GUIDA ALLA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GUIDA ALLA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA"

Transcript

1 GUIDA ALLA FACOLTA DI MDICINA CHIRURGIA ANNO ACCADMICO

2 PART PRIMA La Facoltà: Organizzazione ed offerta didattica 3 PART SCONDA Corso di laurea specialistica in Medicina e Chirurgia 9 PART TRZA Corso di laurea specialistica in Odontoiatria e Protesi dentaria 20 PART QUARTA Corsi di Laurea delle professioni sanitarie - Laurea in Infermieristica 26 - Laurea in Ostetricia 30 - Laurea in ducazione professionale 35 - Laurea in Fisioterapia 39 - Laurea in Igiene dentale 43 - Laurea in tecniche di Laboratorio biomedico 47 - Laurea in tecniche di Radiologia medica, per immagini e radioterapia 51 - Laurea in tecniche di Fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare 56 PART QUINTA Corso di laurea in Scienze Motorie 60 PART SSTA Le scuole di Specializzazione 64.altre offerte dell Università 68 2

3 PART PRIMA La Facoltà: Organizzazione ed offerta didattica - La Facoltà di Medicina e Chirurgia vede la sua istituzione come II Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi di Pavia, con sede in Varese, con D.R. del 19 ottobre 1989 (GU 04/01/90) dopo che dal 15 gennaio 1973 erano stati attivati in Varese i corsi pareggiati della Facoltà medica pavese prima per il secondo triennio e successivamente per tutti i sei anni. -Il 14 luglio 1998 con la istituzione dell Università degli Studi dell Insubria ne diventa la Facoltà medica (G.U. n 525 del ). La Facoltà di Medicina e Chirurgia si articola in corsi di laurea e corsi di laurea specialistica, tutti con indirizzo altamente specializzato e professionalizzante, differenziati per ambiti di studio, durata, impegno e obbiettivi di impiego, che rispondono a specifiche competenze delle professioni sanitarie Dall anno accademico la Facoltà di Medicina e Chirurgia si fa carico anche dell attivazione del corso di laurea in Scienze motorie riconoscendo, tra le proprie, competenze didattiche e di ricerca che possono avere nel corso di laurea una valida collocazione e corrispondenza. La Facoltà è regolata dal Consiglio di Facoltà che coordina i Consigli dei singoli corsi di laurea Compongono il Consiglio di Facoltà per l'anno Accademico : al luglio 2009 PRSID: professor Francesco Pasquali ORDINARI Accolla Roberto, Armocida Giuseppe, Bartalena Luigi, Bellotti Giorgio, Benevento Angelo, Bolis P. Francesco, Bono Giorgio, Campanelli Giampiero, Capella Carlo, Carcano Giulio, Castelli Patrizio, Castelnuovo Paolo, Cattorini Paolo, Cherubino Paolo, Chiaranda Maurizio, Conte Leopoldo, Dell'Orbo Carlo, De Luca Giancarlo, Dionigi Renzo, Dominioni Lorenzo, Fugazzola Carlo, Grandi Anna Maria,Grossi Paolo, Lecchini Sergio, Lo Curto Francesco, Macchi Aldo, Negrini Daniela, Nespoli Luigi, Pasquali Francesco, Passi Alberto, Pilato Giorgio, Quacci Daniela, Raspanti Mario, Sala Andrea, Salerno Uriarte Jorge, Sessa Fausto, Tagliabue Angelo, Tavani Mario, Tomei Giustino, Toniolo Antonio, Venco Achille, Vender Simone. ASSOCIATI Ageno Walter, Azzolini Carlo, Bellani Marco, Birkoff Jutta, Boni Luigi, Caprioglio Alberto, Carraffiello Gianpaolo, Congiu Terenzio, Cosentino Marco, D Angelo Fabio, Dionigi Gianlorenzo, Ferrario Marco, Gaeta Luigi, Genovese ugenio, Ghezzi Fabio, Guasti Luigina, Imperatori Andrea, Levrini Luca, Martignoni milia, Maserati manuela, Noonan Douglas, Pallotti Francesco, Pelosi Paolo, Picozzi Mario, Porta Giovanni, Ricciardi Lucio, Riva Cristina, Salvatoni Alessandro, Spanevello Antonio, Surace Michele, Valdatta Luigi. RICRCATORI Baj Andreina, Balbi Sergio, Bignami Maurizio, Bonzini Matteo, Callegari Camilla, Campiotti Leonardo, Cherubino Mario, Cromi Antonella, Dalla Gasperina Daniela, De Lerma Barbaro Andrea, De Ponti Roberto, Dentali Francesco, Donati Simone, Ferrarese Sandro, Ferrari Marco, Furlan Daniela, Garberi Cesare, Giaroni Cristina, Gorini Ilaria, Karousou vgenia, Mantovani Vittorio, Maresca Andrea, Marino Franca, Mauri Marco, Moriondo Andrea, Mortara Lorenzo, Murena Luigi, Nosetti Luana, Novario Raffaele, Osculati Antonio, Piantanida liana, Poloni Nicola, Protasoni Marina, Reguzzoni Marcella, Ronga Mario, Rotolo Nicola, Rovera Francesca, Salvatore Silvia, Serati Maurizio, Severgnini Paolo, Squizzato Alessandro, Tanda Maria Laura, Termine Cristiano, Tosi Giovanna, Tozzi Matteo, Trinchera Marco, Trotti ugenia, Uccella Silvia, Valli Roberto, Vigetti Davide, Viola Manuela, Zerbinati Nicola. RAPPRSNTANTI DGLI STUDNTI in Consiglio di Facoltà Andrea Battaglia, Irene Chiara De Bernardi, nrico Ambrosetti, Luca Galli, Sara Veronica Russo. Per l anno accademico l offerta didattica proposta dalla Facoltà è: Corsi di laurea specialistica 46/S MDICINA CHIRURGIA (Presidente professor F. Pasquali) Posti disponibili, al primo anno di corso: per cittadini italiani, comunitari o non comunitari legalmente residenti in Italia (legge 189 del 30/07/2002) o ad essi equiparati (circolare MIUR n del 16/05/2008) - 10 per cittadino non comunitari residenti all estero (DPR 394/1999 e Circolare MIUR n del 16/05/2008) 52/S ODONTOIATRIA PROTSI DNTARIA (Presidente professor A. Tagliabue) Posti disponibili, al primo anno di corso, in accordo ai requisiti richiesti: - 17 per cittadini italiani, comunitari o non comunitari legalmente residenti in Italia (legge 189 del 30/07/2002) o ad essi equiparati (circolare MIUR n del 16/05/2008) - 1 per cittadino non comunitario residente all estero (DPR 394/1999 e Circolare MIUR n del 16/05/2008). 3

4 Corsi di laurea delle professioni sanitarie SNT/1. Professioni sanitarie infermieristiche e professione sanitaria ostetrica LAURA IN INFRMIRISTICA (sede in Varese e in Como) (Presidente prof. M. Chiaranda) Posti disponibili, al primo anno di corso, -130 (70 posti sede di Varese ; 60 posti sede di Como) per cittadini italiani, comunitari o non comunitari legalmente residenti in Italia (legge 189 del 30/07/2002) o ad essi equiparati (circolare MIUR n del 16/05/2008) - 5 (2 posti sede di Varese e 3 posti sede di Como) per cittadini non comunitari residenti all estero DPR 394/1999 e Circolare MIUR n del 16/05/2008) LAURA IN OSTTRICIA (sede in Varese) (Presidente prof. P.F. Bolis) Posti disponibili, al primo anno di corso, -20 per cittadini italiani, comunitari o non comunitari legalmente residenti in Italia (legge 189 del 30/07/2002) o ad essi equiparati (circolare MIUR n del 16/05/2008) -1 per cittadino non comunitario residente all estero (DPR 394/1999 e Circolare MIUR n del 16/05/2008) SNT/2 Professioni sanitarie della riabilitazione LAURA IN DUCAZION PROFSSIONAL (sede in Varese) (Presidente prof. S. Vender) Posti disponibili, al primo anno di corso, -50 per cittadini italiani, comunitari o non comunitari legalmente residenti in Italia (legge 189 del 30/07/2002) o ad essi equiparati (circolare MIUR n del 16/05/2008) -1 per cittadino non comunitario residente all estero (DPR 394/1999 e Circolare MIUR n del 16/05/2008) LAURA IN FISIOTRAPIA (sede in Varese) (Presidente prof. G. Pilato) Posti disponibili al primo anno di corso, -40 per cittadini italiani, comunitari o non comunitari legalmente residenti in Italia (legge 189 del 30/07/2002) o ad essi equiparati (circolare MIUR n del 16/05/2008) -1 per cittadino non comunitario residente all estero (DPR 394/1999 e Circolare MIUR n del 16/05/2008) SNT/3 Professioni sanitarie tecniche LAURA IN IGIN DNTAL (sede in Varese) (Presidente prof. L. Levrini) Posti disponibili, al primo anno di corso, -20 per cittadini italiani, comunitari o non comunitari legalmente residenti in Italia (legge 189 del 30/07/2002) o ad essi equiparati (circolare MIUR n del 16/05/2008) -1 per cittadino non comunitario residenti all estero (DPR 394/1999 e Circolare MIUR n del 16/05/2008) LAURA IN TCNICH DI LABORATORIO BIOMDICO (sede in Varese) (Presidente prof. G. De Luca) Posti disponibili, al primo anno di corso, -15 per cittadini italiani, comunitari o non comunitari legalmente residenti in Italia (legge 189 del 30/07/2002) o ad essi equiparati (circolare MIUR n del 16/05/2008) -1 per cittadino non comunitario residente all estero (DPR 394/1999 e Circolare MIUR n del 16/05/2008) LAURA IN TCNICH DI RADIOLOGIA MDICA, PR IMMAGINI RADIOTRAPIA (sede in Varese) (Presidente prof. C. Fugazzola) Posti disponibili, al primo anno di corso, -15 per cittadini italiani, comunitari o non comunitari legalmente residenti in Italia (legge 189 del 30/07/2002) o ad essi equiparati (circolare MIUR n del 16/05/2008) -1 per cittadino non comunitario residente all estero (DPR 394/1999 e Circolare MIUR n del 16/05/2008) LAURA IN TCNICH DI FISIOPATOLOGIA CARDIOCIRCOLATORIA PRFUSION CARDIOVASCOLAR (sede in Varese) (Presidente prof. A. Sala) Per l anno accademico 2009/2010 non sarà attivato il primo anno di corso Classe 33 Scienze delle attività motorie e sportive: LAURA IN SCINZ MOTORI (sede in Saronno) (Presidente prof. A. Passi) Posti disponibili, al primo anno di corso, -90 per cittadini italiani, comunitari o non comunitari legalmente residenti in Italia (legge 189 del 30/07/2002) o ad essi equiparati (circolare MIUR n del 16/05/2008) -1 per cittadino non comunitario residente all estero (DPR 394/1999 e Circolare MIUR n del 16/05/2008) Lo scopo professionalizzante e specialistico dei differenti corsi di laurea comporta la necessità di adeguare gli accessi ai singoli corsi alle reali disponibilità in strutture didattiche e di docenza e alle esigenze nazionali. Per ogni singolo corso è prevista quindi l ammissione di un numero programmato di Studenti. (legge 264/1999). 4

5 L accesso a tutti i Corsi di Laurea della Facoltà è a numero programmato ed avviene tramite prova di ammissione Il titolo di studio richiesto per la partecipazione alla prova di ammissione è il Diploma di Scuola media superiore di durata almeno quadriennale (nota MIUR 1256 del 22 maggio 2003) ovvero un titolo secondario estero conseguito dopo almeno 12 anni di scolarità e che consenta l accesso ad un corso analogo od equivalente presso le Università del Paese in cui il titolo è stato rilasciato. Il titolo dovrà essere munito di traduzione, con indicazione del voto conseguito equiparato al sistema italiano di valutazione, dichiarazione di valore e legalizzazione a cura della Rappresentanza Diplomatica italiana competente Le iscrizioni alla prova di selezione dovranno essere effettuate secondo le modalità indicate nel Bando di Concorso, disponibile anche sul sito web sezione segreteria studenti. Le prove di ammissione si svolgeranno nelle date fissate a livello nazionale: -per Medicina e Chirurgia 3 settembre per Odontoiatria e protesi dentaria 4 settembre per i corsi di laurea di area sanitaria 9 settembre Per l accesso ai corsi di laurea specialistica magistrale Ai sensi del DM 18/06/2009 la prova di ammissione ai Corsi di laurea specialistica in Medicina e Chirurgia ed Odontoiatra e Protesi dentaria, di contenuto identico su tutto il territorio nazionale, consiste nella soluzione di 80 quesiti a risposta multipla di cui una sola esatta tra le cinque indicate, sulle seguenti materie: BIOLOGIA, CHIMICA, FISICA MATMATICA, CULTURA GNRAL RAGIONAMNTO LOGICO. Per l accesso ai corsi di laurea di area sanitaria Ai sensi del DM 18/06/2009 per i corsi di laurea in Infermieristica, Ostetricia, ducazione professionale, Fisioterapia, Igiene dentale, Tecniche di Laboratorio Biomedico e Tecniche di Radiologia medica, per Immagini e Radioterapia, la prova di ammissione è predisposta da ciascun Università ed è identica per l accesso a tutte le tipologie dei corsi. consentito allo Studente di esprimere nella domanda di ammissione fino a tre opzioni, in ordine di preferenza, tra i corsi di laurea di primo livello. La prova di ammissione consiste nella soluzione di 80 quesiti a risposta multipla di cui una sola esatta tra le cinque indicate, sulle seguenti materie: BIOLOGIA, CHIMICA, FISICA MATMATICA, CULTURA GNRAL RAGIONAMNTO LOGICO. Per l accesso al corso di laurea in scienze motorie La prima prova di ammissione, a programmazione locale, predisposta dalla Università dell Insubria, consiste nella soluzione di 72 quesiti a risposta multipla di cui una sola esatta tra le cinque indicate, sulle seguenti materie: BIOLOGIA CHIMICA, LOGICA MATMATICA, SPORT CULTURA GNRAL, La seconda prova pratica di valutazione tecnico sportiva relativa alle discipline: - ATLTICA GIOCHI SPORTIV( pallavolo e pallacanestro), GINNASTICA ARTISTICA, NUOTO La prima prova di ammissione si svolgerà il giorno 08 settembre 2009 Le valutazioni tecnico sportive si terranno il 10, 11 e 14 settembre 2009 TRASFRIMNTO DI STUDNTI PROVNINTI DA ALTRI ATNI Le richieste di trasferimento ad anni successivi al primo di studenti iscritti allo stesso corso presso altri Atenei italiani, a seguito di istanza di nulla osta, sono accettate in relazione a posti resisi vacanti nei singoli anni di corso. Si rimanda all apposito Decreto Rettorale pubblicato sul sito internet di ateneo. Per tutti i trasferimenti, viene esaminato il curriculum didattico dello studente e viene proposto all approvazione del Consiglio di corso il riconoscimento degli esami sostenuti, in termini di CFU e di voto. RICONOSCIMNTO DI SAMI SOSTNUTI IN PRCDNTI CARRIR O AUTONOMAMNT DALLO STUDNT Gli studenti provenienti da altri Corsi di Laurea, che abbiano sostenuto positivamente l esame di ammissione, possono presentare, contestualmente alla domanda di iscrizione, apposita istanza di riconoscimento della carriera pregressa, indicando le attività di cui richiedono il riconoscimento. L istanza di riconoscimento di studenti precedentemente iscritti in altro Ateneo (trasferimenti in ingresso) dovrà essere corredata dai programmi degli esami sostenuti nella precedente carriera: senza tali programmi, le attività non saranno riconosciute. Si segnala l opportunità che i programmi degli esami siano allegati anche alle istanze di riconoscimento di studenti precedentemente iscritti ad altro corso dell Università dell Insubria (passaggio di corso) affinché il procedimento di convalida si concluda in tempi brevi. Il riconoscimento dei crediti corrispondenti ad esami autonomamente sostenuti dallo Studente viene valutato in modo differente in relazione al programma ed alle finalità della disciplina nei singoli Corsi di Laurea così come indicato nei Manifesti relativi. Attraverso la presentazione di un certificato o attestazione diversi da quelli sopra elencati, l eventuale riconoscimento verrà valutato dal Consiglio di Corso di Laurea che delibera in merito al riconoscimento dei crediti relativi Riconoscimento CFU relativi al Tirocinio informatico. Il riconoscimento dei crediti avviene d ufficio, presentando alla Segreteria Studenti la certificazione CDL (uropean Computer Driving Licence) conseguita presso: il Test Center accreditato dell Università degli Studi dell Insubria altri Test Center accreditati SAMI DI STATO L Università degli Studi dell Insubria è sede di esami di stato per l abilitazione all esercizio delle professioni di Medico Chirurgo e Odontoiatra. 5

6 1) L esame di Stato di abilitazione all esercizio della professione di medico chirurgo consiste in un tirocinio pratico e una prova scritta ai sensi del D.M. 445/2001. Il tirocinio è una prova pratica a carattere continuativo della durata di tre mesi svolto presso policlinici universitari, aziende ospedaliere, presidii ospedalieri di aziende ASL o, ove costituite, aziende di cui all articolo 2 del Decreto Legislativo 21 dicembre 1999, n. 517, nonché presso l ambulatorio di un medico di medicina generale convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale avente i requisiti previsti dal comma 3 dell articolo 27 del Decreto Legislativo 17 agosto 1999, n La prova scritta è suddivisa in due parti. Le due parti della prova scritta si svolgeranno in sequenza in un unica giornata. Ciascuna delle due parti consiste nella soluzione di 90 quesiti a risposta multipla estratti dall archivio di cui al comma 4 dell art. 4 del D.M. 445/ ) L esame di Stato di abilitazione all esercizio della professione di Odontoiatra ai sensi del D.M. 3 dicembre 1985 consiste nelle seguenti prove orali e pratiche: a) una prova di clinica odontostomatologica e discipline affini (patologia speciale medica e metodologia clinica, patologia speciale chirurgica e propedeutica clinica, radiologia generale e speciale odontostomatologica, igiene e odontoiatria preventiva sociale con epidemiologia); b) una prova di chirurgia speciale odontostomatologica e discipline affini (odontoiatria conservatrice, paradontologia, protesi dentaria, ortognatodonzia e gnatologia). POST-LAURA Per l anno accademico l offerta didattica post-laurea proposta dalla Facoltà è: Scuole di specializzazione Scuole di specializzazione mediche Dall anno accademico viene applicata la nuova normativa di organizzazione delle scuole di specializzazione in accordo al D.M. 1 agosto che prevede Scuole di Specializzazione con unico riferimento all Università dell Insubria Anestesia e Rianimazione e Terapia Intensiva Chirurgia Generale Ginecologia Malattie dell apparato Cardiovascolare Malattie dell apparato Respiratorio Medicina del Lavoro Medicina Fisica e Riabilitativa Medicina Interna Medicina Legale Neurologia Neuropsichiatria Infantile Oftalmologia Oncologia Ortopedia e Traumatologia Pediatria Psichiatria Radiodiagnostica Scuole di Specializzazione federate con altre Università Cardiochirurgia ndocrinologia e Malattie del Ricambio Farmacologia Neurochirurgia Anatomia patologica Biochimica clinica Chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica Chirurgia toracica Chirurgia vascolare Genetica medica Igiene e Medicina preventiva Malattie infettive Microbiologia e Virologia Otorinolaringoiatria Insubria - Brescia- Milano Bicocca Insubria - Brescia- Milano Bicocca Insubria - Brescia Insubria - Milano Bicocca Pavia - Insubria Milano statale Brescia - Milano Bicocca Pavia - Torino Pavia - Insubria Pavia - Insubria Pavia Insubria Milano Bicocca Pavia - Insubria Milano Bicocca - Insubria Pavia - Insubria Milano statale Insubria - Brescia - Pavia Brescia - Insubria Chirurgia dell apparato Digerente ed ndoscopia Digestiva Chirurgica* * attivazione in attesa di ratifica da parte degli Organi competenti Dottorati di Ricerca XXV Ciclo - Medicina Sperimentale ed Oncologia Coordinatore prof. R. Accolla - Chirurgia e Biotecnologie Chirurgiche Coordinatore prof. L. Dominioni - Farmacologia Clinica e Sperimentale Coordinatore prof. S. Lecchini - Biotecnologie Coordinatore prof. G. De Luca - Fisiologia sperimentale e clinica Coordinatore prof. D. Negrini - Medicina e Scienze mediche Coordinatore prof. G. Armocida Master ed Corsi perfezionamento la cui offerta si diversifica nel tempo durante l anno accademico, sono presentati sul sito dell Università alla sezione post laurea. Informazioni relative possono essere ottenute presso l Ufficio Alta Formazione (ALFOR). 6

7 IISS - Insubria International Summer School L Insubria International Summer School (IISS), accordo di collaborazione tra l Università degli Studi dell Insubria e membri della Faculty del Harvard Medical School, organizza corsi avanzati in educazione continua in medicina nel campo dell oncologia clinica e di base. Una Faculty internazionale formata da 50 eminenti scienziati appartenenti a diverse università e alle maggiori istituzioni che si occupano di oncologia, ricerca e bioinformatica collabora all organizzazione dei corsi e viene coordinata dai professori Renzo Dionigi e Martin Mihm. Scopo dei corsi è aggiornare medici specialisti che possiedono già una conoscenza di base in oncologia e nelle discipline relative e metterli a conoscenza di nuovi metodi e tecniche riguardanti la pratica clinica e nuovi strumenti disponibili con la bioinformatica L organizzazione didattica del corso di Laurea è regolata dai singoli Consigli di Corso in sede di programmazione annuale. Il Consiglio di Corso di Laurea è costituito dal Presidente, dai Docenti afferenti al corso e da Rappresentanti degli Studenti. sso in sede di programmazione didattica annuale: - individua le aree didattico-formative definite per obiettivi generali e professionalizzanti. - delibera l attivazione di corsi integrati che, comprendendo uno e più settori scientifico-disciplinari, permettano il raggiungimento degli obiettivi individuati dalle aree didattico-formative; ne definisce la denominazione e numero dei crediti. - nomina, tra i Docenti del corso integrato, un Coordinatore per ogni corso integrato. - predispone l'elenco delle attività didattiche pertinenti ai corsi integrati ed i relativi programmi, eliminando ridondanze e ripetizioni e verificandone l'essenzialità. - definisce i tempi di svolgimento delle attività didattiche relative ad ogni corso integrato. Ogni corso integrato può corrispondere a uno o più semestri anche in differenti anni di corso. - predispone l'elenco delle attività didattiche obbligatorie, di quelle elettive e di quelle di apprendimento autonomo e guidato. - approva, prima dell'inizio di ogni Anno Accademico, i piani di studio degli Studenti, relativamente alle attività didattiche elettive. - organizza la ripartizione tra i Docenti dei compiti didattici e dei tempi necessari al loro espletamento, nel rispetto delle competenze individuali. - definisce e delinea i crediti formativi universitari che porteranno alla formazione del laureato In accordo agli ordinamenti didattici degli altri stati europei ed extraeuropei l attività formativa è quantificata in crediti formativi universitari (CFU) che permette la comparazione di differenti corsi di studi di altre Università, altre Facoltà ed il controllo nello stesso corso di studi dell impegno richiesto per l acquisizione di un obiettivo. Ogni CFU corrisponde a circa 25 ore di lavoro per lo Studente. Questo tempo deve essere equamente distribuito tra attività formative guidate quali la frequenza a lezioni, seminari, esercitazioni ed attività formative individuali. Per ogni corso di studi ogni Studente deve ottenere circa 60 crediti in un anno. L acquisizione del credito corrisponde alla valutazione positiva della prova conclusiva. Valutazione della didattica Il Nucleo di Valutazione dell Ateneo, in adempimento alle normative vigenti, provvede a distribuire ed a elaborare questionari sulla qualità dell attività dell insegnamento. I risultati relativi ai singoli insegnamenti sono comunicati ai docenti interessati ed alla Presidenza CALNDARIO DI CORSI DGLI SAMI Il calendario accademico stabilisce l inizio e il termine dei corsi. Organizzazione dei corsi, orari delle attività, programmi, testi consigliati, date degli esami di profitto, date delle sessioni degli esami di Laurea e tutte le altre informazioni relative potranno essere richieste presso la Segreteria Didattica, oppure consultando il sito internet della facoltà di Medicina e Chirurgia all indirizzo: Al perfezionamento dell iscrizione ad ogni Studente viene fornito un indirizzo dell Università da utilizzare per comunicare con i Docenti e con il Personale amministrativo dell Ateneo. Comunicazioni o richieste inoltrate da altri indirizzi personali potranno non essere evase Gli Studenti possono rivolgersi: - alla segreteria Studenti per le pratiche relative all immatricolazione, alla iscrizione agli anni accademici successivi al primo, alle tasse e contributi, ai trasferimenti, alle certificazioni - alle Segreterie di Presidenza e didattiche per ogni informazione relativa all organizzazione e allo svolgimento dell attività didattica SGRTRIA STUDNTI della FACOLTA DI MDICINA Sede Centrale Università dell Insubria Via Ravasi,N Varese -mail: Tel: / 71 - Fax Ufficio POST-LAURA Sede Centrale Università dell Insubria Via Ravasi, Varese -mail: tel. 0332/219061/2 Fax: 0332/ SGRTRIA di PRSIDNZA Padiglione Antonini Via Ottorino Rossi N Varese -mail: tel. 0332/ FAX 0332/

8 SGRTRIA DIDATTICA del CORSO di LAURA MDICINA CHIRURGIA Padiglione Morselli Via O.Rossi N Varese -mail tel FAX: SGRTRIA DIDATTICA dei CORSI di LAURA di ARA SANITARIA Padiglione Antonini Via Ottorino Rossi N Varese -mail: tel. 0332/ FAX 0332/ SGRTRIA DIDATTICA CORSO di LAURA in ODONTOIATRIA e PROTSI DNTARIA. C/o Clinica Odontostomatologica Via Giuseppe Piatti n Velate (Va) -mail: Tel. 0332/ Fax 0332/ Segreteria didattica: Stefano Cannata: SGRTRIA DIDATTICA CORSO di LAURA in SCINZ MOTORI Ufficio coordinamento delle attività didattiche della Sede di Saronno P.le del Santuario, Saronno VA -mail: tel fax Segreteria didattica: Fulvia Avanzini: - telefono Coordinatore prof. Marco Bussetti PR VNTUALI INFORMAZIONI O CHIARIMNTI È POSSIBIL CONTATTAR IL NUMRO VRD ATTIVO DAL LUNDÌ AL SABATO DALL OR 8 ALL OR 20 8

9 ANNO SMSTR VALUTAZION CORSO DI LAURA SPCIALISTICA IN MDICINA CHIRURGIA Presidente Prof. Francesco Pasquali Manifesto degli Studi Anno Accademico 2009/2010 PRSNTAZION DL CORSO Presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi dell Insubria è attivato il Corso di Laurea Specialistica in Medicina e Chirurgia che si svolge con le caratteristiche e le modalità previste dal DM , pubblicato sulla G.U. n. 18 del , attivato dall anno accademico OBITTIVI FORMATIVI SBOCCHI PROFSSIONALI Il corso di Laurea Specialistica è rivolto a fornire le basi scientifiche e la preparazione teorico pratica necessaria per l esercizio della professione medica. Fornisce inoltre, le basi metodologiche e culturali per la formazione permanente ed i fondamenti metodologici della ricerca scientifica nelle discipline biomediche. Nel corso degli studi lo studente deve acquisire un livello di autonomia professionale, decisionale ed operativa. ACCSSO AL CORSO DI LAURA L accesso al Corso di Laurea è a numero programmato; si accede con Diploma di Scuola Media Superiore di durata almeno quadriennale (nota MIUR 1266 del 22 Maggio 2003) ovvero con un titolo secondario estero conseguito dopo almeno 12 anni di scolarità e che consenta l accesso ad un corso analogo od equivalente presso le Università del paese in cui il titolo è stato rilasciato. Il titolo conseguito all estero dovrà essere munito di traduzione, con indicazione del voto conseguito equiparato al sistema italiano di valutazione, dichiarazione di valore e legalizzazione a cura della Rappresentanza Italiana competente. Le iscrizioni alla prova di selezione dovranno essere effettuate secondo le modalità indicate nel Bando di Concorso, disponibile anche sul sito web sezione Segreteria Studenti. La prova di ammissione, unica in tutto il territorio nazionale, si terrà nella data e secondo le modalità indicate nel bando di concorso. Il numero massimo degli iscrivibili viene annualmente stabilito ed adeguato alle potenzialità didattiche dell Ateneo e alle normative nazionali. Per l anno accademico 2009/2010 i posti disponibili sia per i cittadini extracomunitari residenti all estero che per gli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia, saranno indicati nel Bando di Concorso. ORGANIZZAZION DL CORSO DI LAURA La durata del Corso di Laurea Specialistica è di 6 anni e comporta l acquisizione attraverso vari tipi di attività didattica (lezioni, esercitazioni, seminari, corsi monografici, attività di tirocinio, internati presso laboratori di ricerca e reparti clinici) di 360 Crediti Formativi Universitari (CFU), intesi come unità convenzionali di impegno dello studente per acquisire specifici obiettivi. Ogni anno di corso è organizzato in 2 cicli (semestri) con inizio nei mesi di ottobre e di marzo. L attività formativa comprende: attività didattiche obbligatorie, incluse le attività di tirocinio professionalizzante; attività didattiche elettive scelte dallo Studente tra quelle ogni anno proposte dalla Facoltà e finalizzate all approfondimento di specifiche competenze o conoscenze corrispondenti alle personali inclinazioni; attività inerenti alla preparazione della tesi di laurea. In accordo agli ordinamenti didattici degli altri stati europei ed extraeuropei l attività formativa corrispondente al Corso di Laurea Specialistica in Medicina e Chirurgia, è quantificata in 360 CFU, come già specificato: ciò permette la comparazione di differenti corsi di studi di altre Università, altre Facoltà ed il controllo nello stesso corso di studi dell impegno richiesto per l acquisizione di un obiettivo. garantito per gli studenti che passano al nuovo Ordinamento qui descritto, da quelli vigenti in passato, un sistema automatico di riconoscimento di CFU corrispondenti ai crediti didattici già acquisiti. PIANO DI STUDI: DNOMINAZION CORSO INTGRATO DISCIPLIN 1 1 Fisica e statistica Fisica medica Complementi di statistica 1 1 Chimica Chimica e propedeutica biochimica 1 1 Istologia Citologia Istologia mbriologia Istologia Microscopica 1 1 Scienze umane Bioetica Storia della medicina F

10 ANNO SMSTR VALUTAZION ANNO SMSTR VALUTAZION Psicologia clinica 1 2 Biologia e genetica Biologia generale Genetica umana 1 2 Biochimica Chimica biologica F 1 2 Anatomia umana Anatomia umana Neuroanatomia Anatomia macroscopica F DNOMINAZION CORSO INTGRATO DISCIPLIN 2 1 Biochimica Chimica biologica Biochimica cellulare Biochimica sistematica umana 2 1 Anatomia umana Anatomia topografica Anatomia clinica Anatomia microscopica 2 1 Microbiologia Microbiologia F 2 2 Microbiologia Microbiologia 2 2 Immunologia Immunologia 2 2 Fisiologia Fisiologia umana F 2 2 Inglese scientifico Inglese scientifico I 2 2 Tirocinio informatico Tirocinio informatico I DNOMINAZION CORSO INTGRATO DISCIPLIN 3 1 Patologia generale Patologia generale 3 1 Fisiologia Fisiologia umana 3 2 Fisiopatologia Fisiopatologia generale 3 2 Semeiotica medica 3 2 Semeiotica chirurgica 3 2 Patologia medica Semeiotica e metodologia medica Psicologia medica Semeiotica e metodologia chirurgica Psicologia clinica Fisiopatologia medica Gastroenterologia ndocrinologia Malattie infettive Reumatologia F 3 2 Patologia chirurgica Fisiopatologia chirurgica F 3 2 Patologia organi di senso Otorinolaringoiatria Oftalmologia 10

11 ANNO SMSTR VALUTAZION ANNO SMSTR VALUTAZION DNOMINAZION CORSO INTGRATO DISCIPLIN 4 1 Patologia medica 4 1 Patologia chirurgica 4 1 Farmacologia 4 1 Scienze umane 4 2 Farmacologia 4 2 Psichiatria e psicologia Cardiologia Malattie dell apparato respiratorio Nefrologia matologia Angiologia Cardiochirurgia Chirurgia Vascolare Chirurgia dell apparato digerente Chirurgia toracica Chirurgia plastica Farmacologia Farmacologia cellulare e molecolare Psicologia clinica Storia della medicina Farmacologia Chemioterapia Neuropsico- farmacologia Tossicologia Psichiatria Psicologia clinica F I 4 2 Anatomia patologica Anatomia e istologia patologica F 4 2 Medicina di laboratorio Analisi biochimiche-cliniche Microbiologia clinica 4 2 Odontoiatria e dermatologia Odontostomatologia Dermatologia DNOMINAZION CORSO INTGRATO DISCIPLIN 5 1 Anatomia patologica Anatomia e istologia patologica Citopatologia 5 1 Neurologia e neurochirurgia Neurologia Neurochirurgia 5 1 Radiologia Radiologia Radioterapia 11

12 ANNO SMSTR VALUTAZION 5 1 Medicina e sanita pubblica Pediatria Igiene pidemiologia Medicina di comunità Medicina del lavoro Pediatria Neuropsichiatria infantile 5 2 Ginecologia e ostetricia 5 2 Medicina e sanita pubblica Clinica medica Ginecologia ed ostetricia Ginecologia oncologica Medicina legale Criminologia Bioetica Psicopatologia forense Medicina interna Genetica medica Geriatria e Gerontologia F 5 2 Clinica chirurgica Chirurgia generale F DNOMINAZION CORSO INTGRATO DISCIPLIN Medicina interna 6 1 Clinica medica Terapia medica e medicina termale Chirurgia generale 6 1 Clinica chirurgica Chirurgia toracica Chirurgia vascolare Anestesia e rianimazione 6 1 mergenze medico chirurgiche Terapia intensiva Chirurgia di urgenza e di pronto soccorso Ortopedia e traumatologia 6 1 Medicina fisica e riabilitazione Ortopedia infantile Clinica ortopedica e traumatologica Chirurgia della mano Traumatologia dello sport 6 2 Attività didattiche interdisciplinari Attività didattiche interdisciplinari Tirocinio informatico professionalizzante Scienze infermieristiche 6 2 Management sanitario Tirocinio Medicina interna Chirurgia Generale Pediatria Ginecologia e Ostetricia mergenze medico-chirurgiche 6 2 Attività didattiche elettive Attività didattiche elettive 6 2 Prova finale Prova finale PRCDNZ PROPDUTICITÀ Per la propedeuticità delle relative discipline e pena l annullamento degli esami, sono stabilite precedenze nella possibilità di sostenere gli esami dei Corsi Integrati secondo la tabella seguente: 12

13 Deve essere superato l esame di: Chimica Istologia Biologia e Genetica Fisica e statistica Biochimica Anatomia umana Biologia e Genetica Fisiologia Patologia Generale Microbiologia Immunologia Semeiotica Medica Fisiopatologia Semeiotica Chirurgica Fisiopatologia Microbiologia Immunologia Patologia Generale Fisiopatologia Patologia Medica Patologia Chirurgica Anatomia Patologica Prima di sostenere l esame di: Biochimica Anatomia umana Microbiologia Immunologia Fisiologia Patologia Generale Fisiopatologia Semeiotica Medica Semeiotica Chirurgica Patologia degli Organi di Senso Patologia Medica Patologia Chirurgica Farmacologia Psichiatria e Psicologia Medicina di Laboratorio Odontoiatria e Dermatologia Neurologia e Neurochirurgia Medicina e Sanità Pubblica 1 Medicina e Sanità Pubblica 2 Anatomia Patologica Radiologia Pediatria Ginecologia e Ostetricia Clinica Medica Clinica Chirurgica mergenze Medico-Chirurgiche Clinica Ortopedica e Traumatologica Qualora i corsi integrati risultino composti da due parti (indicate con I e II), per sostenere l esame del corso II dovrà essere stato superato l esame del corso I. FRQUNZA AI CORSI ALL ALTR ATTIVITÀ DIDATTICH La frequenza ai Corsi è obbligatoria. La verifica di tale frequenza è demandata ai Docenti dei Corsi Integrati, secondo le modalità che gli stessi Docenti riterranno opportune. La frequenza alle altre attività didattiche previste per la LSMC (Tirocini Informatico e Professionalizzante, Seminari Clinici Interdisciplinari) è obbligatoria. La verifica di tale frequenza è demandata ai Coordinatori di tali attività didattiche obbligatorie, secondo le modalità che gli stessi Coordinatori riterranno opportune: la percentuale minima di impegno orario nei Tirocini e nei Seminari necessaria per ottenere l attestazione di frequenza è fissata nell 80% del totale previsto. SAMI stabilito in 32 il numero complessivo degli esami di profitto relativi ai corsi integrati, oltre a due prove di idoneità; Per poter sostenere l esame di profitto occorre avere frequentato le attività didattiche previste per quel corso integrato; Gli esami di profitto sono sostenuti alla fine del corso integrato; Non possono essere iscritti all anno di corso successivo gli studenti che alla conclusione dell anno non abbiano frequentato le attività didattiche previste dalla programmazione didattica relativa; Lo studente deve dimostrare di possedere le conoscenze basilari dell inglese scientifico, finalizzate all acquisizione di capacità d aggiornamento in medicina sperimentale e clinica. Il relativo esame di profitto, comporterà un giudizio di idoneità; Lo studente deve dimostrare di possedere le conoscenze basilari dell informatica finalizzate alla pratica e all acquisizione di capacità d aggiornamento in medicina sperimentale e clinica. A tale scopo è prevista un attività obbligatoria di tirocinio informatico; Lo studente deve seguire durante il sesto anno di corso le previste attività didattiche interdisciplinari e frequentare le strutture in cui deve seguire il tirocinio pratico professionalizzante; Vengono ammessi all same di Laurea Specialistica gli studenti per i quali siano documentati i 322 CFU relativi alle attività didattiche irrinunciabili sopradescritte, oltre a 23 CFU da acquisirsi con la partecipazione alle Attività Didattiche lettive (AD). Nell ambito di tali attività, tutti gli studenti dovranno frequentare obbligatoriamente il Corso di LMNTI DI FISICA DLL RADIAZIONI RADIOPROTZION (2 CFU). Tale corso dovrà essere frequentato anche dagli studenti immatricolati negli anni precedenti, che devono ancora sostenere tutti i CFU relativi alle Attività Didattiche lettive. L offerta delle attività formative a scelta dello studente, predisposta dal Consiglio della struttura didattica e da esso regolamentata, verrà distribuita sui sei anni di corso. Partecipazioni a seminari, conferenze, convegni e ad altre attività tecnico scientifiche potranno comportare l acquisizione di crediti formativi. La preparazione della prevista dissertazione scritta di Laurea Specialistica comporterà l acquisizione di ulteriori 15 CFU. Gli esami di profitto di corso integrato sono tenuti al termine dei corsi integrati stessi dal 1 febbraio al 31 gennaio dell anno successivo prevedendo sei date di appello per ogni corso integrato. 13

14 A discrezione del docente possono essere concessi appelli aggiuntivi (straordinari). Gli esami di profitto per i corsi svolti nel primo semestre saranno così ripartiti: - 2 date a febbraio - 2 date tra giugno e luglio - 1 data a settembre - 1 data tra dicembre e gennaio Gli esami di profitto per i corsi svolti nel secondo semestre saranno così ripartiti: - 2 date tra giugno e luglio - 2 date a settembre - 2 date tra dicembre e gennaio Il 31 gennaio di ogni anno è il termine ultimo per effettuare gli esami della sessione di recupero ed eventuali straordinari. ISCRIZION AD ANNI SUCCSSIVI AL PRIMO L'iscrizione ad anni successivi al primo in posizione Regolare è subordinata al fatto di aver acquisito tutte le attestazioni di frequenza, relative ai Corsi Integrati dell anno di corso precedente. Pertanto lo studente in difetto di attestazioni di frequenza sarà iscritto nella posizione di Ripetente. Inoltre l iscrizione al 2, al 3 e al 4 anno di corso in posizione Regolare è subordinata al fatto di non essere in debito di più di tre esami al 31 gennaio, escludendo dal computo gli esami che danno luogo ad un giudizio di idoneità. Lo studente in debito di più di tre esami all inizio dell anno accademico sarà iscritto all anno di corso successivo nella posizione di Sotto Condizione e potrà sciogliere questa riserva entro il 31 gennaio. Qualora a tale data lo studente resti in debito di più di tre esami, sarà retrocesso nella posizione di Fuori Corso intermedio dell anno precedente. Lo studente iscritto in posizione di Fuori Corso non potrà acquisire le frequenze e sostenere gli esami del successivo anno di corso. Saranno annullati gli esami eventualmente sostenuti e le frequenze eventualmente acquisite da studenti iscritti sotto condizione che non ottengano dopo il 31 gennaio l iscrizione in posizione regolare. L iscrizione al 5 e al 6 anno di corso in posizione Regolare non è invece subordinata all eventuale debito di esami. TRASFRIMNTO DI STUDNTI PROVNINTI DA ALTRI ATNI Le richieste di trasferimento ad anni successivi al primo di studenti iscritti allo stesso corso presso altri Atenei italiani, a seguito di istanza di nulla osta, sono accettate in relazione a posti resisi vacanti nei singoli anni di corso. Si rimanda all apposito Decreto Rettorale pubblicato sul sito internet di Ateneo. Per tutti i trasferimenti, viene esaminato il curriculum didattico dello studente e viene proposto all approvazione del Consiglio di corso il riconoscimento degli esami sostenuti, in termini di CFU e di voto. RICONOSCIMNTO DI SAMI SOSTNUTI IN PRCDNT CARRIRA O AUTONOMAMNT DALLO STUDNT Gli studenti provenienti da altri Corsi di Laurea, che abbiano sostenuto positivamente l esame di ammissione, possono presentare, contestualmente alla domanda di iscrizione, apposita istanza di riconoscimento della carriera pregressa, indicando le attività di cui richiedono il riconoscimento. L istanza di riconoscimento di studenti precedentemente iscritti in altro Ateneo (trasferimenti in ingresso) dovrà essere corredata dai programmi degli esami sostenuti nella precedente carriera: senza tali programmi, le attività non saranno riconosciute. Si segnala l opportunità che i programmi degli esami siano allegati anche alle istanze di riconoscimento di studenti precedentemente iscritti ad altro corso dell Università dell Insubria (passaggio di corso) affinché il procedimento di convalida si concluda in tempi brevi. Riconoscimento CFU relativi al Tirocinio informatico. Il riconoscimento dei crediti avviene d ufficio, presentando alla Segreteria Studenti la certificazione CDL (uropean Computer Driving Licence), per un numero pari ad almeno 7 moduli (da certificare consegnando skills card), conseguita presso: il Test Center accreditato dell Università degli Studi dell Insubria altri Test Center accreditati Attraverso la presentazione di un certificato o attestazione diversi da quelli sopra elencati, l eventuale riconoscimento verrà valutato dal Consiglio di Corso di Laurea che delibera in merito al riconoscimento dei crediti relativi. PROVA FINAL CONSGUIMNTO DL TITOLO DI LAURA SPCIALISTICA La prova finale consiste nella discussione di una tesi elaborata in modo originale dallo studente sotto la guida di un relatore e di eventuali correlatori, davanti ad una commissione di docenti secondo quanto previsto dal regolamento didattico di Facoltà. L argomento della tesi deve essere richiesto dallo studente. La votazione finale espressa in centodecimi e l eventuale lode verranno attribuite dalla commissione secondo modalità e criteri previsti dal regolamento didattico della Facoltà. CALNDARIO ACCADMICO L anno accademico è organizzato in due semestri che iniziano rispettivamente la prima settimana di ottobre e la prima settimana di marzo e terminano entro e non oltre i mesi di gennaio e giugno. Le date degli esami di profitto, le date delle sessioni degli esami di laurea e tutte le altre informazioni inerenti il corso potranno essere richieste presso la Segreteria Didattica, oppure consultando il sito internet della Facoltà di Medicina e Chirurgia all indirizzo 14

15 I lineamenti di ogni singolo corso, scopo, articolazione, attività previste sono illustrati dal Docente all inizio delle lezioni. Il relativo programma è pubblicato sul sito di Facoltà, alla voce lenco Insegnamenti. A titolo esplicativo sono elencati i corsi integrati, divisi per anno, con indicati: -il titolo del corso, i Docenti, l'anno di corso, il semestre, il periodo nel quale è fissato il primo appello d esame, il o i Docenti coordinatori del corso integrato a cui fare riferimento I anno I semestre Corso di Fisica e Statistica Proff. Conte, Novario Il corso semestrale è tenuto nel primo semestre ed il primo appello d esame è fissato per Febbraio Coordinatore professor L. Conte Cattedra di Fisica sanitaria -Ospedale di Circolo Corso di Chimica Prof. Passi Il corso semestrale è tenuto nel primo semestre ed il primo appello d esame è fissato per Febbraio Coordinatore professor A. Passi Dip.to Scienze Biomediche Sper. e cliniche - Via Dunant 5 Corso di Istologia Proff. Quacci, Reguzzoni Il corso semestrale è tenuto nel primo semestre ed il primo appello d esame è fissato per Febbraio Coordinatore professor D. Quacci Laboratorio di Morfologia umana L.Cattaneo -Via Monte Generoso 71 Corso di Scienze umane Proff. Armocida, Bellani, Cattorini Il corso è tenuto nel primo semestre del primo anno. L esame è previsto dopo il corso di Scienze Umane del I semestre del IV anno Coordinatore professor G. Armocida Dip.to di Medicina e sanità pubblica - Padiglione Antonini Via O. Rossi I anno II semestre Corso di Biologia e Genetica Proff. Lo Curto, Pasquali Il corso semestrale è tenuto nel secondo semestre ed il primo appello d esame è fissato per Giugno Coordinatore professor F. Lo Curto Dip.to Scienze Biomediche Sper e cliniche - Via Dunant 5 Corso di Biochimica Prof. De Luca Il corso semestrale è tenuto nel secondo semestre ed il primo appello d esame sarà successivo al corso di Biochimica del II anno Coordinatore professor G De Luca Dip.to Scienze Biomediche Sper e cliniche -Via Dunant 5 Corso di Anatomia umana Proff. Dell Orbo, Quacci, Congiu Il corso semestrale è tenuto nel secondo semestre ed il primo appello d esame sarà successivo al corso di Anatomia umana del II anno Coordinatore professor Dell Orbo Laboratorio di Morfologia umana L. Cattaneo -Via Monte Generoso 71 II anno I semestre Corso di Biochimica Prof. De Luca Il corso semestrale è tenuto nel primo semestre ed il primo appello d esame comprensivo degli argomento svolti nei corsi di Biochimica del II semestre del I anno è fissato per Febbraio Coordinatore professor G De Luca Dip.to Scienze Biomediche Sper e cliniche -Via Dunant 5 Corso di Anatomia umana Proff. Quacci, Dell Orbo, Protasoni Il corso semestrale è tenuto nel primo semestre ed il primo appello d esame comprensivo degli argomenti svolti nei corsi di Anatomia umana del II semestre del I anno, è fissato per Febbraio Coordinatore professor Dell Orbo Laboratorio di Morfologia umana L. Cattaneo - Via Monte Generoso 71 Corso di Microbiologia Prof. Toniolo Il corso semestrale è tenuto nel primo semestre ed il primo appello d esame sarà successivo al corso di Microbiologia II Coordinatore professor A.Toniolo Laboratorio di Microbiologia - Ospedale di Circolo, Viale Borri 15

16 II anno II semestre Corso di Microbiologia Prof. Toniolo Il corso semestrale è tenuto nel secondo semestre e l esame sarà comprensivo degli argomento svolti nei corsi di Microbiologia del I semestre del II anno è fissato per Giugno Coordinatore professor A.Toniolo Laboratorio di Microbiologia -Ospedale di Circolo, Viale Borri Corso di Immunologia Prof. Tosi Il corso semestrale è tenuto nel secondo semestre e l esame è fissato per Giugno Coordinatore professor G.Tosi Dip.to Scienze Cliniche e Biologiche- Padiglione Biffi - Via O. Rossi Corso di Fisiologia umana Prof. Negrini Il corso semestrale è tenuto nel secondo semestre ed il primo appello d esame sarà successivo al corso di Fisiologia II Coordinatore professor D. Negrini Dip.to Scienze Biomediche Sperim. e cliniche-via Dunant 5 Corso di Inglese scientifico Prof. Pasquali Deve essere sostenuto il colloquio d Inglese scientifico che darà seguito ad un giudizio di idoneità. Coordinatore professor F. Pasquali Dip.to Scienze Biomediche Sperim. e cliniche-via Dunant 5 III anno I semestre Corso di Patologia generale Prof. Accolla Il corso semestrale è tenuto nel primo semestre ed il primo appello d esame è fissato per Febbraio Coordinatore professor R. Accolla Dip.to Scienze Cliniche e Biologiche- Padiglione Biffi - Via O. Rossi Corso di Fisiologia umana Prof. Negrini Il corso semestrale è tenuto nel primo semestre e l esame sarà comprensivo degli argomenti svolti nei corsi di Fisiologia umana del II semestre del II anno e fissato per il mese di Febbraio. Coordinatore professor D. Negrini Dip.to Scienze Biomediche Sperim e cliniche - Via Dunant 5 III anno II semestre Corso di Fisiopatologia Prof. D. Noonan Il corso semestrale è tenuto nel secondo semestre e l esame è fissato per il mese di Giugno Fisiopatologia generale Coordinatore professor D. Noonan Dip.to Scienze Cliniche e Biologiche-Padiglione Biffi- Via O. Rossi Corso di Semeiotica medica Proff. Grandi, Bellotti Il corso semestrale è tenuto nel secondo semestre e l esame è fissato per il mese di Giugno Coordinatore professor A. Grandi Clinica medica -Ospedale di Circolo Corso di Semeiotica chirurgica Proff. Dominioni, Bellani Il corso semestrale è tenuto nel secondo semestre e l esame è fissato per il mese di Giugno Coordinatore professor L. Dominioni Clinica Chirurgica -Ospedale di Circolo Corso di Patologia medica Proff. Bartalena, Grandi, Grossi, Ageno, Maresca Il corso semestrale è tenuto nel secondo semestre ed il primo appello d esame sarà successivo al corso di Patologia medica nel I semestre del IV anno Coordinatore professor M. Grandi Clinica medica-ospedale di Circolo Corso di Patologia chirurgica Prof. Gaeta Il corso semestrale è tenuto nel secondo semestre ed il primo appello d esame sarà successivo al corso di Patologia chirurgica nel I semestre del IV anno Coordinatore professor L. Gaeta Clinica Chirurgica -Ospedale di Circolo Corso di Patologia organi di senso Proff. Castelnuovo, Azzolini Il corso semestrale è tenuto nel secondo semestre e l esame è fissato per il mese di Giugno Coordinatore professor Castelnuovo Clinica Otorinolaringoiatra -Ospedale di Circolo 16

17 IV anno I semestre Corso di Patologia medica Proff. Salerno, Guasti, Maresca, Ageno, Campiotti Il corso semestrale è tenuto nel primo semestre ed il primo appello d esame sarà a Febbraio. Coordinatore professor J. Salerno Reparto di Cardiologia Ospedale di Circolo Corso di Patologia chirurgica Proff. Benevento, Dominioni, Castelli, Sala, Valdatta Il corso semestrale è tenuto nel primo semestre ed il primo appello d esame sarà a Febbraio. Coordinatore professor L. Dominioni Reparto di Chirurgia toracica -Ospedale di Circolo Corso di Farmacologia Proff. Cosentino, Marino Il corso semestrale è tenuto nel primo semestre e l esame è fissato dopo il corso di Farmacologia del II semestre nel mese di Giugno Coordinatore professor M. Cosentino Laboratorio di Farmacologia -Via O. Rossi 9 Corso di Scienze umane Proff. Armocida, Bellotti Il corso semestrale è tenuto nel primo semestre: conclude il corso di cui lezioni il primo anno. same a partire da Febbraio. Coordinatore professor G. Armocida Dip.to Medicina e sanità pubblica - Padiglione Antonini Via O. Rossi IV anno II semestre Corso di Farmacologia Proff. Cosentino, Lecchini, Marino Il corso semestrale è tenuto nel secondo semestre ed il primo appello d esame, comprensivo degli argomenti svolti nel corso di Farmacologia del I semestre, è fissato per il mese di Giugno Coordinatore professor S. Lecchini Laboratorio di Farmacologia- Via O. Rossi 9 Corso di Psichiatria e Psicologia Proff. Bellotti, Vender Il corso semestrale è tenuto nel secondo semestre e l esame sarà tenuto nel mese di Giugno Coordinatore professor S. Vender Dip.to di Medicina Clinica- Padiglione Antonini Via O. Rossi Corso di Anatomia patologica Prof. Sessa Il corso semestrale è tenuto nel secondo semestre e l esame è fissato dopo il corso di Anatomia patologica nel primo semestre del V anno Coordinatore professor F. Sessa Padiglione Bianchi -Via O. Rossi Corso di Medicina di Laboratorio Proff. Pallotti, Toniolo Il corso semestrale è tenuto nel secondo semestre e l esame sarà tenuto nel mese di Giugno Coordinatore professor F. Pallotti Dip.to Scienze Biomediche Sper e cliniche - Via Dunant 5 Corso di Odontoiatria e Dermatologia Proff. Tagliabue, Zerbinati Il corso semestrale è tenuto nel secondo semestre e l esame è fissato per il mese di Giugno Coordinatore professor Tagliabue Clinica Odontostomatologica-Velate, via Piatti V anno I semestre Corso di Anatomia patologica Proff. Capella, Riva Il corso semestrale è tenuto nel primo semestre ed il primo appello d esame comprensivo degli argomenti svolti nei corsi di Anatomia patologica del II semestre del IV anno è fissato per il mese di Febbraio Coordinatore professor C. Capella Padiglione Bianchi -Via O. Rossi Corso di Neurologia e Neurochirurgia Proff. Bono, Tomei Il corso semestrale è tenuto nel primo semestre ed il primo appello d esame sarà a Febbraio. Coordinatore professor G. Bono Reparto di Neurologia -Ospedale di Circolo Corso di Radiologia Prof. Fugazzola Il corso semestrale è tenuto nel primo semestre del V anno e l esame è fissato per il mese di Febbraio Coordinatore professor C. Fugazzola Clinica Radiologica -Ospedale di Circolo 17

18 Corso di Medicina e Sanità Pubblica1 Proff. Armocida, Ferrario Il corso semestrale è tenuto nel primo semestre ed il primo appello d esame è fissato per il mese di Febbraio Coordinatore professor Armocida Dip.to di Medicina e Sanità pubblica -Padiglione Antonini Via O. Rossi V ANNO II semestre Corso di Pediatria Proff. Nespoli, Termine Il corso semestrale è tenuto nel secondo semestre del V anno e l esame è fissato per il mese di Giugno Coordinatore professor L. Nespoli Clinica pediatrica -Ospedale F. Del Ponte Via F. Del Ponte Corso di Ginecologia e Ostetricia Proff. Bolis, Ghezzi Il corso semestrale è tenuto nel secondo semestre del V anno e l esame è fissato per il mese di Giugno Coordinatore professor P.F. Bolis Clinica Ostetrica e Ginecologica- Ospedale F. Del Ponte Via F. Del Ponte Corso di Medicina e Sanità pubblica 2 Proff. Cattorini, Armocida, Birkhoff, Picozzi Il 2 corso semestrale è tenuto nel secondo semestre ed il primo appello d esame è fissato per il mese di Giugno Coordinatore professor M. Picozzi Dip.to di Medicina e Sanità pubblica -Padiglione Antonini Corso di Clinica medica Proff. Grandi, Pasquali, Venco Il corso semestrale è tenuto nel secondo semestre ed il primo appello d esame, comprensivo degli argomenti svolti nel corso di Clinica medica previsto per il primo semestre del VI anno, sarà nel febbraio successivo Coordinatore professor A. Venco Clinica medica - Ospedale di Circolo Corso di Clinica chirurgica Prof. R. Dionigi Il corso semestrale è tenuto nel secondo semestre ed il primo appello d esame, comprensivo degli argomenti svolti nel corso di Clinica chirurgica previsto per il primo semestre del VI anno, sarà nel febbraio successivo Coordinatore professor R. Dionigi Clinica Chirurgica -Ospedale di Circolo VI ANNO I semestre Corso di Clinica medica: Proff. Venco, Guasti. Il corso semestrale è tenuto nel primo semestre ed il primo appello d esame, comprensivo degli argomenti svolti nel corso di Clinica medica previsto per il secondo semestre del V anno, sarà nel febbraio successivo Coordinatore professor A. Venco Clinica medica -Ospedale di Circolo Corso di Clinica chirurgica: Proff. R. Dionigi, L. Dominioni, Castelli Il corso semestrale è tenuto nel primo semestre ed il primo appello d esame, comprensivo degli argomenti svolti nel corso di Clinica chirurgica previsto per il secondo semestre del V anno, sarà nel febbraio successivo Coordinatore professor R. Dionigi Clinica Chirurgica -Ospedale di Circolo Corso di mergenze medico-chirurgiche Proff. Chiaranda, Pelosi, Carcano Il corso semestrale è tenuto nel primo semestre ed il primo appello d esame sarà nel febbraio successivo Coordinatore professor M.Chiaranda Reparto di Rianimazione -Ospedale di Circolo Corso di Clinica ortopedica e traumatologica Proff. Cherubino, Pilato, D Angelo. Il corso semestrale è tenuto nel primo semestre ed il primo appello d esame sarà nel febbraio successivo Coordinatore professor P. Cherubino Clinica Ortopedica -Ospedale di Circolo 18

19 PR VNTUALI INFORMAZIONI O CHIARIMNTI È POSSIBIL CONTATTAR IL NUMRO VRD , ATTIVO DAL LUNDÌ AL SABATO DALL OR 8 ALL OR 20 SGRTRIA STUDNTI della FACOLTA DI MDICINA Sede Centrale Università dell Insubria Via Ravasi,N Varese -mail: Tel: / 71 - Fax SGRTRIA di PRSIDNZA Padiglione Antonini Via Ottorino Rossi N Varese -mail: tel. 0332/ FAX 0332/ SGRTRIA DIDATTICA del CORSO di LAURA MDICINA CHIRURGIA Padiglione Morselli Via O.Rossi N Varese -mail tel FAX: Ufficio POST-LAURA Sede Centrale Università dell Insubria Via Ravasi, Varese -mail: tel. 0332/219061/2 Fax: 0332/ SDI DIDATTICH Padiglione Morselli - Via Ottorino Rossi Varese telefono Padiglione Antonini - Via Ottorino Rossi Varese telefono Aule didattiche Via Monte Generoso Varese telefono

20 CORSO DI LAURA SPCIALISTICA IN ODONTOIATRIA PROTSI DNTARIA Presidente Prof. Angelo Tagliabue Manifesto degli Studi Anno Accademico 2009/2010 PRSNTAZION DL CORSO Presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi dell Insubria è attivato il Corso di Laurea Specialistica in Odontoiatria e Protesi Dentaria della durata di 5 anni appartenente alla Classe delle Lauree Specialistiche in Odontoiatria e Protesi Dentaria - (Classe 52/S). OBITTIVI FORMATIVI SBOCCHI PROFSSIONALI Il/la laureato/a nel Corso di Laurea Specialistica in Odontoiatria e Protesi Dentaria dovrà essere dotato: - delle basi scientifiche e della preparazione teorico pratica necessaria ai sensi della Direttiva 78/687/C all esercizio della professione odontoiatrica e della metodologia e cultura necessarie per la pratica della professione; - dei fondamenti metodologici della ricerca scientifica, nonché di un livello di autonomia professionale, decisionale ed operativa, derivante da un percorso formativo caratterizzato da un approccio olistico ai problemi di salute orale della persona sana e malata, anche in relazione all ambiente fisico e sociale che le circonda; - delle conoscenze teoriche essenziali che derivano dalle scienze di base, nella prospettiva della loro successiva applicazione professionale, delle conoscenze fisiopatologiche e cliniche di medicina generale, della capacità di rilevare e valutare criticamente, da un punto di vista clinico, ed in una visione unitaria, estesa anche nella dimensione socio-culturale, i dati relativi allo stato di salute e di malattia dell'apparato stomatognatico del singolo individuo, interpretandoli alla luce delle conoscenze scientifiche di base, della fisiopatologia e delle patologie dell'apparato stomatognatico e sistemiche, della capacità di comunicare con chiarezza ed umanità con il paziente e con i familiari, della capacità di organizzare il lavoro di équipe, di cui conosce le problematiche anche in tema di comunicazione e gestione delle risorse umane. Le possibilità di occupazione sono molto ampie e nel mondo del lavoro vi è un ampia richiesta di professionalità di questo tipo. Queste possibilità sono: - la libera professione; - come lavoratore dipendente negli studi odontoiatrici; - presso Ospedali pubblici o privati; - presso le Università. ACCSSO AL CORSO DI LAURA Al Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria si accede con Diploma di Scuola Media Superiore di durata almeno quadriennale (nota MIUR 1266 del 22 Maggio 2003) ovvero con un titolo secondario estero conseguito dopo almeno 12 anni di scolarità e che consenta l accesso ad un corso analogo od equivalente presso le Università del paese in cui il titolo è stato rilasciato. Il titolo conseguito all estero dovrà essere munito di traduzione, con indicazione del voto conseguito equiparato al sistema italiano di valutazione, dichiarazione di valore e legalizzazione a cura della Rappresentanza Italiana competente. Le iscrizioni alla prova di selezione dovranno essere effettuate secondo le modalità indicate nel Bando di Concorso, disponibile anche sul sito web sezione Segreteria Studenti. L accesso avviene previo superamento di prove sulla base delle disposizioni di appositi decreti ministeriali relativi alle modalità e contenuti delle prove di ammissione ai corsi universitari programmati a livello nazionale. Per l Anno Accademico 2009/2010, la prova di ammissione al Corso di Laurea Specialistica in Odontoiatria e Protesi Dentaria, uguale in tutto il territorio nazionale, si terrà nella data e secondo le modalità indicate nel Bando di Concorso. Il numero degli studenti ammessi al corso di Laurea Specialistica è programmato e viene ogni anno stabilito ed adeguato alle potenzialità didattiche dell Ateneo e alle normative nazionali. Per l anno accademico 2009/2010 i posti disponibili sia per i cittadini extracomunitari residenti all estero che per gli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia, saranno indicati nel Bando di Concorso. ORGANIZZAZION DL CORSO DI LAURA Il Corso di Laurea ha durata quinquennale ed è basato su attività formative relative a sei tipologie: di base (a), caratterizzanti (b), affini o integrative (c), a scelta dello studente (d), per la prova finale (e), per ulteriori conoscenze linguistiche, informatiche, relazionali ed utili all'inserimento nel mondo del lavoro (f). L attività formativa comprende: attività didattiche obbligatorie, incluse le attività di tirocinio professionalizzante; attività didattiche elettive scelte dallo Studente finalizzate all approfondimento di specifiche competenze o conoscenze corrispondenti alle personali inclinazioni; attività inerenti alla preparazione della tesi di laurea.

21 ANNO SMSTR VALUTAZION ANNO SMSTR VALUTAZION ANNO SMSTR VALUTAZION PIANO DI STUDI DNOMINAZION CORSO INTGRATO DISCIPLIN 1 1 Fisica e Statistica Fisica medica 1 1 Chimica Chimica generale ed inorganica Chimica propedeutica biochimica 1 1 Istologia Istologia ed embriologia generale 1 1 Informatica lementi di informatica e sistemi di elaborazione delle informazioni I 1 2 Lingua inglese Inglese I 1 2 Biologia e Genetica Biologia generale 1 2 Anatomia Umana 1 2 Biochimica Anatomia umana normale e dell'apparato stomatognatico Chimica Biologica, Biochimica cellulare e Biochimica sistematica umana DNOMINAZION CORSO INTGRATO DISCIPLIN 2 1 Fisiologia Fisiologia Umana Neurofisiologia generale e dell apparato stomatognatico 2 1 Diagnostica per Immagini Diagnostica per immagini odontostomatologica 2 1 Microbiologia Microbiologia Clinica 2 2 Anestesiologia e Farmacologia Generale Anestesia generale e specialistica odontostomatologica e sedazione e trattamento dell'emergenza Farmacologia generale 2 2 Igiene Generale ed Applicata Igiene ed odontoiatria preventiva con epidemiologia 2 2 Psicologia generale Psicologia generale e clinica 2 2 Patologia generale Patologia generale Patologia clinica DNOMINAZION CORSO INTGRATO DISCIPLIN 3 1 Materiali dentari Materiali dentari, Scienza, tecnologia e proprietà dei materiali 3 1 Anatomia Patologica Anatomia Patologica 3 1 Otorinolaringoiatria Otorinolaringoiatria Anatomia Chirurgica rino-cervico-facciale 3 1 Gnatologia Gnatologia Clinica 3 1 Malattie cutanee e veneree Malattie cutanee e veneree del distretto orale 21

22 ANNO SMSTR VALUTAZION ANNO SMSTR VALUTAZION 3 2 Odontoiatria conservativa I Odontoiatria conservativa I 3 2 Chirurgia Generale Patologia Chirurgica e Patologia chirurgica del cavo orale 3 2 Malattie odontostomatologiche Patologia Speciale Odontostomatologica e Patologia Orale 3 2 Medicina Legale Medicina Legale 3 2 Neurologia 3 A Tirocinio I Neurologia dell apparato odontostomatologico e distretto cefalico Gestione e sterilizzazione riunito odontoiatrico Materiali e metodi di igiene dentale Strumentazioni e posizioni alla poltrona Materiali e metodi di igiene dentale Storia dei materiali dentari e applicazioni cliniche. Scienze odontoiatriche conservative e restaurative I DNOMINAZION CORSO INTGRATO DISCIPLIN 4 1 Odontoiatria conservativa II 4 1 Protesi Dentaria I Odontoiatria conservativa II ndodonzia Principi di occlusione Protesi fissa 4 1 Chirurgia Maxillo Facciale I Tecniche chirurgiche di base Chirurgia orale 4 1 Medicina Interna Medicina interna 4 2 Chirurgia Maxillo Facciale II Chirurgia speciale odontostomatologica e tecniche chirurgiche 4 2 Protesi dentaria II Protesi mobile Principi di occlusione 4 2 Ortognatodonzia I Ortodonzia funzionale 4 2 Parodontologia I Anatomia e diagnosi del parodonto ed igiene orale professionale e domiciliare 4 2 Pedodonzia I Odontoiatria infantile 4 2 Preparazione tesi I Protocolli sperimentali 4 A Tirocinio II Diagnosi e piano di trattamento Approccio e visita al paziente Scienze e tecniche di laboratorio Materiali e metodi di esecuzione (manufatti ortodontici) Scienze e tecniche di laboratorio Materiali e metodi di esecuzione (manufatti protesici) DNOMINAZION CORSO INTGRATO DISCIPLIN 5 1 Preparazione Tesi II Protocolli sperimentali 5 1 Ortognatodonzia II Ortodonzia intercettiva Ortodonzia con apparecchiature multibracket 5 1 Parodontologia II Anatomia, diagnosi e terapia del parodonto 22

23 5 1 Pedodonzia II Odontoiatria infantile 5 2 Pediatria generale e specialistica Pediatria generale 5 2 Malattie cardiovascolari Malattie apparato cardiovascolare 5 2 ndocrinologia ndocrinologia 5 2 Clinica Odontostomatologica Odontostomatologia 5 A Tirocinio III Approccio diagnostico strumentale Attività cliniche e terapeutiche PRCDNZ PROPDUTICITA Non possono essere sostenuti: - gli esami di un anno di corso senza aver terminato tutti quelli previsti dell anno precedente; - qualora i corsi integrati risultino composti da due parti (indicate con I e II), per sostenere l esame del corso II dovrà essere stato superato l esame del corso I. Deve essere superato il Corso Integrato di: Istologia Chimica Anatomia umana Patologia generale Anatomia Patologica Prima di sostenere il Corso Integrato di: Anatomia umana Materiali dentari Malattie odontostomatologiche Anatomia patologica Chirurgia generale FRQUNZA AI CORSI D ALL ATTIVITA DIDATTICH La frequenza ai corsi è obbligatoria ed è compito dei singoli docenti effettuarne la verifica, secondo le modalità che gli stessi riterranno opportune. La Segreteria Studenti, salvo diversa comunicazione da parte dei Docenti, acquisirà alla carriera degli studenti l attestazione di frequenza automaticamente. Alla fine del semestre, i singoli Docenti sono tenuti a comunicare alla Segreteria Studenti l eventuale elenco degli studenti che non hanno ottenuto l attestazione di frequenza. La frequenza del tirocinio è obbligatoria ed è pari al 100% del monte ore previsto ed eventuali assenze dovranno essere recuperate. SAMI Per poter sostenere l esame di profitto occorre avere frequentato le attività didattiche previste per quel corso integrato ed aver acquisito la relativa attestazione di frequenza; Gli esami di profitto sono sostenuti alla fine del corso integrato; Non possono essere iscritti all anno di corso successivo gli studenti che alla conclusione dell anno non abbiano frequentato le attività didattiche previste dalla programmazione didattica relativa; Lo studente deve dimostrare di possedere le conoscenze basilari dell inglese scientifico e dell informatica che comporteranno un giudizio di idoneità; Gli esami di profitto di corso integrato sono tenuti al termine dei corsi integrati stessi, dal 1 febbraio al 31 gennaio dell anno successivo, prevedendo 6 appelli per ogni corso integrato. A discrezione del docente può essere concesso ulteriore appello straordinario. Gli esami di profitto per i corsi svolti nel primo semestre saranno così ripartiti: - 2 date a febbraio - 2 date tra giugno e luglio - 1 data a settembre - 1 data tra dicembre e gennaio Gli esami di profitto per i corsi svolti nel secondo semestre saranno così ripartiti: - 2 date tra giugno e luglio - 2 date a settembre - 2 date tra dicembre e gennaio Il 31 gennaio di ogni anno è il termine ultimo per effettuare gli esami della sessione di recupero ed eventuali straordinari. ISCRIZION AD ANNI SUCCSSIVI AL PRIMO L'iscrizione ad anni successivi al primo in posizione Regolare è subordinata al fatto di aver acquisito tutte le attestazioni di frequenza, certificate o meno dalla firma apposta sul Libretto Universitario, relative ai Corsi Integrati dell anno di corso precedente. Pertanto lo studente in difetto di attestazioni di frequenza sarà iscritto nella posizione di Ripetente. 23

24 Inoltre l iscrizione al 2, al 3 e al 4 anno di corso in posizione Regolare è subordinata al fatto di non essere in debito di più di tre esami al 31 gennaio, escludendo dal computo gli esami che danno luogo ad un giudizio di idoneità. Lo studente in debito di più di tre esami all inizio dell anno accademico sarà iscritto all anno di corso successivo nella posizione di Sotto Condizione e potrà sciogliere questa riserva entro il 31 gennaio. Qualora a tale data lo studente resti in debito di più di tre esami, sarà retrocesso nella posizione di Fuori Corso intermedio dell anno precedente. Lo studente iscritto in posizione di Fuori Corso non potrà acquisire le frequenze e sostenere gli esami del successivo anno di corso. Saranno annullati gli esami eventualmente sostenuti e le frequenze eventualmente acquisite da studenti iscritti sotto condizione che non ottengano dopo il 31 gennaio l iscrizione in posizione regolare. L iscrizione al 5 anno di corso in posizione Regolare non è invece subordinata all eventuale debito di esami. TRASFRIMNTO DI STUDNTI PROVNINTI DA ALTRI ATNI Le richieste di trasferimento ad anni successivi al primo di studenti iscritti allo stesso corso presso altri Atenei italiani, a seguito di istanza di nulla osta, sono accettate in relazione a posti resisi vacanti nei singoli anni di corso. Si rimanda all apposito Decreto Rettorale pubblicato sul sito internet di Ateneo. Per tutti i trasferimenti, viene esaminato il curriculum didattico dello studente e viene proposto all approvazione del Consiglio di corso il riconoscimento degli esami sostenuti, in termini di CFU e di voto. RICONOSCIMNTO DI SAMI SOSTNUTI IN PRCDNT CARRIRA O AUTONOMAMNT DALLO STUDNT Gli studenti provenienti da altri Corsi di Laurea, che abbiano sostenuto positivamente l esame di ammissione, possono presentare, contestualmente alla domanda di iscrizione, apposita istanza di riconoscimento della carriera pregressa, indicando le attività di cui richiedono il riconoscimento. L istanza di riconoscimento di studenti precedentemente iscritti in altro Ateneo (trasferimenti in ingresso) dovrà essere corredata dai programmi degli esami sostenuti nella precedente carriera: senza tali programmi, le attività non saranno riconosciute. Si segnala l opportunità che i programmi degli esami siano allegati anche alle istanze di riconoscimento di studenti precedentemente iscritti ad altro corso dell Università dell Insubria (passaggio di corso) affinché il procedimento di convalida si concluda in tempi brevi. Riconoscimento CFU relativi alla Lingua Straniera: Lingua Inglese Il riconoscimento dei crediti avviene d ufficio, presentando alla Segreteria Studenti il certificato comprovante il superamento di uno dei seguenti test, che possono essere sostenuti autonomamente dallo studente: University of Cambridge xaminations (PT, FC, CA, CP, BC 1-3, CLS tutti i livelli) Trinity College London xaminations (SOL Grade 5-12, IS level I III) TOFL xaminations (Paper Based Test Score > 457, Computer Based Test Score > 137) City & Guilds Pitman Qualifications (SOL Intermediate Advanced, SSOL Intermediate Advanced) Attraverso la presentazione di un certificato o attestazione diversi da quelli sopra elencati, l eventuale riconoscimento verrà valutato dal Consiglio di Corso di Laurea che delibera in merito al riconoscimento dei crediti relativi. Riconoscimento CFU relativi al Tirocinio informatico. Il riconoscimento dei crediti avviene d ufficio, presentando alla Segreteria Studenti la certificazione CDL (uropean Computer Driving Licence), per un numero pari ad almeno 7 moduli (da certificare consegnando skills card), conseguita presso: il Test Center accreditato dell Università degli Studi dell Insubria altri Test Center accreditati Attraverso la presentazione di un certificato o attestazione diversi da quelli sopra elencati, l eventuale riconoscimento verrà valutato dal Consiglio di Corso di Laurea che delibera in merito al riconoscimento dei crediti relativi. PROVA FINAL CONSGUIMNTO DL TITOLO DI LAURA SPCIALISTICA La prova finale consiste nella discussione di una tesi elaborata in modo originale dallo studente sotto la guida di un relatore e di eventuali correlatori, davanti ad una commissione di docenti secondo quanto previsto dal regolamento didattico di Facoltà. L argomento della tesi deve essere richiesto dallo studente. La votazione finale espressa in centodecimi e l eventuale lode verranno attribuite dalla commissione secondo modalità e criteri previsti dal regolamento didattico della Facoltà. CALNDARIO ACCADMICO L anno accademico è organizzato in due semestri che iniziano rispettivamente la prima settimana di ottobre e la prima settimana di marzo e terminano entro e non oltre i mesi di gennaio e giugno. Le date degli esami di profitto, le date delle sessioni degli esami di laurea e tutte le altre informazioni inerenti il corso potranno essere richieste presso la Segreteria Didattica, oppure consultando il sito internet della Facoltà di Medicina e Chirurgia all indirizzo PR VNTUALI INFORMAZIONI O CHIARIMNTI È POSSIBIL CONTATTAR IL NUMRO VRD ATTIVO DAL LUNDÌ AL SABATO DALL OR 8 ALL OR 20 SGRTRIA di PRSIDNZA Padiglione Antonini Via Ottorino Rossi N Varese -mail: tel. 0332/ FAX 0332/ SGRTRIA DIDATTICA CORSO di LAURA in ODONTOIATRIA e PROTSI DNTARIA. C/o Clinica Odontostomatologica Via Giuseppe Piatti n Velate (Va) -mail: Tel. 0332/ Fax 0332/ Segreteria didattica: Stefano Cannata : 24

25 PART QUARTA Corsi di Laurea delle professioni sanitarie SNT/1. Professioni sanitarie infermieristiche e professione sanitaria ostetrica LAURA IN INFRMIRISTICA (sede in Varese e in Como) (Presidente professor M. Chiaranda) LAURA IN OSTTRICIA (sede in Varese) (Presidente professor P.F. Bolis) SNT/2 Professioni sanitarie della riabilitazione LAURA IN DUCAZION PROFSSIONAL (sede in Varese) (Presidente professor S. Vender) LAURA IN FISIOTRAPIA (sede in Varese) (Presidente professor G. Pilato) SNT/3 Professioni sanitarie tecniche LAURA IN IGIN DNTAL (sede in Varese) (Presidente professor L. Levrini) LAURA IN TCNICH DI LABORATORIO BIOMDICO (sede in Varese) (Presidente professor G. De Luca) LAURA IN TCNICH DI RADIOLOGIA MDICA, PR IMMAGINI RADIOTRAPIA (sede in Varese) (Presidente professor C. Fugazzola) LAURA IN TCNICH DI FISIOPATOLOGIA CARDIOCIRCOLATORIA PRFUSION CARDIOVASCOLAR (sede in Varese) (Presidente professor A. Sala)

26 CORSO DI LAURA IN INFRMIRISTICA (Abilitante alla professione sanitaria di Infermiere) Presidente Prof. Maurizio Chiaranda Manifesto degli Studi Anno Accademico 2009/2010 PRSNTAZION DL CORSO Presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi dell Insubria di Varese per l anno accademico è attivo il Corso di LAURA IN INFRMIRISTICA (Classe n. 1 delle Lauree in Professioni Sanitarie infermieristiche e professione sanitaria ostetrica, ai sensi del D.M. 2 aprile 2001), di durata triennale. Il titolo conseguito ha valore abilitante all esercizio della professione in base alla vigente normativa in materia. OBITTIVI FORMATIVI Il Corso di Laurea in Infermieristica prosegue le tradizioni delle Scuole per Infermieri professionali dell Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi di Varese (aperta nel 1956) e dell Ospedale S. Anna di Como (dal 1958). Dal 1992 è stato attivato a Varese il corso universitario per infermiere. Con l applicazione del Decreto MIUR 22 ottobre 2004, n. 270 si può accedere ora al Corso di laurea triennale che consentirà di proseguire con la laurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche, a corsi di perfezionamento scientifico e di alta formazione permanente e ricorrente, alla conclusione dei quali sono rilasciati i master universitari. Finalità del corso è quella di formare infermieri che, in possesso del diploma di laurea abilitante e dell iscrizione all albo professionale, siano responsabili dell assistenza generale infermieristica ai sensi del D.M. Sanità 14 settembre 1994, n. 739 (Regolamento concernente l individuazione della figura e del relativo profilo professionale dell infermiere). Il corso si prefigge quindi di far acquisire le abilità tecniche, relazionali ed educative che caratterizzano il profilo professionale dell infermiere in ambito di prevenzione, terapia, riabilitazione e cure palliative. Il Diploma di Laurea è utile ai fini dell'accesso riservato ai corsi di specializzazione e formazione complementare (Master di 1 livello e Laurea Specialistica). SBOCCHI PROFSSIONA LI possibile esercitare la professione infermieristica nei seguenti ambiti: - ospedali pubblici e privati; - cliniche e case di cura, case di riposo (R.S.A.); - strutture di riabilitazione anche psichiatriche; - Aziende sanitarie locali e altri servizi sanitari e assistenziali territoriali; strutture assistenziali specialistiche (ad es. pediatriche, Hospice, unità spinali, 118 ecc.); - libera professione sia in cooperative, sia in studi associati. ACCSSO AL CORSO DI LAURA L accesso al Corso di Laurea è a numero programmato; si accede con Diploma di Scuola Media Superiore di durata almeno quadriennale (nota MIUR 1266 del 22 Maggio 2003) ovvero con un titolo secondario estero conseguito dopo almeno 12 anni di scolarità e che consenta l accesso ad un corso analogo od equivalente presso le Università del paese in cui il titolo è stato rilasciato. Il titolo conseguito all estero dovrà essere munito di traduzione, con indicazione del voto conseguito equiparato al sistema italiano di valutazione, dichiarazione di valore e legalizzazione a cura della Rappresentanza Italiana competente. Le iscrizioni alla prova di selezione dovranno essere effettuate secondo le modalità indicate nel Bando di Concorso, disponibile anche sul sito web sezione Segreteria Studenti. La prova di ammissione, unica per tutti i corsi di Laurea delle professioni sanitarie in tutto il territorio nazionale, si terrà nella data e secondo le modalità indicate nel Bando di Concorso. Il numero massimo degli iscrivibili viene annualmente stabilito con Decreto del Ministero della Sanità d intesa con il MIUR, in relazione al fabbisogno presunto. Per l anno accademico 2009/2010 i posti disponibili, e la relativa ripartizione tra le sedi di Varese e Como, sia per i cittadini extracomunitari residenti all estero che per gli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia, saranno indicati nel Bando di Concorso. ORGANIZZAZION DL CORSO Il Corso di durata triennale prevede: - attività didattica formale; - attività formativa professionalizzante; - attività didattica elettiva; - tirocinio. Ad ogni tipologia di attività sono assegnati un numero di crediti formativi universitari (CFU), per un totale complessivo di 180 CFU. Il Corso è organizzato in due semestri per anno, comprendenti Corsi integrati, a loro volta costituiti da più discipline, da svolgersi presso le sezioni di Varese e di Como. La frequenza alle attività didattiche e al tirocinio è obbligatoria

27 ANNO SMSTR VALUTAZION ANNO SMSTR VALUTAZION PIANO DI STUDI DNOMINAZION CORSO INTGRATO DISCIPLIN 1 1 Fisica Statistica e Informatica Fisica medica Statistica medica Informatica 1 1 Biologia e Genetica Biologia generale 1 1 Anatomia Umana ed Istologia Anatomia umana Istologia Anatomia caratterizzante 1 1 Chimica e Propedeutica biochimica Chimica e propedeutica biochimica 1 1 Psicologia generale Psicologia generale 1 1 Infermieristica Generale e Metodologia Infermieristica Infermieristica generale I G 1 2 Biochimica e Farmacologia Generale Biochimica Farmacologia generale 1 2 Fisiologia umana Fisiologia 1 2 Patologia Generale Patologia generale e immunologia 1 2 Microbiologia, Patologia Clinica Microbiologia e microbiologia clinica Patologia clinica 1 2 Metodologia Infermieristica Metodologia infermieristica I 1 2 Seminari disciplina infermieristica F 1 2 Corso propedeutico per prova finale F 1 A Corso propedeutico abilità informatiche F 1 A Acquisizione di comp. relazionali F 1 A Tirocinio Tirocinio DNOMINAZION CORSO INTGRATO DISCIPLIN 2 1 Infermieristica Clinica I Infermieristica clinica Infermieristica clinica applicata I 2 1 Medicina Clinica e Farmacologia Medicina interna Farmacologia 2 1 Chirurgia Generale e Specialistica Chirurgia generale Malattie apparato locomotore 2 1 Igiene, pidemiologia ed ducazione alla Salute Igiene generale e applicata Metodologia infermieristica II 2 1 Scienze Umane Applicate I Psicologia clinica Infermieristica generale II 2 1 Radioprotezione Radioprotezione F 2 2 Infermieristica Clinica II Infermieristica clinica applicata II 2 2 Medicina Clinica e Specialistica I Malattie apparato respiratorio Malattie apparato cardiovascolare 2 2 Medicina Clinica e Specialistica II Malattie infettive Oncologia medica 2 2 Medicina Legale Medicina legale Bioetica 2 2 Scienze Umane II Antropologia Storia della medicina 2 A Inglese Inglese I 2 A Seminari disciplina infermieristica F 2 A Corso propedeutico in preparazione alla prova finale F 2 A Tirocinio Tirocinio 27

28 ANNO SMSTR VALUTAZION DNOMINAZION CORSO INTGRATO DISCIPLIN 3 1 Medicina d Urgenza e Infermieristica in Area Critica Anestesiologia Chirurgia d urgenza Infermieristica clinica in area critica 3 1 Ricerca e Sviluppo Professionale Metodologia infermieristica III Infermieristica generale III 3 1 Medicina Materno Infantile Pediatria generale Ginecologia e ostetricia Infermieristica materno infantile 3 2 Psichiatria Infermieristica Applicata alla Psichiatria ed alla Salute Neuropsichiatria infantile Mentale Infermieristica clinica psichiatrica 3 2 Organizzazione e Gestione dei Servizi Sanitari conomia applicata Psicologia del lavoro 3 2 Infermieristica Clinica III Infermieristica clinica applicata III Deontologia professionale 3 2 Medicina Clinica e Specialistica III Neurologia Nefrologia Medicina fisica e riabilitativa Medicina interna e geriatria 3 A Corso elettivo di ricerca infermieristica F 3 A Seminari disciplina infermieristica F 3 A Corso in preparazione alla prova finale F 3 A Corso avanzato di informatica F 3 A Corso per l approfondimento di conoscenze di management inferm. F 3 A Corso per l approfondimento di competenze relazionali F 3 A Tirocinio Tirocinio TRASFRIMNTO DI STUDNTI PROVNINTI DA ALTRI ATNI Le richieste di trasferimento ad anni successivi al primo di studenti iscritti allo stesso corso presso altri Atenei italiani, a seguito di istanza di nulla osta, sono accettate in relazione a posti resisi vacanti nei singoli anni di corso. Si rimanda all apposito Decreto Rettorale pubblicato sul sito internet di Ateneo. Per tutti i trasferimenti, viene esaminato il curriculum didattico dello studente e viene proposto all approvazione del Consiglio di corso il riconoscimento degli esami sostenuti, in termini di CFU e di voto. RICONOSCIMNTO DI SAMI SOSTNUTI IN PRCDNT CARRIRA O AUTONOMAMNT DALLO STUDNT Gli studenti provenienti da altri Corsi di Laurea, che abbiano sostenuto positivamente l esame di ammissione, possono presentare, contestualmente alla domanda di iscrizione, apposita istanza di riconoscimento della carriera pregressa, indicando le attività di cui richiedono il riconoscimento. L istanza di riconoscimento di studenti precedentemente iscritti in altro Ateneo (trasferimenti in ingresso) dovrà essere corredata dai programmi degli esami sostenuti nella precedente carriera: senza tali programmi, le attività non saranno riconosciute. Si segnala l opportunità che i programmi degli esami siano allegati anche alle istanze di riconoscimento di studenti precedentemente iscritti ad altro corso dell Università dell Insubria (passaggio di corso) affinché il procedimento di convalida si concluda in tempi brevi. Riconoscimento CFU relativi alla Lingua Straniera: Lingua Inglese Il riconoscimento dei crediti avviene d ufficio, presentando alla Segreteria Studenti il certificato comprovante il superamento di uno dei seguenti test, che possono essere sostenuti autonomamente dallo studente: University of Cambridge xaminations (PT, FC, CA, CP, BC 1-3, CLS tutti i livelli) Trinity College London xaminations (SOL Grade 5-12, IS level I III) TOFL xaminations (Paper Based Test Score > 457, Computer Based Test Score > 137) City & Guilds Pitman Qualifications (SOL Intermediate Advanced, SSOL Intermediate Advanced) Attraverso la presentazione di un certificato o attestazione diversi da quelli sopra elencati l eventuale riconoscimento verrà valutato dal Consiglio di Corso di Laurea che delibera in merito al riconoscimento dei crediti relativi. Riconoscimento CFU relativi al Tirocinio informatico. Presentando alla Segreteria Studenti la certificazione CDL (uropean Computer Driving Licence), per un numero pari ad almeno 7 moduli (da certificare consegnando skills card), conseguita presso: il Test Center accreditato dell Università degli Studi dell Insubria altri Test Center accreditati avviene d ufficio il riconoscimento dei crediti per la disciplina di INFORMATICA nel corso integrato di FISICA, STATISTICA INFORMATICA (1 anno - 1 sem.), per il corso integrato di CORSO PROPDUTICO ABILITÀ INFORMATICH (1 anno - A) e per il corso integrato di CORSO AVANZATO DI INFORMATICA (3 anno - A). Attraverso la presentazione di un certificato o attestazione diversi da quelli sopra elencati l eventuale riconoscimento verrà valutato dal Consiglio di Corso di Laurea che delibera in merito al riconoscimento dei crediti relativi. 28

29 FRQUNZA AI CORSI D ALL ATTIVITA DIDATTICH La frequenza ai corsi è obbligatoria ed è compito dei singoli docenti effettuarne la verifica, secondo le modalità che gli stessi riterranno opportune. Allo studente sono giustificate assenze fino ad un massimo del 25% del totale delle frequenze di ogni corso integrato. Il Corso di Radioprotezione prevede la frequenza al 100% delle ore pianificate. La Segreteria Studenti, salvo diversa comunicazione da parte dei Docenti, acquisirà alla carriera degli studenti l attestazione di frequenza automaticamente. Alla fine del semestre i singoli Docenti sono tenuti a comunicare alla Segreteria Studenti l eventuale elenco degli studenti che non hanno ottenuto l attestazione di frequenza. L offerta delle attività didattiche elettive (AD), predisposta dal Consiglio della struttura didattica e da esso regolamentata, verrà distribuita sui tre anni di corso. Partecipazioni a seminari, conferenze, convegni e ad altre attività tecnico scientifiche potranno comportare l acquisizione di crediti formativi. TIROCINIO Sono previste nel triennio attività di tirocinio obbligatorio in tutti gli ambiti di competenza del Corso di Laurea che si svolgeranno presso le Unità Operative delle strutture sanitarie convenzionate e si concluderanno con una valutazione annuale. La frequenza del tirocinio è obbligatoria ed è pari al 100% del monte ore previsto ed eventuali assenze dovranno essere recuperate. Il Tirocinio del 1 e 2 anno deve essere superato entro il 30 settembre: la registrazione della valutazione deve essere effettuata entro il 15 ottobre. Lo studente che non acquisisce una valutazione positiva viene iscritto fuori corso e dovrà ripetere totalmente l anno di tirocinio. Agli studenti iscritti al 3 anno è data la possibilità di recuperare il tirocinio fino al 31 dicembre, al fine di poter permettere, se in regola con gli esami, di laurearsi nella sessione di marzo/aprile. SAMI Lo studente deve sostenere in ciascun semestre gli esami per i Corsi Integrati previsti dal Piano di Studi. Non potranno essere ammessi agli esami dell anno di corso successivo gli studenti che non abbiano sostenuto con esito positivo tutti gli esami dell anno precedente. Non potranno essere iscritti all anno successivo in posizione regolare gli studenti che non abbiano sostenuto, entro l ultima sessione, tutti gli esami dell anno precedente. Lo studente in debito di esami all inizio dell anno accademico sarà iscritto all anno di corso successivo nella posizione di Sotto Condizione e potrà sciogliere questa riserva entro il 31 gennaio. Qualora a tale data lo studente resti in debito di esami, sarà retrocesso nella posizione di Fuori Corso intermedio dell anno precedente. Lo studente iscritto in posizione di Fuori Corso non potrà acquisire le frequenze e sostenere gli esami del successivo anno di corso. Saranno annullati gli esami eventualmente sostenuti e le frequenze eventualmente acquisite da studenti iscritti sotto condizione che non ottengano dopo il 31 gennaio l iscrizione in posizione regolare. Gli esami di profitto di corso integrato sono tenuti al termine dei corsi integrati stessi dal 1 febbraio al 31 gennaio dell anno successivo prevedendo sei date di appello per ogni corso integrato. A discrezione del docente possono essere concessi appelli aggiuntivi (straordinari). Gli esami di profitto per i corsi svolti nel primo semestre saranno così ripartiti: - 2 date a febbraio - 2 date tra giugno e luglio - 1 data a settembre - 1 data tra dicembre e gennaio Gli esami di profitto per i corsi svolti nel secondo semestre saranno così ripartiti: - 2 date tra giugno e luglio - 2 date a settembre - 2 date tra dicembre e gennaio Il 31 gennaio di ogni anno è il termine ultimo per effettuare gli esami della sessione di recupero ed eventuali straordinari. PROVA FINAL La prova finale ha valore di esame di Stato abilitante all esercizio della professione. Consiste nella redazione e discussione di un elaborato, sotto la guida di un docente appartenente alla struttura didattica, e nel superamento di una prova pratica. L ammissione alla prova finale richiede l acquisizione di tutti i crediti previsti dall ordinamento didattico del Corso di Laurea. CALNDARIO DI CORSI DGLI SAMI Il calendario accademico stabilisce l inizio e il termine dei corsi. Le date degli esami di profitto, le date delle sessioni degli esami di laurea e tutte le altre informazioni inerenti il corso potranno essere richieste presso la Segreteria Didattica, oppure consultando il sito internet della Facoltà di Medicina e Chirurgia all indirizzo PR VNTUALI INFORMAZIONI O CHIARIMNTI È POSSIBIL CONTATTAR IL NUMRO VRD , ATTIVO DAL LUNDÌ AL SABATO DALL OR 8 ALL OR 20. SGRTRIA DIDATTICA dei CORSI di LAURA di ARA SANITARIA Padiglione Antonini Via Ottorino Rossi N Varese -mail: telefono 0332/ FAX 0332/ Coordinatore in Varese: Coordinatore in Como: 29

30 CORSO DI LAURA IN OSTTRICIA (Abilitante alla professione sanitaria di Ostetrica/o) Presidente Prof. Pier Francesco Bolis Manifesto degli Studi Anno Accademico 2009/2010 PRSNTAZION DL CORSO Presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi dell Insubria di Varese per l anno accademico 2009/2010 è attivo il Corso di LAURA IN OSTTRICIA (Classe n. 1 delle Lauree in Professioni Sanitarie infermieristiche e professione Sanitaria Ostetrica, ai sensi del D.M. 2 aprile 2001), di durata triennale. Il titolo conseguito ha valore abilitante all esercizio della professione in base alla vigente normativa in materia. OBITTIVI FORMATIVI Il Corso è finalizzato alla formazione dell Ostetrica/o (DM 14 settembre 1994 n. 740). Il Corso comprende attività formative e caratterizzanti la professione di Ostetrica integrato a insegnamenti volti alla formazione umana e all approfondimento delle problematiche relazionali associate ad elementi di moderna organizzazione aziendale. Tutto ciò per rispondere alle esigenze della moderna Ostetricia nazionale che vede l ostetrica inserita nella nuova realtà ospedaliera aziendale e più ampiamente nella realtà europea che vede nell Ostetrica/o una figura professionale, non solo dotata di ampia autonomia clinico-decisionale ma preparata a risolvere le problematiche di una società multietnica. Il Corso ha lo scopo di formare operatori che assistono e consigliano la donna nel periodo della gravidanza, durante il parto e nel puerperio, conducono e portano a termine parti eutocici con propria responsabilità e prestano assistenza al neonato. I laureati in ostetricia, per quanto di loro competenza, partecipano ad interventi di educazione sanitaria e sessuale sia nell'ambito della famiglia che nella comunità; alla preparazione psicoprofilattica al parto; alla preparazione e all'assistenza ad interventi ginecologici; alla prevenzione e all'accertamento dei tumori della sfera genitale femminile; ai programmi di assistenza materna e neonatale; gestiscono, nel rispetto dell'etica professionale, come membri dell'equipe sanitaria, gli interventi assistenziali di loro competenza; sono in grado di individuare situazioni potenzialmente patologiche che richiedono l'intervento medico e di praticare, ove occorra, le relative misure di particolare emergenza; contribuiscono alla formazione del personale di supporto e concorrono direttamente all'aggiornamento relativo al loro profilo professionale e alla ricerca. Le attività pratiche e di tirocinio vanno svolte, sia qualitativamente che quantitativamente, in applicazione delle relative norme dell'unione uropea, in particolare lo standard formativo deve rispettare la direttiva 80/154/C. Nell ambito della formazione della predetta figura professionale, l Università assicura un adeguata formazione in materia di protezione delle radiazioni ionizzanti, prevedendo attività didattica in materia di radioprotezione secondo i contenuti di cui all allegato IV del D.Lgs. n. 187 del 26 maggio Il Diploma di Laurea è utile ai fini dell accesso alla professione di Ostetrica/o e dell'accesso riservato ai corsi di specializzazione e formazione complementare (Master di 1 livello e Laurea Specialistica). SBOCCHI PROFSSIONALI possibile esercitare la professione in Strutture sanitarie, pubbliche o private, in regime di dipendenza o libero professionale. ACCSSO AL CORSO DI LAURA L accesso al Corso di Laurea è a numero programmato; si accede con Diploma di Scuola Media Superiore di durata almeno quadriennale (nota MIUR 1266 del 22 Maggio 2003) ovvero con un titolo secondario estero conseguito dopo almeno 12 anni di scolarità e che consenta l accesso ad un corso analogo od equivalente presso le Università del paese in cui il titolo è stato rilasciato. Il titolo conseguito all estero dovrà essere munito di traduzione, con indicazione del voto conseguito equiparato al sistema italiano di valutazione, dichiarazione di valore e legalizzazione a cura della Rappresentanza Italiana competente. Le iscrizioni alla prova di selezione dovranno essere effettuate secondo le modalità indicate nel Bando di Concorso, disponibile anche sul sito web sezione Segreteria Studenti. La prova di ammissione, unica per tutti i corsi di Laurea delle professioni sanitarie in tutto il territorio nazionale, si terrà nella data e secondo le modalità indicate nel Bando di Concorso. Il numero massimo degli iscrivibili viene annualmente stabilito con Decreto del Ministero della Sanità d intesa con il MIUR, in relazione al fabbisogno presunto. Per l anno accademico 2009/2010 i posti disponibili sia per i cittadini extracomunitari residenti all estero che per gli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia, saranno indicati nel Bando di Concorso. ORGANIZZAZION DL CORSO DI LAURA Il Corso di durata triennale prevede: - Attività didattica formale - Attività formativa professionalizzante - Attività didattica elettiva - Attività didattica opzionale - Attività integrative - Tirocinio Ad ogni tipologia di attività sono assegnati un numero di crediti formativi universitari (CFU), per un totale complessivo di 180 CFU. Il Corso è organizzato in due semestri per anno, comprendenti Corsi integrati, a loro volta costituiti da più discipline. La frequenza alle attività didattiche e al tirocinio è obbligatoria.

31 ANNO SMSTR VALUTAZION ANNO SMSTR VALUTAZION PIANO DI STUDI DNOMINAZION CORSO INTGRATO DISCIPLIN 1 1 Fisica, Statistica e Informatica Fisica medica Statistica medica Informatica 1 1 Scienze Umane Discipline demoetnoantropologiche Storia della medicina 1 1 Psicologia generale Psicologia generale 1 1 Chimica e Propedeutica Biochimica Chimica e propedeutica biochimica 1 1 Biologia e Genetica Biologia generale 1 1 Anatomia Umana ed Istologia Istologia Anatomia umana Anatomia caratterizzante 1 1 Fondamenti di Ostetricia Teoria ed organizzazione delle scienze ostetriche Fondamenti dell assistenza ostetrica Fondamenti di ostetricia 1 2 Scienze Ostetriche e Ginecologiche Ginecologia generale Medicina prenatale Metodologia pratica dell assistenza ostetrica Organizzazione della professione I 1 2 Patologia Generale e Genetica Patologia generale Genetica medica 1 2 Fisiologia umana Fisiologia 1 2 Scienze Biologiche Microbiologia Biochimica 1 A Inglese Inglese scientifico I 1 A Tirocinio I Tirocinio professionalizzante I G 1 A A scelta dello studente F DNOMINAZION CORSO INTGRATO DISCIPLIN 2 1 Metodologia Clinica e Medicina Legale 2 1 Fisiopatologia della Riproduzione e Farmacologia 31 pidemiologia Metodologia di laboratorio Medicina legale I Fisiopatologia della riproduzione ndocrinologia ginecologica Farmacologia Scienze tecniche dietetiche applicate 2 1 Metodologia dell assistenza medica al parto Metodologia assistenza ostetrica al parto Assistenza al Parto e Chirurgia Ostetrico Chirurgia ostetrico ginecologica Ginecologica Metodologia assistenza ostetrica in chirurgia Malattie infettive 2 2 Patologia Clinica Malattie dell apparato cardiovascolare ndocrinologia 2 2 Urologia I Urologia Urologia II Assistenza Ostetrica e Ginecologica Metodologia assistenza ostetrica e ginecologica Anestesiologia generale 2 2 Anestesiologia Infermieristica in Area Critica Anestesiologia ostetrico- ginecologica Infermieristica clinica in area critica 2 2 Scienze Pediatriche e Neonatologiche Pediatria generale e specialistica neonatologica Pediatria generale e specialistica pediatrica Metodologia assistenza ostetrica neonatale 2 A Tirocinio II Tirocinio professionalizzante II G 2 A A scelta dello studente F

32 ANNO SMSTR VALUTAZION 2 A Laboratorio di informatica Laboratorio informatico I 2 A Capacità Relazionali Capacità relazionali (la comunicazione) I 2 A Radioprotezione Radioprotezione F DNOMINAZION CORSO INTGRATO DISCIPLIN 3 1 Oncologia e Nursing Ginecologico Ginecologia oncologica Oncologia medica Metodologia assistenza ostetrica in oncologia 3 1 Chirurgia Generale Anatomia Patologica Biologia Chirurgia generale e senologia Anatomia patologica Biologia applicata 3 1 Patologia Ostetrica Patologia ostetrica Malattie in gravidanza Assistenza ostetrica alla patologia Assistenza chirurgica alla patologia 3 1 Psicologia e Psicopatologia Psicologia clinica Psichiatria Neuropsichiatria infantile lementi di sessuologia 3 2 Medicina Legale, Bioetica e Scienze del Diritto Medicina legale II Bioetica Istituzioni di diritto pubblico Organizzazione aziendale 3 2 Organizzazione della professione ostetrica II Management Sanitario e Organizzazione della conomia aziendale Professione Metodologia della ricerca Medicina del lavoro 3 2 Igiene e Scienze del Lavoro Igiene generale e applicata conomia applicata 3 A Tirocinio III Tirocinio professionalizzante III G 3 A Prova finale laborazione tesi A A scelta dello studente F TRASFRIMNTO DI STUDNTI PROVNINTI DA ALTRI ATNI Le richieste di trasferimento ad anni successivi al primo di studenti iscritti allo stesso corso presso altri Atenei italiani, a seguito di istanza di nulla osta, sono accettate in relazione a posti resisi vacanti nei singoli anni di corso. Si rimanda all apposito Decreto Rettorale pubblicato sul sito internet di Ateneo. Per tutti i trasferimenti, viene esaminato il curriculum didattico dello studente e viene proposto all approvazione del Consiglio di corso il riconoscimento degli esami sostenuti, in termini di CFU e di voto. RICONOSCIMNTO DI SAMI SOSTNUTI IN PRCDNT CARRIRA O AUTONOMAMNT DALLO STUDNT Gli studenti provenienti da altri Corsi di Laurea, che abbiano sostenuto positivamente l esame di ammissione, possono presentare, contestualmente alla domanda di iscrizione, apposita istanza di riconoscimento della carriera pregressa, indicando le attività di cui richiedono il riconoscimento. L istanza di riconoscimento di studenti precedentemente iscritti in altro Ateneo (trasferimenti in ingresso) dovrà essere corredata dai programmi degli esami sostenuti nella precedente carriera: senza tali programmi, le attività non saranno riconosciute. Si segnala l opportunità che i programmi degli esami siano allegati anche alle istanze di riconoscimento di studenti precedentemente iscritti ad altro corso dell Università dell Insubria (passaggio di corso) affinché il procedimento di convalida si concluda in tempi brevi. Riconoscimento CFU relativi alla Lingua Straniera: Lingua Inglese Il riconoscimento dei crediti avviene d ufficio, presentando alla Segreteria Studenti il certificato comprovante il superamento di uno dei seguenti test, che possono essere sostenuti autonomamente dallo studente: University of Cambridge xaminations (PT, FC, CA, CP, BC 1-3, CLS tutti i livelli) Trinity College London xaminations (SOL Grade 5-12, IS level I III) TOFL xaminations (Paper Based Test Score > 457, Computer Based Test Score > 137) City & Guilds Pitman Qualifications (SOL Intermediate Advanced, SSOL Intermediate Advanced) Attraverso la presentazione di un certificato o attestazione diversi da quelli sopra elencati, l eventuale riconoscimento verrà valutato dal Consiglio di Corso di Laurea che delibera in merito al riconoscimento dei crediti relativi. Riconoscimento CFU relativi al Tirocinio informatico. Presentando alla Segreteria Studenti la certificazione CDL (uropean Computer Driving Licence), per un numero pari ad almeno 7 moduli (da certificare consegnando skills card), conseguita presso: 32

33 il Test Center accreditato dell Università degli Studi dell Insubria altri Test Center accreditati avviene d ufficio il riconoscimento dei crediti per la disciplina di INFORMATICA nel corso integrato di FISICA, STATISTICA INFORMATICA (1 anno -1 sem.). Attraverso la presentazione di un certificato o attestazione diversi da quelli sopra elencati, l eventuale riconoscimento verrà valutato dal Consiglio di Corso di Laurea che delibera in merito al riconoscimento dei crediti relativi. FRQUNZA AI CORSI D ALL ATTIVITA DIDATTICH La frequenza ai corsi è obbligatoria ed è compito dei singoli docenti effettuarne la verifica, secondo le modalità che gli stessi riterranno opportune. Allo studente sono giustificate assenze fino ad un massimo del 25% del totale delle frequenze di ogni corso integrato. Il Corso di Radioprotezione e le attività didattiche elettive (AD) prevedono la frequenza al 100% delle ore pianificate. La Segreteria Studenti, salvo diversa comunicazione da parte dei Docenti, acquisirà alla carriera degli studenti l attestazione di frequenza automaticamente. Alla fine del semestre i singoli Docenti sono tenuti a comunicare alla Segreteria Studenti l eventuale elenco degli studenti che non hanno ottenuto l attestazione di frequenza. L offerta delle attività didattiche elettive (AD), predisposta dal Consiglio della struttura didattica e da esso regolamentata, verrà distribuita sui tre anni di corso. Partecipazioni a seminari, conferenze, convegni e ad altre attività tecnico scientifiche potranno comportare l acquisizione di crediti formativi. TIROCINIO Sono previste nel triennio attività di tirocinio obbligatorio integrato con attività formative professionalizzanti (AFP) in tutti gli ambiti di competenza del Corso di Laurea, che si svolgeranno presso le Unità Operative delle strutture sanitarie convenzionate e si concluderanno con una valutazione annuale. La frequenza del tirocinio è obbligatoria ed è pari al 100% del monte ore previsto ed eventuali assenze dovranno essere recuperate. Il Tirocinio del 1 e 2 anno deve essere superato entro il 30 settembre: la registrazione della valutazione deve essere effettuata entro il 15 ottobre. Lo studente che non acquisisce una valutazione positiva viene iscritto fuori corso e dovrà ripetere totalmente l anno di tirocinio. Agli studenti iscritti al 3 anno è data la possibilità di recuperare il tirocinio fino al 31 dicembre, al fine di poter permettere, se in regola con gli esami, di laurearsi nella sessione di marzo/aprile. SAMI Lo studente deve sostenere in ciascun semestre gli esami per i Corsi Integrati previsti dal Piano di Studi. Non potranno essere ammessi agli esami dell anno di corso successivo gli studenti che non abbiano sostenuto con esito positivo tutti gli esami dell anno precedente. Non potranno essere iscritti all anno successivo in posizione regolare gli studenti che non abbiano sostenuto, entro l ultima sessione, tutti gli esami dell anno precedente. Lo studente in debito di esami all inizio dell anno accademico sarà iscritto all anno di corso successivo nella posizione di Sotto Condizione e potrà sciogliere questa riserva entro il 31 gennaio. Qualora a tale data lo studente resti in debito di esami, sarà retrocesso nella posizione di Fuori Corso intermedio dell anno precedente. Lo studente iscritto in posizione di Fuori Corso non potrà acquisire le frequenze e sostenere gli esami del successivo anno di corso. Saranno annullati gli esami eventualmente sostenuti e le frequenze eventualmente acquisite da studenti iscritti sotto condizione che non ottengano dopo il 31 gennaio l iscrizione in posizione regolare. Gli esami di profitto di corso integrato sono tenuti al termine dei corsi integrati stessi dal 1 febbraio al 31 gennaio dell anno successivo prevedendo sei date di appello per ogni corso integrato. A discrezione del docente possono essere concessi appelli aggiuntivi (straordinari). Gli esami di profitto per i corsi svolti nel primo semestre saranno così ripartiti: - 2 date a febbraio - 2 date tra giugno e luglio - 1 data a settembre - 1 data tra dicembre e gennaio Gli esami di profitto per i corsi svolti nel secondo semestre saranno così ripartiti: - 2 date tra giugno e luglio - 2 date a settembre - 2 date tra dicembre e gennaio Il 31 gennaio di ogni anno è il termine ultimo per effettuare gli esami della sessione di recupero ed eventuali straordinari. PROVA FINAL La prova finale ha valore di esame di Stato abilitante all esercizio della professione. Consiste nella redazione e discussione di un elaborato, sotto la guida di un docente appartenente alla struttura didattica, e nel superamento di una prova pratica. L ammissione alla prova finale richiede l acquisizione di tutti i crediti previsti dall ordinamento didattico del Corso di Laurea. CALNDARIO DI CORSI DGLI SAMI Il calendario accademico stabilisce l inizio e il termine dei corsi. Le date degli esami di profitto, le date delle sessioni degli esami di laurea e tutte le altre informazioni inerenti il corso potranno essere richieste presso la Segreteria Didattica, oppure consultando il sito internet della Facoltà di Medicina e Chirurgia all indirizzo 33

34 PR VNTUALI INFORMAZIONI O CHIARIMNTI È POSSIBIL CONTATTAR IL NUMRO VRD , ATTIVO DAL LUNDÌ AL SABATO DALL OR 8 ALL OR 20. SGRTRIA DIDATTICA dei CORSI di LAURA di ARA SANITARIA Padiglione Antonini Via Ottorino Rossi N Varese -mail: telefono 0332/ FAX 0332/ Coordinatore: 34

35 CORSO DI LAURA IN DUCAZION PROFSSIONAL (Abilitante alla professione sanitaria di ducatore professionale ) Presidente Prof. Simone Vender Manifesto degli Studi Anno Accademico 2009/2010 PRSNTAZION DL CORSO Presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi dell Insubria di Varese per l anno accademico è attivo il Corso di LAURA IN DUCAZION PROFSSIONAL (classe n. 2 delle Lauree in Professioni Sanitarie della Riabilitazione, ai sensi del D.M. 2 aprile 2001), di durata triennale. Il titolo conseguito ha valore abilitante all esercizio della professione in base alla vigente normativa in materia. OBITTIVI FORMATIVI I laureati nell ambito della professione sanitaria dell educatore professionale sono operatori sanitari cui competono le attribuzioni previste dal D.M. del Ministero della Sanità 8 ottobre 1998 n. 520 e successive modificazioni ed integrazioni; ovvero attuano specifici progetti educativi e riabilitativi, nell ambito di un progetto terapeutico elaborato da una équipe multidisciplinare, volti a uno sviluppo equilibrato della personalità, con obiettivi educativo/relazionali in un contesto di partecipazione e recupero alla vita quotidiana. Curano altresì il positivo inserimento o reinserimento psico sociale dei soggetti in difficoltà. I laureati in ducazione Professionale programmano, gestiscono e verificano interventi educativi mirati al recupero e allo sviluppo delle potenzialità dei soggetti in difficoltà per il raggiungimento di livelli sempre più avanzati di autonomia; contribuiscono a promuovere e ad organizzare strutture e risorse sociali e sanitarie al fine di realizzare il progetto educativo integrato. Programmano, organizzano e gestiscono le loro attività professionali all interno di servizi socio-sanitari, strutture socio-sanitarie riabilitative e socio-educative, in modo integrato con altre figure professionali presenti nelle strutture con il coinvolgimento diretto dei soggetti interessati e/o delle loro famiglie e dei gruppi della collettività. Il Diploma di Laurea è utile ai fini dell'accesso riservato ai corsi di specializzazione e formazione complementare (Master di 1 livello e Laurea Specialistica). SBOCCHI PROFSSIONALI possibile esercitare la professione nei seguenti ambiti: - ospedali pubblici e privati - A.S.L. - cliniche private - istituti geriatrici - strutture riabilitative e specialistiche - residenze sanitarie assistenziali - libera professione ACCSSO AL CORSO DI LAURA L accesso al Corso di Laurea è a numero programmato; si accede con Diploma di Scuola Media Superiore di durata almeno quadriennale (nota MIUR 1266 del 22 Maggio 2003) ovvero con un titolo secondario estero conseguito dopo almeno 12 anni di scolarità e che consenta l accesso ad un corso analogo od equivalente presso le Università del paese in cui il titolo è stato rilasciato. Il titolo conseguito all estero dovrà essere munito di traduzione, con indicazione del voto conseguito equiparato al sistema italiano di valutazione, dichiarazione di valore e legalizzazione a cura della Rappresentanza Italiana competente. Le iscrizioni alla prova di selezione dovranno essere effettuate secondo le modalità indicate nel Bando di Concorso, disponibile anche sul sito web sezione Segreteria Studenti. La prova di ammissione, unica per tutti i corsi di Laurea delle professioni sanitarie in tutto il territorio nazionale, si terrà nella data e secondo le modalità indicate nel Bando di Concorso. Il numero massimo degli iscrivibili viene annualmente stabilito con Decreto del Ministero della Sanità d intesa con il MIUR, in relazione al fabbisogno presunto. Per l anno accademico 2009/2010 i posti disponibili sia per i cittadini extracomunitari residenti all estero che per gli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia, saranno indicati nel Bando di Concorso. ORGANIZZAZION DL CORSO DI LAURA Il Corso di durata triennale prevede: - Attività didattica formale - Attività formativa professionalizzante - Attività didattica elettiva Tirocinio Ad ogni tipologia di attività sono assegnati un numero di crediti formativi universitari (CFU), per un totale complessivo di 180 CFU. Il Corso è organizzato in due semestri per anno, comprendenti Corsi integrati, a loro volta costituiti da più discipline. La frequenza alle attività didattiche e al tirocinio è obbligatoria.

36 ANNO SMSTR VALUTAZION ANNO SMSTR VALUTAZION ANNO SMSTR VALUTAZION PIANO DI STUDI DNOMINAZION CORSO INTGRATO DISCIPLIN 1 1 Fisica, Statistica e Informatica Fisica medica Informatica Statistica medica 1 1 Scienze Umane Psicologia Pedagogia generale e sociale 1 1 Scienze Sociali Antropologia culturale Sociologia 1 1 Informatica Informatica 1 1 Lingua Inglese Inglese 1 1 Metodologia Pedagogica I Pedagogia generale e sociale Didattica e pedagogia speciale 1 2 pidemiologia ed Igiene Mentale pidemiologia Psichiatria 1 2 Fisiopatologia e Neurologia Fisiologia Patologia generale Neurologia 1 2 Scienze Psicologiche Psicologia generale Psicologia clinica 1 2 Tutela Sociale I Istituzioni di diritto pubblico Diritto del lavoro 1 2 Inglese Scientifico Lingua inglese I 1 2 A scelta dello studente Attività didattica elettiva F 1 A Tirocinio Tirocinio G DNOMINAZION CORSO INTGRATO DISCIPLIN 2 1 Igiene e Farmacoterapia 2 1 Tutela Sociale II 2 1 Psicologia dello Sviluppo 2 1 Metodologia Pedagogica II Malattie infettive Farmacologia Igiene generale e applicata Istituzioni di diritto pubblico Diritto del lavoro Psicologia dello sviluppo Psicologia sociale Pedagogia generale e sociale Didattica e pedagogia speciale 2 1 Geriatria Medicina interna 2 2 Malattie Mentali Neuropsichiatria infantile Psichiatria 2 2 Sociologia dei Gruppi Sociologia della famiglia Sociologia della devianza 2 2 Psicopedagogia Didattica e pedagogia speciale Filosofia morale 2 2 Psicologia Individuale e Sociale Psicologia dello sviluppo Psicologia sociale 2 2 A scelta dello studente Attività didattica elettiva F 2 A Tirocinio Tirocinio G DNOMINAZION CORSO INTGRATO DISCIPLIN 3 1 Riabilitazione Psichiatrica 36 Psichiatria Neuropsichiatria infantile Medicina legale Infermieristica generale e clinica

37 3 1 Pedagogia della Riabilitazione I Pedagogia generale e sociale Didattica e pedagogia speciale 3 1 Psicologia Interpersonale Psicologia dello sviluppo Psicologia sociale 3 1 Scienze Fisioterapiche Fisioterapia Tecniche mediche 3 2 Riabilitazione Psico - Sociale Sociologia della devianza Psicologia del lavoro 3 2 Pedagogia della Riabilitazione II Pedagogia generale e sociale Pedagogia e didattica speciale 3 2 Organizzazione Aziendale conomia applicata Organizzazione aziendale Statistica sociale 3 2 A scelta dello studente Attività didattica elettiva F 3 2 Prova finale laborazione della tesi 3 A Tirocinio Tirocinio G TRASFRIMNTO DI STUDNTI PROVNINTI DA ALTRI ATNI Le richieste di trasferimento ad anni successivi al primo di studenti iscritti allo stesso corso presso altri Atenei italiani, a seguito di istanza di nulla osta, sono accettate in relazione a posti resisi vacanti nei singoli anni di corso. Si rimanda all apposito Decreto Rettorale pubblicato sul sito internet di Ateneo. Per tutti i trasferimenti, viene esaminato il curriculum didattico dello studente e viene proposto all approvazione del Consiglio di corso il riconoscimento degli esami sostenuti, in termini di CFU e di voto. RICONOSCIMNTO DI SAMI SOSTNUTI IN PRCDNT CARRIRA O AUTONOMAMNT DALLO STUDNT Gli studenti provenienti da altri Corsi di Laurea, che abbiano sostenuto positivamente l esame di ammissione, possono presentare, contestualmente alla domanda di iscrizione, apposita istanza di riconoscimento della carriera pregressa, indicando le attività di cui richiedono il riconoscimento. L istanza di riconoscimento di studenti precedentemente iscritti in altro Ateneo (trasferimenti in ingresso) dovrà essere corredata dai programmi degli esami sostenuti nella precedente carriera: senza tali programmi, le attività non saranno riconosciute. Si segnala l opportunità che i programmi degli esami siano allegati anche alle istanze di riconoscimento di studenti precedentemente iscritti ad altro corso dell Università dell Insubria (passaggio di corso) affinché il procedimento di convalida si concluda in tempi brevi. Riconoscimento CFU relativi alla Lingua Straniera: Lingua Inglese Il riconoscimento dei crediti avviene d ufficio, presentando alla Segreteria Studenti il certificato comprovante il superamento di uno dei seguenti test, che possono essere sostenuti autonomamente dallo studente: University of Cambridge xaminations (PT, FC, CA, CP, BC 1-3, CLS tutti i livelli) Trinity College London xaminations (SOL Grade 5-12, IS level I III) TOFL xaminations (Paper Based Test Score > 457, Computer Based Test Score > 137) City & Guilds Pitman Qualifications (SOL Intermediate Advanced, SSOL Intermediate Advanced) Attraverso la presentazione di un certificato o attestazione diverso da quelli sopra elencati l eventuale riconoscimento verrà valutato dal Consiglio di Corso di Laurea che delibera in merito al riconoscimento dei crediti relativi. Riconoscimento CFU relativi al Tirocinio informatico Il riconoscimento dei crediti avviene d ufficio, presentando alla Segreteria Studenti la certificazione CDL (uropean Computer Driving Licence), per un numero pari ad almeno 7 moduli (da certificare consegnando skills card), conseguita presso: il Test Center accreditato dell Università degli Studi dell Insubria altri Test Center accreditati Attraverso la presentazione di un certificato o attestazione diverso da quelli sopra elencati l eventuale riconoscimento verrà valutato dal Consiglio di Corso di Laurea che delibera in merito al riconoscimento dei crediti relativi. FRQUNZA AI CORSI D ALL ATTIVITA DIDATTICH La frequenza ai corsi è obbligatoria ed è compito dei singoli docenti effettuarne la verifica, secondo le modalità che gli stessi riterranno opportune. Allo studente sono giustificate assenze fino ad un massimo del 25% del totale delle frequenze di ogni corso integrato. Le attività didattiche elettive (AD) prevedono la frequenza al 100% delle ore pianificate. La Segreteria Studenti, salvo diversa comunicazione da parte dei Docenti, acquisirà alla carriera degli studenti l attestazione di frequenza automaticamente. Alla fine del semestre, i singoli Docenti, sono tenuti a comunicare alla Segreteria Studenti, l eventuale elenco degli studenti che non hanno ottenuto l attestazione di frequenza. L offerta delle attività didattiche elettive (AD), predisposta dal Consiglio della struttura didattica e da esso regolamentata, verrà distribuita sui tre anni di corso. Partecipazioni a seminari, conferenze, convegni e ad altre attività tecnico scientifiche potranno comportare l acquisizione di crediti formativi. TIROCINIO Sono previste nel triennio attività di tirocinio obbligatorio in tutti gli ambiti di competenza del Corso di Laurea che si svolgeranno presso le Unità Operative delle strutture sanitarie convenzionate e si concluderanno con una valutazione annuale. La frequenza del tirocinio è obbligatoria ed è pari al 100% del monte ore previsto ed eventuali assenze dovranno essere recuperate. Il Tirocinio del 1 e 2 anno deve essere superato entro il 30 settembre: la registrazione della valutazione deve essere effettuata entro il 15 ottobre. 37

38 Lo studente che non acquisisce una valutazione positiva viene iscritto fuori corso e dovrà ripetere totalmente l anno di tirocinio. Agli studenti iscritti al 3 anno è data la possibilità di recuperare il tirocinio fino al 31 dicembre, al fine di poter permettere, se in regola con gli esami, di laurearsi nella sessione di marzo/aprile. SAMI Lo studente deve sostenere in ciascun semestre gli esami per i Corsi Integrati previsti dal Piano di Studi. Non potranno essere ammessi agli esami dell anno di corso successivo gli studenti che non abbiano sostenuto con esito positivo tutti gli esami dell anno precedente. Non potranno essere iscritti all anno successivo in posizione regolare gli studenti che non abbiano sostenuto, entro l ultima sessione, tutti gli esami dell anno precedente. Lo studente in debito di esami all inizio dell anno accademico sarà iscritto all anno di corso successivo nella posizione di Sotto Condizione e potrà sciogliere questa riserva entro il 31 gennaio. Qualora a tale data lo studente resti in debito di esami, sarà retrocesso nella posizione di Fuori Corso intermedio dell anno precedente. Lo studente iscritto in posizione di Fuori Corso non potrà acquisire le frequenze e sostenere gli esami del successivo anno di corso. Saranno annullati gli esami eventualmente sostenuti e le frequenze eventualmente acquisite da studenti iscritti sotto condizione che non ottengano dopo il 31 gennaio l iscrizione in posizione regolare. Gli esami di profitto di corso integrato sono tenuti al termine dei corsi integrati stessi dal 1 febbraio al 31 gennaio dell anno successivo prevedendo sei date di appello per ogni corso integrato. A discrezione del docente possono essere concessi appelli aggiuntivi (straordinari). Gli esami di profitto per i corsi svolti nel primo semestre saranno così ripartiti: - 2 date a febbraio - 2 date tra giugno e luglio - 1 data a settembre - 1 data tra dicembre e gennaio Gli esami di profitto per i corsi svolti nel secondo semestre saranno così ripartiti: - 2 date tra giugno e luglio - 2 date a settembre - 2 date tra dicembre e gennaio Il 31 gennaio di ogni anno è il termine ultimo per effettuare gli esami della sessione di recupero ed eventuali straordinari. PROVA FINAL La prova finale ha valore di esame di Stato abilitante all esercizio della professione. Consiste nella redazione e discussione di un elaborato, sotto la guida di un docente appartenente alla struttura didattica, e nel superamento di una prova pratica. L ammissione alla prova finale richiede l acquisizione di tutti i crediti previsti dall ordinamento didattico del Corso di Laurea. CALNDARIO DI CORSI DGLI SAMI Il calendario accademico stabilisce l inizio e il termine dei corsi. Le date degli esami di profitto, le date delle sessioni degli esami di laurea e tutte le altre informazioni inerenti il corso potranno essere richieste presso la Segreteria Didattica, oppure consultando il sito internet della Facoltà di Medicina e Chirurgia all indirizzo PR VNTUALI INFORMAZIONI O CHIARIMNTI È POSSIBIL CONTATTAR IL NUMRO VRD , ATTIVO DAL LUNDÌ AL SABATO DALL OR 8 ALL OR 20. SGRTRIA DIDATTICA dei CORSI di LAURA di ARA SANITARIA Padiglione Antonini Via Ottorino Rossi N Varese -mail: telefono 0332/ FAX 0332/ Coordinatore: 38

39 CORSO DI LAURA IN FISIOTRAPIA (Abilitante alla professione sanitaria di Fisioterapista) Presidente Prof. Giorgio Pilato Manifesto degli Studi Anno Accademico 2009/2010 PRSNTAZION DL CORSO Presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi dell Insubria di Varese per l anno accademico è attivo il Corso di LAURA IN FISIOTRAPIA (Classe n. 2 delle Lauree in Professioni Sanitarie della Riabilitazione ai sensi del D.M. 2 aprile 2001), di durata triennale. Il titolo conseguito ha valore abilitante all esercizio della professione in base alla vigente normativa in materia. OBITTIVI FORMATIVI Il Corso è finalizzato alla formazione del Fisioterapista (D.M. 14/9/1994 n. 741). Il Fisioterapista è l operatore sanitario, in possesso del diploma di Laurea abilitante, che svolge in via autonoma, o in collaborazione con altre figure sanitarie, gli interventi di prevenzione, cura e riabilitazione nelle aree della motricità, delle funzioni corticali superiori, e di quelle viscerali conseguenti a eventi patologici, a varia eziologia, congenita od acquisita. Svolge attività di ricerca, didattica e consulenza professionale. In riferimento alla diagnosi ed alle prescrizioni del medico, il Fisioterapista: - procede nella valutazione funzionale; - elabora la definizione del programma di riabilitazione; - pratica autonomamente attività terapeutica finalizzata alla riabilitazione e al superamento della disabilità; - propone l adozione di protesi ed ausili; - verifica le rispondenze della metodologia riabilitativa attuata agli obiettivi di recupero funzionale; - procede nella ricerca scientifica. Il titolo di Diploma di Laurea è utile ai fini: - dell accesso alla professione di Fisioterapista; - dell'accesso riservato ai corsi di specializzazione e formazione complementare (Master di 1 livello e Laurea Specialistica). SBOCCHI PROFSSIONALI possibile esercitare la professione nei seguenti ambiti: - ospedali pubblici, A.S.L.; - cliniche ed ambulatori privati; - istituti di ricerca e cura; - istituti geriatrici; - strutture riabilitative specialistiche; - libera professione ACCSSO AL CORSO DI LAURA L accesso al Corso di Laurea è a numero programmato; si accede con Diploma di Scuola Media Superiore di durata almeno quadriennale (nota MIUR 1266 del 22 Maggio 2003) ovvero con un titolo secondario estero conseguito dopo almeno 12 anni di scolarità e che consenta l accesso ad un corso analogo od equivalente presso le Università del paese in cui il titolo è stato rilasciato. Il titolo conseguito all estero dovrà essere munito di traduzione, con indicazione del voto conseguito equiparato al sistema italiano di valutazione, dichiarazione di valore e legalizzazione a cura della Rappresentanza Italiana competente. Le iscrizioni alla prova di selezione dovranno essere effettuate secondo le modalità indicate nel Bando di Concorso, disponibile anche sul sito web sezione Segreteria Studenti. La prova di ammissione, unica per tutti i corsi di Laurea delle professioni sanitarie in tutto il territorio nazionale, si terrà nella data e secondo le modalità indicate nel Bando di Concorso. Il numero massimo degli iscrivibili viene annualmente stabilito con Decreto del Ministero della Sanità d intesa con il MIUR, in relazione al fabbisogno presunto. Per l anno accademico 2009/2010 i posti disponibili sia per i cittadini extracomunitari residenti all estero che per gli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia, saranno indicati nel Bando di Concorso. ORGANIZZAZION DL CORSO DI LAURA La formazione professionale del Fisioterapista richiede una costante integrazione tra conoscenze teoriche ed acquisizione di abilità pratiche. Il Corso triennale prevede: - attività didattica formale - attività formativa professionalizzante - attività didattica elettiva-opzionale - tirocinio Ad ogni tipologia di attività è assegnato un numero di Crediti Formativi Universitari (CFU) per un totale di 180 CFU. Il Corso è organizzato in due semestri per anno comprendenti Corsi Integrati costituiti da più insegnamenti. La frequenza alle attività didattiche e la partecipazione al tirocinio è obbligatoria e viene certificata dai Docenti con la firma sul libretto universitario.

40 ANNO SMSTR VALUTAZION ANNO SMSTR VALUTAZION PIANO DI STUDI DNOMINAZION CORSO INTGRATO DISCIPLIN 1 1 Fisica, Statistica e Informatica Fisica medica Statistica medica Informatica 1 1 Biologia e Genetica Biologia generale 1 1 Chimica e Propedeutica Biochimica Chimica e propedeutica biochimica 1 1 Anatomia Umana ed Istologia Istologia Anatomia umana Anatomia caratterizzante Riabilitazione generale 1 1 Infermieristica generale e clinica Metodologia della Riabilitazione e Scienze Metodologia di osservazione delle funzioni Infermieristiche motorie 1 1 Psicologia Generale Psicologia generale 1 2 Scienze Biologiche Biochimica Microbiologia 1 2 Fisiologia umana Fisiologia 1 2 Fisiologia Speciale Fisiologia articolare applicata Neurofisiologia 1 2 Cinesiologia e Tecniche della Riabilitazione Cinesiologia Cinesiologia del rachide Valutazione cinesiologica applicata 1 A Inglese Inglese scientifico I 1 2 Informatica Informatica per la ricerca in riabilitazione I 1 A A scelta dello studente Attività didattica elettiva F 1 A Tirocinio Tirocinio G DNOMINAZION CORSO INTGRATO DISCIPLIN 2 1 Patologia Generale e Farmacologia Patologia generale Farmacologia 2 1 Neurologia e Medicina Fisica Riabilitativa Neurologia Valutazione fisiatrica patologia neurologica Ortopedia e traumatologia Traumatologia dello sport 2 1 Chirurgia della mano Medicina fisica Patologia dell Apparato Locomotore e Chirurgia vertebrale Metodologia della Riabilitazione Chirurgia protesica delle grosse articolazioni 2 1 Metodologia e Tecniche della Riabilitazione Riabilitazione motoria Fisioterapia respiratoria 2 1 Metodologia della Ricerca Statistica per la ricerca Ricerca in riabilitazione 2 1 Radioprotezione Radioprotezione F 2 2 Metodologia della Riabilitazione Neuromotoria Riabilitazione neuromotoria Cinesiologia clinica 2 2 Medicina Generale e Specialistica Medicina interna e geriatria Medicina d urgenza e pronto soccorso mergenza medico-chirurgica 2 2 Neuropsichiatria infantile Neuropsichiatria Infantile e Metodologia della Logopedia in età pediatrica Riabilitazione Riabilitazione in età pediatrica 2 2 Psicologia Clinica e Psichiatria Psicologia clinica Psichiatria Chirurgia generale 2 2 Chirurgia Generale e Specialistica Chirurgia gastroenterologica Chirurgia toracica Chirurgia cardiaca 2 A A scelta dello studente Attività didattica elettiva F 2 A Tirocinio Tirocinio G 40

41 ANNO SMSTR VALUTAZION DNOMINAZION CORSO INTGRATO DISCIPLIN 3 1 Psicologia clinica Psicologia, Neuropsicologia e Metodologia Neuropsicologia e neurolinguistica della Riabilitazione Riabilitazione neuropsicologica e neurolinguistica 3 1 Riabilitazione neuromotoria speciale Metodologia e Tecniche della Riabilitazione Tecniche conoscitive in riabilitazione motoria Motoria Speciale Tecniche di riabilitazione motoria 3 1 Pediatria neonatologia Ginecologia, Ostetricia, Pediatria e Ginecologia e ostetricia Metodologia della Riabilitazione Riabilitazione sostegno neuroevolutivo in 3 1 Riabilitazione in età pediatrica protesi Metodologia della Riabilitazione e Terapia Terapia occupazionale Occupazionale Valutazione e addestramento all uso di ausili e 3 2 Fisiopatologia cardio-respiratoria Metodologia della Riabilitazione Cardio- Riabilitazione respiratoria Respiratoria Riabilitazione cardiologica Igiene generale 3 2 Medicina Sociale e Sanità Pubblica Medicina del lavoro Medicina legale, bioetica e deontologia Storia della medicina 3 2 Organizzazione ed conomia Sanitaria Organizzazione sanitaria Scienze della riabilitazione 3 A A scelta dello studente Attività didattica elettiva F 3 A Tirocinio Tirocinio G 3 A Prova finale laborazione della tesi TRASFRIMNTO DI STUDNTI PROVNINTI DA ALTRI ATNI Le richieste di trasferimento ad anni successivi al primo di studenti iscritti allo stesso corso presso altri Atenei italiani, a seguito di istanza di nulla osta, sono accettate in relazione a posti resisi vacanti nei singoli anni di corso. Si rimanda all apposito Decreto Rettorale pubblicato sul sito internet di Ateneo. Per tutti i trasferimenti, viene esaminato il curriculum didattico dello studente e viene proposto all approvazione del Consiglio di corso il riconoscimento degli esami sostenuti, in termini di CFU e di voto. RICONOSCIMNTO DI SAMI SOSTNUTI IN PRCDNT CARRIRA O AUTONOMAMNT DALLO STUDNT Gli studenti provenienti da altri Corsi di Laurea, che abbiano sostenuto positivamente l esame di ammissione, possono presentare, contestualmente alla domanda di iscrizione, apposita istanza di riconoscimento della carriera pregressa, indicando le attività di cui richiedono il riconoscimento. L istanza di riconoscimento di studenti precedentemente iscritti in altro Ateneo (trasferimenti in ingresso) dovrà essere corredata dai programmi degli esami sostenuti nella precedente carriera: senza tali programmi, le attività non saranno riconosciute. Si segnala l opportunità che i programmi degli esami siano allegati anche alle istanze di riconoscimento di studenti precedentemente iscritti ad altro corso dell Università dell Insubria (passaggio di corso) affinché il procedimento di convalida si concluda in tempi brevi. Riconoscimento CFU relativi alla Lingua Straniera: Lingua Inglese Il riconoscimento dei crediti avviene d ufficio, presentando alla Segreteria Studenti il certificato comprovante il superamento di uno dei seguenti test, che possono essere sostenuti autonomamente dallo studente: University of Cambridge xaminations (PT, FC, CA, CP, BC 1-3, CLS tutti i livelli) Trinity College London xaminations (SOL Grade 5-12, IS level I III) TOFL xaminations (Paper Based Test Score > 457, Computer Based Test Score > 137) City & Guilds Pitman Qualifications (SOL Intermediate Advanced, SSOL Intermediate Advanced) Attraverso la presentazione di un certificato o attestazione diversi da quelli sopra elencati l eventuale riconoscimento verrà valutato dal Consiglio di Corso di Laurea che delibera in merito al riconoscimento dei crediti relativi. Riconoscimento CFU relativi al Tirocinio informatico. Presentando alla Segreteria Studenti la certificazione CDL (uropean Computer Driving Licence), per un numero pari ad almeno 7 moduli (da certificare consegnando skills card), conseguita presso: il Test Center accreditato dell Università degli Studi dell Insubria altri Test Center accreditati avviene d ufficio il riconoscimento dei crediti per la disciplina di INFORMATICA nel corso integrato di FISICA, STATISTICA INFORMATICA (1 anno -1 sem.). Attraverso la presentazione di un certificato o attestazione diverso da quelli sopra elencati l eventuale riconoscimento verrà valutato dal Consiglio di Corso di Laurea che delibera in merito al riconoscimento dei crediti relativi. 41

42 FRQUNZA AI CORSI D ALL ATTIVITA DIDATTICH La frequenza ai corsi è obbligatoria ed è compito dei singoli docenti effettuarne la verifica, secondo le modalità che gli stessi riterranno opportune. Allo studente sono giustificate assenze fino ad un massimo del 25% del totale delle frequenze di ogni corso integrato. Il Corso di Radioprotezione e le attività didattiche elettive (AD) prevedono la frequenza al 100% delle ore pianificate. La Segreteria Studenti, salvo diversa comunicazione da parte dei Docenti, acquisirà alla carriera degli studenti l attestazione di frequenza automaticamente. Alla fine del semestre i singoli Docenti sono tenuti a comunicare alla Segreteria Studenti l eventuale elenco degli studenti che non hanno ottenuto l attestazione di frequenza. L offerta delle attività didattiche elettive (AD), predisposta dal Consiglio della struttura didattica e da esso regolamentata, verrà distribuita sui tre anni di corso. Partecipazioni a seminari, conferenze, convegni e ad altre attività tecnico scientifiche potranno comportare l acquisizione di crediti formativi. TIROCINIO Sono previste nel triennio attività di tirocinio obbligatorio in tutti gli ambiti di competenza del Corso di Laurea che si svolgeranno presso le Unità Operative delle strutture sanitarie convenzionate e si concluderanno con una valutazione annuale. La frequenza del tirocinio è obbligatoria ed è pari al 100% del monte ore previsto ed eventuali assenze dovranno essere recuperate. Il Tirocinio del 1 e 2 anno deve essere superato entro il 30 settembre: la registrazione della valutazione deve essere effettuata entro il 15 ottobre. Lo studente che non acquisisce una valutazione positiva viene iscritto fuori corso e dovrà ripetere totalmente l anno di tirocinio. Agli studenti iscritti al 3 anno è data la possibilità di recuperare il tirocinio fino al 31 dicembre, al fine di poter permettere, se in regola con gli esami, di laurearsi nella sessione di marzo/aprile. SAMI Lo studente deve sostenere in ciascun semestre gli esami per i Corsi Integrati previsti dal Piano di Studi. Non potranno essere ammessi agli esami dell anno di corso successivo gli studenti che non abbiano sostenuto con esito positivo tutti gli esami dell anno precedente. Non potranno essere iscritti all anno successivo in posizione regolare gli studenti che non abbiano sostenuto, entro l ultima sessione, tutti gli esami dell anno precedente. Lo studente in debito di esami all inizio dell anno accademico sarà iscritto all anno di corso successivo nella posizione di Sotto Condizione e potrà sciogliere questa riserva entro il 31 gennaio. Qualora a tale data lo studente resti in debito di esami, sarà retrocesso nella posizione di Fuori Corso intermedio dell anno precedente. Lo studente iscritto in posizione di Fuori Corso non potrà acquisire le frequenze e sostenere gli esami del successivo anno di corso. Saranno annullati gli esami eventualmente sostenuti e le frequenze eventualmente acquisite da studenti iscritti sotto condizione che non ottengano dopo il 31 gennaio l iscrizione in posizione regolare. Gli esami di profitto di corso integrato sono tenuti al termine dei corsi integrati stessi dal 1 febbraio al 31 gennaio dell anno successivo prevedendo sei date di appello per ogni corso integrato. A discrezione del docente possono essere concessi appelli aggiuntivi (straordinari). Gli esami di profitto per i corsi svolti nel primo semestre saranno così ripartiti: - 2 date a febbraio - 2 date tra giugno e luglio - 1 data a settembre - 1 data tra dicembre e gennaio Gli esami di profitto per i corsi svolti nel secondo semestre saranno così ripartiti: - 2 date tra giugno e luglio - 2 date a settembre - 2 date tra dicembre e gennaio Il 31 gennaio di ogni anno è il termine ultimo per effettuare gli esami della sessione di recupero ed eventuali straordinari. PROVA FINAL La prova finale ha valore di esame di Stato abilitante all esercizio della professione. Consiste nella redazione e discussione di un elaborato, sotto la guida di un docente appartenente alla struttura didattica, e nel superamento di una prova pratica. L ammissione alla prova finale richiede l acquisizione di tutti i crediti previsti dall ordinamento didattico del Corso di Laurea. CALNDARIO DI CORSI DGLI SAMI Il calendario accademico stabilisce l inizio e il termine dei corsi.le date degli esami di profitto, le date delle sessioni degli esami di laurea e tutte le altre informazioni inerenti il corso potranno essere richieste presso la Segreteria Didattica, oppure consultando il sito internet della Facoltà di Medicina e Chirurgia all indirizzo PR VNTUALI INFORMAZIONI O CHIARIMNTI È POSSIBIL CONTATTAR IL NUMRO VRD SGRTRIA DIDATTICA dei CORSI di LAURA di ARA SANITARIA Padiglione Antonini Via Ottorino Rossi N Varese -mail: telefono 0332/ FAX 0332/ Coordinatore: 42

43 CORSO DI LAURA IN IGIN DNTAL (Abilitante alla professione sanitaria di Igienista dentale ) Presidente Prof. Luca Levrini Manifesto degli Studi Anno Accademico 2009/2010 PRSNTAZION DL CORSO Presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi dell Insubria di Varese per l anno accademico è attivo il Corso di LAURA IN IGIN DNTAL (Classe 3 delle Lauree delle Professioni Sanitarie Tecniche, ai sensi del D.M. 2 aprile 2001), di durata triennale. Il titolo conseguito ha valore abilitante all esercizio della professione in base alla vigente normativa in materia. OBITTIVI FORMATIVI Il possessore della Laurea in Igiene Dentale dovrà acquisire: - i fondamenti dei fenomeni biologici; - le basi di anatomia, patologia e fisiologia generale ed in particolare del cavo orale ed i principi della prevenzione ed educazione sanitaria delle affezioni oro-dentali; - competenze informatiche utile alla gestione dei sistemi; - la capacità di motivare e mantenere relazioni di sostegno con le persone assistite e i loro famigliari, applicando i principi delle dinamiche relazionali. Il Diploma di Laurea è utile ai fini: - dell'accesso alla professione di Igienista Dentale; - dell'accesso riservato ai corsi di specializzazione e formazione complementare (Master di 1 livello e Laurea Specialistica). SBOCCHI PROFSSIONALI Le possibilità di occupazione sono molto ampie e nel mondo del lavoro vi è un ampia richiesta di professionalità di questo tipo. Queste possibilità sono: - la libera professione; - come lavoratore dipendente negli studi odontoiatrici; - presso Ospedali pubblici o privati come igienista di comunità; - presso le Università. ACCSSO AL CORSO DI LAURA L accesso al Corso di Laurea è a numero programmato; si accede con Diploma di Scuola Media Superiore di durata almeno quadriennale (nota MIUR 1266 del 22 Maggio 2003) ovvero con un titolo secondario estero conseguito dopo almeno 12 anni di scolarità e che consenta l accesso ad un corso analogo od equivalente presso le Università del paese in cui il titolo è stato rilasciato. Il titolo conseguito all estero dovrà essere munito di traduzione, con indicazione del voto conseguito equiparato al sistema italiano di valutazione, dichiarazione di valore e legalizzazione a cura della Rappresentanza Italiana competente. Le iscrizioni alla prova di selezione dovranno essere effettuate secondo le modalità indicate nel Bando di Concorso, disponibile anche sul sito web sezione Segreteria Studenti. La prova di ammissione, unica per tutti i corsi di Laurea delle professioni sanitarie in tutto il territorio nazionale, si terrà nella data e secondo le modalità indicate nel Bando di Concorso. Il numero massimo degli iscrivibili viene annualmente stabilito con Decreto del Ministero della Sanità d intesa con il MIUR, in relazione al fabbisogno presunto. Per l anno accademico 2009/2010 i posti disponibili sia per i cittadini extracomunitari residenti all estero che per gli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia, saranno indicati nel Bando di Concorso. ORGANIZZAZION DL CORSO DI LAURA Il corso di Laurea ha durata triennale ed è organizzato per obiettivi formativi, semestri e corsi integrati. Le attività sono articolate in - Didattica formale - Didattica opzionale - Attività formativa professionalizzante - Attività didattica integrativa - sercitazioni su manichini - Attività di tirocinio individuale o di gruppo - Attività di tirocinio professionalizzante - Seminari - Partecipazioni a conferenze Ad ogni tipologia di attività sono assegnati un numero di crediti formativi universitari (CFU), per un totale complessivo di 180 CFU. Il Corso è organizzato in due semestri per anno, comprendenti Corsi integrati, a loro volta costituiti da più discipline. La frequenza alle attività didattiche e al tirocinio è obbligatoria.

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

Regolamento didattico del Corso di Laurea per Ortottista e Assistente di Oftalmologia

Regolamento didattico del Corso di Laurea per Ortottista e Assistente di Oftalmologia UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Regolamento didattico del Corso di Laurea per Ortottista e Assistente di Oftalmologia ( livello) Presidente: prof. Adriano Magli

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO E DELL ESAME FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI STUDIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Manifesto degli studi Anno Accademico 2012-2013

Manifesto degli studi Anno Accademico 2012-2013 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA Manifesto degli studi Anno Accademico 2012-2013 Immatricolazione e Iscrizione ai Corsi di studio di cui ai DD.MM. 03.11.1999 n.509 (G.U. 04.01.2000), 04.08.2000 (G.U.

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Ripartizione Relazioni Studenti I L R E T T O R E

Ripartizione Relazioni Studenti I L R E T T O R E Ripartizione Relazioni Studenti I L R E T T O R E VISTA la legge 9 maggio 1989. n. 168; VISTO il D.P.R. del 3 maggio 1957 n. 686, Norme di esecuzione del T.U. delle disposizioni sullo statuto degli impiegati

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/201. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/1. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato n. 2 (Procedure per l iscrizione, l accesso ai risultati e lo scorrimento della graduatoria) 1. Ciascun candidato deve presentare la richiesta di partecipazione al test selettivo per l accesso

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 2/. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA ALLEGATO 2 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA TERZA FASCIA DELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO DELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI ORDINE E GRADO, APPROVATA CON D.M 27

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D. R. 767 del 30/06/2014 MANIFESTO GENERALE DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE VISTA la Legge 19 novembre 1990

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

I Anno II Semestre A.A. 2009/2010

I Anno II Semestre A.A. 2009/2010 O R A R I D E L L E L E Z I O N I - M A R Z O 1 LUN BASKET-grC BASKET-grA 2 MAR BIOINGEGNERIA ANATOMIA INGLESE 3 MER ANATOMIA FISIOLOGIA UMANA 1 4 GIO 5 VEN 6 SAB 7 DOM 8 LUN BASKET-grB BASKET-grC 9 MAR

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

DIPARTIMENTO 25123 BRESCIA Partita IVA 14/15. iniziato, come. fa specifico. paragrafo 2.2. stesso. valutazione. rispondenza.

DIPARTIMENTO 25123 BRESCIA Partita IVA 14/15. iniziato, come. fa specifico. paragrafo 2.2. stesso. valutazione. rispondenza. REGOLAMENTO PER L AMMISSIONE ALLE LAUREE MAGISTRALI IN INGEGNERIA 14/15 (Approvato dal CCSA di ingegneria Industriale del 17/7/2014) 1. PREMESSA E NORME GENERALI 1.1. Norme e principi di riferimento Il

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Tecniche della Prevenzione nell Ambiente e nei Luoghi di Lavoro (abilitante alla professione sanitaria

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Tecniche della Prevenzione nell Ambiente e nei Luoghi di Lavoro (abilitante alla professione sanitaria Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Tecniche della Prevenzione nell Ambiente e nei Luoghi di Lavoro (abilitante alla professione sanitaria di Tecnico della prevenzione nell ambiente e nei luoghi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con D.R. n.1508 del 31/07/2013) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione Definizioni PARTE

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA Università degli Studi della Tuscia Regolamento per l iscrizione degli studenti a tempo parziale ai corsi di studio dell Università degli Studi della Tuscia (D.R. n. 637/07 del 01.08.2007) REGOLAMENTO

Dettagli

Lauree triennali ed equipollenza dei titoli di studio pregressi: si sta per chiarire un grande equivoco?

Lauree triennali ed equipollenza dei titoli di studio pregressi: si sta per chiarire un grande equivoco? Lauree triennali ed equipollenza dei titoli di studio pregressi: si sta per chiarire un grande equivoco? Al fine dell iscrizione alle Lauree specialistiche delle professioni sanitarie non è necessario

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

Lista dei Settori Concorsuali con i relativi settori scientifico disciplinari

Lista dei Settori Concorsuali con i relativi settori scientifico disciplinari Lista dei Settri Cncrsuali cn i relativi settri scientific disciplinari 01/A1 - LOGICA MATEMATICA E MATEMATICHE COMPLEMENTARI MAT/01 MAT/04 01/A2 - GEOMETRIA E ALGEBRA MAT/02 MAT/03 01/A3 - ANALISI MATEMATICA,

Dettagli

Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015

Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 D.R. n. 3060 Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 MASTER DI I LIVELLO IN TRATTAMENTO PRE-OSPEDALIERO E INTRA-OSPEDALIERO DEL POLITRAUMA VISTA la legge n. 341 del

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Classe di abilitazione A019 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione A019 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione A019 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO E CORSI SINGOLI INDICE TITOLO I - IMMATRICOLAZIONI,

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI La Scheda Unica Annuale (SUA) è lo strumento di programmazione dei Corsi di Laurea e attraverso il quale l ANVUR farà le proprie valutazioni sull accreditamento (iniziale e periodico)

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con delibera del Senato Accademico del 19 luglio 2011) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015)

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) Si ricorda che le attività di orientamento predisposte per l'anno scolastico 2014/2015 sono state

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

studio dei titolari di protezione internazionale

studio dei titolari di protezione internazionale Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO LA NORMATIVA L art 170 del RD 1592 del 3/ 31/08/33 /33di approvazione del Testo Unico

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Parere n. 5 del 22/6/2011 Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Oggetto: Programmazione nazionale dei

Dettagli