PROVINCIA REGIONALE DI AGRIGENTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROVINCIA REGIONALE DI AGRIGENTO"

Transcript

1 PROVINCIA REGIONALE DI AGRIGENTO BANDO PER TORNATA DI N. 3 GARE PUBBLICO INCANTO GARA N 1 Lavori di riparazione danni alluvionali sulla S.P. n. 9 Ravanusa F. Salso. dell'importo complessivo di ,00(euro centosettantacinquemila e zero centesimi). GARA N 2 Lavori per il ripristino ponticello e opere di consolidamento della piattaforma stradale sulla S.P. n. 78 Canicattì Badia. dell'importo complessivo di ,00 (euro duecentocinquantacinquemila e zero centesimi) GARA N 3 Lavori di Manutenzione Straordinaria sulla S.P. n.24 (progetto di adeguamento). dell'importo complessivo di ,00 (euro duecentoventicinquemila cinquecentosessantacinque e zero centesimi. 1. STAZIONE APPALTANTE: Provincia Regionale di Agrigento, Piazzale Aldo Moro Agrigento Tel. n / centralino fax n. 0922/ PROCEDURA DI GARA: Tornata di n 3 Pubblici Incanti ai sensi della legge n. 109/94 e successive modifiche, nel testo coordinato con le norme della legge regionale 2 agosto 2002, n. 7 e successive modifiche ed integrazioni, di cui da ultime quelle della L.R. n. 16/ CODICE UNICO PROGETTO GARA N 1 B37H CODICE IDENTIFICATIVO GARA N CODICE UNICO PROGETTO GARA N 2 CODICE IDENTIFICATIVO GARA N 2 CODICE UNICO PROGETTO GARA N 3 CODICE IDENTIFICATIVO GARA N 3 B37H B4D B37H AC9 3. LUOGO, DESCRIZIONE, IMPORTO COMPLESSIVO DEI LAVORI, ONERI PER LA SICUREZZA E MODALITA DI PAGAMENTO DELLE PRESTAZIONI: GARA N a Luogo di esecuzione: Provincia di Agrigento, territorio del Comune di Ravanusa; 3.2.a descrizione: Lavori di riparazione danni alluvionali sulla S.P. n. 9 Ravanusa F. Salso. 3.3a natura dei lavori: Manutenzione straordinaria sedi viarie e segnaletica. 3.4.a Importo complessivo dell appalto (compresi oneri per la sicurezza): ,00(euro centosettantacinquemila e zero centesimi); Categoria prevalente "OG3 " per la classifica I ; Pagina 1 di 10

2 Importo a base d'asta soggetto a ribasso ,00 (euro centosettantaduemilatrecentosettantacinque e zero centesimi ); 3.5a oneri per l attuazione dei piani della sicurezza non soggetti a ribasso: 2.625,00 (Euro duemilaseicentoventicinque e zero centesimi); 3.6a Lavorazioni di cui si compone l'intervento e relativi importi: Lavorazione Cat. Class. Importo (euro) % Note Lavori stradali OG 3 I ,04 63,9 Prevalente Barriere e protez. OS 12 I 1.062,00 0,5 Subappaltabile Op. strutt. speciali OS 21 I ,96 35,6 Scorporabile 3.6.1a Le lavorazioni della categoria prevalente "OG3" sono subappaltabili nel limite massimo del 30% ad impresa in possesso di regolare attestato di qualificazione per la predetta categoria, previa specifica riserva fatta in sede di presentazione dell'offerta a Le lavorazioni rientranti nella categoria OS21, in quanto appartenenti alla categoria di cui all art.72, 4 comma, del DPR n. 554/1999 e di importo superiore al 15% dell importo totale dei lavori, non possono essere eseguite direttamente dall impresa qualificata per la sola categoria prevalente se non in possesso delle relative adeguate qualificazioni. Ai sensi del combinato disposto dell art.13, comma 7 della Legge n.109/94 e dell art.72, comma 4, lettera b, del DPR n.554, tali lavorazioni non possono essere affidate in subappalto e i soggetti che non siano in grado di realizzarle direttamente, sono tenuti a costituire ai sensi del citato art.13, comma 7, L.109/94, associazioni temporanee di tipo verticale. Le lavorazioni rientranti nella categoria OS12 possono essere affidate in subappalto. 3.7a Modalità di determinazione del corrispettivo: a misura, ai sensi di quanto previsto dal combinato disposto degli artt. 19, comma 14, e 21, comma 1, del Testo Coordinato. GARA N 2 3.1b Luogo di esecuzione: Provincia di Agrigento, territorio del Comune di Canicattì; 3.2b descrizione: Lavori per il ripristino ponticello e opere di consolidamento della piattaforma stradale sulla S.P. n. 78 Canicattì Badia. 3.3b natura dei lavori: Manutenzione straordinaria sedi viarie e segnaletica. 3.4b Importo complessivo dell appalto (compresi oneri per la sicurezza): ,00(euro duecentocinquantacinquemila e zero centesimi); Categoria prevalente "OG3 " per la classifica I ; Importo a base d'asta soggetto a ribasso ,00 (euro duecentocinquantunomilacentosettantacinque e zero centesimi ); 3.5b oneri per l attuazione dei piani della sicurezza non soggetti a ribasso: 3.825,00 (Euro tremilaottocentoventicinque e zero centesimi); Pagina 2 di 10

3 3.6b Lavorazioni di cui si compone l'intervento e relativi importi: Lavorazione Cat. Class. Importo (euro) % Note Lavori stradali OG3 I ,34 72,79 Prevalente Barriere di sic. OS12 I ,40 4,05 Subappaltabile Op. strutt. speciali OS21 I ,26 23,16 Scorporabile 3.6.1b Le lavorazioni della categoria prevalente "OG3" sono subappaltabili nel limite massimo del 30% ad impresa in possesso di regolare attestato di qualificazione per la predetta categoria, previa specifica riserva fatta in sede di presentazione dell'offerta b Le lavorazioni rientranti nella categoria OS21, in quanto appartenenti alla categoria di cui all art.72, 4 comma, del DPR n. 554/1999 e di importo superiore al 15% dell importo totale dei lavori, non possono essere eseguite direttamente dall impresa qualificata per la sola categoria prevalente se non in possesso delle relative adeguate qualificazioni. Ai sensi del combinato disposto dell art.13, comma 7 della Legge n.109/94 e dell art.72, comma 4, lettera b, del DPR n.554, tali lavorazioni non possono essere affidate in subappalto e i soggetti che non siano in grado di realizzarle direttamente, sono tenuti a costituire ai sensi del citato art.13, comma 7, L.109/94, associazioni temporanee di tipo verticale. Le lavorazioni rientranti nella categoria OS12 possono essere affidate in subappalto. 3.7b Modalità di determinazione del corrispettivo: a misura, ai sensi di quanto previsto dal combinato disposto degli artt. 19, comma 14, e 21, comma 1, del Testo Coordinato. GARA N 3 3.1c Luogo di esecuzione: Provincia di Agrigento, territorio del Comune di Cammarata; 3.2c descrizione: Lavori di Manutenzione Straordinaria sulla S.P. n.24 (progetto di adeguamento). 3.3c Natura dei lavori: Manutenzione straordinaria sedi viarie e segnaletica. 3.4c Importo complessivo dell appalto (compresi oneri per la sicurezza): ,00(euro duecentoventicinquemilacinquecentosessantacinque e zero centesimi); Categoria prevalente "OG3 " per la classifica I ; Importo a base d'asta soggetto a ribasso ,05 (euro duecentodiciottomilasettecentonovantotto e cinque centesimi ); 3.5c Oneri per l attuazione dei piani della sicurezza non soggetti a ribasso: ,95 (euro seimilasettecentosessantasei e novantacinque centesimi); 3.6c Lavorazioni di cui si compone l'intervento e relativi importi: Lavorazione Cat. Class. Importo (euro) % Note Lavori stradali OG3 I ,75 50,09 Prevalente Opere strutturali speciali OS21 I ,25 49,91 Scorporabile 3.6.1c Le lavorazioni della categoria prevalente "OG3" sono subappaltabili nel limite massimo Pagina 3 di 10

4 del 30% ad impresa in possesso di regolare attestato di qualificazione per la predetta categoria, previa specifica riserva fatta in sede di presentazione dell'offerta c Le lavorazioni rientranti nella categoria OS21 in quanto appartenenti alle categorie di cui all art.72, 4 comma, del DPR n. 554/1999 e di importo superiore al 15% dell importo totale dei lavori, non possono essere eseguite direttamente dall impresa qualificata per la sola categoria prevalente se non in possesso delle relative adeguate qualificazioni. Ai sensi del combinato disposto dell art.13, comma 7 della Legge n.109/94 e dell art.72, comma 4, lettera b, del DPR n.554, tali lavorazioni non possono essere affidate in subappalto e i soggetti che non siano in grado di realizzarle direttamente, sono tenuti a costituire ai sensi del citato art.13, comma 7, L.109/94, associazioni temporanee di tipo verticale. 3.7c Modalità di determinazione del corrispettivo: a misura, ai sensi di quanto previsto dal combinato disposto degli artt. 19, comma 14, e 21, comma 1, del Testo Coordinato. 4. TERMINE DI ESECUZIONE: giorni 300 (trecento) naturali e consecutivi decorrenti dalla data del verbale di consegna dei lavori perle gare n 1 e n 2 e giorni 180 (centottanta) per la gara n DOCUMENTAZIONE: Il disciplinare di gara contenente le norme integrative del presente bando relative alle modalità di partecipazione alla tornata di gara, alle modalità di compilazione e presentazione delle offerte, ai documenti da presentare a corredo delle stesse ed alle procedure di aggiudicazione degli appalti, comprensivo delle clausole di autotutela previste nel protocollo di legalità sottoscritto in data 12 luglio 2005 ed emanate con la Circolare dell Assessorato dei Lavori Pubblici n. 593 del 31 gennaio 2006, pubblicata sulla GURS n. 8 del 10/02/06, nonché gli elaborati grafici, i computi metrici, i piani di sicurezza, i capitolati speciali di appalto, gli elenchi dei prezzi, gli schemi di contratto ed il patto d integrità, sono visionabili presso l Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) della Provincia Regionale di Agrigento, sito in Piazza Aldo Moro n.1, nei giorni lavorativi dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 12,00 e dalle ore 15,00 alle ore 19,00; nei giorni di sabato dalla ore 10,00 alle ore 12,00. E possibile acquistarne una copia fino a sette giorni antecedenti il termine di presentazione delle offerte presso l URP nei giorni feriali sopra citati previo versamento di 15,00; a tal fine gli interessati ne dovranno fare prenotazione a mezzo fax inviato prima della data del ritiro alla stazione appaltante al numero di cui al punto 1; Sul sito internet sono disponibili e scaricabili il presente bando integrale di gara, il disciplinare di gara, il patto di integrità ed il modello espressamente predisposto per la partecipazione alla gara di cui è vivamente consigliato l'uso. Il bando di gara e gli avvisi di gara sono altresì pubblicati sul sito informatico dell Osservatorio Regionale dei LL.PP. 6. TERMINE, INDIRIZZO DI RICEZIONE, MODALITA DI PRESENTAZIONE E DATA DI APERTURA DELLE OFFERTE: 6.1) - Termine di presentazione dei plichi di partecipazione alla gara: entro le ore 10,00 del giorno 23/07/2007 ; 6.2) - Indirizzo: Provincia Regionale di Agrigento, VIII Settore Contratti e Gare, Piazza Aldo Moro n Agrigento; 6.3) - modalità: secondo quanto previsto nel disciplinare di gara di cui al punto 5 del presente bando; 6.4) - Apertura offerte: prima seduta pubblica nella sala gare dell ufficio Contratti e Gare della Stazione Appaltante sopra specificato, alle ore 9,00 del giorno successivo al termine di Pagina 4 di 10

5 presentazione delle offerte; l eventuale seconda seduta pubblica presso la medesima sede all ora del giorno che sarà comunicato ai concorrenti ammessi mediante fax inviato con 5 giorni di anticipo sulla data della seduta. Le sedute di gara possono essere sospese ed aggiornate ad altra ora o altro giorno. 7. SOGGETTI AMMESSI ALL APERTURA DELLE OFFERTE: i legali rappresentanti dei concorrenti di cui al successivo punto 10. ovvero soggetti, uno per ogni concorrente, muniti di specifica delega loro conferita dai suddetti legali rappresentanti; 8. CAUZIONI: L offerta dei concorrenti deve essere corredata da una cauzione provvisoria almeno pari al 2% dell importo dei lavori, così quantificata: PER LA GARA N ,00 PER LA GARA N ,00 PER LA GARA N ,00 e dall impegno di un fideiussore per il rilascio della relativa cauzione definitiva, per ciascuna delle gare nei modi previsti dall art. 30, 1 comma, della Legge n.109/1994, come introdotto dall art. 1, comma 11, della L.R. n. 16/2005, e dell art. 100 del D.P.R. n. 554/1999. Saranno accettate le cauzioni provvisorie emesse dagli intermediari finanziari iscritti nell elenco speciale di cui all articolo 107 del decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, che svolgono in via esclusiva o prevalente attività di rilascio di garanzie, a ciò, specificatamente e separatamente, autorizzati dal Ministero del Tesoro, del bilancio e della programmazione economica di cui al DP.R. n. 115/2004. Le polizze dovranno essere redatte secondo gli schemi di cui al D.M. 12/03/04 n.123. Si avverte che l importo della predetta cauzione è assoggettabile al beneficio della riduzione al 50% di cui all art.8, comma 11-quater, lettera a) della legge n. 109/1994 e successive modifiche, per le imprese ivi previste, sempre che dalla documentazione prodotta risulti il possesso del sistema di qualità; in mancanza di detta documentazione (nel caso di riunione temporanea d imprese di tipo orizzontale la riduzione compete solo se ne hanno titolo tutte le imprese riunite) la ditta che presenterà la cauzione ridotta al 50% verrà esclusa dalla gara. L'impresa aggiudicataria sarà poi obbligata a prestare le altre garanzie previste dall'art. 30 sopraindicato e dagli articoli 102, 103 e 104 del D.P.R. n. 554/ FINANZIAMENTO: I lavori sono finanziati con contributi regionali del P.O.R. Sicilia 2000/2006 ; ciascuna spesa trova copertura finanziaria rispettivamente ai capitoli del Bilancio dell Ente n 15513/20, n 15513/19 e n 15513/ SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA: I concorrenti di cui all art. 10, comma 1, della legge 109/94 e successive modificazioni, costituiti da imprese singole di cui alle lettere a), b, e c), o da imprese riunite o consorziate di cui alle lettera d) e) ed e-bis, ai sensi degli articoli 93, 94, 95, 96 e 97 del D.P.R. n. 554/1999, ovvero da imprese che intendano riunirsi o consorziarsi ai sensi dell articolo 13, comma 5, della legge 109/94 e successive modificazioni, nonché concorrenti con sede in altri stati membri dell Unione Europea alle condizioni di cui all articolo 3, comma 7, del D.P.R. n. 34/2000; 11. CONDIZIONI MINIME DI CARATTERE ECONOMICO E TECNICO NECESSARIE PER LA PARTECIPAZIONE: Caso di concorrente stabilito in Italia: i concorrenti all atto dell offerta devono possedere attestazione rilasciata da società di attestazione (SOA) di cui al D.P.R. 34/2000 regolarmente autorizzata, in corso di validità che documenti il Pagina 5 di 10

6 possesso della qualificazione in categorie e classifiche adeguate ai lavori da assumere ed essere in possesso o della certificazione relativa all intero sistema di qualità o della dichiarazione della presenza di elementi significativi e tra loro correlati del sistema di qualità rilasciata dai soggetti accreditati ai sensi delle norme europee della serie UNI CEI EN 45000, riportata nell attestazione rilasciata dalla suddetta SOA, ai sensi del combinato disposto dell art. 8, comma 3, lettere a) e b) della l. n. 109/94 e successive modifiche ed integrazioni e dell art. 4 del D.P.R. n. 34/2000 con le esenzioni e le cadenze di cui alla tabella requisito qualità, allegato B, al D.P.R. n. 34/2000. (Caso di concorrente stabilito in altri stati aderenti all Unione Europea): i concorrenti devono possedere i requisiti previsti dal DPR 34/2000 accertati, ai sensi dell articolo 3, comma 7, del suddetto DPR 34/2000, in base alla documentazione prodotta secondo le norme vigenti nei rispettivi paesi. E ammesso l avvalimento ai sensi dell art. 49 del Codice dei contratti. L impresa ausiliaria, pena l esclusione, dovrà inoltre presentare i seguenti documenti: dichiarazione sottoscritta dal legale rappresentante, attestante l avvalimento dei requisiti necessari per la partecipazione alla gara, con specifica indicazione dei requisiti stessi e dell impresa ausiliaria; contratto, in originale o copia autentica ai sensi dell art. 18 del DPR 445/2000, in virtù del quale l impresa ausiliaria si obbliga nei confronti del concorrente a fornire i requisiti e a mettere a disposizione le risorse necessarie, dettagliatamente indicate, per tutta la durata dell appalto. Nel caso di avvalimento nei confronti di un impresa che appartiene al medesimo gruppo, in luogo del contratto può essere presentata dichiarazione sostitutiva sottoscritta dal legale rappresentante attestante il legame giuridico ed economico esistente nel gruppo; attestazione S.O.A. ai sensi del DPR 34/2000 regolarmente autorizzata, in corso di validità, per le categorie in cui il concorrente eventualmente si qualifica per gli importi richiesti dal bando di gara. Se la certificazione è già stata presentata in originale o copia conforme al Settore Gare e Contratti per la partecipazione ad altre gare d appalto il concorrente è tenuto a presentare lo stesso certificato anche in semplice fotocopia ed ad indicare il numero di appalto per il quale il certificato è stato presentato. L impresa ausiliaria, pena l esclusione, dovrà presentare le attestazioni e la documentazione richiesta per l impresa avvalente. Ai sensi dell art. 49 comma 6 del Codice dei contratti non è ammesso il cumulo tra attestazioni SOA relative alla stessa categoria ed il concorrente non potrà avvalersi di più imprese ausiliarie per ciascuna categoria. Pena l esclusione non è consentito, ai sensi dell art. 49 comma 8 del Codice dei contratti, che della stessa impresa ausiliaria si avvalga più di un concorrente. E vietata altresì la partecipazione alla medesima gara dell impresa ausiliaria e dell impresa che si avvale dei requisiti della medesima impresa ausiliaria. 12. TERMINE DI VALIDITA DELL OFFERTA: 180 giorni dalla data di presentazione; 13. CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Massimo ribasso percentuale del prezzo offerto, espresso in cifre e d in lettere, rispetto all importo complessivo dei lavori a base di gara al netto degli oneri per l attuazione dei piani di sicurezza di cui al punto 3.4. del presente bando; il prezzo offerto deve essere determinato, ai sensi dell art. 21, commi 1 e 1-bis, della citata legge n.109/94 e successive modificazioni nel testo coordinato con le norme della legge regionale 2 agosto 2002, n. 7 e successive modificazioni ed integrazioni, da ultima quelle dell art. 1, comma 6, della L.R. n. 16/2005, mediante offerta espressa in cifra percentuale di ribasso, con 3 cifre decimali, sull'importo complessivo a base d'asta, applicabile Pagina 6 di 10

7 uniformemente a tutto l'elenco prezzi posto a base di gara secondo le norme e con le modalità previste nel disciplinare di gara. Si precisa che non si terrà conto delle eventuali cifre oltre la terza. Qualora vi sia discordanza tra il ribasso indicato in lettere e quello indicato in cifre sarà ritenuta valida l indicazione più vantaggiosa per l Amministrazione. 14. VARIANTI: non sono ammesse offerte in variante; 15. VERSAMENTO A FAVORE DELL AUTORITA DI VIGILANZA SUI LAVORI PUBBLICI: Versamento di 30,00 per ciascuna gara sul conto corrente postale n , intestato a AUT. CONTR. PUBB. Via di Ripetta, 246, Roma (codice fiscale ), presso qualsiasi ufficio postale con la seguente causale: Codice Fiscale del partecipante; CIG che identifica la procedura. La mancata dimostrazione dell avvenuto versamento, così come previsto dalle istruzioni operative della Deliberazione dell Autorità del , è condizione di esclusione dalla procedura di selezione. 16. ALTRE INFORMAZIONI: a) Non sono ammessi a partecipare alle gare soggetti: privi dei requisiti generali di cui all articolo 38 del D.Lgs n.163/2006; non in regola con le disposizioni di cui alla legge n. 68/99; che versino in uno dei divieti di cui all articolo 13, comma 4, della legge n. 109/1994 e successive modificazioni; che versino nella situazione di cui all'art. 1 bis, comma 14, della legge 18 ottobre 2001, n. 383 riguardante l'emersione dall'economia sommersa; b) I concorrenti, a pena di esclusione, dovranno dimostrare la regolarità contributiva mediante la produzione del D.U.R.C. o di certificazione rilasciata dall INPS, dall INAIL e dalla Cassa edile. Ai soli fini della detta partecipazione, le certificazioni hanno validità di 120 giorni dalla data di rilascio. E comunque possibile, ai sensi dell art.5 del Decreto dell Assessore dei Lavori Pubblici del 24/02/2006, dimostrare la formazione del silenzio assenso attraverso la produzione di documentazione comprovante la tempestiva richiesta del certificato e di dichiarazione sostitutiva, ai sensi del DPR 445/2000, attestante che il medesimo non è stato rilasciato. A tal proposito è stato predisposto, così come previsto all art.6 dello stesso Decreto, apposito modulo di dichiarazione, contenuta nello schema di domanda di partecipazione allegato, che può essere scaricato dal sito internet assieme al presente bando o richiesto direttamente presso l URP. Parimenti è ammissibile il concorrente che in difetto della certificazione alleghi alla propria offerta, nell ipotesi di contenzioso, documentazione attestante la pendenza di azione giudiziaria avverso la pretesa degli enti previdenziali o assicurativi accompagnata da relazione esplicativa. c) Si avverte che, così come indicato nella già citata circolare dell Assessorato dei Lavori Pubblici n 593 del 31/01/06: Qualora la commissione di gara rilevi anomalie in ordine alle offerte, considerate dal punto di vista dei valori in generale, della loro distribuzione numerica o raggruppamento, della provenienza territoriale, delle modalità o singolarità con le quali le stesse offerte sono state compilate e presentate ecc., il procedimento di aggiudicazione è sospeso per acquisire le valutazioni (non vincolanti) dell Autorità, che sono fornite previo invio dei necessari elementi documentali. L Autorità dovrà fornire le proprie motivate indicazioni entro 10 giorni lavorativi Pagina 7 di 10

8 dalla ricezione della documentazione. Decorso il suddetto termine di 10 giorni la Commissione di gara, anche in assenza delle valutazioni dell Autorità darà corso al procedimento di aggiudicazione. Nelle more sarà individuato il soggetto responsabile della custodia degli atti di gara che adotterà scrupolose misure necessarie ad impedire rischi di manomissione, garantendone l integrità e l inalterabilità; Qualora la stazione appaltante accerti, nel corso del procedimento di gara ed attraverso indizi gravi, precisi e concordanti, una situazione di collegamento sostanziale, l impresa verrà esclusa. E fatto divieto di affidare il subappalto dei lavori ad imprese che hanno presentato autonoma offerta di partecipazione alla medesima gara cui concorre; la mancata specificazione in istanza relativamente a noli/o subappalto eventuali che intenda assumere o affidare precluderà all appaltatore le autorizzazioni relative in corso d opera ( la dichiarazione diviene obbligatoria,a pena d esclusione,relativamente alle opere scorporabili subappaltabili all uopo individuate di cui difettino le specifiche qualificazioni); Per le dichiarazioni che dovranno rendere le imprese ai sensi della stessa circolare si fa esplicito rinvio al disciplinare di gara dove vengono specificamente elencate. d) L impresa partecipante dovrà sottoscrivere il Patto d Integrità con l Ente appaltante, da allegare alla documentazione di gara, assumendo ogni responsabilità, anche di ordine patrimoniale, cui la stessa incorrerà in caso di violazione del Patto di Integrità; e) Si procederà alla verifica delle offerte anormalmente basse secondo le modalità previste dall articolo 21, comma 1-bis, della legge 109/94 e successive modificazioni, nel testo coordinato con le norme della legge regionale 2 agosto 2002, n. 7 e successive modificazioni ed integrazioni, da ultime quelle dell art. 1, comma 6, lett. b) della L.R. n. 16/2005; nel caso di offerte in numero inferiore a cinque la stazione appaltante ha comunque la facoltà di sottoporre a verifica le offerte ritenute anormalmente basse; f) Si procederà all aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida sempre che sia ritenuta congrua e conveniente; g) In caso di offerte uguali si procederà immediatamente al sorteggio in osservanza dell art. 1, comma 6, lett. b) della L.R. n. 16/2005; h) L aggiudicatario deve prestare cauzione definitiva nella misura e nei modi previsti dall articolo 30, commi 2 e 2/bis, della legge 109/94 e successive modificazioni, come recepita in Sicilia, articolo da ultimo sostituito dall art. 1, comma 11, della L.R. n. 16/2005; l eventuale polizza dovrà essere redatta secondo gli schemi di cui al D.M. 12/03/04 n.123. La somma da assicurare con la polizza di cui all'articolo 30, comma 3, della legge n. 109/1994 e successive modifiche e integrazioni come recepita in Sicilia e dall'articolo 103, comma 1, primo periodo, del D.P.R. n. 554/1999 è fissata in ,00; la superiore polizza dovrà inoltre assicurare la stazione appaltante contro la responsabilità civile per danni causati a terzi nel corso dell esecuzione dei lavori con un massimale pari ad ,00. i) Si applicano le disposizioni previste dall art. 8, comma 11-quater, della legge 109/94 e successive modificazioni, nel testo coordinato con le norme della legge regionale 2 agosto 2002, n. 7 e successive modificazioni ed integrazioni; j) Le autocertificazioni, le certificazioni, i documenti e l offerta devono essere in lingua italiana o corredati di traduzione giurata; k) I concorrenti possono essere costituiti in forma di associazione mista; l) Nel caso di concorrenti costituiti ai sensi dell art. 10, comma 1, lettere d), e) ed e-bis), della legge 109/94 e successive modificazioni i requisiti di cui al punto 11. del presente bando devono essere posseduti, nella misura di cui all articolo 95, comma 2, del D.P.R.554/1999 qualora associazioni di tipo orizzontale, e, nella misura di cui all articolo 95, comma 3. del medesimo D.P.R. qualora associazioni di tipo verticale; Pagina 8 di 10

9 Per la valutazione del rispetto delle indicazioni del precitato art. 95 e di quelle dell art. 93, comma 4, del D.P.R. n. 554/1999, a pena d esclusione, devono essere indicate le quote di partecipazione delle singole imprese alla riunione temporanea; m) Gli importi dichiarati da imprese stabilite in altro stato membro dell Unione Europea, qualora espressi in altra valuta, dovranno essere convertiti in euro; n) La stazione appaltante si riserva di acquisire, sia preventivamente alla stipulazione dell appalto, sia preventivamente all autorizzazione dei sub-contratti di qualsiasi importo, le informazioni del Prefetto ai sensi dell art.10 del D.P.R. 252/98. Qualora il Prefetto attesti, ai sensi e per gli effetti del citato articolo, che nei soggetti interessati emergono elementi relativi a tentativi di infiltrazione mafiosa, la stazione appaltante procede all esclusione del soggetto risultato aggiudicatario ovvero al divieto di sub-contratto. Oltre ai casi in cui ope legis è previsto lo scioglimento del contratto di appalto, la stazione appaltante recederà, in qualsiasi tempo, dal contratto, revocherà la concessione o l autorizzazione al sub-contratto, cottimo, nolo o fornitura al verificarsi dei presupposti stabiliti dall art.11, comma 3, D.P.R. 3 giugno 1998, n.252. o) I corrispettivi saranno pagati con le modalità previste dal capo 6 art.43 del Capitolato Speciale d Appalto; p) La contabilità dei lavori sarà effettuata: ai sensi del titolo XI del D.P.R. 554/1999, sulla base dei prezzi unitari di progetto; agli importi degli stati di avanzamento (SAL) verrà detratto l importo conseguente al ribasso offerto calcolato, per fare in modo che l importo degli oneri per l attuazione dei piani di sicurezza di cui al punto 3.4. del presente bando non sia assoggettato a ribasso, con la seguente formula [SAL (1-IS) R] (dove SAL = Importo stato di avanzamento; IS = Importo oneri di sicurezza/importo complessivo dei lavori; R = Ribasso offerto); le rate di acconto saranno pagate con le modalità previste dall articolo 43 del capitolato speciale d appalto; q) Gli eventuali subappalti saranno disciplinati ai sensi delle vigenti leggi. Inoltre il concorrente dovrà dichiarare di accettare la clausola di gradimento inserita nel disciplinare di gara punto 3 lett. t) riguardante la circostanza che non saranno autorizzati gli eventuali subappalti se saranno indicate ditte che hanno partecipato alla gara di appalto in forma singola od associata; La mancata specificazione in istanza relativamente a noli/o subappalto eventuali che intenda assumere o affidare precluderà all appaltatore le autorizzazioni relative in corso d opera. La dichiarazione diviene obbligatoria, a pena d esclusione, relativamente alle opere scorporabili subappaltabili all uopo individuate di cui difettino le specifiche qualificazioni ; r) I pagamenti relativi ai lavori svolti dal subappaltatore o cottimista verranno effettuati dall aggiudicatario che è obbligato a trasmettere, entro venti giorni dalla data di ciascun pagamento effettuato, copia delle fatture quietanzate con l indicazione delle ritenute a garanzie effettuate; s) La stazione appaltante si riserva la facoltà di applicare le disposizioni di cui all articolo 10, comma 1-ter, della legge 109/94 e successive modificazioni; t) E esclusa la competenza arbitrale; u) I dati raccolti saranno trattati, ai sensi dell articolo 13 D.Lgs. N. 196/2003, esclusivamente nell ambito della presente gara; z) Responsabile del procedimento: Gara n 1 e 2 Ing. Filippo Napoli Gara n 3 Ing. Alfonso Nuara Settore IX Viabilità- viale Della Vittoria, n.323 tel. 0922/593446; Agrigento, lì Pagina 9 di 10

10 L Unita Operativa Segreteria di collegamento (Sig.ra Maria Pia Rao) Si certifica che il presente bando e disciplinare di gara è stato redatto in conformità al bando tipo emanato dalla Regione Siciliana, pubblicato in GURS n. 25 del , alla legge 109/94 n. 109 nel Testo Coordinato con le norme della Legge Regionale n.7/02 e s.m.i., nonché con le norme della L.R. n. 16 del 29/11/2005 ed in conformità alle clausole di autotutela previste nel protocollo di legalità sottoscritto in data 12 luglio 2005 ed emanate con la Circolare dell Assessorato dei Lavori Pubblici n. 593 del 31 gennaio 2006, pubblicata sulla GURS n. 8 del 10/02/06. I Responsabili Unici del Procedimento F.TO ( Ing. Filippo Napoli e Ing. Alfonso Nuara ) IL DIRIGENTE DEL SETTORE VIABILITA F.TO ( Ing. Giuseppe Milano) Per la pubblicazione il Dir. VIII Contratti e Gare P. Mortellaro Pagina 10 di 10

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA 1. STAZIONE APPALTANTE Comune di Chiusa Sclafani, Piazza Castello - Tel 091/8353538 Fax 091/8353494 Sito Internet: www.comune.chiusasclafani.pa.it

Dettagli

BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE Comune di Palermo - Ufficio Opere Pubbliche - Servizio Fognature e Geotecnica, Via G. Astorino n. 36 Palermo, tel. 091-7405708, fax 091-7405744. (N.B.

Dettagli

Regione siciliana PRESIDENZA Dipartimento Regionale della Protezione Civile Servizio Regionale di Protezione Civile per la provincia di Catania

Regione siciliana PRESIDENZA Dipartimento Regionale della Protezione Civile Servizio Regionale di Protezione Civile per la provincia di Catania UFFICIO REGIONALE PER L ESPLETAMENTO DI GARE PER L APPALTO DEI LAVORI PUBBLICI SEZIONE DI CATANIA Piazza San Francesco di Paola, 9 95131 Catania REPUBBLICA ITALIANA Numero codice fiscale 80012000826 Partita

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Ragusa, Corso Italia n.72, tel/fax 0932/676244. Sito internet: www.comune.ragusa.it 2. PROCEDURA DI GARA: pubblico incanto ai sensi

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA DIPARTIMENTO GESTIONE DELLE RISORSE PATRIMONIALI SERVIZIO ATTIVITA NEGOZIALE, ECONOMALE E PATRIMONIALE SETTORE I BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO 1. Ente Appaltante: Università

Dettagli

SOCIETA ENNA EUNO S.P.A.

SOCIETA ENNA EUNO S.P.A. SOCIETA ENNA EUNO S.P.A. BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: Società EnnaEuno S.p.A. Via Cavalieri di Vittorio Veneto n. 20 94100 Enna Tel. 0935.511673. 2. PROCEDURA DI GARA: pubblico

Dettagli

TERMINE, INDIRIZZO DI RICEZIONE, MODALITA DI PRESENTAZIONE E DATA DI APERTURA DELLE OFFERTE:

TERMINE, INDIRIZZO DI RICEZIONE, MODALITA DI PRESENTAZIONE E DATA DI APERTURA DELLE OFFERTE: I. N. P. D. A. P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell'amministrazione Pubblica Via C. Beccaria n 29-00196 Roma Tel. 06/77351-06/77352734/3114/3115 BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE:

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (OT) BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (OT) BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (OT) BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: Azienda Sanitaria Locale n. 2 con sede in Olbia v.le Aldo Moro - tel.0789/552326, telefax 0789/50396

Dettagli

I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di previdenza per i dipendenti dell amministrazione pubblica BANDO DI GARA

I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di previdenza per i dipendenti dell amministrazione pubblica BANDO DI GARA I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di previdenza per i dipendenti dell amministrazione pubblica DIREZIONE COMPARTIMENTALE LOMBARDIA UFFICIO II GESTIONE PATRIMONIALE E APPROVVIGIONAMENTI BANDO DI GARA STAZIONE

Dettagli

INPS DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA

INPS DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA INPS DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA 1. stazione appaltante: Istituto Nazionale della Previdenza Sociale - Direzione regionale Lombardia - via M. Gonzaga 6, 20123 Milano; tel. 0288931, fax 028893200. 2.

Dettagli

Stazione Appaltante Procedura di gara: Luogo di esecuzione, descrizione dei lavori e sistema di realizzazione dell opera

Stazione Appaltante Procedura di gara: Luogo di esecuzione, descrizione dei lavori e sistema di realizzazione dell opera INSULA S.p.A. Società per la manutenzione urbana di Venezia indirizzo: Venezia - Dorsoduro 2050 telefono: 041/2724.354 - telefax: 041/2724.244 Internet: http://www.insula.it e-mail: appalti@insula.it BANDO

Dettagli

C OMUNE D I R OCCA P RIORA P ROVINCIA D I R OMA Ufficio LL.PP. Piazza Umberto 1 - cap 00040 (tel. 06/94.28.41 fax 06/94.28.42.36)

C OMUNE D I R OCCA P RIORA P ROVINCIA D I R OMA Ufficio LL.PP. Piazza Umberto 1 - cap 00040 (tel. 06/94.28.41 fax 06/94.28.42.36) BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO LAVORI DI REALIZZAZIONE PARCHEGGIO MULTIPIANO INTERRATO E CENTRO SERVIZI TURISTICI SISTEMAZIONE PIAZZALE ZANARDELLI SPOSTAMENTO DEL SERBATOIO A SERVIZIO DEL CENTRO STORICO

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO POGGIOMARINO 1 CAPOLUOGO. SEDE CENTRALE: VIA ROMA n 38 80040 POGGIOMARINO (NA) TEL./FAX. 081-8651166

ISTITUTO COMPRENSIVO POGGIOMARINO 1 CAPOLUOGO. SEDE CENTRALE: VIA ROMA n 38 80040 POGGIOMARINO (NA) TEL./FAX. 081-8651166 ISTITUTO COMPRENSIVO POGGIOMARINO 1 CAPOLUOGO SEDE CENTRALE: VIA ROMA n 38 80040 POGGIOMARINO (NA) TEL./FAX. 081-8651166 CODICE MECCANOGRAFICO SCUOLA NAIC8F9003 CF:82019200631 E-mail: naic8f9003@istruzione.it

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA ESECUZIONE LAVORI DI ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA DELLA SCUOLA ELEMENTARE DOMENICO NARDONE NEL COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA Determinazione a contrattare n. 266 DEL

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE: Politecnico di Bari, Via Amendola n. 126/B Tel. 080 59625 18, Fax 080 5962520; sito internet: www.poliba.it.

1. STAZIONE APPALTANTE: Politecnico di Bari, Via Amendola n. 126/B Tel. 080 59625 18, Fax 080 5962520; sito internet: www.poliba.it. POLITECNICO BARI Avviso di gara lavori ristrutturazione fabbricati ex Scianatico. 1. STAZIONE APPALTANTE: Politecnico di Bari, Via Amendola n. 126/B Tel. 080 59625 18, Fax 080 5962520; sito internet: www.poliba.it.

Dettagli

Regione siciliana BANDO DI GARA PRESIDENZA DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE

Regione siciliana BANDO DI GARA PRESIDENZA DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE REPUBBLICA ITALIANA Numero codice fiscale 80012000826 Partita IVA 02711070827 Regione siciliana PRESIDENZA DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE SERVIZIO RISCHIO VULCANICO ETNEO BANDO DI GARA Ai fini del

Dettagli

Provincia di Milano. Area Gestione Territorio BANDO DI GARA. 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P.

Provincia di Milano. Area Gestione Territorio BANDO DI GARA. 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P. BANDO DI GARA 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P. 20021 2.PROCEDURA DI GARA: procedura aperta ai sensi dell art. 55 del D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. CODICE IDENTIFICATIVO

Dettagli

EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE. COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555

EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE. COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555 EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555 Ufficio Economato e Logistica BANDO DI GARA mediante procedura

Dettagli

TERMINE DI ESECUZIONE:

TERMINE DI ESECUZIONE: C O M U N E D I M O L A D I B A R I Provincia di Bari Settore VIII Lavori Pubblici e Manutenzioni Profilo Committente: www.comune.moladibari.ba.it BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Mola di

Dettagli

Provincia dell Aquila Settore Urbanistica e Pianificazione Servizio Urbanistico

Provincia dell Aquila Settore Urbanistica e Pianificazione Servizio Urbanistico Provincia dell Aquila Settore Urbanistica e Pianificazione Servizio Urbanistico L Aquila lì n di prot. risposta a nota n del allegati n. P.I.T. PROGETTI INTEGRATI TERRITORIALI- PROGETTO PER L ADATTAMENTO

Dettagli

Comune di Montagnareale

Comune di Montagnareale Comune di Montagnareale Provincia di Messina Ufficio Tecnico Via Vitt. Emanuele,1 98060 MONTAGNAREALE 0941252-0941-315235 C.F.: 86000270834 - P. I.: 00751420837 STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI MONTAGNAREAELE

Dettagli

Bando di gara. Procedura aperta

Bando di gara. Procedura aperta A.OSP. SAN PAOLO (MI) UAT_MOD_075_Ed00 Pag.:1/6 Bando di gara Procedura aperta per la manutenzione ordinaria e straordinaria delle opere da pavimentista per un biennio per il Presidio, per gli edifici

Dettagli

CODICE C.I.G. 577295592A CODICE C.U.P. F73H14000040002

CODICE C.I.G. 577295592A CODICE C.U.P. F73H14000040002 LAVORI DI RIPRISTINO FRANA DI VIA NENNI NELLA FRAZIONE DI TAVERNELLE CONSEGUENTE AGLI EVENTI ALLUVIONALI DEL 11,12 E 13 NOVEMBRE 2012 - D.P.C.M. 23/03/2013 ORDINANZA DEL COMMISSARIO DELEGATO N. 10 DEL

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Regione siciliana PRESIDENZA DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE BANDO DI GARA

REPUBBLICA ITALIANA. Regione siciliana PRESIDENZA DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE BANDO DI GARA Numero codice fiscale 80012000826 Partita IVA 02711070827 REPUBBLICA ITALIANA Regione siciliana PRESIDENZA DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE BANDO DI GARA Ai fini del presente bando e del disciplinare

Dettagli

20142 MILANO Via A. di Rudinì n. 8 Tel.: 02-8184.1 Fax: 02-8910875 Cod. Fisc. 80102370154 P. IVA: 04444150157 -

20142 MILANO Via A. di Rudinì n. 8 Tel.: 02-8184.1 Fax: 02-8910875 Cod. Fisc. 80102370154 P. IVA: 04444150157 - Bando di gara relativo a Procedura aperta per l affidamento delle opere da elettricista per la manutenzione ordinaria e straordinaria per l Azienda Ospedaliera San Paolo di Milano per tre anni con decorrenza

Dettagli

ASSESSORATO TERRITORIO ED AMBIENTE U.O.A. UFFICIO ENERGIA PUBBLICO INCANTO

ASSESSORATO TERRITORIO ED AMBIENTE U.O.A. UFFICIO ENERGIA PUBBLICO INCANTO Provincia Regionale di Ragusa ASSESSORATO TERRITORIO ED AMBIENTE U.O.A. UFFICIO ENERGIA PUBBLICO INCANTO per l affidamento dei servizi relativi a Efficientamento energetico e ottimizzazione dei consumi

Dettagli

C O M U N E DI CAPPADOCIA

C O M U N E DI CAPPADOCIA Prot. n. del Raccomandata A. R. Spett.le Impresa UFFICIO UNICO CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA Comuni di: CAPPADOCIA ORICOLA - PERETO ROCCA DI BOTTE OGGETTO : Invito alla gara Procedura Negoziata. O.P.C.M.

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI. - Telefono: 081-5476513 6158; Telefax: 081-5476571; Indirizzo

1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI. - Telefono: 081-5476513 6158; Telefax: 081-5476571; Indirizzo BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE, VIA AMM. ACTON, 38, 80133 NAPOLI - Servizio responsabile: AREA TECNICA Ufficio Tecnico I - Telefono:

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Consorzio Parco delle Groane Sede Solaro Via della Polveriera, 2 Provincia di Milano BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Art. 55 D.Lgs. 163/2006 CONSERVAZIONE DELLA RETE ECOLOGICA NEL PARCO DELLE GROANE:

Dettagli

COMUNE DI PORTO CESAREO

COMUNE DI PORTO CESAREO COMUNE DI PORTO CESAREO PROVINCIA DI LECCE VIA PETRAROLI, 9-73010 porto cesareo (LE) Tel.: 0833,858309 / Fax: 0833,858350 BANDO DI GARA OGGETTO: PROGRAMMA OPERATIVO FESR 2007-2013 - ASSE II LINEA D INTERVENTO

Dettagli

COMUNE DI POGGIOMARINO Provincia di NAPOLI

COMUNE DI POGGIOMARINO Provincia di NAPOLI COMUNE DI POGGIOMARINO Provincia di NAPOLI BANDO DI GARA mediante PROCEDURA APERTA OGGETTO: Procedura aperta per l'appalto dei lavori pubblici di riqualificazione dei marciapiedi di Viale Manzoni 1 Lotto

Dettagli

COMUNE DI ORISTANO Comuni de Aristanis C.F. 00052090958

COMUNE DI ORISTANO Comuni de Aristanis C.F. 00052090958 COMUNE DI ORISTANO Comuni de Aristanis C.F. 00052090958 IV SETTORE SERVIZIO LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEI LAVORI DI RECUPERO DEL COMPLESSO EDILIZIO RESIDENZIALE DELLE

Dettagli

CODICE C.I.G.: 05609140E0

CODICE C.I.G.: 05609140E0 COMUNE di SETTIMO S. PIETRO PROVINCIA di CAGLIARI Prot. 9788 del 03/11/2010 OGGETTO: BANDO DI GARA CODICE C.I.G.: 05609140E0 LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DELLA SCUOLA MATERNA DI VIA SARDEGNA Importo complessivo

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Parco delle Groane Sede Solaro Via della Polveriera, 2 Provincia di Milano/Monza e Brianza BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Art. 55 D.Lgs. 163/2006 INTERVENTI DI COMPENSAZIONE AMBIENTALE IN LOCALITA

Dettagli

4. TERMINE DI ESECUZIONE: 120 ( centoventi ) giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla data di consegna dei lavori;

4. TERMINE DI ESECUZIONE: 120 ( centoventi ) giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla data di consegna dei lavori; COMUNE DI TORREMAGGIORE ( Provincia di Foggia ) Settore III Servizio Lavori Pubblici Lavori di recupero del Castello Ducale- Impianto automatico di estinzione incendio. BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE:

Dettagli

COMUNE DI CHIOPRIS VISCONE

COMUNE DI CHIOPRIS VISCONE COMUNE DI CHIOPRIS VISCONE Provincia di Udine AREA TECNICA AMMINISTRATIVA BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA" CUP I51B07000100002 - CIG 01633608ED ---------------------------------------------- OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI TODI PROVINCIA DI PERUGIA SERVIZIO 8 OPERE PUBBLICHE E PROGETTAZIONE BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

COMUNE DI TODI PROVINCIA DI PERUGIA SERVIZIO 8 OPERE PUBBLICHE E PROGETTAZIONE BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA COMUNE DI TODI PROVINCIA DI PERUGIA SERVIZIO 8 OPERE PUBBLICHE E PROGETTAZIONE BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA per l'affidamento dell'appalto dei lavori relativi a INTERVENTI DI PREVENZIONE DEL RISCHIO

Dettagli

PUBBLICO INCANTO CODICE IDENTIFICATIVO GARA (CIG): 483027877F BANDO DI GARA INTEGRALE

PUBBLICO INCANTO CODICE IDENTIFICATIVO GARA (CIG): 483027877F BANDO DI GARA INTEGRALE ACOSET S.p.A. PUBBLICO INCANTO Energy Service Contractor per la fornitura dell energia elettrica, l esercizio, la manutenzione ordinaria e straordinaria, preceduti ad interventi di adeguamento normativo

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE Direzione Regionale Toscana Coordinamento Attività tecnico edilizia 50122 Firenze - via del Proconsolo, 10 - telefono 055/23781 fax 055/2378761 Lavori di ripristino

Dettagli

DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO

DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO Pag. 1 a 5 DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO Cassano all Jonio li 19 febbraio 2014 Prot. N 64 RACCOMANDATA ½ posta elettronica certificata LETTERA D INVITO ALL IMPRESA: Oggetto: Invito a partecipare alla gara

Dettagli

CONSORZIO IDRICO TERRA di LAVORO Area Tecnica

CONSORZIO IDRICO TERRA di LAVORO Area Tecnica CONSORZIO IDRICO TERRA di LAVORO Area Tecnica BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Lavori di manutenzione reti idriche interne, adduttrici ed impianti gestite dal C.I.T.L. COMPRENSORIO CITTA DI MARCIANISE Codice

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei 1. STAZIONE APPALTANTE: Soprintendenza Archeologica di Pompei - Via Villa dei Misteri n. 2-80045 Pompei (NA) - Ufficio

Dettagli

C O M U N E D I N O L A Provincia di Napoli DISCIPLINARE DI GARA

C O M U N E D I N O L A Provincia di Napoli DISCIPLINARE DI GARA C O M U N E D I N O L A Provincia di Napoli DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO: gara a procedura aperta per l appalto dei lavori di realizzazione di una Isola Ecologica in località Sarnella Nola - 1. Modalità

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO PER LAVORI. L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti pubblici (AAP)? NO X

BANDO DI GARA D APPALTO PER LAVORI. L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti pubblici (AAP)? NO X Azienda Sanitaria Locale n. 4 - Chiavarese Via G.B. Ghio 9-16043 CHIAVARI C.F. e P.IVA 01038700991 STRUTTURA COMPLESSA GESTIONE TECNICA email tecnico@asl4.liguria.it BANDO DI GARA D APPALTO PER LAVORI

Dettagli

I CIRCOLO DIDATTICO GENNARO SEQUINO

I CIRCOLO DIDATTICO GENNARO SEQUINO I CIRCOLO DIDATTICO GENNARO SEQUINO Via Roma, 80 80018 MUGNANO DI NAPOLI Telefono 081-5710410/Fax 081-7451142 Distretto 26 Codice NAEE15100R Codice fiscale 80101770636 E-mail: naee15100r@istruzione.it

Dettagli

71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-244 Telefax 0884/566212

71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-244 Telefax 0884/566212 71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-244 Telefax 0884/566212 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura aperta ai sensi degli artt. 3 c. 37, 54, 55 ed 82 del D.lgs. 12.04.2006

Dettagli

71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-0884/566244 0884/566220 Telefax 0884/566212

71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-0884/566244 0884/566220 Telefax 0884/566212 71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-0884/566244 0884/566220 Telefax 0884/566212 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura aperta ai sensi degli artt. 3 c. 37, 54, 55 ed

Dettagli

AUTORITA PORTUALE DI GIOIA TAURO

AUTORITA PORTUALE DI GIOIA TAURO CIG N 0257879879 AUTORITA PORTUALE DI GIOIA TAURO PORTO DI CROTONE PROGETTO PER IL COMPLETAMENTO DELLA RECINZIONE DEL PORTO DI CROTONE AL L A L OCAL I TA SPI AGGI A DE L L E F ORCHE E MOL O SOTTOF L UTTO

Dettagli

Alto Calore Servizi S.p.A.

Alto Calore Servizi S.p.A. Alto Calore Servizi S.p.A. Sede in Avellino: Corso Europa, 41 Capitale Sociale. 27.278.037 Partita IVA Codice Fiscale: n 00080810641 Tel. 0825-7941 fax 0825-31105 - http://www.altocalore.eu N IT249609

Dettagli

R.U.P. Arch. Stefano Pedullà D.L. Geom. Stefano Craia

R.U.P. Arch. Stefano Pedullà D.L. Geom. Stefano Craia 1. Ente Appaltante: CONI Servizi SpA Largo Lauro De Bosis n 15, 00194 Roma, tel. 0636851, fax n 0636857649. 2. Procedura di gara: tre procedure aperte di cui al D. lgs. 12 aprile 2006, n 163 e s.m.i. 3.

Dettagli

BANDO DI PROCEDURA APERTA (pubblico incanto)

BANDO DI PROCEDURA APERTA (pubblico incanto) PROVINCIA DI PIACENZA Corso Garibaldi, 50-29100 Piacenza Codice Fiscale : 00233540335 Tel. 0523/7951 Fax 0523/795236 0523/326376 http://www.provincia.pc.it BANDO DI PROCEDURA APERTA (pubblico incanto)

Dettagli

7. SOGGETTI AMMESSI ALL APERTURA DELLE OFFERTE: i legali rappresentanti dei concorrenti o delegati muniti di atto formale di delega.

7. SOGGETTI AMMESSI ALL APERTURA DELLE OFFERTE: i legali rappresentanti dei concorrenti o delegati muniti di atto formale di delega. 71037 Monte Sant Angelo Piazza Municipio n. 2 Telefono 0884/561215 Telefax 0884/561016 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura aperta ai sensi degli artt. 3 c. 37, 54, 55 ed 82 del D.lgs. 12.04.2006

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA COMUNE DI USMATE VELATE PROVINCIA DI MILANO Corso Italia n. 22-20040 USMATE VELATE Tel. 039.6757039 P.I. 00714670965 - C.F. 01482570155 AREA TERRITORIO E AMBIENTE sito internet: www.comune.usmatevelate.mi.it

Dettagli

Comune di Boscotrecase (prov. di Napoli) - Cap: 80042 - Indirizzo: Via Rio, 2 Tel 081/5373838 - Fax 081/8587201

Comune di Boscotrecase (prov. di Napoli) - Cap: 80042 - Indirizzo: Via Rio, 2 Tel 081/5373838 - Fax 081/8587201 BANDO DI GARA D APPALTO CUP: H24J12000000005 CIG: ZBF09FE420 LAVORI DI DEMOLIZIONE DI UN FABBRICATO ABUSIVO E RIDUZIONE IN PRISTINO DELLO STATO DEI LUOGHI. VIA ARGANO,14 - PRATICA N. 137/08 RE.S.A DELLA

Dettagli

COMUNE DI ISCHIA (Provincia di Napoli)

COMUNE DI ISCHIA (Provincia di Napoli) COMUNE DI ISCHIA (Provincia di Napoli) Via Iasolino n. 1 Tel. 0813333111-245 telefax 0813333201 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA procedura: articolo 55 del decreto legislativo n. 163 del 2006

Dettagli

Lavori di Sistemazione dell edifico ex Caserma C.C. in Via Vallecine da adibirsi a nuova sede comunale 2 E 3 LOTTO CIG 0084984303

Lavori di Sistemazione dell edifico ex Caserma C.C. in Via Vallecine da adibirsi a nuova sede comunale 2 E 3 LOTTO CIG 0084984303 C O M U N E D I B O R B O N A P R O V I N C I A D I R I E T I VIA NICOLA DA BORBONA 02010 BORBONA Tel. 0746/940037 Fax 0746/940285 P.I. C.F. 00113410575 E-Mail: borbona@comune.borbona.rieti.it Indirizzo

Dettagli

Sviluppo Genova S.p.A. SpA Pubblico incanto per lavori

Sviluppo Genova S.p.A. SpA Pubblico incanto per lavori Sviluppo Genova S.p.A. SpA Pubblico incanto per lavori 1. Ente Appaltante Sviluppo Genova S.p.A. SpA via L. A. Muratori, 3 16152 Genova tel. 010/648511 fax 010/64851333 2. Procedura di aggiudicazione a)

Dettagli

Comune di Gravina in Puglia

Comune di Gravina in Puglia Comune di Gravina in Puglia c.a.p. 70024 Partita Iva 0036498722 Codice Fiscale PROVINCIA DI BARI DISCIPLINARE DI GARA PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO VISITA E DI UNA RETE SENTIERISTICA NEL SIC BOSCO

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI SULLA S.R. PONTINA- INTERVENTI

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI SULLA S.R. PONTINA- INTERVENTI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI SULLA S.R. PONTINA- INTERVENTI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DI RIFACIMENTO DELLA PAVIMENTAZIONE STRADALE DAL KM 22+200 AL KM 37+500 CIRCA DIR.

Dettagli

COMUNE DI VOGHIERA Provincia di Ferrara

COMUNE DI VOGHIERA Provincia di Ferrara COMUNE DI VOGHIERA Provincia di Ferrara PROCEDURA APERTA I STRALCIO FUNZIONALE DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DI PISTA CICLABILE LUNGO VIA PROVINCIALE A VOGHIERA (LOTTI 1 E 2) - CUP J41B13000250006 Voghiera

Dettagli

Comune di MISANO DI GERA D ADDA Provincia di Bergamo Regione Lombardia

Comune di MISANO DI GERA D ADDA Provincia di Bergamo Regione Lombardia BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA = PREZZO PIU BASSO DETERMINATO MEDIANTE MASSIMO RIBASSO SULL IMPORTO DEI LAVORI APPALTO CON CORRISPETTIVO A CORPO = LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA IMPIANTI

Dettagli

PROCEDURA APERTA CON OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA. LAVORI DI SISTEMAZIONE IDRAULICA DEL VERSANTE A PROTEZIONE DELL ABITATO 9 e 16 P.S.

PROCEDURA APERTA CON OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA. LAVORI DI SISTEMAZIONE IDRAULICA DEL VERSANTE A PROTEZIONE DELL ABITATO 9 e 16 P.S. P.zza Municipio-- C.A.P. 10010 Provincia di Torino Tel. (0125) 750.150 Fax. (0125) 750.317 C.F. n. 02156820017 www.comune.quassolo.to.it e-mail quassolo@ruparpiemonte.it PROCEDURA APERTA CON OFFERTA ECONOMICAMENTE

Dettagli

Prot. n. 1895 / A8 Monreale, 09 giugno 2015

Prot. n. 1895 / A8 Monreale, 09 giugno 2015 MIUR FONDI STRUTTURALI EUROPEI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE FRANCESCA MORVILLO Via Biagio Giordano n. 10-900146 Monreale (PA) - Tel. 091/640.54.06 - Fax n. 091/640.83.07 - Cod. fisc. 97163340827 Email

Dettagli

Provincia di Barletta Andria -Trani BANDO DI GARA. Prot. n. 5315 lì, 24.2.2010

Provincia di Barletta Andria -Trani BANDO DI GARA. Prot. n. 5315 lì, 24.2.2010 - BANDO DI GARA Prot. n. 5315 lì, 24.2.2010 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Canosa di Puglia P.zza Martiri XXIII Maggio, n.15 70053 Canosa di Puglia - tel. 0883610209 telefax 0883 661005 2. PROCEDURA

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Codice CIG: 58168708F8 Codice CUP: G66E12000740001

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Codice CIG: 58168708F8 Codice CUP: G66E12000740001 COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA UFFICIO TECNICO - SETTORE LAVORI PUBBLICI Prot. n 1763 del 20/06/2014 Pubblicato all Albo Pretorio al n 427/2014 dal 20/06/2014 al 15/07/2014 BANDO DI GARA PROCEDURA

Dettagli

Descrizione: opere di adeguamento della ferrovia a cremagliera Principe - Granarolo

Descrizione: opere di adeguamento della ferrovia a cremagliera Principe - Granarolo AZIENDA MOBILITA E TRASPORTI S.p.A. - GENOVA BANDO DI GARA PER PROCEDURA RISTRETTA SETTORI SPECIALI LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA FERROVIA A CREMAGLIERA PRINCIPE - GRANAROLO Ente Aggiudicatore: Azienda Mobilità

Dettagli

2. PROCEDURA DI GARA procedura aperta ai sensi dell art. 55 comma 5 del testo coordinato,

2. PROCEDURA DI GARA procedura aperta ai sensi dell art. 55 comma 5 del testo coordinato, Istituto Professionale per l'industria e l'artigianato "Salvo D'Acquisto" Via Consolare, 111-90011 Bagheria (PA) - tel. 091903070 - fax 091903572 Succursale: Via Città di Palermo, 138/C - 90011 Bagheria

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA COMUNE DI BELPASSO Libero Consorzio Comunale già Provincia di Catania Partita IVA: - Codice fiscale: 80008430870 VIII SETTORE LL.PP. - C.U.C. - P.R.G. Via C. Magrì sn c/ Centro C.O.M. - C.A.P. 95032 -

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO - AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE ROMA G

BANDO DI GARA D APPALTO - AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE ROMA G BANDO DI GARA D APPALTO - AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE ROMA G Via Tiburtina, 22/a 00019 TIVOLI tel.0774.3164063 fax 0774.3164056. 2 Indizione gara a licitazione privata ai sensi degli art. 21 comma 1

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE. Strada delle Scotte n. 15 53100 Siena P.IVA 00388300527. Bando di gara

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE. Strada delle Scotte n. 15 53100 Siena P.IVA 00388300527. Bando di gara AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE Strada delle Scotte n. 15 53100 Siena P.IVA 00388300527 Bando di gara 1. Stazione appaltante: Azienda Ospedaliera Universitaria Senese (AOUS), telefono 0577/585010

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA RETE FOGNARIA ESISTENTE ALLE ESIGENZE ATTUALI

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA RETE FOGNARIA ESISTENTE ALLE ESIGENZE ATTUALI Prot. 2093-19.05.2014 COMUNE DI PONTE (Provincia di Benevento) Settore Lavori Pubblici Piazza XXII Giugno cap.82030 PONTE (BN) Tel.0824/875281 Fax 0824/874337 e-mail: ponte@pec.comunediponte.it sito web:

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 33 DEL 4 LUGLIO 2005

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 33 DEL 4 LUGLIO 2005 CITTÀ DI PORTICI - (Provincia di Napoli) - Via Campitelli - 80055 - Portici - Te.l./ fax 081/7862111; Indirizzo internet: www.comune.portici.na.it - Bando di gara di pubblico incanto per lavori di adeguamento

Dettagli

LE ASSICURAZIONI DI ROMA MUTUA ASSICURATRICE ROMANA

LE ASSICURAZIONI DI ROMA MUTUA ASSICURATRICE ROMANA LE ASSICURAZIONI DI ROMA MUTUA ASSICURATRICE ROMANA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO PER LA PROGETTAZIONE ESECUTIVA ED ESECUZIONE DEI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DI PALAZZO

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO

BANDO DI GARA D APPALTO BANDO DI GARA D APPALTO ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE DIREZIONE CENTRALE APPROVVIGIONAMENTI, LOGISTICA E GESTIONE PATRIMONIO L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture

SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture Comune di Oristano SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture Prot. n del Cat. cl. fasc. Risposta a nota n del All Impresa APPALTO PUBBLICO DI LAVORI DI IMPORTO INFERIORE ALLA

Dettagli

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs.

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. 163/2006) Per l appalto dei lavori di Riqualificazione urbanistica delle aree periferiche

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Appalto Integrato Complesso

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Appalto Integrato Complesso COMUNE DI SAUZE D OULX Via della Torre, 11-10050 Sauze d Oulx (Torino) Tel. 0122 850380 Fax 0122-858920 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Appalto Integrato Complesso Modalità di affidamento: appalto

Dettagli

Città di Pinerolo Provincia di Torino Piazza Vittorio Veneto n. 1-Tel. 0121/361111 - Fax 0121/374285 http://www.comune.pinerolo.to.it.

Città di Pinerolo Provincia di Torino Piazza Vittorio Veneto n. 1-Tel. 0121/361111 - Fax 0121/374285 http://www.comune.pinerolo.to.it. Città di Pinerolo Provincia di Torino Piazza Vittorio Veneto n. 1-Tel. 0121/361111 - Fax 0121/374285 http://www.comune.pinerolo.to.it. PROCEDURA APERTA (ai sensi del D. Lgs. 12/4/2006 n 163 e s.m.i.) LAVORI

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

Compartimento della Viabilità per la Basilicata

Compartimento della Viabilità per la Basilicata Anas SpA Società con Socio Unico Cap. Soc. 2.269.892.000,00 Iscr. R.E.A. 1024951 P.IVA 02133681003 C.F. 80208450587 Sede legale: Via Monzambano, 10 00185 Roma Tel. 06 44461 - Fax 06 4456224 Sede Compartimentale:

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA. 1) Ente aggiudicatore: Grandi Stazioni S.p.A., con sede in Roma, Via G.

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA. 1) Ente aggiudicatore: Grandi Stazioni S.p.A., con sede in Roma, Via G. BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA 1) Ente aggiudicatore: Grandi Stazioni S.p.A., con sede in Roma, Via G. Giolitti, 34 (Telefono 06-478411/Telefax 06-47841376, indirizzo PEC: appalti_acquisti_gsspa@legalmail.it,

Dettagli

AVVISO DI GARA DI PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI - PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DEL AMPLIAMENTO E POTENZIAMENTO DELL IMPIANTO

AVVISO DI GARA DI PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI - PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DEL AMPLIAMENTO E POTENZIAMENTO DELL IMPIANTO AVVISO DI GARA DI PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI - PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DEL AMPLIAMENTO E POTENZIAMENTO DELL IMPIANTO DI DEPURAZIONE ACQUE REFLUE DI PONTE SASSO COMUNE DI FANO 1 STRALCIO

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A DITTA: 3. CORTESI REQUISITI GIURIDICO-AMMINISTRATIVI - BUSTA A

Dettagli

COMUNE DI ORISTANO Comuni de Aristanis C.F. 00052090958 RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO DELLA VILLA BALDINO IN TORREGRANDE

COMUNE DI ORISTANO Comuni de Aristanis C.F. 00052090958 RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO DELLA VILLA BALDINO IN TORREGRANDE COMUNE DI ORISTANO Comuni de Aristanis C.F. 00052090958 IV SETTORE SERVIZIO LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO

Dettagli

COMUNE DI CINISI ****** Provincia di Palermo

COMUNE DI CINISI ****** Provincia di Palermo COMUNE DI CINISI ****** Provincia di Palermo PROCEDURA APERTA (Criterio di aggiudicazione prezzo più basso) Decreto legislativo 12 aprile 2006 n. 163 e s.m.i. Contratto Aperto Servizio di nolo a caldo

Dettagli

BANDO DI PROCEDURA APERTA PER LAVORI. Codice Identificativo Gara (C.I.G. 5698298045) Codice Unico di Progetto (CUP H69H09000130004)

BANDO DI PROCEDURA APERTA PER LAVORI. Codice Identificativo Gara (C.I.G. 5698298045) Codice Unico di Progetto (CUP H69H09000130004) COMUNE DI BERTINORO Provincia di Forli -Cesena Piazza della Libertà, 1-47032 Bertinoro (FC)- tel.0543.469111 fax 0543.444486 www.comune.bertinoro.fc.it PEC: protocollo@pec.comune.bertinoro.fc.it BANDO

Dettagli

Investiamo nel vostro futuro

Investiamo nel vostro futuro Bando di gara Direttiva 2004/18/CE R E G I O N E S I C I L I A N A Investiamo nel vostro futuro Assessorato dei Beni Culturali e dell Identità Siciliana Dipartimento dei Beni Culturali e dell Identità

Dettagli

SO.G.I.N. Società Gestione Impianti Nucleari per Azioni. Roma, Via Torino n. 6 - P. IVA 05779721009

SO.G.I.N. Società Gestione Impianti Nucleari per Azioni. Roma, Via Torino n. 6 - P. IVA 05779721009 SO.G.I.N. Società Gestione Impianti Nucleari per Azioni Roma, Via Torino n. 6 - P. IVA 05779721009 Bando di gara licitazione privata ai sensi del D.Lgs 163/2006 Parte lll (Rif. Gara NAM6A011 CODICE CUP

Dettagli

CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA APPALTANTE: che agisce per conto del Comune di Domanico (CS)

CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA APPALTANTE: che agisce per conto del Comune di Domanico (CS) UNIONE DEI CASALI PIANE CRATI CELLARA FIGLINE V.RO APRIGLIANO PATERNO CALABRO PROVINCIA DI COSENZA SETTORE TECNICO CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA VIA ROMA N. 99 87050 CELLARA (CS) Prot. n. 63 Del 17.02.2014

Dettagli

COMUNE DI CENGIO. PROVINCIA DI SAVONA C.A.P. 17056 - Piazza Martiri Partigiani, 8 Lavori Pubblici

COMUNE DI CENGIO. PROVINCIA DI SAVONA C.A.P. 17056 - Piazza Martiri Partigiani, 8 Lavori Pubblici COMUNE DI CENGIO PROVINCIA DI SAVONA C.A.P. 17056 - Piazza Martiri Partigiani, 8 Lavori Pubblici Prot. n 6294 N Reg. Pubbl. 83 1. BANDO PROCEDURA APERTA: Il giorno 21/09/2010 alle ore 9,00 si terrà presso

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA Denominato LIBERO CONSORZIO COMUNALE AI SENSI DELLA L.R. N. 8/2014

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA Denominato LIBERO CONSORZIO COMUNALE AI SENSI DELLA L.R. N. 8/2014 PROVINCIA REGIONALE DI ENNA Denominato LIBERO CONSORZIO COMUNALE AI SENSI DELLA L.R. N. 8/2014 PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA DEL 02/04/2015 Ai fini del presente bando si intende: per Codice dei contratti

Dettagli

Prot. n. 2489 lì, 13 novembre 2009

Prot. n. 2489 lì, 13 novembre 2009 G EST I O N E RI F I U T I SEDE LEGALE: Piazza Arringo, 1 63100 Ascoli Piceno Prot. n. 2489 lì, 13 novembre 2009 CIG 0396195673 BANDO DI GARA La Società Ascoli Servizi Comunali Surl, con sede in Piazza

Dettagli

Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, 101 04100 Latina

Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, 101 04100 Latina Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, 101 04100 Latina PROCEDURA APERTA PER L APPALTO A CORPO DEI LAVORI DI SISTEMAZIONE IDRAULICA DEL FOSSO CISTERNA DISCIPLINARE DI GARA Codice Identificativo

Dettagli

COMUNE DI FONNI. Provincia di Nuoro AREA TECNICA

COMUNE DI FONNI. Provincia di Nuoro AREA TECNICA COMUNE DI FONNI Provincia di Nuoro AREA TECNICA Via San Pietro, 4 08023 Fonni (NU) - Codice Fiscale n.: 00169690914 - Tel. n. 0784/591346 Fax n. 0784/591319 INTERNET : www.comune-fonni.it - E-Mail : utcfonni@hotmail.it

Dettagli

BANDO DI GARA. Policlinico, Mangiagalli e Regina Elena Via Francesco. Sforza 28 20122 Milano Tel. 02.55038511-8332 fax

BANDO DI GARA. Policlinico, Mangiagalli e Regina Elena Via Francesco. Sforza 28 20122 Milano Tel. 02.55038511-8332 fax BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: Fondazione IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico, Mangiagalli e Regina Elena Via Francesco Sforza 28 20122 Milano Tel. 02.55038511-8332 fax 02.55038503 indirizzo e-mail:

Dettagli

COMUNE DI CRESPINO Provincia di Rovigo. Prot. N 7146/2014

COMUNE DI CRESPINO Provincia di Rovigo. Prot. N 7146/2014 CENTRALE DI COMMITTENZA ASMEL CONSORTILE Soc. Cons. a r.l. Sede Legale: Piazza del Colosseo, 4 Roma Sede Operativa: Centro Direzionale - Isola G1 - Napoli P.Iva: 12236141003 Piazza Fetonte, 35 45030 Crespino

Dettagli

AZIENDA TRASPORTI PUBBLICI NUORO

AZIENDA TRASPORTI PUBBLICI NUORO AZIENDA TRASPORTI PUBBLICI NUORO VIA MONTALE, 5-08100 NUORO TEL. 078435195 - FAX 0784230419 Prot. n 1353 del 18.11.2013 LETTERA DI INVITO PER PROCEDURA NEGOZIATA IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO a norma

Dettagli

AZIENDA LOMBARDA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VARESE BANDO DI GARA N. 469 / CIG LOTTO I: 4443795FA0 CUP:

AZIENDA LOMBARDA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VARESE BANDO DI GARA N. 469 / CIG LOTTO I: 4443795FA0 CUP: AZIENDA LOMBARDA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VARESE Via Como n.13 21100 Varese - (Tel. 0332/806911 Fax 0332/283879) BANDO DI GARA N. 469 / CIG LOTTO I: 4443795FA0 CUP: D25H11000080005

Dettagli

AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA BANDO DI GARA Nr. 18/2005. 1. STAZIONE APPALTANTE: AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA - Via Berlino n. 10,

AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA BANDO DI GARA Nr. 18/2005. 1. STAZIONE APPALTANTE: AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA - Via Berlino n. 10, AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA BANDO DI GARA Nr. 18/2005 1. STAZIONE APPALTANTE: AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA - Via Berlino n. 10, 38100 TRENTO - I - tel. n. 0461/212611 - fax n. 0461/212677 sito internet:

Dettagli

BANDO DI GARA. 3) Luogo, descrizione, importo dei lavori, oneri sicurezza e modalità di

BANDO DI GARA. 3) Luogo, descrizione, importo dei lavori, oneri sicurezza e modalità di BANDO DI GARA C.I.G. assegnato dall autorità di Vigilanza sui contratti pubblici:n 0373559E9F 1) Stazione appaltante: INPS Direzione Regionale UMBRIA UTR Via Mario Angeloni, 90-06124 Perugia Telefono:

Dettagli