FASTI ANTIQUAE ROMAE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FASTI ANTIQUAE ROMAE"

Transcript

1 FASTI ANTIQUAE ROMAE ADDITAE SOLLEMNITATES CATHOLICAE 2011 ANNO MMDCCLXIV AB URBE CONDITA ANNO DOMINI MMXI

2 ANNO MMDCCLXIV AB URBE CONDITA Ianuarius Dies Mensis dies Romanae sollemnitates et varia eventa Nundinae Diei proprietas Catholicae sollemnitates et varia eventa Hebdomadae dies Lunae articuli Dies Aesculapius 1 Kalendis Ianuariis Ianus dies A Fas S. Dei Genitricis Mariae Initium anni novi Saturni dies 1 2 IV Nonas Ianuarias B Fas Dominica II post Nativitatem Solis dies 2 3 III Nonas Ianuarias Compitalia C Comitialis Lunae dies 3 4 pridie Nonas Ianuarias D Comitialis Martis dies 4 5 Nonis Ianuariis Vica Pota E Fas Mercurii dies 5 6 VIII Idus Ianuarias F Fas In Epiphania Domini Iovis dies VII Idus Ianuarias VI Idus Ianuarias G Comitialis Veneris dies 7 H Comitialis Saturni dies 8 9 V Idus Ianuarias Agonalia Iani A NP Dominica In Baptismate Domini Solis dies 9 10 IV Idus Ianuarias B Comitialis Lunae dies III Idus Ianuarias Carmentalia I die Iuturnalia C NP Martis dies pridie Idus Ianuarias D Comitialis Mercurii dies Idibus Ianuariis E NP Iovis dies XIX Kalendas Februarias F EN Veneris dies XVIII Kalendas Februarias Carmentalia II die G NP Saturni dies XVII Kalendas Februarias Concordia H Comitialis Dominica II per annum Solis dies XVI Kalendas Februarias XV Kalendas Februarias XIV Kalendas Februarias XIII Kalendas Februarias A Comitialis Lunae dies 17 B Comitialis Martis dies 18 C Comitialis Mercurii dies 19 D Comitialis Iovis dies 20

3 21 22 XII Kalendas Februarias XI Kalendas Februarias E Comitialis Veneris dies 21 F Comitialis Saturni dies X Kalendas Februarias G Comitialis Dominica III per annum Solis dies IX Kalendas Februarias VIII Kalendas Februarias VII Kalendas Februarias VI Kalendas Februarias H Comitialis Lunae dies 24 A Comitialis Martis dies 25 B Comitialis Mercurii dies 26 C Comitialis Iovis dies V Kalendas Februarias D Comitialis S. Thomae Aquinatis P. E. D. Veneris dies IV Kalendas Februarias E Comitialis Saturni dies III Kalendas Februarias Ara Pacis Augustae F NP Dominica IV per annum Solis dies pridie Kalendas Februarias G Comitialis Lunae dies 31 Ianuarius FILOSOFIA E VIRTÚ Alcuni dei nostri stoici, benché la filosofia sia per essi studio della virtù e quest'ultima rappresenti l'oggetto della ricerca, mentre quella è l'energia che la promuove, non ritennero che l'una potesse disgiungersi dall'altra, in quanto né la filosofia può sussistere senza la virtù né la virtù senza la filosofia. La filosofia è lo studio appassionato della virtù, ma per il tramite della virtù stessa, né la virtù può sussistere senza il desiderio di sé né il desiderio di virtù senza la virtù. Seneca, Lettere a Lucilio, 89.8 Seneca (4 a.c.-65 d.c.) nacque a Cordoba in Spagna. Fu tutore e poi consigliere di Nerone. Caduto in disgrazia venne condannato a morte. Filosofo stoico.

4 ANNO MMDCCLXIV AB URBE CONDITA Februarius Dies Mensis dies Romanae sollemnitates et varia eventa Nundinae Diei proprietas Catholicae sollemnitates et varia eventa Hebdomadae dies Lunae articuli Dies 1 Kalendis Februariis Templum Iunonis Sospitae Matris Reginae H Nefas Martis dies 1 2 IV Nonas Februarias A Nefas In Praesentatione Domini Mercurii dies 2 3 III Nonas Februarias B Nefas Iovis dies 3 4 pridie Nonas Februarias C Nefas Veneris dies 4 5 Nonis Februariis Augustus Pater Patriae D Nefas Saturni dies 5 6 VIII Idus Februarias E Nefas Dominica V per annum Solis dies VII Idus Februarias VI Idus Februarias V Idus Februarias IV Idus Februarias III Idus Februarias pridie Idus Februarias F Nefas Lunae dies 7 G Nefas Martis dies 8 H Nefas Mercurii dies 9 A Nefas Iovis dies 10 B Nefas Veneris dies 11 C Nefas Saturni dies Idibus Februariis Parentalia I die Templum Fauni D NP Dominica VI per annum Solis dies XVI Kalendas Martias Parentalia II die E Nefas Lunae dies XV Kalendas Martias Lupercalia Parentalia III die F NP Martis dies XIV Kalendas Martias Parentalia IV die G EN Mercurii dies XIII Kalendas Martias Quirinalia Parentalia V die H NP Iovis dies XII Kalendas Martias XI Kalendas Martias Parentalia VI die A Comitialis Veneris dies 18 Parentalia VII die B Comitialis Saturni dies X Kalendas Martias Parentalia VIII die C Comitialis Dominica VII per annum Solis dies IX Kalendas Martias Feralia D Fas Lunae dies 21

5 22 VIII Kalendas Martias Caristia E Comitialis Cathedrae S. Petri Apostoli Martis dies VII Kalendas Martias VI Kalendas Martias V Kalendas Martias IV Kalendas Martias Terminalia F NP Mercurii dies 23 Regifugium G Nefas Iovis dies 24 H Nefas Veneris dies 25 A Comitialis Saturni dies III Kalendas Martias B EN Dominica VIII per annum Solis dies pridie Kalendas Martias Equirria I die C NP Lunae dies 28 Februarius DIO E' VICINO A NOI Se tu avrai sempre davanti alla tua mente che là dove la tua anima camminerà e renderà attivo il tuo corpo, ti sarà vicino Dio che veglia in tutte le tue decisioni e le tue azioni e avrai religioso rispetto davanti a questo testimone che niente dimentica, allora avrai Dio compagno nella tua casa. Porfirio, Lettera a Marcella, 20 Porfirio ( d.c.) nacque a Tiro, nell'odierno Libano. Filosofo neoplatonico. Studiò ad Atene e fu allievo di Plotino a Roma. Insegnò a Roma.

6 ANNO MMDCCLXIV AB URBE CONDITA Martius Dies Mensis dies Romanae sollemnitates et varia eventa Nundinae Diei proprietas Catholicae sollemnitates et varia eventa Hebdomadae dies Lunae articuli Dies 1 Kalendis Martiis Matronalia Processio Saliorum D NP Martis dies 1 2 VI Nonas Martias E Fas Mercurii dies 2 3 V Nonas Martias F Comitialis Iovis dies 3 4 IV Nonas Martias G Fas Veneris dies 4 5 III Nonas Martias Navigium Isidis H Comitialis Saturni dies 5 6 pridie Nonas Martias A Comitialis Dominica IX per annum Solis dies 6 7 Nonis Martiis B Fas Lunae dies 7 8 VIII Idus Martias C Fas Martis dies VII Idus Martias VI Idus Martias V Idus Martias IV Idus Martias Processio Saliorum D Comitialis Dies Cinerum Mercurii dies 9 E Comitialis Iovis dies 10 F Comitialis Veneris dies 11 G Comitialis Saturni dies III Idus Martias H EN Dominica I in Quadragesima Solis dies pridie Idus Martias Equirria II die A NP Lunae dies Idibus Martiis Anna Perenna Attis B NP Martis dies XVII Kalendas Apriles C Fas Mercurii dies XVI Kalendas Apriles Liberalia Agonalia Martis D NP Iovis dies XV Kalendas Apriles E Comitialis Veneris dies XIV Kalendas Apriles Quinquatrus Maiores I die Armilustrium F NP S. Ioseph Sponsi B. Mariae Virginis Saturni dies XIII Kalendas Apriles Quinquatrus Maiores II die Pelusia G Comitialis Dominica II in Quadragesima Solis dies XII Kalendas Apriles Quinquatrus Maiores III die H Comitialis Lunae dies 21

7 22 XI Kalendas Apriles Quinquatrus Maiores IV die Hilaria I die - Arbor Intrat A Fas Martis dies 22 Tubilustrium 23 X Kalendas Apriles Quinquatrus Maiores V die Hilaria II die B NP Mercurii dies 23 Processio Saliorum 24 IX Kalendas Apriles Q.R.C.F. Hilaria III die - Sanguis C Fas Iovis dies VIII Kalendas Apriles Hilaria IV die D Comitialis In Annuntiatione Domini Veneris dies VII Kalendas Apriles Hilaria V die - Requietio E Comitialis Saturni dies VI Kalendas Apriles Hilaria VI die - Lavatio F Comitialis Dominica III in Quadragesima Solis dies V Kalendas Apriles IV Kalendas Apriles III Kalendas Apriles G Comitialis Lunae dies 28 H Comitialis Martis dies 29 Salus Publica, Concordia et Pax A Comitialis Mercurii dies pridie Kalendas Apriles Templum Lunae in Aventino B Comitialis Iovis dies 31 Martius SCULTORE Se non riesci a vedere la tua propria bellezza, fa come lo scultore di una statua che deve riuscire bella: toglie questo, raschia quello, leviga in quel punto, pulisce quell'altro, fino a fare apparire il bel viso nella statua. Nello stesso modo, anche tu togli tutto ciò che è superfluo, raddrizza tutto ciò che è storto, purificando tutto ciò che è oscuro per renderlo lucente, e non cessare di scolpire la tua propria statua fino a che non brillerà in te la chiarezza divina della virtù. Plotino, Enneadi, 1.6(1).9 Plotino ( d.c.) nacque a Licopoli in Egitto. Studiò filosofia ad Alessandria. Fu discepolo di Ammonio Sacca. Nel 245 iniziò il suo insegnamento a Roma. Fu il fondatore della filosofia neoplatonica.

8 ANNO MMDCCLXIV AB URBE CONDITA Aprilis Dies Mensis dies Romanae sollemnitates et varia eventa Nundinae Diei proprietas Catholicae sollemnitates et varia eventa Hebdomadae dies Lunae articuli Dies 1 Kalendis Aprilibus Venus Verticordia Fortuna Virilis C Fas Veneris dies 1 2 IV Nonas Apriles D Fas Saturni dies 2 3 III Nonas Apriles E Comitialis Dominica IV in Quadragesima Solis dies 3 4 pridie Nonas Apriles Ludi Megalenses I die Magna Mater F Comitialis Lunae dies 4 Ludi Megalenses II die 5 Nonis Aprilibus Magna Mater Templum Fortunae Publicae Citerior in Colle G Nefas Martis dies 5 6 VIII Idus Apriles Ludi Megalenses III die Magna Mater H Nefas Mercurii dies 6 7 VII Idus Apriles Ludi Megalenses IV die Magna Mater A Nefas Iovis dies 7 8 VI Idus Apriles Ludi Megalenses V die Magna Mater B Nefas Veneris dies 8 9 V Idus Apriles Ludi Megalenses VI die Magna Mater C Nefas Saturni dies 9 10 IV Idus Apriles Ludi Megalenses VII die Magna Mater D Nefas Dominica V in Quadragesima Solis dies III Idus Apriles Templum Magnae Matris in Palatino E Nefas Lunae dies pridie Idus Apriles Ludi Ceriales I die F Nefas Martis dies Idibus Aprilibus Ludi Ceriales II die Templum Iovis Victoris in Quirinale G NP Mercurii dies XVIII Kalendas Maias Ludi Ceriales III die H Nefas Iovis dies XVII Kalendas Maias Fordicidia Ludi Ceriales IV die A NP Veneris dies XVI Kalendas Maias Ludi Ceriales V die B Nefas Saturni dies XV Kalendas Maias Ludi Ceriales VI die C Nefas Dominica in Palmis Solis dies 17

9 18 XIV Kalendas Maias Ludi Ceriales VII die D Nefas Lunae dies 18 Cerialia 19 XIII Kalendas Maias Ludi Ceriales VIII die Templum Cereris Liberi Liberae in Aventino E NP Martis dies XII Kalendas Maias F Nefas Mercurii dies XI Kalendas Maias Natalis Romae Parilia G NP Feria V in Cena Domini Iovis dies X Kalendas Maias H Nefas Feria VI in Passione Domini Veneris dies IX Kalendas Maias Vinalia Priora Templum Veneris Ericinae apud Portam Collinam A Fas Sabbato Sancto Saturni dies VIII Kalendas Maias B Comitialis Dominica Paschae in Resurrectione Domini Solis dies VII Kalendas Maias Robigalia Serapia C NP Postridie Pascham In Italia: Belli civilis finis memoria Lunae dies VI Kalendas Maias D Comitialis Martis dies V Kalendas Maias E Comitialis Mercurii dies IV Kalendas Maias Templum Florae in Quirinale Ludi Florales I die F NP Iovis dies III Kalendas Maias Ludi Florales II die G Comitialis S. Catharinae Senensis V. E. D. Veneris dies pridie Kalendas Maias Ludi Florales III die H Comitialis S. Pii V Saturni dies 30 Aprilis AGIRE Agire, parlare, pensare sempre come chi può in qualsiasi momento uscire dalla vita. Marco Aurelio, I ricordi, 2.11 Marco Aurelio ( d.c.) nacque a Roma. Nel 161 divenne imperatore romano. Filosofo stoico.

10 ANNO MMDCCLXIV AB URBE CONDITA Maius Dies Mensis dies Romanae sollemnitates et varia eventa Nundinae Diei proprietas Catholicae sollemnitates et varia eventa Hebdomadae dies Lunae articuli Dies 1 Kalendis Maiis Ludi Florales IV die Templum Bonae Deae in Aventino A NP S. Ioseph Opificis Dominica II Paschae Laboris dies festus Solis dies 1 2 VI Nonas Maias Ludi Florales V die B Fas Lunae dies 2 3 V Nonas Maias Ludi Florales Circenses Templum Florae in Quirinale C Comitialis SS. Philippi et Iacobi Apostolorum Martis dies IV Nonas Maias III Nonas Maias D Comitialis Mercurii dies 4 E Comitialis Iovis dies 5 6 pridie Idus Maias F Comitialis Veneris dies 6 7 Nonis Maiis G Fas Saturni dies 7 8 VIII Idus Maias H Fas Dominica III Paschae Solis dies VII Idus Maias VI Idus Maias V Idus Maias Lemuria I die A Nefas Lunae dies 9 B Comitialis Martis dies 10 Lemuria II die C Nefas Mercurii dies IV Idus Maias Templum Martis Ultoris in Capitolio Ludi Martiales Circenses D Comitialis Iovis dies III Idus Maias pridie Idus Maias Lemuria III die E NP Veneris dies 13 Argei F Comitialis S.Matthiae Apostoli Saturni dies Idibus Maiis Mercuralia Templum Mercurii in Aventino G Nefas Dominica IV Paschae Solis dies XVII Kalendas Iunias XVI Kalendas Iunias XV Kalendas Iunias XIV Kalendas Iunias XIII H Fas Lunae dies 16 Dea Dia A Comitialis Martis dies 17 B Comitialis Mercurii dies 18 C Comitialis Iovis dies 19

11 20 Kalendas Iunias D Comitialis Veneris dies XII Kalendas Iunias Agonalia Vediovis E NP Saturni dies XI Kalendas Iunias F Fas Dominica V Paschae Solis dies X Kalendas Iunias IX Kalendas Iunias Tubilustrium G NP Lunae dies 23 Q.R.C.F. H Fas Martis dies VIII Kalendas Iunias Templum Fortunae Publicae in colle Quirinali A Comitialis Mercurii dies VII Kalendas Iunias B Comitialis Iovis dies VI Kalendas Iunias V Kalendas Iunias Ambarvalia C Comitialis Veneris dies 27 D Comitialis Saturni dies IV Kalendas Iunias Ambarvalia E Comitialis Dominica VI Paschae Solis dies III Kalendas Iunias Ambarvalia F Comitialis Lunae dies pridie Kalendas Iunias G Comitialis In Visitatione B. Mariae Virginis Martis dies 31 Maius ATTORI Ricordati che sei un attore che interpreta una parte in un dramma che è come lo vuole il drammaturgo. Una parte breve, se vuole che sia breve, lunga, se vuole che sia lunga. Se vuole che tu interpreti la parte di un mendicante, bada di interpretare con bravura questo ruolo; oppure quella di uno zoppo, o di un magistrato, o di un privato cittadino. Infatti il tuo compito è questo: interpretare bene il ruolo che ti è stato assegnato. Ma scegliere questo ruolo spetta a qualcun altro. Epitteto, Manuale, 17 Epitteto ( d.c.) nacque a Ierapoli in Frigia, nell'odierna Turchia. Condotto schiavo a Roma, venne avviato agli studi filosofici da un liberto di Nerone. Seguace dello stoicismo, insegnò a Roma. Nel 90 d.c. venne esiliato dall'imperatore Domiziano. Morì a Nicopoli in Epiro, nell'odierna Grecia.

12 ANNO MMDCCLXIV AB URBE CONDITA Iunius Dies Mensis dies Romanae sollemnitates et varia eventa Nundinae Diei proprietas Catholicae sollemnitates et varia eventa Hebdomadae dies Lunae articuli Dies Carnaria Templum Martis apud Portam.Capenam Templum Tempestatis 1 Kalendis Iuniis Templum Iunonis Monetae in Capitolio H Nefas Mercurii dies 1 2 IV Nonas Iunias A Fas In Ascensione Domini Rei publicae Italianae anniversarius dies Iovis dies 2 3 III Nonas Iunias Templum Bellonae ad Circum Flaminium B Comitialis Veneris dies 3 4 pridie Nonas Iunias Templum Herculis Magni Custodis ad Circum Flaminium C Comitialis Saturni dies 4 5 Nonis Iuniis Templum Semonis Sancus Dii Fidii in Quirinale D Nefas Dominica Ascensionis Solis dies VIII Idus Iunias VII Idus Iunias E Comitialis Lunae dies 6 Piscatorii Ludi F Comitialis Martis dies 7 8 VI Idus Iunias Templum Mentis in Capitolio G Comitialis Mercurii dies V Idus Iunias IV Idus Iunias Vestalia H Nefas Iovis dies 9 A Nefas Veneris dies III Idus Iunias Matralia Templum Fortunae in Foro Boario B Nefas S.Barnabae Apostoli Saturni dies pridie Idus Iunias Quinquatrus Minores I die Templum Iovis Invicti C Comitialis Dominica Pentecostes Solis dies Idibus Iuniis D NP Lunae dies XVIII Kalendas Iulias Quinquatrus Minores II die E Nefas Martis dies XVII Quinquatrus Minores III die F Fas Mercurii dies 15

13 Kalendas Iulias Q.ST.D. 16 XVI Kalendas Iulias G Comitialis Iovis dies XV Kalendas Iulias H Comitialis Veneris dies XIV Kalendas Iulias A Comitialis Saturni dies XIII Kalendas Iulias Templum Minervae in Palatino B Comitialis Dominica Trinitatis Solis dies XII Kalendas Iulias C Comitialis Lunae dies XI Kalendas Iulias D Comitialis Martis dies X Kalendas Iulias E Comitialis Mercurii dies IX Kalendas Iulias F Comitialis Corporis et Sanguinis Christi Iovis dies VIII Kalendas Iulias Fors Fortuna G Comitialis In Nativitate S. Ioannis Baptistae Veneris dies VII Kalendas Iulias H Comitialis Saturni dies VI Kalendas Iulias A Comitialis Dominica Corpus Domini Solis dies V Kalendas Iulias Aedes Larium in Via Sacra Templum Iovis Statoris in Via Sacra B Comitialis Lunae dies IV Kalendas Iulias C Comitialis Martis dies III Kalendas Iulias Templum Quirini in Quirinale D Comitialis Ss. Petri et Pauli Apostolorum Mercurii dies pridie Kalendas Iulias E Comitialis Iovis dies 30 Iunius VIRTÚ Felici sotto ogni aspetto, separate dall'anima irrazionale e da ogni contatto corporeo, le anime che hanno vissuto secondo virtù si uniscono agli dei e reggono con quelli il mondo intero. Ma anche se nulla di tutto ciò fosse vero, senza contare il piacere e la gloria che da quella discendono assieme a una vita priva di ansietà e di servitù, la virtù stessa basterebbe da sola a rendere felici quanti scelsero di vivere secondo virtù e ne furono capaci. Salustius, Degli dei e del mondo, 21 Salustius (morto nel 367), fu Prefetto del Pretorio di Oriente con l'imperatore Giuliano nel 361. Scrisse una specie di catechismo della religione pagana. Alla morte dell'imperatore rifiutò la porpora.

14 ANNO MMDCCLXIV AB URBE CONDITA Iulius Dies Mensis dies Romanae sollemnitates et varia eventa Nundinae Diei proprietas Catholicae sollemnitates et varia eventa Hebdomadae dies Lunae articuli Dies Kalendis Iuliis 1 Iuno Felicitas F Nefas Cordis Iesu Veneris dies 1 2 VI Nonas Iulias G Nefas Saturni dies 2 3 V Nonas Iulias H Nefas Dominica XIV per annum S.Thomae Apostoli Solis dies IV Nonas Iulias III Nonas Iulias A Nefas Lunae dies 4 Poplifugia B NP Martis dies 5 6 pridie Nonas Iulias Templum Fortunae Muliebris in via Latina Ludi Apollinares I die C Nefas Mercurii dies 6 7 Nonis Iuliis Nonae Caprotinae Ludi Apollinares II die D Nefas Iovis dies 7 8 VIII Idus Iulias Vitulatio I die Ludi Apollinares III die E Nefas Veneris dies 8 9 VII Idus Iulias Vitulatio II die Ludi Apollinares IV die F Nefas Saturni dies 9 10 VI Idus Iulias Ludi Apollinares V die G Comitialis Dominica XV per annum Solis dies V Idus Iulias IV Idus Iulias Ludi Apollinares VI die H Comitialis Lunae dies 11 Ludi Apollinares VII die A Comitialis Martis dies III Idus Iulias Ludi Apollinares VIII die Templum Apollinis B Comitialis Mercurii dies pridie Idus Iulias C Comitialis Iovis dies Idibus Iuliis Honor et Virtus Castor et Pollux D NP Veneris dies XVII Kalendas Augustas E Comitialis Saturni dies XVI Kalendas Augustas F Fas Dominica XVI per annum Solis dies 17 XV

15 18 Kalendas Augustas G Comitialis Lunae dies XIV Kalendas Augustas XIII Kalendas Augustas Lucaria I die H NP Martis dies 19 A Comitialis Mercurii dies XII Kalendas Augustas Lucaria II die Ludi Victoriae Caesaris I die B NP Iovis dies XI Kalendas Augustas Ludi Victoriae Caesaris II die C Comitialis Veneris dies X Kalendas Augustas Neptunalia Ludi Victoriae Caesaris III die D NP Saturni dies IX Kalendas Augustas Ludi Victoriae Caesaris IV die E Comitialis Dominica XVII per annum Solis dies VIII Kalendas Augustas Furrinalia Ludi Victoriae Caesaris V die F NP S.Iacobi Apostoli Lunae dies VII Kalendas Augustas Ludi Victoriae Caesaris VI die G Nefas Martis dies VI Kalendas Augustas Ludi Victoriae Caesaris VII die H Comitialis Mercurii dies V Kalendas Augustas Ludi Victoriae Caesaris VIII die A Comitialis Iovis dies IV Kalendas Augustas Ludi Victoriae Caesaris IX die B Comitialis Veneris dies III Kalendas Augustas Ludi Victoriae Caesaris X die C Comitialis Saturni dies pridie Kalendas Augustas Ludi Victoriae Caesaris XI die D Comitialis Dominica XVIII per annum Solis dies 31 Iulius FILOSOFI Si racconta che Pitagora sia stato il primo a dare a se stesso il nome di "filosofo". Ma non soltanto adottò un nome; in più fornì preventivamente utili spiegazioni circa il contenuto della nozione, che era a lui peculiare. A suo dire gli uomini arrivano alla vita allo stesso modo in cui la folla va alle solenni riunioni festive. Infatti lì si recano persone di ogni genere, ognuna con un diverso scopo: uno per vendere la propria merce e guadagnare denaro, un altro a far mostra del suo vigore fisico, in cerca di gloria; c'è poi un terzo genere di persone, che è il più nobile di tutti, che si raduna in quelle occasioni per vedere i luoghi, le belle opere, i detti e gli atti eccellenti che nelle riunioni festive è consuetudine vengano mostrati. Ebbene allo stesso modo anche nella vita le persone dalle più diverse aspirazioni si radunano nello stesso luogo: alcuni sono presi dalla brama di denaro e di lussuosa mollezza, altri sono dominati dal desiderio di potere e di comando, nonché da folli ambizioni di gloria. Mentre il terzo tipo d'uomo più puro è quello che ha scelto la contemplazione delle cose più nobili: è questo uomo che Pitagora chiamava filosofo. Giamblico, La vita pitagorica, 58 Giamblico ( ), nato a Calcide in Celesiria. Filosofo e teurgo. Fu allievo di Porfirio di Tiro. Scrisse I Misteri degli egiziani.

16 ANNO MMDCCLXIV AB URBE CONDITA Augustus Dies Mensis dies Romanae sollemnitates et varia eventa Nundinae Diei proprietas Catholicae sollemnitates et varia eventa Hebdomadae dies Lunae articuli Dies Kalendis Augustis 1 Templum Martis Ultoris in Foro Augusti Templum Spei E Fas Lunae dies IV Nonas Augustas III Nonas Augustas pridie Nonas Augustas F Fas Martis dies 2 G Comitialis Mercurii dies 3 H Comitialis Iovis dies 4 5 Nonis Augustis Templum Salutis A Fas In dedicatione basilicae S.Mariae Veneris dies 5 6 VIII Idus Augustas B Fas In Transfiguratione Domini Saturni dies 6 7 VII Idus Augustas C Comitialis Dominica XIX per annum Solis dies VI Idus Augustas V Idus Augustas IV Idus Augustas III Idus Augustas D Comitialis S. Dominici Lunae dies 8 Templum Solis Indigetis E Comitialis Martis dies 9 F Comitialis Mercurii dies 10 G Comitialis Iovis dies 11 Templum Herculis Invicti Templum Veneris Victricis 12 pridie Idus Augustas Templum Hermetis Invicti Templum Honoris, Virtutis Felicitatis H Comitialis Veneris dies 12 Lychnapsia Templum Herculis Victoris Templum Dianae 13 Idibus Augustis Templum Florae A NP Saturni dies 13 Templum Castoris et Pollucis Vertumnalia 14 XIX Kalendas Septembres B Fas Dominica XX per annum Solis dies XVIII Kalendas Septembres C Comitialis In Assumptione B. Mariae Virginis Lunae dies 15

17 16 XVII Kalendas Septembres D Comitialis Martis dies XVI Kalendas Septembres Portunalia Ianus E NP Mercurii dies XV Kalendas Septembres F Comitialis Iovis dies XIV Kalendas Septembres Vinalia Rustica I die Templum Veneris G NP Veneris dies XIII Kalendas Septembres Vinalia Rustica II die H Comitialis Saturni dies XII Kalendas Septembres Consualia A NP Dominica XXI per annum Solis dies XI Kalendas Septembres X Kalendas Septembres B EN Lunae dies 22 Volcanalia C NP Martis dies IX Kalendas Septembres Mundus Patet D Comitialis S. Bartholomaei Apostoli Mercurii dies VIII Kalendas Septembres VII Kalendas Septembres VI Kalendas Septembres Opiconsivia E NP Iovis dies 25 F Comitialis Veneris dies 26 Volturnalia G NP Saturni dies V Kalendas Septembres H Comitialis Dominica XXII per annum Solis dies IV Kalendas Septembres A Comitialis In Passione S. Ioannis Baptistae Lunae dies III Kalendas Septembres pridie Kalendas Septembres B Comitialis Martis dies 30 C Comitialis Mercurii dies 31 Augustus ASPIRARE ALLA SAPIENZA Il primo che usò il termine "filosofia" e che chiamò se stesso "filosofo" è stato Pitagora... Nessuno è sapiente tranne Dio... Troppo facilmente si dava il nome di sapienza e si chiamava sapiente chi la professava, ossia colui che aveva raggiunto la perfezione nel profondo dell'anima, mentre filosofo è colui che aspira alla sapienza. Diogene Laerzio, Vite e dottrine dei più celebri filosofi, 1.12 Diogene Laerzio ( ), storico greco. Scrisse una famosa storia della filosofia.

18 ANNO MMDCCLXIV AB URBE CONDITA September Dies Mensis dies Romanae sollemnitates et varia eventa Nundinae Diei proprietas Catholicae sollemnitates et varia eventa Hebdomadae dies Lunae articuli Dies Kalendis Septembribus IV Nonas Septembres III Nonas Septembres D Fas Iovis dies 1 E Fas Veneris dies 2 F Comitialis Saturni dies 3 4 pridie Nonas Septembres Ludi Romani I die G Comitialis Dominica XXIII per annum Solis dies Nonis Septembribus VIII Idus Septembres VII Idus Septembres Ludi Romani II die H Fas Lunae dies 5 Ludi Romani III die A Fas Martis dies 6 Ludi Romani IV die B Comitialis Mercurii dies 7 8 VI Idus Septembres Ludi Romani V die C Comitialis In Nativitate B. Mariae Virginis Iovis dies V Idus Septembres IV Idus Septembres Ludi Romani VI die D Comitialis Veneris dies 9 Ludi Romani VII die E Comitialis Saturni dies III Idus Septembres Ludi Romani VIII die F Comitialis Dominica XXIV per annum Solis dies pridie Idus Septembres Ludi Romani IX die G Comitialis - Fas Lunae dies 12 Ludi Romani - Dies natalis 13 Idibus Septembribus Epulum Iovis H NP Martis dies 13 Templum Iovis in Capitolio 14 XVIII Kalendas Octobres Ludi Romani - Dies ater A Fas In Exaltatione Sanctae Crucis Mercurii dies XVII Kalendas Octobres Ludi Romani XII die B Comitialis - Fas Iovis dies XVI Kalendas Octobres XV Kalendas Octobres Ludi Romani XIII die C Comitialis Veneris dies 16 Ludi Romani XIV die D Comitialis Saturni dies XIV Kalendas Octobres Ludi Romani XV die E Comitialis Dominica XXV per annum Solis dies XIII Kalendas Octobres XII Kalendas Octobres Ludi Romani XVI die F Comitialis Lunae dies 19 G Comitialis Martis dies XI Kalendas Octobres H Comitialis S. Matthaei Apostoli et Evangelistae Mercurii dies X Kalendas Octobres A Comitialis Iovis dies 22

19 23 24 IX Kalendas Octobres VIII Kalendas Octobres B Comitialis Veneris dies 23 C Comitialis Saturni dies VII Kalendas Octobres D Comitialis Dominica XXVI per annum Solis dies VI Kalendas Octobres V Kalendas Octobres IV Kalendas Octobres Templum Veneris Genetricis E Comitialis Lunae dies 26 F Comitialis Martis dies 27 G Comitialis Mercurii dies III Kalendas Octobres H Comitialis Ss. Michaelis, Gabrielis et Raphaelis archangelorum Iovis dies pridie Kalendas Octobres A Comitialis Veneris dies 30 September CONOSCERE L'INTELLEGIBILE Esiste un Intellegibile che bisogna concepire con il fiore dell'intelletto. Perché se tu inclini verso di lui il tuo intelletto e cerchi di concepirlo come se tu concepissi un oggetto determinato non lo concepiresti. Perché egli è la forza irradiante che brilla con lampi intellettivi. Non bisogna dunque concepire questo Intellegibile con veemenza, ma tramite la fiamma sottile di un sottile intelletto, che misura tutte le cose salvo questo Intellegibile. Non bisogna concepirlo con intensità, ma portandovi lo sguardo puro della tua anima allontanata dal sensibile. Tendere verso l'intellegibile un intelletto vuoto di pensiero. Infine apprendere a conoscere l'intellegibile, perché egli sussiste fuori dalle capacità di comprensione dell'intelletto umano. Oracoli caldaici, fr. 1 Des Places = p.1 Kroll = Damascius, I, 154, Gli Oracoli caldaici furono composti verso la fine del II secolo d.c. L'autore è sconosciuto, forse Giuliano il Caldeo o suo figlio Giuliano il Teurgo. Dell'opera sono rimasti solo pochi frammenti.

20 ANNO MMDCCLXIV AB URBE CONDITA October Dies Mensis dies Romanae sollemnitates et varia eventa Nundinae Diei proprietas Catholicae sollemnitates et varia eventa Hebdomadae dies Lunae articuli Dies 1 Kalendis Octobribus Fides et Honor Tigillum Sororium B Nefas Saturni dies 1 2 VI Nonas Octobres C Fas Dominica XXVII per annum Solis dies 2 3 V Nonas Octobres Augustalia I die D Comitialis Lunae dies 3 4 IV Nonas Octobres Augustalia II die Ieiunium Cereris E Comitialis S. Francisci Martis dies 4 5 III Nonas Octobres Augustalia III die Mundus Patet Mania F Comitialis Mercurii dies 5 6 pridie Nonas Octobres Augustalia IV die G Comitialis Iovis dies 6 7 Nonis Octobribus Augustalia V die H Fas B. Mariae Virginis a Rosario S. Mariae Victoriae Naupacti Proelii Veneris dies 7 8 VIII Idus Octobres Augustalia VI die A Fas Saturni dies 8 Augustalia VII die 9 VII Idus Octobres Templum Apollinis Palatini B Comitialis Dominica XXVIII per annum Solis dies 9 Felicitas 10 VI Idus Octobres Augustalia VIII die C Comitialis Lunae dies V Idus Octobres Meditrinalia Augustalia IX die D NP Martis dies IV Idus Octobres III Idus Octobres Augustalia X die E Comitialis Mercurii dies 12 Fontinalia F NP Iovis dies pridie Idus Octobres G EN Veneris dies Idibus Octobribus October Equus H NP Saturni dies XVII Kalendas Novembres A Fas Dominica XXIX per annum Solis dies XVI Kalendas Novembres B Comitialis Lunae dies XV Kalendas Novembres C Comitialis S. Lucae Evangelistae Martis dies XIV Kalendas Novembres XIII Armilustrium D NP Mercurii dies 19

21 20 Kalendas Novembres E Comitialis Iovis dies XII Kalendas Novembres XI Kalendas Novembres F Comitialis Veneris dies 21 G Comitialis Saturni dies X Kalendas Novembres Templum Apollinis in Campo Martio H Comitialis Dominica XXX per annum Solis dies IX Kalendas Novembres VIII Kalendas Novembres VII Kalendas Novembres VI Kalendas Novembres A Comitialis Lunae dies 24 B Comitialis Martis dies 25 Ludi Victoriae Sullanae I die C Comitialis Mercurii dies 26 Ludi Victoriae Sullanae II die D Comitialis Iovis dies V Kalendas Novembres Ludi Victoriae Sullanae III die Isia I die E Comitialis Ss. Simonis et Iudae Apostolorum Veneris dies IV Kalendas Novembres Ludi Victoriae Sullanae IV die Isia II die F Comitialis Saturni dies III Kalendas Novembres Ludi Victoriae Sullanae V die Isia III die G Comitialis Dominica XXXI per annum Solis dies pridie Kalendas Novembres Ludi Victoriae Sullanae VI die H Comitialis Lunae dies 31 Isia IV die October NATURA Il mondo, questo insieme che ci si è compiaciuti di chiamare anche in modo diverso, il "cielo", la cui volta copre la vita di tutto l'universo, va considerato una divinità, eterna, senza inizio e senza fine. Scrutare ciò che sta fuori di esso non importa all'uomo e sfugge alle congetture della mente umana. Il mondo è sacro, eterno, immenso, tutt'intero in ogni cosa, o piuttosto è il Tutto, infinito che sembra finito, determinato in ogni cosa che sembra indeterminata, al di dentro, al di fuori, abbracciante tutto in lui, è al contempo l'opera della natura e la natura stessa. Plinio il Vecchio, Storia naturale, II, 1-2 Plinio il Vecchio (23-79 d.c.) nacque a Como. Morì a Castellammare di Stabia in seguito alla eruzione del Vesuvio. Storico e scienziato.

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7 NOSTROSIGNORE Is45,1 7 Sal146(145) At2,29 36 Gv21,5 7 Tra gli elementi costitutivi dell'esistenza umana, la dipendenza dell'uomo daun'autoritàè unfattoincontrovertibile. L'aggettivosostantivatokyriossignifica:

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI Promesse di Gesù per coloro che reciteranno questa preghiera per 12 anni. Attraverso Santa Brigida, Gesù ha fatto meravigliose promesse alle anime

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano 1) Camminiamo incontro al Signore 2) Se oggi la sua voce Rit, Camminiamo incontro al Signore Camminiamo con gioia Egli viene non tarderà Egli viene ci salverà.

Dettagli

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit.

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit. OTTOBRE: Giornata del Carisma Introduzione TEMA: Fede e missione La mia intenzione è solamente questa: che [le suore] mi aiutino a salvare anime. (Corrispondenza, p. 7) Questa lapidaria intenzione, che

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

e degno di ogni lode, tremendo sugli dei. Do Sol La Tutti gli dei delle nazioni sono un niente e vanità,

e degno di ogni lode, tremendo sugli dei. Do Sol La Tutti gli dei delle nazioni sono un niente e vanità, CANTATE AL SIGNORE (Sal 96) Fa Cantate al Signore un canto nuovo, cantate al Signore da tutta la terra. Fa Benedite il suo nome perché è buono, annunziate ogni giorno la sua salvezza. Si- Narrate la sua

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen PREGHIERE DEL MATTINO Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Ti adoro Ti adoro, mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e conservato in questa

Dettagli

I ROMANI E GLI ALTRI POPOLI: tra conflitto e integrazione. Un ipotesi di percorso didattico

I ROMANI E GLI ALTRI POPOLI: tra conflitto e integrazione. Un ipotesi di percorso didattico I ROMANI E GLI ALTRI POPOLI: tra conflitto e integrazione Un ipotesi di percorso didattico Motivazioni culturali ed educative rilevanza del tema nella storia e nella cultura romana codici di interpretazione

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Presentazione Prologo all edizione francese

Presentazione Prologo all edizione francese INDICE Presentazione Prologo all edizione francese IX XVIII PARTE PRIMA CAPITOLO I Finché portiamo noi stessi, non portiamo nulla che possa valere 3 CAPITOLO II Non dobbiamo turbarci di fronte ai nostri

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

Il rosario è composto da quattro corone. A ognuna di queste sono relazionati 5 misteri della vita terrena di Cristo:

Il rosario è composto da quattro corone. A ognuna di queste sono relazionati 5 misteri della vita terrena di Cristo: universale viva in ogni popolo. Ogni giorno, da soli, in famiglia o in comunità, insieme con Maria, la Madre di Dio e dell umanità, percorriamo i continenti per seminarvi la preghiera e il sacrificio,

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen Modo di recitare il Santo Rosario Segno della Croce Credo Si annuncia il primo Mistero del giorno Padre Nostro Dieci Ave Maria Gloria Si continua fino a completare i 5 misteri del giorno Preghiera finale

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Diocesi di Nicosia Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Largo Duomo,10 94014 Nicosia (EN) cod. fisc.: 90000980863 tel./fax 0935/646040 e-mail: cancelleria@diocesinicosia.it Ai

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27

MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27 MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27 2 L Siamo alla domanda fondamentale, alla provocazione più forte perché va diritta al cuore della mia vita, della tua, di ogni uomo che,

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

MESSAGGI DI LUCE. Carta Michele Cell:346-5788900 E-mail;michele-carta@hotmail.it

MESSAGGI DI LUCE. Carta Michele Cell:346-5788900 E-mail;michele-carta@hotmail.it MESSAGGI DI LUCE Carta Michele Cell:346-5788900 E-mail;michele-carta@hotmail.it Tengo a precisare che Messaggi di Luce e un progetto che nasce su Facebook a oggi e visitato da piu' di 9000 persone E un

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA Confesso tutta la mia difficoltà a presentarvi questo brano che ho pregato tante volte. La paura è quella di essere troppo scontata oppure di dare troppe cose per sapute.

Dettagli

CHE COS E L EUTANASIA?

CHE COS E L EUTANASIA? CHE COS E L EUTANASIA? Che cosa si intende per eutanasia? Il termine eutanasia deriva dal greco: eu=buono, e thanatos=morte. Interpretato letteralmente quindi, esso significa: buona morte. Nel significato

Dettagli

La dea Cupra. e il suo paredro

La dea Cupra. e il suo paredro Fossato di Vico 10 Settembre 2010 La dea Cupra e il suo paredro Il punto di vista della linguistica Quattro diversi tipi di dati sono collegati al nome Cupra: iscrizioni picene, umbre, latine; testimonianze

Dettagli

1. una fede da far crescere nei vostri figli

1. una fede da far crescere nei vostri figli Chiediamo il Battesimo di nostro figlio 3.a tappa: dopo il Battesimo 1. una fede da far crescere nei vostri figli Parrocchia di S. Ambrogio - Via G. Di Vittorio, 23 - Mignanego (GE) Come far crescere

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Il paracadute di Leonardo

Il paracadute di Leonardo Davide Russo Il paracadute di Leonardo Il sogno del volo dell'uomo si perde nella notte dei tempi. La storia è piena di miti e leggende di uomini che hanno sognato di librarsi nel cielo imitando il volo

Dettagli

Ho vivamente apprezzato la tua recente

Ho vivamente apprezzato la tua recente 35 Le illusioni e i desideri sono illuminazione Ho vivamente apprezzato la tua recente visita e la tua costante preoccupazione per le numerose persecuzioni che mi sono capitate. Poiché ho subìto queste

Dettagli

ANNO, MESI, SETTIMANE E CALENDARIO

ANNO, MESI, SETTIMANE E CALENDARIO ANNO, MESI, SETTIMANE E CALENDARIO Iniziamo il percorso ricordando agli alunni le motivazioni che hanno spinto gli uomini a creare sistemi di misurazione del tempo, come fatto già per l orologio. Facciamo

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore

Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore Tante volte mi è stato chiesto come si recita l Ufficio delle Ore (Lodi, Vespri, ecc.). Quindi credo di fare cosa gradita a tutti, nel pubblicare questa spiegazione

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Canterò in eterno le tue meraviglie, canterò a te, Signore Dio. Canterò in eterno le tue meraviglie, canterò a te, Signore Dio.

Canterò in eterno le tue meraviglie, canterò a te, Signore Dio. Canterò in eterno le tue meraviglie, canterò a te, Signore Dio. 1 È BELLO LODARTI 2 CANTERÒ IN ETERNO 5 NOI VENIAMO A TE 6 POPOLI TUTTI È bello cantare il tuo amore, è bello lodare il tuo amore, è bello cantare il tuo amore, e bello lodarti Signore, è bello cantare

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

CROCIFISSO, 17 - RIMINI - VIA DEL. www.crocifisso.rimini.it. oi viviamo sperimentando continuamente la morte, ma

CROCIFISSO, 17 - RIMINI - VIA DEL. www.crocifisso.rimini.it. oi viviamo sperimentando continuamente la morte, ma ANNO PASTORALE 2014/2015 N 7 - VIA DEL CROCIFISSO, 17 - RIMINI - TEL. 0541 770187 www.crocifisso.rimini.it SS. MESSE IN PARROCCHIA ORARIO (in vigore dal 29 Marzo) Feriali: ore 8 Venerdì ore 8-18 Prefestiva:

Dettagli

Ognuno è libero di contraddirci. Vi chiediamo solo quell anticipo di simpatia senza il quale non c è alcuna comprensione.

Ognuno è libero di contraddirci. Vi chiediamo solo quell anticipo di simpatia senza il quale non c è alcuna comprensione. Ognuno è libero di contraddirci. Vi chiediamo solo quell anticipo di simpatia senza il quale non c è alcuna comprensione. Eugenio e Chiara Guggi (tramite le parole di Benedetto XVI) Il laico dev essere

Dettagli

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Lettera pastorale per la Quaresima 2012 di Mons. Dr. Vito Huonder Vescovo di Coira Questa Lettera pastorale va letta in chiesa

Dettagli

Uno alla tua destra e uno alla tua sinistra nel tuo regno

Uno alla tua destra e uno alla tua sinistra nel tuo regno Uno alla tua destra e uno alla tua sinistra nel tuo regno Domanda della madre dei figli di Zebedeo Matteo 20, 20-28 Allora gli si avvicinò la madre dei figli di Zebedèo con i suoi figli, e si prostrò per

Dettagli

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là,

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, Un uomo che dorme Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, dove la memoria identifica senza sforzo

Dettagli

Epidemiologia & Salute pubblica

Epidemiologia & Salute pubblica Epidemiologia & Salute pubblica a cura del Medico cantonale vol. VI nr. 3 La medicina non è una scienza esatta Con questo slogan il Dipartimento delle opere sociali è entrato nelle case dei ticinesi. L

Dettagli

Preghiera per le vocazioni. Preghiera per le vocazioni al sacerdozio

Preghiera per le vocazioni. Preghiera per le vocazioni al sacerdozio Preghiera per le vocazioni Ti preghiamo, Signore, perché continui ad assistere e arricchire la tua Chiesa con il dono delle vocazioni. Ti preghiamo perché molti vogliano accogliere la tua voce e rallegrino

Dettagli

Guai a me se non predicassi il Vangelo

Guai a me se non predicassi il Vangelo Guai a me se non predicassi il Vangelo (1 Cor 9,16) Io dunque corro 1 Cor 9,26 La missione del catechista come passione per il Vangelo Viaggio Esperienza L esperienza di Paolo è stata accompagnata da un

Dettagli

DISCERNIMENTO NEL MEDIOEVO

DISCERNIMENTO NEL MEDIOEVO DISCERNIMENTO NEL MEDIOEVO San Bernardo (1090-1153) Jean Gerson (1363-1429) S. Bernardo (1090-1153) Bernardo ha formato la sua saggezza basandosi principalmente sulla Bibbia e alla scuola della Liturgia.

Dettagli

Giovedì 13/11/2014. Un ora con Dio. Dov'è tuo fratello?

Giovedì 13/11/2014. Un ora con Dio. Dov'è tuo fratello? Giovedì 13/11/2014 Un ora con Dio Dov'è tuo fratello? Canto d inizio: Invochiamo la tua presenza Invochiamo la tua presenza, vieni Signor Invochiamo la tua presenza, scendi su di noi. Vieni luce dei cuori,

Dettagli

Il Giovane Ricco - Luca 18:18-27

Il Giovane Ricco - Luca 18:18-27 Il Giovane Ricco - Luca 18:18-27 filemame: 42-18-18.evang.odt 3636 parole di Marco defelice, RO, mercoledì, 6 giugno, 2007 -- cmd -- La Bibbia è la Parola di Dio. È più attuale di quanto lo sia il giornale

Dettagli

Giovanni 15, 26-27; 16, 12-15

Giovanni 15, 26-27; 16, 12-15 Giovanni 15, 26-27; 16, 12-15 Venuta del Paraclito 15, 26 In quel tempo. Gesù disse ai suoi discepoli: «Quando verrà il Paràclito, che io vi manderò dal Padre, lo Spirito della verità che procede dal Padre,

Dettagli

VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO

VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO I frati non predichino nella diocesi di alcun vescovo qualora dallo stesso vescovo sia stato loro proibito. E nessun frate osi

Dettagli

PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO

PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO Annuncio della Pasqua (forma orientale) EIS TO AGHION PASCHA COMUNITÀ MONASTICA DI BOSE, Preghiera dei Giorni, pp.268-270 È la Pasqua la Pasqua del Signore, gridò lo

Dettagli

Il Regno dato a gente che ne produca i frutti (Mt 21,43)

Il Regno dato a gente che ne produca i frutti (Mt 21,43) Parrocchia S. M. Kolbe Viale Aguggiari 140 - Varese Il Regno dato a gente che ne produca i frutti (Mt 21,43) 1. PREGHIAMO INSIEME Salmo 80 (79) 1 Al maestro del coro. Su «Il giglio della testimonianza».

Dettagli

Pubblicazioni del Centro di Spiritualità Sul Monte - Castelplanio (An) Suore Adoratrici del Sangue di Cristo tel. 0731.813408

Pubblicazioni del Centro di Spiritualità Sul Monte - Castelplanio (An) Suore Adoratrici del Sangue di Cristo tel. 0731.813408 Pubblicazioni del Centro di Spiritualità Sul Monte - Castelplanio (An) Suore Adoratrici del Sangue di Cristo tel. 0731.813408 Quaderni di spiritualità 1. Liberare la santità di Piccotti Mariano e Vissani

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo Il 10 dicembre 1948, l'assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò e proclamò la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, il cui testo completo è stampato nelle pagine seguenti. Dopo questa solenne

Dettagli

L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM)

L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM) L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM) Un Ordine Secolare, fin dall inizio, è un gruppo di fedeli cristiani che, inseriti e lavorando nella società, vivono la spiritualità di un Ordine religioso e

Dettagli

UD 1.1 - LE NORME SOCIALI

UD 1.1 - LE NORME SOCIALI UD 1.1 - LE NORME SOCIALI Vivere in un mare di norme La nostra vita si svolge in un mondo di norme affermava in un suo famoso libro il grande filosofo protagonista del ventesimo secolo Norberto Bobbio.

Dettagli

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia 3) Heidegger: dall esistenza all ontologia Vita e opere Martin Heidegger (1889-1976) frequentò la facoltà di teologia dell Università di Friburgo. Nel 1919 divenne assistente e in seguito successore di

Dettagli

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico La rappresentazione dello spazio nel mondo antico L esigenza di creare uno spazio all interno del quale coordinare diversi elementi figurativi comincia a farsi sentire nella cultura egizia e in quella

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

1. IL PROBLEMA DI GESU' Gesù di Nazaret é un personaggio che interessa, che non lascia indifferenti; é un personaggio che da duemila anni suscita le

1. IL PROBLEMA DI GESU' Gesù di Nazaret é un personaggio che interessa, che non lascia indifferenti; é un personaggio che da duemila anni suscita le 1. IL PROBLEMA DI GESU' Gesù di Nazaret é un personaggio che interessa, che non lascia indifferenti; é un personaggio che da duemila anni suscita le più diverse reazioni, che vanno dall'ammirazione al

Dettagli

SOL INVICTUS COMES L ADORAZIONE DEL SOLE NELLE MONETE IMPERIALI DEL III E IV SECOLO

SOL INVICTUS COMES L ADORAZIONE DEL SOLE NELLE MONETE IMPERIALI DEL III E IV SECOLO IL CULTO DEL SOLE E LA MONETAZIONE ROMANA DEDICATA AL SOL INVICTUS DA ELAGABALO A COSTANTINO. SOL INVICTUS COMES L ADORAZIONE DEL SOLE NELLE IMPERIALI DEL III E IV SECOLO P remessa La festa liturgica del

Dettagli

PREGHIERA - 1 - S. ECC. MONS. BRUNO SCHETTINO Arcivescovo

PREGHIERA - 1 - S. ECC. MONS. BRUNO SCHETTINO Arcivescovo PREGHIERA La Tua Parola, Signore, è Verità perenne, la Tua Parola è vita piena, immortale. Nella tua sequela camminerò, nella luce che emana dalla tua Presenza dirigerò spedito i miei passi. Alla tua sorgente

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti Merceologia Importo Amministrazioni statali Amministrazioni regionali i Enti del servizio sanitario

Dettagli

Punto Yes Associazione Metanoeite di Foggia

Punto Yes Associazione Metanoeite di Foggia Punto Yes Associazione Metanoeite di Foggia Incontro del 16 Novembre 2014 in viale Ofanto 27 - Foggia dalle ore 17.30 (LETTORE) Introduzione Viviamo le diverse parti della preghiera con calma e tranquillità,

Dettagli

Novena del lavoro. 4a San Josemaría Escrivá

Novena del lavoro. 4a San Josemaría Escrivá Novena del lavoro 4a San Josemaría Escrivá Preghiera a San Josemaría San Josemaría Escrivá Fondatore dell'opus Dei PREGHIERA Oh Dio, che per mediazione di Maria Santissima concedesti a San Josemaría, sacerdote,

Dettagli

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO GRUPPOPRIMAMEDIA Scheda 03 CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO Nella chiesa generosita e condivisione Leggiamo negli Atti degli Apostoli come è nata la comunità cristiana di Antiochia. Ad Antiochia svolgono

Dettagli

Il Test dei Tre Filtri di Socrate da meditare e applicare. È Natale ogni volta che... di Madre Teresa di Calcutta

Il Test dei Tre Filtri di Socrate da meditare e applicare. È Natale ogni volta che... di Madre Teresa di Calcutta Il Test dei Tre Filtri di Socrate da meditare e applicare Nell antica Grecia, Socrate era stimato avere una somma conoscenza. Un giorno, un conoscente incontrò il grande filosofo e disse: "Socrate, sapete

Dettagli

LA "PASQUA SETTIMANALE" DEGLI EDUCATORI PASQUA DI RISURREZIONE DEL SIGNORE (ANNO A) 1

LA PASQUA SETTIMANALE DEGLI EDUCATORI PASQUA DI RISURREZIONE DEL SIGNORE (ANNO A) 1 LA "PASQUA SETTIMANALE" DEGLI EDUCATORI PASQUA DI RISURREZIONE DEL SIGNORE (ANNO A) 1 Spunti per la meditazione personale e per la riflessione agli alunni Fr. Donato Petti 1. Perché cercate tra i morti

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Gli ebrei nel medioevo. L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia

Gli ebrei nel medioevo. L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia Gli ebrei nel medioevo L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia I rapporti tra ebrei e cristiani Gli ebrei entrarono nel turbine della storia, dopo la dissoluzione del loro stato, con

Dettagli

L infinito nell aritmetica. Edward Nelson Dipartimento di matematica Università di Princeton

L infinito nell aritmetica. Edward Nelson Dipartimento di matematica Università di Princeton L infinito nell aritmetica Edward Nelson Dipartimento di matematica Università di Princeton Poi lo condusse fuori e gli disse: . E soggiunse:

Dettagli

C.5 PER UNA RIFLESSIONE TEOLOGICA SUL LAVORO

C.5 PER UNA RIFLESSIONE TEOLOGICA SUL LAVORO C.5 PER UNA RIFLESSIONE TEOLOGICA SUL LAVORO 1.La nuova creazione come struttura teologica 2.L approccio pneumatologico 3. L alienazione del lavoro in prospettiva teologica 4. La spiritualità del lavoro

Dettagli

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014 Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita 6 ESSERE GENITORI: TRASMETTERE LA FEDE ED EDUCARE ALLA VITA "I genitori di Paola, 10 anni, sono

Dettagli