CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE. Dr.ssa Maria Francesca Pantusa ITER FORMATIVO DI BASE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE. Dr.ssa Maria Francesca Pantusa ITER FORMATIVO DI BASE"

Transcript

1 CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE Dr.ssa Maria Francesca Pantusa Nata a Spezzano Sila (Cs) il 03/02/1953, residente in Castrolibero, via De Gasperi, 9, CF: PNT MFR 53B43 I896U, Dirigente Psichiatra, Responsabile del CSM di Rogliano- ASP Cosenza. TEL , ITER FORMATIVO DI BASE Anno 1977 Ho conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia presso l Università degli Studi di Roma con 110/110 e lode il 27/7/1977. Anno 1977 Nella II sessione dell anno 1977 mi sono abilitata all esercizio della professione di Medico Chirurgo presso la medesima Università. Anno 1978 Mi sono iscritta all Ordine dei Medici Chirurghi di Cosenza il 27/10/1978. Anno 77/1978 Ho frequentato il Tirocinio Pratico Ospedaliero nella disciplina di Medicina presso l Ospedale S. Giovanni di Roma, riportando come giudizio ottimo. Nell anno accademico 1977/78 ho frequentato come medico interno la II Clinica Medica dell Università degli Studi di Roma. 1

2 Anno 1980 Presso l Università degli Studi di Roma mi sono specializzata in Malattie Infettive con voti 70/70 il Anno 1985 Successivamente il prevalere degli interessi psichiatrici su quelli di medicina generale mi ha portato a conseguire la specializzazione in Psichiatria presso l Università di Bari (sessione del con voto 50/50). Anno 1989 Nel 1989 ho conseguito l idoneità a Primario di Psichiatria con il punteggio di 82/100. ESPERIENZE PROFESSIONALI Anno 98/2011 Dal 21/07/98 a tutt oggi sono Responsabile dell Unità Operativa Centro di Salute Mentale del Distretto Sanitario di Rogliano ASP di Cosenza. In virtù di quest incarico sono responsabile dell attività, della gestione e dei risultati nel rispetto del relativo budget finanziario. Sono, inoltre, responsabile del coordinamento del Nucleo di Valutazione e Miglioramento Continuo di Qualità. Ho svolto le funzioni di sostituto del Direttore di Dipartimento di Salute Mentale dal 2000 al 2004 e dal 2006 a tutt oggi. Dal 20/06/2002 sono componente del collegio tecnico ex art 31/comma 2 CCNL. I settori che impegnano maggiormente la mia attività, oltre a quelli istituzionalmente previsti, riguardano la ricerca epidemiologica e l area della salute mentale 2

3 dell adolescente, con particolare riguardo agli aspetti preventivi sia sulla popolazione sana che sulla popolazione a rischio del territorio di competenza. Anno 2011 Sono stata nominata referente tecnico per la Psichiatria per la Regione Calabria al GISM (Gruppo Interregionale Salute Mentale) presso il Ministero della Sanità Anno Ho condotto a termine, su incarico dell Assessorato alla Cultura della Provincia di Cosenza, una ricerca epidemiologica su Ecstasy e le altre droghe: il fenomeno e le sue dimensioni nella Provincia di Cosenza estesa a un vasto campione (2708) di adolescenti appartenenti agli istituti superiori di tutta la Provincia di Cosenza. Dall anno1995 al 2009 sono stata consulente della sezione ANFFAS di Cosenza per le problematiche psichiatriche dei ragazzi portatori di handicap. Ne ho curato, in particolare, gli aspetti clinici, terapeutici e riabilitativi, coinvolgendo attivamente la rete familiare, con spazi formalizzati, nella struttura sede dell Associazione. Sono stata componente del Comitato Tecnico Scientifico che si occupava dell elaborazione di progetti riabilitativi specifici per soggetti portatori di handicap fisici-psichici e sensoriali. Sono tra i soci fondatori della Sezione Calabra della Società Italiana di Riabilitazione Psicosociale (SIRP) e sono membro del Consiglio Direttivo. 3

4 Dall anno 1991 al 1999 Dal mese d Agosto 1991 al Febbraio 1999 ho operato nella II Commissione per l accertamento delle invalidità civili (ex legge 295/90) e nella Commissione integrata per l accertamento dell handicap (legge 104/92) dell ASL 4. Dal mese di Marzo 1995 al mese di Settembre 1996 ho operato, quale medico interno nella 4 Commissione per l accertamento delle invalidità civili dell ASL 4. Entrambe le commissioni sono risultate essere tra le più produttive dell ASL 4. Dall anno 1994 al 1998 Dal al sono stata aiuto corresponsabile di Psichiatria per il CSM di Rende dell ASL 4 Dall anno 1997 al 1998 Dal al sono stata comandata per tre giorni la settimana presso l Ufficio di Psichiatria Settore 61 dell Assessorato alla Sanità della Regione Calabria. In questa sede mi sono interessata di gestione, programmazione e controllo del settore psichiatrico. Ho fatto parte della Commissione Regionale di Coordinamento e Vigilanza sugli atti e la qualità dei Servizi per la salute mentale, giusta delibera di GR n.226 del Su indicazione del medesimo Assessorato ho condotto nelle cinque province Calabresi una ricerca socio-psichiatrica su Disagio psichico e prevenzione nell adolescenza. 4

5 Anno 79/1994 Ho lavorato presso i Servizi Psichiatrici pubblici (Ospedalieri e Territoriali). Sono stata, infatti, assistente medico convenzionato con l Amministrazione Provinciale di Cosenza dal al e assistente medico di ruolo dal al presso il CSM di Rende ASL n 4. A seguito di concorso, successivamente annullato con Ordin. Cons. di Stato n.960 del 10/10/91, ho svolto servizio in qualità di coadiutore Sanitario dal 10/08/90 al 06/11/91 presso il CSM di Rende. Alle dipendenze dell Amministrazione Provinciale ho svolto le funzioni di coordinatore dell attività del CSM della ex USL 8. Dall anno 1990 al 1992 Negli anni 90/91/92 ho operato in qualità di psichiatra nella Commissione di Vigilanza (istituita ai sensi della L.R. 5), la cui attività era finalizzata ad accertare l idoneità strutturale, gestionale, educativa, assistenziale delle strutture residenziali e semiresidenziali presenti nel territorio della ex USSL 8. Anno 1987 Nell anno 1987 ho, altresì, operato come Neurologa in virtù del D.L prescrivendo protesi e presidi sanitari agli invalidi di guerra, di lavoro e civili e ai minori per prevenire eventuali disabilità. Anno 1986 Oltre a interessarmi dell utenza afferente al CSM, nell anno 1986 ho effettuato lo screening degli alunni affetti da 5

6 handicap residenti nel territorio della ex USSL 8 e ne ho seguito i programmi didattici e le problematiche relazionali sia nel gruppo classe che nelle famiglie di origine. ATTIVITA DIDATTICHE Dall anno 2009 al 2011 Presso l Università della Calabria, Dipartimento di Scienze dell educazione, sono stata titolare come prof a.c. del corso di Psicologia dell Handicap e della riabilitazione. Dall anno 2000 al 2010 Presso l Università Magna Graecia sono stata titolare come prof a.c. del corso integrato di Prevenzione psichiatrica in età adolescenziale, corso ufficiale di psichiatria clinica, Scuola di Specializzazione in Psichiatria. Anno 2007 Docente nel corso di formazione Le reti in sanità, corso organizzato dal Centro di Solidarietà Il Delfino di Cosenza nell ambito del corso di formazione continua denominato Il sistema integrato degli interventi dei servizi sociali e sanitari per le tossicodipendenze: formazione e aggiornamento degli operatori. Anno 2006 In qualità di docente ho partecipato al Corso seminariale di aggiornamento su Disturbo depressivo:clinica e terapia,svoltosi a Rende l 11/11/2006. Anno 2003 Sono stata docente al CORSO di FORMAZIONE PON Misura 7 Azione 7.3 Percorsi di comunicazione per donne adulte ( codice ), su nomina del dirigente 6

7 dell Istituto Tecnico Pezzullo di Cosenza, prot n.6359 del 14/12/02. Nel corso del medesimo anno sono stata docente nel Progetto Educativo Scuola- Famiglia su nomina del Dirigente dell Istituto Comprensivo di Scigliano,dr.ssa Cimino. Anno 2001/02 Presso l UNICAL di Cosenza sono stata Coordinatrice dell area I Linguaggi nel Corso biennale di specializzazione polivalente per la formazione di insegnanti di sostegno alle classi in presenza di alunni in situazione di handicap. In qualità di Tutor ho partecipato al Corso Progetto Ansia Generalizzata organizzato dalla Società Italiana di Psicofarmacologia. Anno 2002 Ho tenuto in qualità di unico docente il corso accreditato ECM La riabilitazione in Psichiatria ESPERIENZE FORMATIVE Anno 85/1990 Ho curato la mia formazione psicoterapeutica frequentando un training ad orientamento psicodinamico e un corso quadriennale teorico-pratico di 720 ore ad orientamento sistemico presso il Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma, diretto dal prof. Cancrini. 7

8 Ho conseguito il relativo diploma con una tesi sulle problematiche di svincolo degli adolescenti. Anno 1996 Ho frequentato un corso di inglese tecnico con particolare riferimento al campo biomedico Anno 1997 Ho conseguito il diploma in Psicoterapie brevi e trance ipnotica presso l Università Cattolica di Roma. Anno 1999 Ho frequentato il seminario di perfezionamento in tecniche di comunicazione Parlare in pubblico Anno 2001 Ho partecipato, superando l esame finale, ai Corsi di Formazione, organizzati dalla sezione SIRP Calabria su: 1. La classificazione delle strutture attraverso la INTERNATIONAL CLASSIFICATION OF MENTAL HEALT CARE (ICMCH) 2. La valutazione dello stato di salute e delle disabilità dei pazienti psichiatrici: la Scala di Funzionamento Personale e Sociale (FPS) e la valutazione di efficacia dei programmi di riabilitazione col VADO:Valutazione di Abilità e Definizione di Obiettivi. Anno 2002 Ho frequentato il Corso di Addestramento in Terapia Psicologica Integrata (IPT) Anno 2003 Ho frequentato il modulo di addestramento CLT a completamento del Corso in Terapia Psicologica Integrata. 8

9 Anno 2007 Anno 2009 Ho frequentato il corso obbligatorio di formazione Addestramento dei lavoratori per la gestione delle emergenze sui luoghi di lavoro. Ho frequentato il corso di formazione: La classificazione ICF dell OMS: uno strumento di integrazione sociosanitaria. La formazione psicoterapeutica ha trovato e trova costante applicazione nel mio lavoro presso i Servizi Psichiatrici in cui opero continuativamente dal Gennaio 1979 a tutt oggi. FORMAZIONE MANAGERIALE Gli aspetti organizzativi, di gestione e programmazione del settore psichiatrico sono stati da me curati nei seguenti corsi di formazione. 1. Valutazione ed organizzazione del lavoro nei Servizi di Salute Mentale- LABOS, Management in Sanità- SDA- Bocconi, Corso di Formazione Manageriale-Area Psichiatrica- Regione Calabria UNICAL, Corso di Epidemiologia Valutativa per i Servizi di Salute Mentale Istituto Superiore di Sanità Roma, Corso di Formazione Manageriale in Psichiatria di 111ore,

10 6. Corso di formazione in Il Dirigente di Struttura coach del gruppo, La gestione e lo sviluppo delle risorse umane, Tecniche avanzate di Statistica Medica, SPSS, Corso di alta formazione per funzionari e dirigenti con compiti di amministrazione, Cosenza Corso di formazione Trasmettere la cultura e la pratica della privacy ai vari livelli dell organizzazione dell Azienda Sanitaria, Cosenza CONOSCENZE INFORMATICHE Sono in grado di utilizzare i diversi applicativi del pacchetto Office, in particolar modo Excel, Word, Internet Explorer. Ho un ottima padronanza del software SPSS, che utilizzo nell attività di ricerca CONOSCENZA LINGUE Buona conoscenza della lingua francese Buona conoscenza della lingua inglese CORSI ACCREDITATI ECM Anno 2002 La psicogeriatria: multiformità del sapere e unicità della persona 9 crediti ECM I nuovi antipsicotici nella pratica clinica attuale.- 8 crediti ECM 10

11 I farmaci antidepressivi.- 8 crediti ECM La riabilitazione in psichiatria.- 20 crediti ECM Corso di addestramento in terapia psicologica integrata (IPT) 9 crediti ECM. TOTALE crediti ECM : 54 Anno 2003 Responsabilità etica, deontologica e legale dello psichiatra.- 5 crediti ECM Eventi formativi al Congresso SOPSI crediti formativi La stabilizzazione della depressione maggiore in psichiatria e in medicina.- 6 crediti ECM International conference from compliance to alliance in treatment of schizophrenia.- 5 crediti ECM Programma strutturato in CLT -5 crediti ECM La gestione e lo sviluppo delle risorse umane (14 crediti ECM) TOTALE crediti ECM : 40 Anno 2004 Tecniche avanzate di Statistica Medica ( 8 crediti ECM) La punibilità del paziente psichiatrico tra diritto ed evidenza medica (crediti ancora non pervenuti). 11

12 Eventi formativi del Congresso di Neuropsicofarmacologia ( 20 crediti ECM) La gestione delle urgenze in Psichiatria ( 4 crediti ECM) L evoluzione del trattamento antidepressivo (6 crediti ECM) Analisi statistica per la ricerca scientifica modulo SRS2 (32 crediti ECM) CLT: programma strutturato per la riabilitazione del paziente schizofrenico nelle aree casa, lavoro, tempo libero. (5 crediti ECM) TOTALE crediti ECM : 75 Anno 2005 Nuove vie nell approccio alla schizofrenia:dall eziologia al trattamento (5 crediti formativi) Corso avanzato di psicofarmacologia clinica (6 crediti formativi) Disturbi dell alimentazione. Bulimia. (10 crediti formativi) Sintomi specifici ed aspecifici della depressione (7 crediti formativi) Lo psicodramma analitico come tecnica per lo psicoterapeuta per migliorare la capacità di ascolto e di relazione con l altro (8 crediti formativi) Schizofrenia: nuove frontiere e strategie operative (crediti non pervenuti) Eventi formativi del Congresso SOPSI 2005 (11 crediti formativi) Psichiatria d emergenza: gli interventi (5 crediti formativi) 12

13 Aspetti clinici e riabilitativi dell ictus cerebrale (2 crediti formativi) TOTALE crediti ECM : 54 Anno 2006 Identità del vecchio,mutamenti sociali e complessità dei bisogni:innovativa specificità delle cure (15 crediti formativi) Congresso Sopsi (8 crediti formativi) Corso AIP: Il trattamento della depressione nell anziano (5 crediti formativi) XV Congresso SINF (15 crediti formativi) o TOTALE crediti ECM : 43 Anno 2007 Profili di diligenza del medico nella gestione del paziente (3 crediti formativi) I disturbi del comportamento alimentare: diagnosi precoce, trattamento, comorbidità con le sindromi affettive, (5 crediti formativi) La remissione sintomatologica della schizofrenia (4 crediti formativi) Schizofrenia e disturbo bipolare: dall efficacia alla migliore qualità di vita (4 crediti formativi) Congresso SINPF 2007 (crediti ancora non pervenuti) Congresso di Psichiatria Biologica 2007 (23 crediti ) Corso di formazione ed addestramento dei lavoratori per la gestione delle emergenze sui luoghi di lavoro ( crediti n. 13) III Conferenza Tematica SIP Roma 8/11/2007 (9 crediti) 13

14 Psicopatologia, clinica psicoterapia Nov Dic 2007 (13 crediti) TOTALE crediti ECM : 64 Anno 2008 Nuove prospettive nella psicoterapia dei disturbi d ansia (5 crediti) Stili di vita e disturbi dell umore (5 crediti) La condizione depressiva: dalla complessità clinica alla scelta del percorso terapeutico (6 Crediti) Congresso SOPSI 2008 ( 10 crediti ) Congresso SINF 2008 (17 crediti) TOTALE crediti ECM : 43 Anno 2009 Disturbo d ansia generalizzata: clinica, neurobiologia e percorsi di farmacoterapia ( 5 crediti) Congresso SOPSI 2009 (12Crediti) Congresso WPA Firenze (14 crediti) Dal controllo delle psicosi alla maneggevolezza della terapia (12 crediti) La classificazione ICF dell OMS (5 crediti) TOTALE crediti ECM : 48 Anno 2010 Migliorare la cura del paziente psicotico: il ruolo degli antipsicotici di nuova generazione (crediti ancora non pervenuti ) 14

15 Congresso SOPSI feb 2010 ( 12 Crediti) Seminari psichiatrici europei di Ventotene maggio 2010(crediti ancora non pervenuti) Depressione e dimensioni psicopatologiche nei disturbi dell umore (6 crediti) Generalised Anxiety Disorder: The Hidden Companion (crediti ancora non pervenuti ) L ansia generalizzata : modelli,diagnosi, trattamenti (crediti ancora non pervenuti ) Seminario di formazione in scienze neuropsichiatriche (N. 5 Crediti) TOTALE crediti ECM : Ho sempre curato l aggiornamento professionale partecipando a numerosi Convegni e Work-shops su temi specifici. In qualità di relatore e/o organizzatore e/o tutor e/o chairmen ho partecipato ai seguenti convegni: 1. I disturbi del comportamento alimentare e depressione, Piane Crati (CS) I disturbi del comportamento alimentare: aspetti clinici e strategie terapeutiche, Rogliano (CS) Il progetto obiettivo nazionale per la salute mentale 1998/2000: attualità, realizzazione e prospettive, Gizzeria Sett La guerra contro il grasso : obesità, dieta e chirurgia estetica. Cosenza, Progetto ansia generalizzata, Cosenza Ottob

16 6. Psichiatria Il suo presente, il suo futuro, Congresso SOPSI, Feb Disturbi del comportamento alimentare : aspetti eziopatogenetici, nosografici e terapeutici, Catanzaro, 14 Mar Congresso SIPB Ott Curare per guarire in psichiatria, Congresso SOPSI, Feb La riabilitazione in psichiatria, Cosenza 21/28 Nov Congresso SOPSI, 1 Marzo La punibilità del paziente psichiatrico, Rende 3 Apr Congresso SOPSI La Psichiatria che cambia in un mondo in trasformazione 14.Corso avanzato di psicofarmacologia clinica, Rende 31 Maggio 2005 (relatore) 15.Assistere chi assiste: Corso di aggiornamento ECM rivolto agli operatori sanitari, 13 Settembre Schizofrenia: nuove frontiere e strategie operative, Rende 6 Dic Corso avanzato di psicofarmacologia clinica, Rende 31-1 Giugno 2005 (moderatore) 18.Aspetti clinici e riabilitativi dell Ictus Cerebrale, Cosenza 20. Gen Congresso Sopsi Feb 2006 Terapia e Psichiatria un problema di libertà 20.Psicopatologia e devianza. Il perturbante volto della violenza, Rende Giugno La depressione nell anziano, clinica e terapia 30. Giugno Metamorfosi della Psichiatria contemporanea, Congresso SIP Ott Disturbo depressivo: clinica e terapia, Rende 11/

17 24.I disturbi del sonno in Psichiatria, evento SOPSI, Catanzaro, 23 mar I disturbi del comportamento alimentare: diagnosi precoce, trattamento, comorbidità con le sindromi affettive, Gizzeria, 9 Giugno I sintomi residui della depressione maggiore, Gizzeria, XII Congresso SOPSI, Feb 2008, sezione poster 28.XIII Congresso SOPSI, Feb 2009, sezione poster 29. Wordl Psychiatric Congress, 1-4 Aprile 2009 Firenze, sessione poster 30.Disturbi depressivi e malattie cardiovascolari, 16 Maggio 2009, Cosenza 31.Emozioni e cibo Mendicino (CS) 32.Disturbo d Ansia Generalizzata: clinica, neurobiologia e percorsi di farmacoterapia, 18 Giugno, XIV Congresso SOPSI febbraio Sessione Poster 34.La terapia cognitiva delle psicosi, Seminario di formazione in scienze neuropsichiatriche Cosenza Congresso SOPSI Febbraio Convegno sezione calabra SIP 6-7 Maggio Secondo seminario di formazione in scienze neuropsichiatriche- Altomonte Dall anno 2004 a tutt oggi sono referente regionale per la rivista Psichiatria e Territorio. I dati preliminari di numerose ricerche epidemiologiche sono stati presentati come poster in convegni psichiatrici di grande rilevanza scientifica 17

18 1) Disturbi dell alimentazione in una popolazione a rischio in Calabria. Congresso SOPSI (SOCIETA ITALIANA DI PSICOPATOLOGIA) ) L impulso alla magrezza come fattore di rischio per i Disturbi dell alimentazione -Congresso SOPSI 2001(premiato tra i primi dieci poster) 3) Analisi della nuova cronicità territoriale: bisogni di cura, disabilità e psicopatologia- Congresso Società Italiana di Psichiatria Biologica (SIPB), ) I Nuovi psicotici cronici: problemi e prospettive - Congresso SOPSI ) La valutazione di un Servizio di Salute Mentale secondo il parametro della soddisfazione. Congresso SOPSI ) Obesità e Binge Eating Disorder: caratteristiche psicologiche e risposta alla dieta dimagrante. Congresso SOPSI ) L ecstasy e le altre droghe:analisi del fenomeno in un campione di studenti del sud Italia.- Congresso SOPSI, ).Dimensioni di personalità e successo scolastico.- Congresso SOPSI ) Dimensioni di personalità e legame parentale nel Disturbo di Panico con e senza agorafobia. Congresso SOPSI ) Medicina di base e Psichiatria territoriale. Congresso Sopsi ) Condotte parasuicidarie nel territorio dell AS n. 4- Cosenza nel periodo , Congresso SOPSI ) Profili di personalità e dipendenza dall attività fisica. Congresso SOPSI 2006.(premiato tra i primi dieci poster) 13) Uso atipico di un antipsicotico tipico: quetiapina nel DOC resistente. Congresso SOPSI ) Sintomatologia depressiva ed autostima:variazioni e correlazioni nel corso dell adolescenza. Congresso SOPSI ) Stigma e malattie mentali in un campione di studenti del Sud Italia, congresso SIP (Società Italiana di Psichiatria) ) Carico familiare nelle patologie mentali gravi, Congresso SIPB, ) I trattamenti sanitari obbligatori nell Azienda Sanitaria di Cosenza: 25 anni di osservazione, Congresso SIPB,

19 18) Stigma e malattia mentale : una ricerca epidemiologica in un comune del sud Italia, SOPSI ) Malattie mentali gravi: professione, conoscenza e stigma, SOPSI ) Immagine di sé in adolescenza: dati preliminari di uno studio epidemiologico su un campione di adolescenti del sud Italia, SOPSI ) Carico familiare nelle malattie a decorso cronico: dati preliminari di uno studio comparativo tra disturbi dello spettro schizofrenico ed insufficienza renale cronica in trattamento dialitico. SOPSI Marzo ) Remissione sintomatologica della Schizofrenia nella pratica clinica. SOPSI Marzo ) Immagine di Sé e contesto di vita in adolescenza: primi dati di uno studio comparativo. Sopsi, ) Metabolic abnormalities in a sample of outpatients treated with antipsychotics for schizophrenia: an observational study. Wordl Psychiatry Official Journal of the Wordl Psychiatric Association. Congresso di Firenze ) Remissione sintomatologica della Schizofrenia nella pratica clinica: fattori sociodemografici e clinici associati. Congresso SOPSI ) Correlati endocrini e trattamento antipsicotico: iperprolattinemia. Congresso SOPSI ) Sindrome metabolica e trattamento antipsicotico: dati preliminari di uno studio comparativo. Congresso Sopsi, ) Schizofrenia, farmaci antipsicotici e prolungamento del tratto QTc: uno studio osservazionale su 130 pazienti ambulatoriali. Giornale Italiano di Psicopatologia, ) Metabolic syndrome and mood disorders. Congresso Sopsi, ) Atteggiamento verso il trattamento antipsicotico e schizofrenia: variabili cliniche e socio-demografiche correlate. Congresso Sopsi, PREMI 1. ANNO 2001 VI Congresso Nazionale della Società Italiana di Psicopatologia, Roma, Febbraio 2001 con il poster "L'impulso alla magrezza come fattore di rischio per disturbi dell'alimentazione." AUTORI: C. Segua Garcia, MF. Pantusa ; R.Ferrari; R.Nicoletta; P. De Fazio e A. Amati) (premiato tra i primi dieci poster) 19

20 2. ANNO XI Congresso Nazionale della Società Italiana di Psicopatologia Roma, Febbraio 2006 con il poster: Profili di personalità e dipendenza dall attività fisica. Autori: Pantusa MF, M Marasco, A Stumpo, V Fuoco, G Palmieri (premiato tra i primi dieci poster) Cosenza Dr.ssa Maria Francesca Pantusa 20

21 PUBBLICAZIONI Dall anno 2004 a tutt oggi sono referente regionale per la rivista Psichiatria e Territorio. Sono primo Autore in pressoché in tutti i lavori pubblicati. Pubblicazioni in extenso 1. Pantusa MF, Giudiceandrea A.Analisi dei primi due anni di attività del Servizio di Salute Mentale dell USSL n. 8 di Montalto Uffugo: dalla riabilitazione alla nuova utenza- L Esistente, Pantusa MF, Ambrosio LA.Un caso di agorafobia: dall invischiamento all individuazione. Pyxis Pantusa MF, Ambrosio LA.Un figlio come problema.- Pyxis Pantusa MF, Scornaienchi C, Berardi M.Problematiche psichiatriche in pazienti con patologia fisiatrica:dati preliminari. Atti del I Congresso Regionale SIP Gizzeria Lido, Settembre C Segura Garcia, MF Pantusa, P Rotella, P De Fazio, A Amati.Fattori predittivi di decorso in soggetti con DCA.- Giornale Italiano di Psicopatologia, vol 8, Marzo Pantusa MF, Paparo S, Ambrosio A.La consulenza psicogeriatrica in un centro di salute mentale territoriale. Psichiatria di Consultazione, n.3, Pantusa M. F., Segura C., P. De Fazio, Amati A. Nuova cronicità territoriale: bisogni di cura, disabilità e psicopatologia- Psichiatria e Territorio, n Pantusa MF, Scornaienchi C. Epilessia parziale complessa in una paziente con sindrome di Dandy- Walker- Il Vaso di Pandora, vol X, n. 1, Pantusa M. F, Berardi M, Scornaienchi C.Adolescenti e nuove droghe- Il Vaso di Pandora, vol X, n.3, 2002

22 10.M.F. Pantusa, D. Oddo, A Ambrosio. La valutazione di un Servizio di Salute Mentale secondo il parametro della soddisfazione. -Psichiatria e Territorio, n M.F. Pantusa, C Scornaienchi, A Ambrosio, C Segura Garcia L ecstasy e le altre droghe : il fenomeno e le sue dimensioni nella provincia di Cosenza, Supplemento al n. 2 anno 2002 della rivista PSICHIATRIA e TERRITORIO. 12.M.F. Pantusa, V Lo Giudice, C Segura Garcia. Esito della dieta in donne obese con e senza Binge Eating disorder. Supplemento al n. 2 anno 2002 della rivista PSICHIATRIA e TERRITORIO. 13.M.F. Pantusa,C Segura Garcia, M Berardi, C Scornaienchi. Tratti premorbosi in una popolazione a rischio di disturbi del comportamento alimentare. Supplemento al n. 2 anno 2002 della rivista PSICHIATRIA e TERRITORIO. 14.M.F. Pantusa, CS Garcia.I disturbi del comportamento alimentare nel mondo della danza.- Psichiatria dell Infanzia e dell Adolescenza. N. 3, 2003 (l articolo è stato inserito nella British Library Direct) 15.Pantusa M. F., Paparo S, Mottola P., Segura García C.I Nuovi cronici: problemi e prospettive - Psichiatria e Territorio, n M.F. Pantusa, Paparo S, Berardi M, Scornaienchi C, Segura Garcia C. Dimensioni di personalità e successo scolastico:un analisi multidimensionale- Psichiatria dell Infanzia e dell Adolescenza n (l articolo è stato inserito nella British Library Direct) 17.M.F. Pantusa, CS Garcia, M Berardi, C Scornaienchi.Legame Parentale e disturbi di personalità. Psichiatria dell Infanzia e dell Adolescenza, vol 71, n. 1, (l articolo è stato inserito nella British Library Direct) 18.M.F. Pantusa, S Paparo, M Berardi, C Scornaienchi. Fattori cognitivi e non cognitivi quali predittori di successo scolastico negli studenti di scuola media superiore. Ricerche in Psichiatria, vol.1-n.2/ Pantusa MF,Berardi M, Paparo S, Scornaienchi C. Sintomatologia depressiva, autostima e supporto familiare percepito: variazioni e correlazioni nel corso dell adolescenza. Ricerche in Psichiatria Vol. II, n.2/2005.

23 20.M.F. Pantusa, S Paparo.Medicina di base e Psichiatria territoriale, Il Vaso di Pandora, vol XIII, n. 3, Pantusa MF, M Berardi, S Paparo, C Scornaienchi. Differenze di genere e sintomatologia depressiva in adolescenza: relazioni tra autostima, sintomi depressivi e ideazione suicidaria. Psichop. I J., vol XII, n.4, Olivito S, Pantusa MF. Le condotte parasuicidarie nel territorio dell AS n.4- Cosenza negli anni 2003 /2004: analisi delle variabili sociodemografiche e cliniche. Psichiatria e territorio, vol XXIII, n.1-2, Pantusa MF, M Marasco, A Stumpo, V Fuoco, G Palmieri. Profili di personalità e dipendenza dall attività fisica. Giornale Italiano di Psicopatologia, Pantusa MF, Paparo S. Correlati di personalità e legame parentale: studio su pazienti affetti da Disturbo di Panico e controlli, Quaderni Italiani di Psichiatria, vol XXV, Giugno, 2, Pantusa MF, Paparo S Potenziamento con quetiapina nel disturbo ossessivo-compulsivo resistente: comorbidità di Asse II e risposta al trattamento. Ricerche in Psichiatria Vol. III, n.1/ Pantusa M F La qualità dei servizi psichiatrici territoriali:gli indicatori dal punto di vista degli utenti Atti di: XLIV Congresso Nazionale della Società Italiana di Psichiatria, Pescara, ott 2006). 27.M.F. Pantusa, P Mottola, S Paparo, C Scornaienchi, M Marasco, V Fuoco, A Stumpo.Stigma e malattia mentale: conoscenze, stereotipi e pregiudizi in un campione di popolazione di un piccolo centro del sud Italia, Vaso di Pandora, vol XV, n.3, Pantusa MF, Scornaienchi C, Olivito N.I Trattamenti Sanitari Obbligatori nel Servizio di Diagnosi e Cura dell Ospedale di Cosenza: 25 anni di osservazione ( ).Epidemiologia psichiatrica e sociale,16,4, M.F. Pantusa, S Paparo, P Mottola, C Scornaienchi Stigma e malattie mentali in un campione di studenti del sud Italia, Psichiatria dell Infanzia e dell Adolescenza, vol 74, n.3,2007 (l articolo è stato inserito nella British Library Direct)

24 30.M.F. Pantusa, A. Salerno, S Paparo. Malattie mentali gravi: professione, conoscenza e stigma, Psichiatria di consultazione, Vol XII, n 2, Giugno M..F Pantusa, S Paparo, A Stumpo, G Porco, L Feraco.Carico familiare e malattie mentali gravi: correlati clinici e socio-demografici. Quaderni Italiani di Psichiatria, Vol XXVII, n. 3, Sept (inserito nel data base del Center for International Rehabilitation Research dell University at Buffalo) 32.Pantusa MF, M Berardi, P Mottola, S Paparo, C Scornaienchi. Immagine di Sé e comportamenti a rischio in un campione di adolescenti del sud Italia. Psichiatria dell Infanzia e dell Adolescenza, Vol 75, n.2, Pantusa MF.Immagine di Sé e peso corporeo in adolescenza, Psichiatria e Territorio, Vol XXV, n.1/ Pantusa MF.Tentativi di suicidio, ideazione e piani suicidari in un campione di adolescenti: immagine di Sé e comportamenti a rischio associati. Il Vaso di Pandora, Vol XV, n.3, M.F. Pantusa, M Berardi, D Salvino, P Mottola, S Paparo,C Scornaienchi. Adolescenza e Immagine di Sé: differenze significative in funzione del genere e dell età in un campione di adolescenti normali del sud Italia. Psichiatria dell Infanzia e dell Adolescenza, 2009, vol 76: Pantusa MF, Luciano Feraco, Lea Tucci, Concetta Sposato, Siciliano Elisa, Romano Musacchio. Carico familiare nelle malattie di lunga durata: studio comparativo tra disturbi dello spettro schizofrenico e trattamento emodialitico. L Altro, anno XII, n.3, Sett-Dic Maria Francesca Pantusa, Serena Paparo, Aurora Salerno Sindrome metabolica, disturbi dello spettro schizofrenico e trattamenti. Risultati di uno studio naturalistico.. Quaderni Italiani di Psichiatria, 2010, 29 (3).: Maria Francesca Pantusa, Aurora Salerno, Serena Paparo.Remissione sintomatologica della Schizofrenia nella pratica clinica e suoi correlati. Psichiatria di Comunità, vol IX, n. 2 Giugno Maria Francesca Pantusa, Aurora Salerno, Serena Paparo.Sindrome metabolica e disturbi affettivi gravi. L Altro, Anno XIII, n. 3,Settembre- Dicembre 2010

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Psicopatologia della DI, QdC, QdV

Psicopatologia della DI, QdC, QdV La psicopatologia nella disabilità intellettiva Dr. Luigi Croce psichiatra, docente all Università Cattolica di Brescia Ravenna 09/03/2012 Luigi Croce Università Cattolica Brescia croce.luigi@tin.it Disabilità,

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 Repertorio Atti n. 1161 del 22 febbraio 2001 Oggetto: Accordo tra il Ministro della sanità, il Ministro per la solidarietà sociale e le Regioni e Province

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Associazione per la Ricerca sulla Depressione C.so G. Marconi 2 10125 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Nella

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

UNITA DI PSICOLOGIA CLINICA RIABILITATIVA CENTRO DIURNO Responsabile Dr Caterina Iocca. PROGETTO CENTRO DIURNO - PRESIDIO DI GIRIFALCO

UNITA DI PSICOLOGIA CLINICA RIABILITATIVA CENTRO DIURNO Responsabile Dr Caterina Iocca. PROGETTO CENTRO DIURNO - PRESIDIO DI GIRIFALCO UNITA DI PSICOLOGIA CLINICA RIABILITATIVA CENTRO DIURNO Responsabile Dr Caterina Iocca. PROGETTO CENTRO DIURNO - PRESIDIO DI GIRIFALCO PREMESSA Nelle finalità del progetto riabilitativo complessivo dell

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001 (rep.atti n. 1358 del 20 dicembre 2001) CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 20 dicembre 2001 OGGETTO: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sugli

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) Il sottoscritto Salvatore Silvano Lopez, nato a Milano, il 10 ottobre 1954, residente in

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE 1. CARTA D IDENTITÀ...2 2. CHE COSA FA...4 3. DOVE LAVORA...5 4. CONDIZIONI DI LAVORO...6 5. COMPETENZE...7 CHE COSA DEVE ESSERE IN GRADO DI FARE...7 CONOSCENZE...10

Dettagli

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza Dipartimento di Sanità Pubblica S a l u t e è S a p e r e Azioni di Prevenzione n. 2 28 Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Indice Presentazione Strutture Sanitarie Introduzione Contesto Risultati

Dettagli

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA UFFICIO FORMAZIONE E ECM IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA Mod. -0701-08 a Rev. 02 Del 10/07/2011 LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: STRATEGIE E STRUMENTI LOW ED HIGH TECH PER LA COMUNICAZIONE,

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

SCHIZOFRENIA. 3. Eloquio disorganizzato( per es. deragliamento o incoerenza) 4. Comportamento grossolanamente disorganizzato o catatonico

SCHIZOFRENIA. 3. Eloquio disorganizzato( per es. deragliamento o incoerenza) 4. Comportamento grossolanamente disorganizzato o catatonico DSM-V DISTURBO DELLO SPETTRO DELLA SCHIZOFRENIA E ALTRI DITURBI PSICOTICI SCHIZOFRENIA A. Due o più dei seguenti sintomi, presente per una parte di tempo significativa durante il periodo di un mese. Almeno

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

Patto europeo. per la salute mentale e il benessere. Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008

Patto europeo. per la salute mentale e il benessere. Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008 Patto europeo per la salute mentale e il benessere CONFERENZA DI ALTO LIVELLO DELL UE INSIEME PER LA SALUTE MENTALE E IL BENESSERE Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008 Slovensko predsedstvo EU 2008 Slovenian Presidency

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI: LA PROSPETTIVA IN BASE AL MODELLO ICF LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI Ins. Stefania Pisano CTS I.C. Aristide

Dettagli

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INTRODUZIONE L Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia e l Ufficio Scolastico Regionale, firmatari di un Protocollo d Intesa stipulato

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI

PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI PIANO DISTRETTUALE DEGLI INTERVENTI del Distretto socio-sanitario di Corigliano Calabro Rif. Decreto Regione Calabria n. 15749 del 29/10/2008 ANALISI DELBISOGNO

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Presentazione ai Dirigenti Scolastici

Presentazione ai Dirigenti Scolastici Il Progetto Adolescenza del Lions Quest International Presentazione ai Dirigenti Scolastici La scuola sta vivendo, da alcuni anni, un periodo molto complesso Potersi dotare di strumenti che facilitino

Dettagli

Qual è la prevalenza dell ADHD?

Qual è la prevalenza dell ADHD? Che cos'è l'adhd (Attention Deficit/Hyperactivity Disorder)? La Sindrome da Deficit di Attenzione ed Iperattività è una patologia neuropsichiatrica che insorge nei bambini in età evolutiva. L ADHD consiste

Dettagli

Vademecum per il sostegno. Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe

Vademecum per il sostegno. Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe Vademecum per il sostegno Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe Gli strumenti della programmazione DIAGNOSI FUNZIONALE: descrive la situazione clinicofunzionale dello stato

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività:

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività: Insieme si può Arcigay Pistoia La Fenice dopo le varie attività svolte sul territorio pistoiese e zone limitrofe, ha valutato l opportunità di realizzare un progetto con la collaborazione di personale

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

RAPPORTO GLI ALUNNI CON DISABILITÀ NELLA SCUOLA ITALIANA:

RAPPORTO GLI ALUNNI CON DISABILITÀ NELLA SCUOLA ITALIANA: RAPPORTO GLI ALUNNI CON DISABILITÀ NELLA SCUOLA ITALIANA: BILANCIO E PROPOSTE Edizioni Erickson Presentano il Rapporto: Attilio Oliva Vittorio Nozza Andrea Gavosto Intervengono: Valentina Aprea Maria Letizia

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

Articolazione aziendale del Progetto Strategie per ridurre il rischio di depressione post partum e proposta di un percorso formativo

Articolazione aziendale del Progetto Strategie per ridurre il rischio di depressione post partum e proposta di un percorso formativo Articolazione aziendale del Progetto Strategie per ridurre il rischio di depressione post partum e proposta di un percorso formativo Dott.ssa Lorenza Donati Convegno Agli albori della salute: prevenzione

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Prot. N. 4089-15/6/2010 Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali Loro Sedi

Prot. N. 4089-15/6/2010 Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali Loro Sedi Prot. N. 4089-15/6/2010 Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali Loro Sedi Oggetto: Disturbo di deficit di attenzione ed iperattività Premessa In considerazione della sempre maggiore e segnalata

Dettagli

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri La documentazione Dall ICF alla DF al PDF al PEI La Diagnosi Funzionale (DF) 1. Utilizzo degli items di ICF nella definizione

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute TAVOLO NAZIONALE DI LAVORO SULL AUTISMO RELAZIONE FINALE Il Tavolo di lavoro sulle problematiche dell autismo, istituito su indicazione del Ministro della Salute, composto da rappresentanti

Dettagli

L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione Continua in Medicina (ECM), Ente formativo non profit già

L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione Continua in Medicina (ECM), Ente formativo non profit già MASTER BIENNALE ECM NEUROSCIENZE PER LA CLINICA ESPERTA DELLE DISABILITA' COGNITIVE ASSOCIAZIONE PSIONLUS ROMA ANNO 2012-2014 L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

SOMMARIO. Editoriale 5. Messaggio del Direttore Generale 10. Schema del rapporto 12

SOMMARIO. Editoriale 5. Messaggio del Direttore Generale 10. Schema del rapporto 12 SOMMARIO Editoriale 5 Messaggio del Direttore Generale 10 Schema del rapporto 12 1. La salute mentale come parte della salute pubblica 17 Introduzione 17 Comprensione della salute mentale 19 I progressi

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE Premessa Obiettivo delle presenti linee-guida è fornire indirizzi per la organizzazione della rete dei servizi di riabilitazione

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI PREMESSA L integrazione è un processo di conoscenza di sé e dell altro, di collaborazione all interno della classe finalizzato a creare le migliori condizioni

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA Il settore dell assistenza e dell aiuto domiciliare in Italia L assistenza domiciliare. Che cos è In Italia l assistenza domiciliare (A.D.)

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

LEGGE 8 ottobre 2010, n. 170. Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico. (10G0192)

LEGGE 8 ottobre 2010, n. 170. Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico. (10G0192) Gazzetta Ufficiale N. 244 del 18 Ottobre 2010 LEGGE 8 ottobre 2010, n. 170 Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico. (10G0192) La Camera dei deputati ed il Senato

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

D.P.R. 10-11-1999 Approvazione del Progetto-Obiettivo "Tutela della Salute Mentale" 1998-2000

D.P.R. 10-11-1999 Approvazione del Progetto-Obiettivo Tutela della Salute Mentale 1998-2000 D.P.R. 10-11-1999 Approvazione del Progetto-Obiettivo "Tutela della Salute Mentale" 1998-2000 IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visto l'articolo 1 del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, e successive

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale SERVIZIO SANITARIO REGIONALE BASILICATA Azienda Sanitaria Locale di Potenza INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP Relazione Generale A cura degli Uffici URP

Dettagli

SERVIZI E ATTIVITA INTEGRATIVE

SERVIZI E ATTIVITA INTEGRATIVE SERVIZI E ATTIVITA INTEGRATIVE PREMESSA 1 SERVIZIO ORIENTAMENTO E RIORIENTAMENTO 2 C.I.C. (Centro di Informazione e Consulenza) 4 SERVIZIO PSICOLOGICO 7 LA BIBLIOTECA 8 ATTIVITA CULTURALI 8 ATTIVITÀ EXTRACURRICOLARI

Dettagli

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina Traduzione 1 Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina (Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina)

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 CRITERI GENERALI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI La formazione delle classi e l assegnazione delle risorse di organico deve essere coerente: - con gli interventi

Dettagli

A.C.N. SPECIALISTICA AMBULATORIALE ED ALTRE PROFESSIONALITA' GRADUATORIE DOMANDE REQUISITI.

A.C.N. SPECIALISTICA AMBULATORIALE ED ALTRE PROFESSIONALITA' GRADUATORIE DOMANDE REQUISITI. A.C.N. SPECIALISTICA AMBULATORIALE ED ALTRE PROFESSIONALITA' GRADUATORIE DOMANDE REQUISITI. - Il professionista, medico specialista, il medico veterinario e delle altre professionalità sanitarie di cui

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

PROGETTO PER LA PREVENZIONE DEL MALTRATTAMENTO E ABUSO. UNA STRATEGIA BASATA SULLA TEORIA DELL ATTACCAMENTO. UONPIA Varese, Busto A.

PROGETTO PER LA PREVENZIONE DEL MALTRATTAMENTO E ABUSO. UNA STRATEGIA BASATA SULLA TEORIA DELL ATTACCAMENTO. UONPIA Varese, Busto A. PROGETTO PER LA PREVENZIONE DEL MALTRATTAMENTO E ABUSO. UNA STRATEGIA BASATA SULLA TEORIA DELL ATTACCAMENTO UONPIA Varese, Busto A., Gallarate Mancanza di un sistema di monitoraggio nazionale Nel 201110.985

Dettagli