Comunicato Ufficiale N 67 del 19/01/2018

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comunicato Ufficiale N 67 del 19/01/2018"

Transcript

1 CU C5 67/1 DELEGAZIONE PROVINCIALE DI ROMA Stagione Sportiva Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Via Tiburtina, ROMA Tel /209/ Fax Indirizzo Internet: lazio.lnd.it Comunicato Ufficiale N 67 del 19/01/2018 Attività di Calcio a Cinque INDICE Regolamento

2 CU C5 67/2 Campionato Provinciale di Calcio a 5 Serie D Maschile REGULAR SEASON Il Campionato Provinciale di Calcio a 5 Serie D Maschile di Roma, stagione sportiva 2017/2018, è articolato in 3 gironi composti da 14 squadre e 3 gironi composti da 13 squadre. Verrà disputata una Regular Season con gare di andata e ritorno. La squadra classificata al 1 posto della classifica finale di ciascun girone acquisirà il titolo sportivo per richiedere l ammissione al Campionato di Calcio a 5 Serie C2 2017/2018. In caso di parità di punteggio al 1 posto del girone al termine della Regular Season, la graduatoria, verrà determinata ai sensi dell art. 51 delle N.O.I.F. con l effettuazione di una gara di spareggio. Per l attribuzione delle rimanenti posizioni di classifica, in caso di parità di punteggio, varranno, nell ordine, i seguenti criteri ove applicabili: 1) maggior numero di punti conseguiti negli incontri diretti; 2) miglior differenza reti negli incontri diretti 3) miglior differenza reti (intero Campionato); 4) maggior numero di reti attive (intero Campionato); 5) sorteggio PLAY OFF PER IL TITOLO DI CAMPIONE PROVINCIALE Serie D Sono ammessi ai play-off per assegnare il titolo di Campione Provinciale Serie D C5 Maschile le squadre classificate al 1 posto di ciascun girone al termine della regular season. Le 6 squadre verranno suddivise in due gironi da tre squadre ciascuno e si incontreranno tra loro con sistema all italiana in gare di sola andata. Gli abbinamenti della prima giornata verranno disposti dalla Delegazione Provinciale di Roma. Nella seconda giornata riposerà la squadra vincitrice della prima gara e, in caso di pareggio, quella che ha disputato la prima gara in trasferta. Disputeranno la terza gara, le due squadre che non si sono incontrate in precedenza. Vengono ammesse alla finale per l assegnazione del Titolo Provinciale Serie D C5 maschile, le Società classificate al primo posto di ciascun girone. Le classifiche generali dei singoli gironi, qualora si dovesse verificare parità di punteggio, verranno stabilite, applicando nell ordine, i seguenti criteri: migliore differenza reti; maggior numero di reti attive; FINALE Le squadre ammesse alla finale per l assegnazione Titolo Provinciale Serie D C5 Maschile, disputeranno un unica gara, in campo neutro, della durata di due tempi da 30 ciascuno.

3 CU C5 67/3 COPPA PROVINCIA DI ROMA Calcio a 5 Maschile PARTECIPAZIONE Alla Coppa Provincia di Roma partecipano tutte le squadre classificate al 2 e 3 posto al termine della Regular Season La vincente la Coppa Provincia di Roma verrà inserita nella speciale graduatoria per l ammissione al Campionato di Serie C2 2018/2019 in caso di vacanza di posti. Primo Turno Le 12 squadre partecipanti alla Coppa Provincia di Roma C5 Maschile, verranno suddivise come in 4 gironi composti da 3 squadre ciascuno e si incontreranno tra loro con sistema all italiana in gare di sola andata. La prima giornata di gara viene così determinata dalla Delegazione Provinciale di Roma: Nella seconda giornata riposerà la squadra vincitrice della prima gara, e in caso di pareggio, quella che ha disputato la prima gara in trasferta. Disputeranno la terza gara le due squadre che non si sono incontrate in precedenza. Vengono ammesse al secondo turno le Società classificate al primo posto di ciascun girone. Le classifiche generali dei singoli gironi, qualora si dovesse verificare parità di punteggio verranno stabilite applicando nell ordine i seguenti criteri: migliore differenza reti; maggior numero di reti attive; Semifinali Le 4 squadre ammesse alle gare di semifinale verranno abbinate tra loro e si incontreranno in gara unica su campo neutro per determinare le squadre ammesse alla gara di finale per l assegnazione della Coppa Provincia di Roma C5 Maschile. FINALE Le squadre ammesse alla finale per l assegnazione della Coppa Provincia di Roma, disputeranno un unica gara, in campo neutro, della durata di due tempi da 30 ciascuno. DISCIPLINA SPORTIVA Nelle gare della Coppa Provincia di Roma trovano applicazione le norme del C.G.S e delle N.O.I.F. relative alle gare di Coppa.

4 CU C5 67/4 RECLAMI Si rimanda alle disposizioni emanate in materia dalla F.I.G.C. con il Comunicato Ufficiale n 178/A, pubblicato in allegato al presente Comunicato Ufficiale. RINUNCIA A GARE Nel caso in cui una Società rinunci, per qualsiasi motivo, alla disputa di una gara verranno applicate nei suoi confronti le sanzioni di cui all art.17 del Codice di Giustizia Sportiva (gara persa per 0 6). Inoltre, la stessa Società verrà esclusa dal proseguimento della manifestazione; a suo carico sarà altresì applicata la sanzione pecuniaria di 500,00. Verranno anche escluse dal prosieguo della manifestazione le Società che utilizzino calciatori in posizione irregolare o che, comunque, si rendono responsabili di fatti in riferimento ai quali viene applicato nei loro confronti l art. 17 del C.G.S.

5 CU C5 67/5 Campionato Provinciale di Calcio a 5 Serie D FEMMINILE REGULAR SEASON Il Campionato Provinciale di Calcio a 5 Serie D Femminile di Roma, stagione sportiva 2017/2018, è articolato in due gironi composti da 10 squadre ciascuno ed un girone composto da 11 squadre. Verrà disputata una Regular Season con gare di andata e ritorno. La squadra classificata al 1 posto della classifica finale di ciascun girone acquisirà il titolo sportivo per richiedere l ammissione al Campionato di Calcio a 5 Serie C Femminile 2018/2019. In caso di parità di punteggio al 1 posto del girone al termine della Regular Season, la graduatoria, verrà determinata ai sensi dell art. 51 delle N.O.I.F. con l effettuazione di una gara di spareggio. Per l attribuzione delle restanti posizioni di classifica, in caso di parità di punteggio, varranno, nell ordine, i seguenti criteri ove applicabili: 1) maggior numero di punti conseguiti negli incontri diretti; 2) miglior differenza reti negli incontri diretti 3) miglior differenza reti (intero Campionato); 4) maggior numero di reti attive (intero Campionato); 5) sorteggio; GARA PER L ASSEGNAZIONE DEL TITOLO DI CAMPIONE PROVINCIALE Serie D Calcio a 5 Femminile Le squadre classificata al 1 posto di ciascun girone si incontreranno tra loro, con sistema all italiana con gare di sola andata su campo neutro, unico concentramento, della durata di 15 minuti ciascuno, per l assegnazione del titolo di Campione Provinciale. Gli abbinamenti della prima gara verranno determinati dalla Delegazione Provinciale di Roma. Nella seconda gara riposerà la squadra vincitrice della prima gara. Disputeranno la terza gara le due squadre che non si sono incontrate in precedenza. Nel caso in cui le gare terminino in parità, verranno eseguiti i tiri di rigore per determinare la squadra vincente. La classifica verrà redatta con i seguenti criteri: 3 punti per la vittoria nei tempi regolamentari 2 punti per la vittoria ai tiri di rigore 1 punto per la sconfitta ai tiri di rigore 0 punti per la vittoria nei tempi regolamentari Sarà dichiarata Campione Provinciale la squadra prima classificata Qualora si dovesse verificare parità di punteggio, la classifica verrà stabilita applicando nell ordine i seguenti criteri: migliore differenza reti (esclusi i tiri di rigore); maggior numero di reti attive (esclusi i tiri di rigore);

6 CU C5 67/6 COPPA PROVINCIA DI ROMA Calcio a 5 Femminile PARTECIPAZIONE Alla Coppa Provincia di Roma partecipano le squadre classificate dal 2 al 5 posto di ciascun girone del Campionato di Serie D C5 Femminile 2017/2018. La Vincente della Coppa Provincia di Roma verrà inserita nella speciale graduatoria per l ammissione al Campionato di Serie C C5 Femminile 2018/2019. Primo Turno Le 12 squadre, ammesse alla Coppa Provincia di Roma, verranno suddivise in 4 gironi composti da tre squadre ciascuno, e si incontreranno tra loro con sistema all italiana in gare di sola andata. Gli abbinamenti della prima gara verranno determinati dalla Delegazione Provinciale di Roma. Nella seconda giornata riposerà la squadra vincitrice della prima gara, e in caso di pareggio, quella che ha disputato la prima gara in trasferta. Disputeranno la terza gara le due squadre che non si sono incontrate in precedenza. Vengono ammesse alle semifinali le Società classificate al primo posto di ciascun girone. Le classifiche generali dei singoli gironi, qualora si dovesse verificare parità di punteggio verranno stabilite applicando nell ordine i seguenti criteri: migliore differenza reti; maggior numero di reti attive; Semifinali Le 4 squadre ammesse alle semifinali, verranno abbinate tra loro, e con gara unica su campo neutro si determineranno le squadre ammesse alla finale per l assegnazione della Coppa Provincia di Roma. Verificandosi parità al termine dei tempi regolamentari, l arbitro procederà a far eseguire i tiri di rigore, secondo le modalità previste dalla Regola 7 delle Regole di Gioco e Decisioni Ufficiali. FINALE Le squadre ammesse alla finale per l assegnazione della Coppa Provincia di Roma, disputeranno un unica gara, in campo neutro, della durata di due tempi da 30 ciascuno.

7 CU C5 67/7 DISCIPLINA SPORTIVA Nelle gare della Coppa Provincia di Roma trovano applicazione le norme del C.G.S e delle N.O.I.F. relative alle gare di Coppa. RECLAMI Si rimanda alle disposizioni emanate in materia dalla F.I.G.C. con il Comunicato Ufficiale n 178/A, pubblicato in allegato al presente Comunicato Ufficiale. RINUNCIA A GARE Nel caso in cui una Società rinunci, per qualsiasi motivo, alla disputa di una gara verranno applicate nei suoi confronti le sanzioni di cui all art.17 del Codice di Giustizia Sportiva (gara persa per 0 6). Inoltre, la stessa Società verrà esclusa dal proseguimento della manifestazione; a suo carico sarà altresì applicata la sanzione pecuniaria di 500,00. Verranno anche escluse dal prosieguo della manifestazione le Società che utilizzino calciatori in posizione irregolare o che, comunque, si rendono responsabili di fatti in riferimento ai quali viene applicato nei loro confronti l art. 17 del C.G.S. Pubblicato in Roma il 19 Gennaio 2018 IL SEGRETARIO Giuseppina Pignotti IL DELEGATO Angelo Di Benedetto