La vita è un dono. Campo de fiori 3

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La vita è un dono. Campo de fiori 3"

Transcript

1 foto M.Topini

2

3 Campo de fiori 3 La vita è un dono Sandro Anselmi La vita è un bene prezioso che ci viene donato e l esistenza, nel suo scorrere misterioso, ne è l essenza stessa. La vita non è quello che vogliamo e realizziamo, la vita è comunque, è, anche quando si cade, quando ci si arrende. Essa è esaltazione o abbandono, vittoria o sconfitta e, seppur quando, con un carico di tristezza e sofferenza, la si vorrebbe lasciare, è solo per una profonda nostalgia, perché la si ama troppo e ci ha delusi. Come tutti i grandi amori, non se ne comprende il tradimento, e, nonostante i progetti disattesi, i sogni soffocati, essa deve essere, sempre, anche ad onta del dolore, della fatica, della sconfitta. Non deve essere mai qualcosa da consumare e basta. Ogni vita vissuta, sia in ricchezza che in povertà, sia in salute che in malattia, ha sempre un valore infinito. Amare la vita non deve essere un semplice modo di dire, ma un concreto modo di vivere. La vita è l amore che non esaurisce, anche se il desiderio di amare spesso ci delude, perché sentiamo di non essere riamati completamente. Così i dubbi, gli interrogativi, le domande sono dentro la nostalgia che si ha delle cose incompiute, ed allora ci possiamo domandare, ci possiamo ribellare, ma la vita scorre sempre. E come se fossimo vissuti dalla vita stessa, cosicché restiamo attoniti, in silenzio, a vederla scorrere in noi. Nel suo mistero inspiegabile, nel suo destino spesso ingiusto, va accettata, amata, rispettata, e nessuno può esserne giudice o padrone. Anche se le avverse vicissitudini, le amarezze, spesso inaridiscono il cuore e ci si sente soli, bisogna sempre avere qualcosa in cui credere, un valore per cui combattere: la vita.

4 Giovanna D arco secondo Monica La Guerritore ha interpretato e diretto il famoso dramma della pulzella d Orleans di Loredana Filoni Loredana Filoni e Monica Guerritore (foto F. Antenore)

5 Sul palcoscenico del teatro c è solo lei, vestita di nero e con un caschetto di capelli biondi. Per un ora ti incolla alla sedia con la sua rivoluzionaria e personalissima Giovanna D Arco. Mirabile connubio tra santità morale e forza temporale, trascendenza femminile e determinazione maschile. Ancora una volta, la Guerritore interpreta un universo femminile di donne assolute, dolorose, passionarie. Nelle vesti di regista, Monica concilia la parola alla musica, in una partitura che accosta i Carmina Burana di Orff, all Adagio per archi di Barber, a Cross Roads di Tom Waits e, a nostro avviso, il momento più struggente e toccante, quello di The show must go on di Freddy Mercury. D: Ci parla di questa intensa Giovanna D Arco, di cui è anche regista? R: Rivivo quel mistero, luminoso e tragico, accostandomi al cuore della vocazione di Giovanna, alla sua chiamata dell anima, che si fa azione, attraverso lo spirito, dimenticando, completamente, l immagine, solo iconografica, tramandata dal cinema alla pittura. Giovanna, qui, risulta viva attraverso gli Atti del Processo, visionaria e poetica, nei versi di Maria Luisa Spaziani, per diventare la visibile intelligenza del divino nel De Immenso di Giordano Bruno. Il De Immenso sembra restituirci, non le voci da lei udite, ma la propria voce. E così che Giovanna rivive nella nostra epoca. Compagna di ribellione e speranza di Che Guevara, accompagnata dalle immagini di uomini e donne, in attesa della forza che viene dall istinto di libertà. La cronaca del giovane cinese che, a Piazza Tien An Men, ferma col suo corpo un carrarmato. Le immagini di Dreyer, così lontane, diventano presenti, giudicanti. Il sogno di Marthin Luther King testimonia come, da allora, da Giovanna, si levino alte, in ogni tempo, le voci contro il Potere. Il teatro diventa, quindi, come necessità politica e sociale. Con me, a fare da sfondo, le voci di Pietro Biondi, Enrico Zaccheo, Stefano Artissunch, Raffaele La Tagliata. D: Che ruolo ha la politica per lei? R: Molto importante. Desidererei che, tutti quelli che io considero diritti elementari di un individuo, in un paese civile, quali scuola, università, casa e sanità, fossero garantiti a tutti i ceti sociali. D: Lei, che in teatro interpreta sempre testi classici e storie di donne forti, è la stessa che, negli anni 80, faceva film ad altissimo tasso erotico! R: Il sesso è stato un grosso problema che io ho affrontato nei film Scandalosa Gilda, Sensi, La Lupa. Sono stati film molto forti, che toccavano corde importanti e drammatiche, che io volevo trattare! Questo è stato considerato anomalo, perché le attrici di teatro, in genere, vengono considerate brutte e bravissime. Io, invece, non ero bruttissima, facevo anche cinema, in ruoli seducenti, drammatici, per cui scappavo un po dall iconografia tradizionale. Ancora oggi, quando parlano di attrici di teatro, io non ci sono; attrici di cinema, non ci sono; attrici televisive; non ci sono! Il che, per me, è meglio, perché così sono sempre un po sfuggente, un po anarchica. D: L impressione che si ha di lei è di una donna onnivora : studia fisica, filosofia, ascolta musica. Qual è la vita di Monica Guerritore? R: Sono curiosa. Curiosa da morire. Mi piace leggere tutto! Sto leggendo i Novecento giorni di Leningrado, mi sto appassionando a quell assedio incredibile, a come sono sopravvissuti. Leggo anche libri gialli. Mi piace andare al cinema. E poi ho le figlie. Mi piace cucinare. D: E stata sempre così? R: Probabilmente è successo qualcosa nella mia vita, ad un certo punto. Per cui mi sono lasciata andare alla curiosità ed all accoglienza delle cose, alla sperimentazione. Quando vedi quella foto di Einstein che fa la linguaccia, ti viene voglia di dire cosa hai fatto tu?, come sei riuscito?, cosa mi volevi raccontare? D: C è un momento di frattura che l ha spinta a cambiare vita? R: Picasso diceva Io non evolvo, io sono!. Io ho sempre cercato di fare personaggi che raccontassero qualcosa. Però, c è stato un punto di rottura, nella mia vita, quando mi sono separata, a 38 anni. Lì, ho cominciato da capo. Io avevo frequentato solo scuole inglesi, non avevo letto, ero un po succube di questa presenza di Gabriele (Lavia) che era molto, molto colta, che sapeva tutto, per cui, io, in qualche modo, mi ritiravo un po in un cantuccio. Nel momento in cui sono rimasta sola, ho cominciato a gattonare, come i bambini, ad andare a studiare, a seguire corsi di filosofia, cominciare a capire il mondo intorno a me, cosa hanno scritto, cosa hanno detto. D: Cosa sta preparando, al momento? R: Niente! Questa è una piccola cosa, però è importante per me, per il pubblico, perché si esce con grande forza dallo spettacolo! Credo che quando esci da Giovanna D Arco, se c è qualche cosa di utile, di importante, che nel tuo piccolo riesci a fare, è soprattutto di riscoprirti grande. Ci dicono sempre che siamo niente, che non capiamo niente, che il pubblico è ignorante, invece noi non siamo così. Siamo uomini e donne pieni di cose importanti. E il momento di tirare su la testa! D: Quando la rivedremo in TV? R: Mi hanno proposto un bel ruolo. Una donna che ha salvato centinaia di ebrei. Un ruolo che mi piace molto, ma che, al termine di questa tournèe, che mi vedrà parecchio stanca, non so se sarò in grado di fare. Però mi piacerebbe! D: E il suo ruolo più importante, quello di mamma? R: Purtroppo, con il mio tipo di lavoro, non riesco ad occuparmi appieno delle mie figlie, anche se so che avrebbero bisogno di una mia presenza costante. Ma non so proprio fare altrimenti.

6 di Loredana Filoni Elena Bonelli è attrice e cantante internazionale. Sta facendo un grosso tour mondiale con lo spettacolo Gran galà della canzone romana. L accompagna un orchestra sinfonica di 60 elementi, diretta dal Maestro Pippo Caruso. Si tratta di un rilancio della canzone romana nel mondo. Partito lo scorso anno, con la realizzazione di un film dal titolo Tanto pe canta. Il film è stato prodotto con il contributo della Regione Lazio. La prima mondiale è stata a favore dell Associazione Antea per raccogliere fondi, necessari a proseguire la propria missione: assistere, gratuitamente, a domicilio, pazienti oncologici in fase avanzata. Il film-concerto è nato da un idea di Elena Bonelli. Una prima visione esclusiva che l artista, sensibile alla solidarietà, ha voluto dedicare alla Antea, per raccogliere , atte all acquisto di un ecografo portatile. Questo strumento diagnostico è di vitale necessità, per offrire ai pazienti, seguiti a domicilio, un assistenza sanitaria sempre più idonea ai loro bisogni. All estero, Elena Bonelli, è conosciuta come la voce degli italiani nel mondo per la sua potente voce. Interpreta, sulla scena, donne di forte temperamento. Voce di grande spessore (sono da ricordare i suoi spettacoli dedicati a Juliette Grecò e Liza Minelli, nonché il CD dell inno di Mameli). Attualmente è una delle protagoniste della serie TV Orgoglio capitolo terzo, in onda su RAI 1. D: Ci parla di questo spettacolo sulla canzone romana? R: E uno spettacolo che stiamo portando in giro per il mondo. Abbiamo già toccato città come Budapest, Panama e Guatemala City. Accompagnati da orchestre sinfoniche del posto, dirette sempre da Pippo Caruso. La prossima stagione prevede l America, Cipro ed altri paesi. E stato in scena a Roma, al Teatro dell Opera, con grande consenso del pubblico e critica. A grandissima richiesta, il 21 Febbraio, saremo all Auditorium di Roma. E uno spettacolo che io vorrei proporre soprattutto ai giovani. Il mio impegno sta nel fare un operazione di avvicinamento alla canzone romana, perché chi la sente si arricchisce di un patrimonio di tradizioni che oggi un po manca. L originalità sta nel fatto che reinterpreto la canzone romana in chiave sinfonica. D: Come mai proprio la canzone romana? R: Perché io so romana de Roma. Sono nata in Prati. Mi piace Roma! Giro tutto il mondo, ma non lascerei mai Roma. Ritengo sia la più bella città del mondo. D: Come inizia la Sua carriera? R: Nella notte dei tempi! Ho cominciato con la televisione. Poi tanto teatro. Teatro musicale con Roberto De Simone. Sono passata dalla televisione al teatro, in un periodo in cui, fare teatro, era un grosso pregio. Ora è una gran fatica e basta! Però ho avuto tante soddisfazioni! Ho creato una mia compagnia teatrale della quale sono capocomico da tredici anni. Produco gli eventi musicali nel mondo. continua a pag

7 campodefiori

8 8 Campo de fiori MATCH POINT Match Point, USA- Gran Bretagna, Genere: drammatico; regia: Woody Allen; interpreti: Scarlett Johansson, Jonathan Rhys- Meyers, Emily Mortimer, Matthew Goode, Brian Cox, Penelope Wilton; produzione: BBC, Thema Production; distribuzione: Medusa; durata: 124 minuti. Succede in un match di tennis, che la palla sfiori la sommità della rete e, per un quarto di secondo, possa andare da una parte o dall altra. Con un po di fortuna, raggiunge il bersaglio e vinci. Ma può anche ricadere dalla tua parte e allora perdi. La frase sopra esposta compendia in poche righe il prologo della 35 opera di un veterano del cinema hollywoodiano Woody Allen: Match Point. Profondo conoscitore della natura dell uomo, Lev Tolstoj in Il regno di Dio è in voi rimugina sull assioma che l ambizione non s accorda affatto con la bontà; s accorda con l orgoglio, con l astuzia, con la crudeltà. L aforisma dello scrittore di Guerra e Pace potrebbe, beninteso, essere riferito al protagonista di quei fervidi 124 minuti di pellicola che, il pubblico delle grandi occasioni e la giuria di Cannes, hanno salutato con una festosa accoglienza. Il merito di questo successo risiede nella capacità del regista di strabiliare la gente in sala con un lavoro che deraglia dai binari della sua comicità nevrotica, per sconfinare nel campo del giallo. Il cinefilo più agguerrito ha un motivo in più per recarsi al cinema: la curiosità la curiosità di vedere come se la cava il settantenne Allen nel dire addio, sep- di M.Cristina Caponi pur temporaneamente, alla sua beneamata Manhattan e catapultarsi nelle squillanti campagne del Regno Unito e negli ovattati interni di un agiata intellighenzia anglosassone. Match Point è un ossequio al cinema europeo dei tempi passati, a cui l autore è particolarmente devoto; chissà, inoltre, se durante la stesura della sceneggiatura sia albergata fra i suoi pensieri, la tentazione di raggiungere l indiscusso maestro del cinema giallo: Hitchcock; di sicuro deve essere un suo ammiratore. Il postmoderno Bel Amì, Chris Wilton (Jonathan Rhys-Meyers), abbandonato il settore del tennis agonistico, si ricicla come maestro di tale sport nel più esclusivo club dell enclave londinese. Tom (Matthew Goode), un ricco allievo, lo introduce nei salotti che contano; il giovane desideroso di accrescere la sua situazione sociale circuisce Chloe (Emily Mortimer), sorella di Tom e la prende in moglie. Ma l irrequietezza è dietro l angolo e non tarda a manifestarsi: infatti, da quando lo sguardo di Chris si posa sull algido corpo di Nola(Scarlett Johansson), il pensiero di lei diviene così forte da toglierli il fiato. Il triangolo amoroso che questi individui intrecciano ha una complicazione in più: la femme fatale di cui l atleta si è invaghito è la fidanzata del suo neo cognato. Lo snodarsi degli avvenimenti farà sì che l attrazione fatale fra i due, ponga seri ostacoli al camino che l immaturo arrampicatore sociale si è prefissato, ma per risolvere i problemi, forse, si può anche ricorrere a metodi spiccioli Sobrio nelle immagini, sfarzoso nella colonna sonora che fa appello alle più celebri arie del melodramma nostrano: Il trovatore, La Traviata, il Rigoletto; queste ultime fungono da fattore coadiuvante per l inevitabile funzione catartica del finale. Il pregio d Allen è di aver scritturato due artisti emergenti in grado di calamitare l attenzione dello spettatore: una Scarlett Johansson, formidabile nella parte di un aspirante attrice americana bionda, sensuale e volgaruccia (questa caratteristica si nota anche grazie ad un deplorevole doppiaggio italiano) e un attore, Jonathan Rhys-Meyers ancora semi sconosciuto per il target italiano, ma noto oltreoceano per essere l interprete principale di una miniserie televisiva su Elvis Presley. Chissà se chi da sempre segue i passi del regista di Tutti dicono I love you, avesse sospettato, in quest uomo minuto, una propensione ad una filosofia orientata verso un pessimismo di fondo, tanto da annuire all affermazione del tragediografo Sofocle per cui la sorte migliore degli uomini sarebbe non essere mai nati? Mistero della natura umana.

9

10 10 Campo de fiori di Carlo Cattani Un antica residenza della provincia di Padova avvolta dalla nebbia : così si manifesta il temporaneo sigillo della natura sopra questa porzione di terra, resa isola nei confronti del resto del mondo. Un chiarore d interni, proveniente dalle parti basse di un ala dell antica magione, tenta di irradiarsi ma si neutralizza all incontro con la lattiginosa luminescenza della spessa foschia, sentinella infreddolita al di là delle ampie finestre, occhi secolari di questa prestigiosa dimora sulla circostante selva.. articolati pizzichi di suoni prendono via degli spifferi e sperano che il loro fugace momento all addiaccio sia intercettato da qualcuno..se non gli occhi, le orecchie posson udire e testimoniare che la chiusura al Mondo non è perfetta! E una stanza grande, nella pancia di una villa secolare nei dintorni di Padova, la terra natale di quei segnali sonori che, allorquando ci avviciniamo, distinguiamo essere MUSICA.e che musica! Varchiamo la soglia? Impossibilitati a tenerci per le orecchie porto io i padiglioni per tutti voi vado! Pochi attimi di percorso e imbocco la The way out (trad. l uscita ) per il coinvolgente mondo musicale creato da un preparatissimo trio di musicisti Italici, da riporre nel vostro scaffale di conserve discografiche alla lettera H come HYPNOISE! The Way out è il brano d apertura e, aggiungo, d assalto, dell opera prima dei musici Hypnoisici, OPIUM, posto in circolazione nei primi mesi del nuovo millennio dopo una lavorazione avviata sin dal 1996: a tale periodo risalgono, infatti, i sintomi Hypnoisici avvertiti da alcuni studenti liceali della turrita e merlata Cittadella, antico abitato in provincia di Padova, intervenuti ad una performance di debutto del TRIO che, nell occasione, espose primitive versioni di alcuni brani, successivamente maturati e, oggigiorno, ribollenti per intuizione compositiva dai solchi del 12 cm OPIUM! La pancia di quella villa nei dintorni di Padova, campo base delle attività della band, ha incubato germogli musicali, oggi fiori di valenza Internazionale, concepiti e curati alla luce naturale di una felice corrispondenza tra talento, formazione culturale, perseveranza di un obiettivo artistico! La potenza del trio è assicurata dalle energie di MIKE P. III, chitarre, voce solista, fulcro creativo ed organizzativo della band, FREZ alla batteria e percussioni dal drumming eclettico, SANZE al basso altamente performante, già tra loro in contatto ai tempi della partecipazione ai corsi di una prestigiosa scuola di studi musicali, la Thelonius Monk jazz school di Vicenza. Il debutto discografico degli HYPNOISE è stato un fatto transnazionale avendo beneficiato delle preziose cure dell esperto ed apprezzato produttore Americano Ronan. Chris Murphy, lui stesso musicista in attività e collaboratore di affermati artisti Internazionali anche della corte di King.. Crimson, volato da Seattle a Padova, ben disposto a sviluppare le trame sonore della Band. OPIUM, accattivante realizzazione dal forte impatto Internazionale, si spiega in nove episodi, dagli eterogenei fondali, per un complessivo di oltre 40 minuti scanditi da brani cantati in lingua Inglese e un paio di pregevoli strumentali. L apertura è affidata al rock energico ed elaborato, nel substrato ritmico, nel cesello chitarristico stratiforme, nella performance vocale, del brano The way out, appropriata tessera di partenza dell ampio mosaico musicale posato dal trio Padovano: una performance slanciata un andamento da power trio, un solismo chitarristico coinvolgente, effusivo quanto basta per non velare la prestazione dei musici sottofondisti, la voce di Mike P. III tarata su un appropriata gradazione di ruvidità e potenza espressiva e poi c è la warr guitar di Mr. TREY GUNN oltre un lustro di passeggiate musicali nei giardini del RE CRIMSON un divampante finale chitarristico! Il programma musicale che segue attesta che il cd OPIUM non rappresenta uno scontato supporto musicale da sdoganare con un etichetta di genere per gli usi consentiti dalle leggi di mercato ma assorbe riflessi provenienti da sfaccettature di una sensibilità musicale dagli ampi confini che conferiscono, a quest opera, caratteristiche che ben lo possono/potranno accreditare all attenzione di un pubblico di fini timpani, ricercatore di pagine musicali a lunga conservazione di interesse! Scorre musica di gusto e fascino, ispessita dai coinvolgenti arrangiamenti che ambientano ogni singolo brano e conta sull estro e misura della 6 corde di MIKE P. III, ora arrampicatore indefesso impegnato in oculati virtuosismi solistici, ora attento free climber sospeso a spuntoni di psichedelia simil PinKFloyd che crea, insieme ai suoi fidi FREZ e SANZE, momenti di dilatazione musicale intriganti! C è calda ispirazione che evapora dal rosario dei brani di OPIUM c è più che mai l uomo e la sua voglia di trovare artifici davvero a portata di mano e, talvolta occasionali : con le tecniche di registrazione usate nel progetto OPIUM e seguenti (qualche riga più in là saprete ), gli HYPNOISE bandiscono dalle loro incisioni il suono consumistico digitale e le facilitazioni dei multipista, recuperando creatività, calore e incisività da tecniche e suoni a cui impianti, attrezzature, supporti di registrazioni, componentistica e procedimenti di registrazione da artigiano in via di estinzione, conferiscono il feeling di un periodo, quello dell era analogica che, dai commenti dei puristi audiofili, presenta delle sfumature sonore esclusive pregi e difetti del mondo analogico, potremmo ben dire, essi stessi strumenti per gli HYPNOISE! Più che mai convinti della bontà dell esperienza analogica e forti dell entusiasmo suscitato presso pubblico e critica, la band Padovana ci delizia, proprio in questi giorni, con una nuova

11 GRAN- DE prova discografica, pubblicando il cd (probabilmente, sarà edita anche una versione in formato vinile a tiratura limitata), ST.VALEN- TINE S PORNO BAR per l etichetta Americana (L.A.) VENETO WEST (www.venetowest.com). A differenza di OPIUM, dove i singoli brani vivevano l occasione negli stretti minuti a loro disposizione, quali istantanee di momenti e di emozioni occorsi nella vita dell autore MIKE P. III, qui siamo al cospetto di un opera rock ( A novella by HYPNOISE, è riportato sul fronte dell originale copertina ambientata in esterno Veneziano, appena realizzata e visibile in anteprima assoluta per il pianeta Rock su queste pagine), dove è messa in scena una storia immaginaria e la sua esposizione si dipana nell arco di oltre 70 minuti, con dinamiche ed espedienti musicali che sapranno conferire maggiori attenzioni intorno alla musica di questo gruppo! Un notevole passo avanti rispetto al citato, pregevole e più istintivo OPIUM estesi ascolti di ST. VALEN- TINE S PORNO BAR mi convincono che gli HYPNOISE volano alto con questa prova, confermando la loro vocazione Internazionale e dimostrando di essere capaci di affrontare con concretezza un progetto di ampia esigenza creativa, inquadrabile, per esigenze di catalogazione nell ambiente del progressive dalle tinte psichedeliche più che mai le ambizioni del TRIO sono grandi! Le capacità di invenzione musicale del band leader MIKE P III sono ampiamente dimostrate da questa mini-mega produzione, sgorgata, come idea di base, dalla sua rovente mente in pochi minuti di un pomeriggio del giorno di San Valentino del Immaginatevi quelle folgoranti illuminazioni, combinazione di elementi positivi di una giornata particolare, che ti danno sprono e chiariscono un percorso una sensazione quasi orgasmica Campo de fiori così è stato per MIKE che ha iniziato pazientemente a scrivere lo storyboard di questa ispirazione, appuntando bozze di testi (in lingua Inglese ) e linee musicali funzionali a descrivere spazi entro i quali far muovere un personaggio in evasione dal suo stressante vivere giornaliero, dal carnevale quotidiano, teso alla ricerca di una dimensione più spirituale che terrena.. in transito a ST. VALENTINE e per nulla attratto dalle libertà materiali offerte nei suoi meandri... con momento culmine rappresentato dal dissolvimento nell oceano del protagonista, finalmente sereno di fronte alla complessa semplicità della natura (gran finale, il brano THE OCEAN, ispirato, per diretta confessione fattami dall autore, durante una calda e placida notte Cubana affacciato sull immensità dell Oceano Atlantico dalla famosa Playa Santa Lucìa ). Più che mai analogici gli HYPNOI- SE, che realizzano questo cd avvalendosi di accorgimenti, in esecuzione e in modalità di registrazione, vetusti nell era di WI-FI, mp3, i Pod e via scorrendo tra i vari acronimi quotidiani della era informatica, capaci tuttavia, come dicevo prima, di far suonare tutto questo modernariato, a mò di balsamo per le loro note già provviste di interessante creatività! Luoghi, cose e persone, hanno contribuito alla riuscita di questo cd la città di Venezia con la presa diretta delle OSI ( chiacchiericcio ) al mercato del pesce di Rialto e lungo le sue umide e nebbiose calli, le risposte ambientali di una piccola chiesa medievale e di una villa centenaria, le circuitazioni e le captazioni di gloriose radio d epoca a valvole su tutte una mitica Magnadyne S53 del 35, originali ed emozionanti innesti gospel immortalati dall ugola di Miss Cheryl Potter, vocalist AfroAmericana, ambita ospite del progetto insieme a una porzione degli International Gospel Messengers, formazione Italiana di spirituals & gospel di rilevanza Internazionale; e poi, ancora, la regia colta 11 del produttore Ronan C.Murphy che ha sintonizzato le sue abilità tecniche ed artistiche alle esigenze espressive di MIKE e soci anche una vecchia damigiana ha prestato la sua pancia contribuendo alla creazione di particolari suoni per il basso di SANZE.. damigiana vecchia fa buon suono è proprio il caso di dire! Su tutto sempre e comunque le fondamenta musicali del trio Padovano, le doti del suo leader, profondamente ispirato dalle grandi pagine musicali dei Pink Floyd delle quali, a macchia di leopardo nel cd, si apprezzano benevoli influssi. Da citare, per tutti gli appassionati in lettura, che Mike ha preso parte a diverse maratone musicali svoltesi negli ultimi anni a Padova: una prossima di 78 ore ci sarà ad aprile sfiancandosi a fianco di mitici musicisti quali Pat Mastellotto e Tony Levin (King Crimson World ) ho detto tutto(!), di un grande polistrumentista ma fondamentalmente chitarrista, session man per gente come Bob Seger-Neil Young-Dobbie Brothers etc etc Mr. Willie Oteri (www.willieoteri.com). Inoltre, in queste settimane diverse radio hanno ospitato/ospiteranno la Band, trasmettendo interviste e mini set acustici dal vivo mentre scriviamo; Radio Popolare Network (nel programma From Genesis To Revelation riferimento per tutti gli appassionati di rock progressivowww.fromgenesis.net) e Radio Cantù (programma Prog Generator-www.radiocantu.com/tarkus), ci hanno già offerto la musica del Trio ; E stato presentato, il 14 Febbraio, presso Blacks a Londra, il CD, speriamo anche di ascoltarli, dalle nostri parti, in radio e di vederli dal vivo presto! Padova, latitudine N - longitudine E gli appassionati del rock di qualità dovranno orientare le recie verso questa zolla del Pianeta! esaurientissimo ed aggiornatissimo sito delle attività della band. non sostenerli sarebbe uno sgarbo a San Antonio da Padova! Tuto dovarià issare musica. Ti, che Te me parli, i bocia che ride de scioco, el mondo che va vanti. Musica on viajo, on amigo, on fradelo. Musica la vita. Tuto, podarìa. Ma cossa ghe xe che stona?

12 Campo de fiori

13 Campo de fiori 13 Roma che se n è andata: luoghi, figure, personaggi Rugantino di Riccardo Consoli Una maschera del settecento ugantino, maschera della Commedia dell Arte, prima di apparire in borghese, è la caricatura di un goffo sbirro Rattaccabrighe, armato con due coltellacci che indossa una giubba di panno rosso con falde a coda di rondine, corpetto e calzoni dello stesso colore, scarpe con grossa fibbia e un cappello a forma di incudine; a volte viene rappresentato come capo degli sgherri, altre volte come brigante travestito da sgherro: cor cappello a du pizzi, cor grugno lungo du parmi, co na scucchia rivortata nsu a uso de cucchiaro, co no spadone che nun ce la po quello der sor Radeschio, e co le cianche come l Arco de Pantano, se presenta, Signori mia, Rugantino er duro, nato nsto piccolo castelluccio e cresciuto a forza de sventole, perché ha avuto gni sempre er vizio de rugà e d arilevacce Con il passare del tempo queste caratteristiche si perdono fino ad acquisire quelle di un giovane perdigiorno fanfarone di quartiere, un po delinquente, un po sbruffone, sempre pronto con la lingua, mejo perde n amico che na bona risposta, ma perennemente soccombente nel momento in cui occorre menar le mani; me n ha date tante, ma sapessi quante jè n ho dette Rugantino è il prototipo del bullo romano per eccellenza, sempre pronto allo sfottò ed alla rissa, cerca rogna, je puzza de campà, je rode, minaccia, promette di darle, ma le prende sempre, il tutto con connotazioni di lealtà e generosità verso i più deboli, caratteristiche queste del romano buono e credulone, un po cialtrone, a volte vigliacco, ma che per nessun motivo al mondo è disposto a farsi pestare i piedi; la sua caratteristica è l arroganza, il nome gli deriva proprio dal termine ruganza, ossia arroganza; una maschera tipica vestita da povero popolano con un paio di braghe consunte al ginocchio, una fascia stretta alla vita, camicia e casacca, fazzoletto intorno al collo. Scrive il poeta: c è un personaggio caro a Roma nostra, / er popolo lo chiama Rugantino, / c ha carattere vero e lo dimostra: / è un rompiballe davvero fumantino se diverte a rugà, lo dice er nome, / che se traduce all esse prepotente, /de rompe a destra e a manca li cojoni / pe avecce er sangue rosso e assai bollente Rugantino è una maschera del settecento e, anche se il teatro dialettale romanesco risale alla fine dell ottocento, alcune singole parti in vernacolo erano state portate in scena ben prima di questo periodo; fra le battute più celebri ricordiamo quella in cui, nei panni di un servitore alla ricerca di una balia per la sua padrona, a Pulcinella che gli domandava: perché i signori fanno allevare i figli alle balie, rispondeva: che nu lo sai, perché imparino da piccini a succhià er sangue de la povera ggnente Queste battute ci riportano a tale Gaetano Santangelo detto Ghetanaccio, attore che rese popolare la maschera di Rugantino al Teatro dei Burattini; questi un giorno venne invitato dall Ambasciatore di Francia per tenere uno spettacolo a Palazzo Farnese, con una sola condizione: non doveva proferire ne parolacce ne sconcezze; Ghetanaccio assicurò che, nel corso dello spettacolo, non sarebbe stata detta alcuna scurrilità ma, disse, per esigenza di copione, una pernacchia debbo farla per forza. Ottenuto il permesso, allorquando durante lo spettacolo un servitore annuncia l arrivo dell Ambasciatore, parte una pernacchia che fa vibrare la sala e inorridire l intero Corpo Diplomatico; l ira dell Ambasciatore è grande, ma Ghetanaccio serenamente: una me n avete concessa, una ve n ho fatta! Giggi Zanazzo nel 1887 fonda e dirige una Rivista satirico - umoristica; quale nome più appropriato se non quello di Rugantino? La pubblicazione riscuote immediatamente grande successo; ancora oggi è pubblicata come Settimanale Satirico Politico, nell ambito del quale, ampi spazi vengono dedicati alle tradizioni e curiosità romane. Ma veniamo a tempi molto più recenti. Garinei e Giovannini, con la collaborazione di Pasquale Festa Campanile, Massimo Franciosa e il Maestro Armando Trovajoli, decidono di creare un nuovo spettacolo musicale incentrato sulla maschera di Rugantino; nasce così una delle più celebri commedie del nostro teatro leggero, quella che la critica definisce la Commedia Musicale Italiana più popolare e amata. Va in scena per la prima volta il 15 dicembre 1961 al Teatro Sistina, i principali interpreti sono: Nino Manfredi, Lea Massari, Aldo Fabrizzi, Bice Valori e un giovanissimo Lando Fiorini. continua a pag

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

I ragazzi della Parrocchia di San Giovanni Battista. Musical

I ragazzi della Parrocchia di San Giovanni Battista. Musical Rimini, Centro Tarkosvkij - 31 ottobre e 1 novembre 2007 I ragazzi della Parrocchia di San Giovanni Battista presentano Musical Regia di Christine Joan in collaborazione con Don Alessandro Zavattini e

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso unità 7 - quattro chiacchiere con gli amici lezione 13: un tè in compagnia 64-66 lezione 14: al telefono 67-69 vita italiana 70 approfondimenti 71 unità 8 - una casa nuova lezione 15: cercare casa 72-74

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi 1 1

1 Consiglio. Esercizi 1 1 1 Consiglio Prima di andare a dormire scrivi cinque parole italiane che ti interessano. La mattina dopo, prima di alzarti, cerca di ricordarti le parole scritte la sera prima. 1 Animali Fai il cruciverba.

Dettagli

La forza del suo messaggio

La forza del suo messaggio 6 Testimone di vita santa Anche quest anno nelle varie sedi de La Nostra Famiglia, nelle Parrocchie ambrosiane e nelle comunità delle Piccole Apostole della Carità si è celebrata la memoria liturgica del

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

1. RIVELATO IN GESU CRISTO

1. RIVELATO IN GESU CRISTO SCHEDA 4 (per operatori) 1. RIVELATO IN GESU CRISTO Nota introduttiva L incontro sulla figura di Gesù ha lo stesso stile narrativo del precedente. Se Dio è origine del bisogno d amore e della capacità

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

Paolo DÊAmbrosio. La finestra sul mare. una storia del Sud

Paolo DÊAmbrosio. La finestra sul mare. una storia del Sud Paolo DÊAmbrosio La finestra sul mare una storia del Sud Paolo D Ambrosio La finestra sul mare Proprietà letteraria riservata 2011 Paolo D Ambrosio Kion Editrice, Terni Prima edizione luglio 2011 ISBN

Dettagli

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 I. Vieni Signore Gesù!. Così la chiesa ha ripetuto spesso nella preghiera di Avvento. Così la chiesa, le nostre comunità, ciascuno di noi ha predisposto il cuore

Dettagli

vivo noi tra VERSIONE MISTA strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi

vivo noi tra VERSIONE MISTA strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi Gruppo Scuola Nuova Percorsi facilitati per lo sviluppo e la valutazione della competenza religiosa è vivo tra noi strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

POESIE SULLA FAMIGLIA

POESIE SULLA FAMIGLIA I S T I T U T O S. T E R E S A D I G E S Ù Scuola Primaria POESIE SULLA FAMIGLIA A CURA DEI BAMBINI DELLA QUARTA PRIMARIA a.s. 2010/2011 via Ardea, 16-00183 Roma www.stjroma.it La gratitudine va a mamma

Dettagli

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!!

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! Test your Italian This is the entrance test. Please copy and paste it in a mail and send it to info@scuola-toscana.com Thank you! BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! TEST DI INGRESSO Data di inizio del corso...

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace!

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! LA NOSTRA Parrocchia S.Maria di Lourdes VOCE MILANO - via Induno,12 - via Monviso 25 DICEMBRE 2OO5 Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! Vi lascio in pace, vi

Dettagli

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013 TEATRO COMUNALE CORSINI giovedì 28 febbraio 2013 Credo che tutti i ragazzi in questa fase di età abbiamo bisogno di uscire con gli amici e quindi di libertà. Credo che questo spettacolo voglia proprio

Dettagli

Follow us on. Ciccio Pasticcio. pepita.it

Follow us on. Ciccio Pasticcio. pepita.it Follow us on Ciccio Pasticcio pepita.it Ciao, sono Ciccio Pasticcio! Forse ci siamo incontrati già da qualche parte, per cinque anni ho girato tutta l'italia per far divertire i bambini negli spettacoli

Dettagli

POESIE DAL CUORE. Concorso "Don Bosco 2012. Prendimi per mano... Don Bosco

POESIE DAL CUORE. Concorso Don Bosco 2012. Prendimi per mano... Don Bosco POESIE DAL CUORE Concorso "Don Bosco 2012 Prendimi per mano... Don Bosco di Matteo Melis, 3 a A (primo classificato) Proprio tu sei l amico più importante PeR ragazzi come me PiEno di ideali, desideri

Dettagli

La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015

La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015 La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015 Evento Flashmob Pensieri raccolti nel gruppo: Sabato ci siamo trovati al Centro e dopo aver indossato le magliette siamo andati tutti

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron Di Enrico Cheli Cheli: Dott. Boiron, lei è presidente del gruppo Boiron, leader mondiale nel campo dell omeopatia, e da anni

Dettagli

Io sono dono di Dio. Progetto educativo Di Religione Cattolica. Servizio Educativo San Michele Arcangelo Villanova del Ghebbo

Io sono dono di Dio. Progetto educativo Di Religione Cattolica. Servizio Educativo San Michele Arcangelo Villanova del Ghebbo Io sono dono di Dio Progetto educativo Di Religione Cattolica Servizio Educativo San Michele Arcangelo Villanova del Ghebbo Anno scolastico 2014 2015 PREMESSA L insegnamento della Religione Cattolica nella

Dettagli

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Sono nell aula, vuota, silenziosa, e li aspetto. Ogni volta con una grande emozione, perché con i bambini ogni volta è diverso. Li sento arrivare, da lontano, poi sempre

Dettagli

dalla Messa alla vita

dalla Messa alla vita dalla Messa alla vita 12 RITI DI INTRODUZIONE 8 IL SIGNORE CI INVITA ALLA SUA MENSA. Dio non si stanca mai di invitarci a far festa con Lui, e gli ospiti non si fanno aspettare, arrivano puntuali. Entriamo,

Dettagli

Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016. ..il musical

Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016. ..il musical Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016 Ci vuole tutta una città per.....il musical Cari tutti, piccoli e grandi. Questa lettura e questo invito sono per ciascuno

Dettagli

Racconti di me. Un regalo

Racconti di me. Un regalo 1 Racconti di me di Cetta De Luca Un regalo Io non regalo oggetti. Magari un sogno, un emozione qualcosa che rimanga nella vita di valore. A volte solo un ricordo, a volte me stessa. 2 Apparenza Tu che

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

Io sono l attimo come il fiume che scorre

Io sono l attimo come il fiume che scorre Io sono l attimo come il fiume che scorre Cristina Pia Sessa Sgueglia IO SONO L ATTIMO COME IL FIUME CHE SCORRE Le mie poesie teatro di vita www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Cristina Pia Sessa

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO

UNITA DI APPRENDIMENTO UNITA DI APPRENDIMENTO Io racconto, tu mi ascolti. Noi ci conosciamo Istituto comprensivo n.8 ( Fe ) SCUOLA PRIMARIA DI BAURA Classe seconda Ins: Anna Maria Faggioli, Marcello Gumina, Stefania Guiducci.

Dettagli

CULTO DELLA SCUOLA DOMENICALE: FACCIAMO FESTA!

CULTO DELLA SCUOLA DOMENICALE: FACCIAMO FESTA! CULTO DELLA SCUOLA DOMENICALE: FACCIAMO FESTA! PREPARATIVI - Preparare un grande cerchio di cartoncino marrone (la torta ) e tanti spicchi di diversi colori vivaci (le fette ), in modo che ci sia uno spicchio

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8. 4.Conclusione... 9

2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8. 4.Conclusione... 9 1.Introduzione... 2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8 4.Conclusione... 9 Elisa Boffi 2009/2010 Opzione Storia 2 1) Introduzione In questo lavoro parlerò del mio sport, il nuoto sincronizzato.

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

Luisa Mattia Sibilla nel cappello

Luisa Mattia Sibilla nel cappello Luisa Mattia Sibilla nel cappello Prima edizione settembre 2015 Copyright 2015 biancoenero edizioni srl www.biancoeneroedizioni.com Testo di Luisa Mattia Illustrazioni di Andrea Mongia Font biancoenero

Dettagli

La prima confessione di nostro figlio

La prima confessione di nostro figlio GLI INTERROGATIVI CHE ATTENDONO LA VOSTRA RISPOSTA Parrocchia San Nicolò di Bari Pistunina - Messina QUANDO MI DEVO CONFESSARE ANCORA? Quando senti in te il desiderio di migliorare la tua condotta di figlio

Dettagli

LABORATORIO TEATRALE PER LA SCUOLA ELEMENTARE E SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO: LA FIABA

LABORATORIO TEATRALE PER LA SCUOLA ELEMENTARE E SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO: LA FIABA LABORATORIO TEATRALE PER LA SCUOLA ELEMENTARE E SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO: LA FIABA L obbiettivo di questo laboratorio è quello di rielaborare ed interpretare un antica fiaba usando i significati profondi

Dettagli

L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO

L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO di Giovannella Massari Sopra un prato verde chiaro l alberello se ne stava e guardandosi un po in giro, tristemente sospirava. Nessun albero lì intorno, su quel

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Sapevate che sia le donne single che quelle in coppia hanno gli incubi pensando alla Festa

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

Ricordi, giochi, poesie e abitudini dell infanzia e della gioventù. Poesia della mia prima elementare

Ricordi, giochi, poesie e abitudini dell infanzia e della gioventù. Poesia della mia prima elementare Ricordi, giochi, poesie e abitudini dell infanzia e della gioventù Poesia della mia prima elementare Sebbene faccio la classe prima Non mi è difficile parlare in rima, teco l augurio che il cuor mi detta

Dettagli

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato)

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato) Conclusione dell anno catechistico Elementari e Medie Venerdì 30 maggio 2014 FESTA DEL GRAZIE Saluto e accoglienza (don Giancarlo) Canto: Alleluia, la nostra festa Presentazione dell incontro (Roberta)

Dettagli

Lucio Battisti - E penso a te

Lucio Battisti - E penso a te Lucio Battisti - E penso a te Contenuti: lessico, tempo presente indicativo. Livello QCER: A2/ B1 (consolidamento presente indicativo) Tempo: 1h, 10' Sicuramente il periodo degli anni Settanta è per l'italia

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

Maurizio Albanese DONARE È AMARE!

Maurizio Albanese DONARE È AMARE! Donare è amare! Maurizio Albanese DONARE È AMARE! raccolta di poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Maurizio Albanese Tutti i diritti riservati Ai miei genitori Santo e Maria L associazione Angeli

Dettagli

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1 Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ Completa con gli articoli (il, lo, la, l, i, gli, le) TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 30 gennaio

Dettagli

Narrativa Aracne 140

Narrativa Aracne 140 Narrativa Aracne 140 Monica Blesi Un imprevedibile estate Si consiglia ai teenager e ai loro genitori Copyright MMX ARACNE editrice S.r.l. www.aracneeditrice.it info@aracneeditrice.it via Raffaele Garofalo,

Dettagli

E Penelope si arrabbiò

E Penelope si arrabbiò Carla Signoris E Penelope si arrabbiò Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2014 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07262-5 Prima edizione: maggio 2014 Seconda edizione: maggio 2014 E Penelope si

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi)

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi) Elena Ana Boata Il viaggio di Anna Proprietà letteraria riservata. 2007 Elena Ana Boata 2007 Phasar Edizioni, Firenze. www.phasar.net I diritti di riproduzione e traduzione sono riservati. Nessuna parte

Dettagli

Istituto Paritario S. Giuseppe Via Bazzini 10 20131 Milano Anno 21 giugno 2014

Istituto Paritario S. Giuseppe Via Bazzini 10 20131 Milano Anno 21 giugno 2014 Istituto Paritario S. Giuseppe Via Bazzini 10 20131 Milano Anno 21 giugno 2014 Al Papa il 10 maggio ho portato la mia gratitudine per i 35 anni di insegnamento all Istituto San Giuseppe Andare dal Papa

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

Roberta Santi AZ200. poesie

Roberta Santi AZ200. poesie AZ200 Roberta Santi AZ200 poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Roberta Santi Tutti i diritti riservati T amo senza sapere come, né quando né da dove, t amo direttamente, senza problemi né orgoglio:

Dettagli

Recensioni e Pensieri

Recensioni e Pensieri Recensioni e Pensieri Allegato al numero di Maggio 2014 SCORRE LA NOTIZIA I.C.S Federico II di Svevia Mascalucia Progetto Giornalismo e Scrittura creativa a cura della Prof.ssa Barbarossa Lucia 1 Bianca

Dettagli

Anno pastorale 2011-2012. Suggerimenti per l animazione in oratorio

Anno pastorale 2011-2012. Suggerimenti per l animazione in oratorio Anno pastorale 2011-2012 Suggerimenti per l animazione in oratorio Premessa: GIOCO E VANGELO Relazione Don Marco Mori, presidente Forum Oratori Italiani Il gioco può essere vangelo? Giocare può diventare

Dettagli

Nicolò UGANDA Gapyear

Nicolò UGANDA Gapyear Nicolò, Diario dall Uganda Se c è il desiderio, allora il grande passo è compiuto, e non resta che fare la valigia. Se invece ci si riflette troppo, il desiderio finisce per essere soffocato dalla fredda

Dettagli

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Scarica questo libretto Ascolta le canzoni in MP3 http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Canti con accordi 1 Lo spirito e la sposa z do

Dettagli

UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO

UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO UN INCONTRO CON LA STORIA UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO 5 FEBBRAIO 2015 Villafranca Padovana Classe terza A del plesso Dante Alighieri Insegnante: professoressa Barbara Bettini Il valore della

Dettagli

Il libro vuole invitare i giovani che ancora cercano il loro cammino ad una conoscenza più intima e approfondita della vita di padre Mario Borzaga,

Il libro vuole invitare i giovani che ancora cercano il loro cammino ad una conoscenza più intima e approfondita della vita di padre Mario Borzaga, Saggistica Aracne Il libro vuole invitare i giovani che ancora cercano il loro cammino ad una conoscenza più intima e approfondita della vita di padre Mario Borzaga, missionario Oblato di Maria Immacolata.

Dettagli

La Gazzetta di Emmaus

La Gazzetta di Emmaus E D I T O R E E M M A U S S P A A N N O 2 N U M E R O 3 3 Ad Emmaus si canta che è una bellezza S O M M A R I O In Prima 1 Caro amico 2 ti scrivo Eventi 3 Articolo 4 Fashion Lavelli 5 LA SETTIMANA SCORSA

Dettagli

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2 Volto che sfugge, nebbia di idee, 9 tu sei solo una grossa bugia! SIb7+ Ti dicono tutti che hai dei talenti, LA9 in fondo ci speri che così sia! RITORNO ALLA CAVA RAP Questo è il mio mondo, qui sono il

Dettagli

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale PROGETTO MUSICA e TEATRO La storia del Natale Il Progetto Musica e Teatro per l anno scolastico 2014/2015 è nato dalla decisione di tutti gli insegnanti del plesso di voler proseguire nel potenziamento

Dettagli

Claudio Baglioni A modo mio

Claudio Baglioni A modo mio Claudio Baglioni A modo mio Contenuti: revisione passato prossimo, lessico, espressioni italiane. Livello QCER: B1 Tempo: 2 h Claudio Baglioni è un grande cantautore italiano, è nato a Roma il 16 maggio

Dettagli

Un compleanno speciale

Un compleanno speciale Testo teatrale ideato dalla classe 5D Un compleanno speciale ATTO UNICO Sceneggiatura a cura di Monica Maglione. Coreografia: Elisa Cattaneo / Alessandro Riela. Musiche: Papi, Sexy Back. Narratore: Davide

Dettagli

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR PERSONE DA AIUTARE Ci sono persone che piangono dal dolore, li potremmo aiutare, donando pace e amore. Immagina

Dettagli

idealfoto wedding & fashion photographers

idealfoto wedding & fashion photographers Cari Sposi, in questo documento troverete le domande che spesso ci vengono poste, relative al servizio fotografico di matrimonio. E importante che leggiate perchè vi daranno alcune informazioni molto utili

Dettagli

Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti

Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti Va bene diventare cameriere però, mangiare tutto quel cibo e bere prima, durante e dopo il pasto è esagerato! Per fortuna che

Dettagli

TEMI PRINCIPALI DEI MESSAGGI

TEMI PRINCIPALI DEI MESSAGGI TEMI PRINCIPALI DEI MESSAGGI PREGHIERA E IL S. ROSARIO N.B. Queste apparizioni della Madre di Dio non sono ancora state né approvate né smentite dalla Santa Sede. E stata costituita dalla Chiesa una commissione

Dettagli

Accompagnare i bambini 3-6 anni attraverso la liturgia nella diversità di tempi e spazi

Accompagnare i bambini 3-6 anni attraverso la liturgia nella diversità di tempi e spazi Cammino 3-6 anni 13 gennaio 2015 Accompagnare i bambini 3-6 anni attraverso la liturgia nella diversità di tempi e spazi Premessa Prima di condividere con voi le idee che come equipe abbiamo pensato di

Dettagli

«Vado e tornerò da voi.»

«Vado e tornerò da voi.» sito internet: www.chiesasanbenedetto.it e-mail: info@chiesasanbenedetto.it 5 maggio 2013 Liturgia delle ore della Seconda Settimana Sesta Domenica di Pasqua/c Giornata di sensibilizzazione per l 8xmille

Dettagli

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43)

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) Riccardo Di Raimondo LA RITIRATA DI RUSSIA. DAL FIUME DON A VARSAVIA (1942-43) Memorie di un soldato italiano www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

Luigi Broggini. In fondo al Corso. poesie. Le Lettere

Luigi Broggini. In fondo al Corso. poesie. Le Lettere Luigi Broggini In fondo al Corso poesie Le Lettere Paesaggio romano con leone di pietra, 1932. Se qualcuno chiede di me digli che abito sul Corso dove i giorni sono ugualmente felici e le ragazze più belle.

Dettagli

Crea la Mappa per la tua autorealizzazione. di Anthony Robbins

Crea la Mappa per la tua autorealizzazione. di Anthony Robbins di Anthony Robbins Ti sei mai accorto che nella vita esistono cose che, non appena diventano rilevanti per noi, iniziano ad apparirci sempre più spesso? Pensa, ad esempio, all ultima volta che hai desiderato

Dettagli

ITINERARIO DI AVVENTO PER RAGAZZI 1997 anno liturgico. C

ITINERARIO DI AVVENTO PER RAGAZZI 1997 anno liturgico. C ITINERARIO DI AVVENTO PER RAGAZZI 1997 anno liturgico. C CERCATE IL SIGNORE itinerario di catechesi dei ragazzi in preparazione al Natale L itinerario che proponiamo si ispira all esperienza cristiana

Dettagli

Sono stato crocifisso!

Sono stato crocifisso! 12 febbraio 2012 penultima dopo l epifania ore 11.30 con i fidanzati Sono stato crocifisso! Sia lodato Gesù Cristo! Paolo, Paolo apostolo nelle sue lettere racconta la sua storia, la storia delle sue comunità

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

A B B I A M O P E N S A T O D I S C R I V E R E U N G I O R N A L I N O D I C L A S S E P E R C H Ė O G N I B A M B I N O P U Ó S C R I V E R E L A

A B B I A M O P E N S A T O D I S C R I V E R E U N G I O R N A L I N O D I C L A S S E P E R C H Ė O G N I B A M B I N O P U Ó S C R I V E R E L A Periodico della classe IV A Scuola elementare A. Sabin Anno Scolastico 2011/2012 INDICE 1. Presentazione: perché un giornalino 2. Cosa succede a scuola: elezioni del consiglio dei ragazzi 3. Scrittori

Dettagli

THE POWER OF X. Un evento che farà notizia e che lascerà il segno nel cuore di una Torino che non potrà dimenticare.

THE POWER OF X. Un evento che farà notizia e che lascerà il segno nel cuore di una Torino che non potrà dimenticare. THE POWER OF THE POWER OF X Un evento che farà notizia e che lascerà il segno nel cuore di una Torino che non potrà dimenticare. 2 THE POWER OF X TORINO! Piazza San Carlo. UNA DELLE PIAZZE PIÙ IMPORTANTI

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

ANNIVERSARIO IN ARRIVO?

ANNIVERSARIO IN ARRIVO? ANNIVERSARIO IN ARRIVO? Scopri chi può aiutarti a sorprenderla! 1 CON QUESTA GUIDA SCOPRIRAI: > Perché festeggiare un anniversario di nozze > Quali sono le coppie più felici > I momenti che ricorderai

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Matteo SIMONE Silvio Trivelloni sceglie l Atletica Leggera alla scuola media con il Concorso Esercito Scuola e poi diventa un Atleta

Dettagli

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA Mercoledì 11 dicembre abbiamo accolto gli amici delle quinte: vi raccontiamo la giornata...speciale. E' stato molto interessante ed istruttivo, a parer mio, far visitare, nel

Dettagli

IL GRILLO PARLANTE. www.inmigrazione.it. Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali.

IL GRILLO PARLANTE. www.inmigrazione.it. Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali. IL GRILLO PARLANTE Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali. www.inmigrazione.it collana lingua italiana l2 Pinocchio e il grillo parlante Pinocchio è una

Dettagli

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: Ciao Renata.

Dettagli

SOS GIOCO! ARTICOLO 31

SOS GIOCO! ARTICOLO 31 ARTICOLO 31 1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo ed allo svago, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, ed a partecipare liberamente alla vita culturale

Dettagli