La Regione a Expo Emergenze

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La Regione a Expo Emergenze"

Transcript

1 Convegno Dopo la riforma della Protezione Civile del 2012: un nuovo modello condiviso per la gestione delle emergenze e le ricostruzioni post-sisma. 10 Aprile 2014 Sala Maschiella Ore 9,00 SALUTI Stefano Ansideri - Sindaco di Bastia Umbra Ore 9,30 SESSIONE DI APERTURA Un nuovo modello per la gestione delle emergenze e le connesse responsabilità dopo la legge 100 del Introduce e coordina: Diego Zurli - Coordinatore Partecipano: Antonio Bartolini - Professore Ordinario, Facoltà di Giurisprudenza UNIPG Wladimiro Boccali - Sindaco di Perugia e Delegato ANCI Protezione Civile Antonio Reppucci - Prefetto di Perugia Gianfelice Bellesini - Prefetto di Terni Catiuscia Marini - Presidente Vasco Errani - Presidente Regione Emilia-Romagna e della Conferenza delle Regioni Conclusioni: Franco Gabrielli - Capo Dipartimento Protezione Civile Pausa pranzo 13,00 14,00 Ore 14,30 SESSIONE POMERIDIANA Gestioni emergenze e modelli ricostruzione dopo gli eventi sismici dal 1997 al 2012: Confronto tra le esperienze dell Umbria, delle Marche, dell Abruzzo e dell Emilia-Romagna. Introduce e coordina: Diego Zurli - Coordinatore Partecipano: I Presidenti dell ANCI di Abruzzo, Marche e Emilia-Romagna Umberto Piccioni, Alfiero Moretti, Filippo Battoni Roberto Oreficini - Regione Marche Massimo Cialente - Sindaco dell Aquila Enrico Cocchi, Roberto Gabrielli, Luciano Tortoioli Regione Emilia-Romagna Ore 16,00 TAVOLA ROTONDA Un modello condiviso per le ricostruzioni dopo gli eventi sismici. Modera: Lucio Caporizzi - Direttore Partecipano: Rappresentante del Ministero degli Affari Regionali Catiuscia Marini - Presidente Vasco Errani - Presidente Regione Emilia-Romagna e della Conferenza delle Regioni Giovanni Chiodi - Presidente Regione Abruzzo Gian Mario Spacca - Presidente Regione Marche

2 Seminario Sicurezza, legalità e trasparenza degli appalti 11 Aprile 2014 Sala Maschiella Dalle ore 09,30 alle ore 13,00 Rivolto a Istituzioni, imprese, sindacati, professionisti amministrazioni Salvatore Bartolucci - ANCE - Cassa Edile I controlli e la congruità sul costo del lavoro in Umbria dalla ricostruzione ad oggi Saluti: Stefano Vinti Assessore Sicurezza nei Cantieri Fabrizio Romozzi Quadrilatero Marche - Umbria SPA I protocolli per la sicurezza nelle opere strategiche Coordina: Alberto Merini Relatori: Patrizia Macaluso - Le linee guida su oneri e manodopera da scomputare dal ribasso d asta in attuazione dell art. 23 della L.R. 3/2010. Luigi Damiano Direzione territoriale del Lavoro di Perugia Mario Bravi - Sindacato La politica italiana in materia di tutela del lavoro negli appalti pubblici Paolo Masini - ANCI Il punto di vista degli Enti Locali Dibattito Conclusioni: Diego Zurli - Coordinatore regionale Rapporto tra sicurezza e lavoro irregolare

3 Seminario A 10 anni dalla realizzazione del sistema nazionale di allertamento per rischio idrogeologico ed idraulico: i Centri Funzionali. 11 Aprile 2014 Sala Europa Partecipano Dipartimento Nazionale di Protezione Civile (DPC), Regioni, Autorità di bacino, VVF, CFS, Province, Prefetture, Sindaci e Comuni umbri, Consorzi di Bonifica, Ordini Professionali, Centri di competenza di Protezione Civile nazionali e regionali e altri soggetti del sistema nazionale e regionale di Protezione Civile. Ore 9,00 Registrazione Partecipanti Saluti: S. Ansideri - Sindaco di Bastia Umbra A.Ragonesi - ANCI Nazionale Ore ,00 Sessione di apertura. Introduce e modera: L.Caporizzi Direttore La rete nazionale dei Centri Funzionali, S.Meroi e P.Pagliara - DPC Il Centro Funzionale della Regione Umbria, S.Costantini e N.Berni. Ore 10,00-13,00 Sessione di approfondimento di alcuni temi d attualità ed esperienze regionali. Introduce e modera: D. Zurli Coordinatore FOCUS 1: Profili di responsabilità connessi alle attività di previsione e allertamento rischio idrogeologico/ idraulico (L.Ferraris Fondazione Cima, S.Ratto - Regione Val D Aosta). FOCUS 2: Il recepimento della Direttiva Alluvioni 2007/60 e il governo delle piene ( Governo delle Piene e Piano di Gestione delle Alluvioni, P. Pagliara DPC; esperienze regionali: M. Ferretti Regione Marche, F. Mele Regione Lazio). FOCUS 3: Il nowcasting meteorologico e il monitoraggio strumentale in tempo reale (B.Gozzini - Consorzio Lamma, F.R. Pittaluga - Regione Toscana). FOCUS 4: Il supporto ai Sindaci: dalla modellistica previsionale all allertamento, dal presidio territoriale all informazione alla popolazione (L. Brocca - CNR-IRPI, F.Ponziani, M.Stelluti e C.Pandolfo, G.Paggi Provincia di Perugia, R.Chiesa Comune di Perugia). Ore 13,00 Pausa pranzo Ore 14,30-18,00 FOCUS 5: Sessione di approfondimento tematica Flood damage survey and assessment: new insights from research and practice (in lingua inglese) Opening and Welcome (Sandro Costantini and Nicola Berni, ) Session I: European Experiences (Chairman: Daniela Molinari, Politecnico di Milano) 14,40-15,00 Flood damage assessment at European and global scale: methods and challenges (Francesco Dottori, JRC) 15,00-15,20 Standardizing loss data at European and global level. Satellite based physical damage assessment (Daniele Ehrlich, JRC) 15,20-15,40 Multi-scale damage assessment towards the holistic risk management planning - experiences from the FP7 projects CORFU and PEARL (Natasa Manojlovic, TU-Hamburg) 15,40-16,00 Flood mitigation for business buildings - the need for reliable data (Paola Sassi, Oxford Brooks University) 16,00-16,20 Challenges in implementing loss databases: two compelling examples (Laura Rossello, CIMA foundation) Session 2: the Italian Perspective 16,35-16,55 Assessing the economic impacts of floods: methodological and practical issues (Jaroslav Mysiac, Fondazione ENI Enrico Mattei) 16,55-17,15 A real life application of post flood damage assessment procedure. A case study in the Umbria Region (Scira Menoni, Politecnico di Milano) 17,15-17,35 Flood damage modelling: a tool for supporting decision making in flood risk management (Anna Rita Scorzini, Università degli studi dell Aquila) 17,35-17,55 A classification of flood damages on buildings: preliminary data about the recent events in Italy (Mario Martina, Università di Bologna) 17,55-18,10 Acknowledgements and final remarks (Daniela Molinari, Politecnico di Milano)

4 Seminario Lavori in quota Esperienze a confronto 11 Aprile 2014 Sala Maschiella in collaborazione con Comitato Interprofessionale degli Ordini e Collegi dell Area Tecnica della Regione dell Umbria Ore 15,00 Michele Zappia Vigili del Fuoco Progettare le attività di soccorso Esercitazione esterna Ore 15,30 Saluti Stefano Vinti Assessore Sicurezza nei Cantieri Ore 15,40 Introduzione Paolo Vinti Comitato Interprofessionale degli Ordini e Collegi dell Area Tecnica della Regione dell Umbria Ore 15,50 Coordinamento lavori Alberto Merini Ore 16,00 Alessandra Ligi - INAIL Sicurezza Hitech anche nei lavori in quota Ore 16,20 Marco Masi Regione Toscana L esperienza della Regione Toscana fino al nuovo regolamento Ore 16,50 Stefano Isler Regione Emilia Romagna L esperienza della Regione Emilia Romagna nella ricostruzione post sisma in ambito di sicurezza e prevenzione Ore 17,10 Patrizia Macaluso Evoluzione della Normativa Umbra Ore 17,30 Felice Monaco - ANCI La sicurezza degli spettacoli dal vivo Ore 18,00 Leonardo Cruciani CESF Umbria La formazione e qualificazione degli operatori Ore 18,20 Paolo Felici L ESPERIENZA: apprestamenti innovativi per la sicurezza nel cantiere di Città di Castello Ore 18,40 Diego Zurli Dibattito e chiusura lavori

5 Convegno Il Piano Coordinato di Prevenzione Multirischio della 12 Aprile 2014 Sala Europa Partecipano Dipartimento Nazionale di Protezione Civile (DPC), Regioni, Autorità di bacino, VVF, CFS, Province, Prefetture, Sindaci e Comuni umbri, Consorzi di Bonifica, Ordini Professionali, Centri di competenza di Protezione Civile nazionali e regionali e altri soggetti del sistema nazionale e regionale di Protezione Civile. Ore 9,00 Registrazione Partecipanti Saluti: Silvano Rometti Assessore regionale all ambiente Introduce e modera: Diego Zurli Coordinatore Ore 9,15 Sessione di apertura Il Piano Coordinato di Prevenzione Multirischio della (S.Costantini - e A. Ascani - Agenzia Umbria Ricerche) Ore 9,45 Nuovi approcci e visual learning per la formazione on-line: l esperienza europea del progetto SEE (F.Boldrini - Centro Studi Villa Montesca) e lancio della web-app di Protezione Civile per l informazione al cittadino (L.Sensi ANCI Umbria) Ore 10,00 Rischio Sismico Coordina: A.Boscherini - Interventi programmati: - Certificazione e qualificazione sismica degli edifici esistenti (A.Borri Università di Perugia); - La pianificazione urbanistica per la prevenzione sismica e la ripresa post terremoto: condizione limite per l emergenza e struttura urbana minima (B. Pizzo - Università La Sapienza di Roma); - Pericolosità sismica dell Umbria (A.Motti ); - Microzonazione sismica: i casi di studio di Umbertide e Perugia (F. Pergalani Politecnico di Milano). Ore 11,00 Rischio idrogeologico e idraulico: Frane Coordina: A.Boscherini - - Carta di suscettibilità da frana (P. Reichenbach - CNR IRPI di Perugia); - Modelli di preannuncio frane pluvio e sismo-indotte (C.Tamagnini - Università di Perugia); - Frane da crollo ed interventi strutturali (P.Tamburi ). Ore 12,00 Rischio idrogeologico e idraulico: Alluvioni Coordinano G.Cesari - Autorità Bacino F. Tevere e G.Checcucci - Autorità Bacino F.Arno - La Direttiva Alluvioni 2007/60/CE e il suo recepimento in Italia (G.Cesari Autorità Bacino F. Tevere); - Il passaggio dalle perimetrazioni delle aree a rischio alluvionale e il Piano di Gestione delle Alluvioni (G.Checcucci Autorità Bacino F.Arno); - La perimetrazione delle aree allagabili e i modelli di preannuncio delle alluvioni (T.Moramarco - CNR-IRPI di Perugia); - Prevenzione e pianificazione rischio idraulico in (L.Natazzi ). Ore 13,00 - Pausa pranzo Ore 14,30 - Rischio incendi boschivi - Le attività della nel campo degli incendi boschivi (F. Grohmann ) Ore 15,00 - Rischio tecnologico - Il sistema informativo realizzato da Arpa Umbria (G.Marchetti - Arpa Umbria). Ore 15,30 Panoramica sintetica sugli altri rischi e conclusioni.

6 Tavola Rotonda Tecnica Flood damage survey and assessment: new insights from research and practice (in lingua inglese) 12 Aprile 2014 Sala UmbriaFiere 1 Ore 9,30-9,50 Introduction to round table objectives Daniela Molinari - Politecnico di Milano Ore 10,20-11,45 Open Discussion, Moderator: Daniela Molinari - Politecnico di Milano Participants: P. Sassi - Oxford Brookes University N. Manojlovic, TU - Hamburg N. Berni, CFD Umbria Region D. Molinari, DICA Politecnico di Milano S. Menoni, DASTU Politecnico di Milano P. Pagliara, Italian Civil Protection A.R. Scorzini, Universita degli study dell Aquila F. Dottori & D- Ehrlich, JRC M. Martina, Università di Bologna T. Simonelli, Po River Basin Authority S.Naso, Università di Messina L.Rossello, CIMA-Foundation J. Mysiac, Fondazione ENI Enrico Mattei Ore 11,30-11,45 Coffee break Ore 11,45-12,15 Main conclusions and proposals for a background paper (Daniela Molinari & Scira Menoni, Politecnico di Milano)

ESPERIENZE NAZIONALI A CONFRONTO

ESPERIENZE NAZIONALI A CONFRONTO Workshop L attivazione degli Sportelli Unici per le Attività Produttive e l Edilizia ESPERIENZE NAZIONALI A CONFRONTO 13 Dicembre 2013 ore 9.00-14.00 Villa Umbra, Pila - Perugia Programma di interventi

Dettagli

40 30 30 20 La protezione civile ieri, oggi e domani

40 30 30 20 La protezione civile ieri, oggi e domani BOZZA DI PROGRAMMA VIII edizione Codice Rosso Il comune nel sistema della protezione civile Fiera di Ancona, 7-9 giugno 2012 40 30 30 20 La protezione civile ieri, oggi e domani 40 1972 40 anni dal terremoto

Dettagli

Manutenzione e Cura del Territorio a Rischio

Manutenzione e Cura del Territorio a Rischio Conferenza Nazionale Manutenzione e Cura del Territorio a Rischio Alluvioni, Frane, Terremoti: Problemi e Soluzioni Sala dei Notari, Palazzo dei Priori Perugia, Martedì 25 giugno 2013 Ore 08.30-13.00 Sessioni

Dettagli

Rischio idrogeologico in Italia. Attuazione della Direttiva Alluvioni (2007/60/CE) in Italia

Rischio idrogeologico in Italia. Attuazione della Direttiva Alluvioni (2007/60/CE) in Italia Rischio idrogeologico in Italia Attuazione della Direttiva Alluvioni (2007/60/CE) in Italia Presentazione dei progetti di ricerca finanziati dall Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale

Dettagli

Dichiarazione della dr.ing. Paola Pagliara ai fini del d.lgs. n. 33/2013 e d.lgs. n. 39/2013

Dichiarazione della dr.ing. Paola Pagliara ai fini del d.lgs. n. 33/2013 e d.lgs. n. 39/2013 Dichiarazione della dr.ing. Paola Pagliara ai fini del d.lgs. n. 33/2013 e d.lgs. n. 39/2013 Dichiaro che: 1. Sono stata nominata componente del Consiglio di Amministrazione con lettera protocollo n DPC/CD/0000227

Dettagli

La Protezione Civile e il Vajont. prevenzione, soccorso, memoria

La Protezione Civile e il Vajont. prevenzione, soccorso, memoria La Protezione Civile e il Vajont prevenzione, soccorso, memoria LONGARONE CASTELLAVAZZO ERTO E CASSO VAJONT 10.00 Convegno Pericolosità idraulica a valle delle dighe Longarone Fiere-Centro congressi 16.00

Dettagli

Conferenza Nazionale CSVnet

Conferenza Nazionale CSVnet Versione del 15/9/09 Programma provvisorio Conferenza Nazionale CSVnet 2-3 ottobre 2009 - Chieti Università G. d Annunzio Chieti - Aula Magna del Rettorato 4 ottobre 2009 - L Aquila Sala Assemblee Cassa

Dettagli

Ente Pubblico Impiegato Ufficio Urbanistica Istruttore Tecnico Geometra a tempo determinato

Ente Pubblico Impiegato Ufficio Urbanistica Istruttore Tecnico Geometra a tempo determinato C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Orazi Paolo Indirizzo Via G. Marconi n.550 Telefono Ufficio 0743 218445 Fax Ufficio 0743 49120 E-mail paolo.orazi@comunespoleto.gov.it Nazionalità

Dettagli

ARCHITETTI P.P.C. DI FERRARA

ARCHITETTI P.P.C. DI FERRARA DATI GENERALI Ente proponente ORDINE ARCHITETTI P.P.C. DI FERRARA In collaborazione con Centro Ricerche Urbane, Territoriali e Ambientali dell Università degli Studi di Ferrara, Consorzio Formedil Emilia

Dettagli

Percorso di formazione per dipendenti della Regione Umbria e per il personale degli Enti Locali del territorio umbro

Percorso di formazione per dipendenti della Regione Umbria e per il personale degli Enti Locali del territorio umbro SALVAGUARDIA, PIANIFICAZIONE E CRITERI DI PROGETTAZIONE DEL PAESAGGIO Approcci, strumenti e procedure a supporto del nuovo Piano Paesaggistico Regionale Percorso di formazione per dipendenti della Regione

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome IPPOLITI Alberto Indirizzo SEDE DI LAVORO: VIA PALESTRO 19, ANCONA Telefono 071/8067312 Fax E-mail albertoippoliti@regionemarcheit

Dettagli

CPO CUP CONVEGNO LA VIOLENZA SULLE DONNE: ASPETTI GIURIDICI, CRIMINOLOGICI, PSICOLOGICI E SOCIALI

CPO CUP CONVEGNO LA VIOLENZA SULLE DONNE: ASPETTI GIURIDICI, CRIMINOLOGICI, PSICOLOGICI E SOCIALI CPO CUP COMMISSIONE PER LE PARI OPPORTUNITÀ DEL COMITATO UNITARIO DELLE PROFESSIONI DELLA PROVINCIA DI MODENA In collaborazione con CONSIGLIERA DI PARITA DELLA PROVINCIA DI MODENA COMITATO IMPRENDITORIA

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI INFORMAZIONI PERSONALI Nome FINOTTO Monica Data di nascita 31/08/1969 Qualifica Amministrazione Funzionario Tecnico COMUNE DI TERNI Incarico attuale Responsabile della Posizione Organizzativa di Direzione

Dettagli

L analisi della Condizione Limite per l Emergenza (CLE) Un applicazione a Faenza

L analisi della Condizione Limite per l Emergenza (CLE) Un applicazione a Faenza L analisi della Condizione Limite per l Emergenza (CLE) Un applicazione a Faenza Fabrizio Bramerini, Chiara Conte Aprile 2014 CLE Fase 1 Individuazione del sistema di gestione dell emergenza Identificazione

Dettagli

Rapporto di sintesi sul dissesto idrogeologico in Italia 2014. Rapporto. Alessandro Trigila, Carla Iadanza Rev Data Archivio. Titolo. Tipo.

Rapporto di sintesi sul dissesto idrogeologico in Italia 2014. Rapporto. Alessandro Trigila, Carla Iadanza Rev Data Archivio. Titolo. Tipo. Titolo Rapporto di sintesi sul dissesto idrogeologico in Italia 2014 Tipo Rapporto Dipartimento Difesa del Suolo/ Servizio geologico d Italia Servizio Istruttorie, Piani di Bacino e Raccolta Dati Redatto

Dettagli

Centro Espositivo Museale San Michele degli Scalzi Viale delle Piagge, Pisa

Centro Espositivo Museale San Michele degli Scalzi Viale delle Piagge, Pisa SEMINARIO NAZIONALE Tecnologie e standard RFID Nuove applicazioni RFID a servizio delle politiche di regolazione del traffico privato e distribuzione delle merci nelle città: dai permessi elettronici al

Dettagli

Due incontri su economia, sviluppo e governo del territorio. Firenze, martedì 8 e mercoledì 23 maggio 2012

Due incontri su economia, sviluppo e governo del territorio. Firenze, martedì 8 e mercoledì 23 maggio 2012 Due incontri su economia, sviluppo e governo del territorio Firenze, martedì 8 e mercoledì 23 maggio 2012 La crisi che ha colpito l economia globale ha inciso in modo particolarmente pesante sull edilizia.

Dettagli

Fabbrini Elisabetta Italiana

Fabbrini Elisabetta Italiana INFORMAZIONI PERSONALI Nome Nazionalità Fabbrini Elisabetta Italiana Luogo e Data di nascita Firenze 12 febbraio 1963 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Dal 1/2/2011 ad oggi Azienda Ospedaliera Ospedale

Dettagli

3 CORSO BASE PER ASPIRANTI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE

3 CORSO BASE PER ASPIRANTI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE 3 CORSO BASE PER ASPIRANTI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE Comune di Terni Ufficio Protezione Civile Lunedì 20 gennaio 2014 Terni, 1^ Circoscrizione Est PERCHÉ SIAMO QUI La generosità, la professionalità,

Dettagli

Sistema di allertamento regionale ai fini di protezione civile

Sistema di allertamento regionale ai fini di protezione civile Sistema di allertamento regionale ai fini di protezione civile Paolo Covelli www.regione.toscana.it/protezionecivile paolo.covelli@regione.toscana.it 055 4385511 Inquadramento generale PREVISIONE Valutazione

Dettagli

Analisi della CLE: Standard di rappresentazione e archiviazione informatica versione 1.0

Analisi della CLE: Standard di rappresentazione e archiviazione informatica versione 1.0 Analisi della CLE: Standard di rappresentazione e archiviazione informatica versione 1.0 Chiara Conte 05 Luglio 2012 OPCM 4007/2012: Articolo 18, comma 4 Al fine di conseguire risultati omogenei, la Commissione

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI INFORMAZIONI PERSONALI Nome biffarella giuseppe Data di nascita 26/03/1958 Qualifica I Fascia Amministrazione MINISTERO DELL INTERNO CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO Incarico attuale Dirigente Comando

Dettagli

Centro Nazionale per la Prevenzione e Controllo Malattie SEMINARIO

Centro Nazionale per la Prevenzione e Controllo Malattie SEMINARIO Centro Nazionale per la Prevenzione e Controllo Malattie SEMINARIO Sistema nazionale di sorveglianza ondate di calore e programmi di prevenzione Risultati estate 2007, 15-16 Novembre 2007 La prevenzione

Dettagli

CORSO PROFESSIONALE DI MICROZONAZIONE SISMICA

CORSO PROFESSIONALE DI MICROZONAZIONE SISMICA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI G. D ANNUNZIO DI CHIETI-PESCARA Con il patrocinio di ORDINE DEI GEOLOGI DELLA REGIONE ABRUZZO REGIONE ABRUZZO CORSO PROFESSIONALE DI MICROZONAZIONE SISMICA GIUGNO 2011 Parco Paglia

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e nome Qualifica Amministrazione Incarico attuale GALIAZZO DIEGO Dirigente Comune di Vicenza DIRIGENTE

Dettagli

PROGRAMMA GENERALE LA REGIONE A EXPO EMERGENZE. Umbriafiere venerdì 3 giugno 2016 Sala Plenaria L. Maschiella 09:00/18:00

PROGRAMMA GENERALE LA REGIONE A EXPO EMERGENZE. Umbriafiere venerdì 3 giugno 2016 Sala Plenaria L. Maschiella 09:00/18:00 PROGRAMMA GENERALE Umbriafiere venerdì 3 giugno 2016 Sala Plenaria L. Maschiella 09:00/18:00 Ore 09:00 CONVEGNO DI APERTURA Pianificazione dell Emergenza e Rischio Idrogeologico: il Clima è Cambiato! SALUTI

Dettagli

SANITÀ E TECNOLOGIA SICURA: ASPETTI TECNICI E SANITARI

SANITÀ E TECNOLOGIA SICURA: ASPETTI TECNICI E SANITARI SANITÀ E TECNOLOGIA SICURA: ASPETTI TECNICI E SANITARI Organizzato da Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Torino con il patrocino

Dettagli

ECO-INNOVAZIONE E MADE GREEN IN ITALY

ECO-INNOVAZIONE E MADE GREEN IN ITALY Convegno ECO-INNOVAZIONE E MADE GREEN IN ITALY LE PROSPETTIVE DELL INNOVAZIONE AMBIENTALE NELLE POLITICHE PER LO SVILUPPO COMPETITIVO E SOSTENIBILE DEI DISTRETTI E DEI SISTEMI PRODUTTIVI LOCALI ITALIANI

Dettagli

ARCHITETTO. Massimo Buzio CURRICULUM VITAE

ARCHITETTO. Massimo Buzio CURRICULUM VITAE ARCHITETTO Massimo Buzio CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI: Cognome e nome : Buzio Massimo Iscritto all Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Alessandria n 416, Sezione A - Settore A

Dettagli

La Chimica della sicurezza e dello sviluppo sostenibile

La Chimica della sicurezza e dello sviluppo sostenibile La Chimica della sicurezza e dello sviluppo sostenibile Aula Magna Beniamino Andreatta Università della Calabria Arcavacata di Rende (Cosenza) 22 23 giugno 2015 Presentazione Un occasione insolita offerta

Dettagli

LA PIANIFICAZIONE E LA GESTIONE DEL TERRITORIO PER LA MITIGAZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO E GEOLOGICO

LA PIANIFICAZIONE E LA GESTIONE DEL TERRITORIO PER LA MITIGAZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO E GEOLOGICO 9 maggio 2015 - Teatro Martinetti Castellamonte (TO) LA PIANIFICAZIONE E LA GESTIONE DEL TERRITORIO PER LA MITIGAZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO E GEOLOGICO Le misure di PROTEZIONE CIVILE: La Protezione Civile

Dettagli

Carpi Palazzo dei Pio 20 e 21 Novembre 2012

Carpi Palazzo dei Pio 20 e 21 Novembre 2012 MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI DIREZIONE REGIONALE PER I BENI CULTURALI E PAESAGGISTICI DELL EMILIA-ROMAGNA A SEI MESI DAL SISMA. RAPPORTO SUI BENI CULTURALI IN EMILIA-ROMAGNA. Carpi Palazzo

Dettagli

Con il patrocinio di: Professioni, imprese, università e istituzioni. ideazione e coordinamento scientifico BARBIERI & ASSOCIATI

Con il patrocinio di: Professioni, imprese, università e istituzioni. ideazione e coordinamento scientifico BARBIERI & ASSOCIATI ACEF Con il patrocinio di: 7 crediti formativi per l Avvocato altri Accreditamenti richiesti 12 MEETING Professioni, imprese, università e istituzioni INSIEME per LA ripresa lo stato dell economia regionale

Dettagli

IL SISTEMA DI. Corso base di Protezione Civile

IL SISTEMA DI. Corso base di Protezione Civile IL SISTEMA DI PROTEZIONE CIVILE Corso base di Protezione Civile La protezione civile in Italia Con protezione civile si intende l insieme delle attività messe in campo per tutelare la vita, i beni, gli

Dettagli

Convegno su RICICLAGGIO E CORRUZIONE: PREVENZIONE E CONTROLLO TRA FONTI INTERNE E INTERNAZIONALI

Convegno su RICICLAGGIO E CORRUZIONE: PREVENZIONE E CONTROLLO TRA FONTI INTERNE E INTERNAZIONALI Convegno su RICICLAGGIO E CORRUZIONE: PREVENZIONE E CONTROLLO TRA FONTI INTERNE E INTERNAZIONALI Courmayeur, 28-29 settembre 2012 Consiglio di amministrazione Giuseppe DE RITA, presidente Camilla BERIA

Dettagli

IL CENTRO FUNZIONALE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

IL CENTRO FUNZIONALE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA IL CENTRO FUNZIONALE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PREVISIONE Attività diretta allo studio ed alla determinazione dei fenomeni calamitosi, alla identificazione dei rischi, ed alla individuazione delle zone

Dettagli

FORUM GREEN ECONOMY 2014 Sostenibilità ambientale, risparmio energetico, finanza green

FORUM GREEN ECONOMY 2014 Sostenibilità ambientale, risparmio energetico, finanza green GREEN ECONOMY SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE RISPARMIO ENERGETICO ENERGIE RINNOVABILI FINANZA GREEN FORUM GREEN ECONOMY 2014 Sostenibilità ambientale, risparmio energetico, finanza green Roma - Scuderie di Palazzo

Dettagli

I n g e g n e r e C i v i l e CURRICULUM

I n g e g n e r e C i v i l e CURRICULUM C L A U D I O C A R R A V E T T A I n g e g n e r e C i v i l e Via Matteotti, 2/A 87050 Magli Frazione di Trenta (CS) CURRICULUM Dati anagrafici e fiscali Cognome: CARRAVETTA Nome: CLAUDIO Data e luogo

Dettagli

Dai dati alle politiche: la salute degli immigrati in Emilia-Romagna e a Reggio Emilia

Dai dati alle politiche: la salute degli immigrati in Emilia-Romagna e a Reggio Emilia I Annuncio Convegno Dai dati alle politiche: la salute degli immigrati in Emilia-Romagna e a Reggio Emilia Martedì 25 ottobre 2011 Con il Patrocinio di: Aula Magna Manodori Università degli studi di Modena

Dettagli

Il diritto dell energia nucleare

Il diritto dell energia nucleare Conferenza annuale di diritto dell energia ROMA TRE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI D I R I T T O E N E R G I A 2 0 1 0 Il diritto dell energia nucleare Roma - Auditorium Via Veneto via Veneto 89 28 e 29 aprile

Dettagli

27/28 MAGGIO 2015 PIEMONTE TORINO INCONTRA CENTRO CONGRESSI QUALITY WORKSHOP. Ricerca e sviluppo per la qualità delle Costruzioni

27/28 MAGGIO 2015 PIEMONTE TORINO INCONTRA CENTRO CONGRESSI QUALITY WORKSHOP. Ricerca e sviluppo per la qualità delle Costruzioni MAGGIO TORINO INCONTRA CENTRO CONGRESSI QUALITY Ricerca e sviluppo per la qualità delle Costruzioni WORKSHOP Con il Patrocinio di Media Partner WORKSHOP QUALITY Ricerca e sviluppo per la qualità delle

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE in Emergency Management

CORSO DI FORMAZIONE in Emergency Management CORSO DI FORMAZIONE in Emergency Management Oristano, 19-22 e 26-29 marzo 2012 Obiettivi Il corso ha come obiettivo principale la formazione del personale delle pubbliche amministrazioni della Regione

Dettagli

INGEGNERE TECNICO L identità della professione nel terzo millennio Un sistema previdenziale adeguato e sostenibile

INGEGNERE TECNICO L identità della professione nel terzo millennio Un sistema previdenziale adeguato e sostenibile XIII Congresso Nazionale dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati Firenze, 5-6-7-8 ottobre 2005 Palazzo Vecchio, Salone dei Cinquecento, e Teatro La Pergola INGEGNERE TECNICO L identità

Dettagli

Genova. corso 001/LIG/11 Tecnico Ambientale Genova febbraio/marzo 2011 21 03/03/2011 Eco Utility Company

Genova. corso 001/LIG/11 Tecnico Ambientale Genova febbraio/marzo 2011 21 03/03/2011 Eco Utility Company Giornata di 039LIG10 VII Giornata di sullo stato di attuazione del piano regionale amianto 19 novembre 2010 3 11/02/2011 Regione Liguria 040LIG10 Progettazione di sistemi geotermici a bassa entalpia per

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI NOME INDIRIZZO GRASSELLI MAURIZIO TELEFONO +39 0755159361 FAX +39 0755159361 E-MAIL POSTA CERTIFICATA NAZIONALITÀ

Dettagli

Nome Bencivenga Mauro Data di nascita 22 Ottobre 1951 Qualifica Dirigente di II fascia Amministrazione ISPRA Incarico attuale Dirigente Servizio

Nome Bencivenga Mauro Data di nascita 22 Ottobre 1951 Qualifica Dirigente di II fascia Amministrazione ISPRA Incarico attuale Dirigente Servizio Nome Bencivenga Mauro Data di nascita 22 Ottobre 1951 Qualifica Dirigente di II fascia Amministrazione ISPRA Incarico attuale Dirigente Servizio Mareografico Numero telefonico dell ufficio 06-50074336

Dettagli

Istituto Superiore di Sanità. 17 maggio 2013

Istituto Superiore di Sanità. 17 maggio 2013 RESPONSABILITÀ IN MEDICINA E CHIRURGIA E IN ODONTOIATRIA. ATTUALITÀ E CRITICITÀ 17 maggio 2013 organizzato da ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ Dipartimento di Tecnologie e Salute in collaborazione con ASSOCIAZIONE

Dettagli

Sistemi di bigliettazione elettronica aperti e interoperabili basati su standard comuni certificati

Sistemi di bigliettazione elettronica aperti e interoperabili basati su standard comuni certificati SEMINARIO NAZIONALE Tecnologie e standard RFID Nuove applicazioni RFID a servizio delle politiche di regolazione del traffico privato e distribuzione delle merci nelle città: dai permessi elettronici al

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE Modulo Dg/4 Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 148 DEL 24/02/2014 OGGETTO: Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'umbria e delle Marche - Approvazione verbale della Conferenza

Dettagli

DIREZIONE GENERALE CURA DEL TERRITORIO E DELL AMBIENTE SERVIZIO GEOLOGICO, SISMICO E DEI SUOLI IL RESPONSABILE

DIREZIONE GENERALE CURA DEL TERRITORIO E DELL AMBIENTE SERVIZIO GEOLOGICO, SISMICO E DEI SUOLI IL RESPONSABILE DIREZIONE GENERALE CURA DEL TERRITORIO E DELL AMBIENTE SERVIZIO GEOLOGICO, SISMICO E DEI SUOLI IL RESPONSABILE GABRIELE BARTOLINI TIPO ANNO NUMERO REG. CFR. FILE SEGNATURA.XML DEL CFR. FILE SEGNATURA.XML

Dettagli

Regione Marche Dipartimento per le Politiche Integrate di Sicurezza e per la Protezione Civile. Dott. Maurizio Ferretti

Regione Marche Dipartimento per le Politiche Integrate di Sicurezza e per la Protezione Civile. Dott. Maurizio Ferretti Regione Marche Dipartimento per le Politiche Integrate di Sicurezza e per la Protezione Civile Dott. Maurizio Ferretti Camerino, 25 marzo 2015 Piano di Gestione rischio alluvioni Attività di Protezione

Dettagli

5 MODELLO DI INTERVENTO

5 MODELLO DI INTERVENTO Aggiornato al: 16.09.2009 MODELLO DI INTERVENTO pag. 5.1 5 MODELLO DI INTERVENTO Una parte fondamentale della redazione del Piano di Emergenza Comunale di Protezione Civile è la realizzazione dei Modelli

Dettagli

Ministero degli Affari Esteri

Ministero degli Affari Esteri Ministero degli Affari Esteri Convegno sul contributo delle istituzioni e della società civile italiana per la protezione e promozione dei diritti umani: risultati e nuove sfide del sistema multilaterale

Dettagli

MS nelle procedure regionali per l espressione dei pareri geologico-sismici

MS nelle procedure regionali per l espressione dei pareri geologico-sismici Sessione: SCENARI MS nelle procedure regionali per l espressione dei pareri geologico-sismici Geol. Antonio Colombi Membro per la Regione Lazio nella Commissione Nazionale MS Direzione Regionale Infrastrutture

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA, VIA OBBLIGATA PER LA COMPETITIVITÀ DEL SISTEMA ITALIA MERCOLEDÌ, 5 SETTEMBRE 2012

EFFICIENZA ENERGETICA, VIA OBBLIGATA PER LA COMPETITIVITÀ DEL SISTEMA ITALIA MERCOLEDÌ, 5 SETTEMBRE 2012 EFFICIENZA ENERGETICA, VIA OBBLIGATA PER LA COMPETITIVITÀ DEL SISTEMA ITALIA MERCOLEDÌ, 5 SETTEMBRE 2012 10.15-13.00 Tavola rotonda: Uso efficiente delle risorse: le proposte dei maggiori stakeholder italiani

Dettagli

HTA IN ONCOLOGIA ROL E SOSTENIBILITÀ ECONOMICA

HTA IN ONCOLOGIA ROL E SOSTENIBILITÀ ECONOMICA HTA IN ONCOLOGIA ROL E SOSTENIBILITÀ ECONOMICA MILANO, 26 NOVEMBRE 2013 Con il patrocinio di SEZIONE DI ONCOLOGIA PRESENTAZIONE L Health Technology Assessment (HTA) rimane un argomento al centro di numerosissimi

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail MARSELLA, STEFANO Stefano.marsella@gmail.com Nazionalità italiana Data di nascita [ 06, dicembre, 1960

Dettagli

Convegno su RICICLAGGIO E CORRUZIONE: PREVENZIONE E CONTROLLO TRA FONTI INTERNE E INTERNAZIONALI

Convegno su RICICLAGGIO E CORRUZIONE: PREVENZIONE E CONTROLLO TRA FONTI INTERNE E INTERNAZIONALI Convegno su RICICLAGGIO E CORRUZIONE: PREVENZIONE E CONTROLLO TRA FONTI INTERNE E INTERNAZIONALI Courmayeur, 28-29 settembre 2012 Consiglio di amministrazione Giuseppe DE RITA, presidente Camilla BERIA

Dettagli

Laurea vecchio ordinamento in Giurisprudenza

Laurea vecchio ordinamento in Giurisprudenza INFORMAZIONI PERSONALI Simone Santini Via Pievaiola, 207/B-3 Loc.S.Sisto 06132 Perugia +39 07551596527 s.santini@arpa.umbria.it Sesso M Data di nascita 29/11/1973 Nazionalità Italiana POSIZIONE RICOPERTA

Dettagli

Seguici e commenta su #forumgreenabi. *invitato

Seguici e commenta su #forumgreenabi. *invitato 1 FORUM GREEN ECONOMY 2014 SCHEMA DELLE SESSIONI MERCOLEDÌ 4 GIUGNO MATTINA SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.00 11.15) LA GREEN ECONOMY IN ITALIA: GLI OSTACOLI E GLI ELEMENTI ABILITANTI I SESSIONE (11.30

Dettagli

Provider SIGU n. 887 LE PROSPETTIVE DELLA GESTIONE DEL RISCHIO IN GENETICA MEDICA

Provider SIGU n. 887 LE PROSPETTIVE DELLA GESTIONE DEL RISCHIO IN GENETICA MEDICA Provider SIGU n. 887 Società Italiana di Genetica Umana LE PROSPETTIVE DELLA GESTIONE DEL RISCHIO IN GENETICA MEDICA FIRENZE 26 marzo 2015 RELATORI & MODERATORI Emilio Di Maria Università di Genova E.O.

Dettagli

Il SERVIZIO NAZIONALE DI PROTEZIONE CIVILE 15 NOVEMBRE 2011. Dott. Elvezio Galanti Direttore Ufficio Relazioni Istituzionali

Il SERVIZIO NAZIONALE DI PROTEZIONE CIVILE 15 NOVEMBRE 2011. Dott. Elvezio Galanti Direttore Ufficio Relazioni Istituzionali Il SERVIZIO NAZIONALE DI PROTEZIONE CIVILE 15 NOVEMBRE 2011 Dott. Elvezio Galanti Direttore Ufficio Relazioni Istituzionali elvezio.galanti@protezionecivile.it prima del terremoto del 1980 DPR n 66 1981

Dettagli

Maurizio Tesorini. Informazioni personali

Maurizio Tesorini. Informazioni personali Maurizio Tesorini Informazioni personali Stato civile: coniugato con 2 figli Nazionalità: Italiana Data di nascita: 10.04.1952 Luogo di nascita: Perugia Residenza: Strada comunale Pietramelina, 10-06134

Dettagli

ANALISI E GESTIONE DEL RISCHIO PER SCOPI DI PROTEZIONE CIVILE

ANALISI E GESTIONE DEL RISCHIO PER SCOPI DI PROTEZIONE CIVILE Territorio e Rischio Idrogeologico ANALISI E GESTIONE DEL RISCHIO PER SCOPI DI PROTEZIONE CIVILE DR. GEOL. FRANCESCO BENINCASA LIBERO PROFESSIONISTA PIANO TERRITORIALE DI COORDINAMENTO PROVINCIALE Il nuovo

Dettagli

PROGRAMMI DEGLI EVENTI

PROGRAMMI DEGLI EVENTI PROGRAMMI DEGLI EVENTI ROMA CASA DELL ARCHIETTURA ACQUARIO ROMANO PIAZZA MANFREDO FANTI, 47 Programma dei lavori 9.00 - Registrazione dei partecipanti 9.15 - opportunità di formazione gratuita nel sistema

Dettagli

delle imprese italiane

delle imprese italiane L INTERNAZIONALIZZAZIONE delle imprese italiane nel settore delle costruzioni RAVENNA 17 19 settembre 2015 PROGRAMMA PRELIMINARE SALA Palazzo dei Congressi PRESENTAZIONE DEL CONVEGNO Il Convegno L internazionalizzazione

Dettagli

Curriculum vitae et studiorum

Curriculum vitae et studiorum GIANFRANCO D ALESSIO Curriculum vitae et studiorum E professore ordinario di Diritto amministrativo (IUS/10) nell Università Roma Tre. Ha insegnato Istituzioni di diritto pubblico nelle Facoltà di Economia

Dettagli

SCHEMA DI SINTESI. I Giorno Pomeriggio (14,30 17,30) Sessioni parallele di approfondimento

SCHEMA DI SINTESI. I Giorno Pomeriggio (14,30 17,30) Sessioni parallele di approfondimento SCHEMA DI SINTESI PRIMA GIORNATA giovedì 19 febbraio I Giorno Mattina Prima parte (9,30 11,30) Chair: Giuseppe Zadra, Direttore Generale ABI Le esigenze degli enti territoriali: domanda e offerta di servizi

Dettagli

PROGRAMMA. Giovedi 14 giugno, ore 14.30 18.30. Coffee break dalle 15.30 alle 17.30 SALUTO INAUGURALE. Venerdì 15 giugno, ore 08.30 11.

PROGRAMMA. Giovedi 14 giugno, ore 14.30 18.30. Coffee break dalle 15.30 alle 17.30 SALUTO INAUGURALE. Venerdì 15 giugno, ore 08.30 11. PROGRAMMA Giovedi 14 giugno, ore 14.30 18.30 Coffee break dalle 15.30 alle 17.30 SALUTO INAUGURALE Massimo Cialente, Sindaco dell Aquila Ferdinando di Orio, Rettore Università dell Aquila Maria Grazia

Dettagli

/U-GF/14 Al Ministro dello Sviluppo Economico Flavio Zanonato Via Molise 2 00187 Roma. E p.c.:

/U-GF/14 Al Ministro dello Sviluppo Economico Flavio Zanonato Via Molise 2 00187 Roma. E p.c.: /U-GF/14 Al Ministro dello Sviluppo Economico Flavio Zanonato Via Molise 2 00187 Roma Al Capo dell Ufficio Legislativo Cons. Raffaello Sestini ufficio.legislativo@mise.gov.it Al Capo Dipartimento per l

Dettagli

LA SUMMER SCHOOL SUL DIALOGO SOCIALE PALERMO (CONVENTO DI BAIDA) SETTEMBRE 2015

LA SUMMER SCHOOL SUL DIALOGO SOCIALE PALERMO (CONVENTO DI BAIDA) SETTEMBRE 2015 LA SUMMER SCHOOL SUL DIALOGO SOCIALE PALERMO (CONVENTO DI BAIDA) SETTEMBRE 2015 La Summer School è promossa dalle Organizzazioni Datoriali coinvolte nel progetto Formare al cambiamento il dialogo sociale

Dettagli

P r o v i n c i a d i P i s t o i a

P r o v i n c i a d i P i s t o i a P r o v i n c i a d i P i s t o i a COMUNICATO STAMPA CONVEGNO REGIONALE SULLA SICUREZZA NEI LAVORI IN QUOTA: MANUTENZIONE COPERTURE E PONTI, AGRICOLTURA E VERDE URBANO (villa Cappugi Pistoia 6 ottobre

Dettagli

Regione Umbria. Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 954 DEL 04/09/2013

Regione Umbria. Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 954 DEL 04/09/2013 Regione Umbria Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 954 DEL 04/09/2013 OGGETTO: DGR n. 281 del 3 aprile 2013 Avviso per la presentazione dei Programmi integrati di Sviluppo Urbano (PUC3).

Dettagli

Le Regioni strumento di governance democratica: una sfida europea

Le Regioni strumento di governance democratica: una sfida europea Convegno Le Regioni strumento di governance democratica: Perugia, 4-5 dicembre 2014 Sala Convegni Sangallo Palace Hotel Segreteria organizzativa: Euromeeting Eventi Via Ascanio della Corgna 4 - Perugia

Dettagli

Curriculum Vitae Europeo

Curriculum Vitae Europeo Curriculum Vitae Europeo Informazioni personali Nome Cognome Telefono 0523 795244 Cittadinanza Italiana Data di nascita 25/04/1974 Sesso Settore professionale M Geologo Esperienza professionale Date Lavoro

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Marina Garzuglia Data di nascita 11/11/1963 Coordinatore Tecnico D2

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Marina Garzuglia Data di nascita 11/11/1963 Coordinatore Tecnico D2 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Marina Garzuglia Data di nascita 11/11/1963 Qualifica Amministrazione Coordinatore Tecnico D2 Comune di Terni Incarico attuale Responsabile dei procedimenti Edilizi presso lo

Dettagli

IL PIANO INTERCOMUNALE PROTEZIONE CIVILE TERRE ESTENSI - COMUNI DI FERRARA, MASI TORELLO, VOGHIERA

IL PIANO INTERCOMUNALE PROTEZIONE CIVILE TERRE ESTENSI - COMUNI DI FERRARA, MASI TORELLO, VOGHIERA IL PIANO INTERCOMUNALE PROTEZIONE CIVILE TERRE ESTENSI - COMUNI DI FERRARA, MASI TORELLO, VOGHIERA LA STORIA DELLA PROTEZIONE CIVILE Storia della protezione civile in Italia legata alle calamità: dalle

Dettagli

Università degli Studi di Messina Dipartimento Ingegneria Civile,Informatica, Edile, Ambientale e Matematica Applicata

Università degli Studi di Messina Dipartimento Ingegneria Civile,Informatica, Edile, Ambientale e Matematica Applicata Università degli Studi di Messina Dipartimento Ingegneria Civile,Informatica, Edile, Ambientale e Matematica Applicata C.da Di Dio Nuova Panoramica dello Stretto-98166 Villaggio S.Agata - Messina, Italy

Dettagli

CURRICULUM VITAE INCARICHI DA COMMITTENTI PRIVATI

CURRICULUM VITAE INCARICHI DA COMMITTENTI PRIVATI CURRICULUM VITAE INCARICHI DA COMMITTENTI PRIVATI 0 Lo Studio Ricci &. E.G. nasce nel gennaio del 2004 come studio associato composto dall Ing. Fulvio Ricci, dall Ing. Sara Ricci e dal Geom. Claudio Enrico.

Dettagli

La Sala Operativa Regionale e l attivazione del Volontariato

La Sala Operativa Regionale e l attivazione del Volontariato Prefettura di Roma Seminario al CSS Roma 16 Giugno 2015 La Sala Operativa Regionale e l attivazione del Volontariato AGENZIA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE Arch. Gabriella Casertano AGENZIA REGIONALE DI

Dettagli

Provider SIGU n. 887 LE PROSPETTIVE DELLA GESTIONE DEL RISCHIO IN GENETICA MEDICA

Provider SIGU n. 887 LE PROSPETTIVE DELLA GESTIONE DEL RISCHIO IN GENETICA MEDICA Provider SIGU n. 887 Società Italiana di Genetica Umana LE PROSPETTIVE DELLA GESTIONE DEL RISCHIO IN GENETICA MEDICA FIRENZE 26 marzo 2015 RELATORI & MODERATORI Sandra Cappellacci Sapienza Università di

Dettagli

Diploma presso il Centro Italiano di Ricerche sulla Pianificazione Territoriale.

Diploma presso il Centro Italiano di Ricerche sulla Pianificazione Territoriale. prof. ing. Carlo De Maria CURRICULUM VITAE Nato a Cosenza il 16 giugno 1947. Laureato in Ingegneria Civile - Università di Roma La Sapienza. Iscritto all'ordine Professionale degli Ingegneri della Provincia

Dettagli

Modulo 2 - La gestione delle risorse nelle amministrazioni pubbliche Coordinatore: Prof. Daniele Binci. Aprile

Modulo 2 - La gestione delle risorse nelle amministrazioni pubbliche Coordinatore: Prof. Daniele Binci. Aprile Master Innovazione nella pubblica amministrazione Dip. di Scienze politiche, della Comunicazione e delle Relazioni internazionali (SPOCRI) Università di Macerata Orario delle lezioni: giovedì, venerdì

Dettagli

COMUNE DI MONTORIO AL VOMANO Provincia di Teramo Via Poliseo De Angelis, 24 64046 Montorio al Vomano

COMUNE DI MONTORIO AL VOMANO Provincia di Teramo Via Poliseo De Angelis, 24 64046 Montorio al Vomano Provincia di Teramo Via Poliseo De Angelis, 24 64046 Montorio al Vomano MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE Informazioni personali Cognome e Nome Cingoli Ennio Data di nascita 6 Giugno 1954 Qualifica Cat.

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo PASQUALE RICCI VIA BOSCO VICO 83018 SAN MARTINO VALLE CAUDINA (AV) Telefono 0824/841214 Fax 0824/841333

Dettagli

Protezione Civile e Mappatura dei Rischi della Provincia di Bologna

Protezione Civile e Mappatura dei Rischi della Provincia di Bologna Protezione Civile e Mappatura dei Rischi della Provincia di Bologna Matteo Castelli Consulta Volontariato Protezione Civile Provincia di Bologna 8 maggio 2012 EMERGENZE VETERINARIE: CATASTROFI NATURALI

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. CONTI MARIA LUCIA Data di nascita 01/02/1956

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. CONTI MARIA LUCIA Data di nascita 01/02/1956 INFORMAZIONI PERSONALI Nome CONTI MARIA LUCIA Data di nascita 01/02/1956 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia MINISTERO DELLE Direttore Generale - Provveditorato

Dettagli

Vademecum Allertamento

Vademecum Allertamento Vademecum Allertamento INDICE: 1. Cos è l Allertamento pag. 1 2. Ruolo e responsabilità del Sindaco secondo la normativa vigente pag. 2 3. Emergenza e sussidiarietà pag. 7 4. Il servizio di allertamento

Dettagli

Il recepimento della Direttiva Alluvioni: Le attività di competenza del sistema di protezione civile

Il recepimento della Direttiva Alluvioni: Le attività di competenza del sistema di protezione civile Il recepimento della Direttiva Alluvioni: Le attività di competenza del sistema di protezione civile Stefano Vergante Dipartimento Ambiente Settore Protezione Civile ed Emergenza IL QUADRO NORMATIVO Direttiva

Dettagli

(si veda elenco completo: Elenco Aree Tematiche, possibili oggetto di attività formativa)

(si veda elenco completo: Elenco Aree Tematiche, possibili oggetto di attività formativa) DATI GENERALI Ente proponente Provincia di Ferrara, in collaborazione con la Regione Emilia- Romagna e il supporto di Green Building Council e di EGEC (Consiglio Europeo per l Energia Geotermica) Dati

Dettagli

PASSAPORTO MOBILITA : ISTRUZIONI PER L'USO Formarsi e lavorare nei paesi dell'unione Europea

PASSAPORTO MOBILITA : ISTRUZIONI PER L'USO Formarsi e lavorare nei paesi dell'unione Europea CDE Biblioteca Centrale SSPA CDE Biblioteca Centrale G. Marconi CDE Altiero Spinelli CDE - SIOI PASSAPORTO MOBILITA : ISTRUZIONI PER L'USO Formarsi e lavorare nei paesi dell'unione Europea Giornate di

Dettagli

Geoenvironmental resouces and risks LM-74 DISASTER MANAGEMENT

Geoenvironmental resouces and risks LM-74 DISASTER MANAGEMENT UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI CAMERINO Scuola di Scienze e Tecnologie Anno Accademico 2012-2013 Corso di Laurea Geoenvironmental resouces and risks LM-74 DISASTER MANAGEMENT Docente: Dott. Maurizio Tesorini

Dettagli

Tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro: progetto di integrazione fra Sistemi di Gestione

Tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro: progetto di integrazione fra Sistemi di Gestione 12.10 Dott. Valerio Alberti Direttore Generale Azienda ULSS 3 Bassano del Grappa Coordinatore della Conferenza dei Direttori Generali delle Aziende Sanitarie del Veneto Vicepresidente FIASO L integrazione

Dettagli

PROGRAMMA SESSIONI APPROFONDIMENTO PER GLI AMMINISTRATORI E DIRIGENTI DEL LAZIO

PROGRAMMA SESSIONI APPROFONDIMENTO PER GLI AMMINISTRATORI E DIRIGENTI DEL LAZIO BENEFICIARIO CAPOFILA REGIONE LAZIO DIREZIONE POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIA, SICUREZZA E SPORT PROGRAMMA ANNUALE FEI 2013 AZIONE 9 PROG. N. 105682 - C.U.P. F83E13000070007 PROGRAMMA SESSIONI APPROFONDIMENTO

Dettagli

PROVINCIA DI BOLOGNA RISCHIO IDRAULICO E IDROGEOLOGICO (D.C.P n.1 del 09.01.2009)

PROVINCIA DI BOLOGNA RISCHIO IDRAULICO E IDROGEOLOGICO (D.C.P n.1 del 09.01.2009) SETTORE AMBIENTE UFFICIO PROTEZIONE CIVILE IL PIANO PROVINCIALE DI EMERGENZA DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA RISCHIO IDRAULICO E IDROGEOLOGICO (D.C.P n.1 del 09.01.2009) QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO E OBIETTIVI

Dettagli

PROGRAMMA COLLATERALE

PROGRAMMA COLLATERALE Bastia Umbra, 08 10 ottobre 2010 PROGRAMMA COLLATERALE CONVEGNO Location: Padiglione fieristico SALA CONVEGNO 1 08/10/2010 10.00-12.30 LEGAMBIENTE Comuni rinnovabili ed efficienti Il ruolo dei territori

Dettagli

QUALITALIA CONTROLLO TECNICO CORSI DI FORMAZIONE CONTROLLO TECNICO

QUALITALIA CONTROLLO TECNICO CORSI DI FORMAZIONE CONTROLLO TECNICO CORSI DI FORMAZIONE CONTROLLO TECNICO NOTA INTRODUTTIVA 2 Qualitalia Controllo Tecnico, nata nel 2002 e filiale italiana di Qualigroup, è un Organismo di Ispezione accreditato ACCREDIA (ex Sincert) ai

Dettagli

Seminari - Giornate Informative promosse da:

Seminari - Giornate Informative promosse da: Seminari - Giornate Informative promosse da: NIKER Project, Università di Padova - Israel Antiquity Authority(IAA) MIBAC, Segretariato Generale - Direzione Regionale del Veneto In collaborazione con il

Dettagli

PROTEGGERE I BAMBINI NELLE EMERGENZE

PROTEGGERE I BAMBINI NELLE EMERGENZE Convegno promosso da: In collaborazione con: Università degli Studi dell Aquila Facoltà di Psicologia L AQUILA LUNEDÌ 4 APRILE 2011 - ORE 9,00-13,30 Aula Magna Rivera - Università di L Aquila Tensostruttura

Dettagli