Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento Atmosferico COMUNE DI SAN FILIPPO DEL MELA Fraz. ARCHI 14/09/ /10/2006

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento Atmosferico COMUNE DI SAN FILIPPO DEL MELA Fraz. ARCHI 14/09/ /10/2006"

Transcript

1 Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento Atmosferico COMUNE DI SAN FILIPPO DEL MELA Fraz. ARCHI 14/09/ /10/2006 A cura del Servizio Tecnico IV-Atmosfera Dirigente Dott. Capilli

2 Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento Atmosferico COMUNE DI SAN FILIPPO DEL MELA Fraz. ARCHI 14/09/ /10/2006 Relazione e Gestione Tecnica del Laboratorio Mobile Collaborazione nella Gestione Tecnica del Laboratorio Mobile Organizzazione e supervisione Dott. G. Ballarino Dott.ssa M. Paterniti Dott. G. Capilli

3 INDICE Premessa....1 Limiti normativi degli inquinanti in atmosfera Situazione meteorologica nel periodo di misura...4 Andamento degli inquinanti nel periodo di misura..9 Biossido di zolfo (SO 2 ).. 10 Monossido di carbonio (CO)..10 Monossido di azoto (NO).. 10 Biossido di azoto (NO 2 )..10 Ossidi di azoto (NO X ).11 Ozono (O 3 )..11 Benzene, Toluene, Ortoxilene (BTX) 11 Idrocarburi non Metanici (NMHC) 11 Polveri Sottili (PM 10 ). 12 Prelievi con CANISTER.12 Valutazioni conclusive 13 Allegati 15

4 Premessa L Arpa Sicilia come da accordi presi con il Comune di San Filippo del Mela ha effettuato una campagna di rilevamento della qualità dell aria posizionando il proprio laboratorio mobile nella Frazione ARCHI nei pressi del bivio che conduce nella Frazione Cattafi. Fig.1- veduta dalla posizione del Laboratorio Mobile La scelta del sito è avvenuta concordemente con il l Comune e con i Tecnici del DAP di Messina, tenendo conto di vari fattori quali: disponibilità di energia elettrica, sicurezza del mezzo, rischi per il pubblico, opportunità di ubicare punti di campionamento per diversi inquinanti nello stesso sito e vincoli di varia natura. L ubicazione del punto di campionamento per la misurazione in sito fisso del livello degli inquinanti è stata effettuata secondo i dettami tecnici per Ubicazione su microscala come definito dal D.M. n. 60/2002 allegato VIII, ritenendolo un sito adeguato per dare indicazioni sulla qualità dell aria per la protezione della salute umana. Il rilevamento è stato effettuato nel periodo compreso tra il 14 settembre 2006 ed il 19 ottobre Il laboratorio utilizzato è attrezzato per la misura dei seguenti parametri: chimici: biossido di zolfo (SO2), monossido di carbonio (CO), biossido di azoto (NO2), monossido di azoto (NO), ossidi di azoto (NOx), ozono (O3), particolato fine (PM10), Benzene, Toluene, O-Xilene (BTX), metano (CH4), idrocarburi non metanici (NMHC). metereologici: Velocità Venti Prevalenti (VVP), Direzione Venti Prevalenti (DVP), Temperatura (T), Pressione atmosferica (P), Precipitazioni (PREC), Umidità Relativa (UR). 1

5 Limiti normativi degli inquinanti in atmosfera Allo stato attuale si ha la coesistenza dei limiti riportati nella tabella seguente dove tra parentesi viene indicato il margine di tolleranza previsto per l anno Tab.1- Limiti normativi degli inquinanti atmosferici Valore Limite (mg/m 3 ) Monossido di Carbonio (CO) Valore limite protezione salute umana 10 Periodo di mediazione Legislazione 8 ore D.M. 2/4/02 Biossido di Azoto (NO 2 ) Ossidi di Azoto(NO x ) Biossido di Zolfo (SO 2 ) Valore Limite (µg/m 3 ) Standard di qualità (98 percentile rilevato durante l anno civile) 200 Valore limite protezione salute umana (da non superare più di 18 volte per anno civile) 200 (+40) Valore limite protezione salute umana 40 (+8) Soglia di allarme 400 Valore Limite (µg/m 3 ) Valore limite protezione vegetazione 30 Valore Limite (µg/m 3 ) Valore limite protezione salute umana (da non superare più di 24 volte per anno civile) 350 Valore limite protezione salute umana (da non superare più di 3 volte per anno civile) 125 Valore limite protezione ecosistemi 20 Soglia di allarme 500 Periodo di mediazione Legislazione 1 ora D.P.R. 24/5/88 1 ora D.M. 2/4/02 Anno civile D.M. 2/4/02 1 ora (rilevati su 3 ore consecutive) Periodo di mediazione D.M. 2/4/02 Legislazione Anno civile D.M. 2/4/02 Periodo di mediazione Legislazione 1 ora D.M. 2/4/02 24 ore D.M. 2/4/02 Anno civile e inverno (1 ott 31 mar) 1 h (rilevati su 3 ore consecutive) D.M. 2/4/02 D.M. 2/4/02 2

6 Particolato Fine (PM 10 ) Ozono (O 3 ) Benzene Benzo(a)pirene Valore limite (µg/m 3 ) Valore limite protezione salute umana (da non superare più di 35 volte per anno civile) 50 Valore limite protezione salute umana 40 Valore Limite (µg/m 3 ) Obiettivo a lungo termine per la salvaguardia della salute umana: 120 Soglia di informazione: 180 Soglia di allarme: 240 Valore (µg/m3) Valore limite protezione salute umana 5 (+4) Valore limite 01 Periodo di mediazione Legislazione 24 ore D.M. 2/4/02 Anno civile D.M. 2/4/02 Periodo di mediazione Legislazione 8 ore D. Lgs.21/5/04 1 ora D. Lgs.21/5/04 1 ora D. Lgs.21/5/04 Periodo di mediazione Legislazione Anno civile D.M. 2/4/02 Anno civile DM. 25/11/94 Gli obiettivi di qualità su base annua delle concentrazioni di IPA fanno riferimento alle concentrazioni di benzo(a)pirene. (D.M. 25/11/94) 3

7 Situazione meteorologica nel periodo di misura La campagna di rilevamento è stata condotta dal 14 settembre 2006 al 19 ottobre In figura 2 è riportato l andamento della velocità del vento. La velocità media del vento durante l intero periodo di misura è stata di 2.35 m/s e il suo valore massimo orario è stato 6.97 m/s, raggiunto in data 26 settembre 2006 ore 07:00. In figura 3 è rappresentata la rosa dei venti. Infine nelle figure 4 e 5 vengono riportati gli andamenti orari di temperatura ( C) e di umidità relativa dell aria (%). La temperatura media riscontrata è stata pari a C, mentre il valore medio dell umidità relativa è stato il 52.45%. In sintesi, durante la campagna di monitoraggio, la stazione meteorologica installata sul laboratorio mobile ha rilevato i seguenti parametri medi: temperatura: C; umidità relativa: 52.45% velocità media del vento: 2.35 m/s 4

8 19 ott ott ott ,0 7,0 6,0 5,0 4,0 3,0 2,0 1,0 Fig.2- Velocità del vento (media oraria, m/s). 17 set set set set set set set ott ott ott ott ott ott ott ott 2006 Vel.V. (m/s) media oraria 15 set 2006

9 Fig. 3- direzione del vento 6

10 19 ott ,0 3 25,0 2 15,0 1 5,0 Fig. 4- Andamento orario della temperatura ott ott set set set set set set set ott ott ott ott ott ott ott ott 2006 Temp. ( C) media oraria 15 set 2006

11 19 ott Fig. 5- Andamento orario dell umidità relativa ott ott set set set set set set set ott ott ott ott ott ott ott ott 2006 Um.Rel. (%) media oraria 15 set 2006

12 Andamento degli inquinanti nel periodo di misura I dati, rilevati dalla strumentazione installata sul laboratorio mobile, sono stati trasferiti, via modem, al centro elaborazione dati (C.E.D.) allocato negli uffici della Direzione Generale A.R.P.A. Sicilia per essere successivamente elaborati e rappresentati, per una immediata lettura, tramite grafici e tabelle. I risultati sono stati confrontati, al fine di verificarne il rispetto, con i valori limite di qualità dell aria indicati nelle normative vigenti. In materia di livelli di attenzione e di allarme, le medie orarie e giornaliere sono state confrontate con gli obiettivi di qualità previsti dal D.M. 2/04/2002 n. 60. In generale, l evoluzione temporale dei diversi inquinanti monitorati è stata rappresentata con l utilizzo di grafici relativi a: misura; concentrazioni medie orarie: evoluzione oraria dell inquinante nel periodo di concentrazioni medie sulle 8 ore: ogni valore è ottenuto come media tra l ora h e le 7 ore precedenti l ora h; concentrazioni medie giornaliere: evoluzione giornaliera dell inquinante ottenuta mediando i valori delle concentrazioni dalle ore 1.00 alle ore dello stesso giorno; ore. giorno tipo: evoluzione media delle concentrazioni medie orarie nell arco delle 24 Si fa inoltre presente che l ora a cui sono associati i dati è quella solare e che le concentrazioni sono normalizzate a 20 C e kpa. In sintesi sono stati predisposti e riportati in allegato 1 i seguenti grafici: concentrazione media oraria, media giornaliera e giorno tipo per il biossido di zolfo (SO 2 ); concentrazione media oraria, media mobile sulle 8 ore e giorno tipo per il monossido di carbonio (CO); concentrazione media oraria e giornaliera per il monossido di azoto (NO); concentrazione media oraria, media giornaliera e giorno tipo per il biossido di azoto (NO 2 ); concentrazione media oraria, media giornaliera e giorno tipo gli ossidi di azoto (NO X ); concentrazione media oraria, media mobile sulle 8 ore e giorno tipo per l ozono (O 3 ); 9

13 concentrazione media oraria, media giornaliera e giorno tipo per i BTX; concentrazione media oraria e giorno tipo per gli idrocarburi non metanici (NMHC); concentrazione media oraria, media giornaliera e giorno tipo per il PM 10 ; Biossido di zolfo (SO2) Si sono registrati vari picchi di concentrazione anche se i valori, durante tutto il periodo di misura, sono stati sempre inferiori ai limiti di legge. Il valore massimo della media giornaliera è stato di µg/m 3 raggiunto in data 04 ottobre 2006, mentre la massima concentrazione oraria è stata registrata il 03 ottobre 2006 alle ore 24:00 ed è pari a µg/m 3. Monossido di carbonio (CO) I livelli di monossido di carbonio (CO) sono stati contenuti e sempre inferiori ai limiti di legge. Il valore massimo di concentrazione oraria è stato registrato il 15 settembre 2006 alle ore 19:00. ed è pari a 4.05 mg/m 3, mentre la massima concentrazione della media su 8 ore è stata registrata il 16 settembre 2006 ed è pari a 2.9 mg/m 3. Monossido di azoto (NO) Il monossido di azoto non è soggetto direttamente a normativa. Durante la campagna di monitoraggio il valore massimo orario è stato pari a µg/m 3, rilevato il 28 settembre 2006 alle ore 09:00. legge. Biossido di azoto (NO 2 ) I livelli di biossido di azoto (NO 2 ) sono stati contenuti e sempre inferiori ai limiti di Il valore massimo di concentrazione oraria è stato registrato il 15 settembre 2006 alle ore 15:00. ed è pari a µg/m 3, mentre il valore massimo della media giornaliera è pari a 8.99 µg/m 3 è stato registrato sempre in data 03 ottobre Il valore orario è inferiore al limite per la protezione della salute umana fissato dal D.M. 60/02 in 240 µg/m 3, considerando il margine di tolleranza di 40 µg/m 3 previsto per l anno Regione Siciliana -, Palermo 10

14 Ossidi di azoto (NO X ) Durante la campagna di monitoraggio il valore massimo della concentrazione media oraria è stato di ppb, registrato il 28 settembre 2006 alle ore 09:00. Ozono (O 3 ) Il valore massimo della concentrazione media oraria è stato di µg/m 3, registrato il 21 settembre 2006 alle ore 17:00, mentre la massima concentrazione della media su 8 ore è stata registrata il 21 settembre 2006 ed è pari a µg/m 3. In riferimento al D. Lgs. 21 maggio 2004 n. 183, non è stato superato il livello della soglia di informazione pari a 180 µg/m³. Il valore massimo della media mobile sulle 8 ore è stato di µg/m³ pertanto non è mai stato superato il limite stabilito dalla normativa come obiettivo a lungo termine per la salvaguardia della salute umana fissato dal suddetto decreto in 120 µg/m³. Benzene, Toluene, Ortoxilene (BTX) Il valore limite per il benzene, unico dei tre inquinanti ad essere soggetto a normativa, calcolato come media annuale delle concentrazioni medie orarie è fissato in 9 µg/m 3, considerando il margine di tolleranza previsto per l anno 2006 (D.M. 60/2002). La media delle concentrazioni di benzene, calcolata sull intero periodo di monitoraggio, è stata di 1.36 µg/m 3. La massima concentrazione oraria, rilevata il 05 settembre 2006 alle ore 10.00, è stata pari a 7.25 µg/m 3. Per il Toluene non sono previsti valori limite: il massimo valore della media oraria registrata in data 03 ottobre 2006 alle ore è pari a 9.66 µg/m 3. Anche per l o-xilene non sono previsti valori limite: il massimo valore della media oraria registrato in data 03 ottobre 2006 alle ore è pari a µg/m 3. Idrocarburi non Metanici (NMHC) Nel giorno 05 ottobre 2006 alle ore è stata rilevata la massima concentrazione media oraria pari a µg-c/m 3. Il valore massimo di media giornaliera calcolata per il periodo di monitoraggio è stata di µg-c/m 3 raggiunto in data 11ottobre Per gli idrocarburi non metanici, il valore limite, valutato come media su 3 ore consecutive, è fissato dal D.P.C.M. del 28/3/83 in 200 µg/m³. Tale limite viene adottato Regione Siciliana -, Palermo 11

15 soltanto nelle zone e nei periodi dell anno nei quali si sono verificati superamenti dello standard della qualità dell aria per l ozono; durante questa campagna di monitoraggio tale condizione non si è mai verificata. Tuttavia vanno evidenziati frequenti valori di concentrazione media oraria che superano la concentrazione di 200 µg-c/m³, fissata dal D.P.C.M. del 28/3/83, indice di inquinamento. Polveri Sottili (PM 10 ) Il limite giornaliero per il PM 10 imposto dalla Normativa vigente (50 µg/m³ ) è stato superato una sola volta. Il massimo valore della media giornaliera è stato µg/m³ registrato il 13 ottobre Il valore più elevato della concentrazione media oraria è stato di µg/m³ rilevato il 03 ottobre 2006 alle ore 19:00. Prelievi con CANISTER Sul laboratorio è installato un sistema di campionamento aria che si attiva automaticamente al superamento di un valore di soglia (preimpostato a 800µg-C/m 3 ) del parametro Idrocarburi non Metanici (NMHC). Tale sistema consente quindi di prelevare campioni di aria, da analizzare successivamente in laboratorio. Lo stesso si attiva allorquando si verificano condizioni istantanee tali da far ritenere possibile la presenza, per un congruo periodo di tempo, di concentrazioni elevate di sostanze che complessivamente vengono rilevate come NMHC. La metodica riveste un interesse particolare quando si vuole indagare sulla presenza di sostanze organiche non rilevabili con la normale strumentazione utilizzata per il rilevamento della qualità dell aria. Tale sistema si è attivato in data alle ore 21:04, campionando per un ora. L analisi qualitativa del campione prelevato viene riportata in allegato (rapporto di prova n ). Tale analisi evidenzia la presenza di una serie di sostanze organiche, derivanti presumibilmente da attività industriale. Regione Siciliana -, Palermo 12

16 Valutazioni conclusive La campagna di rilevamento è stata condotta dal 14 settembre 2006 al 19 ottobre 2006 nel Comune di San Filippo del Mela. Il laboratorio mobile è stato posizionato nella Frazione ARCHI nei pressi del bivio che conduce nella Frazione Cattafi. Esaminando gli indicatori proposti dalla normativa, appare evidente, come la scala temporale adeguata per una valutazione della qualità dell aria è generalmente quella annuale. Tuttavia, una campagna di misura condotta per un breve periodo, può essere utile in un ottica di approccio preliminare alla determinazione dei livelli di inquinamento nel luogo oggetto di indagine. Durante tutto il periodo di rilevamento, come evidenziato nella valutazione dei singoli parametri, si è verificato un solo superamento del valore limite della media giornaliera del PM 10 in data Tutti gli altri parametri chimici normati sono risultati al di sotto dei corrispondenti limiti normativi. Tuttavia vanno evidenziati frequenti valori di concentrazione media oraria di Idrocarburi non Metanici che superano la concentrazione di 200 µg-c/m³ fissata dal D.P.C.M. del 28/3/83, tale parametro è comunque un indice di inquinamento da attenzionare. Inoltre, è doveroso richiamare l attenzione sui valori di Metano, Benzene,Toluene e o-xilene registrati durante la campagna di rilevamento. Infatti: - tutti i suddetti parametri hanno un andamento assolutamente analogo a quello degli idrocarburi non metanici (NMHC). Ciò lascia presumere che tutti provengano dalla stessa sorgente emissiva; anche il metano, normalmente presente come fondo naturale in quantità costante intorno a 1000 µg-c/m³, segue lo stesso andamento di concentrazione; - non è rispettato il rapporto quantitativo caratteristico dei processi di combustione derivanti dalle benzine per autotrasporti per Benzene,Toluene e o-xilene. Pertanto, è presumibile e verosimile che le concentrazioni registrate siano dovute ad un contributo di tipo diverso dal suddetto. Tale ipotesi sembra essere avvalorata dai dati ottenuti dalla analisi qualitativa del campione prelevato in modalità automatica tramite canister in data alle ore Regione Siciliana -, Palermo 13

17 21.04 in cui si evidenza la presenza di una serie di sostanze organiche, derivanti presumibilmente da attività industriale. Regione Siciliana -, Palermo 14

18 Allegati Grafici relativi all andamento degli inquinanti nel periodo di misura Regione Siciliana -, Palermo 15

19 18 ott ott Allegato - Biossido di zolfo (SO2) ott set set set set set set set ott ott ott ott ott ott ott ott 2006 SO2 (ug/m3) media oraria 15 set 2006

20 Allegato - Biossido di zolfo (SO2). 25,0 2 15,0 1 5,0 18 ott 2006 SO2 (ug/m3) media giornaliera Regione Siciliana -, Palermo 17

21 Allegato - Biossido di zolfo (SO2). 14,0, giorno tipo 12,0 1 8,0 6,0 4,0 2,0 ore SO2 (ug/m3) media oraria Regione Siciliana -, Palermo 18

22 Allegato - Monossido di carbonio (CO). 4,5 4,0 3,5 3,0 2,5 2,0 1,5 1,0 0,5 15 set set set set set set set set ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott 2006 CO (mg/m3) media oraria Regione Siciliana -, Palermo 19

23 Allegato - Biossido di azoto (NO2) set set set set set set set set ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott 2006 NO2 (ug/m3) media oraria Regione Siciliana -, Palermo 20

24 Allegato - Biossido di azoto (NO2). 1 9,0 8,0 7,0 6,0 5,0 4,0 3,0 2,0 1,0 18 ott 2006 NO2 (ug/m3) media giornaliera Regione Siciliana -, Palermo 21

25 Allegato - Ossidi di azoto (NOX) set set set set set set set set ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott 2006 NOx (ppb) media oraria Regione Siciliana -, Palermo 22

26 Allegato - Ossidi di azoto (NO X ) 12,0, giorno tipo 1 8,0 6,0 4,0 2,0 ore NOx (ppb) media oraria Regione Siciliana -, Palermo 23

27 Allegato - Ozono (O3) set set set set set set set set ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott 2006 O3 (ug/m3) media oraria O3 - limite orario Regione Siciliana -, Palermo 24

28 Allegato - Ozono (O 3 ) 10, giorno tipo ore O3 (ug/m3) media oraria Regione Siciliana -, Palermo 25

29 Allegato BTX 25,0 2 15,0 1 5,0 15 set set set set set set set set ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott 2006 Benzene (ug/m3) media oraria Toluene (ug/m3) media oraria O-xilen (ug/m3) media oraria Regione Siciliana -, Palermo 26

30 Allegato - BTX 4,5 4,0 3,5 3,0 2,5 2,0 1,5 1,0 0,5 18 ott 2006 Benzene (ug/m3) media giornaliera Toluene (ug/m3) media giornaliera O-xilen (ug/m3) media giornaliera Regione Siciliana -, Palermo 27

31 Allegato - Benzene 8,0 7,0 6,0 5,0 4,0 3,0 2,0 1,0 15 set set set set set set set set ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott 2006 Benzene (ug/m3) media oraria Regione Siciliana -, Palermo 28

32 Allegato Toluene 12,0 1 8,0 6,0 4,0 2,0 15 set set set set set set set set ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott 2006 Toluene (ug/m3) media oraria Regione Siciliana -, Palermo 29

33 Allegato o-xilene 25,0 2 15,0 1 5,0 15 set set set set set set set set ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott 2006 O-xilen (ug/m3) media oraria Regione Siciliana -, Palermo 30

34 Allegato - Idrocarburi Metano (CH4) - non metanici (NMHC) set set set set set set set set ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott 2006 NMHC (ug/m3) media oraria CH4 (ug/m3) media oraria Regione Siciliana -, Palermo 31

35 Allegato - idrocarburi non metanici (NMHC) set set set set set set set set ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott 2006 NMHC (ug/m3) media oraria Regione Siciliana -, Palermo 32

36 Allegato Confronto BTX NMHC/ ,0 4 35,0 3 25,0 2 15,0 1 5,0 15 set set set set set set set set ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott 2006 Benzene (ug/m3) media oraria Toluene (ug/m3) media oraria O-xilen (ug/m3) media oraria NMHC/10 Regione Siciliana -, Palermo 33

37 Allegato - Polveri sottili (PM10) set set set set set set set set ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott 2006 Polveri (PM10) (ug/m3) media oraria Regione Siciliana -, Palermo 34

38 Allegato - Polveri sottili (PM10) set set set set set set set set ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott ott 2006 Polveri (PM10) (ug/m3) media giornaliera Polveri (PM10) - limite giornaliero Regione Siciliana -, Palermo 35

39 Allegato direzione di provenienza dell inquinante (NMHC) Regione Siciliana -, Palermo 36

Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento Atmosferico COMUNE DI CATANIA 03/05/ /05/2006. A cura del Servizio

Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento Atmosferico COMUNE DI CATANIA 03/05/ /05/2006. A cura del Servizio Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento Atmosferico COMUNE DI CATANIA //26-//26 A cura del Servizio Tecnico IV-Atmosfera Dirigente Dott. Capilli Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento

Dettagli

Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento Atmosferico COMUNE DI GELA Consorzio A.S.I. 14/11/ /02/2008

Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento Atmosferico COMUNE DI GELA Consorzio A.S.I. 14/11/ /02/2008 Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento Atmosferico COMUNE DI GELA Consorzio A.S.I. 14/11/2007-19/02/2008 A cura del Servizio Tecnico IV-Atmosfera Dirigente Dott. Gaetano Capilli Laboratorio

Dettagli

Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento Atmosferico COMUNE DI SAN FILIPPO DEL MELA Località Corriolo 18/08/ /09/2005

Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento Atmosferico COMUNE DI SAN FILIPPO DEL MELA Località Corriolo 18/08/ /09/2005 Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento Atmosferico COMUNE DI SAN FILIPPO DEL MELA Località Corriolo 18/08/2005-16/09/2005 A cura del Servizio Tecnico IV-Atmosfera Dirigente Dott. Capilli Campagna

Dettagli

Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento Atmosferico COMUNE DI MILAZZO Via Acque Viole 08/03/ /07/2009

Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento Atmosferico COMUNE DI MILAZZO Via Acque Viole 08/03/ /07/2009 Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento Atmosferico COMUNE DI MILAZZO Via Acque Viole 08/03/2009 03/07/2009 A cura del Servizio Tecnico IV-Atmosfera Dirigente Dott. Gaetano Capilli Laboratorio

Dettagli

PREMESSA MONITORAGGIO QUALITÀ DELL ARIA. Descrizione della rete fissa di monitoraggio della qualità dell aria

PREMESSA MONITORAGGIO QUALITÀ DELL ARIA. Descrizione della rete fissa di monitoraggio della qualità dell aria VAL D AGRI MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA REPORT TEMPORALE: 11 15 NOVEMBRE 2015 PREMESSA La presente relazione propone un quadro della qualità dell aria nella zona industriale della Val d Agri nei

Dettagli

Relazione sullo Stato dell Ambiente Comuni di Capurso (capofila), Cellamare e Triggiano Bozza Aprile 2006

Relazione sullo Stato dell Ambiente Comuni di Capurso (capofila), Cellamare e Triggiano Bozza Aprile 2006 10. ARIA 10.1. Inquadramento L inquinamento atmosferico è un fenomeno assai complesso poiché, oltre ad essere il risultato dell immissione di sostanze prodotte da svariate attività antropiche (produzione

Dettagli

RAPPRESENTAZIONI CARTOGRAFICHE RELATIVE AL BIANCO AMBIENTALE

RAPPRESENTAZIONI CARTOGRAFICHE RELATIVE AL BIANCO AMBIENTALE ALLEGATO 1 RAPPRESENTAZIONI CARTOGRAFICHE RELATIVE AL BIANCO AMBIENTALE 65 INDICE DELLE FIGURE Figura 1. biossido di azoto: concentrazione media annuale Figura 2. biossido di azoto: superamenti del valore

Dettagli

CONCENTRAZIONE DI MONOSSIDO DI CARBONIO NELL ARIA AMBIENTE

CONCENTRAZIONE DI MONOSSIDO DI CARBONIO NELL ARIA AMBIENTE CONCENTRAZIONE DI MONOSSIDO DI CARBONIO NELL ARIA AMBIENTE Il monossido di carbonio è un inquinante da traffico caratteristico delle aree urbane a circolazione congestionata. CLASSIFICAZIONE TEMA SOTTOTEMA

Dettagli

Rete di monitoraggio della qualità dell aria della provincia di Piacenza. Servizio Sistemi Ambientali arpa Sezione Provinciale di Piacenza

Rete di monitoraggio della qualità dell aria della provincia di Piacenza. Servizio Sistemi Ambientali arpa Sezione Provinciale di Piacenza Rete di monitoraggio della qualità dell aria della provincia di Piacenza Servizio Sistemi Ambientali arpa Sezione Provinciale di Piacenza CONFIGURAZIONE DELLA RETE PARAMETRI RILEVATI LIMITI DI QUANTIFICAZIONE

Dettagli

Rete di monitoraggio della qualità dell aria della provincia di Piacenza. Servizio Sistemi Ambientali arpa Sezione Provinciale di Piacenza

Rete di monitoraggio della qualità dell aria della provincia di Piacenza. Servizio Sistemi Ambientali arpa Sezione Provinciale di Piacenza Rete di monitoraggio della qualità dell aria della provincia di Piacenza Servizio Sistemi Ambientali arpa Sezione Provinciale di Piacenza CONFIGURAZIONE DELLA RETE PARAMETRI RILEVATI LIMITI DI QUANTIFICAZIONE

Dettagli

Dipartimento Provinciale di Bari. Campagna di monitoraggio della qualità dell aria condotta con il laboratorio mobile RELAZIONE TECNICA

Dipartimento Provinciale di Bari. Campagna di monitoraggio della qualità dell aria condotta con il laboratorio mobile RELAZIONE TECNICA Campagna di monitoraggio della qualità dell aria condotta con il laboratorio mobile RELAZIONE TECNICA Luogo di osservazione: comune di Maglie Sito di monitoraggio: Via Trento e Trieste, vic. Piazza Tamborrino

Dettagli

REPORT MENSILE DEI DATI DI QUALITÀ DELL ARIA AGOSTO 2008

REPORT MENSILE DEI DATI DI QUALITÀ DELL ARIA AGOSTO 2008 REPORT MENSILE DEI DATI DI QUALITÀ DELL ARIA AGOSTO 2008 La rete di monitoraggio dell inquinamento atmosferico presente sul territorio provinciale di Bologna è attiva dal 1998 ed è costituita attualmente

Dettagli

REPORT MENSILE DEI DATI DI QUALITÀ DELL ARIA NOVEMBRE 2009

REPORT MENSILE DEI DATI DI QUALITÀ DELL ARIA NOVEMBRE 2009 REPORT MENSILE DEI DATI DI QUALITÀ DELL ARIA NOVEMBRE 2009 La rete di monitoraggio dell inquinamento atmosferico presente sul territorio provinciale di Bologna è attiva dal 1998 ed è costituita attualmente

Dettagli

LIMITE. giorno Valori limite DPR 203/ semestre freddo (1 ott.-31 mar.) 80 (mediana) 250 (98 percentile) 1

LIMITE. giorno Valori limite DPR 203/ semestre freddo (1 ott.-31 mar.) 80 (mediana) 250 (98 percentile) 1 Tabella A: Limiti alle concentrazioni di inquinanti dell'aria previsti dalla normativa nazionale e attualmente in vigore (dicembre 2002) INQUINANTE ZOLFO PARTICOLATO PST (gravimetrico) PERIODO DI RIFERIMENTO

Dettagli

RETE DI MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA

RETE DI MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA ARPA Puglia Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale Dipartimento Provinciale di Direttore Dott. Elio Calabrese RETE DI MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA Aggiornamento dati Qualità dell Aria Valutazione

Dettagli

Rete di monitoraggio della qualità dell aria della Provincia di Rimini Report 2012

Rete di monitoraggio della qualità dell aria della Provincia di Rimini Report 2012 Rete di monitoraggio della qualità dell aria della Provincia di Rimini Report 2012 NOx - Via Flaminia Valori orari NOx - Parco Marecchia Valori orari 500 500 Valore limite media annuale Media annuale Valore

Dettagli

RETE DI MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA

RETE DI MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA ARPA Puglia Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale Dipartimento Provinciale di Taranto Direttore Dott. Elio Calabrese RETE DI MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA Aggiornamento dati Qualità dell

Dettagli

ARPA Puglia. Centrale Termoelettrica di Sorgenia Puglia S.p.A. Rete di monitoraggio della Qualità dell Aria. Report GENNAIO 2016

ARPA Puglia. Centrale Termoelettrica di Sorgenia Puglia S.p.A. Rete di monitoraggio della Qualità dell Aria. Report GENNAIO 2016 Centrale Termoelettrica di Sorgenia Puglia S.p.A. Rete di monitoraggio della Qualità dell Aria Report GENNAIO 2016 ARPA Puglia Centro Regionale Aria Ufficio Qualità dell Aria di Bari Corso Trieste 27 Bari

Dettagli

TRAFORO AUTOSTRADALE DEL FREJUS - GALLERIA DI SICUREZZA - LOTTO 2 OPERE CIVILI LATO ITALIA

TRAFORO AUTOSTRADALE DEL FREJUS - GALLERIA DI SICUREZZA - LOTTO 2 OPERE CIVILI LATO ITALIA TRAFORO AUTOSTRADALE DEL FREJUS - GALLERIA DI SICUREZZA - LOTTO 2 OPERE CIVILI LATO ITALIA MONITORAGGIO AMBIENTALE - FASE ANTE OPERAM Componente atmosfera Obiettivi specifici Descrizione dell area oggetto

Dettagli

Report mensile: MARZO 2013

Report mensile: MARZO 2013 Report mensile: MARZO 213 INDICE DI QUALITA' DELL'ARIA MARZO LUNEDI' MARTEDI' MERCOLEDI' GIOVEDI' VENERDI' SABATO DOMENICA 1 2 3 4 5 6 7 8 9 1 11 12 13 14 15 16 17 18 19 2 21 22 23 24 26 27 28 29 3 31

Dettagli

Dipartimento Provinciale di Treviso DELL ARIA NELLA PROVINCIA DI TREVISO. Comune di Asolo

Dipartimento Provinciale di Treviso DELL ARIA NELLA PROVINCIA DI TREVISO. Comune di Asolo Dipartimento Provinciale di IL MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA NELLA PROVINCIA DI TREVISO Comune di Periodi di indagine: 18 Febbraio 5 Marzo 2003 (semestre freddo) 21-26 Marzo 2006 (semestre freddo)

Dettagli

INQUINANTI MONITORATI DALLA RETE VALUTAZIONE DEI DATI

INQUINANTI MONITORATI DALLA RETE VALUTAZIONE DEI DATI Cap. 4 INQUINANTI MONITORATI DALLA RETE VALUTAZIONE DEI DATI 4.1 Quadro normativo vigente Il D.Lgs. n. 351/99 (recepimento della direttiva 96/62/CE) in materia di valutazione e gestione della qualità dell

Dettagli

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Reggio Emilia Campagna di rilevamento della qualità dell'aria A cura del Servizio Sistemi Ambientali Unità Monitoraggio e Valutazione Qualità dell'aria Dati

Dettagli

Vetto. Campagna di rilevamento della qualità dell'aria. Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Reggio Emilia

Vetto. Campagna di rilevamento della qualità dell'aria. Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Reggio Emilia Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Reggio Emilia Campagna di rilevamento della qualità dell'aria A cura del Servizio Sistemi Ambientali Unità Monitoraggio e Valutazione Qualità dell'aria Dati

Dettagli

CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DELLA QUALITÀ DELL'ARIA. - Laboratorio Mobile - Comune di Guastalla

CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DELLA QUALITÀ DELL'ARIA. - Laboratorio Mobile - Comune di Guastalla Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Reggio Emilia CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DELLA QUALITÀ DELL'ARIA - - Comune di A cura di: Servizio Sistemi Ambientali Rete di Monitoraggio della Qualità dell'aria

Dettagli

MONITORAGGIO DI QUALITA DELL ARIA RENDE (Ex Legnochimica) 11 aprile 11 maggio giugno 11 agosto 2016

MONITORAGGIO DI QUALITA DELL ARIA RENDE (Ex Legnochimica) 11 aprile 11 maggio giugno 11 agosto 2016 ARIA MONITORAGGIO DI QUALITA DELL ARIA RENDE (Ex Legnochimica) 11 aprile 11 maggio 2016 09 giugno 11 agosto 2016 Redatto dalla dr.ssa Maria Anna Caravita con la supervisione della dr.ssa Claudia Tuoto

Dettagli

Comune di San Martino in Rio

Comune di San Martino in Rio Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Reggio Emilia CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DELLA QUALITÀ DELL'ARIA - - Comune di A cura di: Servizio Sistemi Ambientali Rete di Monitoraggio della Qualità dell'aria

Dettagli

Comune di Reggio Emilia

Comune di Reggio Emilia Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DELLA QUALITÀ DELL'ARIA - - Comune di A cura di: Servizio Sistemi Ambientali Rete di Monitoraggio della Qualità dell'aria di Agenzia

Dettagli

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria AGENZIA REGIONALE PER LA PREVENZIONE E PROTEZIONE AMBIENTALE DEL VENETO Dipartimento Provinciale di Venezia Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria Comune di Scorzè Via Venezia, 64 Periodo di

Dettagli

PISA AEROPORTO Galileo Galilei 17 Luglio Agosto 2009

PISA AEROPORTO Galileo Galilei 17 Luglio Agosto 2009 PISA AEROPORTO Galileo Galilei 17 Luglio 2009-12 Agosto 2009 Quartiere San Marco Istituto Tecnico Chiara Gambacorti via Possenti, 18 14 Agosto 2009 09 Settembre 2009 Risultati dei rilevamenti dell inquinamento

Dettagli

Campagna di monitoraggio della Qualità

Campagna di monitoraggio della Qualità Periodo di osservazione: dal 30/11/ al 16/02/2011 dell Aria: Gioia Tauro Il presente lavoro descrive i risultati dell'indagine sulla qualità dell'aria effettuata nel comune di Gioia Tauro nel periodo compreso

Dettagli

CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DELLA QUALITÀ DELL'ARIA. - Laboratorio Mobile - Comune di Rubiera. Via Gramsci c/o Monumento Caduti

CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DELLA QUALITÀ DELL'ARIA. - Laboratorio Mobile - Comune di Rubiera. Via Gramsci c/o Monumento Caduti Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Reggio Emilia CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DELLA QUALITÀ DELL'ARIA - - Comune di c/o Monumento Caduti A cura di: Servizio Sistemi Ambientali Rete di Monitoraggio

Dettagli

la qualità dell Aria in Emilia-Romagna

la qualità dell Aria in Emilia-Romagna la qualità dell Aria in Emilia-Romagna aggiornamento al 2014 SINTESI 2 indice - i messaggi chiave 4 Pag. - la sintesi 5 - i fattori climatici: 6 - giorni favorevoli all accumulo di PM 10 6 - giorni favorevoli

Dettagli

Comune di San Martino in Rio

Comune di San Martino in Rio Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Reggio Emilia CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DELLA QUALITÀ DELL'ARIA - - Comune di A cura di: Servizio Sistemi Ambientali Rete di Monitoraggio della Qualità dell'aria

Dettagli

9 LA QUALITA DELL ARIA NEL COMUNE DI VERONA

9 LA QUALITA DELL ARIA NEL COMUNE DI VERONA 9 LA QUALITA DELL ARIA NEL COMUNE DI VERONA 9.1 Introduzione La rete comunale della qualità dell aria della città di Verona è stata realizzata realizzata in base al D.M. 2/5/91 che stabilisce i criteri

Dettagli

ARPA Sicilia. Apparecchiature e sistemi per la rete regionale di monitoraggio della qualità dell aria

ARPA Sicilia. Apparecchiature e sistemi per la rete regionale di monitoraggio della qualità dell aria SICILIA ARPA Sicilia Inizio/Fine Lavori: 2007-2008 Apparecchiature e sistemi per la rete regionale di monitoraggio 5 Cabine complete di tutti gli elementi accessori 13 Strumenti per la misura delle polveri

Dettagli

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Reggio Emilia Campagna di rilevamento della qualità dell'aria A cura del Servizio Sistemi Ambientali Unità Monitoraggio e Valutazione Qualità dell'aria Dati

Dettagli

I DATI SULL INQUINAMENTO DELL ARIA RILEVATO DALLE STAZIONI FISSE NELLA CITTA DI VICENZA

I DATI SULL INQUINAMENTO DELL ARIA RILEVATO DALLE STAZIONI FISSE NELLA CITTA DI VICENZA I DATI SULL INQUINAMENTO DELL ARIA RILEVATO DALLE STAZIONI FISSE NELLA CITTA DI VICENZA Anno 27 Area Tecnico-Scientifica Dipartimento Provinciale di Vicenza ARPAV Direttore Generale Andrea Drago Direttore

Dettagli

Laboratorio Mobile Amministrazione Provinciale di Forlì-Cesena. Campagna di monitoraggio della QUALITÀ DELL ARIA

Laboratorio Mobile Amministrazione Provinciale di Forlì-Cesena. Campagna di monitoraggio della QUALITÀ DELL ARIA Sezione Provinciale di Forlì-Cesena Viale Livio Salinatore, 2 47121 - Forlì Tel. 543/4514111 Fax 543/451451 E-mail: sezfo@arpa.emr.it Servizio Sistemi Ambientali Area Monitoraggio e Valutazione Aria Amministrazione

Dettagli

CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DELLA QUALITÀ DELL'ARIA. - Laboratorio Mobile - Comune di Bibbiano. c/o Scuola Media "D. Alighieri" Via Don Pasquino Borghi

CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DELLA QUALITÀ DELL'ARIA. - Laboratorio Mobile - Comune di Bibbiano. c/o Scuola Media D. Alighieri Via Don Pasquino Borghi Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Reggio Emilia CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DELLA QUALITÀ DELL'ARIA - - Comune di c/o Scuola Media "D. Alighieri" A cura di: Servizio Sistemi Ambientali Rete di

Dettagli

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria Comune di Pescantina 1 a Campagna di Monitoraggio Pescantina Piazza degli Alpini Periodo di attuazione: 10/05/2017 25/05/2017 2 a Campagna di Monitoraggio

Dettagli

Comune di Castelnovo Monti

Comune di Castelnovo Monti Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Emilia CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DELLA QUALITÀ DELL'ARIA - - Comune di Monti Seconda postazione: S.S. 513 A cura di: Servizio Sistemi Ambientali Rete di Monitoraggio

Dettagli

Comune di Castelnovo Sotto

Comune di Castelnovo Sotto Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Reggio Emilia CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DELLA QUALITÀ DELL'ARIA - - Comune di A cura di: Servizio Sistemi Ambientali Rete di Monitoraggio della Qualità dell'aria

Dettagli

DIPARTIMENTO PROVINCIALE DI COSENZA Servizio Tematico Aria

DIPARTIMENTO PROVINCIALE DI COSENZA Servizio Tematico Aria DIPARTIMENTO PROVINCIALE DI COSENZA Servizio Tematico Aria RETE EDISON DI ALTOMONTE AGGIORNAMENTO DATI DI QUALITA DELL ARIA ANNO 2010 Realizzato a cura di ARPACal Dipartimento Provinciale di Cosenza Servizio

Dettagli

L U G O D I V I C E N Z A

L U G O D I V I C E N Z A MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA MEDIANTE STAZIONE RILOCABILE L U G O D I V I C E N Z A Via Divisione Julia 2010 ARPAV Dipartimento Provinciale di Vicenza Vincenzo Restaino Progetto e realizzazione

Dettagli

CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DELLA QUALITÀ

CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DELLA QUALITÀ ARPAT Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana DIPARTIMENTO PROVINCIALE DI LUCCA 551 LUCCA Via A. Vallisneri, 6 - Tel. 553261 Fax 5553568 P.I. e C.F.: 468619481 cl. DP_LU.1.35.2/1 CAMPAGNA

Dettagli

RETE DI MONITORAGGIO DELLA QUALITÀ DELL ARIA DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA SINTESI DEI DATI 2007

RETE DI MONITORAGGIO DELLA QUALITÀ DELL ARIA DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA SINTESI DEI DATI 2007 RETE DI MONITORAGGIO DELLA QUALITÀ DELL ARIA DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA SINTESI DEI DATI 2007 PM 10 PM 2.5 NO 2 Biossido di Azoto O 3 Ozono C 6 H 6 Benzene CO Monossido di Carbonio SO 2 Biossido di Zolfo

Dettagli

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Reggio Emilia Campagna di rilevamento della qualità dell'aria A cura del Servizio Sistemi Ambientali Unità Monitoraggio e Valutazione Qualità dell'aria Dati

Dettagli

Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile

Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile AGENZIA REGIONALE PER LA PREVENZIONE E LA PROTEZIONE AMBIENTALE Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile Sito di monitoraggio: comune di Soleto (LE) Periodo di osservazione:

Dettagli

MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA RETE ILVA

MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA RETE ILVA MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA RETE ILVA REPORT GENNAIO 2015 CENTRO REGIONALE ARIA ARPA PUGLIA Agenzia regionale per la prevenzione e la protezione dell ambiente www.arpa.puglia.it Pagina 1 di 21

Dettagli

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Reggio Emilia Campagna di rilevamento della qualità dell'aria Monumento caduti A cura di: Servizio Sistemi Ambientali Unità Monitoraggio e Valutazione Qualità

Dettagli

Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile

Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile Sito di monitoraggio: Santeramo in Colle Periodo di osservazione: 23/02/2016-30/03/2016 Campagna di monitoraggio della qualità dell

Dettagli

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Reggio Emilia Campagna di rilevamento della qualità dell'aria A cura del Servizio Sistemi Ambientali Unità Monitoraggio e Valutazione Qualità dell'aria Dati

Dettagli

Qualità dell aria a Sesto San Giovanni

Qualità dell aria a Sesto San Giovanni Qualità dell aria a Sesto San Giovanni Presentazione dei dati della campagna di monitoraggio della qualità dell aria svolta nei periodi: 23 luglio 28 agosto 214 21 novembre 214 6 gennaio 215 ARPA Lombardia

Dettagli

Comune di Montecchio Emilia

Comune di Montecchio Emilia Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Reggio Emilia CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DELLA QUALITÀ DELL'ARIA - - Comune di Emilia A cura di: Servizio Sistemi Ambientali Rete di Monitoraggio della Qualità

Dettagli

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Reggio Emilia Campagna di rilevamento della qualità dell'aria Roncolo A cura di: Servizio Sistemi Ambientali Unità Monitoraggio e Valutazione Qualità dell'aria

Dettagli

Dipartimento Provinciale di Bari. Relazione tecnica sulla campagna di monitoraggio della qualità dell aria condotta con il laboratorio mobile

Dipartimento Provinciale di Bari. Relazione tecnica sulla campagna di monitoraggio della qualità dell aria condotta con il laboratorio mobile Dipartimento Provinciale di Bari Relazione tecnica sulla campagna di monitoraggio della qualità dell aria condotta con il laboratorio mobile Luogo di osservazione: comune di Lecce Sito di localizzazione

Dettagli

Servizio Sistemi Ambientali Viale Fontanelli, Modena - Tel Fax

Servizio Sistemi Ambientali Viale Fontanelli, Modena - Tel Fax Sezione Provinciale di Modena Viale Fontanelli, 23 41121 Modena - Tel. 059 433611 - Fax 059 433658 e-mail: urpmo@arpa.emr.it pec: aoomo@cert.arpa.emr.it Servizio Sistemi Ambientali Viale Fontanelli, 23

Dettagli

Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile

Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile Sito di monitoraggio: Barletta (BAT) Via del Mare Anno 2013 Relazione tecnica CRA Campagna di monitoraggio della qualità dell aria

Dettagli

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria. Luzzara. Istituto Comprensivo

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria. Luzzara. Istituto Comprensivo Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Reggio Emilia Campagna di rilevamento della qualità dell'aria Istituto Comprensivo A cura di: Servizio Sistemi Ambientali Unità Monitoraggio e Valutazione

Dettagli

ASSE VIARIO MARCHE - UMBRIA E QUADRILATERO DI PENETRAZIONE INTERNA MAXILOTTO 1 ATTIVITA IN FASE DI COSTRUZIONE SUBLOTTO 1.2

ASSE VIARIO MARCHE - UMBRIA E QUADRILATERO DI PENETRAZIONE INTERNA MAXILOTTO 1 ATTIVITA IN FASE DI COSTRUZIONE SUBLOTTO 1.2 ASSE VIARIO MARCHE - UMBRIA E QUADRILATERO DI PENETRAZIONE INTERNA MAXILOTTO 1 ATTIVITA IN FASE DI COSTRUZIONE SUBLOTTO 1.2 S.S.77 VAL DI CHIENTI TRONCO PONTELATRAVE FOLIGNO TRATTI FOLIGNO VALMENOTRE E

Dettagli

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria Dipartimento Provinciale ARPAV di Venezia Via Lissa, 6 30171 Venezia Mestre Italy Tel. +39 041 5445511 Fax +39 041 5445500 e-mail: dapve@arpa.veneto.it Servizio Sistemi Ambientali Responsabile del Procedimento:

Dettagli

la qualità dell Aria in Emilia-Romagna

la qualità dell Aria in Emilia-Romagna la qualità dell Aria in Emilia-Romagna aggiornamento al 2015 0T0TSINTESI 1 2 indice - i messaggi chiave 4 Pag. - la sintesi 5 - i fattori meteo climatici: 7 - giorni favorevoli all accumulo di PM 10 7

Dettagli

All Amm.ne Prov.le di Modena Servizio Sicurezza del Territorio e Programmazione Ambientale c.a. Dr.ssa Rita Nicolini

All Amm.ne Prov.le di Modena Servizio Sicurezza del Territorio e Programmazione Ambientale c.a. Dr.ssa Rita Nicolini Prot PGMO/211/7591 Data 25/5/211 Al Sindaco del Comune di Novi di Modena Al Referente per le Funzioni d'igiene Pubblica Distretto di Mirandola e.p.c. All Amm.ne Prov.le di Modena Servizio Sicurezza del

Dettagli

Castelnovo Monti. Campagna di rilevamento della qualità dell'aria. Istituto Comprensivo. Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Reggio Emilia

Castelnovo Monti. Campagna di rilevamento della qualità dell'aria. Istituto Comprensivo. Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Reggio Emilia Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Reggio Emilia Campagna di rilevamento della qualità dell'aria Istituto Comprensivo A cura del Servizio Sistemi Ambientali Unità Monitoraggio e Valutazione

Dettagli

BORGOFRANCO D IVREA fraz. BAIO DORA FOGLIZZO reg. BRAGLIA

BORGOFRANCO D IVREA fraz. BAIO DORA FOGLIZZO reg. BRAGLIA PPRROVVIINNCCIIAA DDII TTORRIINNO AREA AMBIENTE, PARCHI, RISORSE IDRICHE E TUTELA DELLA FAUNA CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DELLA QUALITA' DELL'ARIA CON UTILIZZO DEL LABORATORIO MOBILE NEI COMUNI DI BORGOFRANCO

Dettagli

Qualità dell Aria in Località Lerchi - Città di Castello

Qualità dell Aria in Località Lerchi - Città di Castello UNI EN ISO 91:8* (*) emissione di pareri tecnici ed esecuzione di controlli ambientali. Gestione reti di monitoraggio della qualità dell aria. Gestione reti di monitoraggio quantitativo e qualitativo dell

Dettagli

Relazione dati in continuo rilevati durante le prove del Termovalorizzatore Iren Ambiente Spa di Ugozzolo (PR)

Relazione dati in continuo rilevati durante le prove del Termovalorizzatore Iren Ambiente Spa di Ugozzolo (PR) Relazione dati in continuo rilevati durante le prove del Termovalorizzatore Iren Ambiente Spa di Ugozzolo (PR) 29 3 aprile 213 Il presente documento è una prima analisi delle misure effettuate dai sistemi

Dettagli

ARPA Puglia. Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile. Polignano a Mare Centro Regionale Aria

ARPA Puglia. Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile. Polignano a Mare Centro Regionale Aria Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile 02.07.2016-02.08.2016 ARPA Puglia Centro Regionale Aria Ufficio Qualità dell Aria di Bari Corso Trieste 27 Bari Campagna di monitoraggio

Dettagli

La qualità dell'aria nella Provincia di Modena:

La qualità dell'aria nella Provincia di Modena: La qualità dell'aria nella Provincia di Modena: report ozono dal 1 gennaio al 3 settembre 212 Data emissione versione del 1/1/212 Pagina 1/ 9 1 La nuova zonizzazione del territorio Emilia Romagna ai sensi

Dettagli

Piano regionale di coordinamento per la tutela della qualità dell aria ambiente

Piano regionale di coordinamento per la tutela della qualità dell aria ambiente La tabella 2.50 sintetizza il numero dei superamenti del limite orario di biossido di zolfo rilevati nel 2006, per la protezione della salute umana. Dall analisi della tabella che segue, si rileva come

Dettagli

Via Modena, Loc. Montale Comune di PIACENZA

Via Modena, Loc. Montale Comune di PIACENZA RELAZIONE TECNICA MONITORAGGIO DELLA QUALITÀ DELL ARIA Area di trasformazione produttiva AP.3 POLO LOGISTICO LE MOSE Via Modena, Loc. Montale Comune di PIACENZA anno 215 A cura di arpae - Sezione Provinciale

Dettagli

Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile

Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile Sito di monitoraggio: MONOPOLI Periodo di osservazione: 28/11/2014 02/03/2015 Relazione tecnica CRA/15 Campagna di monitoraggio della

Dettagli

350 µg/m µg/m 3. 0,5 µg/m mg/m 3

350 µg/m µg/m 3. 0,5 µg/m mg/m 3 L INQUINAMENTO DELL ARIA NELLE CITTA ITALIANE: POLVERI, OZONO E BIOSSIDO DI AZOTO Silvia Brini IRPA (Istituto di ricerca per la protezione ambientale) Nel presente studio analizzano i livelli di concentrazione

Dettagli

RELAZIONE MONITORAGGIO LOCALITA GHIGIANO, COLOGNOLA E BELVEDERE DI GUBBIO

RELAZIONE MONITORAGGIO LOCALITA GHIGIANO, COLOGNOLA E BELVEDERE DI GUBBIO Dipartimento Provinciale di Perugia Servizio reti monitoraggio aria e agenti fisici RELAZIONE MONITORAGGIO LOCALITA GHIGIANO, COLOGNOLA E BELVEDERE DI GUBBIO Rilevazione dal 13 giugno 2006 al 28 settembre

Dettagli

Rete di Monitoraggio della Qualità dell'aria di Ferrara

Rete di Monitoraggio della Qualità dell'aria di Ferrara RAPPORTO SINTETICO DEL MESE DI FEBBRAIO 214 Monossido di carbonio - CO stazione (%) min media max 5 9 95 98 Ferrara - C.Isonzo 93%

Dettagli

ARIA 1. Il questionario si articola nelle seguenti sezioni:

ARIA 1. Il questionario si articola nelle seguenti sezioni: RILEVAZIONE DATI AMBIENTALI NELLE CITTÀ ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO ARIA 1 ANNO 2016 Il questionario si articola nelle seguenti sezioni: Misurazioni in siti fissi e parametri statistici

Dettagli

12. LA QUALITA DELL ARIA NEL COMUNE DI SAN MARTINO BUON ALBERGO

12. LA QUALITA DELL ARIA NEL COMUNE DI SAN MARTINO BUON ALBERGO 12. LA QUALITA DELL ARIA NEL COMUNE DI SAN MARTINO BUON ALBERGO 12.1. Introduzione Il comune di San Martino Buon Albergo è caratterizzato da una direttrice viaria principale, che attraversa l area centrale

Dettagli

Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile

Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile Campagna di monitoraggio della qualità dell aria con laboratorio mobile Sito di monitoraggio: Castellana Grotte (Ba) Via Polignano 1 luglio 15 agosto 2014 Relazione tecnica CRA Campagna di monitoraggio

Dettagli

TAV MONITORAGGIO DELLA QUALITA' DELL'ARIA NEL COMUNE DI BIELLA - STAZIONI

TAV MONITORAGGIO DELLA QUALITA' DELL'ARIA NEL COMUNE DI BIELLA - STAZIONI TAV. 9.1 - MONITORAGGIO DELLA QUALITA' DELL'ARIA NEL COMUNE DI BIELLA - STAZIONI Stazioni Altitudine Analizzatori Sensori meteorologici N 1 - Biella 405 m. Ossidi di Azoto (NOX) Pioggia c/o Centro Prevenzione

Dettagli

Qualità dell Aria in Località Madonna di Lugo - Spoleto Maggio - Novembre 2011

Qualità dell Aria in Località Madonna di Lugo - Spoleto Maggio - Novembre 2011 UNI EN ISO 9001:08* (*) emissione di pareri tecnici ed esecuzione di controlli ambientali. Gestione reti di monitoraggio della qualità dell aria. Gestione reti di monitoraggio quantitativo e qualitativo

Dettagli

CAMPAGNA DI MISURA DELL INQUINAMENTO ATMOSFERICO

CAMPAGNA DI MISURA DELL INQUINAMENTO ATMOSFERICO 00 DIPARTIMENTO PROVINCIALE DI VERONA CAMPAGNA DI MISURA DELL INQUINAMENTO ATMOSFERICO Comune di Villafranca Via Calzoni 2 marzo - 10 maggio 2012 a cura del Dipartimento Provinciale ARPAV di Verona Relazione:

Dettagli

INDAGINE SULLA QUALITÀ DELL ARIA AGENTI CHIMICI. Insediamento: Piazza del Municipio Località: Longhena (BS) Campagna dal 10 Gennaio al 23 Gennaio 2012

INDAGINE SULLA QUALITÀ DELL ARIA AGENTI CHIMICI. Insediamento: Piazza del Municipio Località: Longhena (BS) Campagna dal 10 Gennaio al 23 Gennaio 2012 Rif. AMB-12/0476 Documento di 22 pagine e di 6 allegati INDAGINE SULLA QUALITÀ DELL ARIA AGENTI CHIMICI Insediamento: Piazza del Municipio Località: Longhena (BS) Campagna dal 10 Gennaio al 23 Gennaio

Dettagli

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria Campagna di rilevamento della qualità dell'aria Comune di Castelnovo né Monti Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell Emilia-Romagna Sezione di Reggio Emilia Servizio Sistemi

Dettagli

AUTOSTRADA MILANO LAGHI (A8) INTERVENTO DI AMPLIAMENTO ALLA QUINTA CORSIA DEL TRATTO AUTOSTRADALE COMPRESO TRA LE BARRIERE DI

AUTOSTRADA MILANO LAGHI (A8) INTERVENTO DI AMPLIAMENTO ALLA QUINTA CORSIA DEL TRATTO AUTOSTRADALE COMPRESO TRA LE BARRIERE DI AUTOSTRADA MILANO LAGHI (A8) INTERVENTO DI AMPLIAMENTO ALLA QUINTA CORSIA DEL TRATTO AUTOSTRADALE COMPRESO TRA LE BARRIERE DI MILANO NORD INTERCONNESSIONE DI LAINATE MONITORAGGIO AMBIENTALE COMPONENTE

Dettagli

INDAGINE SULL INQUINAMENTO ATMOSFERICO

INDAGINE SULL INQUINAMENTO ATMOSFERICO RELAZIONE TECNICA INDAGINE SULL INQUINAMENTO ATMOSFERICO Comune Castell Arquato Anno 27 Servizio Sistemi Ambientali Eccellenza CEM, Rumore Responsabile: Dott.ssa Silvia Violanti arpa - Sezione Provinciale

Dettagli

POSTAZIONE AURELIA CONSORZIO PER LA GESTIONE DELL OSSERVATORIO AMBIENTALE BIOSSIDO DI AZOTO. Linee guida qualità dell'aria OMS

POSTAZIONE AURELIA CONSORZIO PER LA GESTIONE DELL OSSERVATORIO AMBIENTALE BIOSSIDO DI AZOTO. Linee guida qualità dell'aria OMS CONSORZIO PER LA GESTIONE DELL OSSERVATORIO AMBIENTALE POSTAZIONE AURELIA BIOSSIDO DI AZOTO NO2 - Biossido di Azoto Aurelia D. Lgs n. 155/10 Linee guida qualità dell'aria OMS % dati validi 96,00% Media

Dettagli

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria. Rivalta. c/o Scuola Elementare

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria. Rivalta. c/o Scuola Elementare Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Campagna di rilevamento della qualità dell'aria c/o Scuola Elementare A cura di: Servizio Sistemi Ambientali Unità Monitoraggio e Valutazione Qualità dell'aria

Dettagli

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Reggio Emilia Campagna di rilevamento della qualità dell'aria Via Val d'enza Nord A cura del Servizio Sistemi Ambientali Unità Monitoraggio e Valutazione

Dettagli

Monitoraggio sperimentale effettuato con campionatore ad alto volume. Attività svolta nel 2008

Monitoraggio sperimentale effettuato con campionatore ad alto volume. Attività svolta nel 2008 Monitoraggio sperimentale effettuato con campionatore ad alto volume Attività svolta nel 2008 Obiettivo attività: L attività oggetto della seguente presentazione è stata svolta da questa Agenzia su incarico

Dettagli

Qualità dell Aria in Località Torre di Cordaglia di Nocera Umbra

Qualità dell Aria in Località Torre di Cordaglia di Nocera Umbra UNI EN ISO 9001:2008* (*) emissione di pareri tecnici ed esecuzione di controlli ambientali. Gestione reti di monitoraggio della qualità dell aria. Gestione reti di monitoraggio quantitativo e qualitativo

Dettagli

Oggetto: Nota tecnica sulla qualità dell aria in relazione all incendio avvenuto all interno della Raffineria ENI di Taranto in data 01/04/2017.

Oggetto: Nota tecnica sulla qualità dell aria in relazione all incendio avvenuto all interno della Raffineria ENI di Taranto in data 01/04/2017. Spett.le DAP TARANTO ARPA PUGLIA E p.c. Spett. le DIREZIONE GENERALE ARPA PUGLIA Oggetto: Nota tecnica sulla qualità dell aria in relazione all incendio avvenuto all interno della Raffineria ENI di Taranto

Dettagli

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria Campagna di rilevamento della qualità dell'aria Novembre Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell -Romagna Sezione di Reggio Servizio Sistemi Ambientali Via Amendola, Reggio tel

Dettagli

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria Campagna di rilevamento della qualità dell'aria di Reggio Emilia Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell Emilia-Romagna Sezione di Reggio Emilia Servizio Sistemi Ambientali Via

Dettagli

ARIA PULITA E ARIA INQUINATA. naturale è composta da un miscuglio di gas e particelle con concentrazione variabile

ARIA PULITA E ARIA INQUINATA. naturale è composta da un miscuglio di gas e particelle con concentrazione variabile Parametri meteorologici e inquinanti atmosferici ARIA PULITA E ARIA INQUINATA L aria naturale è composta da un miscuglio di gas e particelle con concentrazione variabile Azoto, ossigeno, argon e vapore

Dettagli

AGENZIA REGIONALE PER LA TUTELA DELL AMBIENTE DISTRETTO PROVINCIALE DI PESCARA Cod. Fisc.: P. I.V.A.: QUALITA DELL ARIA

AGENZIA REGIONALE PER LA TUTELA DELL AMBIENTE DISTRETTO PROVINCIALE DI PESCARA Cod. Fisc.: P. I.V.A.: QUALITA DELL ARIA QUALITA DELL ARIA INCENDIO TERRAVERDE - RELAZIONE DEL PERIODO DI MISURE ESEGUITE CON IL LABORATORIO MOBILE PER IL RILEVAMENTO DELLA QUALITA DELL ARIA NEL COMUNE DI PICCIANO (FRAZ. DI PICCIANELLO) E RISULTATI

Dettagli

B5 - MONITORAGGIO QUALITÀ DELL'ARIA CON MEZZO MOBILE

B5 - MONITORAGGIO QUALITÀ DELL'ARIA CON MEZZO MOBILE B5 - MONITORAGGIO QUALITÀ DELL'ARIA CON MEZZO MOBILE Descrizione del ricettore Nucleo residenziale ubicato lungo via Trento, in affaccio al sedime aeroportuale di Ciampino. Strumentazione adottata La campagna

Dettagli

QUALITA DELL ARIA RELAZIONE ANNUALE 2003 ZONA INDUSTRIALE S.CHIODO DI SPOLETO DISTRETTO DI: SPOLETO - VALNERINA

QUALITA DELL ARIA RELAZIONE ANNUALE 2003 ZONA INDUSTRIALE S.CHIODO DI SPOLETO DISTRETTO DI: SPOLETO - VALNERINA DISTRETTO DI: SPOLETO - VALNERINA QUALITA DELL ARIA ZONA INDUSTRIALE S.CHIODO DI SPOLETO RELAZIONE ANNUALE 23 Pagina 1 di 18 A cura di: T.d.P. Irene Dominici ARPA Sezione Territoriale Foligno Spoleto Collaborazioni

Dettagli

POSTAZIONE SANTA SEVERA

POSTAZIONE SANTA SEVERA CONSORZIO PER LA GESTIONE DELL OSSERVATORIO AMBIENTALE POSTAZIONE SANTA SEVERA BIOSSIDO DI AZOTO NO2 - Biossido di Azoto S.Severa D. Lgs n. 155/10 % dati validi 98% raccolta minima dei dati 90% Linee guida

Dettagli

RAPPORTO ANNUALE 2015 LA QUALITA DELL ARIA NEL COMUNE DI RAGUSA

RAPPORTO ANNUALE 2015 LA QUALITA DELL ARIA NEL COMUNE DI RAGUSA RAPPORTO ANNUALE 2015 LA QUALITA DELL ARIA NEL COMUNE DI RAGUSA Data di emissione: aprile 2016 a cura di: Silvia Tormene Responsabile U.O.S. Monitoraggi 1 Indice pagina 1.0 Normativa di riferimento.. 3

Dettagli