Appendice 2: Tabelle delle distribuzioni di frequenza assolute e relative delle risposte alle domande. Ottobre 2013

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Appendice 2: Tabelle delle distribuzioni di frequenza assolute e relative delle risposte alle domande. Ottobre 2013"

Transcript

1 Consultazione Pubblica per l istituzione dell Anagrafe Nazionale Nominativa dei Professori e dei Ricercatori e delle Pubblicazioni Scientifiche (ANPRePS) Appendice 2: Tabelle delle distribuzioni di frequenza assolute e relative delle risposte alle domande. Ottobre 2013 Il Consiglio Universitario Nazionale non può essere ritenuto responsabile di un utilizzo delle informazioni presenti in questo Rapporto per finalità diverse da quelle per le quali è stato predisposto Rapporto Consultazione ANPRePS

2 SEZIONE 1 PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE SEZIONE 1.A ELEMENTI CARATTERIZZANTI LA SCIENTIFICITA DI UNA PUBBLICAZIONE D2 - Nel complesso, si puo definire scientifica una pubblicazione che sia un esposizione argomentata e sistematica dei risultati originali o delle rielaborazioni originali di un lavoro di ricerca. Completamente d accordo ,1% Abbastanza d'accordo ,8% Né accordo né disaccordo 117 2,1% Poco d accordo 123 2,2% Per niente d accordo 45 0,8% Nessuna risposta 120 2,1% Totale ,0% D3 - Scelta singola - "Perche una pubblicazione si possa definire scientifica:..." l esposizione dei risultati della ricerca deve essere argomentata. l esposizione deve essere organizzata in forma sistematica, con un apparato critico di riferimenti a fonti bibliografiche o documentali, e deve essere volta ad ampliare, costruire o riorganizzare un corpus di conoscenze. deve contenere risultati originali o rielaborazioni originali di risultati del lavoro di ricerca. deve riportare i risultati in una forma atta alla verifica e/o al riutilizzo in altre attivita di ricerca. deve essere sottoposta a una procedura formalizzata ex- ante e resa pubblica di revisione. Completamente d accordo Abbastanza d'accordo Né accordo né disaccordo Poco d accordo Per niente d accordo Nessuna risposta Totale ,1% ,1% 77 1,4% 32 0,6% 31 0,5% 189 3,3% ,0% ,9% ,0% 95 1,7% 55 1,0% 27 0,5% 111 2,0% ,0% ,8% ,8% 165 2,9% 92 1,6% 34 0,6% 131 2,3% ,0% ,0% ,4% 258 4,5% 95 1,7% 52 0,9% 200 3,5% ,0% ,6% ,8% ,4% 468 8,2% 354 6,2% 382 6,7% ,0%

3 SEZIONE 1.B TIPOLOGIE DI PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE D6 - Una monografia (o un trattato scientifico) e una tipologia di pubblicazione scientifica? Si se è pubblicata in una sede (collana o casa scientifico/editoriale i cui membri appartengono prevalentemente al mondo della ricerca Si se si propone quale studio approfondito, caratterizzato da un approccio critico che segnali i fondamenti documentali, bibliografici e metodologici delle informazioni fornite Si se si propone quale opera, di consistente estensione, da imputare per intero alla responsabilità scientifica di uno o più autori, in quanto tali indicati nel frontespizio ,1% ,9% ,4% Si se ,8% No 111 2,0% Non so 197 3,5% Risposte totali Nessuna risposta 97 rispondenti D8 - Il contributo a un volume (o capitolo di libro) e una tipologia di pubblicazione scientifica? Si se si presenta quale studio, parte di un opera che esprime un documentato progetto di ricerca provvisto di autonomia concettuale e potenzialmente anche editoriale, connotato da un titolo che ne renda identificabile l oggetto, imputato a autori chiaramente identificati Si se e pubblicato in una sede (collana o casa ,3% ,6% Si se si propone quale studio avente le ,6% caratteristiche di un saggio critico di media estensione, in relazione alle modalita di espressione del sapere di riferimento Si se 328 5,9% No 264 4,7% Non so 60 1,1% Risposte totali Nessuna risposta 84 rispondenti 5.594

4 D10 - Un edizione critica e una tipologia di pubblicazione scientifica? Si se e pubblicata in una sede (collana o casa Si se si propone quale opera in cui la constitutio textus e accompagnata dalla presenza di un apparato critico in cui si riportano le fonti documentali, bibliografiche, metodologiche utilizzate per la interpretazione o la ricostruzione dell originale ,2% ,1% Si se si propone quale opera da imputare per ,7% intero alla responsabilita scientifica di un autore come tale indicato nel frontespizio Si se ,4% No ,1% Non so ,5% Risposte totali Nessuna risposta 527 rispondenti D12 - Una traduzione di testi e una tipologia di pubblicazione scientifica? Si se ha ad oggetto testi redatti in una lingua frammentaria o testi epigrafici, la cui interpretazione si traduce in un opera ermeneutica che suppone l intervento attivo dell autore Si se si propone come opera caratterizzata da approccio critico, supportata da riferimenti che segnalino i fondamenti documentali, bibliografici e metodologici dell interpretazione fornita Si se e pubblicata in una sede (collana, casa ,6% ,0% ,7% Si se ,1% No ,5% Non so ,8% Risposte totali Nessuna risposta 461 rispondenti 5.217

5 D14 - La relazione a un convegno/simposio/congresso e una tipologia di pubblicazione scientifica? Si se e pubblicata previa revisione e accettazione da parte del comitato scientifico del convegno/congresso Si se e pubblicata in una sede (collana, casa Si se e pubblicato sotto forma di articolo, provvisto di autonomia concettuale e potenzialmente anche editoriale, di apprezzabile estensione in relazione alle modalita di espressione del sapere di riferimento ,2% ,5% ,9% Si se ,3% No ,6% Non so 34 0,6% Risposte totali Nessuna risposta 74 rispondenti D16 - Una voce di enciclopedia o un contributo a opere a carattere lessicografico e una tipologia di pubblicazione scientifica? Si se si propone come esposizione sistematica e critica delle conoscenze specialistiche sviluppate in merito al soggetto identificato dal lemma o dalla voce Si se e parte di un opera che esprime un progetto di sistemazione delle conoscenze riferite a ambiti identificati di interesse scientifico ,2% ,5% Si se si presenta come saggio, di apprezzabile ,7% estensione in relazione alle modalita di espressione del sapere di riferimento, da imputare alla responsabilita scientifica di un autore o di piu autori identificati Si se ,9% No ,0% Non so ,9% Risposte totali Nessuna risposta 350 rispondenti 5.328

6 D18 - Una prefazione, introduzione, postfazione o un excursus e una tipologia di produzione scientifica? Si se esplicita elementi extratestuali e paratestuali ,6% altrimenti inavvicinabili, offrendo una linea interpretativa originale Si se offre un analisi (a priori o a posteriori) ,6% accurata e originale di temi, substrati e linguaggi del testo, offrendo un apporto alla riflessione sul medesimo Si se si presenta come contributo di apprezzabile ,2% estensione, anche in termini di consistenza espositiva Si se 92 1,7% No ,6% Non so 474 8,8% Risposte totali Nessuna risposta 304 rispondenti D20 - Una curatela e una tipologia di pubblicazione scientifica? Si se e connotata da un impegno di ideazione e coordinamento, che si manifesta in un introduzione almeno di carattere metodologico Si se e espressione di un organico progetto di ricerca, documentato in un contributo scritto Si se attiene a un opera pubblicata in una sede (collana, casa scientifico/editoriale i cui membri appartengano ,0% ,3% ,2% Si se ,3% No ,9% Non so ,8% Risposte totali Nessuna risposta 333 rispondenti 5.345

7 D22 - Una nota a sentenza e una tipologia di pubblicazione scientifica? Si se propone un ampia e approfondita analisi ,1% critica del tema oggetto della sentenza che si commenta, supportata da riferimenti alle fonti documentali e/o bibliografiche Si se e pubblicata in una sede provvista di un 415 8,7% comitato scientifico/editoriale i cui membri appartengono prevalentemente al mondo della ricerca Si se si presenta come analisi di apprezzabile 329 6,9% estensione, anche in termini di consistenza espositiva Si se 47 1,0% No ,2% Non so ,8% Risposte totali Nessuna risposta 908 rispondenti D24 - Un commento a norme e una tipologia di pubblicazione scientifica? Si se si propone come studio esegetico di un testo normativo, supportato dalla presenza di un apparato critico che documenta le fonti giurisprudenziali e dottrinali dell analisi Si se e pubblicata in una sede (collana, casa ,4% 443 9,3% Si se si presenta come analisi di apprezzabile 331 6,9% estensione, anche in termini di consistenza espositiva Si se 43 0,9% No ,9% Non so ,1% Risposte totali Nessuna risposta 894 rispondenti 4.784

8 D26 - Una recensione e una tipologia di produzione scientifica? Si se e un'analisi sistematica e culturalmente contestualizzata dei temi oggetto del lavoro recensito Si se e pubblicata in una sede (collana, casa ,1% ,5% Si se si assume la forma di un saggio critico, anche ,1% in termini di consistenza espositiva Si se 83 1,6% No ,1% Non so 518 9,7% Risposte totali Nessuna risposta 339 rispondenti D28 - Una pubblicazione di fonti inedite e una tipologia di pubblicazione scientifica? Si se si propone come prima pubblicazione di un testo, accompagnata da una introduzione o da una nota archivistica Si se si propone come pubblicazione, caratterizzata da approccio critico, supportata da riferimenti che segnalino i fondamenti documentali, bibliografici e metodologici dell interpretazione fornita Si se e pubblicata in una sede (collana, casa ,6% ,5% ,1% Si se 64 1,3% No ,7% Non so ,2% Risposte totali Nessuna risposta 660 rispondenti 5.018

9 D30 - Un edizione critica di scavo e una tipologia di pubblicazione scientifica? Si quando e la comunicazione dei risultati di una ricerca scientificamente condotta e con metodi e finalita specificati Si se e pubblicata in una sede (collana, casa ,7% ,9% Si se si presenta come analisi di apprezzabile 269 5,7% estensione, anche in termini di consistenza espositiva Si se 34 0,7% No 377 8,0% Non so ,3% Risposte totali Nessuna risposta 988 rispondenti D32 - Una nota illustrativa a una carta geologica o tematica e una tipologia di pubblicazione scientifica? Si se si propone come opera caratterizzata da approccio critico, supportata da riferimenti che segnalino i fondamenti documentali, bibliografici e metodologici dell interpretazione fornita Si se si presenta come analisi di apprezzabile estensione, anche in termini di consistenza espositiva Si se e pubblicata in una sede (collana, casa scientifico/editoriale i cui membri appartengano ,9% 286 6,1% 451 9,7% Si se 44 0,9% No ,4% Non so ,4% Risposte totali Nessuna risposta rispondenti 4.669

10 D34 - Un repertorio bibliografico e una tipologia di pubblicazione scientifica? Si se e edita come pubblicazione autonoma 427 8,5% Si se e pubblicata in una sede (collana, casa ,7% Si se si presenta come opera caratterizzata da un approccio critico e ragionato, volto a rielaborare e a ricostruire, anche tramite note esplicative, gli studi effettuati su uno specifico argomento ,1% Si se 49 1,0% No ,8% Non so ,7% Risposte totali Nessuna risposta 636 rispondenti D36 - Una concordanza e una tipologia di pubblicazione scientifica? Si se si propone come esposizione sistematica e critica, nonche contestualizzata, dei significati concettuali da assegnare a voci ed espressioni di un testo Si se e pubblicata in una sede (collana, casa ,0% 245 5,2% Si se si presenta come opera caratterizzata da 269 5,7% rigore metodologico anche nell impostazione grafica Si se 34 0,7% No ,3% Non so ,8% Risposte totali Nessuna risposta 981 rispondenti 4.697

11 D38 - Un manuale e una tipologia di pubblicazione scientifica? Si se si propone in modo sistematico e metodologicamente rigoroso finalita di diffusione dei principi fondamentali di una disciplina ,1% Si se si rappresenta la sintesi dell esperienza ,9% culturale dell autore in un determinato ambito di ricerca e studio Si se possiede i caratteri di un opera monografica, ,7% pur essendo utilizzato e utilizzabile anche ai fini della formazione Si se 110 2,0% No ,2% Non so 343 6,3% Risposte totali Nessuna risposta 252 rispondenti D40 - Una pubblicazione divulgativa e una tipologia di pubblicazione scientifica? Si se e un adattamento critico e documentato di testi scientifici, corredato da ampia bibliografia Si se rappresenta la sintesi, dedicata a un pubblico di lettori colti ma non specialisti del settore, dell esperienza culturale dell autore in un determinato ambito di ricerca e studio Si se e pubblicata in una sede (collana o casa ,5% ,4% ,3% Si se 96 1,8% No ,7% Non so 266 4,9% Risposte totali Nessuna risposta 218 rispondenti 5.460

12 D42 - Una pubblicazione rivolta al mondo delle professioni e una tipologia di pubblicazione scientifica? Si se e un adattamento critico e documentato di analisi che hanno ad oggetto temi scientifici Si se esprime la sintesi, dedicata a un pubblico di specialisti non appartenenti al mondo della ricerca, dell esperienza culturale dell autore in un determinato ambito di saperi Si se e pubblicata in una sede (volume, collana, casa, prevalentemente, al mondo della ricerca ,0% ,0% ,8% Si se 77 1,5% No ,7% Non so ,5% Risposte totali Nessuna risposta 423 rispondenti D44 - La preghiamo di indicare quale sia la modalita di revisione piu adeguata nei casi di seguito elencati. doppio cieco (1) revisione a posteriori (2) revisione effettuata da revisori revisione effettuata da un comitato Nessuna risposta anonimi scientifico/ed Freq % Freq % Freq % Freq % Freq % Freq % Una monografia (o un trattato scientifico) ,5% 304 5,4% ,2% ,4% 316 5,6% ,0% Il contributo a un volume (o capitolo di libro) ,3% 230 4,1% ,2% ,1% 305 5,4% ,0% Un edizione critica ,6% 286 5,0% ,7% ,8% ,8% ,0% Una traduzione di testi 496 8,7% 334 5,9% ,9% ,0% ,5% ,0% La relazione a un convegno/simposio/congresso ,1% 239 4,2% ,4% ,6% ,6% ,0% Una voce di enciclopedia o un contributo a opere a carattere lessicografico 517 9,1% 260 4,6% ,2% ,6% ,5% ,0% Una prefazione, introduzione, postfazione o 370 6,5% 330 5,8% 516 9,1% ,0% ,6% ,0% un excursus La curatela 360 6,3% 374 6,6% 538 9,5% ,8% ,8% ,0% La nota a sentenza 352 6,2% 136 2,4% 394 6,9% ,7% ,7% ,0% Il commento a norme 326 5,7% 149 2,6% 373 6,6% ,6% ,4% ,0% Una recensione 361 6,4% 332 5,8% 486 8,6% ,0% ,3% ,0% Una pubblicazione di fonti inedite 453 8,0% 238 4,2% ,4% ,3% ,1% ,0% Un edizione critica di scavo 315 5,5% 146 2,6% 519 9,1% ,3% ,5% ,0% Una nota illustrativa a una carta geologica o tematica 279 4,9% 140 2,5% 504 8,9% 561 9,9% ,9% ,0% Un repertorio bibliografico 314 5,5% 237 4,2% 515 9,1% ,2% ,1% ,0% Una concordanza 231 4,1% 143 2,5% 334 5,9% ,2% ,4% ,0% Un manuale 482 8,5% 488 8,6% ,6% ,4% ,9% ,0% Una pubblicazione divulgativa 375 6,6% 510 9,0% ,9% ,6% ,9% ,0% Una pubblicazione rivolta al mondo delle professioni 360 6,3% 419 7,4% ,0% ,6% ,7% ,0% Totale

13 D45 - Ritiene che siano identificabili altre tipologie di pubblicazioni scientifiche? Sì ,2 Non so ,7 No ,2 Nessuna risposta ,9 Totale ,0 SEZIONE 1.C DIFFUSIONE DELLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE D48 - Una pubblicazione scientifica deve, anche, avere una congrua diffusione che la renda idonea ad essere sottoposta al vaglio della comunita scientifica. Estremamente importante ,6% Abbastanza importante ,6% Indifferente 371 6,5% Poco importante 420 7,4% Per niente importante 118 2,1% Nessuna risposta 107 1,9% Totale ,0% La D49 è filtrata dalle modalità "Abbastanza importante" e "Estremamente importante" della D48, che determinano il numero reale di rispondenti non risposte strutturali (mancate risposte di coloro che NON hanno risposto alle modalità che consentivano di passare alla D49) 4662 risposte complessive sulle quali sono state calcolate le % D49 - "Una pubblicazione scientifica deve:..." Estremamente Abbastanza Poco Per niente Nessuna Indifferente importante importante importante importante risposta Totale Freq % Freq % Freq % Freq % Freq % Freq % Freq % essere presente nelle biblioteche universitarie italiane e nelle principali biblioteche ,5% ,5% 453 9,7% 293 6,3% 130 2,8% 105 2,3% ,0% internazionali essere pubblicamente accessibile, in tutto o in parte, per mezzo di infrastrutture elettroniche ,6% ,7% 287 6,2% 171 3,7% 66 1,4% 66 1,4% ,0% digitali essere scritta in una lingua veicolare per la comunita scientifica di riferimento che la renda fruibile dalla maggior parte dei ,8% ,3% 371 8,0% 211 4,5% 126 2,7% 79 1,7% ,0% ricercatori potenzialmente interessati, anche a livello internazionale essere corredata, se scritta in una lingua diversa dall inglese, da un titolo, un abstract e da parole chiave in inglese ,1% ,8% 451 9,7% 269 5,8% 201 4,3% 247 5,3% ,0%

14 SEZIONE 2 RIVISTE SCIENTIFICHE SEZIONE 2.A PROCEDURE E MODALITA' DI REVISIONE D51 - "Affinche una rivista possa considerarsi scientifica:..." la procedura di revisione per l accettazione dei contributi deve prevedere l anonimato dei revisori. deve prevedere per l accettazione dei contributi una procedura formalizzata ex-ante e resa pubblica di revisione. la procedura di revisione per l accettazione dei contributi deve essere effettuata da revisori anonimi e in cui siano stati oscurati tutti i riferimenti all identita degli autori (doppio cieco) deve prevedere oltre a una procedura di revisione anche un Comitato Scientifico che coordini e garantisca con la sua autorevolezza l affidabilita della procedura e sufficiente che abbia un comitato scientifico che coordini la procedura di revisione, senza ricorrere a revisori esterni la procedura di revisione per l accettazione dei contributi e effettuata tramite raccolta a posteriori di pareri pubblici, volontari o sollecitati dal comitato scientifico/editoriale Estremamente Abbastanza Poco Per niente Nessuna Indifferente importante importante importante importante risposta Totale Freq % Freq % Freq % Freq % Freq % Freq % Freq % ,6% ,4% 452 8,0% 296 5,2% 241 4,2% 205 3,6% ,0% ,5% ,4% ,4% ,0% 431 7,6% 290 5,1% ,0% ,4% ,6% 384 6,8% 205 3,6% 170 3,0% 263 4,6% ,0% 520 9,2% ,2% 528 9,3% ,7% ,9% ,8% ,0% 211 3,7% 497 8,8% ,1% ,6% ,9% ,9% ,0% ,7% ,3% 446 7,9% 221 3,9% 207 3,6% ,5% ,0% D52 - Ritiene siano da definire altri criteri per identificare la scientificita di una rivista? Sì ,0 Non so ,5 No ,2 Nessuna risposta ,3 Totale ,0

15 SEZIONE 2.B DIFFUSIONE D55 - Per avere una congrua diffusione"una rivista scientifica deve:..." Freq % Freq % Freq % Freq % Freq % Freq % Freq % essere largamente conosciuta e diffusa, anche internazionalmente, nella comunita scientifica di riferimento tramite un ampia ,8% ,9% 255 4,5% 245 4,3% 95 1,7% 162 2,9% ,0% presenza nelle biblioteche italiane e nelle principali biblioteche internazionali e/o tramite garantire accesso una periodicita via web regolare delle uscite ,7% ,0% 545 9,6% 230 4,1% 124 2,2% 199 3,5% ,0% pubblicare solo contributi in lingue che li rendano fruibili dalla maggior parte dei ricercatori potenzialmente interessati rispettare gli standard richiesti internazionalmente per la sua indicizzazione (titolo, abstract e parole chiave in inglese) essere inserita in uno o piu repertori (database) bibliografici internazionali o nazionali Estremamente importante Abbastanza importante Indifferente Poco importante Per niente importante Nessuna risposta Totale ,3% ,5% ,6% 459 8,1% 348 6,1% 250 4,4% ,0% ,2% ,1% 350 6,2% 256 4,5% 200 3,5% 202 3,6% ,0% ,6% ,7% 505 8,9% 272 4,8% 235 4,1% 278 4,9% ,0% D57 - Un articolo puo essere considerato scientifico per il solo fatto di apparire in una rivista considerata scientifica? Si ,3% Non so 321 5,7% No ,5% Nessuna risposta 429 7,6% Totale ,0% SEZIONE 2.C APPLICAZIONE DEI CRITERI DI SCIENTIFICITA' D59 - Ritiene che alle riviste, percepite come provviste dei caratteri di scientificita dalle comunita di riferimento, ma che attualmente non dovessero formalmente soddisfare i criteri che verranno stabiliti per l attribuzione dello status di scientificita, debba essere concessa una moratoria per permettere loro di adeguarsi a tali criteri? Si ,9% Non so 465 8,2% No ,0% Nessuna risposta 392 6,9% Totale ,0%

16 D60 - Ritiene che una moratoria della durata di un anno sia sufficiente? Si ,9% Non so ,3% No ,5% Nessuna risposta 96 2,3% Totale ,0% D61 - Ritiene che il soddisfacimento dei criteri di scientificita di una rivista debba essere periodicamente controllato? Si ,3% Non so 135 2,4% No 191 3,4% Nessuna risposta 223 3,9% Totale ,0%

17 SEZIONE 3 PRODOTTI DI RICERCA DIVERSI DALLE PUBBLICAZIONI D62 - Ritiene che prodotti della ricerca, diversi dalle pubblicazioni debbano essere Freq % censiti in un apposita anagrafe nazionale? Si ,0% Non so ,5% No ,4% Nessuna risposta ,1% Totale ,0% La D63 è filtrata dalle modalità "Sì" della D62, che determina il numero reale di rispondenti 2668 non risposte strutturali (mancate risposte di coloro che NON hanno risposto alle modalità filtro che consentivano di passare alla D63) 3010 rispondenti sui quali sono state calcolate le % D63 - La preghiamo di dettagliare la sua posizione sulle condizioni secondo le quali i seguenti prodotti della ricerca debbano essere censiti in un apposita anagrafe nazionale Sì Sì se è accompagnat o da adeguata documentazio Sì se è collegato a una pubblicazione scientifica Sì se è recensito in pubblicazione scientifica Sì, altro Non so No ne scritta degli autori Freq % Freq % Freq % Freq % Freq % Freq % Freq % Freq % Freq % Brevetto ,3% ,2% ,9% 96 3,2% 26 0,9% 112 3,7% 37 1,2% % % Progettazione di banche dati ,6% ,7% ,6% 124 4,1% 33 1,1% 241 8,0% 211 7,0% ,0% % Sistema software ,9% ,8% ,7% 139 4,6% 20 0,7% 220 7,3% 100 3,3% ,7% % Progetti e ricerca progettuale nei settori dell'architettura 240 8,0% ,3% ,8% 95 3,2% 10 0,3% ,7% 132 4,4% ,4% % Progetti e ricerca progettuale nei settori del design 220 7,3% 279 9,3% ,0% 100 3,3% 8 0,3% ,4% 151 5,0% ,4% % Progetti e ricerca progettuale nei settori dell ingegneria 259 8,6% ,9% ,8% 107 3,6% 9 0,3% ,3% 136 4,5% ,1% % Manufatti, Prototipi e Artefatti 227 7,5% ,2% ,3% 93 3,1% 11 0,4% ,2% 174 5,8% ,4% % Performance, opere d'arte e loro progetti 222 7,4% 287 9,5% 238 7,9% 95 3,2% 15 0,5% ,6% 239 7,9% ,0% % Disegni, rappresentazioni, prodotti cartografici 243 8,1% ,3% ,7% 80 2,7% 19 0,6% ,6% 190 6,3% ,7% % Carte geologiche e tematiche 280 9,3% ,2% ,0% 79 2,6% 17 0,6% ,8% 147 4,9% ,6% % Ricerche su terreno (analisi e ricognizioni territoriali) 228 7,6% ,8% ,7% 76 2,5% 10 0,3% ,9% 159 5,3% ,9% % Ricerche di ambito museale ed espositivo 240 8,0% ,7% ,1% 90 3,0% 35 1,2% ,8% 146 4,9% ,4% % Documento audiovisivo ,6% ,2% ,7% 97 3,2% 53 1,8% ,3% 218 7,2% ,0% % Allestimenti di museografia antropologica 221 7,3% 273 9,1% ,7% 77 2,6% 34 1,1% ,9% 206 6,8% ,4% % Poster ,5% 272 9,0% ,0% 132 4,4% 30 1,0% 179 5,9% ,3% ,9% % Raccolta critica di dati sperimentali ,1% ,2% ,4% 153 5,1% 22 0,7% 160 5,3% 203 6,7% ,5% % Nessuna risposta Totale

18 SEZIONE 4 PROFILO DEL RISPONDENTE D80 - La sua produzione scientifica degli ultimi cinque anni e costituita soprattutto Freq % da: Contributo in rivista ,7% Contributo in volume ,0% Libro ,6% Brevetto 149 2,7% Curatela ,6% Altra tipologia 533 9,7% Risposte totali Nessuna risposta 209 rispondenti 5469 D82 - E stata/o impegnata/o in attivita di peer review di pubblicazioni scientifiche Freq % negli ultimi tre anni? Si ,8% Non so 0,0% No ,1% Nessuna risposta 462 8,1% Totale ,0% D83 - Ha fatto parte di comitati editoriali o scientifici di riviste o scientifiche? Freq % Si, in riviste nazionali ,5% Si, in riviste internazionali ,0% No ,4% Totale 6186 Rispondenti 5678 D84 - La preghiamo di indicare la sua relazione con l'universita e/o il mondo della Freq % ricerca. Personale docente e ricercatore accademico ,1% Ricercatori o partecipanti non accademici 306 5,4% Editori scientifici 12 0,2% Altro (specificare) 299 5,3% Totale ,0% D86 - La preghiamo di indicare il suo ruolo all'interno dell'universita. Freq % Professore ordinario ,9% Professore associato ,1% Ricercatore ,1% Altri Ruoli 249 4,4% Altro 34 0,6% Nessuna risposta ,9% Totale ,0%

19 D91 - Genere Freq % Femmina ,3 Maschio ,7 Totale ,0%

Criteri, parametri e indicatori per l abilitazione scientifica nazionale AREA 01 MATEMATICA E INFORMATICA. Premesso

Criteri, parametri e indicatori per l abilitazione scientifica nazionale AREA 01 MATEMATICA E INFORMATICA. Premesso Criteri, parametri e indicatori per l abilitazione scientifica nazionale AREA 01 MATEMATICA E INFORMATICA Premesso che l attività scientifica e di ricerca nei settori MAT/01-09 e INF/01 consiste principalmente

Dettagli

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici 1. Introduzione Vengono oggi pubblicate sul sito dell ANVUR e 3 tabelle relative alle procedure dell abilitazione scientifica nazionale

Dettagli

La valutazione dei corsi di dottorato

La valutazione dei corsi di dottorato La valutazione dei corsi di dottorato Approvato dal Consiglio Direttivo nella seduta del 15 Dicembre 2014 1 Premessa Questo documento illustra i criteri e gli indicatori che l ANVUR intende utilizzare

Dettagli

AUTOVALUTAZIONE, VALUTAZIONE E ACCREDITAMENTO DEL SISTEMA UNIVERSITARIO ITALIANO

AUTOVALUTAZIONE, VALUTAZIONE E ACCREDITAMENTO DEL SISTEMA UNIVERSITARIO ITALIANO AUTOVALUTAZIONE, VALUTAZIONE E ACCREDITAMENTO DEL SISTEMA UNIVERSITARIO ITALIANO Documento approvato dal Consiglio Direttivo dell ANVUR il 09 gennaio 2013 FINALITA DEL DOCUMENTO Questo documento riassume

Dettagli

ISTITUTI TECNICI LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO. (d.p.r. 15 marzo 2010, articolo 8, comma 3)

ISTITUTI TECNICI LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO. (d.p.r. 15 marzo 2010, articolo 8, comma 3) ISTITUTI TECNICI LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO (d.p.r. 15 marzo 2010, articolo 8, comma 3) 1 INDICE Premessa 1. Azioni per il passaggio al nuovo ordinamento 1.1.Rendere riconoscibile

Dettagli

Il Ministro dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Università e della Ricerca VISTO il decreto legge 18 maggio 2006, n. 181, convertito dalla legge 17 luglio 2006, n. 233 ed in particolare l articolo 1, comma 8; VISTO l'articolo 17, comma 95, della legge 15 maggio 1997, n. 127 e

Dettagli

Guida pratica alla progettazione di un Corso di Studio ai sensi del D.M. 270/04

Guida pratica alla progettazione di un Corso di Studio ai sensi del D.M. 270/04 Roma, ottobre 2009 Guida pratica alla progettazione di un Corso di Studio ai sensi del D.M. 270/04 Interazioni con il processo di autovalutazione GUIDA PRATICA ALLA PROGETTAZIONE DI UN CORSO DI STUDIO

Dettagli

ISTITUTI PROFESSIONALI

ISTITUTI PROFESSIONALI ISTITUTI PROFESSIONALI LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO (d.p.r. 15 marzo 2010, n. 87, articolo 8, comma 6) 1 INDICE Premessa 1. Azioni per il passaggio al nuovo ordinamento 1.1.Rendere

Dettagli

ESITI DELLA CONSULTAZIONE SUL MANUALE DI VALUTAZIONE DELLA TERZA MISSIONE

ESITI DELLA CONSULTAZIONE SUL MANUALE DI VALUTAZIONE DELLA TERZA MISSIONE ESITI DELLA CONSULTAZIONE SUL MANUALE DI VALUTAZIONE DELLA TERZA MISSIONE Approvato dal Consiglio Direttivo nella seduta del 1 aprile 2015 Premessa È stato posto in consultazione pubblica il Manuale per

Dettagli

Comitato per la Corporate Governance CODICE DI AUTODISCIPLINA

Comitato per la Corporate Governance CODICE DI AUTODISCIPLINA Comitato per la Corporate Governance CODICE DI AUTODISCIPLINA Luglio 2014 2014 Comitato per la Corporate Governance Tutti i diritti di riproduzione, di adattamento totale o parziale e di memorizzazione

Dettagli

Circolare 6 dicembre 2013 n.63

Circolare 6 dicembre 2013 n.63 Allegato alla determinazione commissariale n. 193/2013DIG del 6 dicembre 2013 Circolare 6 dicembre 2013 n.63 Linee guida per la valutazione comparativa prevista dall art. 68 del D.Lgs. 7 marzo 2005, n.

Dettagli

Gestire un progetto. Costruire il partneriato, governare la spesa, valorizzare i risultati

Gestire un progetto. Costruire il partneriato, governare la spesa, valorizzare i risultati Manuale a dispense sulla sicurezza urbana / dispensa n 4 / ottobre 2012 1 23 4 56 7 8910 Gestire un progetto Costruire il partneriato, governare la spesa, valorizzare i risultati Collana a cura di: Stefano

Dettagli

Gli Standard hanno lo scopo di:

Gli Standard hanno lo scopo di: STANDARD INTERNAZIONALI PER LA PRATICA PROFESSIONALE DELL INTERNAL AUDITING (STANDARD) Introduzione agli Standard L attività di Internal audit è svolta in contesti giuridici e culturali diversi, all interno

Dettagli

Selezione ex ante dei progetti di ricerca industriale

Selezione ex ante dei progetti di ricerca industriale Presidenza del Consiglio dei Ministri Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l innovazione COLLANA DEL Progetto Sostegno alle Politiche di Ricerca e Innovazione delle Regioni QI05CP02 Selezione

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

ECTS - Guida per l'utente

ECTS - Guida per l'utente ECTS - Guida per l'utente Ulteriori informazioni sull Unione Europea compaiono nel sito http://europa.eu Titolo originale: ECTS Users Guide edito nel 2009 dalla Commissione Europea Traduzione in Italiano

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI dalla G.U. n. 59 del 12 marzo 2014 (s.o. n. 20) DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 3 dicembre 2013 Regole tecniche in materia di sistema di conservazione ai sensi degli articoli 20, commi

Dettagli

DECRETI PRESIDENZIALI

DECRETI PRESIDENZIALI DECRETI PRESIDENZIALI DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 3 dicembre 2013. Regole tecniche in materia di sistema di conservazione ai sensi degli articoli 20, commi 3 e 5 -bis, 23-ter, comma

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA PIANIFICAZIONE E IL MONITORAGGIO DEL MIGLIORAMENTO

LINEE GUIDA PER LA PIANIFICAZIONE E IL MONITORAGGIO DEL MIGLIORAMENTO LINEE GUIDA PER LA PIANIFICAZIONE E IL MONITORAGGIO DEL MIGLIORAMENTO 1 INDICE LINEE GUIDA PER LA PIANIFICAZIONE E IL MONITORAGGIO DEL MIGLIORAMENTO ---------------------------------------------------------------------------------------------1

Dettagli

BREVETTI INTRODUZIONE ALL UTILIZZO PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

BREVETTI INTRODUZIONE ALL UTILIZZO PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE UIBM_Copertine_080410.qxp:Layout 1 15-04-2010 16:33 Pagina 9 Dipartimento per l impresa e l internazionalizzazione Direzione Generale per la lotta alla contraffazione - UIBM Via Molise, 19-00187 Roma Call

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Funzione Pubblica. Formez PROJECT CYCLE MANAGEMENT MANUALE PER LA FORMAZIONE

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Funzione Pubblica. Formez PROJECT CYCLE MANAGEMENT MANUALE PER LA FORMAZIONE Formez Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Funzione Pubblica PROJECT CYCLE MANAGEMENT MANUALE PER LA FORMAZIONE S T R U M E N T I 4 STRUMENTI FORMEZ S T R U M E N T I I l Formez -

Dettagli

Guida alla registrazione

Guida alla registrazione GUIDA Maggio 2012 Versione 2.0 Guida per l attuazione del regolamento REACH 2 Versione 2.0 Maggio 2012 Versione Modifiche Data Versione 0 Prima edizione giugno 2007 Versione 1 Prima revisione 18/02/2008

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI DISEGNO DI LEGGE (GIANNINI) DI CONCERTO CON IL MINISTRO PER LA SEMPLIFICAZIONE E LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (MADIA) (PADOAN)

CAMERA DEI DEPUTATI DISEGNO DI LEGGE (GIANNINI) DI CONCERTO CON IL MINISTRO PER LA SEMPLIFICAZIONE E LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (MADIA) (PADOAN) Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2994 DISEGNO DI LEGGE PRESENTATO DAL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA (GIANNINI) DI CONCERTO CON IL MINISTRO PER

Dettagli

La valutazione e gestione dello stress lavoro-correlato

La valutazione e gestione dello stress lavoro-correlato La valutazione e gestione dello stress lavoro-correlato Maggio 2010 PREFAZIONE Al fine di contribuire ad un adeguata gestione dei rischi psicosociali, negli ultimi anni l ISPESL ha adottato una strategia

Dettagli

Il Rapporto annuale sulla formazione nella pubblica amministrazione giunge quest anno alla sua quindicesima edizione.

Il Rapporto annuale sulla formazione nella pubblica amministrazione giunge quest anno alla sua quindicesima edizione. SEZIONE INTRODUTTIVA INTRODUZIONE Il Rapporto annuale sulla formazione nella pubblica amministrazione giunge quest anno alla sua quindicesima edizione. Coordinato congiuntamente dal Dipartimento della

Dettagli

Format per la relazione sul governo societario e gli assetti proprietari

Format per la relazione sul governo societario e gli assetti proprietari Format per la relazione sul governo societario e gli assetti proprietari V Edizione (gennaio 2015) Premessa alla quinta edizione (gennaio 2015) Questa nuova edizione del format per la redazione della relazione

Dettagli

ATTO DI INDIRIZZO LINEE GUIDA E SCHEMI PER LA REDAZIONE DEI BILANCI DI ESERCIZIO AGENZIA PER LE ONLUS DEGLI ENTI NON PROFIT

ATTO DI INDIRIZZO LINEE GUIDA E SCHEMI PER LA REDAZIONE DEI BILANCI DI ESERCIZIO AGENZIA PER LE ONLUS DEGLI ENTI NON PROFIT AGENZIA PER LE ONLUS ATTO DI INDIRIZZO ai sensi dell art. 3, comma 1, lett. a) del D.P.C.M. 21 marzo 2001 n. 329 LINEE GUIDA E SCHEMI PER LA REDAZIONE DEI BILANCI DI ESERCIZIO DEGLI ENTI NON PROFIT Approvato

Dettagli

Linee guida per il reporting di sostenibilità

Linee guida per il reporting di sostenibilità RG Linee guida per il reporting di sostenibilità 2000-2011 GRI Versione 3.1 2000-2011 GRI Versione 3.1 Linee guida per il reporting di sostenibilità RG Indice Prefazione Lo sviluppo sostenibile e l imperativo

Dettagli