LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI"

Transcript

1 LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI OPUSCOLO Opportunità di ricerca transnazionale

2 Vi interessa la ricerca europea? Research*eu è il mensile della direzione generale della Ricerca per essere informati sui principali sviluppi, attività e risultati della ricerca. È disponibile in inglese, francese, tedesco e spagnolo. Per riceverne una copia o un abbonamento annuale gratuito, scrivere a: Commissione europea Direzione generale della Ricerca Unità Comunicazione B-1049 Bruxelles Fax (32-2) Internet: COMMISSIONE EUROPEA Direzione generale della Ricerca Unità PMI Contatto: Martina Daly Commissione europea B-1049 Bruxelles Tel. (32-2) Fax (32-2)

3 COMMISSIONE EUROPEA LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI Opportunità di ricerca transnazionale 2008 Direzione generale della Ricerca

4 EUROPE DIRECT è un servizio gratuito a vostra disposizione per aiutarvi a trovare le risposte ai vostri interrogativi sull Unione europea Numero verde unico (*): (*) Alcuni gestori di telefonia mobile non consentono l accesso ai numeri o non ne accettano la gratuità. INFORMAZIONE LEGALE: La Commisione europea o chi agisce per suo conto declina ogni responsabilità su eventuali inesattezze o mancanze nella completezza ed esattezza delle informazioni contenute nella presente pubblicazione. Le opinioni espresse in questa pubblicazione sono da intendersi sotto la sola responsabilità dell autore e non necessariamente rappresentano opinioni e posizioni ufficiali della Commissione europea. Per ulteriori informazioni sull Unione europea consultare il portale Europa (http://europa.eu). Una scheda bibliografica figura alla fine del volume. Lussemburgo: Ufficio delle pubblicazioni ufficiali delle Comunità europee, 2008 ISBN Comunità europee, 2008 Si autorizza la riproduzione previa citazione della fonte. Printed in Belgium Stampato su carta sbiancata senza cloro

5 Indice Costruire il successo attraverso i partenariati europei 6 Puntare più in alto con Eurostars 8 EraSME Unire le buone idee e le imprese 10 Cornet Condividere le conoscenze per avere maggiori opportunità 12 I Contributi all esplorazione dell UE Preparare la proposta 14 Dove può trovare sostegno la vostra PMI? 16

6 Costruire il successo attraverso i partenariati europei La ricerca transnazionale per le PMI attraverso i programmi nazionali Le piccole e medie imprese (PMI) sono la linfa vitale dell economia europea dato che rappresentano i due terzi del PIL e 75 milioni di posti di lavoro nel settore privato. Sono di importanza cruciale negli sforzi compiuti dall UE in materia di innovazione e sviluppo tecnologico nel cercare di costruire un economia dinamica basata sulla conoscenza. Di fronte alla globalizzazione crescente, l accelerazione dei cambiamenti tecnologici e le sfide ambientali, le PMI cercano un assistenza a livello europeo che permetta loro di creare nuovi prodotti e servizi grazie all innovazione e agli investimenti nella ricerca. La prima fonte di finanziamento di progetti di ricerca transnazionali è offerta dal Settimo programma quadro comunitario di ricerca (7 PQ). Attualmente stanno emergendo ulteriori possibilità grazie al coordinamento di programmi di finanziamento nazionali e regionali con l appoggio finanziario del 7 PQ. In questo modo i programmi potranno rafforzarsi vicendevolmente e permetteranno alle PMI di accedere alla ricerca transnazionale attraverso le agenzie partner esistenti a livello nazionale e regionale. Ecco alcune delle iniziative principali: 6 Costruire il successo attraverso i partenariati europei

7 Eurostars offre alle PMI che fanno R&S la possibilità di avviare e guidare progetti internazionali di ricerca in collaborazione; EraSME crea reti tra i programmi nazionali e regionali al fine di promuovere la cooperazione tra le singole PMI e le organizzazioni di ricerca; Cornet cerca di migliorare l efficacia dei programmi e delle attività di ricerca collettiva in Europa e si rivolge alle associazioni di PMI; I contributi all esplorazione hanno il compito di incoraggiare e facilitare la partecipazione delle PMI alla ricerca a livello europeo. La vostra impresa è una PMI? La vostra impresa ha una gestione autonoma? È impegnata in un attività economica, ha meno di 250 dipendenti e un fatturato annuo non superiore a 50 Mio EUR? Se avete risposto di sì a queste domande, allora la vostra impresa corrisponde alla definizione comunitaria di una PMI. Per scoprire come la vostra organizzazione potrebbe essere considerata una PMI anche se non è autonoma, leggete la definizione dettagliata sul TechWeb delle PMI o fate il test online su: sme-techweb. Che tipo di PMI è la vostra? Le piccole e medie imprese coinvolte nella ricerca transnazionale si possono dividere in due ampie categorie. Le PMI che fanno ricerca cioè che sono in grado di fare ricerca «all interno dell azienda». Queste PMI possono beneficiare del programma Eurostars. Le PMI che acquisiscono ricerca cioè che devono subappaltare a un università o a un centro di ricerca. Le singole PMI che acquisiscono ricerca possono beneficiare del programma EraSME, Cornet invece si rivolge alle associazioni di PMI. Costruire il successo attraverso i partenariati europei 7

8 Puntare più in alto con Eurostars Volete essere al posto di guida e gestire progetti di R&S rivolti al mercato che aiuteranno la vostra impresa ad innovare e a conquistare nuovi mercati? Il programma Eurostars, che il risultato di uno sforzo congiunto di EUREKA e della Commissione europea, offre alle PMI dinamiche e orientate verso la ricerca l opportunità di guidare collaborazioni internazionali che riguardano progetti innovativi. Eurostars offre sostegno alla ricerca all interno dell azienda e legami più stretti con la comunità di ricerca europea. Per le PMI locali, l opportunità di partecipare a progetti internazionali di ricerca significa combinare e condividere la creatività e l esperienza per arrivare a nuovi mercati per le innovazioni che da queste nasceranno. Il programma proposto si rivolge ai piccoli consorzi capitanati da una PMI che fa R&S proveniente da uno dei paesi partecipanti. Deve esserci almeno un partecipante da un paese Eurostars che può essere una PMI, una grande impresa, un università o un organizzazione di ricerca. Un progetto tipico vedrebbe quindi la partecipazione di due o tre PMI più un fornitore di R&S come un laboratorio o un istituto. Spesso per le PMI è difficile ottenere sostegno finanziario per i loro progetti di R&S. Eurostars appoggia le imprese che guardano al futuro facilitando il loro accesso alla ricerca transnazionale e ai finanziamenti. Se si snelliscono le modalità di presentazione della domanda, si armonizza la valutazione e si sincronizzano i tempi dei finanziamenti, il progetto può partire in tempi brevi e i risultati possono essere immessi sul mercato rapidamente. L iniziativa Eurostars punta a realizzare un unico programma europeo integrato per sostenere le PMI che fanno R&S basandosi sui programmi nazionali partecipanti. Il programma Eurostars è un iniziativa dei 29 paesi EUREKA* ed ha l appoggio finanziario della Comunità europea. EUREKA è una rete intergovernativa creata nel 1985 con l obiettivo di favorire la competitività dell industria europea attraverso la promozione della ricerca transfrontaliera basata sul mercato e dell innovazione. Che cos è un progetto Eurostars? Un progetto Eurostars può riguardare qualsiasi area tecnologica con il fine di realizzare un nuovo prodotto, processo o servizio. Il progetto deve essere basato sul mercato: deve durare al massimo tre anni ed entro due anni dalla conclusione del progetto il prodotto della ricerca deve essere pronto per l immissione sul mercato. Fatta eccezione per i progetti biomedici o medici: in questo caso le prove cliniche devono iniziare entro due anni dalla conclusione del progetto. A chi si rivolge Eurostars? Il programma Eurostars si rivolge alle imprese che fanno R&S che corrispondono alla definizione di PMI adottata dall UE (http://ec.europa. eu/research/sme-techweb/pdf/smedefinition_en.pdf) e con sede in un paese che partecipa ad Eurostars (http://www.eurostars-eureka.eu/ where.do). Per essere definita come una PMI che fa R&S, un impresa deve destinare il 10% o più del suo equivalente a tempo pieno o fatturato annuo ad attività di ricerca. Chi può partecipare? Il progetto prevede almeno due partecipanti (persone giuridiche) da due diversi paesi che partecipino ad Eurostars. Il partecipante principale deve essere una PMI che fa ricerca proveniente da uno dei 29 paesi attualmente impegnati in Eurostars. La zona Eurostars comprende: Austria, Belgio, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Islanda, Irlanda, Israele, Italia, Lettonia, Lituania, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia e Ungheria. Se la vostra organizzazione non ha sede in uno dei 29 paesi membri di Eurostars, potete comunque partecipare nell ambito di EUREKA, se soddisfate i requisiti minimi previsti per i progetti Eurostars. * 29 paesi al momento di andare in stampa. Questa iniziativa è aperta a nuovi partecipanti. 8 Puntare più in alto con Eurostars

9 Che ruolo hanno le PMI partecipanti che fanno R&S? Le PMI che fanno R&S saranno a capo del progetto e svolgeranno il grosso del lavoro di R&S. Almeno il 50% dell attività principale di R&S deve essere svolta da queste PMI. Tuttavia, questa percentuale può includere una piccola quota di appalti. Il consorzio dovrà essere ben equilibrato nel senso che nessun partecipante o paese potrà avere una quota dei costi totali del progetto superiore al 75%. Come sono finanziati i progetti Eurostars? finanziano la ricerca. I progetti sono valutati a livello centrale da esperti indipendenti in base a criteri di valutazione comuni. Dopo l approvazione del progetto, il finanziamento avviene a livello locale con un unico pagamento che comprende sia il finanziamento nazionale che quello centrale comunitario. Come si fa domanda? Tutte le domande di partecipazione vanno inviate per via elettronica al segretariato EUREKA. Coloro che desiderano partecipare farebbero bene a contattare il loro coordinatore nazionale di progetto EUREKA per ricevere consigli e sostegno nella fase della preparazione della domanda. Se necessitate di informazioni di carattere generale sul programma Eurostars (in inglese), potete rivolgervi al segretariato EUREKA all indirizzo Un finanziamento di 300 Mio EUR proverrà dagli stanziamenti di bilancio nazionali destinati ad Eurostars e altri 100 Mio EUR verranno dal 7 PQ. Eurostars è gestito da un gruppo che ha sede presso il segretariato EUREKA a Bruxelles con l appoggio delle agenzie nazionali che Puntare più in alto con Eurostars 9

10 EraSME Unire le buone idee e le imprese Per essere competitive, le imprese sono sempre alla ricerca di idee nuove e innovative in grado di dare loro un vantaggio competitivo sul mercato. Tuttavia, nonostante gli sforzi fatti dalla PMI per innovare, molte buone idee vanno perse e in molti casi alle imprese mancano semplicemente le risorse di R&S per sfruttare pienamente le idee e metterle in pratica. Per questo motivo è stato creato il programma EraSME che mette in contatto le PMI e le organizzazioni di ricerca e tecnologia (ORT) con l obiettivo di aiutare le PMI che hanno grandi idee ad avere accesso a risorse che magari non possiedono, come ad esempio le attrezzature e le conoscenze. Il programma EraSME non si limita a rafforzare la capacità competitiva delle PMI aumentando la cooperazione transfrontaliera, ma promuove anche la cooperazione tra le ORT e le PMI permettendo loro di migliorare le proprie prestazioni nelle reti internazionali di R&S. L iniziativa EraSMe intende coordinare programmi nazionali e regionali rivolti alla categoria delle PMI innovative. Nel contesto del meccanismo ERA-NET, i programmi partecipanti decidono di lanciare inviti comuni, di fare valutazioni comuni delle proposte di progetto e di provvedere a un monitoraggio coordinato dei progetti. Che cos è un progetto EraSME? Per ottenere il finanziamento, i progetti devono essere gestiti dalle PMI e devono essere in grado di dimostrare un reale potenziale di mercato. Le PMI devono dimostrare che trarranno grandi vantaggi dai risultati del progetto. Un altro fattore importante per i progetti potenziali EraSME è che devono essere transnazionali, innovativi e vicini al mercato, mirati alla realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi. EraSME prosegue nell ambito del 7 PQ e si prevede di aumentare la collaborazione con il programma Cornet per la gestione di retrosportello. Qual è lo scopo di EraSME? EraSME si rivolge a imprese che invece di fare ricerca «all interno dell azienda», la «acquisiscono», cioè la ottengono al di fuori dell impresa. Queste imprese devono anche corrispondere alla definizione di PMI adottata dall UE e devono avere sede in un paese o regione partecipante. L organizzazione dovrà cercare di impegnarsi in progetti transnazionali di R&S con organizzazioni di ricerca e tecnologia (ORT). Come sempre, è necessario verificare le condizioni specifiche che compaiono nell invito a presentare proposte. Chi può partecipare? Ad EraSME possono prendere parte le PMI e le ORT di qualunque paese o regione partecipante. Sono disponibili varie forme di finanziamento a seconda del tipo di progetto. I progetti di piccole dimensioni possono essere realizzati da due PMI appartenenti a due diversi paesi o regioni partecipanti e da un esecutore 10 EraSME Unire le buone idee e le imprese

11 RST. I progetti più estesi prevedono la partecipazione di almeno quattro PMI da due diversi paesi o regioni e almeno due esecutori RST. I partner del progetto designeranno il coordinatore del progetto che si incaricherà di presentare la proposta, guidare il progetto e sarà responsabile delle relazioni sull attività. Potranno essere coinvolti anche altri partner di progetto come grandi imprese o partner da altri paesi o regioni, ma nella maggior parte dei casi non potranno ottenere finanziamenti o essere alla guida del consorzio. Quali vantaggi potrà ottenere la vostra PMI da EraSME? Collegare i centri di ricerca con le PMI e le imprese di maggiori dimensioni permetterà ad entrambe le parti di approfondire la reciproca conoscenza. Un altro vantaggio portato da questi contatti sta nel fatto che le PMI saranno facilitate nell elaborare e nello sfruttare a pieno le loro idee. Creare un partenariato a lungo termine con le ORT permette alle PMI di concentrarsi sulla loro attività principale e allo stesso tempo di migliorare la loro competitività. Le ORT, invece, possono così lavorare in un ambiente commerciale e acquisire una comprensione più approfondita del mercato. Come vengono finanziati i progetti EraSME? I partner partecipanti saranno finanziati da agenzie pubbliche in base alle normative nazionali o regionali d applicazione. Come si fa domanda? Gli inviti saranno annunciati sul sito web di EraSME. Si prevede di bandire in media due inviti all anno. Le PMI che desiderano partecipare devono costituire o unirsi a un consorzio e presentare una proposta di progetto utilizzando il «modulo di partecipazione» («Form for Applicants») da compilare in inglese e poi inviarlo in forma elettronica dal sito web di EraSME. Maggiori informazioni relative ad EraSME sono disponibili sulla pagina web di EraSME: Le istruzioni per la preparazione della proposta sono contenute nella guida per i partecipanti («Guidelines for applicants») sul sito web. La pagina del sito relativa alla creazione di progetti («Project Building»): partnering-site offre assistenza per trovare dei partner di ricerca e per la creazione di consorzi. EraSME Unire le buone idee e le imprese 11

12 Cornet - Condividere le conoscenze per avere maggiori opportunità La piattaforma «Rete per la ricerca collettiva» (Cornet) è stata progettata per scambiare informazioni e incoraggiare la collaborazione tra i programmi e i meccanismi nazionali e regionali per la ricerca collettiva in Europa con l obiettivo di creare delle opportunità di fare ricerca collettiva a livello transnazionale con finanziamenti nazionali e regionali. Il consorzio Cornet consta di 19 partner che gestiscono 13 programmi di ricerca e copre attualmente 13 pae si e regioni. Cornet continua ad operare nell ambito del 7 PQ e si prevede di aumentare la cooperazione con il programma EraSME per la gestione di retrosportello. I partner di Cornet II intendono aumentare il coordinamento tra i programmi nazionali partecipanti e avviare la realizzazione di un programma integrato e sostenibile per appoggiare la ricerca collettiva nei progetti transnazionali. Che cos è la ricerca collettiva? La ricerca collettiva risponde alle esigenze di un ampio gruppo di PMI rappresentate da un ente che agisce a loro nome. Un altra caratteristica è che le conoscenze generate nell ambito del progetto hanno una vasta divulgazione nella comunità interessata. La ricerca collettiva permette di stabilire norme tecniche per un settore industriale. Ne sono un esempio l utilizzo della ricerca collettiva per soddisfare i parametri ambientali o per migliorare la sicurezza industriale. Chi può partecipare? I gruppi che hanno diritto a partecipare sono i consorzi o le associazioni di progetto, le federazioni, le associazioni commerciali o i raggruppamenti di imprese industriali da almeno tre diversi paesi o regioni Cornet. Tutti questi raggruppamenti possono presentare una proposta di un progetto comune di ricerca collettiva. I paesi e le regioni Cornet sono: Austria, Fiandre (Belgio), Vallonia (Belgio), Cipro, Francia, Germania, Grecia, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Slovenia, Catalogna (Spagna), Valencia (Spagna), Turchia e Ungheria. Questi partner potranno scambiarsi informazioni relative alle migliori pratiche e unire le loro risorse per pianificare e attuare progetti transnazionali di ricerca collettiva. Questo approccio permette di evitare doppioni di sforzi di ricerca e offre la possibilità di dividere i costi. 12 Cornet - Condividere le conoscenze per avere maggiori opportunità

13 Come può Cornet essere utile a una comunità di PMI? Il finanziamento di Cornet sostiene la ricerca e lo sviluppo svolti dalle ORT e da centri specializzati, commissionati dalle associazioni di PMI che agiscono a nome dei loro membri. Riguarderà le loro necessità precompetitive in un settore di attività specifico e i risultati saranno ampiamente divulgati affinché siano utilizzati. Le attività di coordinamento di Cornet sono sostenute da un finanziamento comunitario. Il programma promuove la cooperazione tra le PMI e gli istituti di R&S e incentiva la ricerca collettiva internazionale e l ampia divulgazione dei risultati. Ciò permette alla PMI di avere accesso a nuove conoscenze ed esperienze fatte in un contesto transnazionale senza essere distratte dalla loro attività principale. Come viene finanziata Cornet? I finanziamenti Cornet vengono assegnati secondo le regole dei programmi nazionali o regionali coinvolti. Le agenzie nazionali partner di Cornet o le organizzazioni incaricate dei finanziamenti assegnano i finanziamenti ai progetti accettati. Solitamente una federazione, associazione o gruppo di industrie viene finanziata dalla sua agenzia nazionale o regionale. Per questo motivo è necessario che tutti i candidati partner dei progetti consultino le loro agenzie nella fase di preparazione della proposta per assicurarsi che sia conforme ai criteri nazionali e regionali applicabili. I bandi Cornet non riguardano temi specifici, ciò significa che sono invitati a presentare proposte riguardanti qualsiasi tipo di tecnologia tutti i consorzi di qualunque settore industriale. La durata massima prevista per i progetti è di due anni. Come si fa domanda? I bandi sono pubblicati sul sito di Cornet. In media si pubblicano due bandi l anno. Si consiglia al capofila del consorzio di presentare una preproposta in inglese che sarà valutata dall agenzia o dal ministero erogatore del suo paese o regione. Il coordinatore del progetto deve presentare il modulo di domanda Cornet in inglese all agenzia o al ministero erogatore del suo paese o regione. Per ulteriori informazioni consultate il sito Cornet: Se avete delle domande specifiche rivolgetevi alla vostra organizzazione finanziatrice nazionale o regionale. I recapiti sono disponibili anche sul sito Cornet. Cornet - Condividere le conoscenze per avere maggiori opportunità 13

14 I contributi all esplorazione dell UE Preparare la proposta I contributi all esplorazione (Exploratory Awards EA) sono stati creati per aiutare le PMI ad individuare le proprie necessità di ricerca, a trovare le misure di sostegno appropriate e per assisterle nella preparazione di una proposta di ricerca completa per ottenere un finanziamento comunitario. Il Quarto e il Quinto programma quadro (4 PQ e 5 PQ) hanno usato questi contributi per la fase esplorativa per aiutare le PMI a preparare le proposte di progetto per il sostegno comunitario. Siccome queste misure sono state soppresse nel 6 PQ, molti Stati membri hanno creato dei meccanismi di finanziamento (sotto forma di sovvenzioni o prestiti) a livello nazionale e/o regionale. Che cosa sono i contributi all esplorazione? Lo scopo del meccanismo dei contributi europei all esplorazione è integrare e rafforzare i programmi nazionali e regionali esistenti fornendo sostegno finanziario alle PMI che vogliono entrare nella ricerca transnazionale. Uno degli obiettivi principali di questi meccanismi è aiutare le PMI e le associazioni di PMI a prendere decisioni ben informate relative alla necessità della ricerca, la scelta di partenariato, la scelta del meccanismo di finanziamento, ecc e a migliorare la qualità delle proposte. Questo costituisce un incentivo per quei paesi che non hanno ancora istituito un meccanismo a livello nazionale o regionale. Le esperienze ottenute con meccanismi simili nell ambito del 4 e del 5 PQ hanno dimostrato la necessità di uno scambio di migliori pratiche in Europa e di un armonizzazione dei numerosi meccanismi. A cosa servono i contributi all esplorazione? La Comunità concederà un ulteriore appoggio finanziario ai meccanismi nazionali o regionali che offrono mezzi finanziari alle PMI o alle associazioni di PMI per aiutarle a preparare proposte di collaborazione transnazionale, soprattutto se relative alle azioni sostenute dalla «Ricerca a vantaggio delle PMI» nel programma «Capacità» del 7 PQ. L obiettivo primario dell azione di sostegno è stabilire meccanismi e servizi duraturi per aumentare il numero dei contributi offerti dai programmi nazionale e/o regionali. Come può beneficiare dei contributi all esplorazione la vostra PMI? Questi contributi possono aiutare le PMI e le associazioni di PMI in tre modi: a prendere decisioni ben ponderate sulla necessità della ricerca, ad individuare i partner adatti e un meccanismo di finanziamento adeguato, e a fornire assistenza per la preparazione della proposta in modo da presentare proposte di qualità più elevata e con maggiori possibilità di successo. 14 I contributi all esplorazione dell UE Preparare la proposta

15 Come sono finanziati i progetti «contributi all esplorazione?» Si prevede che il cofinanziamento dell Unione europea per questo meccanismo di finanziamento ammonterà a Mio EUR. Si cercherà di ottenere un importo di finanziamento nazionale consistente, l ideale sarebbe un terzo come proposto per il programma Eurostars. Quando avrà inizio il programma dei contributi all esplorazione? È attualmente in corso uno studio di fattibilità finanziato dall UE. Questa fase preliminare stabilirà il quadro delle attività necessarie al raggiungimento degli obiettivi. I risultati di questa fase sono attesi per giugno Se i risultati saranno positivi, la fase di attuazione avrà inizio nel terzo trimestre del 2008 e il nuovo meccanismo dei Contributi europei all esplorazione sarà avviato negli Stati membri e nei paesi associati entro il primo trimestre del Quali paesi partecipano? Lo studi di fattibilità è formato da quattro pacchetti di lavoro e dura sette mesi. I 24 paesi partecipanti sono: Austria, Belgio, Cipro, Francia, Germania, Grecia, Islanda, Irlanda, Israele, Italia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Romania, Slovacchia, Spagna, Svezia, Turchia e Ungheria. Come posso avere altre informazioni? Per ulteriori informazioni rivolgetevi al coordinatore: Michel Ganoote OSEO Innovation, Francia Tel. (33) Fax (33) Nathalie TRANNOIS Tel. (33) Fax (33) I contributi all esplorazione dell UE Preparare la proposta 15

16 Dove può trovare sostegno la vostra PMI? Il TechWeb delle PMI Il TechWeb delle PMI offre molte informazioni alle PMI che intendono partecipare alla ricerca comunitaria. È stato realizzato per le imprese che vogliono innovare e internazionalizzare. Le informazioni disponibili sono particolarmente utili alle PMI che vogliono chiedere un finanziamento per la ricerca. Consultate: sme-techweb I Punti di contatto nazionali (PCN) per le PMI I PCN offrono informazioni e indicazioni alle PMI che intendono partecipare alla ricerca comunitaria e sono in grado di offrire sostegno personalizzato nella lingua del proponente. Solitamente i PCN sono strutture nazionali istituite e finanziate dai governi dei 27 Stati membri dell UE e degli stati associati al Settimo programma quadro (7 PQ). Per una lista completa dei PCN per il 7 PQ vedere: ncp_en.html. Se cercate informazioni generiche sulle attività di ricerca correlate, gli inviti a presentare proposte, i programmi di lavoro e i meccanismi del 7 PQ, consultate i seguenti siti: CORDIS: Europa: fp7/information Richieste: enquiries/ Ricerca nell UE: Enterprise Europe Network L iniziativa Enterprise Europe Network, varata dalla Commissione europea nel 2008, offre uno sportello unico che fornisce tutte le informazioni necessarie alle PMI e alle imprese europee. La rete è presente in più di 40 paesi che comprendono i 27 Stati membri, tre paesi candidati (Croazia, l ex Repubblica iugoslava di Macedonia e la Turchia), i membri dello Spazio economico europeo (SEE) e altri paesi terzi partecipanti. La rete ha un personale di addetti presso 600 organizzazioni partner locali pronte a fornire consigli e servizi utili e professionali alle imprese europee. Se avete bisogno di informazioni relative alla legislazione comunitaria, di aiuto nella ricerca di un impresa partner, se volete approfittare delle reti per l innovazione della vostra regione o se vi servono informazioni sulle possibilità di finanziamento, dovete cominciare da qui. Consultate: index_en.htm 16 Dove può trovare sostegno la vostra PMI?

17 Commissione europea Le PMI Rimangono locali ma diventano internazionali Lussemburgo: Ufficio delle pubblicazioni ufficiali delle Comunità europee pagg. 17,6 x 25,0 cm ISBN

18

19 Come ottenere le pubblicazioni dell UE? Le pubblicazioni in vendita dell Ufficio delle pubblicazioni si possono ordinare tramite EU Bookshop (http:// bookshop.europa.eu) presso gli uffici di vendita di vostra scelta. È possibile anche richiedere un elenco di operatori della nostra rete di vendita mondiale inviando un fax al numero (352)

20 La prima fonte di finanziamento di progetti di ricerca transnazionali è offerta dal Settimo programma quadro comunitario di ricerca (7 PQ). Attualmente stanno emergendo ulteriori possibilità grazie al coordinamento di programmi di finanziamento nazionali e regionali con l appoggio finanziario del 7 PQ. In questo modo i programmi potranno rafforzarsi vicendevolmente e permetteranno alle PMI di accedere alla ricerca transnazionale attraverso le agenzie partner esistenti a livello nazionale e regionale. Questa pubblicazione illustra le iniziative più importanti. KI IT-C

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

EURES. La rete europea per il lavoro. Commissione europea

EURES. La rete europea per il lavoro. Commissione europea EURES La rete europea per il lavoro Commissione europea Né la Commissione europea né alcuna persona che agisca a nome della Commissione europea è responsabile dell uso che dovesse essere fatto delle informazioni

Dettagli

Una rete che aiuta i lavoratori ad attraversare le frontiere

Una rete che aiuta i lavoratori ad attraversare le frontiere Una rete che aiuta i lavoratori ad attraversare le frontiere Occupazione & Fondo Sociale Europeo Occupazione affari sociali Commissione europea 1 EURES Una rete che aiuta i lavoratori ad attraversare le

Dettagli

LAVORARE IN EUROPA: la rete EURES, il servizio europeo per l impiego. Laura Robustini EURES Adviser. 04 Marzo 2015

LAVORARE IN EUROPA: la rete EURES, il servizio europeo per l impiego. Laura Robustini EURES Adviser. 04 Marzo 2015 LAVORARE IN EUROPA: la rete EURES, il servizio europeo per l impiego Laura Robustini EURES Adviser 04 Marzo 2015 IL LAVORO IN EUROPA EURES promuove la mobilità geografica ed occupazionale sostenendo i

Dettagli

EURES vi aiuta ad assumere in Europa

EURES vi aiuta ad assumere in Europa EURES vi aiuta ad assumere in Europa Occupazione & Fondo Sociale Europeo Occupazione affari sociali Commissione europea 1 EURES vi aiuta ad assumere in Europa State cercando di formare una forza lavoro

Dettagli

Bando Erasmus+ Mobilità per Studio 2015/2016

Bando Erasmus+ Mobilità per Studio 2015/2016 Bando Erasmus+ Mobilità per Studio 2015/2016 Il Programma Erasmus+ permette di vivere esperienze culturali all'estero, di conoscere nuovi sistemi di istruzione superiore e di incontrare giovani di altri

Dettagli

COS È SOLVIT? SOLVIT PUÒ AIUTARE A RISOLVERE PROBLEMI

COS È SOLVIT? SOLVIT PUÒ AIUTARE A RISOLVERE PROBLEMI COS È SOLVIT? Scegliere liberamente in quale paese europeo vivere, lavorare o studiare è un diritto fondamentale per i cittadini dell Unione europea. Anche le imprese hanno il diritto di stabilirsi, fornire

Dettagli

(Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE EUROPEA

(Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE EUROPEA 22.9.2012 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 286/23 V (Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE EUROPEA Invito a presentare proposte Programma Cultura (2007-2013) Implementazione del programma:

Dettagli

Luciano Camagni. Condirettore Generale Credito Valtellinese

Luciano Camagni. Condirettore Generale Credito Valtellinese Luciano Camagni Condirettore Generale Credito Valtellinese LA S PA S PA: area in cui i cittadini, le imprese e gli altri operatori economici sono in grado di eseguire e ricevere, indipendentemente dalla

Dettagli

Studio Professionale AM Consulting

Studio Professionale AM Consulting La seguente scheda fornisce solo alcune informazioni di carattere generale e non è da considerarsi esaustiva, si rimandano gli approfondimenti a un momento successivo con le parti interessate. SALUTE 2008-2013

Dettagli

Trovare lavoro nell Europa allargata

Trovare lavoro nell Europa allargata Trovare lavoro nell Europa allargata Occupazione & Fondo Sociale Europeo Occupazione affari sociali CMI/Digital Vision Commissione europea 1 Dove posso cercare lavoro? La libera circolazione delle persone

Dettagli

ALLEGATO III REGOLE FINANZIARIE E CONTRATTUALI

ALLEGATO III REGOLE FINANZIARIE E CONTRATTUALI ALLEGATO III REGOLE FINANZIARIE E CONTRATTUALI I. INTRODUZIONE Il presente Allegato integra le regole relative all uso del contributo nell ambito delle differenti categorie di spesa applicabile al Progetto

Dettagli

Approfondimento su Schengen

Approfondimento su Schengen Approfondimento su Schengen INFORMAZIONI SUL DIRITTO COMUNITARIO INTRODUZIONE Le disposizioni dell accordo di Schengen prevedono l abolizione dei controlli alle frontiere interne degli Stati membri facenti

Dettagli

Cosa è il Volontariato?

Cosa è il Volontariato? VOLONTARIATO Cosa è il Volontariato? Attività all'interno di una organizzazione strutturata Aree di intervento: ambiente, arte, cultura, conservazione del patrimonio culturale, disabilità, disagio sociale,

Dettagli

COSME 2014-2020. Fonte GUCE/GUUE L 347/33 del 20/12/2013. Ente Erogatore Commissione europea

COSME 2014-2020. Fonte GUCE/GUUE L 347/33 del 20/12/2013. Ente Erogatore Commissione europea COSME 2014-2020 Titolo Regolamento (UE) N. 1287/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio dell`11 dicembre 2013 che istituisce un programma per la competitività delle imprese e le piccole e le medie

Dettagli

Statistiche matrimonio e divorzio Da Eurostat - Statistics Explained http://ec.europa.eu/eurostat/statistics-explained/index.php. Dati di maggio 2014.

Statistiche matrimonio e divorzio Da Eurostat - Statistics Explained http://ec.europa.eu/eurostat/statistics-explained/index.php. Dati di maggio 2014. Statistiche matrimonio e divorzio Da Eurostat - Statistics Explained http://ec.europa.eu/eurostat/statistics-explained/index.php Dati di maggio 2014. Questo articolo presenta gli sviluppi che hanno avuto

Dettagli

LIFELONG LEARNING PROGRAMME - ERASMUS

LIFELONG LEARNING PROGRAMME - ERASMUS LIFELONG LEARNING PROGRAMME - ERASMUS Ufficio Ricerca e Relazioni Internazionali Settore Relazioni Internazionali Via Nazario Sauro n. 85-85100 Potenza Tel +39 0971 202158-202194 - Fax. + 39 0971 202197

Dettagli

Obiettivi. Priorità permanenti. Priorità annuali 2011

Obiettivi. Priorità permanenti. Priorità annuali 2011 Gioventù in Azione 2007-20132013 INIZIATIVE GIOVANI Agenzia Nazionale per i Giovani Priorità ed obiettivi del programma Obiettivi Cittadinanza attiva Solidarietà e tolleranza tra i giovani Comprensione

Dettagli

Creditreform Italia Gruppo Creditreform 2011 Company_2011 1

Creditreform Italia Gruppo Creditreform 2011 Company_2011 1 Creditreform Italia 1 Creditreform in Europa Creditreform nata in Germania nel 1879 Servizi di Informazioni Commerciali, Recupero Crediti e Marketing 543.000.000 fatturato totale 170.000 clienti 200 sedi

Dettagli

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO La ricerca europea in azione IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO (7º PQ) Portare la ricerca europea in primo piano Per alzare il livello della ricerca europea Il Settimo programma quadro per la ricerca e lo sviluppo

Dettagli

PROGRAMMA ERASMUS+ (2014/2020) BANDO BORSE PER LA MOBILITA STUDIO A.A. 2015-2016. Scadenza: 20 APRILE 2015

PROGRAMMA ERASMUS+ (2014/2020) BANDO BORSE PER LA MOBILITA STUDIO A.A. 2015-2016. Scadenza: 20 APRILE 2015 Prot.n. 15 /2015 PROGRAMMA ERASMUS+ (2014/2020) BANDO BORSE PER LA MOBILITA STUDIO A.A. 2015-2016 Scadenza: 20 APRILE 2015 Informazioni generali Il Programma Erasmus + (Erasmus plus) 2014-2020 è un programma

Dettagli

Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio,

Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio, Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio per motivi di lavoro studio o vacanza è diventato più semplice grazie alla tessera sanitaria europea

Dettagli

guida impresa_def.qxp 29-10-2007 17:46 Page 1 IBAN E BONIFICI SEPA: NOVITÀ PER LE IMPRESE

guida impresa_def.qxp 29-10-2007 17:46 Page 1 IBAN E BONIFICI SEPA: NOVITÀ PER LE IMPRESE guida impresa_def.qxp 29-10-2007 17:46 Page 1 IBAN E BONIFICI SEPA: NOVITÀ PER LE IMPRESE guida impresa_def.qxp 29-10-2007 17:46 Page 2 guida impresa_def.qxp 29-10-2007 17:46 Page 3 INDICE 1 Cos è la SEPA?

Dettagli

Bando Erasmus + per l assegnazione di borse per la mobilità degli studenti ai fini di studio - A.A. 2015-2016 I - INFORMAZIONI GENERALI

Bando Erasmus + per l assegnazione di borse per la mobilità degli studenti ai fini di studio - A.A. 2015-2016 I - INFORMAZIONI GENERALI Bando Erasmus + per l assegnazione di borse per la mobilità degli studenti ai fini di studio - A.A. 2015-2016 I - INFORMAZIONI GENERALI Articolo 1 Finalità È indetta una selezione per l assegnazione di

Dettagli

Erasmus per giovani imprenditori

Erasmus per giovani imprenditori Erasmus per giovani imprenditori Il nuovo Programma di scambio Europeo É un programma di scambio che offre agli aspiranti imprenditori la possibilità di lavorare a fianco di un imprenditore esperto nel

Dettagli

NOI E L UNIONE EUROPEA

NOI E L UNIONE EUROPEA VOLUME 1 PAGG. IX-XV MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE NOI E L UNIONE EUROPEA 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: paese... stato... governo...

Dettagli

IL CONCETTO DI SCAMBIO INTERCULTURALE: UNA GRANDE RISORSA.

IL CONCETTO DI SCAMBIO INTERCULTURALE: UNA GRANDE RISORSA. IL CONCETTO DI SCAMBIO INTERCULTURALE: UNA GRANDE RISORSA. COME STUDIARE ALL ESTERO Per studiare all estero, le università italiane, in accordo con i progetti europei e con i trattati internazionali, rendono

Dettagli

Tre diversi sistemi per proteggere l innovazione in Europa. Quale adottare?

Tre diversi sistemi per proteggere l innovazione in Europa. Quale adottare? 1 Tre diversi sistemi per proteggere l innovazione in Europa. Quale adottare? Roberto Dini Torino, 13 Maggio 2014 2 Brevetto Unitario e Tribunale Unificato dei Brevetti Regolamento(EU) No. 1257/2012 del

Dettagli

ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO

ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO SI PREGA DI LEGGERE LE SEGUENTI ISTRUZIONI CON LA MASSIMA ATTENZIONE Anche per il 2016 è prevista la raccolta di informazioni

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO INTERREG IVC

PROGRAMMA OPERATIVO INTERREG IVC PROGRAMMA OPERATIVO INTERREG IVC Finalità: Obiettivo generale Migliorare, attraverso la cooperazione interregionale l efficacia dello sviluppo di politiche regionali nelle aree innovative, l economia della

Dettagli

L EUROPA E I GIOVANI. EURES: una rete per il lavoro. Laura Robustini EURES Adviser. 14 ottobre 2013

L EUROPA E I GIOVANI. EURES: una rete per il lavoro. Laura Robustini EURES Adviser. 14 ottobre 2013 L EUROPA E I GIOVANI EURES: una rete per il lavoro Laura Robustini EURES Adviser 14 ottobre 2013 L EUROPA E I GIOVANI EURES promuove la mobilità geografica ed occupazionale sostenendo i cittadini dell

Dettagli

ANAGRAFICA FORNITORI SENZA RITENUTE

ANAGRAFICA FORNITORI SENZA RITENUTE ANAGRAFICA FORNITORI SENZA RITENUTE parte riservata: CODICE data Alla Direzione Patrimonio Immobiliare Appalti Ufficio Acquisti richiedente struttura RITENUTE l inserimento Si chiede cortesemente di provvedere

Dettagli

COME ACCEDERE AI FINANZIAMENTI PUBBLICI

COME ACCEDERE AI FINANZIAMENTI PUBBLICI Progettare l Internazionalizzazione d impresa COME ACCEDERE AI FINANZIAMENTI PUBBLICI 20 21 ottobre 2009 Principali incentivi per l internazionalizzazione: PROGRAMMI DI PENETRAZIONE COMMERCIALE ALL'ESTERO

Dettagli

Le opportunità comunitarie nella futura Programmazione 2014-2020: 2020: i fondi a gestione diretta per la cultura EUROPA PER I CITTADINI

Le opportunità comunitarie nella futura Programmazione 2014-2020: 2020: i fondi a gestione diretta per la cultura EUROPA PER I CITTADINI Al servizio di gente unica Le opportunità comunitarie nella futura Programmazione 2014-: : i fondi a gestione diretta per la cultura EUROPA PER I CITTADINI EUROPA PER I CITTADINI 2014- Obiettivo generale:

Dettagli

Comunicato stampa. Focus sulle strutture dell'istruzione superiore in Europa 2004/05. La struttura in due cicli: una realtà in Europa

Comunicato stampa. Focus sulle strutture dell'istruzione superiore in Europa 2004/05. La struttura in due cicli: una realtà in Europa Focus sulle strutture dell'istruzione superiore in Europa 2004/05 Tendenze nazionali nel Processo di Bologna Comunicato stampa In occasione della Conferenza dei Ministri dell'istruzione superiore di Bergen

Dettagli

Verbum PROGRAMMA ERASMUS+ KA1 BORSE DI MOBILITÀ STUDENTI PER STUDIO A.A. 2015/2016 IL DIRETTORE

Verbum PROGRAMMA ERASMUS+ KA1 BORSE DI MOBILITÀ STUDENTI PER STUDIO A.A. 2015/2016 IL DIRETTORE PROGRAMMA ERASMUS+ KA1 BORSE DI MOBILITÀ STUDENTI PER STUDIO A.A. 2015/2016 IL DIRETTORE VISTE le leggi sull istruzione universitaria e in particolare la legge 30 Dicembre 2010 n. 240, che prevede il rafforzamento

Dettagli

Chi attua il Programma Gioventù in Azione? Education, Audiovisual, and Culture Executive Agency

Chi attua il Programma Gioventù in Azione? Education, Audiovisual, and Culture Executive Agency Gioventù in Azione 2007-2013 2013 Gioventù in Azione è: Un programma comunitario per i giovani dai 13 ai 30 Promuove la mobilità di gruppo e individuale, la partecipazione, e il protagonismo giovanile

Dettagli

Fondi strutturali: leva per uscire dalla crisi

Fondi strutturali: leva per uscire dalla crisi Fondi strutturali: leva per uscire dalla crisi 26 giugno 2014 Alessandro Laterza Vice Presidente per il Mezzogiorno e le Politiche regionali Con la crisi, in calo gli investimenti pubblici in Europa 4,5

Dettagli

Il Sistema di allerta rapido per alimenti e mangimi

Il Sistema di allerta rapido per alimenti e mangimi Il Sistema di allerta rapido per alimenti e mangimi CHE COS È Il RASFF, Rapid Alert System for Food and Feed (Sistema di allerta rapido per alimenti e mangimi) è stato istituito per fornire un efficace

Dettagli

IL PROGRAMMA ERASMUS+ Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi)

IL PROGRAMMA ERASMUS+ Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi) IL PROGRAMMA ERASMUS+ Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi) Che cosa è il Programma Erasmus+? L'Erasmus+ è il programma di mobilità voluto e finanziato dall Unione

Dettagli

AZIONE KA1 MOBILITA PER L APPRENDIMENTO INDIVIDUALE. Formazione oltre i confini per crescere insieme

AZIONE KA1 MOBILITA PER L APPRENDIMENTO INDIVIDUALE. Formazione oltre i confini per crescere insieme AZIONE KA1 MOBILITA PER L APPRENDIMENTO INDIVIDUALE Formazione oltre i confini per crescere insieme SELEZIONE CANDIDATURE PAESE SELEZIONE CANDIDATURE FORMAZIONE FRANCIA 12 3 Formazione Esabac 3 Formazione

Dettagli

PROGRAMMA Lifelong Learning - ERASMUS

PROGRAMMA Lifelong Learning - ERASMUS . p.1/10 Università della Calabria PROGRAMMA Lifelong Learning - ERASMUS Dr. Antonio Fuduli (Corso di Laurea in Informatica) Dr. Gennaro Infante (Corso di Laurea in Matematica) . p.2/10 Lifelong Learning

Dettagli

Gioventù in Azione 2007-2013

Gioventù in Azione 2007-2013 Gioventù in Azione 2007-2013 Gioventù in Azione Un programma comunitario per i giovani dai 13 ai 30 Promuove la mobilità di gruppo e individuale, la partecipazione, e il protagonismo giovanile Opera nel

Dettagli

Riunione Informativa Programma Erasmus+ Studio A.A. 2015-2016. Bologna, 4 febbraio 2015

Riunione Informativa Programma Erasmus+ Studio A.A. 2015-2016. Bologna, 4 febbraio 2015 Riunione Informativa Programma Erasmus+ Studio A.A. 2015-2016 Bologna, 4 febbraio 2015 Finalità Il programma Erasmus+ Studio 2014-2020 consente agli studenti di trascorrere un periodo di studi da tre a

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE RELATIVO ALLA MOBILITA FOR TRAINEESHIP, NELL AMBITO DEL PROGRAMMA ERASMUS +, PER L A.A. 2015/2016

BANDO DI SELEZIONE RELATIVO ALLA MOBILITA FOR TRAINEESHIP, NELL AMBITO DEL PROGRAMMA ERASMUS +, PER L A.A. 2015/2016 BANDO DI SELEZIONE RELATIVO ALLA MOBILITA FOR TRAINEESHIP, NELL AMBITO DEL PROGRAMMA ERASMUS +, PER L A.A. 2015/2016 Il Parlamento Europeo, con il Regolamento n. 1288/2013, ha istituito il Programma Erasmus+

Dettagli

CONSULTAZIONE SUL TRASFERIMENTO TRANSFRONTALIERO DELLA SEDE SOCIALE - Consultazione della DG MARKT

CONSULTAZIONE SUL TRASFERIMENTO TRANSFRONTALIERO DELLA SEDE SOCIALE - Consultazione della DG MARKT CONSULTAZIONE SUL TRASFERIMENTO TRANSFRONTALIERO DELLA SEDE SOCIALE - Consultazione della DG MARKT Introduzione Avvertenza preliminare: Il documento che segue è stato redatto dai servizi della direzione

Dettagli

Una simulazione degli effetti della riforma previdenziale C l o e D ll Aringa Presidente REF Ricerche www.refricerche.it

Una simulazione degli effetti della riforma previdenziale C l o e D ll Aringa Presidente REF Ricerche www.refricerche.it Una simulazione degli effetti della riforma previdenziale Presidente REF Ricerche www.refricerche.it Un analisi fondata su coorti e tempo Età nell anno t: Anno Nascita 2004 2011 2020 1950 54 61 70 1955

Dettagli

L impatto dell attuale crisi economica sulle imprese del settore TURISMO

L impatto dell attuale crisi economica sulle imprese del settore TURISMO Consultazione della Commissione Europea L impatto dell attuale crisi economica sulle imprese del settore TURISMO Lanciata dalla Commissione Europea lo scorso 17 febbraio, la consultazione ha lo scopo di

Dettagli

PROGRAMMA Lifelong Learning - ERASMUS

PROGRAMMA Lifelong Learning - ERASMUS p. 1/10 Università della Calabria PROGRAMMA Lifelong Learning - ERASMUS Dr. Antonio Fuduli (Corso di Laurea in Informatica) Dr. Gennaro Infante (Corso di Laurea in Matematica) p. 2/10 Lifelong Learning

Dettagli

Sportello Europa Informa Bollettino sulle opportunità europee di finanziamento INDICE

Sportello Europa Informa Bollettino sulle opportunità europee di finanziamento INDICE COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità Servizio Attività Produttive, Commercio e Turismo Ufficio Sportello Europa Sportello Europa Informa Bollettino sulle opportunità europee di finanziamento

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente. Roma, 7 ottobre Pietro Michelacci Agenzia Erasmus + Firenze

Cambiare vita, aprire la mente. Roma, 7 ottobre Pietro Michelacci Agenzia Erasmus + Firenze Cambiare vita, aprire la mente. Roma, 7 ottobre Pietro Michelacci Agenzia Erasmus + Firenze Dal 2007-2013 al 2014-2020 Programmi esistenti fino al LIFELONG LEARNING PROGRAMME Comenius Erasmus Leonardo

Dettagli

Programma di mobilità ERASMUS + PER STUDIO. Rocco S., University of Reading, Inghilterra, a.a. 2014/2015

Programma di mobilità ERASMUS + PER STUDIO. Rocco S., University of Reading, Inghilterra, a.a. 2014/2015 Programma di mobilità ERASMUS + PER STUDIO Rocco S., University of Reading, Inghilterra, a.a. 2014/2015 Quali opportunità con Erasmus+ per studio? Francesca P., Universität zu Köln, Colonia, Germania,

Dettagli

Contrassegno di parcheggio per le persone con disabilità nell Unione europea:

Contrassegno di parcheggio per le persone con disabilità nell Unione europea: Contrassegno di parcheggio per le persone con disabilità nell Unione europea: condizioni negli Stati membri Commissione europea Posizionate il pieghevole sul parabrezza a fianco del contrassegno di parcheggio

Dettagli

Cosa è il servizio volontario europeo (SVE)? WHAT IS EVS?

Cosa è il servizio volontario europeo (SVE)? WHAT IS EVS? Cosa è il servizio volontario europeo (SVE)? WHAT IS EVS? Cosa è il servizio volontario europeo (SVE)? Il SVE è un percorso alternativo di formazione, un'esperienza unica per conoscere la lingua e la cultura

Dettagli

Iniziative nazionali e comunitarie nel settore del Volontariato

Iniziative nazionali e comunitarie nel settore del Volontariato Iniziative nazionali e comunitarie nel settore del Volontariato Dott.ssa Rita Sassu ECP Europe for Citizens Point Lucca, 25 febbraio 2012 Anno Europeo del Volontariato Volontariato: Libera scelta Libera

Dettagli

Le Convenzioni Internazionali. Sede Regionale Piemonte Team Convenzioni Internazionali

Le Convenzioni Internazionali. Sede Regionale Piemonte Team Convenzioni Internazionali Le Convenzioni Internazionali Sede Regionale Piemonte Team Convenzioni Internazionali La normativa internazionale in materia di sicurezza sociale Regolamenti comunitari Accordi e Convenzioni Bilaterali

Dettagli

ERASMUS+ Presentazione a cura di Lucia Di Cecca Conservatorio di Musica Licinio Refice di Frosinone

ERASMUS+ Presentazione a cura di Lucia Di Cecca Conservatorio di Musica Licinio Refice di Frosinone Presentazione a cura di Lucia Di Cecca Conservatorio di Musica Licinio Refice di Frosinone 1 Erasmus da Rotterdam (1466-1536) Grande umanista olandese Insegnò in numerose università europee Acronimo per

Dettagli

Programma Erasmus+ Azione KA 1 a.s. 2015/2016

Programma Erasmus+ Azione KA 1 a.s. 2015/2016 Programma Erasmus+ Azione KA 1 a.s. 2015/2016 Erasmus+ 2015/16 Documenti ufficiali e Moduli Regolamento Ue 1288/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio Invito a presentare proposte in Erasmus+ 2015

Dettagli

Gioventù in Azione 2007-2013 2013 Gioventù in Azione è: Un programma a comunitario o per i giovani dai 13 ai 30 Promuove la mobilità di gruppo e individuale e le iniziative locali Opera nel campo dell

Dettagli

L.L.P. Erasmus Students Placement

L.L.P. Erasmus Students Placement L.L.P. Erasmus Students Placement BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI N. 77 MENSILITA a.a. 2011/2012 DR Reg. 968 del 21 giugno 11 Art. 1 Opportunità di tirocinio 1. Il programma Erasmus dall a.a.

Dettagli

Verbum PROGRAMMA ERASMUS+ KA1 BORSE DI MOBILITÀ STUDENTI PER TIROCINIO A.A. 2014/2015 IL DIRETTORE

Verbum PROGRAMMA ERASMUS+ KA1 BORSE DI MOBILITÀ STUDENTI PER TIROCINIO A.A. 2014/2015 IL DIRETTORE PROGRAMMA ERASMUS+ KA1 BORSE DI MOBILITÀ STUDENTI PER TIROCINIO A.A. 2014/2015 IL DIRETTORE VISTE le leggi sull istruzione universitaria e in particolare la legge 30 Dicembre 2010 n. 240, che prevede il

Dettagli

Assistenza medica programmata in Europa per i residenti del Lothian

Assistenza medica programmata in Europa per i residenti del Lothian Assistenza medica programmata in Europa per i residenti del Lothian Introduzione Il presente opuscolo spiega a quale finanziamento potreste avere diritto se siete normalmente residenti nella regione del

Dettagli

IL FONDO SOCIALE EUROPEO E IL SUPPORTO ALLE ORGANIZZAZIONI NON GOVERNATIVE

IL FONDO SOCIALE EUROPEO E IL SUPPORTO ALLE ORGANIZZAZIONI NON GOVERNATIVE IL FONDO SOCIALE EUROPEO E IL SUPPORTO ALLE ORGANIZZAZIONI NON GOVERNATIVE SCHEDA RIASSUNTIVA Commissione europea Né la Commissione europea né alcuna persona che agisca a nome della Commissione europea

Dettagli

IL FONDO SOCIALE EUROPEO E DISABILI

IL FONDO SOCIALE EUROPEO E DISABILI IL FONDO SOCIALE EUROPEO E DISABILI SCHEDA RIASSUNTIVA Commissione europea Né la Commissione europea né alcuna persona che agisca a nome della Commissione europea è responsabile dell uso che dovesse essere

Dettagli

3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue

3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue Rapporto annuale 2012 3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue IN SINTESI Nel 2011, la contrazione della domanda interna nonostante la tenuta di quella estera ha determinato un calo dell

Dettagli

PROGRAMMI PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI NEL SETTORE DELL ISTRUZIONE

PROGRAMMI PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI NEL SETTORE DELL ISTRUZIONE PROGRAMMI PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI NEL SETTORE DELL ISTRUZIONE Pubblicato il Bando per la presentazione di proposte relativo al Programma Socrates a sostegno del settore dell'istruzione Obiettivi

Dettagli

Modernised EU Social Security Coordination

Modernised EU Social Security Coordination Modernised EU Social Security Coordination La nuova regolamentazione comunitaria PARTE GENERALE DISPOSIZIONI COMUNI 1 Campo di applicazione soggettivo o ratione personae I nuovi regolamenti si applicano

Dettagli

Repertorio n. 26/2015 Prot n. 25374 del 16/12/2015. Bando Erasmus + per Traineeship 2015/2016 IL DIRIGENTE

Repertorio n. 26/2015 Prot n. 25374 del 16/12/2015. Bando Erasmus + per Traineeship 2015/2016 IL DIRIGENTE Repertorio n. 26/2015 Prot n. 25374 del 16/12/2015 Bando Erasmus + per Traineeship 2015/2016 IL DIRIGENTE la Decisione del Parlamento e del Consiglio dell Unione Europea del 11/12/2013 Regolamento UE n.

Dettagli

Youth in Action Programma 2007-2013 EACEA

Youth in Action Programma 2007-2013 EACEA Un programma europeo per i giovani dai 13 ai 30 Promuove la mobilità di gruppo e individuale, la partecipazione, e il protagonismo giovanile E lo strumento di attuazione del Libro Bianco sulla gioventù

Dettagli

MOBILITÁ PERSONALE TECNICO-AMMINISTRATIVO STT (Staff Mobility for Training Assignment) A.A. 2015/16

MOBILITÁ PERSONALE TECNICO-AMMINISTRATIVO STT (Staff Mobility for Training Assignment) A.A. 2015/16 Bando pubblicato ai sensi del D.R. n. 13 del 04/02/2016 MOBILITÁ PERSONALE TECNICO-AMMINISTRATIVO STT (Staff Mobility for Training Assignment) A.A. 2015/16 E indetta, per l anno accademico 2015/2016, una

Dettagli

REGIONE MARCHE SERVIZIO LAVORO. www.europa.eu./eures/

REGIONE MARCHE SERVIZIO LAVORO. www.europa.eu./eures/ REGIONE MARCHE SERVIZIO LAVORO www.europa.eu./eures/ EURES (European Employment Services Servizi europei per l impiego) nasce nel 1993: è una rete di cooperazione internazionale per promuovere e facilitare

Dettagli

Il sintomatico caso degli stage alla Commissione europea e della massiccia presenza di candidature italiane

Il sintomatico caso degli stage alla Commissione europea e della massiccia presenza di candidature italiane Il sintomatico caso degli stage alla Commissione europea e della massiccia presenza di candidature italiane di Francesca Fazio Uno stage presso la Commissione europea? È il sogno di molti ragazzi italiani

Dettagli

Salute: Preparativi per le vacanze viaggiate sempre con la vostra tessera europea di assicurazione malattia (TEAM)?

Salute: Preparativi per le vacanze viaggiate sempre con la vostra tessera europea di assicurazione malattia (TEAM)? MEMO/11/406 Bruxelles, 16 giugno 2011 Salute: Preparativi per le vacanze viaggiate sempre con la vostra tessera europea di assicurazione malattia (TEAM)? Non si sa mai. Pensate di recarvi in un paese dell'ue,

Dettagli

- i costi di viaggio; - i costi di soggiorno (vitto, alloggio, trasporti urbani, comunicazione, assicurazione del viaggio).

- i costi di viaggio; - i costi di soggiorno (vitto, alloggio, trasporti urbani, comunicazione, assicurazione del viaggio). ESTRATTO DELL ALLEGATO VI HANDBOOK ERASMUS A.A. 2008/2009 Estratto della Guida per le Agenzie Nazionali per l implementazione del Programma LLP, dell Invito a presentare proposte 2008 e della Guida del

Dettagli

Progress Il programma comunitario per l occupazione e la solidarietà sociale 2007-2013

Progress Il programma comunitario per l occupazione e la solidarietà sociale 2007-2013 Progress Il programma comunitario per l occupazione e la solidarietà sociale 2007-2013 Per garantire che l Unione possa sostenere in modo adeguato l impegno degli Stati membri di creare posti di lavoro

Dettagli

Programmi di finanziamento sul trasferimento tecnologico in Italia

Programmi di finanziamento sul trasferimento tecnologico in Italia Programmi di finanziamento sul trasferimento tecnologico in Italia Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione)

Dettagli

Sintesi statistiche sul turismo

Sintesi statistiche sul turismo Sintesi statistiche sul turismo Estratto di Sardegna in cifre 2014 Sommario Le fonti dei dati e degli indicatori... 3 Capacità degli esercizi ricettivi... 3 Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi...

Dettagli

Può essere migliorato il funzionamento del mutuo riconoscimento?

Può essere migliorato il funzionamento del mutuo riconoscimento? Può essere migliorato il funzionamento del mutuo riconoscimento? Rispondo in qualità di : % Consumatore 41 ( 31.1%) Organizzazione rappresentativa 30 ( 22.7%) Impresa 26 ( 19.7%) Organismo pubblico nazionale/regionale

Dettagli

Il recepimento della direttiva servizi negli altri Paesi dell Ue

Il recepimento della direttiva servizi negli altri Paesi dell Ue Il recepimento della direttiva servizi negli altri Paesi dell Ue Torino, 1 luglio 2011 Matteo Carlo Borsani STRUTTURA DELLA PRESENTAZIONE Stato ed attuazione della Direttiva servizi (Direttiva 2006/123/CE)

Dettagli

Banca e Finanza in Europa

Banca e Finanza in Europa Università degli Studi di Parma Banca e Finanza in Europa Prof. 1 2. EUROPA: PROFILI ISTITUZIONALI Le tappe Le istituzioni La Banca centrale europea 2 2. Europa: profili istituzionali 3 2. Europa: profili

Dettagli

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 12.7.2012 COM(2012) 385 final RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI sull attuazione

Dettagli

COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO, AL PARLAMENTO EUROPEO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI

COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO, AL PARLAMENTO EUROPEO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 19.1.2010 COM(2010)3 definitivo COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO, AL PARLAMENTO EUROPEO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI relativa

Dettagli

ALLEGATO IV MODELLO DI ACCORDO FINANZIARIO TRA ISTITUTO E PARTECIPANTE PER LA MOBILITÀ DEL PERSONALE DELLA SCUOLA ACCORDO N.

ALLEGATO IV MODELLO DI ACCORDO FINANZIARIO TRA ISTITUTO E PARTECIPANTE PER LA MOBILITÀ DEL PERSONALE DELLA SCUOLA ACCORDO N. ALLEGATO IV MODELLO DI ACCORDO FINANZIARIO TRA ISTITUTO E PARTECIPANTE PER LA MOBILITÀ DEL PERSONALE DELLA SCUOLA ACCORDO N. e: L Istituto (Denominazione istituto di appartenenza): Indirizzo completo:

Dettagli

IBAN E BONIFICI: GUIDA ALL UTILIZZO DEL CODICE UNICO BANCARIO

IBAN E BONIFICI: GUIDA ALL UTILIZZO DEL CODICE UNICO BANCARIO IBAN E BONIFICI: GUIDA ALL UTILIZZO DEL CODICE UNICO BANCARIO 2 CARO CLIENTE, nel mondo dei servizi bancari c è una novità. Nel giro di pochi anni infatti sarà portata a compimento l Area Unica dei Pagamenti

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE BORSE ERASMUS+ per mobilità a fini di studio A.A. 2015/2016

AVVISO DI SELEZIONE BORSE ERASMUS+ per mobilità a fini di studio A.A. 2015/2016 U.R.I. I L R E T T O R E VISTO VISTA il regolamento n. 1288 dell 11 dicembre 2013 del Parlamento e del Consiglio europei che istituisce Erasmus+ programma dell Unione nel campo dell istruzione, la formazione,

Dettagli

VALORI ECONOMICI DELL AGRICOLTURA 1

VALORI ECONOMICI DELL AGRICOLTURA 1 VALORI ECONOMICI DELL AGRICOLTURA 1 Secondo i dati forniti dall Eurostat, il valore della produzione dell industria agricola nell Unione Europea a 27 Stati Membri nel 2008 ammontava a circa 377 miliardi

Dettagli

I sistemi pensionistici

I sistemi pensionistici I sistemi pensionistici nei Paesi membri Comitato Esecutivo FERPA Bruxelles, 24/02/2012 Enrico Limardo Paesi coinvolti nella ricerca Austria Francia Italia UK Spagna Portogallo Germania Romania Belgio

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL'AQUILA DIPARTIMENTO I DELLA RICERCA E DEL TRASFERIMENTO TECNOLOGICO UFFICIO RELAZIONI INTERNAZIONALI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL'AQUILA DIPARTIMENTO I DELLA RICERCA E DEL TRASFERIMENTO TECNOLOGICO UFFICIO RELAZIONI INTERNAZIONALI Rep. n. 1148/2015 - Prot. n. 26967 del 04/08/2015 - Allegati 5 Anno 2015 - tit. III cl. 14 fasc. 27.1 BANDO DI SELEZIONE per la formazione di graduatorie di idoneità alla mobilità Internazionale ERASMUS+

Dettagli

STRATEGIA DELL'UNIONE EUROPEA PER LA REGIONE ALPINA (EUSALP) - CONSULTAZIONE PUBBLICA / QUESTIONARIO

STRATEGIA DELL'UNIONE EUROPEA PER LA REGIONE ALPINA (EUSALP) - CONSULTAZIONE PUBBLICA / QUESTIONARIO Case Id: 26c91486-b59d-4b3f-9ccd-ae0238a073a4 STRATEGIA DELL'UNIONE EUROPEA PER LA REGIONE ALPINA (EUSALP) - CONSULTAZIONE PUBBLICA / QUESTIONARIO Fields marked with are mandatory. L'obiettivo generale

Dettagli

OECD Science, Technology and Industry: Scoreboard 2005. Scienza, Tecnonologia e Industria: Quadro di valutazione OCSE 2005. Sommario Esecutivo

OECD Science, Technology and Industry: Scoreboard 2005. Scienza, Tecnonologia e Industria: Quadro di valutazione OCSE 2005. Sommario Esecutivo OECD Science, Technology and Industry: Scoreboard 2005 Summary in Italian Scienza, Tecnonologia e Industria: Quadro di valutazione OCSE 2005 Riassunto in italiano Sommario Esecutivo Prosegue la tendenza

Dettagli

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA AZIENDA ULSS 20 DI VERONA Sede legale: via Valverde n. 42-37122 Verona - tel. 045/8075511 Fax 045/8075640 Cod. Fiscale e P. IVA 02573090236 Accredited - Agréé U.O.C. SERVIZIO CONVENZIONI Via G. Murari

Dettagli

ERASMUS+ Bando per Borse di Mobilità. da realizzare durante l'anno accademico 2015/2016. Mobilità degli Studenti per Studio e per Tirocinio

ERASMUS+ Bando per Borse di Mobilità. da realizzare durante l'anno accademico 2015/2016. Mobilità degli Studenti per Studio e per Tirocinio ERASMUS+ Bando per Borse di Mobilità da realizzare durante l'anno accademico 2015/2016 Mobilità degli Studenti per Studio e per Tirocinio Scadenza per la presentazione delle domande: 2 gennaio 2015 Mobilità

Dettagli

PMI CHE COSA STATE ASPETTANDO?

PMI CHE COSA STATE ASPETTANDO? PMI CHE COSA STATE ASPETTANDO? Sfruttate il vostro potenziale di ricerca! Vi interessa la ricerca europea? Research*eu è la nostra rivista mensile che vi permette di essere al corrente dei principali sviluppi

Dettagli

Stage in un azienda in Europa con il programma europeo Leonardo da Vinci

Stage in un azienda in Europa con il programma europeo Leonardo da Vinci Stage in un azienda in Europa con il programma europeo Leonardo da Vinci Dipartimento dell educazione del Canton Ticino Servizio Lingue e stage all estero (LSE) Casella postale 70 6952 Canobbio Tel: 091

Dettagli

Preventivo Stampa CD. Bustina Trasparente : 50 Pezzi = 80,00 Euro Bustina Trasparente : 100 Pezzi = 120,00 Euro

Preventivo Stampa CD. Bustina Trasparente : 50 Pezzi = 80,00 Euro Bustina Trasparente : 100 Pezzi = 120,00 Euro 1 Preventivo Stampa CD Ricordiamo che i prezzi sotto riportati NON comprendono Iva e spese di trasporto. Per maggiori informazioni scrivi una mail al nostro indirizzo : retricaudio@gmail.com, un nostro

Dettagli

Università degli Studi di Perugia DR n. 2323

Università degli Studi di Perugia DR n. 2323 Università degli Studi di Perugia DR n. 2323 Il Rettore Oggetto: Avviso di selezione per l attribuzione di n. 30 contributi di mobilità per attività di Training (Staff mobility for training) Programma

Dettagli

Università degli Studi di Perugia DR n. 345. Il Rettore

Università degli Studi di Perugia DR n. 345. Il Rettore Università degli Studi di Perugia DR n. 345 Il Rettore Oggetto: Avviso di selezione per l attribuzione di n. 10 contributi di mobilità per docenza (Staff mobility for teaching) Programma Erasmus+ A.A.

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER BORSE DI MOBILITÀ ALL ESTERO Bando Invernale 2015/2016

BANDO DI CONCORSO PER BORSE DI MOBILITÀ ALL ESTERO Bando Invernale 2015/2016 BANDO DI CONCORSO PER BORSE DI MOBILITÀ ALL ESTERO Bando Invernale 2015/2016 Università partner in tutto il mondo USA EUROPE polito ASIA SOUTH AMERICA AFRICA OCEANIA Mobilità Internazionale: attività Extra

Dettagli

ERASMUS+ (2014-2020) 10 marzo 2014 Aula A103 Polo Scientifico «Fabio Ferrari» KEY ACTION 1. Learning Mobility of Individuals

ERASMUS+ (2014-2020) 10 marzo 2014 Aula A103 Polo Scientifico «Fabio Ferrari» KEY ACTION 1. Learning Mobility of Individuals ERASMUS+ (2014-2020) 10 marzo 2014 Aula A103 Polo Scientifico «Fabio Ferrari» KEY ACTION 1 Learning Mobility of Individuals Mobility projects in the field of education, training and youth 1 Attività di

Dettagli

CONTRATTO ERASMUS+STUDIO A.A.2015/2016

CONTRATTO ERASMUS+STUDIO A.A.2015/2016 1 CONTRATTO ERASMUS+STUDIO A.A.2015/2016 DATI ANAGRAFICI IMPORTANTI 2 CODICE FISCALE: Data di nascita: Sesso: M F Nazionalità: Indirizzo per esteso: Indirizzo di posta elettronica: Telefono: Telefono cellulare

Dettagli