STAZIONE APPALTANTE MOLISE ACQUE - AZIENDA SPECIALE REGIONALE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STAZIONE APPALTANTE MOLISE ACQUE - AZIENDA SPECIALE REGIONALE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO"

Transcript

1 STAZIONE APPALTANTE MOLISE ACQUE - AZIENDA SPECIALE REGIONALE OGGETTO: FORNITURA E POSA INOPERA DI DUE INVERTER E DI POMPA CENTRIFUGA. CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CIG n Articolo Descrizione Pagina 1 Oggetto Dell appalto 3 2 Ammontare dell Appalto 3 3 Modalità di stipula del contratto 3 4 Attestazione abilitazione 3 5 Designazione delle opere dell appalto 3 6 Sistema di affidamento del servizio 4 7 Documenti che fanno parte del contratto 4 8 Disposizioni particolari riguardanti l appalto 4 9 Norme generali sui materiali, componenti, i sistemi, l esecuzione 5 10 Durata dell Appalto 5 11 Luogo di esecuzione dei lavori 5 12 Consegna e inizio dei lavori 5 13 Penali 6 14 Anticipazione 6 15 Pagamenti in acconto 6 16 Pagamenti a saldo 6 17 Cessione del contratto e cessione dei crediti 6 18 Cauzione provvisoria 7 19 Cauzione definitiva 7 20 Coperture Assicurative 7 1

2 21 Norme di sicurezza 7 22 Subappalto 7 23 Requisiti 7 24 Spese contrattuali, imposte, tasse, oneri per pratiche amministrative 8 25 protocollo d intervento 8 26 riferimento prezzi 8 27 Conto dedicato 8 28 Trattamento Dati 8 29 Presa visione impianti 9 30 Controversie 9 31 Formazione del personale della Molise Acque 9 32 Lavorazioni previste 10 Premesse, le acque dell invaso per uso potabile, sono derivate mediante il torrino di presa sito a monte della diga e potabilizzate in un impianto, con ciclo di chiarificazione - filtrazione - sterilizzazione, ubicato immediatamente a valle del citato sbarramento. Tra l altro, il ciclo di potabilizzazione prevede anche il passaggio dell acqua attraverso alcuni filtri a carbone, pompata mediante l ausilio di gruppi elettropompe centrifughe. Anche il contro lavaggio degli stessi filtri è assicurato con l ausilio di pompe centrifughe ad asse verticale. L alimentazione elettrica, dei predetti gruppi elettropompe,è assicurata medianti quadri avviatori posti adiacente il gruppo di pompaggio, con sistema Soft Starter. Per esigenze di servizio è previsto la sostituzione di due Soft Start con altrettanti variatori di frequenza ( INVERTER),è previsto inoltre la sostituzione della sola pompa di contro lavaggio n 1. 2

3 Art. 1 Oggetto dell Appalto - fornitura e posa in opera di n due (2) Variatori di Frequenza ( INVERTER); - fornitura e posa in opera di pompa centrifuga ad asse verticale. Art. 2 Ammontare dell appalto A) Importi a base d asta ,00 Art. 3 Modalità di stipulazione del contratto Il contratto è stipulato a misura ai sensi dell art. 53, comma 4, e artt. 82 del D.Lgs n. 163 del 2006; Art. 4 Attestazioni abilitazioni a) I partecipanti alla gara devono essere iscritte alla C.C.I.A.A. e possedere le abilitazioni previste dalla legge 37/08 e s.m.i.; b) Il personale impiegato nell appalto deve essere idoneo per i lavori elettrici, elettronici, meccanici e nello stesso tempo idoneo per le riparazioni di tipo fabbrile, in numero adeguato. Art. 5 Designazione delle opere dell appalto Lavori di manutenzione straordinaria 3

4 ART.6 Sistema di affidamento del servizio 1) L appalto verrà affidato con le modalità previste dall art. 82 comma 2 lettera a del D.Lgs 163, mediante ribasso sugli elenchi prezzi posti a base di gara. 2) La Stazione Appaltante procederà all'aggiudicazione dell'appalto anche nel caso sia pervenuta una sola offerta valida. Art. 7 Documenti che fanno parte del contratto a) Fanno parte integrante e sostanziale del contratto d appalto, ancorché non materialmente allegati; b) il capitolato generale d appalto approvato con decreto ministeriale 19 aprile 2000, n. 145 nella parte ancora in vigore: 1. il presente capitolato speciale 2.elaborati grafici; c) Sono contrattualmente vincolanti tutte le leggi e le norme vigenti in materia di lavori pubblici e in particolare: - il D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163, con successive modifiche ed integrazioni; - il regolamento generale approvato con D.P.R. 207 del 2010; - l Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n 81; - DL n 37 /08; - tutte le norme CEI. Art. 8 Disposizioni particolari riguardanti l appalto 1. La sottoscrizione del contratto e dei suoi allegati da parte dell appaltatore equivale a dichiarazione di perfetta conoscenza e accettazione delle norme vigenti in materia di lavori pubblici, delle norme che regolano il presente appalto e delle condizioni che attengono all esecuzione del servizio. 2. La sottoscrizione del contratto e dei suoi allegati da parte dell appaltatore equivale altresì a dichiarazione della sussistenza delle condizioni che consentono l immediata esecuzione del servizio 4

5 Art. 9 Norme generali sui materiali, i componenti, i sistemi e l'esecuzione 1. Nell'esecuzione di tutte le lavorazioni, le opere, le forniture, i componenti, anche relativamente a sistemi e sub-sistemi di impianti tecnologici oggetto dell'appalto, devono essere rispettate tutte le prescrizioni di legge e di regolamento in materia di qualità, provenienza. È fatto obbligo fornire le predette apparecchiature marcate CE, di provenienza Italiane e/o Europee. 2. Per quanto riguarda l accettazione, la qualità e l impiego dei materiali, la loro provvista, il luogo della loro provenienza e l eventuale sostituzione di quest ultimo, si applica l articolo 167 del regolamento n 207/10. tutti i materiali forniti dall impresa potranno essere assoggettati, ad insindacabile giudizio della Direzione dei Lavori, a prove tecnologiche presso i laboratori a ciò autorizzati, le spese relative saranno a carico dell Impresa stessa. Art. 10 Durata dell appalto 1) La durata dell appalto è fissato in giorni quattro ( giorni 4 ), naturali e consecutivi a decorrente dalla data del verbale di consegna, al netto dei tempi di fornitura e dei tempi di eventuali autorizzazioni. Art. 11 Luogo di esecuzione dei lavori Comune di Località Provincia Larino Ponte La Fara CB Art Consegna e inizio dei lavori 1) L esecuzione dei lavori ha inizio dopo la stipula del formale contratto, in seguito a consegna, risultante da apposito verbale, da effettuarsi non oltre 10 giorni dalla predetta stipula, 5

6 previa convocazione dell esecutore. Art. 13 Penali 1. Il Direttore dei Lavori in concerto con il responsabile dell Impresa appaltatrice, redigono il programma interventi. 2. Se il programma non viene rispettato, per ogni giorno di ritardo, sul singolo programma, si applicherà una penale dello 01 per mille giorno, sull importo posto a base d asta. Saranno fatte salve la impossibilità di rispettare il programma, per avverse condizioni atmosferiche e quelle derivante da esigenze di servizio legate all approvvigionamento idrico dei comuni serviti. In questi casi la Ditta appaltatrice non può trarne vantaggi. Art. 14 Anticipazione Ai sensi dell'articolo 5, comma 1, del decreto-legge 28 marzo 1997, n. 79, convertito con modificazioni dalla legge 28 maggio 1997, n. 140, non è dovuta alcuna anticipazione. Art. 15 Pagamenti in acconto No sono previsti Art.16 Pagamenti a saldo Entro trenta giorni dalla firma del certificato di regolare esecuzione, previa acquisizione della fattura e del DURC. Art. 17- Cessione del contratto e cessione dei crediti 1. E vietata la cessione del contratto sotto qualsiasi forma; ogni atto contrario è nullo di diritto. 2. E ammessa la cessione dei crediti, ai sensi del combinato disposto dell articolo 117 del Dl 6

7 163/06 e della legge 21 febbraio 1991, n. 52. Art. 18 cauzione provvisoria Secondo le modalità specificati negli atti di gara Art. 19 cauzione definitiva Secondo le modalità specificati negli atti di gara Secondo quando specificato negli atti di gara. Art. 20 Coperture Assicurative Art. 21- Norme di sicurezza Le forniture e i lavori di posa in opera previsti nella presente commissione non prevedono l obbligo di valutazione dei rischi da interferenza poiché l ordine è riferito a mera fornitura e la durata dei lavori di installazione non supera i cinque uomini-giorno (art. 3 bis del D.lgs. 81/2008). L appaltatore è comunque obbligato ad osservare tutte le misure generali di tutela e di sicurezza di cui al Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni ed integrazioni. Non è previsto Art. 22 Subappalto Art. 23 Requisiti 1. Il personale della Ditta deve essere idoneo per i lavori elettrici e nello stesso tempo idoneo per le riparazioni di tipo fabbrile o comunque di natura meccanica ; 7

8 Art Spese contrattuali, imposte, tasse, oneri per pratiche amministrative Sono a carico dell appaltatore senza diritto di rivalsa: Art.- 25 protocollo d intervento Per l esecuzione si procederà nel seguente modo: 1) Il tecnico incaricato della Ditta unitamente al Direttore dei lavori o suo incaricato, effettuano un sopralluogo per pianificare gli interventi in modo dettagliato 2) Si stila il Crono programma dei lavori; 3) il direttore dei lavori dispone,con appropriato ordine di servizio, le lavorazioni da eseguirsi; Per tutte le attività su menzionate non sono previsti emolumenti di sorta, in quanto sono già conglobati nei prezzi contrattuali. La ditta effettua i lavori con personale tecnico formato e adeguato, con mezzi e attrezzati idonei alle lavorazioni previste in modo da garantirne il compimento entro i termini stabiliti. Art. 26 riferimento prezzi il prezziario della Molise Acque. Art.27 Conto dedicato Tutti gli oneri derivanti dall applicazione della legge n. 136/2010 Piano straordinario contro le mafie ed in particolare l art. 3 e l art. 6 che disciplinano la tracciabilità dei flussi finanziari. Art. 28 Trattamento Dati I dati verranno trattati ai sensi della legge 196/

9 Art.29 Presa visione impianti la ditta partecipante dovrà presentare, unitamente alla documentazione richiesta nel bando,il verbale di presa visione degli impianti oggetto del servizio. Art. 30 Controversie Per le controversie è competente il foro di Campobasso non è ammesso il ricorso all arbitrato. Art. 31 Formazione del personale della Molise Acque La Ditta appaltatrice ha l obbligo di informare e formare un ristretto numero di personale della Molise Acque, sulle lavorazioni realizzate; il corso teorico pratico ha come oggetto: Procedure di sicurezza, manovre. 9

10 Art. 32 Lavorazioni Previste - Specifiche Tecniche FORNITURA E POASA IN OPERA DI INVERTER fornitura e posa in opera di due inverter da 50 kw, che verranno collocati nelle stesse celle dove attualmente sono ubicati i due Soft-Start, previa smontaggio egli stessi; la fornitura sarà completata con i collegamenti elettrici. Le misure delle celle dove sono alloggiati i SOFT _ START sono ( L = 430; H = 960; P = 250 ). Caratteristiche degli Inverter: Metodo di controllo Controllo vettoriale di flusso, o in anello aperto (OLV-1 o OLV-2), controllo V/f con o senza retroazione (impostabile tramite parametri) Caratteristiche della coppia 150%/0.3 Hz (in OLV-2), 150%/0 min (in vettoriale di flusso) Campo di controllo della velocità 1:200 (in OLV-2), 1:1000 (in vettoriale di flusso) Accuratezza del controllo della velocità ± 0.2% (in OLV, 25 C ± 10 C), ± 0.02% (in vettoriale di flusso, 25 C ± 10 C) Risposta del controllo di velocità 10 Hz (in OLV-2), 30 Hz (in vettoriale di flusso) Limiti di coppia Previsto in modalità vettoriale (il passaggio nei 4 quadranti può essere cambiato mediante impostazione dei parametri) Accuratetezza della coppia ± 5% Campo di controllo della frequenza Hz Accuratezza della frequenza di riferimento Riferimenti digitali: ± 0.01% (-10 C C) Riferimenti analogici: ± 0.1% (25 C ±50 C) Risoluzione della frequenza di riferimento Riferimenti digitali: 0.01 Hz, riferimenti analogici: 0.03 Hz/60 Hz (11 bit senza segno) Risoluzione della frequenza di uscita Hz Capacità di sovraccarico e max. corrente in uscita 150% della corrente nominale per 60 sec., 200% per 5 sec. Segnale frequenza di riferimento V, V, ma, a treno di impulsi Tempo di accelerazione/ decelerazione s (4 combinazioni selezionabili ed indipendenti) Coppia frenante Circa il 20% Principali funzioni di controllo Riavvio dopo cali di tensione momentanei, ricerca della velocità, rilevamento sovraccoppia, limite di coppia, controllo di 17 differenti velocità, modifica dei tempi di accelerazione/decelerazione, accelerazioni/decelerazioni con curve ad S, sequenza a 3 fili, 10

11 autotuning statico e dinamico, funzione dwell, controllo ON/OFF della ventola di raffreddamento, compensazione dello scorrimento, compensazione della coppia, salto di frequenza, limiti superiore ed inferiore del riferimento di frequenza, partenza/arresto con frenatura in c.c., funzione di frenatura high slip breaking, controllo PID (con funzione di riposo), controllo del risparmio energetico, porta di comunicazione RS-485/422 (conforme allo standard ModBus, velocità max. 19,2 kbps), riassetto dopo avaria/guasto, funzione di copia, controllo droop, controllo di coppia, commutazione controllo coppia/velocità Funzioni di protezione Protezione motore Protetto elettronicamente mediante relè termico di sovraccarico Protezione da sovraccorrente Protezione istantanea: arresta l inverter a circa il 200% della corrente nominale di uscita Protezione da fusibile interrotto Arresta l inverter per fusibile interrotto Protezioneda sovraccarico 150% della corrente nominale per 60 sec., 200% per 5 sec. Protezione da sovratensione Inverter classe-400v: arresta l inverter quando la tensione del circuito di potenza c.c. è superiore a 820V. Protezione da sottotensione Inverter classe-400v: arresta l inverter quando la tensione del circuito di potenza c.c. è inferiore a 380V. Superamento mancanza momentanea di tensione Arresto dell inverter per 15ms o superiori. Selezionando il metodo di superamento dei cali momentanei di tensione, le condizioni di funzionamento possono essere ripristinate se l alimentazione viene ripristinata entro 2 sec. Protezione surriscaldamento dissipatore Protetto tramite termistore Prevenzione di stallo Prevenzione di stallo in accelerazione, decelerazione e durante la marcia Protezione verso terra Protetto da circuiti elettronici Indicatore di carica Acceso quando la tensione del circuito di potenza in c.c. è di circa 50 V o superiore Ambiente di installazione Temperatura durante il funzionamento -10 C...50 C Umidità relativa 95% max. (senza formazione di condensa) Temperatura di stoccaggio - 20 C C (brevi sbalzi di temperatura durante il trasporto) Ambiente di installazione Interno agli edifici (ambienti privi di gas corrosivi, eccesso di polveri, ecc.) Altitudine 1000 m max. Resistenza alle vibrazioni Tolleranza sulle frequenze di vibrazione inferiori a 20Hz, 9,8 m/s2 max.; da 20 a 50 Hz 2 m/s2 max. collegamento in reti Modbus, DeviceNet, Profibus-DP o CAN open. 11

12 - Fornitura e posa in opera di Pompa Centrifuga fornitura e posa in opera di una pompa centrifuga, tipo P14C/8/35/2Y 1Y della CAPRARI dalle seguanti caratteristiche: - Corpi aspirante, premente, intermedi, in ghisa; - Giranti : in ghisa; - Albero: in acciaio inossidabile, supportato con cuscinetti in gomma resistente alla abrasione,sia alle due estremità che in corrispondenza di ogni corpo intermedio - Verniciatura: omologata per acqua potabile Dati tecnici: Q : 105,5 l/s H : 25 m Diametro mandata d.n. 200 Linea d'asse: LA8/35 1 Linea d'asse -Tubi: in acciaio al carbonio, verniciati internamente ed esternamente con vernice omologata per acqua potabile -Flange: elettrosaldate con doppio cordone ad alta penetrazione -Alberi di trasmissione: in acciaio al carbonio bonificato, protetti in corrispondenza di ogni cuscinetto con bussole cromate -Manicotti filettati di collegamento alberi: in acciaio inossidabile -Cuscinetti di guida: in gomma 1.3 Gruppo di comando: E22/60/8/35 1 Gruppo di Comando -Base di sospensione: con bocca di erogazione flangiata secondo UNI PN 16 -Lanterna di collegamento: completa di cuscinetto per la sopportazione del carico assiale -Albero di collegamento: in acciaio; in corrispondenza della tenuta a premitreccia è protetto con bussola cromata -Completa di dispositivo di controrotazione e giunto elastico. - succhieruola : SU9 1 la distanza ( lunghezza ) dalla base di appoggio alla estremità della succhieruola è di mm ( 5115). La fornitura e posa in opera della pompa su menzionata dovrà avvenire, previa smontaggio di quella in avaria. La fornitura e posa è comprensiva di guarnizioni e bulloneria e quanto altro necessita compreso i collegamenti idraulici. Ad installazione effettuata, verrà montato il motore, giacente presso l impianto e varranno eseguiti i collegamenti elettrici, a temine si effettueranno le prove di funzionamento. 12

13 13

Varispeed J7 CIMR-J7AZ. Configurazione del sistema. Piccolo, semplice e intelligente

Varispeed J7 CIMR-J7AZ. Configurazione del sistema. Piccolo, semplice e intelligente CIMR-J7AZ Varispeed J7 Piccolo, semplice e intelligente con controllo V/f Dimensioni compatte 150% del sovraccarico per 60 secondi Rilevamento del sovraccarico Funzione di protezione termica del motore

Dettagli

ARTICOLO 1 OGGETTO DEI LAVORI

ARTICOLO 1 OGGETTO DEI LAVORI ALTO CALORE SERVIIZI I ss..p.a.. A V E L L II N O IINSTALLAZIIONE DII ELETTROPOMPE P PER GLII IIMPIIANTII DII SOLLEVAMENTO GESTIITII DALLA SOCIIETA ARTICOLO 1 OGGETTO DEI LAVORI Il presente disciplinare

Dettagli

OGGETTO DEI LAVORI INTERVENTO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA RESIDENZA UNIVERSITARIA DI VIA VERDI, 15 - TORINO C.U.P. [ I16J11000500003 ]

OGGETTO DEI LAVORI INTERVENTO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA RESIDENZA UNIVERSITARIA DI VIA VERDI, 15 - TORINO C.U.P. [ I16J11000500003 ] OGGETTO DEI LAVORI INTERVENTO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA RESIDENZA UNIVERSITARIA DI VIA VERDI, 15 - TORINO C.U.P. [ I16J11000500003 ] C.I.G. [ 38183287F0 ] SCHEMA DI CONTRATTO 1 Rep. Num. REPUBBLICA

Dettagli

vacon 10 machinery come vorresti che fosse il tuo inverter oggi

vacon 10 machinery come vorresti che fosse il tuo inverter oggi vacon 10 machinery come vorresti che fosse il tuo inverter oggi adattamento su misura per il cliente Il Vacon 10 Machinery è un inverter estremamente compatto pensato per i costruttori di sistemi di automazione

Dettagli

MAIELLO POMPE E SISTEMI COSTRUZIONI E SERVIZI by

MAIELLO POMPE E SISTEMI COSTRUZIONI E SERVIZI by Gruppi di pressurizzazione con comando ad inverter e sistema a pressione costante con una elettropompa centrifuga multistadio orizzontale Alimentazione Monofase (230 V - 50 Hz) I gruppi di seguito descritti,

Dettagli

Catalogo tecnico Pompe Drenaggio e Fognatura - 2011. Ama Porter 5

Catalogo tecnico Pompe Drenaggio e Fognatura - 2011. Ama Porter 5 Catalogo tecnico Pompe Drenaggio e Fognatura - 2011 Ama Porter Scheda tecnica Descrizione Pompe sommergibili monofasi e trifasi per sollevamento di acque nere provenienti da scarichi fognari civili e industriali

Dettagli

MULTI-HE MONOFASE CAMPO DI IMPIEGO APPLICAZIONI VANTAGGI. Portata max: 10 m 3 /h

MULTI-HE MONOFASE CAMPO DI IMPIEGO APPLICAZIONI VANTAGGI. Portata max: 10 m 3 /h CAMPO DI IMPIEGO Portata max: m 3 /h Prevalenza max: 8 mc.a. Pressione d esercizio max: bar Pressione in aspir. max: 6 bar Temperatura d esercizio: da a + 1 C* Temperatura ambiente max: + 4 C DN Attacchi:

Dettagli

ELETTROPOMPE IN-LINE NORMALIZZATE in ghisa

ELETTROPOMPE IN-LINE NORMALIZZATE in ghisa ELETTROPOMPE INLINE NORMALIZZATE Elettropompe centrifughe inline gemellari con idraulica, a girante singola, progettate in accordo allo standard DIN 24255. Equipaggiate con motore normalizzato. APPLICAZIONI

Dettagli

CR, CRN ad alta pressione

CR, CRN ad alta pressione SCHEDA TECNICA GRUNDFOS CR, CRN ad alta pressione Pompe centrifughe multistadio verticali 5/6 Hz Indice Dati generali Gamma delle prestazioni 3 Introduzione Gamma dei prodotti 5 Applicazioni 5 CRNE 1 e

Dettagli

per le risorse idriche e i bacini idrogeologici: Gestione e Monitoraggio nell area

per le risorse idriche e i bacini idrogeologici: Gestione e Monitoraggio nell area Università degli Studi del Sannio Benevento Bando di Gara Appalto di Fornitura Codice Unico di Progetto (C.U.P.) n. F81D11000170007 1. Amministrazione aggiudicatrice: Università degli Studi del Sannio,

Dettagli

COMUNE DI VALLEFIORITA PROVINCIA DI CATANZARO MANUTENZIONE IMPIANTI DI RISCALDAMENTO DEGLI EDIFICI DI PROPRIETA DEL COMUNE. Schema di Convenzione

COMUNE DI VALLEFIORITA PROVINCIA DI CATANZARO MANUTENZIONE IMPIANTI DI RISCALDAMENTO DEGLI EDIFICI DI PROPRIETA DEL COMUNE. Schema di Convenzione COMUNE DI VALLEFIORITA PROVINCIA DI CATANZARO MANUTENZIONE IMPIANTI DI RISCALDAMENTO DEGLI EDIFICI DI PROPRIETA DEL COMUNE Schema di Convenzione Art. 1 Oggetto del lavoro Il presente schema di convenzione

Dettagli

Catalogo prodotto. Pompe sommergibili M 3000, 50 Hz

Catalogo prodotto. Pompe sommergibili M 3000, 50 Hz Catalogo prodotto Pompe sommergibili M 3000, 50 Hz Indice Introduzione...3 Caratteristiche costruttive...4 Identificazione prodotto...5 M 3068...6 M 3085...9 M 3102...12 M 3127...16 Selezione del modello

Dettagli

SEE. Applicazioni industriali: Caratteristiche generali. Ramo batteria (tecnologia SCR) Raddrizzatori doppio ramo

SEE. Applicazioni industriali: Caratteristiche generali. Ramo batteria (tecnologia SCR) Raddrizzatori doppio ramo Raddrizzatori doppio ramo SEE RADDRIZZATORE A DOPPIO RAMO, USCITA +/-1% Soluzione dedicata con batterie a vaso aperto o NiCd con tensione di uscita 110 o 220 V CC sino a 500 A Applicazioni industriali:

Dettagli

AVVIATORE STATICO STS SOFT TOUCH STARTER MANUALE ISTRUZIONI

AVVIATORE STATICO STS SOFT TOUCH STARTER MANUALE ISTRUZIONI AVVIATORE STATICO STS SOFT TOUCH STARTER MANUALE ISTRUZIONI 2 AVVERTENZE Leggere le istruzioni prima di installare e operare sull avviatore. PERICOLO TENSIONE - Indica la presenza di tensione che può essere

Dettagli

Catalogo tecnico Pompe Drenaggio e Fognatura - 2011. Rotex 3

Catalogo tecnico Pompe Drenaggio e Fognatura - 2011. Rotex 3 Catalogo tecnico Pompe Drenaggio e Fognatura - 2011 Rotex Scheda tecnica Descrizione Pompe a gambo, con motore esterno al pozzetto di raccolta, per estrazione acque chiare e condensato Struttura della

Dettagli

Prestazioni Rotore di taglio con effetto agitazione

Prestazioni Rotore di taglio con effetto agitazione Applicazioni Le pompe sommerse con sistema di taglio MultiCut vengono impiegate come stazioni fisse nella protezione di abitazioni singole e negli impianti di sollevamento. Sono indicate per l estrazione

Dettagli

4SR Elettropompe sommerse da 4"

4SR Elettropompe sommerse da 4 4SR Elettropompe sommerse da 4" CAMPO DELLE PRESTAZIONI Portata fino a 375 (22.5 ) Prevalenza fino a 45 m LIMITI D IMPIEGO Temperatura del liquido fino a +35 C Contenuto di sabbia massimo 15 g/m³ Profondità

Dettagli

UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA

UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante:comune di Firenze Ufficio Segreteria Generale e Affari Istituzionali Servizio Contratti e Appalti Piazza

Dettagli

Convertitori di frequenza. Serie WJ200. Inverter vettoriale compatto. Serie WJ200

Convertitori di frequenza. Serie WJ200. Inverter vettoriale compatto. Serie WJ200 Prestazioni leader nel settore Elevata coppia iniziale del 200% o superiore ottenuta grazie ad un controllo del vettore flusso senza necessità di encoder sul motore (quando dimensionato per prestazioni

Dettagli

Catalogo prodotto. Pompe sommergibili READY, 50 Hz

Catalogo prodotto. Pompe sommergibili READY, 50 Hz Catalogo prodotto Pompe sommergibili READY, 50 Hz Indice Introduzione...3 Caratteristiche costruttive...4 Identificazione prodotto...6 READY 4...7 READY 8...9 READY 16...11 READY 4...13 Selezione del modello

Dettagli

DISCIPLINARE DI FORNITURA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI LOCANDINE E MANIFESTI PER PROMOZIONE EVENTI FINALI NELL AMBITO DEL PROGETTO ALP CAMPUS GIOVANI

DISCIPLINARE DI FORNITURA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI LOCANDINE E MANIFESTI PER PROMOZIONE EVENTI FINALI NELL AMBITO DEL PROGETTO ALP CAMPUS GIOVANI DISCIPLINARE DI FORNITURA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI LOCANDINE E MANIFESTI PER PROMOZIONE EVENTI FINALI NELL AMBITO DEL PROGETTO ALP CAMPUS GIOVANI FINANZIATO DALL U.P.I. ALL INTERNO DEL PROGRAMMA AZIONE

Dettagli

Unità Operativa Complessa Approvvigionamenti Tel. 091.7808726 Fax. 091.7808394

Unità Operativa Complessa Approvvigionamenti Tel. 091.7808726 Fax. 091.7808394 Azienda Ospedaliera OSPEDALI RIUNITI VILLA SOFIA CERVELLO Legge Regionale n.5 del 14/04/2009 Sede Legale Viale Strasburgo n.233 90146 Palermo. Tel 0917801111 - P.I. 05841780827 Unità Operativa Complessa

Dettagli

Gennaio 2008. DIREZIONE Correggio ( RE) Tel 0522 746611 Tel 0522 633123 Fax 0522 633124

Gennaio 2008. DIREZIONE Correggio ( RE) Tel 0522 746611 Tel 0522 633123 Fax 0522 633124 Tubi e raccordi in ghisa sferoidale per acquedotti norma EN 545 CLASSE K9 e per fognature norma EN 598 CLASSE K9 - prodotti da azienda certificata ISO 9001 DIREZIONE Correggio ( RE) Tel 0522 746611 Tel

Dettagli

Termoregolatori auto-servoazionati a pilota 37D e 37DE

Termoregolatori auto-servoazionati a pilota 37D e 37DE TI-P102-01 CH Ed. 4 IT - 2006 Termoregolatori auto-servoazionati a pilota 37D e 37DE Descrizione Le valvole 37D sono dei regolatori di temperatura a pilota per l utilizzo su applicazioni di scambio termico

Dettagli

ALLEGATO E Schema di cottimo fiduciario della fornitura con posa di porte automatiche e relativa manutenzione Cig 6091932551

ALLEGATO E Schema di cottimo fiduciario della fornitura con posa di porte automatiche e relativa manutenzione Cig 6091932551 ALLEGATO E Schema di cottimo fiduciario della fornitura con posa di porte automatiche e relativa manutenzione Cig 6091932551 L anno duemila., il giorno ( ) del mese di., in. presso la sede dell., via.,

Dettagli

Circolatori. Circolatori Elettronici A Basso Consumo Per Applicazioni Di Riscaldamento/ Condizionamento/Acqua Sanitaria alpha 2 - alpha 2 n.

Circolatori. Circolatori Elettronici A Basso Consumo Per Applicazioni Di Riscaldamento/ Condizionamento/Acqua Sanitaria alpha 2 - alpha 2 n. 11 GRU Circolatori Temperatura Liquido: da +2 a +110 C, TF110 secondo CEN 335-2-51. Temperatura ambiente: max. +40 C. Pressione d esercizio: PN10. Umidità ambiente: max. 95%. Con funzione AutoAdapt. ersione

Dettagli

COMUNE DI VANZAGO (Provincia di Milano)

COMUNE DI VANZAGO (Provincia di Milano) COMUNE DI VANZAGO (Provincia di Milano) via Garibaldi, 6-20010 Vanzago (MI) Tel: 0293962209 - Fax: 02.9341885 C.F.: 03351920156 Settore Tecnico email: settore.tecnico@comune.vanzago.mi.it PEC: comune.vanzago@pec.regione.lombardia.it

Dettagli

N 1 telaio in acciaio di sostegno gruppi completo di forature per l ancoraggio a pavimento;

N 1 telaio in acciaio di sostegno gruppi completo di forature per l ancoraggio a pavimento; Caratteristiche tecniche relative a N 2 gruppi Turbina Elica Generatore Asincrono Trifase non regolante, Quadro Elettrico di automazione/parallelo gruppi. Dati di Impianto: Q max = 0,64 mc/s Hlordo=9,35

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI SEZIONE I): AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Denominazione ufficiale: A.L.E.R. Milano. Punti di contatto: SETTORE

Dettagli

IMP2200/ ITP2200 INVERTER MONOFASE E TRIFASE DA 2200W

IMP2200/ ITP2200 INVERTER MONOFASE E TRIFASE DA 2200W INVERTER MONOFASE E TRIFASE DA 2200W SPECIFICHE Tensione alimentazione inverter monofase Tensione alimentazione inverter trifase Corrente max all uscita delle 3 fasi Potenza massima in uscita IP da 100

Dettagli

Realizzazione di impianti fotovoltaici sulle coperture di edifici comunali - annualità 2013 -

Realizzazione di impianti fotovoltaici sulle coperture di edifici comunali - annualità 2013 - Ing. Daniele Panero Piazza Duncanville, 25 12030 Monasterolo di Savigliano (CN) /Fax 0172 373072 Cell. 347 1659240 studio.panero@alice.it P.IVA 03036940041 C.F. PNR DNL 79C25 B111C C O M U N E d i V O

Dettagli

Bando di gara Prot. 2373 del 02/09/2015 Albo Pretorio n. 494 del 02/09/2015 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

Bando di gara Prot. 2373 del 02/09/2015 Albo Pretorio n. 494 del 02/09/2015 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA La tua Campania Cresce in Europa COMUNE DI SAN LORENZO MAGGIORE (Provincia di Benevento) (82034)Via Santa Maria n. 43/A. Tel. 0824 813711 - fax. 0824 813597 - E-mail: uff.tecnicoslm@libero.it Bando di

Dettagli

Atto pubblico amministrativo REPUBBLICA ITALIANA UNIONE DEI COMUNI DI BUJA E TREPPO GRANDE PROVINCIA DI UDINE FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA NEI

Atto pubblico amministrativo REPUBBLICA ITALIANA UNIONE DEI COMUNI DI BUJA E TREPPO GRANDE PROVINCIA DI UDINE FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA NEI Rep. N. Atto pubblico amministrativo REPUBBLICA ITALIANA UNIONE DEI COMUNI DI BUJA E TREPPO GRANDE PROVINCIA DI UDINE FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA NEI COMUNI DI BUJA E TREPPO GRANDE L'anno duemilaquindici,

Dettagli

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA Comune di Ordona Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) Tel. 0885/796221 - Fax 0885/796067 P.IVA: 00516330719 - C.F.: 81002190718 utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it ooooooooo

Dettagli

AVVISO DI INDIZIONE DI PROCEDURA NEGOZIATA APPALTO MISTO DI FORNITURA, LAVORO, SERVIZIO

AVVISO DI INDIZIONE DI PROCEDURA NEGOZIATA APPALTO MISTO DI FORNITURA, LAVORO, SERVIZIO Prot. n. 53815 AVVISO DI INDIZIONE DI PROCEDURA NEGOZIATA APPALTO MISTO DI FORNITURA, LAVORO, SERVIZIO (D. Lgs. 12 aprile 2006, n. 163) SETTORI SPECIALI LAVORI APPALTO N. 67/2015 per l'affidamento della:

Dettagli

AVVISO PER LA CONCLUSIONE DI UN ACCORDO QUADRO DI SERVIZI. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

AVVISO PER LA CONCLUSIONE DI UN ACCORDO QUADRO DI SERVIZI. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto AVVISO PER LA CONCLUSIONE DI UN ACCORDO QUADRO DI SERVIZI SEZIONE I): AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Denominazione ufficiale: A.L.E.R. Milano - Punti di

Dettagli

Massa 13 maggio 2015 Spett.le: Ditte INVITATE. Lettera d invito CIG 625466372F

Massa 13 maggio 2015 Spett.le: Ditte INVITATE. Lettera d invito CIG 625466372F 1 Massa 13 maggio 2015 Spett.le: Ditte INVITATE PROT: 2091 del 14/05/2015 Lettera d invito Oggetto: gara informale per la fornitura di carburante per autotrazione per il periodo di mesi sei, con ricorso

Dettagli

Il recupero di energia dall espansione del metano. MTG 450 Turboespansore su cuscinetti magnetici

Il recupero di energia dall espansione del metano. MTG 450 Turboespansore su cuscinetti magnetici Il recupero di energia dall espansione del metano MTG 450 Turboespansore su cuscinetti magnetici Energia: valore da gestire La turboespansione si pone oggi come tecnologia all avanguardia per la produzione

Dettagli

98% Il sollevamento acque con inverter Danfoss VLT AQUA Drive FC 202. Mazzè, tra medioevo e modernità idrauliche. www.danfoss.

98% Il sollevamento acque con inverter Danfoss VLT AQUA Drive FC 202. Mazzè, tra medioevo e modernità idrauliche. www.danfoss. Mazzè, tra medioevo e modernità idrauliche Il sollevamento acque con inverter Danfoss VLT AQUA Drive FC 202 Gli agricoltori mazzediesi possono contare su un apporto d acqua sicuro e costante grazie alla

Dettagli

Documentazione di gara

Documentazione di gara Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa SETTORE 3 OGGETTO ALLESTIMENTO DEGLI SPAZI ESPOSITIVI ALL INTERNO DEL PROGETTO DI VALORIZZAZIONE DEL CENTRO STRORICO E RECUPERO DELL AREA DELLA ROCCA CON

Dettagli

www.ater.vr.it., protocolloatervr@legalmail.it.

www.ater.vr.it., protocolloatervr@legalmail.it. A.T.E.R. Azienda Territoriale per l Edilizia Residenziale della Provincia di VERONA Piazza Pozza 1/c,d,e - 37123 VERONA telefono 045-8062411 telefax 045-8062432 E-mail: info@ater.vr.it www.ater.vr.it.,

Dettagli

SI SPECIFICA CHE I PRODOTTI OGGETTO DI MANUTENZIONE SONO: - estintori a polvere - estintori ad anidride carbonica

SI SPECIFICA CHE I PRODOTTI OGGETTO DI MANUTENZIONE SONO: - estintori a polvere - estintori ad anidride carbonica CONDIZIONI PARTICOLARI DI CONTRATTO relativo alla fornitura dei servizi di manutenzione degli impianti antincendio nell immobile sede di ARS ed IRPET presso Villa La Quiete alle Montalve Via P. Dazzi 1

Dettagli

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs.

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. 163/2006) Per l appalto dei lavori di Riqualificazione urbanistica delle aree periferiche

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R Utilizzo: Le schede di frenatura Frenomat2 e Frenostat sono progettate per la frenatura di motori elettrici

Dettagli

COMUNE DI PALERMO. RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo ART. 1 OGGETTO DELLA FORNITURA

COMUNE DI PALERMO. RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo ART. 1 OGGETTO DELLA FORNITURA Lotto n. Capitolato speciale per la fornitura di ATTREZZATURE DA CANTIERE IMPORTO A BASE D ASTA 74.450,00 OLTRE I.V.A 2% ART. OGGETTO DELLA FORNITURA Questa Amministrazione intende approvvigionarsi per

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI per la fornitura di gasolio per autotrazione presso la sede operativa di C.L.I.R. S.p.A. in Via della STAZIONE,snc 27020- Parona Lomellina (PV). 1) OGGETTO DELL APPALTO Oggetto

Dettagli

Alto Calore Servizi S.p.A.

Alto Calore Servizi S.p.A. Alto Calore Servizi S.p.A. Sede in Avellino: Corso Europa, 41 Capitale Sociale. 27.278.037 Partita IVA Codice Fiscale: n 00080810641 Tel. 0825-7941 fax 0825-31105 - http://www.altocalore.eu N IT249609

Dettagli

vacon nxl inverter semplice e potente

vacon nxl inverter semplice e potente vacon nxl inverter semplice e potente 1 semplice da collegare, semplicissimo da utilizzare Vacon è un inverter compatto e potente, adatto ad installazioni industriali e civili, disponibile nelle potenze

Dettagli

AVVISO PER LA CONCLUSIONE DI UN ACCORDO QUADRO DI SERVIZI. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

AVVISO PER LA CONCLUSIONE DI UN ACCORDO QUADRO DI SERVIZI. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto AVVISO PER LA CONCLUSIONE DI UN ACCORDO QUADRO DI SERVIZI SEZIONE I): AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Denominazione ufficiale: A.L.E.R. Milano - Punti di

Dettagli

2.3.1 Condizioni ambientali

2.3.1 Condizioni ambientali 2.3 impianti elettrici delle macchine CEI EN 60204-1 /06 L impianto elettrico delle macchine riveste, ai fini della sicurezza, un importanza rilevante. Al momento dell acquisto della macchina o in caso

Dettagli

OGGETTO: SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E L ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI POLIZIA MUNICIPALE

OGGETTO: SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E L ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI POLIZIA MUNICIPALE CITTÀ DI RAGUSA www.comune.ragusa.it SETTORE XIV Corpo di Polizia Municipale Via M. Spadola n 56 97100 Ragusa Tel. 0932 244211 676771 Fax 0932 248826 e mail polizia.municipale@comune.ragusa.it OGGETTO:

Dettagli

CODICE C.I.G. 577295592A CODICE C.U.P. F73H14000040002

CODICE C.I.G. 577295592A CODICE C.U.P. F73H14000040002 LAVORI DI RIPRISTINO FRANA DI VIA NENNI NELLA FRAZIONE DI TAVERNELLE CONSEGUENTE AGLI EVENTI ALLUVIONALI DEL 11,12 E 13 NOVEMBRE 2012 - D.P.C.M. 23/03/2013 ORDINANZA DEL COMMISSARIO DELEGATO N. 10 DEL

Dettagli

A) OFFERTA TECNICA..PUNTI

A) OFFERTA TECNICA..PUNTI COMUNE DI FOLLO (Provincia della Spezia) Corpo di Polizia Municipale P.zza Matteotti, 9-19020 FOLLO (SP) Tel. 0187 599925/29 Fax 0187 519676 e-mail pm@comunefollo.it DISCIPLINARE DI GARA OFFERTA PER AFFIDAMENTO

Dettagli

SERIE 3D ELETTROPOMPE CENTRIFUGHE MONOBLOCCO E NORMALIZZATE SECONDO EN 733 (EX DIN 24255) 3DS 3DP. Your Life, our Quality. Worldwide.

SERIE 3D ELETTROPOMPE CENTRIFUGHE MONOBLOCCO E NORMALIZZATE SECONDO EN 733 (EX DIN 24255) 3DS 3DP. Your Life, our Quality. Worldwide. Elettropompe centrifughe monoblocco (3D) e normalizzate secondo EN 733 (3DS-3DP) in ghisa. APPLICAZIONI Movimentazione di acqua e di liquidi puliti chimicamente non aggressivi Approvvigionamento idrico

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Premessa

RELAZIONE TECNICA. Premessa RELAZIONE TECNICA Premessa La presente relazione illustra la RELAZIONE TECNICA SUGLI ELEMENTI, ai sensi dell art. 83, commi 1 a 14 del DLgs 163/2006 e succ. mm. ed ii. CARATTERISTICHE MATERIALI CONDOTTA

Dettagli

PROVINCIA DI FIRENZE

PROVINCIA DI FIRENZE Repertorio n. Fasc. n. /2008 PROVINCIA DI FIRENZE Contratto di appalto per l esecuzione dei lavori di CIG: REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilatredici (2013) addí () del mese di, in Firenze, in una sala

Dettagli

Hydrovar -Sensorless-Retrofit

Hydrovar -Sensorless-Retrofit Hydrovar -Sensorless-Retrofit HYDROVAR è il primo dispositivo di controllo di un impianto di pompaggio montato su pompa e comandato da un microprocessore. E molto di più di un semplice variatore della

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO PER LA FORNITURA/SERVIZIO DI

SCHEMA CONTRATTO PER LA FORNITURA/SERVIZIO DI CASA DI RIPOSO- RESIDENZA PROTETTA FONDAZIONE "CECI" Via G.P. Marinelli, n. 3, 60021 Camerano (AN) SCHEMA CONTRATTO PER LA FORNITURA/SERVIZIO DI (art. 279, c. 1, lett. f) DPR 5.10.2010, n. 207) Lì.. IL

Dettagli

S.C. NUOVI PROGETTI & RISTRUTTURAZIONI

S.C. NUOVI PROGETTI & RISTRUTTURAZIONI S.C. NUOVI PROGETTI & RISTRUTTURAZIONI Spett.le Ditta : Trasmessa via FAX Al n OGGETTO: PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELL ESECUZIONE DEI LAVORI DI COMPLETAMENTO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DEL GRUPPO

Dettagli

Allegato B CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI PESARO E URBINO

Allegato B CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI PESARO E URBINO 1 Allegato B CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI PESARO E URBINO CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA MEDAGLIE PER CONCORSO FEDELTA AL LAVORO ANNO 2012. 1. OGGETTO DELLA FORNITURA L appalto

Dettagli

UNIVERSITA della CALABRIA CONTRATTO DI APPALTO PER LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE REPUBBLICA ITALIANA. L anno il giorno ( ) del mese di in

UNIVERSITA della CALABRIA CONTRATTO DI APPALTO PER LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE REPUBBLICA ITALIANA. L anno il giorno ( ) del mese di in UNIVERSITA della CALABRIA Rep. N. / CONTRATTO DI APPALTO PER LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE IMPIANTO ELETTRICO MT/BT MEGA CENTRALE. App. n. /014 C.I.G. 6090776B59 - CUP H22G14000110006 IMPORTO DI CONTRATTO:

Dettagli

FINANZIARIO E BANCARIO PER L ACQUISIZIONE DI UN FINANZIAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO MEZZI AZIENDALE.

FINANZIARIO E BANCARIO PER L ACQUISIZIONE DI UN FINANZIAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO MEZZI AZIENDALE. Pag. 1 di 6 CAPITOLATO SPECIALE RELATIVO AL SERVIZIO FINANZIARIO E BANCARIO PER L ACQUISIZIONE DI UN FINANZIAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO 1 Pag. 2 di 6 INDICE ART. 1 OGGETTO DEL CONTRATTO --------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

ELETTROPOMPE CENTRIFUGHE IN-LINE

ELETTROPOMPE CENTRIFUGHE IN-LINE Elettropompe centrifughe In-Line con idraulica in acciaio inossidabile AISI 304. APPLICAZIONI Impianti di riscaldamento civili e industriali Impianti di movimentazione di acqua calda sanitaria Impianti

Dettagli

COMUNE DI FONNI. Provincia di Nuoro AREA TECNICA

COMUNE DI FONNI. Provincia di Nuoro AREA TECNICA COMUNE DI FONNI Provincia di Nuoro AREA TECNICA Via San Pietro, 4 08023 Fonni (NU) - Codice Fiscale n.: 00169690914 - Tel. n. 0784/591346 Fax n. 0784/591319 INTERNET : www.comune-fonni.it - E-Mail : utcfonni@hotmail.it

Dettagli

CONSORZIO IDRICO TERRA di LAVORO Area Tecnica

CONSORZIO IDRICO TERRA di LAVORO Area Tecnica CONSORZIO IDRICO TERRA di LAVORO Area Tecnica BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Lavori di manutenzione reti idriche interne, adduttrici ed impianti gestite dal C.I.T.L. COMPRENSORIO CITTA DI MARCIANISE Codice

Dettagli

Capitolo 8 (65-82):87-106 21-07-2008 12:03 Pagina 65. C a t a l o g o t e c n i c o D r e n a g g i o - 2 0 0 9. Amarex N 8

Capitolo 8 (65-82):87-106 21-07-2008 12:03 Pagina 65. C a t a l o g o t e c n i c o D r e n a g g i o - 2 0 0 9. Amarex N 8 Capitolo (65-2):7-106 21-07-200 12:03 Pagina 65 C a t a l o g o t e c n i c o D r e n a g g i o - 2 0 0 9 Capitolo (65-2):7-106 21-07-200 12:03 Pagina 66 Scheda tecnica Descrizione Pompe sommergibili trifasi

Dettagli

SERVIZIO FOGNATURA E DEPURAZIONE OPERE DI ALLACCIAMENTO ALLA RETE FOGNARIA NERA E/O MISTA

SERVIZIO FOGNATURA E DEPURAZIONE OPERE DI ALLACCIAMENTO ALLA RETE FOGNARIA NERA E/O MISTA Pagina 1 di 7 INDICE 1 PREMESSA... 3 2 DESCRIZIONE DELL OPERA... 3 3 CRITERI DI DIMENSIONAMENTO DELLE OPERE DI ALLACCIAMENTO 4 4 POZZETTI PREFABBRICATI IN C.A.V.... 4 5 GRADINI SCALA DI ACCESSO AL POZZETTO...

Dettagli

PRIMA DI INIZIARE. Si ricorda che prima dell emanazione del Decreto Sviluppo, per l acquisto dei prodotti, esistevano due regimi di agevolazioni:

PRIMA DI INIZIARE. Si ricorda che prima dell emanazione del Decreto Sviluppo, per l acquisto dei prodotti, esistevano due regimi di agevolazioni: PRIMA DI INIZIARE Il presente documento vuole essere un aiuto per tutti i Clienti Daikin Italy, siano essi professionisti del settore oppure utenti finali, a comprendere meglio i meccanismi legati agli

Dettagli

SIL. ELETTROPOMPE IN-LINE SINGOLE Riscaldamento - Condizionamento Ricircolo acqua calda sanitaria 50 Hz CAMPO DI IMPIEGO APPLICAZIONI VANTAGGI

SIL. ELETTROPOMPE IN-LINE SINGOLE Riscaldamento - Condizionamento Ricircolo acqua calda sanitaria 50 Hz CAMPO DI IMPIEGO APPLICAZIONI VANTAGGI CAMPO DI IMPIEGO Portata fino a: m /h Prevalenza fino a: mc.a. Press. max d esercizio: bar fino a + C bar fino a + C Temperatura d esercizio: da a + C DN attacchi : da a SIL ELETTROPOMPE IN-LINE SINGOLE

Dettagli

UNITA OPERATIVA AFFARI GENERALI PERSONALE - SERVIZI DEMOGRAFICI **************

UNITA OPERATIVA AFFARI GENERALI PERSONALE - SERVIZI DEMOGRAFICI ************** Comune di Isili Provincia di Cagliari 08033 Piazza San Giuseppe n.6 P.I. 00159990910 Tel.0782/804460-804461 Fax 0782/804469 Email affarigenerali@comune.isili.ca.it Pec protocollo.isili@pec.comunas.it UNITA

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA (ART. 54 E SEGG. DEL D.LGS N. 163/2006)

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA (ART. 54 E SEGG. DEL D.LGS N. 163/2006) Citta di Lomazzo P.zza IV Novembre, 4 22074 Lomazzo (Como) Tel. 029694121 fax 0296779146 info@comune.lomazzo.co.it www.comune.lomazzo.co.it C.F. e P. Iva 00566590139 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA (ART.

Dettagli

electronic Inverter ACM S3 Gamma di potenza 0.75...37.0kW ACM S3 / I / 09.05

electronic Inverter ACM S3 Gamma di potenza 0.75...37.0kW ACM S3 / I / 09.05 electronic Inverter ACM S3 ACM S3 / I / 09.05 Gamma di potenza 0.75...37.0kW ACM S3 L inverter per tutte le applicazioni A distanza di quasi 30 anni dalla presentazione del suo primo inverter per controllo

Dettagli

SCHEDE DI FRENATURA ELETTRONICA

SCHEDE DI FRENATURA ELETTRONICA Informazioni generali I moduli di frenatura elettronici Frenomat e Frenostat sono in grado di frenare motori asincroni, sono senza manutenzione e non producono abrasione ed inquinamento. Riducono i tempi

Dettagli

FORNITURA MATERIALE ELETTRICO

FORNITURA MATERIALE ELETTRICO S.C. TECNICO PROGETTI INTEGRATI A ALLEGATO 1) FORNITURA MATERIALE ELETTRICO REDATTO DALL ASSISTENTE TECNICO SORANZO LORIS VISTO: IL DIRETTORE S.C. TECNICO PROGETTI INTEGRATI A Arch. Antonietta PASTORE

Dettagli

CZT CZT. Pompe di calore aria/acqua ad alta efficienza con compressore E.V.I E.V.I. ALTRE VERSIONI ACCESSORI

CZT CZT. Pompe di calore aria/acqua ad alta efficienza con compressore E.V.I E.V.I. ALTRE VERSIONI ACCESSORI Pompe di calore aria/acqua ad alta efficienza con compressore E.V.I -15 C +63 C +43 C E.V.I. C.O.P. 4,1 HP Le pompe di calore aria/acqua ad alta efficienza serie sono particolarmente adatte per applicazioni

Dettagli

BIM GESTIONE SERVIZI PUBBLICI S.P.A. Via Tiziano Vecelio 27/29-32100 Belluno N. /PROT. C.F., n. iscrizione R.I. BL e P.I.

BIM GESTIONE SERVIZI PUBBLICI S.P.A. Via Tiziano Vecelio 27/29-32100 Belluno N. /PROT. C.F., n. iscrizione R.I. BL e P.I. BIM GESTIONE SERVIZI PUBBLICI S.P.A. Via Tiziano Vecelio 27/29-32100 Belluno N. /PROT. C.F., n. iscrizione R.I. BL e P.I. 00971870258 Data, *** SCHEMA CONTRATTO D APPALTO *** Gestione tecnica, operativa

Dettagli

SHS-SBS. POMPE SOMMERGIBILI Acque chiare, poco cariche e piovane SBS Bassa Pressione - SHS Alta Pressione 2 POLI - 50 Hz CAMPO DI IMPIEGO APPLICAZIONI

SHS-SBS. POMPE SOMMERGIBILI Acque chiare, poco cariche e piovane SBS Bassa Pressione - SHS Alta Pressione 2 POLI - 50 Hz CAMPO DI IMPIEGO APPLICAZIONI CAMPO DI IMPIEGO Portata max: 57 m 3 /h Prevalenza fino a: mc.a. Temperatura d esercizio: da +3 a +35 C* Granulometria max: Ø 1 mm Densità fluido max: 1,5 ph fluido: 6-11 Profondità d immersione max: 1

Dettagli

Procedura di Analisi del Guasto

Procedura di Analisi del Guasto Procedura di Analisi del Guasto Circolatori Elettronici (ETC, EFC, EFCG) 1) Applicazioni del circolatore Circolazione d'acqua in impianti di riscaldamento, condizionamento e refrigerazione Movimentazione

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI ED ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI E FISCALI CONNESSI

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI ED ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI E FISCALI CONNESSI CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI ED ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI E FISCALI CONNESSI PER IL PERSONALE DEL PARCO NAZIONALE VAL GRANDE 2016-2020 (CIG ZB415FBACD) Art.

Dettagli

COMUNE DI ORISTANO Comuni de Aristanis C.F. 00052090958

COMUNE DI ORISTANO Comuni de Aristanis C.F. 00052090958 COMUNE DI ORISTANO Comuni de Aristanis C.F. 00052090958 IV SETTORE SERVIZIO LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEI LAVORI DI RECUPERO DEL COMPLESSO EDILIZIO RESIDENZIALE DELLE

Dettagli

Introduzione. 2.1.1 Obblighi di legge generali

Introduzione. 2.1.1 Obblighi di legge generali 2.1 SICUREZZA ELETTRICA Introduzione In questo capitolo sono illustrati gli obblighi di legge e le principali caratteristiche legate agli impianti elettrici dei locali che ospitano le lavorazioni oggetto

Dettagli

COMUNE DI CENGIO. PROVINCIA DI SAVONA C.A.P. 17056 - Piazza Martiri Partigiani, 8 Lavori Pubblici

COMUNE DI CENGIO. PROVINCIA DI SAVONA C.A.P. 17056 - Piazza Martiri Partigiani, 8 Lavori Pubblici COMUNE DI CENGIO PROVINCIA DI SAVONA C.A.P. 17056 - Piazza Martiri Partigiani, 8 Lavori Pubblici Prot. n 6294 N Reg. Pubbl. 83 1. BANDO PROCEDURA APERTA: Il giorno 21/09/2010 alle ore 9,00 si terrà presso

Dettagli

GRUNDFOS WASTEWATER. Pompe per drenaggio e prosciugamento

GRUNDFOS WASTEWATER. Pompe per drenaggio e prosciugamento GRUNDFOS WASTEWATER Pompe per drenaggio e prosciugamento Pompe per drenaggio e prosciugamento altamente efficienti tecnologicamente all avanguardia Grundfos offre una gamma completa di pompe per per drenaggio

Dettagli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli Città di Marigliano Comune di Marigliano Provincia di Napoli DETERMINAZIONE SETTORE III RESPONSABILE DEL SETTORE III: ing. A. Ciccarelli Registro Generale n. 1689 del 29.12.2014 Registro Settore n. 25

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO DI APPALTO TRA. la società AFC Torino SpA con sede legale in Torino, Corso Peschiera n. 193,

SCHEMA DI CONTRATTO DI APPALTO TRA. la società AFC Torino SpA con sede legale in Torino, Corso Peschiera n. 193, SCHEMA DI CONTRATTO DI APPALTO TRA la società AFC Torino SpA con sede legale in Torino, Corso Peschiera n. 193, codice fiscale e Partita IVA 07019070015, in persona del suo legale rappresentante, nato

Dettagli

BANDO DI GARA SI RENDE NOTO

BANDO DI GARA SI RENDE NOTO BANDO DI GARA OGGETTO: Procedura aperta di gara per l affidamento dei Lavori di bonifica mediante incapsulamento delle lastre in eternit presenti presso il Collegio Unico ONAOSI posto in Perugia Viale

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. Affidamento incarico Responsabile Servizio Protezione e Prevenzione (RSPP) CIG ZAC14E789D

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. Affidamento incarico Responsabile Servizio Protezione e Prevenzione (RSPP) CIG ZAC14E789D SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Servizio Protezione Civile CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Affidamento incarico Responsabile Servizio Protezione e Prevenzione (RSPP) CIG ZAC14E789D ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO

Dettagli

MANUALE D USO VENTILATORI CENTRIFUGHI. MA.PI Sas PADERNO DUGNANO (MI) Via F.lli DI Dio, 12 Tel. 02/9106940 Fax 02/91084136

MANUALE D USO VENTILATORI CENTRIFUGHI. MA.PI Sas PADERNO DUGNANO (MI) Via F.lli DI Dio, 12 Tel. 02/9106940 Fax 02/91084136 MANUALE D USO VENTILATORI CENTRIFUGHI MA.PI Sas PADERNO DUGNANO (MI) Via F.lli DI Dio, 12 Tel. 02/9106940 Fax 02/91084136 AVVERTENZE TECNICHE DI SICUREZZA SULL' ASSISTENZA MANUTENTIVA Questo Manuale d'uso

Dettagli

Norme di uso e manutenzione per cilindri e servocilindri

Norme di uso e manutenzione per cilindri e servocilindri www.atos.com Tabella /I Norme di uso e manutenzione per cilindri e servocilindri Questo manuale di uso e manutenzione è valido solo per cilindri idraulici Atos e si propone di fornire utili informazioni

Dettagli

4602699B5C CUP: F23H11000130001

4602699B5C CUP: F23H11000130001 ALLEGATO 3 SCHEMA DI CONTRATTO Oggetto: Affidamento per l esecuzione delle indagini geognostiche, geotecniche e di caratterizzazione ambientale per l attuazione del Piano di Caratterizzazione dell area

Dettagli

pompe monoblocco con tenuta meccanica

pompe monoblocco con tenuta meccanica pompe monoblocco con tenuta meccanica centrifughe auto adescanti 1 - PRINCIPALI CARATTERISTICHE e sono, rispettivamente, una serie di pompe centrifughe e auto-adescanti, ad asse orizzontale, che offrono

Dettagli

Geogreen. Questo il core business di Geogreen.

Geogreen. Questo il core business di Geogreen. Geogreen con le sue aziende GeoEnergie SpA e Geogreen SpA si presenta oggi come uno dei più qualificati fornitori di un sistema integrato di prodotti e di servizi: dalla fornitura di Energia Elettrica,

Dettagli

FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO

FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO L Impresa con sede legale in Via n C.F. n. P. I.V.A. nella persona del legale rappresentate nato a il, in appresso per brevità denominata APPALTATORE E L Impresa

Dettagli

IMPIANTI TERMICI E DI CONDIZIONAMENTO DEL COMUNE DI TORINO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ALLEGATO B ELENCO PREZZI AGGIUNTIVI

IMPIANTI TERMICI E DI CONDIZIONAMENTO DEL COMUNE DI TORINO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ALLEGATO B ELENCO PREZZI AGGIUNTIVI IMPIANTI TERMICI E DI CONDIZIONAMENTO DEL COMUNE DI TORINO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ALLEGATO B ELENCO PREZZI AGGIUNTIVI MANUTENZIONE STRAORDINARIA, RINNOVI ED ADEGUAMENTI DEGLI IMPIANTI TERMICI E

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA Allegato D SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA CIG 0456191CB5 Agenzia Italiana del Farmaco 1 Agenzia

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO GARA PER LA FORNITURA DI SACCHETTI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA CIG 617016553B (LOTTO 1) CIG 6170178FF2 (LOTTO 2) CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO 1 ART. 1. OGGETTO DELLA FORNITURA Forma oggetto

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI USSASSAI PROVINCIA OGLIASTRA. Oggetto: CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI USSASSAI PROVINCIA OGLIASTRA. Oggetto: CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI USSASSAI PROVINCIA OGLIASTRA Oggetto: CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO TRIENNALE DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO DELLE

Dettagli

Guida tecnica N. 7. Il dimensionamento di un azionamento

Guida tecnica N. 7. Il dimensionamento di un azionamento Guida tecnica N. 7 Il dimensionamento di un azionamento 2 Guida tecnica N. 7 - Il dimensionamento di un azionamento Indice 1. Introduzione... 5 2. L azionamento... 6 3. Descrizione generale di una procedura

Dettagli

C O M U N E DI CAPPADOCIA

C O M U N E DI CAPPADOCIA Prot. n. del Raccomandata A. R. Spett.le Impresa UFFICIO UNICO CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA Comuni di: CAPPADOCIA ORICOLA - PERETO ROCCA DI BOTTE OGGETTO : Invito alla gara Procedura Negoziata. O.P.C.M.

Dettagli

BANDO DI GARA SETTORE SPECIALE

BANDO DI GARA SETTORE SPECIALE BANDO DI GARA SETTORE SPECIALE Procedura aperta ex articoli 220-238 del D. Lgs. n. 163/2006 e ss.mm.ii. per l'individuazione dell'operatore economico cui affidare il: Servizio di conduzione e manutenzione

Dettagli