N. 17/2009 RP 43 - C.D.C. 302

Save this PDF as:
Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "N. 17/2009 RP 43 - C.D.C. 302"

Transcript

1 COMUNE DI FERRARA SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITORIALE SERVIZIO PIANIFICAZIONE PG. N /09 Ferrara, 27/10/2009 DETERMINAZIONE N. 17/2009 RP 43 - C.D.C AL CAPO DIPARTIMENTO TERRITORIO 2. ALL UFFICIO IMPEGNI DELLA RAGIONERIA 3. ALLA SEGRETERIA GENERALE PER LA PUBBLICAZIONE 4. ALLA SEGRETERIA SERVIZIO PIANIFICAZIONE PER L A RACCOLTA OGGETTO: CONFERIMENTO INCARICO AI FINI DELLA VERIFICA DI CONFORMITA AL P.S.C. DELLA RICHIESTA DI NULLA OSTA DI FATTIBILITA AI SENSI DEL D.LGS. 334/99 PER UN NUOVO DEPOSITO PRODOTTI FITOFARMACI UBICATO IN ZONA PRODUTTIVA A NORD DEL POLO CHIMICO. VISTO PER IL CONTROLLO DI CONGRUITA PER IL RISPETTO DEL PATTO DI STABILITA 2009, COME PREVISTO DALL ORIENTAMENTO DI G.C. 10/03/09 N IL CAPO DIPARTIMENTO ING. FULVIO ROSSI VISTO DI REGOLARITÀ CONTABILE ART COMMA D.LGS. 267/00 ATTESTANTE LA COPERTURA FINANZIARIA DA PARTE DEL SERVIZIO FINANZE DELLA RAGIONERIA. IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO FINANZE DR. PIERA PELLEGRINI Rita:\Determina n_17_09 incarico DICMA.doc 1

2 OGGETTO: CONFERIMENTO INCARICO AI FINI DELLA VERIFICA DI CONFORMITA AL P.S.C. DELLA RICHIESTA DI NULLA OSTA DI FATTIBILITA AI SENSI DEL D.LGS. 334/99 PER UN NUOVO DEPOSITO PRODOTTI FITOFARMACI UBICATO IN ZONA PRODUTTIVA A NORD DEL POLO CHIMICO. IL DIRIGENTE PREMESSO - che con delibera del Consiglio Comunale PG del 16/04/2009 il Comune di Ferrara ha approvato il Piano Strutturale Comunale (PSC); - che alla tavola Rischio di incidente rilevante del citato PSC sono state individuate le aree per cui valgono le limitazioni alle tipologie di insediamento corrispondenti alle categorie territoriali di cui al D.M. 9 maggio 2001, in quanto generate dagli scenari incidentali degli stabilimenti Seveso; - che in sede di elaborazione del PSC ci si è avvalsi della consulenza del Dipartimento di Ingegneria Chimica Mineraria e delle Tecnologie Ambientali Facoltà di Ingegneria (DICMA) per quanto attiene alla valutazione di rischi legati agli impianti industriali; - che in data 10/08/2009 con prot. n la ditta Arco Logistica ha inoltrato richiesta al Comitato Tecnico Regionale Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco ai fini dell ottenimento del Nulla Osta di Fattibilità di cui all art. 9 del D.Lgs 334/99 e s.m.i. per la realizzazione di un nuovo deposito di fitofarmaci localizzato nell area produttiva a nord del polo chimico; - che il nuovo deposito prevedrebbe lo stoccaggio di fitofarmaci in quantità tale da richiedere la redazione del Rapporto di Sicurezza ai sensi dell art. 8 del citato D.Lgs. 334/99; - che dalla richiesta formulata dalla ditta Arco Logistica, si evince che il quantitativo e la tipologia del materiale stoccato in caso di incendi incontrollati non provocherebbe scenari incidentali che necessitino di verifiche di compatibilità territoriale; - che si rende opportuno procedere, con urgenza e preliminarmente alla convocazione dell organo competente (Comitato Tecnico Regionale), ad un approfondimento conoscitivo relativamente allo studio prodotto dal tecnico incaricato dalla ditta Arco Logistica, al fine di valutare gli effetti relativi ad incidenti rilevanti che potrebbero verificarsi per il nuovo desposito previsto, per verificarne la conformità con il vigente PSC; - che nel programma degli incarichi di collaborazione, di studio e di consulenza per l anno 2009, approvato con delibera consiliare PG /2008 del 06/04/2009, è stata individuata l esigenza di procedere, in corso d anno, all affidamento di incarichi esterni di studio, ricerca, consulenza e collaborazione per il nuovo piano urbanistico comunale per un importo complessivo pari a ,00=; - che con delibera PG del 03/06/2009 la Giunta Comunale ha approvato l impegno della spesa complessiva di ,00 a carico del Bilancio 2009 necessaria alla realizzazione degli approfondimenti del quadro conoscitivo territoriale, imputandoli Cap Azione 8629 Impegno n. 2347/09; Rita:\Determina n_17_09 incarico DICMA.doc 2

3 - che il Comune di Ferrara, non disponendo delle necessarie competenze specialistiche, intende avvalersi di competenze tecnico-scientifiche esterne già consolidate, per garantire in tempi brevi, le valutazioni necessarie; - che si intende procedere mediante convenzione con il citato DICMA dell Università di Bologna, avendo il Dipartimento collaborato alla stesura del PSC; - che ai sensi dell art. 65 lett. g) ROUS, il presente incarico è escluso dall applicazione delle procedure di cui al Titolo VII TOUS; - che il corrispettivo del lavoro da svolgere è quantificabile in 3.720,00 oneri fiscali compresi e farà carico al Bilancio 2009 Cap Azione 8629 Imp. 2347/09 attualmente disponibile per ,00=; - che il pagamento del corrispettivo è previsto a 90 giorni dalla fattura, che verrà emessa al termine delle attività, per le quali è prevista una durata di 45 giorni dalla stipula del contratto; VISTO l art comma del D. Lgs. N 267/00; D E T E R M I N A - di approvare l incarico, ai fini della verifica di conformità al PSC della richiesta di nulla osta di fattibilità ai sensi del D.Lgs. 334/99 per un nuovo deposito prodotti fitofarmaci ubicato in zona produttiva a nord del Polo Chimico, avvalendosi del Dipartimento di Ingegneria Chimica, Mineraria e delle Tecnologie Ambientali Facoltà di Ingegneria (DICMA); - di sottoscrivere la Convenzione per l incarico suddetto, come da schema allegato alla presente a formarne parte integrante e sostanziale; - di imputare la spesa complessiva di Euro 3.720,00=, oneri fiscali compresi, a carico del Bilancio 2009, come segue: TITOLO 2 FUNZIONE 09 SERVIZIO 01 INTERVENTO 06 CAP AZIONE 8629 Spese in conto capitale Funzioni per gestione del territorio e dell ambiente Urbanistica e gestione del territorio Incarichi professionali esterni Incarichi e consulenze per progettazione opere e redazione del Piano Urbanistico Comunale Incarichi e consulenze per redazione nuovo piano urbanistico IMPEGNO 2347/2009; finanziamento con Entrate patrimoniali accertate nel 2009; - di trasmettere il presente atto al Capo Dipartimento per l apposizione del visto per il controllo di congruita per il rispetto del patto di stabilita 2009, come previsto dall orientamento di G.C. 10/03/09 n ; - di sotto porre il presente provvedimento al Settore Finanziario per l apposizione del visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria (art. 151 comma 4 del D. Lgs. 267/00); - di dare atto che con l apposizione del predetto visto il presente provvedimento diviene esecutivo; Rita:\Determina n_17_09 incarico DICMA.doc 3

4 - di dare atto che il responsabile del presente procedimento amministrativo è l Ing. Antonio Barillari; - di trasmettere copia della presente Determina ai seguenti Settore/Servizi per gli adempimenti e per quanto di competenza: 1. Settore Finanze Ufficio Investimenti; 2. Segreteria Generale per la pubblicazione; 3. Segreteria del Servizio Pianificazione per la raccolta. Il Dirigente del Servizio Pianificazione Ing. Antonio Barillari Rita:\Determina n_17_09 incarico DICMA.doc 4

5 CONTRATTO TRA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CHIMICA MINERARIA E DELLE TECNOLOGIE AMBIENTALI E IL COMUNE DI FERRARA AI FINI DELLA VERIFICA DI CONFORMITA AL PSC DELLA RICHIESTA DI NULLA OSTA DI FATTIBILITA AI SENSI DEL D.LGS. 334/99 e s.m.i. PER UN NUOVO DEPOSITO DI FITOFARMACI UBICATO IN ZONA PRODUTTIVA A NORD DEL POLO CHIMICO Con la presente scrittura privata, redatta in triplice copia, TRA il Dipartimento di Ingegneria Chimica Mineraria e delle Tecnologie Ambientali dell Alma Mater Studiorum Università di Bologna (di seguito denominato DICMA), con sede in Bologna, via Terracini n. 28, C.F e P.IVA , nella persona del Direttore pro-tempore Prof. Ing. Francesco Santarelli nato a Jesi l 1/07/1944, autorizzato alla stipula del presente atto secondo quanto deliberato nella seduta del Consiglio di Dipartimento del 14/10/2009; e il Comune di Ferrara (di seguito denominato Comune ) con sede legale in Ferrara, piazza Municipale 2, C.F , rappresentato dal dirigente del Servizio Pianificazione Territoriale ing. Antonio Barillari, in esecuzione della propria determinazione n 17 del 27/10/2009; PREMESSO che con delibera del Consiglio Comunale P.G del 16 aprile 2009 il Comune di Ferrara ha approvato il Piano Strutturale Comunale (PSC); che alla tavola Rischio di incidente rilevante del citato PSC sono state individuate le aree per cui valgono le limitazioni alle tipologie di insediamento corrispondenti alle categorie territoriali di cui al D.M. 9 maggio 2001, in quanto generate dagli scenari incidentali degli stabilimenti Seveso; che in sede di elaborazione del PSC il Comune si è avvalso della consulenza del Dipartimento di Ingegneria Chimica, Mineraria e delle Tecnologie Ambientali Facoltà di Ingegneria (DICMA) per quanto attiene alla valutazione di rischi legati agli impianti industriali; Rita:\Determina n_17_09 incarico DICMA.doc 5

6 che in data 10 agosto 2009 con prot la ditta Arco Logistica ha inoltrato richiesta al Comitato Tecnico Regionale - Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco ai fini dell ottenimento del Nulla Osta di Fattibilità di cui all art.9 del D.Lgs.334/09 e s.m.i. per la realizzazione di un nuovo deposito di fitofarmaci localizzato nell area produttiva a nord del polo chimico; che il nuovo deposito prevedrebbe lo stoccaggio di fitofarmaci in quantità tale da richiedere la redazione del Rapporto di Sicurezza ai sensi dell art.8 del citato D.Lgs. 334/99; che dalla richiesta formulata dalla ditta Arco Logistica, si evince che il quantitativo e la tipologia del materiale stoccato in caso di incendi incontrollati non provocherebbe scenari incidentali che necessitino di verifiche di compatibilità territoriale; che si rende pertanto opportuno procedere ad un approfondimento conoscitivo relativamente allo studio prodotto dal tecnico incaricato dalla ditta Arco Logistica, al fine di valutare gli effetti relativi ad incidenti rilevanti che potrebbero verificarsi per il nuovo deposito previsto, per verificarne la conformità con il vigente PSC; che il Comune, non disponendo delle necessarie competenze specialistiche, intende avvalersi di competenze tecnico-scientifiche esterne già consolidate, per garantire in tempi brevi, le valutazioni necessarie; che il Dipartimento di Ingegneria Chimica Mineraria e delle Tecnologie Ambientali dell Università degli Studi di Bologna (DICMA), ha al suo interno figure professionali in grado di redigere la ricerca in oggetto, stante l ampia ed articolata esperienza in materia di analisi e prevenzione dal rischio di incidenti rilevanti, riconosciuta a livello europeo, in grado, quindi, di garantire le competenze scientifiche necessarie; che il Comune intende pertanto affidare al DICMA l incarico di verifica di conformità all elaborato R.I.R. del PSC della richiesta di nulla osta di fattibilità ai sensi del D.Lgs. 334/99 e s.m.i. per un nuovo deposito di prodotti fitofarmaci ubicato in zona produttiva a nord del polo chimico, sotto la direzione scientifica della prof. Gigliola Spadoni; TUTTO CIÒ PREMESSO, LE PARTI CONCORDANO QUANTO SEGUE Art. 1 - Oggetto del Contratto Con il presente Contratto, il Comune di Ferrara affida al DICMA, che accetta compatibilmente con i propri scopi istituzionali, l incarico di verifica di conformità Rita:\Determina n_17_09 incarico DICMA.doc 6

7 all elaborato R.I.R. del PSC della richiesta di nulla osta di fattibilità ai sensi del D.Lgs. 334/99 e s.m.i. per un nuovo deposito di prodotti fitofarmaci ubicato in zona produttiva a nord del polo chimico nel territorio del Comune di Ferrara secondo il seguente programma: 1. lettura di dettaglio del documento ARCO LOGISTICA presentato per il NOF (rapporto preliminare di sicurezza); 2. analisi della procedura utilizzata per la valutazione delle conseguenze (termini sorgente degli incidenti e calcolo del loro impatto sul territorio); 3. relazione di sintesi e parere sul documento a fini RIR; Il DICMA realizzerà l incarico sulla base di linee concordate con il Comune. Art. 2 Responsabile della ricerca Il DICMA designa la prof. Gigliola Spadoni quale responsabile scientifico dell esecuzione della ricerca. Al responsabile tecnico-scientifico spetterà il compito di organizzare, in accordo con il Direttore del DICMA, l impiego delle risorse umane e materiali che, nell ambito universitario, risulteranno necessarie per lo svolgimento delle attività previste. Il Comune designa quale proprio responsabile della ricerca l Ing. Antonio Barillari. Il DICMA potrà avvalersi anche di soggetti terzi o di aziende specializzate per attività di supporto funzionali allo svolgimento del programma. Art. 3 Corrispettivo Il Comune si impegna a versare al DICMA, a titolo di corrispettivo per l esecuzione delle attività oggetto del presente Contratto, l importo complessivo di 3.100,00= oltre IVA ai sensi di legge. Tale importo, comprensivo di tutte le spese che il DICMA dovrà sostenere per l esecuzione della ricerca, sarà corrisposto dal Comune a fronte di regolare fattura emessa dal DICMA al termine delle attività come saldo finale. I pagamenti saranno effettuati entro 90 giorni dalla data di emissione delle relative fatture a mezzo di bonifico bancario sul c/c , intestato al Dipartimento di Ingegneria Chimica, Mineraria e delle Tecnologie Ambientali, presso la Unicredit Banca S.p.a., Filiale San Mamolo Piazza di Porta San Mamolo, 6 Cod. ABI 02008, Codice CAB 02452, codice nazionale IT 55, CIN W. Art. 4 Durata e luogo La durata del presente Contratto è concordata tra le Parti in 45 (quarantacinque) giorni a partire dalla data della sottoscrizione del medesimo. Rita:\Determina n_17_09 incarico DICMA.doc 7

8 Le attività saranno svolte presso il DICMA. Il presente Contratto potrà essere rinnovato solo con accordo per iscritto tra le Parti. La richiesta scritta di una parte, motivata in funzione degli sviluppi del Programma di Ricerca, dovrà pervenire all altra parte tramite lettera raccomandata con avviso di ricevimento almeno trenta (30) giorni prima della scadenza e l altra parte dovrà esprimere la propria accettazione per iscritto e non oltre quindici (15) giorni dalla data di ricevimento della lettera raccomandata. Art. 5 - Modalità di esecuzione della ricerca Le Parti si danno reciprocamente atto che, allo scopo di favorire lo svolgimento della ricerca e il raggiungimento degli obiettivi, si concede l accesso reciproco ai laboratori ed uffici per i Responsabili della Ricerca e per il personale coinvolto. Ciascuna Parte provvederà alla copertura assicurativa di legge del proprio personale che, in virtù del presente Contratto, verrà chiamato a frequentare la sede di esecuzione delle attività come indicata nell articolo precedente. Il Responsabile di ciascuna delle Parti comunicherà all altra parte i nominativi del personale suddetto, con anticipo non inferiore a 15 (quindici) giorni dall effettivo inserimento nell attività stessa. Il personale del Committente, o altro da esso delegato, che si rechi presso il DICMA nell ambito dei lavori relativi al presente Contratto, è tenuto ad uniformarsi ai regolamenti disciplinari e di sicurezza in vigore nei laboratori ed uffici del DICMA. Parimenti il personale del DICMA, o altro da essa delegato, che si rechi presso il Committente nell ambito dei lavori relativi al presente Contratto, è tenuto ad uniformarsi ai regolamenti disciplinari e di sicurezza in vigore nei laboratori ed uffici del Committente. Le parti si impegnano a fornire preliminarmente dettagliate informazioni sui rischi specifici esistenti nell ambiente in cui sono destinate ad operare e sulle misure di prevenzione e di emergenza adottate in relazione alla loro attività ai sensi dell art. 7 del D.Lgs. 626/94 e successive modifiche. Art. 6 Brevetti Le Parti riconoscono fin da ora che, per la natura dell'oggetto, l'attività commissionata non comporterà risultati inventivi suscettibili di brevettazione. Art. 7 Utilizzo e pubblicazione dei risultati Rita:\Determina n_17_09 incarico DICMA.doc 8

9 Il DICMA si riserva il diritto di pubblicare, in maniera totale o parziale, i risultati scientifici e/o tecnici raggiunti nell ambito degli studi e delle ricerche svolti in collaborazione con il Committente e oggetto del presente Contratto, previa autorizzazione scritta da parte del Committente. Nelle eventuali divulgazioni il DICMA si impegna a dichiarare che i risultati scientifici e/o tecnici raggiunti nell ambito degli studi e delle ricerche sono stati realizzati dal DICMA con la collaborazione del Committente. I risultati scientifici e/o tecnici raggiunti nell ambito degli studi e delle ricerche oggetto del presente Contratto non potranno essere comunicati a terzi da parte del Committente senza previo consenso scritto del DICMA. Le Parti si impegnano reciprocamente a non citarsi in sedi diverse da quelle tecnicoscientifiche e comunque non dovranno mai citarsi a scopi pubblicitari. Art. 8 - Recesso dal Contratto Il Committente e il DICMA si riservano il diritto di recedere in qualsiasi momento dal presente Contratto per giusta causa, rispettando un preavviso di almeno trenta (30) giorni a favore della controparte. La dichiarazione di recesso dovrà essere notificata alla controparte tramite lettera raccomandata con avviso di ricevimento. Nel caso di recesso da parte del Committente, quest ultimo sarà tenuto a corrispondere, secondo quando previsto all art. 3, al DICMA l importo corrispondente alle attività effettuate e concordate e/o eventualmente solo impegnate, in base al Contratto, fino al momento dell anticipata risoluzione. Art. 9 - Responsabilità Le parti si sollevano reciprocamente da ogni responsabilità civile e penale per qualsiasi evento dannoso che possa accadere al proprio personale durante la permanenza presso la struttura dell altra parte, salvo i casi di dolo o colpa grave. Le parti si esonerano e tengono reciprocamente indenni da qualsiasi impegno e responsabilità che, a qualsiasi titolo, possano derivare nei confronti di terzi dall esecuzione della presente convenzione, da parte del proprio personale dipendente. Art. 10 Confidenzialità L esecuzione della Ricerca implica che ciascuna Parte fornisca all altra informazioni scritte o orali di carattere confidenziale e/o riservato relative, a titolo esemplificativo ma non Rita:\Determina n_17_09 incarico DICMA.doc 9

10 esaustivo, a dati, informazioni e tecnologie, in qualsiasi supporto contenute ( Informazioni ). Le Parti riconoscono che le Informazioni sono e restano di proprietà esclusiva della Parte che le ha fornite e si impegnano, per sé e per il proprio personale, a utilizzare le Informazioni esclusivamente per l esecuzione della Ricerca, a non renderle note a terzi, sotto qualsiasi forma, e a conservarle con la massima cura e riservatezza. L impegno alla riservatezza sarà per le Parti vincolante sia durante l esecuzione che per un periodo di cinque anni dal termine della convenzione o dalla sua eventuale risoluzione anticipata. Le Parti si impegnano ad adottare tutte le misure necessarie ad evitare che tali Informazioni possano essere divulgate all esterno senza la previa autorizzazione della Parte Descrivente. Art. 11 Trattamento dei dati personali Le Parti provvedono al trattamento e alla gestione dei dati personali secondo le normative vigenti in materia (D.Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 Codice in materia di protezione dei dati personali e successive modifiche ed integrazioni) e si impegnano a trattare i dati personali dell altra parte unicamente per le finalità connesse all esecuzione del presente Contratto e nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e di tutela della riservatezza e dei diritti della controparte. Ai sensi dell art. 13 del Codice Privacy, il DICMA informa il Committente che i suoi dati saranno raccolti e trattati anche in forma automatizzata, nel rispetto delle norme di legge, per le finalità connesse allo svolgimento delle proprie attività istituzionali ed in particolare per tutti gli adempimenti connessi alla piena attuazione del rapporto di collaborazione. Ai sensi dell Art. 7 del Codice Privacy, il Committente ha il diritto di conoscere i propri dati utilizzati dal Titolare. Art. 12- Foro esclusivo competente Il presente Contratto è regolato dalla legge italiana e per ogni controversia che dovesse insorgere nella gestione, esecuzione, interpretazione o scioglimento del medesimo, le Parti eleggono come Foro esclusivo competente quello di Bologna, con ciò intendendosi derogata ogni altra competenza anche concorrente. Art. 13 Registrazione e spese Tutte le spese inerenti la stipulazione della presente convenzione, registrabile in caso d uso per il combinato disposto degli artt. 5, 6 e 40 del D.P.R. n. 131/1986 e dall art. 1, punto b), Rita:\Determina n_17_09 incarico DICMA.doc 10

11 dell allegato Tariffa, Parte Seconda dello stesso Decreto, saranno a carico della parte che avrà interesse alla registrazione, ai sensi dell art. 6, secondo comma del D.P.R. n. 635/1972 e successive modifiche. Il presente atto è inoltre esente da bollo ai sensi dell art. 16 tab. B del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 642, modificata dall art. 28 del D.P.R. 30 dicembre 1982, n Bologna, 29/10/2009 Per il DICMA Il Direttore pro-tempore Prof. Ing. Francesco Santarelli Per il Comune di Ferrara Il dirigente Ing. Antonio Barillari Le Parti dichiarano, agli effetti degli articoli 1341 e 1342 cod. civ., di aver preso esatta conoscenza di ciascuna delle clausole e condizioni contenute nel presente Contratto e di approvarle espressamente tutte, e, specificamente le seguenti: Art. 1 Oggetto del Contratto Art. 6 - Proprietà intellettuale Art. 8 - Recesso dal Contratto Art. 9 Responsabilità Art. 10 Confidenzialità Art. 11 Trattamento dei dati personali Art Foro competente Letto, confermato e sottoscritto. Bologna, 29/10/2009 Per il DICMA Il Direttore pro-tempore Prof. Ing. Francesco Santarelli Per il Comune di Ferrara Il dirigente Ing. Antonio Barillari Rita:\Determina n_17_09 incarico DICMA.doc 11

Convenzione per attività conto terzi TRA. L Università degli Studi di Urbino Carlo Bo - Dipartimento, C.F. n. 82002850418 e

Convenzione per attività conto terzi TRA. L Università degli Studi di Urbino Carlo Bo - Dipartimento, C.F. n. 82002850418 e Convenzione per attività conto terzi TRA L Università degli Studi di Urbino Carlo Bo - Dipartimento, C.F. n. 82002850418 e P. IVA n. 00448830414, con sede legale in Via Saffi n.2-61029 - Urbino (PU), rappresentato

Dettagli

UUniversità degli Studi di Roma Tor Vergata

UUniversità degli Studi di Roma Tor Vergata MODELLO 1 CONTRATTO DI CONSULENZA/RICERCA TRA Il Dipartimento di dell Università degli Studi di Roma Tor Vergata, in prosieguo denominato Università, codice fiscale 80213750583, con sede in Roma, Via,

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI TRIESTE DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA E ARCHITETTURA.. ( nel seguito indicata come: N codice fiscale partita I.V.

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI TRIESTE DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA E ARCHITETTURA.. ( nel seguito indicata come: N codice fiscale partita I.V. UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI TRIESTE DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA E ARCHITETTURA La società. ( nel seguito indicata come: "Committente" ), con sede e domicilio fiscale in N codice fiscale partita I.V.A in

Dettagli

Niv Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Niv Università degli Studi di Roma Tor Vergata MODELLO 2 CONTRATTO DI CONSULENZA/RICERCA TRA Il Dipartimento di dell Università degli Studi di Roma Tor Vergata, in prosieguo denominato Dipartimento dell Università, codice fiscale 80213750583, con sede

Dettagli

COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità

COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità Coordinatore Progetti Speciali Arch. Davide Tumiati COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità PG:55360/2006 Al Dirigente Coordinaotre Progetti Speciali Arch. Davide Tumiati ALLA RAGIONERIA Ufficio

Dettagli

FORMAZIONE A DISTANZA

FORMAZIONE A DISTANZA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI SALERNO FORMAZIONE A DISTANZA CONVENZIONE ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI SALERNO FORMAZIONE A DISTANZA CONVENZIONE tra Ordine degli Ingegneri della

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO INCARICO PER L AFFIDAMENTO DELL FUNZIONI DI COMPONENTE UNICO DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELLA PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO AL DOTT..

SCHEMA DI CONTRATTO INCARICO PER L AFFIDAMENTO DELL FUNZIONI DI COMPONENTE UNICO DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELLA PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO AL DOTT.. Gestione Commissariale (L.R. 15/2013) EX PROVINCIA OLBIA TEMPIO Legge Regionale 28.06.2013 n. 15 Disposizioni in materia di riordino delle Province Decreto Presidente Giunta Regionale n. 49 del 30.05.2014

Dettagli

COMUNE DI FERRARA SETTORE AFFARI GENERALI SERVIZIO AFFARI LEGALI. DETERMINA n. 31 /09 Cod. R.P. 70 CDC N CCE N. 51

COMUNE DI FERRARA SETTORE AFFARI GENERALI SERVIZIO AFFARI LEGALI. DETERMINA n. 31 /09 Cod. R.P. 70 CDC N CCE N. 51 COMUNE DI FERRARA SETTORE AFFARI GENERALI P. G. N. 98874/09 DETERMINA n. 31 /09 Cod. R.P. 70 CDC N. 704 - CCE N. 51 OGGETTO: Incarico all avv.to Federico Gualandi per la formulazione di un parere legale

Dettagli

DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE. per il collaudo dell impianto antincendio del complesso immobiliare sito in

DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE. per il collaudo dell impianto antincendio del complesso immobiliare sito in DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE per il collaudo dell impianto antincendio del complesso immobiliare sito in Novara, Largo Donegani n. 2, sede del Dipartimento di Scienze del Farmaco dell Università

Dettagli

visto il nuovo schema di contratto, allegato, quale parte integrante, alla presente Determinazione; IL DIRETTORE determina

visto il nuovo schema di contratto, allegato, quale parte integrante, alla presente Determinazione; IL DIRETTORE determina REGIONE PIEMONTE BU20 15/05/2014 Codice DB1500 D.D. 30 gennaio 2014, n. 48 Parziale rettifica allegato alla Determinazione n. 589 del 28/11/2013. Vista la determinazione n. 589 del 28/11/2013 Progetto

Dettagli

CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE TECNICA

CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE TECNICA CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE TECNICA Tra il Politecnico di Torino, C.F. n. 00518460019, (di seguito, per brevità, anche indicato come Politecnico ) rappresentato dal, nato a il domiciliato per il presente

Dettagli

CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE

CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE Tra il Politecnico di Torino, C.F. n. 00518460019, per il tramite del Dipartimento (di seguito, per brevità, anche indicato come Politecnico ) rappresentato dal suo Direttore

Dettagli

SCHEMA-TIPO DI CONTRATTO PER PRESTAZIONI PER CONTO TERZI [in carattere corsivo sono riportati: parti eventuali, note esplicative e richiami normativi]

SCHEMA-TIPO DI CONTRATTO PER PRESTAZIONI PER CONTO TERZI [in carattere corsivo sono riportati: parti eventuali, note esplicative e richiami normativi] ALLEGATO A SCHEMA-TIPO DI CONTRATTO PER PRESTAZIONI PER CONTO TERZI [in carattere corsivo sono riportati: parti eventuali, note esplicative e richiami normativi] TRA L Università degli Studi G. d Annunzio

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA Contratto per prestazione di lavoro autonomo occasionale TRA Università degli Studi di Perugia C.F-P.I. n. 00448820548 1 rappresentata dal 2 nella sua qualità di., nato

Dettagli

INRCA Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico

INRCA Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico 1 DETERMINA DEL DIRIGENTE DELL U.O. AMMINISTRAZIONE RISORSE UMANE N. 71/RISUM DEL 06/03/2019 Oggetto: ATTRIBUZIONE DI UN INCARICO DI PRESTAZIONE D OPERA ALLA DOTTORESSA AMELIA AMORESANO PROFESSIONISTA

Dettagli

CONVENZIONE PER LO SVILUPPO E L APPLICAZIONE DI TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE TRA

CONVENZIONE PER LO SVILUPPO E L APPLICAZIONE DI TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE TRA CONVENZIONE PER LO SVILUPPO E L APPLICAZIONE DI TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE NELL INSEGNAMENTO E NELLA DIDATTICA. TRA Alma Mater Studiorum Polo scientifico - didattico di Cesena,

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE

SCHEMA DI CONVENZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE La Regione Lazio (C.F. 80143490581), Direzione Regionale Politiche per il lavoro e Sistemi per l orientamento e la Formazione di seguito denominata Direzione, con sede in Roma, Via

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO TRA

SCHEMA DI CONTRATTO TRA SCHEMA DI CONTRATTO TRA la REGIONE LAZIO, Via Rosa Raimondi Garibaldi 7 00145 Roma, C.F. e P.IVA 80143490581 stazione appaltante, nella persona della Dott.ssa Rosanna Bellotti nella qualità di Direttore

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA 4^ AREA

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA 4^ AREA COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA 4^ AREA AREA DELLA PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO COPIA DETERMINAZIONE N. 238 DEL 28/10/2008 OGGETTO: CONFERIMENTO DI INCARICO PER LA DIREZIONE

Dettagli

DETERMINA DEL DIRETTORE DELLA AREA VASTA N. 1 N. 544/AV1 DEL 25/05/2017

DETERMINA DEL DIRETTORE DELLA AREA VASTA N. 1 N. 544/AV1 DEL 25/05/2017 1 DETERMINA DEL DIRETTORE DELLA AREA VASTA N. 1 N. 544/AV1 DEL 25/05/2017 Oggetto: [ ACCORDO TRA ASUR AREA VASTA 1 ED ASUR AREA VASTA 2 PER PRESTAZIONI DI CONSULENZA DI ENDOSCOPIA DIGESTIVA ] IL DIRETTORE

Dettagli

COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità

COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità DIPARTIMENTO DEL TERRITORIO Servizio Amministrativo ed Espropri Prot. Generale n. 94018/2008 Ferrara, 30 ottobre 2008 AL DIRIGENTE DEL SERVIZIO INFRASTRUTTURE

Dettagli

CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA

CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA 2 SETTORE PIANIFICAZIONE GESTIONE E SVILUPPO DEL T ERRITORIO C O P I A Determinazione n. 178 del 30/09/2009 Oggetto: CONFERIMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE PER GLI

Dettagli

Raccolta N. del /2013

Raccolta N. del /2013 Raccolta N. del /2013 PROVINCIA DI FIRENZE SCRITTURA PRIVATA Contratto di appalto per l affidamento del Servizio di supporto alle attività di mediazione, preselezione ed accompagnamento al colloquio di

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE DI LAVORO AUTONOMO OCCASIONALE TRA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE DI LAVORO AUTONOMO OCCASIONALE TRA CONTRATTO DI PRESTAZIONE DI LAVORO AUTONOMO OCCASIONALE TRA AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA ASP DELLA PROVINCIA DI PESCARA, con sede legale in Città Sant Angelo alla Via Vertonica s.n.civ., partita

Dettagli

Raccolta N. del /2014

Raccolta N. del /2014 Raccolta N. del /2014 PROVINCIA DI FIRENZE SCRITTURA PRIVATA Contratto di appalto per l affidamento del Servizio di orientamento e consulenza al lavoro per migranti nei Centri per l impiego CIG 5652708A33

Dettagli

Citta di Cinisello Balsamo Provincia di Milano DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Citta di Cinisello Balsamo Provincia di Milano DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Citta di Cinisello Balsamo ---------------- Provincia di Milano ------ DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE COPIA CONFORME SETTORE: Affari Generali-Demografico SERVIZIO: Segreteria di Settore e Supporto Legale

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI FORLI - CESENA CONVENZIONE TRA LA PROVINCIA DI FORLÌ CESENA E IL COMUNE DI BERTINORO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI FORLI - CESENA CONVENZIONE TRA LA PROVINCIA DI FORLÌ CESENA E IL COMUNE DI BERTINORO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI 1 AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI FORLI - CESENA CONVENZIONE TRA LA PROVINCIA DI FORLÌ CESENA E IL COMUNE DI BERTINORO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI COMPETENZA COMUNALE DISCIPLINATE DALLA LEGGE REGIONALE

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA 4^ AREA

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA 4^ AREA COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA 4^ AREA AREA DELLA PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO COPIA DETERMINAZIONE N. 26 DEL 05/02/2008 OGGETTO: AFFIDAMENTO INCARICO PER LA REDAZIONE

Dettagli

Raccolta N. del /2014

Raccolta N. del /2014 Marche da bollo da.16,00 (1 X 4 pagine) Raccolta N. del /2014 PROVINCIA DI FIRENZE SCRITTURA PRIVATA Contratto di appalto per l affidamento dell Attività di tutoraggio dei tirocini attivati dalla Direzione

Dettagli

DISCIPLINARE DI CONFERIMENTO DELL INCARICO RELATIVO ALLA REDAZIONE DEL PROGETTO PER LA SOSTITUZIONE DI CALDAIE

DISCIPLINARE DI CONFERIMENTO DELL INCARICO RELATIVO ALLA REDAZIONE DEL PROGETTO PER LA SOSTITUZIONE DI CALDAIE DISCIPLINARE DI CONFERIMENTO DELL INCARICO RELATIVO ALLA REDAZIONE DEL PROGETTO PER LA SOSTITUZIONE DI CALDAIE PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA E PRIMARIA DI SANTA CRISTINA. STAZIONE CONFERENTE: COMUNE DI

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA 4^ AREA

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA 4^ AREA COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA 4^ AREA AREA DELLA PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO COPIA DETERMINAZIONE N. 93 DEL 24/04/2009 OGGETTO: AFFIDAMENTO INCARICO PER LA DIREZIONE

Dettagli

di primo e secondo livello presso i Servizi per l Impiego nel territorio dell Unione dei Comuni del Circondario dell Empolese Valdelsa CIG B

di primo e secondo livello presso i Servizi per l Impiego nel territorio dell Unione dei Comuni del Circondario dell Empolese Valdelsa CIG B Raccolta N. del /2014 PROVINCIA DI FIRENZE SCRITTURA PRIVATA Contratto di appalto per l affidamento dei Servizi di orientamento di primo e secondo livello presso i Servizi per l Impiego nel territorio

Dettagli

COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità

COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità DIPARTIMENTO DEL TERRITORIO Servizio Amministrativo Opere Pubbliche ed Espropri PROT. N 31551/09 Ferrara, 9 aprile 2009 AL DIRIGENTE DEL SERVIZIO INFRASTRUTTURE

Dettagli

DISCIPLINARE DI CONFERIMENTO DELL INCARICO PER LA PRATICA DI PREVENZIONE INCENDI DELLA SCUOLA STAZIONE CONFERENTE: COMUNE DI BORGOMANERO (C.F.

DISCIPLINARE DI CONFERIMENTO DELL INCARICO PER LA PRATICA DI PREVENZIONE INCENDI DELLA SCUOLA STAZIONE CONFERENTE: COMUNE DI BORGOMANERO (C.F. DISCIPLINARE DI CONFERIMENTO DELL INCARICO PER LA PRATICA DI PREVENZIONE INCENDI DELLA SCUOLA MATERNA ED ELEMENTARE DI SANTA CROCE STAZIONE CONFERENTE: COMUNE DI BORGOMANERO (C.F. 82001370038); PROFESSIONISTA

Dettagli

COMUNE DI ROVIGO SETTORE SS.DD.PARTECIP.POP./FRAZIONI,RISORSE UMANE,CULTURA UNITA' AMMINISTRATIVA/CONTABILE MUSEO

COMUNE DI ROVIGO SETTORE SS.DD.PARTECIP.POP./FRAZIONI,RISORSE UMANE,CULTURA UNITA' AMMINISTRATIVA/CONTABILE MUSEO COMUNE DI ROVIGO SETTORE SS.DD.PARTECIP.POP./FRAZIONI,RISORSE UMANE,CULTURA UNITA' AMMINISTRATIVA/CONTABILE MUSEO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE REP. N. DTD/2011/398 DATA 14/02/2011 OGGETTO Museo dei Grandi

Dettagli

L Università di Pisa, nella persona di ai sensi di quanto. previsto dall art. 58 comma 4 del Regolamento per l Amministrazione, la

L Università di Pisa, nella persona di ai sensi di quanto. previsto dall art. 58 comma 4 del Regolamento per l Amministrazione, la Schema di contratto L Università di Pisa, nella persona di ai sensi di quanto previsto dall art. 58 comma 4 del Regolamento per l Amministrazione, la Finanza e la Contabilità, domiciliato per la sua carica

Dettagli

OGGETTO: Incarico di direzione lavori e contabilità per i lavori di "Rifacimento pavimentazione del centro storico e sottoservizi "

OGGETTO: Incarico di direzione lavori e contabilità per i lavori di Rifacimento pavimentazione del centro storico e sottoservizi DIVISIONE TECNICA Committente: Incaricato: Comune di Borgomanero (No) Acqua Novara.VCO S.p.A. OGGETTO: Incarico di direzione lavori e contabilità per i lavori di "Rifacimento pavimentazione del centro

Dettagli

COMUNE DI COPPARO. Provincia di Ferrara CONFERIMENTO ALLA SOCIETA PATRIMONIO COPPARO S.R.L. PER INCARICO PRESTAZIONE PROFESSIONALE PER PROGETTAZIONE

COMUNE DI COPPARO. Provincia di Ferrara CONFERIMENTO ALLA SOCIETA PATRIMONIO COPPARO S.R.L. PER INCARICO PRESTAZIONE PROFESSIONALE PER PROGETTAZIONE COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara CONFERIMENTO ALLA SOCIETA PATRIMONIO COPPARO S.R.L. PER INCARICO PRESTAZIONE PROFESSIONALE PER PROGETTAZIONE ESECUTIVA, COORDINAMENTO SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE

Dettagli

TITOLO: SATISFACTION WITH ANTIEPILEPTIC TREATMENT IN CHILDREN AND ADOLESCENTS WITH EPILEPSY. INCIDENCE AND CLINICAL INDICATORS.

TITOLO: SATISFACTION WITH ANTIEPILEPTIC TREATMENT IN CHILDREN AND ADOLESCENTS WITH EPILEPSY. INCIDENCE AND CLINICAL INDICATORS. CONTRATTO DI RICERCA E SPERIMENTAZIONE PER LO STUDIO: TITOLO: SATISFACTION WITH ANTIEPILEPTIC TREATMENT IN CHILDREN AND ADOLESCENTS WITH EPILEPSY. INCIDENCE AND CLINICAL INDICATORS. TRA L Istituto di Ricerche

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA Dipartimento di Filosofia, Scienze Sociali, Umane e della Formazione CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO DI FORMAZIONE E ORIENTAMENTO DEGLI STUDENTI Il Dipartimento

Dettagli

IL DIRIGENTE DI SETTORE

IL DIRIGENTE DI SETTORE COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità SETTORE TERRITORIO E SVILUPPO ECONOMICO UFFICIO AMMINISTRAZIONE, CONTROLLO DI GESTIONE Ferrara, 8/05/07 P.G. 40403/2007 DETERMINAZIONE n 03/2007 C.d.C. 318

Dettagli

DISCIPLINARE DI INCARICO DI PRESTAZIONE OCCASIONALE PER COLLABORAZIONE TECNICA

DISCIPLINARE DI INCARICO DI PRESTAZIONE OCCASIONALE PER COLLABORAZIONE TECNICA DISCIPLINARE DI INCARICO DI PRESTAZIONE OCCASIONALE PER COLLABORAZIONE TECNICA Premesse: L anno duemila diciassette (2017), il giorno tredici (13) del mese di marzo (03), presso la sede municipale del

Dettagli

CONVENZIONE PER LA PRESTAZIONE DI ATTIVITA IN MATERIA DI FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE T R A

CONVENZIONE PER LA PRESTAZIONE DI ATTIVITA IN MATERIA DI FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE T R A CONVENZIONE PER LA PRESTAZIONE DI ATTIVITA IN MATERIA DI FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE T R A l Azienda Ospedaliera Ospedale Niguarda Ca Granda (di seguito denominata Azienda Ospedaliera Niguarda),

Dettagli

CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE PER MANIFESTAZIONI, EVENTI

CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE PER MANIFESTAZIONI, EVENTI CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE PER MANIFESTAZIONI, EVENTI NELL AMBITO DELLE ATTIVITÀ PROMOZIONALI E DI MARKETING TERRITORIALE DEL COMUNE DI PARMA PER L ANNO 2015 Con la presente scrittura privata, a valere

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE D OPERA INTELLETTUALE Artt e seguenti del c.c.

CONTRATTO DI PRESTAZIONE D OPERA INTELLETTUALE Artt e seguenti del c.c. CONTRATTO DI PRESTAZIONE D OPERA INTELLETTUALE Artt. 2229 e seguenti del c.c. T R A Il Consorzio RFX, c.f. / partita I.V.A. n. 02685690287, con sede in Padova, Corso Stati Uniti n. 4, rappresentato dal

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE Contratto d appalto per l affidamento in appalto del servizio di ristorazione per degenti e dipendenti presso il Presidio Ospedaliero

Dettagli

Area Tecnica DETERMINAZIONE N.265 DEL 26/07/2013 R.G. N.130 / U.T.C.

Area Tecnica DETERMINAZIONE N.265 DEL 26/07/2013 R.G. N.130 / U.T.C. Cod. Fisc.: 80023040654 Area Tecnica C.A.P.84010 COPIA DETERMINAZIONE N.265 DEL 26/07/2013 R.G. N.130 / U.T.C. OGGETTO: AFFIDAMENTO INCARICO PER REDAZIONE STUDIO DI COMPATIBILITA GEOLOGICA E RELAZIONE

Dettagli

CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO DI FORMAZIONE E ORIENTAMENTO DEGLI STUDENTI TRA

CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO DI FORMAZIONE E ORIENTAMENTO DEGLI STUDENTI TRA CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO DI FORMAZIONE E ORIENTAMENTO DEGLI STUDENTI TRA Il Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale dell Università degli Studi di Perugia, P.IVA 00448820548,

Dettagli

III SETTORE AREA TECNICA IL RESPONSABILE DEL III SETTORE AREA TECNICA

III SETTORE AREA TECNICA IL RESPONSABILE DEL III SETTORE AREA TECNICA D E T E R M I N A Z I O N E D E L I I I S E T T O R E A R E A T E C N I C A N 093 OGGETTO: del 26.09.2008 Affidamento dell incarico relativo all attivazione del percorso di urbanistica partecipata (procedura

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA AREA PROGRAMMAZIONE E GESTIONE TERRITORIO COPIA DETERMINAZIONE N. 162 del 22/12/2010 OGGETTO APPROVAZIONE DISCIPLINARE D'INCARICO PER LA REDAZIONE DI

Dettagli

All B) SCHEMA DI CONVENZIONE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE. DOTT. SSA PAOLA FUSELLI DI PESARO per PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE DI

All B) SCHEMA DI CONVENZIONE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE. DOTT. SSA PAOLA FUSELLI DI PESARO per PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE DI All B) SCHEMA DI CONVENZIONE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE ALLA DOTT. SSA PAOLA FUSELLI DI PESARO per PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE DI SONDAGGI ARCHEOLOGICI PRELIMINARI NELL AMBITO DEI LAVORI

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA 4^ AREA

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA 4^ AREA COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA 4^ AREA AREA DELLA PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO 0COPIA DETERMINAZIONE N. 127 DEL 12/06/2009 OGGETTO: INTERVENTI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

Raccolta N. del /2013

Raccolta N. del /2013 Raccolta N. del /2013 PROVINCIA DI FIRENZE SCRITTURA PRIVATA Contratto di appalto per l affidamento dell Attività di tutoraggio dei tirocini attivati dalla Direzione Lavoro - Centro per l impiego - della

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA Policlinico Gaetano Martino di Messina

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA Policlinico Gaetano Martino di Messina Deliberazione del Commissario Straordinario n 296 del 21.11.2012 A seguito di Proposta n 675 del 12/11/2012 U.O.C. Settore Affari Generali e Risorse Umane Il Direttore dell UOC Il Responsabile U.O.S. Il

Dettagli

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE VITERBO CONVENZIONE TRA

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE VITERBO CONVENZIONE TRA Modello 6 b CONVENZIONE TRA La Azienda Unita Sanitaria Locale con sede in Viterbo, via E.Fermi,15,Codice Fiscale e Partita I.V.A. 01455570562 (di seguito denominata per brevità AZIENDA ), rappresentata

Dettagli

CONVENZIONE TRA. l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Dipartimento di, in

CONVENZIONE TRA. l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Dipartimento di, in CONVENZIONE TRA l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Dipartimento di, in prosieguo denominata Università, con sede legale in Roma (00173), Via Orazio Raimondo n. 18, codice fiscale n. 80213750583,

Dettagli

COMUNE DI SAN BONIFACIO Provincia di Verona

COMUNE DI SAN BONIFACIO Provincia di Verona ORIGINALE Determinazione AREA LAVORI PUBBLICI, MANUTENZIONE E PATRIMONIO N. 621/R.G. del 15/11/2012 D E T E R M I N A Z I O N E L anno Duemiladodici addì quindici del mese di Novembre nella sede comunale

Dettagli

COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità

COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità DIPARTIMENTO DEL TERRITORIO Servizio Amministrativo ed Espropri PROT. N 37467/2008 Ferrara, 29 aprile 2008 AL DIRIGENTE DEL SERVIZIO INFRASTRUTTURE Ing.

Dettagli

Citta di Cinisello Balsamo Provincia di Milano DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Citta di Cinisello Balsamo Provincia di Milano DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Citta di Cinisello Balsamo ---------------- Provincia di Milano ------ DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE COPIA CONFORME SETTORE: Affari Generali-Demografico SERVIZIO: Segreteria di Settore e Supporto Legale

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE

SCHEMA DI CONVENZIONE logo Guida Monaci SCHEMA DI CONVENZIONE La Regione Lazio (C.F. 80143490581), Direzione Regionale Politiche per il lavoro e Sistemi per l orientamento e la Formazione di seguito denominata Direzione, con

Dettagli

DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE PER LA CONSULENZA IN MATERIA DI ADEMPIMENTI FISCALI, I.V.A. E I.R.A.P. TRIENNIO 2018/2020 TRA

DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE PER LA CONSULENZA IN MATERIA DI ADEMPIMENTI FISCALI, I.V.A. E I.R.A.P. TRIENNIO 2018/2020 TRA DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE PER LA CONSULENZA IN MATERIA DI ADEMPIMENTI FISCALI, I.V.A. E I.R.A.P. TRIENNIO 2018/2020 TRA L Amministrazione Comunale di Novate Milanese con sede in Via Vittorio

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA 4^ AREA

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA 4^ AREA COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA 4^ AREA AREA DELLA PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO COPIA DETERMINAZIONE N. 118 DEL 08/06/2009 OGGETTO: INCARICO PROFESSIONALE PER LA STESURA

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA PROVINCIA DI BOLOGNA C O P I A DETERMINAZIONE : AREA LAVORI PUBBLICI E AMBIENTE CONFERIMENTO INCARICO PER REDAZIONE DI FRAZIONAMENTO CATASTALE. IMPEGNO DI SPESA. NR. Progr.

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA Policlinico Gaetano Martino di Messina

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA Policlinico Gaetano Martino di Messina Deliberazione del Commissario Straordinario n 320 del 20.03.2014 A seguito di Proposta n 233 del 20/03/2014 U.O.C. Settore Affari Generali e Risorse Umane Il Direttore dell UOC. Il Responsabile del Procedimento

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LODI

AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LODI AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LODI Sede: 26900 Lodi Via Fissiraga, 15 C.F. - P.I. n. 03426440966 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE Servizio/U.O. proponente A.O. Gestione Formazione e Sviluppo Risorse

Dettagli

INCARICO PROFESSIONALE PER PRESTAZIONE D OPERA OCCASIONALE AI SENSI DELL'ART. 7, COMMA 6, D.LGS. 165/2001

INCARICO PROFESSIONALE PER PRESTAZIONE D OPERA OCCASIONALE AI SENSI DELL'ART. 7, COMMA 6, D.LGS. 165/2001 Repertorio n. Protocollo n. Del INCARICO PROFESSIONALE PER PRESTAZIONE D OPERA OCCASIONALE AI SENSI DELL'ART. 7, COMMA 6, D.LGS. 165/2001 Con la presente scrittura privata, da valersi ad ogni effetto di

Dettagli

CONVENZIONE. tra. L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA, con sede in Messina, piazza Pugliatti n.1

CONVENZIONE. tra. L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA, con sede in Messina, piazza Pugliatti n.1 CONVENZIONE tra L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA, con sede in Messina, piazza Pugliatti n.1-98122, C.F. 80004070783, P. IVA 00724160833, di seguito denominata Centro Collaborante, nella persona del

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE Contratto d appalto per l affidamento della fornitura di cateteri, tubi, sonde, stomie e cannule per tutti i Presidi Ospedalieri e

Dettagli

DISCIPLINARE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI PRESTAZIONE D OPERA

DISCIPLINARE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI PRESTAZIONE D OPERA DISCIPLINARE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI PRESTAZIONE D OPERA INTELLETTUALE OCCASIONALE AL PROF. ANTONIO GARIBOLDI L anno 2014 (duemilaquattordici), il giorno 09 Dicembre, nella sede della Struttura

Dettagli

DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE PER L ASSISTENZA ALLA GESTIONE DEL SISTEMA HACCP NEI SERVIZI DI REFEZIONE SCOLASTICA DELL UNIONE TERRE DI

DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE PER L ASSISTENZA ALLA GESTIONE DEL SISTEMA HACCP NEI SERVIZI DI REFEZIONE SCOLASTICA DELL UNIONE TERRE DI DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE PER L ASSISTENZA ALLA GESTIONE DEL SISTEMA HACCP NEI SERVIZI DI REFEZIONE SCOLASTICA DELL UNIONE TERRE DI CASTELLI L anno 2017, il giorno del mese di, nella sede

Dettagli

SCHEMA TIPO PER CONTRATTI DI RICERCA/CONSULENZA. [Rev. 2 ottobre 2018]

SCHEMA TIPO PER CONTRATTI DI RICERCA/CONSULENZA. [Rev. 2 ottobre 2018] SCHEMA TIPO PER CONTRATTI DI RICERCA/CONSULENZA [Rev. 2 ottobre 2018] NOTA: Il presente prospetto deve essere utilizzato per tutti i contratti rilevanti ai fini IVA. Le parti in corsivo indicano clausole

Dettagli

CONTRATTO D INCARICO PER LA RICERCA DI SPONSOR

CONTRATTO D INCARICO PER LA RICERCA DI SPONSOR CONTRATTO D INCARICO PER LA RICERCA DI SPONSOR L anno duemila nel giorno del mese di con la presente scrittura privata da valere ad ogni effetto di legge tra le parti: Comune di Rimini, con sede in Rimini,

Dettagli

DISCIPLINARE DI CONFERIMENTO DELL INCARICO DI REDAZIONE DEL CERTIFICATO DI IDONEITA STATICA DEL PALAZZETTO DELLO SPORT E DELLA PALESTRA DI VIA

DISCIPLINARE DI CONFERIMENTO DELL INCARICO DI REDAZIONE DEL CERTIFICATO DI IDONEITA STATICA DEL PALAZZETTO DELLO SPORT E DELLA PALESTRA DI VIA DISCIPLINARE DI CONFERIMENTO DELL INCARICO DI REDAZIONE DEL CERTIFICATO DI IDONEITA STATICA DEL PALAZZETTO DELLO SPORT E DELLA PALESTRA DI VIA VECCHIA. STAZIONE CONFERENTE: COMUNE DI BORGOMANERO (C.F.

Dettagli

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESECUZIONE DI SEZIONI DI. L'anno duemilasedici, il giorno del mese di,

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESECUZIONE DI SEZIONI DI. L'anno duemilasedici, il giorno del mese di, DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESECUZIONE DI SEZIONI DI PROGETTO E CALCOLO VOLUMI FINALIZZATI ALLA REDAZIONE DEL PROGETTO ESECUTIVO DEI LAVORI URGENTI DI RIPRISTINO ARGINATURE IN COMUNE DI MEZZANI GOLENA

Dettagli

SCHEMA TIPO DI CONTRATTO DI RICERCA ENTI CONTRAENTI con sede Direttore pro tempore del Dipartimento

SCHEMA TIPO DI CONTRATTO DI RICERCA ENTI CONTRAENTI con sede Direttore pro tempore del Dipartimento SCHEMA TIPO DI CONTRATTO DI RICERCA ENTI CONTRAENTI - Tra (di seguito denominato COMMITTENTE): - e il Dipartimento dell'università degli Studi di Bari (di seguito denominato DIPARTIMENTO) con sede codice

Dettagli

N 02/2016 del 20/01/2016

N 02/2016 del 20/01/2016 REGIONE PIEMONTE COMUNE DI PASSERANO MARMORITO PROVINCIA DI ASTI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONE DEL PATRIMONIO N 02/2016 del 20/01/2016 OGGETTO: LAVORI DI MANUTENZIONE

Dettagli

CITTÀ DI GRUGLIASCO Città Metropolitana di Torino

CITTÀ DI GRUGLIASCO Città Metropolitana di Torino ORIGINALE CITTÀ DI GRUGLIASCO Città Metropolitana di Torino CLASSIFICAZIONE X.1.1.2 N.RO PROPOSTA 1581 del 20/12/2016 N.RO PROGR. 126 - E del 22/12/2016 DETERMINAZIONE N. 801 DEL 22/12/2016 OGGETTO: DETERMINAZIONE

Dettagli

CONVENZIONE TRA A.O.U.P. E FONDAZIONE TOSCANA. L Azienda Ospedaliero - Universitaria Pisana, di seguito denominata

CONVENZIONE TRA A.O.U.P. E FONDAZIONE TOSCANA. L Azienda Ospedaliero - Universitaria Pisana, di seguito denominata CONVENZIONE TRA A.O.U.P. E FONDAZIONE TOSCANA GABRIELE MONASTERIO PER L ESECUZIONE DI RISCONTRI DIAGNOSTICI ED AUTOPSIE. TRA L Azienda Ospedaliero - Universitaria Pisana, di seguito denominata AOUP, con

Dettagli

COMUNE DI SANT'AGOSTINO Provincia di Ferrara

COMUNE DI SANT'AGOSTINO Provincia di Ferrara COMUNE DI SANT'AGOSTINO Provincia di Ferrara SETTORE 5^ - LAVORI PUBBLICI DETERMINAZIONE n. 219 del 19/09/2011 OGGETTO: CONFERIMENTO D'INCARICO PROFESSIONALE PER L'OTTENIMENTO DEL CPI PER IL PIANO TERRADELLA

Dettagli

CONVENZIONE 1. (ACCORDO QUADRO o ACCORDO DI COLLABORAZIONE) TRA L Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo

CONVENZIONE 1. (ACCORDO QUADRO o ACCORDO DI COLLABORAZIONE) TRA L Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo CONVENZIONE 1 (ACCORDO QUADRO o ACCORDO DI COLLABORAZIONE) TRA L Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo Sviluppo 2 Economico Sostenibile (nel seguito denominata ENEA o Agenzia ), con

Dettagli

DISCIPLINARE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI PRESTAZIONE D OPERA

DISCIPLINARE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI PRESTAZIONE D OPERA DISCIPLINARE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI PRESTAZIONE D OPERA INTELLETTUALE OCCASIONALE AL PROF. ERNESTO GIANOLI L anno 2013 (duemilatredici), il giorno 30 (trenta) del mese di Gennaio presso la

Dettagli

DETERMINAZIONE N 27 DEL 03 OTTOBRE 2016 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO F.F.

DETERMINAZIONE N 27 DEL 03 OTTOBRE 2016 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO F.F. REGIONE PIEMONTE UNIONE MONTANA DEI DUE LAGHI Sede operativa uffici Via De Angeli 35/A 28887 OMEGNA (VB) UFFICIO SEGRETERIA COPIA DETERMINAZIONE N 27 DEL 03 OTTOBRE 2016 OGGETTO: PSR 2014-2020. MISURA

Dettagli

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE. Art. 1 Principi generali Le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale del presente Protocollo.

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE. Art. 1 Principi generali Le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale del presente Protocollo. PROTOCOLLO TRA L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA E INAIL DIREZIONE REGIONALE UMBRIA PER LO SVOLGIMENTO DI UN MASTER DI I LIVELLO IN INGEGNERIA DELLA SICUREZZA ED ANALISI DEI RISCHI IN AMBITO INDUSTRIALE"

Dettagli

DISCIPLINARE DI INCARICO PER LA FUNZIONE DI RELATORE NELL AMBITO DEL PROGETTO LASCIA IL SEGNO GENITORI E FIGLI, PASSO DOPO PASSO, PERCORSO DI

DISCIPLINARE DI INCARICO PER LA FUNZIONE DI RELATORE NELL AMBITO DEL PROGETTO LASCIA IL SEGNO GENITORI E FIGLI, PASSO DOPO PASSO, PERCORSO DI DISCIPLINARE DI INCARICO PER LA FUNZIONE DI RELATORE NELL AMBITO DEL PROGETTO LASCIA IL SEGNO GENITORI E FIGLI, PASSO DOPO PASSO, PERCORSO DI RIFLESSIONE SUI TEMI DELLA GENITORIALITÀ E DELL EDUCAZIONE

Dettagli

COMUNE DI SANT AGOSTINO PROVINCIA DI FERRARA

COMUNE DI SANT AGOSTINO PROVINCIA DI FERRARA REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI SANT AGOSTINO PROVINCIA DI FERRARA DISCIPLINARE PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO DI PRESTAZIONE DI SERVIZI RELATIVO AL COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE ESECUTIVA DEI LAVORI

Dettagli

Convenzione Quadro. tra. l Università degli Studi di Trieste. L Università degli Studi di Trieste, rappresentata dal Magnifico Rettore prof..

Convenzione Quadro. tra. l Università degli Studi di Trieste. L Università degli Studi di Trieste, rappresentata dal Magnifico Rettore prof.. Convenzione Quadro tra l Università degli Studi di Trieste e L Università degli Studi di Trieste, rappresentata dal Magnifico Rettore prof.., il quale interviene non in proprio ma in qualità di rappresentante

Dettagli

DISCIPLINARE TRA L A.S.L. 2 SAVONESE E Il DR, (disciplina), RELATIVO ALL INCARICO LIBERO PROFESSIONALE PER ATTIVITÁ PRESSO LA S.C. DELL OSPEDALE DI.

DISCIPLINARE TRA L A.S.L. 2 SAVONESE E Il DR, (disciplina), RELATIVO ALL INCARICO LIBERO PROFESSIONALE PER ATTIVITÁ PRESSO LA S.C. DELL OSPEDALE DI. DISCIPLINARE TRA L A.S.L. 2 SAVONESE E Il DR, (disciplina), RELATIVO ALL INCARICO LIBERO PROFESSIONALE PER ATTIVITÁ PRESSO LA S.C. DELL OSPEDALE DI. TRA L Azienda ASL 2 Savonese, di seguito denominata

Dettagli

DISCIPLINARE DI CONFERIMENTO DELL INCARICO PER LA PRATICA DI PREVENZIONE INCENDI (CPI) VILLA MARAZZA STAZIONE CONFERENTE: COMUNE DI BORGOMANERO (C.F.

DISCIPLINARE DI CONFERIMENTO DELL INCARICO PER LA PRATICA DI PREVENZIONE INCENDI (CPI) VILLA MARAZZA STAZIONE CONFERENTE: COMUNE DI BORGOMANERO (C.F. DISCIPLINARE DI CONFERIMENTO DELL INCARICO PER LA PRATICA DI PREVENZIONE INCENDI (CPI) VILLA MARAZZA STAZIONE CONFERENTE: COMUNE DI BORGOMANERO (C.F. 82001370038); PROFESSIONISTA INCARICATO: Arch. GIULIANO

Dettagli

DECRETO n. 76 del 09/02/2018

DECRETO n. 76 del 09/02/2018 Agenzia di Tutela della Salute di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.ats-brescia.it Posta certificata: protocollo@pec.ats-brescia.it Codice

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA TONIO CROTONESE CONTRAUO D OPERA PROFESSIONALE

CONSORZIO DI BONIFICA TONIO CROTONESE CONTRAUO D OPERA PROFESSIONALE CONSORZIO DI BONIFICA ~NIO CROTONESE 1(0V. 2016 CONSORZIO DI BONIFICA TONIO CROTONESE CONTRAUO D OPERA PROFESSIONALE TRA: Il Consorzio di Bonifica lonio Crotonese, con sede in Crotone, via 5. Ramelli,

Dettagli

IL DIRIGENTE III SETTORE

IL DIRIGENTE III SETTORE DETERMINAZIONE N. 118 / 2013 Del 28/06/2013 AFFIDAMENTO DELL INCARICO PER PROGETTAZIONE ESECUTIVA E DIREZIONE ARTISTICA NELL AMBITO DEI LAVORI DI RIPARAZIONE DELLA SEDE MUNICIPALE A SEGUITO DEGLI EVENTI

Dettagli

COMUNE DI SANT AGOSTINO

COMUNE DI SANT AGOSTINO COMUNE DI SANT AGOSTINO PROVINCIA DI FERRARA DISCIPLINARE PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO PER PRESTAZIONI TECNICHE PROFESSIONALI RELATIVE AL COMPLETAMENTO DELL'IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE ESTERNA DELLA NUOVA

Dettagli

CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI TIROCINIO/STAGE PRATICO. Tra

CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI TIROCINIO/STAGE PRATICO. Tra CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI TIROCINIO/STAGE PRATICO Tra L Azienda Ospedaliera Universitaria di Sassari, di seguito denominata Azienda, P.IVA n. 02268260904, rappresentata dal Dottor Giuseppe Pintor

Dettagli

CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI CONVENZIONE. L'anno 2015, il giorno ventuno del mese di dicembre, nella sede della Città Metropolitana di TRA

CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI CONVENZIONE. L'anno 2015, il giorno ventuno del mese di dicembre, nella sede della Città Metropolitana di TRA CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI CONVENZIONE OGGETTO: INCARICO DI CONSULENZA ALLA PROGETTAZIONE ESECUTIVA DELLE OPERE DI INGEGNERIA NATURALISTICA RELATIVE AL RESTAURO E RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE DELLA RISERVA

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA PER ATTIVITA DI CONSULENZA SPECIALISTICA TECNICO-ESTIMATIVA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA PER ATTIVITA DI CONSULENZA SPECIALISTICA TECNICO-ESTIMATIVA TRA PROTOCOLLO DI INTESA PER ATTIVITA DI CONSULENZA SPECIALISTICA TECNICO-ESTIMATIVA TRA Agenzia delle Entrate (di seguito Agenzia ), nella persona di in qualità di, giusta delega del Direttore dell Agenzia,

Dettagli

COMUNE DI CASTELLAZZO BORMIDA PROVINCIA DI ALESSANDRIA

COMUNE DI CASTELLAZZO BORMIDA PROVINCIA DI ALESSANDRIA COMUNE DI CASTELLAZZO BORMIDA PROVINCIA DI ALESSANDRIA COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO (assunta con i poteri della Giunta Comunale) DELIBERAZIONE N. 5 DEL 29.09.2015 OGGETTO:

Dettagli

Nuova Università Valdostana s.r.l. DISCIPLINARE DI INCARICO RELATIVO AL SERVIZIO DI SUPPORTO AL COORDINATORE DEL CICLO AI SENSI

Nuova Università Valdostana s.r.l. DISCIPLINARE DI INCARICO RELATIVO AL SERVIZIO DI SUPPORTO AL COORDINATORE DEL CICLO AI SENSI Nuova Università Valdostana s.r.l. DISCIPLINARE DI INCARICO RELATIVO AL SERVIZIO DI SUPPORTO AL COORDINATORE DEL CICLO AI SENSI DELL ART. 10, COMMA 7, DEL DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006, N. 163 (Disciplinare

Dettagli