Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione"

Transcript

1 Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione Alessandro Martinelli 1 Aprile 2014 Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione Il Server Side I Server Web Il Formato XML Fondamenti di Informatica II

2 il Server Side Il Server Side Che cosa deve poter fare un Server Web? Deve possedere un indirizzo IP ed un hostname registrati presso qualche DNS. Deve avere un applicativo che supporta il Protocollo HTTP. Deve mantenere su qualche disco un albero di contenuti web: file html, immagini, file javascript, file css, jars etc. Mantenere una mappa che associa agli URI le risorse memorizzate in locale. Che cosa può fare un Server Web? Riconoscere che più richieste HTTP arrivano dallo stesso utente. Anzichè fornire dei file HTML memorizzati nel file System, il Server può elaborare i contenuti mediante codice di programmazione. L Elaborazione dei contenuti può avvenire in molti modi A. Martinelli Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione 01/04/ / 22

3 il Server Side Elaborazione dei contenuti HTML Alcune tecnologie Server-Side per l elaborazione dei contenuti HTML CGI (Common Gateway Interface): la prima tecnologia, basata su una serie di interfacce disponibili nei linguaggi C/C++ e Perl PhP (PHP: Hypertext Preprocessor, l acronimo è ricorsivo): la tecnologia ad oggi più diffusa, più documentata ed utilizzata. Servlet : tecnologia Java. Il termine deriva da un parallelo col termine Applet. JSP (Java Server Pages) : una ulteriore alternativa in Java, legata alla Servlet, ma con un meccanismo di elabotazione dei contenuti HTML più simile a quello del PhP. ASP (Active Server Pages) : tecnologia caratteristica dei Server Microsoft. I Ruoli di queste tecnologie: Usano codice di programmazione per alterare il contenuto delle Pagine HTML. Fornire strumenti per la gestione delle sessioni. Fornire librerie per l utilizzo delle basi di dati, nei servizi web dove questo sia utile. A. Martinelli Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione 01/04/ / 22

4 PhP Php : Hypertext Preprocessor Il linguaggio Php è un linguaggio di scripting che consente di alterare il contenuto di un file HTML. I semi Tag speciali <? o <?php e >? consentono di inserire codice PhP all interno del codice HTML. Quando la pagina viene interpretata dall interprete PhP, il codice PhP viene rimosso ed eseguito. Al posto del codice Php nella pagina compaiono eventuali stringhe di testo prodotto attaverso funzioni di stampa come print o echo. Il linguaggio è di tipo procedurale e ricorda sotto certi aspetti il linguaggio C, anche se di recente è stato esteso con funzionalità ad oggetti. A. Martinelli Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione 01/04/ / 22

5 PhP Php : un Esempio Codice PhP <html> <head> <title> Esempio 1 </title> </head> <body> <?php echo Ciao Studenti del Corso di Fondamenti!! ;?> </body> </html> Codice Html <html> <head> <title>esempio 1</title> </head> Ciao Studenti del Corso di Fondamenti!! <body> </body> </html> Quando questa pagina viene richiesta al Server, il codice php viene interpretato da un interprete php che rielabora il contenuto html prima che venga spedito via http. A. Martinelli Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione 01/04/ / 22

6 PhP Il Concetto di Sessione Una Sessione è una catena di richieste-risposte che un Client ed un Server si effettuano a vicenda. Durante una sessione il Server si ricorda del Client con cui sta comunicando. Ogni sessione è caratterizzata da: Fase di Apertura Messaggi Chiusura Uno dei ruoli più importanti dei linguaggi di elaborazione Lato Server è quello di fornire contenuti HTML differenti a seconda di informazioni mantenute all interno di una sessione. A. Martinelli Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione 01/04/ / 22

7 PhP Il Concetto di Sessione : un Esempio PhP (Server)sessione.php <?php session start(); $user= Utente Generico ; if(isset($ GET[ user ])) $user=$ GET[ user ]; else if(isset($ SESSION[ user ])) $user=$ SESSION[ user ]; $ SESSION[ user ]=$user;?> <html> <head> <title>esempio 2</title></head> <body> <?php echo Ciao ; echo $ SESSION[ user ]; echo!?> </body> (Client, prima volta)sessione.php <html> <head> <title>esempio 2</title></head> <body> Ciao Utente Generico! </body> </html> (Client, seconda volta)sessione.php?user=marco <html> <head> <title>esempio 2</title></head> <body> Ciao Marco! </body> </html> A. Martinelli Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione 01/04/ / 22

8 PhP Elaborazione dei Contenuti: Il Server SQL I Dati delle Applicazioni Distribuite sulla Rete sono solitamente descritti all interno di Tabelle secondo le strutture previste dal Modello Relazionale. I Server DB offrono un meccanismo di catalogazione e recupero dei dati mediante lo standard SQL ( Structured Query Language ). Linguaggi come il Php contengono istruzioni per Aprire una Sessione con una Base di Dati e formulare una Serie di Interrogazioni. Questo consente di trasformare le pagine Web in applicazioni, in grado di memorizzare nel tempo i dati degli utenti che transitano sul Web, e di visualizzarli quando necessario. Il Server SQL Il Server SQL è in grado di interagire con qualsiasi client attraverso il linguaggio SQL, che consente l inserimento e le interrogazioni sui dati, organizzati in Tabelle come previsto dal Modello Relazionale. Il Modello Relazionale, il Linguaggio Standard SQL ed i metodi per la strutturazione dei Dati saranno i temi principali del corso di Basi di Dati. A. Martinelli Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione 01/04/ / 22

9 PhP Php ed SQL : Un Esempio (1/2) Alcune Query (Interrogazioni) SQL select count(*) from Studenti: Conta tutti i record del DB Studenti select * from Studenti: Restituisce tutti i record del DB Studenti. select Matricola from Studenti: Restituisce solo l elenco delle Matricole. Solitamente, nelle API che danno accesso all SQL i dati sono restituiti all interno di vettori. A. Martinelli Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione 01/04/ / 22

10 PhP Php ed SQL : Un Esempio (2/2) Codice php: lettura dei Dati <?php $dbconnection=mysql connect($dbhost, $dbuser, $dbpass); mysql select db( studenti fiii ); $query=select * from Studenti; $res=mysql query($query); if($res!=false){ while($riga = mysql fetch array($res)){?> Matricola: <?php echo $riga[ Matricola ];?>, Nome: <?php echo $riga[ Nome ];?>, Cognome: <?php echo $riga[ Cognome ];?> <br/> <?php } mysql close($dbconnection); }?> A. Martinelli Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione 01/04/ / 22

11 I Server Web I Server Web Nel Mondo del Web, il termine Server è inevitabilmente legato a doppio nodo con alcune Tecnologie Standard. Tra queste ricordiamo: Il Server Open Apache HTTP. Il Server Open Apache TomCat. Server Microsoft Internet Information Services. Il Database MySql. Il Sistema di Database Oracle. Il Sistema di Applicazioni e librerie Java Enterprise Edition. L Apache HTTP Server L Apache HTTP Server è nel modo più assoluto il Server Web più diffuso, ed è spesso utilizzato in combinazione con il suo interprete PhP. Apache è anche il nome di un Gruppo di Sviluppo Open, che negli anni ha contribuito, oltre che all ononimo Server HTTP, allo sviluppo di un grande insieme di Server per il Web. A. Martinelli Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione 01/04/ / 22

12 I Server Web Il Server Apache TomCat e le Servlet TomCat è il Sistema Server Web di riferimento nel mondo Java. Sviluppato da Apache. E Basato sulla Tecnologia Java Servlet. Supporta inoltre la tecnologia JSP (Java Server Page), tecnologia molti simile come meccanismo al PhP, ma dove gli script sono scritti in linguaggio quanto più simile a Java. Le Pagine JSP sono ricompilate sotto forma di Servlet. Java Servlet Il Termine deriva da Server Let, ed è nato con riferimento al termine Applet. Le Servlet sono Classi Java che implementano un servizio di risposta HTTP, utilizzando codice Java per l elaborazione dinamica dei contenuti HTML e per l interogazione delle Basi di Dati. A. Martinelli Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione 01/04/ / 22

13 I Server Web Il Server Apache TomCat e le Servlet Una semplice Servlet import java. io. ; import javax. servlet. ; import javax. servlet. http. ; public class HelloWorld extends HttpServlet { public void doget( HttpServletRequest request, HttpServletResponse response ) throws IOException, ServletException { response. setcontenttype ( text/html ); PrintWriter out = response. getwriter (); out. println( <html > ); out. println( <head > ); out. println( <title >Hello World!</ title > ); out. println( </head > ); out. println( <body> ); out. println( <h1>hello World!</h1> ); out. println( </body> ); out. println( </html > ); } } A. Martinelli Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione 01/04/ / 22

14 Il Formato XML XML : extensible Markup Language il formato XML è nel modo più assoluto lo standard per la formattazione dei Dati che vengono scambiati attraverso la rete. Definito alla fine degli anni 90, con una sintassi che ricorda quella di HTML. Da HTML, eredita il meccanismo dei Tag. XML è tuttavia un meta-linguaggio: fornisce una serie di regole sintattiche per la definizione di linguaggi più specifici. Non è del tutto sbagliato ridurre il discorso dicendo che un XML non è nient altro che l applicazione della sintassi dei TAG alla formattazione di qualsiasi insieme di dati strutturato. Un formato XML è sempre accompagnato dal suo Document Type Definition (DTD) Il vantaggio di usare l XML è quello di uniformare la struttura dei dati che attraversano la rete e quindi uniformare le tecnologie per gestirli. L XHTML è una versione rivisitata di HTML che rispetta completamente il formalismo e le caratteristiche dei linguaggi XML. A. Martinelli Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione 01/04/ / 22

15 Il Formato XML XML: un esempio (1/2) Descrivere i dati di una Università <?xml version= 1.0 encoding= UTF-8?> <uni> <docenti> <docente nome= Giovanni cognome= Brambilla > <corso nome= Fondamenti di Chimica I /> <corso nome= Fondamenti di Chimica II /> </docente> <docente nome= Paolo cognome= Rossi > <corso nome= Fondamenti di Fisica III /> <corso nome= Teoria dei Circuiti /> </docente> </docenti> <studenti> <studente nome= Gianni cognome= Verdi /> <studente nome= Paolo cognome= Bianchi /> <studente nome= Sara cognome= Rossi /> </studenti> </uni> A. Martinelli Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione 01/04/ / 22

16 Il Formato XML XML: un esempio (2/2) il DTD: definizione del formato <! ELEMENT persona (nome, cognome)> <!DOCTYPE uni [ <!ELEMENT uni (docenti,studenti)> <!ELEMENT docenti (docente)> <!ELEMENT studenti (studente)> <!ELEMENT docente (corso)> <!ATTLIST docente nome CDATA #REQUIRED cognome CDATA #REQUIRED>]> <!ELEMENT corso (#PCDATA) > <!ELEMENT studente> <!ATTLIST studente nome CDATA #REQUIRED cognome CDATA #REQUIRED>]> ]> Nota Attraverso i DTD è possibile realizzare dei tool Automatici per la gestione dei dati XML e riutilizzabili per qualsiasi formato dati rappresentato con XML. A. Martinelli Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione 01/04/ / 22

17 Il Formato XML XML: il Document Object Model Il DOM è una concetto largamente utilizzato e di supporto ai linguaggi XML. Il DOM è una descrizione ad oggetti degli elementi appartenenti ad un documento. Il DOM è utilizzato tanto per descrivere file HTML che XML, con particolare riferimento alla struttura ramificata (ad albero) che questi documenti hanno. Il DOM è uno standard pensato sia per fornire un modello di documentazione degli elementi di una sintassi XML sia un modello di riferimento per librerie di programmazione che debbano dati formattati in XML. In particolare il DOM è usato nel linguaggio Javascript, che contiene funzionalità standard per l accesso dei dati XML attraverso il DOM. A. Martinelli Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione 01/04/ / 22

18 Il Formato XML Lo standard XML e i servizi Web Java Java Enterprise Edition La Java Enterprise Edition è un insieme molto vasto di librerie Java frammiste a tool per lo sviluppo di tecnologie Web. Il Server Web OpenSource GlassFish, originariamente sviluppato da Sun Microsystem, è il Server Web di riferimento per queste tecnologie. Caratteristiche principali della piattaforma: Un massiccio insieme di librerie per: Gestire documenti XML e HTML Gestire le sessioni e l accesso alle basi di dati. Procedure standard per il salvataggio di oggetti su file xml, o per la lettura di file xml che contengono informazioni relative ad oggetti. Basate sulla serializzazione e sulla riflessione. Basate su standard per la codifica delle classi. A. Martinelli Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione 01/04/ / 22

19 Il Formato XML XML e Javascript : la Cosidetta Tecnologia AJAX Il termine AJAX (Asynchronous JavaScript and XML) è un termine di marketing usato negli ultimi anni per indicare una tecnologia che sfrutta i vantaggi combinati del linguaggio Javascript, delle Librerie Javascript che consentono di gestire il DOM, e dei documenti XML. Ajax non è un linguaggio, ma è semplicemente un modo diverso di usare strumenti che erano già disponibili. Tuttavia Ajax cambia significativamente il modo di concepire il Web. L Obiettivo è quello di delegare a Javascript l inserimento all interno di pagine HTML. Javascript modifica il contenuto HTML andando ad interrogare il server. Il Server fornisce i dati a Javascript usando un linguaggio XML (eventualmente l XHTML). Fra tanti, Gmail è uno degli esempi più significativi della tecnologia Ajax. A. Martinelli Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione 01/04/ / 22

20 Il Formato XML Tecnologia AJAX: comunicazione vecchio stile Client HTML Reload (2) (1) Server Modulo PhP HTML Nuovo (3) Reload (1) Il Client chiede al Server una pagina HTML. (2) Sul Client, l utente interagisce con una pagina cliccando su un pulsante. Questo provoca un ricaricamento dei dati. (3) Il Server risponde con una nuova pagina HTML. A. Martinelli Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione 01/04/ / 22

21 Il Formato XML Tecnologia AJAX: un nuovo modo di comunicare. HTML (1.3)(2,3) modifica JS onload (1.1) (1) Server Client Reload (2) onclick (1.2),(2,1) (1.2),(2.2) (1.2),(2.2) XML Modulo PhP (1) Il Client chiede al Server una pagina HTML. (1.1)onLoad il modulo Javascript (1.2) chiede un documento XML contenente i dati per modificare il contenuto (1.3) HTML. (2) Sul Client, l utente interagisce con una pagina cliccando su un pulsante. Questo provoca un ricaricamento dei dati, e si ripete il processo già avvenuto al punto (1). Con AJAX, i contenuti grafici, il testo HTML, gli stili CSS e gli script Javascript vengono caricati all inizio una volta per tutte. Le informazioni cambiano e si aggiornano in modo dinamico senza provocare un reload della pagina. A. Martinelli Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione 01/04/ / 22

22 Il Formato XML Il Web oggi Javascript ed AJAX La flessibilità introdotta dalla tecnologia Javascript e dal metodo AJAX consente una alterazione flessibile dei contenuti HTML senza doversi adattare a continui reload. Queste soluzioni hanno tra l altro il vantaggio di alleggerire i servizi Web. JSON La JavaScript Object Notation è talvolta usata come alternativa ad XML nelle architetture AJAX. Essa è la rappresentazione testuale di un DOM Javascript. Web 2.0 Col termine Web 2.0 si indica solitamente la diffusione di una serie di servizi, applicazioni e tecnologie messe a disposizione in rete, e che rendono più semplice lo sviluppo di pagine Web. Tra questi troviamo blog, forum, wiki, mail systems etc. HTML 5 HTML5 è l ultima versione di HTML. HTML prevede tra le altre cose la definitiva integrazione di Javascript come parte di HTML ed una separazione più marcata tra contenuti di stile e struttura dei documenti. A. Martinelli Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione 01/04/ / 22

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO Francesco Marchione e Dario Richichi Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Sezione di Palermo Indice Introduzione...

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

CORSO DI ALGORITMI E PROGRAMMAZIONE. JDBC Java DataBase Connectivity

CORSO DI ALGORITMI E PROGRAMMAZIONE. JDBC Java DataBase Connectivity CORSO DI ALGORITMI E PROGRAMMAZIONE JDBC Java DataBase Connectivity Anno Accademico 2002-2003 Accesso remoto al DB Istruzioni SQL Rete DataBase Utente Host client Server di DataBase Host server Accesso

Dettagli

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Architetture client/server: applicazioni client

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Architetture client/server: applicazioni client Versione 25.4.05 Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori): appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni client 1 Architetture client/server: un esempio World wide web è un

Dettagli

Un client su arduino invia i dati acquisiti ad un database

Un client su arduino invia i dati acquisiti ad un database Un client su arduino invia i dati acquisiti ad un database PROBLEMA Si vogliono inviare, periodicamente, i dati acquisiti da alcuni sensori ad un database presente su di un server. Arduino con shield Ethernet

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

PHP: form, cookies, sessioni e. Pasqualetti Veronica

PHP: form, cookies, sessioni e. Pasqualetti Veronica PHP: form, cookies, sessioni e mysql Pasqualetti Veronica Form HTML: sintassi dei form 2 Un form HTML è una finestra contenente vari elementi di controllo che consentono al visitatore di inserire informazioni.

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Lezione III: Oggetti ASP e interazione tramite form HTML

Lezione III: Oggetti ASP e interazione tramite form HTML Lezione III: Oggetti ASP e interazione tramite form HTML La terza lezione, come le precedenti, ha avuto una durata di due ore, di cui una in aula e l altra in laboratorio, si è tenuta alla presenza della

Dettagli

Le funzionalità di un DBMS

Le funzionalità di un DBMS Le funzionalità di un DBMS Sistemi Informativi L-A Home Page del corso: http://www-db.deis.unibo.it/courses/sil-a/ Versione elettronica: DBMS.pdf Sistemi Informativi L-A DBMS: principali funzionalità Le

Dettagli

DBMS (Data Base Management System)

DBMS (Data Base Management System) Cos'è un Database I database o banche dati o base dati sono collezioni di dati, tra loro correlati, utilizzati per rappresentare una porzione del mondo reale. Sono strutturati in modo tale da consentire

Dettagli

1 EJB e Portal Component Object http://desvino.altervista.org

1 EJB e Portal Component Object http://desvino.altervista.org 1 EJB e Portal Component Object http://desvino.altervista.org In questo tutorial studiamo come sfruttare la tecnologia EJB, Enterprise JavaBean, all interno del SAP Netweaver Portal. In breve, EJB è un

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP FileMaker Server 13 Pubblicazione Web personalizzata con PHP 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker

Dettagli

Zabbix 4 Dummies. Dimitri Bellini, Zabbix Trainer Quadrata.it

Zabbix 4 Dummies. Dimitri Bellini, Zabbix Trainer Quadrata.it Zabbix 4 Dummies Dimitri Bellini, Zabbix Trainer Quadrata.it Relatore Nome: Biografia: Dimitri Bellini Decennale esperienza su sistemi operativi UX based, Storage Area Network, Array Management e tutto

Dettagli

Database, SQL & MySQL. Dott. Paolo PAVAN Maggio 2002

Database, SQL & MySQL. Dott. Paolo PAVAN Maggio 2002 Database, SQL & MySQL Dott. Paolo PAVAN Maggio 2002 1 Struttura RDBMS MYSQL - RDBMS DATABASE TABELLE 2 Introduzione ai DATABASE Database Indica in genere un insieme di dati rivolti alla rappresentazione

Dettagli

Le caratteristiche di interoperabilità del Terrapack 32 M

Le caratteristiche di interoperabilità del Terrapack 32 M I T P E l e t t r o n i c a Le caratteristiche di interoperabilità del Terrapack 32 M M. Guerriero*, V. Ferrara**, L. de Santis*** * ITP Elettronica ** Dipartimento di Ingegneria Elettronica Univ. La Sapienza

Dettagli

Introduzione a MySQL

Introduzione a MySQL Introduzione a MySQL Cinzia Cappiello Alessandro Raffio Politecnico di Milano Prima di iniziare qualche dettaglio su MySQL MySQL è un sistema di gestione di basi di dati relazionali (RDBMS) composto da

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

UML Component and Deployment diagram

UML Component and Deployment diagram UML Component and Deployment diagram Ing. Orazio Tomarchio Orazio.Tomarchio@diit.unict.it Dipartimento di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Università di Catania I diagrammi UML Classificazione

Dettagli

BPEL: Business Process Execution Language

BPEL: Business Process Execution Language Ingegneria dei processi aziendali BPEL: Business Process Execution Language Ghilardi Dario 753708 Manenti Andrea 755454 Docente: Prof. Ernesto Damiani BPEL - definizione Business Process Execution Language

Dettagli

SIASFi: il sistema ed il suo sviluppo

SIASFi: il sistema ed il suo sviluppo SIASFI: IL SISTEMA ED IL SUO SVILUPPO 187 SIASFi: il sistema ed il suo sviluppo Antonio Ronca Il progetto SIASFi nasce dall esperienza maturata da parte dell Archivio di Stato di Firenze nella gestione

Dettagli

Basi di Dati prof. Letizia Tanca lucidi ispirati al libro Atzeni-Ceri-Paraboschi-Torlone. SQL: il DDL

Basi di Dati prof. Letizia Tanca lucidi ispirati al libro Atzeni-Ceri-Paraboschi-Torlone. SQL: il DDL Basi di Dati prof. Letizia Tanca lucidi ispirati al libro Atzeni-Ceri-Paraboschi-Torlone SQL: il DDL Parti del linguaggio SQL Definizione di basi di dati (Data Definition Language DDL) Linguaggio per modificare

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET Programmi Outlook Express Internet Explorer 72 DNS Poiché riferirsi a una risorsa (sia essa un host oppure l'indirizzo di posta elettronica di un utente) utilizzando un

Dettagli

Servlet. Possibili usi di una Servlet. Servlet e Servlet Container. Introduzione alle Servlet

Servlet. Possibili usi di una Servlet. Servlet e Servlet Container. Introduzione alle Servlet Servlet Introduzione alle Servlet Programma applicativo (in java) che viene eseguito dal server web Accoglie ed elabora richieste (codificate secondo il protocollo in uso, es: http o ftp. Solo http nel

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

Si prega di comunicare eventuali errori o inesattezze riscontrate, scrivendo una mail a: otebac@beniculturali.it

Si prega di comunicare eventuali errori o inesattezze riscontrate, scrivendo una mail a: otebac@beniculturali.it TEMPLATE IN MWCMS D A N I E L E U G O L E T T I - G R U P P O M E T A Si prega di comunicare eventuali errori o inesattezze riscontrate, scrivendo una mail a: otebac@beniculturali.it C ONTENTS I template

Dettagli

RedDot Content Management Server Content Management Server Non sottovalutate il potenziale della comunicazione online: usatela! RedDot CMS vi permette di... Implementare, gestire ed estendere progetti

Dettagli

Business Intelligence

Business Intelligence Breve panoramica sulla Business Intelligence con software Open Source Roberto Marchetto, 14 Gennaio 2009 L'articolo ed eventuali commenti sono disponibili su www.robertomarchetto.com (Introduzione) Il

Dettagli

Introduzione alla Programmazione ad Oggetti in C++

Introduzione alla Programmazione ad Oggetti in C++ Introduzione alla Programmazione ad Oggetti in C++ Lezione 1 Cosa è la Programmazione Orientata agli Oggetti Metodologia per costruire prodotti software di grosse dimensioni che siano affidabili e facilmente

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

LISTA TITOLI ACCESSI

LISTA TITOLI ACCESSI LISTA TITOLI ACCESSI La Lista Unica Titoli di Accesso, così come definita dal Provvedimento al punto 1.1.2, è memorizzata, come raggruppamento degli eventi del giorno, secondo tracciati ASCII a campi fissi

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Introduzione alle applicazioni di rete

Introduzione alle applicazioni di rete Introduzione alle applicazioni di rete Definizioni base Modelli client-server e peer-to-peer Socket API Scelta del tipo di servizio Indirizzamento dei processi Identificazione di un servizio Concorrenza

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Portale di Ateneo. Corso per Web Developer. Alessandro Teresi

Portale di Ateneo. Corso per Web Developer. Alessandro Teresi AREA SERVIZI A RETE SISTEMA INFORMATIVO DI ATENEO SETTORE GESTIONE RETI, HARDWARE E SOFTWARE U.O. GESTIONE E MANUTENZIONE PORTALE DI ATENEO E DATABASE ORACLE Corso per Web Developer Portale di Ateneo Alessandro

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

P a s q u a l e t t i V e r o n i c a

P a s q u a l e t t i V e r o n i c a PHP: OOP Pasqualetti Veronica Oggetti Possiamo pensare ad un oggetto come ad un tipo di dato più complesso e personalizzato, non esistente fra i tipi tradizionali di PHP, ma creato da noi. 2 Gli oggetti

Dettagli

Le cinque cavolate da evitare quando si fa da sé il proprio e-book

Le cinque cavolate da evitare quando si fa da sé il proprio e-book Il favoloso mondo del self publishing Le cinque cavolate da evitare quando si fa da sé il proprio e-book A cura di Sergio Covelli www.pecorenerecords.com Aprile 2011 1) Basta un click, no? Ricordatelo

Dettagli

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Firma Digitale Remota Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Versione: 0.3 Aggiornata al: 02.07.2012 Sommario 1. Attivazione Firma Remota... 3 1.1 Attivazione Firma Remota con Token YUBICO... 5

Dettagli

Protocollo HTTP. Alessandro Sorato

Protocollo HTTP. Alessandro Sorato Un protocollo è un insieme di regole che permettono di trovare uno standard di comunicazione tra diversi computer attraverso la rete. Quando due o più computer comunicano tra di loro si scambiano una serie

Dettagli

Programmazione di rete in Java

Programmazione di rete in Java Programmazione di rete in Java Reti di calcolatori Una rete di calcolatori è un sistema che permette la condivisione di dati informativi e risorse (sia hardware sia software) tra diversi calcolatori. Lo

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

! Programmazione strutturata ! TDA. ! Classi, incapsulamento, ! OO. ! Scambio messaggi, eredità, polimorfismo. ! OO in Java

! Programmazione strutturata ! TDA. ! Classi, incapsulamento, ! OO. ! Scambio messaggi, eredità, polimorfismo. ! OO in Java Riassunto Rassegna API - 1 Stefano Mizzaro Dipartimento di matematica e informatica Università di Udine http://www.dimi.uniud.it/mizzaro/ mizzaro@uniud.it Programmazione, lezione 17 3 maggio 2015! Programmazione

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

PAOLO CAMAGNI RICCARDO NIKOLASSY. I linguaggi. Web. del. HTML, CSS, JavaScript, VBScript, ASP, PHP

PAOLO CAMAGNI RICCARDO NIKOLASSY. I linguaggi. Web. del. HTML, CSS, JavaScript, VBScript, ASP, PHP PAOLO CAMAGNI RICCARDO NIKOLASSY I linguaggi del Web HTML, CSS, JavaScript, VBScript, ASP, PHP Paolo Camagni Riccardo Nikolassy I linguaggi del Web HTML, CSS, JavaScript, VBScript, ASP, PHP EDITORE ULRICO

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica.

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. Studio FORM FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. We believe in what we create This is FORM power La soluzione FORM permette di realizzare qualsiasi documento in formato

Dettagli

RefWorks Guida all utente Versione 4.0

RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Accesso a RefWorks per utenti registrati RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Dalla pagina web www.refworks.com/refworks Inserire il proprio username (indirizzo e-mail) e password NB: Agli utenti remoti

Dettagli

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it izticket Il programma izticket permette la gestione delle chiamate di intervento tecnico. E un applicazione web, basata su un potente application server java, testata con i più diffusi browser (quali Firefox,

Dettagli

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e SIP - Session Initiation Protocol Il protocollo SIP (RFC 2543) è un protocollo di segnalazione e controllo in architettura peer-to-peer che opera al livello delle applicazioni e quindi sviluppato per stabilire

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor NetMonitor Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor Cos è NetMonitor? NetMonitor è un piccolo software per il monitoraggio dei dispositivi in rete. Permette di avere una panoramica sui dispositivi

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

PRESENTAZIONE DI UN SMS AL GATEWAY

PRESENTAZIONE DI UN SMS AL GATEWAY Interfaccia Full Ascii Con questa interfaccia è possibile inviare i dati al Server utilizzando solo caratteri Ascii rappresentabili e solo i valori che cambiano tra un sms e l altro, mantenendo la connessione

Dettagli

Web Conferencing and Collaboration tool

Web Conferencing and Collaboration tool Web Conferencing and Collaboration tool La piattaforma Meetecho Piattaforma di Web Conferencing e Collaborazione on line in tempo reale Caratteristiche generali Soluzione client-server progettata per essere

Dettagli

Museo&Web CMS Tutorial: installazione di Museo&Web CMS Versione 0.2 del 16/05/11

Museo&Web CMS Tutorial: installazione di Museo&Web CMS Versione 0.2 del 16/05/11 Museo&Web CMS Tutorial: installazione di Museo&Web CMS Versione 0.2 del 16/05/11 Museo & Web CMS v1.5.0 beta (build 260) Sommario Museo&Web CMS... 1 SOMMARIO... 2 PREMESSE... 3 I PASSI PER INSTALLARE MUSEO&WEB

Dettagli

Ing. Andrea Saccà. Stato civile: Celibe Nazionalità: Italiana Data di nascita: 9 Ottobre 1978 Luogo di nascita: Roma Residenza: Roma

Ing. Andrea Saccà. Stato civile: Celibe Nazionalità: Italiana Data di nascita: 9 Ottobre 1978 Luogo di nascita: Roma Residenza: Roma Indirizzo: Via dell'automobilismo, 109 00142 Roma (RM) Sito Web : http://www.andreasacca.com Telefono: 3776855061 Email : sacca.andrea@gmail.com PEC : andrea.sacca@pec.ording.roma.it Ing. Andrea Saccà

Dettagli

Scrivere uno script php che, dato un array associativo PERSONE le cui chiavi sono i

Scrivere uno script php che, dato un array associativo PERSONE le cui chiavi sono i Esercizi PHP 1. Scrivere uno script PHP che produca in output: 1. La tabellina del 5 2. La tavola Pitagorica contenuta in una tabella 3. La tabellina di un numero ricevuto in input tramite un modulo. Lo

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA Allegato 1 al bando di gara SCUOLA TELECOMUNICAZIONI FF.AA. CHIAVARI REQUISITO TECNICO OPERATIVO MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA MASTER DI 2 LIVELLO 1. DIFESA

Dettagli

IL LIVELLO APPLICAZIONI DNS, SNMP e SMTP

IL LIVELLO APPLICAZIONI DNS, SNMP e SMTP Reti di Calcolatori IL LIVELLO APPLICAZIONI DNS, SNMP e SMTP D. Talia RETI DI CALCOLATORI - UNICAL 6-1 Applicazioni di Rete Domain Name System (DNS) Simple Network Manag. Protocol (SNMP) Posta elettronica

Dettagli

Laboratorio di Sistemi Fattoriale di un numero Jsp [Java]

Laboratorio di Sistemi Fattoriale di un numero Jsp [Java] Desideriamo realizzare una applicazione web che ci consenta di calcolare il fattoriale di un numero. L'esercizio in sé non particolarmente difficile, tuttavia esso ci consentirà di affrontare il problema

Dettagli

DNS (Domain Name System) Gruppo Linux

DNS (Domain Name System) Gruppo Linux DNS (Domain Name System) Gruppo Linux Luca Sozio Matteo Giordano Vincenzo Sgaramella Enrico Palmerini DNS (Domain Name System) Ci sono due modi per identificare un host nella rete: - Attraverso un hostname

Dettagli

Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi

Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi Esperti nella gestione dei sistemi informativi e tecnologie informatiche Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi Docente: Email: Sito: Eduard Roccatello eduard@roccatello.it http://www.roccatello.it/teaching/gsi/

Dettagli

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa A cura del Centro Elaborazione Dati Amministrativi 1 INDICE 1. Accesso ed utilizzo della Webmail

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

I file di dati. Unità didattica D1 1

I file di dati. Unità didattica D1 1 I file di dati Unità didattica D1 1 1) I file sequenziali Utili per la memorizzazione di informazioni testuali Si tratta di strutture organizzate per righe e non per record Non sono adatte per grandi quantità

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

Il World Wide Web: nozioni introduttive

Il World Wide Web: nozioni introduttive Il World Wide Web: nozioni introduttive Dott. Nicole NOVIELLI novielli@di.uniba.it http://www.di.uniba.it/intint/people/nicole.html Cos è Internet! Acronimo di "interconnected networks" ("reti interconnesse")!

Dettagli

Enterprise Content Management

Enterprise Content Management AlFresco guida Enterprise Content Management Una soluzione di Enterprise Content Management (ECM) è l'insieme di strumenti che consentono la gestione della documentazione prodotta e ricevuta all interno

Dettagli

ARP (Address Resolution Protocol)

ARP (Address Resolution Protocol) ARP (Address Resolution Protocol) Il routing Indirizzo IP della stazione mittente conosce: - il proprio indirizzo (IP e MAC) - la netmask (cioè la subnet) - l indirizzo IP del default gateway, il router

Dettagli

Classi ed Oggetti in JAVA

Classi ed Oggetti in JAVA Classi ed Oggetti in JAVA Dott. Ing. Leonardo Rigutini Dipartimento Ingegneria dell Informazione Università di Siena Via Roma 56 53100 SIENA Uff. 0577233606 rigutini@dii.unisi.it www.dii.unisi.it/~rigutini/

Dettagli

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it SMS API Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it INDICE DEI CONTENUTI Introduzione... 2 Autenticazione & Sicurezza... 2 Username e Password... 2 Connessione

Dettagli

Università degli Studi di Parma. Facoltà di Scienze MM. FF. NN. Corso di Laurea in Informatica

Università degli Studi di Parma. Facoltà di Scienze MM. FF. NN. Corso di Laurea in Informatica Università degli Studi di Parma Facoltà di Scienze MM. FF. NN. Corso di Laurea in Informatica A.A. 2007-08 CORSO DI INGEGNERIA DEL SOFTWARE Prof. Giulio Destri http://www.areasp.com (C) 2007 AreaSP for

Dettagli

I FORM. L'attributo action contiene l'url del file php a cui devono essere inviati i file per essere elaborati.

I FORM. L'attributo action contiene l'url del file php a cui devono essere inviati i file per essere elaborati. I FORM Che cosa sono e che caratteristiche hanno Un form contiene molti oggetti che permettono di inserire dati usando la tastiera. Tali dati verranno poi inviati alla pagina php che avrà il compito di

Dettagli

Appunti di Antonio Bernardo

Appunti di Antonio Bernardo Internet Appunti di Antonio Bernardo Cos è Internet Internet può essere vista come una rete logica di enorme complessità, appoggiata a strutture fisiche e collegamenti di vario tipo (fibre ottiche, cavi

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

Codici sorgenti di esempio per l'invio di email da pagine WEB per gli spazi hosting ospitati presso ITESYS SRL.

Codici sorgenti di esempio per l'invio di email da pagine WEB per gli spazi hosting ospitati presso ITESYS SRL. Data: 8 Ottobre 2013 Release: 1.0-15 Feb 2013 - Release: 2.0 - Aggiunta procedura per inviare email da Windows con php Release: 2.1-20 Mar 2013 Release: 2.2-8 Ottobre 2013 - Aggiunta procedura per inviare

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

CONFIGURAZIONE DEI SERVIZI (seconda parte)

CONFIGURAZIONE DEI SERVIZI (seconda parte) Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 10 CONFIGURAZIONE DEI SERVIZI (seconda parte) WEB SERVER PROXY FIREWALL Strumenti di controllo della rete I contenuti di questo documento, salvo diversa indicazione, sono rilasciati

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

Sistem Design Document (SDD) Franchising viruale

Sistem Design Document (SDD) Franchising viruale Sistem Design Document (SDD) Franchising viruale 1- Introduzione 1.1- Scopo del sistema Lo scopo del sistema è quello di progettare un franchising virtuale operante nel settore della distribuzione degli

Dettagli

Web Hosting. Introduzione

Web Hosting. Introduzione Introduzione Perchè accontentarsi di un web hosting qualsiasi? Tra i fattori principali da prendere in considerazione quando si acquista spazio web ci sono la velocità di accesso al sito, la affidabilità

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE UFFICIO SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE E STATISTICA Via V. Verrastro, n. 4 85100 Potenza tel

Dettagli