DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)"

Transcript

1 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) Il sottoscritto Salvatore Silvano Lopez, nato a Milano, il 10 ottobre 1954, residente in Milano, Via della Capinera, n. 5, consapevole delle sanzioni penali previste dall art. 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 e successive modifiche ed integrazioni per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci, dichiara sotto la propria quanto di seguito riportato. Autorizzo, altresì, ai sensi del D.lgs 196/2003 e successive modifiche ed integrazioni, l utilizzo dei propri dati personali ai soli fini delle presente procedura. C u r r i c u l u m v i t a e e t s t u d i o r u m INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo LOPEZ SALVATORE SILVANO 5, Via della Capinera, 20147, Milano, Italia Telefono Fax (ufficio) Nazionalità Italiana Data di nascita 11. ottobre ESPERIENZA LAVORATIVA Dal 01/02/2012 ad oggi Nome e indirizzo del datore di Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e Dal 01/01/2007 ad oggi Pagina 1 - Curriculum vitae di Direttore Dipartimento di Programmazione Acquisto e Controllo Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Milano n. 1 di Magenta Azienda Sanitaria, Dipartimento PAC Dirigente Medico di ruolo, a rapporto esclusivo, tempo pieno Responsabile della predisposizione ed attuazione del Piano Aziendale dei Controlli Responsabile della predisposizione dei Contratti con le Strutture Sanitarie Responsabile funzionale e gerarchico del personale assegnato per le funzioni. Afferenti al PAC sono le UOC Accreditamento Contratti Verifiche Strutture Sanitarie, UOC Accreditamento e Controlli Strutture Socio Sanitarie, UOC Osservatorio Epidemiologico Registro Tumori e Flussi Rapporti con gli Enti Gestori, sia per l attuazione di processi istituzionali sia per favorire l integrazione di reti operative Concorso al raggiungimento degli obiettivi di mandato e di struttura aziendale Direttore Unità Organizzativa Complessa Accreditamento e Controlli Strutture Socio Sanitarie Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Milano n. 1 di Magenta

2 Tipo di azienda o settore Principali mansioni e Azienda Sanitaria, Dipartimento PAC Dirigente Medico di ruolo, a rapporto esclusivo, tempo pieno Responsabile della predisposizione ed attuazione del Piano Aziendale dei Controlli in ambito Socio Sanitario e Sociale Responsabile funzionale e gerarchico del personale assegnato per le funzioni della Struttura Complessa Responsabile dei procedimenti di vigilanza e controllo di routine e di autorizzazione/dia/cpe/piani programma delle unità d offerta sociali e socio sanitarie Rapporti con gli Enti Gestori, sia per l attuazione di processi istituzionali sia per favorire l integrazione di reti operative Concorso al raggiungimento degli obiettivi aziendali Responsabile Sito Web RSA e reti socio sanitarie e sociali Responsabile flussi aziendali di competenza Dal 03/02/2005 al 31/12/2006 Tipo di azienda o settore Principali mansioni e Direttore Unità Organizzativa Complessa Servizi Residenziali Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Milano n. 1 di Magenta Azienda Sanitaria, Dipartimento delle Attività Socio Sanitarie Integrate Dirigente Medico di ruolo, a rapporto esclusivo, tempo pieno Funzioni di coordinamento di tutte le attività assegnate al Dipartimento ASSI e di gestione della relativa quota di budget dei servizi residenziali Responsabilità funzionale e gerarchica del personale del Dipartimento ASSI assegnato Funzione di raccolta ed analisi dei bisogni socio assistenziali e socio sanitari emergenti dal territorio, attraverso un organizzazione di raccordo fra soggetti pubblici, privati e servizi centrali del Dipartimento ASSI Formulazione di proposte e progetti in relazione alle funzioni Rapporti con gli Enti Gestori, sia per l attuazione di processi istituzionali sia per favorire l integrazione di reti operative Concorso al raggiungimento degli obiettivi aziendali Formulazione del Piano di Vigilanza Aziendale, sua attuazione nei confronti delle strutture socio assistenziali e socio sanitarie ubicate nel territorio ASL Formulazione ed attuazione del Piano dei Controlli di Appropriatezza nelle RSA su tutto l ambito ASL Concorso alla definizione di contratti per la gestione di posti specialistici in RSA/RSD Responsabile Sito Web RSA Responsabile flussi aziendali Dal 18/09/2000 al 2/02/2005 Responsabile Dipartimento ASSI del Distretto 1 dell ASL Provincia di Milano 1 Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Milano n. 1 di Magenta Pagina 2 - Curriculum vitae di

3 Tipo di azienda o settore Principali mansioni e Dal 18/09/2000 al 2/02/2005 (con formale riconoscimento in data 1/2/2001) Tipo di azienda o settore Principali mansioni e Pagina 3 - Curriculum vitae di Azienda Sanitaria, Dipartimento delle Attività Socio Sanitarie Integrate Dirigente Medico di ruolo, a rapporto esclusivo, tempo pieno Funzioni di coordinamento di tutte le attività assegnate al Dipartimento ASSI Distretto 1 e di gestione della relativa quota di budget (Servizio Età Evolutiva, Famiglia, Disabili, Anziani, Dipendenze) Responsabilità funzionale e gerarchica del personale del Dipartimento ASSI assegnato al Distretto 1 Funzione di raccolta ed analisi dei bisogni socio assistenziali e socio sanitari emergenti dal territorio, attraverso un organizzazione di raccordo fra soggetti pubblici, privati e servizi centrali del Dipartimento ASSI Formulazione di proposte e progetti in relazione alle funzioni e prestazioni da attuare nelle sedi distrettuali Rapporti con gli Enti Locali, sia per l attuazione di processi istituzionali sia per favorire l integrazione di reti operative Concorso al raggiungimento degli obiettivi aziendali Formulazione del Piano di Vigilanza Aziendale, sua attuazione nei confronti delle strutture socio assistenziali e socio sanitarie ubicate nel territorio di competenza Formulazione ed attuazione del Piano dei Controlli di Appropriatezza nelle RSA su tutto l ambito Aziendale Concorso alla definizione di contratti per la gestione di posti specialistici in RSA Responsabile Unità Organizzativa Età Evolutiva del Distretto 1, ASL Provincia Milano 1 Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Milano n. 1 di Magenta Azienda Sanitaria, Dipartimento delle Attività Socio Sanitarie Integrate, Servizio Età Evolutiva Dirigente Medico di ruolo, a rapporto esclusivo, tempo pieno Programmazione, coordinamento ed erogazione delle attività psico sociali inerenti gli interventi a favore dei minori soggetti a provvedimento dell Autorità Giudiziaria minorile Collaborazione con il T.M. per lo studio di coppie, famiglie e singoli inerenti: le adozioni, i provvedimenti relativi alla potestà, gli inserimenti di minori in strutture residenziali ed in famiglie affidatarie Progettazione e gestione di interventi psico sociali a favore di minori soggetti a provvedimento dell Autorità Giudiziaria minorile anche in collaborazione con le altre UU.OO. sanitarie e dei servizi sociali comunali Programmazione, coordinamento ed erogazione delle attività psico sociali inerenti gli interventi a favore dei minori segnalati, per forte disagio, dalle Istituzioni scolastiche Formulazione di progetti di educazione alla salute, anche in accordo con UU.OO. di altro Dipartimento Aziendale Organizzazione del del personale nelle sedi operative distrettuali

4 Realizzazione degli obiettivi prefissati nel rispetto delle risorse economiche, strumentali e di personale assegnate Dal 15/07/1998 al 2/02/2005 Funzionario Regionale Referente per l ASL Provincia di Milano 1 Fondo Nazionale Lotta alla Droga Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Milano n. 1 di Magenta Tipo di azienda o settore Azienda Sanitaria, Direzione Sociale Dirigente Medico di ruolo, a rapporto esclusivo, tempo pieno Principali mansioni e Valutazione di legittimità dei proponenti progetti su FNLD ex lg. 309/96 e 45/99 Valutazione di metodo dei progetti presentati su FNLD ex lg. 309/96 e 45/99 Monitoraggio trimestrale delle attività, obiettivi e costi dei Progetti in essere Valutazione della coerenza delle spese sostenute e dell utilizzo dei cofinanziamenti con le attività progettuali effettivamente eseguite Controllo contabile ed autorizzazione all erogazione dei contributi sia in fase di avvio, che di svolgimento e di saldo Valutazione dei processi di valutazione progettuale Gestione della Banca Dati Regionale FNLD Gestione del budget complessivo di Adempimenti debito in aziendale, obiettivo del Direttore Generale Dal 1/11/1998 al 31/01/2001 Tipo di azienda o settore Principali mansioni e Responsabile dell Unità Organizzativa Sovradistrettuale Ser.T. del Distretto n. 6 e 7 di Magenta ed Abbiategrasso Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Milano n. 1 di Magenta Azienda Sanitaria, Dipartimento ASSI, Servizio Dipendenze Dirigente Medico di ruolo, a rapporto esclusivo, tempo pieno Coordinamento e supervisione degli interventi del servizio diretti all accertamento dello stato di dipendenza, alla cura ed al percorso di riabilitazione degli utenti Coordinamento e supervisione degli interventi del servizio diretti ad accertare e curare le patologie correlate allo stato di dipendenza Attività clinica diretta all accertamento, cura e riabilitazione degli stati di dipendenza e delle patologie correlate Implementazione delle attività di prevenzione Cura degli aspetti di integrazione multidisciplinare dell équipe Gestione funzionale e gerarchica del personale assegnato, rispetto dei limiti di budget di Servizio Coordinamento delle unità operative distrettuali ai fini del raggiungimento dell omogeneizzazione delle prestazioni su tutto il territorio (Distretti 6 e 7) Cura dei rapporti istituzionali aziendali, con Enti del territorio, con altre Aziende Sanitarie e Cliniche Universitarie Attività clinica di psicoterapia individuale e di gruppo Pagina 4 - Curriculum vitae di

5 Dal 1/07/1984 al 31/10/1998 Tipo di azienda o settore Principali mansioni e Coordinatore del Servizio Tossicodipendenze di Abbiategrasso Da 01/07/1984 a 31/12/1994 presso la disciolta U.S.S.L. n. 73 di Abbiategrasso 1, P.za C. Mussi, 20020, Abbiategrasso Da 01/01/1995 a 31/12/1997 presso la disciolta Azienda U.S.S.L. n. 35 di Magenta 50, Via al Donatore di Sangue, 20013, Magenta Da 01/01/1998 a 31/10/1998 presso Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Milano n. 1 di Magenta Servizi Sanitari, Medicina di Base, Dipendenze Assistente Medico e dallo 01/01/1992 Coadiutore Sanitario, a tempo indeterminato, tempo pieno Coordinamento e supervisione degli interventi del servizio diretti all accertamento dello stato di dipendenza, alla cura ed al percorso di riabilitazione degli utenti Coordinamento e supervisione degli interventi del servizio diretti ad accertare e curare le patologie correlate allo stato di dipendenza Attività clinica diretta all accertamento, cura e riabilitazione degli stati di dipendenza e delle patologie correlate Attività di prevenzione rivolta alla popolazione generale, categorie a rischio, Istituti scolastici Sostegno psico sociale alle famiglie ed ai gruppi che operano nel settore dell emarginazione sociale Attivazione delle Istituzioni Sanitarie, degli Enti Locali, dell Associazionismo al fine di sensibilizzare sulle problematiche dell area, anche allo scopo di fund-raising per aumentare le tipologie di percorsi di trattamento e di riabilitazione, anche in via sperimentale Attività clinica di psicoterapia individuale e di gruppo Dal 12/01/1983 al 15/06/1984 Tipo di azienda o settore Principali mansioni e Dal 3/12/1982 al 30/06/1984 Tipo di azienda o settore Principali mansioni e Incaricato Libero Professionista di Medicina Fiscale U.S.S.L. n. 75/2 di Milano 9, Via Farini, 20100, Milano Settore sanitario Rapporto di consulenza Accertamento dello stato di malattia di personale addetto ai trasporti pubblici Incaricato Libero Professionista di Guardia Medica U.S.S.L. n. 73 di Abbiategrasso 1, P.zza C. Mussi, 20020, Abbiategrasso Settore sanitario, continuità assistenziale Rapporto di consulenza Attività clinica di diagnosi e cura al domicilio Pagina 5 - Curriculum vitae di

6 ISTRUZIONE E FORMAZIONE Dal 15/9/10 al 25/11/2010 istruzione o formazione Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio Qualifica conseguita Livello nella classificazione regionale Dal 18/02/2002 al 18/07/2002 (D.R.L. n. 4602, 19 marzo 2003) istruzione o formazione Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio Qualifica conseguita Livello nella classificazione regionale Rivalidazione Formazione Manageriale per Dirigenti di Struttura Complessa IREF Scuola di Direzione in Sanità Università Bocconi - Milano Competenze nel campo dell organizzazione, gestione risorse, comunicazione nei servizi sanitari e socio sanitari dell Area Territoriale Certificazione di Formazione Manageriale Superamento con merito Formazione Manageriale per Dirigente di Struttura Complessa IREF Scuola di Direzione in Sanità Università Bocconi - Milano Competenze nel campo dell organizzazione, gestione risorse, comunicazione nei servizi sanitari e socio sanitari dell Area Territoriale Certificazione di Formazione Manageriale Superamento con merito 24 febbraio 1996 Diploma in Psicoterapia istruzione o formazione Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio Scuola Superiore di Formazione in Psicoterapia di Cremona Istituto di Analisi Immaginativa (Scuola quadriennale riconosciuta con D.M. 24/10/1994 Ministero dell Università e della Ricerca Scientifica ai sensi dell Art. 3 Lg 56/89) Direttore Scientifico: Prof. Giuliano Turrini Università Statale degli Studi di Parma Formazione psicodiagnostica e psicodinamica Tecniche di lettura corporea Psicoterapie di Rilassamento individuali e di gruppo Teoria e clinica della psicoanalisi Psicosomatica Psicoterapia Dinamica dell immaginario Qualifica conseguita Psicoterapeuta (50/50) Iscritto all Albo degli Psicoterapeuti dell Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Milano al n. 743 dall 11/04/ novembre 1988 Specializzazione in Malattie Infettive Clinica di Malattie Infettive Università Statale degli Studi di Milano Competenze cliniche di infettivologia Competenze di epidemiologia Qualifica conseguita Specialista in Clinica delle Malattie Infettive (68/70) istruzione o formazione Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio 20 ottobre 1980 istruzione o formazione Pagina 6 - Curriculum vitae di Diploma di Laurea in Medicina e Chirurgia Università Statale degli Studi di Milano Facoltà di Medicina e Chirurgia

7 Medicina generale Cura del rapporto medico-paziente Qualifica conseguita Medico Chirurgo (110/110) Abilitazione alla professione nella sessione di novembre 1980 Iscritto all Albo dell Ordine dei Medici Chirurghi di Milano al n dal 20 gennaio 1981 Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio ALTRE ESPERIENZE FORMATIVE 05/06/2012 Tempi di attesa per l effettuazione delle prestazioni sanitarie: dalla normativa di settore al piano attuativo ASL Milano 1 per il governo dei tempi di attesa ASL di Milano 1 7 ore 5.25 (cinque virgola venticinque) crediti formativi 17-21/05/2012 La disciplina degli illeciti amministrativi nel sistema della vigilanza sanitaria e socio sanitaria Dal 23/04 al 19/11/2012 ASL di Milano 1 10 ore 10 (dieci) crediti formativi La vigilanza nella rete dei servizi alla persona: gli strumenti in atto nel contesto operativo ASL della Provincia di Milano 1 30 ore (evento in corso di attuazione) /05/2012 Epidemiologia e programmazione sanitaria ASL della Provincia di Milano 1 16 ore 07/05/2012 Il nuovo sistema di welfare: percorsi di avvicinamento e strumenti ASL Milano 1 7 ore 5.25 (cinque virgola venticinque) crediti formativi 29/09/2011 Il giovane volto dei servizi sociosanitari della Lombardia Regione Lombardia - Sanità 8 ore Pagina 7 - Curriculum vitae di

8 6 (sei crediti formativi) 2010 Management e governo delle strutture sanitarie locali Progea Srl 45 ore 45 (quarantacinque) crediti formativi 2-5 dicembre Congresso Nazionale: Salute e Benessere dell Anziano: La Nostra Missione Società Italiana di Gerontologia e Geriatria 15 (quindici) crediti formativi /11/2009 La vigilanza: tra rispetto della norma ed adattamento alla realtà ASL Milano 1 32 ore (Responsabile Scientifico e Docente) 7,5 (sette virgola cinque) crediti formativi Responsabilità Scientifica e Docenza 2 e 3 luglio 2009 Sistema regionale ECM-CPD Progea Srl Il 14 ottobre ore 9 (nove) crediti formativi Network Non Autosufficienza I Servizi per l anziano non autosufficiente: bisogni e risorse Fondazione Golgi Cenci 2 ore 22-27/04/2009 Qualità e organizzazione nel Dipartimento ASSI ASL Milano 1 (II livello) ASL Milano 1 13 ore 13 (tredici) crediti formativi 10-31/03/2009 Qualità e organizzazione nel Dipartimento ASSI ASL Milano 1 ASL Milano 1 10,5 ore 10,5 (dieci virgola cinque) crediti formativi 23/05/2008 La gestione del rischio nelle ASL ASL della Provincia di Milano 1 Pagina 8 - Curriculum vitae di

9 7 ore 5.25 (cinque virgola venticinque) crediti formativi 2008 La vigilanza ed il controllo in situazione operativa ASL della Provincia di Milano 1 Dal 10 ottobre al 21 novembre 2007 Dal 25 ottobre al 13 novembre 2007 Dal 14 novembre al 28 novembre ore 20 (venti) crediti formativi Lavorare con persone ad alto bisogno assistenziale: cura, riabilitazione e finalità sociali I Edizione 15 ore 15 (quindici) Crediti Formativi Il senso nel dato metodi di analisi e lettura dei numeri 24 ore 24 (ventiquattro) Crediti Formativi La Vigilanza tra desiderio e realtà 28 ore (Responsabile Scientifico e Docente) 7,8 (sette,otto) Crediti Formativi per Responsabilità Scientifica e Docenza Dal 20 marzo al 27 giugno 2003 Corso di Formazione in medicina omeopatica 24 ore 23 (ventitre) Crediti formativi Dal 5 aprile al 13 dicembre settembre 2002 Corso di Formazione in medicina omeopatica 76 ore 50 (cinquanta) Crediti formativi Corso di Formazione: La funzione di controllo esercitata dalle ASL Pagina 9 - Curriculum vitae di

10 Dal 15 novembre 2001 al 10 dicembre 2001 Dal 5 al 11 giugno 2001 Dal 31 gennaio al 13 febbraio 2001 Dal 25 gennaio al 21 marzo novembre Pagina 10 - Curriculum vitae di ASL della Provincia di Milano 1 Università C. Cattaneo LIUC SIVRQ Sez. Lombardia 8 ore 6 (sei) Crediti formativi Corso di Aggiornamento: La legge 328/2000: trasformazioni e scenari possibili nell ambito delle politiche socio-sanitarie Provincia di Milano Settore alle Politiche Sociali 17 ore Corso di Aggiornamento: Excel funzioni di base 12 ore Corso di Aggiornamento: Access 97 corso completo 24 ore Corso di Aggiornamento: Nuove droghe 24 ore Corso di Aggiornamento: Percorso di formazione intervento orientato alla definizione di piani di e obiettivi 7 ore Convegni Nazionali in tema di AIDS e sindromi correlate Associazione Nazionale Lotta contro l AIDS 264 ore complessive (33 giornate) Convegni Regionali in tema di Cure Palliative Società Italiana di Cure Palliative Fondazione Floriani Sede Regionale Lombardia

11 6 maggio 1991 Dal 5 al 7 dicembre 1988 Dal 30 settembre 1985 al 3 dicembre 1985 Dal 17 ottobre 1984 al 11 gennnaio 1985 Dal 14 dicembre 1984 al 12 novembre ore complessive Corso Regionale: Le analisi per la ricerca di sostanze d abuso nella diagnosi e nella terapia delle tossicodipendenze Regione Lombardia Assessorato al Coordinamento per i Servizi Sociali Ospedale Niguarda Ca Granda Milano 8 ore Corso di Formazione per Formatori: AIDS e Tossicodipendenza: strategie di prevenzione Istituto Superiore di Sanità - Roma 3 giornate Corso di Formazione di secondo livello: Problemi metodologici e tecnici relativi all integrazione degli strumenti farmacologici e psicosociali Regione Lombardia Assessorato al Coordinamento per i Servizi Sociali 4 giornate Seminario Residenziale di Formazione per Operatori socio-sanitari dei Nuclei Operativi per le Tossicodipendenze Regione Lombardia Settore Sanità e Igiene Tenutosi a Gazzada (VA) 12 giornate Formazione per Coordinatori dei Nuclei Operativi Tossicodipendenze Regione Lombardia Settore Sanità e Igiene Servizio Medicina Sociale 10 giornate Ottobre-dicembre 1983 Corso di Aggiornamento per medici di Guardia Medica, DPR 281 U.S.S.L. n. 73 di Abbiategrasso 15 ore Novembre 1983 Corso Audiovisivo di fisiopatologia respiratoria Ospedale S. Carlo Borromeo - Milano Pagina 11 - Curriculum vitae di

12 5 giornate marzo 1983 Corso di Aggiornamento per medici di Guardia Medica, DPR 281 U.S.S.L. n. 73 di Abbiategrasso 60 ore Tirocinio post-laurea, accesso con selezione per pubblico avviso; Medico Interno Clinica di Malattie Infettive e Tropicali dell Università degli Studi di Milano Direttore prof. Moroni 16 mesi DOCENZE 1997 Incarico di docenza per la formazione al Personale Medico e Paramedico della Clinica di Malattie Infettive dell Ospedale S. Gerardo di Monza, ai sensi della Legge 135/ /93 Incarico di docenza annuale per l insegnamento di Malattie Infettive presso la Scuola Infermieri di Magenta 1991/92 Incarico di docenza annuale per l insegnamento di Immunologia presso la Scuola Infermieri di Magenta 1990/91 Incarico di docenza annuale per l insegnamento di Immuno-ematologia presso la Scuola Infermieri di Magenta 1989/90 Incarico di docenza annuale per l insegnamento di Immunologia presso la Scuola Infermieri di Magenta 2009 Incarico di docenza per il Master per Funzioni di Coordinamento delle Professioni Sanitarie dell Università Carlo Cattaneo LIUC (Castellanza VA) Tredicesima Edizione 22/3/2011 Incarico di docenza per il Master Universitario di Primo Livello in Management delle Residenze Sanitarie Assistenziali dell Università Carlo Cattaneo LIUC (Castellanza VA) Seconda Edizione 31/03/2011 Incarico di docenza per l iniziativa di aggiornamento Vigilanza e controllo nelle strutture socio-sanitarie: nuovi indicatori e strumenti di verifica per le diverse unità d offerta dell ASL della Provincia di Milano 2 di Melegnano 19-20/10/2011 Incarico di docenza per l iniziativa di aggiornamento Vigilanza e controllo nelle strutture socio-sanitarie: nuovi indicatori e strumenti di verifica per le diverse unità d offerta dell ASL di Como OBBLIGHI DI LEVA Destinazione Pagina 12 - Curriculum vitae di 1982 Assolvimento degli obblighi militari Ospedale Principale di Milano Corpo di Sanità Reparto Dermatoceltico Direttore Col. C. Poy Attività ambulatoriale e di corsia per 11 mesi Mansioni

13 ATTIVITÀ SCIENTIFICA L attività scientifica si è concretizzata nella pubblicazione di oltre 100 articoli/capitoli, editi su riviste/libri nazionali ed internazionali, sia in qualità di autore o coautore, sia come partecipante a studio multicentrico (collaborazione con il CNR allo Studio NISDA). Di seguito vengono elencate le Riviste che hanno pubblicato lavori scientifici, accreditate con calcolo d Impact Factors, tratto da SCI Journal Citation Reports pubblicato nel 1997 Impact Journal N Articoli Totale IF Lancet Hepatology Gastroenterology J. AIDS Epidemiology British J. of addiction American J. of Epidem Circulation CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente riconosciute da certificati e diplomi ufficiali. PRIMA LINGUA ALTRE LINGUE ITALIANO FRANCESE CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI Pagina 13 - Curriculum vitae di Nell ambito della formazione universitaria ho dedicato molto tempo all attività clinica in reparti ospedalieri (1 anno presso il Reparto di Pediatria San Carlo Borromeo, Milano, Prof. Canova; 1 anno presso Reparto di Medicina Generale Ospedale L. Sacco, Milano, Prof. Agostoni; 1 anno presso la Clinica di Immunologia, Pad. Litta, Policlinico Milano, Direttore Prof. Zanussi; 2 anni presso la Clinica di Malattie Infettive di Milano, Direttore Prof. Moroni). L attività svolta in continuo contatto con persone di varie età, etnie, portatrici di diversi livelli e gradi di bisogni assistenziali, nonché la possibilità di provarmi in diversi gruppi di e con diverse professionalità, ha determinato lo sviluppo di capacità di analisi delle situazioni relazionali e la maturazione di sistemi personali per superare le difficoltà sopravvenienti. Negli anni ho approfondito le mie competenze relazionali anche attraverso la partecipazione a training analitico di gruppo (tre

14 annualità, con sedute settimanali: 300 ore) e a training analitico individuale (tre annualità, sedute settimanali: 120 ore) presso la Scuola Superiore di Formazione in Psicoterapia di Cremona. Le competenze e capacità relazionali si sono sviluppate anche nel campo della comunicazione corporea. Ho utilizzato la mia competenza professionale per affrontare pazienti affetti da dipendenze, soggetti con importanti problematiche relazionali intra e interpersonali. Nella medesima area lavorativa ho svolto mansioni di coordinamento dell équipe di, rendendo il mio gruppo uno dei Servizi per le Tossicodipendenze con il più elevato indice di captazione della Regione Lombardia (Report CNR-Regione Lombardia). Anche nell attuale qualità di Direttore del servizio vigilanza ASL Milano 1 ho portato il gruppo di a livelli di efficacia ed efficienza riconosciuti a livello regionale. Nell ambito dell Associazionismo Volontario: sono Dirigente della Polisportiva Assisi Settore Calcio, che si occupa di avviare e mantenere nell attività sportiva ragazzi dagli 8 ai 26 anni in una realtà di periferia della città di Milano; seguo personalmente la categoria Eccellenza, affiliata alla federazione CSI. Tale attività mi pone continuamente a contatto con giovani e con le loro problematiche legate ai temi della crescita e dello sviluppo di personalità. CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE In qualità di Responsabile del Servizio Tossicodipendenze ho elaborato e realizzato, con il coinvolgimento delle Amministrazioni Pubbliche e del Terzo Settore, un Progetto integrato tra Struttura di Assistenza Pubblica e Strutture Terapeutiche Private, finalizzato ad affrontare la tossicomania nel territorio abbiatense (MI), modello per lungo tempo unico nella realtà lombarda ed italiana. Responsabile scientifico del Progetto, l.r. 51, Follow-up di 1000 pazienti seguiti presso il SerT di Abbiategrasso e Magenta nel quinquennio Per l ex USSL 73 sono stato: Responsabile del Progetto di Prevenzione delle devianze giovanili Responsabile del Progetto di Prevenzione e Terapia dell infezione da HIV Presidente della Commissione Alcologia Presidente del Comitato Tecnico Scientifico per il Personale Medico e Medico Veterinario Membro della Commissione AIDS di zona Più volte sono stato chiamato a far parte di Commissioni di studio regionali sui temi delle dipendenze (individuazione standard strutture, flussi informativi, cartella clinica) Ho elaborato nel 1992 il Progetto Hospice di Abbiategrasso, realizzato nel 1994, dando vita alla prima struttura italiana per terminali AIDS, coinvolgendo il Privato Sociale no-profit e l Università Statale degli Studi di Milano. Dall anno 2000 l Hospice di Abbiategrasso accoglie anche pazienti oncologici, realizzando così la prima struttura italiana Hospice Misto, sul modello anglosassone. Nel 1998 sono Responsabile Scientifico del Progetto ISSN Sperimentazione di un modello per volontari addetti Pagina 14 - Curriculum vitae di

15 all assistenza in una struttura alternativa al ricovero per malati terminali Ho fatto parte, come esperto incaricato da Regione Lombardia Direzione Generale Famiglia e Solidarietà Sociale, della Commissione Ministeriale NSIS Hospice ospedalieri e territoriali, predisposizione di nuovo flusso in ministeriale, anno Ho fatto parte come esperto individuato da Regione Lombardia, per conto dell ASL Milano 1, del gruppo di Cantiere 5 della Direzione Generale Famiglia CISS: revisione del sistema lombardo dei controlli, anno 2011 Nell ambito dell Associazionismo Volontario: Membro del Consiglio Direttivo dell Associazione Nazionale Lotta contro l AIDS Sez. Lombardia sino al marzo Sono stato Presidente dell Associazione Amici dell Hospice di Abbiategrasso CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE Presso la Clinica di Malattie Infettive dell Università di Milano ho svolto, prima in qualità di studente poi di medico, attività clinica e di ricerca presso il Laboratorio di Sierologia. Gli studi effettuati, utilizzando tecniche RIA e di immunofluorescenza su campioni bioptici, hanno portato all identificazione della trasmissione per vie diverse dalla parenterale classica, valutando anche la diversa frequenza di cronicizzazione dell epatite NANB sporadica e post-trasfusionale. In collaborazione con il Prof. Rizzetto ed il Prof. Caredda ho dimostrato l elevatissima prevalenza di infezione Delta tra i tossicodipendenti. Competenze informatiche: Sistema operativo Windows, applicativi Word, Excel, Access, Internet- Explorer CAPACITÀ E COMPETENZE ARTISTICHE Mi diletto di recitazione e faccio parte della Compagnia Teatrale Attori?Per caso! dal 2009 ad oggi. Altresì sono appassionato di canto e faccio parte, da molti anni, della corale della Parrocchia San Giovanni Battista alla Creta di Milano. Faccio parte anche del Gruppo Cucina, sempre nella Parrocchia San Giovanni Battista alla Creta, dove periodicamente vengono realizzati pranzi e cene anche per oltre 200 persone. PATENTE O PATENTI Veicoli di tipologia B Milano, 30/10/2012 In fede Dott. Salvatore Silvano Lopez Pagina 15 - Curriculum vitae di

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA Il settore dell assistenza e dell aiuto domiciliare in Italia L assistenza domiciliare. Che cos è In Italia l assistenza domiciliare (A.D.)

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI RESPONSABILE DELLA: STRUTTURA SEMPLICE Gestione

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail PEC rdallanese@liuc.it raffaella.dallanese@odcecmilano.it Nazionalità Italiana Data di nascita 07,

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI

PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI PIANO DISTRETTUALE DEGLI INTERVENTI del Distretto socio-sanitario di Corigliano Calabro Rif. Decreto Regione Calabria n. 15749 del 29/10/2008 ANALISI DELBISOGNO

Dettagli

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE 1. CARTA D IDENTITÀ...2 2. CHE COSA FA...4 3. DOVE LAVORA...5 4. CONDIZIONI DI LAVORO...6 5. COMPETENZE...7 CHE COSA DEVE ESSERE IN GRADO DI FARE...7 CONOSCENZE...10

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

A.C.N. SPECIALISTICA AMBULATORIALE ED ALTRE PROFESSIONALITA' GRADUATORIE DOMANDE REQUISITI.

A.C.N. SPECIALISTICA AMBULATORIALE ED ALTRE PROFESSIONALITA' GRADUATORIE DOMANDE REQUISITI. A.C.N. SPECIALISTICA AMBULATORIALE ED ALTRE PROFESSIONALITA' GRADUATORIE DOMANDE REQUISITI. - Il professionista, medico specialista, il medico veterinario e delle altre professionalità sanitarie di cui

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLEGATO A PARTE RISERVATA ALL UFFICIO AL DIRIGENTE DATA Direzione Risorse Umane e Organizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO PROT. N Via Verdi, 6-38100 TRENTO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVE

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001 (rep.atti n. 1358 del 20 dicembre 2001) CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 20 dicembre 2001 OGGETTO: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sugli

Dettagli

DIREZIONE GENERALE FAMIGLIA, SOLIDARIETA' SOCIALE E VOLONTARIATO

DIREZIONE GENERALE FAMIGLIA, SOLIDARIETA' SOCIALE E VOLONTARIATO DIREZIONE GENERALE FAMIGLIA, SOLIDARIETA' SOCIALE E VOLONTARIATO CIRCOLARE REGIONALE del 15/01/2014 - N 1 OGGETTO: PRIME INDICAZIONI ATTUATIVE DELLA DGR N. 1185/2013 CON SPECIFICO RIFERIMENTO ALLE DGR

Dettagli

Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano

Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 19 del 6 febbraio 2006 e rettificato con deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n.

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n. Legge 15 marzo 2010, n. 38 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore (G.U. 19 marzo 2010, n. 65) Art. 1. (Finalità) 1. La presente legge tutela il diritto del

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale

Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale Da riportare su carta intestata Mod. 1 sez A Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEGLI ENTI DEL DISTRETTO SOCIO-SANITARIO 14 PER

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

Un anno di Open AIFA

Un anno di Open AIFA Il dialogo con i pazienti. Bilancio dell Agenzia Un anno di Open AIFA Un anno di Open AIFA. 85 colloqui, 250 persone incontrate, oltre un centinaio tra documenti e dossier presentati e consultati in undici

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

BIOLOGI CHIMICI PSICOLOGI PSICOTERAPEUTI

BIOLOGI CHIMICI PSICOLOGI PSICOTERAPEUTI DOMANDA DI INCLUSIONE NELLA GRADUATORIA Art. 21 dell Accordo Collettivo Nazionale per altre professionalità (Biologi, Chimici, Psicologi) aspiranti all inserimento nella graduatoria annuale degli aspiranti

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE

REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE I Progetti Personalizzati sono rivolti a minori e adulti con disabilità, residenti nel territorio dell Azienda ULSS n.

Dettagli

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza Dipartimento di Sanità Pubblica S a l u t e è S a p e r e Azioni di Prevenzione n. 2 28 Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Indice Presentazione Strutture Sanitarie Introduzione Contesto Risultati

Dettagli

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE SOMMARIO pag.4 Sintesi della normativa pag.6 LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: disposizioni per

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

DECRETO n. 375 del 11/07/2014

DECRETO n. 375 del 11/07/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus Carta dei Servizi Famiglie Anziani Infanzia Indice di revisione n. 1 del 1/3/2014 3 INDICE CHI SIAMO IDENTITA E VALORI 4 5 COSA FACCIAMO

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 Repertorio Atti n. 1161 del 22 febbraio 2001 Oggetto: Accordo tra il Ministro della sanità, il Ministro per la solidarietà sociale e le Regioni e Province

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO 1 PUBBLICATO ALL ALBO DELL ASL 2 SAVONESE IL 08.01.2010 SCADE IL 28.01.2010 AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO In attuazione della deliberazione del Direttore Generale

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

COMUNICAZIONE UNICA REGIONALE ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI, CONSORZI E ORGANISMI ANALOGHI (AI SENSI DELL'ART. 27 DELLA L.R. N.

COMUNICAZIONE UNICA REGIONALE ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI, CONSORZI E ORGANISMI ANALOGHI (AI SENSI DELL'ART. 27 DELLA L.R. N. COMUNICAZIONE UNICA REGIONALE ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI, CONSORZI E ORGANISMI ANALOGHI (AI SENSI DELL'ART. 27 DELLA L.R. N. 1/2008) Nome Cognome in qualità di legale rappresentante pro tempore

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

PROTOCOLLO DIVERS-ABILITÀ

PROTOCOLLO DIVERS-ABILITÀ PROTOCOLLO DIVERS-ABILITÀ Amministrazione Comunale Amministrazione Scolastica Zanica I.C. Zanica Commissione Inter-istituzionale La Commissione Inter-istituzionale è una commissione mista tecnico-politica

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

GUIDA OPERATIVA. Comparto Sanità (aree dirigenziali e personale dei livelli) Permessi retribuiti e non retribuiti

GUIDA OPERATIVA. Comparto Sanità (aree dirigenziali e personale dei livelli) Permessi retribuiti e non retribuiti GUIDA OPERATIVA Comparto Sanità (aree dirigenziali e personale dei livelli) Permessi retribuiti e non retribuiti Dicembre 2014 INDICE INTRODUZIONE... 2 PERMESSI PER CONCORSI, ESAMI, AGGIORNAMENTO... 3

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

Il sistema di classificazione per profili finalizzati all appropriatezza delle Cure Domiciliari

Il sistema di classificazione per profili finalizzati all appropriatezza delle Cure Domiciliari LA PROGRAMMAZIONE REGIONALE IN TEMA DI CURE DOMICILIARI E ANALISI DEL DECRETO COMMISSARIALE N. 1/2013 Il sistema di classificazione per profili finalizzati all appropriatezza delle Cure Domiciliari Annalisa

Dettagli

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ALL. 5 CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ***** Regolamento sul funzionamento dell Organismo Indipendente di valutazione \ Approvato con deliberazione

Dettagli

CARATTERISTICHE PROGETTO

CARATTERISTICHE PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO 1) Ente proponente il progetto: Confederazione Nazionale delle Misericordie d Italia 2) Codice di accreditamento: NZ00042 3) Albo e classe di iscrizione: Nazionale

Dettagli

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME)

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) MOD. A DOMANDA TIPO Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) Il sottoscritto (cognome e nome)..., nato a..., prov...., il... codice fiscale..., partita I.V.A.... e residente a..., prov....,

Dettagli

PREMESSA QUADRO NORMATIVO

PREMESSA QUADRO NORMATIVO RACCORDI TRA I PERCORSI DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI E I PERCORSI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE: L ACCORDO IN SEDE DI CONFERENZA UNIFICATA DEL 16 DICEMBRE 2010 PREMESSA Il 16 dicembre scorso

Dettagli