PROVINCIA SUD SARDEGNA Legge Regionale , n. 2 Riordino del sistema delle autonomie locali della Sardegna

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROVINCIA SUD SARDEGNA Legge Regionale , n. 2 Riordino del sistema delle autonomie locali della Sardegna"

Transcript

1 DETERMINAZIONE N. 186 /AMB DEL 28 DICEMBRE 2016 OGGETTO: Appendice n. 2 del alla polizza fideiussoria n. BS/RI/00018 del Ns. Registro delle Garanzie Finanziarie rep. n. 8 del inerente l'attività di gestione operativa e chiusura della discarica per rifiuti speciali non pericolosi (operazioni di cui all allegato B alla parte IV, lett. D1, del D.Lgs. 152/2006), facente parte del complesso IPPC della Portovesme s.r.l., sito in località Genna Luas nei Comuni di Iglesias e Carbonia - Accettazione. IL DIRIGENTE Vista la Direttiva 2008/1/CE, che modifica e sostituisce la direttiva 96/61/CE relativa alla prevenzione ed alla riduzione integrate dell'inquinamento; Visto il Decreto Legislativo 13 gennaio 2003, n. 36 e sue successive modificazioni ed integrazioni, recante Attuazione della direttiva 1999/31/Ce relativa alle discariche di rifiuti ; Visto il Decreto Ministeriale 27 settembre 2010 recante Criteri di ammissibilità dei rifiuti in discarica. Abrogazione D.M. 3 agosto 2005 ; Visto il Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n. 152 recante Norme in materia ambientale e sue successive modificazioni ed integrazioni; Visto il Decreto Legislativo 29 giugno 2014, n. 46 recante Attuazione della direttiva 2010/75/UE relativa alle emissioni industriali (prevenzione e riduzione integrate dell inquinamento), ed in particolare l art. 7 che ha apportato modifiche al Titolo III-bis della Parte Seconda del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n. 152; Vista la Legge Regionale 11 maggio 2006, n. 4 relativa a Disposizioni varie in materia di entrate, riqualificazioni della spesa, politiche sociali e di sviluppo ed in particolare l'art. 22, comma 4) che individua la Provincia quale Autorità competente al rilascio delle Autorizzazioni Integrate Ambientali (A.I.A.); Vista la Legge Regionale 12 giugno 2006, n. 9 avente ad oggetto Conferimento di funzioni e compiti agli enti locali ed in particolare l'art. 59, comma 4, lett. b, che assegna all Amministrazione Provinciale la competenza relativa al rilascio dell'autorizzazione all'esercizio delle attività di gestione dei rifiuti pericolosi e non; Vista la deliberazione di Giunta Regionale n. 39/23 del 15 luglio 2008, recante Direttive regionali in materia di prestazione e utilizzo delle garanzie finanziarie per l'esercizio delle attività di recupero e/o IPPC della Portovesme s.r.l., sito in località Genna Luas nei Comuni di Iglesias e Carbonia - Accettazione. 1 / 5

2 smaltimento dei rifiuti. Criteri per la prestazione delle garanzie finanziarie per l esecuzione di interventi di bonifica di siti inquinati ; Vista la deliberazione di Giunta Regionale n. 15/22 del 13 aprile 2010 avente per oggetto Decreto legislativo n. 36/2003 e D.M. Ambiente Ammissibilità dei rifiuti conferiti in impianti di discarica per rifiuti non pericolosi ; Vista la determinazione del dirigente dell Area dei Servizi Ambientali n. 149 del avente ad oggetto Autorizzazione Integrata Ambientale per l'impianto IPPC Portovesme S.r.l. Discarica per rifiuti speciali non pericolosi (Punto 5.4 dell Allegato I del D.Lgs. 59/2005) sito in Loc. Genna Luas nei Comuni di Iglesias e Carbonia ; Vista l Ordinanza Presidenziale n. 2 del , ex art. 191 D. Lgs. 152/2006, con la quale il Presidente della Provincia ha autorizzato - per la durata di 6 mesi la prosecuzione dell esercizio della discarica Genna Luas per ulteriori mc; Vista l Ordinanza Presidenziale n. 3 del , ex art. 191 D. Lgs. 152/2006, con la quale il Presidente della Provincia ha reiterato l Ordinanza Presidenziale n. 2 del , autorizzando - per la durata di 3 mesi la prosecuzione dell esercizio della discarica Genna Luas nei limiti della capienza di mc; Vista la propria determinazione n. 18 del , con la quale è stata modificata ed integrata la determinazione n. 149 del , rilasciando alla società Portovesme s.r.l. l autorizzazione per la modifica sostanziale del complesso IPPC costituito da una discarica per rifiuti speciali non pericolosi inerente l esercizio delle operazioni di smaltimento D1 sino al raggiungimento di una volumetria complessiva pari a m 3 al netto della copertura finale ; Vista la propria determinazione n. 198 del , con la quale sono state modificate ed integrate le determinazioni n. 149 del e n. 18 del , approvando il progetto esecutivo, presentato dalla Portovesme s.r.l., per l ampliamento della discarica in oggetto e con la quale è stata rilasciata l autorizzazione per la realizzazione, in conformità al progetto approvato, e l esercizio della modifica sostanziale del complesso IPPC consistente nell ampliamento in sopraelevazione della discarica per rifiuti speciali non pericolosi, con conseguente aumento delle volumetrie abbancabili (operazione D1) pari a m 3 al netto della copertura finale; Richiamate le Ns. determinazioni di accettazione delle polizze fideiussorie precedentemente prestate dalla Portovesme s.r.l. a garanzia dei provvedimenti autorizzativi sopra citati ed a copertura della fase di gestione operativa e chiusura della discarica in oggetto, ed in particolare le determinazioni n. 212 del IPPC della Portovesme s.r.l., sito in località Genna Luas nei Comuni di Iglesias e Carbonia - Accettazione. 2 / 5

3 , n. 125 del , n. 354 del , n. 45 del e n. 221 del , cui si rinvia integralmente per i dettagli; Vista la determinazione n. 128 del , con la quale la scadenza dell A.I.A. rilasciata alla Portovesme s.r.l. con la determinazione n. 149 del , come successivamente modificata ed integrata dai provvedimenti autorizzativi sopra richiamati, è stata prorogata di ulteriori sei anni ai sensi dell art. 29-octies del D.Lgs. n. 152/2006, così come aggiornato dal D.Lgs. 46/2014 così che la validità dell autorizzazione originaria viene estesa fino alla data del ; Vista la polizza fideiussoria n. BS/RI/00018 del acquisita agli atti in data con il n nonché al Ns. Registro delle Garanzie Finanziarie al rep. n. 3 del dell'importo di ,00 (euro diciottomilioniquattrocentoquarantasettemilasettecentonovantadue/00), con validità dal al comprensiva della maggiorazione di due anni, emessa dalla HCC International Insurance Company PLC per conto della Portovesme s.r.l. ed a favore della Provincia Sud Sardegna gestione stralcio ex Provincia di Carbonia Iglesias, a garanzia delle obbligazioni derivanti dall'esercizio dell'attività autorizzata con i provvedimenti autorizzativi sopra richiamati e da ultimo con la determinazione n. 128 del , a copertura della fase di gestione operativa e chiusura della discarica in oggetto; Vista l appendice n. 1 del alla polizza fideiussoria n. BS/RI/00018 del trasmessa unitamente alla garanzia in oggetto ed acquisita al Ns. Registro delle Garanzie Finanziarie al rep. n. 3/A del con la quale si precisa che il mancato rinnovo della polizza alla scadenza non è considerato causa di escussione della polizza stessa; Vista la determinazione del dirigente dell Area dei Servizi Ambientali n. 201 del , con la quale è stata accettata la polizza fideiussoria n. BS/RI/00018 del e la relativa appendice n. 1 del ; Vista la determinazione del dirigente dell Area Ambiente n. 139/AMB del , con la quale è stata modificata l Autorizzazione Integrata Ambientale rilasciata con i provvedimenti sopra citati, autorizzando la realizzazione in conformità al progetto approvato e l esercizio della modifica sostanziale del complesso IPPC (costituito da una discarica per rifiuti speciali non pericolosi) inerente l ampliamento della stessa per una volumetria pari a m 2 mediante costruzione della nona struttura arginale, con volumetria complessiva dell intera discarica pari a m 2, al netto della copertura finale, nel rispetto delle prescrizioni riportate nella stessa determinazione; Vista l appendice n. 2 del alla polizza fideiussoria n. BS/RI/00018 del acquisita agli atti in data con il n nonché al Ns. Registro delle Garanzie Finanziarie al rep. n. 8 IPPC della Portovesme s.r.l., sito in località Genna Luas nei Comuni di Iglesias e Carbonia - Accettazione. 3 / 5

4 del con la quale la polizza in esame viene aggiornata ed estesa alle prescrizioni ed obbligazioni derivanti dal nuovo provvedimento autorizzativo rilasciato con la determinazione n. 139/AMB del e viene aumentato il massimale garantito di un importo pari ad ,00 così che l'importo complessivo del massimale viene stabilito in ,00 (ventimilioniottocentotrentamilaseicentocinquanta/00), fermo ed invariato tutto il resto; Dato atto che la HCC International Insurance Company PLC, con sede legale a Londra in via 1 Aldgate, EC3N 1RE, registrata in Inghilterra e Galles al n , è società regolarmente iscritta nell Elenco II dell Albo Imprese IVASS al n. II del con codice ISVAP n ed è ammessa ad operare nel territorio italiano in libertà di prestazione di servizi (LPS) nel ramo cauzione; Visto l'art. 6, comma 1, dell'allegato 1 alla deliberazione di Giunta Regionale n. 39/23 del il quale prevede che Gli importi delle garanzie finanziarie sono ridotti del 50% per le imprese registrate ai sensi del regolamento (CE) n. 761/2001, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 19 marzo 2001 (EMAS), e del 40% nel caso in cui il soggetto interessato dimostri di avere ottenuto la certificazione UNI EN ISO da organismo accreditato a sensi della normativa vigente ; Visto il Certificato di Conformità ISO 14001:2004 n. IT del , revisione n. 1 del , rilasciato dalla Bureau Veritas Italia S.p.A., società accreditata dalla SINCERT, alla società Portovesme S.r.l. in relazione alle attività meglio precisate in tale certificato ed avente validità fino al giorno ; Vista la conformità dell'appendice in oggetto allo Schema delle condizioni contrattuali per la costituzione di polizza fidejussoria o fidejussione bancaria a garanzia degli obblighi derivanti dall esercizio di impianti di recupero e/o smaltimento di rifiuti autorizzati ai sensi del D.Lgs. 152/06 e s.m.i., del D.Lgs. 59/05, nonché del D.Lgs 36/03 e del D.Lgs. 133/05, di cui all'allegato 2 della deliberazione di Giunta Regionale n. 39/23 del ; Ritenuto opportuno accettare l'appendice n. 2 del alla polizza fideiussoria n. BS/RI/00018 del , che si allega al presente atto per farne parte integrante e sostanziale; Visti: - il D. Lgs. 267/2000, con particolare riferimento all'art. 107; - il D. Lgs. 165/2001, con particolare riferimento all art. 4; - la L. 241/1990; - il Titolo III Capo XXII del Libro IV del Codice Civile; Viste: - la Legge Regionale n. 15 del Disposizioni transitorie in materia di riordino delle province ; IPPC della Portovesme s.r.l., sito in località Genna Luas nei Comuni di Iglesias e Carbonia - Accettazione. 4 / 5

5 - la Legge Regionale n. 7 del Disposizioni urgenti in materia di enti locali e disposizioni varie ; - la Legge Regionale n. 2 del Riordino del sistema delle autonomie locali della Sardegna ; Visto il decreto dell Amministratore Straordinario n. 17 del , con il quale è stato conferito al sottoscritto - con decorrenza immediata - l incarico di dirigente dell'ambiente relativamente ai procedimenti riguardanti la società Portovesme s.r.l. Tutto ciò premesso DETERMINA 1. di accettare l'appendice n. 2 del alla polizza fideiussoria n. BS/RI/00018 del acquisita agli atti in data con il n nonché al Ns. Registro delle Garanzie Finanziarie al rep. n. 8 del con la quale la polizza in esame viene aggiornata ed estesa alle prescrizioni ed obbligazioni derivanti dal nuovo provvedimento autorizzativo rilasciato con la determinazione n. 139/AMB del e viene aumentato il massimale garantito di un importo pari ad ,00 così che l'importo complessivo del massimale viene stabilito in ,00 (ventimilioniottocentotrentamilaseicentocinquanta/00), fermo ed invariato tutto il resto; 2. di dare atto che il Certificato di Conformità ISO 14001:2004 n. IT del ha validità fino al giorno ; pertanto, sarà onere della Società pena la decadenza dalla riduzione dell'importo della garanzia finanziaria di cui al punto 6.1 dell'allegato 1 alla deliberazione di Giunta Regionale n. 39/23 del rinnovare tale certificato alla sua scadenza e presentarlo all'ufficio competente di questo Ente. Iglesias, 28 dicembre 2016 IL DIRIGENTE F.to Ing. Fulvio Bordignon IPPC della Portovesme s.r.l., sito in località Genna Luas nei Comuni di Iglesias e Carbonia - Accettazione. 5 / 5

DETERMINAZIONE N. 237 DEL 5 AGOSTO 2013

DETERMINAZIONE N. 237 DEL 5 AGOSTO 2013 DETERMINAZIONE N. 237 DEL 5 AGOSTO 2013 OGGETTO: Polizza fideiussoria n. 13345 del 18.06.2013 e relativa appendice di precisazione n. 1 del 03.07.2013 Ns. Registro delle Garanzie Finanziarie rep. n. 4

Dettagli

AREA DEI SERVIZI AMBIENTALI DETERMINAZIONE N. 290 DEL 27 NOVEMBRE 2014

AREA DEI SERVIZI AMBIENTALI DETERMINAZIONE N. 290 DEL 27 NOVEMBRE 2014 DETERMINAZIONE N. 290 DEL 27 NOVEMBRE 2014 OGGETTO: Polizza fideiussoria n. BN-RI-0009 del 01.07.2014 e relative appendici n. 1 del 01.07.2014 e n. 2 del 29.10.2014 Ns. Registro delle Garanzie Finanziarie

Dettagli

Regione Autonoma della Sardegna

Regione Autonoma della Sardegna Allegato B) alla deliberazione n.24/11 del 29.07.2003 CRITERI E MODALITÀ DI PRESENTAZIONE E DI UTILIZZO DELLE GARANZIE FINANZIARIE PER L ESERCIZIO DELLE ATTIVITÀ DI SMALTIMENTO E RECUPERO DEI RIFIUTI PREVISTE

Dettagli

L.R. 30/1987, art. 5, c. 1, lett. l) B.U.R. 7/9/205, n. 36. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 11 agosto 2005, n. 0266/Pres.

L.R. 30/1987, art. 5, c. 1, lett. l) B.U.R. 7/9/205, n. 36. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 11 agosto 2005, n. 0266/Pres. L.R. 30/1987, art. 5, c. 1, lett. l) B.U.R. 7/9/205, n. 36 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 11 agosto 2005, n. 0266/Pres. Regolamento concernente le garanzie finanziarie per le discariche ai sensi

Dettagli

Dott. Ing. Paolo Intra

Dott. Ing. Paolo Intra Dott. Ing. Paolo Intra Via Guido Paglia 4-24040 Calvenzano (BG) C.F. NTRPLA78B28L400D, P.IVA 03624500165 Tel. 347/1475645, e-mail: paolo.intra@stuingintra.eu, PEC: paolo.intra@ingpec.eu Iscrizione Albo

Dettagli

Autorizzazione Dirigenziale

Autorizzazione Dirigenziale Area Qualità dell'ambiente ed Energie Rifiuti, Bonifiche e Autorizzazioni Integrate Ambientali Autorizzazione Dirigenziale Raccolta Generale n.862/2014 del 03/02/2014 Prot. n.24103/2014 del 03/02/2014

Dettagli

PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS AREA DEI SERVIZI AMBIENTALI

PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS AREA DEI SERVIZI AMBIENTALI DETERMINAZIONE N. 206 DEL 04.07.2013 OGGETTO: Rinnovo dell autorizzazione all esercizio per le operazioni di recupero dei rifiuti non pericolosi in regime di procedura semplificata di cui agli artt. 214-216

Dettagli

AUTORIZZAZIONI INTERMEDIAZIONE RIFIUTI FI D

AUTORIZZAZIONI INTERMEDIAZIONE RIFIUTI FI D AUTORIZZAZIONI INTERMEDIAZIONE RIFIUTI ŀ FI 10335 Categoria 8 D Aggiornato al 1 giugno 2016 Selin S.r.l. Via Antonino Caponnetto, 1/Int 50041 Calenzano (FI) Tel. 055.318071 Fax. 055.3436770 Codice Fiscale

Dettagli

Provincia di Ravenna Piazza dei Caduti per la Libertà, 2

Provincia di Ravenna Piazza dei Caduti per la Libertà, 2 Provincia di Ravenna Piazza dei Caduti per la Libertà, 2 Provvedimento n. 1059 Proponente: Valutazioni e Autorizzazioni ambientali Classificazione: 09-12 2006/39 del 31/03/2015 Oggetto: D.LGS N. 152/2006

Dettagli

REGIONE TOSCANA DIREZIONE AMBIENTE ED ENERGIA SETTORE AUTORIZZAZIONI AMBIENTALI Il Dirigente Responsabile: MIGLIORINI SIMONA Decreto non soggetto a controllo ai sensi della D.G.R. n. 548/2012 Numero interno

Dettagli

AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE

AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE provincia.udine@cert.provincia.udine.it AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Oggetto: DPR N. 59/2013 - AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE. DITTA TRIO SRL (C.F. 03490830266),

Dettagli

Autorizzazioni/Iscrizi

Autorizzazioni/Iscrizi Regione N. Provvedimento Descrizione semplificazioni L.R. 16/07/2015, n. 9 Legge comunitaria regionale per il 2015. Pubblicata nel B.U. - 16 luglio 2015, n. 171. Delib.G.R. 15/04/2015, n. 389 Adozione

Dettagli

REGIONE TOSCANA DIREZIONE AMBIENTE ED ENERGIA SETTORE AUTORIZZAZIONI AMBIENTALI. Responsabile di settore: RAFANELLI ANDREA

REGIONE TOSCANA DIREZIONE AMBIENTE ED ENERGIA SETTORE AUTORIZZAZIONI AMBIENTALI. Responsabile di settore: RAFANELLI ANDREA REGIONE TOSCANA DIREZIONE AMBIENTE ED ENERGIA SETTORE AUTORIZZAZIONI AMBIENTALI Responsabile di settore: RAFANELLI ANDREA Decreto non soggetto a controllo ai sensi della D.G.R. n. 553/2016 Numero interno

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore LONGO ANNARITA. Responsabile del procedimento M. MANETTI. Responsabile dell' Area. Direttore Regionale M.

DETERMINAZIONE. Estensore LONGO ANNARITA. Responsabile del procedimento M. MANETTI. Responsabile dell' Area. Direttore Regionale M. REGIONE LAZIO Direzione Regionale: TERRITORIO, URBANISTICA, MOBILITA E RIFIUTI Area: DETERMINAZIONE N. G03214 del 28/11/2013 Proposta n. 19196 del 28/11/2013 Oggetto: RIDA AMBIENTE S.r.l. - Determinazione

Dettagli

PROVINCIA DI ORISTANO

PROVINCIA DI ORISTANO PROVINCIA DI ORISTANO PROVÌNTZIA DE ARISTANIS SETTORE AMBIENTE E SUOLO UFFICIO AUTORIZZAZIONI AMBIENTALI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2372 del 05/12/2014 Oggetto: AGGIORNAMENTO TEMPORANEO PER MODIFICA

Dettagli

PROVÌNTZIA DE ARISTANIS

PROVÌNTZIA DE ARISTANIS PROVINCIA DI ORISTANO PROVÌNTZIA DE ARISTANIS SETTORE AMBIENTE E SUOLO UFFICIO AUTORIZZAZIONI AMBIENTALI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 248 del 31/01/2014 Oggetto: RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE INTEGRATA

Dettagli

Allegato F3 alla Delib.G.R. n. 14/32 del

Allegato F3 alla Delib.G.R. n. 14/32 del Allegato F3 alla Delib.G.R. n. 14/32 4.4.2012 Marca da bollo vigente (solo per originale) DETERMINAZIONE N. DEL Oggetto: Autorizzazione all esercizio ai sensi l art. 208, comma 15 D.Lgs. 152/06 di un impianto

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali Decreto n. 445 del 13/04/2016 Oggetto: Reg. UE n. 1308/2013

Dettagli

L.R. 19.12.2007, n. 45 Norme per la gestione integrata dei rifiuti e s.m.i. Approvazione del 4 Rapporto sulle raccolte differenziate 2008

L.R. 19.12.2007, n. 45 Norme per la gestione integrata dei rifiuti e s.m.i. Approvazione del 4 Rapporto sulle raccolte differenziate 2008 D.G.R. n. 588 del 26/07/2010. L.R. 19.12.2007, n. 45 Norme per la gestione integrata dei rifiuti e s.m.i. Approvazione del 4 Rapporto sulle raccolte differenziate 2008 LA GIUNTA REGIONALE PREMESSO che

Dettagli

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO TERRITORIO. VISTA la Legge statutaria 11 novembre 2004, n. 1 Nuovo Statuto della Regione Lazio ;

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO TERRITORIO. VISTA la Legge statutaria 11 novembre 2004, n. 1 Nuovo Statuto della Regione Lazio ; Oggetto: D.G.R. n. 516 del 18 luglio 2008 Determinazione della tariffa massima di accesso agli impianti di trattamento meccanico biologico dei rifiuti urbani denominati Malagrotta 1 e Malagrotta 2 Società

Dettagli

promozione dell uso dell energia da fonti rinnovabili, recante modifica e successiva abrogazione delle direttive 2001/77/CE e 2003/30/CE;

promozione dell uso dell energia da fonti rinnovabili, recante modifica e successiva abrogazione delle direttive 2001/77/CE e 2003/30/CE; 196 28.9.2016 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 39 Direzione Istruzione e Formazione Settore Sistema Regionale della Formazione. Programmazione IEFP, Apprendistato e Tirocini DECRETO 21

Dettagli

COMUNE DI TORTOLI' Provincia dell'ogliastra

COMUNE DI TORTOLI' Provincia dell'ogliastra COMUNE DI TORTOLI' Provincia dell'ogliastra C O P I A REGISTRO GENERALE Determinazione n. 850 del 30/08/2016 Area Governo del Territorio - Edilizia Privata Numero 5055 del 30/08/2016 OGGETTO Sportello

Dettagli

IL MINISTRO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO

IL MINISTRO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO D.M. 5 febbraio 2004: Modalità ed importi delle garanzie finanziarie che devono essere prestate a favore dello Stato dalle imprese che effettuano le attività di bonifica dei beni contenenti amianto. (Pubblicato

Dettagli

Città di Nichelino Provincia di Torino AREA TUTELA DEL CITTADINO, PROGR. FINANZ. E CONTROLLO DELLE ENTRATE. Polizia Locale.

Città di Nichelino Provincia di Torino AREA TUTELA DEL CITTADINO, PROGR. FINANZ. E CONTROLLO DELLE ENTRATE. Polizia Locale. Città di Nichelino Provincia di Torino AREA TUTELA DEL CITTADINO, PROGR. FINANZ. E CONTROLLO DELLE ENTRATE Polizia Locale Codice 36 Determinazione N 1064 del 31/12/2016 OGGETTO: Approvazione avviso pubblico

Dettagli

AREA TECNICA Determinazione N. 200 del 20.12.2013 Registro Generale N. 562

AREA TECNICA Determinazione N. 200 del 20.12.2013 Registro Generale N. 562 COMUNE DI S.MARCO D'ALUNZIO PROVINCIA DI MESSINA VIA GARIBALDI 98070 S.MARCO D ALUNZIO TEL. 0941/797007 0941/797279 FAX 0941/797391 www.comune.sanmarcodalunzio.me.it e-mail uff.tecnico@comune.sanmarcodalunzio.me.it

Dettagli

DIPARTIMENTO DELL AMBIENTE

DIPARTIMENTO DELL AMBIENTE D.D.G. n. 253 DIPARTIMENTO DELL AMBIENTE IL DIRIGENTE GENERALE VISTO lo statuto della Regione Siciliana e relative norme di attuazione; VISTO il Trattato istitutivo della Comunità Europea; VISTA la Legge

Dettagli

DETERMINA DEL IV DIPARTIMENTO

DETERMINA DEL IV DIPARTIMENTO DETERMINA DEL IV DIPARTIMENTO ORIGINALE Determinazione nr. 298 Del 04/03/2016 EDILIZIA PRIVATA OGGETTO: INCARICO PROFESSIONALE DI SUPPORTO AL R.U.P. PER ISTRUTTORIA E DEFINIZIONE DELLE PRATICHE EDILIZIE

Dettagli

PROVINCIA DI BIELLA. Ambiente e Agricoltura - DT Impegno n. DETERMINAZIONE N IN DATA

PROVINCIA DI BIELLA. Ambiente e Agricoltura - DT Impegno n. DETERMINAZIONE N IN DATA PROVINCIA DI BIELLA Ambiente e Agricoltura - DT Impegno n. Dirigente / Resp. P.O.: SARACCO GIORGIO DETERMINAZIONE N. 2599 IN DATA 28-09-2010 Oggetto: Aggiornamento dell Autorizzazione Integrata Ambientale

Dettagli

COMUNE DI CASTELLANA GROTTE

COMUNE DI CASTELLANA GROTTE COMUNE DI CASTELLANA GROTTE Provincia di Bari V SETTORE URBANISTICA EDILIZIA PRIVATA- SUAP - Il Dirigente Sportello Unico Attività Produttive Autorizzazione Unica Ambientale n. 1/2015 Oggetto: Provvedimento

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-69 del 02/02/2016 Oggetto D.LGS N. 152/2006

Dettagli

Bollettino Giuridico Ambientale n. 23

Bollettino Giuridico Ambientale n. 23 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 12 giugno 2000, n. 20-192 Criteri e modalità di presentazione e di utilizzo delle garanzie finanziarie previste per le operazioni di smaltimento e recupero dei rifiuti

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO, LA CONCORRENZA, IL CONSUMATORE, LA VIGILANZA E LA NORMATIVA TECNICA IL DIRETTORE GENERALE VISTA la Direttiva 95/16/CE del Parlamento

Dettagli

COMUNE DI LOIRI PORTO SAN PAOLO Provincia di Olbia - Tempio

COMUNE DI LOIRI PORTO SAN PAOLO Provincia di Olbia - Tempio COMUNE DI LOIRI PORTO SAN PAOLO Provincia di Olbia - Tempio COPIA VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA AMMINISTRATIVA N. 29/AM DEL 22-03-12 OGGETTO: Rinnovo delle concessioni per il commercio

Dettagli

Provincia di Milano. Direzione Centrale Risorse Ambientali. Affari Generali (Ambiente) Autorizzazione Dirigenziale

Provincia di Milano. Direzione Centrale Risorse Ambientali. Affari Generali (Ambiente) Autorizzazione Dirigenziale Provincia di Milano Direzione Centrale Risorse Ambientali Affari Generali (Ambiente) Autorizzazione Dirigenziale Autorizzazione n.774/2009 del 26/11/2009 Raccolta Generale n. 16920/2009 del 26/11/2009

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Numero Deliberazione 414 Data Deliberazione

Dettagli

CITTA DI ALESSANDRIA

CITTA DI ALESSANDRIA CITTA DI ALESSANDRIA 1608000000 - Direzione Affari Generali, Politiche Educative, Culturali e Sociali SERVIZIO 1608060000 - SERVIZIO SISTEMA EDUCATIVO INTEGRATO N DETERMINAZIONE 528 NUMERO PRATICA OGGETTO:

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-1428 del 12/05/2016 Oggetto D.LGS 387/03 E

Dettagli

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE ASSESSORATO TERRITORIO E AMBIENTE DIPARTIMENTO TERRITORIO E AMBIENTE DIREZIONE AMBIENTE SERVIZIO TUTELA DELLE ACQUE DALL'INQUINAMENTO E GESTIONE DEI RIFIUTI PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE OGGETTO : MODIFICA

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali Decreto n. 1083 del 08/09/2016 Oggetto: Reg. UE n. 1308/2013

Dettagli

A.I.A. : art. 29 quattuordecies Dlgs. 152/2006. Novità sanzioni - schema. A cura di Cinzia Silvestri Studio Legale Ambiente

A.I.A. : art. 29 quattuordecies Dlgs. 152/2006. Novità sanzioni - schema. A cura di Cinzia Silvestri Studio Legale Ambiente A.I.A. : art. 29 quattuordecies Dlgs. 152/2006 Novità sanzioni - schema A cura di Cinzia Silvestri Studio Legale Ambiente Il D. Lgs. 46/2014 modifica l impianto sanzionatorio previsto all articolo 29-quattuordecies

Dettagli

GIOVANI FRANCESCA. Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa ai sensi della D.G.R. n. 548/2012

GIOVANI FRANCESCA. Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa ai sensi della D.G.R. n. 548/2012 REGIONE TOSCANA DIREZIONE ISTRUZIONE E FORMAZIONE SETTORE LAVORO Il Dirigente Responsabile: GIOVANI FRANCESCA Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa ai sensi della D.G.R. n. 548/2012

Dettagli

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno Decreto del Funzionario n 64 del 24/02/2011 Oggetto: MANUTENZIONE STRAORDINARIA DI ALCUNI TRATTI DI STRADE EXTRAURBANE SUGHERICCIO / BADIA - VIA DELLA CERRETA E VIA DEL CASONE UGOLINO - APPROVAZIONE CERTIFICATO

Dettagli

Provincia di Forlì-Cesena

Provincia di Forlì-Cesena Provincia di Forlì-Cesena AMBIENTE E PIANIFICAZIONE TERRITORIALE Fascicolo n. 2014/09.02.05/000262 DETERMINAZIONE N. 3788 del 15/12/2014 OGGETTO: D.P.R. 13 MARZO 2013 N 59 - LA CART S.R.L. CON SEDE LEGALE

Dettagli

PROVINCIA SUD SARDEGNA

PROVINCIA SUD SARDEGNA DETERMINAZIONE N. 147/AMB DEL 29.11.2016 Oggetto: Idoneità del sito per un nuovo impianto di recupero rifiuti non pericolosi, per mezzo di operazioni R3 Riciclo/Recupero delle sostanze organiche non utilizzate

Dettagli

/D /10/2013

/D /10/2013 DIPARTIMENTO PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE DIR. GEN. PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE 7102 7102.2013/D.02238 30/10/2013 L.R. 35/2012. Art. 12, comma 1 - Avviso pubblico per l istituzione del Collegio

Dettagli

COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2016

COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2016 COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2016 Responsabile: Ufficio Tecnico DETERMINAZIONE n 185/TEC OGGETTO: DETERMINA A CONTRATTARE PROCEDIMENTO DI GARA, MEDIANTE

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 831 DEL 26/10/2016

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 831 DEL 26/10/2016 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 831 DEL 26/10/2016 SETTORE: TECNICO OGGETTO: RISTRUTTURAZIONE RISANAMENTO AMIANTO ED ADEGUAMENTO B.A. CANILE SANITARIO E CANILE RIFUGIO E PALAZZINA COMUNALE VIA DEGLI ACERI

Dettagli

Viste: la L.R. 21 aprile 1999, n. 3 e in particolare l art. 61;

Viste: la L.R. 21 aprile 1999, n. 3 e in particolare l art. 61; Viste: 61; la L.R. 21 aprile 1999, n. 3 e in particolare l art. la deliberazione dell Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna n. 83 del 25 luglio 2012 recante APPROVAZIONE DEL PROGRAMMA REGIONALE

Dettagli

Città Metropolitana di Genova

Città Metropolitana di Genova Città Metropolitana di Genova PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE DIREZIONE AMBIENTE, AMBITI NATURALI E TRASPORTI SERVIZIO ACQUA E RIFIUTI Protocollo Generale N. 0052457 / 2015 Atto N. 2421 OGGETTO: ECO ERIDANIA

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E

D E T E R M I N A Z I O N E AREA AMMINISTRATIVA ED ECONOMICO FINANZIARIA SERVIZIO TRIBUTI D E T E R M I N A Z I O N E DETERMINAZIONE CON IMPEGNO DI SPESA - OGGETTO: APPROVAZIONE RUOLI COATTIVI ICI FORNITURA N.2038 DEL 23112015 RACCOLTA

Dettagli

PROVINCIA DI TRIESTE AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O CENTRO PER L IMPIEGO. Oggetto: dott. Contratto di collaborazione

PROVINCIA DI TRIESTE AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O CENTRO PER L IMPIEGO. Oggetto: dott. Contratto di collaborazione PROVINCIA DI TRIESTE AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O CENTRO PER L IMPIEGO Oggetto: dott. Contratto di collaborazione coordinata e continuativa ex artt. 7, comma 6, D.Lgs.165/2001 e 110, comma 6, D.Lgs. 267/2000

Dettagli

Registro determinazioni n. 178 Documento composto da n. 4 pagine Firmato con firma digitale ai sensi del D.Lgs. 82/2005 COMUNE DI TREVISO

Registro determinazioni n. 178 Documento composto da n. 4 pagine Firmato con firma digitale ai sensi del D.Lgs. 82/2005 COMUNE DI TREVISO Registro determinazioni n. 178 Documento composto da n. 4 pagine Firmato con firma digitale ai sensi del D.Lgs. 82/2005 COMUNE DI TREVISO area: I codice ufficio: 044 SERVIZIO RAGIONERIA DETERMINAZIONE

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-3668 del 04/10/2016 Oggetto Art. 272 comma

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 92 DEL 24/06/2015

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 92 DEL 24/06/2015 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 92 DEL 24/06/2015 OGGETTO: CONFERIMENTO SOVVALLI RIFIUTI INDIFFERENZIATI PRESSO LA DISCARICA DI COLOGNOLA DI GUBBIO DA PARTE DELLA GESENU SPA. DETERMINAZIONI. L'anno

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 147 del 25/03/2015

DETERMINAZIONE N. 147 del 25/03/2015 DETERMINAZIONE N. 147 del 25/03/2015 OGGETTO: CIG: 61903663A0 - APPROVAZIONE ATTI DI GARA E DETERMINA A CONTRATTARE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA PRESSO GLI EDIFICI COMUNALI DAL 01.04.2015

Dettagli

LA GIUNTA REGIONALE. VISTO il regolamento di organizzazione degli uffici e dei servizi della Giunta Regionale n. 1 del 6 settembre 2002 e s.m.

LA GIUNTA REGIONALE. VISTO il regolamento di organizzazione degli uffici e dei servizi della Giunta Regionale n. 1 del 6 settembre 2002 e s.m. DGR 239 18.04.2008 AUTORIZZAZIONE IMPIANTI Oggetto: Prime linee guida agli uffici regionali competenti, all Arpa Lazio, alle Amministrazioni Provinciali e ai Comuni, sulle modalità di svolgimento dei procedimenti

Dettagli

Ambiente e Pianificazione Territ.le. Autorizzazione Unica Ambientale. N. Reg. Decr. 265/2016 Data 5/07/2016

Ambiente e Pianificazione Territ.le. Autorizzazione Unica Ambientale. N. Reg. Decr. 265/2016 Data 5/07/2016 Atto T0B0YS Settore T Servizio AX Ambiente e Pianificazione Territ.le Amministrativo Ecologia U.O. 0034 Staff Ufficio T999 Segreteria C.d.R. 0023 Ecologia e Ambiente Autorizzazione Unica Ambientale N.

Dettagli

COMUNE DI PAVIA DI UDINE

COMUNE DI PAVIA DI UDINE DETERMINAZIONE DI LIQUIDAZIONE N. 280 del 04/12/2014 POSIZIONE ORGANIZZATIVA AREA TECNICA E GESTIONE DEL TERRITORIO mediante impianti con geoscambio e pompa di calore. Lavori di Manutenzione straordinaria

Dettagli

SETTORE BONIFICHE, AUTORIZZAZIONI RIFIUTI ED ENERGETICHE RAFANELLI ANDREA

SETTORE BONIFICHE, AUTORIZZAZIONI RIFIUTI ED ENERGETICHE RAFANELLI ANDREA REGIONE TOSCANA DIREZIONE AMBIENTE ED ENERGIA SETTORE BONIFICHE, AUTORIZZAZIONI RIFIUTI ED ENERGETICHE Il Dirigente Responsabile: RAFANELLI ANDREA Decreto non soggetto a controllo ai sensi della D.G.R.

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-1390 del 10/05/2016 Oggetto I modifica non

Dettagli

DETERMINA n. 102/SP del 23 OTTOBRE 2015

DETERMINA n. 102/SP del 23 OTTOBRE 2015 C O P I A DETERMINA n. 102/SP del 23 OTTOBRE 2015 DIVISIONE: SERVIZI ALLE PERSONE SERVIZIO: U.R.P. E POLITICHE GIOVANILI - PROTOCOLLO ARCHIVIO DETERMINA DI ASSUNZIONE DI IMPEGNO DI SPESA Oggetto: Capo

Dettagli

Area dei servizi Tecnologici DETERMINAZIONE

Area dei servizi Tecnologici DETERMINAZIONE DETERMINAZIONE n 85 Del 31.03.2016 Oggetto: Indizione Acquisti in economia per il servizio di manutenzione degli impianti elevatori tramite Mercato Elettronico. Il Dirigente Premesso che la legge n. 23/1996

Dettagli

VERBALE DI DETERMINA

VERBALE DI DETERMINA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA "G. Pegreffi" SASSARI VERBALE DI DETERMINA N. 151 del 02/03/2011 OGGETTO:Proroga incarico di lavoro autonomo all'ing. Massimiliano De Angelis nell'ambito

Dettagli

C O M U N E D I I G L E S I A S

C O M U N E D I I G L E S I A S C O M U N E D I I G L E S I A S Provincia Carbonia - Iglesias D E T E R M I N A Z I O N E D I R I G E N Z I A L E Numero 709 del 31/03/2016 - Settore - Tecnico - Manutentivo Oggetto ORIGINALE Servizio

Dettagli

ALLE SEZIONI REGIONALI E PROVINCIALI LORO SEDI ALLE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA. Roma, 16 MAR 2011 LORO SEDI

ALLE SEZIONI REGIONALI E PROVINCIALI LORO SEDI ALLE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA. Roma, 16 MAR 2011 LORO SEDI ALLE SEZIONI REGIONALI E PROVINCIALI LORO SEDI Roma, 16 MAR 2011 Prot. n. 442/ALBO/PRES. ALLE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA LORO SEDI OGGETTO: Garanzie finanziarie a favore dello Stato da parte delle imprese

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 87 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 87 del 36316 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 87 del 28-7-2016 DETERMINAZIONE DELL AUTORITA DI GESTIONE DEL PSR PUGLIA 22 luglio 2016, n. 247 Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020. Misura 16 Cooperazione.

Dettagli

ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali

ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali Decreto n. 1085 del 21 Maggio 2015 Oggetto: Reg. CE

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-2089 del 01/07/2016 Oggetto D.LGS. 152/06

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA SETTORE 8 - EDILIZIA

PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA SETTORE 8 - EDILIZIA N.P. 56 DEL 9/04/2013 PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA SETTORE 8 - EDILIZIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 429 DEL 19/04/2013 OGGETTO: Lavori di adeguamento a norme ed abbattimento barriere nell Istituto

Dettagli

Vista la DD n. 9/2013, del Direttore dell Area Organizzazione e Riforma dell Amministrazione

Vista la DD n. 9/2013, del Direttore dell Area Organizzazione e Riforma dell Amministrazione 20305 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO COM PETITIVITA DEI SISTEMI PRODUTTIVI 26 maggio 2014, n. 980 PO FESR 2007 2013. Asse VI. Line di intervento 6.1 Azione 6.1.11 Asse I Linea di intervento 1.1

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E

D E T E R M I N A Z I O N E AREA AMMINISTRATIVA ED ECONOMICO FINANZIARIA SERVIZIO PROGRAMMAZIONE E BILANCIO D E T E R M I N A Z I O N E DETERMINAZIONE CON IMPEGNO DI SPESA - OGGETTO: EX DIPENDENTE MATRICOLA N.04280. LIQUIDAZIONE

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-3582 del 28/09/2016 Oggetto AUTORIZZAZIONE

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI SERVIZIO TECNICO C O P I A DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI LIQUIDAZIONE DI SPESA N. 529 del 11/09/2015 del registro generale OGGETTO: AIRCLIMA

Dettagli

Comune di Galatina. Provincia di Lecce. Il responsabile del procedimento. Data. Il responsabile di servizio. Data Data Il Dirigente

Comune di Galatina. Provincia di Lecce. Il responsabile del procedimento. Data. Il responsabile di servizio. Data Data Il Dirigente Provincia di Lecce REGISTRO DETERMINAZIONE Numero GENERALE 671 DELLE del DEL 12-05-2014 DETERMINAZIONI DIRIGENTE Comune di Galatina PRATICA ROSSETTI del 08-05-2014 N. DT - 681-2014 DATA 08-05-2014 CECILIA

Dettagli

Testo della DGR n. 20-192 del 12 Giugno 2000 CRITERI E MODALITÀ DI PRESENTAZIONE E DI UTILIZZO DELLE GARANZIE FINANZIARIE PREVISTE PER LE OPERAZIONI DI SMALTIMENTO E RECUPERO DEI RIFIUTI DI CUI AL D.LGS.

Dettagli

VERBALE DI DETERMINA

VERBALE DI DETERMINA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA "G. Pegreffi" SASSARI VERBALE DI DETERMINA N. 690 del 16/10/2015 OGGETTO: Approvazione preventivo di spesa richiesto dall'ufficio Tecnico alla ditta

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Lavori Pubblici Mobilità Urbana e Ambiente DIRETTORE PAGLIARINI ing. MARCO Numero di registro Data dell'atto 801 01/06/2015 Oggetto : Aggiudicazione, a seguito

Dettagli

COMUNE DI MONTEGROSSO D'ASTI

COMUNE DI MONTEGROSSO D'ASTI COMUNE DI MONTEGROSSO D'ASTI Copia Albo PROVINCIA DI ASTI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SETTORE FINANZIARIO N. 73 DEL 30/06/2016 Responsabile: PENNA MONICA OGGETTO: ART. 175 COMMA 5 QUATER. VARIAZIONI

Dettagli

PROVINCIA DI ORISTANO

PROVINCIA DI ORISTANO PROVINCIA DI ORISTANO PROVÌNTZIA DE ARISTANIS SETTORE AMBIENTE E SUOLO UFFICIO EMISSIONI IN ATMOSFERA ED INQUINAMENTO ACUSTICO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 299 del 26/02/2016 Oggetto: AUTORIZZAZIONE

Dettagli

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO TERRITORIO. SU PROPOSTA dell Area Rifiuti della Direzione Regionale Energia e Rifiuti ;

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO TERRITORIO. SU PROPOSTA dell Area Rifiuti della Direzione Regionale Energia e Rifiuti ; Determinazione B4331 del 29/09/09 Oggetto: AMA S.p.A. Autorizzazione provvisoria, ai sensi del comma 1-quater dell art. 32-bis della legge n. 31/08, alla messa in esercizio dell impianto sistema integrato

Dettagli

COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO

COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO PROVINCIA DI SALERNO Albo Pretorio online n. Registro Pubblicazione Pubblicato il SETTORE URBANISTICA E PIANIFICAZIONE S.U.E. DETERMINAZIONE N 11 DEL 19/02/2016 COPIA UFFICIO

Dettagli

VISTA la L.R. 25 ottobre 2010 n 31 che all'articolo 2 reca norme di adeguamento delle

VISTA la L.R. 25 ottobre 2010 n 31 che all'articolo 2 reca norme di adeguamento delle 2912 N. 12 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA - 16-04-2012 Parte I "Agriturismo e Turismo Rurale" D.G.R. 30 Agosto 2005 N. 1753, Regolamento sull'agriturismo. Iscrizione nell'elenco Regionale

Dettagli

VERBALE DI DETERMINA

VERBALE DI DETERMINA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA "G. Pegreffi" SASSARI VERBALE DI DETERMINA N. 1107 del 23/12/2014 OGGETTO: Individuazione risorse necesssarie proroga personale attività PSA e BT anno

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore Tecnico Responsabile: responsabile settore tecnico Tocco Giovanni DETERMINAZIONE N. 1237 in data 04/12/2013 OGGETTO: LAVORI DI COMPLETAMENTO DELLA CASA DI RIPOSO

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 2 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 2 del 500 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 2 del 5-1-2017 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SEZIONE AUTORIZZAZIONI AMBIENTALI 28 dicembre 2016, n. 232 AMIU PUGLIA spa - Installazione ubicata a Bari

Dettagli

COMUNE DI MARZABOTTO Provincia di Bologna

COMUNE DI MARZABOTTO Provincia di Bologna COMUNE DI MARZABOTTO Provincia di Bologna P.zza XX Settembre 1-40043 MARZABOTTO BO P.I. 00530261205 TEL. 051/6780521-FAX 051/931350 Settore 5 - Servizi Tecnici determinazione n. 56 del 12.06.2009 Registro

Dettagli

al Museo Genti d Abruzzo di Pescara la concessione in uso dell Auditorium Leonardo Petruzzi per un importo di 366,00 IVA inclusa;

al Museo Genti d Abruzzo di Pescara la concessione in uso dell Auditorium Leonardo Petruzzi per un importo di 366,00 IVA inclusa; DIREZIONE AFFARI DELLA PRESIDENZA E LEGISLATIVI Servizio Affari Istituzionali ed Europei DETERMINAZIONE nr. 126 OGGETTO: L.R. 30.11.1973, n. 43 Programma delle manifestazioni ed eventi organizzati direttamente

Dettagli

15/11/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 91. Regione Lazio

15/11/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 91. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 8 novembre 2016, n. G13107 Integrazione della determinazione n. G04684/2016 "Approvazione dello

Dettagli

Deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE

Deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE Deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE Delibera n. 56 in data _18.06.2010_ COMUNE DI PELLEGRINO P.SE PROVINCIA DI PARMA REGISTRATO L IMPEGNO N OGGETTO: Approvazione schema di convenzione fra il

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E

D E T E R M I N A Z I O N E AREA AMBIENTE E TERRITORIO SERVIZIO AMBIENTE D E T E R M I N A Z I O N E DETERMINAZIONE CON IMPEGNO DI SPESA - OGGETTO: INTERVENTO DI REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA

Dettagli

VERBALE DI DETERMINA

VERBALE DI DETERMINA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA "G. Pegreffi" SASSARI VERBALE DI DETERMINA N. 724 del 11/09/2014 OGGETTO: Organizzazione di un evento formativo dal titolo ``La filiera alimentare del

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N. 30/2013 CIG: ADF. Il Comune di Cagliari - Servizio Appalti, Contratti, Economato Ufficio

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N. 30/2013 CIG: ADF. Il Comune di Cagliari - Servizio Appalti, Contratti, Economato Ufficio COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N. 30/2013 CIG: 5463185ADF Il Comune di Cagliari - Servizio Appalti, Contratti, Economato Ufficio Appalti via Roma, 145 09124 Cagliari, ai sensi degli

Dettagli

Chiesa di San Bernardo: Presa d atto certificato regolare esecuzione e contabilità lavori

Chiesa di San Bernardo: Presa d atto certificato regolare esecuzione e contabilità lavori COMUNE DI PROVAGLIO D ISEO (Brescia) COPIA Determinazione n. 115 Del 10-06-2016 AREA TECNICA OGGETTO: Chiesa di San Bernardo: Presa d atto certificato regolare esecuzione e contabilità lavori IL RESPONSABILE

Dettagli

Ordinanza n.140 del 20 Novembre 2013

Ordinanza n.140 del 20 Novembre 2013 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n.140 del 20 Novembre 2013 Acquisizione di

Dettagli

COMUNE DI FONDI. ( Provincia di Latina ) Settore Lavori Pubblici e Ambiente

COMUNE DI FONDI. ( Provincia di Latina ) Settore Lavori Pubblici e Ambiente COMUNE DI FONDI ( Provincia di Latina ) Determinazione N. 698 Del 24/06/2014 Settore Lavori Pubblici e Ambiente VERBALE DI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE ( Art. 183 comma 9 D.to Leg.vo 18/08/2000 n 267 )

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E

D E T E R M I N A Z I O N E SERVIZIO LAVORI PUBBLICI, MANUTENZIONI D E T E R M I N A Z I O N E DETERMINAZIONE CON IMPEGNO DI SPESA - OGGETTO: LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE COMUNALI E RELATIVE PERTINENZE - D.F.C. COSTRUZIONI

Dettagli

COMUNE DI SALICE SALENTINO

COMUNE DI SALICE SALENTINO C O P I A Pubblicata sul sito istituzionale il 18/12/2014 - N. 1606 del Reg. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE ***** 5 SETTORE - TECNICO N. 321

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 79 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 79 del Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 79 del 7-7-2016 33705 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SEZIONE POLITICHE PER IL LAVORO 1 luglio 2016, n. 260 POR Puglia FESR-FSE 2014/2020. Fondo Sociale Europeo

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-2125 del 04/07/2016 Oggetto DERIVAZIONE PREFERENZIALE

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 87 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 87 del Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 87 del 28-7-2016 36249 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SEZIONE POLITICHE PER IL LAVORO 12 luglio 2016, n. 267 POR Puglia FESR-FSE 2014/2020. Fondo Sociale Europeo.

Dettagli