La menzogna e la sua essenza

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La menzogna e la sua essenza"

Transcript

1 La menzogna e la sua essenza Satana è il bugiardo e il padre della menzogna. Dio è il veritiero e il Padre della verità. Gesù disse: "Io sono la verità". In Giovanni 17,17 sta scritto: "Santificali nella verità: la tua parola è verità". Tutto ciò che non è esattamente in accordo con questo, è menzogna. "Quando però sarà venuto lui, lo Spirito della verità, egli vi guiderà in tutta la verità" Gv. 16,13. Le parole di Dio sono vere lo spirito della verità ci guiderà in tutte queste parole vere, e ci darà forza per ubbidirle in modo da vivere secondo esse, una vita divina in mezzo a questo mondo menzognero, dove lo Spirito della menzogna prende sempre più il sopravvento. Dio vuole avere veri adoratori. Egli non fa proprio caso alle belle e melodiose parole, che non vengono dalla verità del profondo del cuore, perché questa è pura ipocrisia, ciò da cui Gesù ci ammonì di guardarci in primo luogo. Gesù vuole avere veri seguaci, che prendono seriamente a cuore la sua parola, cosicché la obbediscano in tutto e lo fanno con gioia. Santificali nella verità: la tua parola è verità. In accordo con questo è che tutto il peccato e la miseria e stupidità che si trovano nel mondo, derivano proprio da questo, che si rigetta la parola di Dio o che si è indifferenti nell'amarla e obbedirla. La parola di Dio è anche la saggezza in sé. Tutto quello che non è in accordo con essa, è pura e buona follia e stoltezza. Tutto il vero progresso consiste nell'obbedire la parola di Dio in misura più profonda e in senso più profondo. Gesù è, per tutti coloro che gli obbediscono, autore di salvezza eterna. Eb. 5,9. L'essenza della menzogna è molteplice. Non consta soltanto nel mentire direttamente, ma nell essere ipocrita. E purtroppo generalmente è così che manca del tutto o in parte luce a riguardo. Questa è una grande vergogna, soprattutto se ci si è già convertiti da diversi anni. Ciò significa che non si è amato in verità Dio e la Sua parola, altrimenti si sarebbe avuta grande luce su questo enorme male. Essere ipocriti significa mostrarsi migliori di quello che si è realmente. Questo significa che ci si orna con un'apparente devozione, nonostante che, in realtà, non si è devoti. È una specie di mimetismo. Si cerca di voler apparire molto belli. Mostrarsi belli è un espressione molto comune e molto caratteristica dell'ipocrita. L'applicarsi a parlare in modo tale da farlo suonare bene e imponente, è anche pura ipocrisia. Si vuole apparire meglio di quello che si è. Non è quindi vero. È una menzogna, è l'essenza della menzogna. Si è molto interessati a che sembri e suoni bene e che susciti l'impressione, che si è buoni e devoti, senza che ciò sia vero. È quindi anche sleale. È un inganno. È falso. È un inganno. Si trova molta di questa ipocrisia tra i pastori e le guide religiose. Essi sono molto tentati a presentarsi come grandi uomini di Dio, sia per amore dell'onore sia per disonesti guadagni. E non 1 COPYRIGHT STIFTELSEN SKJULTE SKATTERS FORLAG, NORWAY brunstad.org

2 sono soltanto tentati, ma cadono anche in quelle tentazioni. Si può fare finta di essere spirituale ed essere profeta ed essere apostolo, mentre in realtà si è tutt'altro. In realtà si è un attore e un bugiardo. L'angelo della chiesa di Efeso fu lodato per la sua onestà e il suo amore per la verità: "li hai messo alla prova quelli che si chiamano apostoli ma non lo sono e che li hai trovati bugiardi." (Ap. 2,2). In Apocalisse 3,1 sta scritto: "tu hai fama di vivere ma sei morto." Egli si era comportato e aveva parlato in modo tale da far credere agli altri che vivesse realmente, quando, spiritualmente parlando, era morto. Egli era un abile attore. In altre parole un grande attore! Ci sono diversi tipi di grandezza. Essere ipocriti significa mostrarsi migliori di quello che si è realmente. La guida di Laodicea era in realtà tiepida, ma recitava come se fosse un vero e grande uomo di Dio. Guardiamo cosa ha scritto il sincero apostolo Paolo, in 2. Co. 11,13-15: "Quei tali sono falsi apostoli, operai fraudolenti, che si travestono da apostoli di Cristo. Non c'è da meravigliarsene, perché anche Satana si traveste da angelo di luce. Non è dunque cosa eccezionale se anche i suoi servitori si travestono da servitori di giustizia... " In una traduzione tedesca sta scritto che essi si mettono una maschera, proprio come fanno i bambini che comprano maschere per una festa e si presentano allora come una persona completamente diversa da quella che effettivamente sono. Pensa ai numerosi cosiddetti fratelli anziani, che si rappresentano come anziani in Cristo, quando in realtà sono dei piccoli bambini in Cristo. Sì, tutto il mondo, anche il mondo religioso, è pieno di ipocrisia, pieno di recitazione. All'essenza della menzogna appartiene anche quello che ci dice la Scrittura sull'intonacare! "Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, perché siete simili a sepolcri imbiancati, che appaiono belli di fuori, ma dentro sono pieni d'ossa di morti e d'ogni immondizia." (Mt. 23,27) In quattro versetti uno di seguito all altro l'interno è descritto in grande contrasto con l'esterno bello. Questo è completamente inesatto. È falso, ingannevole, fallace, ingiusto e sleale. A una persona tale preme tanto che l'esterno appaia appena imbiancato o lustrato. Non si ha alcun vivo interesse su come appaia l'interno, nel cuore e nei pensieri e su quale siano le proprie motivazioni. Questa è soltanto follia! Spiritualmente parlando è pazzia! Se sono i puri di cuore che vedranno Dio, allora dovrebbe essere scontato che soltanto questo, l'essere puri di cuore, dovrebbe avere il nostro vivo interesse. Perciò, via con tutti i resti d ipocrisia e via con tutto il vivo interesse per l'esterno, come sembra e che appaia buono e che suoni bene! Tutto il nostro interesse deve essere rivolto in modo che tutto sia vero, buono, giusto, nobile, pio, puro e santo all'interno e che da lì scorra tutto ciò che possa essere d'aiuto e benessere per gli altri e di lode e onore a Dio. Ciò che ha importanza è, come sia tutto in realtà, o in verità, non come sembri o come suoni. Che senso ha fare apparire qualcosa buono mentre non lo è? A che cosa serve far sembrare in ordine una questione, mentre, in realtà, non lo è? 2 COPYRIGHT STIFTELSEN SKJULTE SKATTERS FORLAG, NORWAY brunstad.org

3 Approfondiamo il capitolo 23 di Matteo, il capitolo centrale dell'ipocrisia. L'ipocrisia fa sì che si voglia volentieri mostrare le proprie buone azioni per ricevere onore dagli uomini (versetto 5). Allora si vuole essere chiamati dagli altri maestro, anziano, sacerdote o pastore (versetto 7-10). Non è assolutamente qualcosa di grande farsi chiamare con questo o quel nome. Ciò che è grande e gradito a Dio è questo, che si eserciti il proprio servizio nel migliore dei modi, in fedeltà e sacrificio e per il meglio degli altri! Ogni altro pensiero è ipocrisia. Passare per grandi non è assolutamente grande. Ma essere di grande utilità per gli altri, grazie alla grazia di Dio, questo è grande (versetto 11). Nel versetto 14 troviamo l'espressione " per mettervi in mostra". Questa è un espressione tipica per l'ipocrisia. Il fare delle più piccole cose un grande numero, mentre si trascura la cosa più importante, è soltanto ipocrisia, versetto 23 e 24. L'ipocrisia deve essere necessariamente tremendamente falsa ed empia, perché Gesù ha usato espressioni molto forti a riguardo e contro gli ipocriti. Nel versetto 15 dice, che essi rendevano gli uomini figli della geenna, il doppio di loro stessi. E nel versetto 33 dice loro: "Serpenti, razza di vipere, come scamperete al giudizio della geenna?" Tutto il nostro interesse deve essere rivolto a che tutto sia vero, buono, giusto, nobile, pio, puro e santo all'interno. Il peccato, per esempio l'ipocrisia, rende stupidi gli uomini! Nel versetto 24 Gesù usa un'immagine singolarmente forte, per esprimere la loro illimitata grande stupidità: pensa, essere così precisi da filtrare il moscerino e poi inghiottire un cammello! Essi facevano una cosa tanto insensata e pazza, disse Gesù. Si è così ciechi e stupidi e degli ipocriti così grandi, se si dà grande peso a delle piccolezze (un moscerino, un po' di polvere o una piccola macchia sui vestiti o sui mobili) e allo stesso tempo ci s interessa meno dell'essenziale (essere veri, amarsi reciprocamente con sincerità e di cuore ecc.). In seguito troviamo nei quattro versetti successivi le stesse espressioni, che si prestano in larga misura a darci una vera comprensione dell'ipocrisia: l'esterno - dentro (v.25) l'interno - l'esterno (v.26) di fuori - dentro (v.27) di fuori - dentro (v.28) Fai che questo diventi il tuo tema principale, il tuo interesse principale! Fino a quando viviamo qui sulla terra, la grande domanda è e resta questa: Come si presenta l'interno? Che cosa pensi? Qual è la motivazione per tutto ciò che dici o fai, e per tutto quello che non fai? Tutto l'interesse e tutto l impegno che si adopera per far sì che l'esterno appaia bene e suoni bene, è 100 per cento ipocrisia. In tutte le sue forme e in tutte le circostanze è così! Via con tutte le obiezioni e con tutte le giustificazioni. Tanto, un giorno, queste decadranno comunque. 3 COPYRIGHT STIFTELSEN SKJULTE SKATTERS FORLAG, NORWAY brunstad.org

4 Un capitolo centrale su questo tema è Ezechiele 13. Lì si parla di vanità e menzogna; circa il dire: "pace", senza che ci sia alcuna pace (versetto 10). Nel versetto 11 sta scritto sull'intonacare di malta che non regge, cosicché tutto appaia così bianco e bello e puro mentre non è assolutamente così! È bugia, falsità e ipocrisia! È inganno! Dio, che odia tutto ciò, manderà un vento tempestoso, una pioggia scrosciante e pietre di grandine sicché tutta la malta scomparirà e i nudi fatti verranno alla luce. E non scomparirà soltanto la malta ma anche gli intonacatori stessi! - Gli uomini sono comunemente molto superficiali; ma Dio no! Lui fa un lavoro che va a fondo! Pensiamo per esempio come un uomo giudica e stima una donna, quando pensa a sposarsi. Quasi tutti pensano allora a una bella donna, quindi all'aspetto esteriore. Questa è, secondo la loro saggezza, cioè stoltezza, la cosa principale. Quant'è indescrivibilmente insensato e sconsiderato. La saggezza e la verità le troviamo nella Bibbia. Benedetti sono tutti coloro, che seguono completamente questa saggezza, con tutto il loro cuore! "La grazia è ingannevole e la bellezza è cosa vana; ma la donna che teme il SIGNORE è quella che sarà lodata." Questa è la piena verità della faccenda. Quando, nel considerare una donna, non si apprezza la sua disposizione, il suo cuore e la sua vita buona e di sacrificio, allora ci sono validi motivi per essere nominati come professore di sconsideratezza e stupidità. Qual è l'utilità di un bel viso e una bella figura, se la donna è cattiva, ricalcitrante, difficile, contraria, attaccabrighe, presuntuosa, sospettosa, egoista, esigente, ecc.? Non ho mai sentito o letto, che un marito, che ha una moglie cosiddetta impossibile, si sia reputato felice perché lei era tanto bella. Si può andare incontro alla più grande sventura se ci s innamora dell'esteriore! Possiamo imparare quasi lo stesso da 1. Pietro 3,1-5, se abbiamo almeno un vivo interesse in ciò. Versetto 1 e 2: Se anche ve ne sono che non ubbidiscono alla parola, siano guadagnati, senza parola, dalla condotta delle loro mogli, quando avranno considerato la vostra condotta casta e Fino a quando viviamo qui sulla terra, la grande domanda è e resta questa: Come si presenta l'interno? rispettosa". Questo è particolarmente caratteristico! Desidererei che tutte le donne convertite a Dio e che hanno mariti non convertiti, conoscessero questa scrittura e la seguissero in modo dettagliato e preciso! Non conquisteranno, quindi, i loro mariti con discorsi! Al contrario! Senza parole! Piuttosto che conquistare i propri mariti con tutte le loro prediche, questi si stancano e diventano sempre più stufi delle prediche. Se al contrario notano la loro condotta pura e se provano continuamente la loro sottomissione ed essenza gioiosa, ottengono grande interesse nell'andare alle riunioni, dove le loro mogli hanno ricevuto una così eccellente influenza, tanto che sono diventate così amabili e buone. Con la loro pura e buona condotta sono diventati completamente superflui i discorsi e si raggiunge il risultato desiderato. In altre parole, si raggiunge il risultato con il contenuto buono e benedetto che è entrato nel cuore di lei e non attraverso una finta grande preoccupazione per la salvezza del marito. Il vostro ornamento non sia quello esteriore. È allora sbagliato ornarsi? No, assolutamente no! Ma il loro ornamento dovrà essere quello interiore, nel cuore, con "uno spirito dolce e pacifico, che agli 4 COPYRIGHT STIFTELSEN SKJULTE SKATTERS FORLAG, NORWAY brunstad.org

5 occhi di Dio è di gran valore." Sì, anche di gran valore, amabile e caro al marito e come una contrapposizione enorme con una ciarlona! "Meglio abitare sul canto di un tetto, che in una gran casa con una moglie rissosa." Proverbi 25, 24. Sì, qual è allora l'utilità di vestiti belli ed eleganti, e di splendenti ornamenti, se dalla bocca fluiscono parole cattive, dure, amare e odiose, o già soltanto una continua seccatura di un effervescente volontà propria?! Troviamo una differenza, come tra la notte e il giorno, con questa generale miseria e malessere in Cantico dei Cantici 2,14, dove sta scritto: "Fammi udire la tua voce; poiché la tua voce è soave." Se è avvenuta una trasformazione nel cuore, nella mente e nell'essere, quindi all'interno, allora la donna sarà sempre così, anche nel giorno delle avversità. Allora lo Sposo, e ogni uomo, desiderano sempre ascoltare la sua voce soave. Cos'è l'amabilità esteriore, se tutto procede bene. Questa è ipocrisia, si bugia!!! Questo è imbiancare con la malta! Non appena si presenta una difficoltà o un avversità, la malta è asportata, e la cattiva, nuda verità diventa chiara da vedere e da sentire! Si può simulare umiltà senza possedere neanche un minimo di questa virtù. Quando ci si veste come una (bella) farfalla o un "angelo", cos'è questa? Questa è menzogna. Non si è, infatti, né l'uno, né l'altro! E cos'è la cosiddetta formazione di questo mondo? È insegnamento all ipocrisia! Si deve fare ciò che sembra giusto, e dire ciò che suona bene, senza essere buoni!!! All'interno, e generalmente è così, tutto può essere completamente diverso. Per esempio si può dire: "O che piacere che sei venuto" mentre la realtà è completamente diversa. Mi ricordo ancora bene, quand'ero ancora un ragazzino, che mi fu detto: "Se vuoi andare avanti in questo mondo, ragazzo mio, allora fai un inchino!" Mi ricordo anche ancora, che questo non ebbe un eco nel mio cuore! Si può simulare umiltà senza possedere neanche un minimo di questa virtù. Ciò che accade più frequentemente nella vita di ogni giorno è simulare di essere buoni e amabili. Sì, eppure tutto sembra così buono! Eppure è così piacevole! Soprattutto se una bella donna sorride dolcemente e caramente. Sì, è un "piacevole" inganno! Ma quanto può essere deplorevole ciò che ci può essere all'interno! Uomini d'affari riescono, fra le altre cose, a speculare sull'ipocrisia delle persone e a guadagnare soldi grazie all'indescrivibilmente grande stupidità degli ipocriti. Per esempio si fa una pubblicità sul giornale che dice che è l abito a fare"l'uomo" e che "gli occhiali significano tutto". Si continua a mettere annunci e ciò avrà sicuramente i suoi vantaggi. Perciò c'è qualcuno, o molti, che credono qualcosa del genere. Pensate, una cosa talmente ironica, comprare un paio di occhiali per apparire belli! Occhiali e abiti non sono assolutamente utili, né ora né nell'eternità, per creare cuori puri e felicità. No! Una sola cosa è utile. Pienamente utile: "Date piuttosto in elemosina quello che è dentro il piatto; e ogni cosa sarà pura per voi." Noi possiamo dire con piacere e in verità, che questo è il perno della verità che salva! Allora cosa c'è nell'interiore degli uomini? Che cosa deve essere offerto e rinnegato, scacciato e mortificato affinché tutto possa diventare puro? È molto semplice! La verità è sempre molto 5 COPYRIGHT STIFTELSEN SKJULTE SKATTERS FORLAG, NORWAY brunstad.org

6 semplice. La menzogna, al contrario, è complicata e produce problemi e complessi. Sentite quant'è semplice: "non sia fatta la mia, ma la tua volontà!" Come stanno allora le cose? Abbiamo una propria volontà? Sì, e una propria volontà multilaterale! E tutta questa è peccaminosa e impura. Se diamo tutto in elemosina, sì allora tutto diventerà per noi puro. Questo significa anche che noi siamo sempre buoni, felici e sinceri, camminiamo sempre nello Spirito e abbiamo sempre una profonda pace e un profondo riposo in Dio, indipendentemente da ciò che gli altri dicono o fanno. Alleluia! Sia lodato il Signore! Dio ha come noi, una volontà multilaterale. La Sua volontà è completamente opposta alla nostra propria volontà. Per questo dobbiamo necessariamente rinnegare la nostra volontà, dirle di no, per eseguire la Sua volontà. E possiamo trovare la Sua volontà nella Bibbia, per tutte le possibili situazioni. Lì ci è resa chiaramente nota in molti posti e in modi diversi, attraverso numerosi esempi e rappresentazioni. Chi cerca, trova. Quanto più vivo interesse si ha, tanto meglio! Possiamo esprimere anche in modo diverso ciò che c'è all'interno degli uomini, cioè che l'uomo è pieno di pensieri e di opinioni su tutto e su tutti. E a causa del peccato, assolutamente niente di tutto ciò, è giusto e vero. Tutto è contaminato dal peccato. Tutto è impuro. Per questo, per esempio, disse Gesù: "Non giudicate!" Dio ha come noi, una volontà multilaterale. La Sua volontà è completamente opposta alla nostra. Ciò non può diventare vero e giusto finché non abbiamo rinnegato noi stessi, la nostra volontà, tutto quello che pensiamo o crediamo e finché, in conformità alle parole di Gesù, abbiamo dato tutto questo in elemosina, sicché possiamo obbedire pienamente alle parole della Scrittura. Allora pensiamo, crediamo e operiamo come ci dice chiaramente la parola di Dio. L'impuro contenuto degli uomini può anche essere espresso nel modo seguente: pieni di pretese e malcontento; non c è fine a ciò che si esige, si desidera e cui si ritiene di aver diritto! E proprio per questo non giunge mai fine all'insoddisfazione e nemmeno all essere infelice! E tutto questo ruota attorno all'esteriore e a quello che gli altri dovrebbero fare per noi. Ma l'unica cosa che porta alla felicità è che portiamo nella morte di Cristo tutto ciò che è di noi stessi, sicché possiamo diventare puri di cuore e fare tutto quello che dobbiamo fare. Allora siamo felicissimi, indipendentemente da quello che gli altri dicono o fanno. Continuiamo a riflettere circa l'esteriore e l'interiore. Un uomo che conosco molto bene, aveva fatto stampare un libro. Cercò una ditta per vedere se fossero disposti a vendere il suo libro. Quando la persona in questione vide il libro che aveva una bella copertina in unico colore, disse con tono grave: "No, la copertina sarebbe dovuto essere stampata in diversi colori." È possibile farsi un'idea sulle considerazioni che hanno condotto a questo! Non c'è fine nell'enunciare tutte le cose di cui un uomo può essere schiavo. Può essere schiavo dell'accendere una candela in luoghi, dove ci sarebbe una luce più forte, soltanto perché sta così bene, pienamente inutile. Allo stesso modo si può cedere alla voglia di comprare e predisporre 6 COPYRIGHT STIFTELSEN SKJULTE SKATTERS FORLAG, NORWAY brunstad.org

7 sempre più luce elettrica, molto al di là dei limiti del necessario. Non si vuole avere luce per vedere, ma perché sta così bene, proprio come quando si compra un paio di occhiali, non per vedere meglio ma perché stanno così bene. E proprio nei giorni nostri si è schiavi di colori, colori chiassosi nelle diverse varietà e combinazioni, secondo come cambia la moda. Una volta si è presi da un colore e poi nuovamente da un'altro. Ma è come dice un proverbio norvegese: "La stessa ragazza e lo stesso ballo." Niente di tutto questo cambia minimamente il contenuto del cuore o la felicità nella vita. Al contrario si peggiora sempre più. È molto indicativo ciò che sta scritto in Ecclesiaste 7,29: "Questo soltanto ho trovato: che Dio ha fatto l'uomo retto, ma gli uomini hanno cercato molti sotterfugi". E poi in particolare prodigi dell'ipocrisia, sicché si recita la parte di quello che non si è. Per questo motivo s inganna sia se stessi sia gli altri. Perciò, bandita la menzogna, ognuno dica la verità al suo prossimo! Ef. 4,25. Persino i panini devono essere imbottiti con colori diversi in tutte le direzioni. Così appare tanto buono. - Anzi, sia Dio riconosciuto veritiero e ogni uomo bugiardo... Rm. 3,4. "Gli uomini del volgo non sono che vanità e i nobili non sono che menzogna..." Sal. 62,9. "I Cretesi sono sempre bugiardi... Questa testimonianza è vera." Tt. 1, La conclusione di questo è che tutti gli uomini sono di natura in misura maggiore o minore bugiardi. Con i Cretesi la situazione era proprio terribile. "Perciò, bandita la menzogna, ognuno dica la verità al suo prossimo... " Ef. 4,25. Il fatto che Paolo scriva questa esortazione a una chiesa, quindi a credenti, a uomini convertiti, dimostra che, in primo luogo, anche persone credenti mentono e, in secondo luogo, che la menzogna può essere deposta. In Apocalisse 14,5 leggiamo di una grande schiera di uomini in cui si è compiuto ciò: "Nella bocca loro non è stata trovata menzogna: sono irreprensibili." Alleluia! Quanto sia tremendamente pericolosa la menzogna, lo leggiamo chiaramente in Atti degli Apostoli 5, dove sta scritta la storia di Anania e sua moglie, e in Apocalisse 21,8 "...e tutti i bugiardi, la loro parte sarà nello stagno ardente..." Dio vuole liberarci da tutta la falsità, da tutte le cose riprovevoli della menzogna. Da tutta l'ipocrisia e da tutte le recitazioni! Ahimè, un modo molto frequente di mentire è esagerare e colorire ciò che si dice o si racconta, anche quando si discute o si litiga. Con riferimento a quest'ultima situazione, proprio per questo entrambe le parti riescono a continuare a discutere o a litigare, perché entrambe usano espressioni troppo forti o, in altre parole, esagerano. La precisione è una stupenda virtù! È un diretto risultato dell'essenza interiore della verità. Qualcosa che è quasi vera, non è vera. L'origine dell'essere disordinati con le parole sta nell'essenza della menzogna, nella superficiale essenza della menzogna. "Tu hai dato i tuoi precetti perché siano osservati con cura." Sal. 119,4 7 COPYRIGHT STIFTELSEN SKJULTE SKATTERS FORLAG, NORWAY brunstad.org

8 "...dopo essermi accuratamente informato..." Lu. 1,3. Abbiamo questo comandamento particolarmente utile e magnifico: "Perciò, bandita la menzogna, ognuno dica la verità Ef. 4,15. Questo deve, e può essere eseguito con precisione!!! Sia altamente lodato il Signore! "... e con dolce e lusinghiero parlare seducono il cuore dei semplici." Rm. 16,18. Proprio perché non dicono la verità! Ma la precisa verità non può mai ingannare o raggirare qualcuno. Nel campo religioso si mente enormemente! Una delle più grandi menzogne nelle riunioni dei cristiani confessionali è, che tutti coloro, che credono nella riconciliazione, saranno rapiti in cielo quando torna Gesù, indipendentemente da come vivono. Un'altra delle più grandi menzogne è che non è possibile condurre una vita di completa vittoria. Entrambe queste bugie sono direttamente in contrasto con molte, forti e chiare parole nella Scrittura. L'apostolo della carità, Giovanni, particolarmente sincero, è molto severo quando si tratta di essere veri! Per esempio: "Se diciamo che abbiamo comunione con lui e camminiamo nelle tenebre, noi mentiamo e non mettiamo in pratica la verità." 1. Gv. 1,6. "Chi dice: «Io l'ho conosciuto», e non osserva i suoi comandamenti, è bugiardo e la verità non è in lui." 1. Gv. 2,4. L'apostolo sottopone la parola dei credenti a un profondo esame e dimostra che qualcosa del bello che raccontano è bugia. E non ci sono scuse per questo. E non ci si può neanche discolpare del fare un'ingiustizia o di aver difettato nell'amare o nell'aver fatto un altro peccato. Leggi 1. Gv. 2,29 3,6-10 e 5,4 e 18. In 2. Ts. 2,9-12 possiamo leggere alcune verità particolarmente serie, tremende, ma altamente utili! L'intera salvezza dipende completamente dall'amore per la verità. Sta, infatti, scritto in versetto 10: "...quelli che periscono perché non hanno aperto il cuore all'amore della verità per essere salvati." In versetto 11 sta scritto: "Perciò Dio manda loro una potenza d'errore perché credano alla menzogna.". Dio apprezza molto quei pochi che amano la verità. La parola di Dio è la verità. Dio è pure tremendamente adirato con tutti quelli che non afferrano l'amore per la verità, tanto che Lui invia sulla loro via una "potenza d errore" perché credano alla menzogna. Quale serietà mortale!!! Il ritorno di Gesù avverrà alla fine di una potente attività del diavolo con diverse forze, segni e miracoli ingannevoli. Se si è quindi molto deboli e stupidi come uomini, e non si ama la verità, ci si entusiasma di tutte queste commedie e si è trascinati "affinché tutti quelli che non hanno creduto alla verità siano giudicati. Versetto 12. "Voi guardate all'apparenza delle cose." Questo versetto è molto indicativo! Sono parole molto forti! È un'espressione dell'ipocrisia e dell'illimitata stupidità! 2. Cor. 10,7. 8 COPYRIGHT STIFTELSEN SKJULTE SKATTERS FORLAG, NORWAY brunstad.org

9 È il contenuto che ha significato, e non l'esteriore. Ma l'apostolo non scrive questo a gente non convertita o a gente appena convertita, ma a coloro che si erano arricchiti dell'intera vera parola e conoscenza e in cui fu confermata la testimonianza di Cristo. Non mancava loro un solo dono di grazia. 1. Cor. 1,5-7. Ma a essi mancava qualcosa di più grande, un cambiamento interiore, un contenuto divino! E così è la situazione con la maggior parte dei credenti, proprio perché manca loro un serio e vivo interesse a diventare puri di cuore e partecipi della natura divina. 2. Pt. 1,4. La questione è che persino quando si ha, in un certo senso, un po' d'interesse per l'interiore, si è allo stesso tempo ancor più interessati a come appaia esteriormente la nuova vita, a come appaia agli occhi degli altri. Di cuore "...non servendoli soltanto quando vi vedono, come per piacere agli uomini, ma con semplicità di cuore, temendo il Signore. Qualunque cosa facciate, fatela di buon animo, come per il Signore e non per gli uomini." Cl. 3, Quindi: qualunque cosa facciamo, sarà fatta di cuore, da un impulso interiore. Altrimenti diventa ipocrisia o in altre parole, qualcosa di falso e non autentico. L'adulazione è pure solo un'altra espressione per l'ipocrisia. Con felicità. "Dio ama un donatore gioioso." 2. Cor. 9,7. Con questo è detto chiaramente che Lui non apprezza chi non dona con gioia, anche se dona molto. "chi fa opere di misericordia, le faccia con gioia." Rm. 12,8 "...ringraziando con gioia il Padre..." Cl. 1,12. Noi ci rallegreremo e giubileremo, quando patiremo l'ingiustizia (Mt. 5,10-12), altrimenti qualcosa non è in ordine dentro di noi, persino se riusciamo a rassegnarci all'ingiustizia. È la volontà di Dio che tutto quello che facciamo, sia fatto con gioia. Ciò che è veramente grande e gradevole a Dio è, che siamo purificati e liberati il maggior possibile nel nostro interiore, affinché tutti i resti dell'essenza della menzogna scompaiano. 9 COPYRIGHT STIFTELSEN SKJULTE SKATTERS FORLAG, NORWAY brunstad.org

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit.

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit. OTTOBRE: Giornata del Carisma Introduzione TEMA: Fede e missione La mia intenzione è solamente questa: che [le suore] mi aiutino a salvare anime. (Corrispondenza, p. 7) Questa lapidaria intenzione, che

Dettagli

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7 NOSTROSIGNORE Is45,1 7 Sal146(145) At2,29 36 Gv21,5 7 Tra gli elementi costitutivi dell'esistenza umana, la dipendenza dell'uomo daun'autoritàè unfattoincontrovertibile. L'aggettivosostantivatokyriossignifica:

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

La Sacra Bibbia (testo CEI 2008) Versione non commerciabile. E gradita invece la riproduzione a fine di evangelizzazione www.laparola.

La Sacra Bibbia (testo CEI 2008) Versione non commerciabile. E gradita invece la riproduzione a fine di evangelizzazione www.laparola. La Sacra Bibbia (testo CEI 2008) Versione non commerciabile. E gradita invece la riproduzione a fine di evangelizzazione www.laparola.it LETTERA AGLI EFESINI 1 1 Paolo, apostolo di Cristo Gesù per volontà

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

DISCERNIMENTO NEL MEDIOEVO

DISCERNIMENTO NEL MEDIOEVO DISCERNIMENTO NEL MEDIOEVO San Bernardo (1090-1153) Jean Gerson (1363-1429) S. Bernardo (1090-1153) Bernardo ha formato la sua saggezza basandosi principalmente sulla Bibbia e alla scuola della Liturgia.

Dettagli

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Lettera pastorale per la Quaresima 2012 di Mons. Dr. Vito Huonder Vescovo di Coira Questa Lettera pastorale va letta in chiesa

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Domenica, 15 novembre 2009. Dov'è il tuo zelo

Domenica, 15 novembre 2009. Dov'è il tuo zelo Domenica, 15 novembre 2009 Dov'è il tuo zelo Apocalisse 3:14-22- All'angelo della chiesa di Laodicea scrivi: queste cose dice l'amen, il testimone fedele e veritiero, il principio della creazione di Dio:

Dettagli

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano 1) Camminiamo incontro al Signore 2) Se oggi la sua voce Rit, Camminiamo incontro al Signore Camminiamo con gioia Egli viene non tarderà Egli viene ci salverà.

Dettagli

MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27

MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27 MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27 2 L Siamo alla domanda fondamentale, alla provocazione più forte perché va diritta al cuore della mia vita, della tua, di ogni uomo che,

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Il Regno dato a gente che ne produca i frutti (Mt 21,43)

Il Regno dato a gente che ne produca i frutti (Mt 21,43) Parrocchia S. M. Kolbe Viale Aguggiari 140 - Varese Il Regno dato a gente che ne produca i frutti (Mt 21,43) 1. PREGHIAMO INSIEME Salmo 80 (79) 1 Al maestro del coro. Su «Il giglio della testimonianza».

Dettagli

CARNE DI MAIALE: PERCHÉ NO?

CARNE DI MAIALE: PERCHÉ NO? CARNE DI MAIALE: PERCHÉ NO? Ma lo Spirito dice esplicitamente che nei tempi futuri alcuni apostateranno dalla fede, dando retta a spiriti seduttori e a dottrine di demoni, sviati dall'ipocrisia di uomini

Dettagli

Canterò in eterno le tue meraviglie, canterò a te, Signore Dio. Canterò in eterno le tue meraviglie, canterò a te, Signore Dio.

Canterò in eterno le tue meraviglie, canterò a te, Signore Dio. Canterò in eterno le tue meraviglie, canterò a te, Signore Dio. 1 È BELLO LODARTI 2 CANTERÒ IN ETERNO 5 NOI VENIAMO A TE 6 POPOLI TUTTI È bello cantare il tuo amore, è bello lodare il tuo amore, è bello cantare il tuo amore, e bello lodarti Signore, è bello cantare

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

IV domenica di Quaresima - Anno A 2014

IV domenica di Quaresima - Anno A 2014 IV domenica di Quaresima - Anno A 2014 Dal Vangelo secondo Giovanni 9, 1.6-9.13-17.34-38 In quel tempo, Gesù passando vide un uomo cieco dalla nascita. Sputò per terra, fece del fango con la saliva, spalmò

Dettagli

Adamo conobbe Eva, sua moglie, la quale concepì e partorì Caino, e disse: «Ho acquistato un uomo con l'aiuto del SIGNO-

Adamo conobbe Eva, sua moglie, la quale concepì e partorì Caino, e disse: «Ho acquistato un uomo con l'aiuto del SIGNO- DOV'È TUO FRATELLO? Adamo conobbe Eva, sua moglie, la quale concepì e partorì Caino, e disse: «Ho acquistato un uomo con l'aiuto del SIGNO- RE». Poi partorì ancora Abele, fratello di lui. Abele fu pastore

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Non Io, Ma Cristo di Jim Hohnberger

Non Io, Ma Cristo di Jim Hohnberger Non Io, Ma Cristo di Jim Hohnberger Dio ha un piano di salvezza e redenzione per l'uomo caduto e Satana ha un piano per mantenere l'uomo caduto in questo stato. L'intero piano di Satana è costruito attorno

Dettagli

PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO

PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO Annuncio della Pasqua (forma orientale) EIS TO AGHION PASCHA COMUNITÀ MONASTICA DI BOSE, Preghiera dei Giorni, pp.268-270 È la Pasqua la Pasqua del Signore, gridò lo

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

LA "PASQUA SETTIMANALE" DEGLI EDUCATORI PASQUA DI RISURREZIONE DEL SIGNORE (ANNO A) 1

LA PASQUA SETTIMANALE DEGLI EDUCATORI PASQUA DI RISURREZIONE DEL SIGNORE (ANNO A) 1 LA "PASQUA SETTIMANALE" DEGLI EDUCATORI PASQUA DI RISURREZIONE DEL SIGNORE (ANNO A) 1 Spunti per la meditazione personale e per la riflessione agli alunni Fr. Donato Petti 1. Perché cercate tra i morti

Dettagli

Sono stato crocifisso con Cristo

Sono stato crocifisso con Cristo Introduzione Che Lui sia stato crocifisso è una cosa, ma che noi siamo crocifissi è tutt'altra cosa. Allo stesso modo, una cosa è che Lui abbia fatto la volontà di Dio, ma che noi la facciamo è una cosa

Dettagli

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Venga il Tuo Regno! COMISSIONE CENTRALE PER LA REVISIONE DEGLI STATUTI DEL REGNUM CHRISTI Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Cari promotori

Dettagli

"In ogni cosa rendete grazie, perché questa è la volontà di Dio in Cristo Gesù verso di voi" (I Tessalonicesi 5:18)

In ogni cosa rendete grazie, perché questa è la volontà di Dio in Cristo Gesù verso di voi (I Tessalonicesi 5:18) "In ogni cosa rendete grazie, perché questa è la volontà di Dio in Cristo Gesù verso di voi" (I Tessalonicesi 5:18) Rendere grazie a Dio, sempre, in ogni circostanza, in qualsiasi momento, in qualunque

Dettagli

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI Promesse di Gesù per coloro che reciteranno questa preghiera per 12 anni. Attraverso Santa Brigida, Gesù ha fatto meravigliose promesse alle anime

Dettagli

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen PREGHIERE DEL MATTINO Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Ti adoro Ti adoro, mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e conservato in questa

Dettagli

Guai a me se non predicassi il Vangelo

Guai a me se non predicassi il Vangelo Guai a me se non predicassi il Vangelo (1 Cor 9,16) Io dunque corro 1 Cor 9,26 La missione del catechista come passione per il Vangelo Viaggio Esperienza L esperienza di Paolo è stata accompagnata da un

Dettagli

Il Giovane Ricco - Luca 18:18-27

Il Giovane Ricco - Luca 18:18-27 Il Giovane Ricco - Luca 18:18-27 filemame: 42-18-18.evang.odt 3636 parole di Marco defelice, RO, mercoledì, 6 giugno, 2007 -- cmd -- La Bibbia è la Parola di Dio. È più attuale di quanto lo sia il giornale

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Preghiera per le vocazioni. Preghiera per le vocazioni al sacerdozio

Preghiera per le vocazioni. Preghiera per le vocazioni al sacerdozio Preghiera per le vocazioni Ti preghiamo, Signore, perché continui ad assistere e arricchire la tua Chiesa con il dono delle vocazioni. Ti preghiamo perché molti vogliano accogliere la tua voce e rallegrino

Dettagli

e degno di ogni lode, tremendo sugli dei. Do Sol La Tutti gli dei delle nazioni sono un niente e vanità,

e degno di ogni lode, tremendo sugli dei. Do Sol La Tutti gli dei delle nazioni sono un niente e vanità, CANTATE AL SIGNORE (Sal 96) Fa Cantate al Signore un canto nuovo, cantate al Signore da tutta la terra. Fa Benedite il suo nome perché è buono, annunziate ogni giorno la sua salvezza. Si- Narrate la sua

Dettagli

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA Confesso tutta la mia difficoltà a presentarvi questo brano che ho pregato tante volte. La paura è quella di essere troppo scontata oppure di dare troppe cose per sapute.

Dettagli

Presentazione Prologo all edizione francese

Presentazione Prologo all edizione francese INDICE Presentazione Prologo all edizione francese IX XVIII PARTE PRIMA CAPITOLO I Finché portiamo noi stessi, non portiamo nulla che possa valere 3 CAPITOLO II Non dobbiamo turbarci di fronte ai nostri

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Una notte di Fede: Vi annuncio una grande gioia

Una notte di Fede: Vi annuncio una grande gioia Veglia nella notte del S. Natale 2012 Una notte di Fede: Vi annuncio una grande gioia Il Santo Padre ha dedicato quest'anno liturgico alla Fede e noi in questa veglia che precede la S. Messa di Natale

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

PREGHIERA - 1 - S. ECC. MONS. BRUNO SCHETTINO Arcivescovo

PREGHIERA - 1 - S. ECC. MONS. BRUNO SCHETTINO Arcivescovo PREGHIERA La Tua Parola, Signore, è Verità perenne, la Tua Parola è vita piena, immortale. Nella tua sequela camminerò, nella luce che emana dalla tua Presenza dirigerò spedito i miei passi. Alla tua sorgente

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Il Test dei Tre Filtri di Socrate da meditare e applicare. È Natale ogni volta che... di Madre Teresa di Calcutta

Il Test dei Tre Filtri di Socrate da meditare e applicare. È Natale ogni volta che... di Madre Teresa di Calcutta Il Test dei Tre Filtri di Socrate da meditare e applicare Nell antica Grecia, Socrate era stimato avere una somma conoscenza. Un giorno, un conoscente incontrò il grande filosofo e disse: "Socrate, sapete

Dettagli

1. una fede da far crescere nei vostri figli

1. una fede da far crescere nei vostri figli Chiediamo il Battesimo di nostro figlio 3.a tappa: dopo il Battesimo 1. una fede da far crescere nei vostri figli Parrocchia di S. Ambrogio - Via G. Di Vittorio, 23 - Mignanego (GE) Come far crescere

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

Vita Abbondante. Corrado Salmé. Un giorno Gesù ha detto: «Io sono venuto affinché abbiano vita e l abbiano in abbondanza» (Giovanni 10:10).

Vita Abbondante. Corrado Salmé. Un giorno Gesù ha detto: «Io sono venuto affinché abbiano vita e l abbiano in abbondanza» (Giovanni 10:10). Vita Abbondante Corrado Salmé Un giorno Gesù ha detto: «Io sono venuto affinché abbiano vita e l abbiano in abbondanza» (Giovanni 10:10). Nessuno uomo ha mai potuto dire queste parole, perché nessun uomo

Dettagli

Decàpo. Laboratorio Annuale di Formazione al Primo Annuncio. Progetto dell Ufficio Diocesano per la Pastorale Missionaria

Decàpo. Laboratorio Annuale di Formazione al Primo Annuncio. Progetto dell Ufficio Diocesano per la Pastorale Missionaria Decàpoli Progetto dell Ufficio Diocesano per la Pastorale Missionaria Laboratorio Annuale di Formazione al Primo Annuncio Va nella tua casa, dai tuoi, annunzia loro ciò che il Signore ti ha fatto e la

Dettagli

L ALFABETO DELLA LEGALITA

L ALFABETO DELLA LEGALITA L alfabeto, che sta alla base dell acquisizione di ogni lingua, diventa, in questo nostro giornalino, il punto di partenza per la conoscenza di quei valori fondamentali che è indispensabile interiorizzare

Dettagli

VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO

VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO I frati non predichino nella diocesi di alcun vescovo qualora dallo stesso vescovo sia stato loro proibito. E nessun frate osi

Dettagli

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Diocesi di Nicosia Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Largo Duomo,10 94014 Nicosia (EN) cod. fisc.: 90000980863 tel./fax 0935/646040 e-mail: cancelleria@diocesinicosia.it Ai

Dettagli

di Gesù La Missione Riflessione Biblica Esperienze La nostra eredità spirituale Congregazione delle Suore della SS.ma Madre Addolorata

di Gesù La Missione Riflessione Biblica Esperienze La nostra eredità spirituale Congregazione delle Suore della SS.ma Madre Addolorata portare vita piena agli altri Congregazione delle Suore della SS.ma Madre Addolorata del Terz Ordine Regolare di San Francesco d Assisi Luglio 2013 #2 La Missione di Gesù Carissime/i, dopo aver presentato

Dettagli

Nascita di Gesù (Dal Vangelo di Luca)

Nascita di Gesù (Dal Vangelo di Luca) Nascita di Gesù (Dal Vangelo di Luca) [1]In quei giorni un decreto di Cesare Augusto ordinò che si facesse il censimento di tutta la terra. Questo primo censimento fu fatto quando era governatore della

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

Textum latinum et italicum formularii Missae peculiaris «Pro nova evangelizatione»

Textum latinum et italicum formularii Missae peculiaris «Pro nova evangelizatione» CONGREGATIO DE CULTO DIVINO ET DISCIPLINA SACRAMENTORUM Prot. N.1139/11/L Textum latinum et italicum formularii Missae peculiaris «Pro nova evangelizatione» Probatum. Ex aedibus Congregationis de Cultu

Dettagli

INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO

INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO Rallegrati Maria Dal vangelo di Luca (1, 26-38) 26 Al sesto mese, l angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret,

Dettagli

Punto Yes Associazione Metanoeite di Foggia

Punto Yes Associazione Metanoeite di Foggia Punto Yes Associazione Metanoeite di Foggia Incontro del 16 Novembre 2014 in viale Ofanto 27 - Foggia dalle ore 17.30 (LETTORE) Introduzione Viviamo le diverse parti della preghiera con calma e tranquillità,

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

Giovanni 15, 26-27; 16, 12-15

Giovanni 15, 26-27; 16, 12-15 Giovanni 15, 26-27; 16, 12-15 Venuta del Paraclito 15, 26 In quel tempo. Gesù disse ai suoi discepoli: «Quando verrà il Paràclito, che io vi manderò dal Padre, lo Spirito della verità che procede dal Padre,

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Uno alla tua destra e uno alla tua sinistra nel tuo regno

Uno alla tua destra e uno alla tua sinistra nel tuo regno Uno alla tua destra e uno alla tua sinistra nel tuo regno Domanda della madre dei figli di Zebedeo Matteo 20, 20-28 Allora gli si avvicinò la madre dei figli di Zebedèo con i suoi figli, e si prostrò per

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Incontrare il Signore in famiglia.

Incontrare il Signore in famiglia. temi pastorali Incontrare il Signore in famiglia. GIAMPAOLO DIANIN* Padova Se la fede è la storia di un grande amore, è nella famiglia - in cui oggi si vive una sorta di indifferenza - che essa deve essere

Dettagli

III incontro SIA FATTA LA TUA VOLONTÀ COME IN CIELO COSÌ IN TERRA Pensare, volere e amare come Cristo

III incontro SIA FATTA LA TUA VOLONTÀ COME IN CIELO COSÌ IN TERRA Pensare, volere e amare come Cristo III incontro SIA FATTA LA TUA VOLONTÀ COME IN CIELO COSÌ IN TERRA Pensare, volere e amare come Cristo Obiettivo generale: L'incontro di questa domenica è incentrato sul cammino del discernimento della

Dettagli

incontro e condivisione la strada: un luogo non solo un percorso

incontro e condivisione la strada: un luogo non solo un percorso incontro e condivisione la strada: un luogo non solo un percorso AGESCI ROUTE NAZIONALE 2014 Inventare la strada è un rischio, è il rischio: ma il rischio è la condizione della libertà, è l ambito della

Dettagli

Ma Lo Sai Tu Che...?

Ma Lo Sai Tu Che...? Ma Lo Sai Tu Che...? ...che il battesimo in acqua fatto nei titoli di Padre, Figlio e Spirito Santo (Matteo 28:19) per Dio non è valido? Tu dirai: Perché non è valido?. La risposta è semplice: Non è valido

Dettagli

QUAL È LA CONCEZIONE DEL MATRIMONIO E DELLA FAMIGLIA NELLA FEDE CRISTIANA?

QUAL È LA CONCEZIONE DEL MATRIMONIO E DELLA FAMIGLIA NELLA FEDE CRISTIANA? QUAL È LA CONCEZIONE DEL MATRIMONIO E DELLA FAMIGLIA NELLA FEDE CRISTIANA? Che cos'è il matrimonio? È quella speciale comunione di vita e d'amore tra un uomo e una donna, in cui si attuano particolari

Dettagli

SCELTI FIN DAL GREMBO DELLA MADRE

SCELTI FIN DAL GREMBO DELLA MADRE Assemblea Nazionale Missio Giovani Roma, 10 aprile 2011 SCELTI FIN DAL GREMBO DELLA MADRE 1. STORIE DI UOMINI L immagine da cui partiamo è esplicitamente riferita all esperienza di Paolo: 15 Ma quando

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

Luca 2, 8-20 PREMESSA. IL TESTO di Lc 2, 8-20

Luca 2, 8-20 PREMESSA. IL TESTO di Lc 2, 8-20 1 Luca 2, 8-20 PREMESSA Luca prosegue il suo racconto di natale. Lui è uno storico, ce lo dice all'inizio del suo vangelo (Lc 1,1-4), ma il suo intento non è quello di riportarci dei fatti freddi, così

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Novena del lavoro. 4a San Josemaría Escrivá

Novena del lavoro. 4a San Josemaría Escrivá Novena del lavoro 4a San Josemaría Escrivá Preghiera a San Josemaría San Josemaría Escrivá Fondatore dell'opus Dei PREGHIERA Oh Dio, che per mediazione di Maria Santissima concedesti a San Josemaría, sacerdote,

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

5. DOV'È L'AGNELLO PER L'OLOCAUSTO? Il sacrificio di Isacco Genesi 22,1-14

5. DOV'È L'AGNELLO PER L'OLOCAUSTO? Il sacrificio di Isacco Genesi 22,1-14 5. DOV'È L'AGNELLO PER L'OLOCAUSTO? Il sacrificio di Isacco Genesi 22,1-14 1.LA STORIA Il capitolo 22 del libro della Genesi è uno dei testi fondamentali nell Antico Testamento. Il testo appartiene ad

Dettagli

3a domenica di avvento 11 dicembre 2005

3a domenica di avvento 11 dicembre 2005 Mi ha mandato a portare il lieto annuncio ai poveri a promulgare l anno di misericordia del Signore PACE CON GLI UOMINI compassione e giustizia 3a domenica di avvento 11 dicembre 2005 ACCOGLIENZA Nel nome

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

MESSAGGI DI LUCE. Carta Michele Cell:346-5788900 E-mail;michele-carta@hotmail.it

MESSAGGI DI LUCE. Carta Michele Cell:346-5788900 E-mail;michele-carta@hotmail.it MESSAGGI DI LUCE Carta Michele Cell:346-5788900 E-mail;michele-carta@hotmail.it Tengo a precisare che Messaggi di Luce e un progetto che nasce su Facebook a oggi e visitato da piu' di 9000 persone E un

Dettagli

MEDITAZIONE SULL AVVENTO, NATALE ED EPIFANIA, TEMPO DELLA MANIFESTAZIONE DEL SIGNORE.

MEDITAZIONE SULL AVVENTO, NATALE ED EPIFANIA, TEMPO DELLA MANIFESTAZIONE DEL SIGNORE. MEDITAZIONE SULL AVVENTO, NATALE ED EPIFANIA, TEMPO DELLA MANIFESTAZIONE DEL SIGNORE. Oh Dio, suscita in noi la volontà di andare incontro con le buone opere al tuo Cristo che viene, perchè egli ci chiami

Dettagli

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO GRUPPOPRIMAMEDIA Scheda 03 CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO Nella chiesa generosita e condivisione Leggiamo negli Atti degli Apostoli come è nata la comunità cristiana di Antiochia. Ad Antiochia svolgono

Dettagli

Testimoni di Dio VEGLIA MISSIONARIA ADORAZIONE EUCARISTICA. 27 ottobre 2011 BENEDIZIONE. CANTO: Ho toccato il fuoco

Testimoni di Dio VEGLIA MISSIONARIA ADORAZIONE EUCARISTICA. 27 ottobre 2011 BENEDIZIONE. CANTO: Ho toccato il fuoco BENEDIZIONE Parrocchia Natività di Maria Vergine - Gorle CANTO: Ho toccato il fuoco Ho toccato il fuoco con le mani: era il vecchio sogno di un bambino, sono io colui che accende i fuochi, sono il vento

Dettagli