DECRETO N Del 14/12/2016

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DECRETO N Del 14/12/2016"

Transcript

1 DECRETO N Del 14/12/2016 Identificativo Atto n. 428 DIREZIONE GENERALE SICUREZZA, PROTEZIONE CIVILE E IMMIGRAZIONE Oggetto O.C.D.P.C. 3 MARZO 2015 N. 226 PRIMI INTERVENTI URGENTI DI PROTEZIONE CIVILE CONSEGUENTI ALLE ECCEZIONALI AVVERSITÀ ATMOSFERICHE CHE HANNO COLPITO IL TERRITORIO DELLA REGIONE LOMBARDIA NEI GIORNI DAL 11 AL 22 NOVEMBRE LIQUIDAZIONE A TITOLO DI SALDO DEL CONTRIBUTO AL COMUNE DI PORTALBERA (PV) PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO DENOMINATO RIPRISTINO DELLA VIABILITÀ COMUNALE DI VIA VII MARTIRI TRAMITE RECUPERO DEL FONDO STRADALE DETERIORATO A SEGUITO DELL EVENTO ALLUVIONALE, COMPRESA FINITURA CON TOUT-VENANT E TAPPETO - NUMERO PROGRESSIVO 8E DELL ALLEGATO E) AL PIANO DEGLI INTERVENTI DI CUI ALL ORDINANZA COMMISSARIALE N. 2 DEL 8 LUGLIO 2015 L'atto si compone di pagine di cui pagine di allegati parte integrante

2 IL DIRETTORE GENERALE DELLA D.G. SICUREZZA, PROTEZIONE CIVILE E IMMIGRAZIONE RICHIAMATI: l articolo 5 della legge 24 febbraio 1992, n. 225 Istituzione del servizio nazionale della protezione civile ; l articolo 107 del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112 Conferimento di funzioni e compiti amministrativi dello Stato alle regioni ed agli enti locali, in attuazione del capo I della legge 15 marzo 1997, n. 59 ; il decreto-legge 7 settembre 2001, n. 343, recante disposizioni urgenti per assicurare il coordinamento operativo delle strutture preposte alle attività di protezione civile, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 novembre 2001, n. 401; il decreto-legge 15 maggio 2012, n. 59, convertito, con modificazioni, dalla legge 12 luglio 2012, n. 100, recante: Disposizioni urgenti per il riordino della protezione civile ; l articolo 10 del decreto-legge 14 agosto 2013, n. 93, recante disposizioni urgenti anche in materia di protezione civile, convertito, con modificazioni, della legge 15 ottobre 2013, n. 119; VISTE: la deliberazione del Consiglio dei Ministri del 10 febbraio 2015, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2015, con la quale è stato dichiarato lo stato di emergenza in conseguenza delle avversità atmosferiche che hanno colpito il territorio della regione Lombardia tra l 11 e il 22 novembre 2014; l Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 226 del 3 marzo 2015, recante: Primi interventi urgenti di protezione civile conseguenti alle eccezionali avversità atmosferiche che hanno colpito il territorio della regione Lombardia nei giorni dal 11 al 22 novembre 2014, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 60 del 13 marzo 2015, che, all art. 1, individua nel Direttore Generale Sicurezza, Protezione Civile e Immigrazione di Regione Lombardia il Commissario delegato a fronteggiare l emergenza derivante dall evento calamitoso; RICHIAMATI, in particolare, dell Ordinanza CDPC n. 226/2015: l art. 1, comma 3, che attribuisce al Commissario delegato la predisposizione di un Piano degli interventi, da sottoporre all approvazione del Capo del Dipartimento della protezione civile, con i contenuti specificati alle lettere a), b) e c) dello stesso comma 3; l art. 3, che detta disposizioni in ordine alla copertura finanziaria dell Ordinanza, nel limite massimo di ,00, e alle rendicontazioni previste dall art. 5, 1

3 comma 5-bis, della Legge 225/1992 e ss.mm.ii.; l art. 1, comma 6, i sensi del quale i contributi sono erogati agli Enti locali, previo resoconto delle spese sostenute ed attestazione della sussistenza del nesso di causalità tra l evento calamitoso e il danno subito; DATO ATTO che con nota del 18 giugno 2015, Prot. n. RIA/ , il Capo del Dipartimento della protezione civile ha comunicato l approvazione del Piano degli interventi di cui all art. 1, c. 3, dell Ordinanza CDPC n. 226/2015, comprensivo di Allegati A, B, C, D, E e dell Appendice A, trasmesso con note del Commissario delegato del 15/05/2015, prot. n. CB e 26/05/2015, prot. n. CB ; RICHIAMATA l Ordinanza Commissario delegato n. 2 del 8 luglio 2015, che ha disposto: - l adozione del suddetto Piano degli interventi e la pubblicazione dello stesso sul Bollettino ufficiale di Regione Lombardia; - l approvazione del documento recante Procedure operative per l attuazione del Piano degli interventi (Ordinanza C.D.P.C. n. 226/ art. 1, c. 3); RICHIAMATI, in particolare, gli allegati C), D) ed E) al Piano di cui alla citata Ordinanza n. 2/2015, che riporta l elenco degli interventi ammessi a finanziamento, posti in essere dagli Enti locali, anche in termini di somma urgenza, inerenti alla messa in sicurezza delle aree interessate dagli eventi calamitosi (art. 1, c. 3, lett. a), b) e c), OCDP 226/2015); DATO ATTO che il Ministero dell Economia e delle Finanze, ai sensi dell articolo 3, comma 2, della citata Ordinanza CDPC n. 226/2015, ha disposto, a favore del suddetto Commissario delegato, l apertura della contabilità speciale n presso la Banca d Italia sezione di Tesoreria dello Stato di Milano; RICHIAMATA la nota A del 8 febbraio 2016, con la quale il Presidente della Giunta regionale, esprimendo l Intesa sullo schema di Ordinanza CDPC per il rientro nella gestione ordinaria dell emergenza in questione, ha trasmesso al Dipartimento della protezione civile la relazione sullo stato di attuazione dell Ordinanza CDPC n. 226/2015, il quadro finanziario indicante l ammontare delle risorse ancora disponibili sulla contabilità speciale e il cronoprogramma degli interventi da porre in essere con la relativa quantificazione delle spese; VISTI: l Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 312 del 16 dicembre 2015, recante: Ulteriori disposizioni di protezione civile conseguenti alle eccezionali avversità atmosferiche verificatesi nel periodo dal 11 al 22 novembre 2014 e nei giorni dall 11 al 22 novembre 2014 nel territorio della regione Lombardia; l Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 327 del 22 2

4 marzo 2016, recante: Ordinanza di protezione civile per favorire e regolare il subentro della Regione Lombardia nelle iniziative finalizzate al superamento della situazione di criticità determinatesi in conseguenza delle eccezionali avversità atmosferiche che hanno colpito il territorio della regione nei giorni dall 11 al 22 novembre 2014 ; RICHIAMATI, in particolare, dell Ordinanza CDPC n. 327/2016: l art. 1, comma 1, che individua la Regione Lombardia quale amministrazione competente al coordinamento delle attività necessarie al completamento degli interventi necessari per il superamento del contesto di criticità determinatosi a seguito degli eventi di cui trattasi; l art. 1, comma 2, che individua il Direttore Generale Sicurezza, Protezione Civile e Immigrazione di Regione Lombardia quale responsabile delle iniziative finalizzate al definitivo subentro della regione Lombardia nel coordinamento degli interventi di cui ai Piani approvati dal Capo del Dipartimento della protezione civile con la succitata nota del 18 giugno 2015, Prot. n. RIA/ , ed a porre in essere le attività occorrenti per il proseguimento in regime ordinario delle iniziative ancora in corso; l art. 1, comma 5, che consente al suddetto Direttore Generale, l espletamento delle iniziative in parola con le risorse disponibili sul conto di contabilità speciale n. 5940, aperta ai sensi della più volte citata Ordinanza n. 226 del 3 marzo 2015; RICHIAMATA la propria nota Y del 11/04/2016, con la quale è stato comunicato al Capo del Dipartimento della protezione civile l elenco delle attività, di seguito riportate, necessarie per il proseguimento in regime ordinario delle iniziative ancora in corso: 1. liquidazione del saldo contributi per gli interventi di cui all allegato C) al Piano degli interventi di cui all Ordinanza Commissariale n. 2/ Spesa prevista: 7.727,25; 2. liquidazione del saldo contributi per gli interventi riportati nell allegato D) al Piano degli interventi di cui all Ordinanza Commissariale n. 2/ Spesa prevista: ; 3. liquidazione del contributo per gli interventi attivati di cui allegato E) al Piano degli interventi Spesa prevista: ,53; 4. attivazione di ulteriori n. 11 interventi di cui al suddetto allegato E) (dal n. 24E al n. 34E per una spesa prevista di ) e, comunque, fino ad esaurimento della somma che si renderà disponibile a seguito del pagamento dei saldi per gli interventi non ancora rendicontati (comprensivo dei fondi messi a disposizione da Regione Lombardia); 3

5 5. pagamento del contributo di autonoma sistemazione a favore di n. 2 nuclei familiari, sfollati, del Comune di Laveno Mombello (VA) contributo previsto: ,00; 6. pagamento degli oneri di cui all art. 10, comma 4, dell OCDPC 226/2015 (volontariato e colonna mobile) - importo previsto: ; 7. rendicontazione delle spese, ai sensi dell art. 5, comma 5 bis, della legge n. 225/1992, nonché dell art. 3, comma 5, dell Ordinanza CDPC n. 226/2015. VISTO il mod. 56T Unificato, emesso dalla Banca d Italia, sezione della Tesoreria regionale di Milano, che attesta, alla data del 31/12/2015, un resto effettivo di cassa a valere sul suddetto conto di contabilità speciale n. 5940, di ,57, di cui ,57 per le finalità previste dall Ordinanza CDPC 226/2015; RICHIAMATO il proprio decreto n del 22/12/2015, con il quale è stato disposto, tra l altro, il trasferimento di ,00 sul predetto conto di contabilità speciale, quale contributo regionale per il cofinanziamento delle suddette attività occorrenti per il proseguimento delle iniziative ancora in corso necessari per il superamento del contesto di criticità determinatosi a seguito degli eventi verificatesi nel periodo dal 11 al 22 novembre 2014; VISTA la nota assunta agli atti regionali con protocollo n. Y del 24/11/2016, con la quale il Comune di Portalbera (PV) ha trasmesso, relativamente all intervento denominato: Ripristino della viabilità comunale di via VII martiri tramite recupero del fondo stradale deteriorato a seguito dell evento alluvionale, conmpresa finitura con tout-venant e tappeto - numero progressivo 8E dell allegato E) al Piano degli interventi di cui all Ordinanza del Commissario delegato n. 2 del 8 luglio 2015, la documentazione prevista al punto 3.2 delle Procedure operative per l attuazione del Piano degli interventi, chiedendo, contestualmente, l erogazione del contributo di ,94; VERIFICATA da questa Unità Organizzativa la congruità e la completezza della documentazione trasmessa dal Comune di Portalbera, rispondente alle prescrizioni di cui al punto 3. delle suddette Procedure operative, anche per quanto concerne il rispetto della tempistica ivi prevista; RITENUTO pertanto di liquidare, a titolo di saldo il contributo concesso al Comune di Portalbera, la somma di ,94, a valere sulla suddetta contabilità speciale aperta presso la tesoreria dello Stato di Milano, conto n. 5940; DATO ATTO che tale liquidazione rientra nell attività di cui al punto 3. dell elenco trasmesso al Capo del Dipartimento della protezione civile con la citata nota Y /2016; 4

6 RICHIAMATO il punto 6 (Controlli) delle suddette Procedure operative per l attuazione del Piano degli interventi ; VISTI: il decreto legislativo 126 del 10 agosto 2014, correttivo del decreto legislativo 118 del 23 giugno 2011; la l.r. n. 34/1978 e successive modifiche ed integrazioni, il regolamento di contabilità e la legge regionale di approvazione del bilancio di previsione dell'anno in corso; la l.r. 7 luglio 2008 n. 20 Testo Unico delle leggi regionali in materia di Organizzazione e Personale e i provvedimenti organizzativi della X Legislatura; RICHIAMATI, in particolare, la D.G.R. 29/04/2013, n. 87 II Provvedimento Organizzativo 2013 e il decreto S.G. 25/07/2013, n Individuazione delle Strutture organizzative e delle relative competenze ed aree di attività delle Direzioni Generali della Giunta regionale X Legislatura ; VERIFICATO che la disciplina di settore riferita alla spesa oggetto del presente provvedimento non prevede la verifica della regolarità contributiva del beneficiario; VERIFICATO che la spesa oggetto del presente atto non rientra nell'ambito di applicazione dell'art. 3 della L. 136/2010 (tracciabilità dei flussi finanziari); VISTO il D.Lgs. n. 33/2013, che prevede gli adempimenti in materia di pubblicità e trasparenza e, in particolare, l art. 42 Obblighi di pubblicazione concernenti gli interventi straordinari e di emergenza che comportano deroghe alla legislazione vigente ; DATO ATTO che il presente provvedimento viene adottato nel rispetto della tempistica stabilita dal cronoprogramma degli interventi, trasmesso al Dipartimento della Protezione Civile con la citata nota Y del 11/04/2016; DECRETA per le ragioni espresse in premessa, che qui si intendono integralmente recepite: 1. di liquidare al Comune di Portalbera (PV) la somma di ,94, a titolo di saldo del contributo relativo all intervento denominato: Ripristino della viabilità comunale di via VII martiri tramite recupero del fondo stradale deteriorato a seguito dell evento alluvionale, conmpresa finitura con tout-venant e tappeto - numero progressivo 8E dell allegato E) al Piano degli interventi di cui all Ordinanza del Commissario delegato n. 2 del 8 luglio 2015; 2. di imputare la predetta somma al fondo versato dal Dipartimento della 5

7 Protezione Civile e dalla Regione Lombardia sul conto di contabilità speciale n. 5940, aperto presso la Banca d Italia sez. tesoreria provinciale di Milano, che presenta la necessaria disponibilità di competenza e di cassa; 3. di trasmettere copia del presente atto al Comune di Portalbera; 4. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto agli obblighi di pubblicazione di cui all art. 42 del D.Lgs. n. 33/2013; 5. di disporre la pubblicazione del presente atto sul sito web di Regione Lombardia, Direzione Generale della Protezione Civile: IL DIRIGENTE FABRIZIO CRISTALLI Atto firmato digitalmente ai sensi delle vigenti disposizioni di legge 6

DECRETO N Del 22/09/2016

DECRETO N Del 22/09/2016 DECRETO N. 9227 Del 22/09/2016 Identificativo Atto n. 322 DIREZIONE GENERALE SICUREZZA, PROTEZIONE CIVILE E IMMIGRAZIONE Oggetto ORDINANZA C.D.P.C. 3 MARZO 2015, N. 226, ART. 10, COMMA 4 - LIQUIDAZIONE

Dettagli

DECRETO N Del 04/04/2017

DECRETO N Del 04/04/2017 DECRETO N. 3759 Del 04/04/2017 Identificativo Atto n. 140 DIREZIONE GENERALE SICUREZZA, PROTEZIONE CIVILE E IMMIGRAZIONE Oggetto INTERVENTI AMMESSI A FINANZIAMENTO AI SENSI DELL ART. 3, COMMA 2, DEL REGOLAMENTO

Dettagli

DECRETO N Del 24/05/2017

DECRETO N Del 24/05/2017 DECRETO N. 5999 Del 24/05/2017 Identificativo Atto n. 184 DIREZIONE GENERALE SICUREZZA, PROTEZIONE CIVILE E IMMIGRAZIONE Oggetto ACCERTAMENTO DELLE ECONOMIE, PER L IMPORTO COMPLESSIVO DI EURO 93.923,74,

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 22 DEL lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

DETERMINAZIONE N. 22 DEL lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; Subentro emergenza alluvione 2013 (art. 1 comma 2 OCDPC 210/14) Prot. 255 DETERMINAZIONE N. 22 DEL 28.04.2017 Oggetto: Impegno, liquidazione e pagamento della somma di euro 129.902,44 in favore del Comune

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 53 DEL 06/06/2016. lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

DETERMINAZIONE N. 53 DEL 06/06/2016. lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; Subentro emergenza alluvione 2013 (art. 1 comma 2 OCDPC 210/14) Prot. 292 DETERMINAZIONE N. 53 DEL 06/06/2016 Oggetto: Impegno, liquidazione e pagamento della somma di euro 878,40 in favore del Comune

Dettagli

SETTORE SISTEMA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE MELARA ANTONINO MARIO

SETTORE SISTEMA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE MELARA ANTONINO MARIO REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE PRESIDENZA SETTORE SISTEMA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE Il Dirigente Responsabile: MELARA ANTONINO MARIO Decreto soggetto a controllo di regolarità contabile ai sensi

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 10 DEL 11/04/2016. lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

DETERMINAZIONE N. 10 DEL 11/04/2016. lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; Subentro emergenza alluvione 2013 (art. 1 comma 2 OCDPC 210/14) Prot. 134 DETERMINAZIONE N. 10 DEL 11/04/2016 Oggetto: Impegno, liquidazione e pagamento della somma di euro 12.191,92 in favore di Abbanoa

Dettagli

DIREZIONE DIFESA DEL SUOLO E PROTEZIONE CIVILE SETTORE PROTEZIONE CIVILE E RIDUZIONE DEL RISCHIO ALLUVIONI

DIREZIONE DIFESA DEL SUOLO E PROTEZIONE CIVILE SETTORE PROTEZIONE CIVILE E RIDUZIONE DEL RISCHIO ALLUVIONI REGIONE TOSCANA DIREZIONE DIFESA DEL SUOLO E PROTEZIONE CIVILE SETTORE PROTEZIONE CIVILE E RIDUZIONE DEL RISCHIO ALLUVIONI Responsabile di settore: GADDI RICCARDO Decreto soggetto a controllo di regolarità

Dettagli

DECRETO N. 642 Del 25/01/2017

DECRETO N. 642 Del 25/01/2017 DECRETO N. 642 Del 25/01/2017 Identificativo Atto n. 421 PRESIDENZA Oggetto PROGRAMMA OPERATIVO DI COOPERAZIONE TRANSFRONTALIERA ITALIA-SVIZZERA 2007-2013. IMPEGNO E LIQUIDAZIONE DELLA QUOTA NAZIONALE

Dettagli

IL COMMISSARIO DELEGATO

IL COMMISSARIO DELEGATO ORDINANZA n. 3 del 12 novembre 2014 OGGETTO: Attuazione dell art. 1 comma 3, lettere a) e b) dell O.C.D.P.C. n. 170/2014, Primi interventi urgenti di protezione civile conseguenti agli eccezionali eventi

Dettagli

Prot. N. 1670/COMM Cagliari 21/07/2014 ORDINANZA N. 110

Prot. N. 1670/COMM Cagliari 21/07/2014 ORDINANZA N. 110 DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Il Commissario delegato per l'emergenza Prot. N. 1670/COMM Cagliari 21/07/2014 ORDINANZA N. 110 Oggetto: Impegno, liquidazione e pagamento della

Dettagli

SETTORE SISTEMA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE MELARA ANTONINO MARIO

SETTORE SISTEMA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE MELARA ANTONINO MARIO REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE PRESIDENZA SETTORE SISTEMA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE Il Dirigente Responsabile: MELARA ANTONINO MARIO Decreto soggetto a controllo di regolarità contabile ai sensi

Dettagli

IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N.

IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 146 del 9 Dicembre 2013 DISPOSIZIONE IN

Dettagli

IL DIRETTORE DELLA SEZIONE SICUREZZA E QUALITA O.C.D.P.C. N. 186/2014

IL DIRETTORE DELLA SEZIONE SICUREZZA E QUALITA O.C.D.P.C. N. 186/2014 DECRETO N. 5 DEL 3 APR 2015 OGGETTO: OC 3/2013: Impegno delle risorse finanziarie necessarie alla copertura degli interventi di cui all art. 1, comma 4, lett. a) e b) dell O.C.D.P.C. n. 112 del 22 agosto

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE ORDINANZA 16 agosto 2016 Disposizioni operative per l'attivazione dell'istruttoria finalizzata alla concessione di contributi

Dettagli

DECRETO N Del 20/04/2017

DECRETO N Del 20/04/2017 DECRETO N. 4498 Del 20/04/2017 Identificativo Atto n. 90 DIREZIONE GENERALE CASA, HOUSING SOCIALE, EXPO 2015 E INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE Oggetto ASSEGNAZIONE DEL COFINANZIAMENTO REGIONALE RELATIVO

Dettagli

DECRETO N Del 13/06/2017

DECRETO N Del 13/06/2017 DECRETO N. 6968 Del 13/06/2017 Identificativo Atto n. 208 DIREZIONE GENERALE SICUREZZA, PROTEZIONE CIVILE E IMMIGRAZIONE Oggetto IMPEGNO DELLA SOMMA DI 50.000,00 A FAVORE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI

Dettagli

DECRETO DEL COMMISSARIO DELEGATO EVENTI CALAMITOSI PROV. TARANTO 14 marzo 2014, n. 1

DECRETO DEL COMMISSARIO DELEGATO EVENTI CALAMITOSI PROV. TARANTO 14 marzo 2014, n. 1 10518 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 40 del 20 03 2014 DECRETO DEL COMMISSARIO DELEGATO EVENTI CALAMITOSI PROV. TARANTO 14 marzo 2014, n. 1 O.C.D.P.C. 135/2013. Art. 1 comma 3. Adozione Piano

Dettagli

LA GIUNTA REGIONALE. - la legge 24 febbraio 1992 n 225 Istituzione del servizio nazionale della Protezione Civile ;

LA GIUNTA REGIONALE. - la legge 24 febbraio 1992 n 225 Istituzione del servizio nazionale della Protezione Civile ; O GG E TTO : Eventi emergenziali che hanno colpito il territorio ligure da Ottobre 2008 ad Aprile 2009, Quadro Generale del Danno Occorso. Stanziamento di Euro 4.500.000,00 per le Amministrazioni Provinciali.

Dettagli

IL DIRETTORE DELLA SEZIONE SICUREZZA E QUALITA O.C.D.P.C. N. 186/2014

IL DIRETTORE DELLA SEZIONE SICUREZZA E QUALITA O.C.D.P.C. N. 186/2014 DECRETO N. 12 DEL 26 MAG 2015 OGGETTO: O.C.D.P.C. n. 186/2014. O.C. n. 3/2013: Impegno delle risorse finanziarie necessarie alla copertura degli interventi di cui all art. 1, comma 4, lett. a) e b) dell

Dettagli

DECRETO N Del 24/03/2017

DECRETO N Del 24/03/2017 DECRETO N. 3299 Del 24/03/2017 Identificativo Atto n. 202 DIREZIONE GENERALE SVILUPPO ECONOMICO Oggetto REVOCA DEL DECRETO N. 2451 DEL 8 MARZO 2017 AVENTE AD OGGETTO APPROVAZIONE DEL BANDO "FINANZA & E-COMMERCE"

Dettagli

L'ASSESSORE "SICUREZZA TERRITORIALE. DIFESA DEL SUOLO E DELLA COSTA. PROTEZIONE CIVILE"

L'ASSESSORE SICUREZZA TERRITORIALE. DIFESA DEL SUOLO E DELLA COSTA. PROTEZIONE CIVILE Prot. n. (PTC/06/76771) ------------------------------------------------------------- L'ASSESSORE "SICUREZZA TERRITORIALE. DIFESA DEL SUOLO E DELLA COSTA. PROTEZIONE CIVILE" Visti: - la legge 24 febbraio

Dettagli

Area Politiche per la riqualificazione, la tutela e la sicurezza ambientale e per l attuazione delle opere pubbliche

Area Politiche per la riqualificazione, la tutela e la sicurezza ambientale e per l attuazione delle opere pubbliche R E G I O N E P U G L I A Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale Area Politiche per la riqualificazione, la tutela e la sicurezza ambientale e per l attuazione delle opere pubbliche SERVIZIO

Dettagli

IL DIRETTORE DELLA SEZIONE SICUREZZA E QUALITA O.C.D.P.C. N. 186/2014

IL DIRETTORE DELLA SEZIONE SICUREZZA E QUALITA O.C.D.P.C. N. 186/2014 DERETO N. 33 DEL 11 SET 2015 OGGETTO: O..D.P.. n. 186/2014. O 3/2013: Impegno delle risorse finanziarie necessarie alla copertura degli interventi di cui all art. 1, comma 4, lett. a) e b) dell O..D.P..

Dettagli

DELIBERA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 10 febbraio 2016

DELIBERA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 10 febbraio 2016 DELIBERA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 10 febbraio 2016 Ulteriore stanziamento per la realizzazione degli interventi in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici che nei giorni dal 14 al 20 ottobre

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DIREZIONE E REDAZIONE PRESSO LA PRESIDENZA DELLA REGIONE - VIALE ALDO MORO 52 - BOLOGNA Parte seconda - N. 98 Anno 48 5 maggio 2017 N. 124 ORDINANZA DEL PRESIDENTE

Dettagli

Il Commissario Delegato

Il Commissario Delegato 24 DECRETO DEL COMMISSARIO DELEGATO 19 settembre 2016, n. 110. (DECRETO PRESIDENTE CONSIGLIO MINISTRI 23 MARZO 2013) Eventi alluvionali dell 11, 12 e 13 novembre 2012. D.P.C.M. 23 marzo 2013 - Decreto

Dettagli

IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO. DECRETO n. 537 del 27 febbraio 2017

IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO. DECRETO n. 537 del 27 febbraio 2017 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 DECRETO n. 537 del 27 febbraio 2017 Oggetto: Ordinanza

Dettagli

Ordinanza n. 1 del 5 Giugno 2014

Ordinanza n. 1 del 5 Giugno 2014 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1, COMMA 2, DEL D.L. N. 74/2012 ED AI SENSI DELL ART. 1 DEL D.L. N. 74/2014 Ordinanza n. 1 del 5 Giugno 2014 Misure per il coordinamento

Dettagli

DECRETO N. 412 Del 26/01/2016

DECRETO N. 412 Del 26/01/2016 DECRETO N. 412 Del 26/01/2016 Identificativo Atto n. 61 DIREZIONE GENERALE SVILUPPO ECONOMICO Oggetto APPROVAZIONE DEL BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI AD ASPIRANTI FRANCHISEE PER L'APERTURA DI ATTIVITA'

Dettagli

DECRETO n. 122 del 20 gennaio 2017

DECRETO n. 122 del 20 gennaio 2017 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 DECRETO n. 122 del 20 gennaio 2017 Oggetto: Liquidazione

Dettagli

Decreto. - Piano Annuale Opere Pubbliche Allegato C1 N Ordine Chiesa di Santa Teresa Via Campo Marzio, 13 Reggio Emilia;

Decreto. - Piano Annuale Opere Pubbliche Allegato C1 N Ordine Chiesa di Santa Teresa Via Campo Marzio, 13 Reggio Emilia; IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L. N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Decreto n. 438 del 22 febbraio 2017 Contributi assegnati

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore GASPARINI VALERIA. Responsabile del procedimento MASSIMI GIANCARLO. Responsabile dell' Area A.

DETERMINAZIONE. Estensore GASPARINI VALERIA. Responsabile del procedimento MASSIMI GIANCARLO. Responsabile dell' Area A. REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: SALUTE E POLITICHE SOCIALI POLITICHE PER L'INCLUSIONE DETERMINAZIONE N. G15843 del 22/12/2016 Proposta n. 19784 del 19/12/2016 Oggetto: Deliberazione della Giunta

Dettagli

Ordinanza n.140 del 20 Novembre 2013

Ordinanza n.140 del 20 Novembre 2013 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n.140 del 20 Novembre 2013 Acquisizione di

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore CRESCENZI ROBERTO. Responsabile del procedimento CRESCENZI ROBERTO. Responsabile dell' Area F. TOSINI

DETERMINAZIONE. Estensore CRESCENZI ROBERTO. Responsabile del procedimento CRESCENZI ROBERTO. Responsabile dell' Area F. TOSINI REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: RISORSE IDRICHE, DIFESA DEL SUOLO E RIFIUTI CICLO INTEGRATO DEI RIFIUTI DETERMINAZIONE N. G08776 del 22/06/2017 Proposta n. 11352 del 19/06/2017 Oggetto: O.C.D.P.C.

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore CRESCENZI ROBERTO. Responsabile del procedimento CRESCENZI ROBERTO. Responsabile dell' Area F. TOSINI

DETERMINAZIONE. Estensore CRESCENZI ROBERTO. Responsabile del procedimento CRESCENZI ROBERTO. Responsabile dell' Area F. TOSINI REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: RISORSE IDRICHE, DIFESA DEL SUOLO E RIFIUTI CICLO INTEGRATO DEI RIFIUTI DETERMINAZIONE N. G06059 del 11/05/2017 Proposta n. 7806 del 05/05/2017 Oggetto: O.C.D.P.C.

Dettagli

DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO

DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO 9936 27/10/2014 Identificativo Atto n. 1029 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO APPROVAZIONE ELENCO CORSI DI PRIMA E SECONDA ANNUALITÀ IEFP A.F. 2014/2015 E PRESA ATTO ASSEGNAZIONE DOTI.

Dettagli

Regione Siciliana Assessorato dell'istruzione e della formazione professionale Dipartimento dell'istruzione e della formazione professionale

Regione Siciliana Assessorato dell'istruzione e della formazione professionale Dipartimento dell'istruzione e della formazione professionale Il Dirigente Generale Servizio I Programmazione per gli interventi in materia di formazione professionale Oggetto: impegno della somma di euro 3.217.009,61 per l erogazione del saldo, sul capitolo di spesa

Dettagli

- Chiesa del Gesù via Borgoleoni Comune di Ferrara (FE). Liquidazione saldo. Rilevazione di economie.

- Chiesa del Gesù via Borgoleoni Comune di Ferrara (FE). Liquidazione saldo. Rilevazione di economie. IL PRESINDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L. N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA L. N. 122/2012 Decreto N. 3682 del 4 Novembre 2016 Contributi assegnati

Dettagli

INTERVENTI CONSEGUENTI AL CROLLO DELLE MURA DELLA CITTA DI VOLTERRA (Allegato A5 dell Ordinanza Commissariale n. 12 del 14 aprile 2014 e ss.mm.

INTERVENTI CONSEGUENTI AL CROLLO DELLE MURA DELLA CITTA DI VOLTERRA (Allegato A5 dell Ordinanza Commissariale n. 12 del 14 aprile 2014 e ss.mm. Allegato A ordinanza Commissario delegato ex OCDPC 157/2014 INTERVENTI CONSEGUENTI AL CROLLO DELLE MURA DELLA CITTA DI VOLTERRA (Allegato A5 dell Ordinanza Commissariale n. 12 del 14 aprile 2014 e ss.mm.ii)

Dettagli

DECRETO N Del 07/10/2016

DECRETO N Del 07/10/2016 DECRETO N. 9870 Del 07/10/2016 Identificativo Atto n. 785 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO Oggetto AVVIO DI PERCORSI SPERIMENTALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE PER LA LOTTA

Dettagli

DELIBERA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 19 febbraio 2016

DELIBERA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 19 febbraio 2016 DELIBERA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 19 febbraio 2016 Dichiarazione dello stato di emergenza in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici che nel periodo dall'8 settembre al 3 novembre 2015 hanno

Dettagli

INTERVENTI DI TIPO c) (Allegato A.5 dell Ordinanza Commissariale n. 12 del 14 aprile 2014 come modificato dall ordinanza n.

INTERVENTI DI TIPO c) (Allegato A.5 dell Ordinanza Commissariale n. 12 del 14 aprile 2014 come modificato dall ordinanza n. Allegato D ordinanza Commissario delegato ex OCDPC 157/2014 INTERVENTI DI TIPO c) (Allegato A.5 dell Ordinanza Commissariale n. 12 del 14 aprile 2014 come modificato dall ordinanza n. 14/2014) Finanziamento

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Ordinanza n. 27 del 9 giugno 2017 Misure in materia di riparazione del patrimonio edilizio pubblico suscettibile di destinazione abitativa. Il Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione

Dettagli

SETTORE SISTEMA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE MELARA ANTONINO MARIO

SETTORE SISTEMA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE MELARA ANTONINO MARIO REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE PRESIDENZA SETTORE SISTEMA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE Il Dirigente Responsabile: MELARA ANTONINO MARIO Decreto soggetto a controllo di regolarità contabile ai sensi

Dettagli

DELIBERA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 3 marzo 2016

DELIBERA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 3 marzo 2016 DELIBERA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 3 marzo 2016 Dichiarazione dello stato di emergenza in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici che nei giorni dal 30 ottobre al 2 novembre 2015 hanno colpito

Dettagli

Decreto del Presidente

Decreto del Presidente REGIONE LAZIO Direzione Regionale INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE Decreto del Presidente N. T00147 del 03/08/2015 Proposta n. 12174 del 31/07/2015 Oggetto: Decreto Legge 24 giugno 2014,

Dettagli

DECRETO N Del 18/05/2015

DECRETO N Del 18/05/2015 DECRETO N. 4009 Del 18/05/2015 Identificativo Atto n. 480 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO Oggetto APPROVAZIONE DEL PROGRAMMA ATTUATIVO DOTE COMUNE 2015 PRESENTATO DA ANCI LOMBARDIA,

Dettagli

DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO

DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO DECRETO N. 4018 Del 18/05/2015 Identificativo Atto n. 455 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO Oggetto APPROVAZIONE AVVISO PUBBLICO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OFFERTA FORMATIVA FINALIZZATA

Dettagli

Dipartimento della Protezione Civile

Dipartimento della Protezione Civile Dipartimento della Protezione Civile IT EN Home Indice Mappa Cerca Dipartimento Attività sui rischi Comunicazione Amministrazione trasparente Home > Amministrazione trasparente > Provvedimenti Provvedimenti

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore POPESCHICH LUIGI. Responsabile del procedimento PRIMIERI DINO. Responsabile dell' Area. Direttore Regionale W.

DETERMINAZIONE. Estensore POPESCHICH LUIGI. Responsabile del procedimento PRIMIERI DINO. Responsabile dell' Area. Direttore Regionale W. REGIONE LAZIO Direzione Regionale: INTERVENTI URGENTI SISMA AGOSTO 2016 Area: DETERMINAZIONE N. S00684 del 07/08/2017 Proposta n. 14667 del 07/08/2017 Oggetto: O.C.D.P.C. 394/2016: Ulteriori interventi

Dettagli

ORDINANZA N 126 DEL 17 OTTOBRE

ORDINANZA N 126 DEL 17 OTTOBRE IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 ORDINANZA N 126 DEL 17 OTTOBRE 2013 Autorizzazione

Dettagli

IL DIRIGENTE DELLLA SEZIONE PROTEZIONE CIVILE in qualità di Commissario Delegato ex O.C.D.P.C. n. 355/2016

IL DIRIGENTE DELLLA SEZIONE PROTEZIONE CIVILE in qualità di Commissario Delegato ex O.C.D.P.C. n. 355/2016 57632 DECRETO COMMISSARIO DELEGATO EMERGENZA EVENTI CALAMITOSI PROV. FOGGIA E TARANTO 18 novembre 2016, n. 1 Approvazione del Piano degli Interventi di cui all art. 1, comma 3, dell O.C.D.P.C. n. 355/2016.

Dettagli

DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO

DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO Identificativo Atto n. 211 2140 13/03/2014 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO APPROVAZIONE DELLA GRADUATORIA RELATIVA AI PROGETTI DI CUI ALL AVVISO PUBBLICO PER LA DIFFUSIONE NELLE ISTITUZIONI

Dettagli

DECRETO N Del 22/05/2017

DECRETO N Del 22/05/2017 DECRETO N. 5936 Del 22/05/2017 Identificativo Atto n. 169 DIREZIONE GENERALE WELFARE Oggetto RETTIFICA DELL IMPEGNO DI SPESA ASSUNTO PER L'INTERVENTO DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA ANTINCENDIO DEL P.O.

Dettagli

ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL AMBIENTE DETERMINAZIONE N DEL

ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL AMBIENTE DETERMINAZIONE N DEL Prot. n. 68600 Pos. XIV. 16.1 DETERMINAZIONE N. 2442 DEL 01.09.2011 Oggetto: L.R., n. 15/2008, (art. 1, comma 5, lett. b) Concessione ed erogazione dei contributi ai privati per danni subiti per il danneggiamento

Dettagli

DECRETO N Del 29/06/2016

DECRETO N Del 29/06/2016 DECRETO N. 6092 Del 29/06/2016 Identificativo Atto n. 208 DIREZIONE GENERALE SICUREZZA, PROTEZIONE CIVILE E IMMIGRAZIONE Oggetto ELENCO DEI COMANDANTI E DEI RESPONSABILI DI SERVIZIO DI POLIZIA LOCALE,

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA PROVINCIA DI BOLOGNA DETERMINAZIONE : AREA SERVIZI ALLA PERSONA ACCERTAMENTO CONTRIBUTO REGIONALE A FAVORE DELLA BANCA DEL TEMPO E IMPEGNO DI SPESA. NR. Progr. Data 392 12/07/2016

Dettagli

DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E COESIONE SOCIALE AREA DI COORDINAMENTO SISTEMA SOCIO-SANITARIO REGIONALE

DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E COESIONE SOCIALE AREA DI COORDINAMENTO SISTEMA SOCIO-SANITARIO REGIONALE REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E COESIONE SOCIALE AREA DI COORDINAMENTO SISTEMA SOCIO-SANITARIO REGIONALE SETTORE POLITICHE PER L'INTEGRAZIONE SOCIO-SANITARIA E LA SALUTE IN

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE ORDINANZA 14 luglio 2017 Primi interventi urgenti di protezione civile in conseguenza delle eccezionali avversita' atmosferiche

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E (art. 107, D.Leg.vo , n 267)

D E T E R M I N A Z I O N E (art. 107, D.Leg.vo , n 267) GESTIONE COMMISSARIALE (L.R. 15/2013) EX PROVINCIA OLBIA TEMPIO Legge Regionale 28.06.2013, n. 15 Disposizioni in materia di riordino delle province Decreto Presidente Giunta Regionale n. 49 del 30/05/2014

Dettagli

Il Responsabile delegato di Posizione Organizzativa

Il Responsabile delegato di Posizione Organizzativa P.O. Coordinamento degli interventi regionali a sostegno delle attività culturali in materia di teatro e cinema, delle manifestazioni culturali di spettacolo dal vivo di rilievo regionale, nazionale, e

Dettagli

SCHEDE DOCUMENTALI NORMATIVA EUROPEA NORMATIVA STATALE

SCHEDE DOCUMENTALI NORMATIVA EUROPEA NORMATIVA STATALE SD 0.1 COMPENDIO DI NORME E LEGGI DI PROTEZIONE CIVILE NORMATIVA EUROPEA Risoluzione 2002/C 43/01 Cooperazione in materia di formazione nel settore della protezione civile NORMATIVA STATALE Legge 8 dicembre

Dettagli

DELIBERA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 8 gennaio 2016

DELIBERA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 8 gennaio 2016 DELIBERA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 8 gennaio 2016 Proroga dello stato di emergenza in conseguenza della tromba d'aria che il giorno 8 luglio 2015 ha colpito il territorio dei Comuni di Dolo, Pianiga e

Dettagli

Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 162 del 18/12/2015

Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 162 del 18/12/2015 Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 162 del 18/12/2015 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 30 novembre 2015, n. 2139 Regolarizzazione Contabile e Variazione amministrativa al Bilancio di previsione

Dettagli

ORDINANZA N. 20. OGGETTO: Approvazione della spesa per duplicazione delle chiavi degli edifici pubblici all interno della zona di evacuazione.

ORDINANZA N. 20. OGGETTO: Approvazione della spesa per duplicazione delle chiavi degli edifici pubblici all interno della zona di evacuazione. ORDINANZA N. 20 OGGETTO: Approvazione della spesa per duplicazione delle chiavi degli edifici pubblici all interno della zona di evacuazione. PREMESSO CHE: IL COMMISSARIO DELEGATO a seguito del ritrovamento

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 116 DEL 15/3/2016

DETERMINAZIONE N. 116 DEL 15/3/2016 Agenzia di Tutela della Salute di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.ats-brescia.it - informa@ats-brescia.it Posta certificata: protocollo@pec.ats-brescia.it

Dettagli

IL MINISTRO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA DECRETO 7 dicembre 2016 Proroga dei termini di aggiudicazione di cui al decreto n. 943 del 23 dicembre 2015 in merito ad interventi di adeguamento

Dettagli

DECRETO N Del 05/12/2016

DECRETO N Del 05/12/2016 DECRETO N. 12864 Del 05/12/2016 Identificativo Atto n. 237 DIREZIONE GENERALE SPORT E POLITICHE PER I GIOVANI Oggetto DECADENZA DEL CONTRIBUTO REGIONALE IN CONTO CAPITALE A FONDO PERDUTODI. 250.000,00=

Dettagli

DECRETO N. 354 Del 25/01/2016

DECRETO N. 354 Del 25/01/2016 DECRETO N. 354 Del 25/01/2016 Identificativo Atto n. 20 DIREZIONE GENERALE CULTURE, IDENTITA' E AUTONOMIE Oggetto RIDETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO ASSEGNATO ALLA SOCIETÀ OPERAIA DI MUTUO SOCCORSO DI VOGHERA

Dettagli

DIREZIONE GENERALE FAMIGLIA, SOLIDARIETA' SOCIALE E VOLONTARIATO

DIREZIONE GENERALE FAMIGLIA, SOLIDARIETA' SOCIALE E VOLONTARIATO 12006 10/12/2014 Identificativo Atto n. 611 DIREZIONE GENERALE FAMIGLIA, SOLIDARIETA' SOCIALE E VOLONTARIATO CRITERI E MODALITA DI EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE DI PERSONE CON DISABILITA O AL

Dettagli

Il Direttore Emilio Grassi

Il Direttore Emilio Grassi Determinazione n 09/2016 AGENZIA per il TRASPORTO PUBBLICO LOCALE del Bacino di Bergamo Via Sora 4, 24121 Bergamo CF e PIVA 04083130163 PEC: agenziatplbergamo@pec.it Tel. 035/387706 Emilio Grassi OGGETTO:

Dettagli

SERVIZIO SVILUPPO ECONOMICO, AGRICOLTURA E PROMOZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

SERVIZIO SVILUPPO ECONOMICO, AGRICOLTURA E PROMOZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SERVIZIO SVILUPPO ECONOMICO, AGRICOLTURA E PROMOZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 239 DEL 08/04/2013 OGGETTO LEGGE 24.12.2004, N. 313 "DISCIPLINA DELL'APICOLTURA". AVVISO PUBBLICO REGIONALE

Dettagli

Il Direttore del Servizio

Il Direttore del Servizio L.R. 5 giugno 2015, n. 14, art. 1 gestione fuori bilancio denominata FONDO POR FESR 2014-2020 - Approvazione variazione n. 4 del bilancio di previsione per gli anni 2017-2019 e per l anno 2017 ai sensi

Dettagli

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE. Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione Calabria

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE. Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione Calabria REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE Dipartimento DECRETO DEL DIRIGENTE DEL (assunto il 01 DICEMBRE 2014 prot. N 01103) Settore Servizio n n CODICE N Registro dei decreti

Dettagli

PROVINCIA DELL OGLIASTRA

PROVINCIA DELL OGLIASTRA PROVINCIA DELL OGLIASTRA GESTIONE COMMISSARIALE (L.R. 15/2013) COPIA Deliberazione del Commissario Straordinario (assunta con i poteri della Giunta) N. 91 Data 16/10/2014 Oggetto: Stanziamento somme a

Dettagli

DECRETO N Del 13/05/2015

DECRETO N Del 13/05/2015 DECRETO N. 3858 Del 13/05/2015 Identificativo Atto n. 456 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO Oggetto APPROVAZIONE AVVISO PUBBLICO PER IL SOSTEGNO AI CONTRATTI DI SOLIDARIETA IN ATTUAZIONE

Dettagli

09/09/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 72

09/09/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 72 Stato Strutture della Presidenza del Consiglio dei Ministri PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE Decreti/Ordinanze e Delibere Ordinanza 29 luglio 2014 Primi interventi

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi PROTEZIONE CIVILE Atto del Dirigente a firma unica: DETERMINAZIONE n 568 del 22/07/2015 Proposta: DPC/2015/586 del 21/07/2015 Struttura proponente: AGENZIA REGIONALE

Dettagli

DECRETO N Del 19/12/2016

DECRETO N Del 19/12/2016 DECRETO N. 13480 Del 19/12/2016 Identificativo Atto n. 847 DIREZIONE GENERALE AMBIENTE, ENERGIA E SVILUPPO SOSTENIBILE Oggetto OTTAVO AGGIORNAMENTO 2016 DELL ELENCO DEGLI ENTI LOCALI IDONEI ALL ESERCIZIO

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 138 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 138 del 56416 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SEZIONE PROMOZIONE DELLA SALUTE E DEL BENESSERE 25 ottobre 2016, n. 1057 D.D. 830/2016: Fondi pubblico privati per il sostegno ai genitori. Approvazione Graduatoria Soggetti

Dettagli

REGIONE LAZIO GIUNTA REGIONALE STRUTTURA PROPONENTE. OGGETTO: Schema di deliberazione concernente: ASSESSORATO PROPONENTE DI CONCERTO

REGIONE LAZIO GIUNTA REGIONALE STRUTTURA PROPONENTE. OGGETTO: Schema di deliberazione concernente: ASSESSORATO PROPONENTE DI CONCERTO REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL 663 07/11/2016 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 16709 DEL 07/11/2016 STRUTTURA PROPONENTE Direzione Regionale: Area: INFRASTRUTTURE E POLITICHE ABITATIVE Prot. n. del OGGETTO:

Dettagli

DECRETO N Del 15/10/2015

DECRETO N Del 15/10/2015 DECRETO N. 8488 Del 15/10/2015 Identificativo Atto n. 939 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO Oggetto SELEZIONE DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER LA COSTRUZIONE DI SCUOLE INNOVATIVE, AI

Dettagli

DECRETO N Del 23/12/2015 DIREZIONE GENERALE INFRASTRUTTURE E MOBILITA'

DECRETO N Del 23/12/2015 DIREZIONE GENERALE INFRASTRUTTURE E MOBILITA' DECRETO N. 11764 Del 23/12/201 Identificativo Atto n. 28 DIREZIONE GENERALE INFRASTRUTTURE E MOBILITA' Oggetto ASSEGNAZIONE DELLE RISORSE DESTINATE ALLA COPERTURA DEGLI ONERI SOSTENUTI PER IL RINNOVO DEL

Dettagli

Legge 231/2005 art.1-ter, comma 2, lettera a) approvazione elenco di pagamento n. 1 del 01/06/2016 per contributi flavescenza dorata anno 2009.

Legge 231/2005 art.1-ter, comma 2, lettera a) approvazione elenco di pagamento n. 1 del 01/06/2016 per contributi flavescenza dorata anno 2009. REGIONE PIEMONTE BU32 11/08/2016 Codice A1704A D.D. 6 giugno 2016, n. 417 Legge 231/2005 art.1-ter, comma 2, lettera a) approvazione elenco di pagamento n. 1 del 01/06/2016 per contributi flavescenza dorata

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI SERVIZIO GIURIDICO SOCIALE C O P I A DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI LIQUIDAZIONE DI SPESA N. 893 del 22/12/2015 del registro generale OGGETTO:

Dettagli

Comune di Monteparano (Provincia di Taranto)

Comune di Monteparano (Provincia di Taranto) Comune di Monteparano (Provincia di Taranto) DETERMINAZIONE N. 87 Data di registrazione 09/03/2016 OGGETTO: 78/2015. EROGAZIONE 2015 - FATTURE 2013-2014 ENI -POWER D.F.B. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO

Dettagli

OGGETTO: Approvazione della spesa per fornitura batterie per apparati radio in dotazione al Gruppo di Protezione Civile del Comune di Vicenza.

OGGETTO: Approvazione della spesa per fornitura batterie per apparati radio in dotazione al Gruppo di Protezione Civile del Comune di Vicenza. ORDINANZA N. 42 OGGETTO: Approvazione della spesa per fornitura batterie per apparati radio in dotazione al Gruppo di Protezione Civile del Comune di Vicenza. PREMESSO CHE: IL COMMISSARIO DELEGATO a seguito

Dettagli

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE Dipartimento DECRETO DEL DIRIGENTE DEL (assunto il 10.6.2014 prot. N 00471) Settore Servizio n n CODICE N Registro dei decreti dei Dirigenti

Dettagli

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO ISTITUZIONALE E TERRITORIO

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO ISTITUZIONALE E TERRITORIO Oggetto: Approvazione criteri applicativi degli allegati B e C alla deliberazione di Giunta regionale del 25 gennaio 2008 n. 27 Adempimenti ai sensi dell art. 6 della legge regionale 7 dicembre 2007 n.

Dettagli

Regione Umbria. Giunta Regionale

Regione Umbria. Giunta Regionale Regione Umbria Giunta Regionale DIREZIONE REGIONALE GOVERNO DEL TERRITORIO E PAESAGGIO. PROTEZIONE CIVILE. INFRASTRUTTURE E MOBILITA' Servizio Organizzazione e sviluppo del sistema di protezione civile

Dettagli

CITTA DI ALESSANDRIA

CITTA DI ALESSANDRIA CITTA DI ALESSANDRIA DIREZIONE FAMIGLIA e SOLIDARIETA SOCIALE SERVIZIO 3310P - SERVIZIO SOLIDARIETA SOCIALE N DETERMINAZIONE 2219 NUMERO PRATICA OGGETTO: Impegno di spesa di 60.000,00 per interventi socio-assistenziaii

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi PROTEZIONE CIVILE Atto del Dirigente: DETERMINAZIONE n 121 del 11/03/2016 Proposta: DPC/2016/116 del 07/03/2016 Struttura proponente: Oggetto: AGENZIA REGIONALE

Dettagli

Ordinanza n. 4 dell 8 luglio 2014

Ordinanza n. 4 dell 8 luglio 2014 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1, COMMA 2, DEL D.L.N. 74/2012 ED AI SENSI DELL ART. 1 DEL D.L.N. 74/2014 Ordinanza n. 4 dell 8 luglio 2014 Ordinanza di autorizzazione

Dettagli

DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E COESIONE SOCIALE

DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E COESIONE SOCIALE REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E COESIONE SOCIALE AREA DI COORDINAMENTO POLITICHE SOCIALI DI TUTELA, LEGALITA', PRATICA SPORTIVA E SICUREZZA URBANA. PROGETTI INTEGRATI STRATEGICI

Dettagli

DECRETO N Del 09/03/2017 DIREZIONE GENERALE INFRASTRUTTURE E MOBILITA'

DECRETO N Del 09/03/2017 DIREZIONE GENERALE INFRASTRUTTURE E MOBILITA' DECRETO N. 2551 Del 09/03/2017 Identificativo Atto n. 7 DIREZIONE GENERALE INFRASTRUTTURE E MOBILITA' Oggetto MODIFICA DELLE ATTRIBUZIONI DELLE RISORSE AGGIUNTIVE ALLE AGENZIE PER IL TRASPORTO PUBBLICO

Dettagli

ORDINANZA N. 2 del

ORDINANZA N. 2 del PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA Il Commissario delegato per l emergenza alluvione 2015 Prot. n. 123 ORDINANZA N. 2 del 13.02.2017 Oggetto OCDPC n. 370 del 11 agosto 2016, art. 1 - Approvazione Accordo di programma

Dettagli

Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 158 del 13/11/2014

Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 158 del 13/11/2014 Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 158 del 13/11/2014 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO COMPETITIVITA DEI SISTEMI PRODUTTIVI 31 ottobre 2014, n. 2095 PO FESR 2007-2013. Asse VI. Linea di

Dettagli

COMUNE DI BRICHERASIO

COMUNE DI BRICHERASIO Copia Albo COMUNE DI BRICHERASIO PROVINCIA DI TO C.A.P. 10060 - TEL. (0121) 59.105 - FAX (0121) 59.80.42 Reg. generale n. 270 DATA 09/07/2014 DETERMINAZIONE N 118 DEL 09/07/2014 IMPEGNO DI SPESA SI ( x

Dettagli

IL DIRIGENTE DELLLA SEZIONE PROTEZIONE CIVILE in qualità di Commissario Delegato 0.C.D.P.C. n. 410/2016

IL DIRIGENTE DELLLA SEZIONE PROTEZIONE CIVILE in qualità di Commissario Delegato 0.C.D.P.C. n. 410/2016 32902 DECRETO COMMISSARIO DELEGATO EMERGENZA EVENTI CALAMITOSI PROV. FOGGIA 30 maggio 2017, n. 1 Approvazione del Piano degli Interventi di cui all art. 1, comma 3, dell O.C.D.P.C. n.410/2016. IL DIRIGENTE

Dettagli