La menzogna e la sua essenza

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La menzogna e la sua essenza"

Transcript

1 La menzogna e la sua essenza Satana è il bugiardo e il padre della menzogna. Dio è il veritiero e il Padre della verità. Gesù disse: "Io sono la verità". In Giovanni 17,17 sta scritto: "Santificali nella verità: la tua parola è verità". Tutto ciò che non è esattamente in accordo con questo, è menzogna. "Quando però sarà venuto lui, lo Spirito della verità, egli vi guiderà in tutta la verità" Gv. 16,13. Le parole di Dio sono vere lo spirito della verità ci guiderà in tutte queste parole vere, e ci darà forza per ubbidirle in modo da vivere secondo esse, una vita divina in mezzo a questo mondo menzognero, dove lo Spirito della menzogna prende sempre più il sopravvento. Dio vuole avere veri adoratori. Egli non fa proprio caso alle belle e melodiose parole, che non vengono dalla verità del profondo del cuore, perché questa è pura ipocrisia, ciò da cui Gesù ci ammonì di guardarci in primo luogo. Gesù vuole avere veri seguaci, che prendono seriamente a cuore la sua parola, cosicché la obbediscano in tutto e lo fanno con gioia. Santificali nella verità: la tua parola è verità. In accordo con questo è che tutto il peccato e la miseria e stupidità che si trovano nel mondo, derivano proprio da questo, che si rigetta la parola di Dio o che si è indifferenti nell'amarla e obbedirla. La parola di Dio è anche la saggezza in sé. Tutto quello che non è in accordo con essa, è pura e buona follia e stoltezza. Tutto il vero progresso consiste nell'obbedire la parola di Dio in misura più profonda e in senso più profondo. Gesù è, per tutti coloro che gli obbediscono, autore di salvezza eterna. Eb. 5,9. L'essenza della menzogna è molteplice. Non consta soltanto nel mentire direttamente, ma nell essere ipocrita. E purtroppo generalmente è così che manca del tutto o in parte luce a riguardo. Questa è una grande vergogna, soprattutto se ci si è già convertiti da diversi anni. Ciò significa che non si è amato in verità Dio e la Sua parola, altrimenti si sarebbe avuta grande luce su questo enorme male. Essere ipocriti significa mostrarsi migliori di quello che si è realmente. Questo significa che ci si orna con un'apparente devozione, nonostante che, in realtà, non si è devoti. È una specie di mimetismo. Si cerca di voler apparire molto belli. Mostrarsi belli è un espressione molto comune e molto caratteristica dell'ipocrita. L'applicarsi a parlare in modo tale da farlo suonare bene e imponente, è anche pura ipocrisia. Si vuole apparire meglio di quello che si è. Non è quindi vero. È una menzogna, è l'essenza della menzogna. Si è molto interessati a che sembri e suoni bene e che susciti l'impressione, che si è buoni e devoti, senza che ciò sia vero. È quindi anche sleale. È un inganno. È falso. È un inganno. Si trova molta di questa ipocrisia tra i pastori e le guide religiose. Essi sono molto tentati a presentarsi come grandi uomini di Dio, sia per amore dell'onore sia per disonesti guadagni. E non 1 COPYRIGHT STIFTELSEN SKJULTE SKATTERS FORLAG, NORWAY brunstad.org

2 sono soltanto tentati, ma cadono anche in quelle tentazioni. Si può fare finta di essere spirituale ed essere profeta ed essere apostolo, mentre in realtà si è tutt'altro. In realtà si è un attore e un bugiardo. L'angelo della chiesa di Efeso fu lodato per la sua onestà e il suo amore per la verità: "li hai messo alla prova quelli che si chiamano apostoli ma non lo sono e che li hai trovati bugiardi." (Ap. 2,2). In Apocalisse 3,1 sta scritto: "tu hai fama di vivere ma sei morto." Egli si era comportato e aveva parlato in modo tale da far credere agli altri che vivesse realmente, quando, spiritualmente parlando, era morto. Egli era un abile attore. In altre parole un grande attore! Ci sono diversi tipi di grandezza. Essere ipocriti significa mostrarsi migliori di quello che si è realmente. La guida di Laodicea era in realtà tiepida, ma recitava come se fosse un vero e grande uomo di Dio. Guardiamo cosa ha scritto il sincero apostolo Paolo, in 2. Co. 11,13-15: "Quei tali sono falsi apostoli, operai fraudolenti, che si travestono da apostoli di Cristo. Non c'è da meravigliarsene, perché anche Satana si traveste da angelo di luce. Non è dunque cosa eccezionale se anche i suoi servitori si travestono da servitori di giustizia... " In una traduzione tedesca sta scritto che essi si mettono una maschera, proprio come fanno i bambini che comprano maschere per una festa e si presentano allora come una persona completamente diversa da quella che effettivamente sono. Pensa ai numerosi cosiddetti fratelli anziani, che si rappresentano come anziani in Cristo, quando in realtà sono dei piccoli bambini in Cristo. Sì, tutto il mondo, anche il mondo religioso, è pieno di ipocrisia, pieno di recitazione. All'essenza della menzogna appartiene anche quello che ci dice la Scrittura sull'intonacare! "Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, perché siete simili a sepolcri imbiancati, che appaiono belli di fuori, ma dentro sono pieni d'ossa di morti e d'ogni immondizia." (Mt. 23,27) In quattro versetti uno di seguito all altro l'interno è descritto in grande contrasto con l'esterno bello. Questo è completamente inesatto. È falso, ingannevole, fallace, ingiusto e sleale. A una persona tale preme tanto che l'esterno appaia appena imbiancato o lustrato. Non si ha alcun vivo interesse su come appaia l'interno, nel cuore e nei pensieri e su quale siano le proprie motivazioni. Questa è soltanto follia! Spiritualmente parlando è pazzia! Se sono i puri di cuore che vedranno Dio, allora dovrebbe essere scontato che soltanto questo, l'essere puri di cuore, dovrebbe avere il nostro vivo interesse. Perciò, via con tutti i resti d ipocrisia e via con tutto il vivo interesse per l'esterno, come sembra e che appaia buono e che suoni bene! Tutto il nostro interesse deve essere rivolto in modo che tutto sia vero, buono, giusto, nobile, pio, puro e santo all'interno e che da lì scorra tutto ciò che possa essere d'aiuto e benessere per gli altri e di lode e onore a Dio. Ciò che ha importanza è, come sia tutto in realtà, o in verità, non come sembri o come suoni. Che senso ha fare apparire qualcosa buono mentre non lo è? A che cosa serve far sembrare in ordine una questione, mentre, in realtà, non lo è? 2 COPYRIGHT STIFTELSEN SKJULTE SKATTERS FORLAG, NORWAY brunstad.org

3 Approfondiamo il capitolo 23 di Matteo, il capitolo centrale dell'ipocrisia. L'ipocrisia fa sì che si voglia volentieri mostrare le proprie buone azioni per ricevere onore dagli uomini (versetto 5). Allora si vuole essere chiamati dagli altri maestro, anziano, sacerdote o pastore (versetto 7-10). Non è assolutamente qualcosa di grande farsi chiamare con questo o quel nome. Ciò che è grande e gradito a Dio è questo, che si eserciti il proprio servizio nel migliore dei modi, in fedeltà e sacrificio e per il meglio degli altri! Ogni altro pensiero è ipocrisia. Passare per grandi non è assolutamente grande. Ma essere di grande utilità per gli altri, grazie alla grazia di Dio, questo è grande (versetto 11). Nel versetto 14 troviamo l'espressione " per mettervi in mostra". Questa è un espressione tipica per l'ipocrisia. Il fare delle più piccole cose un grande numero, mentre si trascura la cosa più importante, è soltanto ipocrisia, versetto 23 e 24. L'ipocrisia deve essere necessariamente tremendamente falsa ed empia, perché Gesù ha usato espressioni molto forti a riguardo e contro gli ipocriti. Nel versetto 15 dice, che essi rendevano gli uomini figli della geenna, il doppio di loro stessi. E nel versetto 33 dice loro: "Serpenti, razza di vipere, come scamperete al giudizio della geenna?" Tutto il nostro interesse deve essere rivolto a che tutto sia vero, buono, giusto, nobile, pio, puro e santo all'interno. Il peccato, per esempio l'ipocrisia, rende stupidi gli uomini! Nel versetto 24 Gesù usa un'immagine singolarmente forte, per esprimere la loro illimitata grande stupidità: pensa, essere così precisi da filtrare il moscerino e poi inghiottire un cammello! Essi facevano una cosa tanto insensata e pazza, disse Gesù. Si è così ciechi e stupidi e degli ipocriti così grandi, se si dà grande peso a delle piccolezze (un moscerino, un po' di polvere o una piccola macchia sui vestiti o sui mobili) e allo stesso tempo ci s interessa meno dell'essenziale (essere veri, amarsi reciprocamente con sincerità e di cuore ecc.). In seguito troviamo nei quattro versetti successivi le stesse espressioni, che si prestano in larga misura a darci una vera comprensione dell'ipocrisia: l'esterno - dentro (v.25) l'interno - l'esterno (v.26) di fuori - dentro (v.27) di fuori - dentro (v.28) Fai che questo diventi il tuo tema principale, il tuo interesse principale! Fino a quando viviamo qui sulla terra, la grande domanda è e resta questa: Come si presenta l'interno? Che cosa pensi? Qual è la motivazione per tutto ciò che dici o fai, e per tutto quello che non fai? Tutto l'interesse e tutto l impegno che si adopera per far sì che l'esterno appaia bene e suoni bene, è 100 per cento ipocrisia. In tutte le sue forme e in tutte le circostanze è così! Via con tutte le obiezioni e con tutte le giustificazioni. Tanto, un giorno, queste decadranno comunque. 3 COPYRIGHT STIFTELSEN SKJULTE SKATTERS FORLAG, NORWAY brunstad.org

4 Un capitolo centrale su questo tema è Ezechiele 13. Lì si parla di vanità e menzogna; circa il dire: "pace", senza che ci sia alcuna pace (versetto 10). Nel versetto 11 sta scritto sull'intonacare di malta che non regge, cosicché tutto appaia così bianco e bello e puro mentre non è assolutamente così! È bugia, falsità e ipocrisia! È inganno! Dio, che odia tutto ciò, manderà un vento tempestoso, una pioggia scrosciante e pietre di grandine sicché tutta la malta scomparirà e i nudi fatti verranno alla luce. E non scomparirà soltanto la malta ma anche gli intonacatori stessi! - Gli uomini sono comunemente molto superficiali; ma Dio no! Lui fa un lavoro che va a fondo! Pensiamo per esempio come un uomo giudica e stima una donna, quando pensa a sposarsi. Quasi tutti pensano allora a una bella donna, quindi all'aspetto esteriore. Questa è, secondo la loro saggezza, cioè stoltezza, la cosa principale. Quant'è indescrivibilmente insensato e sconsiderato. La saggezza e la verità le troviamo nella Bibbia. Benedetti sono tutti coloro, che seguono completamente questa saggezza, con tutto il loro cuore! "La grazia è ingannevole e la bellezza è cosa vana; ma la donna che teme il SIGNORE è quella che sarà lodata." Questa è la piena verità della faccenda. Quando, nel considerare una donna, non si apprezza la sua disposizione, il suo cuore e la sua vita buona e di sacrificio, allora ci sono validi motivi per essere nominati come professore di sconsideratezza e stupidità. Qual è l'utilità di un bel viso e una bella figura, se la donna è cattiva, ricalcitrante, difficile, contraria, attaccabrighe, presuntuosa, sospettosa, egoista, esigente, ecc.? Non ho mai sentito o letto, che un marito, che ha una moglie cosiddetta impossibile, si sia reputato felice perché lei era tanto bella. Si può andare incontro alla più grande sventura se ci s innamora dell'esteriore! Possiamo imparare quasi lo stesso da 1. Pietro 3,1-5, se abbiamo almeno un vivo interesse in ciò. Versetto 1 e 2: Se anche ve ne sono che non ubbidiscono alla parola, siano guadagnati, senza parola, dalla condotta delle loro mogli, quando avranno considerato la vostra condotta casta e Fino a quando viviamo qui sulla terra, la grande domanda è e resta questa: Come si presenta l'interno? rispettosa". Questo è particolarmente caratteristico! Desidererei che tutte le donne convertite a Dio e che hanno mariti non convertiti, conoscessero questa scrittura e la seguissero in modo dettagliato e preciso! Non conquisteranno, quindi, i loro mariti con discorsi! Al contrario! Senza parole! Piuttosto che conquistare i propri mariti con tutte le loro prediche, questi si stancano e diventano sempre più stufi delle prediche. Se al contrario notano la loro condotta pura e se provano continuamente la loro sottomissione ed essenza gioiosa, ottengono grande interesse nell'andare alle riunioni, dove le loro mogli hanno ricevuto una così eccellente influenza, tanto che sono diventate così amabili e buone. Con la loro pura e buona condotta sono diventati completamente superflui i discorsi e si raggiunge il risultato desiderato. In altre parole, si raggiunge il risultato con il contenuto buono e benedetto che è entrato nel cuore di lei e non attraverso una finta grande preoccupazione per la salvezza del marito. Il vostro ornamento non sia quello esteriore. È allora sbagliato ornarsi? No, assolutamente no! Ma il loro ornamento dovrà essere quello interiore, nel cuore, con "uno spirito dolce e pacifico, che agli 4 COPYRIGHT STIFTELSEN SKJULTE SKATTERS FORLAG, NORWAY brunstad.org

5 occhi di Dio è di gran valore." Sì, anche di gran valore, amabile e caro al marito e come una contrapposizione enorme con una ciarlona! "Meglio abitare sul canto di un tetto, che in una gran casa con una moglie rissosa." Proverbi 25, 24. Sì, qual è allora l'utilità di vestiti belli ed eleganti, e di splendenti ornamenti, se dalla bocca fluiscono parole cattive, dure, amare e odiose, o già soltanto una continua seccatura di un effervescente volontà propria?! Troviamo una differenza, come tra la notte e il giorno, con questa generale miseria e malessere in Cantico dei Cantici 2,14, dove sta scritto: "Fammi udire la tua voce; poiché la tua voce è soave." Se è avvenuta una trasformazione nel cuore, nella mente e nell'essere, quindi all'interno, allora la donna sarà sempre così, anche nel giorno delle avversità. Allora lo Sposo, e ogni uomo, desiderano sempre ascoltare la sua voce soave. Cos'è l'amabilità esteriore, se tutto procede bene. Questa è ipocrisia, si bugia!!! Questo è imbiancare con la malta! Non appena si presenta una difficoltà o un avversità, la malta è asportata, e la cattiva, nuda verità diventa chiara da vedere e da sentire! Si può simulare umiltà senza possedere neanche un minimo di questa virtù. Quando ci si veste come una (bella) farfalla o un "angelo", cos'è questa? Questa è menzogna. Non si è, infatti, né l'uno, né l'altro! E cos'è la cosiddetta formazione di questo mondo? È insegnamento all ipocrisia! Si deve fare ciò che sembra giusto, e dire ciò che suona bene, senza essere buoni!!! All'interno, e generalmente è così, tutto può essere completamente diverso. Per esempio si può dire: "O che piacere che sei venuto" mentre la realtà è completamente diversa. Mi ricordo ancora bene, quand'ero ancora un ragazzino, che mi fu detto: "Se vuoi andare avanti in questo mondo, ragazzo mio, allora fai un inchino!" Mi ricordo anche ancora, che questo non ebbe un eco nel mio cuore! Si può simulare umiltà senza possedere neanche un minimo di questa virtù. Ciò che accade più frequentemente nella vita di ogni giorno è simulare di essere buoni e amabili. Sì, eppure tutto sembra così buono! Eppure è così piacevole! Soprattutto se una bella donna sorride dolcemente e caramente. Sì, è un "piacevole" inganno! Ma quanto può essere deplorevole ciò che ci può essere all'interno! Uomini d'affari riescono, fra le altre cose, a speculare sull'ipocrisia delle persone e a guadagnare soldi grazie all'indescrivibilmente grande stupidità degli ipocriti. Per esempio si fa una pubblicità sul giornale che dice che è l abito a fare"l'uomo" e che "gli occhiali significano tutto". Si continua a mettere annunci e ciò avrà sicuramente i suoi vantaggi. Perciò c'è qualcuno, o molti, che credono qualcosa del genere. Pensate, una cosa talmente ironica, comprare un paio di occhiali per apparire belli! Occhiali e abiti non sono assolutamente utili, né ora né nell'eternità, per creare cuori puri e felicità. No! Una sola cosa è utile. Pienamente utile: "Date piuttosto in elemosina quello che è dentro il piatto; e ogni cosa sarà pura per voi." Noi possiamo dire con piacere e in verità, che questo è il perno della verità che salva! Allora cosa c'è nell'interiore degli uomini? Che cosa deve essere offerto e rinnegato, scacciato e mortificato affinché tutto possa diventare puro? È molto semplice! La verità è sempre molto 5 COPYRIGHT STIFTELSEN SKJULTE SKATTERS FORLAG, NORWAY brunstad.org

6 semplice. La menzogna, al contrario, è complicata e produce problemi e complessi. Sentite quant'è semplice: "non sia fatta la mia, ma la tua volontà!" Come stanno allora le cose? Abbiamo una propria volontà? Sì, e una propria volontà multilaterale! E tutta questa è peccaminosa e impura. Se diamo tutto in elemosina, sì allora tutto diventerà per noi puro. Questo significa anche che noi siamo sempre buoni, felici e sinceri, camminiamo sempre nello Spirito e abbiamo sempre una profonda pace e un profondo riposo in Dio, indipendentemente da ciò che gli altri dicono o fanno. Alleluia! Sia lodato il Signore! Dio ha come noi, una volontà multilaterale. La Sua volontà è completamente opposta alla nostra propria volontà. Per questo dobbiamo necessariamente rinnegare la nostra volontà, dirle di no, per eseguire la Sua volontà. E possiamo trovare la Sua volontà nella Bibbia, per tutte le possibili situazioni. Lì ci è resa chiaramente nota in molti posti e in modi diversi, attraverso numerosi esempi e rappresentazioni. Chi cerca, trova. Quanto più vivo interesse si ha, tanto meglio! Possiamo esprimere anche in modo diverso ciò che c'è all'interno degli uomini, cioè che l'uomo è pieno di pensieri e di opinioni su tutto e su tutti. E a causa del peccato, assolutamente niente di tutto ciò, è giusto e vero. Tutto è contaminato dal peccato. Tutto è impuro. Per questo, per esempio, disse Gesù: "Non giudicate!" Dio ha come noi, una volontà multilaterale. La Sua volontà è completamente opposta alla nostra. Ciò non può diventare vero e giusto finché non abbiamo rinnegato noi stessi, la nostra volontà, tutto quello che pensiamo o crediamo e finché, in conformità alle parole di Gesù, abbiamo dato tutto questo in elemosina, sicché possiamo obbedire pienamente alle parole della Scrittura. Allora pensiamo, crediamo e operiamo come ci dice chiaramente la parola di Dio. L'impuro contenuto degli uomini può anche essere espresso nel modo seguente: pieni di pretese e malcontento; non c è fine a ciò che si esige, si desidera e cui si ritiene di aver diritto! E proprio per questo non giunge mai fine all'insoddisfazione e nemmeno all essere infelice! E tutto questo ruota attorno all'esteriore e a quello che gli altri dovrebbero fare per noi. Ma l'unica cosa che porta alla felicità è che portiamo nella morte di Cristo tutto ciò che è di noi stessi, sicché possiamo diventare puri di cuore e fare tutto quello che dobbiamo fare. Allora siamo felicissimi, indipendentemente da quello che gli altri dicono o fanno. Continuiamo a riflettere circa l'esteriore e l'interiore. Un uomo che conosco molto bene, aveva fatto stampare un libro. Cercò una ditta per vedere se fossero disposti a vendere il suo libro. Quando la persona in questione vide il libro che aveva una bella copertina in unico colore, disse con tono grave: "No, la copertina sarebbe dovuto essere stampata in diversi colori." È possibile farsi un'idea sulle considerazioni che hanno condotto a questo! Non c'è fine nell'enunciare tutte le cose di cui un uomo può essere schiavo. Può essere schiavo dell'accendere una candela in luoghi, dove ci sarebbe una luce più forte, soltanto perché sta così bene, pienamente inutile. Allo stesso modo si può cedere alla voglia di comprare e predisporre 6 COPYRIGHT STIFTELSEN SKJULTE SKATTERS FORLAG, NORWAY brunstad.org

7 sempre più luce elettrica, molto al di là dei limiti del necessario. Non si vuole avere luce per vedere, ma perché sta così bene, proprio come quando si compra un paio di occhiali, non per vedere meglio ma perché stanno così bene. E proprio nei giorni nostri si è schiavi di colori, colori chiassosi nelle diverse varietà e combinazioni, secondo come cambia la moda. Una volta si è presi da un colore e poi nuovamente da un'altro. Ma è come dice un proverbio norvegese: "La stessa ragazza e lo stesso ballo." Niente di tutto questo cambia minimamente il contenuto del cuore o la felicità nella vita. Al contrario si peggiora sempre più. È molto indicativo ciò che sta scritto in Ecclesiaste 7,29: "Questo soltanto ho trovato: che Dio ha fatto l'uomo retto, ma gli uomini hanno cercato molti sotterfugi". E poi in particolare prodigi dell'ipocrisia, sicché si recita la parte di quello che non si è. Per questo motivo s inganna sia se stessi sia gli altri. Perciò, bandita la menzogna, ognuno dica la verità al suo prossimo! Ef. 4,25. Persino i panini devono essere imbottiti con colori diversi in tutte le direzioni. Così appare tanto buono. - Anzi, sia Dio riconosciuto veritiero e ogni uomo bugiardo... Rm. 3,4. "Gli uomini del volgo non sono che vanità e i nobili non sono che menzogna..." Sal. 62,9. "I Cretesi sono sempre bugiardi... Questa testimonianza è vera." Tt. 1, La conclusione di questo è che tutti gli uomini sono di natura in misura maggiore o minore bugiardi. Con i Cretesi la situazione era proprio terribile. "Perciò, bandita la menzogna, ognuno dica la verità al suo prossimo... " Ef. 4,25. Il fatto che Paolo scriva questa esortazione a una chiesa, quindi a credenti, a uomini convertiti, dimostra che, in primo luogo, anche persone credenti mentono e, in secondo luogo, che la menzogna può essere deposta. In Apocalisse 14,5 leggiamo di una grande schiera di uomini in cui si è compiuto ciò: "Nella bocca loro non è stata trovata menzogna: sono irreprensibili." Alleluia! Quanto sia tremendamente pericolosa la menzogna, lo leggiamo chiaramente in Atti degli Apostoli 5, dove sta scritta la storia di Anania e sua moglie, e in Apocalisse 21,8 "...e tutti i bugiardi, la loro parte sarà nello stagno ardente..." Dio vuole liberarci da tutta la falsità, da tutte le cose riprovevoli della menzogna. Da tutta l'ipocrisia e da tutte le recitazioni! Ahimè, un modo molto frequente di mentire è esagerare e colorire ciò che si dice o si racconta, anche quando si discute o si litiga. Con riferimento a quest'ultima situazione, proprio per questo entrambe le parti riescono a continuare a discutere o a litigare, perché entrambe usano espressioni troppo forti o, in altre parole, esagerano. La precisione è una stupenda virtù! È un diretto risultato dell'essenza interiore della verità. Qualcosa che è quasi vera, non è vera. L'origine dell'essere disordinati con le parole sta nell'essenza della menzogna, nella superficiale essenza della menzogna. "Tu hai dato i tuoi precetti perché siano osservati con cura." Sal. 119,4 7 COPYRIGHT STIFTELSEN SKJULTE SKATTERS FORLAG, NORWAY brunstad.org

8 "...dopo essermi accuratamente informato..." Lu. 1,3. Abbiamo questo comandamento particolarmente utile e magnifico: "Perciò, bandita la menzogna, ognuno dica la verità Ef. 4,15. Questo deve, e può essere eseguito con precisione!!! Sia altamente lodato il Signore! "... e con dolce e lusinghiero parlare seducono il cuore dei semplici." Rm. 16,18. Proprio perché non dicono la verità! Ma la precisa verità non può mai ingannare o raggirare qualcuno. Nel campo religioso si mente enormemente! Una delle più grandi menzogne nelle riunioni dei cristiani confessionali è, che tutti coloro, che credono nella riconciliazione, saranno rapiti in cielo quando torna Gesù, indipendentemente da come vivono. Un'altra delle più grandi menzogne è che non è possibile condurre una vita di completa vittoria. Entrambe queste bugie sono direttamente in contrasto con molte, forti e chiare parole nella Scrittura. L'apostolo della carità, Giovanni, particolarmente sincero, è molto severo quando si tratta di essere veri! Per esempio: "Se diciamo che abbiamo comunione con lui e camminiamo nelle tenebre, noi mentiamo e non mettiamo in pratica la verità." 1. Gv. 1,6. "Chi dice: «Io l'ho conosciuto», e non osserva i suoi comandamenti, è bugiardo e la verità non è in lui." 1. Gv. 2,4. L'apostolo sottopone la parola dei credenti a un profondo esame e dimostra che qualcosa del bello che raccontano è bugia. E non ci sono scuse per questo. E non ci si può neanche discolpare del fare un'ingiustizia o di aver difettato nell'amare o nell'aver fatto un altro peccato. Leggi 1. Gv. 2,29 3,6-10 e 5,4 e 18. In 2. Ts. 2,9-12 possiamo leggere alcune verità particolarmente serie, tremende, ma altamente utili! L'intera salvezza dipende completamente dall'amore per la verità. Sta, infatti, scritto in versetto 10: "...quelli che periscono perché non hanno aperto il cuore all'amore della verità per essere salvati." In versetto 11 sta scritto: "Perciò Dio manda loro una potenza d'errore perché credano alla menzogna.". Dio apprezza molto quei pochi che amano la verità. La parola di Dio è la verità. Dio è pure tremendamente adirato con tutti quelli che non afferrano l'amore per la verità, tanto che Lui invia sulla loro via una "potenza d errore" perché credano alla menzogna. Quale serietà mortale!!! Il ritorno di Gesù avverrà alla fine di una potente attività del diavolo con diverse forze, segni e miracoli ingannevoli. Se si è quindi molto deboli e stupidi come uomini, e non si ama la verità, ci si entusiasma di tutte queste commedie e si è trascinati "affinché tutti quelli che non hanno creduto alla verità siano giudicati. Versetto 12. "Voi guardate all'apparenza delle cose." Questo versetto è molto indicativo! Sono parole molto forti! È un'espressione dell'ipocrisia e dell'illimitata stupidità! 2. Cor. 10,7. 8 COPYRIGHT STIFTELSEN SKJULTE SKATTERS FORLAG, NORWAY brunstad.org

9 È il contenuto che ha significato, e non l'esteriore. Ma l'apostolo non scrive questo a gente non convertita o a gente appena convertita, ma a coloro che si erano arricchiti dell'intera vera parola e conoscenza e in cui fu confermata la testimonianza di Cristo. Non mancava loro un solo dono di grazia. 1. Cor. 1,5-7. Ma a essi mancava qualcosa di più grande, un cambiamento interiore, un contenuto divino! E così è la situazione con la maggior parte dei credenti, proprio perché manca loro un serio e vivo interesse a diventare puri di cuore e partecipi della natura divina. 2. Pt. 1,4. La questione è che persino quando si ha, in un certo senso, un po' d'interesse per l'interiore, si è allo stesso tempo ancor più interessati a come appaia esteriormente la nuova vita, a come appaia agli occhi degli altri. Di cuore "...non servendoli soltanto quando vi vedono, come per piacere agli uomini, ma con semplicità di cuore, temendo il Signore. Qualunque cosa facciate, fatela di buon animo, come per il Signore e non per gli uomini." Cl. 3, Quindi: qualunque cosa facciamo, sarà fatta di cuore, da un impulso interiore. Altrimenti diventa ipocrisia o in altre parole, qualcosa di falso e non autentico. L'adulazione è pure solo un'altra espressione per l'ipocrisia. Con felicità. "Dio ama un donatore gioioso." 2. Cor. 9,7. Con questo è detto chiaramente che Lui non apprezza chi non dona con gioia, anche se dona molto. "chi fa opere di misericordia, le faccia con gioia." Rm. 12,8 "...ringraziando con gioia il Padre..." Cl. 1,12. Noi ci rallegreremo e giubileremo, quando patiremo l'ingiustizia (Mt. 5,10-12), altrimenti qualcosa non è in ordine dentro di noi, persino se riusciamo a rassegnarci all'ingiustizia. È la volontà di Dio che tutto quello che facciamo, sia fatto con gioia. Ciò che è veramente grande e gradevole a Dio è, che siamo purificati e liberati il maggior possibile nel nostro interiore, affinché tutti i resti dell'essenza della menzogna scompaiano. 9 COPYRIGHT STIFTELSEN SKJULTE SKATTERS FORLAG, NORWAY brunstad.org

1. GIORNO - PREGHIAMO PER I VEGGENTI

1. GIORNO - PREGHIAMO PER I VEGGENTI 1. GIORNO - PREGHIAMO PER I VEGGENTI Gesù disse ai suoi discepoli: Sono queste le parole che vi dicevo quando ero ancora con voi: bisogna che si compiano tutte le cose scritte su di me nella Legge di Mosè,

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

D Illustrare la natura e le conseguenze del peccato. D Apprezzare l'opera di Cristo per togliere il peccato dell'uomo.

D Illustrare la natura e le conseguenze del peccato. D Apprezzare l'opera di Cristo per togliere il peccato dell'uomo. 'II peccato Immaginate che un caro amico vi regali un palazzo pieno di splendidi oggetti. È tutto vostro e potete godervelo! In cambio Egli vi chiede una sola cosa: "Per piacere, non gettarti dal torrione

Dettagli

La Santa Sede FESTA DELLE FAMIGLIE E VEGLIA DI PREGHIERA DISCORSO DEL SANTO PADRE. B. Franklin Parkway, Philadelphia Sabato, 26 settembre 2015

La Santa Sede FESTA DELLE FAMIGLIE E VEGLIA DI PREGHIERA DISCORSO DEL SANTO PADRE. B. Franklin Parkway, Philadelphia Sabato, 26 settembre 2015 La Santa Sede VIAGGIO APOSTOLICO DEL SANTO PADRE FRANCESCO A CUBA, NEGLI STATI UNITI D'AMERICA E VISITA ALLA SEDE DELL'ORGANIZZAZIONE DELLE NAZIONI UNITE (19-28 SETTEMBRE 2015) FESTA DELLE FAMIGLIE E VEGLIA

Dettagli

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te Domenica, 19 aprile 2009 Il Signore è con te Marco 16:15-20- E disse loro: Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura. Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato; ma chi

Dettagli

COMUNICARE LA FEDE OGGI Quando e come confessarmi? Riflessioni di Monsignor R. Martinelli

COMUNICARE LA FEDE OGGI Quando e come confessarmi? Riflessioni di Monsignor R. Martinelli Parrocchia S.Maria della Clemenza e S. Bernardo COMUNICARE LA FEDE OGGI Quando e come confessarmi? Riflessioni di Monsignor R. Martinelli Si consiglia una lettura graduale, riflettendo su una o due domande

Dettagli

EUCARESTIA E SANTA MESSA

EUCARESTIA E SANTA MESSA EUCARESTIA E SANTA MESSA Cari figli, Gesù, così come è nei Cieli, è anche qui sulla Terra, presente nell Eucarestia. Gesù è presente nell Eucarestia per fortificare lo spirito di ognuno di voi. Rendete

Dettagli

NATALE DEL SIGNORE (ANNO C) Messa del giorno Grado della Celebrazione: Solennità Colore liturgico: Bianco

NATALE DEL SIGNORE (ANNO C) Messa del giorno Grado della Celebrazione: Solennità Colore liturgico: Bianco NATALE DEL SIGNORE (ANNO C) Messa del giorno Grado della Celebrazione: Solennità Colore liturgico: Bianco INTRODUZIONE Il tempo di Natale è un tempo di doni - un dono dice gratuità, attenzione reciproca,

Dettagli

14 Raduno Giovanile 8-14 Agosto 2011 Congregazione Cristiana Evangelica Messina

14 Raduno Giovanile 8-14 Agosto 2011 Congregazione Cristiana Evangelica Messina .. mettendoci da parte vostra ogni impegno, aggiungete alla vostra fede (2 Pietro 1:5) Natale Mondello 14 Raduno Giovanile 8-14 Agosto 2011 Congregazione Cristiana Evangelica Messina Dio ha un piano per

Dettagli

«Vado e tornerò da voi.»

«Vado e tornerò da voi.» sito internet: www.chiesasanbenedetto.it e-mail: info@chiesasanbenedetto.it 5 maggio 2013 Liturgia delle ore della Seconda Settimana Sesta Domenica di Pasqua/c Giornata di sensibilizzazione per l 8xmille

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

(Memoria dei santi e dei martiri della vita consacrata) (Fori Imperiali, Roma 19/09/15)

(Memoria dei santi e dei martiri della vita consacrata) (Fori Imperiali, Roma 19/09/15) SIATE SANTI COME IL PADRE VOSTRO è SANTO (Mt 5, 48) (Memoria dei santi e dei martiri della vita consacrata) (Fori Imperiali, Roma 19/09/15) Ci siamo riuniti nel cuore della città di Roma per fare un pellegrinaggio,

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

1. RIVELATO IN GESU CRISTO

1. RIVELATO IN GESU CRISTO SCHEDA 4 (per operatori) 1. RIVELATO IN GESU CRISTO Nota introduttiva L incontro sulla figura di Gesù ha lo stesso stile narrativo del precedente. Se Dio è origine del bisogno d amore e della capacità

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

FEDE IN DIO. La Scrittura ci dice che senza la fede è impossibile piacere a Dio.

FEDE IN DIO. La Scrittura ci dice che senza la fede è impossibile piacere a Dio. FEDE IN DIO A) CO S'E' LA FEDE? La fede si nutre della conoscenza che si acquisisce di una persona. In questa senso la fede può essere grande o piccola, debole o forte. La nostra fede dipende interamente

Dettagli

Grandi avvenimenti prodigiosi avvennero in mezzo alla gente tramite le mani degli apostoli.

Grandi avvenimenti prodigiosi avvennero in mezzo alla gente tramite le mani degli apostoli. Grandi avvenimenti prodigiosi avvennero in mezzo alla gente tramite le mani degli apostoli. (Atti degli Apostoli, capitolo 5 versetto 12) Questo libretto è di: Un sacramento cos è? Come l acqua purifica,

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 I. Vieni Signore Gesù!. Così la chiesa ha ripetuto spesso nella preghiera di Avvento. Così la chiesa, le nostre comunità, ciascuno di noi ha predisposto il cuore

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

QUESTA NON E' LA FINE MA SOLO L'INIZIO!

QUESTA NON E' LA FINE MA SOLO L'INIZIO! Domenica 31 Marzo 2013 QUESTA NON E' LA FINE MA SOLO L'INIZIO! Gesù è risorto e noi vogliamo risorgere con lui. GEREMIA 29:11 Dio dice io so i pensieri che medito per voi, pensieri di pace e non di male

Dettagli

La rivelazione della Parola di Dio

La rivelazione della Parola di Dio Domenica, 26 settembre 2010 La rivelazione della Parola di Dio Salmo 119:130- La rivelazione delle tue parole illumina; rende intelligenti i semplici. Apro la bocca e sospiro, per il desiderio dei tuoi

Dettagli

Il solo male che in questa terra possa

Il solo male che in questa terra possa Vincere la passione e fuggire le occasioni Il solo male che in questa terra possa veramente meritare questo nome è il peccato. Se potessimo vedere lo stato di un anima in peccato, sarebbe impossibile per

Dettagli

Lo studio della Bibbia è benefico

Lo studio della Bibbia è benefico Lo studio della Bibbia è benefico Tanti anni fa, un capitano ancorò la sua nave nel porto di un'esotica isola del Pacifico Meridionale. A veva sentito dire che gli indigeni, un tempo cannibali, ora accoglievano

Dettagli

Vorrei avviare questa riflessione soffermandomi

Vorrei avviare questa riflessione soffermandomi Cammino di perfezione/20 Vinci le antipatie con l amore sii amico di tutti Vorrei avviare questa riflessione soffermandomi sull amore come anima di ogni comunità familiare, ecclesiale, sociale. Una comunità

Dettagli

Pretendi il tuo raccolto

Pretendi il tuo raccolto Domenica, 11 marzo 2012 Pretendi il tuo raccolto Galati 6:7-10- Non vi ingannate, non ci si può beffare di Dio; perchè quello che l'uomo avrà seminato, quello pure mieterà. Perchè chi semina per la sua

Dettagli

L' EDUCAZIONE DEI FIGLI

L' EDUCAZIONE DEI FIGLI L' EDUCAZIONE DEI FIGLI Proverbi 22:6 "Ammaestra il fanciullo sulla via da seguire, ed egli non se ne allontanerà neppure quando sarà vecchio" La responsabilità dell' educazione dei figli, non è della

Dettagli

Viviamo nell era della

Viviamo nell era della PREGHIERA E CATECHESI Nell attesa della venuta di Gesù, ogni giorno c è un per te Una proposta di preghiera personale per ogni giorno di Avvento Viviamo nell era della comunicazione «continua». Il ne è

Dettagli

Rudi e Gabriella. 21 giugno 2008. Chiesa SS Pietro e Paolo Biasca. Amor ogni cosa vince. Leonardo da Vinci

Rudi e Gabriella. 21 giugno 2008. Chiesa SS Pietro e Paolo Biasca. Amor ogni cosa vince. Leonardo da Vinci Rudi e Gabriella Chiesa SS Pietro e Paolo Biasca 21 giugno 2008 Amor ogni cosa vince. Leonardo da Vinci Rudi e Gabriella Belotti Via Ginnasio 2 6710 Biasca PRIMA LETTURA Cantico dei Cantici 2, 8 10.14.16a;

Dettagli

Dio ricompensa quelli che lo cercano

Dio ricompensa quelli che lo cercano Domenica, 22 agosto 2010 Dio ricompensa quelli che lo cercano Ebrei 11:6- Or senza fede è impossibile piacergli; poiché chi si accosta a Dio deve credere che Egli è, e che ricompensa tutti quelli che lo

Dettagli

Celebrazione ecumenica chiesa del Crocifisso, Grosseto 20 gennaio 2016

Celebrazione ecumenica chiesa del Crocifisso, Grosseto 20 gennaio 2016 Celebrazione ecumenica chiesa del Crocifisso, Grosseto 20 gennaio 2016 I. RADUNO Inno processionale Coloro che guidano la celebrazione entrano e possono portare una Bibbia, una candela e del sale Indirizzo

Dettagli

Crediamo e Seguiamo la Parola Giacomo 1:19-25

Crediamo e Seguiamo la Parola Giacomo 1:19-25 Crediamo e Seguiamo la Parola Giacomo 1:19-25 filename: 59-01e-1.doc update 15/15/2003 di Marco defelice, www.aiutobiblico.org Come Rispondiamo alla Parola di Dio Nell ultimo sermone su Giacomo, abbiamo

Dettagli

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì PREGHIERA PER LA NASCITA DI UN FIGLIO. Benedetto sei Tu, Signore, per l'amore infinito che nutri per noi. Benedetto sei Tu, Signore, per la tenerezza di cui ci

Dettagli

UN FIORE APPENA SBOCCIATO

UN FIORE APPENA SBOCCIATO UN FIORE APPENA SBOCCIATO "Dio ha tanto amato il mondo che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque creda in Lui non perisca, ma abbia vita eterna" (Giovanni 3:16). uesto verso racchiude tutto

Dettagli

Filippesi 3:8-16 l Eccellenza di Cristo

Filippesi 3:8-16 l Eccellenza di Cristo www.aiutobiblico.org pagina 1 Filippesi 3:8-16 l Eccellenza di Cristo filename:50-0308.a01 di Marco defelice, www.aiutobiblico.org la Cosa più Eccellente Fratelli, noi siamo stati creati a immagine di

Dettagli

Comunità Pastorale Maria Regina della Famiglia. Festa del Perdono. CELEBRAZIONE della PRIMA CONFESSIONE. 21 novembre 2015

Comunità Pastorale Maria Regina della Famiglia. Festa del Perdono. CELEBRAZIONE della PRIMA CONFESSIONE. 21 novembre 2015 Comunità Pastorale Maria Regina della Famiglia Festa del Perdono CELEBRAZIONE della PRIMA CONFESSIONE 21 novembre 2015 Parrocchia di Madonna in campagna e Santi Nazaro e Celso di Arnate in Gallarate (VA)

Dettagli

Settembre 2014: Nello Spirito Santo pienezza di vita ADORAZIONE EUCARISTICA

Settembre 2014: Nello Spirito Santo pienezza di vita ADORAZIONE EUCARISTICA PREGHIERA IN PREPARAZIONE AL CONVEGNO DI SACROFANO 2015 Per la Grazia del Sacramento del Matrimonio. Quale unità e relazione degli sposi: con il Vescovo pastore e sposo della Chiesa, tra le coppie di sposi,

Dettagli

Apparizione della Madonna (non c è data)

Apparizione della Madonna (non c è data) Apparizione della Madonna (non c è data) Si tratta di un messaggio preoccupante. Le tenebre di Satana stanno oscurando il mondo e la Chiesa. C è un riferimento a quanto la Madonna disse a Fatima. L Italia

Dettagli

-------------^------------- Cfr Lc 2,10-12.16.

-------------^------------- Cfr Lc 2,10-12.16. Vi annuncio una grande gioia, che sarà di tutto il popolo: oggi, nella città di Davide, è nato per voi un salvatore, che è Cristo Signore. Questo per voi il segno: troverete un bambino avvolto in fasce,

Dettagli

Cominciamo a comprendere che ciò che intende la Parola di Dio per elemosina ha poco a che vedere con ciò che spesso intendiamo noi.

Cominciamo a comprendere che ciò che intende la Parola di Dio per elemosina ha poco a che vedere con ciò che spesso intendiamo noi. L'elemosina o la misericordia verso gli uomini Secondo la Bibbia l'elemosina è gesto di bontà dell'uomo per il suo fratello, essa è imitazione degli atti di Dio che, per primo ha mostrato bontà verso l'uomo.

Dettagli

RITI DI ACCOGLIENZA. Che nome date al vostro bambino?

RITI DI ACCOGLIENZA. Che nome date al vostro bambino? RITI DI ACCOGLIENZA DIALOGO CON I GENITORI E I PADRINI Celebrante: Genitori:... Che nome date al vostro bambino? Celebrante: Per... che cosa chiedete alla Chiesa di Dio? Genitori: Il Battesimo. Celebrante:

Dettagli

Nella mia Lettera ai cristiani della Chiesa di Lucca, per quest anno pastorale, chiedevo:

Nella mia Lettera ai cristiani della Chiesa di Lucca, per quest anno pastorale, chiedevo: LITURGIA DEL MANDATO PER IL SERVIZIO DI ANIMATORE DEI GRUPPI DI ASCOLTO DEL VANGELO Sabato 29 novembre 2014 (Rm 10,9-18; Mr 16,9-15) ITALO CASTELLANI Arcivescovo di Lucca Nella mia Lettera ai cristiani

Dettagli

TRASFORMATI A SUA IMMAGINE

TRASFORMATI A SUA IMMAGINE DOMENICA 29 MARZO 2015 TRASFORMATI A SUA IMMAGINE 2 CORINZI 3:18, dice; E noi tutti, a viso scoperto, contemplando come in uno specchio la gloria del Signore, siamo trasformati nella sua stessa immagine,

Dettagli

28 FEBBRAIO B. ANTONIA DA FIRENZE, Clarissa Festa

28 FEBBRAIO B. ANTONIA DA FIRENZE, Clarissa Festa 28 FEBBRAIO B. ANTONIA DA FIRENZE, Clarissa Festa Nata a Firenze nel 1401, fu sposa in età giovanissima e madre di un figlio divenuto successivamente anch esso frate e santo: il beato Giovanni Battista.

Dettagli

PREGHIERA PER IL SINODO

PREGHIERA PER IL SINODO PREGHIERA PER IL SINODO Sac. Il Signore sia con voi Tutti: E con il tuo spirito Voce Guida: siamo qui radunati, come papa Francesco ha chiesto a tutti i fedeli, per accompagnare con la nostra preghiera

Dettagli

EPIFANIA DEL SIGNORE Liturgia del 5 e 6 gennaio

EPIFANIA DEL SIGNORE Liturgia del 5 e 6 gennaio EPIFANIA DEL SIGNORE Liturgia del 5 e 6 gennaio Grado della Celebrazione: Solennità' Colore liturgico: Bianco INTRODUZIONE (solo giorno 6) L Epifania è la manifestazione del Cristo nella carne dell uomo

Dettagli

3. Rito della benedizione senza la Messa

3. Rito della benedizione senza la Messa 3. Rito della benedizione senza la Messa INIZIO 500. Quando la comunità è già riunita, si può cantare il Salmo 33 (34) o eseguire un altro canto adatto. Terminato il canto, tutti si fanno il segno della

Dettagli

Odiare il Male. filename: odiamale.i02 di Marco defelice, www.aiutobiblico.org. Introduzione. Odiare il Male

Odiare il Male. filename: odiamale.i02 di Marco defelice, www.aiutobiblico.org. Introduzione. Odiare il Male Odiare il Male filename: odiamale.i02 di Marco defelice, www.aiutobiblico.org Introduzione Quanti tossicodipendenti conoscete che hanno più di 50 anni? Ce ne sono pochi, perché la maggior parte di loro

Dettagli

Dalla prima lettera di san Paolo apostolo ai Corìnzi Fratelli, il calice della benedizione che noi benediciamo, non è forse

Dalla prima lettera di san Paolo apostolo ai Corìnzi Fratelli, il calice della benedizione che noi benediciamo, non è forse Dt 8, 2-3. 14-16 Dal libro del Deuteronòmio Mosè parlò al popolo dicendo: «Ricòrdati di tutto il cammino che il Signore, tuo Dio, ti ha fatto percorrere in questi quarant'anni nel deserto, per umiliarti

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

dalla Messa alla vita

dalla Messa alla vita dalla Messa alla vita 12 RITI DI INTRODUZIONE 8 IL SIGNORE CI INVITA ALLA SUA MENSA. Dio non si stanca mai di invitarci a far festa con Lui, e gli ospiti non si fanno aspettare, arrivano puntuali. Entriamo,

Dettagli

Da Sua Santità Papa Tawadros Secondo Messaggio Natalizio 2013

Da Sua Santità Papa Tawadros Secondo Messaggio Natalizio 2013 Da Sua Santità Papa Tawadros Secondo Messaggio Natalizio 2013 Amati figli, mi congratulo con voi per la Festa della gloriosa Natività... Siano con voi le benedizioni del Nascituro della mangiatoia santa,

Dettagli

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese Canti per i funerali Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese SYMBOLUM 77 (84) 1. Tu sei la mia vita, altro io non ho Tu sei la mia strada, la mia verità Nella tua parola io camminerò

Dettagli

LA BIBBIA. composto da 46 libri, suddivisi in Pentateuco Storici Sapienziali Profetici 5 16 7 18

LA BIBBIA. composto da 46 libri, suddivisi in Pentateuco Storici Sapienziali Profetici 5 16 7 18 GRUPPOQUINTAELEMENTARE Scheda 02 LA La Parola di Dio scritta per gli uomini di tutti i tempi Antico Testamento composto da 46 libri, suddivisi in Pentateuco Storici Sapienziali Profetici 5 16 7 18 Nuovo

Dettagli

Evangelici.net Kids Corner. Abramo

Evangelici.net Kids Corner. Abramo Evangelici.net Kids Corner Abramo Abramo lascia la sua casa! Questa storia biblica è stata preparata per te con tanto amore da un gruppo di sei volontari di Internet. Paolo mise le sue costruzioni nella

Dettagli

www.parrocchiadellaguardia.it Parrocchia Santa Maria della Guardia Ordine Frati Minori Catania

www.parrocchiadellaguardia.it Parrocchia Santa Maria della Guardia Ordine Frati Minori Catania www.parrocchiadellaguardia.it Parrocchia Santa Maria della Guardia Ordine Frati Minori Catania IL PECCATO LA CADUTA e L ORIGINE DUE SPECIE DI PECCATO IL PECCATO ATTUALE IL PECCATO ORIGINALE Il peccato

Dettagli

Catechismo di iniziazione cristiana dei fanciulli SETTIMA UNITÀ

Catechismo di iniziazione cristiana dei fanciulli SETTIMA UNITÀ Catechismo di iniziazione cristiana dei fanciulli SETTIMA UNITÀ Siamo figli di Dio Dio Padre ci chiama ad essere suoi figli Leggi il catechismo Cosa abbiamo imparato Ci accoglie una grande famiglia: è

Dettagli

Dal film Alla luce del sole

Dal film Alla luce del sole Dal film Alla luce del sole Don Pino ha capito quali sono le vere necessità della gente di Brancaccio. Non i compromessi con la mafia, non la prepotenza, non la smania di ricchezza per qualcuno, ma vivere

Dettagli

Frasi Immacolata Concezione

Frasi Immacolata Concezione Frasi Immacolata Concezione Oggi la città si riempie di luci e colori; è un trionfo di bagliori, nell aria c è già il profumo di festa e la voglia di donare un sorriso, un abbraccio e un augurio di una

Dettagli

E' tempo di risveglio

E' tempo di risveglio Domenica, 05 aprile 2009 E' tempo di risveglio Isaia 51:9- Risvegliati, risvegliati, rivestiti di forza, braccio del Signore! Risvegliati come nei giorni di una volta, come nelle antiche età! Non sei tu

Dettagli

ogni figlio di dio: una promessa di vita cristiana

ogni figlio di dio: una promessa di vita cristiana G.Gatti - Evangelizzare il Battesimo - 199 ogni figlio di dio: una promessa di vita cristiana UNO SGUARDO ALL AVVENIRE L amore vero guarda lontano Chi ama, guarda sempre lontano, al futuro. L amore, infatti,

Dettagli

Giovedì Santo, Messa del Crisma 2015

Giovedì Santo, Messa del Crisma 2015 Giovedì Santo, Messa del Crisma 2015 Cari confratelli, cari fratelli e sorelle nel Signore, volgiamo lo sguardo alla Parola dell Apocalisse di Giovanni: Colui (Gesù) che ci ama e ci ha liberati dai nostri

Dettagli

DOMENICA: perché? E per noi? Che cosa vuol dire DOMENICA? GIORNO DEL SIGNORE. è la festa della VITA, la festa di PASQUA.

DOMENICA: perché? E per noi? Che cosa vuol dire DOMENICA? GIORNO DEL SIGNORE. è la festa della VITA, la festa di PASQUA. PREPARAZIONE ALLA PRIMA COMUNIONE LA SANTA MESSA ANNO CATECHISTICO 2008/09 NOME E COGNOME 1 DOMENICA: perché? Tutti i popoli hanno dei giorni di festa. Il popolo ebraico, a cui apparteneva Gesù, aveva

Dettagli

Il Credo Il Cristiano è una persona che crede che Gesù Cristo quel Gesù lì è il suo Creatore, è il suo Dio

Il Credo Il Cristiano è una persona che crede che Gesù Cristo quel Gesù lì è il suo Creatore, è il suo Dio Il Credo Il Credo Il Cristiano è una persona che crede che Gesù Cristo, nato da Maria, nato a Betlemme, vissuto a Nazareth, quel Gesù di cui parlano i vangeli di Matteo, Marco, Luca, Giovanni, quel Gesù

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

POESIE DAL CUORE. Concorso "Don Bosco 2012. Prendimi per mano... Don Bosco

POESIE DAL CUORE. Concorso Don Bosco 2012. Prendimi per mano... Don Bosco POESIE DAL CUORE Concorso "Don Bosco 2012 Prendimi per mano... Don Bosco di Matteo Melis, 3 a A (primo classificato) Proprio tu sei l amico più importante PeR ragazzi come me PiEno di ideali, desideri

Dettagli

VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA. chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario)

VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA. chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario) VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA Cerchiamo il significato delle due parole: ADULTO CRISTIANO chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario) colui che ha deciso di:

Dettagli

Carta di Fondazione, Statuto e Direttorio

Carta di Fondazione, Statuto e Direttorio Carta di Fondazione, Statuto e Direttorio Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII CARTA di FONDAZIONE Testo approvato dal Pontificio Consiglio per i Laici il 25 marzo 2004 1) Il carisma della Comunità

Dettagli

2 lectio di quaresima

2 lectio di quaresima 2 lectio di quaresima 2014 GESU E LA SAMARITANA Sono qui, conosco il tuo cuore, con acqua viva ti disseterò. sono io, oggi cerco te, cuore a cuore ti parlerò. Nessun male più ti colpirà il tuo Dio non

Dettagli

-------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia

-------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== IMMACOLATA CONCEZIONE DELLA BEATA VERGINE MARIA

Dettagli

Il Leader: discepolo di Gesù

Il Leader: discepolo di Gesù Il Leader: discepolo di Gesù Introduzione La dimensione del discepolato è essenziale nella vita cristiana, del battezzato e nel ministero di leader. Chi vuole annunciare il vangelo non può farlo se prima

Dettagli

PREGHIERA DI SAN GIROLAMO

PREGHIERA DI SAN GIROLAMO SUPPLICA A SAN GIROLAMO P. Nel nome del Padre. Amen. P. Rivolgiamoci al Signore Gesù con la preghiera di san Girolamo, per ottenere la conversione del cuore, fonte di riconciliazione e di pace con Dio

Dettagli

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ======================================================================

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ====================================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO 03.01.2016 Grado della Celebrazione: DOMENICA Colore liturgico: Bianco ============================================ II DOMENICA

Dettagli

8 Febbraio 2013 Festa di S. Giuseppina Bakhita: Incontro di Preghiera per eliminare la Tratta di Esseri Umani

8 Febbraio 2013 Festa di S. Giuseppina Bakhita: Incontro di Preghiera per eliminare la Tratta di Esseri Umani 8 Febbraio 2013 Festa di S. Giuseppina Bakhita: Incontro di Preghiera per eliminare la Tratta di Esseri Umani Introduzione: Oggi, nella festa di Santa Giuseppina Bakhita, ci uniamo in solidarietà con tutte

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli

Adorazione Eucaristica

Adorazione Eucaristica Adorazione Eucaristica Pregare come i Santi I santi sono coloro che hanno creduto e vissuto con amore il mistero di Cristo. Essi hanno saputo vivere nel difficile nascondimento la preghiera, sottratta

Dettagli

DISCERNIMENTO NEL MEDIOEVO

DISCERNIMENTO NEL MEDIOEVO DISCERNIMENTO NEL MEDIOEVO San Bernardo (1090-1153) Jean Gerson (1363-1429) S. Bernardo (1090-1153) Bernardo ha formato la sua saggezza basandosi principalmente sulla Bibbia e alla scuola della Liturgia.

Dettagli

BREVE CATECHESI SUL MATRIMONIO CRISTIANO

BREVE CATECHESI SUL MATRIMONIO CRISTIANO BREVE CATECHESI SUL MATRIMONIO CRISTIANO Il patto matrimoniale con cui l uomo e la donna stabiliscono di vivere insieme per tutta la vita, per sua natura ordinato al bene dei coniugi ed alla procreazione

Dettagli

Grido di Vittoria.it

Grido di Vittoria.it COME ENTRARE A FAR PARTE DELLA FAMIGLIA DI DIO La famiglia di Dio del Pastore Mario Basile Il mio intento è quello di spiegare in parole semplici cosa dice la Bibbia sull argomento, la stessa Bibbia che

Dettagli

L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la

L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la Il vero Amore L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la maggior parte delle nostre azioni, inoltre credo che esso sia la cosa più bella che Dio ci ha donato,

Dettagli

TEMI PRINCIPALI DEI MESSAGGI

TEMI PRINCIPALI DEI MESSAGGI TEMI PRINCIPALI DEI MESSAGGI PREGHIERA E IL S. ROSARIO N.B. Queste apparizioni della Madre di Dio non sono ancora state né approvate né smentite dalla Santa Sede. E stata costituita dalla Chiesa una commissione

Dettagli

LA GRANDE AVVENTURA SPIEGAZIONE

LA GRANDE AVVENTURA SPIEGAZIONE LA GRANDE AVVENTURA SPIEGAZIONE Milioni di persone in tutto il mondo sono religiose anche nel nome di Dio. Ma il desiderio di Dio è quello di avere un rapporto di amore con ognuno di noi. Gesù disse in

Dettagli

Piccolo Catechismo Evangelico per Bambini

Piccolo Catechismo Evangelico per Bambini Piccolo Catechismo Evangelico per Bambini Domande e risposte sommarie sulla fede cristiana evangelica 1. Chi ti ha creato? Mi ha creato Dio. 2. Che cosa ha fatto d'altro? Egli ha pure creato ogni altra

Dettagli

La Bibbia è contro il sesso

La Bibbia è contro il sesso mito 5 La Bibbia è contro il sesso L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. Woody Allen Facendone un peccato il Cristianesimo ha fatto molto

Dettagli

7 buone ragioni per (ri)mettersi a pregare

7 buone ragioni per (ri)mettersi a pregare 7 buone ragioni per (ri)mettersi a pregare 1. Io non so pregare! È una obiezione comune; tuttavia, se vuoi, puoi sempre imparare; la preghiera è un bene importante perché chi impara a pregare impara a

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

IL SIGNORE È VICINO A CHI HA IL CUORE FERITO

IL SIGNORE È VICINO A CHI HA IL CUORE FERITO IL SIGNORE È VICINO A CHI HA IL CUORE FERITO Come mai chiedi da bere a me? Domenica 9 Novembre 2014 DIOCESI DI MILANO SERVIZIO PER LA FAMIGLIA DECANATO SAN SIRO Centro Rosetum Via Pisanello n. 1 h. 16.30

Dettagli

LETTURE BIBLICHE E COMMENTO PER OGNI GIORNO DELLA SETTIMANA

LETTURE BIBLICHE E COMMENTO PER OGNI GIORNO DELLA SETTIMANA LETTURE BIBLICHE E COMMENTO PER OGNI GIORNO DELLA SETTIMANA PRIMO GIORNO: Insieme siamo il popolo di Dio Esodo 19,3-8: Voi sarete per me un regno di sacerdoti e una nazione consacrata al mio servizio.

Dettagli

ENTRATA (PRELUDIO) INNO DI ENTRATA. SALUTO Pastore: Il Signore sia con voi! Comunità: E con il tuo spirito! oppure: E il Signore sia anche con te!

ENTRATA (PRELUDIO) INNO DI ENTRATA. SALUTO Pastore: Il Signore sia con voi! Comunità: E con il tuo spirito! oppure: E il Signore sia anche con te! Liturgia per matrimonio Versione abbreviata della liturgia di matrimonio della Chiesa luterana danese, autorizzata con risoluzione regale del 12 giugno 1992 ENTRATA (PRELUDIO) DI ENTRATA SALUTO Pastore:

Dettagli

La prima confessione di nostro figlio

La prima confessione di nostro figlio GLI INTERROGATIVI CHE ATTENDONO LA VOSTRA RISPOSTA Parrocchia San Nicolò di Bari Pistunina - Messina QUANDO MI DEVO CONFESSARE ANCORA? Quando senti in te il desiderio di migliorare la tua condotta di figlio

Dettagli

CINQUANTANOVESIMO INSEGNAMENTO LA MISSIONE NELLA NOSTRA SOCIETA MODERNA

CINQUANTANOVESIMO INSEGNAMENTO LA MISSIONE NELLA NOSTRA SOCIETA MODERNA 281 LA MISSIONE NELLA NOSTRA SOCIETA MODERNA 300. In attesa di qualcuno che porti il Vangelo Non é un di più interrogarci sulla focalizzazione del nostro apostolato: se il cammino che abbiamo seguito finora

Dettagli

Mario Basile. I Veri valori della vita

Mario Basile. I Veri valori della vita I Veri valori della vita Caro lettore, l intento di questo breve articolo non è quello di portare un insegnamento, ma semplicemente di far riflettere su qualcosa che noi tutti ben sappiamo ma che spesso

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

Il libro vuole invitare i giovani che ancora cercano il loro cammino ad una conoscenza più intima e approfondita della vita di padre Mario Borzaga,

Il libro vuole invitare i giovani che ancora cercano il loro cammino ad una conoscenza più intima e approfondita della vita di padre Mario Borzaga, Saggistica Aracne Il libro vuole invitare i giovani che ancora cercano il loro cammino ad una conoscenza più intima e approfondita della vita di padre Mario Borzaga, missionario Oblato di Maria Immacolata.

Dettagli

Nell A.T. noi non troviamo il termine ipocrita perché spesso ipocrisia e INTRODUZIONE

Nell A.T. noi non troviamo il termine ipocrita perché spesso ipocrisia e INTRODUZIONE L IPOCRISIA INTRODUZIONE Ipocrisia - [vc. dotta, lat. eccl. hypocris(m), dal greco hypokrìnesthai rispondere, recitare una parte, comp. di hypò sotto e krìnesthai, da krinein giudicare] Capacità di simulare

Dettagli

VITTORIA SUL ACCUSATORE DEI FRATELLI 2

VITTORIA SUL ACCUSATORE DEI FRATELLI 2 (Da Revisionare) Apocalisse 12:7 E ci fu una battaglia nel cielo: Michele e i suoi angeli combatterono contro il dragone. Il dragone e i suoi angeli combatterono, 8 ma non vinsero, e per loro non ci fu

Dettagli

CENACOLO DELLE MADRI. 13 Dicembre 2012 III INCONTRO DI PREGHIERA Anno liturgico 2012-2013 MARIA, LA VERGINE DELL ASCOLTO

CENACOLO DELLE MADRI. 13 Dicembre 2012 III INCONTRO DI PREGHIERA Anno liturgico 2012-2013 MARIA, LA VERGINE DELL ASCOLTO CENACOLO DELLE MADRI 13 Dicembre 2012 III INCONTRO DI PREGHIERA Anno liturgico 2012-2013 MARIA, LA VERGINE DELL ASCOLTO Dicembre è il mese del compleanno di Gesù: sembra che anche molti cristiani se lo

Dettagli

La formazione della famiglia

La formazione della famiglia La Famiglia La formazione della famiglia Quando leggiamo la Bibbia notiamo la grande importanza data alla famiglia. È la prima istituzione di Dio per le Sue creature, e ci sono numerose promesse ed esempi

Dettagli

L UMILTÀ DI CRISTO (Filippesi 2 : 5, 8)

L UMILTÀ DI CRISTO (Filippesi 2 : 5, 8) L UMILTÀ DI CRISTO (Filippesi 2 : 5, 8) Introduzione Finora, nel nostro studio della lettera ai Filippesi, abbiamo visto l enorme privilegio che abbiamo di partecipare al vangelo. Dio ha iniziato la buona

Dettagli