Modifiche e proposte ad alcuni articoli dello

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Modifiche e proposte ad alcuni articoli dello"

Transcript

1 Modifiche e proposte ad alcuni articoli dello Schema di Decreto Ministeriale recante Istituzione dei titoli professionali per gli iscritti alla gente di mare impiegati a bordo di navi abilitate alla pesca e al traffico costiero Il sottoscritto Gambardella Salvatore nato ad Amalfi il 27/08/68 ed ivi residente in qualità di : Presidente della Soc. GRUPPO BATTELLIERI COSTA D AMALFI srl con sede in Amalfi operante nel golfo di Napoli e Salerno nel settore Trasporto Marittimo di Passeggeri. Presidente della Soc. Coop. SANT ANDREA srl con sede in Amalfi operante nel golfo di Napoli e Salerno nel settore Trasporto Marittimo di Passeggeri. Amministratore della Soc. TRA:VEL. MAR srl con sede in Amalfi operante nel golfo di Napoli e Salerno nel settore Trasporto Marittimo di Passeggeri. Vicepresidente della A.I.A.T.P. ( Associazione Italiana Armatori Trasporto Passeggeri ) con sede a Rapallo. Consigliere della A.C.A.P. ( Associazione Cabottaggio Armatori Campani ) con sede in Napoli. Recapiti Tel Propone di modificare i seguenti articoli dello schema di decreto motivando le modifiche che secondo la scrivente darebbero al settore la possibilità di rilancio. Art.12 Conduttore per il traffico nello Stato 1. Il Conduttore per il traffico nello Stato assume il comando di navi di stazza lorda non superiore a 250 tonnellate e/o 500 GT adibite al trasporto di merci e passeggeri entro i limiti stabiliti dall art. 1 commi 39 (Navig. Naz. Costiera) e 40 (Nav. Naz. Litoranea) del regolamento per la sicurezza della navigazione e della vita umana in mare D.P.R. 435 del 1991 venti miglia dalla costa e non superiore a 100 tonnellate adibite al trasporto passeggeri lungo le coste continentali ed insulari dello Stato entro i limiti del mare territoriale, purchè abbia effettuato 6 mesi di navigazione su navi dello stesso tipo dopo il conseguimento del titolo. 2. Per conseguire il titolo di Conduttore per il traffico nello Stato occorrono i seguenti requisiti: b) Aver compiuto 21 anni di età; c) Essere in possesso del diploma di scuola media inferiore; d) Avere effettuato 36 mesi di navigazione in servizio di coperta risultanti dal foglio di ricognizione; e) Evere effettuato con esito favorevole il corso di addestramento Radar osservatore normale ed il corso di sicurezza per il naviglio minore, stabilito con decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, conseguiti presso istituti, enti o società riconosciuti idonei dal ministero delle infrastrutture e Trasporti;

2 f) Essere in possesso del certificato di operatore radio rilasciato dal Ministero dello Sviluppo Economico- Settore delle Comunicazioni ai sensi del D.M. 25 Luglio 2012, 214; navigazione previsto dalla lettera e), un esame teorico pratico presso le Autorità 3. Il conduttore per il traffico nello Stato che sia in possesso di un titolo di Macchina può esercitare contemporaneamente entrambe le mansioni a bordo di navi delle abilitazioni relative ai due titoli previo parere favorevole dell Autorità marittima, in relazione alle sistemazioni di bordo e ai requisiti tecnici delle navi stesse, sentito l Ente tecnico. Motivazione delle proposte e modifiche all art. 12 Comma 1) si propone il limite unico di 250 TSL sia per il traffico passeggeri che di merci in virtù del fatto che molte unità navali hanno una stazza bassa grazie alla prima e seconda regola che viene usata per il calcolo della stessa. Per tale ragione la costruzione della nave viene appesantita da costole e bagli alti per ridurre al minimo gli spazzi che determinano la stazza. Tutto questo si effettuava perché il titolo di capobarca per il traffico nello stato aveva un limite di 50 TSL. Per lo stesso motivo si inserisce la dicitura di 500 GT, che è una misura determinata dalla misurazione esterna fuori fasciame di tutta la nave. Esempio = la maggior parte delle navi usate in Italia per il trasporto passeggeri hanno una Lunghezza fuori tutto di circa 29/30 metri e una larghezza di circa 6/7 metri ed una stazza al di sotto delle 50 TSL usando artefici per rimanere bassi. La stessa nave con le stesse dimensioni in una misurazione normale sarebbe circa 200/250 TSL ed ad una eventuale misurazione in GT risulterebbe circa 400/500 GT. Siccome in un prossimo futuro ci potrebbe essere una variazione del modo di calcolare la stazza si propongono queste variazioni. Comma 3) l inserimento del comma 3 darebbe all armatore che spesso e anche il comandante della nave, ed in possesso del doppio titolo, di risparmiare una persona a bordo con titolo e rimpiazzarla con un marinaio, ciò porterebbe risparmio nelle casse dell azienda in un settore che comincia a sentire l ondata di crisi. Art. 13 Conduttore per il traffico locale 1. Il conduttore per il traffico locale assume il comando : a) Di navi di stazza lorda non superiore a 150 tonnellate adibite al trasporto merci nel compartimento marittimo di iscrizione della nave e nei due limitrofi; b) Di navi di stazza lorda non superiori a tonnellate e/o 250 GT adibite al trasporto passeggeri entro sei miglia dalla costa come stabilito dall art. 1 comma 40 ( Navig. Naz. Litoranea) del regolamento per la sicurezza della navigazione e della vita umana in mare D.P.R. 435 del 1991 nel compartimento marittimo di iscrizione della nave e nei due limitrofi, purchè abbia effettuato 3 mesi di navigazione su navi dello stesso tipo dopo il conseguimento del titolo; c) Di galleggianti di qualsiasi stazza; 2. Per conseguire il titolo di Conduttore per il traffico locale occorrono i seguenti requisiti:

3 b) Aver compiuto 19 anni di età; c) Essere in possesso del diploma di scuola media inferiore; d) Aver effettuato 24 mesi di navigazione in servizio di coperta risultanti dal foglio di ricognizione; e) Evere effettuato con esito favorevole il corso di addestramento Radar osservatore normale ed il corso di sicurezza per il naviglio minore, stabilito con decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, conseguiti presso istituti, enti o società riconosciuti idonei dal ministero delle infrastrutture e Trasporti; f) Essere in possesso del certificato di operatore radio rilasciato dal Ministero dello Sviluppo Economico- Settore delle Comunicazioni ai sensi del D.M. 25 Luglio 2012, 214; navigazione previsto dalla lettera e), un esame teorico pratico presso le Autorità 3. Il Conduttore per il traffico locale che sia in possesso di un titolo di macchina può esercitare contemporaneamente entrambe le mansioni a bordo da navi adibite al traffico nei limiti delle abilitazioni relative ai due titoli previo parere favorevole dell Autorità Marittima, in relazione alle sistemazioni di bordo e ai requisiti tecnici delle navi stesse, sentito l Ente Tecnico. Motivazione delle proposte e modifiche all art. 13 Comma 1- lettera b) si propone di aumentare il limite da 50 TSL alle 100 TSL per i motivi già espressi nel precedente articolo. Si propone di estendere l abilitazione dal solo traffico nel compartimento di iscrizione ei due limitrofi ad una navigazione litoranea ( sei miglia dalla costa) per dare la possibilità all armatore di impiegare al meglio le unità navali e poter dare più continuità al personle navigante. Art. 16 Motorista Abilitato 1. Il Motorista Abilitato imbarca con tale titolo su: a) Navi dotate di apparato motore di potenza non superiore a 750 KW adibite al traffico entro i limiti stabiliti dall art. 1 comma 40 del regolamento per la sicurezza della navigazione e della vita umana in mare D.P.R. 435 del 1991 del compartimento di iscrizione della nave e nei due limitrofi; b) Navi da pesca di lunghezza inferiore a 24 metri abilitate alla pesca costiera ravvicinata. 2. Per conseguire il titolo di Motorista abilitato occorrono i seguenti requisiti: a) Essere iscritto nelle matricole della gente di mare di prima terza categoria; b) Non aver riportato condanne per reati indicati nell Art. 238, n. 4 del regolamento del Codice della Navigazione; c) Aver compiuto 18 anni di età; d) Aver assolto l obbligo scolastico secondo le disposizioni di cui all art. 112 del decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297 e successive modifiche ed integrazioni; e) Aver effettuato 12 mesi di navigazione al servizio di motori endotermici risultanti dal foglio di ricognizione;

4 f) avere effettuato con esito favorevole il corso di sicurezza per il naviglio minore, stabilito con decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, conseguiti presso istituti, enti o società riconosciuti idonei dal ministero delle infrastrutture e Trasporti; navigazione previsto dalla lettera e) secondo il programma stabilito con decreto del ministero delle Motivazione delle proposte e modifiche all art. 13 Comma 1- lettera a) si propone di estendere l abilitazione dal solo traffico nel compartimento di iscrizione ei due limitrofi ad una navigazione litoranea ( sei miglia dalla costa) per i motivi già espressi nel precedente articolo. Comma 2 lettera a) si propone di inserire di prima categoria in virtù del fatto che dando a tale abilitazione la possibilità di imbarcare su navi che si allontanano dalla costa fino a sei miglia, la professionalità e la preparazione del personale di prima categoria garantisce maggior sicurezza. Meccanico Navale per Motonavi 1. Il Meccanico Navale per Motonavi assume la direzione di macchina con tale titolo su: a) navi dotate di apparato motore di potenza non superiore a 1500 KW adibite al traffico passeggeri entro i limiti stabiliti dall art. 1 commi 39 e 40 del regolamento per la sicurezza della navigazione e della vita umana in mare D.P.R. 435 del 1991; b) per le navi da pesca e già regolamentato il titolo di Meccanico Navale per la pesca; 2. Per conseguire il titolo di Meccanico Navale per Motonavi occorrono i seguenti requisiti: b) Aver compiuto 21 anni di età; c) Essere in possesso di diploma conseguito presso istituti ad indirizzo marinaro; d) Aver effettuato 18 mesi di navigazione al servizio di motori endotermici risultanti dal libretto di navigazione; e) avere effettuato con esito favorevole il corso di sicurezza per il naviglio minore, stabilito con decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, conseguiti presso istituti, enti o società riconosciuti idonei dal ministero delle infrastrutture e Trasporti; f) Avere sostenuto con esito favorevole, dopo il completamento del periodo di navigazione previsto dalla lettera d ), un esame teorico pratico presso le Autorità Motivazione delle proposta di Meccanico Navale per Motonavi Si propone di prendere in considerazione l inserimento dell abilitazione di Meccanico Navale per Motonavi, titolo marittimo che con l entrata in vigore del D.M 30 novembre 2007 è stato cancellato dal codice della navigazione creando non pochi problemi alla gestione della unità navali in navigazione nazionale in quanto si trova difficoltà a reperire personale di macchina.

5 C è da dire anche che un marittimo che detiene una abilitazione di macchina certificata IMO difficilmente imbarca su unità nazionali, preferisce navigare a lungo corso percependo sicuramente uno stipendio migliore. Per quanto sopra espresso rimango a disposizione per ogni chiarimento e approfondimento dando la mia disponibilità a partecipare ad eventuali riunioni che il Vostro Comando intenderà organizzare, in considerazione che il ruolo del personale navigante e fondamentale sia per la gestione della nave ma va in sinergia con la definizione delle tabelle di armamento. Cordiali saluti Salvatore Gambardella

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTRE E TRASPORTI Direzione Generale per il Trasporto Marittimo e per vie d acqua interne R O M A

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTRE E TRASPORTI Direzione Generale per il Trasporto Marittimo e per vie d acqua interne R O M A ARMATORI TRASPORTO PASSEGGERI c/o G.Cabella Sas-Via Maragliano 24/7 16038 S.Margherita Ligure C.F.93015840197 Al MINISTERO DELLE INFRASTRUTTRE E TRASPORTI Direzione Generale per il Trasporto Marittimo

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti VISTA VISTA VISTA VISTA VISTO VISTA Qualifiche e abilitazioni per il settore di coperta e di macchina per gli iscritti alla gente di mare. la Convenzione Internazionale sui requisiti minimi di Addestramento,

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI. DECRETO 6 settembre 2011

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI. DECRETO 6 settembre 2011 MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO 6 settembre 2011 Istituzione di abilitazioni di coperta su unita' adibite a navigazione costiera nonche' per il settore di macchina per unita' con

Dettagli

1. Sono istituiti i seguenti titoli per lo svolgimento di servizi di coperta e di macchina:

1. Sono istituiti i seguenti titoli per lo svolgimento di servizi di coperta e di macchina: Decreto Ministeriale N. 121 del 10/05/2005 Titolo/Oggetto Regolamento recante l'istituzione e la disciplina dei titoli professionali del diporto. testo VISTO l articolo 1 della legge 11 febbraio 1971,

Dettagli

Qualifiche e abilitazioni per il settore di coperta e di macchina per gli iscritti alla gente di mare.

Qualifiche e abilitazioni per il settore di coperta e di macchina per gli iscritti alla gente di mare. VISTA VISTA VISTA VISTE VISTA VISTO Qualifiche e abilitazioni per il settore di coperta e di macchina per gli iscritti alla gente di mare. la legge 21 novembre 1985, n. 739, concernente l adesione alla

Dettagli

Art. 4. (Qualifica di allievo ufficiale di navigazione del diporto)

Art. 4. (Qualifica di allievo ufficiale di navigazione del diporto) D.M. 10 maggio 2005, n.121.regolamento recante l'istituzione e la disciplina dei titoli professionali del diporto.(gazzetta Ufficiale Serie Gen.- n. 154 del 5 luglio 2005) Art. 1. (Ambito di applicazione)

Dettagli

ACNL News Da AGOSTO 2016 entra in vigore il nuovo decreto del. MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO 25 luglio 2016

ACNL News Da AGOSTO 2016 entra in vigore il nuovo decreto del. MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO 25 luglio 2016 Da AGOSTO 2016 entra in vigore il nuovo decreto del MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO 25 luglio 2016 Requisiti per il rilascio delle certificazioni per il settore di coperta e di macchina

Dettagli

ABILITAZIONI DI COPERTA

ABILITAZIONI DI COPERTA ABILITAZIONI DI COPERTA navigazione (D.M. 30.11.2007 art. 4 ) Ufficiale Di Navigazione su navi inferiori a 500 GT che compiono viaggi costieri (D.M. 30.11.2007 art. 5 ) Primo coperta su navi di stazza

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO 25 luglio 2016 Requisiti per il rilascio delle certificazioni per il settore di coperta e di macchina per gli iscritti alla gente di mare ai sensi

Dettagli

TITOLI PROFESSIONALI MARITTIMI DELLA PESCA

TITOLI PROFESSIONALI MARITTIMI DELLA PESCA PROFESSIONALI MARITTIMI DELLA COPERTA RICONVERSIONE NUOVI ABILITAZIONE Imbarca su FEDER REVISIONE Ufficiale di navigazione automaticamente Ufficiale di navigazione per la pesca oceanica navi adibite alla

Dettagli

Roma, A tutte le Direzioni Marittime LORO SEDI

Roma, A tutte le Direzioni Marittime LORO SEDI DIREZIONE GENERALE PER LA NAVIGAZIONE E A tutte le Direzioni Marittime LORO SEDI OGGETTO: Applicazione del D.M. 10 maggio 2005 n. 121 recante l istituzione e la disciplina dei titoli professionali del

Dettagli

Torre d'amare - notizie di Torre del Greco, marittimi, sport, cro...

Torre d'amare - notizie di Torre del Greco, marittimi, sport, cro... Pagina 1 di 13 Soncontextmenu=" name="index" style="text-align: left" alink="#ff0000" bgcolor="#ff0000" link="#ff0000" vlink="#ff0000"> HOME PAGE CHI SIAMO COMUNICA CON NOI COMUNICATI SINDACALI ACCORDI

Dettagli

IMPRESA DI PESCA & SICUREZZA

IMPRESA DI PESCA & SICUREZZA IMPRESA DI PESCA & SICUREZZA AZIENDA NAVIGANTE SISTEMA DI DI SICUREZZA INTEGRATA Ciclo produttivo Organizzazione del lavoro Produzione Ruoli professionali degli addetti Sicurezza e Salute dei lavoratori

Dettagli

Unione Nazionale Cantieri e Industrie Nautiche ed Affini LE GUIDE NORMATIVE I TITOLI PROFESSIONALI DEL DIPORTO. con i commenti di UCINA

Unione Nazionale Cantieri e Industrie Nautiche ed Affini LE GUIDE NORMATIVE I TITOLI PROFESSIONALI DEL DIPORTO. con i commenti di UCINA Unione Nazionale Cantieri e Industrie Nautiche ed Affini LE GUIDE NORMATIVE I TITOLI PROFESSIONALI DEL DIPORTO con i commenti di UCINA ottobre 2005 I titoli professionali del diporto La nuova legge sulla

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Direzione Marittima di Palermo

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Direzione Marittima di Palermo Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Direzione Marittima di Palermo ESAMI PER IL CONSEGUIMENTO DELLE ABILITAZIONI PER GLI ISCRITTI ALLA GENTE DI MARE SESSIONE APRILE 2016 Il Direttore Marittimo

Dettagli

Ufficiale di navigazione. Ufficiale di navigazione su navi inferiori a 500 GT che effettuano viaggi costieri

Ufficiale di navigazione. Ufficiale di navigazione su navi inferiori a 500 GT che effettuano viaggi costieri Annesso Qualifiche e abilitazioni per il settore di coperta e di macchina per gli iscritti alla gente di mare D.M. Trasporti 30.11.2007 - D.M. Infr. e Trasp. 6.9.2011 - D.M. Infr. e Trasp. 7.11.2011 ABILITAZIONE

Dettagli

Il provvedimento in esame si compone di 14 articoli che si procede ad illustrare.

Il provvedimento in esame si compone di 14 articoli che si procede ad illustrare. Circolare del 4 novembre 2005 - Applicazione del D.M. 10 maggio 2005 n. 121 recante l istituzione e la disciplina dei titoli professionali del diporto. Il regolamento ministeriale indicato in oggetto,

Dettagli

Unione Nazionale Cantieri e Industrie Nautiche ed Affini LE GUIDE NORMATIVE I TITOLI PROFESSIONALI DEL DIPORTO. con i commenti di UCINA

Unione Nazionale Cantieri e Industrie Nautiche ed Affini LE GUIDE NORMATIVE I TITOLI PROFESSIONALI DEL DIPORTO. con i commenti di UCINA Unione Nazionale Cantieri e Industrie Nautiche ed Affini LE GUIDE NORMATIVE I TITOLI PROFESSIONALI DEL DIPORTO con i commenti di UCINA ottobre 2005 I titoli professionali del diporto La nuova legge sulla

Dettagli

Gazzetta Ufficiale n. 223 del DECRETO 12 agosto Requisiti, abilitazioni e certificazioni della gente di mare.

Gazzetta Ufficiale n. 223 del DECRETO 12 agosto Requisiti, abilitazioni e certificazioni della gente di mare. MINISTERO DEI TRASPORTI E DELLA NAVIGAZIONE Gazzetta Ufficiale n. 223 del 24-09-1998 DECRETO 12 agosto 1998. Requisiti, abilitazioni e certificazioni della gente mare. IL MINISTRO DEI TRASPORTI E DELLA

Dettagli

DECRETO 10 maggio 2005, n.121 Regolamento recante l'istituzione e la disciplina dei titoli professionali del diporto.

DECRETO 10 maggio 2005, n.121 Regolamento recante l'istituzione e la disciplina dei titoli professionali del diporto. MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO 10 maggio 2005, n.121 Regolamento recante l'istituzione e la disciplina dei titoli professionali del diporto. IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI

Dettagli

Qualifiche e abilitazioni per il settore di coperta e di macchina per gli iscritti alla gente di mare

Qualifiche e abilitazioni per il settore di coperta e di macchina per gli iscritti alla gente di mare Ministero dei trasporti D.M. 30-11-2007 Qualifiche e abilitazioni per il settore di coperta e di macchina per gli iscritti alla gente di mare. Pubblicato nella Gazz. Uff. 16 gennaio 2008, n. 13, S.O. Qualifiche

Dettagli

COPIA TRATTA DA GURITEL GAZZETTA UFFICIALE ON-LINE SOMMARIO. PA R T E PR I MA Roma - Marted ', 5 luglio Anno 146º Numero 154

COPIA TRATTA DA GURITEL GAZZETTA UFFICIALE ON-LINE SOMMARIO. PA R T E PR I MA Roma - Marted ', 5 luglio Anno 146º Numero 154 Spediz. abb. post. 45% - art.2, comma 20/b Legge 23-12-1996, n. 662 - Filiale di Roma SERIE GENERALE PA R T E PR I MA Roma - Marted ', 5 luglio 2005 Anno 146º Numero 154 SI PUBBLICA TUTTI I GIORNI NON

Dettagli

IL REGIME AMMINISTRATIVO DELLA NAVE

IL REGIME AMMINISTRATIVO DELLA NAVE IL REGIME AMMINISTRATIVO DELLA NAVE 2 dicembre 2010 Cattedra di diritto della navigazione Definizione di nave Art. 136 cod. nav.: Per nave si intende qualsiasi costruzione destinata al trasporto per acqua,

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 301 del 27 dicembre Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Martedì, 27 dicembre 2016

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 301 del 27 dicembre Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Martedì, 27 dicembre 2016 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 301 del 27 dicembre 2016 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

DIREZIONE MARITTIMA DI GENOVA

DIREZIONE MARITTIMA DI GENOVA DIREZIONE MARITTIMA DI GENOVA PRIMA SESSIONE ORDINARIA DI ESAMI DELL'ANNO 2013 PER IL CONSEGUIMENTO DEI TITOLI PROFESSIONALI MARITTIMI PER IL TRAFFICO MERCANTILE E PER IL DIPORTO NAUTICO 11 Direttore Marittimo

Dettagli

MINISTERO DEI TRASPORTI. DECRETO 17 dicembre 2007

MINISTERO DEI TRASPORTI. DECRETO 17 dicembre 2007 MINISTERO DEI TRASPORTI DECRETO 17 dicembre 2007 Programmi di esame per il conseguimento delle abilitazioni per il settore di coperta e di macchina per gli iscritti alla gente di mare. IL DIRETTORE GENERALE

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti VISTO VISTE RITENUTA la Convenzione Internazionale sui requisiti minimi di Addestramento, la Certificazione e la Tenuta della Guardia adottata a Londra

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Direzione Marittima di Palermo

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Direzione Marittima di Palermo IL DIRETTORE MARITTIMO DELLA SICILIA OCCIDENTALE VISTO : l art. 123 del Codice della navigazione, modificato dall art. 7 della L. 27.02.1998, n. 30; nonché gli artt. 282 e 285 del Regolamento di esecuzione

Dettagli

DIREZIONE GENERALE PER IL TRASPORTO MARITTIMO E PER VIE D ACQUA INTERNE

DIREZIONE GENERALE PER IL TRASPORTO MARITTIMO E PER VIE D ACQUA INTERNE SCHEMA DI DECRETO MINISTERIALE RECANTE ISTITUZIONE DEI TITOLI PROFESSIONALI PER GLI ISCRITTI ALLA GENTE DI MARE IMPIEGATI A BORDO DI NAVI ABILITATE ALLA PESCA E AL TRAFFICO COSTIERO IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO 10 maggio 2005, n. 121 Regolamento recante l'istituzione e la disciplina dei titoli professionali del diporto. IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E

Dettagli

N. Quesito Possibilità di risposta Risposta esatta. - in apposite matricole - in appositi registri - in appositi ruoli

N. Quesito Possibilità di risposta Risposta esatta. - in apposite matricole - in appositi registri - in appositi ruoli N. Quesito Possibilità di risposta Risposta esatta 1 Come si suddivide il personale addetto alla navigazione interna? 2 Quante sono le categorie del personale navigante addetto alla navigazione interna?

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO 25 ottobre (GU n.265 del )

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO 25 ottobre (GU n.265 del ) MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO 25 ottobre 2016 Disciplina dell'addestramento teorico-pratico per la certificazione di marittimo abilitato per mezzi di salvataggio diversi dai battelli

Dettagli

FISHJOB DIVERSIFICAZIONE DELL ATTIVITA DI PESCA. Pescaturismo

FISHJOB DIVERSIFICAZIONE DELL ATTIVITA DI PESCA. Pescaturismo DIVERSIFICAZIONE DELL ATTIVITA DI PESCA Pescaturismo CHE COS È IL PESCATURISMO? Per pescaturismo si intendono le attività intraprese dall'armatore singolo, impresa o cooperativa di nave da pesca costiera

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Allegato alla Delib.G.R. n. 32/ 13 del 29.8.2007 Disciplinare di esecuzione del Registro naviglio del Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale come previsto dall articolo 20, comma 9, della legge regionale

Dettagli

Art Fuochista autorizzato 1. Per conseguire il titolo di fuochista autorizzato occorrono i seguenti requisiti: 1) essere iscritto nella prima

Art Fuochista autorizzato 1. Per conseguire il titolo di fuochista autorizzato occorrono i seguenti requisiti: 1) essere iscritto nella prima Art. 272 - Fuochista autorizzato 1. Per conseguire il titolo di fuochista autorizzato occorrono i seguenti requisiti: 1) essere iscritto nella prima categoria della gente di mare; 2) avere compiuto i ventuno

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CAPITANERIA DI PORTO GUARDIA COSTIERA MONFALCONE

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CAPITANERIA DI PORTO GUARDIA COSTIERA MONFALCONE MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CAPITANERIA DI PORTO GUARDIA COSTIERA MONFALCONE ORDINANZA N 18/2006 Il Capitano di Fregata (CP), Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di

Dettagli

Nuova Cassetta Pronto Soccorso Tabella D

Nuova Cassetta Pronto Soccorso Tabella D Nuova Cassetta Pronto Soccorso Tabella D Valigetta Pronto Soccorso nautica Nuova Normativa 2016 tabella D, in cassetta stagna IPX7, galleggiante e resistente agli urti. La cassetta di pronto soccorso nautica

Dettagli

IL REGIME AMMINISTRATIVO DELLA NAVE E DELL AEROMOBILE

IL REGIME AMMINISTRATIVO DELLA NAVE E DELL AEROMOBILE IL REGIME AMMINISTRATIVO DELLA NAVE E DELL AEROMOBILE Capitolo secondo 1 Definizione normativa di nave Due sono i requisiti richiesti dalla norma per definire una costruzione come nave: La galleggiabilità

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI Vista la legge 21 novembre 1985, n. 739, concernente l'adesione alla Convenzione sull'addestramento, la certificazione e la tenuta della guardia adottata a Londra il 7 luglio 1978 Standard of Training,

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SALUTE DECRETO 1 ottobre 2015. Modificazioni della Tabella allegata al decreto 25 maggio 1988, n. 279, che indica i medicinali, gli oggetti di medicatura e gli utensili di cui devono essere

Dettagli

COPIA TRATTA DA GURITEL GAZZETTA UFFICIALE ON-LINE

COPIA TRATTA DA GURITEL GAZZETTA UFFICIALE ON-LINE Spediz. abb. post. 45% - art.2, comma 20/b Legge 23-12-1996, n. 662 - Filiale di Roma SERIE GENERALE PA R T E PR I MA Roma - Mercoled ', 16 gennaio 2008 Anno 149º Numero 13 SI PUBBLICA TUTTI IGIORNINONFESTIVI

Dettagli

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO 4 ottobre 2013. Disciplina, ai sensi dell articolo 29, comma 5, del decreto 29 luglio 2008, n. 146, dei

Dettagli

DIVERSIFICAZIONE DELL ATTIVITA DI PESCA. Pescaturismo

DIVERSIFICAZIONE DELL ATTIVITA DI PESCA. Pescaturismo DIVERSIFICAZIONE DELL ATTIVITA DI PESCA Pescaturismo Pescaturismo DM 13/4/1999 n. 293 Art. 1 Per pesca- turismo si intendono le attività intraprese dall'armatore singolo, impresa o cooperativa di nave

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CAPITANERIA DI PORTO DI ORISTANO ORDINANZA N. 38 / 2012

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CAPITANERIA DI PORTO DI ORISTANO ORDINANZA N. 38 / 2012 MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CAPITANERIA DI PORTO DI ORISTANO ORDINANZA TARIFFARIA PER IL SERVIZIO DI RIMORCHIO NEL PORTO DI ORISTANO ORDINANZA N. 38 / 2012 Il Capitano di Fregata (CP)

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE PALAGIANO, DI PIETRO, DONADI, MONAI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE PALAGIANO, DI PIETRO, DONADI, MONAI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 4923 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI PALAGIANO, DI PIETRO, DONADI, MONAI Introduzione del patentino nautico a punti e istituzione

Dettagli

ASSESSORATO DEI TRASPORTI CAPITOLATO TECNICO

ASSESSORATO DEI TRASPORTI CAPITOLATO TECNICO Servizio degli appalti e gestione dei sistemi di trasporto CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO PUBBLICO NOTTURNO DI COLLEGAMENTO MARITTIMO PER IL TRASPORTO DI PERSONE E VEICOLI

Dettagli

Regolamento del Codice della Navigazione -Artt. 500-514 Regolamento per l' esecuzione del codice della navigazione (navigazione marittima) Libro

Regolamento del Codice della Navigazione -Artt. 500-514 Regolamento per l' esecuzione del codice della navigazione (navigazione marittima) Libro Regolamento del Codice della Navigazione -Artt. 500-514 Libro quinto Disposizioni penali e disciplinari Titolo II Disposizioni processuali Art. 500 - Registri degli uffici circondariali 1. Per l' esercizio

Dettagli

LA NORMATIVA INTERNAZIONALE DI RIFERIMENTO

LA NORMATIVA INTERNAZIONALE DI RIFERIMENTO Notazione di Classe LA NORMATIVA INTERNAZIONALE DI RIFERIMENTO (in generale nel settore navale, escluso imbarcazioni diporto) IMO International Maritime Organization Convenzioni IMO International Convention

Dettagli

REGIONE CAMPANIA DISCIPLINA C NAVIGAZIONE

REGIONE CAMPANIA DISCIPLINA C NAVIGAZIONE REGIONE CAMPANIA COMMISSIONE D ESAME PER L ACCESSO ALL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO EX ART. 5 LEGGE 264/91 ANNO 2002 DISCIPLINA C NAVIGAZIONE C01 - Cosa s intende per

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti CAPITANERIA DI PORTO DI CHIOGGIA

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti CAPITANERIA DI PORTO DI CHIOGGIA Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti CAPITANERIA DI PORTO DI CHIOGGIA Ordinanza n 01/2012 Il sottoscritto C.F. (CP) Capo del Compartimento e Comandante del Porto di Chioggia VISTA l istanza documentata

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO CESENATICO

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO CESENATICO MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO CESENATICO AVVISO D ESAMI PER IL CONSEGUIMENTO DEI TITOLI PROFESSIONALI MARITTIMI ED ABILITAZIONI SESSIONE ORDINARIA APRILE

Dettagli

Limitazioni ed accorgimenti per l uso del presente modello

Limitazioni ed accorgimenti per l uso del presente modello Norme per l utilizzo del VHF Per le unità da diporto (natanti ed imbarcazioni) il VHF (indistintamente fisso o portatile) è obbligatorio per la navigazione oltre le 6 miglia. Mentre entro le 6 miglia è

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIREZIONE MARITTIMA DI ANCONA

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIREZIONE MARITTIMA DI ANCONA Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIREZIONE MARITTIMA DI ANCONA SESSIONE DI ESAMI PER IL CONSEGUIMENTO DEI CERTIFICATI DI COMPETENZA (COC), DI COPERTA E DI MACCHINA, PER GLI ISCRITTI NELLA

Dettagli

Limitazioni ed accorgimenti per l uso del presente modello

Limitazioni ed accorgimenti per l uso del presente modello Norme per l utilizzo del VHF Per le unità da diporto (natanti ed imbarcazioni) il VHF (indistintamente fisso o portatile) è obbligatorio per la navigazione oltre le 6 miglia. Mentre entro le 6 miglia è

Dettagli

Rapporto Annuale Regionale 2010 Friuli Venezia Giulia - Comparto Marittimo -

Rapporto Annuale Regionale 2010 Friuli Venezia Giulia - Comparto Marittimo - Rapporto Annuale Regionale 2010 Friuli Venezia Giulia - Comparto Marittimo - Direzione Compartimentale della Navigazione Trieste Maria Gabriella Grasso Trieste, 23 novembre 2011 LA STORIA L Ipsema nasce

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO DI GRADO ORDINANZA N 15/2006

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO DI GRADO ORDINANZA N 15/2006 MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO DI GRADO ORDINANZA N 15/2006 Il Tenente di Vascello (CP), Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di Grado,

Dettagli

Aspetti evolutivi del regime nautico I. La navigazione per acqua

Aspetti evolutivi del regime nautico I. La navigazione per acqua MlCHELE GRIGOLI Prof. Ordinario di Diritto della Navigazione nell'universita di Catania Aspetti evolutivi del regime nautico I. La navigazione per acqua IXDRERIA OONOMO editrice INDICE Prefazione 1 Parte

Dettagli

DIREZIONE MARITTIMA DELLA LIGURIA

DIREZIONE MARITTIMA DELLA LIGURIA DIREZIONE MARITTIMA DELLA LIGURIA SESSIONE ORDINARIA D' ESAME DEGLI ISCRITTI ALLA GENTE DI MARE PER IL CONSEGUIMENTO DELLE ABILITAZIONI, NEI SETTORI DI COPERTA, MACCHINE E DIPORTO II Direttore Marittimo

Dettagli

QUIZ ANNO 2016 DISCIPLINA C NAVIGAZIONE. C0l - Nel caso in cui un imbarcazione ha subito una falla a bordo:

QUIZ ANNO 2016 DISCIPLINA C NAVIGAZIONE. C0l - Nel caso in cui un imbarcazione ha subito una falla a bordo: CITTÀ METROPOLITANA DI NAPOLI Area Amministrativa Edilizia Istituzionale - Mobilità e Viabilità Direzione Pianificazione dei Servizi e delle Reti di Trasporto QUIZ ANNO 2016 DISCIPLINA C NAVIGAZIONE C0l

Dettagli

Ministero della Marina Mercantile

Ministero della Marina Mercantile MODULARIO MAR. MERC. 52 Roma, 29 / 03 / 993 Ministero della Marina Mercantile A LE CAPITANERIE DI DIREZIONE GENERALE DELLA NAVIGAZIONE PORTO LORO SEDI E DEL TRAFFICO MARITTIMO A TUTTI GLI UFFICI CIRCONDARIALI

Dettagli

Scuola Nautica. Progetto CRI-Nautica Scuola Nautica NESW

Scuola Nautica. Progetto CRI-Nautica Scuola Nautica NESW Scuola Nautica Progetto CRI-Nautica Scuola Nautica NESW Patente Nautica entro 12 mg Corso intensivo per l ottenimento della Patente Nautica riservato ai soci attivi (e loro familiari) della Croce Rossa

Dettagli

*** NORMATTIVA - Stampa ***

*** NORMATTIVA - Stampa *** *** NORMATTIVA - Stampa *** Pagina 1 di 6 DECRETO 10 maggio 2005, n. 121 Regolamento recante l'istituzione e la disciplina dei titoli professionali del. Vigente al: 16-7-2015 IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE

Dettagli

Argomento: Aggiornamento delle Tabelle minime di sicurezza a seguito dell entrata in vigore della Convenzione STCW, emendata Manila 2010.

Argomento: Aggiornamento delle Tabelle minime di sicurezza a seguito dell entrata in vigore della Convenzione STCW, emendata Manila 2010. (p.d.c. Ufficio 4-06/59083320) (e-mail: ufficio4.reparto6@mit.gov.it) M i n i s t e r o d e l l e I n f r a s t r u t t u r e e d e i T r a s p o r t i ------------------- C o m a n d o g e n e r a l e

Dettagli

SCHEDA DEL CORSO ISTRUZIONE E ADDESTRAMENTO PER IL PERSONALE CHE PRESTA SERVIZIO SULLE UNITA' ADIBITE AL TRASPORTO PASSEGGERI

SCHEDA DEL CORSO ISTRUZIONE E ADDESTRAMENTO PER IL PERSONALE CHE PRESTA SERVIZIO SULLE UNITA' ADIBITE AL TRASPORTO PASSEGGERI SCHEDA DEL CORSO ISTRUZIONE E ADDESTRAMENTO PER IL PERSONALE CHE PRESTA SERVIZIO SULLE UNITA' ADIBITE AL TRASPORTO PASSEGGERI Indice 1- Generalità 2- Destinatari del corso 3- Requisiti 4- Obiettivi del

Dettagli

La concessione di aiuti economici alle imprese armatrici per favorire l uso di navi a doppio scafo (double hull) e l ammodernamento della flotta.

La concessione di aiuti economici alle imprese armatrici per favorire l uso di navi a doppio scafo (double hull) e l ammodernamento della flotta. La concessione di aiuti economici alle imprese armatrici per favorire l uso di navi a doppio scafo (double hull) e l ammodernamento della flotta. A cura di Cristian Rovito Sottufficiale del Corpo delle

Dettagli

Regolamento recante norme per il funzionamento degli uffici di collocamento della gente di mare

Regolamento recante norme per il funzionamento degli uffici di collocamento della gente di mare MINISTERO DELLA MARINA MERCANTILE DECRETO 13 ottobre 1992 n 584. Regolamento recante norme per il funzionamento degli uffici di collocamento della gente di mare IL MINISTERO DELLA MARINA MERCANTILE Visto

Dettagli

1 Legge 5 giugno 1962, n. 616 Sicurezza della navigazione e della vita umana in mare (Pubblicata nella Gazz. Uff. 5 luglio 1962, n.

1 Legge 5 giugno 1962, n. 616 Sicurezza della navigazione e della vita umana in mare (Pubblicata nella Gazz. Uff. 5 luglio 1962, n. 1 Legge 5 giugno 1962, n. 616 Sicurezza della navigazione e della vita umana in mare (Pubblicata nella Gazz. Uff. 5 luglio 1962, n. 168) Capo I NORME GENERALI. Articolo 1 (Applicazione della legge) - Le

Dettagli

CORSO ITS NEL SETTORE MARITTIMO TECNICO SUPERIORE PER LA MOBILITÀ DELLE PERSONE E DELLE MERCI

CORSO ITS NEL SETTORE MARITTIMO TECNICO SUPERIORE PER LA MOBILITÀ DELLE PERSONE E DELLE MERCI CORSO ITS NEL SETTORE MARITTIMO TECNICO SUPERIORE PER LA MOBILITÀ DELLE PERSONE E DELLE MERCI Mobilità Persone e Merci Verrà rilasciato il Diploma di Tecnico Superiore per la figura di riferimento per

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SALUTE DECRETO 1 ottobre 2015. Modificazioni della Tabella allegata al decreto 25 maggio 1988, n. 279, che indica i medicinali, gli oggetti di medicatura e gli utensili di cui devono essere

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Oliviero Olivieri V.Morgagni 7 09126 Cagliari Telefono 070 305816-340 7954 675 Fax 070 305816 E-mail

Dettagli

Art. 1. Modificazioni al decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 196

Art. 1. Modificazioni al decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 196 DECRETO LEGISLATIVO 17 novembre 2008, n. 187 Modifiche ed integrazioni al decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 196, concernente attuazione della direttiva 2002/59/CE relativa all'istituzione di un sistema

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DIREZIONE MARITTIMA DI ANCONA DECRETO N. 03/2013 IL CONTRAMMIRAGLIO (CP) DIRETTORE MARITTIMO DELLE MARCHE VISTO: l art. 91 del Codice della Navigazione; VISTI:

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO 1 marzo 2016 Procedure di rinnovo delle certificazioni rilasciate ai sensi della Convenzione STCW. (16A02020) (GU n.62 del 15-3-2016) IL MINISTRO

Dettagli

RISOLUZIONE N. 97/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 97/E QUESITO RISOLUZIONE N. 97/E Direzione Centrale Normativa Roma, 24 ottobre 2012 OGGETTO: Istanza di interpello. Regime di non imponibilità IVA applicabile alle navi adibite ad operazioni di salvataggio o di assistenza

Dettagli

ISTANZA RILASCIO AUTORIZZAZIONE (1)/COMUNICAZIONE INIZIO SERVIZIO (2)/ DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ

ISTANZA RILASCIO AUTORIZZAZIONE (1)/COMUNICAZIONE INIZIO SERVIZIO (2)/ DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Alla Questura/Prefettura 1 di (e-mail: ) Al Comando Generale del corpo delle capitanerie di porto Guardia Costiera 6 Reparto Sicurezza della Navigazione Via dell Arte, 16 00144 ROMA (e-mail: ufficio2.reparto6@mit.gov.it)

Dettagli

Mercoledì 18 Novembre :00 -

Mercoledì 18 Novembre :00 - Ministero della salute Decreto 1 ottobre 2015 Modificazioni della Tabella allegata al decreto 25 maggio 1988, n. 279, che indica i medicinali, gli oggetti di medicatura e gli utensili di cui devono essere

Dettagli

NUOVE ABILITAZIONI PER GLI ISCRITTI ALLA GENTE DI MARE

NUOVE ABILITAZIONI PER GLI ISCRITTI ALLA GENTE DI MARE NUOVE ABILITAZIONI PER GLI ISCRITTI ALLA GENTE DI MARE Abilitazioni di coperta Ø Allievo Ufficiale di coperta Ø Ufficiale di navigazione Ø Ufficiale di navigazione su navi che compiono viaggi costieri

Dettagli

Il Codice della Navigazione R.D 30 marzo 1942 n 327n Articolo 123

Il Codice della Navigazione R.D 30 marzo 1942 n 327n Articolo 123 Il Codice della Navigazione R.D 30 marzo 1942 n 327n Articolo 123 Regolamento per l esecuzione l del Codice della Navigazione D.P.R 15 febbraio 1952 n 328 Articoli dal 248 al 274 Art.123 (Titoli Professionali

Dettagli

CAPITANERIA DI PORTO DI BARI

CAPITANERIA DI PORTO DI BARI CAPITANERIA DI PORTO DI BARI ORDINANZA N. 77 /2006 IL CAPITANO DI VASCELLO, CAPO DEL COMPARTIMENTO MARITTIMO DI BARI: il dispaccio n.dem3/1589 in data 17.06.2003 con cui il Ministero per le Infrastrutture

Dettagli

Provincia di COSENZA - Esami consulenti circolazione - Quiz sessione ordinaria C - NAUTICA

Provincia di COSENZA - Esami consulenti circolazione - Quiz sessione ordinaria C - NAUTICA C - NAUTICA 1 - LA DICHIARAZIONE DI COSTRUZIONE A. - E' OBBLIGATORIA PER LE IMBARCAZIONI E LE NAVI DA DIPORTO B. - E' OBBLIGATORIA PER LE SOLE NAVI DA DIPORTO C. - E' FACOLTATIVA PER TUTTE LE UNITA' DA

Dettagli

PMIS II ( sottosistema di VTS-PMIS) CC (CP) Andrea SCHENA 1

PMIS II ( sottosistema di VTS-PMIS) CC (CP) Andrea SCHENA 1 PMIS II ( sottosistema di VTS-PMIS) CC (CP) Andrea SCHENA 1 Permettetemi di presentarmi Capitano di Corvetta (CP) Andrea SCHENA Capo Sezione Armamento e Spedizioni presso la Capitaneria di Porto di Taranto

Dettagli

Giunta Regionale della Campania. Bollettino Ufficiale della Regione Campania n 09 del 24 febbraio 2003

Giunta Regionale della Campania. Bollettino Ufficiale della Regione Campania n 09 del 24 febbraio 2003 Bollettino Ufficiale della Regione Campania n 09 del 24 febbraio 2003 REGIONE CAMPANIA Giunta Regionale - Seduta del 24 gennaio 2003 - Deliberazione N. 241 - Area Generale di Coordinamento Trasporti e

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO 2 maggio 2017 Istituzione dei corsi antincendio di base e antincendio avanzato per il personale marittimo inclusa l'organizzazione antincendio a bordo

Dettagli

RISOLUZIONE N. 79/E. Roma, 1 agosto 2014

RISOLUZIONE N. 79/E. Roma, 1 agosto 2014 RISOLUZIONE N. 79/E Roma, 1 agosto 2014 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Regime IVA servizio di vigilanza armata su navi mercantili in transito negli spazi marittimi internazionali a rischio pirateria

Dettagli

Provincia VE; Sezione: Sci Nautico

Provincia VE; Sezione: Sci Nautico 1) A 1 cn art 2 L'estensione del mare territoriale italiano, misurata dalla linea costiera segnata dalla bassa marea o dalla linea di base, è di: 1. 6 miglia marine 2. 12 miglia marine 3. 12 chilometri

Dettagli

Decreto del Presidente della Repubblica 28 giugno 1949, n Regolamento per la navigazione interna (*)

Decreto del Presidente della Repubblica 28 giugno 1949, n Regolamento per la navigazione interna (*) Decreto del Presidente della Repubblica 28 giugno 1949, n. 631 Regolamento per la navigazione interna (*) (pubblicato sul supplemento ordinario alla Gazz. Uff., 17 settembre, n. 214) (*) Allo scopo di

Dettagli

DURATA 586 ore (di cui 447 di teoria e 139 di pratica) DESTINATARI 15 di cui 11 disoccupati e 4 occupati

DURATA 586 ore (di cui 447 di teoria e 139 di pratica) DESTINATARI 15 di cui 11 disoccupati e 4 occupati OBIETTIVI FORMATIVI L azione formativo nasce dalla concreta richiesta di personale qualificato da impiegare a bordo delle navi da parte di Società di Navigazione in ambito nazionale ed internazionale,

Dettagli

LE CARTE NAUTICHE TRADIZIONALI VANNO IN PENSIONE. Il Comandante Mario Terenzio Palombo sulla nave "Costa Fortuna"

LE CARTE NAUTICHE TRADIZIONALI VANNO IN PENSIONE. Il Comandante Mario Terenzio Palombo sulla nave Costa Fortuna LE CARTE NAUTICHE TRADIZIONALI VANNO IN PENSIONE Il Comandante Mario Terenzio Palombo sulla nave "Costa Fortuna" Comandante carismatico della Costa Crociere, Mario Terenzio Palombo é spesso citato come

Dettagli

Tariffe di Pilotaggio In vigore dal 1 Gennaio 2017

Tariffe di Pilotaggio In vigore dal 1 Gennaio 2017 CORPORAZIONE DEI PILOTI DEL PORTO DI GENOVA Ponte C. Colombo snc - 16126 Genova Porto Tel. 010 984.63.34 - Ufficio Operativo Tel. 010 246.10.04 - Capo Pilota e Amministrazione Fax 010 246.11.14 Tariffe

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CAPITANERIA DI PORTO DI GAETA

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CAPITANERIA DI PORTO DI GAETA MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CAPITANERIA DI PORTO DI GAETA AVVISO DI ESAMI PER IL CONSEGUIMENTO DEI TITOLI PROFESSIONALI MARITTIMI SESSIONI ORDINARIE MESI DI APRILE E OTTOBRE 2012 Il

Dettagli

Autoscuola Marche - http://www.autoscuolamarche.com/

Autoscuola Marche - http://www.autoscuolamarche.com/ MINISTERO DELLE INFRSTRUTTURE E DEI TRSPORTI DIPRTIMENTO PER I TRSPORTI, L NVIGZIONE ED I SISTEMI INFORMTIVI E STTISTICI Direzione generale per la motorizzazione Divisione 5 Prot. n. 1403 Roma, 16 gennaio

Dettagli

VISTI gli articoli 117, terzo comma, e 118 della Costituzione;

VISTI gli articoli 117, terzo comma, e 118 della Costituzione; SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE RIORDINO DELLE DISPOSIZIONI LEGISLATIVE VIGENTI IN MATERIA DI INCENTIVI FISCALI, PREVIDENZIALI E CONTRIBUTIVI IN FAVORE DELLE IMPRESE MARITTIME VISTI gli articoli

Dettagli

CAPITANERIA DI PORTO DI BARI

CAPITANERIA DI PORTO DI BARI CAPITANERIA DI PORTO DI BARI ORDINANZA N. 73/2012 IL CAPO DEL COMPARTIMENTO MARITTIMO E COMANDANTE DEL PORTO DI BARI: il dispaccio n.dem3/1589 in data 17.06.2003 con cui il Ministero per le Infrastrutture

Dettagli

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali VISTO il D.Lgs. 30 luglio 1999, n. 300, recante Riforma dell organizzazione del Governo a norma dell art. 11 della legge 15 marzo 1997 n. 59 e successive modifiche ed integrazioni ; VISTO il D.Lgs. 30

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Alla CAPITANERIA di PORTO di

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Alla CAPITANERIA di PORTO di Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Alla CAPITANERIA di PORTO di MARCA DA BOLLO 16,00 DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DELLE ORDINARIE CERTIFICAZIONI Cognome Nome FOTO TESSERA A Comune di Nascita Nazionalità

Dettagli

IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI. Art. 2. IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE

IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI. Art. 2. IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 7 ottobre 2014. Modifica del decreto 26 febbraio 2013 recante definizione delle modalità di comunicazione telematiche necessarie allo svolgimento dell attività di noleggio occasionale di unità

Dettagli

PERIZIA GIURATA RELATIVA AL (*) DEL PROGETTO DI (**)

PERIZIA GIURATA RELATIVA AL (*) DEL PROGETTO DI (**) Compartimento Marittimo di Modello allegato n. 7 - perizia attestante i lavori realizzati PERIZIA GIURATA (Prevista dall articolo 13 comma 5 del decreto ministeriale 15 marzo 2002 recante modalità di attuazione

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIREZIONE MARITTIMA DI VENEZIA

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIREZIONE MARITTIMA DI VENEZIA Il Direttore Marittimo di Venezia: Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIREZIONE MARITTIMA DI VENEZIA DECRETO N 15/2004 VISTO Il proprio decreto n 26/02 del 19.12.2002 relativo alle tariffe

Dettagli

Normativa sul pescaturismo

Normativa sul pescaturismo Normativa sul pescaturismo 1 Cosa è il pescaturismo? Un nuovo modo di intendere l ospitalità turistica, od anche un attività integrativa alla pesca tradizionale, definita da: art. 1 del D.Lgs. 13 Aprile

Dettagli

Il/la sottoscritto/a. nato/a a Prov. il / / residente in. Prov CAP Via. n. C.F. e-mail

Il/la sottoscritto/a. nato/a a Prov. il / / residente in. Prov CAP Via. n. C.F. e-mail RACCOMANDATA A/R Al Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Viale Trastevere 76/A 00153 Roma All Ambito Territoriale per la Provincia di Via n. C.A.P. Città OGGETTO: domanda di inserimento

Dettagli