CURRICULUM VITAE GAETANINA VILLANELLA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CURRICULUM VITAE GAETANINA VILLANELLA"

Transcript

1 CURRICULUM VITAE GAETANINA VILLANELLA DOTTORE DI RICERCA INTERNAZIONALE DOCTOR EUROPAEUS in Culture, Disabilità e Inclusione, Educazione e Formazione, coordinato dalla Prof.ssa Lucia de Anna. Università degli Studi di Roma FORO ITALICO (28 gennaio 2011). Menzione: Ottimo (28 gennaio 2011). Cultore di Educazione Comparata (Dipartimento di Scienze dell Educazione Università Romatre). Corso di Laurea Scienze dell Educazione A.A. 1998/99 - Cattedra Educazione comparata Cultore di Pedagogia e Didattica Speciale, delibera del Consiglio di Facoltà dell Istituto Universitario di Scienze Motorie (Università degli Studi di Roma FORO ITALICO, già I.U.S.M.) del 28/11/ 02. Corso di Laurea Scienze Motorie A.A. 2002/03. Pedagogia a e Didattica Speciale Ha collaborato continuativamente con l Università Romatre: dal 1991 al 2000 con il Laboratorio di Educazione Comparata (Scienze dell Educazione). Comandata presso lo stesso Dipartimento di Scienze dell Educazione nell A.S. 1994/ 95 (con esonero totale dall insegnamento) Partecipazione a Progetti Europei (poliennali, v. p. 5) Docente a contratto e collaboratrice (Università Roma3; SSIS del Lazio; Università degli Studi di Roma Foro Italico - Pedagogia Speciale - Dipartimento di Scienze della Formazione per le Attività Motorie e lo Sport: Prof.ssa Lucia de Anna, v. poi pp. 1, 2, 3: Attività di Formazione Universitaria) Docente di Scuola Secondaria di Secondo Grado, con contratto a tempo indeterminato (già ruolo ordinario ) d inglese, docente specializzata attività di sostegno, funzione strumentale e coordinatrice settore integrazione e inclusione (v. poi p. 3: Attività di formazione e coordinamento nella Scuola). Supervisore e docente a contratto SSIS del Lazio (v. poi) ATTIVITA DI FORMAZIONE UNIVERSITARIA Collaborazione Università Roma3: Collaborazione Università Roma3 N del 16/4/2003 Dall AS 2001/2002 all 1 febbraio 2008: Supervisore nel Corso di Sostegno della S.S.I.S. - Lazio (Scuola di Specializzazione per l Insegnamento Secondario del Lazio Università del Lazio e della Tuscia Decreti: n. 24 del 07/05/2003; n. 6178/1 del 11/07/2006; n del 24/09/2007 Rappresentante supervisori Corso di Sostegno 1

2 Contratti di docenza universitaria: Corso di Laurea: Specializzazione Indirizzo Lingue Straniere A.A. 2001/02 e 2002/2003 Disciplina Completamento al corso di Pedagogia Speciale per l insegnamento di Pedagogia Speciale Università del Lazio (sede: Roma III Università) Corso di Laurea: Specializzazione Indirizzo Scienze Motorie A.A. 2001/02 Disciplina Attività Didattica Integrativa Laboratorio Educazione comparata Università del Lazio (sede: IUSM Roma Università del Foro Italico) Corso di Laurea: Specializzazione Indirizzo Scienze Motorie A.A. 2000/2001 e 2001/02 Disciplina Attività Didattica Integrativa Laboratorio Predisposizione Unità Didattiche (Insegnamento programma, Programmazione e curricolo) Università del Lazio (sede: IUSM Roma Università del Foro Italico - contratto Prot. N /12/2000) Corso di Laurea: Specializzazione Indirizzo Scienze Motorie A.A. 2000/2001 e 2001/02 Disciplina Attività Didattica Integrativa Laboratorio per l insegnamento di Educazione e Scuola Università del Lazio (sede: IUSM Roma Università del Foro Italico) Corso di Laurea: Specializzazione Indirizzo Scienze Motorie A.A. 2002/03 Disciplina Attività Didattica Integrativa Laboratorio Educazione comparata Università del Lazio (sede: IUSM Roma Università del Foro Italico) Corso di Laurea: Specializzazione Sostegno A.A. 2002/03 Disciplina Predisposizione Documenti per i casi di discussione 415D Università del Lazio (sede: Roma Università del Foro Italico) Corso di Laurea: Specializzazione Indirizzo Scienze Motorie A.A. 2002/03 Disciplina Attività Didattica Integrativa Laboratorio Predisposizione Unità Didattiche Università del Lazio (sede: IUSM Roma Università del Foro Italico) Master Europeo in Aiuti specializzati alla persona, Integrazione scolastica e sociale - Università di Siena, Università di Murcia, Università Paris V (Pontignano Siena AA. AA. 2002/ 03 e ) Docente, tutor, collaboratrice (organizzativa, alla documentazione e alla rielaborazione dei testi - CD) Corso di Laurea: Corso speciale ex L. 143 Scienze Motorie A.A. 2006/07 Disciplina Laboratorio Teatrale codice S-SM-13/C Università del Lazio (sede: IUSM Roma Università del Foro Italico) Università del Lazio S.S.I.S. Corsi speciali (ex L. 143 Abilitazioni riservate sulle tematiche della tiflologia, della minorazione visiva e dei processi d integrazione), AA 2007/2008: 1. SM 2/C A073; 2. C020. Disciplina Processi d Integrazione Istituti per non vedenti classe SM-2C A073 modalità online 2

3 Università del Lazio (sede: IUSM Roma Università del Foro Italico) Corso di Laurea Corsi speciali (ex L. 143 Abilitazioni riservate sulle tematiche della tiflologia, della minorazione visiva e dei processi d integrazione) A.A. 2007/2008 Disciplina Metodologia Tiflodidattica SM-4/C C020 modalità online Università del Lazio (sede: IUSM Roma Università del Foro Italico) Corso di Alta Formazione: A.A ; 8 ore di esercitazione e tirocinio e 14 ore di attività formativa on-line, nell ambito dell area tematica Legislazione (Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ha istituito un Corso di Alta Formazione per docenti sui temi della cultura dell inclusione degli alunni con disabilità da parte del sistema scuola in collaborazione con le Università Roma Tre, Foro Italico, Cassino, LUMSA e LUSPIO) Contratto per collaborazione coordinata e continuativa: Insegnamento Didattica e pedagogia speciale (Bando n. 9/2013) TFA 2 cfu, A.A Facoltà di Lettere e Filosofia - Università La Sapienza, Roma. Contratto per collaborazione coordinata e continuativa: Insegnamento Didattica e pedagogia speciale (Bando per Contratto D insegnamento N. 6/2013) Insegnamento: Didattica e pedagogia speciale M-PED/03 TFA A.A Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Università la Sapienza, Roma. Contratto per collaborazione coordinata e continuativa: Insegnamento Pedagogia e didattica speciale della disabilità intellettiva e dei disturbi generalizzati dello sviluppo (SOS-07/14 Area 11/D2; Bando di selezione per il conferimento di incarichi d insegnamento, Corso di specializzazione per le attività di sostegno 2013/ Decreto del Direttore di Dipartimento datato 17/02/2014 prot. 18/02/2014 N. 14/ ). Contratto per collaborazione coordinata e continuativa: Laboratorio Didattica delle Educazioni e dell'area antropologica - Corso di specializzazione per le attività di sostegno, Università degli Studi di Roma Foro Italico (CFU - D. M. 10 settembre 2010 n. 249 e del D.M. 30 settembre 2011). Contratto per collaborazione coordinata e continuativa: laboratorio: Orientamento e Progetto di Vita e alternanza scuola-lavoro - Corso di specializzazione per le attività di sostegno, Università degli Studi di Roma Foro Italico (CFU - D. M. 10 settembre 2010 n. 249 e del D.M. 30 settembre 2011) ATTIVITÀ DI FORMAZIONE E COORDINAMENTO NELLA SCUOLA Docente con contratto a tempo indeterminato (già ruolo ordinario ): LXII, Lingua e Civiltà Straniera Inglese (vincitrice di Concorso DM 29/12/1984) 3

4 Dall AS 1992/ 93 è docente titolare di Inglese presso IIS F. Caffè, già IIS V.le di Villa Pamphili (già ITC C. Darwin, ITC/ITG V. di Villa Pamphili, ITC/ITG F. Caffè ), V.le di Villa Pamphili n. 86, Roma. E stata membro del consiglio d istituto e della giunta esecutiva. Dall AS 1989/ 90 all AS 2000/2001: utilizzata come docente specializzata per le attività di sostegno Dall AS 1990/ 91 all AS 2000/2001, e negli AA. SS. 2011/2012, 2012/2013, 2013/2014, 2014/2015: ha coordinato il Dipartimento di Sostegno e/o la Commissione Handicap. Negli AA. SS. 1999/2000, 2000/2001 è stata Funzione Obiettivo di Coordinamento dell attività di sostegno al lavoro dei docenti (Area 2. Decreto di attribuzione: Delibere 13/10/99, 22/10/99) e Funzione Strumentale per l Integrazione Scolastica (Area Interventi e servizi per gli studenti coordinamento Attività di sostegno Integrazione). Negli AA.SS. 2011/2012, 2012/2013, 2013/2014, 2014/2015 è Funzione Strumentale per l Integrazione Scolastica (Area Interventi e servizi per gli studenti coordinamento Attività di sostegno Integrazione). E anche docente referente per il settore dei Disturbi Specifici dell Apprendimento e membro del Comitato Tecnico scientifico dell IIS F. Caffé. Componente Comitato di valutazione per il servizio dei docenti: No. Incarichi 03 A.S. 1994/95, 1995/96, 1996/97 Tutor dei tirocinanti: No. incarichi 02 (A.S. 1991/92 e 2000/01) Responsabile Laboratorio di Sostegno A.A.S.S. dal 1994/95 al 1997/98 Responsabile delle Attività di Tirocinio dall AS 2014/2015 Dal 1992 all AS in corso: referente scolastica e consulente scientifica del Laboratorio Teatrale Integrato IIS Federico Caffé (già ITC C. Darwin, ITCG V.le Villa Pamphili ITCG F. Caffè ) Collaboratrice scientifica per il Progetto Nazionale I CARE presso la scuola capofila ITCG F. Caffè. Coordinatrice del Progetto I Voli dell Aquilone (Circolare n. 5 Prot , 17/10/12; Legge 440/97 - Progetti per l Integrazione scolastica degli alunni con disabilità Fondo per l arricchimento e l ampliamento dell offerta formativa e per gli interventi perequativi) IIS Federico Caffè scuola capofila della rete di scuole, AA. SS. 2012/2013 e 2013/2014. Organizzatrice del Corso di Formazione sull ICF. TITOLI DI STUDIO LAUREA in Lingue e Letterature Straniere Moderne (Inglese quadriennale, Francese triennale), conseguita presso l'università degli Studi di Roma La Sapienza il 19/7/1978 con 110/110 e lode; DIPLOMA DI PERFEZIONAMENTO in Lingua e Letteratura Inglese ed Angloamericana (Filologia Moderna), conseguito presso l'università degli Studi di Roma La Sapienza il 26/3/1982 con 70/70; DIPLOMA DI SPECIALIZZAZIONE (biennale monovalente DPR 970/1975) per insegnanti ed educatori dei minorati della vista (sezione: Scuola Secondaria), conseguito presso l Istituto Statale Augusto Romagnoli di Roma il 26/9/1986 con 30/30; 4

5 DIPLOMA DI RICONVERSIONE, Indirizzo per minorati dell udito (sezione: Scuola Secondaria), conseguito presso la Scuola di Specializzazione Tommaso Silvestri Istituto Statale dei Sordomuti di Roma, il 12/3/1987 con 30/30; DIPLOMA DI RICONVERSIONE, Indirizzo per minorati psicofisici (sezione: Scuola Secondaria), conseguita presso la Scuola Magistrale Ortofrenica G.F. Montesano, il 10/9/1987 con 30/30. DOTTORE DI RICERCA INTERNAZIONALE DOCTOR EUROPAEUS in Culture, Disabilità e Inclusione, Educazione e Formazione, coordinato dalla Prof.ssa Lucia de Anna. Università degli Studi di Roma FORO ITALICO. Menzione: ottimo (28 gennaio 2011). ATTIVITA DI RICERCA E ALTRE COLLABORAZIONI UNIVERSITARIE Relazione dal titolo: Comparative Study - Seminario INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL SETTORE CULTURA, FORMAZIONE E INCLUSIONE (Università degli Studi di Roma FORO ITALICO - 22 maggio 2008) Partecipa al Progetto di Ricerca di Dipartimento (Responsabile Prof.ssa Lucia de Anna): L Insegnante di Educazione Fisica nel Sostegno, Università degli Studi di Roma FORO ITALICO (4 M-PED/03 Ruolo, competenze e formazione degli insegnanti di educazione fisica nei processi di integrazione) Suresnes (Parigi): maggio 1993, nel quadro dell Azione bilaterale di Formazione e Informazione del personale specializzato e nell ambito della Convenzione italo-francese (CNEFEI-CNEFASES - Ministère Education Nationale - MPI - Provveditorato Studi Roma - Università Romatre ANMIC). Membro della delegazione (e mediatrice linguistica) O.S.E.R.S. /O.E.C.D. - U.S. Department of Education Univ. Denver, Colorado: 5 th International Symposium on Inclusion and Professional Development e successiva Conferenza Riservata agli esperti, Washington D.C. settembre Relatrice del proprio gruppo di lavoro e designata come una dei chairmen incaricati di svolgere una relazione tematica nella parte conclusiva dei lavori Coordinatrice per l I.T.C. Statale C. Darwin del Progetto Europeo Comenius Az. 1 Alternatives in Integration (AA.SS. 1997/ / /2000 triennale). Il progetto prevedeva la collaborazione con l Università Romatre e con l Università di Murcia (Spagna) Collabora nell ambito del Progetto Europeo Socrates Modulo di formazione europea sulle politiche educative dell integrazione scolastica dei disabili 1997/00 Roma III Università degli Studi Dipartimento di Scienze dell Educazione Progetto UE IN-CLUES (Clues to inclusive and cognitive education: triennale): I.U.S.M. Roma - Univ. degli Studi di Milano Bicocca - C.S.I.E. UK - I.N.A.P. e Sørlandet kompetansesenter Norvegia - Karlova Univerzita v Praze Rep. Ceca - IZGLITIBAS INICIATIVU CENTRS Latvia - Babes-Bolyai University Romania). 5

6 Coinvolta nelle varie fasi del progetto, ha partecipato alle attività di scambio e ai gruppi di lavoro, ha prestato attività di collaborazione linguistica e organizzativa - con particolare riguardo alla Conferenza Internazionale Good Practices for Integration and Inclusion (I.U.S.M. - Università degli Studi di Roma FORO ITALICO, 22 e 23 settembre 2006): - compare nel comitato del programma - coordina il programma della pre-conferenza - relazione sull Integrazione nella Scuola Secondaria e su esempi di buone prassi. Nell ambito dello stesso progetto, il Laboratorio Teatrale Integrato è stato indicato come buona prassi per l Integrazione scolastico - educativa. Nella CONFERENZA INTERNAZIONALE Interdisciplinar collaboration among different themes for International planning about inclusion (4-5 Febbraio 2011), coordina, con Il prof. Pasquale Moliterni, il Workshop 1 Formazione insegnanti 8Università degli studi di Roma Foro Italico Coordina il programma della visita di una delegazione di Taiwan ROC, intitolato: SCUOLA E UNIVERSITÀ: PERCORSI D INTEGRAZIONE SCOLASTICA E D INCLUSIONE. Programma di visite di istituzioni scolastiche romane (8 e 9 febbraio 2012), organizzato dal Laboratorio di Didattica e pedagogia speciale dell Università del Foro Italico (responsabile, Prof. Lucia de Anna), che ha coinvolto una delegazione di 31 dirigenti scolastici di Scuola Primaria e Secondaria provenienti da Taiwan (Republic of China) e accompagnati dalla direttrice dell Education Bureau del Taoyuan County Government, Lin I-Ching, e dalla vice presidente della Huafan University Sophia Ming-Lee Wen. Relatrice dell intervento: Culture e educazione a Taiwan, nel Seminario L artigianato della ricerca e l arte della manutenzione della conoscenza (3 maggio 2012; Centro Interuniversitario di ricerca educativa e formazione, Università degli studi di Roma Foro Italico Università di Roma La Sapienza ). II Convegno Internazionale del GIEI in Educazione e Inclusione - II Congresso Internacional do GIEI em Educação e Inclusão - Roma, OTTOBRE 2014 Università degli Studi di Roma Foro Italico Coordinatrice dei lavori sulla tematica: Modelli Culturali e Espressivi attraverso la Creatività per l Inclusione; relazione sul Laboratorio teatrale integrato IIS Federico Caffè. PUBBLICAZIONI (elenco completo) Villanella, G. (1991). L Integrazione nella Scuola Elementare. In: de Anna, L. (Ed.), La Scuola e i disabili. Roma: l ED, pp Villanella G. (1992). Attività di sostegno nei confronti di un alunna ipoacusica di Scuola Secondaria Superiore. In de Anna, L.. Il diritto allo studio. Roma: l ED, Vol. 2, pp Villanella, G. (1996). L integrazione nella scuola oltre l utopia - Il ruolo del docente di sostegno. Negli Atti del Corso d Aggiornamento (II Livello) destinato ai capi d'istituto, S.M.S. E. Majorana A.S. 1995/96. Roma: SMS E. Majorana (dispensa cartacea) 6

7 Villanella, G. (1996). L Intégration Scolaire des enfants handicapés en Italie - Une expérience à l école secondaire. Negli Atti del Colloque Européen intitolato «Quels services Educatifs pour les enfants handicapés à l'aube du 3ème millenaire?», Detraux, J.J. (coordonné). Università di Liegi (25/26 ottobre 1996, dispensa), pp Villanella, G. (1996). L Intégration Scolaire des enfants handicapés en Italie - Une expérience à l école secondaire. Roma: Laboratorio di Educazione Comparata (Dipartimento di Scienze dell Educazione Università Romatre) e ANMIC - Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili (Dipartimento Educazione Scuola). Roma: ANMIC (dispensa cartacea) Villanella, G. (2000). Des jeunes trisomiques à l école secondaire deuxième degré. Roma: Laboratorio di Educazione Comparata (Dip. di Scienze dell Educazione Università Romatre) e ANMIC - Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili (Dipartimento Educazione Scuola). Roma: ANMIC (dispensa cartacea) Villanella, G. (2003). Méthodologie d un projet éducatif personnalisé. In Belmont, A. e Vérillon, A. (Ed.s) Diversité et Handicap à l école, Parigi: CRESAS CTNERHI INRP. ISBN: X, pp L esperienza e i suoi sviluppi (esiti del progetto educativo e realizzazioni nell ambito del Progetto Ra. S. Fo.L. di Raccordo Scuola Formazione Lavoro) compaiono in: de Anna, L. a. c. (1998). Modulo Europeo, strumento multimediale (audiovisivo e testo). Roma: Università Romatre nell ambito del Progetto Europeo Socrates. Villanella G. ha anche collaborato alla sua realizzazione traducendo e doppiando parti di esso. de Anna, L., Sabatini, A., Catania, C., Franco, S., Lanciotti, R., Mastrandrea, C., Tordi, O., Villanella, G., Sánchez Utgé, M., (2003). Motor activity in school integration framework, 8 th Annual Congress of European College of Sport Science. Salzburg, 9-12 luglio Atti del convegno pp Villanella, G. (1999). Teachers and change. In O.S.E.R.S./O.E.C.D. International Symposium on Inclusion and Professional development, come seguito della Conferenza internazionale (dallo stesso titolo) a Washington D.C. del settembre de Anna, L. e Villanella, G. (2004). L Interazione scolastica degli studenti con disabilità. Una sensibilizzazione non solo teorica sui possibili modelli di integrazione nei processi di insegnamento-apprendimento per i docenti di lingue straniere. In: Perspectives, A Journal of TESOL Italy vol. XXX, n. 1. (2004), Roma: TESOL Italy. ISBN: , pp Villanella, G., con Pasquale Moliterni e altri: Inclusive teacher Training based on Competences. In: Lebeer, J. (2006) (Ed.). In IN-CLUES Clues to inclusive and cogntive education Antwerpen-Apeldoorn: Garant ISBN: , pp Villanella, G. (2008). Intervento sul sistema educativo italiano (in francese). In Atti del Colloque Ecole et handicap: quelles réponse?. FCPE Île de France (Lycée H. de Balzac, Janvier 2008). Paris : Comité régional FCPE Île de France, pp (dispensa). 7

8 Lin, K..M. e Villanella, G. (2008). The Development and the Reformation of the System and Integrative Education of Italian Schools. In Bulletin of National Institute of Educational Resources and Research 40, 2008 Educational Reform and Development in the World. Taipei: National Institute of Educational Resources and Research. Vol. 40. ISSN: , pp Villanella, G. (2010). L Aquilone I CARE. La rete dell I.I.S. Viale di Villa Pamphili, 86 con la S.M.S. Giuseppe Bagnera e l I.C. Nino Rota. In Pavoni, M. (Ed.). L Integrazione scolastica e sociale 9/1 febbraio Trento: Erickson. ISSN: X, pp Villanella, G. (2013). The Implementation of Inclusive Education in Secondary Schools in Italy. In: Bulletin of Educational Resources and Research, N Secondary Education in the World. Taiwan: National Academy for Educational Research. ISSN ; GPN: , pp Villanella, G. (2014). Esempi di buone prassi: il caso di X., Cap. 4, paragrafo 6, pp In de Anna, L. (2014). Pedagogia Speciale. Roma: Carocci ISBN: Il Laboratorio Teatrale Integrato dell ITCG F. Caffé, Relazione nel 5 Convegno Internazionale La Qualità dell Integrazione Scolastica 11, 12 e 13 novembre 2005: Relatrice nel gruppo di lavoro coordinato dalla Prof.ssa L. de Anna: Laboratori come strumento di integrazione tra la classe e l alunno disabile. Autrice di un poster (corredato da materiale audiovisivo) presentato nella Conferenza Internazionale di Roma: Good practices for Integration and Inclusion (I.U.S.M., settembre 2006) sul Laboratorio Teatrale Integrato (prevista la pubblicazione degli atti). Relazione sul Laboratorio Teatrale Integrato nel workshop sulla Scuola Secondaria di Secondo Grado, nell ambito della stessa Conferenza Good practices for Integration and Inclusion (prevista la pubblicazione degli atti). ALTRI TITOLI CULTURALI e/o SPECIALISTICI; ALTRE COLLABORAZIONI Vincitrice del PREMIO E.I.P. Pace Civismo, Ambiente Associazione Scuola Strumento di Pace A.N.M.I.C. (Dipartimento Educazione Scuola, assegnato per l attività svolta nell A.S. 1990/1991 in favore dell Integrazione scolastica. Membro della Commissione Diagnosi Funzionale (Provveditorato Studi di Roma, GLH allargato AA.SS. dal 1991 al 1993). Collaboratrice del Dipartimento Educazione Scuola dell A.N.M.I.C., diretto dalla Prof.ssa Lucia de Anna (dal 1990 alla fine degli anni 90). Relatrice nei gruppi di lavoro del Simposio Europeo di Liegi sull Integrazione (organizzato dall Università di Liegi e dal Ministero della Pubblica Istruzione Vallone, Liegi 25 e 26 ottobre 1996); 8

9 Relatrice: INRP (Institut National Recherche Pedagogique) CRESAS: L Integrazione dei Disabili, Seminario a Parigi (gennaio 2000). International Special Education Conference 2000 Manchester ( luglio 2000). Intervento sull Integrazione educativa in Italia nell ambito del workshop coordinato dalla prof.ssa Lucia de Anna. Membro della commissione di esperti, convocati dal T.A.O. (Unione Europea): esame dei Progetti Europei nelle varie Azioni, al fine di elaborare criteri e descrittori per identificazione e valutazione dei progetti finalizzati all Integrazione dei disabili (Bruxelles T.A.O. e Firenze Agenzia Nazionale; primavera 2002). Collaboratrice della Prof.ssa Lucia de Anna e coordinatrice del programma delle visite alle scuole romane nel quadro della Viaggio di studio a Roma di una delegazione dell dell Associazione AJHIR (27-30 ottobre 2003). Invitata alla Conferenza Paris Rome: partage d expériences, Ass. AJHIR Mairie de Paris, H. De Ville, 12 dicembre Collaboratrice e coordinatrice del programma del Seminario: Integrazione Educativa e Formazione (I.U.S.M., 24 ottobre 2007), nell ambito del viaggio di studio della Missione Accademica per la Scolarizzazione Studenti in situazione di handicap di Parigi (22-25 ottobre 2007), organizzato dalla cattedra di Pedagogia Speciale (I.U.S.M.) e dalla S.S.I.S. del Lazio Indirizzo di Scienze Motorie e Corso di Sostegno, in collaborazione con il Comune di Roma e il CSA di Roma). È stata invitata a Parigi per la prosecuzione del rapporto di collaborazione e di scambio delle esperienze. Partecipa con una relazione (pubblicata negli atti) e con interventi nei gruppi di lavoro al Colloque Ecole et handicap: quelles réponse?. FCPE Île de France (Lycée H. de Balzac, Janvier 2008). Nel 2008 partecipa ad un comitato di valutazione della rivista Alter (editrice Masson). Membro del Comitato Tecnico Scientifico di Valutazione Progetto Nazionale Le Chiavi di Scuola A.S. 2009/10 e A.S. 2010/11 Relatrice nel Convegno 'Dalla pelle al cuore: disabilità, affettività, sessualità' organizzato dal XII Municipio di Roma Capitale e dalla Consulta H, con un intervento dal titolo: Amici e Migliori Amici (16 maggio 2014). Organizzatrice e coordinatrice di altri e numerosi scambi e visite di esperti stranieri nelle scuole italiane (Progetto Helios, delegazioni docenti, operatori ed esperti, università, Progetto INCLUES, Master e Dottorato Internazionale ). PRINCIPALI ESPERIENZE DI FORMAZIONE NELLA SCUOLA Relatrice/coordinatrice gruppi di lavoro nei Seminari Provinciali per Capi d Istituto sull Integrazione dei Disabili Sedi: - S.M.S. E. Majorana di Roma (8-12/3/96); 9

10 - S.M.S. R. Quartararo di Roma (12 e 13/3/96); - S.M.S. L. da Vinci di Roma (13 e 14/3/96); - I.T.C. M. Buonarroti di Frascati (RM) (12/3/96); Corsi pluriennali di specializzazione per insegnanti impegnati nelle attività di sostegno (D.M. 460/ 98 art. 7) I Modulo (A:A: 01/ 02), docente di Pedagogia e Didattica Speciale - Provveditorato di Rieti I.U.S.M., denominato ora: Università degli Studi di Roma Foro Italico (sede: Dir. Didattica I Circolo, Rieti) - Provveditorato di Roma I.U.S.M (sede: I.U.S.M.) - Provveditorato di Roma I.U.S.M. (Cattedra di Pedagogia Speciale) Università di Tor Vergata (sede: Università di Tor Vergata) Docente nel Corso di Alta Qualificazione per docenti di sostegno, Università di Siena Provveditorato di Siena, A.A. 98/ 99 (Art. 29 DM 169/96 e DM 782/97) Relatrice e collaboratrice all organizzazione della Giornata di Studio: L Integrazione Scolastica, formazione professionale e integrazione nel mondo del lavoro, rete di scuole e C.F.P. regionale, sede I.T.C.G. V. Villa Pamphili (oggi F. Caffé ), AS Coordinatrice, docente e tutor nel Corso di Alta Qualificazione per docenti di sostegno (O.M. 169/ 96) Metodologie e tecniche d intervento per il disturbo generalizzato dello sviluppo autismo, Provveditorato di Roma, A.S. 2001/2002 ALTRE ESPERIENZE DI FORMAZIONE (Corsi di riconversione, Corsi Polivalenti di Specializzazione, Corsi per l abilitazione riservata- modulo sostegno e altri, in cui è stata: docente, relatrice, coordinatrice). - A.S. 1988/1989: Provveditorato agli Studi di Frosinone, Corso di riconversione titoli monovalenti ad indirizzo per minorati dell udito, sede di Cassino (docente di Mimo e Drammatizzazione - Linguaggio dei Segni); - A.S. 1989/1990: Provveditorato agli Studi di Frosinone, Corso di riconversione titoli monovalenti ad indirizzo per minorati dell udito (come sopra, sede di Frosinone); - A.S. 1990/1991: Provveditorato agli Studi di Roma, Corso biennale di specializzazione polivalente (sede: S.M.S. R. Quartararo, docente di Dimensione Operativa e Tirocinio Indiretto min. visiva); - A.S. 1991/1992: Provveditorato agli Studi di Roma, seconda annualità del Corso biennale di Specializzazione polivalente di cui al punto precedente; - AA.SS. 1992/1993 e 1993/1994: docente di Dimensione Operativa e Tirocinio Indiretto nel Corso biennale polivalente del Dipartimento Educazione - Scuola dell Ass. Naz. Mutilati e Invalidi Civili (sede A.N.M.I.C., Via Maia 10 - Roma); 10

11 - A.S. 1997/98: Provveditorato agli Studi di Roma, Corsi intensivi di specializzazione per attività di sostegno (O.M. 169/96, D.M. 16/9/97): Coordinatrice per l Area della Professionalità A; - A.S.1999/2000: docente nei corsi per l abilitazione riservata organizzati dal Provveditorato di Roma (docenti di lingue straniere in possesso del Diploma di Specializzazione Modulo base di 60 h: KO5A, KO5D, KO5C) ai sensi della L. 124/99 e della O.M. 153/99, sede I.P.C. Nathan di Roma. - A.S. 2000/2001: docente (idem) per l abilitazione riservata in Filosofia (modulo sostegno per gli specializzati), sede I.T.C.G. V. Villa Pamphili (oggi F. Caffé ), Roma ALTRI CONVEGNI E CORSI DI AGGIORNAMENTO (relatrice/coordinatrice) - Appalachian Project L America e il suo rovescio; suoni immagini e parole di una regione degli U.S.A., Opera Universitaria di Roma, Ministero Turismo e Spettacolo, Comune di Roma - Ass. Cultura, Università degli Studi di Roma La Sapienza ; Villa Mirafiori 17-19/5/1984 (relazione sulle ballate epico - liriche anglo - scozzesi e americane); - La Scuola e i disabili: Integrazione, Riabilitazione Educativa, Orientamento Scolastico e Professionale ; Promo Corso Nazionale di Aggiornamento - M.P.I., Provv. Studi di Grosseto, Ass. Naz. Mutilati e Invalidi Civili (Dip. Educazione - Scuola), Hotel Lorena (Grosseto), 10-15/12/1990 (coordinatrice gruppi di lavoro): si veda: La Scuola e i Disabili a.c. di L. de Anna; l'ed Edit. 1991; - Corso d'aggiornamento sull Integrazione degli studenti handicappati nella Scuola Sec. di II grado, I.T.C. Statale C. Darwin (oggi F. Caffé ) di Roma (A.S. 1990/1991): organizzatrice e coordinatrice; - Corso d Aggiornamento sull Integrazione per insegnanti di Scuola Secondaria di II grado, organizzato dal I Distretto Scolastico di Rieti, sede: I.T.G. Statale Ciacarelli (A.S. 1990/191); docente. - Corso d Aggiornamento: L'Integrazione Scolastica degli alunni minorati, Pontecorvo (FR); relazione del 5/5/1991; - Il Diritto allo Studio e l Applicazione della Sentenza della Corte Costituzionale 215/87 per l Integrazione dei Disabili nella Scuola Secondaria di II grado ; II Corso Naz. d Aggiornamento M.P.I., Provv. Studi di Roma, A.N.M.I.C. (D.E.S.), Hotel dei Congressi (Roma), 19-22/11/1991 (relatrice e coordinatrice gruppi di lavoro); - L'Integrazione dei portatori di handicap nella Scuola Secondaria Superiore, corso d aggiornamento presso l I.T.C. Statale M. Amari di Ciampino, A.S. 1991/1992 (due lezioni sulla Programmazione e sul P.E.I.); - La Valutazione nell ottica della continuità (corso d aggiornamento organizzato dalla Direzione Didattica I Circolo di Frascati, incontri 29/5, 4 e 5/6 1996: relatrice); - L Integrazione dei portatori di handicap nella Scuola Secondaria Superiore : corso d aggiornamento con sede presso l Ist. Professionale di Stato per l Agricoltura F. Delpino di Roma (A.S. 1993/94, due lezioni sul Profilo Dinamico Funzionale e sul Piano Educativo Individualizzato); 11

12 - L Integrazione degli alunni portatori di handicap nella Scuola Sec. Superiore, corso di alfabetizzazione e sensibilizzazione rivolto agli alunni e aperto a tutte le componenti della comunità educativa, con sede presso l I.T.C. Statale C. Darwin (oggi F. Caffé ) di Roma (A.S. 1993/1994) promotrice, coordinatrice e relatrice; - Al di là dei limiti, Convegno su: Orientamento e formazione professionale, recupero del disabile psichico (dal 30/3 al 7/ presso la Biblioteca Comunale Vittoria Colonna di Marino, Roma: relazione sull integrazione scolastica); - È stata tutor di docenti di sostegno in anno di straordinariato e docente nel corso di formazione (rivolto a detta tipologia di docenti) organizzato presso l I.T.C. C. Darwin (oggi F. Caffé ) nell A.S. 1995/96. - L'Integrazione Educativa dei Disabili, Itinerari Decimologici e Modelli Operativi di Intervento (corso d aggiornamento presso l I.T.C. Statale C. Darwin (oggi F. Caffé ) di Roma, A.S. 1996/97: promotrice, organizzatrice e relatrice (ruolo del docente di sostegno, P.D.F. ed elaborazione del P.E.I.); l iniziativa è stata ripetuta negli AA.SS. 1997/98 e 1998/99 ed è stata arricchita con l organizzazione di Seminari Internazionali presso l Istituto nell ambito del Progetto Europeo COMENIO AZ. 1 Alternative nell Integrazione. - Relatrice nei gruppi di lavoro del Simposio Europeo di Liegi sull Integrazione (organizzato dall Università di Liegi e dal Min. della Pubblica Istruzione Vallone, Liegi 25 e 26 ottobre 1996); - Handicap: problematiche e piani d intervento nella Scuola Secondaria. (corso d aggiornamento con sede presso I.T.C. Statale Botticelli di Roma, 6-3/97-29/4/97, docente negli incontri del 13/3, 17/4, 22/4 e 29/4, su P.D.F., P.E.P. e sull integrazione dei disabili psichici) - Docente nel corso di aggiornamento Integrazione degli Adolescenti Disabili nella Scuola Superiore (Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione, 8/9/99) - Docente nel Corso Biennale per l Esperto europeo della Formazione (handicap), Modulo del maggio 1999 con sede a Cecina (LI), organizzato dalla L.U.E.F. (Libera Università Europea di Firenze). ABILITAZIONI E IDONEITÀ DI CONCORSO CONCORSI ORDINARI per esami e titoli, a fini abilitanti e per l accesso ai ruoli del Personale Docente: 1) LX - Lingua Straniera Inglese (Decreto Provv. Studi di Roma 30/10/1982): 74,50/100; 2) LXII- Lingua e Civiltà Straniera - Inglese (DM 4/9/1982): 68,50/100; 3) LX - Lingua Straniera Inglese (Decreto Provveditorato agli Studi di Roma 12/2/1985): 75,00/100; 4) LXII - Lingua e Civiltà Straniera - Inglese (DM 29/12/1984): vinto con 66,00/100 LINGUE STRANIERE - INGLESE C2 (Certificazione Università degli Studi di Roma FORO ITALICO) - FRANCESE C1 (Diploma: Université Catholique de Paris - Faculté des Lettres, oltre a dichiarazione esperti francesi nell ambito di azioni bilaterali). 12

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri La documentazione Dall ICF alla DF al PDF al PEI La Diagnosi Funzionale (DF) 1. Utilizzo degli items di ICF nella definizione

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Tirocinio indiretto per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Studentesse/Studenti senza riduzione oraria: 75 ore indiretto, di queste 15 ore dedicate all inclusione Studentesse/Studenti

Dettagli

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 CRITERI GENERALI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI La formazione delle classi e l assegnazione delle risorse di organico deve essere coerente: - con gli interventi

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA ALLEGATO 2 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA TERZA FASCIA DELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO DELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI ORDINE E GRADO, APPROVATA CON D.M 27

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali

Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali L Istituto Leopoldo Pirelli si propone di potenziare la cultura dell inclusione per rispondere in modo efficace alle necessità di

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI PREMESSA L integrazione è un processo di conoscenza di sé e dell altro, di collaborazione all interno della classe finalizzato a creare le migliori condizioni

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

L ESAME DI STATO E GLI ALUNNI CON DISABILITA. I.S.I.S. "COSSAR -da VINCI" GORIZIA - prof.ssa Giancarla Giani

L ESAME DI STATO E GLI ALUNNI CON DISABILITA. I.S.I.S. COSSAR -da VINCI GORIZIA - prof.ssa Giancarla Giani L ESAME DI STATO E GLI ALUNNI CON DISABILITA I.S.I.S. "COSSAR -da VINCI" GORIZIA - prof.ssa Giancarla Giani Esso pertanto, anche per gli alunni con disabilità deve costituire l occasione per un oggettivo

Dettagli

Vademecum per il sostegno. Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe

Vademecum per il sostegno. Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe Vademecum per il sostegno Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe Gli strumenti della programmazione DIAGNOSI FUNZIONALE: descrive la situazione clinicofunzionale dello stato

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007)

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA 1 (annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso

Dettagli

QUALE SIGNIFICATO HA LA FIRMA DEL PDP DA PARTE DELLO STUDENTE / GENITORE E DEI DOCENTI?

QUALE SIGNIFICATO HA LA FIRMA DEL PDP DA PARTE DELLO STUDENTE / GENITORE E DEI DOCENTI? FAQ: AREA DELLA PROGRAMMAZIONE (PDP) QUAL È LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO SUI DSA NELLA SCUOLA? Al momento è in vigore la Legge 170 che regola in modo generale i diritti delle persone con DSA non soltanto

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Curriculum vitae et studiorum

Curriculum vitae et studiorum Curriculum vitae et studiorum INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail Nazionalità Data e luogo di nascita TRONCARELLI MARCELLINA VIA SALARIA, 1396-00138 ROMA 338 3693605 m.troncarelli@virgilio.it

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

RELAZIONE a.s. 2009-10

RELAZIONE a.s. 2009-10 per l'innovazione scolastica e l'handicap "Mario Tortello RELAZIONE a.s. 2009-10 a.s. 2009-10 Ampliamento patrimonio librario Aggiornamento sito Seminario Alunni con Disturbi Specifici di Apprendimento

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

GRADUATORIE DI CIRCOLO E D ISTITUTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO

GRADUATORIE DI CIRCOLO E D ISTITUTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO Modello A3 GRADUATORIE DI CIRCOLO E D ISTITUTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO MODELLO DI RICHIESTA DI INSERIMENTO NEGLI ELENCHI AGGIUNTIVI ALLE GRADUATORIE DI 2^ FASCIA PER GLI AA.SS. 2014/2015 2015/2016

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Oggetto: Tirocini formativi e di orientamento. D.M. 142 del 25 marzo 1998.

Oggetto: Tirocini formativi e di orientamento. D.M. 142 del 25 marzo 1998. Circolare 15 luglio 1998 n. 92 Ministero del lavoro Occupazione - misure straordinarie - tirocini formativi e di orientamento - stages - precisazioni del ministero. Oggetto: Tirocini formativi e di orientamento.

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Come si diventa insegnanti

Come si diventa insegnanti Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Ufficio Scolastico Provinciale di Padova Area della comunicazione e web Come si diventa insegnanti Il reclutamento del personale

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria Adriana Volpato P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria 19 Dicembre 2011 STRUMENTO didattico educativo individua gli strumenti fa emergere il vero alunno solo con DIAGNOSI consegnata si redige

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

studio dei titolari di protezione internazionale

studio dei titolari di protezione internazionale Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO LA NORMATIVA L art 170 del RD 1592 del 3/ 31/08/33 /33di approvazione del Testo Unico

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI: LA PROSPETTIVA IN BASE AL MODELLO ICF LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI Ins. Stefania Pisano CTS I.C. Aristide

Dettagli

PREMESSA QUADRO NORMATIVO

PREMESSA QUADRO NORMATIVO RACCORDI TRA I PERCORSI DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI E I PERCORSI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE: L ACCORDO IN SEDE DI CONFERENZA UNIFICATA DEL 16 DICEMBRE 2010 PREMESSA Il 16 dicembre scorso

Dettagli

DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore

DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore 1 di 20 Insegnamenti di Informatica nelle scuole superiori: la situazione attuale Prof. Minerva Augusto (Membro del Consiglio

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca SEZIONE SITUAZIONE ANAGRAFICA SEZIONE POSIZIONE GIURIDICA (barrare la casella relativa) Pagina 1 di 7 SEZIONE DATI DI INSEGNAMENTO SEZIONE TIPOLOGIA DOMANDA (Barrare la casella di interesse) Pagina 2 di

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

LEGGE 8 ottobre 2010, n. 170. Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico. (10G0192)

LEGGE 8 ottobre 2010, n. 170. Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico. (10G0192) Gazzetta Ufficiale N. 244 del 18 Ottobre 2010 LEGGE 8 ottobre 2010, n. 170 Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico. (10G0192) La Camera dei deputati ed il Senato

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA Albert Sabin C.so Vercelli,157 10153 tel. 011\2426534 fax 011\ 2462435 Codice Fiscale 80093750018 e-mail TOEEO5600D@ istruzione.

DIREZIONE DIDATTICA Albert Sabin C.so Vercelli,157 10153 tel. 011\2426534 fax 011\ 2462435 Codice Fiscale 80093750018 e-mail TOEEO5600D@ istruzione. RELAZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO AL CONTO CONSUNTIVO 2013 La presente relazione illustra l andamento della gestione dell istituzione scolastica e i risultati conseguiti in relazione agli obiettivi programmati

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

Prot. n. 2737 F/PON Francavilla Fontana, 18 settembre 2014

Prot. n. 2737 F/PON Francavilla Fontana, 18 settembre 2014 LICEO CLASSICO SCIENTIFICO SCIENTIFICO TECNOLOGICO E DELLE SCIENZE APPLICATE 7202 - FRANCAVILLA FONTANA (BR) Viale V. Lilla, 25 Tel.: 083.84727 Fax: 083.83744 72024 - ORIA (BR) Via A. Negri, Tel.: 083.87097

Dettagli

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI Pagina 1 di 5 PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER PREMESSA Il Protocollo di Accoglienza intende presentare procedure per promuovere l integrazione di alunni stranieri, rispondere ai loro bisogni formativi e rafforzare

Dettagli

Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

CONVENZIONE. Tra. Istituto Comprensivo 22 Alberto Mario

CONVENZIONE. Tra. Istituto Comprensivo 22 Alberto Mario ISTITUTO COMPRENSIVO 22 ALBERTO MARIO Piazza Sant Eframo Vecchio, 130-80137 NAPOLITel. 0817519375FAX: 0817512716 C.M. NAIC8BT00NCodice fiscale 80022520631 e-mail: naic8bt00n@istruzione.it naic8bt00n@pec.istruzione.it

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

Oggetto: presentazione disponibilità per lo svolgimento delle attività connesse alla realizzazione del POF - Anno Scolastico 2011/2012.

Oggetto: presentazione disponibilità per lo svolgimento delle attività connesse alla realizzazione del POF - Anno Scolastico 2011/2012. Circolare interna n. 25 Ai docenti Al DSGA Alla segreteria alunni Alla segreteria docenti E, p.c. ai collaboratori scolastici Ve Mestre, 15 settembre 2011 Oggetto: presentazione disponibilità per lo svolgimento

Dettagli

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Dipartimento di Studi Aziendali e Giusprivatistici RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Il giorno 23 del mese di aprile dell anno 2013,

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

Condivisione di pratiche organizzative e didattiche per l inclusione scolastica degli alunni con Bisogni Educativi Speciali

Condivisione di pratiche organizzative e didattiche per l inclusione scolastica degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Condivisione di pratiche organizzative e didattiche per l inclusione scolastica degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Che cos è il Bisogno Educativo Speciale? Il Bisogno Educativo Speciale rappresenta

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

RAPPORTO GLI ALUNNI CON DISABILITÀ NELLA SCUOLA ITALIANA:

RAPPORTO GLI ALUNNI CON DISABILITÀ NELLA SCUOLA ITALIANA: RAPPORTO GLI ALUNNI CON DISABILITÀ NELLA SCUOLA ITALIANA: BILANCIO E PROPOSTE Edizioni Erickson Presentano il Rapporto: Attilio Oliva Vittorio Nozza Andrea Gavosto Intervengono: Valentina Aprea Maria Letizia

Dettagli

CIRCOLARE 283 MARTEDI 12/06/2012

CIRCOLARE 283 MARTEDI 12/06/2012 MINISTERO ISTRUZIONE UNIVERSITÀ E RICERCA Istituto Statale Istruzione Secondaria Superiore Betty Ambiveri Sede: Via C. Berizzi, 1 24030 Presezzo (BG) 035/610251 Fax 035/613369 Cod. Fisc. 82006950164 http://www.bettyambiveri.it

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI ALCUNI DATI L Istituto Trento 5 comprende 3 scuole primarie e 2 scuole secondarie di I grado. Il numero totale di alunni

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F.

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Giovanni Caboto GAETA CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. A.S. 2013-2014 1. Richiesta per accedere alle Funzioni strumentali al P.O.F.

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14)

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Curriculum in Consulente del lavoro PIANO DI STUDIO COORTE DI RIFERIMENTO A.A. 2014-2015 I anno II anno IUS 01 - Istituzioni

Dettagli

Tasso di copertura della rilevazione. Numero di scuole che hanno risposto

Tasso di copertura della rilevazione. Numero di scuole che hanno risposto MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio S. Croce 1299-30135 VENEZIA Ufficio IV - Ordinamenti scolastici -

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

Classificazione Istat dei titoli di studio italiani

Classificazione Istat dei titoli di studio italiani 24 ottobre 2005 Classificazione Istat dei titoli di studio italiani Anno 2003 Nota metodologica 1. INTRODUZIONE In occasione del Censimento 2001 della popolazione, il settore Istruzione dell Istat è stato

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca SEZIONE SITUAZIONE ANAGRAFICA SEZIONE POSIZIONE GIURIDICA (barrare la casella relativa) Pagina 1 di 7 SEZIONE DATI DI INSEGNAMENTO SEZIONE TIPOLOGIA DOMANDA (Barrare la casella di interesse) Pagina 2 di

Dettagli

ISTITUTI PROFESSIONALI

ISTITUTI PROFESSIONALI ISTITUTI PROFESSIONALI LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO (d.p.r. 15 marzo 2010, n. 87, articolo 8, comma 6) 1 INDICE Premessa 1. Azioni per il passaggio al nuovo ordinamento 1.1.Rendere

Dettagli