Un spazio vegan dedicato alla sperimentazione sociale ed ecologica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Un spazio vegan dedicato alla sperimentazione sociale ed ecologica"

Transcript

1 Un spazio vegan dedicato alla sperimentazione sociale ed ecologica Siamo un gruppo di persone provenienti da ambienti diversi che condividono un sogno comune: vivere in armonia con la natura e di tutti gli esseri viventi. Eotopia è la concretizzazione di questo sogno. L'idea si basa sulla creazione di un spazio di sperimentazione ecologico aperto e accessibile a tutti. Questo laboratorio a cielo aperto sperimenterà, innanzitutto, l'applicazione pratica di conoscenze innovative ed ecologiche nel settore delle costruzioni, del giardinaggio, dell'energia rinnovabile e dell'organizzazione economica e sociale. Speriamo di trovare soluzioni sin da ora applicabili e accessibili a tutti, per vivere meglio e ridurre il nostro impatto ambientale. Attualmente noi siamo alla ricerca di un terreno che possa ospitare questa iniziativa. Obiettivi principali - Creare un eco-luogo autonomo con il minimo impatto ambientale - Istituire un'economia priva di scambi monetari. - Sperimentare delle eco-tecniche e valutarne l'accessibilità ed ef icienza. - Condividere queste esperienze attraverso workshop ed eventi gratuiti. - Applicare queste soluzioni intorno a noi: con la creazione di circuiti di riciclaggio comunali, workshop e attività intorno all'ecologia, produzione di frutta e verdura, un aiuto ai lavori e alla manutenzione degli spazi pubblici, ecc.

2 Un eco-luogo basato su quattro principi fondamentali: L'ecologia, ridurre il nostro impatto ecologico al minimo: - Adozione di un sistema basato essenzialmente sulle piante, senza prodotti di origine animale. - Riutilizzazione di materiali ricuperati per dar loro una secondo vita. - Autonomia alimentare ed energetica, riduzione del consumo di beni inquinanti. - Attuazione di una politica zero ri iuti. La condivisione - Tutti i servizi, le attività e i laboratori sono offerti senza alcuna retribuzione. - Nessun scambio monetario sul luogo, sperimentazione di una economia basata sul dono. - Partecipazione attiva dei membri dell'associazione nella vita al di fuori dell'eco-luogo. Laboratori e attività nelle scuole circostanti, assistenza nella manutenzione di spazi pubblici, diversi lavori, corsi serali, ecc. L'educazione - Attivare spazi agli scolari, agli studenti e a tutti gli individui. - Realizzare workshop e conferenze rivolte a tutti animate da esperti. - Fornire uno spazio alle zone limitrofe per acquisire una lingua straniera, letture, racconti, per organizzare corsi serali, per la creazione di una biblioteca, ecc. Lo sviluppo personale - Imparare a vivere insieme, accentando le nostre differenze e sperimentare metodi di comunicazione non violenta per risolvere i problemi. - Diventare consapevoli del nostro impatto sul mondo e i suoi abitanti, ri lettere sulla nostra condizione umana. - Avvicinarsi all'armonia per fornire uno spazio di pace e di condivisione per tutti.

3 La nostra situazione e i nostri bisogni: Il nostro collettivo è composto da una ventina di membri che possiedono attitudini diverse e complementari. Siamo alla ricerca di un terreno con una super icie pari o superiore a 10 ettari, con uno o più edi ici iscritti al catasto, per poter ricostruire un luogo di vita, o terreni dove sia possibile ottenere dei permessi per costruire degli habitat ecologici. Noi desideriamo sperimentare un'economia basata sulla condivisione e il dono (senza scambi monetari), non venderemo niente e offriremo gratuitamente tutti i nostri servizi. Per questa ragione, vi auguriamo che questo terreno sia offerto alla nostra associazione, considerando che uno dei primi obiettivi di questo progetto è condividere i nostri risultati offrendo i nostri servizi alla comunità. Più che un terreno, noi cerchiamo una comunità con delle persone che amerebbero mettere in atto un tale progetto nel posto in cui vivono. Non vogliamo vivere in autarchia, ma condividere la nostra esperienza con il più gran numero di persone af inché, insieme, sia possibile trovare una nuova armonia con il nostro ambiente. Per maggiori informazioni consultate il nostro sito internet: Noi restiamo a vostra disposizione per eventuali colloqui. contatto telefonico: (domandate di Benjamin)

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute The Ottawa Charter for Health Promotion 1 Conferenza Internazionale sulla promozione della salute 17-21 novembre 1986 Ottawa, Ontario, Canada La 1 Conferenza

Dettagli

AZIONE per UN TURISMO EUROPEO PIÚ SOSTENIBILE

AZIONE per UN TURISMO EUROPEO PIÚ SOSTENIBILE Si ringrazia il governo italiano (Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo) per avere fornito la versione italiana di questo rapporto. AZIONE

Dettagli

Più intelligenti e più ecologici. Consumare e produrre in maniera sostenibile

Più intelligenti e più ecologici. Consumare e produrre in maniera sostenibile Più intelligenti e più ecologici Consumare e produrre in maniera sostenibile 1 Europe Direct è un servizio a vostra disposizione per aiutarvi a trovare le risposte ai vostri interrogativi sull Unione europea.

Dettagli

La scuola. che verrà. Idee per una riforma tra continuità e innovazione

La scuola. che verrà. Idee per una riforma tra continuità e innovazione La scuola che verrà Idee per una riforma tra continuità e innovazione Indice Prefazione 3 Introduzione 4 1. Gestire l eterogeneità 10 Personalizzazione 13 Le forme didattiche 13 La griglia oraria 17 Le

Dettagli

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici Laura Mengoni Milano, 24 febbraio 2011 Seminario di formazione per i dirigenti scolastici sui temi della

Dettagli

Linee Guida per la Ricerca Attiva del Lavoro

Linee Guida per la Ricerca Attiva del Lavoro Linee Guida per la Ricerca Attiva del Lavoro Indice Premessa... 3 PARTE PRIMA Io chi sono e cosa voglio diventare... 4 1.1 Il portafoglio delle competenze... 5 1.2. Il bilancio delle competenze... 6 Cosa

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Proposta di DECISIONE DEL CONSIGLIO. relativa ad orientamenti strategici comunitari per lo sviluppo rurale

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Proposta di DECISIONE DEL CONSIGLIO. relativa ad orientamenti strategici comunitari per lo sviluppo rurale COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 5.7.2005 COM(2005) 304 definitivo 2005/0129 (CNS) Proposta di DECISIONE DEL CONSIGLIO relativa ad orientamenti strategici comunitari per lo sviluppo rurale

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

IGU UGI. Dichiarazione di Lucerna sull Educazione Geografica per lo Sviluppo Sostenibile

IGU UGI. Dichiarazione di Lucerna sull Educazione Geografica per lo Sviluppo Sostenibile Geographical Views On Education For Sustainable Development Simposio regionale dell Unione Geografica Internazionale- Commissione sull Educazione Geografica 29-31 luglio 2007. Lucerna, Svizzera 2007. IGU

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

Er.Go il diritto allo studio universitario in Emilia-Romagna

Er.Go il diritto allo studio universitario in Emilia-Romagna Er.Go il diritto allo studio universitario in Emilia-Romagna Er.Go il diritto allo studio universitario in Emilia-Romagna Targa presso la residenza Giacomo Ulivi di Parma Foto Gianluca Bronzoni ˆ Indice

Dettagli

La politica agricola comune

La politica agricola comune La politica agricola comune Continua... ANNI di Politica Agricola Comune Pronti per il futuro U N A P A R T N E R S H I P T R A L ' E U R O P A E G L I A G R I C O L T O R I Agricoltura e sviluppo rurale

Dettagli

ISTITUTI PROFESSIONALI

ISTITUTI PROFESSIONALI ISTITUTI PROFESSIONALI LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO (d.p.r. 15 marzo 2010, n. 87, articolo 8, comma 6) 1 INDICE Premessa 1. Azioni per il passaggio al nuovo ordinamento 1.1.Rendere

Dettagli

ISTITUTI TECNICI LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO. (d.p.r. 15 marzo 2010, articolo 8, comma 3)

ISTITUTI TECNICI LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO. (d.p.r. 15 marzo 2010, articolo 8, comma 3) ISTITUTI TECNICI LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO (d.p.r. 15 marzo 2010, articolo 8, comma 3) 1 INDICE Premessa 1. Azioni per il passaggio al nuovo ordinamento 1.1.Rendere riconoscibile

Dettagli

Toolbox per migliorare la collaborazione tra scuola e comunità

Toolbox per migliorare la collaborazione tra scuola e comunità Toolbox per migliorare la collaborazione tra scuola e comunità Stampa Toolbox per migliorare la collaborazione tra scuola e comunità Maggio 2014 isbn: 978-3-85031-193-9 a cura di Alessia Maso Publisher:

Dettagli

Aggiornamento 2010. Assumere in Europa. una guida per i datori di lavoro. eures.europa.eu. Commissione europea

Aggiornamento 2010. Assumere in Europa. una guida per i datori di lavoro. eures.europa.eu. Commissione europea Aggiornamento 2010 Assumere in Europa una guida per i datori di lavoro eures.europa.eu Commissione europea Né la Commissione europea né alcuna persona che agisca a nome della Commissione europea è responsabile

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE LIBRO VERDE. Promuovere un quadro europeo per la responsabilità sociale delle imprese

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE LIBRO VERDE. Promuovere un quadro europeo per la responsabilità sociale delle imprese COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 18.7.2001 COM(2001) 366 definitivo LIBRO VERDE Promuovere un quadro europeo per la responsabilità sociale delle imprese (presentato dalla Commissione) INDICE

Dettagli

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 31.3.2015 COM(2015) 145 final RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO Relazione sull'applicazione del regolamento (UE) n. 211/2011 riguardante l'iniziativa

Dettagli

La Diversità nei luoghi di lavoro Le buone prassi aziendali nel settore delle telecomunicazioni

La Diversità nei luoghi di lavoro Le buone prassi aziendali nel settore delle telecomunicazioni La Diversità nei luoghi di lavoro Le buone prassi aziendali nel settore delle telecomunicazioni Pari opportunità per tutti Aumentare la consapevolezza e promuovere Età Disabilità Orientamento 1. Introduzione

Dettagli

Il lavoro a Verona in tempo di crisi

Il lavoro a Verona in tempo di crisi Lavoro & Società COSP Verona - Comitato Provinciale per l Orientamento Scolastico e Professionale MAG Servizi Società Cooperativa Verona Innovazione Azienda Speciale C.C.I.A.A. VR Il lavoro a Verona in

Dettagli

I Centri di Servizio per il Volontariato della Regione Lombardia I Centri di servizio per il volontariato nascono con l obiettivo di supportare,

I Centri di Servizio per il Volontariato della Regione Lombardia I Centri di servizio per il volontariato nascono con l obiettivo di supportare, I Centri di Servizio per il Volontariato della Regione Lombardia I Centri di servizio per il volontariato nascono con l obiettivo di supportare, sostenere e qualificare le organizzazioni di volontariato

Dettagli

L EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA GLOBALE NELLA SCUOLA DI OGGI DOCUMENTO DI POSIZIONAMENTO

L EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA GLOBALE NELLA SCUOLA DI OGGI DOCUMENTO DI POSIZIONAMENTO L EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA GLOBALE NELLA SCUOLA DI OGGI DOCUMENTO DI POSIZIONAMENTO Indice 1. IL MONDO IN CUI VIVIAMO E LE SUE SFIDE 3 2. LA SFIDA EDUCATIVA 5 2.1 La scuola che abbiamo 5 3. L EDUCAZIONE

Dettagli

per prevenire la discriminazione nei confronti delle comunità rom

per prevenire la discriminazione nei confronti delle comunità rom Guida pratica rivolta alle ONG per prevenire la discriminazione nei confronti delle comunità rom Con il sostegno finanziario del Programma Diritti Fondamentali e Cittadinanza dell Unione Europea Numero

Dettagli

Gioventù in Azione Guida al Programma

Gioventù in Azione Guida al Programma Gioventù in Azione Guida al Programma Valida dal 1 gennaio 2013 Sommario INTRODUZIONE... 1 SEZIONE A INFORMAZIONI GENERALI SUL PROGRAMMA GIOVENTÙ IN AZIONE... 3 1. Quali sono gli obiettivi, le priorità

Dettagli

la buona scuola Sintesi linee guida

la buona scuola Sintesi linee guida la buona scuola Sintesi linee guida A cura del Gruppo PD VII Commissione della Camera dei deputati Settembre 2014 Indice La buona scuola in 12 punti...3 Introduzione...4 Capitolo 1 Assumere tutti i docenti...5

Dettagli

LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI

LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI OPUSCOLO Opportunità di ricerca transnazionale Vi interessa la ricerca europea? Research*eu è il mensile della direzione generale della Ricerca per essere

Dettagli