Reti di Calcolatori. Obiettivi delle reti di calcolatori: la condivisione di risorse i servizi di comunicazione. Informatica - G.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Reti di Calcolatori. Obiettivi delle reti di calcolatori: la condivisione di risorse i servizi di comunicazione. Informatica - G."

Transcript

1 Reti di Calcolatori Una rete (network) di computer è un insieme di calcolatori collegati tra loro in maniera fisica (tramite cavi, linee telefoniche, collegamenti satellitari, ecc.). Obiettivi delle reti di calcolatori: la condivisione di risorse i servizi di comunicazione Informatica - G. Caminiti 1

2 Condivisione di risorse In una rete, è possibile condividere diversi tipi di risorse, e i computer che le forniscono prendono diversi nomi. risorse fisiche: stampanti, dischi, nastri, ecc. risorse di calcolo: programmi residenti sul computer remoto Un computer che condivide una stampante in rete viene detto print server; se mette a disposizione dei programmi è un application server; se condivide dei dischi è un file server. Informatica - G. Caminiti 2

3 Servizi di comunicazione Le possibilità di comunicazione offerte oggi dalle reti sono molteplici, e hanno cambiato profondamente il modo di utilizzare un calcolatore sia in ambito domestico che aziendale. posta elettronica chat (testuale, audio, video) messaggistica istantanea spazi di lavoro condivisi (groupware) Informatica - G. Caminiti 3

4 RETI DI COMPUTER LAN Local Area Network: Rete di area locale. - reti che collegano computer collocati a breve distanza fra loro; ad es. un area aziendale con diversi uffici i quali hanno computer collegati tra loro. MAN Metropolitan Area Network: rete di area metropolitana. - vengono collegati computer all intero di un area urbana che può essere una città comprendente anche zone limitrofe, più città o paesi vicini. WAN Wide Area Network: - reti che coprono un area vasta. Quest area vasta comprende di regola il territorio nazionale. GAN Global Area Network: - rete che collega computer collegati in tutto il mondo, anche via satellite. Ad esempio la rete internet è di tipo GAN. Informatica - G. Caminiti 4

5 Topologia di una rete locale La topologia di una rete locale indica come le diverse stazioni sono collegate al mezzo trasmissivo. La topologia influenza il costo, le prestazioni, la tecnica di accesso multiplo e l affidabilità della rete LAN. Le principali topologie di una rete locale sono: topologia a stella topologia ad anello topologia a bus o dorsale Informatica - G. Caminiti 5

6 Topologia a stella Ogni dispositivo può accedere in modo indipendente al canale. Centro stella La topologia a stella presenta procedure di instradamento del traffico molto semplici. L inserzione di nuove stazioni nella rete è molto semplice Informatica - G. Caminiti 6

7 Topologia ad anello La topologia ad anello prevede di collegare una stazione con quella successiva mediante un collegamento punto-punto e l ultima stazione con la prima in modo da formare un anello chiuso. Informatica - G. Caminiti 7

8 Topologia a bus o a dorsale La topologia a bus richiede un mezzo trasmissivo bidirezionale, che consente la trasmissione in ambedue le direzioni. Il bus è un mezzo trasmissivo broadcast, in cui quando un sistema trasmette tutti gli altri ricevono. Esso è molto utilizzato nelle LAN poiché le LAN sono basate sul concetto di broadcast. BUS Informatica - G. Caminiti 8

9 RESISTENZA AI GUASTI Centro Stella La rete continua a funzionare La rete non funziona La rete funziona solo parzialmente Informatica - G. Caminiti 9

10 Internet Rete (geografica) che collega un numero enorme di reti (locali o geografiche) Uso di un linguaggio comune (protocollo TCP/IP) Reti geografiche Gateway LAN Informatica - G. Caminiti 10

11 Aspetti organizzativi di Internet Non esiste un ente proprietario di Internet ruolo della Internet Society esistono diritti solo sulla parte di struttura posseduta; Qualunque soggetto può utilizzarla per qualunque scopo: ricerca, commerciale, no-profit; L accesso è consentito a qualunque tipo di calcolatore. Informatica - G. Caminiti 11

12 Storia di Internet Arpanet: un progetto nato alla fine degli anni 60 negli USA Obiettivo: mettere in comunicazione tra loro i centri di ricerca universitari, disseminati per tutto il paese, dove si svolgevano ricerche finanziate dal dipartimento della difesa statunitense. Informatica - G. Caminiti 12

13 Crescita di ARPANET I siti originali di ARPANET erano in realtà solo quattro. Nei successivi dieci anni la rete si è sviluppata al ritmo di un computer ogni tre settimane. Informatica - G. Caminiti 13

14 NSFnet DIVENTA INTERNET Con il tempo, Arpanet divenne sempre più uno strumento di lavoro della comunità scientifica. Ciò indusse il Dipartimento della Difesa statunitense ad abbandonare il progetto. ARPANET finì per essere assorbita dalla rete NSFnet, della National Science Foundation, che in seguito assunse il nome di "Internet". Al 30/12/2007 1,3 miliardi di persone usano internet nel mondo (Europa-300 mln, USA-200 mln, Asia-500 mln) Informatica - G. Caminiti 14

15 Modello Client/Server Client Server Il Client invia un messaggio al Server per chiedere la realizzazione di un servizio/per accedere ad una risorsa. Informatica - G. Caminiti 15

16 Modello Client/Server (2) Sono ammesse multiple connessioni Informatica - G. Caminiti 16

17 Modello Peer-to to-peer (P2P) Ogni host si comporta sia da Client che da Server Informatica - G. Caminiti 17

18 Concetti generali Tipi di comunicazione comunicazione sincrona: il mittente e il destinatario sono attivi nello stesso momento ad es: una telefonata comunicazione asincrona: l invio e la ricezione hanno luogo in momenti diversi ad es: : e comunicazione broadcast (o multicast): una singola fonte e molti ascoltatori comunicazione point-to to-point: un singolo mittente e un singolo ascoltatore Informatica - G. Caminiti 18

19 Tipi di comunicazione Broad/ Multicast Sincrona Trasmissione Radio/TV Teleconferenza Asincrona Annuncio su quotidiano Pointto-Point Telefonata Fax Invio Lettera Informatica - G. Caminiti 19

20 Collegare un computer a Internet Attraverso un provider: il provider fornisce il collegamento a Internet l utente collega il computer alla rete telefonica (PSTN/ISDN/ADSL) o alla rete dedicata (Fibre ottiche) il computer di casa comunica con il computer del provider trasmettendo le credenziali dell utente il computer del provider è connesso a Internet e agisce da tramite per il cliente (proxy) Informatica - G. Caminiti 20

21 Collegare un computer a Internet Provider Internet Utente Informatica - G. Caminiti 21

22 Collegare un computer a Internet Attraverso una LAN universitaria o aziendale: come utente di organizzazioni come scuole, aziende o pubbliche amministrazioni l organizzazione crea una LAN o intranet la rete intranet si collega a Internet per mezzo di un gateway l informazione proveniente dalla rete è trasmessa attraverso Internet, il gateway e la rete locale fino al computer degli utenti Informatica - G. Caminiti 22

23 Collegare un computer a Internet LAN Gateway Internet Informatica - G. Caminiti 23

24 Reti senza fili Sono una variante della rete locale Un computer (chiamato hub) è fisicamente collegato a Internet L hub trasmette in broadcast e riceve segnali in radiofrequenza Anche i computer mobili possono trasmettere e ricevere i segnali L hub trasmette alla rete Internet le richieste dei computer Informatica - G. Caminiti 24

25 Il mezzo e il messaggio Nomi e indirizzi dei computer indirizzo IP: ogni computer connesso a Internet riceve un indirizzo numerico unico nomi di dominio: nomi simbolici facilmente comprensibili agli esseri umani, organizzati secondo una gerarchia Informatica - G. Caminiti 25

26 Server DNS Il Domain Name System traduce i nomi gerarchici comprensibili agli esseri umani in indirizzi IP Su Internet ogni host conosce l indirizzo IP del server DNS più vicino, un computer che mantiene aggiornata una lista di nomi simbolici e degli indirizzi IP corrispondenti Quando usate un nome simbolico per inviare informazioni, il vostro computer chiede al server DNS di reperire il relativo indirizzo IP (es ) Se il server DNS non conosce l indirizzo IP, lo chiede a un server dei nomi di root, che conserva la lista principale delle coppie nome-indirizzo Informatica - G. Caminiti 26

27 Domini di primo livello I domini di primo livello appaiono nell ultima parte del nome:.edu per le istituzioni universitarie.orgper le organizzazioni.net.mil.gov per le reti per i militari (americani) per le agenzie governative (americane) Inoltre, combinazioni di due lettere facili da ricordare indicano i domini assegnati alle varie nazioni: ad es..ca (Canada) Informatica - G. Caminiti 27

28 DNS Informatica - G. Caminiti 28

29 DNS Informatica - G. Caminiti 29

30 DNS spiff.cs.washington.edu Informatica - G. Caminiti 30

31 DNS Informatica - G. Caminiti 31

32 DNS Informatica - G. Caminiti 32

33 Protocolli di comunicazione Per comunicare è necessario condividere delle regole, come quella di parlare uno alla volta e, ovviamente, di parlare la stessa lingua. Dal momento che è possibile trasmettere informazioni in molti modi, dai segnali di fumo all'alfabeto morse, è necessario formalizzare e diffondere le regole alla base di questi sistemi di comunicazione prima di poterli utilizzare. Informatica - G. Caminiti 33

34 Protocolli di comunicazione Un tale insieme di regole costituisce un protocollo di comunicazione. Quanto al punto di vista tecnico, come abbiamo visto, il modo in cui l'informazione viene trasmessa può variare molto... Informatica - G. Caminiti 34

35 Metodi per comunicare Fino agli anni '70, ad esempio, il metodo usato per comunicare usando i fili del telefono si chiamava commutazione di circuito. Problemi: Interruzioni di servizio, congestioni. Informatica - G. Caminiti 35

36 Metodi per comunicare Il protocollo di comunicazione usato su Internet, invece, è basato su un altro principio: la commutazione di pacchetto (packet switching). Il principio su cui si basa e il seguente: esiste almeno un canale di comunicazione che è condiviso fra gli utenti. L informazione di ciascuno viaggia su tale canale. E possibile distinguere I pacchetti gli uni dagli altri. Informatica - G. Caminiti 36

37 Seguire il protocollo TCP/IP (Transmission Control Protocol/Internet Protocol) l informazione è spezzata in una sequenza di piccole unità di dimensione prefissata chiamate pacchetti IP ogni pacchetto contiene lo spazio per scrivere un unità di informazione, l indirizzo IP del destinatario e un numero progressivo i pacchetti sono inviati attraverso Internet uno alla volta usando diversi itinerari tra quelli disponibili dato che ogni pacchetto può essere instradato su un cammino diverso, interruzioni di servizio e congestioni non rappresentano un problema insormontabile Informatica - G. Caminiti 37

38 Commutazione di Pacchetto Dov è la #17? Informatica - G. Caminiti 38

39 Routing Informatica - G. Caminiti 39

40 Architettura della comunicazione Protocolli di comunicazione molteplici livelli di cooperazione (dai segnali alla cooperazione fra utenti finali) modello a strati Lo standard TCP/IP: 5 strati fisico collegamento dati rete trasporto applicazione

41 Il modello TCP/IP Applicazione Applicazione Trasporto Trasporto Rete Rete Rete Rete Data link Data link Data link Data link Fisico Fisico Fisico Fisico Host Router Router Host protocollo servizi

42 Il modello TCP/IP (2) Livello fisico: trasmissione dei singoli bit Livello data-link: strutturazione in frame, implementazione di un canale affidabile Livello di rete: instradamento dei pacchetti Livello di trasporto: trasferimento dati fra le applicazioni Livello di applicazione: applicazioni di rete (posta elettronica, file transfer, hypertext transfer, )

43 Struttura dei pacchetti 1Kbyte Controllo Fine pacchetto Parte utile del messaggio Destinatario Mittente Inizio pacchetto

44 Incapsulamento nei pacchetti Dati dell utente Dati app. Dati dell utente Livello dell applicazione TCP Dati app. TCP Livello di trasporto (modulo TCP)

45 Incapsulamento nei pacchetti (2) IP TCP Dati app. IP TCP Livello di rete (modulo IP) H IP TCP Dati app. T Livello data link (scheda) Livello fisico Livello fisico

46 L indirizzamento in Internet Livello di rete di TCP/IP (Internet Protocol) Schema di indirizzamento basato su 32 bit IP number di 32 bit in ogni pacchetto IP number Rete Host 1 oppure 2 oppure 3 byte Indirizzo di rete definito da una authority globale (ISOC) 3 classi di reti: A, B e C

47 Classi di reti Classe A: indirizzo di rete su un byte ci possono essere fino a 2 24 host x.y.y.y primo byte: 0xxxxxxx Classe B: indirizzo di rete su due byte ci possono essere fino a 2 16 host x.x.y.y primi byte: 10xxxxxx xxxxxxxx Classe C: indirizzi di rete su tre byte ci possono essere fino a 256 host x.x.x.y primi byte: 110xxxxxx xxxxxxxx xxxxxxxx

48 Ancora sugli indirizzi Internet Rappresentazione decimale 4 numeri (uno per byte), separati da , Rappresentazione simbolica sequenza di identificatori separati da. osiris.di.unipi.it, fecfg.isnet.it Domain Name Server: effettua la conversione simbolico-numerica

49 Esempio

50 Risorse di Internet World Wide Web Accesso Remoto Software Collaborativo Condivisione File Streaming Telefonia Vocale (VoIP) Informatica - G. Caminiti 50

51 I principi fondamentali dell sono simili a quelli della posta ordinaria:si può inviare della posta all indirizzo di qualcuno e, di conseguenza, riceverne al proprio. Uno dei servizi di maggior successo offerti dalla rete Informatica - G. Caminiti 51

52 Velocità Risparmio in denaro Vantaggi dell Inviare messaggi identici a diversi destinatari Invio di dati: files (immagini, filmati, mp3, documenti, software) Informatica - G. Caminiti 52

53 Indirizzo e casella postale Condizione indispensabile per lo scambio di un messaggio attraverso la posta elettronica è: mittente e destinatario dispongano di un proprio 'indirizzo' ( address). L'indirizzo è di norma assegnato dal fornitore di connettività, e corrisponde a una sorta di casella postale che è in genere ospitata dal sistema informatico: in sostanza, uno spazio sul suo disco rigido, nel quale i messaggi che ci sono indirizzati vengono depositati automaticamente. Informatica - G. Caminiti 53

54 Account Profilo utente che corrisponde a un indirizzo e ad una casella di posta elettronica. Tutti i dati per la creazione di un profilo utente sono impostati presso un provider, che fornirà : Indirizzo ; User id (identificativo utente); Password; Server di invio e ricezione. Informatica - G. Caminiti 54

55 Identificativo utente at = presso Identificativo host Informatica - G. Caminiti 55

56 Server di Posta Elettronica Server SMTP: indirizzo della macchina che gestisce il Simple Mail Transfer Protocol (Messaggi in uscita); POP Server : gestisce il Post Office Protocol (Messaggi in entrata); Informatica - G. Caminiti 56

57 Scambio di messaggi La posta elettronica SMTP POP Liste di interesse Rete SMTP & POP Rete

58 Da: A: Oggetto: saluti! paolo POP3 mario SMTP unica.it unibas.it Informatica - G. Caminiti 58

59 Intestazioni (Header( Header) Subject: (Oggetto:) dovrebbe contenere una breve descrizione dell'oggetto del messaggio. È considerata buona educazione utilizzare questo campo per aiutare il destinatario a capire il contenuto del messaggio. From: (Da:) indirizzo del mittente To: (A:) indirizzi dei destinatari Cc: (Carbon Copy, Copia Carbone:) indirizzi dei destinatari in copia conoscenza. Reply-to: (Rispondi a:) Indica che eventuali risposte al messaggio vanno indirizzate ad un indirizzo diverso da quello del mittente. Bcc: (Blind Carbon Copy, Copia Carbone Nascosta:) indirizzi e- mail dei destinatari in copia conoscenza nascosta, ovvero destinatari che riceveranno il messaggio ma il cui indirizzo non apparirà. Informatica - G. Caminiti 59

60 Visibilità dei destinatari (Header( Header/2) Gli indirizzi dei destinatari diretti (To:) e di quelli in copia conoscenza (Cc:) sono ugualmente visibili a tutti i destinatari. La scelta di mettere un destinatario in uno dei due campi è legata al ruolo che le persone hanno riguardo all'argomento del messaggio. Gli indirizzi dei destinatari in copia conoscenza nascosta (Bcc:) non appaiono nel messaggio consegnato ai destinatari. Quando l' viene utilizzata per diffondere messaggi a molte persone che non si conoscono tra loro (ad esempio comunicati pubblici, annunci, messaggi spiritosi più o meno utili), il fatto che ciascun destinatario possa sapere chi sono gli altri destinatari e i loro indirizzi non è in generale opportuno (privacy/sicurezza:worm). Soluzione: utilizzare il campo Bcc:, oppure una mailing list. Informatica - G. Caminiti 60

61 Mailing List (liste di distribuzione) E un sistema organizzato per la partecipazione di più persone in una discussione tramite . Discussioni a tema specifico (es. gruppi di lavoro su progetti); Gruppo chiuso (necessaria iscrizione); Invio in Broadcast a tutto il gruppo; Eventuale presenza di moderatori (cfr. newsgroup). Informatica - G. Caminiti 61

62 Phishing Da password harvesting fishing Gli utenti ricevono un che chiede di fornire numeri di carta di credito o informazioni bancarie Il messaggio è camuffato in modo da apparire inviato da una banca spesso finge di essere motivato proprio da esigenze di sicurezza quando l utente ci clicca sopra, viene trasportato in un sito falso che serve a rubare informazioni Informatica - G. Caminiti 62

63 PHISHING: prevenzione Non rispondere mai alle richieste giunte per posta elettronica di informazioni personali come le password; le aziende non richiedono mai informazioni in questo modo. Non cliccare sui collegamenti proposti o accettate campi già compilati, perché possono essere dirottati su altri siti; digitare l URL nella finestra del browser. Assicurarsi che il sito faccia uso della crittografia Tenere sempre d occhio il vostro estratto conto bancario e quello della carta di credito, per accorgersi di ogni movimento illecito. Se si sospetta di essere vittima di un abuso, contattare immediatamente le autorità responsabili. Informatica - G. Caminiti 63

64 PHISHING: Esempio Informatica - G. Caminiti 64

65 Header (tracciare il percorso) campo Received: al messaggio inviato è aggiunta l informazione generata dai server di posta che hanno precedentemente trattato il messaggio. From: (Mario Rossi) To: Date: Wed, 15 Apr :24: Message-ID: X-Mailer: Gorilla 3.2 (Win95; I) Subject: Richiesta informazioni sulle vs. iniziative Le sarei grato se mi facesse pervenire il programma delle gite per l'estate 98, possibilmente completo dei relativi costi. Ringraziando porgo distinti saluti Mario Rossi. Informatica - G. Caminiti 65

66 Header (tracciare il percorso) Received: from mariorossi (ppp26-milano.prima-reteesempio.com [ ]) by mail.prima-reteesempio.com (8.8.5/8.8.5) with SMTP id RU for Wed, 15 Apr :26: (METDST) Informatica - G. Caminiti 66

67 Header (tracciare il percorso) Received: from prima-rete-esempio.com (mail.prima-reteesempio.com [ ]) by plutus.seconda-reteesempio.com (8.8.5/8.8.5) with SMTP id GC for Wed, 15 Apr :27: (METDST) Received: from mariorossi (ppp26-milano.prima-reteesempio.com [ ]) by mail.prima-reteesempio.com (8.8.5/8.8.5) with SMTP id RU for Wed, 15 Apr :26: (METDST) Informatica - G. Caminiti 67

68 Header (tracciare il percorso) Received: from plutus (plutus.seconda-rete-esempio.com [ ]) by mbox-b.seconda-rete-esempio.com (8.8.3/8.7.5) with SMTP id WH for Wed, 15 Apr :27: (METDST) Received: from prima-rete-esempio.com (mail.prima-reteesempio.com [ ]) by plutus.seconda-reteesempio.com (8.8.5/8.8.5) with SMTP id GC for Wed, 15 Apr :27: (METDST) Received: from mariorossi (ppp26-milano.prima-reteesempio.com [ ]) by mail.prima-reteesempio.com (8.8.5/8.8.5) with SMTP id RU for Wed, 15 Apr :26: (METDST) Informatica - G. Caminiti 68

69 Virus e worm Molti tipi di trappole Un virus è un programma che ne "infetta" un altro attaccandogli una copia di se stesso. Quando il programma viene mandato in esecuzione, il virus crea ulteriori copie e infetta altri programmi ancora Il worm è un programma indipendente che copia se stesso e viaggia sulla rete Un trojan è un programma che si nasconde all interno di un altro programma utile ed esegue operazioni all insaputa dell utente i trojan possono registrare le battute dei tasti o altri dati dell utente o mandare in esecuzione programmi dannosi Un exploit è un programma che sfrutta la vulnerabilità del software il backdoor permette l accesso al computer e ne riconfigura il comportamento da remoto Informatica - G. Caminiti 69

70 VIRUS: prevenzione Posta elettronica. Non aprite un attachment prima di aver risposto alle seguenti domande: conosco il mittente di questo messaggio? il contenuto è coerente con la nostra ultima conversazione? è plausibile che questa persona voglia dirmi delle cose? c è una buona ragione per includere un allegato? Nel dubbio, siate prudenti Informatica - G. Caminiti 70

71 VIRUS: prevenzione Copia di software da un computer infettato Scambio di file per mezzo di protocolli peer-to-peer scaricare file da fonti non sicure Installazione di programmi ogni software è una fonte potenziale di infezione la maggior parte dei distributori di software è attento ai rischi e prende tutte le precauzioni Informatica - G. Caminiti 71

72 Software antivirus McAfee, Norton e Sophos sono tre delle più importanti compagnie che producono antivirus Antivirus gratuiti: BitDefender, Avast, AVG Questi programmi possono identificare virus, worm, ecc. Aggiornare l antivirus Informatica - G. Caminiti 72

La rete ci cambia la vita. Le persone sono interconnesse. Nessun luogo è remoto. Reti di computer ed Internet

La rete ci cambia la vita. Le persone sono interconnesse. Nessun luogo è remoto. Reti di computer ed Internet La rete ci cambia la vita Lo sviluppo delle comunicazioni in rete ha prodotto profondi cambiamenti: Reti di computer ed Internet nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali

Dettagli

Reti di computer ed Internet

Reti di computer ed Internet Reti di computer ed Internet La rete ci cambia la vita Lo sviluppo delle comunicazioni in rete ha prodotto profondi cambiamenti: nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali

Dettagli

Capitolo 3. Il funzionamento delle reti

Capitolo 3. Il funzionamento delle reti Capitolo 3 Il funzionamento delle reti La rete ci cambia la vita L Età dell Informazione ha prodotto profondi cambiamenti nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali stanno

Dettagli

Il funzionamento delle reti

Il funzionamento delle reti Il funzionamento delle reti La rete ci cambia la vita L Età dell Informazione ha prodotto profondi cambiamenti nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali stanno mutando l

Dettagli

STRUMENTI DIGITALI PER LA COMUNICAZIONE- RETI ED INTERNET. Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Paola Vocca

STRUMENTI DIGITALI PER LA COMUNICAZIONE- RETI ED INTERNET. Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Paola Vocca STRUMENTI DIGITALI PER LA COMUNICAZIONE- RETI ED INTERNET Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Paola Vocca PERCHÉ IMPLEMENTARE UNA RETE? Per permettere lo scambio di informazioni tra i calcolatori

Dettagli

Comunicazione nel tempo

Comunicazione nel tempo Fluency Il funzionamento delle reti Capitolo 2 Comunicazione nel tempo Sincrona mittente e destinatario attivi contemporaneamente Asincrona invio e ricezione in momenti diversi 1 Quanti comunicano Broadcast

Dettagli

Collegati nelle reti e caduti nella Rete

Collegati nelle reti e caduti nella Rete Collegati nelle reti e caduti nella Rete 1 Segnale analogico Questa è la rappresentazione continua di un suono. Un segnale continuo è detto segnale analogico, cioè analogo, simile al segnale reale. 2 Segnale

Dettagli

Il funzionamento delle reti

Il funzionamento delle reti Fluency Il funzionamento delle reti Capitolo 2 Comunicazione nel tempo Sincrona mittente e destinatario attivi contemporaneamente Asincrona invio e ricezione in momenti diversi Quanti comunicano Broadcast

Dettagli

Le reti di calcolatori

Le reti di calcolatori Le reti di calcolatori 1 La storia Computer grandi e costosi Gli utenti potevano accerdervi tramite telescriventi per i telex o i telegrammi usando le normali linee telefoniche Successivamente le macchine

Dettagli

Laboratorio di Informatica Corso di laurea in Lingue e Studi interculturali. AA 2010-2011. Paola Zamperlin. Internet. Parte prima

Laboratorio di Informatica Corso di laurea in Lingue e Studi interculturali. AA 2010-2011. Paola Zamperlin. Internet. Parte prima Laboratorio di Informatica Corso di laurea in Lingue e Studi interculturali. AA 2010-2011 Paola Zamperlin Internet. Parte prima 1 Definizioni-1 Una rete di calcolatori è costituita da computer e altri

Dettagli

Le Reti (gli approfondimenti a lezione)

Le Reti (gli approfondimenti a lezione) Le Reti (gli approfondimenti a lezione) Per migliorare la produttività gli utenti collegano i computer tra di loro formando delle reti al fine di condividere risorse hardware e software. 1 Una rete di

Dettagli

Le Reti Telematiche. Informatica. Tipi di comunicazione. Reti telematiche. Modulazione di frequenza. Analogico - digitale.

Le Reti Telematiche. Informatica. Tipi di comunicazione. Reti telematiche. Modulazione di frequenza. Analogico - digitale. Informatica Lezione 5a e World Wide Web Insieme di cavi, protocolli, apparati di rete che collegano tra loro distinti i cavi trasportano fisicamente le informazioni opportunamente codificate dedicati/condivisi

Dettagli

Collegati nelle reti e caduti nella Rete

Collegati nelle reti e caduti nella Rete Collegati nelle reti e caduti nella Rete 1 Segnale analogico Questa è la rappresentazione continua di un suono. Un segnale continuo è detto segnale analogico, cioè analogo, simile al segnale reale. 2 Segnale

Dettagli

I canali di comunicazione

I canali di comunicazione I canali di comunicazione tipo velocità min velocità max doppino telefonico 300bps 10 mbps micro onde 256kbps 100 mbps satellite 256kbps 100 mbps cavo coassiale 56 kbps 200 mbps fibra ottica 500 kbps 10

Dettagli

Collegati nelle reti e caduti nella Rete. Informatica Applicata Prof.Emanuela Zilio

Collegati nelle reti e caduti nella Rete. Informatica Applicata Prof.Emanuela Zilio Collegati nelle reti e caduti nella Rete 1 Segnale analogico Questa è la rappresentazione continua di un suono. Un segnale continuo è detto segnale analogico, cioè analogo, simile al segnale reale. 2 Segnale

Dettagli

Reti di Calcolatori. una rete di calcolatori è costituita da due o più calcolatori autonomi che possono interagire tra di loro una rete permette:

Reti di Calcolatori. una rete di calcolatori è costituita da due o più calcolatori autonomi che possono interagire tra di loro una rete permette: Reti di Calcolatori una rete di calcolatori è costituita da due o più calcolatori autonomi che possono interagire tra di loro una rete permette: condivisione di risorse (dati aziendali, stampanti, ) maggiore

Dettagli

Informatica Generale Andrea Corradini. 10 - Le reti di calcolatori e Internet

Informatica Generale Andrea Corradini. 10 - Le reti di calcolatori e Internet Informatica Generale Andrea Corradini 10 - Le reti di calcolatori e Internet Cos è una rete di calcolatori? Rete : È un insieme di calcolatori e dispositivi collegati fra loro in modo tale da permettere

Dettagli

Lavorare in Rete Esercitazione

Lavorare in Rete Esercitazione Alfonso Miola Lavorare in Rete Esercitazione Dispensa C-01-02-E Settembre 2005 1 2 Contenuti Reti di calcolatori I vantaggi della comunicazione lavorare in rete con Windows Internet indirizzi IP client/server

Dettagli

Implicazioni sociali dell informatica

Implicazioni sociali dell informatica Fluency Implicazioni sociali dell informatica Capitolo 10 Privacy I nostri corpi I nostri luoghi Le informazioni Le comunicazioni personali La privacy Con i moderni dispositivi è possibile violare la privacy

Dettagli

Reti di Calcolatori. Corso di Informatica. Reti di Calcolatori. Reti di Calcolatori. Corso di Laurea in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali

Reti di Calcolatori. Corso di Informatica. Reti di Calcolatori. Reti di Calcolatori. Corso di Laurea in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali Corso di Laurea in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali Corso di Informatica Gianluca Torta Dipartimento di Informatica Tel: 011 670 6782 Mail: torta@di.unito.it Reti di Calcolatori una rete di

Dettagli

Capitolo 16 I servizi Internet

Capitolo 16 I servizi Internet Capitolo 16 I servizi Internet Storia di Internet Il protocollo TCP/IP Indirizzi IP Intranet e indirizzi privati Nomi di dominio World Wide Web Ipertesti URL e HTTP Motori di ricerca Posta elettronica

Dettagli

Laboratorio di Informatica (Chimica)

Laboratorio di Informatica (Chimica) Laboratorio di Informatica (Chimica) Lezione 03: Le Reti. Walter Cazzola Dipartimento di Informatica e Comunicazione Università à degli Studi di Milano. e-mail: cazzola@dico.unimi.it Walter Cazzola Lezione

Dettagli

Tecnologie per il web e lo sviluppo multimediale. Reti di Calcolatori e Internet

Tecnologie per il web e lo sviluppo multimediale. Reti di Calcolatori e Internet Tecnologie per il web e lo sviluppo multimediale Reti di Calcolatori e Internet Luca Pulina Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Università degli Studi di Sassari A.A. 2015/2016 Luca Pulina (UNISS)

Dettagli

Nozioni di base sulle reti di Calcolatori e La Rete INTERNET

Nozioni di base sulle reti di Calcolatori e La Rete INTERNET Modulo 1 - Concetti di base della IT 3 parte Nozioni di base sulle reti di Calcolatori e La Rete INTERNET Modulo 1 - Concetti di base della IT 3 parte Tipologie di reti Argomenti Trattati Rete INTERNET:

Dettagli

Reti e Internet: introduzione

Reti e Internet: introduzione Facoltà di Medicina UNIFG Corso di Informatica Prof. Crescenzio Gallo Reti e Internet: introduzione c.gallo@unifg.it Reti e Internet: argomenti Tipologie di reti Rete INTERNET: Cenni storici e architettura

Dettagli

Reti di Calcolatori. Lezione 2

Reti di Calcolatori. Lezione 2 Reti di Calcolatori Lezione 2 Una definizione di Rete Una moderna rete di calcolatori può essere definita come: UN INSIEME INTERCONNESSO DI CALCOLATORI AUTONOMI Tipi di Rete Le reti vengono classificate

Dettagli

Indirizzi Internet e. I livelli di trasporto delle informazioni. Comunicazione e naming in Internet

Indirizzi Internet e. I livelli di trasporto delle informazioni. Comunicazione e naming in Internet Indirizzi Internet e Protocolli I livelli di trasporto delle informazioni Comunicazione e naming in Internet Tre nuovi standard Sistema di indirizzamento delle risorse (URL) Linguaggio HTML Protocollo

Dettagli

Università Magna Graecia di Catanzaro Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche Polo Didattico di Reggio Calabria

Università Magna Graecia di Catanzaro Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche Polo Didattico di Reggio Calabria Università Magna Graecia di Catanzaro Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche Polo Didattico di Reggio Calabria Corso Integrato di Scienze Fisiche, Informatiche e Statistiche

Dettagli

offerti da Internet Calendario incontri

offerti da Internet Calendario incontri Introduzione ai principali servizi Come funziona Internet (9/6/ 97 - ore 16-19) offerti da Internet Calendario incontri Navigazione e motori di ricerca (11/6/ 97 - ore 16-19) Comunicazione con gli altri

Dettagli

Reti di Calcolatori. Telematica: Si occupa della trasmissione di informazioni a distanza tra sistemi informatici, attraverso reti di computer

Reti di Calcolatori. Telematica: Si occupa della trasmissione di informazioni a distanza tra sistemi informatici, attraverso reti di computer Reti di Calcolatori 1. Introduzione Telematica: Si occupa della trasmissione di informazioni a distanza tra sistemi informatici, attraverso reti di computer Reti di calcolatori : Un certo numero di elaboratori

Dettagli

Reti Locali. Lezione tenuta presso l Istituto I.I.S.S. Egidio Lanoce Maglie, 26 Ottobre 2011 Prof Antonio Cazzato

Reti Locali. Lezione tenuta presso l Istituto I.I.S.S. Egidio Lanoce Maglie, 26 Ottobre 2011 Prof Antonio Cazzato Reti Locali Lezione tenuta presso l Istituto I.I.S.S. Egidio Lanoce Maglie, 26 Ottobre 2011 Prof Antonio Cazzato Reti di Calcolatori una rete di calcolatori è costituita da due o più calcolatori autonomi

Dettagli

Sistemi informatici in ambito radiologico

Sistemi informatici in ambito radiologico Sistemi informatici in ambito radiologico Dott. Ing. Andrea Badaloni A.A. 2015 2016 Reti di elaboratori, il modello a strati e i protocolli di comunicazione e di servizio Reti di elaboratori Definizioni

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 8 -

Informatica per la comunicazione - lezione 8 - Informatica per la comunicazione - lezione 8 - I multipli 1 KB (kilo) = 1000 B 1 MB (mega) = 1 mln B 1 GB (giga) = 1 mld B 1 TB (tera) = 1000 mld B Codifica binaria dei numeri Numerazione con base 10:

Dettagli

Reti di calcolatori. Prof. Giovanni Giuffrida

Reti di calcolatori. Prof. Giovanni Giuffrida Reti di calcolatori Prof. Giovanni Giuffrida Rete di calcolatori É un insieme di calcolatori, collegati tra loro da una rete di comunicazione, che possono condividere informazioni e risorse Rete di comunicazione:

Dettagli

Reti di calcolatori: Internet

Reti di calcolatori: Internet Reti di calcolatori: Internet Sommario Introduzione Le reti reti locali: LAN La rete geografica Internet protocollo TCP-IP i servizi della rete Rete di calcolatori Interconnessione di computer e accessori

Dettagli

Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP

Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP Classe V sez. E ITC Pacioli Catanzaro lido 1 Stack TCP/IP Modello TCP/IP e modello OSI Il livello internet corrisponde al livello rete del modello OSI, il suo

Dettagli

Reti standard. Si trattano i modelli di rete su cui è basata Internet

Reti standard. Si trattano i modelli di rete su cui è basata Internet Reti standard Si trattano i modelli di rete su cui è basata Internet Rete globale Internet è una rete globale di calcolatori Le connessioni fisiche (link) sono fatte in vari modi: Connessioni elettriche

Dettagli

Reti commutate. Reti commutate. Reti commutate. Reti commutate. Reti e Web

Reti commutate. Reti commutate. Reti commutate. Reti commutate. Reti e Web Reti e Web Rete commutata: rete di trasmissione condivisa tra diversi elaboratori Composte da: rete di trasmissione: costituita da (Interface Message Processor) instradamento rete di calcolatori: computer

Dettagli

Introduzione a Internet

Introduzione a Internet Contenuti Architettura di Internet Principi di interconnessione e trasmissione World Wide Web Posta elettronica Motori di ricerca Tecnologie delle reti di calcolatori Servizi Internet (come funzionano

Dettagli

Abilità Informatiche A.A. 2010/2011 Lezione 5: Reti di Calcolatori. Facoltà di Lingue e Letterature Straniere

Abilità Informatiche A.A. 2010/2011 Lezione 5: Reti di Calcolatori. Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Abilità Informatiche A.A. 2010/2011 Lezione 5: Reti di Calcolatori Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Connettiamo due calcolatori... 2 Perché una rete di calcolatori? Condividere risorse utilizzo

Dettagli

Lo scenario: la definizione di Internet

Lo scenario: la definizione di Internet 1 Lo scenario: la definizione di Internet INTERNET E UN INSIEME DI RETI DI COMPUTER INTERCONNESSE TRA LORO SIA FISICAMENTE (LINEE DI COMUNICAZIONE) SIA LOGICAMENTE (PROTOCOLLI DI COMUNICAZIONE SPECIALIZZATI)

Dettagli

Standard di comunicazione

Standard di comunicazione Standard di comunicazione Organizzato a livelli per ridurne la complessità e aumentarne la flessibilità il numero dei livelli e le loro funzionalità dipendono dal tipo di rete ogni livello formalizza un

Dettagli

Lezione 4. Le Reti ed i Protocolli

Lezione 4. Le Reti ed i Protocolli Lezione 4 Le Reti ed i Protocolli Come nasce internet I computer, attraverso i software applicativi, consentono di eseguire moltissime attività. Nel corso degli anni è emersa la necessità di scambiare

Dettagli

Idoneità Informatica: Reti di Calcolatori D. Gubiani 4. Un Po di Storia. Rete. 29 marzo 2006

Idoneità Informatica: Reti di Calcolatori D. Gubiani 4. Un Po di Storia. Rete. 29 marzo 2006 Idoneità Informatica Reti di Calcolatori D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 29 marzo 2006 1 2 3 4 Internet Explorer Outlook Idoneità Informatica: Reti di Calcolatori D. Gubiani

Dettagli

Reti informatiche 08/03/2005

Reti informatiche 08/03/2005 Reti informatiche LAN, WAN Le reti per la trasmissione dei dati RETI LOCALI LAN - LOCAL AREA NETWORK RETI GEOGRAFICHE WAN - WIDE AREA NETWORK MAN (Metropolitan Area Network) Le reti per la trasmissione

Dettagli

Internet e protocollo TCP/IP

Internet e protocollo TCP/IP Internet e protocollo TCP/IP Internet Nata dalla fusione di reti di agenzie governative americane (ARPANET) e reti di università E una rete di reti, di scala planetaria, pubblica, a commutazione di pacchetto

Dettagli

Reti locati e reti globali. Tecnologie: Reti e Protocolli. Topologia reti. Server e client di rete. Server hardware e server software.

Reti locati e reti globali. Tecnologie: Reti e Protocolli. Topologia reti. Server e client di rete. Server hardware e server software. Reti locati e reti globali Tecnologie: Reti e Protocolli Reti locali (LAN, Local Area Networks) Nodi su aree limitate (ufficio, piano, dipartimento) Reti globali (reti metropolitane, reti geografiche,

Dettagli

La rete: modelli di riferimento. La rete: modelli di riferimento. La rete: modelli di riferimento. La rete: modelli di riferimento Indice

La rete: modelli di riferimento. La rete: modelli di riferimento. La rete: modelli di riferimento. La rete: modelli di riferimento Indice Indice 1. Definizioni essenziali 2. Modelli di rete 3. Reti fisiche 4. Protocolli di rete 5. Modelli di riferimento 6. Raffronto tra modelli Architettura degli Elaboratori 2 - T. Vardanega Pagina 275 Definizioni

Dettagli

I canali di comunicazione

I canali di comunicazione I canali di comunicazione tipo velocità min velocità max doppino telefonico 300bps 10 mbps micro onde 256kbps 100 mbps satellite 256kbps 100 mbps cavo coassiale 56 kbps 200 mbps fibra ottica 500 kbps 10

Dettagli

Internet è fatta di sistemi elettrici, elettronici e ottici. Utilizza linee telefoniche, linee dedicate in fibra ottica ecc.

Internet è fatta di sistemi elettrici, elettronici e ottici. Utilizza linee telefoniche, linee dedicate in fibra ottica ecc. INTERNET INTERNET Internet è fatta di sistemi elettrici, elettronici e ottici Utilizza linee telefoniche, linee dedicate in fibra ottica ecc. Internet è una collezione di reti geografiche (WAN, da Wide

Dettagli

Insegnamento di Informatica CdS Scienze Giuridiche A.A. 2007/8. Strumenti di lavoro cooperativo: reti Internet posta elettronica

Insegnamento di Informatica CdS Scienze Giuridiche A.A. 2007/8. Strumenti di lavoro cooperativo: reti Internet posta elettronica Insegnamento di Informatica CdS Scienze Giuridiche A.A. 2007/8 Strumenti di lavoro cooperativo: reti Internet posta elettronica Lez11 del 30.11.06 Strumenti di comunicaione e di lavoro cooperativo 1 Reti

Dettagli

A cura di: Dott. Ing. Elisabetta Visciotti. e.visciotti@gmail.com

A cura di: Dott. Ing. Elisabetta Visciotti. e.visciotti@gmail.com A cura di: Dott. Ing. Elisabetta Visciotti e.visciotti@gmail.com Il termine generico rete (network) definisce un insieme di entità (oggetti, persone, ecc.) interconnesse le une alle altre. Una rete permette

Dettagli

Reti di computer. Agostino Lorenzi - Reti di computer - 2008

Reti di computer. Agostino Lorenzi - Reti di computer - 2008 Reti di computer Telematica : termine che evidenzia l integrazione tra tecnologie informatiche e tecnologie delle comunicazioni. Rete (network) : insieme di sistemi per l elaborazione delle informazioni

Dettagli

La classificazione delle reti

La classificazione delle reti La classificazione delle reti Introduzione Con il termine rete si intende un sistema che permette la condivisione di informazioni e risorse (sia hardware che software) tra diversi calcolatori. Il sistema

Dettagli

Che cos'è Internet. Capitolo. Storia e struttura di Internet L. Introduzione alla rete Internet con una breve storia

Che cos'è Internet. Capitolo. Storia e struttura di Internet L. Introduzione alla rete Internet con una breve storia TECNOLOGIE WEB Che cos é Internet Capitolo 1 Che cos'è Internet Introduzione alla rete Internet con una breve storia Storia e struttura di Internet L idea di Internet nasce all inizio degli anni 60. L

Dettagli

Internet: architettura e servizi

Internet: architettura e servizi Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia Corso di Informatica - II anno Prof. Crescenzio Gallo Internet: architettura e servizi c.gallo@unifg.it Internet: argomenti n Modalità di collegamento

Dettagli

Informatica di Base http://www.di.uniba.it/~laura/infbase/

Informatica di Base http://www.di.uniba.it/~laura/infbase/ Informatica di Base http://www.di.uniba.it/~laura/infbase/ Dip di Informatica Università degli studi di Bari Argomenti Reti di calcolatori Software applicativo Indirizzi URL Browser Motore di ricerca Internet

Dettagli

Dal protocollo IP ai livelli superiori

Dal protocollo IP ai livelli superiori Dal protocollo IP ai livelli superiori Prof. Enrico Terrone A. S: 2008/09 Protocollo IP Abbiamo visto che il protocollo IP opera al livello di rete definendo indirizzi a 32 bit detti indirizzi IP che permettono

Dettagli

Internet: architettura e servizi

Internet: architettura e servizi Facoltà di Medicina Corso di Laurea in Logopedia Corso di Informatica - III anno Prof. Crescenzio Gallo Internet: architettura e servizi c.gallo@unifg.it Internet: argomenti Modalità di collegamento alla

Dettagli

Internet. La rete di computer che copre l intero pianeta. FASE 1 (1969-1982)

Internet. La rete di computer che copre l intero pianeta. FASE 1 (1969-1982) Internet La rete di computer che copre l intero pianeta. FASE 1 (1969-1982) ARPAnet: Advanced Research Project Agency Network Creata per i militari ma usata dai ricercatori. Fase 1 300 250 200 150 100

Dettagli

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Reti di Calcolatori Claudio Marrocco Componenti delle reti Una qualunque forma di comunicazione avviene: a livello hardware tramite un mezzo fisico che

Dettagli

La nascita di Internet

La nascita di Internet La nascita di Nel 1969 la DARPA (Defence Advanced Research Project Agency) studia e realizza la prima rete per la comunicazione tra computer (ARPAnet) fra 3 università americane ed 1 istituto di ricerca.

Dettagli

E-Mail La Posta Elettronica

E-Mail La Posta Elettronica E-Mail La Posta Elettronica E-Mail (1) La E-Mail (abbreviazione di Electronic Mail, in italiano: posta elettronica) è un servizio internet grazie al quale ogni utente può inviare o ricevere dei messaggi.

Dettagli

LEZIONE 8. Strumenti di lavoro cooperativo: reti Internet posta elettronica

LEZIONE 8. Strumenti di lavoro cooperativo: reti Internet posta elettronica LEZIONE 8 Strumenti di lavoro cooperativo: reti Internet posta elettronica Proff. Giorgio Valle Raffaella Folgieri Lez8 Strumenti di comunicaione e di lavoro cooperativo 1 Reti e dati RETI Perchè: Risparmio

Dettagli

CORSO EDA Informatica di base. Introduzione alle reti informatiche Internet e Web

CORSO EDA Informatica di base. Introduzione alle reti informatiche Internet e Web CORSO EDA Informatica di base Introduzione alle reti informatiche Internet e Web Rete di computer Una rete informatica è un insieme di computer e dispositivi periferici collegati tra di loro. Il collegamento

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15. Pietro Frasca. Parte II Lezione 1

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15. Pietro Frasca. Parte II Lezione 1 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15 Parte II Lezione 1 Giovedì 5-03-2015 TESTO DI RIFERIMENTO RETI DI CALCOLATORI E INTERNET un

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14. Pietro Frasca. Parte II Lezione 1

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14. Pietro Frasca. Parte II Lezione 1 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14 Pietro Frasca Parte II Lezione 1 Martedì 4-03-2014 1 TESTO DI RIFERIMENTO RETI DI CALCOLATORI

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Topologia delle reti. Rete Multipoint: ogni nodo è connesso agli altri tramite nodi intermedi (rete gerarchica).

Topologia delle reti. Rete Multipoint: ogni nodo è connesso agli altri tramite nodi intermedi (rete gerarchica). Topologia delle reti Una RETE DI COMPUTER è costituita da un insieme di elaboratori (NODI) interconnessi tra loro tramite cavi (o sostituti dei cavi come le connessioni wireless). Rete Point-to-Point:

Dettagli

Reti di computer- Internet- Web. Concetti principali sulle Reti Internet Il Web

Reti di computer- Internet- Web. Concetti principali sulle Reti Internet Il Web Reti di computer- Internet- Web Concetti principali sulle Reti Internet Il Web Condivisione di risorse e comunicazione con gli altri utenti n n n Anni 70: calcolatori di grandi dimensioni, modello timesharing,

Dettagli

Reti e Internet: introduzione

Reti e Internet: introduzione Facoltà di Medicina - Corso di Laurea in Logopedia Corso di Informatica III anno Prof. Crescenzio Gallo Reti e Internet: introduzione c.gallo@unifg.it Reti e Internet: argomenti Tipologie di reti Rete

Dettagli

INTRODUZIONE A RETI E PROTOCOLLI

INTRODUZIONE A RETI E PROTOCOLLI PARTE 1 INTRODUZIONE A RETI E PROTOCOLLI Parte 1 Modulo 1: Introduzione alle reti Perché le reti tra computer? Collegamenti remoti a mainframe (< anni 70) Informatica distribuita vs informatica monolitica

Dettagli

Laboratorio di Informatica. Le reti telematiche e Internet

Laboratorio di Informatica. Le reti telematiche e Internet Le reti telematiche e Internet Lezione 6 1 Insieme di cavi, protocolli, apparati di rete che collegano tra loro computer distinti i cavi trasportano fisicamente le informazioni opportunamente codificate

Dettagli

Fondamenti di Informatica

Fondamenti di Informatica Dalle reti a e Cazzaniga Paolo Dip. di Scienze Umane e Sociali paolo.cazzaniga@unibg.it Dalle reti a Outline 1 Dalle reti a Dalle reti a Le reti Quando possiamo parlare di rete di calcolatori? Quando abbiamo

Dettagli

Reti di calcolatori. Riferimenti: Curtin cap. 9 Console cap. 6 (vecchia ed.) o cap. 8 (nuova ed.)

Reti di calcolatori. Riferimenti: Curtin cap. 9 Console cap. 6 (vecchia ed.) o cap. 8 (nuova ed.) Reti di calcolatori Riferimenti: Curtin cap. 9 Console cap. 6 (vecchia ed.) o cap. 8 (nuova ed.) Reti di calcolatori Inizialmente, con l avvento dei PC, il mondo dell elaborazione dati era diviso in due

Dettagli

Internet. Cos'è internet? I parte

Internet. Cos'è internet? I parte Internet Da leggere: Cap.6, in particolare par. 6.4 del Console Ribaudo (testo B) I parte Cos'è internet? Milioni di dispositivi di calcolo tra loro interconnessi: host o end-systems Pc, workstation, server

Dettagli

Reti di calcolatori. Reti di calcolatori

Reti di calcolatori. Reti di calcolatori Reti di calcolatori Reti di calcolatori Rete = sistema di collegamento tra vari calcolatori che consente lo scambio di dati e la cooperazione Ogni calcolatore e un nodo, con un suo indirizzo di rete Storia:

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

Introduzione. Livello applicativo Principi delle applicazioni di rete. Stack protocollare Gerarchia di protocolli Servizi e primitive di servizio 2-1

Introduzione. Livello applicativo Principi delle applicazioni di rete. Stack protocollare Gerarchia di protocolli Servizi e primitive di servizio 2-1 Introduzione Stack protocollare Gerarchia di protocolli Servizi e primitive di servizio Livello applicativo Principi delle applicazioni di rete 2-1 Pila di protocolli Internet Software applicazione: di

Dettagli

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione Corso ECDL Concetti di base della Tecnologia dell'informazione Modulo 1 Le reti informatiche 1 Le parole della rete I termini legati all utilizzo delle reti sono molti: diventa sempre più importante comprenderne

Dettagli

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo Metodologie Informatiche Applicate al Turismo 3. Introduzione a Internet Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://pages.di.unipi.it/milazzo milazzo di.unipi.it Corso di Laurea

Dettagli

Reti di calcolatori. Condivisione di risorse e comunicazione con gli altri utenti

Reti di calcolatori. Condivisione di risorse e comunicazione con gli altri utenti Reti di calcolatori Condivisione di risorse e comunicazione con gli altri utenti Reti di calcolatori Anni 70: calcolatori di grandi dimensioni, modello time-sharing, centri di calcolo Anni 80: reti di

Dettagli

04/11/2010 INTERNET. Internet è fatta di sistemi elettrici, elettronici e ottici. Utilizza linee telefoniche, linee dedicate in fibra ottica ecc.

04/11/2010 INTERNET. Internet è fatta di sistemi elettrici, elettronici e ottici. Utilizza linee telefoniche, linee dedicate in fibra ottica ecc. INTERNET Internet è fatta di sistemi elettrici, elettronici e ottici Utilizza linee telefoniche, linee dedicate in fibra ottica ecc. INTERNET Internet è una collezione di reti geografiche (WAN, da Wide

Dettagli

PARTE 1 richiami. SUITE PROTOCOLLI TCP/IP ( I protocolli di Internet )

PARTE 1 richiami. SUITE PROTOCOLLI TCP/IP ( I protocolli di Internet ) PARTE 1 richiami SUITE PROTOCOLLI TCP/IP ( I protocolli di Internet ) Parte 1 Modulo 1: Stack TCP/IP TCP/IP Protocol Stack (standard de facto) Basato su 5 livelli invece che sui 7 dello stack ISO/OSI Application

Dettagli

Le Reti Telematiche. Informatica. Tipi di comunicazione. Reti telematiche. Modulazione di frequenza. Analogico - digitale.

Le Reti Telematiche. Informatica. Tipi di comunicazione. Reti telematiche. Modulazione di frequenza. Analogico - digitale. Informatica Lezione VI e World Wide Web Le Reti Telematiche Insieme di cavi, protocolli, apparati di rete che collegano tra loro computer distinti i cavi trasportano fisicamente le informazioni opportunamente

Dettagli

Concetti di base delle tecnologie ICT

Concetti di base delle tecnologie ICT Concetti di base delle tecnologie ICT Parte 2 Reti Informatiche Servono a collegare in modo remoto, i terminali ai sistemi di elaborazione e alle banche dati Per dialogare fra loro (terminali e sistemi)

Dettagli

Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL ADSL2+ Browser Un browser Client Un client

Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL ADSL2+ Browser Un browser Client Un client Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL è una tecnica di trasmissione dati che permette l accesso a Internet fino a 8 Mbps in downstream ed 1 Mbps

Dettagli

Modulo 1. Sommario. Reti informatiche. Evoluzione delle reti. Evoluzione delle reti. LAN Local Area Network (1) LAN Local Area Network (2)

Modulo 1. Sommario. Reti informatiche. Evoluzione delle reti. Evoluzione delle reti. LAN Local Area Network (1) LAN Local Area Network (2) Concetti di base della Tecnologia dell Informazione Reti informatiche Concetti di base Hardware Dispositivi di memoria Software Reti informatiche Il computer nella vita di ogni giorno Information Technology

Dettagli

Informatica di Base. Le Reti Telematiche

Informatica di Base. Le Reti Telematiche Informatica di Base Lezione VI e World Wide Web 1 Lezione VI Le Reti Telematiche Insieme di cavi, protocolli, apparati di rete che collegano tra loro computer distinti i cavi trasportano fisicamente le

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni. Reti di calcolatori 2 a lezione a.a. 2009/2010 Francesco Fontanella

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni. Reti di calcolatori 2 a lezione a.a. 2009/2010 Francesco Fontanella Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Reti di calcolatori 2 a lezione a.a. 2009/2010 Francesco Fontanella Una definizione di Rete Una moderna rete di calcolatori può essere definita come:

Dettagli

Progettazione di reti AirPort

Progettazione di reti AirPort apple Progettazione di reti AirPort Indice 1 Per iniziare con AirPort 5 Utilizzo di questo documento 5 Impostazione Assistita AirPort 6 Caratteristiche di AirPort Admin Utility 6 2 Creazione di reti AirPort

Dettagli

Informatica per le discipline umanistiche 2 - lezioni 4 e 5

Informatica per le discipline umanistiche 2 - lezioni 4 e 5 Informatica per le discipline umanistiche 2 - lezioni 4 e 5 si ringrazia il Prof. Marco Colombetti (Università della Svizzera Italiana) per il prezioso aiuto Reti e Web Parte III: il computer come strumento

Dettagli

Reti di calcolatori e Internet

Reti di calcolatori e Internet Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Informatica Informatica ed Elementi di Statistica 3 c.f.u. Anno Accademico 2010/2011 Docente: ing. Salvatore Sorce Reti di calcolatori e Internet

Dettagli

Tecnologie di Sviluppo per il Web

Tecnologie di Sviluppo per il Web Tecnologie di Sviluppo per il Web Introduzione alle Reti di Calcolatori versione 1.0 del 11/03/2003 G. Mecca mecca@unibas.it Università della Basilicata Reti >> Sommario Sommario dei Concetti Elab. Client-Server

Dettagli

i nodi i concentratori le dorsali

i nodi i concentratori le dorsali RETI LOCALI Reti di computer collegati direttamente tra di loro in un ufficio, un azienda etc. sono dette LAN (Local Area Network). Gli utenti di una LAN possono condividere fra di loro le risorse quali

Dettagli

Corso di: Abilità informatiche

Corso di: Abilità informatiche Corso di: Abilità informatiche Prof. Giovanni ARDUINI Lezione n.4 Anno Accademico 2008/2009 Abilità informatiche - Prof. G.Arduini 1 Le Reti di Computer Tecniche di commutazione La commutazione di circuito

Dettagli

Introduzione alla rete Internet

Introduzione alla rete Internet Introduzione alla rete Internet Gruppo Reti TLC nome.cognome@polito.it http://www.telematica.polito.it/ INTRODUZIONE A INTERNET - 1 Internet: nomenclatura Host: calcolatore collegato a Internet ogni host

Dettagli