Ing. Maurizio Zola MAURIZIO ZOLA. Novembre /10 NOME E COGNOME MAURIZIO ZOLA. NASCITA Venezia, NAZIONALITA' Italiana TITOLO DI STUDIO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ing. Maurizio Zola MAURIZIO ZOLA. Novembre 2011 1/10 NOME E COGNOME MAURIZIO ZOLA. NASCITA Venezia, 16.09.1950. NAZIONALITA' Italiana TITOLO DI STUDIO"

Transcript

1 NOME E COGNOME NASCITA Venezia, NAZIONALITA' Italiana TITOLO DI STUDIO Laurea in ingegneria nucleare presso l'università di Pisa (maggio 1976, voto 110/110 e lode) e allievo della Scuola Superiore di Studi Universitari e di Perfezionamento di Pisa. LINGUE Inglese (parlato: buono; letto: ottimo; scritto: buono) Francese (parlato: buono; letto: ottimo; scritto: sufficiente) Tedesco (parlato: scolastico; letto: scolastico; scritto: scolastico) POSIZIONE Libero professionista dal COMPETENZE Progettazione ed esecuzione di attività sperimentali nel campo della dinamica strutturale; stesura di specifiche di prova e di qualificazione per componenti meccanici; analisi ed interpretazione di misure e risultati sperimentali; stesura di rapporti di prova; progettazione di apparecchiature e attrezzature di prova; sviluppo di tecniche di misura di forze e spostamenti con metodi estensimetrici; sorveglianza tecnica su attività sperimentali e su processi di qualificazione di componenti e sistemi; attività di ingegneria della qualifica in Garanzia della Qualità; coordinamento di attività di ricerca e di qualifica dinamica di componenti e sistemi; rilievi acustici e progettazione di sistemi di isolamento e assorbimento di vibrazioni meccaniche ed acustiche; progettazione di sistemi digitali di controllo ed acquisizione multicanale; attivita' di istruzione e di divulgazione tecnica; coordinamento e direzione dell'unita' di ingegneria meccanica della Divisione Indagini Strutturali di ISMES SpA; dal 1992 responsabile dell'unita' di Indagini Strutturali Meccaniche della DIS di ISMES SpA e coordinatore delle attivita' di ingegneria per la qualifica del prodotto industriale e per la diagnostica impianti; collaudi tecnico-amministrativi; riqualifica sismica di impianti nucleari di tecnologia russa. Esecuzione di prove di fatica statica e dinamica su componenti automobilistici e ferroviari, su componenti per infrastrutture per applicazioni ferroviarie. Dal 1984 membro del Comitato Tecnico 50 Prove meccaniche ed ambientali del Comitato Elettrotecnico Italiano e membro di gruppi di lavoro internazionali IEC per la preparazione di norme per prove di vibrazioni ed urti. Dal 1990 al 1997 Presidente del Comitato Tecnico 50 del CEI (prove meccaniche ed ambientali). Dal 2000 membro della Commissione Imballaggi di UNI. Dal 2004 membro del Comitato Tecnico 104 Prove ambientali di CEI. Dal 2001 al 2010 Ispettore Tecnico SINAL per l accreditamento dei laboratori di prova. Dal 2010 Ispettore Tecnico ACCREDIA per l accreditamento dei laboratori di prova. ESPERIENZE dal 2008 dal 2000 al 2008 dal 1977 al 2000 Libero professionista P&P LMC Gruppo P&P già ISMES LMC Gruppo P&P ISMES Gruppo ENEL dal 1976 al 1977 PROGETTAZIONI MECCANICHE NUCLEARI DI GENOVA TITOLI Abilitazione alla professione di ingegnere conseguita nel mese di ottobre Iscrizione all Albo degli Ingegneri di Bergamo dal Iscritto all Albo degli Arbitri della Camera Arbitrale della CCIAA di Bergamo dal /10

2 FORMAZIONE Conferenze - Seminari: 1979: - Seminario del Franklin Institute di Philadelphia sulla qualifica di componenti per impianti nucleari (c/o ENEL, Milano). - Seminario sull' analisi di vibrazioni su macchinario rotante, tenuto dalla Spectral Dynamics a Milano. 1980: - Seminario su: "Rotor Dynamics", tenuto dal CISM di Udine. - Engineering Applications of Correlation and Spectral Analysis (Bendat-Piersol, c/o HP, Milano). 1981: - Seminario del Wyle Institute sulla qualifica di componenti per impianti nucleari (c/o AMN, Genova). - - Seminario del CRITA sulla Garanzia della Qualità Seminario sull'analisi Modale Sperimentale, Assmeccanica e UCIMU, Milano, Marzo Seminario sulla Garanzia della Qualita' in campo elettromeccanico ed in campo petrolchimico, AICQ-ANGQ, Napoli, Aprile Corso di "Audiologia Industriale", Centro Ricerche e Studi Amplifon, Milano Maggio Corso sulle metodologie di determinazione della "Potenza Acustica", Bruel & Kjaer Italiana, Milano, marzo Corso Ismes su "Reliability analysis methods", Seriate, novembre Convegno AICQ su "Certificazione tecnica: situazione e tendenze", Milano, ottobre Conferenza nazionale "La qualita' e l'evoluzione dei sistemi nazionali di certificazione - nella CEE", Firenze, Novembre Seminario sulle tecniche per la visita guidata, Ismes, novembre V corso di aggiornamento professionale Dott. Ing. Giulio Pandini "Gli eurocodici", Ordine degli ingegneri della provincia di Bergamo, ottobre Regional Training course on "Re-Evaluation of Seismic Safety of Existing Nuclear Power Plants", tenuto con l'auspicio della IAEA di Vienna, Paks, Ungheria, Maggio Corso La direttiva macchine: strutturazione, redazione e gestione del fascicolo tecnico, Unione degli industriali della provincia di Bergamo, aprile Corso sull'arbitrato, CCIAA di Bergamo, marzo Corso di formazione per Ispettori SINAL, SINAL, Roma, Dicembre Corso di aggiornamento per Ispettori SINAL, SINAL, Milano, Luglio Corso di aggiornamento per Ispettori SINAL, SINAL, Milano, Settembre Corso di aggiornamento per Ispettori SINAL, SINAL, Milano, Settembre Corso di aggiornamento per Ispettori SINAL, SINAL, Milano, Ottobre Corso di Public Speaking, CEI, Milano, Marzo Corso di aggiornamento per Ispettori SINAL, SINAL, Milano, Ottobre Corso di aggiornamento per Ispettori SINAL, SINAL, Milano, Ottobre /10

3 ATTIVITÀ DIDATTICA 1984 Relatore del corso sull' uso di un sistema di controllo per eccitazioni multiple, tenuto presso la Divisione Prove Dinamiche di ISMES SpA Coordinatore scientifico del Seminario: "Qualificazione Dinamica di Componenti e Sistemi", tenuto presso l' ISMES in data 4-6 novembre. Coordinatore scientifico del seminario: "Prove dinamiche su sistemi di imballaggio e prodotti imballati", ISMES-MTS, Bergamo, Novembre Relatore del corso "Sistema MACS di controllo e acquisizione per eccitazioni multiple", ISMES, Seriate (BG), Giugno Relatore di un corso di base su "Prove dinamiche di qualificazione e prove di fatica", tenuto presso la Breda Ferroviaria di Pistoia, maggio Relatore e responsabile tecnico di un corso su "Vibrazioni ed urti: qualificazione di componenti soggetti a carichi dinamici", tenuto per l'istituto Superiore P.T., Seriate BG, marzo Relatore e responsabile tecnico di un corso su "Gestione di prove dinamiche con l'uso del sistema digitale di controllo GenRad 2511", tenuto per l'istituto Superiore P.T., Roma, aprile Relatore e responsabile tecnico di un corso teorico pratico su "Effettuazione di rilievi di vibrazioni ed acustici in campo con l'ausilio del sistema digitale di acquisizione ed analisi Scientific Atlanta SD380Z", tenuto per l'istituto Superiore P.T., Roma, maggio Relatore sul tema "Normativa" al "Seminario introduttivo sulla qualificazione e sul controllo delle tavole vibranti" della GenRad, Milano, ottobre Relatore di un corso teorico su "Nozioni di base sulle vibrazioni e sul rumore; concetti generali di analisi dei segnali; aspetti fenomenologici delle vibrazioni e del rumore", tenuto per l'azienda Tramvie Municipali di Torino, Torino, ottobre Coordinatore scientifico del seminario: "Identificazione strutturale: metodi dinamici e diagnostica", ISMES, Bergamo, Ottobre Relatore al "Seminar on IAEA Safety Guide 50-SG-D15 (Rev. 1) - Seismic Design and Qualification for Nuclear Power Plants", tenuto con l'auspicio della IAEA di Vienna, Ankara, Turchia, Dicembre Relatore al "Regional training course on Assessment and Upgrading of Nuclear Power Plants in Relation to External Events", tenuto con l'auspicio della IAEA di Vienna, Istanbul, Turchia, Ottobre Relatore sul tema "La qualifica sismica di componenti di impianti" per il corso di dottorato di Ingegneria sismica del Politecnico di Milano, Bergamo, Dicembre Relatore sul tema "Experimental qualification of packaging system" per il Seminario Logistics and packaging integration organizzato da Whirlpool Italia, Comerio (VA), Ottobre Relatore per il Seminario "Qualifica sperimentale di sistemi di imballaggio: prove sperimentali, urti e vibrazioni, normativa", organizzato dall Università di Parma, Dipartimento di Chimica Generale, Parma, Aprile Relatore per il Seminario "Problemi di vibrazione nell industria meccanica ed impiantistica: il contributo della sperimentazione di laboratorio e in campo" sui temi La qualifica del prodotto industriale e L imballaggio, organizzato dall Università degli Studi di Bergamo, Facoltà di Ingegneria, Bergamo, Giugno Relatore per il Seminario "Seismic Design Assessment by Experimental Methods", tenuto con l'auspicio della IAEA di Vienna, Chengdu, Cina, Settembre Relatore per il Seminario "Qualifica sperimentale del prodotto industriale: vibrazioni ed urti", tenuto con l'auspicio di LMS Italiana e di P&P, Seriate, Bergamo, Novembre Relatore per il Seminario "Qualifica sperimentale del prodotto industriale: vibrazioni ed urti - SISTEMA OSCILLANTE AD UN GRADO DI LIBERTA / VIBRAZIONI ED URTI / RESISTENZA AGLI URTI ED ALLE VIBRAZIONI", tenuto con l'auspicio di LMS Italiana e di P&P, Seriate, Bergamo, 3 e 4 Marzo /10

4 2009 Relatore per il Seminario "Qualifica sperimentale del prodotto industriale: vibrazioni ed urti - TRASDUTTORI DI MISURA DELLE VIBRAZIONI / SISTEMI DI GENERAZIONE DELLE VIBRAZIONI SERVO-IDRAULICI ED ELETTRODINAMICI / SISTEMI DI CONTROLLO DIGITALE DELLE VIBRAZIONI E DI ACQUISIZIONE DATI", tenuto con l'auspicio di LMS Italiana e di P&P, Seriate, Bergamo, 24 e 25 Marzo Relatore per il Seminario "Qualifica sperimentale del prodotto industriale: vibrazioni ed urti - PROBLEMATICHE DELLE PROVE SPERIMENTALI SU PRODOTTI INDUSTRIALI / NORMATIVA E PROVE SPERIMENTALI", tenuto con l'auspicio di LMS Italiana e di P&P, Seriate, Bergamo, 21 e 22 Aprile Relatore per il Corso CEI "Prove sperimentali: vibrazioni ed urti ", tenuto con l'auspicio del Comitato Elettrotecnico Italiano, Milano, Settembre Professore a contratto presso l Università degli Studi di Parma, Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, docente per il corso "Tecnica di distribuzione e trasporto" nel corso di laurea Tecnologia del Packaging, Parma, da anno accademico 2002/2003 a 2010/ Relatore per il Corso CEI "Prove sperimentali: vibrazioni ed urti ", tenuto con l'auspicio del Comitato Elettrotecnico Italiano, Milano, Gennaio Relatore per il Seminario "Qualifica sperimentale del prodotto industriale: vibrazioni ed urti - SISTEMA OSCILLANTE AD UN GRADO DI LIBERTA / VIBRAZIONI ED URTI / RESISTENZA AGLI URTI ED ALLE VIBRAZIONI", tenuto con l'auspicio di LMS Italiana e di P&P, Seriate, Bergamo, 2 e 3 Marzo Relatore per il Seminario "Qualifica sperimentale del prodotto industriale: vibrazioni ed urti - TRASDUTTORI DI MISURA DELLE VIBRAZIONI / SISTEMI DI GENERAZIONE DELLE VIBRAZIONI SERVO-IDRAULICI ED ELETTRODINAMICI / SISTEMI DI CONTROLLO DIGITALE DELLE VIBRAZIONI E DI ACQUISIZIONE DATI", tenuto con l'auspicio di LMS Italiana e di P&P, Seriate, Bergamo, 23 e 24 Marzo Relatore per il Seminario "Qualifica sperimentale del prodotto industriale: vibrazioni ed urti - PROBLEMATICHE DELLE PROVE SPERIMENTALI SU PRODOTTI INDUSTRIALI / NORMATIVA E PROVE SPERIMENTALI", tenuto con l'auspicio di LMS Italiana e di P&P, Seriate, Bergamo, 6 e 7 Luglio Relatore per il Seminario CEI "Prove ambientali climatiche e meccaniche", tenuto con l'auspicio del Comitato Elettrotecnico Italiano, Milano, Ottobre Relatore per il Corso CEI "Prove sperimentali: vibrazioni ed urti ", tenuto con l'auspicio del Comitato Elettrotecnico Italiano, Milano, Novembre Relatore per il Seminario "Qualifica sperimentale del prodotto industriale: vibrazioni ed urti - SISTEMA OSCILLANTE AD UN GRADO DI LIBERTA / VIBRAZIONI ED URTI / RESISTENZA AGLI URTI ED ALLE VIBRAZIONI", tenuto con l'auspicio di LMS Italiana e di P&P, Seriate, Bergamo, 8 e 9 Marzo Relatore per il Seminario "Qualifica sperimentale del prodotto industriale: vibrazioni ed urti - TRASDUTTORI DI MISURA DELLE VIBRAZIONI / SISTEMI DI GENERAZIONE DELLE VIBRAZIONI SERVO-IDRAULICI ED ELETTRODINAMICI / SISTEMI DI CONTROLLO DIGITALE DELLE VIBRAZIONI E DI ACQUISIZIONE DATI", tenuto con l'auspicio di LMS Italiana e di P&P, Seriate, Bergamo, 5 e 6 Aprile Relatore per il Corso CEI "Prove sperimentali: vibrazioni ed urti ", tenuto con l'auspicio del Comitato Elettrotecnico Italiano, Milano, Ottobre Professore a contratto presso l Università degli Studi di Parma, Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, docente per il corso "Logistica" nel corso di laurea Tecnologia del Packaging, Parma, anno accademico 2011/ /10

5 PUBBLICAZIONI AUTORE (=**) O COAUTORE.(=*) DEI SEGUENTI ARTICOLI: * 1 "Seismic qualification of electrical equipment for substations", VII WCEE, Istanbul, Turkey, * 2 "Problems of experimental seismic test of a safety rod mechanism (MAB): Consideration on test results", Proc. 6th SMiRT Conf., Paper K11/4, Paris, France, * 3 "Experimental investigations for the seismic analysis of PEC reactor core", Seminar on Codes and Structural Analysis of LMFBR, Venice, Italy, * 4 "Risposta dinamica di modelli degli elementi del nocciolo di un reattore nucleare veloce", X Convegno Nazionale AIAS, Arcavacata di Rende, Cosenza, * 5 "Vibration tests on some models of PEC reactor core elements", Proc. ANS/ENS Intl. Meeting on LMFBR Safety and Related Design, Vol. IV, , Paper PS4/18, Lyon, France, * 6 "Experimental analysis of the fluid-dynamic response of the PEC reactor test loop", 7th SMiRT Conf., Paper E4/4, Chicago, USA, * 7 "Dynamic and seismic behaviour of PEC reactor core elements: Comparison between computed and experimental results", Proc. 7th SmiRT Conf., Paper F7/2, Chicago, Illinois, USA, * 8 "Risposta dinamica dei modelli degli elementi del nocciolo PEC: Confronto teorico sperimentale", Atti XI Convegno Nazionale AIAS, Ivrea, * 9 "Sodium test of the Superphenix full size primary pump shaft on CPV-1 test rig in ENEA-Brasimone", 3rd Intern. Conf. on Liquid Metal Engineering and Technology in Energy Production, Oxford, England, * 10 "Analisi del fenomeno d' urto per elementi del nocciolo di un reattore nucleare veloce sottoposti ad eccitazione sismica", VII Congresso AIMETA, Trieste, 2-5 Ottobre * 11 "Prove sperimentali in appoggio alla verifica sismica del reattore veloce PEC", XII Convegno AIAS, Sorrento, * 12 "Demonstration of the PEC fast reactor scramability in the case of earthquake: Tests and calculations", Intl. Topical Meeting on Fast Reactor Safety, Knoxville, USA, * 13 "Some key issues of the PEC Fast Reactor aseismic design analysis", Intl. Topical Meeting on Fast Reactor Safety, Knoxville, USA, April * 14 "Experimental demonstration of the PEC fast reactor scramability in the case of earthquake", 8th SMiRT Conf., Paper EK2/7, Bruxelles, Belgium, * 15 "On site dynamic test of the PEC fast reactor vessel", 8th SMiRT Conf., Paper K8/5, Bruxelles, Belgium, /10

6 * 16 "Dynamic and seismic response in air and water of prototype models of PEC fast reactor core elements", 8th SMiRT Conf., Paper EK2/5, Bruxelles, Belgium, * 17 "Response to impacts of fast reactor core elements during seismic excitation", 8th SMiRT Conf., Paper EK2/4, Bruxelles, Belgium, * 18 "Caratterizzazione dinamica degli elementi del nocciolo di un reattore veloce: Confronto con i risultati sperimentali", XIII Convegno AIAS, Bergamo, * 19 "Determinazione dei parametri d' urto per gli elementi del nocciolo di un reattore veloce: Confronto teorico-sperimentale", XIII Convegno AIAS, Bergamo, ** 20 "Eccitazione sismica multicanale di componenti e sistemi", Atti del Dipartimento di Ingegneria Strutturale, Politecnico di Torino, Ottobre * 21 "Fluid structure interaction experiments on PEC fast reactor core configurations", ASME Pressure Vessel and Piping Conference, Chicago, USA, * 22 "Safety experimental assessment of the hold-down and shut-down systems of the PEC in front of flow induced vibrations", BNES Conference on the Science and Technology of Fast Reactor Safety, Guernsey, Channel Islands, U.K., May * 23 "Seismic tests on prototype PEC core elements in air and water and fluid-structure interaction experiments on PEC core configurations", BNES Conference on the Science and Technology of Fast Reactor Safety, Guernsey, Channel Islands, U.K., May * 24 "Flow-induced vibration experimental analysis of the hold-down and shut-down systems of the PEC fast reactor", IWGFR Specialists Meeting on Flow Induced Vibrations, Paris, France, October * 25 "Flow-induced vibration tests on the hold-down and shut-down systems of the PEC fast breeder reactor", Quaderno tecnico ISMES n * 26 "Field vibration tests for seismic evaluation of high voltage equipment", Quaderno tecnico ISMES n * 27 "Experimental evaluation of operating and accident load effects on a steam generator grid for nuclear plants", Quaderno tecnico ISMES n * 28 "Multipoint excitation tests on a safe shut-down mechanism mock-up of the PEC fast reactor", Quaderno tecnico ISMES n * 29 "Un nuovo laboratorio per la qualifica di componenti e sistemi: Impianti di eccitazione e sistemi di controllo", Innovazione Tecnologica sulla Sperimentazione per lo Sviluppo del Prodotto Automobilistico, Firenze, Novembre * 30 "Sottostazioni elettriche: normative e sperimentazioni", Qualificazione Dinamica di Componenti e Sistemi, Bergamo, Novembre /10

7 * 31 "Due esempi di applicazioni speciali nel settore della qualificazione dinamica di componenti", Qualificazione Dinamica di Componenti e Sistemi, Novembre ** 32 "Multieccitazioni", Qualificazione Dinamica di Componenti e Sistemi, Bergamo, Novembre * 33 "Seismic qualification tests of high voltage electrical equipment", Quaderno tecnico ISMES n * 34 "Experimental and numerical analysis of fluid-structure interaction effects in the PEC Fast Reactor Core", 9 th SMiRT Conf., Paper E6, Losanna, CH, * 35 "Esempi di applicazione dell'analisi modale a componenti meccanici presso la Divisione Prove Dinamiche dell'ismes", Seminario sull'analisi Modale, Assmeccanica, Milano, Marzo * 36 "Dynamic Analysis of the PEC Fast Reactor Vessel: On-site Tests and Mathematical Model", International ENEA/ISMES/ENS Specialists meeting Bologna - Brasimone (Italy), May * 37 "Prove per la qualifica di sistemi di imballaggio", Tecniche dell'imballaggio, Milano, Ottobre * 38 "Sollecitazione dinamica degli imballaggi", Rassegna dell'imballaggio, Milano, Settembre * 39 "Seismic test in sodium of the SPX-1 primary pump shaft carried out in the CPV-1 test rig at ENEA - Brasimone", IWGFR/IAEA Specialists Meeting, Bologna (Italy), Ottobre * 40 "Prove dinamiche per il miglioramento della qualita' della componentistica per mezzi di trasporto su rotaia", La qualita' nei trasporti su rotaia, Genova, Novembre * 41 "Rassegna ed analisi della normativa sulle prove dinamiche di imballaggi e prodotti imballati", Seminario sugli imballaggi, ISMES Bergamo, Novembre * 42 "Esempi applicativi di prove dinamiche su imballaggi", Seminario sugli imballaggi, ISMES Bergamo, Novembre * 43 "Prove sperimentali su imballaggi di prodotti alimentari: significato e vantaggi", Seminario Prevenzione della contaminazione ambientale nel confezionamento dei prodotti alimentari, Milano, Marzo * 44 "Multi-channel control and acquisition system (MACS): general problems and presentation", ISATA, Florence, Italy, June * 45 "Research and development studies carried out for the seismic verification of the italian PEC fast reactor", ASME Pressure Vessels and Piping Conference, Pittsburgh, Pennsylvania, June ** 46 "Previsione degli errori di analisi per l'esecuzione di prove di eccitazione di tipo random", Metodologie e mezzi innovativi per la sperimentazione nel settore automotoristico, Firenze, Novembre * 47 "Prove di vibrazione in sito per lo studio sismico di apparecchiature ad alta tensione", L'Elettrotecnica, Milano, Dicembre * 48 "Prove di qualificazione sismica di apparecchiature ad alta tensione", L'Elettrotecnica, Milano, Giugno /10

8 ** 49 "Errori nell'analisi di segnali di tipo casuale", GenRad Users' Meeting, Milano, 16 Novembre * 50 "Guidelines for seismically isolated nuclear reactor structures and R&D program in Italy for the development of qualification methodologies for seismic isolation systems", International meeting on base isolation and passive energy dissipation, Assisi, giugno ** 51 "Valutazione degli errori di analisi nella determinazione della densita' spettrale di segnali di tipo casuale", L'Elettrotecnica, Milano, Maggio * 52 "Determination of the rigid body mass matrix through dynamic techniques: application to engines", XXIII FISITA Congress, Torino, Maggio * 53 "Un laboratorio per la qualificazione di componenti e sistemi", Convegno NAV'90, Ancona, Novembre * 54 "Experimental and numerical analysis of fluid-structure interaction effects in a fast reactor core", Res Mechanica, Northern Ireland, * 55 "Dynamic experiments performed in Italy on seismically isolated structure mock-ups in the framework of the r&d studies for the innovative nuclear reactors", 10 th SMiRT Conf., Paper K24/5, Tokyo, Japan, * 56 "Methodological approach for the seismic backfitting of nuclear power plants in East Europe", 11th SMiRT Post-Conf. "Upgrading of Existing VVER 440 and 1000 MW Type Pressurized Water Reactors for Severe External Loading Conditions", Vienna, Austria, * 57 "Commissioniong of qualification of structures, systems and components for seismic and environmental loads of "CIRENE" Nuclear Power Plant", 11th SMiRT Post-Conf. "Upgrading of Existing VVER 440 and 1000 MW Type Pressurized Water Reactors for Severe External Loading Conditions", Vienna, Austria, * 58 ""Benchmark study for the seismic analysis and testing of WWER type NPPs Overview and general comparison for Paks NPP", 14th SMiRT Post-Conf. "Seismic Evaluation of Existing Nuclear Facilities ", Vienna, Austria, * 59 "Integrazione di modellazione matematica e sperimentazione nell ambito della verifica della rispondenza strutturale di apparecchiature e componenti", L Energia Elettrica, Marzo ** 60 "ISO 4180: una nuova norma internazionale per la definizione di un piano di prove sperimentali per imballaggi completi e pieni", L Ufficio Acquisti, Luglio/Agosto * 61 " Evaluation and impact of qualification of experimental facilities in Europe ", 14 th EUROPEAN CONFERENCE ON EARTHQUAKE ENGINEERING, International Workshop on Role of Research Infrastructures in performance-based earthquake engineering Qualification of Research Infrastructures, OHRID Republic of Macedonia, Settembre /10

9 ELENCO ATTIVITÀ dal 1976 al 1977 PROGETTAZIONI MECCANICHE NUCLEARI DI GENOVA CABIRIA Canale sperimentale Cabiria (Ispra): analisi delle tensioni. CANDU Reattore CANDU: attivitá per l'acquisizione della licenza PROGETTO PEC: - Prove dinamiche strutturali sul meccanismo azionamento barre del reattore PEC. - Prove dinamiche sulla tanca del reattore PEC 1984 PROGETTO MASTER - Progettazione e realizzazione della tavola vibrante a sei gradi di libertà del laboratorio Prove strutturali dell'area Strutturale 1985 PROGETTO ALTO LAZIO - Stesura di piani di qualificazione per impianti nucleari PROGETTO SERIATE - Progettazione del nuovo laboratorio della Divisione Prove Dinamiche (DPD). dal 1986 al PROGETTO MACS Studio e sviluppo di sistemi di controllo multicanale - Sviluppo di un sistema per la gestione di prove di vibrazione secondo le normative IEC e MIL STD PROGETTO SISTEM - Sviluppo di un sistema per la gestione di prove di vibrazione secondo le normative IEC e MIL STD PROGETTO PRIOLO/PRAOIL - Verifica sismica dello stabilimento petrolchimico di Priolo PROGETTO AEM TORINO - Collaudo tecnico-amministrativo dei lavori di manutenzione straordinaria delle condotte forzate Perebella- Bertodasco della centrale elettrica di Rosone per conto AEM Torino. dal 1993 al 1994 dal 1995 al 1999 PROGETTO IAEA - Coordinatore dell'attivita' di riqualifica sismica di impianti nucleari di progettazione russa nell'europa dell'est nell'ambito del "Benchmark Study" promosso sull'argomento dalla IAEA di Vienna (Agenzia Internazionale per l'energia Atomica); visite di verifica dell'adeguatezza sismica dell'impianto nucleare di Paks (Ungheria) sotto l'auspicio della IAEA di Vienna PROGETTO TACIS 91 - Coordinatore delle attivita' del progetto "Seismic Design Review of Novovoronezh (Russian Federation) Nuclear Power Plant" nell'ambito del programma TACIS per conto della Commissione delle Comunita' Europee PROGETTO IAEA - Coordinatore dell'attivita' di riqualifica sismica di impianti nucleari di progettazione russa RBMK nell'ambito del "Benchmark Study" promosso sull'argomento dalla IAEA di Vienna (Agenzia Internazionale per l'energia Atomica); visite di verifica dell'adeguatezza sismica dell'impianto nucleare di S.Pietroburgo (Russia). PROGETTO PHARE 93 - Coordinatore delle attivita' del progetto "Seismic Qualification of Safety related Equipment of Paks (Hungary) Nuclear Power Plant" nell'ambito del programma PHARE per conto della Commissione delle Comunita' Europee 9/10

10 Dal 2003 al 2005 PROGETTO IAEA - Ispettore esperto tecnico per conto di IAEA di Vienna per la revisione finale del Progetto "Seismic Design Assessment by Experimental Methods", Chengdu, Cina, Settembre Ispettore esperto tecnico per conto di IAEA di Vienna per fornire assistenza alla Organizzazione per l Energia Atomica dell Iran per il Progetto "Pilot Review of Selected Seismic Safety Issues of the Bushehr NPP Unit 1: Control Rods and Relays", Moscow/Tehran, Russia/Iran, Aprile PROGETTO FONDAZIONI - Progettazione della fondazione isolata per le tavole vibranti della Facoltà di Ingegneria dell Università Federico II di Napoli PSEUDODINAMICA - Studio e Progettazione degli algoritmi di controllo per l esecuzione di prove sperimentali di simulazione di carichi sismici con la tecnica della Pseudodinamica per la Facoltà di Ingegneria dell Università di Palermo SERIES - Responsabile del Progetto Qualification of Research Infrastructure nell ambito del SEVENTH FRAMEWORK PROGRAMME - Capacities Specific Programme - Research Infrastructures Progetto SERIES: SEISMIC ENGINEERING RESEARCH INFRASTRUCTURES FOR EUROPEAN SYNERGIES. 10/10

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2015

CALENDARIO CORSI 2015 SAFER, SMARTER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 039 60564 - Fax +39 039 6058324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvba.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

ISTITUTI PROFESSIONALI

ISTITUTI PROFESSIONALI ISTITUTI PROFESSIONALI Settore Industria e Artigianato Indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica Nell indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica sono confluiti gli indirizzi del previgente ordinamento

Dettagli

NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63 RESIDENZA: via Ugo Foscolo n 18-00040 Castel Gandolfo - (Rm) STATO CIVILE: Separato SERVIZIO

NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63 RESIDENZA: via Ugo Foscolo n 18-00040 Castel Gandolfo - (Rm) STATO CIVILE: Separato SERVIZIO Via Ugo Foscolo 18 Castel Gandolfo - Marino - Roma Tel.: 3351572723 e-mail fbusico@inwind.it CURRICULUM VITAE DATI PERSONALI NOME: Fabio COGNOME: Busico LUOGO DI Roma NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Premessa. 11100 Aosta (Ao) 2/A, via Promis telefono +39 0165272866 telefax +39 0165272840

Premessa. 11100 Aosta (Ao) 2/A, via Promis telefono +39 0165272866 telefax +39 0165272840 Assessorat des Ouvrages Publics de la protection des sols et du logement public Assessorato Opere Pubbliche, Difesa del Suolo e Edilizia Residenziale Pubblica Premessa Le fondamentali indicazioni riportate

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli

SAFAP 2012, Napoli 14-15 giugno ISBN 978-88-7484-230-8

SAFAP 2012, Napoli 14-15 giugno ISBN 978-88-7484-230-8 Valutazione della Minimum Pressurizing Temperature (MPT) per reattori di elevato spessore realizzati in acciai bassolegati al Cr-Mo, in esercizio in condizioni di hydrogen charging Sommario G. L. Cosso*,

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI CERTIFICAZIONE UNI CEI EN ISO/IEC 1702 Corso 1 Livello In collaborazione con l Ordine degli Ingengeri della Provincia di Rimini Associazione CONGENIA Procedure per la valutazione

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

ACCREDIA L Ente Italiano di Accreditamento. Accreditation process for abilitation/notification: experiences and criticalities

ACCREDIA L Ente Italiano di Accreditamento. Accreditation process for abilitation/notification: experiences and criticalities ACCREDIA L Ente Italiano di Accreditamento Accreditation process for abilitation/notification: experiences and criticalities 1-32 28 giugno 2013 IL QUADRO DI RIFERIMENTO Cambiano gli scenari europei Regolamento

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

Valutazione della capacità sismica delle strutture in acciaio mediante la metodologia del Robustness Based Design

Valutazione della capacità sismica delle strutture in acciaio mediante la metodologia del Robustness Based Design UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTA DI INGEGNERIA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA STRUTTURALE CATTEDRA DI TECNICA DELLE COSTRUZIONI I RELATORE: TESI DI LAUREA Valutazione della capacità sismica

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007)

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA 1 (annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso

Dettagli

Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale.

Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale. Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale. L analisi modale è un approccio molto efficace al comportamento dinamico delle strutture, alla verifica di modelli di calcolo

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Apprendimento dei concetti relativi alle misure dirette, indirette ed alla propagazione degli errori

Apprendimento dei concetti relativi alle misure dirette, indirette ed alla propagazione degli errori U n i v e r s i t à d e g l i S t u d i d i U d i n e - Facoltà di Ingegneria Laboratorio di Fisica Generale 1 1 Il sistema massa-molla: Apprendimento dei concetti relativi alle misure dirette, indirette

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Relazioni triennali - Prima sessione 2014. Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Data Chiusura 30/05/2014. Dipartimento di Studi Umanistici

Relazioni triennali - Prima sessione 2014. Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Data Chiusura 30/05/2014. Dipartimento di Studi Umanistici Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Data Chiusura 30/05/2014 Cognome Nome Qualifica Dipartimento Ha usufruito di un periodo di congedo per motivi di studio

Dettagli

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Ing. Gaetano Trotta Responsabile Unico di Progetto Nata nel 1978, è una Società di Ingegneria

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Watt e Voltampere: facciamo chiarezza

Watt e Voltampere: facciamo chiarezza Watt e Voltampere: facciamo chiarezza White Paper n. 15 Revisione 1 di Neil Rasmussen > Sintesi Questa nota spiega le differenze tra Watt e VA e illustra l uso corretto e non dei termini utilizzati per

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

http://www.tassisto.it/

http://www.tassisto.it/ F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TASSISTO FRANCESCO Indirizzo VIA MARTIRI DELLA LIBERAZIONE, 80/2A 16043 CHIAVARI Telefono 0185325331 Cellulare

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Armonizzazione della documentazione. Stato transizione dei documenti SIT ACCREDIA Ruolo dei documenti tecnici

Armonizzazione della documentazione. Stato transizione dei documenti SIT ACCREDIA Ruolo dei documenti tecnici ACCREDIA L ente italiano di accreditamento Armonizzazione della documentazione dei Dipartimenti ACCREDIA Stato transizione dei documenti SIT ACCREDIA Ruolo dei documenti tecnici Adelina Leka - Funzionario

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Chi Siamo Hygeia Lab S.r.l. nasce nel 2011 dalla passione e dal desiderio di giovani laureati di continuare la crescita e la formazione scientifica. E una Start-Up

Dettagli

Data inizio : 2014-01-01 Prezzo per partecipante : 400 EUR Località : Da definire

Data inizio : 2014-01-01 Prezzo per partecipante : 400 EUR Località : Da definire Data inizio : 2014-01-01 Prezzo per partecipante : 400 EUR Località : Da definire DATE, ORARI E SEDI Il corso sarà attivato al raggiungimento del numero minimo di partecipanti con date, orari e sedi DA

Dettagli

COMPLESSO xxxxxxxxxxx

COMPLESSO xxxxxxxxxxx PROVE DI CARICO SU PALI E INDAGINI SIT COMPLESSO xxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx PROVE N 131/132/133/134/135 /FI 8, 9, 10, 11 Giugno 2009 Committente: Direttore Lavori: Relatore: xxxxxxxxxxxxxxxx

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione 1 Carlo Sabbarese Gruppo di ricerca: R. Buompane, F. De Cicco, V. Mastrominico, A. D Onofrio 1 L attività di ricerca è svolta

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

FENICE ARREDI. Via Bertolini 49/51 27029 Vigevano (PV) Relazione tecnica

FENICE ARREDI. Via Bertolini 49/51 27029 Vigevano (PV) Relazione tecnica FENICE ARREDI Via Bertolini 49/51 27029 Vigevano (PV) Prove di vibrazione su sistemi per pavimenti tecnici sopraelevati - Four x Four Relazione tecnica Via Ferrata 1, 27100 Pavia, Italy Tel. +39.0382.516911

Dettagli

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile Orario di ricevimento studenti: su appuntamento via mail * foto

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE Progetto SEE-ITS in breve SEE-ITS è un progetto transnazionale che mira a stimolare la cooperazione, l'armonizzazione e l'interoperabilità tra Sistemi di Trasporto Intelligenti (ITS) nel Sud-Est Europa.

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica Alessandro Clerici Presidente FAST e Presidente Onorario WEC Italia Premessa La popolazione mondiale è ora di 6,7 miliardi

Dettagli

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico istituto tecnico SETTORE TECNOLOGICO chimica e materiali elettronica e telecomunicazioni informatica meccanica e meccatronica

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015

Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015 Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015 Formula Weekend (Venerdì e Sabato) Con il patrocinio e la collaborazione

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

Behavior-Based BS) Riduzione degli incidenti e sviluppo della cultura della sicurezza agendo sui comportamenti nei luoghi di lavoro.

Behavior-Based BS) Riduzione degli incidenti e sviluppo della cultura della sicurezza agendo sui comportamenti nei luoghi di lavoro. Behavior-Based Based Safety (B-BS) BS) Riduzione degli incidenti e sviluppo della cultura della sicurezza agendo sui comportamenti nei luoghi di lavoro Italo Viganò Cosa causa gli incidenti Behavior &

Dettagli

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility ERASMUS PLUS Disposizioni nazionali allegate alla Guida al Programma 2015 Settore Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore KA1 School education staff mobility/ Adult education

Dettagli

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione.

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. COMPETENZE MINIME- INDIRIZZO : ELETTROTECNICA ED AUTOMAZIONE 1) CORSO ORDINARIO Disciplina: ELETTROTECNICA

Dettagli

AUTOMATION AND PROCESS CONTROL

AUTOMATION AND PROCESS CONTROL AUTOMATION AND PROCESS CONTROL THE CONTROL TECHNOLOGY GROUP FAST GROUP Dal 1982, anno di fondazione, FAST rappresenta nel panorama internazionale un punto di riferimento costante per forniture di sistemi

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

ECTS - Guida per l'utente

ECTS - Guida per l'utente ECTS - Guida per l'utente Ulteriori informazioni sull Unione Europea compaiono nel sito http://europa.eu Titolo originale: ECTS Users Guide edito nel 2009 dalla Commissione Europea Traduzione in Italiano

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE

Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE COMUNICATO STAMPA 17.10.2007 Con cortese preghiera di diffusione Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE -Incontro pubblico

Dettagli