Alcuni consigli pratici. Vivere e studiare in Francia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Alcuni consigli pratici. Vivere e studiare in Francia"

Transcript

1 Alcuni consigli pratici Vivere e studiare in Francia

2 Scegliere la sua destinazione... La scelta della destinazione dipende di più criteri: La scelta dell Università secondo i suoi interessi di studio/ricerca la presenza di parenti/amici l interesse per la città, la comodità di collegamento con l Italia A Parigi, la vita èpiùcara rispetto al resto della Francia Ci sono sempre in altre parti di Francia degli istituti di alta qualità e università in tutti i settori, ma anche delle scuole di primo piano per manager ed ingegneri Nel resto della Francia, potrete studiare secondo le vostre preferenze nelle grandi o piccole città, in prossimità del mare, della montagna o nella ricca campagna francese

3 Università in Francia

4 Classifica delle città più piacevoli Secondo un indagine , Grenoble, Tolosa e Montpellier sono le 3 città più piacevoli per studiare in Francia (www.letudiant.fr Settembre 2013) Grenoble Tolosa Montpellier

5 Dove alloggiare? In residenze universitarie Cités U... una delle formule più economiche... Gestite dai CROUS (equivalente dell'edisu) Collocate nei campus o in città Canone: Da 120 a 350 mensili in base al tipo di alloggio Richieste entro il 30 aprile di ogni anno per l'a.a. successivo Non è assicurata l assegnazione delle abitazioni (precedenza ai borsisti francesi) Domanda on line sul sito In residenze universitarie private... Come alternativa alle residenze universitarie Maggiori servizi offerti (custode, pulizie, garage ) Canone: Tra i 500 ed i 700

6 In appartamento privato... una maggiore indipendenza... Scelta del luogo e del tipo di alloggio che permette di godere dell intrattenimento e del divertimento al centro città L affitto avviene direttamente con il privato o tramite agenzie immobiliari Canone: secondo la qualità delle abitazioni, la posizione ed i servizi offerti. Cauzione: una mensilità + un garante Sul sito diverse offerte da privati per studenti In alloggio condiviso: "Colocation"... una formula multiculturale... Spesso più conveniente che affittare individualmente Può agevolare l'incontro con studenti francesi ed altri studenti Non èuna formula così diffusa come in Italia, tranne nelle grandi città come Parigi o Lione.

7 Esempio di prezzi per l affitto in appartamento privato Città Poitiers Strasbourg Montpellier Lyon Toulouse Aix-en-Provence Nice Paris Monolocale Bilocale Media mensile di un affitto comprese le spese condominiali nel 2012

8 Altri consigli pratici per l affitto LA CAUZIONE Il proprietario dell appartamento può chiedere un deposito cautelare equivalente a un mese di affitto. Il deposito viene restituito entro due mesi dal momento in cui si lascia l alloggio, se non sono stati riscontrati danni. IL GARANTE Il proprietario può chiedere un garante (spesso i parenti ma esistono anche organismi francesi che possono fare da garante per studenti). Il garante si impegna a farsi carico delle spese di affitto qualora il locatore non èin grado di sostenerle. Chi non ha un garante può beneficiare del dispositivo CLE proposto sul sito

9 Altri consigli pratici per l affitto L ETAT DES LIEUX Scheda riassuntiva obbligatoria dello stato di consegna dell appartamento. Vengono descritti tutti i vani dell appartamento e il loro grado di pulizia/invecchiamento. Se l appartamento èarredato, vengono conteggiati anche i mobili e gli oggetti presenti nei vani. Alla fine del contratto, viene fatto un confronto con lo stato dei vani alla consegna. Il costo degli eventuali danni saranno trattenuti dalla cauzione. ASSICURAZIONE Non è obbligatoria per gli affitti arredati ma spesso i proprietari la richiedono. Copre gli eventuali danni provocati dal locatore (incendio, allagamento). Da 40 a 100 per l anno.

10 Aspetti pratici del vivere in Francia L ASSISTENZA SANITARIA Prima di partire, è indispensabile procurarsi la Tessera Sanitaria Europea che permette di accedere all'assistenza sanitaria. È possibile ottenere il rimborso delle spese per le prestazioni mediche o quando si torna definitivamente in Italia presentando le ricevute delle spese sanitarie effettuate o direttamente in Francia.

11 L A.P.L. (Aide Personnalisée au Logement) In Francia, gli studenti di tutte le nazionalità possono avere un sostegno economico dallo Stato per l alloggio. Tale aiuto ècalcolato in base al canone di locazione e alle risorse dello studente: l assegnazione non èautomatica e l'importo è calcolato caso per caso. Se si condivide un appartamento, ogni coinquilino può ricevere un sostegno soltanto se il loro nome appaia nel contratto d affitto. La richiesta si compila direttamente sul sito della "Caisse d'allocations Familiales" (C.A.F.), entro tre mesi dall arrivo nell abitazione Da 16 fino a 230 al mese.

12 I servizi per gli studenti LA MENSA Il CROUS mette a disposizione di tutti gli studenti iscritti presso un Università francese dei ristoranti ( restos U ) collocati sui campus, sempre vicini all Università. I Restos U propongono una scelta ampia di menù, per un prezzo molto conveniente di 3,10. LO SPORT E LA ATTIVITA CULTURALI Le Università propongono numerose attività sportive accessibili a tutti gli studenti con prezzi bassi attraverso il servizio SUAPS (Service Universitaire des Activités Physiques et Sportives), equivalente del CUS.

13 Come spostarsi in Francia? IN TRENO Grazie alla rete ferroviaria (SNCF) e ai suoi treni ad alta velocità (TGV), è facile spostarsi da una città all'altra, anche per lunghi tragitti. Ad esempio, Parigi dista 1 ora da Lille o da Orleans, 2 ore da Lione, Nantes, Poitiers, Rennes, 3 ore da Marsiglia, Montpellier e La Rochelle. I giovani di meno di 27 anni hanno sempre uno sconto sui treni regionali e possono beneficiare di tariffe speciali sugli altri treni. sncf.com IN AEREO Molte compagnie aeree internazionali e voli nazionali da tutte le principali città francesi permettono di raggiungere qualsiasi posto al mondo. I principali aeroporti in Francia sono: Paris Charles de Gaulle, Paris Orly, Nice Côte d'azur, Lyon Saint Exupéry, Marseille Provence, Toulouse Blagnac

14 Collegamenti con l Italia TRENO Collegamenti TGV tra Milano, Torino e Ventimiglia con Lione e Parigi. Collegamenti treni notturni da Roma, Firenze, Venezia, Milano verso Digione e Parigi. Compagnie: SNCF, Thello AEREO Parigi èla città più facilmente raggiungibile in aereo. Esistono anche dei collegamenti con Nizza, Marsiglia, Tolosa, Lione e Bordeaux. Compagnie: Alitalia, AirFrance, Easyjet, Ryanair, AirOne BUS Collegamenti principali da Milano e Torino verso Nizza, Aix en Provence, Lione e Parigi. Gestori: Eurolines, IDBus, Starshipper

15 Mezzi pubblici in Francia I MEZZI PUBBLICI La maggior parte delle città si sono dotate di una rete di trasporto pubblico. Esempio di prezzi: Parigi: biglietto singolo 1,70 abbonamento mensile 35,00 Nizza: biglietto singolo 1,50 abbonamento mensile 20,00 Tolosa: biglietto singolo 1,60 abbonamento mensile 10,00 BIKE SHARING Una quarantina di città propongono un servizio di bike sharing. Prezzi medi: 1 giornata 1,50 abbonamento annuale 29,00

16 Cellulare, internet CELLULARE Contrariamente all Italia, in Francia vi sono una maggioranza di abbonamenti e pochi cellulari in ricarica. E legato al fatto che le ricariche hanno una durata di validità molto ridotta (1 o 2 mesi). Esistono però abbonamenti senza durata minima di contratto. Le tariffe minime sono 2 / mese 2 ore + sms illimitati 20 / mese chiamate e messaggi illimitati + internet Come in Italia, vi sono 4 principali gestori che sono: Orange, SFR, Bouygues, Free E numerosi altri operatori (Virgin, Prixtel, Simyo, La Poste ) Propongono anche servizi 3G/4G per tablet o computer portatile.

17 Cellulare, internet INTERNET Tutte le città universitarie beneficiano di internet a banda larga, tramite il cavo telefonico o la fibra. I principali gestori sono Orange, SFR, Free, Bouygues e Numericable. I prezzi vanno da 16 / mese fino a 38 / mese. Il prezzo comprende generalmente l accesso internet a banda larga illimitato, una linea di telefono fisso incluse chiamate gratis illimitate verso i telefoni fissi di un centinaio di paesi (compresa l Italia) e l accesso a centinai di canali TV.

18 Banca APRIRE UN CONTO BANCARIO Aprire un conto bancario in Francia è relativamente semplice ed esistono numerose offerte per gli studenti. L apertura di un conto èconsigliata per le mobilità superiori a tre mesi. Vi consentirà di effettuare più semplicemente operazioni quotidiane e vi sarà utile per beneficiare di diversi servizi come per esempio pagare l abbonamento del cellulare o di internet (il pagamento tramite bollettino non esiste in Francia). Sarà anche utile per ricevere l aiuto di Stato per l affitto. Le principali banche sono: BNP Paribas, Caisse d Epargne, La Banque Postale, CIC, LCL, Société Générale, Banque Populaire

19 Siti internet consigliati Informazioni generali sul mondo universitario francese a destinazioni degli studenti, consigli pratici Possibilità di effettuare una simulazione del costo della vita. Offerte di alloggi privati per studenti. Per effettuare la domanda on line di contributo di Stato per pagare l affitto. Per scegliere la sua Università, trovare informazioni sulle borse di studio.

20 Ritrovate questa presentazione sul blog dell Università Italo Francese: Grazie per la vostra attenzione

Carta dei Servizi Passeggeri 2014. media e lunga percorrenza. Il nostro impegno con te

Carta dei Servizi Passeggeri 2014. media e lunga percorrenza. Il nostro impegno con te media e lunga percorrenza Il nostro impegno con te Indice 3 6 9 11 12 16 18 20 23 24 25 Presentazione e principi La Carta dei Servizi I valori guida e gli impegni di Trenitalia Obiettivi 2014 Viaggiare

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

Información recompilada por: Emilia Seoane Pérez, conselleira EURES (EURopean Employment Services) e profesora da Universidade de Vigo

Información recompilada por: Emilia Seoane Pérez, conselleira EURES (EURopean Employment Services) e profesora da Universidade de Vigo ITALIA CONDICIÓNS DE VIDA E DE TRABALLO Come trovare lavoro BUSCA DE EMPREGO Per trovare un lavoro in Italia è necessario iscriversi ai centri per l impiego. La persona alla ricerca di un'occupazione deve

Dettagli

www.integration.zh.ch

www.integration.zh.ch Cantone di Zurigo Dipartimento della giustizia e degli interni Ufficio cantonale per l integrazione Informazioni per i nuovi arrivati dall estero www.integration.zh.ch Indice 03 Immigrazione e diritto

Dettagli

Modello 730/2015. ntrate PERIODO D IMPOSTA 2014. genzia ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE MODELLO GRATUITO 01 INTRODUZIONE ASPETTI GENERALI

Modello 730/2015. ntrate PERIODO D IMPOSTA 2014. genzia ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE MODELLO GRATUITO 01 INTRODUZIONE ASPETTI GENERALI Modello 730/2015 PERIODO D IMPOSTA 2014 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE 01 INTRODUZIONE 1. Perché conviene il Modello 730 2 2. Modello 730 precompilato 2 3. Modello 730 ordinario (non precompilato) 4 4.

Dettagli

GUIDA AL VIAGGIATORE. Il nuovo stile di viaggiare

GUIDA AL VIAGGIATORE. Il nuovo stile di viaggiare 1 GUIDA AL VIAGGIATORE Il nuovo stile di viaggiare 2 Ti presento Italo Tre ambienti, cinque modi di viaggiare...4 I servizi di Italo a bordo e in stazione...8 Le offerte commerciali...18 Chi ben si informa

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

I DIRITTI DEI CONSUMATORI NEL MERCATO DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE ELETTRONICA

I DIRITTI DEI CONSUMATORI NEL MERCATO DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE ELETTRONICA I DIRITTI DEI CONSUMATORI NEL MERCATO DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE ELETTRONICA 2011 TUTELA DELL UTENZA TELEVISIONE A PAGAMENTO SERVIZI MOBILI E PERSONALI SERVIZI DA POSTAZIONE FISSA TRASPARENZA DELL OFFERTA

Dettagli

Guida ai Bandi a.a. 2014/2015

Guida ai Bandi a.a. 2014/2015 DIPARTIMENTO DI ITALIANISTICA Guida ai Bandi a.a. 2014/2015 Disegni di Oretta Giorgi Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori dell Emilia Romagna Comunicare con l Azienda I bandi di concorso

Dettagli

l agenzia in f orma IL FISCO PER IL LAVORATORE DIPENDENTE E LE AGEVOLAZIONI SUGLI STRAORDINARI

l agenzia in f orma IL FISCO PER IL LAVORATORE DIPENDENTE E LE AGEVOLAZIONI SUGLI STRAORDINARI 5 2008 l agenzia in f orma IL FISCO PER IL LAVORATORE DIPENDENTE E LE AGEVOLAZIONI SUGLI STRAORDINARI INDICE 1. IL REDDITO DA LAVORO DIPENDENTE 2 La definizione 2 I redditi assimilati al lavoro dipendente

Dettagli

Parte II Trasporto Nazionale

Parte II Trasporto Nazionale Parte II Trasporto Nazionale Aggiornata al 1 marzo 2015 1 Indice Capitolo 1 Parte generale Pagina 1. Ambito di applicazione 7 2. Il titolo di viaggio 7 2.1. Le classi 7 2.2. I livelli di servizio AV Frecciarossa

Dettagli

Guida ai percorsi. dopo il diploma. Provincia di Pesaro e Urbino. Assessorato Formazione professionale e Politiche Attive per il Lavoro UNIONE EUROPEA

Guida ai percorsi. dopo il diploma. Provincia di Pesaro e Urbino. Assessorato Formazione professionale e Politiche Attive per il Lavoro UNIONE EUROPEA Provincia di Pesaro e Urbino Assessorato Formazione professionale e Politiche Attive per il Lavoro UNIONE EUROPEA FONDO SOCIALE EUROPEO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA FISCALE ALLA LOCAZIONE DELLA CASA Ufficio Relazioni Esterne

l agenzia in f orma GUIDA FISCALE ALLA LOCAZIONE DELLA CASA Ufficio Relazioni Esterne 3 l agenzia in f orma 2005 GUIDA FISCALE ALLA LOCAZIONE DELLA CASA Ufficio Relazioni Esterne l agenzia in f orma GUIDA FISCALE ALLA LOCAZIONE DELLA CASA Ufficio Relazioni Esterne INDICE 1. I CONTRATTI

Dettagli

Presentazione pag. 2. Pacchetti Turistici pag. 5

Presentazione pag. 2. Pacchetti Turistici pag. 5 sommario Presentazione pag. 2 Pacchetti Turistici pag. 5 Agenzia e Tour Operator Revisione del prezzo Modifiche delle condizioni contrattuali Disdetta prima della partenza Ritardi nelle partenze Turisti

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO 1. FONTI LEGISLATIVE La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale che estero, è disciplinata dal D.Lgs. 23/05/2011,

Dettagli

Aggiornamento 2010. Assumere in Europa. una guida per i datori di lavoro. eures.europa.eu. Commissione europea

Aggiornamento 2010. Assumere in Europa. una guida per i datori di lavoro. eures.europa.eu. Commissione europea Aggiornamento 2010 Assumere in Europa una guida per i datori di lavoro eures.europa.eu Commissione europea Né la Commissione europea né alcuna persona che agisca a nome della Commissione europea è responsabile

Dettagli

LA CARTA DEI SERVIZI DI TELECOMITALIA INDICE

LA CARTA DEI SERVIZI DI TELECOMITALIA INDICE LA CARTA DEI SERVIZI DI TELECOMITALIA INDICE 1. Telecom Italia e la Carta dei Servizi 2. Chi siamo 3. I nostri principi 4. I nostri impegni 5. I nostri standard di qualità 6. Gestione reclami 7. Come contattarci

Dettagli

V02-2012 Maggio 2012 EDISON E LA CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI

V02-2012 Maggio 2012 EDISON E LA CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI V02-2012 Maggio 2012 EDISON E LA CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI Edison Energia S.p.A. è Certificata ISO 9001:2008 EDISON E LA CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI La Carta della Qualità dei Servizi di Edison

Dettagli

U n i v e r s i t à degl i S t udi d i R o m a Tor V e r gat a

U n i v e r s i t à degl i S t udi d i R o m a Tor V e r gat a BANDO DI CONCORSO D.M. 5 FEBBRAIO 2014 N.85 FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN MEDICINA E CHIRURGIA (CLASSE LM-41) CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO

Dettagli

NOTA BENE. Ad esempio, con riferimento al modello Unico Persone Fisiche 2010 per la dichiarazione dei redditi del 2009:

NOTA BENE. Ad esempio, con riferimento al modello Unico Persone Fisiche 2010 per la dichiarazione dei redditi del 2009: NOTA BENE L articolo 34 della legge 183/10 ha introdotto nuove componenti del reddito da dichiarare, oltre quelle previste dall art. 3, comma 1, delle norme integrate dai D.P.C.M. n. 221/99 e n. 242/01.

Dettagli

Guida al Pass InterRail 2014

Guida al Pass InterRail 2014 Guida al Pass InterRail 2014 Scarica gratuitamente l app InterRail Rail Planner: diponibile anche in modalità offline! Caro Viaggiatore InterRail, Hai scelto il modo perfetto di viaggiare in Europa: in

Dettagli

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA PER CHI E PREDISPOSTA COSA OCCORRE PER VISUALIZZARLA QUANDO E ONLINE I DATI PRESENTI NELLA DICHIARAZIONE MODIFICA E PRESENTAZIONE I VANTAGGI DEL MODELLO PRECOMPILATO Direzione

Dettagli

Contratto di assicurazione per autovetture

Contratto di assicurazione per autovetture Contratto di assicurazione per autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario, le Condizioni di Assicurazione e, dove prevista, la Proposta, deve

Dettagli

Er.Go il diritto allo studio universitario in Emilia-Romagna

Er.Go il diritto allo studio universitario in Emilia-Romagna Er.Go il diritto allo studio universitario in Emilia-Romagna Er.Go il diritto allo studio universitario in Emilia-Romagna Targa presso la residenza Giacomo Ulivi di Parma Foto Gianluca Bronzoni ˆ Indice

Dettagli

Benvenuti in Germania. Informazioni per gli immigrati

Benvenuti in Germania. Informazioni per gli immigrati Benvenuti in Germania Informazioni per gli immigrati Questo opuscolo viene consegnato gratuitamente nell ambito delle pubbliche relazioni del Ministero federale degli Interni. Non è consentito l utilizzo

Dettagli

DSU ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE. Dichiarazione Sostitutiva Unica (D.P.C.M. 159/2013)

DSU ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE. Dichiarazione Sostitutiva Unica (D.P.C.M. 159/2013) DSU Dichiarazione Sostitutiva Unica (D.P.C.M. 159/2013) ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE PARTE 1 INTRODUZIONE... 2 1. Cos è e a cosa serve la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU)... 2 2. La DSU modulare

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA ISTITUTO PER I BENI ARTISTICI, CULTURALI E NATURALI SOPRINTENDENZA PER I BENI LIBRARI E DOCUMENTARI

REGIONE EMILIA-ROMAGNA ISTITUTO PER I BENI ARTISTICI, CULTURALI E NATURALI SOPRINTENDENZA PER I BENI LIBRARI E DOCUMENTARI REGIONE EMILIA-ROMAGNA ISTITUTO PER I BENI ARTISTICI, CULTURALI E NATURALI SOPRINTENDENZA PER I BENI LIBRARI E DOCUMENTARI ISTITUTO PER I BENI ARTISTICI, CULTURALI E NATURALI DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA,

Dettagli

PARCHEGGI E DEPOSITI PER BICICLETTE

PARCHEGGI E DEPOSITI PER BICICLETTE Infrastrutture Give Cycling a Push INFRASTRUTTURE / PARCHEGGI PARCHEGGI E DEPOSITI PER BICICLETTE Visione d insieme Piccoli parcheggi per biciclette distribuiti in modo capillare - per esempio supporti

Dettagli

Indice. Condizioni generali di trasporto (CGT)

Indice. Condizioni generali di trasporto (CGT) Indice Condizioni generali di trasporto (CGT) 1. Definizioni... 2 2. Campo di applicazione... 3 3. Prenotazione... 3 3.1 Recapiti per notifiche e informazioni... 3 3.2 Contratto di trasporto... 3 3.3 Biglietto

Dettagli

COME NON CADERE NELLA RETE. Guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le scuole secondarie superiori

COME NON CADERE NELLA RETE. Guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le scuole secondarie superiori COME NON CADERE NELLA RETE Guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le scuole secondarie superiori Come non cadere nella rete guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le

Dettagli