Il congresso è patrocinato da: - American College of Surgeon, Italian Chapter - Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani - Associazione Italiana

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il congresso è patrocinato da: - American College of Surgeon, Italian Chapter - Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani - Associazione Italiana"

Transcript

1 1

2 Il congresso è patrocinato da: American College of Surgeon, Italian Chapter Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani Associazione Italiana delle Unità Dedicate Autonome Private di Day Surgery e dei Centri di Chirurgia Ambulatoriale Associazione Urologi Italiani Collegio dei Professori Universitari Ordinari e Straordinari di Chirurgia Collegio Italiano dei Chirurghi Comune di Milano, Assessorato alla Salute European Hernia Society European Society of Regional Anaesthesia and Pain Therapy (Italian Chapter) Federazione delle società Medicoscientifiche Italiane Federazione Italiana delle Società Scientifiche dell Ospedalità Privata Accreditata Federazione Nazionale dei Collegi Infermieri IPASVI Fondazione Day Surgery Onlus Fondazione Umberto Veronesi Italian Society of Hernia and Abdominal Wall Surgery Società Italiana Chirurghi Universitari Società Italiana di Anestesia, Rianimazione e Terapia Intensiva Società Italiana di Chirurgia Società Italiana di Chirurgia colorettale Società Italiana di Chirurgia dell Ospedalità Privata Società Italiana di Chirurgia Oncologica Società Italiana di Chirurgia Vascolare ed Endovascolare Società Italiana di Fisiopatologia Chirurgica Società Italiana di Endocrinochirurgia Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia Società Italiana di Otorinolaringoiatria e Chirurgia CervicoFacciale Società Italiana di Patologia dell Apparato Digerente Società Italiana di Urologia Società Italiana Medici Manager Società Lombarda di Chirurgia Società Polispecialistica Italiana Giovani Chirurghi Università degli Studi di Milano Università dell Insubria 2

3 Giovedi 22 aprile Sede: IEO Day Center Room A Sessione: Ginecologia in Day Surgery Coordinatore: M. Sideri Milano Room B G. Gottardi Nascita ed evoluzione del Day Surgery in ostetricia e ginecologia E. Preti Tipologia degli interventi in Day Surgery ginecologico M. Sideri Prevenzione del tumore del collo dell utero: ruolo della chirurgia ambulatoriale e Day Surgery Crescini L isteroscopia diagnostica ed operativa: dall ambulatorio alla Day Surgery D. Franchi Diagnosi e prevenzione del tumore ovarico: ruolo complementare di ecografia e laparoscopia P.. Capodivento Day Surgery ginecologico: dalla parte delle pazienti Sessione: Anestesia in Day Surgery Presidente: G. Susini Sassari Moderatori: A. Corcione Napoli, G.F. Manfredi Milano S. Falchi Firenze Gestione delle vie aeree in D.S.: nuovi dispositivi M. Pavesi Milano MAC 1 anche in day Surgery? P. Grossi Milano ALR in Day Surgery: Appropriatezza e Sicurezza A.C.Thorne USA Perioperative Management of the Patient with Sleep Apnea G. Savoia Napoli Quale oppiaceo in day Surgery Relazioni selazionate: D. Vezzoli Milano Ha controindicazioni respiratorie la chirurgia robotica nel grande obeso? G. Mangia Roma La onestop anestesia nella Day Surgery pediatrica A.L. Ambrosoli Varese Day Surgery anestesia nella chirurgia endoscopica dei seni Room C Sessione: Formazione in Day Surgery Presidente: P Buccianti Pisa, FM. Fazio Milano Moderatori: S.Canonico Napoli, R. Monzani Milano A. Tropea Catania vs A. Biondi Catania Studenti in medicina: ospiti indesiderati? 3

4 M. Cavalli Castellanza vs G. Carcano Varese Futuri chirurghi: c è posto per loro? R. Langiu Sassari vs D. Sances Milano Futuri anestesisti: c è posto per loro? vs M Rizzuto Futuri infermieri: c è posto per loro? Cerimonia inaugurale Lettura inaugurale: Day Surgery in the World: State of the art P. Lemos Presidente International Association Ambulatory Surgery Lisbona Open forum: Luci ed ombre Una serie veloce di domande specifiche sarà posta ai membri invitati del forum Argomenti da discutere: Qualità in DS, Accreditamento, Linee guida, Finanziamento, Costi, Soddisfazione del paziente Presidente: A.L.Gaspari, Past President SICADS Moderatori: G. Campanelli, Presidente Eletto SICADS, E. Liotta, Direttrice Rivista Ok Salute F. Fazio, Ministro della Salute U. Veronesi, Direttore scientifico IEO R. Dionigi, Rettore Università dell Insubria di Varese E. De Antoni, Presidente Società Italiana di Chirurgia F. Basile, Preside di Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Catania M. Bozzi, Consigliere della Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI G. Celli, Presidente Associazione Italiana delle Unita' Dedicate Autonome Private di Day Surgery F. Cerchiai, Presidente Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici P. Forestieri, Presidente Collegio Italiano dei Chirurghi e Presidente della Società Italiana Patologie dell Apparato Digerente M. Francucci, Presidente Società Italiana di Chirurgia Ambulatoriale e Day Surgery G. Genzini, Presidente Società Italiana Medici Manager L. La Pietra, Direttore Sanitario IEO A. Liboni, Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Ferrara S. Michelini, Direttore Generale IEO G. Modica, Presidente Collegio Professore Universitari Ordinari e Straordinari di Chirurgia G. Rulli, Responsabile Acrreditamento ASL Varese D. Schwarz, Amministratore Delegato Multimedica M. Sianesi, Presidente Società Italiana di Chirurghi Universitari M. Tavani, Medico Legale, Università dell Insubria R. Vincenti, Presidente Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiana 4

5 Venerdi 23 aprile Sede: Quark Hotel Main conference room Sessione: Le grandi realtà della Day Surgery: architettura, organizzazione, novità tecniche Presidente: E. Guzzanti Roma, L. Presenti Olbia Moderatore: G. Campanelli Castellanza, M. Mauri Milano G. Celli Rimini Free standing unit o unità all interno di strutture ospedaliere: qual è il metodo migliore? L. La Pietra Milano Configurazione dell ospedale per migliorare il percorso del paziente M. Costantini Trento Ospedali per i più grandi e per i più piccoli I. Mastrobuono Roma Grandi realtà: Policlinico Tor Vergata C. Sileo Bergamo Grandi realtà: Ospedali Riuniti di Bergamo R. Monzani Milano Esempi di modelli architettonici e organizzativi internazionali P. Lemos Portogallo Indicatori clinici di qualità nella DS e dalla CH ambulatoriale A. Kingsnorth UK Modelli alternativi di DS nei Paesi del Terzo Mondo L. Docimo Napoli Quali sono i fattori limitanti la diffusione della DS nel futuro? L. Conte Udine Influenza della politica nel futuro della DS Cosa c è di nuovo in DS? G. Melotti Modena Laparoscopia avanzata M. Morino Torino Laparoscopia avanzata R. Orecchia Milano Cyberknife A. Della Puppa Castellanza C è qualcosa che l anestesista non può fare? Sessione: Oncologia, Day Surgery e nuovi modelli assistenziali Presidenti: E. De Antoni Roma, E. Trabucchi Milano Moderatori: A. Benevento Castellanza, G. Di Falco Treviso F. Tonelli Milano Limiti della DS in oncologia P. Gentileschi Roma Day Surgery in Oncoematologia A. C. Thorne USA Ambulatory Anesthesia for the Cancer Patient: the MSKCC Experience P. Veronesi Milano Carcinoma mammario P. Arnone Milano HIFU nella neoplasia mammaria F.G,. Chiesa Milano 5

6 Early glottic cancer G. Docimo Napoli Tiroidectomia in Day Surgery: una possibile realtà? A. Gurrado Bari Auto Trapianto di paratiroidi e iperparatiroidismi atipici in OTS O. De Cobelli Milano Robot assisted prostatectomy A. Maggioni Milano Robot assisted hysterectomy P.Bianchi Milano Trattamento del cancro del colonretto in ricovero breve:quali possibilità? C. Crosta Milano Endoscopia operativa in Day Surgery C. de Werra Napoli Colecistectomia, cancro della colecisti e Day Surgery: quali interrelazioni? A. Testori Milano Linfonodo sentinella nel melanoma in anestesia locale vs anestesia generale: indicazioni a confronto R. Biffi Milano Posizionamento di port F. Orsi Milano Radiologia interventistica ed HIFU Relazioni selezionate: Chirurgia Generale ed Organizzazione S. Buongarzone Tolentino 10 anni di Day Surgery T. Amorese, E. Campanella, S. Manin, C. Zanantoni, M. Verga Milano Dalla Gestione del rischio al governo clinico in Day Surgery: esperienza di registrazione delle non conformità E. Cantarini, M. Giampieri, R. Starnari, E. Recchia, G. Bettelli Ancona Un anno di attività in una unità di Day Surgery (DS) geriatrica L. Masoni, F.S. Mari, A. Milillo, R. Maglio, A. Pancaldi, A. Brescia Roma Colecistectomia trans vaginale in Day Surgery, nostra esperienza preliminare A. De Luca, C. Bertoglio, F. Roscio, F. Galli, I. Scandroglio Tradate Biopsia del linfonodo sentinelle in Day Surgery mediante sonda gamma wireless per la stadiazione del tumore mammario P. Ventura, L. Tedeschi, L.Federico, S. De Nigris, A. Porcellini, E. Masci, M.A. Bongini, F. Varoli Milano Protocollo per la realizzazione di un percorso diagnostico nei pazienti portatori di linfoadenopatie sospette per malattia linfoproliferativa G. Modica, G. Geraci, C. Sciumè, A. Sciuto Palermo Il Trattamento delle emorroidi in Day Surgery: confronto tra due metodiche V.M. Stolfi, E. teodori, C. Micossi, A.L. Gaspari, P. Sileri Roma Emorroidopessi sec. Longo (PPH) vs emorroidectomia mediante radiofrequenza con Ligasure (RF): risultati a breve e a lungo termine F. S. Mari, L. Masoni, A. Milillo, R. Maglio, A. Pancaldi, A. Brescia Roma Nuova tecnica per ridurre il sanguinamento nella prolassectomia con stapler in Day Surgery M. G. Muzi, C. Nigro, F. Andreoli, C.I. Ciangola, F. Cadeddu, G Milito, A.M. Farinon Roma Studio randomizzato Limberg Flap versus chiusura primaria modificata nel trattamento della patologia pilonidale C. Pari, C. Passoni, A. Piredda, G. Magon, T. Suardi, S. Pozzi, R. Biffi Milano 6

7 Room A Clinical Pathways condivisi per l impianto di PICC e midline in un ospedale oncologico specializzato: l esperienza del PICC team dell Istituto Europeo di Oncologia S. Pozzi, R. Biffi, F. Orsi, A. Maldifassi, D. Radice, N. Rotmensz, M.G. Zampino, N. Fazio, G. Peruzzotti e F. Didier Milano La sede di inserzione di un port venoso centrale per chemioterapia a lungo termine non ha impatto sulla qualità di vita. Risultati di un trial randomizzato S. Pozzi, F. Orsi, G. Bonomo, P. Della Vigna, L. Monfardini, D. Radice, M.G. Zampino, N. Fazio e R. Biffi Milano Valutazione della miglior sede di inserzione di un catetere venoso centrale a lungo temrine per la prevenzione della complicanze cateterecorrelate in pazienti oncologici adulti: trial randomizzato Sessione: Chirurgia Plastica Coordinatore: M. Rietjens Milano Ore 9.00 ORGANIZZAZIONE DELLA DAY SURGERY IN CHIRURGIA PLASTICA Presidente: M. Rietjens Milano Moderatori: F. De Lorenzi Milano, P. Berrino Milano F. BaruffaldiPreis Milano 15 anni di chirurgia plastica in day surgery attraverso il vaglio della Joint Commision P. Berrino Genova Chirurgia Plastica Genova SRL: dal processo autorizzativo ai dettagli di chirurgia ambulatoriale. F. De Lorenzi Milano Organizzazione del day surgery secondo le normative regionali e i criteri Join Commission G.F. Manfredi Milano Tecniche di sedazione F. D Andrea Napoli La chirurgia plastica mammaria in day surgery in anestesia peridurale M. Klinger Milano Day surgery in chirurgia plastica: esperienza personale Coffee break Ore DAY SURGERY IN CHIRURGIA PLASTICA: QUALI PATOLOGIE E POSSIBILE TRATTARE Presidente: M. Rietjens Milano Moderatori: F. De Lorenzi Milano, G. Salimbeni Milano G. Salimbeni Pisa Il trattamento chirurgico dei problemi oculari nella paralisi faciale Cordova Palermo Approccio ambulatoriale multidisciplinare al trattamento del piede diabetico vasculo e neuropatico L. Vaienti Milano La chirurgia della mano in day surgey A. Grisotti Milano La chirurgia estetica in day surgery Gandini Pisa Chirurgia ricostruttiva in day surgery nelle missioni di Interplast italy in africa e Tibet 7

8 Sessione: Chirurgia Otorinolaringoiatrica Coordinatore: F.G. Chiesa Milano 3 Presidente: F. Chiesa Milano Moderatore: G. Giugliano Milano Room B A. Procaccini Linee guida ed Organizzazione della D.S. in ORL A. Poletti La Chirurgia dell Orecchio F. Ionna Il linfonodo sentinella R. Bruschini Le neoplasie del cavo orale L. Pignataro P. Capaccio Le scialo litiasi D. Casolino La Fonochirurgia Paludetti Le fistole Fonatorie P. Castelnuovo La chirurgia dei seni Paranasali L. Della Vecchia Criticità dei DRG nella chirurgia ORL D.S Sessione: Chirurgia Proctologica Presidente: G. Spinoglio Alessandria Moderatori: V. Landolfi SolofraAvellino, R.D. Villani Sassuolo Lettura A. Longo Vienna Gli interventi proctologici in regime di Day Hospital e One Day Surgery: ieri, oggi e domani 9.30 Tavola rotonda: I LEA:Regime di ricovero e appropriatezza. Il caso DRG 158 Partecipano: C. Iachino Genova, P. Boccasanta Milano, G. Giannotti Crema, R. Ruggiero Pavia, P.P. Mariani Seriate Break Presidente: A. Stuto Pordenone Moderatori: G. Ferulano Napoli, S. Canuti Rimini Lettura: A. Pezzolla Bari Il chirurgo donna e il pavimento pelvico 8

9 11.15 Tavola rotonda: Patologie proctologiche spesso sottovalutate: sinus, condilomatosi: ci sono novità? Partecipano: N. Gallese Cagliari, L. Lenisa Milano, D. Tarroni Roma, A. Nardo Mantova, L. Del Re Milano Presidente: G. Romano Napoli Moderatore: A. Infantino San Vito al Tagliamento Faccia a faccia: Il trattamento palliativo endoscopico delle stenosi rettali Partecipano: G. Galloro Napoli, N. Piccinni Bari Sessione: Oculistica Coordinatore: P. Vinciguerra Milano Ectasia Corneale: con il CrossLinking della Sala Operatoria alla Chirurgia Ambulatoriale E. Albè CrossLinking: quali sono i pazienti adatti? P. Rosetta CrossLinking: teoria chirurgica e gestione della complicanze E. Albè Risultati a 5 anni e pazienti pediatrici F. Camesasca Crosslinking nell impossibile? Ectasia corneale postchirurgica refrattiva e fattori di sviluppo Chirurgia Oculistica: sempre più piccolo, sempre più ambulatoriale e Day Surgery. Segmento anteriore N. Orzalesi Chirurgia della cataratta C. Azzolini Utilizzo della membrana amniotica S. Miglior Chirurgia del glaucoma F. Camesasca Chirurgia refrattaria con laser ad eccimeri A. Di Maria Chirurgia degli annessi oculari Chirurgia Oculistica: sempre più piccolo, sempre più ambulatoriale e Day Surgery. Segmento posteriore M. Quaranta OCT Spectral: per la retina la strumento diagnostico chiave F. Bandello Chirurgia Ambulatoriale e Day Surgery nella retinopatia diabetica V. de Molfetta Gestione dell emovitreo R. Ratiglia Day Surgery e distacco di retina ab externo M. Romano Il distacco di retina ab interno: 23 e 25 gauge per la chirurgia in Day Surgery M. Codenotti 9

10 Tamponanti interni per il distacco in Day Surgery Staurenghi La terapia con antivegf A. Randazzo La brachiterapia Sabato 24 aprile Sede: Quark Hotel Main conference room Sessione: Criticità in Day Surgery e in Chirurgia Ambulatoriale Presidenti: D. Foschi Milano, V. Pezzangora Mestre Moderatori: V. Mandalà Palermo, M. Testini Bari Quale approccio? M. Francucci Terni Verso il nuovo accreditamento A. Gubitosi Napoli Confini tra DS e Chirurgia Ambulatoriale M. Nolli Piacenza Percorsi clinici e risk management G. Magon Milano Nuove metodologie organizzative e nuovi strumenti: sfide aperte R. Monzani Milano Organizzazione del programma operatorio L. Rota Vender Milano Profilassi per TVP D. Pozzobon Treviso Criteri di dimissione e riduzione delle unplanned admission Quale anestesia? A. C. Thorne USA Ambulatory Anesthesia: Preoperative Preparation, A. Pasetto Modena Nuovi farmaci e nuove tecniche di analgosedazione M. Solca Anestesia genarale per la Day Surgery: evidenzie e controversie D. Sances Milano Gestione del la PONV (Post Operative Nausea and Vomiting) M. Rizzuto Udine Managing dell ansietà del paziente cosciente A. Colautti Roma Cosa può imparare la Day Surgery dall aeronautica? G. Arcidiacono Firenze Cosa può imparare la Day Surgery dall industria e dai servizi? G. Massazza Torino Cosa può imparare la Day Surgery dallo sport? Sessione: La documentazione clinica e i sistemi informativi 10

11 Presidente: D.P. Greco Milano, L. La Pietra Milano Moderatori: M. Cantore Varese, M. Verga Milano Room A G. Negrini Milano La documentazione sanitaria, P. Barbieri Melegnano Indicatori di qualità, G. Brebbia Varese La ricerca della qualità in Day Surgery M. Francucci Terni Sicurezza in sala operatoria F. Antenucci Milano Esperienze di contenzioso in Chirurgia Ambulatoriale e Day Surgery Sessione: Urologia Coordinatore: B. Rocco Milano Presidente: O. De Cobelli Milano 9.10 Moderatore: B. Rocco Milano P. Piana Day Surgery in Urologia: aspetti organizzativi M. Cecchi Normativa di riferimento: ambulatorio, day hospital, one day 9.30 L esperto risponde: G. F. Manfredi Milano Gestione del dolore nel paziente in Day Surgery 9.40 Moderatore: T. Suardi Milano E. Meola Milano Uso delle clinical pathway in chirurgia day surgery L. Ogliari Milano L organizzazione del blocco operatorio day surgery CALCOLOSI Moderatore: E. Montanari Milano R. Miano Endourologia per calcolosi in Day Surgery G. Zanetti Milano SWL in Day Surgery ANDROLOGIA Moderatore: L. Carmignani Milano 11

12 Palmieri ESWT nostra esperienza L. Carmignani Milano Fertilità INCONTINENZA Moderatore: E. Scardino Milano A. Gregori Chirurgia dell incontinenza maschile G. Novara Chirurgia dell incontinenza femminile PROSTATA ED ONCOLOGIA Moderatore: O. De Cobelli Milano G. Conti HI Fu A. Tubaro Laser KTP F. Verweij Milano TURV D.V. Matei Milano Chirurgia laser della neoplasia del pene Relazioni selezionate S. Pianalto Padova Chirurgia laparoscopica del varicocele in day Surgery U. De Luca, M. Zamparelli Napoli Trattamento dell ipospadia in regime di Day Surgery Sessione: Parete addominale Presidente: A Coda Torino, L. Fei Napoli Moderatori: P. Negro Roma, E. Gianetta Genova P. Bocchi Parma EHS Guidelines S. Massa Caserta Ernia in Day Surgery: Free Standing Unit vs Unità Integrata R. Ruggiero Napoli La Day Surgery della chirurgia erniaria in un centro ad alta complessità assistenziale Come scegliere la protesi corretta M. Muzi Roma Nella riparazione open dell ernia inguinale F. Agresta Vittorio Veneto Nella riparazione laparoscopica dell ernia inguinofemorale PL. Ipponi Firenze Nella riparazione open del laparocele D. Cuccurullo Napoli Nella riparazione laparoscopica del laparocele D. P. Greco Milano 12

13 Nella riparazione dell ernia ombelicale S. Licheri Cagliari Fissaggio della protesi nella chirurgia open della parete addominale M. Longoni Sesto San Giovanni Fissaggio della protesi nella chirurgia laparoscopica della parete addominale M. Carlucci Milano Complicanze nella riparazione dell ernia inguinale: come, perché e che fare A. Gubitosi Napoli Ernia inguinale nel paziente cirrotico: è possibile in Day Surgery? PG. Palumbo Roma Le recidive: quale trattamento? R. Rollino Alessandria La cosidetta Sportman Hernia D. Parmeggiani Napoli Laparocele con perdita di sostanza: che fare? Relazioni selezionate P. Ventura, A. Porcellini, A. Di Tucci, L.F, S. De Nigris, E. Bianchi, S. Cavizzi, E. Masci, F. Varoli, G. De Isabella Milano Rilevazione dell ansia e delle strategie in coping in pazienti sottoposti ad intervento di ernioplastica inguinale in Day Surgery P. Ventura, A. Porcellini, L. Federico, S. De Nigris, E. Masci, M.A. Bongini, F. Varoli Milano Impiego di protesi autoadesiva (Parietene) in pazienti sottoposti ad intervento di ernioplastica inguinale S. Salano, G. Borga, G. Costantin, A. Magon, PL. Pozzer, C. Pesce Vicenza L Uso di Ultrapro kit e di Ultropro mesh nel trattamento open e video laparoscopico dell ernia inguinale V. M. Greco, G. Sciannamea, F. Minni Bologna Ernioplastica protesica sec. Pèllisier MR. Dassatti, S. Mattia, S. Tierno, J. Andreuccetti, P. Negro Roma PerFix Plug vs Perietene PP M. Canziani, S. Agrusti, M. Cavalli, V. Bertocchi, G. Campanelli Castellanza Chirurgia su misura nella cura dei laparoceli: la nostra esperienza A. Marioni, M. Franceschi, E. Rossi, F. Sidoti, L. Urbani, R. Balestri, V. Candalise, P. Buccianti Pisa Laparocele laparoscopico e day Surgery: è possibile? S. Salano, G. Borga, G. Costantin, A. Magon, PL. Pozzer, C. Pesce Vicenza La riparazione video laparoscopica del laparocele Room B Sessione: Chirugia Vascolare Presidente: P. Castelli Varese Moderatori: L. Gabrielli Milano G. Bettelli Ancona Anestesia periferica e monitoraggio delle funzioni cerebrali durante la TEA F. Peinetti Mantova Procedure endovascolari in Day Surgery: quali e come A. Freyrie Bologna Il piede diabetico S. Losa Sesto San Giovanni Amputazioni minori dopo rivascolarizzazione distale 13

14 M. Tozzi Varese Vac terapia e medicazioni avanzate R. Cuffari Varese Terapia del dolore vascolare E. Costantini Busto Arsizio Trattamento con prostanoidi M. Puttini Milano Appropriatezza, codifica DRG, rimborsi A. Argenteri Lodi Chirurgia delle varici: selezione del paziente e organizzazione R. Gattuso Roma Programmazione della safenectomia: utilità delle metodiche ultrasonografiche M. Domanin Milano Stripping lungo o stripping corto: EBM A. Ippoliti Roma Procedure di ablazione endovasale G. Piffaretti Varese Organizzazione del Follow up S. Bonardelli Brescia Trattamento delle varici recidive L. Irace Roma La procedura di SEPS: indicazioni e risultati M. Viani Milano La scleroterapia: indicazioni e tecniche R. Mattassi Garbagnate Milanese Trattamento delle MAV Sessione: Ortopedia Presidente: P. Cherubino Varese Moderatori: D. Capitani, R. Minola Milano La selezione del paziente ortopedico nella chirurgia in Day Hospital R. Monzani Milano Anestesia e analgesia nella chirurgia ortopedica in Day Surgery A. Tassi Milano Anestesia e analgesia nella chirurgia ortopedica in Day Surgery I protocolli terapeutici e appropriatezza della cure ortopediche in day Hospital Pezzella Milano Chirurgia della mano e del polso N. Petruzzi Albano Terme Chirurgia del piede A. Tassi Milano Chirurgia artroscopia della spalla E. Arnaldi Milano Chirurgia artroscopia del ginocchio Marinoni Milano Valutazione e terapia del danno cartilagineo 14

15 I modelli gestionali della chirurgia in Day Hospital applicati in ortopedia N. Confalonieri Milano Modello gestionale di Unità Operativa in Day Surgery e Week Surgery a confronto N. Petruzzi Albano Terme Il monitoraggio della soddisfazione della sicurezza del paziente operato in Day Hospital Lettura ad invito P. Cherubino Varese La chirurgia della mano Tavola rotonda: La sostenibilità economica, appropriatezza terapeutica e sicurezza nella chirurgia ortopedica in Day Hospital Moderatori: P. Solimeno, N. Confalonieri Milano Partecipano: tutti i relatori 15

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Lo screening cervicale.

Lo screening cervicale. Lo screening cervicale. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione)

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica Altri Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico IRCCS (area di ricerca oncologica) presenti sul territorio nazionale, suddivisi per area geografica Gli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove?

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? Anna Prenestini SDA Bocconi Area Public Policy and Management 09 ottobre 2012 1 Un futuro da scrivere

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port Cattedra e Divisione di Oncologia Medica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Il Port Dott. Roberto Sabbatini Dipartimento Misto di Oncologia ed Ematologia Università degli Studi di Modena

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 27-28 marzo 2015 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA AVANZATO Con il Patrocinio di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio Sezione Regionale Lazio Coordinatori:

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica:

Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica: Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica: la Nucleoplastica. Presso l U.O. di Radiologia Interventistica di Casa Sollievo della Sofferenza è stata avviata la Nucleoplastica

Dettagli

.. QUANDO?.. DOVE?... COME?

.. QUANDO?.. DOVE?... COME? S.S.V.D. ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESCA CHI?.. QUANDO?.. DOVE?... COME? Rag. Coll. Amm. Rita Papagna Dott.ssa Laura Signorotti PRESIDI EROGABILI DAL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE D.M. n.332 del 27 agosto

Dettagli

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale MONZA BRIANZA, 6-7 Maggio 2011 Devero Hotel Società Italiana di Medicina Generale 1 11 Congresso Regionale PRESIDENTI DEL CONGRESSO Claudio Cricelli e Aurelio Sessa PRESIDENTE ONORARIO Ovidio Brignoli

Dettagli

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere. La Rete Oncologica

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere. La Rete Oncologica LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere La Rete Oncologica Piano di Riorganizzazione della Rete - La rete Oncologica della Regione Lazio Piano di riorganizzazione

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

www.policlinico.mo.it A cura dell ufficio Comunicazione e accoglienza Ufficio stampa tel 059 4222213 poliurp@policlinico.mo.it

www.policlinico.mo.it A cura dell ufficio Comunicazione e accoglienza Ufficio stampa tel 059 4222213 poliurp@policlinico.mo.it A cura dell ufficio Comunicazione e accoglienza Ufficio stampa tel 059 4222213 poliurp@policlinico.mo.it Progetto grafico Avenida Stampa Artestampa srl Diffusione 50.000 copie Dicembre 2003 www.policlinico.mo.it

Dettagli

DRG e SDO. Prof. Mistretta

DRG e SDO. Prof. Mistretta DRG e SDO Prof. Mistretta Il sistema è stato creato dal Prof. Fetter dell'università Yale ed introdotto dalla Medicare nel 1983; oggi è diffuso anche in Italia. Il sistema DRG viene applicato a tutte le

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

Questa guida è stata realizzata per fornire ai pazienti e ai loro famigliari alcune informazioni, nella speranza che ciò possa essere d aiuto.

Questa guida è stata realizzata per fornire ai pazienti e ai loro famigliari alcune informazioni, nella speranza che ciò possa essere d aiuto. Il port. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione) lo IEO pubblica

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Il PICC Catetere Venoso Centrale ad inserzione periferica

Il PICC Catetere Venoso Centrale ad inserzione periferica Il PICC Catetere Venoso Centrale ad inserzione periferica Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15 Si terrà il 29 e 30 giugno 2015, presso la Sala Magna di Palazzo Chiaramonte Steri, il convegno dal titolo La Rete diabetologica pediatrica in Sicilia. Novità Organizzative e assistenziali: le nuove lineee

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

LAPAROSCOPIA IN GINECOLOGIA. COSA È E QUALI SONO LE INDICAZIONI. Collana tecniche

LAPAROSCOPIA IN GINECOLOGIA. COSA È E QUALI SONO LE INDICAZIONI. Collana tecniche LAPAROSCOPIA IN GINECOLOGIA. COSA È E QUALI SONO LE INDICAZIONI. Collana tecniche Dott. PAOLO CRISTOFORONI Medico Chirurgo Nato a Genova il 06/02/1965. Laurea con lode in Medicina e Chirurgia presso l

Dettagli

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI SISTEMA ROBOTICO DA VINCI Dalla Laparoscopia urologica alla Chirurgia robotica. S I S T E M A R O B O T I C O D A V I N C I CHE COSA BISOGNA SAPERE SUL SISTEMA ROBOTICO DA VINCI: 1 IL VANTAGGIO PRINCIPALE

Dettagli

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo U.O. di Neurochirurgia Ospedale S. Maria di Loreto Nuovo ASL Napoli 1 Direttore: dr. M. de Bellis XLIX Congresso Nazionale SNO Palermo 13 16

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

Il Servizio sanitario regionale dell Emilia-Romagna e il nuovo welfare

Il Servizio sanitario regionale dell Emilia-Romagna e il nuovo welfare STRUTTURE, SPESA, ATTIVITÀ Il Servizio sanitario regionale dell Emilia-Romagna e il nuovo welfare PROGRAMMI LE STRUTTURE, LA SPESA, LE ATTIVITÀ AL 31.12.2008 I PROGRAMMI, I MODELLI ORGANIZZATIVI MODELLI

Dettagli

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE CORREZIONE DELL ALLUCE VALGO 5 METATARSO VARO CON OSTEOTOMIA PERCUTANEA DISTALE Intervento Si ottiene eseguendo una osteotomia (taglio) del primo metatarso o del 5 metatarso

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 OGGETTO: Approvazione atti di gara Aggiudicazione

Dettagli

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona Istologia: diagnosi e gradi della CIN biopsia cervicale o escissione maturazione cell stratificazione cell anormalità

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli

COS E LA BRONCOSCOPIA

COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA La broncoscopia è un esame con cui è possibile osservare direttamente le vie aeree, cioè laringe, trachea e bronchi, attraverso uno strumento, detto fibrobroncoscopio,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/1. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 2/. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

ANESTESIA. Guida per il Paziente. Unità Operativa di Anestesia

ANESTESIA. Guida per il Paziente. Unità Operativa di Anestesia ANESTESIA Guida per il Paziente Unità Operativa di Anestesia INDICE Cosa fa l Anestesista Pag. 2 Visita Anestesiologica Pag. 2 Che cosa significa Consenso Informato Pag. 3 Esami preoperatori Pag. 4 Prescrizioni

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Castrazione e sterilizzazione

Castrazione e sterilizzazione Centro veterinario alla Ressiga Castrazione e sterilizzazione Indicazioni, controindicazioni, effetti collaterali ed alternative Dr. Roberto Mossi, medico veterinario 2 Castrazione e sterilizzazione Castrazione

Dettagli

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n.

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n. Legge 15 marzo 2010, n. 38 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore (G.U. 19 marzo 2010, n. 65) Art. 1. (Finalità) 1. La presente legge tutela il diritto del

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/201. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari

Dettagli

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE Acromioplastica a cielo aperto Lesione della cuffia dei rotatori Sutura della cuffia dei rotatori

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI DIPARTIMENTO CHIRURGICO SPECIALISTICO Unità Operativa di Oculistica Direttore: Prof. Paolo Perri ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI Gentile Signora/e, questo opuscolo

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

dell epidermide. Compare soprattutto tra i 30 e i 60 anni, con una leggera prevalenza nelle donne, dove è spesso localizzato agli arti inferiori,

dell epidermide. Compare soprattutto tra i 30 e i 60 anni, con una leggera prevalenza nelle donne, dove è spesso localizzato agli arti inferiori, melanoma Il melanoma è il tumore che nasce dai melanociti, cellule responsabili della colorazione della pelle e che si trovano nello strato più profondo 2 dell epidermide. Compare soprattutto tra i 30

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA

GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA Si terrà a Catania dal 30 Maggio all 1 Giugno 2013 un importante evento a livello nazionale che tratterà la tematica del neonato

Dettagli

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE Premessa Obiettivo delle presenti linee-guida è fornire indirizzi per la organizzazione della rete dei servizi di riabilitazione

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Roma, aprile 2015 c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Bolzano, Pesaro, Ferrara e Treviso capitali della bici, almeno un quarto degli abitanti in bici tutti

Dettagli

VADEMECUM SUL DOLORE. La Legge 38/2010. Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge. (terapia del dolore e cure palliative)

VADEMECUM SUL DOLORE. La Legge 38/2010. Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge. (terapia del dolore e cure palliative) VADEMECUM SUL DOLORE La Legge 38/2010 (terapia del dolore e cure palliative) Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge con il patrocinio istituzionale del MINISTERO della SALUTE La guida è stata

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

Pronto Soccorso e Sistema 118

Pronto Soccorso e Sistema 118 PROGETTO PRONTO SOCCORSO E SISTEMA 118 Ministero della Salute Progetto Mattoni SSN Pronto Soccorso e Sistema 118 Ricognizione della normativa, delle esperienze, delle sperimentazioni, relativamente a emergenza

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

-Azienda Unità Sanitaria Locale n. 12 Viareggio Regione Toscana

-Azienda Unità Sanitaria Locale n. 12 Viareggio Regione Toscana -Azienda Unità Sanitaria Locale n. 12 Viareggio Regione Toscana Direttore Amministrativo Paolo Gennaro Torrico 59507 direttore.amministrativo O.I.V. Organismo Indipendente di Valutazione Direttore Generale

Dettagli

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 www.autotrasportionline.com Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 01/set/2009-30/set/2011 Rispetto a: Sito Visualizzazioni di pagina uniche 30.000 30.000 15.000 15.000 0 0 1

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

E SE MI CHIAMANO... DOPO IL PAP TEST?

E SE MI CHIAMANO... DOPO IL PAP TEST? E SE MI CHIAMANO... DOPO IL PAP TEST? Informazioni sui percorsi di approfondimento diagnostico e di cura PROGRAMMA REGIONALE PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI FEMMINILI Coordinamento editoriale e di redazione:

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli