DATACORE. La strategia e le architetture. Storage 2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DATACORE. La strategia e le architetture. Storage 2013"

Transcript

1 Storage 2013 DATACORE La strategia e le architetture DataCore pone al centro della sua strategia lo spostamento verso un modello di virtualizzazione dello storage definito dal software invece che dall hardware, a supporto delle applicazioni aziendali critiche e come base dell agilità e delle interazioni con l utente. L'approccio orientato al software fa nascere l esigenza di un hypervisor storage che svolga il ruolo primario di virtualizzare le risorse di memorizzazione per poter ottenere gli stessi benefici, in termini di efficienza e flessibilità, che la tecnologia dell hypervisor server ha portato a processori e memoria. Secondo George Teixeira, CEO e Presidente di DataCore Software, questo modello sarà guidato da una progressiva migrazione delle app di primo livello (come per esempio Oracle DB, MS SQL Server, MS Exchange, SAP, MS SharePoint, e altre) verso la virtualizzazione e da una crescente criticità della componente prestazionale determinata dallo spostamento dei carichi di lavoro che fanno un uso intensivo dello storage su macchine virtuali. Le soluzioni DataCore si propongono, dunque, di rispondere all esigenza aziendale di disporre di uno storage più automatico e autogestito, scalabile, dal rapido accesso ai dati in scrittura e lettura e in grado di garantire un livello elevato di continuità operativa. Attraverso la soluzione SANsymphony-V, DataCore realizza uno strato software esteso al livello dell intera rete, a cui tutti i dispositivi storage si possono connettere, per essere virtualizzati e mettere a disposizione degli utenti la capacità di memorizzazione sotto forma di dischi virtuali. Il livello di virtualizzazione e i servizi di storage abilitati dalla soluzione software di DataCore non sono limitati ai dischi collocati all interno di un apparato o di una serie di sistemi mono-vendor, ma si estendono a tutti i dispositivi storage connessi alla SAN, fisici e virtuali, anche incompatibili tra loro, senza richiedere l installazione di alcun tipo di hardware e abilitando una gestione centralizzata. 1

2 DataCore L approccio software alla virtualizzazione dello storage SANsymphony-V prevede una gamma di funzionalità e servizi pensati per migliorare l utilizzo dello storage, incrementare la semplicità, l alta disponibilità e le prestazioni. Le funzionalità rese disponibili sulla Storage Area Network da SANsymphony-V anche su dispositivi storage multivendor incompatibili tra loro Questo approccio semplifica la gestione poiché realizza un ambiente adatto a ospitare una gamma di servizi storage avanzati che possono essere rilasciati su scala infrastrutturale, come l'alta disponibilità, la migrazione dei dati e delle virtual machine, disaster recovery, thin provisioning, auto tiering, accelerazione delle prestazioni e altro ancora. Ciò è possibile non solo perché lo storage, grazie al layer software, viene messo in rete, ma anche perché le applicazioni sono in grado di attingere a tutte le risorse di archiviazione collocate in un contesto generale virtualizzato, senza dover fare i conti con le limitazioni legate alle caratteristiche fisiche dei dispositivi storage. I benefici ottenibili Secondo DataCore i vantaggi ottenibili con l'approccio abilitato dalle sue soluzioni sono sia di tipo economico sia di produttività, per l opportunità di ottimizzare l utilizzo degli asset esistenti e di centralizzare compiti amministrativi, processi e risorse. 2

3 Storage 2013 Protezione dell investimento DataCore evidenzia tra gli elementi differenzianti della propria offerta il fatto di essere una soluzione che protegge nel tempo gli investimenti fatti. Il software DataCore è fornito con una licenza senza limiti di tempo ed è indipendente dall hardware potendo, pertanto, funzionare su qualsiasi server standard, estendendo il ciclo di vita della soluzione di virtualizzazione dello storage oltre quello di aggiornamento od obsolescenza dell'hardware. Riduzione dei rischi La virtualizzazione dello storage proposta da DataCore permette alle aziende e alle infrastrutture di adattarsi meglio al cambiamento grazie alla flessibilità del software e a una maggiore possibilità di scelta. Il software evita che lo storage possa diventare una delle principali cause di interruzioni o un singolo punto di errore, rendendo le SAN ad alta disponibilità per la business continuity e abilitando funzioni di disaster recovery off-site. Miglioramento della produttività Il software DataCore permette di semplificare la gestione, di automatizzare molte operazioni e velocizza le prestazioni del disco tramite il caching a livello SAN, eliminando i tempi di inattività legati allo storage durante la manutenzione programmata, aggiornamenti e migrazioni che, altrimenti, rallenterebbero e interromperebbero le operazioni IT. Riduzione dei costi La realizzazione di una SAN di solito comporta la sostituzione dei sottosistemi o dei dischi connessi direttamente al server (DAS). L approccio fornito dal vendor permette di incorporare queste risorse disco esistenti all interno delle nuove SAN, con una riduzione delle spese di capitale. È possibile anche diminuire la spesa per l espansione della capacità attraverso funzionalità quali il thin provisioning a livello SAN e l uso di snapshot. 3

4 DataCore Le soluzioni e i servizi Le soluzioni di virtualizzazione dello storage di DataCore favoriscono il processo di consolidamento dell IT attraverso la combinazione di differenti modelli e tipi di dischi sotto un architettura storage comune, gestita centralmente e stratificata. Queste soluzioni si indirizzano a piccole, medie e grandi Storage Area Network (SAN) abilitando connessioni ad alte prestazioni, cache iscsi e Fibre Channel per i più diffusi array di dischi, compresi quelli che non sono in grado di collegarsi direttamente alle SAN. DataCore SANsymphony-V Giunta alla release 9, SANsymphony-V è la soluzione software di DataCore per la virtualizzazione dello storage adatta per reti storage con capacità fisica fino ai Petabyte. Questa soluzione permette di utilizzare i sistemi storage presenti nel data center per realizzare un ambiente di storage condiviso e reattivo adatto a supportare ambienti IT virtuali altamente dinamici come quelli orientati al cloud, mettendo a disposizione un sistema di gestione centralizzato delle risorse virtualizzate. Il software SANsymphony-V viene installato su server fisici o virtuali x86-64, trasformando una macchina Windows Server in un nodo dedicato alla virtualizzazione dello storage. In pratica, la soluzione software di DataCore realizza uno strato software esteso al livello dell intera rete, a cui tutti i dispositivi storage (fisici e virtuali) si possono connettere, per poi essere virtualizzati e mettere a disposizione degli utenti la capacità in forma di dischi virtuali. La gestione di tutti gli asset di storage disponibili diventa unificata e centralizzata e le differenze tra un modello e una marca da un altro che renderebbero le diverse periferiche storage incompatibili fra loro diventano ininfluenti, permettendo a tutte le periferiche di lavorare congiuntamente. I server che accedono al pool di storage virtuale si possono connettere ai nodi DataCore utilizzando connessioni iscsi, Fibre Channel, InfiniBand e Fibre Channel over Ethernet (FCoE). SANsymphony-V è in grado di operare sia su Windows Server 2008 R2 sia con il sistema operativo Windows Server Anche se la soluzione DataCore gira su una piattaforma Windows, supporta tutti i principali 4

5 Storage 2013 hypervisor e sistemi operativi per la virtualizzazione di server e desktop potendo gestire i pool e le risorse di storage per le piattaforme VMware, Citrix e Microsoft. SANsymphony-V è compatibile con qualsiasi tipologia di disk drive o disk array accessibili dal server in cui è stato installato il software DataCore, incluse le interfacce IDE, ATA, SSD, SCSI, SATA, SAS e supporta tutti gli utilizzatori di storage che si basano sui principali sistemi operativi: Windows, Linux, UNIX, IBM AIX, HP-UX, Solaris, MacOS, Novell. SANsymphony-V può espandersi per soddisfare un numero maggiore di requisiti I/O; il numero massimo di nodi per la virtualizzazione dello storage presenti in un gruppo gestito a livello centralizzato è di otto. Partendo da una configurazione a due nodi, l aggiunta dei nodi successivi può avvenire in qualsiasi momento. Tutti i nodi nello stesso gruppo di server DataCore sono gestiti da una console comune e le loro risorse collettive possono essere visualizzate in schermate sintetiche. Per offrire una visualizzazione consolidata dell infrastruttura di storage insieme a server, applicazioni, strumenti e risorse di rete, SANsymphony-V è stato dotato di strumenti per integrarsi con i principali strumenti di monitoraggio dei sistemi: Microsoft System Center Operations Manager, VMware vcenter Server e Hitachi IT Operations Analyzer. Una gamma di funzioni di gestione del sistema e di reporting abilita la creazione di report che sintetizzano o descrivono nei dettagli l allocazione delle risorse e le variabili di configurazione; i report possono essere esportati in diversi formati di fi le (HTML, XML, CSV, e così via). SANsymphony-V aggiunge anche la capacità di realizzare analisi delle tendenze nel tempo con una funzionalità di registrazione che compila e visualizza un grafico in tempo reale delle metriche raccolte dall ambiente. Il software di virtualizzazione dello storage di DataCore prevede costi differenziati in base alla capacità gestita nel pool storage, al numero di nodi utilizzato per virtualizzare lo storage e alle funzioni opzionali selezionate (sebbene la maggior parte delle funzioni siano incluse nella licenza base del prodotto di base). Le licenze software sono trasferibili ed è possibile sostituire o aggiornare il server su cui gira il software DataCore senza incorrere in costi di licenza aggiuntivi. 5

6 DataCore Principali caratteristiche e funzionalità Alta disponibilità Il Software DataCore permette di perseguire gli obiettivi di business associati allo storage. Il software aggiorna automaticamente le copie identiche di dischi virtuali memorizzati su drive fisici separati. Ciascuna metà di un disco di cui è stato effettuato il mirroring sincrono può guastarsi o andare fuori servizio senza che ciò causi downtime del server o delle applicazioni; il failover trasparente avviene automaticamente. Una volta che l'apparecchiatura è di nuovo in servizio, il software risincronizza automaticamente i set mirrorati prima di ripristinare i percorsi originali di I/O. Alta disponibilità dello storage implementata tramite SANsymphony-V Grazie al supporto per la ridondanza N+1 (con 3 o più nodi) le organizzazioni IT sono in grado di progettare la loro infrastruttura di storage con una larghezza di banda I/O di riserva al fine di compensare la perdita di un nodo e delle sue risorse senza compromettere la velocità di elaborazione dei dati: se occorre un numero N di nodi per soddisfare i requisiti I/O, si aggiunge un nodo supplementare per ridondanza. Disaster Recovery DataCore consente alle aziende di trasferire rapidamente le operazioni verso località remote distanti centinaia o migliaia di chilometri, trasmettendo periodicamente gli aggiornamenti del disco tra i diversi siti. Il software 6

7 Storage 2013 utilizza le connessioni IP standard per replicare in modo asincrono tra dispositivi di storage dello stesso tipo o differenti, senza aumentare il carico sugli host o rallentare le applicazioni. Le funzionalità di replica di SANsymphony-V permettono di consolidare i backup e fornire il disaster recovery per molti centri dati più piccoli o filiali utilizzando un data center centrale comune (particolarmente utile per provider di servizi cloud). Oppure di distribuire il backup di diverse parti di un grande centro dati in molteplici centri dati più piccoli, invece di affidarsi a un altro grande sito di backup. In particolare, la soluzione DataCore consente di: replicare dischi virtuali da un nodo DataCore a diversi altri nodi DataCore (da 1 a molti); replicare dischi virtuali da nodi multipli DataCore a un nodo centrale DataCore (da molti a 1); testare il disaster recovery utilizzando dischi virtuali replicati in un sito secondario senza compromettere il sito di produzione; raggruppare dischi virtuali codipendenti che devono essere replicati insieme; definire la priorità di ogni disco virtuale (critica, alta, normale, bassa, archivio) in base alla quale viene allocata una percentuale della banda di replica, sulla base dei rispettivi profili di storage. È anche possibile velocizzare la sincronizzazione iniziale tra due siti creando una copia dei dischi virtuali nel sito primario su supporti portatili e spedendola al sito remoto. Il software SANsymphony-V trasmetterà al sito remoto le modifiche apportate dopo la creazione della copia locale iniziale. Il processo di replica remota bidirezionale permette anche di configurare facilmente il sistema, in modo tale che ogni lato possa operare come sito di recovery per l'altro. Auto-Tiering Grazie alla funzione di auto-tiering è possibile spostare in modo automatizzato i blocchi di storage tra pool di sistemi storage a disco eterogenei: i singoli blocchi utilizzati più frequentemente vengono allocati su dischi a maggiori prestazioni (basati su tecnologia SAS o SSD) e quelli meno attivi su dischi SATA più economici. In condizioni di lettura random i dischi SSD sono stimati essere da 25 a 100 volte più veloci degli hard disk SAS con un costo di circa volte 7

8 DataCore superiore. In pratica, SSD riduce sostanzialmente il numero di hard disk richiesti per far fronte a pesanti I/O casuali e DataCore sostiene che una sola scheda PCI di I/O di tipo SSD possa sopperire al lavoro di 320 unità a disco rigido. Modalità di funzionamento della funzione di Auto Tiering Organizzazione di risorse eterogenee in pool virtuali condivisi DataCore fornisce un insieme uniforme di funzioni avanzate su scala SAN per consentire a tutte le risorse presenti di essere pienamente sfruttate come un unico pool, gestito centralmente. L'amministratore di sistema responsabile dei nodi DataCore può organizzare gruppi di dischi virtuali in base alla capacità specifica, la disponibilità e le prestazioni di ogni applicazione, in modo analogo a come definisce diverse macchine virtuali per carichi di lavoro diversi. La variabilità dell hardware viene nascosta ai client SAN, che vedono soltanto l organizzazione delle unità logiche (LUN). I dischi virtuali possono essere rilasciati, condivisi, replicati ed espansi senza richiedere modifiche hardware o determinare periodi di downtime. È possibile creare pool di risorse che possono espandersi e cambiare nel tempo per soddisfare le nuove esigenze di archiviazione senza interrompere l utilizzo dello storage. La creazione di gruppi è particolarmente utile quando è necessario sincronizzare le attività di un determinato numero di dischi virtuali codipendenti. È possibile operare in modo univoco su un gruppo di dischi virtuali ed eseguire, in una sola volta, snapshot e operazioni CDP (Continuous Data Protection) su tutti i membri del gruppo, organizzare la replica asincrona all interno dei gruppi sincronizzando l'attivazione e disattivazione, 8

9 Storage 2013 predisporre pausa e ripristino del trasferimento, consolidare i grafici delle performance e le presentazioni degli eventi per i membri del gruppo. Grazie alla disponibilità di "heat map" è anche possibile visualizzare gli hot spot ad attività più intensa all interno di un pool di dischi fisici ed effettuare una ridistribuzione automatica spostando i blocchi nei dischi meno attivi del pool, bilanciando così il carico di lavoro su tutti i dischi. I dischi attivi possono essere rimossi da un pool senza disgregare i dati e interrompere il servizio, ridistribuendo in modo trasparente i contenuti tra gli altri dischi. Thin provisioning SANsymphony-V abilita la funzionalità di Thin provisioning che permette di predisporre volumi logici in grado di apparire a un computer come drive di capacità molto elevata, ma di occupare unicamente lo spazio che viene realmente scritto. La funzione di Thin provisioning provvede, infatti, ad allocare in modalità just in time una percentuale maggiore di spazio fisico al volume logico solo quando realmente serve per la memorizzazione delle informazioni. Questo riduce la necessità di dover continuamente ridimensionare le LUN. La funzione di Thin Provisioning Space Reclamation permette anche di recuperare lo spazio precedentemente allocato dai file all interno dei volumi virtuali che sono stati eliminati. Unificazione NAS/SAN Il software DataCore sfrutta le caratteristiche della piattaforma Windows Server 2012 per mettere a disposizione funzionalità per l unificazione di ambienti NAS e SAN. Le configurazioni completamente ridondate e a elevata disponibilità possono scalare incrementando il numero dei nodi e permettono di passare velocemente tra Network File System (NFS) e Common Internet File System (CIFS) dei client SMB anche in presenza di problemi all hardware o agli impianti. Caching ad alta velocità Questa funzionalità accelera la risposta dell I/O del disco da parte delle risorse storage esistenti utilizzando le CPU e la memoria ad alta velocità presenti su server utilizzati per compiti generici come cache a basso costo potendo allocare fino a TB di cache per ogni nodo DataCore. Molteplici Terabyte di cache ad alte prestazioni possono essere configurati attraverso 9

10 DataCore diversi nodi. Un algoritmo molto sofisticato di previsione identifica anticipatamente i blocchi che devono essere letti e i gruppi che aspettano di essere scritti sul disco. Protezione Continua dei Dati (CDP) DataCore fornisce funzionalità integrate di Continuous Data Protection (CDP) attraverso un innovativo meccanismo di protezione dei dati che traduce in pratica i requisiti CDP indicati da SNIA, assicurando un numero senza limiti di punti di ripristino e la possibilità di recupero delle informazioni a qualunque istante di tempo desiderato in tempi molto rapidi. In pratica, il software di DataCore oltre a effettuare operazioni di backup e snapshot (che intervengono in istanti temporali discreti) realizza un mirroring sincrono ad alta disponibilità, trasparente per l host, che garantisce che i dati di produzione siano protetti. Nello stesso tempo, in modo separato e trasparente, il software indirizza temporalmente lo storage tramite l apposizione di una marca temporale (time stamp) e una registrazione di tutte le modifiche che vengono effettuate all interno di un file log di tipo tradizionale che può essere compresso o copiato. Quando viene selezionato un punto di ripristino a un qualsiasi istante temporale, il file di log che contiene la registrazione dei cambiamenti viene combinato con un immagine del volume per creare quello che DataCore chiama un MakeTime Virtual Volume. Questo volume virtuale può essere utilizzato per ripristinare un sistema oppure messo a disposizione di altri sistemi per eseguire contemporaneamente su di esso una serie di operazioni (per esempio effettuarne il backup, operazioni di test e così via). Di conseguenza, questa modalità permette di effettuare operazione di protezione dei dati e di ripristino in modo trasparente per l host, che non richiedono l installazione di agenti software e che non penalizzano i processi. Gli amministratori di sistema possono tornare a un immagine di disco virtuale in un qualunque punto temporale entro la finestra di 14 giorni. L immagine così recuperata può quindi essere montata per ripristinare specifici documenti cancellati accidentalmente e/o il disco utilizzato può essere interamente sostituito con l immagine recuperata per eliminare completamente le modifiche causate dall infezione del malware o dagli errori logici. 10

11 Storage 2013 DataCore VDS. La piattaforma software DataCore VDS (Virtual Desktop Server) si indirizza alle esigenze delle aziende di piccole e medie dimensioni che sono alla ricerca di soluzioni di virtualizzazione del desktop semplici e a basso costo in ambienti che ospitano tra 50 e 200 desktop virtuali. DataCore VDS è, fondamentalmente, una soluzione di storage che sfrutta le funzionalità di virtualizzazione di Microsoft e i vantaggi offerti dall'architettura di DataCore per rendere la VDI semplice e conveniente. Si tratta di una soluzione infrastrutturale specificamente pensata per le applicazioni, che sfrutta in modo ottimale i vantaggi architetturali di DataCore con l obiettivo di mettere a disposizione desktop virtuali sempre attivi. All utente finale viene assegnata una macchina virtuale a uso personale per utilizzare applicazioni, navigare su Internet, scaricare documenti. Spegnendo la macchina virtuale e poi riaccendendola, questa torna allo stato in cui si trovava prima dello spegnimento, esattamente come accade quando si chiude e riapre il coperchio di un portatile. DataCore VDS è immediatamente pronto all uso per qualunque server e con qualunque storage. Si basa su un singolo server e comprende gli strumenti di amministrazione Windows necessari a rendere disponibili desktop virtuali gestiti a livello centralizzato. SANsymphony-V Disk Migration Suite SANsymphony-V Storage Migration Suite mantiene la continuità operativa e di servizio a utenti ed applicazioni critiche durante la manutenzione, la migrazione o altri interventi di modifica allo storage dei dati. La Suite è indirizzata prevalentemente alle situazioni di rilocazione di un centro dati o di aggiornamento dell hardware per supportare la sostituzione dei vecchi array di storage con dispositivi più recenti. In genere, questa suite funziona su server dedicati inseriti tra gli host e i sistemi di storage. Il software consente agli host l accesso ai dischi originali mentre copia i loro contenuti in background sui nuovi dispositivi di storage. Quando i due dispositivi sono completamente sincronizzati si può rimuovere il software. Il dispositivo di storage originale può essere messo fuori servizio e quello nuovo può essere connesso direttamente agli host rimpiazzando quello precedente. 11

12 DataCore Soluzioni per ambienti Microsoft, VMware e Citrix Il software DataCore fornisce una soluzione semplice e ad alta disponibilità per far fronte ai requisiti di storage condiviso negli ambienti vsphere, Microsoft Hyper-V, Citrix XenServer, XenDesktop e XenApp. Il software astrae lo storage in dischi virtuali simili a macchine virtuali e mette insieme ed effettua il mirror dei blocchi disco attraverso i dispositivi disponibili, nonostante le differenze di marca e modello. Nel processo, si accelera la risposta di I/O e il throughput usando la cache estesa sull intera SAN. Questo consente di sfruttare in modo ottimale le funzionalità offerte dalle soluzioni VMware, Microsoft e Citrix. Tramite una console centralizzata è possibile fornire senza interruzioni, condividere, clonare, replicare ed espandere dischi virtuali tra server fisici e macchine virtuali. Ambienti di media dimensione (meno di 10 Terabyte) Le soluzioni DataCore si dimostrano adatte in scenari di dimensione media che richiedono storage condiviso all interno di ambienti Windows Server 2008/2012 Hyper-V, ambienti virtuali Citrix XenServer, XenDesktop e XenApp e VMware Virtual Infrastructure. Implementazione del software DataCore in SAN di piccole e medie dimensioni In questi ambienti il software DataCore SANsymphony-V viene configurato su una coppia di server di rete che, durante il progetto di virtualizzazione a livello server, saranno indirizzati a svolgere questo compito. Il numero e 12

13 Storage 2013 tipo di server da configurare per operare come Universal Storage Controller (USC) dipenderà dagli specifici carchi di lavoro di I/O, dalle esigenze di disponibilità e così via. Questi USC permettono di predisporre un pool di storage virtuale, gestito centralmente, utilizzando sia lo spazio disco presente sulle loro unità interne, sia quello di qualsiasi array connesso esternamente ad essi; utilizzando la funzione integrata di mirroring sincrono è possibile mettere a disposizione storage condiviso ad alta disponibilità. Il software DataCore utilizza le CPU e la memoria presenti sugli USC come cache ad alta velocità per gestire gli I/O e il throughput collocati sulla SAN per mezzo di Virtual Machine aggregate. Ambienti di grande dimensione (oltre 100 Terabyte) Le soluzioni DataCore si dimostrano adatte anche in scenari caratterizzati da elevata capacità storage, oltre 100 Terabyte, caratterizzati da configurazioni suddivise tra due siti con Microsoft Desktop and Application Virtualization, Citrix XenServer/XenDesktop e VMware vsphere and View. Implementazione del software DataCore in grosse SAN multi sito In scenari di questo tipo è possibile porre le disk farm sotto il controllo del software di virtualizzazione dello storage DataCore SANsymphony-V eseguito su un server di rete, facendolo operare come front-end per la SAN esistente. 13

14 DataCore Il software viene configurato per il Thin provisioning e, contemporaneamente, viene effettuato il mirror dei dischi virtuali tra gli USC DataCore. A questo punto eventuali future modifiche dello storage potranno avvenire senza causare interruzioni, mentre il software si fa carico di mettere a disposizione automaticamente lo spazio necessario, quando serve. All interno di questo processo è possibile impostare il software per replicare automaticamente i dischi virtuali in modo asincrono tra i siti su una rete IP a supporto della soluzione esistente di disaster recovery. La società Fondata nel 1998, DataCore Software sviluppa software per la virtualizzazione dello storage per fornire alta disponibilità, elevate prestazioni e un efficiente utilizzo dello storage all'interno di ambienti IT virtuali e fisici. L hypervisor storage SANsymphony-V di DataCore è una soluzione indipendente dall hardware, in grado di unificare la gestione delle reti SAN e implementare funzionalità di provisioning, replica e protezione dello storage, dalle grandi imprese fino alle piccole e medie aziende. Maggiori informazioni sono disponibili all'indirizzo 14

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Efficienza e performance. Soluzioni di storage NetApp

Efficienza e performance. Soluzioni di storage NetApp Efficienza e performance Soluzioni di storage NetApp Sommario 3 Introduzione n EFFICIENZA A LIVELLO DI STORAGE 4 Efficienza di storage: il 100% dei vostri dati nel 50% del volume di storage 6 Tutto in

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei secondo il produttore di Storage Qsan Milano, 9 Febbraio 2012 -Active Solution & Systems, società attiva sul mercato dal 1993, e da sempre alla

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

Lo storage di prossima generazione

Lo storage di prossima generazione Juku.it Lo storage di prossima generazione white paper (settembre 2012) Enrico Signoretti Juku consulting srl - mail: info@juku.it web: http://www.juku.it Indice Note legali 3 Juku 1 Perchè Juku 1 Chi

Dettagli

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Scott Lowe Founder and Managing Consultant del 1610 Group Modern Data Protection Built for Virtualization Introduzione C è stato

Dettagli

A vele spiegate verso il futuro

A vele spiegate verso il futuro A vele spiegate verso il futuro Passione e Innovazione per il proprio lavoro La crescita di Atlantica, in oltre 25 anni di attività, è sempre stata guidata da due elementi: la passione per il proprio lavoro

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler 2 Le aziende attuali stanno adottando rapidamente la virtualizzazione desktop quale mezzo per ridurre i costi operativi,

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm 2011 IBM Corporation Cosa si intende per Cloud Computing Cloud è un nuovo modo di utilizzare e di distribuire i servizi IT,

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 ApplicationServer XG Versione 11 Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 Indice Indice... i Introduzione a 2X ApplicationServer... 1 Cos'è 2X ApplicationServer?... 1 Come funziona?... 1 Su questo documento...

Dettagli

IL PRESUPPOSTO DEL SUCCESSO DI OGNI AZIENDA È IL LIVELLO DI SICUREZZA DEL

IL PRESUPPOSTO DEL SUCCESSO DI OGNI AZIENDA È IL LIVELLO DI SICUREZZA DEL IL PRESUPPOSTO DEL SUCCESSO DI OGNI AZIENDA È IL LIVELLO DI SICUREZZA DEL PROPRIO PATRIMONIO INFORMATIVO E DEL PROPRIO KNOW-HOW IMPRENDITORIALE. SERVIZI CREIAMO ECCELLENZA Uno dei presupposti fondamentali

Dettagli

Progetto VirtualCED Clustered

Progetto VirtualCED Clustered Progetto VirtualCED Clustered Un passo indietro Il progetto VirtualCED, descritto in un precedente articolo 1, è ormai stato implementato con successo. Riassumendo brevemente, si tratta di un progetto

Dettagli

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l.

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. Babel S.r.l. - P.zza S. Benedetto da Norcia 33, 00040 Pomezia (RM) www.babel.it

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com Redatto da Product Manager info@e4company.com Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com 2 SOMMARIO 1 INTRODUZIONE... 4 2 SOLUTION OVERVIEW... 5 3 SOLUTION ARCHITECTURE... 6 MICRO25... 6 MICRO50...

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

La piattaforma IBM Cognos

La piattaforma IBM Cognos La piattaforma IBM Cognos Fornire informazioni complete, coerenti e puntuali a tutti gli utenti, con una soluzione economicamente scalabile Caratteristiche principali Accedere a tutte le informazioni in

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY Con Kaspersky, adesso è possibile. www.kaspersky.it/business Be Ready for What's Next SOMMARIO Pagina 1. APERTI 24 ORE SU 24...2

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

Mai più offline. viprinet. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub

Mai più offline. viprinet. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub viprinet Mai più offline. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub Adatti per la connettività Internet e reti VPN Site-to-Site Bounding effettivo delle connessioni WAN (fino a sei) Design modulare

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

MailStore Server PANORAMICA

MailStore Server PANORAMICA MailStore Server PANORAMICA Lo standard per archiviare e gestire le Email Le aziende possono beneficiare legalmente, tecnicamente, finanziariamente ed in modo moderno e sicuro dell'archiviazione email

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED L'ingegneria di Elocal Roberto Boccadoro / Luca Zucchelli OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED ELOCAL GROUP SRL Chi siamo Giorgio Dosi Lorenzo Gatti Luca Zucchelli Ha iniziato il suo percorso lavorativo in

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP BOOTP e DHCP a.a. 2002/03 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Inizializzazione degli Host Un

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email

Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email MailStore Server 7 Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email MailStore Server Lo standard nell archiviazione delle email MailStore Server consente alle aziende di trarre tutti i vantaggi

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

CA Process Automation

CA Process Automation CA Process Automation Glossario Release 04.2.00 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in avanti indicata come

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Formazione VPN

Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Formazione VPN Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Sommario Premessa Definizione di VPN Rete Privata Virtuale VPN nel progetto Sa.Sol Desk Configurazione Esempi guidati Scenari futuri Premessa Tante Associazioni

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

SISTEMI DI VIRTUALIZZAZIONE: STATO DELL ARTE, VALUTAZIONI, PROSPETTIVE

SISTEMI DI VIRTUALIZZAZIONE: STATO DELL ARTE, VALUTAZIONI, PROSPETTIVE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea Triennale in Informatica Tesi di Laurea SISTEMI DI VIRTUALIZZAZIONE: STATO DELL ARTE, VALUTAZIONI, PROSPETTIVE

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica.

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. Studio FORM FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. We believe in what we create This is FORM power La soluzione FORM permette di realizzare qualsiasi documento in formato

Dettagli

Acronis Compute with Confidence, Acronis Startup Recovery Manager, Acronis Active Restore ed il logo Acronis sono marchi di proprietà di Acronis, Inc.

Acronis Compute with Confidence, Acronis Startup Recovery Manager, Acronis Active Restore ed il logo Acronis sono marchi di proprietà di Acronis, Inc. Copyright Acronis, Inc., 2000-2011.Tutti i diritti riservati. Acronis e Acronis Secure Zone sono marchi registrati di Acronis, Inc. Acronis Compute with Confidence, Acronis Startup Recovery Manager, Acronis

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Oracle Server per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

Zeroshell su vmware ESXi 4.1

Zeroshell su vmware ESXi 4.1 Zeroshell su vmware ESXi 4.1 Introduzione Vediamo come installare Zeroshell su Vmware ESXi 4.1 usando come immagine quella per IDE,SATA e USB da 1GB. Cosa ci serve prima di iniziare: Una distro Live io

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

RedDot Content Management Server Content Management Server Non sottovalutate il potenziale della comunicazione online: usatela! RedDot CMS vi permette di... Implementare, gestire ed estendere progetti

Dettagli

Disaster Recovery, niente di più semplice. Gestione e monitoraggio dell infrastruttura per la Business-Critical Continuity TM

Disaster Recovery, niente di più semplice. Gestione e monitoraggio dell infrastruttura per la Business-Critical Continuity TM Gestione e monitoraggio dell infrastruttura per la Business-Critical Continuity TM ARGOMENTI TRATTATI Il livello elevato Il disastro più diffuso e più probabile L'esempio da 10 miliardi di dollari per

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli