENTUALE COPERTURA DI N. 5 POSTI DI APPLICATO AMMINISTRATIVO CAT. B1 A TEMPO PIENO E INDETERMINATO

Dettagli

CITTÀ DI CASTELLANZA CAP. 21053 PROVINCIA DI VARESE 0331-526.111

CITTÀ DI CASTELLANZA CAP. 21053 PROVINCIA DI VARESE 0331-526.111 CITTÀ DI CASTELLANZA CAP. 21053 PROVINCIA DI VARESE 0331-526.111 C.F. 00252280128 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA TRA ENTI SOGGETTI AI VINCOLI ASSUNZIONALI PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE -

Dettagli

art. 1 Finalità e ambito di applicazione

art. 1 Finalità e ambito di applicazione REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA MOBILITÁ VOLONTARIA CON AZIENDE DEL COMPARTO SANITA E CON AMMINISTRAZIONI DI COMPARTI DIVERSI. PERSONALE DIRIGENTE E NON DIRIGENTE (approvato con deliberazione n. 185

Dettagli

E possibile chiedere informazioni relative agli abbonamenti o all'acquisto dei crediti scrivendo a supporto@clubdelburraco.it.

E possibile chiedere informazioni relative agli abbonamenti o all'acquisto dei crediti scrivendo a supporto@clubdelburraco.it. CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO ON LINE Questi termini e condizioni (di seguito le Condizioni Generali ) disciplinano i contratti che verranno di volta in volta conclusi aventi ad oggetto la vendita on-line

Dettagli

COMUNE DI PISA D I R E Z I O N E SERVIZI ISTITUZIONALI CULTURA TURISMO

COMUNE DI PISA D I R E Z I O N E SERVIZI ISTITUZIONALI CULTURA TURISMO COMUNE DI PISA D I R E Z I O N E SERVIZI ISTITUZIONALI CULTURA TURISMO OGGETTO: APPROVAZIONE BANDO ANNO 2014 PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ORDINARI. SETTORE D INTERVENTO : CULTURA. PRENOTAZIONE IMPEGNO

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore LUIGI EINAUDI - Foggia

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore LUIGI EINAUDI - Foggia BANDO DI GARA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI CASSA TRIENNIO 2016/2018 CIG N ZDB16ABB6A PREMESSA Considerato che l Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Luigi Einaudi - Foggia ha necessità di procedere

Dettagli

FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI PUGLIA AVVISO ANNO 2014. finanziamento di idee progettuali

FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI PUGLIA AVVISO ANNO 2014. finanziamento di idee progettuali FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI PUGLIA AVVISO ANNO 2014 finanziamento di idee progettuali nel settore rilevante c) salute pubblica, medicina preventiva e riabilitativa * * * ART.1 PREMESSE La Fondazione

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO A PREMI. PROMOTORE Editoriale Bresciana S.p.A. con sede in Brescia - Via Solferino, n. 22 - Part. IVA e Cod. Fiscale 00272770173.

REGOLAMENTO CONCORSO A PREMI. PROMOTORE Editoriale Bresciana S.p.A. con sede in Brescia - Via Solferino, n. 22 - Part. IVA e Cod. Fiscale 00272770173. REGOLAMENTO CONCORSO A PREMI PROMOTORE Editoriale Bresciana S.p.A. con sede in Brescia - Via Solferino, n. 22 - Part. IVA e Cod. Fiscale 00272770173. SOGGETTO DELEGATO PRAgmaTICA Via Roma 27 38049 Vigolo

Dettagli

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Prot. 2013/29657/Giochi/Ltt Agenzia delle Dogane e dei Monopoli IL VICEDIRETTORE Visto il Regolamento generale delle lotterie nazionali approvato con D.P.R. 20 novembre 1948, n. 1677 e successive modificazioni;

Dettagli

CONCORSO A PREMI MAGGIORE METTI IN MOTO LA FORTUNA REGOLAMENTO

CONCORSO A PREMI MAGGIORE METTI IN MOTO LA FORTUNA REGOLAMENTO CONCORSO A PREMI MAGGIORE METTI IN MOTO LA FORTUNA REGOLAMENTO SOGGETTO PROMOTORE: Maggiore Rent S.p.a., con sede legale in Roma, Via Monti Parioli n. 6, e Direzione Generale e Uffici Amministrativi in

Dettagli

«Dexia Crediop Obbligazioni Call indicizzate al Dow Jones EuroSTOXX Select Dividend 30 2007-2013 di nominali massimi Euro 300.000.

«Dexia Crediop Obbligazioni Call indicizzate al Dow Jones EuroSTOXX Select Dividend 30 2007-2013 di nominali massimi Euro 300.000. Offerta Pubblica di Sottoscrizione del Prestito Obbligazionario «Dexia Crediop Obbligazioni Call indicizzate al Dow Jones EuroSTOXX Select Dividend 30 2007-2013 di nominali massimi Euro 300.000.000» (Codice

Dettagli

POLIZZA PER RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE ARCHITETTI SECONDA CONVENZIONE CNAPPC

POLIZZA PER RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE ARCHITETTI SECONDA CONVENZIONE CNAPPC POLIZZA PER RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE ARCHITETTI SECONDA CONVENZIONE CNAPPC DISCIPLINARE Il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (di seguito per brevità

Dettagli

Regolamento del Concorso a premi Concorso PENNYLAND Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430.

Regolamento del Concorso a premi Concorso PENNYLAND Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Regolamento del Concorso a premi Concorso PENNYLAND Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Ditta Promotrice Billa Aktiengesellschaft sede secondaria per

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI

REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI Denominato Vinci un anno di grande cinema con Movieplayer.it 1 Soggetto promotore NetAddiction S.r.l., con sede legale in via A.M. Angelini n.12, Terni P.iva: 01206540559

Dettagli

Delegato (vedere allegato n. 1) dell Associazione ...

Delegato (vedere allegato n. 1) dell Associazione ... Spazio Riservato all Ufficio Nr. Registro Prima iscrizione data Rinnovo iscrizione data Cancellazione data AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE Dl TOMBOLO Il sottoscritto... nato a... il... nella sua qualità di

Dettagli

REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI ART PREMIUM CLUB

REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI ART PREMIUM CLUB REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI ART PREMIUM CLUB La Global Art Trading Sas, con sede in Via Costa di Riva, 11, 13900 Biella, BI C.F. 02545970028, promuove la seguente manifestazione, che viene

Dettagli

REGOLAMENTO del Concorso a premi denominato TEST THE BEST promosso dalla Società MERCEDES-BENZ ITALIA S.p.A.

REGOLAMENTO del Concorso a premi denominato TEST THE BEST promosso dalla Società MERCEDES-BENZ ITALIA S.p.A. REGOLAMENTO del Concorso a premi denominato TEST THE BEST promosso dalla Società MERCEDES-BENZ ITALIA S.p.A. 1. SOCIETA PROMOTRICE E SOGGETTO DELEGATO. Società Promotrice è la Società MERCEDES-BENZ ITALIA

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI VALIDA E VINCI

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI VALIDA E VINCI MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI VALIDA E VINCI 1. Soggetto promotore Società promotrice è la TPER SPA (Trasporto Passeggeri Emilia Romagna),

Dettagli

AVVISO DI MOBILITA ESTERNA RISERVATA ESCLUSIVAMENTE AL PERSONALE DI RUOLO DEGLI ENTI DI AREA VASTA

AVVISO DI MOBILITA ESTERNA RISERVATA ESCLUSIVAMENTE AL PERSONALE DI RUOLO DEGLI ENTI DI AREA VASTA AVVISO DI MOBILITA ESTERNA RISERVATA ESCLUSIVAMENTE AL PERSONALE DI RUOLO DEGLI ENTI DI AREA VASTA PER L ASSUNZIONE A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI N.1 AGENTE DI POLIZIA LOCALE CATEGORIA C POSIZIONE

Dettagli

Dipartimento di Matematica e Informatica AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Dipartimento di Matematica e Informatica AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli Studi di Cagliari Via Ospedale 72, 09124 Cagliari tel. 070 675 8506, Fax 070 675 8504 E-mail: segmat@unica.it Viale Merello 92, 09123 Cagliari

Dettagli

COMUNE DI ARCO Provincia di Trento DISCIPLINARE PER LA TENUTA DEL REGISTRO DELLE DICHIARAZIONI ANTICIPATE DI TRATTAMENTI SANITARI

COMUNE DI ARCO Provincia di Trento DISCIPLINARE PER LA TENUTA DEL REGISTRO DELLE DICHIARAZIONI ANTICIPATE DI TRATTAMENTI SANITARI COMUNE DI ARCO Provincia di Trento DISCIPLINARE PER LA TENUTA DEL REGISTRO DELLE DICHIARAZIONI ANTICIPATE DI TRATTAMENTI SANITARI Articolo 1 Registro delle dichiarazioni (Testamenti Biologici) 1. Il Comune

Dettagli