F O R M A T O E U R O P E O

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "F O R M A T O E U R O P E O"

Transcript

1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E Allegato B INFORMAZIONI PERSONALI Nome ROPOLO LUCIANA Data di nascita 07/06/1954 Qualifica Biologo dirigente I livello Amministrazione Incarico attuale Arpa Piemonte Numero telefono ufficio Fax dell ufficio istituzionale Incarico professionale ad alta specializzazione: Indirizzo e coordinamento servizi per il SSN ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Dal 2010 a oggi incarico professionale ad alta specializzazione: Indirizzo e coordinamento servizi per il SSN presso SC Area Funzionale tecnica; dal 2005 al 2010 incarico professionale ad alta specializzazione: Indirizzo e coordinamento servizi per il SSN presso SC 20 (Centro regionale per l epidemiologia e la salute ambientale); dal 2000 al 2005 presso ARPA Dipartimento di Asti nella posizione funzionale: Biologo coadiutore X livello Responsabile Rapporti con i Dipartimenti di Prevenzione del S.S.N. (deliberazione n. 312 del 30/6/2000), Responsabile dell Ambito strumentale biologico (deliberazione n.309 del 30/6/2000) e componente dell Area Conservazione della natura ;dal 2000 al 21/5/2003 ha ricoperto inoltre l incarico di Referente Dipartimentale della Documentazione; dal 1996 al 2000 presso ARPA Dipartimento di Asti nella posizione funzionale: Biologo coadiutore X livello - Responsabile area Acque destinate al consumo umano (deliberazione n.358 del 30/4/97), Coordinatore regionale delle Aree Acque destinate al consumo umano (delibera n del 16/12/97); dal 1993 al 1996 presso ASL 19 di Asti nella posizione funzionale/qualifica/livello/profilo professionale: Biologo coadiutore X livello occupandosi prevalentemente di analisi microbiologiche; dal 1980 al 1993 presso ASL 19 di Asti nella posizione funzionale/qualifica/livello/profilo professionale: Biologo Collaboratore IX livello occupandosi prevalentemente di analisi sierologiche e microbiologiche; dal 1978 al 1980 presso USSL 68 di Asti nella posizione funzionale/qualifica/livello/profilo professionale: Operatore professionale Collaboratore tecnico di laboratorio Arpa Piemonte Agenzia regionale per la protezione ambientale Area funzionale tecnica Professional ad alta specializzazione Referente per le attività sanitarie svolte in Arpa Piemonte e coordinamento delle attività svolte dai laboratori di microbiologia ed ecotossicologia ISTRUZIONE E FORMAZIONE Date (da a) Specializzazione in Igiene (con indirizzo di Sanità Pubblica) conseguita presso Università di Torino nell anno 1983 con Votazione 70/70 Specializzazione in Patologia generale conseguita presso Università di Torino

2 nell anno 1980 con Votazione 70/70 Diploma di laurea in SCIENZE BIOLOGICHE conseguito presso Università degli studi di Torino nell anno accademico 1977 con Votazione 108/110 Idoneità nazionale a Biologo iscrizione elenco speciale abilitazione all esercizio professionale di BIOLOGO ai sensi degli articoli 1 e 47 della legge 396/1967 e iscrizione Ordine Nazionale dei Biologi di Roma (elenco speciale) con n. 849 del 25/10/1980 e n dal 28/03/1997. Diploma di Liceo classico conseguito nell anno 1973 presso il Ginnasio liceo M. D Azeglio di Torino con votazione: 60/60 Nome e tipo di istituto di istruzione o formazione Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio Qualifica conseguita Livello nella classificazione nazionale (se pertinente) Università degli Studi di Torino Analisi di laboratorio di tipo biologico, igiene delle acque e degli alimenti Dottore in Scienze Biologiche con specializzazioni in Patologia generale e in Igiene CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente riconosciute da certificati e diplomi ufficiali. MADRELINGUA ITALIANA ALTRE LINGUA Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale INGLESE BUONA BUONA BUONA CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE Con computer, attrezzature specifiche, macchinari, ecc. COMPUTER: CONOSCENZA E UTILIZZO QUOTIDIANO WORD, EXCEL, POWER POINT E INTERNET competenza in analisi microbiologiche di acque, alimenti e matrici affini; competenza per la redazione di procedure tecniche e protocolli relativi all ambito biologico; stesura di linee guida e protocolli nelle tematiche sviluppate da Arpa in ambito sanitario, in particolar modo nel campo delle acque per il consumo umano, nel quale ha ricoperto il ruolo di referente regionale; analisi e ricerche in ambito ecotossicologico; competenze in attività di biomonitoraggio (Indice Biotico Esteso, Indice di Funzionalità Fluviale, biomonitoraggio lichenico, QBS ) supporto alla Direzione Sanità regionale per la messa a punto di protocolli operativi su tematiche che vedono il coinvolgimento di Arpa (es. regolamentazione attività analitica, sistema informativo acque potabili, linee guida per legionella, accordo con IZS per alimenti etc ); partecipazione a progetti di integrazione Ambiente-Salute, sia a livello regionale che nazionale nell ambito dell attuale incarico; partecipazione a gruppo di lavoro nazionale delle Agenzie regionali per l Ambiente che si occupa della traduzione e aggiornamento della versione italiana della Banca Dati ICSCs, contenente le schede delle sostanze chimiche più utilizzate; competenze in attività di monitoraggio pollinico acquisite attraverso il coordinamento della rete piemontese, con attività di supervisione della redazione del bollettino pollinico regionale settimanale, organizzazione di momenti di formazione e addestramento degli operatori, controllo della qualità dei dati attraverso l organizzazione di test di intercalibrazione e standardizzazione delle modalità operative, raccolta e organizzazione dei dati prodotti per l utilizzo sia in campo sanitario che ambientale, rapporti con soggetti istituzionali coinvolti nel monitoraggio pollinico

3 (Università, Allergologi, ASL ) competenza sulle attività svolte da Arpa in ambito sanitario (acque per consumo umano, di piscina, minerali, di dialisi, alimenti, cosmetici) ALTRE CAPACITÀ E COMPETENZE (Partecipazione a convegni e seminari, pubblicazioni, collaborazione a riviste etc ed ogni altra informazione ritenuta utile) VD. ALLEGATO ALLEGATI N.1 Data 05/07/2012 In originale firmato Luciana Ropolo

4 Allegato 1 a Curriculum europeo di Ropolo Luciana PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE a) Rapporto Stato Ambiente Arpa Piemonte anni (capitoli tematiche acqua e ambiente-salute) b) Rapporto sullo Stato dell Ambiente in Piemonte Junior - il consumo sostenibile: l acqua, 2009 c) Ambrosia artemisiifolia L. in Piemonte: distribuzione geografica, livelli di polline in atmosfera ed ipotesi di contenimento. Atti convegno : la problematica Ambrosia a 10 anni dal primo provvedimento regionale - Milano, 25 settembre 2009 d) Parametri di valutazione della misura nella norma UNI11108: influenza delle capacità di riconoscimento dell operatore in GEA, atti XII Congresso nazionale aerobiologia Salute dell ambiente salute dell uomo, Firenze, 7-9 maggio 2009 e) An experience of data quality evaluation in pollen monitoring activities, in Journal of Environmental Monitoring, 2009, 11, f) Ambrosia artemisiifolia L. in Piemonte: un problema emergente Regione Piemonte, 2008 g) Esperienze di intercalibrazione nelle procedure di monitoraggio aerobiologico, atti Workshop Quality Assurance nei dati ambientali Siena, 7 marzo 2008 h) Supporto alla pianificazione: il piano territoriale della provincia di Asti in G.N. Baldaccini e G. Sansoni (eds.)2003. Atti Seminario di Studi Nuovi orizzonti dell ecologia Trento, aprile Ed. Prov. Aut. Trento, APPA Trento, C.I.S.B.A., 2003 i) Utilizzo di indici ambientali sintetici come supporto per la pianificazione ambientale in G.N. Baldaccini e G. Sansoni (eds.)2003. Atti Seminario di Studi Nuovi orizzonti dell ecologia Trento, aprile Ed. Prov.Aut. Trento, APPA Trento, C.I.S.B.A., 2003 j) Considerations about lichen biomonitoring in an urban area of North Western Italy. EuroBionet 2002 Conference on Urban Air Pollution, Bioindication and Environmental Awareness University of Hohenheim 5-6 November 2002 k) Caratterizzazione ecologica e biodiversità della flora lichenica epifita nella regione submediterranea secca: esperienze in provincia di Asti. Poster presentato al Convegno annuale della Società Lichenologica Italiana Padova, ottobre 2002 l) Valutazione comparativa di prodotti disinfettanti da utilizzare in ambiente ospedaliero. Igiene moderna 107, 77/ m) Controlli batteriologici delle acque destinate al consumo umano -- poster presentato al 37 congresso Naz. Soc. Italiana di Igiene n) Monitoraggio microbiologico in ambito odontoiatrico - poster presentato al 37 congresso naz. Soc. Italiana di Igiene 1996 o) Acque ad uso domestico come potenziale veicolo di enterite: primi risultati di un'indagine nel territorio dell'usl 19 - comunicazione presentata al XIV convegno AMCLI sez. Piemonte Valle d'aosta p) Monitoraggio microbiologico di superfici nel settore della ristorazione collettiva - poster presentato alla Conferenza Naz. "I rischi microbiologici del 2000 nel settore alimentare" Bologna 1995

5 q) Confronto tra indicatori in un intervento di prevenzione: risultati di una prima indagine in addetti alla lavorazione carni - comunicazione presentata al 6 congresso Soc. Italiana VRQ r) Endotossine batteriche e rispettivi anticorpi in emodializzato - poster presentato al convegno satellite in ATB 93 conference 1993 s) Programma di prevenzione delle patologie cutanee nel settore della lavorazione carni: confronto tra possibili indicatori - comunicazione presentata al Convegno naz. sugli indicatori di qualità in sanità t) Patologia cutanea e rischio di infezione nel settore lavorazione carni - da Atti 55 Congresso naz. Soc. Italiana di medicina del lavoro e igiene industriale u) Screening della rosolia: valutazione di un metodo immunoenzimatico - in Il patologo clinico v) Osservazioni su un modello di screening per la ricerca dei portatori sani di talassemia - comunicazione presentata al XLI Congresso nazionale AIPAC 1991 w) Poster: Controllo presentato al XIX Congresso Nazionale AMCLI x) Risultati ottenuti utilizzando due metodiche ELISA diverse per la ricerca dell'anticorpo anti HIV: verifica e conferma - in AIDS e sindromi correlate y) Frequenza e distribuzione corporea della dermatofitosi nella popolazione di Asti e provincia - in Microbiologia medica 1987 z) La diagnosi sierologica delle infezioni da streptococco - in Attualità in tema di infezioni streptococciche - AMCLI 1984 ATTIVITA' DI DOCENZA Corso La sicurezza degli alimenti nelle filiere: i fattori di rischio e la definizione di appropriate procedure di controllo Moncalieri (TO) 21/4 e 6/10/2011 Corso Acque destinate al consumo umano: gruppi di miglioramento della gestione dati, Torino, Alessandria e Novara - 21 e 28 ottobre e 11 e 18 novembre 2010 Corso Acque per il consumo umano, le basi del controllo in Regione Piemonte Torino,15 aprile 2010 Corso Strumenti e metodi per la gestione del rischio chimico in campo ambientale Palmanova (UD) 2/12/2009 Corso Le basi del controllo della legionellosi da parte dei Dipartimenti di Prevenzione delle ASL Torino, novembre-dicembre 2008 Corso Nuovi inquinanti chimici negli alimenti presso l ASL 19 il 17/11/05 Partecipazione in qualità di esperta microbiologa della delegazione italiana del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali alla riunione del gruppo di esperti in "Microbiologia del vino" presso l'o.i.v. (Office International de la Vigne e du Vin) a Parigi il 26 e 27 marzo Docente al corso "Aspetti igienici connessi alla preparazione e somministrazione dei cibi nelle collettività" presso la USSL 69 di Nizza Docente in epidemiologia presso la Scuola Infermieri Professionali di Asti nell'anno 1983/84 CORSI DI FORMAZIONE Corso per la redazione e l aggiornamento del sito intranet/internet di Arpa Piemonte Torino, febbraio 2012

6 Sorveglianza e monitoraggio delle popolazioni residenti in siti contaminati Torino, 10/11/2011 Valutazione, programmazione e controllo di gestione Torino, 8/6-6/ Gestione della qualità nelle strutture laboratoristiche secondo quanto disposto dalla normativa UNI EN ISO/IEC 17025:2005 Torino, 28-29/6/2011 Microsoft Excel 2003 avanzato Torino, 26-27/5/2010 Valutazione di impatto sanitario in ambito ambientale: il caso studio dell inquinamento atmosferico Torino, 25/5/2010 Corso Gestione delle performance. Misurazione e valutazione - Torino, dicembre gennaio 2011 Corso Tecniche di socializzazione, assertività e modalità di integrazione Torino, 26/11-17/12/2009 Corso Le competenze del dirigente - Torino, giugno 2009 Corso Gestione del tempo Torino, aprile 2009 Corso Elementi di bilancio Torino, aprile 2009 Corso Lingua inglese - Torino, settembre-novembre 2008 Corso Gestione risorse umane Torino, dicembre 2007 Corso Il profilo di salute della popolazione Ruolo e strumenti dei servizi e degli operatori della prevenzione Asti, 22/11/2006 Corso: Responsabilità del dirigente Torino, 2006 Corso Metodologie per la valutazione del rischio per la salute in campo ambientale Torino, 2006 Corso: Lavorare in gruppo Torino, 2006 Corso: Il formatore interno. Strumenti per la gestione dell aula Torino, 2006 Corso: Comunicazione organizzativa e public speaking Torino, settembre 2006 Corso: Valutazione stato ambientale Torino, novembre 2005 Corso: Aggiornamenti in microbiologia ambientale applicata alla tutela della salute pubblica Torino, 2004 Corso di formazione/addestramento: "Progettazione e validazione metodi di prova" modulo specialistico di percorso formativo relativo alla stima dell incertezza di misura nei test ecotossicologici - Arpa Piemonte, Torino, 24-25/03/2004 Corso di aggiornamento teorico-pratico sulle attività di vigilanza e controllo degli impianti natatori, ASL 5 Rivoli, 3-4 /03/2004 Corso: Qualità dell acqua e degli alimenti. Una esigenza per la tutela della salute Alessandria, 11/12/2003 Corso: D.Lgs. 31/2001 sulle acque destinate al consumo umano: metodi analitici chimici e microbiologici Roma c/o ISS 24/11/2003 Corso Motivare ed essere motivati, Asti, novembre 2003 Corso Motivazione e tecniche di gestione dei gruppi di lavoro, Asti 27, 28, 29 ottobre 2003 Corso di formazione/addestramento Sistema GPS: utilizzo dei ricevitori in dotazione all ARPA 1^ edizione Arpa Piemonte, Torino 2,4 luglio 2003 Corso di formazione/addestramento: "Sistematica dei licheni", Arpa Piemonte, Torino, 18,19,20/03/2002 Corso di formazione/addestramento: "Progettazione e validazione metodi di prova" - Arpa Piemonte, Torino, 21,24/01/2002 Corso di formazione: "Statistica di base - I edizione " - Arpa Piemonte /10/2001 Corso nazionale "I licheni epifiti come bioindicatori della qualità dell'aria" - Montecatini Terme - 26/06/ /06/2000 Corso "Utilizzo fonti informative a supporto della gestione delle emergenze ambientali" ARPA Grugliasco 9/6/2000 Corso "Gestire i progetti" ARPA Torino - 9 e 12 maggio 2000 Corso "Utilizzo di GestARPA : modulo LAB" ARPA Grugliasco (TO) 11/5/2000 Corso "Biomonitoraggio qualità dell'aria mediante la valutazione della biodiversità lichenica" - Peveragno (CN) - 3/8 aprile 2000 Corso base di Access 97 (20 ore) Asti da dicembre 1999 a marzo 2000 Corso "Emergenze ambientali" - Asti 29/11; 2-9-4/12/99

7 Corso "Valutazione di impatto ambientale" ARPA e Provincia Torino - aprile, maggio, giugno 1999 Corso di Ecotossicologia - organizzato dalla ECOTOX LDS srl -Milano 29 e 30/6/98 3^ Giornata miniapi - minividas - organizzata dalla ditta biomerieux Torino, 21/11/97 La qualità ambientale nei corsi d'acqua: l'r.c.e.-2 Riparian Channel and environmentale inventory - organizzata da Regione Piemonte - 6/6/97 Giornate di formazione sugli strumenti e le tecniche per la qualità per il personale ARPA Piemonte - USAS Torino, 14 e 23/4/1997 Problematiche relative agli interventi di pronta disponibilità - ARPA - 16/10, 23/10, 30/10, 13/11/1997 Strategie per la sorveglianza e il controllo nelle attività di disinfestazione - Torino 1996 Elementi di analisi organizzativa e verifica e revisione della qualità dell'assistenza sanitaria - Asti 1994 Standardizzazione e controllo di qualità negli accertamenti microbiologici sulle acque destinate al consumo umano - Torino 1994 Addestramento al Filth test - Piacenza 1994 Biostatistica e epidemiologia: modelli operativi - Asti 1992 Standardizzazione e determinazione dei parametri microbiologici delle acque destinate al consumo umano - Torino 1992 Corsi di microbiologia degli alimenti presso centro Didattico DIFCO - Milano: o Analisi microbiologica e campionamento delle conserve alimentari o Aspetti microbiologici della sterilizzazione delle conserve alimentari o Microbiologia e controllo dello yogurt o Microbiologia dei formaggi a crosta fiorita o La batteriologia dei pesci e dei molluschi eduli o Campionamento ed analisi nel campo della ristorazione collettiva o Controllo dell'igiene delle superfici 1995 Micologia medica - Università di Torino 1986 Il controllo di qualità nel laboratorio medico - Vicenza 1979 PARTECIPAZIONE A CONVEGNI, WORKSHOP, SEMINARI Seminario: Dati analitici e valori limite. Incertezza delle misure e certezza del diritto Bologna, 8/9/2010 Convegno : la problematica Ambrosia a 10 anni dal primo provvedimento regionale Milano, 25 settembre 2009 Convegno Legionellosi: conoscere per prevenire - Torino, 22 maggio 2009 XII Congresso nazionale aerobiologia Salute dell ambiente salute dell uomo, Firenze, 7-9 maggio 2009 Seminario: Le raccomandazioni della Regione Piemonte in tema di legionellosi nelle strutture sanitarie: un occasione di confronto e discussione Torino, 15 aprile 2008 Workshop: Gli impianti di termovalorizzazione di RSU: aspetti tecnologici ed impatto sulla salute Torino, 29-30/11/2007 Workshop: Sistema qualità in aerobiologia: Stato dell arte e prospettive Perugia, 05/02/2007 Convegno: L evoluzione della sicurezza alimentare: cresce la fiducia? Bologna, 08/09/2006 (con comunicazione personale) Convegno: Health impact Assessment: Strumento operativo per la salute europea? Torino, maggio 2006 Convegno nazionale di ecotossicologia Torino, 12 e 13/05/ 2005 (con comunicazione personale)

8 Convegno: "La conoscenza della qualità del suolo attraverso l'utilizzo di indicatori biologici ed ecotossicologici" - ARPA Piemonte - Torino, 13/05/2004 Giornata sulla sicurezza alimentare - Alessandria, 11/02/2004 Seminario: "Qualità dell'acqua e degli alimenti: un'esigenza per la tutela della salute" - Ordine Nazionale dei Biologi - Alessandria, 11/12/2003 Workshop: "D.lgs 31/2001 sulle acque destinate al consumo umano: metodi analitici chimici e microbiologici" - Istituto Superiore di Sanità, 24/11/ Conferenza Regionale dell'arpa Piemonte - Torino, 22/10/2003 Convegno annuale della società lichenologica italiana - Firenze, 18-19/09/2003 Convegno nazionale: "Strumenti tecnici e biologici per il monitoraggio ambientale. Licheni come biosensori" - Torino, 3, 4/04/2003 Seminario di studi: La valutazione ambientale di impatto e strategica applicata alle aree naturali e sensibili - metodi ed esperienze" - Arpa Piemonte - dipartimento di Asti, 12,13/11/ workshop "Test di fitotossicità", Milano, 27/06/2002 Convegno: "Acqua pura per la dialisi" - Torino, 8/11/2002 Convegno annuale della Società Lichenologica Italiana. Padova, 24-26/10/2002 Seminario di studi: "Nuovi orizzonti dell'ecologia", Trento, 18,19/04/2002 (con comunicazioni personali) Congresso: "Gli alimenti biologici e il ruolo veterinario", Asti, 21/06/2002 Congresso: "OGM scienza, normativa ed etica" - Provincia di Asti, 01/06/2001 Convegno: "Gli ecosistemi fiume e lago: Strumenti di valutazione e risultati d'indagine sul territorio" - Arpa piemonte, Dipartimento di Ivrea, 16,17/05/2002 Giornata dimostrativa nell'ambito dell'interconfronto con Daphnia Magna Straus, 21/03/2002 Workshop: "La precisione dei metodi di prova in microbiologia ambientale" - Istituto Superiore di Sanità - Roma 06/12/2001 Workshop"Test di fitotossicità" Milano aprile 1999; 28 ottobre 1999; 16 maggio 2000; 1 dicembre 2000; 19 giugno 2001 (con comunicazione personale) Il lavoro al VDT e gli indici di benessere - ARPA Asti - 9/11/99 XII Congresso Internazionale Ordine Nazionale dei Biologi "Igiene e salubrità degli alimenti e dell'ambiente" - Chianciano Terme 30/9-3/10/99 Gli agenti ed il rischio biologico D.Lgs 626/94 - ARPA Asti - 12/11/98 Workshop: La contaminazione microbiologica degli ambienti idrici e le fonti di contaminazione: aspetti igienico-sanitari e metodologici - Istit. Sup. Sanità Roma /12/98 Le sostanze chimiche e gli agenti cancerogeni D.Lgs 626/94 - ARPA Asti - 01/10/98 Il sistema H.A.C.C.P. e l'autocontrollo aziendale dell'igiene alimentare - Asti 17/01/98 Il controllo ufficiale degli alimenti:aspetti legati alla valutazione dello stato di conservazione - Collegno 1996 Autocontrollo e HACCP nella produzione di alimenti - Bologna 1995 La sicurezza nel laboratorio di analisi in accordo al D.L. 626/94 - Torino 1995 Muffe, lieviti e micotossine - Bologna 1994 Individuazione delle sostanze alimentari deteriorabili alle quali si applica il regime di controlli microbiologici ufficiali - Milano 1994

9 Sistemi integrati nel laboratorio - Milano 1993 Norme di qualità (EN 45001) nei laboratori dei presidi multizonali di prevenzione - Torino 1993 la sicurezza dei prodotti cosmetici: aspetti microbiologici e tossicologici - Milano 1993 Le salmonelle - Bologna 1993 La protezione del personale nel laboratorio di microbiologia e nella preparazione di citostatici - Asti 1993 I rischi microbiologici del 2000 nel settore alimentare - Bologna 1992 Acque destinate al consumo umano: quale situazione, quali prospettive - Torino 1991 La sicurezza nel laboratorio di microbiologia - Grinzane Cavour 1989 (con comunicazione personale) Tutela sanitaria dei lavoratori esposti a fitofarmaci: esperienze, problemi, prospettive - Asti 1988 Emostasi e coagulazione: aspetti teorico-pratici - Asti 1988 Aspetti della immunofluorescenza nella autoimmunità e in virologia - Torino 1988 Il metodo Serozyme: applicazione nel campo oncologico - Torino 1987 Recenti acquisizioni in allergologia - Torino 1987 Moderno approccio ai tumori primitivi e secondari del fegato - Alba 1986 Marcatori tumorali e loro implicazioni diagnostiche - Torino 1985 Possibilità attuali delle analisi siero-ematiche per la diagnosi e il controllo post operatorio del paziente neoplastico - Asti 1984 Le sepsi in ambiente ospedaliero - Milano 1983 Epatite virale B, diffusione attuale in Piemonte e prospettive di prevenzione - Torino 1982

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Chi Siamo Hygeia Lab S.r.l. nasce nel 2011 dalla passione e dal desiderio di giovani laureati di continuare la crescita e la formazione scientifica. E una Start-Up

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT

SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT ARPAT: cos è ARPAT, l Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana, è attiva dal 1996. Attraverso una rete di Dipartimenti provinciali presenti sul territorio

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio 5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio Pag. 1 di 36 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PER LA SALUTE E LA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO ai sensi degli artt. 17, 28 e 29 del D.lgs 81/08

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

APPLICAZIONE DEL (D.L.1937/07) SISTEMA DI AUTOCONTROLLO HACCP. DOTT. ANDREA STORTI 24-ottobre 2014

APPLICAZIONE DEL (D.L.1937/07) SISTEMA DI AUTOCONTROLLO HACCP. DOTT. ANDREA STORTI 24-ottobre 2014 APPLICAZIONE DEL SISTEMA DI AUTOCONTROLLO HACCP (D.L.1937/07) DOTT. ANDREA STORTI 24-ottobre 2014 DEFINIZIONE HACCP ( HAZARD ANALYSIS AND CRITICAL POINT) Analisi dei Rischi e Controllo dei Punti Critici

Dettagli

http://www.tassisto.it/

http://www.tassisto.it/ F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TASSISTO FRANCESCO Indirizzo VIA MARTIRI DELLA LIBERAZIONE, 80/2A 16043 CHIAVARI Telefono 0185325331 Cellulare

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 INFORMAZIONI PERSONALI Nome ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 Qualifica I Fascia Amministrazione ASL CASERTA (EX ASL 1 e 2) Incarico attuale Dirigente ASL I fascia - Unità Operativa Veterinaria

Dettagli

DECRETO N. 20 del 09.07.2013

DECRETO N. 20 del 09.07.2013 L Assessore DECRETO N. 20 del 09.07.2013 Oggetto: Modifiche al Decreto attuativo del Piano straordinario di eradicazione della Peste Suina Africana. Anni 2012 e 2013. VISTO lo Statuto Speciale della Regione

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI FORMAZIONE INTERNA 2009-2011

PIANO TRIENNALE DI FORMAZIONE INTERNA 2009-2011 PIANO TRIENNALE DI FORMAZIONE INTERNA 2009-2011 PROPOSTA TECNICA Genova, Giugno 2009 SOMMARIO 1 PREMESSA... 3 2 QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO...4 2.1 LE NORME CONTRATTUALI... 4 2.2 LA FORMAZIONE OBBLIGATORIA

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

Relatore: per.agr. Roberto Nataloni Dlgs 150/2012 Art. 1 Oggetto Il presente decreto definisce le misure per un uso sostenibile dei pesticidi, che sono prodotti fitosanitari come definiti all articolo

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

delle qualifiche professionali in favore dei soggetti provenienti da fuori Regione Piemonte che se

delle qualifiche professionali in favore dei soggetti provenienti da fuori Regione Piemonte che se FAQ REQUISITI PER IL COMMERCIO D: La pratica svolta per 2 anni negli ultimi 5, in qualità di coadiuvante in un attività di commercio al dettaglio di alimentari, può essere riconosciuta valida, ai fini

Dettagli

Indagine nazionale. sulla salute. e sicurezza sul lavoro

Indagine nazionale. sulla salute. e sicurezza sul lavoro Indagine nazionale sulla salute e sicurezza sul lavoro Servizi di Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro PREMESSA La legge L. 833/1978 ha istituito il Sistema Sanitario Nazionale (SSN) e successive norme

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

PROGRAMMAZIONE. Anno Scolastico 2009-10 IGIENE ED EDUCAZIONE SANITARIA

PROGRAMMAZIONE. Anno Scolastico 2009-10 IGIENE ED EDUCAZIONE SANITARIA PROGRAMMAZIONE Anno Scolastico 2009-10 IGIENE ED EDUCAZIONE SANITARIA Classe: 4^ LTS/A - SALUTE Insegnante: Claudio Furioso Ore preventivo: 132 SCANSIONE MODULI N TITOLO MODULO set ott nov dic gen feb

Dettagli

Dirigente ASL II fascia - Dipartimento di Prevenzione - Servizio Igiene e Sanità Pubblica ex ASL NA5

Dirigente ASL II fascia - Dipartimento di Prevenzione - Servizio Igiene e Sanità Pubblica ex ASL NA5 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 05/01/1959 Qualifica CAROTENUTO ADELE Dirigente Medico Amministrazione ASL NAPOLI 3 SUD (EX ASL 4 e 5) Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente

Dettagli

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56 Cosa devo fare per quanto riguarda la sicurezza sul lavoro se assumo il primo dipendente/collaboratore? Come datore di lavoro devo: 1. valutare i rischi a cui andrà incontro questa persona compiendo il

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLEGATO A PARTE RISERVATA ALL UFFICIO AL DIRIGENTE DATA Direzione Risorse Umane e Organizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO PROT. N Via Verdi, 6-38100 TRENTO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVE

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO 2015 FORMAZIONE HSE - HEALTH SAFETY ENVIRONMENT Salute e Sicurezza RLS - Formazione Base S.S.1 32 RLSA S.S.2 64 RLS - Aggiornamento S.S.3

Dettagli

ALIMENTARI TAL QUALI E NEI PRODOTTI AlimentARI 2015-2018

ALIMENTARI TAL QUALI E NEI PRODOTTI AlimentARI 2015-2018 Piano Nazionale riguardante il Controllo Ufficiale DeGLI ADDITIVI ALIMENTARI TAL QUALI E NEI PRODOTTI AlimentARI 2015-2018 Paolo Stacchini Dipartimento di Sanità Pubblica veterinaria e Sicurezza Alimentare

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO (FSC) E CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ECM ALLE ATTIVITA di FSC

FORMAZIONE SUL CAMPO (FSC) E CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ECM ALLE ATTIVITA di FSC FORMAZIONE SUL CAMPO (FSC) E CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ECM ALLE ATTIVITA di FSC La formazione sul campo (di seguito, FSC) si caratterizza per l utilizzo, nel processo di apprendimento, delle

Dettagli

NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63 RESIDENZA: via Ugo Foscolo n 18-00040 Castel Gandolfo - (Rm) STATO CIVILE: Separato SERVIZIO

NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63 RESIDENZA: via Ugo Foscolo n 18-00040 Castel Gandolfo - (Rm) STATO CIVILE: Separato SERVIZIO Via Ugo Foscolo 18 Castel Gandolfo - Marino - Roma Tel.: 3351572723 e-mail fbusico@inwind.it CURRICULUM VITAE DATI PERSONALI NOME: Fabio COGNOME: Busico LUOGO DI Roma NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 Repertorio Atti n. 1161 del 22 febbraio 2001 Oggetto: Accordo tra il Ministro della sanità, il Ministro per la solidarietà sociale e le Regioni e Province

Dettagli

CATALOGO ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO A.A. 2014-15 Aggiornato al 09/04/2015

CATALOGO ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO A.A. 2014-15 Aggiornato al 09/04/2015 CATALOGO ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO A.A. 2014-15 Aggiornato al 09/04/2015 Il presente documento riporta l elenco delle iniziative di orientamento dedicate alle future matricole e agli insegnanti delle scuole

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

CONTROLLO MICROBIOLOGICO AMBIENTALE NELLE SALE OPERATORIE

CONTROLLO MICROBIOLOGICO AMBIENTALE NELLE SALE OPERATORIE ASO S. Croce e Carle di Cuneo C.I.O. COMITATO INFEZIONI OSPEDALIERE DOCUMENTO DESCRITTIVO TITOLO CONTROLLO MICROBIOLOGICO AMBIENTALE NELLE SALE OPERATORIE Data di emissione: 20 aprile 2004 revisione n

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Società Cooperativa sociale onlus corso Torino 4/3 16129 Genova tel. 010 5956962 fax 010 5950871 info@cosgenova.com; coscooperativa@fastwebnet.it 1 Sede legale

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) Il sottoscritto Salvatore Silvano Lopez, nato a Milano, il 10 ottobre 1954, residente in

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F.

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Giovanni Caboto GAETA CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. A.S. 2013-2014 1. Richiesta per accedere alle Funzioni strumentali al P.O.F.

Dettagli

Al SUAP. Denominazione società/ditta

Al SUAP. Denominazione società/ditta COMUNICAZIONE SUBINGRESSO DI COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE SU POSTEGGIO L.R. 28/2005 e s.m.i. Codice del Commercio art.74 e D.P. G.R. n. 15/R del 1 aprile 2009 Regolamento di attuazione della legge n. 28/2005

Dettagli

I METALLI PESANTI NEL LATTE

I METALLI PESANTI NEL LATTE I METALLI PESANTI NEL LATTE di Serraino Andrea Dipartimento di Sanità Pubblica Veterinaria e Patologia Animale - Facoltà Medicina Veterinaria - Università di Bologna - Alma Mater Studiorum. I metalli sono

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, già riconosciuta con Decreto del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009,

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C " art. 3 c. 6 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Conferenza Stampa Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Lunedì 6/07/2015 ore 11.00 Sala Riunioni - Direzione Generale AUSL Strada del Quartiere 2/A - Parma Alla Conferenza Stampa

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli