La gestione delle emozioni nell assistenza al malato oncologico e alla sua famiglia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La gestione delle emozioni nell assistenza al malato oncologico e alla sua famiglia"

Transcript

1 2 STRUTTURA COMPLESSA DI ONCOLOGIA Corso di formazione finalizzato allo sviluppo professionale continuo (con attività didattiche fortemente interattive). La gestione delle emozioni nell assistenza al malato oncologico e alla sua famiglia 1. Premessa Il confronto con la sofferenza, intesa in senso globale (fisica, psicologica, sociale e spirituale) e il tentativo di gestione dell angoscia che queste provocano generano molto spesso difficoltà sia a livello professionale che personale. In tal senso, il presente progetto intende proporre un modello di formazione che non si limiti solo ad investire i campi del sapere ma, anche, gli aspetti psicologici ed esistenziali coinvolti nel confronto quotidiano con il malato oncologico. Si intende offrire al personale infermieristico dell Oncologia uno spazio ed un tempo in cui potere affrontare le tematiche della malattia, della finitudine e della perdita secondo un approccio narrativo (narrative medicine), in cui la pratica clinica supera la mera visione tecnicistica per riavvicinarsi all interezza del vissuto del paziente. La principale caratteristica di questo modello consiste nell incitare i curanti a lasciare la loro logica professionale, con gli specifici criteri di valutazione, gerarchie e risultati per entrare in uno spazio dove la loro parola possa esprimersi in un modo differente; si tratta paradossalmente di mettere da parte la pratica professionale per meglio esercitarla. L utilizzo della narrazione offre un notevole potenziale interpretativo alla formazione degli operatori della salute, oltre a rappresentare per essi una significativa opportunità per affrontare i blocchi inconsci che se non elaborati diventano un rischio per il benessere psicologico dell operatore, per le dinamiche relazionali-comunicative interne all équipe, per la relazione operatorepaziente/familiari e, in definitiva, per la qualità stessa dell assistenza. Il corso si prefigge, quindi, mediante l approccio narrativo di analizzare le modalità verbali e non verbali del processo comunicativo e promuovere nei professionisti il valore terapeutico della comunicazione nel percorso di cura. 2. Obiettivo formativo nazionale Aspetti relazionali (comunicazione interna, esterna, con paziente) e umanizzazione cure 3. Obiettivi didattici OB1 - Fare acquisire conoscenze teoriche ed aggiornamenti OB3 - Fare migliorare le capacità relazionali e comunicative OB4 Far acquisire competenze per l analisi e la risoluzione dei problemi nei vari contesti 4. Metodologia didattica Durante lo svolgimento del WORK SHOW verranno adottati i seguenti metodi di insegnamento: B2 presentazione di problemi o di casi clinici in seduta plenaria (non a piccoli a gruppi) 3 ore C3- role playing 2 ore totale 5 ore 5. Materiale didattico Dispensa con testi di approfondimento sugli argomenti del corso e bibliografia cartacea o su CD, o testi sull argomento trattato. 6. Destinatari L evento è riservato ai dipendenti dell Ospedale di Bassano dell Azienda Sanitaria U.L.S.S. n.3, ai collaboratori sanitari dell Hospice Casa Gerosa ed ai volontari dell Associazione MAI SOLI. Il corso è rivolto alle seguenti strutture: DH oncologico e Struttura Complessa di Oncologia, Reparto di Oncologia 10 piano, Hospice Casa Gerosa E previsto il numero massimo di 40 partecipanti. Il corso è aperto anche ai volontari dell Associazione MAI SOLI coinvolti. Evento accreditato per la professione di: infermiere, psicologo (psicoterapia) Sede: il corso si svolgerà presso saletta 50 posti (piano meno 1). Tempi: il corso si articola in 1 incontro di 5 ore Date: 11 maggio Sede e tempi

2 2 STRUTTURA COMPLESSA DI ONCOLOGIA 8. Responsabile scientifico Psico-oncologa_Dr.ssa Samantha SERPENTINI _Dirigente Psicologo Direzione Medica Presidio Ospedaliero Bassano del Grappa 9. Docenti (con titolo ufficiale) Prof.ssa LEA BAIDER Psico-oncologa Dipartimento di Radioterapia e Clinica Oncologica - Sjharett Institute of Oncology Hadassah University Hospital Gerusalemme Israele Animatore di formazione Silva Corà Presidente pro-tempore ASSOCIAZIONE ONCOLOGICA BASSANESE MAI SOLI onlus Via B. Giovanna 90 Bassano del Grappa 10. Segreteria organizzativa Dr.ssa Rossella ORLANDIN Day Hospital Oncologico Azienda Sanitaria Ulss 3 Bassano del Grappa via dei Lotti Verifica della presenza dei partecipanti Firma all ingresso ed all uscita + modulo nominativo di valutazione dell evento 12. Verifica dell apprendimento dei partecipanti La modalità di verifica dell apprendimento prevede un test al termine del corso un questionario con domande a risposta multipla. Data : 11 MAGGIO PROGRAMMA Aula 50 posti meno 1, Ospedale San Bassiano Via dei Lotti 40 - Bassano del Grappa (VI) ORE 13,40-14,00 Accoglienza dei partecipanti e PRE-TEST GIORNATA 1 (durata 5 ore) Orario Contenuti Metodologia didattica 14, Obiettivi educativi: far acquisire consapevolezza rispetto alle proprie emozioni in situazioni specifiche del proprio ambito lavorativo; far acquisire capacità di analisi sull efficacia della relazione e della comunicazione con il paziente e familiari Obiettivi educativi: far acquisire consapevolezza rispetto alle proprie emozioni in situazioni specifiche del proprio ambito lavorativo; far acquisire capacità di analisi sull efficacia della relazione e della comunicazione con il paziente e familiari B2- lezione integrata con filmati, questionari, casi didattici flash di stimolo, ecc C3- role playing

3 BREVE CURRICULUM VITAE Cognome / Nome Samantha Serpentini pers.: aziend.: aslbassano.it aziend.: ioveneto.it Qualifica 1. Psicologo-psicoterapeuta 2. Psicologo Dirigente 3. Professore a contratto Istruzione e formazione Data di conseguimento Titolo della qualifica rilasciata Nome e tipo d'organizzazione erogatrice dell'istruzione e formazione Laurea Laurea in Psicologia Università degli Studi di Padova Corso di Perfezionamento Prevenzione del disagio e promozione del benessere nella scuola e nella comunità Università degli Studi di Padova Corso di Perfezionamento Promozione della Salute Università degli Studi di Siena Esame di stato 2^ sessione, anno 2000 Abilitazione all esercizio della professione psicologo Università degli Studi di Padova Iscrizione all Albo e all Ordine degli Psicologi n Regione Veneto Master International Master on Health Promotion and Community Protection supported by World Health Organization (WHO) Università degli Studi di Padova Karolinska Insitute, University of Stockholm (Sweden) University of Oporto (Portugal) Università Paris XII (France) Specializzazione Psicologia Clinica Università degli Studi di Padova Corso di Alta Formazione L assistenza psicologica di base nelle situazioni di lutto naturale o traumatico Università degli Studi di Bologna

4 Corso di Perfezionamento Bioetica Università degli studi di Padova Master I livello Medicina palliativa: modelli organizzativi, clinica, ricerca, leadership Università degli Studi di Bologna Esperienza professionale Date - dal ad oggi Azienda ULSS 3 Bassano del Grappa (VI) Date Dirigente psicologo a tempo indeterminato, con rapporto esclusivo - dal al ; - dal al ; - dal al ; - dal al ; - dal al ; - dal al ; - dal al Azienda ULSS n. 3 Bassano del Grappa (VI) Contratto di collaborazione libero-professionale in qualità di psicologa-psicoterapeuta Principali attività e responsabilità Referente dell attività psico-oncologica all interno della Struttura Complessa di Oncologia e del Nucleo Cure Palliative Aziendale (Assistenza Domiciliare e Hospice) Date - dal ad oggi Istituto Oncologico Veneto (IOV)-IRCSS di Padova Consulente psicologo per attività di ricerca presso l U.O. S. di Psiconcologia Principali attività e responsabilità Attività di ricerca e formazione Date - dal al ; - dal al ; - dal al Azienda Ospedaliera di Padova (Clinica Chirurgica II) Principali attività e responsabilità Date Borsa di studio Valutazione qualità di vita nei pazienti affetti da cancro del retto - dal al ; - dal al ; - dal al

5 Azienda Ospedaliero- Universitaria SMM di Udine Contratto di collaborazione libero-professionale in qualità di psicologa-psicoterapeuta Principali attività e responsabilità Valutazione psicologica in ambito genetico valutazione psicologica in ambito oncologico all interno del counselling genetico per i tumori ereditari Date - dal dicembre 2009 al settembre 2010 Azienda Ospedaliero- Universitaria SMM di Udine Principali attività e responsabilità Contratto di collaborazione libero-professionale in qualità di psicologa-psicoterapeuta presso il Centro Regionale Trapianti Sostegno psicologico ai familiari dei donatori dei trapianti d organo nel processo di decision making e nella elaborazione del lutto Valutazione psicologica e sostegno psicologico ai soggetti candidati al trapianto Supporto psicoemozionale e supervisione alle équipes delle Terapie Intensive Attività formativa per gli operatori sanitari; attività divulgativa nelle scuole e nei comuni Anno 2013/ /2015: professore a contratto per l insegnamento di Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni presso il Corso di Laurea Magistrale delle Professioni Sanitarie - Sede di Padova - Università degli Studi di Padova, IV anno, 1 semestre. Anni 2011/ / /2014: professore a contratto per l insegnamento di Psicologia della Salute presso il Corso di Laurea in Infermieristica - Sede di Padova - Università degli Studi di Padova, Facoltà di Medicina; 1 anno, 1 semestre. Anni 2011/ / /2015: professore a contratto per l insegnamento di Psicologia Sanitaria presso il Corso di Laurea in Fisioterapia - Sede di Padova - Università degli Studi di Padova, Facoltà di Medicina; 1 anno, 1 semestre. Anni accademici 2001/ / / / / / / / / / / /2013: professore a contratto per l insegnamento di Psicologia del Lavoro presso il Corso di Laurea in Fisioterapista - Sede di Conegliano - Università degli Studi di Padova, Facoltà di Medicina; 3 anno, 1 semestre. Attività scientifiche e didattiche Anni accademici 2003/ / / / / / / / /2012: professore a contratto per l insegnamento di Psicologia Clinica II presso il Corso di Laurea in Fisioterapista - Sede di Venezia - Università degli Studi di Padova, Facoltà di Medicina; 2 anno, 2 semestre. Anni accademici 2003/ / / / / / / / /2012: professore a contratto per l insegnamento di Psicologia Clinica II presso il Corso di Laurea in Fisioterapista - Sede di Padova - Università degli Studi di Padova, Facoltà di Medicina; 2 anno, 2 semestre. Anno accademico 2008/2009: professore a contratto per l insegnamento di Qualità della vita nella terminalità presso il Master di I livello Studi sulla morte e il morire per il sostegno e per l accompagnamento Università degli Studi di Padova. Anni accademici : professore a contratto per l insegnamento di Psicologia Clinica presso il Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche Sede di Treviso Università degli Studi di Padova, Facoltà di Medicina; 3 anno, 2 semestre. Anni accademici 2003/ / /2006: professore a contratto per l insegnamento di Psicologia del Lavoro presso il Corso di Laurea in Tecniche di Radiologia Medica - Sede di Padova - Università degli Studi di Padova, Facoltà di Medicina; 3 anno, 1 semestre. Anno accademico : professore a contratto per l insegnamento di Psicologia del Lavoro presso il Corso di Laurea in Fisioterapista - Sede di Padova - Università degli Studi di Padova, Facoltà di Medicina; 3 anno, 1 semestre.

6 Capovilla ED, Serpentini S, Manno P. Comunicazione e Psiconcologia. In: Cellerino R, Cetto G, Piga A (Eds). Oncologia Clinica. Principi e pratica. Vol. 5. Milano: Ed. CEA/Selecta Medica, Serpentini S, Pasquin E, Capovilla E. Psychological well-being in cancer survivors. Nova Publishers Capovilla E, Serpentini S, Guglieri I, Cason E, Servello R. Quality of life and spirituality in psycho-oncology. Neuropathological Disease Serpentini S, Pasquin E, Dal Sasso L, Capovilla E. The Quality of Life in the Integrated Psycho-Oncological approach (API). In: Psychological Values around the World. AL Comunian, A O Roark, LF Lowenstein (Eds.). Padova: Cleup, Spina R, Serpentini S, Chiarion-Sileni V, Rastrelli M, Campana LG, Bergo E, Zanus L, Capovilla E. A Study on the Quality of Life in Patients who Survived Cutaneous Melanoma. In: Psychological Values around the World. AL Comunian, A O Roark, LF Lowenstein (Eds.). Padova: Cleup, Capovilla E, Guglieri I, Serpentini S, Cascarilla R, Mazzoleni MR. Origin and Evolution of the Integrated Psycho-Oncological Approach. In: Psychological Values around the World. AL Comunian, A O Roark, LF Lowenstein (Eds.). Padova: Cleup, Zotti P, Del Bianco P, Serpentini S, Trevisanut P, Barba MC, Valentini V, De Paoli A, Pucciarelli S. Validity and reliability of the MSKCC Bowel Function instrument in a sample of Italian rectal cancer patients. Eur J Surg Oncol Jul;37(7): Epub 2011 May 5. Pucciarelli S, Del Bianco P, Efficace F, Serpentini S, Capirci C, De Paoli A, Amato A, Cuicchi D, Nitti D. Patient-Reported Outcomes after Neoadjuvant Chemoradiotherapy for Rectal Cancer: A Multicenter Prospective Observational Study. Ann Surg Jan;253(1): Pubblicazioni scientifiche principali Serpentini S, Del Bianco P, Alducci E, Toppan P P, Ferretti F, Folin M, De Salvo GL, Nitti D, Pucciarelli S. Psychological Well-Being Outcomes in Disease-Free Survivors of Mid-Low rectal cancer following curative surgery. Psycho-oncology. Published Online: May :42 AM. DOI: /pon.1763 Pucciarelli S, Del Bianco P, Efficace F, Toppan P, Serpentini S, Friso ML, Lonardi S, De Salvo G, Nitti D. Health-related quality of life, faecal continence and bowel function in rectal cancer patients after chemoradiotherapy followed by radical surgery. Support Care Cancer Jul 23. [Epub ahead of print] Serpentini S, Castellan P, Busa F. Qualità di vita nella terminalità. Valutazione psicosociale dei malati oncologici terminali. Pubblicato su Endlife.it. Atti Convegno Il morire tra ragione e fede. Universi che orientano le pratiche d aiuto. Padova, Marzo Monografia N. 1. Capitolo 3. A cura di Ines Testoni et al. Testoni I, Castellan P, Serpentini S, Busa F. La rappresentazione della morte tra medici e infermieri domiciliari: il lavoro di rete. Esiti di una ricerca. Pubblicato su Endlife.it. Atti Convegno Il morire tra ragione e fede. Universi che orientano le pratiche d aiuto. Padova, Marzo Monografia N. 1. Capitolo 4. A cura di Ines Testoni et al. Pucciarelli S, Del Bianco P, Toppan P, Serpentini S, Efficace F,, Pasetto L, Friso M, De Salvo G, Nitti D. Health related Quality of Life Outcomes in Diseas-free Survivors of Mid Low Rectal Cancer after Curative Surgery. Ann. Surg. Oncol. Vol. 15, No. 7: , Serpentini S, Dal Sasso L, Zarpellon F, Zizzetti S, Busa F, Beltramello C. Valutazione psicosociale dei pazienti oncologici terminali al momento dell attivazione del Nucleo di Cure Palliative. Atti del 6 Congresso Nazionale CARD Distretto Cittadino e Comunità competenti: come governare i percorsi di salute in modo partecipato (pp ); Sorrento, 15/17 Novembre Pasetto L, Friso ML, Pucciarelli S, Basso U, Falci C, Bortolami A, Toppan P, Agostini M, Rugge M, Serpentini S, Nitti D and Monfardini S. Rectal Cancer Neoadjuvant Treatment in Helderly Patients. Anticancer Research 26 (5B): , 2006.

7 Urso E, Serpentini S, Pucciarelli S, De Salvo GL, Friso ML, Fabris G, Lonardi S, Ferraro B, Bruttocao A, Aschele C, Nitti D. Complications, Functional Outcome and Quality Of Life after intensive Preoperative Chemoradiotherapy for Rectal Cancer. Eur. J. Surg. Oncol. 32(10): , Serpentini S, Alducci E, Dal Sasso L, Zanforlin V, Ballestrin G, Beltramello C. Valutazione dei bisogni psicosociali del malato oncologico terminale in Hospice. Rivista Italiana di Cure Palliative. Autunno Capovilla ED, Serpentini S. Gli interventi psicoeducazionali. Manuale di senologia. Ed. Piccin: Padova, Serpentini S. Capovilla ED, D Andrea E, Hamonet C. Valutazione dell impatto psicosociale ed emozionale del test genetico per il tumore ereditario della mammella e dell ovaio. Giornale Italiano di Psico-Oncologia. Il Pensiero Scientifico Editore. Vol. 2., N. 1, Giugno Capovilla ED, Serpentini S. Il counselling genetico in oncologia: aspetti psicosociali del tumore ereditario della mammella e dell ovaio. Rivista Link Serpentini S. et al. La relazione d aiuto nelle cure palliative. Rivista Il fisioterapista, Anno 10 N. 4, Luglio-Agosto Capovilla ED, Serpentini S, Fiorentino MV. Edizione italiana. L intervento psicoeducazionale per malati di cancro. Fawzy I.F., Fawzy N.W. (eds). Ed. Cleup: Padova, Capovilla ED, Serpentini S. Interventi psicoeducazionali. In: Amadori D., Bellani M, Bruzzi P, Casali PG, Grassi L, Morasso G, Orrù W. (eds.). Psiconcologia Milano: Masson, Capovilla ED, Serpentini S. Terapie psicologiche e sopravvivenza. In: Nuove strategie terapeutiche e qualità della vita in oncologia: dalla clinica alla bioetica. A cura di: M. Aragona e F. La Torre. Messina, 9-10 Marzo Serpentini S. Esperienze psicoeducazionali nel trattamento del tumore mammario e dei tumori ginecologici. In: L umanizzazione delle cure in oncologia. A cura di ED Capovilla. Atti del I Convegno Nazionale SIPO (Società Italiana di Psico-Oncologia), tenutosi il 23 Maggio 2001 presso l Azienda Ospedaliera di Padova. Supplemento a Quaderno n. 2, pp Ufficio Relazioni con il Pubblico Azienda Ospedaliera di Padova Capovilla ED, Serpentini S, Chiarion Sileni V, Vecchiato A. Un intervento psicoeducazionale per pazienti affetti da melanoma cutaneo. Giornale Italiano di Psico-Oncologia. Il Pensiero Scientifico Editore. Vol. 2., N. 1, Giugno Capovilla ED, Serpentini S. Un intervento psicoeducazionale per pazienti affetti da melanoma cutaneo: presentazione della ricerca. In: Melanoma cutaneo: l esperienza di un intervento psicoeducazionale. A cura di ED Capovilla. Padova, Febbraio 1999.

8 18 Agosto-28 Agosto 2014: visita e partecipa alle attività del Department of Psychology e del Laboratory of Psycho-oncology della Notre Dame University (IN, USA), sotto la supervisione del Prof. Thomas V. Merluzzi. 26 Agosto-6 Settembre 2013: visita e partecipa alle attività del Department of Psychology e del Laboratory of Psycho-oncology della Notre Dame University (IN, USA), sotto la supervisione del Prof. Thomas V. Merluzzi. 20 Agosto-8 Settembre 2012: visita e partecipa alle attività del Department of Palliative Care and Rehabilitation del MD Anderson Cancer Center di Houston (Texas, USA), sotto la supervisione del Prof. Eduardo Bruera Agosto 2010: visita e partecipa alle attività del Department of Psychiatry & Behavioral Sciences del Memorial Sloan-Kettering Cancer Center a New York (USA), sotto la supervisione della Prof.ssa Jimmie Holland Agosto 2009: visita e partecipa alle attività dell Unità di Cure Palliative del Portuguese Institute of Oncology a Porto (Portugal), sotto la supervisione del Dr. Ferraz Gonçalves. Stages formativi all estero 8-9 Dicembre 2008: visita e partecipa alle attività del Center for the Study of Communication Design, Department of Psychology and Behavioral Sciences, Graduate School of Human Sciences, ad Osaka (Japan), sotto la supervisione del Dr. Kei Hirai Ottobre 2003; 1-5 Dicembre 2003: frequenta il Laboratorio di Bioetica della Facoltà Necker del Università Paris V (Parigi Francia), sotto la supervisione del Prof. Christian Hervè Giugno 2002: frequenta il Dipartimento di Psicologia Medica del Royal Marsden Hospital di Sutton e il Dipartimento dei Tumori Ereditari del Royal Marsden Hospital di Fulham-Londra (Inghilterra), sotto la supervisione della Prof.ssa Maggie Watson. 18 Febbraio-1 Marzo 2002: frequenta il Servizio di Riabilitazione dell Hopital Mondor dell Hopital Bichat di Parigi (Francia) sotto la supervisione del Prof. Claude Hammonet e visita sempre a Parigi i Dipartimenti di Oncologia dei seguenti Ospedali: Hopital Salpetriere, Institut Gustave Roussy, Institut Curie, Hopital Saint Louis, Hopital Broussais Dicembre 2001: frequenta il Dipartimento di Oncologia dell Hospital for Sick Children di Toronto (Canada), sotto la supervisione del Prof. David Maltkin, e visita sempre a Toronto il Dipartimento di Psicologia Sociale del Mount Sinai Hospital e il Servizio di Epidemiologia e il Breast Cancer Center del Princess Margharet Hospital Maggio 2001: frequenta il Dipartimento di Salute Pubblica del Karolinska Institutet di Stoccolma (Svezia), sotto la supervisione del Prof. Svanstrom. Francese: Scritto e orale, livello buono Lingue Straniere Inglese: Scritto e orale, livello buono Spagnolo: Scritto e orale, livello buono Conoscenze informatiche Uso del Personal Computer (sistema operativo Windows: Word, Excel, Internet Explorer; Pagemaker 6.5). Società scientifiche - Società Italiana di Psico-Oncologia (S.I.P.O.) - Sezione Veneto: socio a partire dal 1997; membro del Direttivo dal Società Italiana di Cure Palliative (S.I.C.P.) Sezione Veneto: socio a partire dal 2007; membro del Direttivo dal 2011.

9 Dichiaro di essere informato ai sensi e per gli effetti dell art. 13 del D.lgs 196/2003, a tal fine presto il consenso al trattamento dei dati personali ivi contenuti. Data 10/12/2014 Firma

10 CURRICULUM VITAE Lea Adela Baider Born in Buenos Aires, Argentina Work Address: Department of Radiation and Clinical Oncology Sharett Institute of Oncology Hadassah University Hospital or Academic Degrees 1957 B.A., Education, University of Buenos Aires, Buenos Aires, Argentina 1963 M.A., Clinical Psychology, Department of Psychology, University of Buenos Aires, Buenos Aires, Argentina 1973 Ph.D., Medical Sociology, Brandeis University, Waltham, Massachusetts, U.S. Dissertation: Family Structure and the Process of Dying: A Study of Cancer Patients and their Family Interaction Present Position Full Professor of Medical Psychology and Psycho-Oncology, Faculty of Medicine, Hebrew University Medical School, Sharett Institute of Oncology, Hadassah University Hospital,, Jerusalem, Israel Supervisor, Psycho-Oncology, Sharett Institute of Oncology, Hadassah University Hospital,, Jerusalem, Israel Consultant, Department of Clinical Oncology and Radiotherapy, Psycho-Oncology, Assuta Hospital, Tel-Aviv, Israel Honors and Awards Pan American Union: Organization of Latin American Nations, Fellowship awarded for studies in Sociology in Latin America 1970 The Massachusetts Medical Foundation: Research on Psychological Aspects of Medical Oncology, Boston, Massachusetts John Simon Guggenheim Award: Study of Psychological and Cultural Aspects of Cancer Patients, Boston, Massachusetts 1986 Avery Weisman Award: Psychosomatic Medicine, Massachusetts General Hospital, Harvard Medical School, Boston, Massachusetts 1995 Faculty of Medicine Award: Work in Psycho-Oncology, Hadassah Medical School, Hadassah University Hospital, Jerusalem, Israel 1

11 1999 Cora Lobscheidstftung Award: Research on Health and Psycho-Oncology, Albert-Ludwigs Universitat, Freiburg Psychologisches Institut, Freiburg, Germany 2004 International Psycho-Oncology Society Arthur Sutherland Memorial Prize: Work in Psycho-Oncology, Copenhagen, Denmark 2004 Prize given by the President of Israel and the Israel Cancer Association: Contributions to the field of psycho-oncology in Israel International Psycho-Oncology Society Distinguished Life Fellowship Award For dedication and great contributions to the success of IPOS, 12th World Congress of Psycho-Oncology, Quebec City, Canada. Editorial Board Membership - International Journals Journal of Psychosocial Oncology (1983-current) Psycho-Oncology: Journal of the Psychological, Social and Behavioral Dimensions of Cancer (1991-current) The Hospice Journal (1994-current) Critical Reviews in Oncology/Hematology (1998-current) International and Local Appointments President, International Psycho-Oncology Society (IPOS), Board of Directors, IPOS, Chairperson, Committee of Training and Education, IPOS, 2000-current Chairperson, Seventh International Conference of European Society of Psycho-Oncology (ESPO), Jerusalem, Israel, 1993 President, Israel Psycho-Oncology Society, Psycho-Oncology Consultant, Israel Cancer Association Membership Fellow, International College of Psychosomatic Medicine New York Academy of Sciences International Psycho-Oncology Society European Psycho-Oncology Society Israel Psychological Association Israel Association of Hypnotherapy 2

12 Research Grants Awarded Israel Cancer Association, The Study of Psycho-Social Vulnerability of Cancer Patients in Israel Israel Cancer Association, The Development of Methods of Early Identification and Treatment of Psycho-Social Problems of Cancer Patients Israel Cancer Association, Factors Influencing the Adaptation and Quality of Life of Women with Ovarian Cancer and their Families Foundation of Cancer Research in Israel, The Psychosocial Vulnerability of Cancer Patients and Psychotherapeutic Treatment Israel Cancer Association, Denial and Adjustment in Patients with Colon Carcinoma Israel Cancer Association, Holocaust Survivors Cancer Patients - The Influence of Past Severe Stress on the Coping with Present Stresses Israel Cancer Association, Group Relaxation: Progressive Muscle Relaxation and Guided Imagery in Cancer Patients Israel Cancer Association, Psychological Intervention for Holocaust Survivors Cancer Patients N. Merberg Memorial Fellowship, ICRF, Gender of Patients and Spouses:Adjustment to Cancer F. Rentschler Arzneimittel GmbH and Co., Department of Psychosomatics, University of Ulm, Germany. T. Peretz, A. Kaplan De-Nour, V. Barak, et al., Treatment of Advanced Breast Cancer with Tomoxifen plus Interferon Federal Ministry for Research and Technology, Germany and Israel. Department of Rehabilitation Psychology, University of Freiburg and Department of Oncology, Hadassah University Hospital. U. Koch, L. Baider, A. Kaplan De-Nour, Effects and Predictability of Short-Term Progressive Muscle Relaxation and Guided Imagery with Different Groups of Cancer Patients Cummings Foundation, New York. Mind-Body Interaction Cummings Foundation and Fetzer Foundation, Memorial Sloan- Kettering Cancer Research Center; Department of Psychiatry and Department of Oncology, Hadassah University Hospital. J. Holland, L. Baider, and A. Kaplan De- Nour, The Role of Spiritual and Religious Beliefs in Patients Coping with Malignant Melanoma Israel Cancer Association, L. Baider and A. Kaplan De-Nour, Patients and Physicians Perception of Actual and Ideal Doctors Israel Cancer Association, L. Baider and A. Kaplan De-Nour, Patients and Physicians Perception of Actual and Ideal Doctors, Part II. 3

13 Israel Cancer Association, L. Baider and A. Kaplan De-Nour, Second-Generation Holocaust Survivors-Cancer Patients Israel Cancer Association, L. Baider and A. Kaplan De-Nour, Second-Generation Holocaust Survivors-Healthy Population F. Attinger Foundation, Transmission of Trauma: First and Second-Generation Holocaust Survivors Cancer Patients Karl-Franzens Universitat, Graz, Medical School, Department of Internal Medicine, Division of Clinical Oncology, Cross-Cultural Analyses of Breast Cancer Patients Israel Cancer Association, L. Baider and A. Kaplan De-Nour, Psychological Adaptation to Cancer: Prospective Study of Patients with Prostate Cancer and their Spouses Israel Cancer Association, L. Baider, Geriatric Oncology: Caregivers of Elderly Spouses with Cancer INTERNATIONAL CONFERENCES: INVITED PRESENTATIONS FROM 2000 Jun 2000 Sep 2001 Jul 2002 Mar 2004 Aug 2004 Denmark. May 2005 May 2006 June 2006 Oct 2006 International Symposium on Palliative Care and Terminal Illness, Lisbon, Portugal. Invited Speaker: Fear and Denial among Oncologists and Physicians. Danish Cancer Society International Symposium on Psycho-Social Research, Copenhagen, Denmark. Invited Speaker: Research on Outcomes of Interventions on Couples and Families. International Congress of Union of International Cancer Care (UICC), Oslo, Norway. Invited Speaker: Gender Differentiation and Cancer. 4 th European Breast Cancer Conference, Hamburg, Germany. Invited Speaker: Who is the Patient? Psychological Distress of Breast Cancer Couples. International Psycho-Oncology Society (IPOS) Congress, Copenhagen, Keynote Speaker: Attachment, Loneliness and Social Support. American Society of Clinical Oncology (ASCO), Florida, United States. Invited Speaker: Psycho-Oncology: Gender Differentiation in Cancer. European School of Oncology (ESO), Azzate, Italy. Invited Speaker: "Ethics, Palliative Care and Psycho-Oncology in Cancer." American Society of Clinical Oncology (ASCO), Atlanta, Georgia, United States. Invited Speaker: "Psycho-Oncology: Ethical Aspects of the Family with Cancer. International Psycho-Oncology Society (IPOS) Congress, Venice, Italy. Invited Speaker: Family in a Cultural Context. 4

14 Professor of the Academy Course on Palliative Medicine and member of the Academy of Sciences of Palliative Medicine, University of Medicine, Bologna, Italy MECC Middle East Cancer Consortium, International Symposiums on Cancer Care and Palliative Care, Cyprus, Istanbul, Ankara (ASCO Symposium) 2012 International Society of Geriatric Oncology (SIOG), Athens, Greece Invited Speaker: Caregivers Quality of Life. PUBLICATIONS International Peer-Review Journals 1. Baider, L. Observations on the process of death and dying, Australian Journal of Social Issues, 7(3): , Baider, L. Group work with addicts and therapists, Drug Forum: The Journal of Human Issues, 3(1):91-102, Baider, L. and Sarell, M. An evaluation of the role of primary nurse in an oncology department, Mental Health and Society, 1(2): , Baider, L. and Rosenfeld, E. The adult and the child in times of war, Social Casework, 55(8): , Baider, L. and Rosenfeld E. To whom does Jose s nose belong, Hed-Hagan, 2: (in Hebrew), Baider, L. A psycholinguistic study of the teacher-child relationship, Elementary English: Journal of the National Council of Teachers of English, 51(8): , Baider, L. Private experience and public expectation on the cancer ward, Omega: International Journal for the Psychological Study of Dying, 6(4): , Baider, L. Managing to work, Health and Social Service Journal, LXXXVI (4471), Baider, L. Some observations on the process of dying, Saad, 20(4):27-31 (in Hebrew), Baider, L. and Rosenfeld, E. Some aspects of the selection and training of group workers for after-school programs in culturally disadvantaged neighborhoods, Journal of Jewish Communal Service, LIII: , Baider, L. The silent message: communication in a family with a dying patient, Journal of Marriage and Family Counseling, 3(3):23-28, Baider, L. Consensus vs. discrepancy: an analysis of role performance of admissions clerks in a hospital setting, Mental Health and Society, International Journal of Community Mental Health, 4(3-4):17-22,

15 13. Baider, L. and Rosenfeld, E. The role of adolescence in the process of differentiation, Israel Annals of Psychiatry and Related Disciplines, 16(4): , Baider, L. and Rosenfeld, E. Social environment for the disadvantaged child, Hed-Hagan, (in Hebrew), Baider, L., Cornely, P., Benswanger, C. and Sonis, M. Process of coping: confrontation with infant death, Israel Annals of Psychiatry and Related Disciplines, 17(4): , Baider, L., Cornely, P., Benswanger, C. and Sonis, M. Infant death in a rural community: implications for research and intervention, Journal of Rural and Community Psychology, 1(4):11-21, Baider, L. and Porat, S. Uncovering fear: group experience in nurses in a cancer ward, The International Journal of Nursing Studies, 18:47-52, Baider, L. Cancer: myth or reality, Journal of Health, Politics, Policy and Law, 5(4): , Baider, L. and Edelstein, E. Dimensions of change: coping mechanism of postmastectomy women, a group experience, Israel Journal of Medical Sciences, 17(9-10): , Baider, L., Sarell, M. and Edelstein, E. Selected social-psychological characteristics of a sample of Israel cancer patients: facts and implications, Israel Journal of Medical Sciences, 18(2): , Baider, L. and Edelstein, E. Role reversal: when doctors become patients, Psychiatria Clinica, 15(4): , Baider, L., Gentry, D.W. and Gary, H.E. Type A/B differences in coping with acute myocardial infarction: further considerations, Heart and Lung, 12(3): , Baider, L. and Sarell, M. Perceptions and causal attributions of Israeli women with breast cancer concerning their illness: the effects of ethnicity and religiosity, Psychotherapy and Psychosomatics, 39(3): , Sarell, M. and Baider, L. The effects of cultural background on communications patterns of Israeli cancer patients, Psychopathology, 17(1):17-23, Baider, L., Sarell, M. and Edelstein, E. A judgmental measure of coping with cancer, Israel Journal of Psychiatry and Related Sciences, 20(3): , Baider, L. and Sarell, M. Couples in crisis: patient-spouse differences in perception of interaction patterns and illness situation, Family Therapy, 11(2): , Baider, L. and Sarell, M. Coping with cancer among Holocaust survivors in Israel: an exploratory study, Journal of Human Stress, 10(3): , Baider, L., Amikan, J. and Kaplan De-Nour, A. Time-limited thematic group with postmastectomy patients, Journal of Psychosomatic Research, 28(4): ,

16 29. Baider, L. and Kaplan De-Nour, A. Couples reactions and adjustment to mastectomy, International Journal of Psychiatry in Medicine, 14(3): , Edelstein, E., Baider, L. and Baron, H. Physicians as patients: a comparative study of attitudes of physicians and non-physicians, Psychopathology, 17: , Baider, L. and Abramovitch, H. The Dybbuk: cultural context of a cancer patient, The Hospice Journal, 1(2): , Baider, L. The oncologist and his patients: an inquiry into their relationship, Journal of Psychology and Judaism, 9(1):46-57, Baider, L., Rizel, S. and Kaplan De-Nour, A. Comparison of couples adjustment to lumpectomy and mastectomy, General Hospital Psychiatry, 8: , Baider, L. and Kaplan De-Nour, A. Family perception and adjustment in postmastectomy women, International Journal of Family Psychiatry, 7: , Baider, L. and Kaplan De-Nour, A. The meaning of a disease: exploratory study of postmastectomy Moslem Arabs in Jerusalem, Journal of Psychosocial Oncology, 4:1-131, Baider, L. and Kaplan De-Nour, A. Adjustment to cancer: who is the patient, the husband or the wife?, Israel Journal of Medical Sciences, 24(9-10): , Baider, L., Peretz, T. and Kaplan De-Nour, A. Gender and adjustment to chronic disease: a study of couples with colon cancer, General Hospital Psychiatry, 10(5):1-8, Baider, L. and Kaplan De-Nour, A. Group therapy with adolescent cancer patients, Journal of Adolescent Health Care, 10(1):1-5, Baider, L., Peretz, T. and Kaplan De-Nour, A. Effect of the Holocaust on coping with cancer, Social Science and Medicine, 34(1):11-15, Baider, L. and Kaplan De-Nour, A. Impact of cancer on couples, Cancer Investigation, 11(6): , Baider, L., Peretz, T. and Kaplan De-Nour, A. Holocaust cancer patients: a comparative study, Psychiatry - Interpersonal and Biological Processes, 56(4): , Baider, L. Quality of life in cancer patients, Klinische Pharmakologie Aktuell, 5(2):32-36 (in German), Baider, L., Uziely, B. and Kaplan De-Nour, A. Progressive muscle relaxation and guided imagery in cancer patients, General Hospital Psychiatry, 16: , Peretz, T., Baider, L., Ever-Hadani, P., Kaplan De-Nour, A. Psychological distress in female cancer patients with Holocaust experience, General Hospital Psychiatry, 16: , Baider, L. Ever-Hadani, P., Kaplan De-Nour, A. The impact of culture on perceptions of patient-physician satisfaction, Israel Journal of Medical Sciences, 31(2-3): ,

17 46. Baider, L. Psychological intervention with couples after mastectomy, Supportive Care in Cancer, 4: , Baider, L., Perry, S., Holland, J., Sison, A. and Kaplan De-Nour, A. Couples and gender relationship: a sample of melanoma patients and their spouses, Family Systems Medicine, 13(1):1-9, Baider, L., Kaufman, B., Ever-Hadani, P. and Kaplan De-Nour, A. Coping with additional stresses: comparative study of Israeli and new immigrant cancer patients, Social Science and Medicine, 42(7): , Baider, L., Ever-Hadani, P. and Kaplan De-Nour, A. Crossing new bridges: the process of adaptation and psychological distress of Russian immigrants in Israel, Psychiatry, 59: , Baider, L., Perry, S., Holland, J., Sison, A. and Kaplan De-Nour, A. The role of psychological variables in a group of melanoma patients: an Israeli sample. Psychosomatics, 38(1):45-53, Baider, L., Peretz, T., Kaplan De-Nour, A. The effect of behavioral intervention on the psychological distress of Holocaust survivors with cancer. Psychotherapy and Psychosomatics, 66:44-49, Baider, L., Kaplan De-Nour, A. Psychological distress and intrusive thoughts in cancer patients. The Journal of Nervous and Mental Disease, 185: , Baider, L., Uziely, B. and Kaplan De-Nour, A. The impact of perceived behavior on patient-physician communication. Annals of the New York Academy of Sciences, 809: , Peretz, T., Baider, L., Barak, V., Kaplan De-Nour, A. et al. The combination of interferon and tamoxifen for patients with advanced breast cancer and negative estrogen receptors. The Breast: An International Journal, 6: , Baider L., Koch U., Isaacson R. and Kaplan De-Nour A. Prospective study of cancer patients and their spouses: the weakness of marital strength. Psycho-Oncology, 7:49-56, Baider L., Walach N., Perry S., Kaplan De-Nour A. Cancer in married couples: higher or lesser distress? Journal of Psychosomatic Research, 45(1):1-11, Barak V., Nisman B., Roisman I., Hubert A., Farbstein H., Baider L., Kaplan De-Nour A., Halperin T., Stephanos S. and Peretz T. TPS in assessing response to therapy and prognosis of breast cancer patients treated with interferons. Journal of Tumor Marker Oncology, 12: , Holland J., Kash K.M., Passik S., Gronert M., Sison A., Lederberg M., Baider L. and Fox B. A brief spiritual beliefs inventory for use in quality of life research in life-threatening illness. Psycho-Oncology, 7: , Baider L. Functional empathy. Advances in Mind-Body Medicine, 14: ,

18 60. Baider L., Russak S., Perry S., Kash KM, Fox B. and Holland JC. The role of religious and spiritual beliefs in coping with malignant melanoma: an Israeli sample. Psycho-Oncology, 8:27-36, Holland JC, Passik S., Kash KM, Russak S., Fox B. and Baider L. The role of religious and spiritual beliefs in coping with malignant melanoma. Psycho-Oncology, 8:14-27, Barak V., Kalickman I., Nisman B., Farbstein H., Gridlender ZG, Baider L., Kaplan De-Nour A., Stephanos S. and Peretz T. Changes in Cytokine production of breast cancer patients treated with Interfons. Cytokine, 10(12): , Baider L. and Kaplan De-Nour A. Psychological distress of cancer couples: a leveling effect. New Trends in Experimental and Clinical Psychiatry, 15: , Baider L. and Kaplan De-Nour A. Psychological distress in healthy women with familial breast cancer: like mother like daughter? International Journal of Psychiatry in Medicine, 29: , Baider L., Ever-Hadani P., Peretz T., Peri S., Abramov R. and Kaplan De-Nour A. Transmission of response to trauma? Second-generation Holocaust survivors reaction to cancer. The American Journal of Psychiatry, 157: , Baider, L., Peretz, T., Ever-Hadani, P., Koch U. Psychological intervention in cancer patients: a randomized study. General Hospital Psychiatry, 23:1-8, Baider L. and Wein S. Reality and fugues in physicians facing death: confrontation, coping and adaptation at the bedside. Critical Reviews in Oncology-Hematology, 40:97-103, Baider L. and Bengel U. Cancer and the spouse: controversies on gender differentiation within health and illness. Critical Reviews in Oncology-Hematology, 40: , Baider L., Holland J. and Kaplan De-Nour A. The System of Belief Inventory (SBI-15R): a validation study in Israel. Psycho-Oncology, 10: , Baider L., Andritsch E., Uziely B., Goldzweig G., Ever-Hadani P., Hoffman G., Krenn G., and Samonigg H. Do different cultural settings affect the psychological distress of breast cancer women? A randomized study. European Journal of Cancer Care, 12: , Baider L., Andritsch E., Uziely B., Goldzweig G., Ever-Hadani P., Hoffman G., Krenn G., and Samonigg H. Effects of age on coping and psychological distress in women diagnosed with breast cancer: review of literature and analysis of two different geographical settings. Critical Reviews in Oncology-Hematology, 46:5-16, Baider L., Ever-Hadani P., Goldzweig G., Wygoda M., and Peretz T. Is perceived family support a relevant variable in psychological distress? A sample of prostate and breast cancer couples. Journal of Psychosomatic Research, 55:1-8, Baider L. Cancer and family: theoretical and therapeutic aspects (in Spanish). International Journal of Clinical and Health Psychology, 3: ,

19 74. Andritsch E., Goldzweig G., Samonigg H., Uziely B., Ever-Hadani P., Hoffman G., Krenn G., and Baider L. Changes in psychological distress of women in long-term remission from breast cancer in two different geographical settings: a randomized study. Supportive Care in Cancer, 12(1):10-18, Baider L, Andritsch E., Goldzweig G., Uziely B., Ever-Hadani P., Hoffman G., Krenn G., and Samonigg H. Changes in psychological distress of women in long-term remission from breast cancer and their husbands. Psychosomatics, 45(1):58-68, Baider L., Goldzweig G., Ever-Hadani P., and Peretz T. Psychological distress and coping in breast cancer patients and healthy women whose parents survived the Holocaust. Psycho-Oncology, 15: , Surbone A., Singer M.K., Terret C., and Baider L. The illness trajectory of elderly cancer patients across cultures. Annals of Oncology, 18(4): , Baider L, Surbone L. Patients choices of the place of their death: a complex, culturally and socially charged issue. Onkologie, 30:94-95, Braun M, Baider L. Souvenir children: death and rebirth. Journal of Clinical Oncology, 25(34): , Baider L. Cancer in different cultural contexts: how is the family affected? EONS Newsletter, Fall:18-19, Baider L, Goldzweig G, Ever-Hadani P, Peretz T. Breast cancer and psychological distress: mothers and daughters traumatic experiences. Supportive Care in Cancer, 16(4): , Baider L. Communication about illness: a family narrative. Supportive Care in Cancer, 16(6): , Baider L. Will you still care for me?...caregivers pursuit of spiritual mutuality. Journal of Medicine and The Person, 6(2):55-59, Goldzweig G, Andritsch E, Hubert A, Walach N, Perry S, Brenner B, Baider L. How relevant is marital status and gender variables in coping with colorectal cancer? A sample of middle-aged and older cancer survivors. Psycho-Oncology 18(8): , Goldzweig G, Hubert A, Walach N, Brenner B, Perry S, Andritsch E, Baider L. Gender and psychological distress among middle- and older-aged colorectal cancer patients and their spouses: an unexpected outcome. Critical Reviews in Oncology/Hematology, 70:71-82, Hasson-Ohayon I, Braun M, Galinsky D, Baider L. Religiosity and hope: a path for women coping with a diagnosis of breast cancer. Psychosomatics, 50(5): , Baider L, Surbone A. Cancer and the family: the silent words of truth. Journal of Clinical Oncology 28(7): ,

20 88. Goldzweig G, Andritsch E, Hubert A, Brenner B, Walach N, Perry S, Baider L. Psychological distress among male patients and male spouses: what do oncologists need to know? Annals of Oncology (published online: 11 October 2009) doi: /annonc/mdp Baider L, Surbone A. The spiritual dimension of cancer care. Critical Reviews in Oncology/Hematology, 73: , Surbone A, Baider L, Weitzman TS, Brames MJ, Rittenberg CN, Johnson J. Psychosocial care for patients and their families is integral to supportive care in cancer: MASCC position statement. Supportive Care in Cancer, 18: , Baider L. Cancer and the family: the myth of words and silence. Pediatric Hematology and Oncology, 32(1):53-57, Surbone A, Baider L, Biasco G, Kagawa-Singer M. Cultural competence in providing palliative and hospice care. Lancet Oncology. Invited Viewpoint, Surbone A, Baider L, Kagawa-Singer M. Cultural competence in the practice of patientfamily-centered geriatric oncology. Journal of Geriatric Oncology, 1:45-47, Goldzweig G, Meirovitz A, Hubert A, Brenner B, Walach N, Perry S, Hasson-Ohayon I, Baider L. Meeting cancer patients' expectations: relationship between patient satisfaction, depression and coping. Journal of Clinical Oncology, 28(9): , Baider L. My illness myself: on the secrecy of shame. Asian Pacific Journal of Cancer Prevention. 11(MECC Supplement):59-62, Goldzweig G, Hasson-Ohayon I, Meirovitz A, Braun M, Hubert A, Baider L. Agents of Support: Psychometric Properties of the Cancer Perceived Agents of Social Support (CPASS) Questionnaire. Psycho-Oncology 19(11): , Surbone A, Baider L, Balducci L. The difficult art of caregiving to the elderly oncological patients. Geriatric and Medical Intelligence, 20(1):52-64, Baider L. Unsteady balance: The constraints of informal care. Journal of Pediatric Hematology and Oncology, 33 Suppl 2:S , Baider L. Cultural diversity: family path through terminal illness. Annals of Oncology, 23 Suppl 3:iii62, Wein S, Baider L. Blindness: looking but not seeing. Journal of Clinical Oncology, Art of Oncology section, (to be published September 2012). 11

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI DESTINATARI: INFERMIERE, INFERMIERE PEDIATRICO INIZIO: 01/01/2012 FINE: 31/12/2012 COSTO: 84,70 (IVA INCLUSA) OBIETTIVI

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Istruzioni per gli autori

Istruzioni per gli autori Istruzioni per gli autori Informazioni generali LO SCALPELLO OTODI Educational è la rivista ufficiale della Società Italiana degli Ortopedici e Traumatologi Ospedalieri d Italia (OTODI) e pubblica articoli

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Istruzioni per gli Autori Informazioni generali Aggiornamenti CIO è la rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi e pubblica articoli

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS CONFERENCE Institutional archives for research: experiences and projects in open access Istituto Superiore di Sanità Rome, 30/11-1/12 2006 Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS Paola

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12

La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12 La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12 Questo capitolo descrive: A. Le scelte e i passaggi per sviluppare dispositivi per la validazione dei risultati dell

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE IL MODELLO PRECEDE-PROCEED E L INTERACTIVE DOMAIN MODEL A CONFRONTO A cura di Alessandra Suglia, Paola Ragazzoni, Claudio Tortone DoRS. Centro Regionale di

Dettagli

Informazioni per i pazienti e le famiglie

Informazioni per i pazienti e le famiglie Che cos è l MRSA? (What is MRSA? Italian) Reparto Prevenzione e controllo delle infezioni UHN Informazioni per i pazienti e le famiglie Patient Education Improving Health Through Education L MRSA è un

Dettagli

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Area di pratica professionale PSICOLOGIA PSICOLOGIA DEL LAVORO, DELL ORGANIZZAZIONE E DELLE RISORSE UMANE Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Classificazione EUROPSY Work

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

QUEST. Quebec User Evaluation of Satisfaction with assistive Technology

QUEST. Quebec User Evaluation of Satisfaction with assistive Technology QUEST Quebec User Evaluation of Satisfaction with assistive Technology versione 2.0 L. Demers, R. Weiss-Lambrou & B. Ska, 2000 Traduzione italiana a cura di Fucelli P e Andrich R, 2004 Introduzione Il

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA Dear Mr. Secretary General, I m pleased to confirm that ALKEDO ngo supports the ten principles of the UN Global Compact, with the respect to the human

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M Personal information Name Address E-mail FRANCESCA BIONDI DAL MONTE VIA E. FERMI N. 2-56021 CASCINA (PISA) f.biondi@sssup.it Place and date of birth

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

CHECKLIST PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITA DI LINEE-GUIDA PER LA PRATICA CLINICA. AGREE Collaboration

CHECKLIST PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITA DI LINEE-GUIDA PER LA PRATICA CLINICA. AGREE Collaboration APPRAISAL OF GUIDELINES for RESEARCH & EVALUATION (AGREE) CHECKLIST PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITA DI LINEE-GUIDA PER LA PRATICA CLINICA AGREE Collaboration Settembre 2001 Versione italiana Tradotta

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione.

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Da dove viene remac... remac è un'iniziativa a seguito del progetto EUCO2

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive:

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Dai diritti alla costruzione di un sistema di sostegni orientato al miglioramento della Qualità di Vita A cura di: Luigi

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

PROGETTO PER LA PREVENZIONE DEL MALTRATTAMENTO E ABUSO. UNA STRATEGIA BASATA SULLA TEORIA DELL ATTACCAMENTO. UONPIA Varese, Busto A.

PROGETTO PER LA PREVENZIONE DEL MALTRATTAMENTO E ABUSO. UNA STRATEGIA BASATA SULLA TEORIA DELL ATTACCAMENTO. UONPIA Varese, Busto A. PROGETTO PER LA PREVENZIONE DEL MALTRATTAMENTO E ABUSO. UNA STRATEGIA BASATA SULLA TEORIA DELL ATTACCAMENTO UONPIA Varese, Busto A., Gallarate Mancanza di un sistema di monitoraggio nazionale Nel 201110.985

Dettagli

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Luogo e data di nascita Ponte dell Olio (PC), 7 September 1984 Cittadinanza: Italiana

Dettagli

40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015. Prof. Alessandro Minichilli. Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi.

40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015. Prof. Alessandro Minichilli. Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi. 40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015 Prof. Alessandro Minichilli Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi.it Descrizione del corso. Obiettivi: il corso intende fornire

Dettagli

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE D r. C a r l o D e s c o v i c h U.O.C. Governo Clinico Staff Direzione Aziendale AUSL Bologna Bologna 26 Maggio 2010 INDICATORE

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

Medicina Narrativa: cos'è?

Medicina Narrativa: cos'è? Medicina Narrativa N.1 2011 Narrative Medicine: what is it? A. Virzì, O. Bianchini, S. Dipasquale, M. Genovese, G. Previti, M. S. Signorelli. Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico Vittorio emanuele

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Computer Mediated Communication (CMC) e Second Life

Computer Mediated Communication (CMC) e Second Life Form@re, ISSN 1825-7321 Edizioni Erickson, www.erickson.it Questo articolo è ripubblicato per gentile concessione della casa editrice Edizioni Erickson. Computer Mediated Communication (CMC) e Second Life

Dettagli

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INTRODUZIONE L Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia e l Ufficio Scolastico Regionale, firmatari di un Protocollo d Intesa stipulato

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

Linee guida per la presentare una ricerca scientifica per la pubblicazione

Linee guida per la presentare una ricerca scientifica per la pubblicazione Linee guida per la presentare una ricerca scientifica per la pubblicazione John P. Fisher, PhD John A. Jansen, DDS, PhD Peter C. Johnson, MD Antonios G. Mikos, PhD Co-Redattori capo Ingegneria tissutale

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Brixia International Conference

Brixia International Conference Brixia International Conference OPEN ISSUES IN THE CLINICAL AND THERAPEUTIC MANAGEMENT OF MAJOR PSYCHIATRIC DISORDERS Brescia, June 11 th -13 th, 2015 Siamo lieti di invitarvi al congresso annuale Brixia

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

Corsi di General English

Corsi di General English Corsi di General English 2015 A Londra e in altre città www.linglesealondra.com Cerchi un corso di inglese a Londra? Un soggiorno studio in Inghilterra o in Irlanda? I nostri corsi coprono ogni livello

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli