POLITECNICO DI MILANO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "POLITECNICO DI MILANO"

Transcript

1 Registrato il Reg 1 Fog 14 N 158/AD-ID POLITECNICO DI MILANO IL RETTORE VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M , n. 270; VISTO il Regolamento Didattico di Ateneo; VISTO il Regolamento dei Master universitari del Politecnico di Milano emanato con D.R. n. 19/AD-ID del ; ACQUISITO il parere favorevole del Senato accademico nella seduta del in merito all istituzione ed attivazione di proposte di Master universitari, tra i quali il Master universitario di II livello in Engineering and Contracting Management dei grandi progetti (MEC). DECRETA È istituito e attivato per l anno 2006/2007 il Master universitario di II livello in Engineering and Contracting Management dei grandi progetti (MEC). ART. 1 Caratteristiche del Master Presso la Facoltà di Ingegneria dei Sistemi è istituito e attivato il Master universitario di II livello in Engineering and Contracting Management dei grandi progetti (MEC). La sede amministrativa del Master universitario è presso il Consorzio universitario MIP - Politecnico di Milano. I Direttori del corso di Master universitario sono i proff. Renato Wegner e Antonio Calabrese. La Commissione del corso di Master è composta dai professori del Politecnico di Milano: Umberto Bertelè, Antonio Calabrese, Franco Caron, Marco Garetti, Gino Marchet e dagli Ing.: U. Della Sala Foster Wheeler Italiana, M. Gatti Animp, L. Iperti Techint, G. De Panno - Enelpower e A. Primicerio Technip Italy. ART. 2 Obiettivo formativo e sbocchi occupazionali L industrializzazione dei Paesi emergenti, la razionalizzazione e il rilancio dell industria nei Paesi ad economia matura con la realizzazione di impianti di produzione, la costruzione di infrastrutture su estese aree territoriali, il recupero dei centri urbani, la realizzazione di grandi opere di interesse pubblico (sistemi ospedalieri, trasporti metropolitani, grandi telecomunicazioni, sistemi complessi di smaltimento e recupero dei rifiuti, ecc.) costituiscono la nuova sfida per l Ingegneria in una proiezione pluriennale la cui estensione giustifica ogni sforzo teso a migliorare e ad accrescere le competenze delle nuove generazioni di ingegneri. Per reagire alle sfide competitive imposte dalla globalizzazione dei mercati, dall innovazione tecnologica e dall avvento dell e-business, le imprese si trovano ad operare in un regime di cambiamento sempre più rapido e diffuso. Sulla scorta di tali rilievi, il Master universitario in Engineering and Contracting - Management dei grandi progetti (MEC) è stato concepito e strutturato per preparare figure professionali in grado di assumere ruoli leader nell implementazione dei più avanzati strumenti di ingegneria e management, integrando la formazione universitaria di base con un programma mirato a sviluppare fondamentali attitudini, quali:

2 capacità di approccio metodologico, supportato dalle tecnologie più aggiornate, per la realizzazione e gestione dei grandi progetti; competenze integrate (tecnico-ingegneristiche, economico-gestionali e socio-organizzative), atte a consentire una visione organica dei diversi problemi che occorre affrontare con attenzione consapevole alle necessarie interazioni tra funzioni e contesti diversi; capacità di relazione interpersonale (self-empowerment, team-building, team-coaching, ecc.), normalmente poco curata dagli studi tradizionali e che è necessario sviluppare pur sulla base di indispensabili doti individuali. La partecipazione al Master universitario rappresenta dunque un opportunità per acquisire quella cultura manageriale integrata e interfunzionale che non è agevole costruire attraverso le sole esperienze di lavoro. ART. 3 Contenuti e organizzazione della didattica Il corso di Master in Engineering and Contracting Management dei grandi progetti (MEC) inizierà l 8 maggio 2006 e terminerà il 30 aprile Le ore di didattica risultano così suddivise: Ore formazione in aula: 700 Ore laboratorio: / Ore stage: 400 Ore di studio individuale: 400 Tot. ore: Crediti formazione in aula: 65 CFU Crediti stage: 15 CFU Tot. crediti: 80 CFU Le unità didattiche (attività d aula corrispondenti a 65 CFU e 700 ore) sono articolate come di seguito illustrato. Corso (Unità Didattica) SSD CFU Economia, controllo di gestione e pianificazione strategica ING IND 35 8 Organizzazione e processi aziendali ING IND 35 4 Fondamenti metodologici del Project Management ING IND 17 4 Principi di progettazione e gestione degli impianti industriali ING IND 17 5 Contrattualistica negli appalti per i grandi progetti ING IND 17 3 Marketing ING IND 35 4 Studio di fattibilità ING IND 17 4 Acquisizione del contratto ING IND 17 5 Tecnica dell ingegneria impiantistica ING IND 17 5 Metodi e strumenti per la progettazione degli impianti industriali ING IND Pianificazione, realizzazione e controllo dei progetti in azienda ING IND Gestione delle risorse umane Attività integrativa 3 Economia, controllo di gestione e pianificazione strategica (79 ore) Elementi di teoria dell impresa e ambiente economico. I mercati e la concorrenza. Gli assetti giuridicoistituzionali e le forme e gli organi societari. La struttura finanziaria dell impresa. Contabilità esterna e bilancio di esercizio. Contabilità analitica e analisi dei costi. I principi di scelta degli investimenti. L analisi strategica. I differenziali competitivi. La catena del valore di Porter: differenziazione e leadership di costo. Le decisioni di breve e di medio-lungo periodo. La redazione del Business Plan. Le strategie di rapporto con la Pubblica Amministrazione.

3 Organizzazione e processi aziendali (38 ore) Principi di organizzazione aziendale: rapporto strategie/strutture, i modelli di funzionamento. Specializzazione e coordinamento del lavoro. La gestione per processi: motivazioni e influenza sulle scelte organizzative. Metodologie e strumenti di mappatura e analisi dei processi aziendali. Fondamenti metodologici del Project Management (35 ore) Il progetto ed il suo ciclo di vita. Work Breakdown Structure. Introduzione alla pianificazione, allo scheduling e al controllo del progetto. Introduzione all analisi e gestione dei rischi di progetto. Metodologie di analisi probabilistica del progetto. Principi di progettazione e gestione degli impianti industriali (60 ore) Caratteristiche generali e strategie di adozione dei diversi tipi di sistemi produttivi di processo e manifatturieri. Caratteristiche generali dei sistemi logistici. Le fasi tecniche dell analisi di fattibilità per la realizzazione di un impianto. Cenni di operations management. Visite aziendali. Contrattualistica negli appalti per i grandi progetti (25 ore) Accordi di collaborazione tra imprese in sede di offerta (consorzio internazionale, joint-venture, sub-contract). Rischi e formulazione di deviations in sede di offerta. Principi di contrattualistica internazionale. Tipi di contratto, garanzie, forme giuridiche e accordi di collaborazione, legislazione e normativa di riferimento. Marketing (35 ore) Il marketing nell impiantistica: mercato e sistema competitivo, mercati dei beni industriali, strategie d impresa e di marketing, processo di acquisto nei mercati dei beni industriali, sistemi informativi di marketing, concetti base sul pricing, organizzazione delle funzioni di marketing e vendite. Studio di fattibilità (35 ore) Studio del mercato e analisi di competitività, avanprogetto tecnico, impatto ambientale e sociale, studio economico-finanziario. Finanziamento dei grandi progetti: forme di finanziamento, project financing e strumenti di counter trade. Acquisizione del contratto (54 ore) Acquisizione del contratto: tipi di gare nel competitive bidding, prequalifica degli offerenti, tender documents, valutazione dei rischi, risorse e costi di competizione, bid no bid decision, preparazione dell offerta e tecniche di preventivazione, strategia di pricing, follow-up dell offerta, negoziazione finale. Tecnica dell ingegneria impiantistica (44 ore) Ingegnerizzazione del progetto. Progettazione impiantistica (piping). Progettazione edile, meccanica, termica e elettrica. Strumentazione e sistemi per il controllo di processo. Metodi e strumenti per la progettazione degli impianti industriali (114 ore) Progettazione dei sistemi produttivi. Progettazione dei sistemi logistici. Progettazione per l affidabilità e la manutenibilità (FMECA, FMEA, maintenability, ecc.). Progettazione eco-compatibile degli impianti. Sicurezza degli impianti e dei servizi. Ergotecnica e igiene del lavoro. Progettazione integrata dei sistemi per la sicurezza, l ambiente e la salute. Concurrent engineering. Design for manufacturing and constructability. Computer Aided Design 4D (CAD 4D). Product Data Management (PDM). Progettazione del layout e computerized layout planning. Simulazione di impianti di processo, manifatturieri e sistemi logistici. Strumenti informatici per applicazioni specifiche. Modelli e strumenti di Business Intelligence. I sistemi di supporto alle decisioni. Pianificazione, realizzazione e controllo dei progetti in azienda (117 ore) Pianificazione e controllo degli obiettivi, dei tempi, dei costi, del cash flow, dei rischi, della qualità di progetto. I processi realizzativi nelle società di engineering and contracting. Ingegneria. Approvvigionamenti. Costruzione e montaggio. Avviamento e collaudo. Gestione dei materiali. Gestione delle risorse umane (attività integrativa 63 ore) Sistemi e strumenti di gestione e sviluppo delle risorse umane. Team building, empowerment personale e professionale, comunicazione, negoziazione e leadership. L attività integrativa di gestione delle risorse umane e di sviluppo personale accompagna tutto il programma formativo e, pertanto, risulta ripartita su tutta la durata del Master universitario.

4 ART. 4 Requisiti di ammissione Il Master universitario MEC è riservato a laureati del Vecchio Ordinamento o con Laurea Specialistica in discipline tecnico-scientifiche, che abbiano maturato un esperienza lavorativa nel settore dell engineering and contracting. Per i candidati stranieri saranno considerati titoli di studio equivalenti nei rispettivi ordinamenti degli studi. In ogni caso, per l ammissione costituisce elemento preferenziale un precedente periodo di esperienza di lavoro (tipicamente di 2-4 anni). Modalità di ammissione: La partecipazione è subordinata ad una selezione tra i candidati che hanno presentato domanda entro i termini stabiliti. Gli elementi che portano a definire la graduatoria di ammissione sono: 1) il curriculum universitario e lavorativo; 2) il risultato di una prova scritta di ammissione; 3) il risultato di un colloquio individuale. Il corso prevede un numero massimo di 35 allievi. ART. 5 Adempimenti formali La documentazione deve essere inviata entro il 28 febbraio 2006 a: Consorzio Universitario MIP - Politecnico di Milano Via Garofalo, Milano Telefono: Fax: Cittadini italiani/stranieri con titolo di studio conseguito in Italia Domanda di ammissione al Master in carta libera contenente le autocertificazioni relative a: Identità personale (cognome e nome, data e luogo di nascita, nazionalità e residenza). Titolo accademico conseguito con indicazione delle votazioni riportate nei singoli esami di profitto. Un breve curriculum in cui occorre riportare: 1) il titolo della tesi di laurea con il nominativo del relatore; 2) i titoli delle eventuali pubblicazioni scientifiche, con indicazione del nominativo degli eventuali coautori; 3) le esperienze professionali e lavorative del candidato. Le copie della tesi di laurea e delle eventuali pubblicazioni scientifiche saranno consegnate dal candidato, nel giorno fissato per l esame di ammissione, direttamente alla Commissione di Master. La seguente dichiarazione. Autorizzo il Politecnico di Milano al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.Lgs. n. 196 del Cittadini italiani/u.e. con titolo conseguito all estero Domanda di ammissione al Master in carta libera contenente: Autocertificazione relativa all identità personale (cognome e nome, data e luogo di nascita, nazionalità e residenza) Fotocopia del titolo accademico conseguito oltre ad un certificato da cui risultino le votazioni riportate nei singoli esami di profitto (il titolo originale corredato di traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore in loco a cura della Rappresentanza italiana all estero competente per territorio, dovrà essere prodotto, all atto dell immatricolazione, dagli allievi ammessi) Un breve curriculum in cui occorre riportare: 1) il titolo della tesi di laurea con il nominativo del relatore;

5 2) i titoli delle eventuali pubblicazioni scientifiche, con indicazione del nominativo degli eventuali coautori; 3) le esperienze professionali e lavorative del candidato. Le copie della tesi di laurea e delle eventuali pubblicazioni scientifiche saranno consegnate dal candidato, nel giorno fissato per l esame di ammissione, direttamente alla Commissione di Master. Cittadini extra U.E. residenti all estero Domanda di ammissione al Master in carta libera a cui dovranno essere allegati: Copia del visto di ingresso per motivi di studio Un breve curriculum in cui occorre riportare: 1) il titolo della tesi di laurea con il nominativo del relatore; 2) i titoli delle eventuali pubblicazioni scientifiche, con indicazione del nominativo degli eventuali coautori; 3) le esperienze professionali e lavorative del candidato. Trasmissione all Ateneo, da parte della Rappresentanza italiana all estero competente per il territorio, dei seguenti documenti: Certificato di identità personale Titolo accademico Traduzione ufficiale del titolo in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore in loco, a cura della Rappresentanza italiana all estero competente per territorio. Le copie della tesi di laurea e delle eventuali pubblicazioni scientifiche saranno consegnate dal candidato, nel giorno fissato per l esame di ammissione, direttamente alla Commissione di master. I cittadini extra U.E. residenti in Italia possono provvedere personalmente alla consegna dei documenti sopra elencati. Gli allievi ammessi al Master universitario devono presentare la domanda di immatricolazione in carta legale, sul modulo appositamente predisposto, contenente le autocertificazioni relative a: Identità personale Titolo accademico Dovranno inoltre allegare tre fotografie formato tessera. Ai cittadini italiani/stranieri con titolo di studio conseguito in Italia non è richiesta altra documentazione. I cittadini italiani/u.e. con titolo di studio conseguito all estero dovranno compilare la domanda di immatricolazione e consegnare i seguenti documenti Titolo accademico in originale Traduzione ufficiale del titolo in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore in loco a cura della Rappresentanza italiana all estero competente per territorio Tre fotografie formato tessera Per i cittadini extra U.E. residenti all estero è richiesto l invio all Ateneo, da parte della Rappresentanza italiana all estero competente per territorio, dei seguenti documenti: Certificato di identità personale Titolo accademico in originale Traduzione ufficiale del titolo in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore in loco, a cura della Rappresentanza italiana all estero competente per territorio. I candidati dovranno inoltre compilare il modulo di immatricolazione, allegando tre fotografie formato tessera, e consegnare copia del permesso di soggiorno in corso di validità. I cittadini extra U.E. residenti in Italia possono provvedere personalmente alla consegna dei documenti sopra elencati. I candidati che, superato l esame, non ottemperino a quanto sopra entro i termini prescritti sono considerati rinunciatari. Gli allievi, per ottenere l ammissione all esame finale del Master universitario, debbono presentare entro 30 giorni prima della data dell esame - apposita istanza su carta legale al Politecnico di Milano.

6 ART. 6 Titolo e riconoscimenti CERTIFICAZIONE RILASCIATA Al termine del corso viene rilasciato il diploma di Master universitario di II livello del Politecnico di Milano in Engineering and Contracting Management dei grandi progetti (MEC). MODALITA DI VERIFICA APPRENDIMENTO La frequenza al corso è obbligatoria ed è previsto il controllo quotidiano della presenza tramite registro-firme. Assenze superiori al 15% comportano l allontanamento dal Master universitario. Il Master universitario prevede meccanismi di valutazione articolati e tali da coprire tutti i contenuti del corso; in particolare ciascun insegnamento prevede uno o più momenti di valutazione. Le caratteristiche didattiche del Master universitario fanno sì che una modalità particolarmente adatta alla valutazione dell apprendimento sia costituita dalla discussione di casi. MODALITA ESAME FINALE L esame finale consiste nella discussione di una relazione scritta presentata al termine del project work svolto nell ambito dello stage finale. ART. 7 Tasse e contributi Tassa di iscrizione al Politecnico di Milano: 500,00 per allievo. Quota di partecipazione al Master universitario: ,00 per allievo. Il pagamento è suddiviso in quattro rate: I Rata entro 15 giorni dalla comunicazione dell ammissione (comprensiva di 500,00 di tassa di iscrizione) ,00 II Rata entro il ,00 III Rata entro l ,00 IV Rata entro l ,00 I pagamenti vanno effettuati per mezzo di bonifico bancario intestato a Consorzio MIP, c/c n X55 ABI 05696, CAB 01620, CIN L, Codice internazionale: IBAN IT02 L X55 BIC/SWIFT P0S0T22, presso la Banca Popolare di Sondrio, Agenzia n. 21 Via Bonardi, Milano (c/o Politecnico di Milano). ART. 8 Borse di studio Sono previste tre tipi di agevolazioni per gli allievi: borse di studio a copertura totale o parziale (50%) della quota di partecipazione; contributi MIP a copertura parziale della quota di partecipazione; prestiti a tasso agevolato offerti da Istituti di Credito convenzionati.

7 Per chiarimenti e informazioni rivolgersi a: Dott. Ciro Marconi Consorzio Universitario MIP Politecnico di Milano Via Garofalo, Milano Telefono: Fax: Milano, IL RETTORE (prof. Giulio Ballio) F.to prof. Giulio Ballio

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 984 Prot. n 11365 Data 26.02.2015 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270; VISTO

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2073 Prot. n 25558 Data 05.05.2015 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DECRETA. È istituito e attivato per l anno 2016/2017 il Master universitario di I livello Territorio e Architettura Sostenibili.

DECRETA. È istituito e attivato per l anno 2016/2017 il Master universitario di I livello Territorio e Architettura Sostenibili. Il Rettore Decreto Rep. n 3109 Prot. n 41853 Data 30.06.2015 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DECRETA. ART. 2 Obiettivo formativo e sbocchi occupazionali

DECRETA. ART. 2 Obiettivo formativo e sbocchi occupazionali Il Rettore Decreto Rep. n 1343 Prot. n 13572 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO

WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO N 163 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 livello TITOLO: Real Estate Management SOTTOTITOLO: Sviluppo

Dettagli

DECRETA. ART. 2 Obiettivo formativo e sbocchi occupazionali

DECRETA. ART. 2 Obiettivo formativo e sbocchi occupazionali Il Rettore Decreto Rep. n 2978 Prot. n 26130 Data 28.10.2008 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 3020 Prot. n 40882 Data 25.06.2015 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DECRETA. È istituito e attivato per gli anni 2016/2017 il Master universitario di I livello Interior Design. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. È istituito e attivato per gli anni 2016/2017 il Master universitario di I livello Interior Design. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 3125 Prot. n 42010 Data 30.06.2015 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1341 Prot. n 13561 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DECRETA. È istituito e attivato per gli anni 2009/2010 il Master universitario di II livello Appalti e Contratti pubblici (MAC).

DECRETA. È istituito e attivato per gli anni 2009/2010 il Master universitario di II livello Appalti e Contratti pubblici (MAC). Il Rettore Decreto Rep. n 1473 Prot. n 12878 Data 18.06.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2069 Prot. n 25516 Data 05.05.2015 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 4218 Prot. n 54746 Data 25.11.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

ART. 3 Contenuti e organizzazione della didattica. Il Master universitario inizierà a novembre 2009 e terminerà a ottobre 2010.

ART. 3 Contenuti e organizzazione della didattica. Il Master universitario inizierà a novembre 2009 e terminerà a ottobre 2010. Il Rettore Decreto Rep. n 1477 Prot. n 12905 Data 19.06.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

DECRETA. È istituito e attivato per gli anni 2015/2017 il Master universitario di I livello Internazionale Executive in Interior Design.

DECRETA. È istituito e attivato per gli anni 2015/2017 il Master universitario di I livello Internazionale Executive in Interior Design. Il Rettore Decreto Rep. n 2071 Prot. n 25531 Data 05.05.2015 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DECRETA. È istituito e attivato per gli anni 2013/2015 il Master universitario di II livello in Master Online in Tecnologie per la Didattica (Dol).

DECRETA. È istituito e attivato per gli anni 2013/2015 il Master universitario di II livello in Master Online in Tecnologie per la Didattica (Dol). Il Rettore Decreto Rep. n 1323 Prot. n 12946 Data 02.05.2013 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2255 Prot. n 26382 Data 02.07.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Corsi Master al Politecnico di Milano 2007-2008

Corsi Master al Politecnico di Milano 2007-2008 Corsi Master al Politecnico di Milano 2007-2008 Breve presentazione : Corsi di Master di specializzazione professionale post-laurea nel campo Analisi e Progettazione delle Strutture e delle Costruzioni

Dettagli

DECRETA. È istituito e attivato per gli anni 2014/2016 il Master universitario di I livello Executive Master of Business Administration.

DECRETA. È istituito e attivato per gli anni 2014/2016 il Master universitario di I livello Executive Master of Business Administration. Il Rettore Decreto Rep. n 1315 Prot. n 13389 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1960 Prot. n 20459 Data 08.07.2013 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DECRETA. È istituito e attivato per l anno 2015/2016 il Master universitario di I livello SERVICE DESIGN. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. È istituito e attivato per l anno 2015/2016 il Master universitario di I livello SERVICE DESIGN. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 985 Prot. n 11368 Data 26.02.2015 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270; VISTO

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 3158 Prot. n 42949 Data 02.07.2015 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DECRETA. È istituito e attivato per l anno 2015/2016 il Master universitario di II livello LEADERSHIP IN GLOCAL ARCHITECTURAL DESIGN - ONSITE ONLINE.

DECRETA. È istituito e attivato per l anno 2015/2016 il Master universitario di II livello LEADERSHIP IN GLOCAL ARCHITECTURAL DESIGN - ONSITE ONLINE. Il Rettore Decreto Rep. n 3156 Prot. n 42872 Data 02.07.2015 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Il Rettore Decreto Rep. n 1355 Prot. n 12314 Data 10.05.2012 Titolo III Classe V UOR UM Ufficio Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa. Bando di ammissione A.A. 2009/2010

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa. Bando di ammissione A.A. 2009/2010 MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa Bando di ammissione A.A. 2009/2010 Art. 1 1. L Università degli Studi di Cassino istituisce, per l a.a. 2009/2010,

Dettagli

Master Post Laurea Auditing e Controllo Interno Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO

Master Post Laurea Auditing e Controllo Interno Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO BANDO DI CONCORSO Ottobre 2009 Ottobre 2010 Art. 1 Istituzione master Presso la Facoltà di Economia dell Università di Pisa è istituito, ai sensi dell art. 4 dello Statuto, e attivato per l anno accademico

Dettagli

Associazione Italiana Trattamenti superficiali Alluminio

Associazione Italiana Trattamenti superficiali Alluminio Associazione Italiana Trattamenti superficiali Alluminio 28062 Cameri (Novara) Via Privata Ragni 13/15 tel. 0321 644195, fax 0321 517937 - C. F. 94022810033 website: www.aital.eu, E-Mail: info@aital.eu

Dettagli

FINANZA QUANTITATIVA

FINANZA QUANTITATIVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MACERATA Facoltà di Economia Facoltà di Scienze e Tecnologie Master Universitario di I livello FINANZA QUANTITATIVA Anno Accademico 2007/2008 ART. 1 - ATTIVAZIONE La Facoltà di

Dettagli

Management Innovativo delle Organizzazioni Sanitarie

Management Innovativo delle Organizzazioni Sanitarie Decreto Rettorale N.540 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO FACOLTA DI SOCIOLOGIA Bando di selezione per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO in Management Innovativo delle Organizzazioni

Dettagli

DECRETA. È istituito e attivato per gli anni 2014/2015 il Master universitario di II livello Executive in Appalti e Contratti

DECRETA. È istituito e attivato per gli anni 2014/2015 il Master universitario di II livello Executive in Appalti e Contratti Il Rettore Decreto Rep. n 2233 Prot. n 26245 Data 02.07.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Obiettivo formativo e sbocchi occupazionali...3. Sbocchi Occupazionali...3. Contenuti e organizzazione didattica...4. Requisiti di ammissione...

Obiettivo formativo e sbocchi occupazionali...3. Sbocchi Occupazionali...3. Contenuti e organizzazione didattica...4. Requisiti di ammissione... SOMMARIO Obiettivo formativo e sbocchi occupazionali...3 Sbocchi Occupazionali...3 Contenuti e organizzazione didattica...4 Requisiti di ammissione...9 Adempimenti formali...9 Titolo e Riconoscimenti...10

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 610 Prot. n 5357 Data 22.02.2011 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope

Università degli Studi di Napoli Parthenope Università degli Studi di Napoli Parthenope Pos. AG Decreto n. 877 IL RETTORE VISTO il Decreto Ministeriale n. 270 del 22 ottobre 2004; VISTO VISTA VISTE PRESO ATTO CONSIDERATO PRESO ATTO ATTESA VISTO

Dettagli

Master in Finanza e Controllo di Gestione Formazione Avanzata Economia

Master in Finanza e Controllo di Gestione Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO Anno Accademico 2009/2010 Art. 1 Istituzione del master Presso la Facoltà di Economia dell Università di Pisa è istituito, ai sensi dell art. 4 dello Statuto e attivato per l Anno Accademico

Dettagli

Bando di concorso. a.a. 2011/2012

Bando di concorso. a.a. 2011/2012 Bando di concorso a.a. 2011/2012 Art. 1 Attivazione del Master Presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa è attivato per l anno accademico 2011/2012 il Master universitario di II livello in Gestione

Dettagli

Master in Management delle Politiche di Sicurezza Urbana MaPS www.soc.uniurb.it/maps

Master in Management delle Politiche di Sicurezza Urbana MaPS www.soc.uniurb.it/maps UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO Facoltà di Sociologia LaRiCA Laboratorio di Ricerca Comunicazione Avanzata Master in Management delle Politiche di Sicurezza Urbana MaPS www.soc.uniurb.it/maps

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al Master Universitario di II livello Inpdap Certificated. Master in Energia, Territorio e Ambiente META

Bando di concorso per l ammissione al Master Universitario di II livello Inpdap Certificated. Master in Energia, Territorio e Ambiente META POLITECNICO DI BARI Bando di concorso per l ammissione al Master Universitario di II livello Inpdap Certificated Master in Energia, Territorio e Ambiente META Il Politecnico di Bari e Master Team srl,

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 112592 (1009) Anno 2015

Il Rettore. Decreto n. 112592 (1009) Anno 2015 Il Rettore Decreto n. 112592 (1009) Anno 2015 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270 Modifiche al regolamento recante norme concernenti l'autonomia didattica degli atenei, approvato

Dettagli

Il Project Management in Italia visto dall osservatorio accademico

Il Project Management in Italia visto dall osservatorio accademico Il Project Management in Italia visto dall osservatorio accademico Franco Caron Dipartimento di Ingegneria Gestionale POLITECNICO DI MILANO Dall inizio degli anni 90 si diffondono nelle università italiane

Dettagli

Decreto rettorale n. 29 del 17/07/2014 Computer Systems and Communication Networks IL RETTORE

Decreto rettorale n. 29 del 17/07/2014 Computer Systems and Communication Networks IL RETTORE Decreto rettorale n. 29 del 17/07/2014 Istituzione del Master Universitario di primo livello in Computer Systems and Communication Networks. Anno Accademico 2014-2015. IL RETTORE VISTO lo Statuto dell

Dettagli

Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio. Il Rettore

Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio. Il Rettore Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio Il Rettore Decreto n. 944 (prot. 53352) Anno 2006 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M.

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 116893 (1041) Anno 2015

Il Rettore. Decreto n. 116893 (1041) Anno 2015 Il Rettore Decreto n. 116893 (1041) Anno 2015 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270 Modifiche al regolamento recante norme concernenti l'autonomia didattica degli atenei, approvato

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 64795 (737) Anno 2014

Il Rettore. Decreto n. 64795 (737) Anno 2014 Pubblicato sull'albo Ufficiale (n. 4917) dal 26 agosto 2014 al 23 ottobre 2014 Il Rettore Decreto n. 64795 (737) Anno 2014 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270 Modifiche al regolamento

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA. BANDO ANNO ACCADEMICO 2008/2009 (Codice corso di studio: 13485) 1. Attivazione

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA. BANDO ANNO ACCADEMICO 2008/2009 (Codice corso di studio: 13485) 1. Attivazione DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE - FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA MASTER DI II LIVELLO IN DIRITTO DELL AMBIENTE DIRETTORE PROF. LUIGI CAPOGROSSI COLOGNESI BANDO ANNO ACCADEMICO 2008/2009 (Codice corso di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MACERATA FACOLTÀ DI ECONOMIA. MASTER DI PRIMO LIVELLO IN Economia e Legislazione Antiriciclaggio A.A.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MACERATA FACOLTÀ DI ECONOMIA. MASTER DI PRIMO LIVELLO IN Economia e Legislazione Antiriciclaggio A.A. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MACERATA Ministero dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione REGIONE MARCHE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MACERATA FACOLTÀ DI ECONOMIA MASTER DI PRIMO LIVELLO IN Economia

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA. FACOLTA DI ARCHITETTURA Ludovico Quaroni

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA. FACOLTA DI ARCHITETTURA Ludovico Quaroni FACOLTA DI ARCHITETTURA Ludovico Quaroni Master di II Livello in Progettazione Architettonica di Impianti Sportivi BANDO Codice corso di studio : 13474 Obiettivi e finalità Il Master in Progettazione Architettonica

Dettagli

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E Università per Stranieri di Siena Decreto n.454.12 Prot. 11753 I L R E T T O R E - Viste Leggi sull Istruzione Superiore; - Vista la Legge n. 204 del 17/02/1992; - Visto il D.M. n. 509 del 03/11/1999;

Dettagli

Bando per l ammissione al Master universitario di I livello in Economia e Gestione del Turismo

Bando per l ammissione al Master universitario di I livello in Economia e Gestione del Turismo Bando per l ammissione al Master universitario di I livello in Economia e Gestione del Turismo Anno Accademico 2013/2014 Art. 1 - Finalità del bando 1. L Università Ca' Foscari Venezia attiva, per l anno

Dettagli

Università di Modena e Reggio Emilia

Università di Modena e Reggio Emilia Università di Modena e Reggio Emilia BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO SERALE DI I LIVELLO IN AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO DI GESTIONE anno accademico 2003-2004 Indicazioni generali L

Dettagli

AREA FORMAZIONE, CULTURA E SERVIZIAGLI STUDENTI U.O.A. MASTER E IFTS. Il Rettore

AREA FORMAZIONE, CULTURA E SERVIZIAGLI STUDENTI U.O.A. MASTER E IFTS. Il Rettore AREA FORMAZIONE, CULTURA E SERVIZIAGLI STUDENTI U.O.A. MASTER E IFTS Università degli Studi di Palermo Titolo III Classe 5 Fascicolo n. 81997 Del 11.11.2014 UOR U.O.A. Master e IFTS CC RPA L. Mortelliti

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1316 Prot. n 11816 Data 07/05/12 Titolo III Classe V UOR UM Ufficio Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

AG DR. n. 884 IL RETTORE. VISTO il Decreto Ministeriale n. 509 del 3 novembre 1999;

AG DR. n. 884 IL RETTORE. VISTO il Decreto Ministeriale n. 509 del 3 novembre 1999; AG DR. n. 884 IL RETTORE VISTO il Decreto Ministeriale n. 509 del 3 novembre 1999; VISTO il Regolamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento professionale e di formazione permanente e dei corsi

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN LAVORO E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN LAVORO E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN LAVORO E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato ai sensi

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2014/2015

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2014/2015 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2014/2015 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

ALLEGATO A al DR n. 1082 del 3.08.2007

ALLEGATO A al DR n. 1082 del 3.08.2007 ALLEGATO A al DR n. 1082 del 3.08.2007 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL MOLISE FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN MANAGEMENT INFERMIERISTICO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO

Dettagli

BANDO MASTER IN INTERNATIONAL BUSINESS STUDIES Accreditato ASFOR IXX edizione Anno 2014/2015 1

BANDO MASTER IN INTERNATIONAL BUSINESS STUDIES Accreditato ASFOR IXX edizione Anno 2014/2015 1 BANDO MASTER IIN IINTERNATIIONAL BUSIINESS STUDIIES Accrediitato ASFOR IIXX ediiziione Anno 2014/2015 1 Indicazioni generali Il CIS è la Scuola per la Gestione d Impresa di Unindustria Reggio Emilia operante

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN. Tecnologie Farmaceutiche ed Attività Regolatorie

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN. Tecnologie Farmaceutiche ed Attività Regolatorie BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN Tecnologie Farmaceutiche ed Attività Regolatorie Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato

Dettagli

Master Universitario Annuale di II livello in PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E AMBIENTALE X^ edizione (scadenza iscrizioni 18.11.13)

Master Universitario Annuale di II livello in PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E AMBIENTALE X^ edizione (scadenza iscrizioni 18.11.13) DICATECh Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, del Territorio, Edile e di Chimica Politecnico di Bari Master Universitario Annuale di II livello in PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E AMBIENTALE X^

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA. Tor Vergata FACOLTÀ DI ECONOMIA MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA E GESTIONE IMMOBILIARE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA. Tor Vergata FACOLTÀ DI ECONOMIA MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA E GESTIONE IMMOBILIARE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata FACOLTÀ DI ECONOMIA MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA E GESTIONE IMMOBILIARE A.A. 2010/2011 Nell'anno accademico 2010/2011 è istituito ed attivato

Dettagli

Università degli Studi di Roma La Sapienza

Università degli Studi di Roma La Sapienza BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2009/2010 DIRETTORE: Prof. Valeria Mazzarelli codice corso di studio : 04501 1 D.R. n 001119 Ateneo Federato delle Scienze Umane, Arti e Ambiente Prima Facoltà di Architettura

Dettagli

Rigenerazione Urbana

Rigenerazione Urbana BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO EUROPEO DI SECONDO LIVELLO in Rigenerazione Urbana Tecniche di analisi per la protezione e la riqualificazione dell ambiente

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IN ARCHITETTURA, TECNOLOGIA ED ORGANIZZAZIONE DELL OSPEDALE Anno Accademico 2007 2008 Codice

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata Dipartimento di Studi di Impresa Governo Filosofia in collaborazione con Università degli Studi di Roma La Sapienza - Dipartimento di Comunicazione e Ricerca

Dettagli

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA. In convenzione con SPM 2004 S.r.l. Master Universitario di I livello

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA. In convenzione con SPM 2004 S.r.l. Master Universitario di I livello D.R. n 90/2012 Prot. n 208/2012 UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA In convenzione con SPM 2004 S.r.l. Formazione Master Universitario di I livello In MANAGEMENT, MARKETING, INNOVAZIONE E DIREZIONE

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI 2 LIVELLO IN MEDICINA COMPORTAMENTALE COGNITIVO ZOOANTROPOLOGICA

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI 2 LIVELLO IN MEDICINA COMPORTAMENTALE COGNITIVO ZOOANTROPOLOGICA BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI 2 LIVELLO IN MEDICINA COMPORTAMENTALE COGNITIVO ZOOANTROPOLOGICA Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato

Dettagli

HUMAN RESOURCE MANAGEMENT

HUMAN RESOURCE MANAGEMENT HUMAN RESOURCE MANAGEMENT Corso Post Lauream in Human Resource Management IL CORSO POST LAUREAM L Esperto in gestione delle Risorse Umane è una figura che si occupa della pianificazione, in base agli obiettivi

Dettagli

Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio. Il Rettore

Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio. Il Rettore Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio Il Rettore Decreto n. 49179 (679) Anno _2007 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI PRIMO LIVELLO IN GESTIONE DELLA SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI

BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI PRIMO LIVELLO IN GESTIONE DELLA SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI PRIMO LIVELLO IN GESTIONE DELLA SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA Facoltà di Ingegneria ANNO ACCADEMICO 2008/2009 1. Attivazione

Dettagli

Università degli Studi di Cassino Facoltà di Scienze Motorie Facoltà di Economia- Facoltà di Ingegneria

Università degli Studi di Cassino Facoltà di Scienze Motorie Facoltà di Economia- Facoltà di Ingegneria MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN SICUREZZA ALIMENTARE: SISTEMI DI GESTIONE, TECNOLOGIE PRODUTTIVE E STRUMENTI DI CONTROLLO a.a. 2008-2009 Bando di ammissione Art. 1 1. L Università degli Studi

Dettagli

Presentazione del Master

Presentazione del Master Master Executive in Gestione della Manutenzione Industriale Presentazione del Master Sergio Cavalieri Marco Garetti La Value Proposition Valorizzare l aspetto gestionale nei processi e servizi di manutenzione

Dettagli

Sapienza Università di Roma

Sapienza Università di Roma Sapienza Università di Roma D.R. n. PRIMA FACOLTA DI ARCHITETTURA LUDOVICO QUARONI DIPARTIMENTO DI ARCHITETTURA E PROGETTO BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2010/2011 VISTA la legge n. 341 del 19 novembre

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA FACOLTA DI INGEGNERIA Concorso di ammissione al Master universitario di secondo livello in Ingegneria dell Emergenza Anno 2008-2009 Codice corso di studio: 10642 L Università degli Studi di Roma La Sapienza

Dettagli

Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Ufficio Post Lauream. Repertorio. Prot. IL RETTORE

Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Ufficio Post Lauream. Repertorio. Prot. IL RETTORE Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Ufficio Post Lauream Repertorio Prot. IL RETTORE VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO l art. 2 del Regolamento

Dettagli

L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA presenta la I edizione del Master di II livello in PSICOLOGIA DELLO SPORT

L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA presenta la I edizione del Master di II livello in PSICOLOGIA DELLO SPORT Prot. n 184 del 30/07/2015 D.R. n 98 del 30/07/2015 L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA presenta la I edizione del Master di II livello in PSICOLOGIA DELLO SPORT Con il patrocinio di Associazione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL MOLISE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL MOLISE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL MOLISE CAMPOBASSO MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN GOVERNANCE DELLE AREE NATURALI PROTETTE ANNO ACCADEMICO 2007/2008 BANDO DI SELEZIONE Art.1 Istituzione del Master

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA Facoltà di Architettura Valle Giulia (dal 1 novembre 2010 Facoltà di Architettura) D.R. n. 001339 BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2010/2011 MASTER DI 1 LIVELLO IN Gestione del Processo Edilizio - Project

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 110926 (1001) Anno 2015

Il Rettore. Decreto n. 110926 (1001) Anno 2015 Pubblicato sull'albo Ufficiale (n. 5285) dal 1 settembre 2015 al 27 novembre 2015 Il Rettore Decreto n. 110926 (1001) Anno 2015 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270 Modifiche al regolamento

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA FACOLTA DI ECONOMIA FONDAZIONE O.N.A.O.S.I. (OPERA NAZIONALE ASSISTENZA ORFANI SANITARI ITALIANI)

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA FACOLTA DI ECONOMIA FONDAZIONE O.N.A.O.S.I. (OPERA NAZIONALE ASSISTENZA ORFANI SANITARI ITALIANI) UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA FACOLTA DI ECONOMIA E FONDAZIONE O.N.A.O.S.I. (OPERA NAZIONALE ASSISTENZA ORFANI SANITARI ITALIANI) BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI I LIVELLO IN ECONOMIA

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI C A G L I A R I DIREZIONE PER LA DIDATTICA E LE ATTIVITA POST LAUREAM SETTORE POST LAUREAM / MASTER

UNIVERSITA' DEGLI STUDI C A G L I A R I DIREZIONE PER LA DIDATTICA E LE ATTIVITA POST LAUREAM SETTORE POST LAUREAM / MASTER D.R. 1181 del 20/07/2007 Master di I^ Livello in MANAGEMENT DEI BENI CULTURALI, AMBIENTALI E DEL TURISMO I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell'ateneo, ed in particolare l art. 30, emanato con D.R. del

Dettagli

Marketing Management - serale

Marketing Management - serale Marketing Management - serale Master Universitario di primo livello Facoltà di Economia X edizione Anno Accademico 2013/2014 Presentazione La gestione delle relazioni con i mercati è elemento fondamentale

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/3 VB IL RETTORE visto il DPR 10 marzo 1982, n. 162, e in particolare gli artt. 1 (comma 2, lettera c), 16 e 17, relativi ai corsi di perfezionamento; visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n.

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 108911 (976) Anno 2015

Il Rettore. Decreto n. 108911 (976) Anno 2015 Il Rettore Decreto n. 108911 (976) Anno 2015 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270 Modifiche al regolamento recante norme concernenti l'autonomia didattica degli atenei, approvato con

Dettagli

"TOURISM MANAGEMENT" (1500 h 60 CFU)

TOURISM MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Master di I livello In "TOURISM MANAGEMENT" (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 edizione I sessione I Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma, attiva il Master

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO Scuola di Architettura e Società

POLITECNICO DI MILANO Scuola di Architettura e Società POLITECNICO DI MILANO Scuola di Architettura e Società Anno Accademico 2014/2015 SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN BENI ARCHITETTONICI E DEL PAESAGGIO E' attivata al Politecnico di Milano la Scuola di Specializzazione

Dettagli

MANAGEMENT SANITARIO (1500 h 60 CFU)

MANAGEMENT SANITARIO (1500 h 60 CFU) Master di II livello in MANAGEMENT SANITARIO (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2015/2016 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master

Dettagli

IL RETTORE. VISTA la delibera del Consiglio di Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali del 17 settembre 2008; DECRETA

IL RETTORE. VISTA la delibera del Consiglio di Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali del 17 settembre 2008; DECRETA IL RETTORE VISTO il Regolamento recante norme concernenti l autonomia didattica degli Atenei, emanato con D.M. n. 509 del 3 novembre 1999, e successive modifiche emanate con D.M. n. 270 del 22 ottobre

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTÀ DI ECONOMIA CENTRO DI RICERCA DE LA SAPIENZA IN STUDI EUROPEI ED INTERNAZIONALI EUROSAPIENZA IN COLLABORAZIONE CON EUROPEAN UNIVERSITY COLLEGE BRUSSELS (BELGIO) e con L INSTITUT UNIVERSITAIRE INTERNATIONAL

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

MASTER DI II LIVELLO IN ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Facoltà di Giurisprudenza MASTER DI II LIVELLO IN ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Direttore Prof. VINCENZO CERULLI IRELLI Bando anno accademico 2007/2008 (Codice Corso di

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata Dipartimento di Ingegneria Elettronica MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN SYSTEMS ENGINEERING A.A. 2012/2013 Direttore: prof. Michele Luglio Nell anno accademico

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA. Tor Vergata

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA. Tor Vergata UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata FACOLTÀ DI INGEGNERIA E FACOLTA di MEDICINA E CHIRURGIA MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN PROTEZIONE DA EVENTI CBRN A.A. 2011/2012 Nell'anno accademico 2011/2012

Dettagli

Il Rettore AREA FORMAZIONE, CULTURA E SERVIZI AGLI STUDENTI U.O.A. MASTER E IFTS. Decreto Repertorio n. 3054/2014

Il Rettore AREA FORMAZIONE, CULTURA E SERVIZI AGLI STUDENTI U.O.A. MASTER E IFTS. Decreto Repertorio n. 3054/2014 AREA FORMAZIONE, CULTURA E SERVIZI AGLI STUDENTI U.O.A. MASTER E IFTS Università degli Studi di Palermo Titolo III Classe 5 Fascicolo N. 59465 Del 05/09/2014 UOR U.O.A. Master e IFTS CC RPA L. Mortelliti

Dettagli

1.4. Le attività del Master, per l anno accademico 2014/2015, sono coordinate da un Consiglio Direttivo.

1.4. Le attività del Master, per l anno accademico 2014/2015, sono coordinate da un Consiglio Direttivo. Bando di ammissione MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN INGEGNERIA DEI TRASPORTI a.a. 2014/2015 Data di pubblicazione: 05.08.2014 Decreto Rettorale di attivazione: n. 178. del 29.07.2014 Scadenza:

Dettagli

IL RETTORE. VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Bergamo, ed in particolare l art. 12;

IL RETTORE. VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Bergamo, ed in particolare l art. 12; prot. n. 5989/XIII/001 IL RETTORE VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Bergamo, ed in particolare l art. 12; RICHIAMATO il proprio decreto n. 13983/I/003 del 17.10.2002 di emanazione del Regolamento

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 97120 (784) Anno 2015

Il Rettore. Decreto n. 97120 (784) Anno 2015 Pubblicato sull'albo Ufficiale (n. 4682) dal 20 luglio 2015 al 3 settembre 2015 Il Rettore Decreto n. 97120 (784) Anno 2015 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270 Modifiche al regolamento

Dettagli