Registro delibere della Giunta COPIA N. 78

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Registro delibere della Giunta COPIA N. 78"

Transcript

1 COMUNE DI CASSACCO Comun di Cjassà Verbale di deliberazione della Giunta Municipale Registro delibere della Giunta COPIA N. 78 OGGETTO: Gestione del servizio di illuminazione votiva nei tre cimiteri comunali - Approvazione tariffe relative al canone annuale ed al contributo per nuovo allacciamento - Anno Indirizzo modalità gestionali al Responsabile del Servizio.- L anno duemilatredici il giorno undici del mese di dicembre alle ore 18,30, nella sala Comunale si è riunita la giunta. Risultano: Presente/Assente Assaloni Vannes Sindaco Presente Di Luca Milko Assessore Esterno Presente Baiutti Ornella Assessore Esterno Presente Ellero Dario Vice Sindaco Presente Boschetti Tiziano Assessore Esterno Assente Assiste il Segretario sig. Ermacora Dott. Marco. Constatato il numero legale degli intervenuti assume la presidenza il sig. Assaloni Vannes nella qualità di Sindaco ed espone gli oggetti inscritti all ordine del giorno e su questi la giunta adotta la seguente deliberazione: Comune di Cassacco Deliberazione n. 78 del

2 LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO : - Che con deliberazione del Consiglio Comunale N 69 del veniva stabilito di gestire il servizio di illuminazione votiva nei tre Cimiteri comunali, a decorrere dal 1 gennaio 2007, mediante amministrazione diretta per quanto attiene la gestione amministrativa ed a cottimo con ditta di fiducia per quanto riguarda eventuali ampliamenti degli impianti e/o manutenzioni che necessitino di installatori qualificati; - Che con deliberazione della Giunta Municipale N. 96 del , venivano fissati i seguenti costi da applicarsi nel corso del 2010 per le sotto evidenziate prestazioni riguardanti il servizio di illuminazione votiva in parola :. 16,00.- (I.V.A. al 20% inclusa) quale canone di abbonamento annuo (12 mensilità);. 16,00.- (I.V.A. al 20% inclusa) quale costo per l allacciamento iniziale (contributo una tantum ); - Che con la richiamata deliberazione Giuntale N. 96/2009 venivano altresì fornite al Responsabile del Servizio le linee di indirizzo riguardanti le modalità di svolgimento del servizio di illuminazione votiva in questione; - Che con deliberazioni della Giunta Comunale N. 112 e N. 82 rispettivamente del e venivano confermate per l anno 2012 e per l'anno 2013 le tariffe relative al canone annuale ed al contributo per nuovo allacciamento nei medesimi importi applicati nel corso dell anno 2010; DATO ATTO che l Amministrazione comunale nel corso del 2014 intende proseguire nell adeguamento degli impianti elettrici di illuminazione votiva nei cimiteri comunali, nonché nel contempo operare sul fronte del contenimento dei consumi energetici utilizzando la nuova tecnologia delle sorgenti luminose ad alta efficienza denominata Led, (Light Emitting Diode); VISTO il D.L. 13 agosto 2011 N. 138, con altresì le modifiche apportate dalla Legge di conversione 14 Settembre 2011, N. 148; RITENUTO di confermare anche per l anno 2014 i seguenti costi praticati per il servizio in parola nel corso del 2013 e cioè :. 16,00.- (I.V.A. inclusa) quale canone di abbonamento annuo (12 mensilità);. 16,00.- (I.V.A. inclusa) quale costo per l allacciamento iniziale (contributo una tantum ); RITENUTO altresì di confermare le linee di indirizzo attinenti le modalità gestionali ed operative, fornite al Responsabile del Servizio per il servizio de quo, così come evidenziate nella richiamata propria deliberazione N. 82 del ; Con votazione unanime favorevole, D E L I B E R A 1) di confermare i seguenti importi da applicarsi nel corso dell anno 2014 ( ) per l espletamento del servizio di illuminazione votiva da effettuarsi nei 3 cimiteri comunali : a). 16,00.- (Sedici/00) I.V.A. inclusa, quale canone di abbonamento annuale rapportato a 12 mensilità; Comune di Cassacco Deliberazione n. 78 del

3 b). 16,00.- (Sedici/00) I.V.A. inclusa, quale contributo una tantum per nuovo allacciamento.- 2) di confermare altresì, al Responsabile del Servizio, le seguenti linee di indirizzo afferenti le modalità per lo svolgimento del servizio di illuminazione votiva in parola : 2-A) La domanda di abbonamento deve essere formulata su apposito modulo predisposto e fornito dal Comune, il quale si riserva di dare corso alla domanda stessa dopo aver verificato l effettiva possibilità ad eseguire l impianto. L utente sottoscrivendo la richiesta autorizza implicitamente a compiere sulla tomba, loculo, ossario, ogni lavoro necessario alla realizzazione dell impianto elettrico. L esecuzione dell impianto elettrico di allacciamento alla rete principale, con la fornitura e messa in opera del cavetto, del porta lampada e della lampada, sarà eseguito da ditta all uopo incaricata in tal senso dal Comune.- 2-B) La durata dell abbonamento non può essere inferiore ad un anno, ad eccezione del primo per il quale decorre dal mese in cui é stata allacciata la lampada votiva e scade al 31 dicembre del medesimo anno. Successivamente la durata é annuale e la scadenza e sempre al 31 dicembre.- 2-C) L abbonamento si intende rinnovato alla scadenza, per tacito consenso, di anno in anno, salvo disdetta scritta da far pervenire al Comune entro e non oltre il 30 novembre dell anno precedente.- 2-D) Il canone di abbonamento annuo deve essere pagato in unica soluzione entro 90 giorni dall invio del bollettino di conto corrente postale da parte del Comune. Detto canone sarà rapportato a ciascuna lampada votiva attivata, avente una potenza di circa 1,5 3,0 Watt, ed accesa 24 ore su 24. Il suo ammontare è quello stabilito in tariffa.- E ammessa l installazione di una o più lampade nello stesso lampadario. Il costo del canone annuo di abbonamento sarà pertanto moltiplicato per il numero delle lampade installate.- Nell eventualità di allacciamenti nel corso dell anno, detto canone sarà rapportato alle effettive mensilità di utilizzo del servizio, con decorrenza dal 1 del mese in cui é stato effettuato detto allacciamento.- Nell importo del canone di abbonamento sono comprese le spese per il consumo dell energia elettrica, il ricambio di eventuali lampade fulminate, la manutenzione, la riparazione e la sorveglianza delle rete principale, le spese postali di spedizione dei bollettini di conto corrente.- A detto importo del canone annuo di abbonamento dovranno essere conglobati gli oneri relativi all Imposta sul Valore Aggiunto (I.V.A.).- 2-E) Successivamente alla richiesta di allacciamento l utente deve pagare un contributo una tantum stabilito in tariffa, inclusa l I.V.A. dovuta per legge.- Alla richiesta di riattivazione dell impianto per trasferimento del defunto presso altra sepoltura, all interno dello stesso Cimitero, l utente deve pagare un contributo di trasferimento pari alla metà del contributo di allacciamento, inclusa l I.V.A. dovuta per legge.- La richiesta di riattivazione dell impianto, da parte del medesimo utente, a seguito di sospensione del servizio, conseguente al mancato pagamento di quanto previsto in tariffa, ovvero di danni all impianto imputabili all utente, sarà subordinata al pagamento, oltre che delle somme ancora dovute, di un contributo di riattivazione pari alla metà del contributo una tantum di allacciamento, (I.V.A. inclusa).- La richiesta di riattivazione, delle lampade votive disattivate per morosità, da parte del medesimo utente, sarà subordinata al pagamento del contributo di riattivazione nella misura prevista al precedente 3 comma.- Tutto ciò fatta salva la riserva di cui al sopra citato punto 2-A.- Nel contributo di allacciamento una tantum é compresa la fornitura e messa in opera del Comune di Cassacco Deliberazione n. 78 del

4 filo o cavetto per il collegamento alla rete di distribuzione dell energia elettrica, del portalampada e della lampada di prescrizione (del tipo luminare per l illuminazione delle tombe, loculi, ossari etc., con potenza da 1,5 a 3,0 W), oltre alla manodopera ed ai mezzi necessari per eseguire l allacciamento.- Sono escluse le parti decorative e tutto quanto riguarda la parte artistica, alla quale potrà provvedere l utente.- Il contributo di cui ai predenti commi del presente punto 2-E sono a fondo perduto, rimanendo la titolarità sempre del Comune.- 2-F) L utente é tenuto ad effettuare il pagamento per l intero anno di riferimento entro il termine di cui al sopra citato comma 1 del punto 2-D.- Tale termine di pagamento potrà essere indicato anche sul bollettino di conto corrente postale fornito dal Comune ed inviato al domicilio dell utente.- Il pagamento del canone di abbonamento annuale di cui al punto 2-D ed il contributo una tantum relativo all allacciamento di cui al punto 2-E potrà essere effettuato utilizzando il bollettino di conto corrente postale inviato dal Comune.- L utente che avesse smarrito per qualsiasi motivo il bollettino suddetto, é tenuto a richiederne il duplicato al Comune.- E fatto d obbligo all utente di comunicare tempestivamente al Comune ogni variazione del proprio domicilio, restando l Amministrazione estranea ad ogni disguido che dovesse verificarsi a causa della mancata comunicazione.- 2-G) Per eventuali allacciamenti per i quali si rendono necessari particolari lavori sugli impianti mediante speciali pose in opera delle condutture e/o impianti, l Amministrazione, dopo aver verificato caso per caso la fattibilità all esecuzione, si riserva di stabilire gli importi dovuti in misura proporzionale all entità dei lavori necessari a tal fine.- 2-H) All utente che non avrà provveduto al pagamento delle somme dovute entro il termine indicato nella prima comunicazione o bollettino di c/c postale fornito dal Comune, sarà inviata successiva corrispondenza di sollecito con l indicazione del termine ultimo per il saldo. Trascorso il termine previsto nel citato sollecito, il Comune disattiverà l utenza per morosità.- 2-I) E vietato agli utenti asportare le lampade; modificare o manomettere l impianto; eseguire attacchi abusivi; cedere o subaffittare la corrente e comunque apportare modifiche all impianto. E vietato altresì eseguire o far eseguire sulle sepolture lavori che possano interessare l impianto elettrico senza preavviso al Comune. L utente deve curare la parte di impianto di sua pertinenza.- 2-L) Ogni reclamo deve essere inoltrato per iscritto all Amministrazione. I reclami in ogni caso non consentono differimenti dei pagamenti.- 2-M) L Amministrazione non sarà ritenuta responsabile delle eventuali interruzioni dipendenti dal fornitore dell energia elettrica, per guasti e danni causati da forza maggiore, per riparazioni della rete di distribuzione, per violenti temporali, per incendi ed ogni altro fatto imprevedibile causato da terzi. In tali casi l abbonato non potrà pretendere rimborsi o riduzioni, né sospendere il pagamento del canone di abbonamento.- 2-N) Ferme restando le disposizioni di cui ai punti precedenti, la violazione delle prescrizioni stabilite, comporta il risarcimento dei danni cagionati, salvo ogni altra azione, civile e penale, rimanendo in facoltà del Comune anche l interruzione del servizio. Nel caso in cui si tratti di ripetute violazioni (mancato pagamento del canone e/o dell importo una tantum per nuovo allaccio, manomissioni dell impianto, allacciamento effettuato direttamente, etc.), l Amministrazione ha la facoltà di rifiutare l attivazione del servizio.- 2-O) Il Comune si riserva la facoltà di modificare le tariffe senza l obbligo di dare avviso al singolo utente.- Comune di Cassacco Deliberazione n. 78 del

5 ********** Quindi, per distinta votazione, con voti unanimi favorevoli, espressi per alzata di mano, delibera di rendere la presente deliberazione, immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 1 - comma 19 - della L.R. 21/2003 e successive modifiche ed integrazioni. Comune di Cassacco Deliberazione n. 78 del

6 Ufficio Manutentivo PROPOSTA DI DELIBERAZIONE: Gestione del servizio di illuminazione votiva nei tre cimiteri comunali - Approvazione tariffe relative al canone annuale ed al contributo per nuovo allacciamento - Anno Indirizzo modalità gestionali al Responsabile del Servizio.- PARERE DI REGOLARITÁ TECNICA Ai sensi dell'art. 49, comma 1 del D.Lgs.n. 267/2000 del T.U.EE.LL., si esprime parere favorevole alla regolarità tecnica della proposta di deliberazione. Cassacco, lì IL RESPONSABILE REMO P.I. ZANINI Ufficio Finanziario PARERE DI REGOLARITÁ CONTABILE Ai sensi dell'art. 49, comma 1 del D.Lgs.n. 267/2000 del T.U.EE.LL., si esprime parere favorevole alla regolarità contabile della proposta di deliberazione. Cassacco, lì IL RESPONSABILE PIVIDORI LORETTA Comune di Cassacco Deliberazione n. 78 del

7 Letto, confermato e sottoscritto, IL SINDACO f.to Assaloni Vannes IL SEGRETARIO f.to Ermacora Dott. Marco ATTESTAZIONE DI INIZIO PUBBLICAZIONE Si attesta che la presente deliberazione oggi viene affissa all Albo pretorio, ove vi rimarrà a tutto il Lì Il Responsabile della Pubblicazione f.to Ugo Castenetto CERTIFICATO DI ESECUTIVITA` La presente deliberazione è divenuta esecutiva in data Li Il Responsabile f.to Ugo Castenetto Copia conforme all originale, in carta libera ad uso amministrativo. Lì Il Responsabile del Procedimento Ugo Castenetto Comune di Cassacco Deliberazione n. 78 del

COMUNE DI CASSACCO. Comun di Cjassà. Verbale di deliberazione della Giunta Municipale. Registro delibere della Giunta COPIA N. 3

COMUNE DI CASSACCO. Comun di Cjassà. Verbale di deliberazione della Giunta Municipale. Registro delibere della Giunta COPIA N. 3 COMUNE DI CASSACCO Comun di Cjassà Verbale di deliberazione della Giunta Municipale Registro delibere della Giunta COPIA N. 3 OGGETTO: Approvazione realizzazione Centro di Raccolta RAEE presso immobile

Dettagli

C O M U N E D I T O R R I T A D I S I E N A

C O M U N E D I T O R R I T A D I S I E N A C O M U N E D I T O R R I T A D I S I E N A Provincia di Siena REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA NEI CIMITERI COMUNALI Allegato alla D.C.C. n. 29 del 27/06/2005 1 INDICE ART.1 ART.2 ART.3

Dettagli

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale. Registro delibere di Consiglio COPIA N. 40

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale. Registro delibere di Consiglio COPIA N. 40 COMUNE DI CASSACCO Comun di Cjassà Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Registro delibere di Consiglio COPIA N. 40 OGGETTO: Estinzione anticipata mutui Cassa Depositi e Prestiti.- L anno duemilatredici

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: NOMINA DEL RESPONSABILE ALLA "CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL DPCM 3 DICEMBRE 2013".

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: NOMINA DEL RESPONSABILE ALLA CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL DPCM 3 DICEMBRE 2013. Comune di Cassacco Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA ANNO 2015 N. 15 del Reg. Delibere OGGETTO: NOMINA DEL RESPONSABILE ALLA "CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI.

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI. Comune di Cassacco Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA ANNO 2015 N. 15 del Reg. Delibere OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI. L'anno 2015,

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Comune di Cassacco Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA ANNO 2015 N. 19 del Reg. Delibere OGGETTO: APPROVAZIONE DISCIPLINARE CON LA REGIONE F.V.G. PER L'AFFIDAMENTO DEL

Dettagli

Comune di Serravalle Scrivia Provincia di Alessandria

Comune di Serravalle Scrivia Provincia di Alessandria Comune di Serravalle Scrivia Provincia di Alessandria REGOLAMENTO PER LA GESTIONE IN ECONOMIA DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE PRIVATADELLE SEPOLTURE NEI CIMITERI COMUNALI Approvato con Deliberazione C.C.

Dettagli

C O M U N E D I C H I E V E Provincia di Cremona REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEL CIMITERO

C O M U N E D I C H I E V E Provincia di Cremona REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEL CIMITERO C O M U N E D I C H I E V E Provincia di Cremona REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEL CIMITERO Approvato con delibera Consiglio Comunale n. 49 del 29/11/2010 - Entrato in vigore il 01/01/2011

Dettagli

Comune di Vetto Prov. di Reggio Emilia REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA NEI CIMITERI DEL COMUNE

Comune di Vetto Prov. di Reggio Emilia REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA NEI CIMITERI DEL COMUNE Comune di Vetto Prov. di Reggio Emilia REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA NEI CIMITERI DEL COMUNE Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 40 del 30/11/2010 I N D I C

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE Comune di GALATONE Provincia di Lecce REGOLAMENTO COMUNALE PER L'EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE NEL CIMITERO COMUNALE Allegato alla delibera di consiglio n. del Art. 1 OGGETTO

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI COMUNALI

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI COMUNALI COMUNE DI VIONE PROVINCIA DI BRESCIA APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 41 DEL 26/11/2010 REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI COMUNALI SOMMARIO Art. DESCRIZIONE

Dettagli

COMUNE DI CAMPAGNA LUPIA

COMUNE DI CAMPAGNA LUPIA COMUNE DI CAMPAGNA LUPIA PROVINCIA DI VENEZIA Via Repubblica 34/36 C.A.P. 30010 Tel. 041/5145911 Fax 041/460017 REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELL ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI COMUNALI Approvato

Dettagli

COMUNE DI CASSACCO. Comun di Cjassà. Verbale di deliberazione della Giunta Municipale. Registro delibere della Giunta COPIA N. 36

COMUNE DI CASSACCO. Comun di Cjassà. Verbale di deliberazione della Giunta Municipale. Registro delibere della Giunta COPIA N. 36 COMUNE DI CASSACCO Comun di Cjassà Verbale di deliberazione della Giunta Municipale Registro delibere della Giunta COPIA N. 36 OGGETTO: L.R.2/1985 artt. 1 e 2 Approvazione relazione tecnica attività programmati

Dettagli

COMUNE DI ADRANO (PROVINCIA DI CATANIA) COPIA DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE. N 11 DEL 27/02/2010 Reg. Gen.

COMUNE DI ADRANO (PROVINCIA DI CATANIA) COPIA DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE. N 11 DEL 27/02/2010 Reg. Gen. COMUNE DI ADRANO (PROVINCIA DI CATANIA) COPIA DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 11 DEL 27/02/2010 Reg. Gen. Anno 2010 OGGETTO: Regolamento del Servizio di illuminazione votiva.. L anno duemiladieci

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI Allegato A alla deliberazione C.C. n. 18 del 28.9.2011 Il segretario comunale De Marco dott. Roberto COMUNE DI BORGHI Provincia di Forlì - Cesena REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI

Dettagli

COMUNE DI CASPERIA ( Provincia di Rieti ) CAP 02041 e-mail: comunedicasperia@libero.it Tel. (0765) 63026-63064 / Fax 63710 REGOLAMENTO COMUNALE

COMUNE DI CASPERIA ( Provincia di Rieti ) CAP 02041 e-mail: comunedicasperia@libero.it Tel. (0765) 63026-63064 / Fax 63710 REGOLAMENTO COMUNALE COMUNE DI CASPERIA ( Provincia di Rieti ) CAP 02041 e-mail: comunedicasperia@libero.it Tel. (0765) 63026-63064 / Fax 63710 REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA APPROVATO CON DELIBERA

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DELLE LUCI VOTIVE

REGOLAMENTO COMUNALE DELLE LUCI VOTIVE ---- -- - - REGOLAMENTO COMUNALE DELLE LUCI VOTIVE (Appro~l(I con la dcllberft,10:1 COI1IIIi110 Comw1IIIe 1001J) 123 d~1 30 PUf\II'\ Slodaeo On.le AdrilU1a Poli-Bortone A.'~ét'I!iQre rag Ange\o Tondo J)lretto~

Dettagli

CONDIZIONI SERVIZIO ILLUMINAZIONE VOTIVA

CONDIZIONI SERVIZIO ILLUMINAZIONE VOTIVA CONDIZIONI SERVIZIO ILLUMINAZIONE VOTIVA ART. 1 ALLACCIAMENTO IMPIANTO ILLUMINAZIONE VOTIVA I cittadini possono richiedere in qualsiasi momento l allacciamento di una lampada votiva elettrica sulle tombe,

Dettagli

COMUNE DI CASTAGNETO CARDUCCI Provincia di Livorno

COMUNE DI CASTAGNETO CARDUCCI Provincia di Livorno COMUNE DI CASTAGNETO CARDUCCI Provincia di Livorno REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE NEI CIMITERI COMUNALI DI CASTAGNETO CARDUCCI DONORATICO BOLGHERI Approvato

Dettagli

Regolamento Comunale per l erogazione dei servizi di illuminazione Lampade Votive nel Cimitero comunale

Regolamento Comunale per l erogazione dei servizi di illuminazione Lampade Votive nel Cimitero comunale C ittà d i Squillace -Provincia di Catanzaro- Regolamento Comunale per l erogazione dei servizi di illuminazione Lampade Votive nel Cimitero comunale Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

COMUNE DI CALCIO (Provincia di Bergamo) REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA NEL CIMITERO COMUNALE

COMUNE DI CALCIO (Provincia di Bergamo) REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA NEL CIMITERO COMUNALE COMUNE DI CALCIO (Provincia di Bergamo) REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA NEL CIMITERO COMUNALE Approvato dal Consiglio Comunale con delibera n. 28 del 23/06/2015 1 Art. 1 OGGETTO E FINALITA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE NEI CIMITERI COMUNALI

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE NEI CIMITERI COMUNALI REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE NEI CIMITERI COMUNALI Approvato con Deliberazione C.C. n. 21 del 9/6/2011 In vigore dal 3 luglio 2011 1 I N D I C E Art. 1 - Oggetto

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE Registro delibere di Giunta Comunale COPIA N. 65 OGGETTO: Quota rimborso spese polizza

Dettagli

SERVIZIO ILLUMINAZIONE ELETTRICA VOTIVA CIMITERI CINISELLO BALSAMO (MI)

SERVIZIO ILLUMINAZIONE ELETTRICA VOTIVA CIMITERI CINISELLO BALSAMO (MI) SERVIZIO ILLUMINAZIONE ELETTRICA VOTIVA CIMITERI CINISELLO BALSAMO (MI) Cinisello Balsamo - Piazza dei Cipressi Cinisello - Via Giordano Balsamo - Via Piemonte Codice Utente (spazio riservato a Project

Dettagli

Prot. n. / Spett.le Comune di Lugo Piazza dei Martiri 1 48022 Lugo. nata a ( ) il (c.f.: ) CHIEDE

Prot. n. / Spett.le Comune di Lugo Piazza dei Martiri 1 48022 Lugo. nata a ( ) il (c.f.: ) CHIEDE Prot. n. / Spett.le Comune di Lugo Piazza dei Martiri 1 48022 Lugo OGGETTO: Istanza per illuminazione votiva. Con la presente istanza il sottoscritto nata a ( ) il (c.f.: ) residente a in Via (Tel.: )

Dettagli

Comune di Bernalda Provincia di Matera

Comune di Bernalda Provincia di Matera Comune di Bernalda Provincia di Matera C.f. 810010 90778 P.I. 004110 5776 - CCP 125697 52 tel. 0835.5 40218 fax 0835 540251 email: sicsoci ale@co mune.b ernalda.matera.it AREA di P.O. n 3 SETTORE SOCIO

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA NEL CIMITERO COMUNALE

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA NEL CIMITERO COMUNALE Comune di Calvenzano P.zza Vitt. Emanuele II, 6 Tel. 0363/860711 Fax. 0363/860799 REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA NEL CIMITERO COMUNALE Approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L'EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE NEL CIMITERO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE PER L'EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE NEL CIMITERO COMUNALE REGOLAMENTO COMUNALE PER L'EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE NEL CIMITERO COMUNALE Allegato alla deliberazione C.C. n 25 del 9 novembre 2009 Art.1 OGGETTO E FINALITA DEL REGOLAMENTO

Dettagli

COMUNE DI URBINO. Segreteria Generale REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE NEI CIMITERI DEL COMUNE DI URBINO * * * APPROVATO

COMUNE DI URBINO. Segreteria Generale REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE NEI CIMITERI DEL COMUNE DI URBINO * * * APPROVATO COMUNE DI URBINO Segreteria Generale REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE NEI CIMITERI DEL COMUNE DI URBINO * * * APPROVATO con deliberazione del Consiglio Comunale n. 59 del 25

Dettagli

REGOLAMENTO E CAPITOLATO

REGOLAMENTO E CAPITOLATO COMUNE DI B E R N A L D A Provincia di Matera REGOLAMENTO E CAPITOLATO PER IL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA A SCOPO VOTIVO NEL CIMITERO COMUNALE Art. 1 Il Comune die BERNALDA istituisce,

Dettagli

Regolamento per il servizio lampade votive

Regolamento per il servizio lampade votive COMUNE DI SAN GODENZO Provincia di Firenze Regolamento per il servizio lampade votive Approvato con deliberazione consiliare N 5 del 23.02.2012 Indice Art.1 - Premessa 2 Art.2 - Allacciamento 2 Art.3 Spese

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Municipale. Registro delibere di Giunta COPIA N. 96

Verbale di deliberazione della Giunta Municipale. Registro delibere di Giunta COPIA N. 96 COMUNE DI TREPPO GRANDE Medaglia d Oro al Merito Civile PROVINCIA DI UDINE COMUN DI TREP GRANT Medae d Aur al Merit Civil PROVINCIE DI UDIN Verbale di deliberazione della Giunta Municipale Registro delibere

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE Comune di BUCINE Provincia di Arezzo REGOLAMENTO COMUNALE PER L'EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE NEI CIMITERI COMUNALI Allegato alla delib. C.C. n. 13 del 14.03.2006. Art. 1 OGGETTO

Dettagli

Comune di Castelfidardo

Comune di Castelfidardo Comune di Castelfidardo REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE NEL CIMITERO DEL COMUNE DI CASTELFIDARDO - Delibera Consiglio Comunale n 22 del 23/03/2004 - Indice:

Dettagli

COMUNE DI MORLUPO Provincia di Roma

COMUNE DI MORLUPO Provincia di Roma COMUNE DI MORLUPO Provincia di Roma Dipartimento Tecnico Ambientale Servizio 3.3 Infrastrutture Manutenzioni Ambiente - Reti Tecnologiche Cimitero Parchi e Giardini Responsabile geom. Mario Bettelli SERVIZIO

Dettagli

Provincia di Udine. Copia. N. 120 Reg.

Provincia di Udine. Copia. N. 120 Reg. COMUNE DI PALMANOVA Provincia di Udine Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Copia N. 120 Reg. OGGETTO: Integrazione del G.C. 34 dd. 11.04.2012 "Servizi pubblici a domanda individuale 2012 - determinazione

Dettagli

Comune di Gorla Maggiore Provincia di Varese. REGOLAMENTO di ILLUMINAZIONE VOTIVA DEL CIMITERO

Comune di Gorla Maggiore Provincia di Varese. REGOLAMENTO di ILLUMINAZIONE VOTIVA DEL CIMITERO Comune di Gorla Maggiore Provincia di Varese REGOLAMENTO di ILLUMINAZIONE VOTIVA DEL CIMITERO Approvato con deliberazione consiliare n. 3 del 29/01/2001 2001 0 ,1',&( CAPO I - NORME GENERALI...2 Articolo

Dettagli

COMUNE DI MORUZZO PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI MORUZZO PROVINCIA DI UDINE COPIA N. 15 del Reg. Delibere COMUNE DI MORUZZO PROVINCIA DI UDINE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Tariffe servizi cimiteriali anno 2010.- L anno duemiladieci, il giorno venticinque

Dettagli

COMUNE DI RAMACCA * * * REGOLAMENTO APPROVATO. Provincia di Catania. con deliberazione del Consiglio Comunale n.!..ti del 7~-\q -2oJ'L

COMUNE DI RAMACCA * * * REGOLAMENTO APPROVATO. Provincia di Catania. con deliberazione del Consiglio Comunale n.!..ti del 7~-\q -2oJ'L COMUNE DI RAMACCA Provincia di Catania REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE NEL CIMITERO DEL COMUNE DI RAMACCA * * * APPROVATO con deliberazione del Consiglio Comunale n.!..ti del

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Comune di Cassacco Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA ANNO 2015 N. 75 del Reg. Delibere OGGETTO: APPROVAZIONE BANDO DI CONCORSO PER L'ASSEGNAZIONE DI N. 1 (UNA) AUTORIZZAZIONE

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE Registro delibere di Giunta Comunale COPIA N. 47 OGGETTO: Esercizio provvisorio 2014

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE Registro delibere di Giunta Comunale COPIA N. 181 OGGETTO: Affidamento del servizio

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Municipale. Registro delibere di Giunta COPIA N. 94

Verbale di deliberazione della Giunta Municipale. Registro delibere di Giunta COPIA N. 94 COMUNE DI TREPPO GRANDE Medaglia d Oro al Merito Civile PROVINCIA DI UDINE COMUN DI TREP GRANT Medae d Aur al Merit Civil PROVINCIE DI UDIN Verbale di deliberazione della Giunta Municipale Registro delibere

Dettagli

riunita la Giunta Comunale alle ore 18:30 con l'intervento dei Sigg. :

riunita la Giunta Comunale alle ore 18:30 con l'intervento dei Sigg. : COMUNE DI SANT'OMERO Provincia di Teramo Copia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. Data 80 30/05/2013 Oggetto: DETERMINAZIONE TARIFFE CIMITERIALI - ANNO 2013 L'anno DUEMILATREDICI, addì TRENTA, del

Dettagli

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 180 Del 29-12-2014 C O P I A Oggetto: Lavori di realizzazione di impianti per la produzione di energia rinnovabile

Dettagli

C I T T A D I C A O R L E Provincia di Venezia

C I T T A D I C A O R L E Provincia di Venezia C I T T A D I C A O R L E Provincia di Venezia 30021 CAORLE (VE) Via Roma, 26 Tel. (0421) 219111 r.a. Fax (0421) 219300 Cod. Fisc. e P.I. 00321280273 ORIGINALE Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Dettagli

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 92 Del 17-09-2015 C O P I A Oggetto: nomina rendicondatore dei maggiori oneri per la gestione SGATE. L'anno duemilaquindici

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 84 del 22/12/2011

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 84 del 22/12/2011 COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 84 del 22/12/2011 ================================================================= OGGETTO: DETERMINAZIONE TARIFFE

Dettagli

Comune di Mortegliano Provincia di Udine

Comune di Mortegliano Provincia di Udine Comune di Mortegliano Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Registro delibere di Giunta COPIA N. 78 OGGETTO: INCARICO REDAZIONE PROGETTAZIONI E DIREZIONE LAVORI UFFICIO TECNICO

Dettagli

COMUNE DI MOGGIO UDINESE Provincia di Udine

COMUNE DI MOGGIO UDINESE Provincia di Udine COMUNE DI MOGGIO UDINESE Provincia di Udine medaglia d'oro al valore civile P.ZZA UFFICI, 1 C.F. 8400 1550 304 TEL. 0433 / 51177-51877-51888 www.comune.moggioudinese.ud.it C.A.P. 33015 P. I.V.A. 01 134

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE Registro delibere di Giunta Comunale COPIA N. 145 OGGETTO: LAVORI DI MANUTENZIONE

Dettagli

COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia

COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia Verbale di deliberazione della Giunta Comunale N. 22 del 10/07/2014 COPIA OGGETTO: SERVIZI PUBBLICI COMUNALI - TARIFFE E CONTRIBUZIONI PER L'ANNO 2014 L'anno

Dettagli

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 42 Del 23-04-2012 C O P I A Oggetto: Incarico per la redazione del piano di continuità operativa e del piano di

Dettagli

Comune di Cimolais. Provincia di Pordenone VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Comune di Cimolais. Provincia di Pordenone VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Comune di Cimolais Provincia di Pordenone VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA ANNO 2014 N. 42 del Reg. Delibere OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE DI AZIONI POSITIVE A FAVORE DELLE

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE Registro delibere di Giunta Comunale COPIA N. 73 OGGETTO: LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA. Registro delibere di Giunta N. 124

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA. Registro delibere di Giunta N. 124 COPIA Città di Latisana Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA Registro delibere di Giunta N. 124 L anno 2014 il giorno 08 del mese di OTTOBRE alle ore 12:00, nella Residenza Municipale

Dettagli

CITTÀ DI MORBEGNO Provincia di Sondrio

CITTÀ DI MORBEGNO Provincia di Sondrio CITTÀ DI MORBEGNO Provincia di Sondrio Deliberazione numero: 39 In data: 06/03/2014 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE VARIAZIONI ALLE TARIFFE CIMITERIALI L'anno duemilaquattordici

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO AL TORRE

COMUNE DI SAN VITO AL TORRE COPIA N. 044 del Reg. delib. COMUNE DI SAN VITO AL TORRE Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE TARIFFE DELL'IMPOSTA SULLA PUBBLICITA' E DIRITTI SULLE PUBBLICHE

Dettagli

Marca da bollo da. 16,00

Marca da bollo da. 16,00 Modulo A LA PRESENTE RICHIESTA COSTITUISCE RAPPORTO CONTRATTUALE TRA LE PARTI Marca da bollo da. 16,00 Spett.le Comune di Calcio - Ufficio Protocollo Via Papa Giovanni XXIII, n. 40 24054 Calcio (BG) Fax

Dettagli

COMUNE DI MOGGIO UDINESE Provincia di Udine

COMUNE DI MOGGIO UDINESE Provincia di Udine COMUNE DI MOGGIO UDINESE Provincia di Udine medaglia d'oro al valore civile P.ZZA UFFICI, 1 C.F. 8400 1550 304 TEL. 0433 / 51177-51877-51888 www.comune.moggioudinese.ud.it C.A.P. 33015 P. I.V.A. 01 134

Dettagli

COMUNE DI PRATA DI PORDENONE Provincia di Pordenone. COPIA ANNO 2013 N. 45 del Reg. Delibere

COMUNE DI PRATA DI PORDENONE Provincia di Pordenone. COPIA ANNO 2013 N. 45 del Reg. Delibere COMUNE DI PRATA DI PORDENONE Provincia di Pordenone ghkjf Gestione Ambientale Verificata n IT-000639 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA ANNO 2013 N. 45 del Reg. Delibere OGGETTO: BILANCIO

Dettagli

COMUNE DI MOGGIO UDINESE Provincia di Udine

COMUNE DI MOGGIO UDINESE Provincia di Udine COMUNE DI MOGGIO UDINESE Provincia di Udine medaglia d'oro al valore civile P.ZZA UFFICI, 1 C.F. 8400 1550 304 TEL. 0433 / 51177-51877-51888 www.comune.moggioudinese.ud.it C.A.P. 33015 P. I.V.A. 01 134

Dettagli

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E NUMERO 54 DATA 19/08/2015 OGGETTO Richiesta assegnazione n. 1 loculo cimiteriale

Dettagli

COMUNE DI CANZO PROVINCIA DI COMO

COMUNE DI CANZO PROVINCIA DI COMO COMUNE DI CANZO PROVINCIA DI COMO ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE N. 9 del Registro Deliberazioni OGGETTO: DETERMINAZIONE TARIFFE: CONCESSIONI CIMITERIALI E DIRITTI SERVIZI

Dettagli

COPIA N 180. COMUNE DI CAVALLINO-TREPORTI Provincia di Venezia OGGETTO. Dispersione delle ceneri in natura. Individuazione luoghi autorizzati

COPIA N 180. COMUNE DI CAVALLINO-TREPORTI Provincia di Venezia OGGETTO. Dispersione delle ceneri in natura. Individuazione luoghi autorizzati COPIA N 180 COMUNE DI CAVALLINO-TREPORTI Provincia di Venezia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO Dispersione delle ceneri in natura. Individuazione luoghi autorizzati L anno duemilatredici,

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 68 del 22.05.2014 OGGETTO: Disposizioni urgenti per il pagamento dei debiti scaduti della Pubblica Amministrazione,

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE Registro delibere di Giunta Comunale COPIA N. 77 OGGETTO: INDIVIDUAZIONE ARERE PEDONALE

Dettagli

COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA

COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA PROVINCIA DI UDINE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE ANNO 2013 N. 112 del Registro Delibere OGGETTO: Approvazione ed aggiornamento delle tariffe

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE Registro delibere di Giunta Comunale COPIA N. 6 OGGETTO: CONCESSIONE PER LA GESTIONE

Dettagli

COMUNE DI PAGANI PROVINCIA DI SALERNO

COMUNE DI PAGANI PROVINCIA DI SALERNO COMUNE DI PAGANI PROVINCIA DI SALERNO Numero 29 Data 23/03/2011 Copia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: L anno :2011, Il giorno : 23 del mese di : Marzo, alle ore : 09.30 nella sala delle adunanze,

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA. Registro delibere di Giunta N. 113

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA. Registro delibere di Giunta N. 113 COPIA Città di Latisana Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA Registro delibere di Giunta N. 113 L anno 2015 il giorno 29 del mese di SETTEMBRE alle ore 16:00, nella Residenza Municipale

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE Registro delibere di Giunta Comunale COPIA N. 48 OGGETTO: Approvazione Protocollo

Dettagli

Comune di Acquarica del Capo PROVINCIA DI LECCE. COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 107 del 19/12/2014

Comune di Acquarica del Capo PROVINCIA DI LECCE. COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 107 del 19/12/2014 Comune di Acquarica del Capo PROVINCIA DI LECCE COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 107 del 19/12/2014 OGGETTO: REVISIONE SISTEMA TELEFONICO - RETE FISSA E MOBILE DEL COMUNE -E STAZIONI COLLEGATE-

Dettagli

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 170

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 170 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione della Provinciale Registro Delibere di N. 170 OGGETTO: L.R.8/03 e L.R.10/88, art.37. Finanziamenti alle Associazioni Sportive e Ricreative ed ai

Dettagli

COMUNE DI STORNARA (Provincia di FOGGIA)

COMUNE DI STORNARA (Provincia di FOGGIA) COMUNE DI STORNARA (Provincia di FOGGIA) COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 47 del 17/04/2013 ======================================================================= Oggetto: DETERMINAZIONE

Dettagli

COMUNE DI TICENGO. P r o v i n c i a d i C r e m o n a. Copia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI TICENGO. P r o v i n c i a d i C r e m o n a. Copia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N.14 COMUNE DI TICENGO P r o v i n c i a d i C r e m o n a Adunanza del 16/04/2015 Codice ente: 10807 7 Ticengo Copia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: TARIFFE CIMITERIALI

Dettagli

COMUNE DI COLOGNO AL SERIO Provincia di Bergamo

COMUNE DI COLOGNO AL SERIO Provincia di Bergamo COMUNE DI COLOGNO AL SERIO Provincia di Bergamo Deliberazione n. 102 del 25.09.2007 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: CORSI DI EDUCAZIONE PERMANENTE DEGLI ADULTI ANNO SCOLASTICO 2007/08

Dettagli

COMUNE DI SCILLATO Provincia di Palermo

COMUNE DI SCILLATO Provincia di Palermo COMUNE DI SCILLATO Provincia di Palermo Originale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 37 DEL 29.05.2013 OGGETTO: Atto di indirizzo affidamento ditta Halley Consulting S.P.A servizio assistenza software

Dettagli

COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA

COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA PROVINCIA DI ROMA Tel. 06-9015601 Fax. 06-9041991 Piazza C. Leonelli n 15 C.A.P. 00063 www.comunecampagnano.it DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA N. 70 del Reg. Data:

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA. Registro delibere di Giunta N. 127

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA. Registro delibere di Giunta N. 127 COPIA Città di Latisana Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA Registro delibere di Giunta N. 127 L anno 2013 il giorno 06 del mese di NOVEMBRE alle ore 12:00, nella Residenza Municipale

Dettagli

COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA

COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA PROVINCIA DI UDINE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE ANNO 2013 N. 105 del Registro Delibere OGGETTO: Affidamento del servizio della distribuzione

Dettagli

DICHIARARE la presente immediatamente eseguibile. Atto G00099CO 2

DICHIARARE la presente immediatamente eseguibile. Atto G00099CO 2 Comune di Capodrise Provincia di Caserta COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 99 DEL 08/08/2013 OGGETTO: INDIZIONE CONCORSO FOTOGRAFICO "LA VITA IN UN CLIK". - APPROVAZIONE REGOLAMENTO.

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Casa COMUNE di FRANCOLISE Tel. 0823/881330 - Fax 0823/877049 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.56 del Reg. OGGETTO: Adesione ai servizi per la continuità operativa ed il Disaster Recovery

Dettagli

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N 216 IN DATA 23/05/2013 PROTOCOLLO N 0021022 COMUNICATA AI CAPIGRUPPO CONSILIARI IL 29/05/2013 DELIB. IMM. ESEGUIBILE ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 10. COMUNE DI CAMUGNANO (Provincia di Bologna) VERBALE DI DELIBERAZIONE COMMISSARIALE

DELIBERAZIONE N. 10. COMUNE DI CAMUGNANO (Provincia di Bologna) VERBALE DI DELIBERAZIONE COMMISSARIALE DELIBERAZIONE N. 10 COMUNE DI CAMUGNANO (Provincia di Bologna) VERBALE DI DELIBERAZIONE COMMISSARIALE C O P I A Oggetto: DETERMINAZIONE - APPROVAZIONE TARIFFE OPERAZIONI CIMITERIALI, NONCHE' CORRISPETTIVI

Dettagli

CITTA' DI TORREMAGGIORE

CITTA' DI TORREMAGGIORE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE CITTA' DI TORREMAGGIORE PROVINCIA DI FOGGIA C O P I A / A L Trasmessa ai Capigruppo Consiari 01/04/2008 Nr. Elenco Trasmessa al Prefetto Nr. Prot. Trasmessa / Ritrasmessa

Dettagli

Comune di Pontebba Udine

Comune di Pontebba Udine Comune di Pontebba Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA ANNO 2015 N. 55 del Reg. Delibere OGGETTO: PROGRAMMA TRIENNALE DEL FABBISOGNO DIPERSONALE PER IL TRIENNIO 2015-2017, AI SENSI

Dettagli

COMUNE DI MEDE GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 39. Seduta del 7 MARZO 2011 ore 15.00. Presidente: GIORGIO GUARDAMAGNA SINDACO

COMUNE DI MEDE GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 39. Seduta del 7 MARZO 2011 ore 15.00. Presidente: GIORGIO GUARDAMAGNA SINDACO COMUNE DI MEDE GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 39 Seduta del 7 MARZO 2011 ore 15.00 Presidente: GIORGIO GUARDAMAGNA SINDACO Presenti gli Assessori comunali: MORENO BOLZONI ALBERTO GROSSI GUIDO

Dettagli

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 102 Del 28-09-2015 C O P I A Oggetto: Istituto Comprensivo Pratola Serra- determinazioni L'anno duemilaquindici

Dettagli

COMUNE DI CADELBOSCO DI SOPRA PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA

COMUNE DI CADELBOSCO DI SOPRA PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA COPIA COMUNE DI CADELBOSCO DI SOPRA PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA DELIBERAZIONE N. 30 DEL 16/04/2009 ESTRATTO DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE CIMITERIALI,

Dettagli

COMUNE DI PIEVE EMANUELE PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI PIEVE EMANUELE PROVINCIA DI MILANO Area Governo del Territorio Committente : Comune di Pieve Emanuele CONCESSIONE SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA. INTEGRAZIONE, RIFACIMENTO E MESSA A NORMA IMPIANTI ELETTRICI VOTIVI E PUBBLICI CIMITERIALI.

Dettagli

Comune di Argenta PROVINCIA DI FERRARA

Comune di Argenta PROVINCIA DI FERRARA Comune di Argenta PROVINCIA DI FERRARA Deliberazione n. 140 del 25-07-2006 Comunicata il 23-08-2006 art. 125 D. Lgs. 267/2000 Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Concessioni cimiteriali

Dettagli

COMUNE DI CUMIGNANO SUL NAVIGLIO

COMUNE DI CUMIGNANO SUL NAVIGLIO COMUNE DI CUMIGNANO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI CREMONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 37 Cod. Ente 10742 Trasmessa ai/capigruppo Consiliari Il 26.10.2011 prot. 1572 OGGETTO : PRESA D

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari ai sensi dell'art. 125 D.Lgs. 267/2000 il 03/04/2013 Nr. Prot. 1470 Affissa all'albo

Dettagli

P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 74

P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 74 Estratto web C O M U N E D I C A V A G N O L O P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 74 OGGETTO: RETROCESSIONE DEL LOCULO

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MOLTENO Provincia di Lecco ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 43 Reg. Delib. Oggetto: TARIFFE PER LE CONCESSIONI E I SERVIZI CIMITERIALI PER L'ANNO 2013. L'anno duemilatredici il

Dettagli

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 244

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 244 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione della Provinciale Registro Delibere di N. 244 OGGETTO: Lavori di adeguamento degli impianti elettrici delle gallerie della rete stradale provinciale

Dettagli

DELLA GIUNTA COMUNALE

DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI FAUGLIA Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.75 25.05.2013 OGGETTO: ANTICIPAZIONE DI LIQUIDITA' AI SENSI DELL'ARTICOLO 1, COMMA 13 DEL D.L. 08.04.2013,

Dettagli

COMUNE DI MESE Provincia di Sondrio

COMUNE DI MESE Provincia di Sondrio COPIA COMUNE DI MESE Provincia di Sondrio n di prot. n 6 registro delibere DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: Individuazione del tasso di interesse applicabile ai tributi locali per l anno 2011,

Dettagli

COMUNE DI ALBAIRATE Provincia di Milano

COMUNE DI ALBAIRATE Provincia di Milano COMUNE DI ALBAIRATE Provincia di Milano COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO E D'UFFICIO DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.22 DEL 22-02-2013 Albairate, li 04-04-2013 Il Segretario

Dettagli