Contratto pubblico d appalto per i servizi di Manutenzione Correttiva ed Assistenza per l Anagrafe

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Contratto pubblico d appalto per i servizi di Manutenzione Correttiva ed Assistenza per l Anagrafe"

Transcript

1 Contratto pubblico d appalto per i servizi di Manutenzione Correttiva ed Assistenza per l Anagrafe Assistibili del Sistema Sanitario Regionale (ANAGS) - CIG E L anno duemilatredici, il giorno 14 del mese di marzo in Cagliari, Via San Simone n. 60, presso la sede legale di Sardegna IT S.r.l. c.s.u., individuati quali contraenti: Sardegna IT S.r.l. c.s.u., (da ora Sardegna IT ) con sede legale e domicilio eletto per il presente atto in Via San Simone n. 60, Cagliari (CA), C.F./P.I.: , in persona del legale rappresentante Dott. Marcello Barone, nato a Cremona (CR) il , domiciliato per la carica presso la sede della società che rappresenta e Santer Reply S.p.a con sede legale e domicilio eletto per il presente atto in Via Robert Koch, 1/ Milano (MI), iscritta al R.E.A. di Milano dal con C.F./P.I. e numero d iscrizione , in persona del legale rappresentante, Dott. Pier Damiano Spagnolini, nato a Fara Novarese (NO) il e residente a Fara Novarese (NO), via Migliavacca n.25, CF SPGPDM54B26D492G, domiciliato per la carica presso la sede della società che rappresenta. Premesso che - con determinazione n. 15 del ,, l amministratore unico di Sardegna IT ha indetto una procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando di gara, ai sensi dell art. 57 del D.Lgs. 163/06 per l affidamento dei servizi di Manutenzione Correttiva ed Assistenza per l Anagrafe Assistibili del Sistema Sanitario Regionale (ANAGS), nell'ambito del progetto E-HEALTH SARDEGNA, con base d appalto fissata in ,00 IVA esclusa e criterio di aggiudicazione identificato in quello del prezzo più basso; - l operatore che si è ritenuto legittimamente opportuno invitare alla procedura, è stata la Santer Reply S.p.A., quale unico soggetto in grado di poter eseguire le prestazioni richieste per chiare motivazioni di natura tecnica e la tutela di diritti esclusivi, derivanti anche dalla pregressa esecuzione di diversi altri interventi sul medesimo sistema ANAGS affidati da Sardegna IT alla stessa impresa sulla base del fatto - 1 -

2 che essa è il soggetto che ha realizzato lo stesso sistema ANAGS quale esecutrice dell'appalto aggiudicato dalla Regione Autonoma della Sardegna, ad esito di aggiudicazione della procedura di appalto concorso di cui all art. 6, comma 1, lettera c) del D.Lgs. 157/95 e relativo al sistema ANAGS "Anagrafe assistibili del sistema sanitario regionale" in favore del RTI con Santer SpA mandataria e Reply SpA (mandante), ora fuse in Santer Reply SpA, per l importo ,00 EUR IVA esclusa; - il la Santer Reply S.p.A. ha presentato l offerta, acquisita a prot. n del ; - in data il seggio di gara, con il RUP Dott. Alessio Cusenza in funzione di Presidente e in presenza di due testi, effettuava lo spoglio dell offerta, ne confermava la regolarità e congruità ed aggiudicava provvisoriamente il contratto alla SANTER REPLY SPA per il prezzo da essa offerto di ,00 + IVA; - con determinazione n. 28 del , Sardegna IT ha approvato la suddetta aggiudicazione provvisoria, disponendo quindi l aggiudicazione definitiva del contratto in oggetto, alla Santer Reply S.p.A., al prezzo offerto di ,00 IVA esclusa; - la stazione appaltante ha proceduto alla verifica delle autocertificazioni e dichiarazioni inerenti i requisiti di legge per contrattare con la P.A. presenti nella domanda di partecipazione alla procedura con esito positivo, come risultante da apposita cartella inserita nel fascicolo contenente tutti gli atti di gara depositato agli atti amministrativi della stazione appaltante; - trattandosi di procedura ad unico offerente, a norma dell art. 11, comma 10-bis, lettera a) del D.lgs. 163/2006 il termine dilatorio di cui all art. 11, comma 10 dello stesso provvedimento non si applica e pertanto il contratto può essere sottoscritto. Tutto ciò premesso e ritenuto parte integrante e sostanziale del presente atto, le parti, come sopra identificate, rappresentate e domiciliate, Sardegna IT e Santer Reply S.p.A., di seguito denominata aggiudicataria, convengono e stipulano quanto segue: Articolo 1. Documenti esplicativi delle condizioni contrattuali Le parti danno atto che la precisa descrizione e quantificazione dei servizi oggetto del presente contratto, - 2 -

3 nonché le condizioni regolanti il rapporto contrattuale, per quanto non espressamente specificato o diversamente disciplinato nel presente contratto o concordato tra Sardegna IT e l aggiudicataria in sede di esecuzione anticipata delle prestazioni, sono contenute nella lettera di invito e nell offerta economica dell aggiudicataria. Tutti i documenti citati, anche in premessa, mantenuti in originale agli atti amministrativi, pur non allegati materialmente al presente contratto, costituiscono, a tutti gli effetti, parte integrante e sostanziale dello stesso. Le parti congiuntamente dichiarano di aver perfetta conoscenza della documentazione citata e di accettarne le condizioni tutte. Articolo 2. Oggetto Il contratto ha per oggetto la prestazione dei servizi di Manutenzione Correttiva ed Assistenza per l Anagrafe Assistibili del Sistema Sanitario Regionale (ANAGS), relativi al periodo come richiesto nella lettera di invito e accettato specificatamente nell offerta presentata dall aggiudicataria, precisamente: I) Manutenzione Correttiva ed Adattativa (MAC) del sistema ANAGS Il servizio di manutenzione ha l obiettivo di garantire il buon funzionamento del sistema e comporta quindi la risoluzione di eventuali problemi d ordine tecnico che possano sorgere durante l esercizio e prevede la manutenzione correttiva, finalizzata ad assicurare la conformità del pacchetto alle specifiche tecniche contenute nella documentazione rilasciata; Ogni qualvolta si renda necessario un intervento di manutenzione, Sardegna IT riceverà il SW adatto a realizzare l aggiornamento dei programmi, nelle modalità definite dal contratto e dalla presente lettera di invito. Per attivare il servizio di manutenzione correttiva ordinaria, Sardegna IT sarà sufficiente contattare il servizio di Help Desk del fornitore, illustrando il contesto in cui si è verificato il malfunzionamento e il comportamento anomalo riscontrato II) Manutenzione Correttiva Si richiede lo sviluppo delle seguenti nuove funzionalità del sistema - 3 -

4 Rinnovo Esenzioni Visualizzazione località di nascita Attivazione SRWEB configurabile Attivazione AAWEB configurabile Medici - date laurea non obbligatorie Esito test funzionale su SR-WEB Richiesta modifica cittadino non censito III) Servizi di Assistenza e Supporto specialistico Help Desk (II livello). Il servizio di Assistenza e Supporto Specialistico Help Desk (II Livello) costituisce il punto di contatto per i referenti di Sardegna IT per tutte le richieste di supporto informativo relative a problematiche riguardanti le procedure fornite. Tale servizio deve essere garantito da una struttura specifica che avrà il compito di fornire supporto tempestivo e centralizzato all utenza, per la risoluzione di qualunque tipo di problema relativo ai servizi erogati da ANAGS. Sardegna IT continuerà a gestire, invece, l Help Desk di primo livello nei confronti delle strutture territoriali (RAS e ASL). Articolo 3. Modalità, tempi di esecuzione e SLA Il servizio di Help Desk (SHD) di II Livello, consiste nel fornire supporto per le componenti ANAGS in modalità remota (telefono, , controllo remoto della postazione, trouble ticketing) senza intervento in loco. Le aree di intervento previste da SHD sono tutte le componenti fornite dal progetto ANAGS e dalle sue evoluzioni, per le componenti attualmente scoperte da garanzia e manutenzione. Sardegna IT comunicherà i nominativi dei tecnici che potranno rivolgersi al servizio di Help Desk ed eventuali modifiche a tali nominativi, anche temporanee. La struttura dell SHD deve essere fornita, con definizione dell organigramma e i riferimenti di ciascun operatore (referente, telefono), compreso un Responsabile di SHD per eventuale escalation Il Servizio SHD deve accettare segnalazioni a fronte delle seguenti tipologie di richieste: - 4 -

5 A. richieste di manutenzione correttiva e adattativa, finalizzata ad assicurare la conformità del pacchetto alle specifiche tecniche contenute nella documentazione B. richieste di supporto consulenziale all utilizzo degli applicativi (help desk informativo di II livello) Per richiesta di tipo A, richiesta di manutenzione correttiva, s intende la richiesta di supporto a fronte di un evento che impedisca l esecuzione di una attività prevista dalle specifiche tecniche contenute nella documentazione rilasciata per i moduli oggetto di Manutenzione Per richiesta di tipo B, richiesta di supporto consulenziale all utilizzo degli applicativi, s intende sia la richiesta di chiarimenti per utilizzare al meglio le funzionalità previste dal software applicativo sia la richiesta di istruzioni per superare apparenti o reali malfunzionamenti del sistema. Sono escluse le richieste relative ad approfondimenti tecnologici, alle strutture dei dati Oracle, al controllo e alla bonifica dei dati presenti, alla formazione relativa a nuove funzionalità. L attivazione del servizio si attua solo: con un segnalazione aperta su di un sistema di ticketing condiviso Il messaggio di posta elettronica deve riportare i seguenti dati: Referente, recapito telefonico Area Funzione Descrizione Errore Eventuali allegati necessari per l identificazione del problema. Nel caso di chiamata di tipo A e di tipo B, il referente del fornitore, in seguito a dettagliata richiesta del cliente, fornisce mediante telefono o ogni opportuno chiarimento o suggerimento circa le caratteristiche dei prodotti, nonché le istruzioni necessarie per il corretto uso degli stessi e per l'eliminazione di eventuali disfunzioni o malfunzionamenti. Il servizio non terrà conto delle eventuali modificazioni sui moduli oggetto di Manutenzione effettuate rispetto al modulo rilasciato dal fornitore

6 Il servizio sarà, in ogni caso, prestato in relazione all'ultima release rilasciata e collaudata. Assegnazione delle Priorità nel caso di chiamate di tipo A Nell ambito del processo di gestione delle chiamate di assistenza di tipo A, ad ogni richiesta di supporto sarà assegnata una priorità direttamente da Sardegna IT e valutata poi dagli operatori di SHD. L assegnazione delle priorità definisce un tempo di gestione della richiesta e avrà un impatto positivo anche sul tempo di risoluzione della situazione. Priorità Tipo chiamata Impatto operativo Altissimo impatto. Blocco totale delle funzionalità. Fermo totale dei servizi in Impatto generalizzato o servizio non di-produzionsponibile per un numero rilevante dsanitaria una intera sede impedendo ad un numero rile- del cliente; il problema impatta l intera Azienda utenti vante utenti di lavorare Alto impatto. Blocco parziale delle funzionalità; un malfunzionamento Servizio non disponibile per un numeroapplicativo rende una funzione inutilizzabile; il problema limitato di utenti impatta un numero limitato di utenti Medio impatto. Un malfunzionamento con blocco totale o parziale delle Impatto a livello utente. Servizio non di-funzionalitàsponibile per un singolo utente na: l utente non può fruire della funzionalità una singola postazione di lavoro non funzio- applicativa Una richiesta di supporto con priorità 1 comporterà, nel caso di esaurimento di tutte le risorse disponibili, l interruzione di attività su chiamate di priorità inferiore, sempre all interno degli SLA. Criteri di chiusura delle chiamate Una Chiamata si considererà chiusa quando uno o più dei seguenti criteri sarà soddisfatto: l utente ha ricevuto le informazioni sull utilizzo dei moduli software oggetto della segnalazione; l utente è soddisfatto della risposta fornita e/o della soluzione data ed accetta la chiusura della chiamata stessa; l utente ha ricevuto tutte le informazioni sulla soluzione del problema esposto ed è in condizione di proseguire il proprio lavoro; il Responsabile del Servizio del fornitore ed il Referente di Sardegna IT hanno concordato di considerare chiusa la chiamata. Il servizio SHD deve essere garantito da operatori dedicati presenti nella sede del fornitore dal lunedì al ve

7 nerdì (escluse le festività nazionali e locali specifiche della Regione Sardegna): dalle 8.30 alle e dalle alle Articolo 4. Spese, obblighi, oneri, rischi e responsabilità L aggiudicatario esecutore del contratto è tenuto ad eseguire le prestazioni affidate con la massima diligenza e attenzione ed è responsabile del buon andamento dell esecuzione del contratto e del comportamento dei propri dipendenti. A carico dell aggiudicatario, e considerate come remunerate dall importo offerto, saranno tutte le spese inerenti tutte le prestazioni richieste e necessarie e tutte le prestazioni strumentali, ulteriori e alle condizioni migliorative eventualmente offerte, comprese le spese relative a tutti beni da fornire, nonché i materiali, le attrezzature, le macchine e gli strumenti necessari per la corretta esecuzione di tutte le prestazioni, le spese di trasferta, trasporto, tutte le spese generali, gli oneri fiscali, per la corretta esecuzione di tutte le prestazioni. In riferimento all aggiudicatario si comproverà l assolvimento degli obblighi di regolarità contributiva (o la motivata esenzione) anche dopo la stipulazione del contratto e comunque prima di ogni pagamento. Sono a carico dell aggiudicatario tutti i rischi connessi al trasporto di persone o cose e delle attrezzature e dei materiali necessari all esecuzione del contratto. L aggiudicatario garantisce che nell esecuzione dell appalto non viola ne ha violato diritti di proprietà industriale e intellettuale e s impegna a tenere comunque indenne la stazione appaltante e la Regione Sardegna da ogni pretesa da chiunque avanzata a tale titolo, sopportando in proprio e in via esclusiva tutte le spese conseguenti. L aggiudicatario ha l obbligo di trattare i dati e le informazioni che entreranno in suo possesso secondo quanto disposto dal D.Lgs. 196/2003 e avrà l obbligo di mantenere riservati i dati e le informazioni, ivi comprese quelle che transiteranno per le apparecchiature di elaborazione dati, di cui verrà in possesso e di non divulgarli in alcun modo e in qualsiasi forma e di non farne oggetto di utilizzazione a qualsiasi titolo per scopi diversi da quelli strettamente necessari all esecuzione del contratto. L obbligo di cui sopra sussisterà, altresì, relativamente a tutto il materiale e i dati originari o quelli predisposti, - 7 -

8 raccolti o trattati in esecuzione delle attività affidate. Tale obbligo non riguarderà i dati che siano o divengano di pubblico dominio, nonché le idee, le metodologie e le esperienze tecniche che l aggiudicatario svilupperà o realizzerà in esecuzione delle prestazioni dovute. L aggiudicatario è responsabile per l esatta osservanza da parte dei propri dipendenti, consulenti e collaboratori, nonché dei propri eventuali subappaltatori e dei dipendenti, consulenti e collaboratori di questi ultimi, degli obblighi di riservatezza anzidetti. In caso di inosservanza degli obblighi di riservatezza, è prevista la risoluzione di diritto del contratto, fermo restando che l aggiudicatario sarà tenuto a risarcire tutti i danni che dovessero derivare da tale inosservanza. L aggiudicatario potrà citare i termini e riferimenti essenziali del contratto laddove ciò fosse condizione necessaria per la partecipazione a gare e procedure di affidamento di contratti. Articolo 5. Verifica di conformità La verifica di conformità della fornitura sarà operata nei modi e termini di legge. Sardegna IT comunicherà all affidatario la data fissata per l esecuzione dei test di verifica e di accettazione; in tale data, alla presenza degli incaricati per la verifica per la stazione appaltante e del rappresentante dell'aggiudicatario, si procederà all esame della conformità della fornitura e delle prestazioni. Nel caso in cui la fornitura non superi in tutto od in parte l'esame di conformità e pertanto non risulti perfettamente funzionante in ogni parte, l aggiudicatario è obbligato a provvedere in merito alla risoluzione delle difformità riscontrate e a stabilire le condizioni di collaudabilità e corretto funzionamento della fornitura entro 2 (due) giorni, periodo al termine del quale Sardegna IT provvederà all esecuzione di nuovo esame di conformità. Nel caso di terzo esito negativo, conseguente alle verifiche di conformità e regolare funzionamento, Sardegna IT ha facoltà di dichiarare la risoluzione di diritto del contratto. La verifica di conformità, con esito positivo, determina l accettazione definitiva delle prestazioni e il diritto al pagamento totale del corrispettivo. Articolo 6. Corrispettivo, spese e pagamenti - 8 -

9 Il corrispettivo complessivo è pari a Euro ,00 IVA esclusa, quale prezzo offerto dall appaltatore in base ai propri calcoli, alle proprie indagini, alle proprie stime, e comprensivo di ogni relativo rischio e/o alea.; esso è fisso e invariabile, nonché sempre riferito a prestazioni realizzate a perfetta regola d arte e nel pieno rispetto ed adempimento delle modalità, delle prescrizioni e delle specifiche indicate nel presente contratto. Tutte le spese e oneri derivanti all aggiudicatario per la corretta esecuzione del contratto, saranno considerati remunerati dal prezzo offerto. Il corrispettivo sarà pertanto determinato dall aggiudicatario, Il corrispettivo sarà pagato in un unica soluzione su esito positivo delle verifiche di conformità e accettazione. A verifica di regolare esecuzione la stazione appaltante autorizzerà l emissione di regolare fattura da intestarsi a: Sardegna IT S.r.l. c.s.u. (codice fiscale P.I ), e da inviarsi presso la sede legale ed amministrativa della medesima società in Via San Simone n CAGLIARI, La fattura dovrà recare il chiaro riferimento alla presente procedura e riportare il Codice Identificativo della Gara (CIG) E assegnato alla stessa dalla AVCP. Il pagamento delle fatture avverrà a 30 giorni data fattura fine mese. Detto termine è sospeso nel caso di contestazione di qualsiasi irregolarità riscontrata nella esecuzione delle prestazioni affidate, dalla richiesta di chiarimenti in ordine alla fattura prodotta, dalla riscontrata irregolare fatturazione, anche ai sensi della L. 136/2010, ed inizia a decorrere nuovamente dal momento dell accertata eliminazione delle inadempienze riscontrate dalla regolarizzazione delle fatture, o dal ricevimento dei chiarimenti richiesti. In ottemperanza all obbligo di tracciabilità dei flussi finanziari di cui all art. 3 della L. 136/2010 il pagamento sarà eseguito mediante bonifico su Conto Corrente bancario o postale, utilizzato, anche promiscuamente e in via non esclusiva per i movimenti finanziari relativi all appalto. La comunicazione delle generalità e del codice fiscale dei soggetti delegati a operare su detto Conto Corrente deve avvenire entro 7 giorni dalla sua accensione o dalla sua prima utilizzazione per movimentare i flussi - 9 -

10 finanziari derivanti dalla presente commessa pubblica e dovranno essere altresì comunicate tutte le modificazioni intervenute in corso d esecuzione. L aggiudicatario, pertanto, è tenuto a rendere tempestivamente note eventuali variazioni relative ai dati utili per il pagamento; in mancanza di detta comunicazione la stazione appaltante è esonerata da qualsiasi responsabilità e conseguenza per l'eventuale inesattezza o illiceità dei pagamenti stessi. Il mancato utilizzo del bonifico bancario o postale costituirà, ai sensi dell art. 3, comma 9-bis della L.136/2010, causa di risoluzione del contratto che si stipulerà ad esito della presente procedura (salvo si utilizzino altri strumenti comunque idonei, ai fini della citata L. 136/2010, a consentire la piena tracciabilità delle operazioni finanziarie). L aggiudicatario sarà tenuto ad assolvere a tutti gli obblighi previsti dall art. 3 della L. 136/2010 al fine di assicurare la piena tracciabilità dei flussi finanziari relativi all appalto e la stazione appaltante verificherà in occasione del pagamento e con interventi di controllo ulteriori, l assolvimento di detti obblighi. Sarà in capo a entrambe le parti l obbligo di segnalare alla Prefettura UTG competente, il mancato rispetto degli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui all art. 3 della L. 136/2010, da parte dell altro contraente Articolo 7. Variazioni e varianti in corso d opera Non sono previste né ammesse variazioni alle specifiche di cui all elenco dei componenti definiti nell oggetto della fornitura. L'aggiudicatario non può introdurre variazioni alla fornitura affidata, non disposte dalla stazione appaltante; le modifiche non previamente autorizzate non danno titolo a pagamenti o rimborsi di sorta. L'aggiudicatario è tenuto altresì a effettuare le varianti ordinate dalla stazione appaltante, nelle ipotesi, con i limiti e alle condizioni stabilite dalla legge. Qualora la stazione appaltante intenda avvalersi della facoltà di ordinare variazioni e varianti in corso di esecuzione, il relativo aumento o diminuzione del corrispettivo sarà calcolato sulla base dei prezzi risultanti dall offerta economica dell aggiudicatario presentata in sede di procedura e - laddove non eventualmente

11 possibile - con riferimento ad opportune valutazioni operate dalla stazione appaltante con riferimento a listini pubblici e l applicazione di eventuale livello di sconto analogo a quanto eventualmente desumibile sulla base dell offerta economica e del prezzo offerto. Articolo 8. Divieto di cessione del contratto Il contratto non può essere ceduto, salvo quanto previsto nell art. 116 del D.Lgs. 163/06. Articolo 9. Risoluzione e recesso Il contratto si risolverà per reati accertati, grave inadempimento, grave irregolarità e per tutte le altre cause previste dal D.Lgs. 163/2006 e dal d.p.r. 207/2010 e con le modalità ivi definite; le conseguenze dell inadempimento e i provvedimenti successivi sono disciplinati dalle medesime normative citate. La stazione appaltante nel caso di giusta causa, ivi compresa la legittima tutela del pubblico interesse, ha altresì diritto di recedere unilateralmente dal contratto, come previsto dal D.Lgs. 163/2006 e regolamento di esecuzione. Il contratto si risolverà di diritto, ai sensi dell art. 3, comma 9-bis della L. 136/2010, anche nel caso in cui il pagamento non avvenga con metodi che garantiscano la piena tracciabilità dei flussi finanziari, ai sensi della citata L. 136/2010. Articolo 10. Foro competente Per tutte le controversie tra le parti non devoluti alla giurisdizione esclusiva del competente Giudice Amministrativo e disciplinati dal Codice del Processo Amministrativo, foro competente è esclusivamente il foro civile di Cagliari Articolo 11. Rinvio Per quanto non espressamente previsto dal presente contratto, si rinvia alla vigente normativa in materia di contratti della Pubblica Amministrazione, appalti di servizi e forniture e, in subordine, alle norme del codice civile. Per Sardegna IT S.r.l. c.s.u. Per Santer Reply S.p.A. Il legale rappresentante Il legale rappresentante

12 Dott. Marcello Barone Dott. Pier Damiano Spagnolini Approvazione esplicita di clausole Ai sensi e per gli effetti di cui all art del codice civile, il Dott. Pier Damiano Spagnolini, legale rappresentante della Santer Reply S.p.A., dichiara di conoscere e di accettare esplicitamente i seguenti articoli: 2 Oggetto, 3 Modalità, tempi di esecuzione e SLA, 4 Spese, obblighi, oneri, rischi e responsabilità, 5 Verifica di conformità, 6 Corrispettivo, spese e pagamenti, 7 Variazioni e varianti in corso d opera, 8 Divieto di cessione del contratto, 9 Risoluzione e recesso e 10 Foro competente. Per Santer Reply S.p.A., il legale rappresentante Dott. Pier Damiano Spagnolini

Contratto d appalto relativo all erogazione dei servizi di Manutenzione Correttiva ed Adeguativa, Sviluppo nuove funzionalità

Contratto d appalto relativo all erogazione dei servizi di Manutenzione Correttiva ed Adeguativa, Sviluppo nuove funzionalità Contratto d appalto relativo all erogazione dei servizi di Manutenzione Correttiva ed Adeguativa, Sviluppo nuove funzionalità ed Assistenza per il Sistema informativo per l Educazione Continua in Medicina

Dettagli

ALLEGATO 5 Schema di Contratto

ALLEGATO 5 Schema di Contratto ALLEGATO 5 Schema di Contratto Allegato 5: Schema di contratto Pag. 1 SCHEMA DI CONTRATTO GARA A PROCEDURA APERTA, INDETTA AI SENSI DEL D. LGS. N. 163/06, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE

Dettagli

L anno duemilatredici il giorno del mese di in Lanusei, Via Pietro Pistis, (Loc.

L anno duemilatredici il giorno del mese di in Lanusei, Via Pietro Pistis, (Loc. REP. CONTRATTO D APPALTO PER L ASSEGNAZIONE DEL SERVIZIO DI CERTIFICAZIONE DELLA QUALITÀ E CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE - NELL AMBITO DEL PROGETTO RELATIVO AL FONDO EUROPEO PER LA PESCA (FEP) 2007-2013 -

Dettagli

SCRITTURA PRIVATA OGGETTO: - CONTRATTO - MESSA IN SICUREZZA PORTALE DEI PAGAMENTI ON-LINE DELLA PROVINCIA DI ROMA

SCRITTURA PRIVATA OGGETTO: - CONTRATTO - MESSA IN SICUREZZA PORTALE DEI PAGAMENTI ON-LINE DELLA PROVINCIA DI ROMA SCRITTURA PRIVATA OGGETTO: - CONTRATTO - MESSA IN SICUREZZA PORTALE DEI PAGAMENTI ON-LINE DELLA PROVINCIA DI ROMA L anno 2013, il giorno del mese in Roma, Via Tre Cannelle 1/b, presso la sede dell Ufficio

Dettagli

sede legale a, codice fiscale e

sede legale a, codice fiscale e CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA ARMATA DIURNA AI PALAZZI SEDE DEGLI UFFICI GIUDIZIARI (TRIBUNALE, GIUDICE DI PACE E PROCURA DELLA REPUBBLICA) CIG 5753939CA9 L anno il giorno del mese

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA REALIZZAZIONE DI UN SERVIZIO IN OPEN SOURCE PER LO SVILUPPO DI UN APP PER DISPOSITIVI MOBILI FINALIZZATA ALL

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA REALIZZAZIONE DI UN SERVIZIO IN OPEN SOURCE PER LO SVILUPPO DI UN APP PER DISPOSITIVI MOBILI FINALIZZATA ALL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA REALIZZAZIONE DI UN SERVIZIO IN OPEN SOURCE PER LO SVILUPPO DI UN APP PER DISPOSITIVI MOBILI FINALIZZATA ALL EROGAZIONE DI CONTENUTI IN MATERIA DI LAVORO PROGETTO PROVINCIALE

Dettagli

ALLEGATO E Schema di cottimo fiduciario della fornitura con posa di porte automatiche e relativa manutenzione Cig 6091932551

ALLEGATO E Schema di cottimo fiduciario della fornitura con posa di porte automatiche e relativa manutenzione Cig 6091932551 ALLEGATO E Schema di cottimo fiduciario della fornitura con posa di porte automatiche e relativa manutenzione Cig 6091932551 L anno duemila., il giorno ( ) del mese di., in. presso la sede dell., via.,

Dettagli

COMUNE DI FONTANELLA. Provincia di Bergamo. Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE

COMUNE DI FONTANELLA. Provincia di Bergamo. Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE Allegato 7 determinazione n. 68 del 04/05/2012 COMUNE DI FONTANELLA Provincia di Bergamo Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE DEL SISTEMA DI VIDEO-SORVEGLIANZA REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

Contratto pubblico inerente servizio di pulizia della sede di Sardegna IT di Cagliari,

Contratto pubblico inerente servizio di pulizia della sede di Sardegna IT di Cagliari, Contratto pubblico inerente servizio di pulizia della sede di Sardegna IT di Cagliari, Viale dei Giornalisti 6, Edificio E, per una durata di 24 mesi. L anno duemilatredici, il giorno 07 del mese di agosto

Dettagli

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S.

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. Servizio per la fornitura di prestazioni di radioterapia su pazienti in trattamento presso l Istituto Oncologico Veneto. * * * * * * CIG N.1136442D97

Dettagli

Procedura Negoziata. Allegato 5: Schema Contrattuale

Procedura Negoziata. Allegato 5: Schema Contrattuale Progetto AGRO-ENVIRONMED Techno-Environmental Platform for the Agro-food Sector in the Mediterranean Progetto cofinanziato dalla UE Fondo FESR attraverso il Programma MED Procedura Negoziata Allegato 5:

Dettagli

OGGETTO DEI LAVORI INTERVENTO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA RESIDENZA UNIVERSITARIA DI VIA VERDI, 15 - TORINO C.U.P. [ I16J11000500003 ]

OGGETTO DEI LAVORI INTERVENTO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA RESIDENZA UNIVERSITARIA DI VIA VERDI, 15 - TORINO C.U.P. [ I16J11000500003 ] OGGETTO DEI LAVORI INTERVENTO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA RESIDENZA UNIVERSITARIA DI VIA VERDI, 15 - TORINO C.U.P. [ I16J11000500003 ] C.I.G. [ 38183287F0 ] SCHEMA DI CONTRATTO 1 Rep. Num. REPUBBLICA

Dettagli

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato CONTRATTO FRA IL COMUNE DI GENOVA E... PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO A FAVORE DI MINORI E NUCLEI DI NAZIONALITÀ STRANIERA SEGUITI DALL UFFICIO CITTADINI SENZA TERRITORIO PERIODO...

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI TREVIGNANO ROMANO. (Provincia di Roma)

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI TREVIGNANO ROMANO. (Provincia di Roma) Repertorio n. REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI TREVIGNANO ROMANO (Provincia di Roma) CONTRATTO D APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SOCIALE E DOMICILIARE DESTINATO AI MINORI, DISABILI, ANZIANI RESIDENTI NEL

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI per la fornitura di gasolio per autotrazione presso la sede operativa di C.L.I.R. S.p.A. in Via della STAZIONE,snc 27020- Parona Lomellina (PV). 1) OGGETTO DELL APPALTO Oggetto

Dettagli

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE LATINA CONTRATTO DI APPALTO TRA PER

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE LATINA CONTRATTO DI APPALTO TRA PER AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE LATINA CONTRATTO DI APPALTO TRA Azienda Unità Sanitaria Locale Latina con sede legale in V.le P.L. Nervi Centro Direzionale Latinafiori/torre G2 04100 Latina codice fiscale

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO Imposta di bollo assolta in maniera virtuale. Aut. n. 123039 del 13/10/2011 Agenzia Entrate Direzione Provinciale di Verona AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO OGGETTO:... IMPRESA: (DENOMINAZIONE E CODICE FISCALE / P.IVA)

SCHEMA DI CONTRATTO OGGETTO:... IMPRESA: (DENOMINAZIONE E CODICE FISCALE / P.IVA) Allegato 5 SCHEMA DI CONTRATTO OGGETTO:... IMPRESA: (DENOMINAZIONE E CODICE FISCALE / P.IVA) REPUBBLICA ITALIANA L anno DUEMILA il giorno del mese di in una sala del Comune di Trieste. Avanti a me, dott.,

Dettagli

relative agli affidamenti secondo le regole di cui al D.M. 3 aprile 2013, n. 55 (Regolamento in materia di emissione, trasmissione e ricevimento

relative agli affidamenti secondo le regole di cui al D.M. 3 aprile 2013, n. 55 (Regolamento in materia di emissione, trasmissione e ricevimento CONTRATTO DI FORNITURA DI LICENZA D USO DI PROGRAMMA INFORMATICO PER LA GESTIONE ECONOMICA DEL PERSONALE E DEI SERVIZI DI INSTALLAZIONE ED AVVIAMENTO, DI FORMAZIONE DEL PERSONALE, DI ASSISTENZA TECNICA

Dettagli

AFFIDAMENTO DELLA LA FORNITURA E DELL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA DI COMUNICAZIONE WIRELESS (WLAN) E DEL CENTRO DI CONTROLLO,

AFFIDAMENTO DELLA LA FORNITURA E DELL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA DI COMUNICAZIONE WIRELESS (WLAN) E DEL CENTRO DI CONTROLLO, CONTRATTO REP. N. DEL AFFIDAMENTO DELLA LA FORNITURA E DELL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA DI COMUNICAZIONE WIRELESS (WLAN) E DEL CENTRO DI CONTROLLO, ESTESO AL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI AVELLINO E BENEVENTO

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO mediante scrittura privata per l affidamento del servizio triennale di brokeraggio assicurativo a favore dell

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA Allegato D SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA CIG 0456191CB5 Agenzia Italiana del Farmaco 1 Agenzia

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE REPUBBLICA ITALIANA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE Schema di Contratto per l affidamento del servizio assicurativo a favore dei volontari in servizio civile

Dettagli

www.ater.vr.it., protocolloatervr@legalmail.it.

www.ater.vr.it., protocolloatervr@legalmail.it. A.T.E.R. Azienda Territoriale per l Edilizia Residenziale della Provincia di VERONA Piazza Pozza 1/c,d,e - 37123 VERONA telefono 045-8062411 telefax 045-8062432 E-mail: info@ater.vr.it www.ater.vr.it.,

Dettagli

CAPITOLATO - PARTE AMMINISTRATIVA

CAPITOLATO - PARTE AMMINISTRATIVA DIPARTIMENTO D MATEMATICA PURA E APPLICATA OGGETTO: Fornitura di n.253 (duecentocinquantatre) Personal Computer per i laboratori informatici di via Belzoni, n.7 piano terzo e in Torre Archimede, via Trieste,

Dettagli

OGGETTO: servizio di pulizia e sanificazione degli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste periodo dal 1.06.2014 al 31.05.

OGGETTO: servizio di pulizia e sanificazione degli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste periodo dal 1.06.2014 al 31.05. OGGETTO: servizio di pulizia e sanificazione degli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste periodo dal 1.06.2014 al 31.05.2017 IMPRESA: (denominazione e codice fiscale) REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO DI SUSEGANA 31058 SUSEGANA - Via Carpeni, 7 - Tel. 0438/73256 Fax 0438/ 435393 - C.F.: 91026780261 email: tvic85200c@istruzione.it PEC: tvic85200c@pec.istruzione.it Sito: HTTP://www.icsusegana.it

Dettagli

BANDO DI GARA. Sede: via Battistero n 4, 13900 Biella (BI)

BANDO DI GARA. Sede: via Battistero n 4, 13900 Biella (BI) BANDO DI GARA Appalto mediante procedura aperta per l affidamento quinquennale del servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo. Codice CIG: 62817919EA 1) ENTE APPALTANTE Comune di Biella Sede: via

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA PROGETTAZIONE PRELIMINARE E DEFINITIVA PER LA COSTRUZIONE DEL NUOVO IMPIANTO DI DEPURAZIONE DI BARGA (LOC.

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA PROGETTAZIONE PRELIMINARE E DEFINITIVA PER LA COSTRUZIONE DEL NUOVO IMPIANTO DI DEPURAZIONE DI BARGA (LOC. SCHEMA DI CONTRATTO PER LA PROGETTAZIONE PRELIMINARE E DEFINITIVA PER LA COSTRUZIONE DEL NUOVO IMPIANTO DI DEPURAZIONE DI BARGA (LOC. CHITARRINO) E DI VARI SCARICHI NEL COMUNE DI BARGA NUMERO GARA: - CIG:

Dettagli

BANDO DI GARA PER LO SVOLGIMENTO DI CORSI PER LA PREPARAZIONE E IL CONSEGUIMENTO DI CERTIFICAZIONI LINGUISTICHE IN INGLESE PER GLI ALUNNI DELLA SCUOLA

BANDO DI GARA PER LO SVOLGIMENTO DI CORSI PER LA PREPARAZIONE E IL CONSEGUIMENTO DI CERTIFICAZIONI LINGUISTICHE IN INGLESE PER GLI ALUNNI DELLA SCUOLA Allegato 1 Capitolato BANDO DI GARA PER LO SVOLGIMENTO DI CORSI PER LA PREPARAZIONE E IL CONSEGUIMENTO DI CERTIFICAZIONI LINGUISTICHE IN INGLESE PER GLI ALUNNI DELLA SCUOLA CIG: ZDF12B0374 ART. 1 OGGETTO

Dettagli

Azienda Ospedaliera Brotzu. Servizio Provveditorato Ospedale di rilievo nazionale e alta. Piazzale Ricchi 1, 09134 Cagliari

Azienda Ospedaliera Brotzu. Servizio Provveditorato Ospedale di rilievo nazionale e alta. Piazzale Ricchi 1, 09134 Cagliari Dipartimento Amministrativo Capitolato Speciale d appalto Procedura Aperta per la fornitura di G.P.L. da riscaldamento con comodato d uso gratuito del serbatoio, per i corpi separati dell Azienda Ospedaliera

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE CAPITOLATO D APPALTO

FORNITURA DI GAS NATURALE CAPITOLATO D APPALTO FORNITURA DI GAS NATURALE CAPITOLATO D APPALTO 1 ARTICOLO PAGINA ART. 1 GLOSSARIO... 3 ART. 2 OGGETTO DELL'APPALTO... 3 ART. 3 DURATA DELL APPALTO... 3 ART. 4 QUANTITÀ E CARATTERISTICHE GENERALI DELLA

Dettagli

FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO

FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO L Impresa con sede legale in Via n C.F. n. P. I.V.A. nella persona del legale rappresentate nato a il, in appresso per brevità denominata APPALTATORE E L Impresa

Dettagli

COMUNE DI VALENZA (AL)

COMUNE DI VALENZA (AL) COMUNE DI VALENZA (AL) Servizi Finanziari VIA BOLOGNA 36/A-15048 VALENZA Tel. 01 31 94 92 35 - Fa x 0 13 19 503 2 4 GARA RELATIVA AL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO IL DIRIGENTE Dott.ssa Sara MARCHETTI

Dettagli

Ufficio Gare, Contratti e Acquisti CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO

Ufficio Gare, Contratti e Acquisti CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO Art. 1 Finalità Il presente capitolato ha per oggetto l affidamento, da parte della Bari Multiservizi S.p.a. (in seguito, per semplicità, denominata società),

Dettagli

ESENTE DALL IMPOSTA DI BOLLO AI SENSI DEL PUNTO 27/BIS DELLA TABELLA ALLEGATO B) AL D.P.R. 26 OTTOBRE 1972 N. 642 COSI COME SUCCESSIVAMENTE

ESENTE DALL IMPOSTA DI BOLLO AI SENSI DEL PUNTO 27/BIS DELLA TABELLA ALLEGATO B) AL D.P.R. 26 OTTOBRE 1972 N. 642 COSI COME SUCCESSIVAMENTE Allegato C) alla determinazione del Resp. del Servizio n. 1853 in data 09/10/2014 Rep. n. ESENTE DALL IMPOSTA DI BOLLO AI SENSI DEL PUNTO 27/BIS DELLA TABELLA ALLEGATO B) AL D.P.R. 26 OTTOBRE 1972 N. 642

Dettagli

Azienda Regionale per il diritto allo studio universitario. Contratto per l affidamento dei servizi di progettazione, D.L. contabilità dei lavori e

Azienda Regionale per il diritto allo studio universitario. Contratto per l affidamento dei servizi di progettazione, D.L. contabilità dei lavori e Azienda Regionale per il diritto allo studio universitario N di Raccolta Contratto per l affidamento dei servizi di progettazione, D.L. contabilità dei lavori e coordinamento in materia di sicurezza riguardanti

Dettagli

ATTO ESECUTIVO DEL CONTRATTO QUADRO PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO EROGATO IN MODALITÀ ASP PER LA CONTABILITÀ ANALITICA, IL

ATTO ESECUTIVO DEL CONTRATTO QUADRO PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO EROGATO IN MODALITÀ ASP PER LA CONTABILITÀ ANALITICA, IL ATTO ESECUTIVO DEL CONTRATTO QUADRO PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO EROGATO IN MODALITÀ ASP PER LA CONTABILITÀ ANALITICA, IL CONTROLLO STRATEGICO ED IL CONTROLLO DI GESTIONE CON CONNESSI SERVIZI PROFESSIONALI

Dettagli

CAPITOLATO PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE GENERALI INTERNE/ESTERNE E GUARDIANIA Rif. Gara informale n. 012010

CAPITOLATO PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE GENERALI INTERNE/ESTERNE E GUARDIANIA Rif. Gara informale n. 012010 Allegato 1 CAPITOLATO PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE GENERALI INTERNE/ESTERNE E GUARDIANIA Rif. Gara informale n. 012010 ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento da parte

Dettagli

ASSISTENZA, MANUTENZIONE CORRETTIVA ED EVOLUTIVA DEL SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE IN DOTAZIONE ALL ATER DI VERONA

ASSISTENZA, MANUTENZIONE CORRETTIVA ED EVOLUTIVA DEL SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE IN DOTAZIONE ALL ATER DI VERONA A.T.E.R. Azienda Territoriale per l Edilizia Residenziale della Provincia di VERONA Piazza Pozza 1/c,d,e - 37123 VERONA telefono 045-8062411 telefax 045-8062432 E-mail: info@ater.vr.it www.ater.vr.it.,

Dettagli

PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MEDICO COMPETENTE PER LE PRESTAZIONI PROFESSIONALI RELATIVE AGLI ADEMPIMENTI PREVISTI DAL DECRETO LEGISLATIVO

PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MEDICO COMPETENTE PER LE PRESTAZIONI PROFESSIONALI RELATIVE AGLI ADEMPIMENTI PREVISTI DAL DECRETO LEGISLATIVO CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MEDICO COMPETENTE PER LE PRESTAZIONI PROFESSIONALI RELATIVE AGLI ADEMPIMENTI PREVISTI DAL DECRETO LEGISLATIVO n. 81/2008 s.m.i. PER LE GLI UFFICI DEL TRIBUNALE

Dettagli

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA AVVISO ESPLORATIVO Oggetto: Fornitura di energia elettrica e servizi connessi per sessantacinque utenze intestate all EFS. - Importo complessivo annuo stimato 37.000,00 oltre iva di legge. - Procedura

Dettagli

4602699B5C CUP: F23H11000130001

4602699B5C CUP: F23H11000130001 ALLEGATO 3 SCHEMA DI CONTRATTO Oggetto: Affidamento per l esecuzione delle indagini geognostiche, geotecniche e di caratterizzazione ambientale per l attuazione del Piano di Caratterizzazione dell area

Dettagli

DISCIPLINARE DI FORNITURA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI LOCANDINE E MANIFESTI PER PROMOZIONE EVENTI FINALI NELL AMBITO DEL PROGETTO ALP CAMPUS GIOVANI

DISCIPLINARE DI FORNITURA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI LOCANDINE E MANIFESTI PER PROMOZIONE EVENTI FINALI NELL AMBITO DEL PROGETTO ALP CAMPUS GIOVANI DISCIPLINARE DI FORNITURA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI LOCANDINE E MANIFESTI PER PROMOZIONE EVENTI FINALI NELL AMBITO DEL PROGETTO ALP CAMPUS GIOVANI FINANZIATO DALL U.P.I. ALL INTERNO DEL PROGRAMMA AZIONE

Dettagli

Comune di Cagliari Area Gestione del Territorio ASSESSORATO AI SERVIZI TECNOLOGICI

Comune di Cagliari Area Gestione del Territorio ASSESSORATO AI SERVIZI TECNOLOGICI Comune di Cagliari Area Gestione del Territorio ASSESSORATO AI SERVIZI TECNOLOGICI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA FORNITURA ANNUALE DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE RELATIVE A TUTTI GLI EDIFICI

Dettagli

DELL ASSISTENZA DOMICILIARE E SCOLASTICA PER UN. L anno Duemilaundici, il giorno del mese di,

DELL ASSISTENZA DOMICILIARE E SCOLASTICA PER UN. L anno Duemilaundici, il giorno del mese di, COMUNE DI TORTOLI PROVINCIA OGLIASTRA CONTRATTO APPALTO SERVIZIO DI GESTIONE DELL ASSISTENZA DOMICILIARE E SCOLASTICA PER UN PERIODO DI ANNI 2 PLUS DISTRETTO OGLIASTRA Rep. del L anno Duemilaundici, il

Dettagli

******** AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA. ******** Allegato B

******** AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA. ******** Allegato B Repertorio nr. CIG nr. ******** AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA ******** Allegato B Contratto per l affidamento in appalto della realizzazione e gestione del Centro Dialisi Decentrato

Dettagli

AFFIDAMENTO FORNITURA ENERGIA ELETTRICA ANNO 2015. - Alto Calore Servizi S.p.A. quale committente - avente sede legale in Corso Europa, 41

AFFIDAMENTO FORNITURA ENERGIA ELETTRICA ANNO 2015. - Alto Calore Servizi S.p.A. quale committente - avente sede legale in Corso Europa, 41 CONTRATTO REP. N. DEL AFFIDAMENTO FORNITURA ENERGIA ELETTRICA ANNO 2015 CIG : _5950531585 Con la presente scrittura privata a valere tra i contraenti: - Alto Calore Servizi S.p.A. quale committente - avente

Dettagli

CONTRATTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA (SERSE) PER IL. L'anno duemilaundici, addì ( ) del mese di

CONTRATTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA (SERSE) PER IL. L'anno duemilaundici, addì ( ) del mese di REP. n. del CONTRATTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA (SERSE) PER IL PERIODO 01.03.2012-31.12.2014 - C.I.G. [ ]. L'anno duemilaundici, addì ( ) del mese di presso la Sede

Dettagli

SI SPECIFICA CHE I PRODOTTI OGGETTO DI MANUTENZIONE SONO: - estintori a polvere - estintori ad anidride carbonica

SI SPECIFICA CHE I PRODOTTI OGGETTO DI MANUTENZIONE SONO: - estintori a polvere - estintori ad anidride carbonica CONDIZIONI PARTICOLARI DI CONTRATTO relativo alla fornitura dei servizi di manutenzione degli impianti antincendio nell immobile sede di ARS ed IRPET presso Villa La Quiete alle Montalve Via P. Dazzi 1

Dettagli

Capitolato Amministrativo

Capitolato Amministrativo ALLEGATO C Capitolato Amministrativo Relativo al bando di gara per l affidamento del Servizio di realizzazione, personalizzazione, erogazione, monitoraggio e rendicontazione dei voucher sociali del valore

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA REP. COMUNE DI PISTOIA CONTRATTO D APPALTO PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA

REPUBBLICA ITALIANA REP. COMUNE DI PISTOIA CONTRATTO D APPALTO PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA REPUBBLICA ITALIANA REP. COMUNE DI PISTOIA CONTRATTO D APPALTO PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA DEI CONDIZIONATORI PORTATILI E FISSI AD ESPANSIONE DIRETTA INSTALLATI PRESSO EDIFICI

Dettagli

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno SETTORE AMMINISTRATIVO UFFICIO CONTRATTI Tel. 090 225512 SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE Raccomandata a.r. uno OGGETTO:Invito a procedura di cottimo fiduciario per affidamento del servizio di copertura

Dettagli

COMUNE VEDANO AL LAMBRO (Provincia Monza Brianza)

COMUNE VEDANO AL LAMBRO (Provincia Monza Brianza) COMUNE VEDANO AL LAMBRO (Provincia Monza Brianza) SETTORE AFFARI GENRALI Allegato D FOGLIO PATTI E CONDIZIONI PER LA FORNITURA DI LIBRI PER ADULTI, RAGAZZI E BAMBINI BIBLIOTECA CIVICA PERIODO ANNO 2014

Dettagli

BIM GESTIONE SERVIZI PUBBLICI S.P.A. Via Tiziano Vecelio 27/29-32100 Belluno N. /PROT. C.F., n. iscrizione R.I. BL e P.I.

BIM GESTIONE SERVIZI PUBBLICI S.P.A. Via Tiziano Vecelio 27/29-32100 Belluno N. /PROT. C.F., n. iscrizione R.I. BL e P.I. BIM GESTIONE SERVIZI PUBBLICI S.P.A. Via Tiziano Vecelio 27/29-32100 Belluno N. /PROT. C.F., n. iscrizione R.I. BL e P.I. 00971870258 Data, *** SCHEMA CONTRATTO D APPALTO *** Gestione tecnica, operativa

Dettagli

PROVINCIA DI FIRENZE

PROVINCIA DI FIRENZE Repertorio n. Fasc. n. /2008 PROVINCIA DI FIRENZE Contratto di appalto per l esecuzione dei lavori di CIG: REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilatredici (2013) addí () del mese di, in Firenze, in una sala

Dettagli

Contratto d appalto integrato per l affidamento della progettazione. esecutiva, le funzioni di coordinatore per la sicurezza in fase di

Contratto d appalto integrato per l affidamento della progettazione. esecutiva, le funzioni di coordinatore per la sicurezza in fase di Azienda Regionale per il diritto allo studio universitario N di Repertorio N di Raccolta Contratto d appalto integrato per l affidamento della progettazione esecutiva, le funzioni di coordinatore per la

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI ROTTOFRENO. (Provincia di Piacenza) CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CIMITERIALI E CUSTODIA

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI ROTTOFRENO. (Provincia di Piacenza) CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CIMITERIALI E CUSTODIA REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI ROTTOFRENO (Provincia di Piacenza) Rep. n. 1603 CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CIMITERIALI E CUSTODIA DELLE STRUTTURE DEL CAPOLUOGO E DI TUTTE LE FRAZIONI. L'anno

Dettagli

COMUNE DI PISTOIA REP. N. CONTRATTO DI APPALTO PER LA FORNITURA A NOLEGGIO, MANUTENZIONE DI NUOVE APPARECCHIATURE PER LA

COMUNE DI PISTOIA REP. N. CONTRATTO DI APPALTO PER LA FORNITURA A NOLEGGIO, MANUTENZIONE DI NUOVE APPARECCHIATURE PER LA REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI PISTOIA REP. N. CONTRATTO DI APPALTO PER LA FORNITURA A NOLEGGIO, INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE DI NUOVE APPARECCHIATURE PER LA GESTIONE DELLA SOSTA A PAGAMENTO (PARCOMETRI)

Dettagli

La Sogesid S.p.A. intende affidare il servizio in oggetto, meglio descritto nell allegato Capitolato Tecnico (All. A).

La Sogesid S.p.A. intende affidare il servizio in oggetto, meglio descritto nell allegato Capitolato Tecnico (All. A). Roma, Prot. n. Cod. Comm. A03 Via email certificata all indirizzo: Anticipata via fax al n... Spett.le. Prot. n.../dcagl/uls/cdr Oggetto: Procedura per l affidamento ai sensi dell art. 125, comma 11, ultimo

Dettagli

SCHEMA di CONTRATTO per l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVI DELL A.S.P. GIOVANNI CHIABÀ.

SCHEMA di CONTRATTO per l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVI DELL A.S.P. GIOVANNI CHIABÀ. SCHEMA di CONTRATTO per l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVI DELL A.S.P. GIOVANNI CHIABÀ. L anno ( ) il giorno ( ) del mese di ( ) Premesso che l Azienda Pubblica per i Servizi

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA D'APPALTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA D'APPALTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA D'APPALTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA PAG.1 DI 13 Indice sistematico 1. RIFERIMENTI ENTE APPALTANTE 4 2. OGGETTO DELL APPALTO 4 3. COPERTURA ASSICURATIVA DELLA

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI DELLA GARA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI COMUNICAZIONE INTEGRATA

CAPITOLATO D ONERI DELLA GARA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI COMUNICAZIONE INTEGRATA CAPITOLATO D ONERI DELLA GARA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI COMUNICAZIONE INTEGRATA ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto il servizio di comunicazione e di promozione

Dettagli

89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877

89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 GARA INFORMALE PER L INDIVIDUAZIONE DI UNA DITTA CUI AFFIDARE IL SERVIZIO DI ASSISTENZA E

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2012-889 del 20/12/2012 Oggetto Direzione Amministrativa. Area

Dettagli

INCARICO PROFESSIONALE AVENTE AD OGGETTO:

INCARICO PROFESSIONALE AVENTE AD OGGETTO: INCARICO PROFESSIONALE AVENTE AD OGGETTO: la progettazione definitiva, progettazione esecutiva ed il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione dei lavori aventi ad oggetto: a) il risanamento

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO. Allegato A 1/8

SCHEMA DI CONTRATTO. Allegato A 1/8 1/8 Allegato A GARA per la progettazione e realizzazione del Sistema Informativo Acquisto Capacità di Stoccaggio e Prodotti Petroliferi e della relativa integrazione con i Flussi Contabili di Acquirente

Dettagli

COMUNE DI MARTIGNANO PROVINCIA DI LECCE CONTRATTO DI COTTIMO FIDUCIARIO

COMUNE DI MARTIGNANO PROVINCIA DI LECCE CONTRATTO DI COTTIMO FIDUCIARIO 1 COMUNE DI MARTIGNANO PROVINCIA DI LECCE CONTRATTO DI COTTIMO FIDUCIARIO OGGETTO: Fornitura di punto luce su palo relativi al progetto di "Riqualificazione della viabilità del centro antico di Martignano:

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub C)

SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub C) SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub C) OGGETTO: servizio di assicurazione Responsabilità Civile Autoveicoli e rischi diversi connessi al parco veicoli del Comune di Trieste periodo 15.10.2015 15.10.2016.

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DI MESSINA

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DI MESSINA ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DI MESSINA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA SERVIZIO COPERTURA ASSICURATIVA IMMOBILI IACP CIG 5639276F68 SEZIONE I. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1. Ente appaltante:

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE FIANI - LECCISOTTI. Prot. n. 5677/A36 Torremaggiore, 02/10/2015

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE FIANI - LECCISOTTI. Prot. n. 5677/A36 Torremaggiore, 02/10/2015 Progetti di Rafforzamento delle Competenze Linguistiche Mobilità Interregionale e Trasnazionale Approvato con D.D. n. 440 del 20/04/2015 pubblicato sul BURP n. 57 del 23/04/2015 Avviso n. 3/2015 - P.O.

Dettagli

OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal.

OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal. SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub E) OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal. IMPRESA: (denominazione e codice

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Prot. Del Spett.le Ditta OGGETTO: Invito a procedura negoziata per l affidamento del servizio di pulizia dei locali comunali. - Codice CIG: 60666749C0. Il Comune di Selargius deve procedere all affidamento

Dettagli

funzioni e compiti alle regioni ed enti locali, per la riforma della Pubblica Amministrazione e per la semplificazione amministrativa";

funzioni e compiti alle regioni ed enti locali, per la riforma della Pubblica Amministrazione e per la semplificazione amministrativa; Prot. n. 1839 G/2 Misilmeri, 7.03.2013 Alle ditte interessate Albo istituto Sito web della scuola OGGETTO: Procedura di affidamento in economia, mediante cottimo fiduciario, ai sensi dell art. 125 del

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI ED ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI E FISCALI CONNESSI

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI ED ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI E FISCALI CONNESSI CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI ED ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI E FISCALI CONNESSI PER IL PERSONALE DEL PARCO NAZIONALE VAL GRANDE 2016-2020 (CIG ZB415FBACD) Art.

Dettagli

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N. 181 NONCHÉ PER IL SERVIZIO DI STOCCAGGIO E CUSTODIA DEGLI

Dettagli

OGGETTO: servizio di brokeraggio assicurativo rischi vari del Comune di Trieste per il periodo

OGGETTO: servizio di brokeraggio assicurativo rischi vari del Comune di Trieste per il periodo SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub B) OGGETTO: servizio di brokeraggio assicurativo rischi vari del Comune di Trieste per il periodo 1... IMPRESA: (denominazione e codice fiscale) REPUBBLICA ITALIANA L anno

Dettagli

DISCIPLINARE RDO n. 759230

DISCIPLINARE RDO n. 759230 Prot.n. 1842 del 23/02/2014 DISCIPLINARE RDO n. 759230 Potenziamento ed Integrazione degli alunni con disabilità e BES Progetto per la qualificazione dell offerta dell integrazione scolastica degli alunni

Dettagli

CONTRATTO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE HARDWARE SOFTWARE DELLA RETE TELEMATICA DELL ISTITUTO E DELLE POSTAZIONI DELL AREA AMMINISTRATIVA

CONTRATTO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE HARDWARE SOFTWARE DELLA RETE TELEMATICA DELL ISTITUTO E DELLE POSTAZIONI DELL AREA AMMINISTRATIVA ISTITUTO MAGISTRALE STATALE CAMILLO FINOCCHIARO APRILE Liceo delle Scienze Umane Liceo delle scienze umane con opzione economico-sociale 90144 PALERMO ( PA ) C.M. PAPM010003 VIA CILEA - TEL. 091/343509

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO DI APPALTO TRA. la società AFC Torino SpA con sede legale in Torino, Corso Peschiera n. 193,

SCHEMA DI CONTRATTO DI APPALTO TRA. la società AFC Torino SpA con sede legale in Torino, Corso Peschiera n. 193, SCHEMA DI CONTRATTO DI APPALTO TRA la società AFC Torino SpA con sede legale in Torino, Corso Peschiera n. 193, codice fiscale e Partita IVA 07019070015, in persona del suo legale rappresentante, nato

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL CASENTINO

UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL CASENTINO UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL CASENTINO Via Roma, 203 52014 Ponte a Poppi, Poppi (Ar) unione.casentino@postacert.toscana.it - CF/P.IVA: 02095920514 CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO OGGETTO: PROCEDURA NEGOZIATA,

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO CONCERNENTE LA FORNITURA DI CARTA PER FOTOCOPIE IN RISME PER STAMPANTI E FOTORIPRODUTTORI

SCHEMA DI CONTRATTO CONCERNENTE LA FORNITURA DI CARTA PER FOTOCOPIE IN RISME PER STAMPANTI E FOTORIPRODUTTORI Allegato 1 SCHEMA DI CONTRATTO CONCERNENTE LA FORNITURA DI CARTA PER FOTOCOPIE IN RISME PER STAMPANTI E FOTORIPRODUTTORI TRA LA BANCA D ITALIA (DI SEGUITO BANCA ) E (DI SEGUITO SOCIETA ) (CIG 4638838A35)

Dettagli

autostrada del Brennero

autostrada del Brennero SOCIETÀ PER AZIONI AUTOSTRADA DEL BRENNERO - TRENTO autostrada del Brennero SERVIZIO DI PULIZIA DELLE STAZIONI AUTOSTRADALI E PERTINENZE VARIE DELLA SOCIETA SERVIZIO BIENNALE CIG 5806482C84 5 SCHEMA DI

Dettagli

CAPITOLATO CONTRATTUALE

CAPITOLATO CONTRATTUALE COMUNE DI PRATO CAPITOLATO CONTRATTUALE SERVIZIO DI NOLEGGIO CON MANUTENZIONE DI MACCHINE FOTOCOPIATRICI PER GLI UFFICI COMUNALI Area Risorse Finanziarie Servizio Patrimonio Amministrativo Via Del Ceppo

Dettagli

COMUNE DI COSTACCIARO PG CAPITOLATO D ONERI E DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI COSTACCIARO PG CAPITOLATO D ONERI E DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI COSTACCIARO PG CAPITOLATO D ONERI E DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 - Oggetto del servizio Il presente capitolato d oneri e disciplinare di gara riguarda i servizi tecnici da espletare per la realizzazione

Dettagli

ITALIA LAVORO SPA REGOLAMENTO PER L ACQUISTO IN ECONOMIA DI FORNITURE DI BENI E SERVIZI

ITALIA LAVORO SPA REGOLAMENTO PER L ACQUISTO IN ECONOMIA DI FORNITURE DI BENI E SERVIZI ITALIA LAVORO SPA REGOLAMENTO PER L ACQUISTO IN ECONOMIA DI FORNITURE DI BENI E SERVIZI ART. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO. Il presente Regolamento disciplina il sistema delle procedure per l acquisizione

Dettagli

PROCEDURA APERTA. Codice Identificativo Gara CIG 3209825F5E numero Gara 3230028 CUP B11B10000690006

PROCEDURA APERTA. Codice Identificativo Gara CIG 3209825F5E numero Gara 3230028 CUP B11B10000690006 PROCEDURA APERTA Bando di selezione per il conferimento di un servizio tecnico e prestazione professionale da svolgersi presso il Parco Naturale Regionale Molentargius-Saline Codice Identificativo Gara

Dettagli

UMBRIA SALUTE SCARL CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA DEL SERVIZIO

UMBRIA SALUTE SCARL CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA DEL SERVIZIO UMBRIA SALUTE SCARL PROCEDURA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO TEMPORANEO DA DESTINARE AI SERVIZI DI FRONT OFFICE CUP/CASSA, DATA ENTRY E CALL CENTER, EROGATI PER LE AZIENDE

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO DI APPALTO PON SICUREZZAPER LO SVILUPPO - OBIETTIVO CONVERGENZA 2007/2013 OBIETTIVO OPERATIVO 1.3

SCHEMA DI CONTRATTO DI APPALTO PON SICUREZZAPER LO SVILUPPO - OBIETTIVO CONVERGENZA 2007/2013 OBIETTIVO OPERATIVO 1.3 SCHEMA DI CONTRATTO DI APPALTO PON SICUREZZAPER LO SVILUPPO - OBIETTIVO CONVERGENZA 2007/2013 OBIETTIVO OPERATIVO 1.3 COMUNE DI CANOSA DI PUGLIA SICUREZZA AMBIENTALE PER LA QUALITA DELLA VITA APPALTO DEL

Dettagli

PROVINCIA DI NAPOLI AREA EDILIZIA SCOLASTICA

PROVINCIA DI NAPOLI AREA EDILIZIA SCOLASTICA PROVINCIA DI NAPOLI AREA EDILIZIA SCOLASTICA Ufficio Specialistico Supporto Tecnico -Programmazione Affidamento incarico professionale per l Anagrafe Edilizia Scolastica di edifici Scolastici di competenza

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA INFOCERT INFORMAZIONI COMMERCIALI

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA INFOCERT INFORMAZIONI COMMERCIALI CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA INFOCERT INFORMAZIONI COMMERCIALI InfoCert S.p.A. - Società soggetta a direzione e coordinamento di Tecnoinvestimenti S.p.A. - con sede legale in Roma, P.zza Sallustio

Dettagli

Prot. n 349/B15f Terni, 21/01/2014

Prot. n 349/B15f Terni, 21/01/2014 ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA STATALE DELL INFANZIA PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO G. OBERDAN Via Tre Venezie,1 05100 TERNI Tel. 0744 400195 Fax 0744 426058 E-mail tric809001@pec.istruzione.it CF 80005170552

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO Di CONCESSIONE DEI SERVIZI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E DEGLI IMPIANTI SEMAFORCI ALL INTERNO DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI RHO (MI)

SCHEMA CONTRATTO Di CONCESSIONE DEI SERVIZI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E DEGLI IMPIANTI SEMAFORCI ALL INTERNO DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI RHO (MI) SCHEMA CONTRATTO Di CONCESSIONE DEI SERVIZI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E DEGLI IMPIANTI SEMAFORCI ALL INTERNO DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI RHO (MI) Tra il Comune di RHO (di seguito, Comune ), in persona

Dettagli

PREMESSO SI CONVIENE E SI STIPULA. Articolo 1 Fornitura del servizio

PREMESSO SI CONVIENE E SI STIPULA. Articolo 1 Fornitura del servizio CONVENZIONE Per la fornitura del servizio di asilo nido in favore dei figli dei dipendenti della Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (Consob) (C.I.G..) TRA la Commissione Nazionale per le Società

Dettagli

C O M U N E D I C O P E R T I N O P r o v i n c i a d i L e c c e AREA AFFARI GENERALI E FINANZIARI

C O M U N E D I C O P E R T I N O P r o v i n c i a d i L e c c e AREA AFFARI GENERALI E FINANZIARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI AFFISSIONE MANIFESTI ED ALTRI SERVIZI AD ESSO CONNESSI PER UN PERIODO DI MESI DODICI (12) CAPO I CAPITOLATO DESCRITTIVO - PRESTAZIONALE ART.

Dettagli

CONTRATTO DI FORNITURA SERVIZIO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE SOFTWARE E PICCOLI COMPONENTI HARDWARE DELLE APPARECCHIATURE INFORMATICHE DELLA

CONTRATTO DI FORNITURA SERVIZIO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE SOFTWARE E PICCOLI COMPONENTI HARDWARE DELLE APPARECCHIATURE INFORMATICHE DELLA CONTRATTO DI FORNITURA SERVIZIO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE SOFTWARE E PICCOLI COMPONENTI HARDWARE DELLE APPARECCHIATURE INFORMATICHE DELLA C.C.I.A.A. DI LODI. Periodo 1/07/2012 30/06/2015 1 FRA Camera

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO 1 PAOLO DI TARSO Via Risorgimento, 120-80070 Bacoli -Na tel/fax 081 5232640 e-mail: NAIC8DZ00T@istruzione.it

ISTITUTO COMPRENSIVO 1 PAOLO DI TARSO Via Risorgimento, 120-80070 Bacoli -Na tel/fax 081 5232640 e-mail: NAIC8DZ00T@istruzione.it Distretto scolastico 25 ISTITUTO COMPRENSIVO 1 PAOLO DI TARSO Via Risorgimento, 120-80070 Bacoli -Na tel/fax 081 5232640 e-mail: NAIC8DZ00T@istruzione.it C.F96029300637 COD. MECC. NAIC8DZ00T Prot. 3585/c12

Dettagli

APPALTO PER MESSA A DIMORA PIANTE ED IMPIANTO DI IRRIGAZIONE--

APPALTO PER MESSA A DIMORA PIANTE ED IMPIANTO DI IRRIGAZIONE-- ACAM Ambiente S.p.A. SPECIFICHE TECNICHE Progetto per la realizzazione di dune in area destinata a verde pubblico a seguito delle modifiche introdotte al progetto in sanatoria CDR in località Saliceti

Dettagli

COMUNE DI MASSA E COZZILE (PROVINCIA di PISTOIA) SERVIZIO DI CONSULENZA E DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

COMUNE DI MASSA E COZZILE (PROVINCIA di PISTOIA) SERVIZIO DI CONSULENZA E DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ALLEGATO A SERVIZIO DI CONSULENZA E DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO Il presente capitolato ha per oggetto il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo.

Dettagli

MANUTENZIONE, COORDINAMENTO ED ASSISTENZA SISTEMISTICA DEL SISTEMA INFORMATICO

MANUTENZIONE, COORDINAMENTO ED ASSISTENZA SISTEMISTICA DEL SISTEMA INFORMATICO Allegato E Capitolato speciale d appalto MANUTENZIONE, COORDINAMENTO ED ASSISTENZA SISTEMISTICA DEL SISTEMA INFORMATICO Sommario ART.1 PREMESSA... 3 ART.2 OGGETTO DELL APPALTO... 3 2.1.1 Manutenzione /

Dettagli