Raddoppiare... dividere! Raddoppia la consonante colorata dove serve.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Raddoppiare... dividere! Raddoppia la consonante colorata dove serve."

Transcript

1 ITALIANO COME SI SCRIVE Raddoppiare... dividere! Raddoppia la consonante colorata dove serve. rad...io ab...astanza b addiz...ione sopran...ome n ar...otondare r posiz...ione m z raf...red...ore f d informaz...ione ag...iungere g sopram...obile cong...elatore organiz...are Completa con... b li...ro fe...re bb pu...licità bb b oppure bb b a...itazione ra...ia bb imprendi...ile b s deci...ione pa...ione ss ade...ione s s oppure ss Da sapere! Ogni volta che ti trovi in difficoltà con l ortografia consulta il dizionario: ti sarà di aiuto! ss discu...ione confu...ione s trasmi...ione ss ITALIANO Dividi in sillabe con lʼaiuto degli esempi. acrobata elefante Italia odore usignolo pianura diamante fioriera violino indiano poeta teatro maestra aereo oasi finestra canestro mostrare piastrelle ostacolo abbassare affettare abbracciare alleggerire atterrare 4 Completa il casellario sillabico e scopri il proverbio.. Participio passato del verbo apprendere. Lo dice l ospite inatteso. Lo è un oggetto in vendita a prezzo alto 4. Sinonimo di saporita 5. La quinta nota 6. La lascia la scarpa nel fango 7. Cinque nella mano 8. Io scappo, lui Ci cammini sopra in casa e in classe - 0. Praticano l arrembaggio. Le unghie dei gatti. Il decimo mese dell anno. Entrare in contatto usando le mani 4. Muove l automobile AP SOL PRE STO IM SO PRON SOR TA PRE DI SA TA SCAP PA PA VI MEN TO RA CO SO GU STO SA PI TI. AR TI GLI. OT TO BRE. TOC 4. CA RE MO TO RE 5

2 ITALIANO Le difficoltà ortografiche ce/ge cie/gie Completa le parole usando correttamente ce oppure cie....lo cie...leste ce pastic...ria ce suffi...nte cie dol...zza ce superfi... cie pul... ce...co cie ac...nsione ce cro...ra cie c, q, cc, qq, cq Scrivi il plurale di... Completa usando correttamente c, q, cc, qq oppure cq. a...uazzone cq...uore c o...upazione cc...ubetto c so...uadro qq a...uistare cq suba...ueo cq a...uleo c in...uinare q in...uilino q s...uotere c cir...uito c a...usare cc Pas...ua q a...uolina cq li...uore q...uscino c anna...uare cq ta...uino cc na...ue cq COME SI SCRIVE buccia, bilancia, spiaggia, roccia, goccia, pancia, frangia, guancia bucce, bilance, spiagge, rocce, gocce, pance, frange, guance valigia, camicia, ciliegia, grattugia, farmacia, acacia, socia, bugia valigie, camicie, ciliegie, grattugie, farmacie, acacie, socie, bugie gli/li Evidenzia il gruppo di lettere con cui completare correttamente le seguenti parole. meda gli/li a cava gli/li ere mani gli/li a sbadi gli/li o fo gli/li ame cande gli/li ere so gli/li ola Giu gli/li ana vo gli/li era baga gli/li o mi gli/li one mi gli/li ardario gondo gli/li ere gli/li eto strabi gli/li ante sbadi gli/li are sba gli/li are ori gli/li are consi gli/li ere abba gli/li are Riordina le sillabe e scrivi le parole che ottieni. re gio lie iel... re lie stal... lie rel re ba gioielliere stalliere barelliere... 6

3 COME SI SCRIVE 6 7 gn/ni In ogni gruppo individua la parola sbagliata, quindi scrivila nel modo giusto. cagnolino, agnello, cinio... cigno carabignere, ragioniere, ingegnere... carabiniere cologna, condominio, campagna... colonia disegnare, sogniare, impegnarsi... sognare ogni, ognuno, gnente... niente Spagna, Campania, Gran Bretania... Gran Bretagna Completa le tabelle seguendo lʼesempio. ITALIANO verbo consegnare bagnare io consegno io... bagno modo indicativo tempo presente noi consegniamo noi... bagniamo modo congiuntivo tempo presente che voi consegniate che voi... bagniate verbo modo indicativo tempo presente modo congiuntivo tempo presente guadagnare guadagno io... noi... guadagniamo che voi... guadagniate impugno impugnare io... noi... impugniamo che voi... impugniate 8 im/in Leggi e completa colorando la casella giusta. im im im in in in pegnarsi biancare domabile im im im in in in ventare bottire vincibile im im im in in in goiare piegare prevedibile im in crociare im in pastare im in battibile 9 sce/scie Completa correttamente. di...sa sce...nziato scie a...nsore sce ru...llo sce inco...nte scie fanta...nza scie co...nzioso scie cono...re sce fa... sce mo...rino sce fa...tta sce ma...lla sce co...nza scie...nze scie 7

4 ITALIANO o ho Ripeti, per favore? Non... ho capito.... O la smetti... o me ne vado! a ha Quando ci vuole H? Inserisci nelle frasi la forma corretta. ai hai Attento... ai sassi: non inciampare.... Hai già scritto... ai nonni? anno hanno Completa le frasi usando la forma corretta fra quelle proposte. Leggi, poi inserisci la forma corretta. mela me la me l ha... regali?... Me l ha regalata. Una... mela in regalo. COME SI SCRIVE Tina... ha capito perfettamente. Tina e Lea... hanno riposato. Andate... a passeggiare? Di... anno in... anno ci si rivede. lo/l ho l hai la/l ha l anno/l hanno Ve... l ho già detto ma ve... lo ripeto: non desidero uscire.... La chitarra che vedi me... l ha regalata Lucia al compleanno.... L anno prossimo visiteremo il museo dell automobile: ce... l hanno consigliato i nostri amici. Hai insistito per acquistare quel libro, ma non... l hai ancora letto. Questa volta... la mia cagnolina... l ha davvero combinata grossa! Questo gioco... l ho inventato io, ma... lo zio non ci crede. I signori Rossi partiranno con il camper:... l hanno noleggiato per un mese. Me la tela te la te l ha... Te l ha mostrata. La... tela del ragno. Te la... mostro. vela ve la ve l ha Ve l ha... indicata.... Ve la indico. Una... vela all orizzonte. 4 8 Completa come nellʼesempio. glielo dico gliel ho detto io tu... glielo dici... gliel hai detto egli... glielo dice... gliel ha detto essi... glielo dicono... gliel hanno detto

5 COME SI SCRIVE L apostrofo e l accento Collega ogni parola allʼarticolo indeterminativo corretto. un un coniglio ostrica aquila orso usignolo anatra un un ombra albero aiuola opera edificio onda un un operaia ambasciatrice orologiaio isolana imbianchino osservatore ITALIANO Individua e scrivi la forma corretta. lago l ago Mi sono punto con... l ago. sera s era Esco spesso la... sera. letto l etto luna l una Oggi ho... letto molto. Dammi sia... l una che l altra. Completa le frasi con la forma apostrofata corretta. dai da fai fa stai sta vai va... Da una mano a Marta perché si trova in difficoltà.... Fa come Sandro e riordina il giardino. Basta chiacchierare:... sta un po zitto!... Va in gelateria e acquista ciò che preferisci.... Fa attenzione perché si scivola.... Va a chiamare Luca: gli devo parlare.... Da ascolto a chi ha più esperienza di te. Si avvicina il maltempo:... sta in guardia! 4 Leggi e circonda le forme accentate per errore e metti, invece, lʼaccento dove serve. Scrivi frasi sul quaderno usando otto forme a tua scelta. sù giù più perche tornero partì verrà blu ce n è ce n è sono c e tre ventitre qui quà cioè città caffe venerdì laggiu me martedi nò puo sa stò lassù percio L autocorrezione è nella pagina finale della sezione. 9

6 ITALIANO Scrivi alcuni nomi... Nomi e significato Il nostro esempio GRAMMATICA Da sapere! nomi propri di persona femminili Anna, Chiara, Debora Laura, Gabriella, Mara, Giulia Il nome, o sostantivo, è la parola base utilizzata per indicare persone, animali, cose, idee ed emozioni. Può essere di genere maschile o femminile, di numero singolare o plurale. In base al significato può essere comune o proprio, individuale o collettivo, astratto o concreto. nomi propri geografici Torino, Cervino, Pianura Padana, Trasimeno nomi comuni di cosa femminili e singolari padella, candela, lavastoviglie, caramella, penna, lampada nomi comuni di animale maschili e plurali cani, conigli, gatti, pappagalli, topi, cavalli, orsi Collega ogni nome collettivo al rispettivo nome individuale, poi aggiungi tu altre coppie. costellazione libro isola mucca biblioteca nave pino flotta arcipelago stella mandria pineta catena monte gregge pecora Circonda di rosso i nomi concreti e di verde i nomi astratti, poi aggiungine altri tu. balena paura allegria alghe montagna braccialetto gioventù noia virtù fantasia cartellone cugina pace Il nostro CONCRETI esempio... violino, lucciola, campanello, secchiello ASTRATTI... bellezza, armonia, terrore, leggerezza Il nostro esempio 0

7 GRAMMATICA Scrivi lʼalterato... accrescitivo di diminutivo di vezzeggiativo di dispregiativo di Per formare i nomi pesce pescione... montagne montagnette... festa festicciola... storia storiaccia... uomo omone... onda ondina... ragazzi ragazzetti... fatica faticaccia... Utilizza ogni suffisso per formare un nome derivato (d) e scrivi il corrispondente primitivo (p). -eria gelateria gelato d... p... -ficio salumificio salume d... p... Da sapere! In base al modo in cui un nome è formato si distingue in: primitivo, alterato, derivato, composto. Continua con altri falsi alterati aquilone torrone bagnino merletto cornicione ista dentista dente d... p... Il nostro esempio ITALIANO -atore calciatore calcio d... p... -aio fioraio fiore d... p... -iere portiere porta d... p... Forma nomi composti.... cavalca + via =... cavalcavia gentil +... uomo =... gentiluomo... piano + forte =... pianoforte cassa + panca cassapanca... = pesce + cane =... pescecane spremi +... agrumi =... spremiagrumi... porta + chiavi =... portachiavi apri + bottiglie apribottiglie... =... 4 Esegui sul quaderno lʼanalisi grammaticale dei seguenti nomi, dopo aver circondato il solo nome astratto del gruppo. cuoricino gelatai portagioie comitiva entusiasmo ponte L autocorrezione è nella pagina finale della sezione.

8 ITALIANO Quale articolo? Completa il testo usando in modo appropriato gli articoli determinativi e indeterminativi, poi sottolinea il nome a cui si riferiscono. Completa con gli articoli indeterminativi adatti prestando attenzione alle concordanze e allʼortografia. GRAMMATICA Da sapere! L articolo sta davanti al nome: il determinativo (il, lo, la, i, gli, le), a differenza dell indeterminativo (un, uno, una), precisa la persona, l animale, la cosa di cui si parla. C era a Napoli... un cuoco eccezionale.... Il suo nome era Antonio Giambellino, ma tutti lo chiamavano Totò Sapore. Famose erano... le sue pastasciutte e... le sue torte, ma Totò Sapore superava... i cuochi dell intera Italia meridionale in ogni cibo.... Un giorno, però,... il duca di Borgogna trovò... un capello nello stufato di cervo e, poiché quella era... la pietanza preparata da Totò Sapore,... il cuoco fu fatto imprigionare.... La prigionia non piaceva a Totò Sapore, così... una notte fece cuocere... un pentolone di spaghetti che diventarono morbidi e resistenti, proprio come li vogliono... i buongustai. Prese poi... gli spaghetti, li intrecciò e ottenne... una corda che fece passare da... un apertura nel muro della torre, si calò fino a terra e se ne andò! (adatt. da Il cuoco prigioniero di Roberto Piumini Nuove Edizioni Romane) Evidenzia in giallo gli articoli determinativi e in blu gli articoli indeterminativi.... una camicetta elegante... un elegante camicetta... un monte altissimo... un altissimo monte... un animale strano... uno strano animale... un quadro piccolo... uno splendido quadro... un ostrica deliziosa... una piccola ostrica... un astronave enorme... un enorme astronave Volgi al plurale usando gli articoli partitivi e al singolare usando gli articoli indeterminativi. uno scudo... degli scudi una squadra... delle squadre delle amiche... un amica un fantasma... dei fantasmi degli gnocchi... uno gnocco Da sapere! Gli articoli indeterminativi non hanno plurale e per questo si ricorre agli articoli partitivi plurali dei, degli, delle. un aragosta... delle aragoste degli scarponi... uno scarpone

9 GRAMMATICA Articoli e pronomi Circonda lo e la: di blu quando sono articoli e di rosso quando sono pronomi personali. Da sapere! L articolo precede il nome, a differenza del pronome personale che precede il verbo. ITALIANO Fulvio preparò lo zaino, lo controllò e lo chiuse con cura, poi se lo caricò in spalla. Sara e Sandra adorano la bicicletta e la usano molto spesso durante la settimana. Ti piace lo strudel? Io non lo mangio, ma se vuoi te lo preparo volentieri. Scusi, dove si trova lo stadio? Per favore, me lo indichi sulla cartina, così lo potrò raggiungere senza problemi. Lo squalo fuggì rapido: il marinaio lo perse di vista ma poco dopo rivide spuntare la sua sagoma verso la riva e lo inseguì. Completa come nellʼesempio, poi scrivi una frase per ogni coppia ottenuta. lo nome verbo lo stambecco Io coloro Lo stambecco è un animale di montagna.... Io disegno un giglio e lo coloro. Il nostro esempio la le gli nome verbo nome verbo nome verbo la farfalla la mangia le scarpe le parlerai gli occhi La farfalla si posò su una margherita. Rita raccoglie una mora e la mangia. Marta ha dimenticato le scarpe in camera mia. Quando arriverà Giulia le parlerai.... Mi bruciano gli occhi gli ha donato... Il nonno ha chiamato Teo e gli ha donato un libro

10 ITALIANO Analizza le voci verbali contenute nella tabella, come nellʼesempio. Il modo indicativo GRAMMATICA Da sapere! Si utilizzano i verbi al modo indicativo per esprimere azioni certe e reali. voce verbo coniug. tempo persona parlò eravate salpati credevano avesti scritto cammino sarà partito saremo hai finito avemmo parlare salpare credere scrivere camminare partire essere finire avere a... a... a... a... a... a propria a propria... pass. rem. trap. pross. imperf. trap. rem. presente fut. ant. fut. sempl. pass. pross. pass. rem a sing. a plur. a plur. a sing. a sing. a sing. a plur. a sing. a plur Colora il cartellino che contiene la voce verbale corrispondente allʼanalisi. ho sognato avevi cantato credevamo era fuggito andremo aveste contato v. sognare, t. pass. pross., a pers. plur. v. cantare, t. fut. ant., a pers. sing. v. credere, t. imperf., a pers. plur. v. fuggire, t. trap. pross., a pers. sing. v. andare, t. fut. sempl., a pers. sing. v. contare, t. trap. rem., a pers. plur. hanno sognato avrai cantato credevate fuggì andrò avevate contato Completa coniugando in modo appropriato i verbi al modo indicativo. Camilla indossò occhiali da sole e berretto, poi (uscire)... uscì in cortile. Ricordati di telefonare ai nonni non appena (arrivare)... sarai arrivato in albergo. Luca era molto stanco poiché (correre)... aveva corso per tutta la salita. Quando (ascoltare)... ascolterà il mio racconto, certamente Lea riderà. Teo non aveva più un soldo perché (spendere)... aveva speso tutto in fiori. 4

11 GRAMMATICA Il modo congiuntivo Da sapere! Completa coniugando i verbi colorati al modo Il modo congiuntivo congiuntivo. esprime azioni possibili, Speriamo che il tempo non peggiorare... peggiori incerte oppure un. dubbio, un desiderio, Vorrei che tu leggere... leggessi più libri. una speranza. Desidero che domani il cielo essere... sia sereno e che splendere... splenda il sole, così potremo fare un bel picnic. Non credo che voi ieri fare... abbiate fatto il bagno. Tutti i miei amici pensano che io avere... abbia molta fortuna. Pensavo che Martina frequentare... frequentasse il corso di windsurf. Se tu ridere... ridessi di meno e pensare... pensassi di più, ora non saresti in questa situazione. Spero che l investigatore scoprire... scopra rapidamente il colpevole. ITALIANO Classifica le voci verbali espresse al modo congiuntivo collegandole al giusto cartello. che essi abbiano studiato se noi avessimo assaggiato se io fossi giunto dormiste presente imperfetto sogniamo diffondessero passato trapassato se egli volesse che tu veda che essi abbiano pagato che tu sia arrivato Analizza le voci verbali espresse al modo congiuntivo indicando il tempo e la persona. che voi abbiate nuotato... t. passato, a pers. plur. che essi comperino... t. presente, a pers. plur. che voi aveste dormito... t. trapassato, a pers. plur. che tu sia caduto... t. passato, a pers. sing. che egli ritornasse... t. imperfetto, a pers. sing. che noi fossimo atterrati... t. trapassato, a pers. plur. che io avessi bevuto... t. trapassato, a pers. sing. 5

12 ITALIANO Condizionale e imperativo Completa il casellario con i verbi espressi al tempo presente del modo condizionale, poi concludi la frase con il verbo che compare nella colonna colorata.. Se potessi ti aspettare.. Se tu volessi, essere già qui!. Lea gradire avere tue notizie. 4. Voi trovare qualcosa da ridire? 5. Potendo, tu finire rapidamente. 6. Noi venire subito. 7. Essi fare festa volentieri. 8. Se Teo avesse sporcato pulire. Se io potessi...! PARTIREI A S P E T T E R S A R E S T I GRAMMATICA Da sapere! Il modo condizionale esprime azioni che si possono verificare solo in determinate condizioni oppure desideri, richieste cortesi. G R A D I R E B B E 4 T R O V E R E S T E F I N I R E S T V E R R E M M O F A R E B B E R O P U L I R E B B E I E I Completa le coniugazioni al tempo passato del modo condizionale usando il verbo ausiliare corretto. io avrei tu avresti egli avrebbe noi avremmo voi avreste essi avrebbero letto io sarei tu saresti egli sarebbe noi saremmo voi sareste essi sarebbero arrivato arrivati 6 Riordina la coniugazione del verbo al modo imperativo usando i numeri, quindi completa le osservazioni. 5 viaggino (essi) viaggia (tu) 4 viaggi (egli) viaggiate (voi) viaggiamo (noi) Da sapere! Il modo imperativo possiede solo il tempo... presente ed è privo della... a persona singolare....

13 GRAMMATICA I modi indefiniti del verbo Riscrivi i verbi nel giusto ripiano. avendo giocato brillare parlato ridendo essere essere tornato pescando avere cucito naufragare essendo salito coprente nato vedente ITALIANO gerundio presente infinito presente participio presente ridendo, pescando brillare, essere, coprente, vedente naufragare gerundio passato avendo giocato, essendo salito infinito passato essere tornato, avere cucito participio passato parlato, nato Scrivi il... gerundio presente di suonare infinito passato di cadere infinito presente di sconfiggere suonando essere caduto sconfiggere... participio presente di pulire participio passato di cuocere gerundio passato di sentire pulente cotto avendo sentito Risolvi il rebus, poi evidenzia la voce verbale espressa al participio presente, in questo caso usata come nome. PICCOLO CANTANTE... Partecipa allo Zecchino d Oro (7,8) L NT 4 Riscrivi sul quaderno le voci verbali suddividendole in due gruppi: quello dei verbi espressi nei modi finiti e quello dei verbi espressi nei modi indefiniti. essendo arrivato, sia temuto, avere capito, avrebbe potuto, avevo sognato, parlante, mangia!, avrà sorriso, splendendo, illuminare, nuotassi, pettinato L autocorrezione è nella pagina finale della sezione. 7

14 ITALIANO L avverbio Leggi le frasi, sottolinea gli avverbi ed evidenzia il verbo che accompagnano. Poi inserisci gli avverbi nella tabella che vedi sotto. GRAMMATICA Da sapere! Nell uso più comune l avverbio affianca il verbo e ne precisa il significato. I miei sandali sono sotto l ombrellone. Tu rimani qui, io andrò laggiù e ti lancerò la palla. Ovunque si trasferirà, Mario si troverà bene. Luca ha nuotato troppo e ora si sente stanco. Andiamo raramente al cinema e guardiamo poco la tv. Giulia mi aiuta volentieri nei compiti ed è gentilissima. Marta parla molto e viene talvolta rimproverata dalla mamma. Paola si vestì velocemente, consumò rapidamente la colazione e uscì. Ho ricevuto il tuo messaggio oggi e ti raggiungerò presto. come? avverbi di modo dove? avverbi di luogo quando? avverbi di tempo quanto? avverbi di quantità bene, volentieri, velocemente, rapidamente sotto, qui, laggiù, ovunque ora, raramente, talvolta, oggi troppo, poco, molto Utilizza avverbi dei seguenti gruppi per comporre delle frasi. Il nostro esempio affermazione sì, certamente, sicuro negazione no, non, nemmeno dubbio forse, probabilmente, magari Sì, è sicuro che verrò alla tua festa. Gianni non ha salutato nessuno e nemmeno ha chiesto scusa. Forse Giulia partirà domani, probabilmente con l aeroplano Completa e verifica come lʼavverbio può modificare il significato di una frase. Noi usciamo oggi quando?... quanto?... poco davvero?... certamente Tu riposi Il nostro esempio male tanto sempre come?... quanto?... quando?...

15 GRAMMATICA L aggettivo qualificativo Sottolinea gli aggettivi qualificativi di grado positivo presenti nel testo. Il Maialino volante Se a Stranalandia sentite un forte ronzio nell aria, sappiate che non è un calabrone, ma il Maialino volante. Grosso, roseo e grassottello, il Maialino volante è dotato di due alucce da colibrì e sa volare con sorprendente agilità. Questo simpatico animale, proprio come le api e i calabroni, ama i profumi. Ma essendo un maialino non va a cercare i fiori, bensì i calzini, di cui ama follemente l odore un po stagionato. Può capitare, perciò, di andare a ritirare i calzini messi ad asciugare e trovarci dentro un maialino intrappolato. I maialini volanti fanno anche un miele, il miele di calzino, che ha un delizioso sapore di gorgonzola. COMP. DI MAGG. Da sapere! Gli aggettivi qualificativi accompagnano il nome precisando le sue qualità. (adatt. da Stranalandia di Stefano Benni Feltrinelli Editore) Utilizza aggettivi qualificativi a tua scelta presenti nellʼesercizio precedente e componi delle frasi esprimendoli al grado indicato. comparativo di maggioranza Marco è più forte di Luca. comparativo di minoranza Il tuo gatto è meno simpatico del mio. comparativo di uguaglianza Il mio zaino è grosso come il tuo. superlativo relativo Ho visto il più sorprendente spettacolo del mondo. superlativo assoluto Questo formaggio è stagionatissimo Analizza gli aggettivi disegnando accanto a ciascuno il giusto simbolo. COMP. DI MIN. COMP. DI UG. SUP. ASS. SUP. REL. Il nostro esempio ITALIANO il meno saporito altissimo più allegro strafelice velocissimo stanco come il più stanco meno gentile serio come meno attento arcistufo più arrabbiato 9

16 ITALIANO Tra aggettivi e pronomi Segui lʼesempio: sottolinea ogni aggettivo possessivo e il nome che lo accompagna, poi circonda il relativo pronome possessivo. Il mio materassino è giallo mentre il suo è verde. I vostri castelli di sabbia insieme ai nostri sono stati ammirati da tutti. GRAMMATICA Da sapere! Il pronome sostituisce il nome, mentre l aggettivo lo accompagna. La nostra automobile è molto meno spaziosa della loro. Il mio cagnolino si chiama Birillo. E il tuo? Le loro caramelle sono più gustose delle sue. Nadia ha perso le nostre biglie: possiamo giocare con le vostre? Segui lʼesempio: sottolinea ogni aggettivo dimostrativo e il nome che lo accompagna, poi circonda il relativo pronome dimostrativo. Questi fiori sono profumati quasi quanto quelli. Non so quale scegliere, dammi un consiglio: questo gelato o quello? Questa partita mi sta annoiando, andiamo a vedere quella che giocano laggiù. Queste magliette sono molto belle ma vorrei provare anche quelle laggiù. Esattamente come te io penso che questa volta sia quella giusta. Queste vacanze sono meravigliose, ma non tanto quanto quelle dello scorso anno. Completa ogni frase scegliendo il pronome dimostrativo corretto. costui colei coloro La ragazza che abbiamo incontrato è... colei che lavora al bar della spiaggia. Noi ammiriamo molto... coloro che praticano sport tutti i giorni.... Costui è un signore poco raccomandabile: fate attenzione! Si mettano in fila tutti... coloro che devono acquistare il biglietto d ingresso. 4 Esegui sul quaderno lʼanalisi grammaticale delle seguenti espressioni. il mio e l altrui libro i nostri medesimi amici questa barca e non quella la voce di costui 0 L autocorrezione è nella pagina finale della sezione.

17 GRAMMATICA 5 Collega ogni pronome al relativo aggettivo indefinito accompagnato dal nome, poi utilizza i pronomi per completare le frasi. ITALIANO nessuno chiunque parecchio ogni cosa ciascuna persona qualsiasi persona ognuna ciascuno parecchie cose nessuna persona Questo recinto è talmente basso che... chiunque potrebbe scavalcarlo.... Nessuno tocchi la mia macedonia di pesche e albicocche!... Ciascuno sarà libero di vedere il cartone animato che preferisce. Ti verrò a trovare lunedì: oggi ho... parecchio da fare. Marta ha comperato delle cartoline:... ognuna costa cinquanta centesimi. 6 Sottolinea di rosso gli aggettivi numerali cardinali e di blu gli aggettivi numerali ordinali. Questa è la centesima volta che lo incontro. Luca ha sei anni e Fabio ha tre anni in più di lui. Credo sia la prima volta che vedo Paolo nuotare. La collezione di Marco comprende mille francobolli. Dammi soltanto cinque minuti e sarò da te. Domani sarà l ottavo giorno della nostra vacanza. 7 Trasforma le frasi dal discorso indiretto al discorso diretto come nellʼesempio: utilizza gli aggettivi e i pronomi interrogativi ed esclamativi colorati. Letizia mi chiese quante figurine avessi.... Letizia mi chiese: Quante figurine hai? Guido aveva esclamato quanto era... Guido aveva esclamato: Quanto bello il suo nuovo skateboard.... è bello il mio nuovo skateboard! Davide si domandò chi fosse arrivato.... Davide si domandò: Chi è arrivato? Mattia fa notare a Carlo quale grave... Mattia fa notare a Carlo: Che grave errore ha commesso.... errore hai commesso! Carlotta domandò quali sarebbero... Carlotta domandò: Quali saranno state le sue nuove compagne di stanza.... le mie nuove compagne di stanza?

18 ITALIANO I pronomi personali Completa con il pronome personale che ha funzione di soggetto nella frase. Da sapere! GRAMMATICA Il pronome personale permette di indicare una persona, un animale o una cosa senza ripeterne il nome.... Io voglio fare una sosta a Tarquinia.... Noi visiteremo Roma.... Lei ha comperato una cartina.... Lui hai scattato tante fotografie.... Voi siete state sull Etna.... Loro hanno visitato il tempio. Circonda il pronome personale e indica a chi o a che cosa si riferisce. Federico prese la palla e la lanciò. Federico Se vedrai Giorgia, le chiederai come fare. tu Luca e Paolo torneranno tardi: li aspettiamo? Luca e Paolo Compero un panino e lo mangio. io Le canzoni di questo CD sono fantastiche: le vuoi ascoltare? il CD la palla Giorgia noi il panino le canzoni 4 Completa con i pronomi personali adatti: lo/gli, la/le. Ho incontrato Alfredo e... gli ho chiesto se mi offriva un passaggio. Questa spiaggia è molto tranquilla: io... la frequento molto spesso. Dov è il mio cannocchiale? Nello zaino non... lo trovo! Ricordati di passare dalla nonna:... le devi riportare gli occhiali. Oggi tornerà Luca:... gli ho detto di avvisarci quando sarà all aeroporto. Vado da Federica e... le chiedo se viene al parco con noi. Questo accappatoio non è mio, perciò... lo rimetto al suo posto. Riscrivi le frasi sul quaderno usando il pronome personale loro per evitare ripetizioni. Inviterò alla festa Pia e Leo e dirò a Pia e Leo di portare le chitarre. Il comandante diede il benvenuto ai turisti e assegnò ai turisti le cabine. I tuoi amici mi hanno chiesto se eri in vacanza e io ho risposto ai tuoi amici che saresti tornato il giorno dopo. Abbiamo telefonato agli organizzatori della gita e abbiamo confermato agli organizzatori la nostra prenotazione. L autocorrezione è nella pagina finale della sezione.

19 GRAMMATICA Le forme riflessive Utilizza i pronomi personali riflessivi per completare le seguenti frasi. mi ti si ci vi ITALIANO Noi... ci riposiamo. Tu... ti prepari. Essi... si sdraiano. Voi... vi allenate. Tu... ti distendi. Egli... si asciuga. Loro... si svegliano. Noi... ci specchiamo. Voi... vi vestite. Io... mi lavo i denti. Lei... si addormenta. Tu... ti diverti. Scrivi in coda al verbo la particella pronominale corretta. mi ti lo gli la le ci vi li vi le li mi ci incontrate... convincete... conosciamo... accompagna... raggiungi... ( a pers. plur.) ( a pers. femm. plur.) ( a pers. masch. plur.) ( a pers. sing.) ( a pers. plur.) lo gli ti la mi informa... parla... ferma... aiuta... indica... ( a pers. masch. sing.) ( a pers. masch. sing.) ( a pers. sing.) ( a pers. femm. sing.) ( a pers. sing.) Scegli la forma corretta. Questa bicicletta è una scheggia: me l ha / me la prestata Ada. Te lo / Te l ho spiegherò più tardi, ora non ho tempo. Quando ritornerà Giorgio? Ve l ho / Ve lo ha detto? Che storia incredibile! Chi ve la / ve l ha raccontata? Vorrei un gelato: chi me lo / me l ho compera? Te l ha / Te la prestata Erica quella penna? Quel quadro l ho / lo dipinto io. Me la / Me l ha raccontato solo ieri. Non m è / me parso di averla vista. Ce / C è un salvagente per me / m è? Caramelle alla menta non ce ne / ce n è sono più? Che cosa ve ne / ve n è pare?

20 ITALIANO Gli elementi della frase In ogni frase individua e sottolinea il soggetto, evidenzia il predicato e completa con lʼespansione diretta (complemento oggetto). Il nostro esempio GRAMMATICA Da sapere! Soggetto (chi o che cosa di cui il predicato parla) e predicato (il verbo che più comunemente esprime un azione compiuta dal soggetto o un suo modo di essere) costituiscono gli elementi della frase minima. La frase si arricchisce attraverso le espansioni o complementi. La giraffa bruca (che cosa?)... alcune foglie. Paola invitò (chi?)... Marta e Giulia. Voi assaggiate (che cosa?)... un gelato. Teo inventerà (che cosa?)... una scusa. Isa e io scrivemmo (che cosa?)... una lettera. Tino e Pietro bevono (che cosa?)... un aranciata. Io riordino (che cosa?)... la mia camera. Noi guidiamo (che cosa?)... una spedizione. Gli zii salutavano (chi?)... i loro nipotini. Io avrò studiato (che cosa?)... la lezione. Nelle seguenti frasi minime individua il soggetto sottinteso e scrivilo. Essi (...) Arrivarono. (...) Tu Corri! (...) Noi Decideremo. (...) Voi Parlate! (...) Egli Si presentò. (...) Essi Lavorano. (...) Io Mi ricorderei. (...) Noi Abbiamo riso. (...) Voi Decidete! (...) Egli Sarà tornato. (...) Tu Aiutami! Noi (...) Leggeremmo. Per ogni soggetto scrivi un predicato verbale (PV) e un predicato nominale (PN). Il nostro esempio Il gabbiano che cosa fa? com è? vola è bianco PV PN Il pilota che cosa fa? com è? guida è sicuro PV PN Le galline che cosa fanno? come sono? razzolano sono buffe PV PN Il vento che cosa fa? com è? soffia è forte PV PN La ballerina che cosa fa? com è? volteggia è graziosa PV PN Le stelle che cosa fanno? come sono? brillano sono belle PV PN 4

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse)

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) I PRONOMI PERSONALI PRONOMI PERSONALI SOGGETTO Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) Ella, esso, essa sono forme antiquate. Esso,

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO LETTERALE e quando ha SIGNIFICATO METAFORICO (FIGURATO). Questa non

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

TEST D INGRESSO DI ITALIANO. Cognome...Nome...Classe IV...

TEST D INGRESSO DI ITALIANO. Cognome...Nome...Classe IV... TEST D INGRESSO DI ITALIANO Cognome...Nome...Classe IV... PUNTEGGIO FINALE.../50 VOTO ORTOGRAFIA Scegli l'alternativa corretta tra quelle proposte, barrando la lettera corrispondente. (1 punto in meno

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE C'era una volta un cane che non sapeva abbaiare. Non abbaiava, non miagolava, non muggiva, non nitriva, non sapeva fare nessun verso. Era un cagnetto solitario, chissà come

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

Il desiderio di essere come tutti

Il desiderio di essere come tutti Francesco Piccolo Il desiderio di essere come tutti Einaudi INT_00_I-IV_Piccolo_Desiderio.indd 3 30/08/13 11.44 Sono nato in un giorno di inizio estate del 1973, a nove anni. Fino a quel momento la mia

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Una notte incredibile

Una notte incredibile Una notte incredibile di Franz Hohler nina aveva dieci anni, perciò anche mezzo addormentata riusciva ad arrivare in bagno dalla sua camera. La porta della sua camera era generalmente accostata e la lampada

Dettagli

Arrivederci! 1 Test di progresso

Arrivederci! 1 Test di progresso TEST DI PROGRESSO (Unità 1 e 2) 1) Completa il mini dialogo con le forme verbali corrette. Ciao, io sono Tiziano. Ciao, io mi chiamo Patrick. (1)... italiano? No, ma (2)... italiano molto bene. (1) a)

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

UN TEMPO. Foto Tiina Itkonen. Testo Ilaria bernardini

UN TEMPO. Foto Tiina Itkonen. Testo Ilaria bernardini P O R T O L I O UN TEMPO GHIACCIATO Tra le nevi perenni della Groenlandia per ritrovare se stessi. Il racconto di una fuga verso il Nord, in un luogo pieno di luce e di spazio, dove svegliarsi ogni giorno

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega :

seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega : 1. Il titolo del racconto che leggerai è UNA STRANA STREGA, segna nel seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega : Avere il naso aquilino Si no Possedere un pentolone Si no Essere sempre

Dettagli

02. Nomi particolari. Nomi con plurale particolare. Gruppo in -a. Alcuni nomi in -a sono maschili e hanno il plurale in -i.

02. Nomi particolari. Nomi con plurale particolare. Gruppo in -a. Alcuni nomi in -a sono maschili e hanno il plurale in -i. Nomi con plurale particolare Gruppo in -a Alcuni nomi in -a sono maschili e hanno il plurale in -i. poeta (m) poeti problema (m) problemi programma (m) programmi I nomi in -ista sono maschili e femminili.

Dettagli

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse Unità 3 41 Il Vesuvio Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse affresco - Pompei Capri Il golfo di Napoli Pompei Napoli Pompei Capri 42 L imperfetto indicativo L alternanza passato prossimo e imperfetto

Dettagli

IL PASSATO PROSSIMO. sono andato. ho mangiato. Formazione del participio passato regolare PARL-ARE PARL-ATO VED- ERE VED-UTO FIN-IRE FIN- ITO

IL PASSATO PROSSIMO. sono andato. ho mangiato. Formazione del participio passato regolare PARL-ARE PARL-ATO VED- ERE VED-UTO FIN-IRE FIN- ITO IL PASSATO PROSSIMO Il passato prossimo in italiano è un tempo composto. Si forma con le forme del presente di ESSERE o AVERE (verbi ausiliari) più il participio passato del verbo principale: sono andato

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE LA STREGA ROVESCIAFAVOLE RITA SABATINI Cari bambini avete mai sentito parlare della strega Rovesciafavole? Vi posso assicurare che è una strega davvero terribile, la più brutta e malvagia di tutte le streghe

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

MA LE STELLE QUANTE SONO

MA LE STELLE QUANTE SONO LIBRO IN ASSAGGIO MA LE STELLE QUANTE SONO DI GIULIA CARCASI Alice Una vecchia canzone diceva: Tu sai tutto sulla realtà del mercato e qui io ammetto di essere negato. Ma a inventare quel che non c è io

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

I nomi. Sai che ogni cosa di questo mondo ha un nome? Ma chi ha dato i nomi di alle persone, agli animali e alle cose?

I nomi. Sai che ogni cosa di questo mondo ha un nome? Ma chi ha dato i nomi di alle persone, agli animali e alle cose? I nomi Sai che ogni cosa di questo mondo ha un nome? Ma chi ha dato i nomi di alle persone, agli animali e alle cose? Semplice...l'uomo moltissimi anni fa, per non fare confusione. Osserva lo strano oggetto

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Andrea Bajani Tanto si doveva

Andrea Bajani Tanto si doveva Andrea Bajani Tanto si doveva Quando muoiono, gli uccelli cadono giù. Non se ne accorge quasi nessuno, di solito, salvo il cacciatore che l ha colpito e il cane che deve dargli la caccia. Il cacciatore

Dettagli

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16 ALLA SCUOLA MATERNA Marzia: Buongiorno, sono venuta per iscrivere il mio bambino. Maestra: Buongiorno, signora. Io sono la maestra. Come si chiama il bambino. Marzia: Si chiama Renatino Ribeiro. Siamo

Dettagli

L Angolo del Buonumore

L Angolo del Buonumore T L Angolo del Buonumore T- Sapete qual è il colmo per un insegnante di diritto? Abitare in Via della Costituzione. T- Sai qual è il colmo per un libro di aritmetica? Non avere problemi. T- Lo sapete qual

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi Capitolo primo 1. Se tu te ne sei scordato, egregio signore, te lo ricordo io: sono tua moglie. Lo so che questo una volta ti piaceva e adesso, all improvviso, ti dà fastidio. Lo so che fai finta che non

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

SCHEDA N 2 PRECEDENTE PAROLA DATA SUCCESSIVA

SCHEDA N 2 PRECEDENTE PAROLA DATA SUCCESSIVA SCHEDA N 2 Cerca, sul dizionario, la parola precedente e quella successiva rispetto a quella data, che troverai, scritta in rosso, nella colonna in mezzo. PRECEDENTE PAROLA DATA SUCCESSIVA SALDO SALE SALGEMMA

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Attorno alla Rupe. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo la forza nel branco sarà (2v.)

Attorno alla Rupe. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo la forza nel branco sarà (2v.) Attorno alla Rupe Attorno alla rupe orsù lupi andiam d'akela e Baloo or le voci ascoltiam del branco la forza in ciascun lupo sta del lupo la forza del branco sarà. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo

Dettagli

Una libera pensatrice.

Una libera pensatrice. Passato prossimo/imperfetto 1 Leggi il testo e scegli il verbo corretto. Una libera pensatrice. In primavera, quando l aria si riscaldava/si è riscaldata e è diventata/diventava piacevole, noi bambini

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia Ricostruire la storia La terra di Punt Tuthmosi II ebbe, come tutti gli altri faraoni, molte mogli, ma la sua preferita era Hatshepsut, da cui però ebbe soltanto figlie femmine. Alla morte di Tuthmosi

Dettagli