Comune di Mariglianella Provincia di Napoli

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Mariglianella Provincia di Napoli"

Transcript

1 Comune di Mariglianella Provincia di Napoli COPIA Deliberazione di Consiglio Comunale N 28 Oggetto : Interrogazione prot. n 9169 dell 11/09/2013 presentata dai Consiglieri Mattiello Concetta, Iossa Antonio e America Andrea ad oggetto : Interrogazione al Sig Sindaco, con risposta orale, circa il sistema fognario cittadino. Data 15/10/2013 ======================================================================= L anno duemilatredici, il giorno Quindici del mese di Ottobre alle ore 18,40 nella Sala delle adunanze consiliari del Comune suddetto. Alla convocazione in sessione ordinaria che è stata partecipata ai Consiglieri Comunali a norma di legge, risultano all appello nominale : Consiglieri Presente Assente Consiglieri Presente Assente Felice Di Maiolo Sindaco XX MAUTONE Pasquale XX CUCCA Luisa XX OTTAIANO Domenico XX RESCIGNO Michele XX SANSONE Francesco XX RUSSO Arcangelo XX AMERICA Andrea XX PORCARO Felice XX CERVONE Raffaele XX PICCOLO Pasquale XX VALLEFUOCO Nicola XX RUGGIERO Rocco XX MATTIELLO Concetta XX ESPOSITO Vincenzo XX IOSSA Antonio XX MOCERINO Giuseppe XX Presenti n 15 assenti n 02 assegnati n 17 in carica n 17 Risultano che gli intervenuti sono in numero legale. Presiede il Sig. Rocco Ruggiero nella qualità di Presidente del Consiglio Assiste il Segretario Generale dr.ssa PIZZA Rosa Il Presidente dichiara aperta la discussione sull argomento in oggetto, regolarmente iscritto all Ordine del Giorno, premettendo che sulla proposta della presente deliberazione è stato espresso il seguente parere di cui all art. 49 del D. Lgs. n 267/2000. Per quanto concerne la regolarità tecnica si esprime parere : ============== Non necessita Li 08/10/2013 f/to Il Responsabile del Servizio AA.GG. : Dr.ssa Rosa Pizza ( Segr. Com.) Per quanto concerne la regolarità contabile si esprime parere : ============== Non necessita Li 08/10/2013 f/to Il Responsabile del Servizio F.F. : Dr.ssa Rosa Pizza ( Segr. Com.)

2 Oggetto : Interrogazione Consiliare prot. n 9169 dell 11/09/2013, presentata dai Consiglieri Mattiello Concetta, Iossa Antonio e America Andrea ad oggetto : Interrogazione al Sig. Sindaco, con risposta orale, circa il sistema fognario cittadino. Il Presidente del Consiglio passa al quattordicesimo punto posto all ordine del giorno. Si rimanda agli interventi di cui alla fonoregistrazione allegata.

3 14 punto all ordine del giorno: Interrogazione protocollo numero dell 11/09/2013 presentata dai Consiglieri Comunali Mattiello Concetta, America Andrea e Iossa Antonio. Ad oggetto: interrogazione al signor Sindaco con risposta orale circa il sistema fognario cittadino. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE - Chi è che illustra dei due? Iossa. CONSIGLIERE IOSSA - Allora, noi ci ritroviamo come si è detto pure nel corso della serata, con la questione delle fogne oramai obsolete e vecchie di cinquant'anni. Allo stato attuale... per cui si rendeva necessario conoscere un poco... quante volte abbiamo discusso dei vari passaggi del bilancio o in qualche altra seduta del Consiglio, diciamo che non abbiamo mai affrontato l'argomento, per cui si è reso necessario interrogare il Sindaco sulla questione in modo da conoscere quali provvedimenti sono stati adottati o intende adottare per risolvere questo annoso problema. Grazie. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE - Sindaco. SINDACO - Grazie a voi per l'interrogazione e ci date la possibilità di potervi illustrare... innanzitutto ho impegnato il tecnico a farmi fare una relazione dettagliata che vi leggerò, e dopo di che vi darò una mia idea oltre alla sua, di quello che è lo stato dell'arte delle fogne. Allora, il tecnico, Ingegnere Addeo risponde alla mia richiesta di relazionare, in riscontro alle interrogazioni in oggetto relaziona quando segue: "Il sistema fognario cittadino è costituito da una rete fognaria per lo smaltimento della acque pluviali che vengono convogliate nell'alveo Campagna, una rete fognaria nera le cui acque reflue vengono convogliate nell'impianto di depurazione di Boscofangone, il sistema fognario per lo smaltimento delle acque meteoriche confluisce nell'alveo Campagna mediante lo scatolare provinciale di cemento armato di Via Salvatore Quasimodo, strada provinciale 464. Il tratto dell'alveo Campagna ubicato a nord del territorio comunale ed al confine con il comune di Brusciano, gestito dal consorzio di bonifica del bacino inferiore del Volturno, è costituito da un fosso drenante a cielo aperto, per cui per diversi mesi dell anno esso presenta sulle sponde laterali una massiccia vegetazione incolta che impedisce il regolare smaltimento delle acque pluviali. Pertanto, in caso di pioggia la sopra citata situazione diventa la causa principale degli allagamenti di alcuni punti del centro abitato con conseguenti disagi alla cittadinanza per fronteggiare tale problematica, l'amministrazione comunale provvede alla sistematica pulizia delle caditoie stradali e a richiedere costantemente al consorzio di bonifica del Volturno il decespugliamento e la ricalibratura del fondo dell alveo Campagna. L'esperienza degli ultimi anni ha dimostrato che gli allagamenti si verificano sistematicamente quando il consorzio non provvede alla pulizia dell alveo di sua competenza. La rete fognaria nera convoglia le acque reflue nell'impianto di sollevamento di Via Leonardo da Vinci gestito dalla Regione Campania, e mediante il collettore Casmez, arriva nell'impianto di depurazione di Boscofangone. Il progetto della Cassa del Mezzogiorno prevedeva per l'impianto di sollevamento di Via Leonardo da Vinci una portata massima di ingresso all'impianto pari a 55 litri/secondo. Con relazione della Gori, attuale gestore del servizio fognario nero, tra l'altro è anche allegata, l'amministrazione comunale ha richiesto alla Regione Campania l'incremento della portata fino a 120 litri/secondo, quindi più del doppio di quanto oggi quell'impianto di sollevamento può ospitare. La Regione Campania, sollecitata ripetutamente dall'amministrazione comunale ha approvato il progetto di potenziamento dell'impianto di sollevamento, il quale è in fase di finanziamento da parte del settore del ciclo integrato delle acque presso l'ufficio regionali di Via Alcide de Gasperi. Occorre comunque essere realistici prendendo atto che la morfologia del territorio comunale che si presenta è prevalentemente pianeggiante con la massima depressione in corrispondenza del centro storico, impedisce il risolvere totalmente e definitivamente il problema. Contestualmente occorre tener presente che il vigente piano regolatore generale redatto nel 1979 ed approvato nel dicembre del 1983, venne

4 proporzionato tenendo conto anche delle infrastrutture e del sistema fognario in funzione di una popolazione di abitanti, il cui numero non è stato ancora raggiunto. Conclusioni, a parere dello scrivente, il potenziamento dell'impianto di sollevamento di via Leonardo da Vinci ed in particolare la pulizia costante dell alveo Campagna, consentirebbero di ridurre sensibilmente gli allagamenti che si verificano in alcuni punti del centro abitato, e di conseguenza i disagi per i cittadini. Pertanto per quanto sopra esposto, l'ufficio tecnico dell'amministrazione comunale continueranno ad impegnarsi per la pulizia delle strade e delle caditoie, comunicare alla Gori, gestore del servizio fognario, la pulizia costante del sistema fognario e di alcuni tratti in particolare, cosa che viene effettuata con regolarità. Sollecitare la Regione Campania a mettere in atto l'impegno assunto con l'amministrazione comunale, ovvero di potenziare in tempi brevi impianto di sollevamento di Via Leonardo da Vinci. Reiterare la richiesta al consorzio di bonifica del bacino inferiore del Volturno per la pulizia dell alveo Campagna, intervento che non è stato ancora effettuato nonostante le numerose richieste. Questo è quanto certifica il nostro tecnico. In sintesi, io la faccio mia per il 95%, innanzitutto si evince chiaramente che il problema non è la fogna e né il potenziamento della fogna, perché le fogne non sono state fatte cinquant'anni fa come dice il Consigliere Iossa, e quando sono state fatte, sono state programmate per una utenza, un bacino di utenza di abitanti, cosa che ad oggi non è stato ancora raggiunto. C'è da dire pure che l'impianto di sollevamento che abbiamo in Via Leonardo da Vinci per una scelta scellerata delle passate amministrazioni, non certamente dove ero presente io, in quella fogna non ci va solo l'acqua nera, non so per quale motivo ci vanno anche le acque bianche, e quindi quello è uno dei motivi di crisi di quel impianto quando piove, perché se in una fogna nera ci vanno anche le bianche e vanno in sovraccarico, è chiaro che di fatto va in sovraccarico, quindi onde evitare di chiedere ai cittadini di dire verifichiamo se è la bianca o la nera, quindi il paese sta in crisi, è chiaro che la cosa più importante da fare abbiamo fatto in modo di farci assicurare un finanziamento per un progetto che abbiamo fatto noi, e abbiamo dato a titolo gratuito alla Regione. E la Regione e Michele, l'assessore ai lavori pubblici ne è testimone, si è impegnata attraverso dei fondi nazionali che arriveranno proprio per questa criticità, a finanziarci questo impianto di sollevamento, e quindi da 55 litri/secondo, a portarlo a 120 litri, mi auguro anche 100, significa avere il doppio della portata, ed evitare questa crisi che, diciamo, si manifesta nei momenti di forti piogge. L'altra crisi io credo che i due problemi non sono collegati perché secondo me il problema di Via Parrocchia è collegato all'impianto di sollevamento, mentre il problema di Via Umberto, tra l'altro dove abito io, è collegato con l alveo Campagna. Dall'altro lato parliamo, come dire, io mi meraviglio che ogni tanto a noi rispondono, ma per problemi più seri il consorzio di bonifica del Volturno non risponde più, sono sei mesi che non prendono gli stipendi i dipendenti, le ditte appaltatrici non fanno più i lavori e ci sono delle crisi di serie nei comuni dell'alto nolano, tipo Lauro, con la tracimazione degli alvei, che sono di gran lunga più seri dei nostri, ma con questo non voglio assolutamente giustificarli, perché non vanno per niente giustificati, vanno sollecitati, ed io tra pochi giorni avrò con il comune... con il Sindaco del comune di Brusciano, tirerò fuori una sorta di protocollo di intesa perché questo alveo noi... se volessimo pulirlo noi non possiamo nemmeno pulirlo perché per 20 metri insiste sul nostro territorio, e per la restante parte, fino a valle, diciamo, sta nel territorio di Brusciano, quindi una amministrazione sia pure vuole fare dei lavori in danno non li può fare in due territori diversi, giusto Segretario? Quindi, ho strappato l'impegno al Sindaco di Brusciano che mi ha promesso un impegno sulla cosa, a far sì che magari congiuntamente possiamo intimare il consorzio di bonifica a fare queste pulizie, nel caso contrario le faremo in danno, Brusciano per la parte riguardante il comune di Brusciano, Mariglianella per l'altra piccola parte che riguarda il comune di Mariglianella, e diciamo di evitare questa crisi che se vi ricordate, nei primi tempi di amministrazione Di Maiolo, voglio dire, quando mi sono insediato io, il problema era più serio, oggi è serio ma non nello stesso problema, perché per quanto riguarda le fogne che se non vengono pulite costantemente, si riduce la sezione, e questo vi posso garantire, lo vedete pure voi che l'igiene urbana per le caditoie, e la Gori per le fogne, vedete puntualmente che ogni anno, in modo particolare dopo il periodo estivo, vengono pulite, quindi lo vedete, sta sotto gli occhi di tutti, oltretutto è certificato. Relativamente invece all'impianto, va potenziato, l'assessore Romano ce lo ha promesso e lo deve fare perché puntualmente l'ingegnere Addeo, sollecitato da me e

5 dall'assessore Rescigno in modo particolare, vengono diffidati puntualmente su questa questione, il problema più serio è... però secondo me non dobbiamo nemmeno dimenticare che gli allagamenti si verificano in modo particolare quando ci sono piogge di dimensioni diverse da quelle che io ricordo negli anni passati, ed in modo particolare quando succedono quegli allagamenti vediamo dalla televisione che si allaga un poco tutta l'italia, in modo particolare i comuni... cioè, voglio dire, secondo me per quei tipi di pioggia non c'è sistema che tenga, in Italia, non a Mariglianella. Quindi è chiaro che noi dobbiamo assicurare ai nostri impianti lo svolgimento regolare del deflusso, ma è pur chiaro che se la storia prevedeva che le piogge erano di determinati litri al secondo e oggi si sono quadruplicati e forse quintuplicati, è chiaro che c è un problema, ma non è un problema... è un problema perché per esempio gli ultimi giorni è piovuto ma non ci siamo allagati, ha piovuto anche forte, voglio dire, ma i centimetri d'acqua che si sono riversati hanno avuto un deflusso regolare perché il tempo ci ha dato la possibilità agli impianti di ricezione di defluire normalmente. Io l'impegno che assumo oggi è quello di fare in modo di sostituirci al consorzio di bonifica, ovviamente in danno, e farsi che quell'alveo attraverso il comune di Brusciano, attraverso una conferenza di servizi, poi non lo so, la dottoressa ci darà un aiuto su questo, comunque fare una convenzione per potere unitamente, insieme, come dire, fare una task force contro questa problematica, e per l'altro continueremo a sollecitare quella parte dell'impianto di sollevamento. Se ci sono altre domande io sto qua a chiarire qualsiasi tipo di cosa. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE - Prego. CONSIGLIERE IOSSA - Allora, Sindaco, non mi ritengo minimamente soddisfatto della sua risposta anche perché ho dimenticato di portarlo, ma pare che nel 2005 lei abbia sottoscritto una convenzione, una conferenza di servizio in cui fu data la gestione alla Gori, e non c'è una convenzione ma una conferenza di servizio dove non ci sta né il diritto e né il dovere. Ma leggevo tra le righe di quella conferenza di servizio che la Gori si impegnava, almeno per quanto riguardava la fogna di Via Parrocchia, a sostituirla e rimodernarla perché era obsoleta, l'aggettivo obsoleto è stato tratto da quella conferenza di servizio. Per cui la sua risposta che ha fatto un excursus storico e tecnico della questione, non è per niente esaustiva perché non ritengo che siano queste le problematiche. Forse sarebbe stato opportuno che quella relazione l avessimo letta prima, perché non credo che lei l abbia stamattina, sono venuto ieri mattina per vedere se c'era qualche relazione all'interno dell'interrogazione e non c'era, se l'avessimo letta prima forse potevamo risponderle diversamente, però di sicuro la sua risposta non è esaustiva. Grazie. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE - Prego Consigliere Mattiello. CONSIGLIERE MATTIELLO - Una cosa che io ho ricordato e che volevo dirvi stasera, che l'anno scorso quando abbiamo approvato il bilancio di previsione, l'assessore Russo, volevo sapere che cosa è successo poi dopo, l'assessore Russo ci comunicava con nostro piacere che eravamo riusciti ad avere dall ente d'ambito sarnese un rimborso di alcuni mutui stipulati per il rifacimento del sistema fognario. È vero Assessore? E la somma era di circa fino al 2011, e poi da 2012 altri all'anno. Che cosa è successo? Ce li daranno, li abbiamo avuti, erano destinati al rifacimento del sistema fognario lei ci riferiva allora. SINDACO - Sono stato interrogato io. Allora, il Consigliere Iossa si ricorda bene, poi se si tratta di quel tema non capisco perché non portarla, sta agli atti quella conferenza dei servizi dove lei ha letto bene dove in fase di conferenza abbiamo strappato degli impegni a dover potenziare nelle fogne, ed è chiaro che se chiediamo a qualcuno senza spendere soldi tu ci devi potenziare le fogne nere, è chiaro che io avevo inteso in quella fase, in quella sede, di farci fare una nuova fogna nera perché la Gori, caro Consigliere Iossa, forse te lo sei letto ma non te lo sei letto bene, ha in incarico solo le fogne nere e non le bianche, e gli allagamenti per le piogge non c'entra niente la nera con la bianca, quindi come vedi, non ha inteso bene quella conferenza di servizio. È in più, se abbiamo strappato degli impegni a favore del nostro territorio, abbiamo fatto bene o male? Io credo bene, ma

6 questo non significa che se ci fanno la fogna di Via Parrocchia, ben venga, e non ci allargheremo più, perché secondo il mio parere ed il parere del tecnico comunale in modo particolare, autorevole, e alcuni tecnici esperti in materia di idraulica, le due criticità sono gli impianti di ricezione e non le fogne. Tant'è vero che se ci allaghiamo, e dopo pochi minuti che smette di piovere le fogne recepiscono l acqua, vuol dire che non è un problema delle fogne, vuol dire che davanti c'è stata la strada, significa che si libera, quindi è diversa la cosa. In più vi voglio dire che in quella conferenza non solo siamo stati bravi a strappare degli impegni che non manterranno, non so se li manterranno, perché la Gori sta ancora peggio del consorzio di bonifica del Volturno, stanno pieni di debiti, che tutto il sistema fognario di Mariglianella, per una scelta scellerata fatta in passato, è diventata di fatto una fogna mista, e noi abbiamo strappato in quella conferenza che le fogne miste così come le abbiamo, sono state passate in capo alla Gori, quindi i cittadini ne sono rimasti pochi, voglio dire, devono sapere che se è un problema di fogna, noi continueremo ad attivarci affinché ci faranno delle fogne, ma non è più un problema comunale. Relativamente a quei soldi del rimborso che chiedevate all Assessore, erano mutui da noi anticipati per opere vecchie e che puntualmente, anche qualche volta in ritardo, sollecitati però, perché i soldi non ne hanno, ci stanno rimborsando. Quindi penso di non dover rispondere all'altro, se voi volete qualche altra cosa io... PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE - C è un altro punto. Allora, ci sono altri interventi, dichiarazioni di voto? Ah, scusate, è l'ora tarda. Ok, hai ragione. 15º punto.

7 Il presente verbale, salva l'ulteriore lettura e sua definitiva approvazione nella prossima seduta, viene sottoscritto come segue: IL PRESIDENTE f/to Ruggiero Rocco IL SEGRETARIO COMUNALE f/to dr.ssa PIZZA Rosa E copia conforme all originale da servire per uso amministrativo. Lì, 6/11/2013 Il Funzionario incaricato Istruttore Amministrativo ALTEA Ciro Giovanni =========================================================== N DEL REGISTRO DELLE PUBBLICAZIONI ALL ALBO PRETORIO Si attesta che la presente deliberazione, ai fini della pubblicità degli atti e della trasparenza dell'azione amministrativa, è stata pubblicata all'albo Pretorio di questo Comune il giorno 6/11/2013 e vi resterà per gg. 15 consecutivi secondo il disposto del comma 1 art. 124 D.Lgs. n, 267/2000. Lì. 6/11/2013 IL RESPONSABILE ALBO F.to Elena TRAMONTANO ================================================================================= ATTESTATO DI ESECUTIVITA' Il sottoscritto Segretario Comunale, su conforme relazione del Responsabile Ufficio Segreteria e visti gli atti d'ufficio: ATTESTA Che la presente deliberazione è divenuta esecutiva perché: X decorsi 10 giorni dalla pubblicazione all'albo Pretorio avvenuta il 6/11/2013 dichiarata immediatamente eseguibile(art comma 4 D.Lgs. n.267/2000. IL RESPONSABILE DELL'UFFICIO F.to Altea Ciro Giovanni IL SEGRETARIO COMUNALE F.to dr.ssa PIZZA Rosa

COMUNE DI MARIGLIANELLA PROVINCIA DI NAPOLI

COMUNE DI MARIGLIANELLA PROVINCIA DI NAPOLI Copia COMUNE DI MARIGLIANELLA PROVINCIA DI NAPOLI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 11 Oggetto : Fornitura dei libri di testo agli alunni meno abbienti frequentanti la Scuola Secondaria di I grado (Media)

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

COMUNE DI MARIGLIANELLA PROVINCIA DI NAPOLI

COMUNE DI MARIGLIANELLA PROVINCIA DI NAPOLI Copia COMUNE DI MARIGLIANELLA PROVINCIA DI NAPOLI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N 133 OGGETTO: Approvazione della variante al progetto esecutivo ( approvato con delibera di Giunta Comunale n 113/2014)

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di Lodi OGGETTO: INTITOLAZIONE DELL AMBULATORIO COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di Lodi OGGETTO: INTITOLAZIONE DELL AMBULATORIO COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di Lodi COPIA Prot.N. G.C. n. 74 DEL 17.08.2010 OGGETTO: INTITOLAZIONE DELL AMBULATORIO COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE L'anno DUEMILADIECI il giorno

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL SOSIO

UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL SOSIO UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL SOSIO Provincia di Palermo ********** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELL ASSEMBLEA N. 07 DEL 26/04/2011 PRESA ATTO SURROGA DEL CONSIGLIERE DIMISSIONARIO VETRANO OGGETTO: VINCENZO,

Dettagli

Comune di Mariglianella Provincia di Napoli

Comune di Mariglianella Provincia di Napoli Comune di Mariglianella Provincia di Napoli COPIA Deliberazione di Consiglio Comunale N 30 Oggetto : Approvazione verbali seduta precedente. Data 29/11/2013 =======================================================================

Dettagli

COMUNE DI SUNI Provincia di Oristano

COMUNE DI SUNI Provincia di Oristano originale COMUNE DI SUNI Provincia di Oristano DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n 5 del 23.03.2015 OGGETTO: Recupero crediti Ditta Leoni auto spurgo Fattura n. 462 del 05.07.2007. Riconoscimento debiti

Dettagli

Provincia di Potenza

Provincia di Potenza Città di Rionero in Vulture Provincia di Potenza ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 5 DEL 13/04/2015 OGGETTO: Individuazione zone non metanizzate ai fini dell'applicazione del

Dettagli

UNIONE COMUNI DELLA VALLE DEL TORBIDO

UNIONE COMUNI DELLA VALLE DEL TORBIDO UNIONE COMUNI DELLA VALLE DEL TORBIDO PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO UNIONE ORIGINALE COPIA SEDUTA : Pubblica Non Pubblica N. 18 SESSIONE : Ordinaria Straordinaria Urgente Data

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI AZZANELLO Provincia di Cremona Verbale di deliberazione della Giunta Comunale N 53 del 14082014 OGGETTO: DIVERSO UTILIZZO RESIDUO MUTO DELLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI DA DESTINARE AL FINANZIAMENTO

Dettagli

COMUNE DI VILLARICCA PROVINCIA DI NAPOLI

COMUNE DI VILLARICCA PROVINCIA DI NAPOLI COMUNE DI VILLARICCA PROVINCIA DI NAPOLI ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 39 DEL 25.06.2014 OGGETTO: Ordine del Giorno contro le discriminazioni in tema di RC auto. L Anno Duemilaquattordici

Dettagli

PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per

PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per finanziamento lavori realizzazione sezione asilo nido rione Borgo, chi illustra? Romani, assessore Romani per

Dettagli

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli)

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) COPIA DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 96 del 20.09.2012 OGGETTO : Servizio trasporto scolastico alunni e studenti diversamente abili anno

Dettagli

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO Immediata esecuzione VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 85 del 12.06.2014 OGGETTO: AppApprovazione perizia estimativa per l esecuzione dei

Dettagli

Comune di Mariglianella Provincia di Napoli

Comune di Mariglianella Provincia di Napoli Comune di Mariglianella Provincia di Napoli COPIA Deliberazione di Consiglio Comunale N 33 Oggetto : Deliberazione di G.C. n 114 del 15/11/2013 ad oggetto : Proposta al Consiglio Comunale per l approvazione

Dettagli

Comune di Tricesimo Provincia di Udine

Comune di Tricesimo Provincia di Udine Comune di Tricesimo Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ANNO 2010 N 00032 del Reg. Delibere Originale OGGETTO: AGEVOLAZIONI SUGLI ACQUISTI DI COMBUSTIBILE PER IL RISCALDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI MESE Provincia di Sondrio

COMUNE DI MESE Provincia di Sondrio COPIA COMUNE DI MESE Provincia di Sondrio N 38 registro delibere DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: Servizio di segreteria comunale. Approvazione del nuovo schema di Convenzione fra i Comuni

Dettagli

COMUNE DI REANA DEL ROJALE PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI REANA DEL ROJALE PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI REANA DEL ROJALE PROVINCIA DI UDINE Copia conforme ANNO 2010 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 00043 del Reg. Delibere OGGETTO: MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI "FUARCE ROJAL

Dettagli

COMUNE DI RESANA PROVINCIA TREVISO. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI RESANA PROVINCIA TREVISO. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE Deliberazione N. 52 COMUNE DI RESANA PROVINCIA TREVISO Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE PER UTILIZZO CAVIDOTTI PREDISPOSTI PER L'ILLUMINAZIONE

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO ORIGINALE VERBALE N. 62 DEL 30.03.2010 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: PRESA D'ATTO DELL'ISTANZA DI ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI UN

Dettagli

COMUNE DI MONTECATINI TERME

COMUNE DI MONTECATINI TERME Registro Pubblicazione n. 964 COMUNE DI MONTECATINI TERME DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 143 C O P I A DEL 25/05/2006. OGGETTO: AGGIORNAMENTO DEI CRITERI RELATIVI AI PERMESSI IN DEROGA PER LE AREE

Dettagli

DEL CONSIGLIO COMUNALE

DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA COMUNE DI MONTECATINI VAL DI CECINA PROVINCIA DI PISA DELIBERAZIONE N. 72 in data: 09.08.2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SERVIZI (TARES).

Dettagli

COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE

COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE 2011 I. D. N. S.n.c. Istituto Dattilografico Nuorese di Uscidda Agostina & Co. Sede legale: Via Mannironi, 125 /FAX 0784/203726 Sede operativa: Via Nonnis,

Dettagli

VIA UMBERTO I, 30 C.F. e P. IVA 01277110837 N. 08 Del 19/02/2009 OGGETTO: Acquisto materiale di cancelleria per gli uffici comunali. Imputazione della spesa. Assegnazione risorse all Economo Comunale.

Dettagli

CITTÀ DI PIANO DI SORRENTO

CITTÀ DI PIANO DI SORRENTO CITTÀ DI PIANO DI SORRENTO Provincia di Napoli DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 72 del 18/04/2014 OGGETTO: LAVORI DI ORDINARIA E STRAORDINARIA MANUTENZIONE PER L'ADEGUAMENTO FUNZIONALE DEI LOCALI

Dettagli

COMUNE DI PIOMBINO DESE PROVINCIA DI PADOVA

COMUNE DI PIOMBINO DESE PROVINCIA DI PADOVA C O P I A COMUNE DI PIOMBINO DESE PROVINCIA DI PADOVA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 18 Sessione ordinaria seduta pubblica di 1^ convocazione Verbale letto, approvato e sottoscritto

Dettagli

COMUNE DI SAN VENANZO PROVINCIA DI TERNI

COMUNE DI SAN VENANZO PROVINCIA DI TERNI COMUNE DI SAN VENANZO PROVINCIA DI TERNI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 59 reg. Data 28.12.2011 OGGETTO: CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI URBANI

Dettagli

COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza

COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza N. 26 Registro Deliberazioni IN ADUNANZA STRAORDINARIA ED URGENZA DI PRIMA CONVOCAZIONE SEDUTA PUBBLICA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE...

Dettagli

PUNTO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO: Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. tantissimi anni quali sono catastalmente i confini

PUNTO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO: Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. tantissimi anni quali sono catastalmente i confini Prego Assessore. Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. PRESIDENTE: Passo la parola all Assessore DI CIAMPINO - APPARTENENZA TRA IL COMUNE DI MARINO E IL COMUNE - PIANO DI VARIAZIONE AMBITO

Dettagli

Comune di Verdellino Provincia di Bergamo C.A.P. 24040 Piazza Don Martinelli, 1

Comune di Verdellino Provincia di Bergamo C.A.P. 24040 Piazza Don Martinelli, 1 Comune di Verdellino Provincia di Bergamo C.A.P. 24040 Piazza Don Martinelli, 1 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE N. 70 del 14/07/2010 Oggetto: ACCETTAZIONE DONAZIONE AUTOVEICOLO FIAT SCUDO

Dettagli

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 16... del...17.02.2010. OGGETTO

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 16... del...17.02.2010. OGGETTO Si trasmette in copia l esecuzione a... Il Segretario Generale COMUNE DI BITONTO Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE N. 16... del...17.02.2010. OGGETTO INSEDIAMENTO INTERVENTI VARI. L anno

Dettagli

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA Numero 4 Del 09-02-2015 Oggetto: Associazione culturale "Serrae Cantores"- Determinazioni. L'anno duemilaquindici

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 15 del 31.05.2006 OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI PRIMA DEL 1 GENNAIO 1997.- L

Dettagli

COMUNE DI SOMMA VESUVIANA (Provincia di Napoli)

COMUNE DI SOMMA VESUVIANA (Provincia di Napoli) COMUNE DI SOMMA VESUVIANA (Provincia di Napoli) PROPONENTE: AREA: Politiche dello Sviluppo e Commercio Ufficio: Numero 338 del Pubblicata all Albo Pretorio Per giorni 15 consecutivi a partire dal 24/12/2009

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 10 DEL 28/01/2014 OGGETTO

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 10 DEL 28/01/2014 OGGETTO Provincia di Firenze DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 10 DEL 28/01/2014 OGGETTO Autorità competente in materia di valutazione ambientale strategica (VAS). Approvazione modifica composizione. L'anno

Dettagli

COMUNE DI MONTEFORTE CILENTO (Provincia di Salerno)

COMUNE DI MONTEFORTE CILENTO (Provincia di Salerno) COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.38 del 04.07.2011 OGGETTO: Attribuzione della responsabilità del Servizio Amministrativo-AA.GG. al Vice-Sindaco sig. Mottola Bernardo ai sensi dell art.53 comma

Dettagli

COMUNE DI CISLIANO DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI CISLIANO DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE COMUNE DI CISLIANO Codice Ente 10966 DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE Oggetto: Delibera numero 126 Adunanza del 17/12/2015 ADOZIONE DELLO SCHEMA DEL PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2016-2018

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Copia Conforme COMUNE DI SAN FERDINANDO DI PUGLIA PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA - TRANI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONGLIO COMUNALE N. Registrazione 30 Seduta del 24/05/2013 N.Protocollo: 10706 Data pubblicaz:

Dettagli

COMUNE DI VILLARICCA PROVINCIA DI NAPOLI

COMUNE DI VILLARICCA PROVINCIA DI NAPOLI COMUNE DI VILLARICCA PROVINCIA DI NAPOLI ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 43 DEL 25.06.2014 OGGETTO: Interrogazione del 19.06.2014 ai sensi degli artt. 50 e 51 del vigente Regolamento

Dettagli

COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA

COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 14 DEL 17.06.2013 OGGETTO: DETERMINAZIONE DELLE RATE E DELLE SCADENZE DI VERSAMENTO DEL TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI PALAGANO PROVINCIA DI MODENA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari ai sensi dell'art. 125 D.Lgs. 267/2000 il 18/05/2015 Nr. Prot. 2810 Affissa all'albo

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O M U N E D I A L A (Provincia di Trento) N. 075 Registro delibere Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Stipula con la Provincia Autonoma di Trento - Agenzia per la depurazione Servizio

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - Copia 6 - VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA N. 6 Del 14.01.2009 OGGETTO: ATTIVAZIONE NUOVO SERVIZIO: PROGETTO SGATE SISTEMA DI GESTIONE DELLE AGEVOLAZIONI SULLE

Dettagli

C i t t à d i B a c o l i (Prov. di Napoli)

C i t t à d i B a c o l i (Prov. di Napoli) COPIA C i t t à d i B a c o l i (Prov. di Napoli) SETTORE II DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 113 del 16.4.2014 OGGETTO: Plessi scolastici dell'i.c.s. " P. il Vecchio -Gramsci" -Mazzone - Stufe -

Dettagli

COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce

COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce Piazza Terra 73040 0833.902711 www.comune.alliste.le.it DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 68 DEL 18/06/2015 OGGETTO: COMUNE DI ALLISTE C/ SERVIZI LOCALI SPA -

Dettagli

COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce

COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce Piazza Terra 73040 0833.902711 www.comune.alliste.le.it DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 64 DEL 18/06/2015 OGGETTO: ATTIVITA' LEGALE NELLA PROCEDURA DI RECUPERO

Dettagli

VÉÅâÇx w _xààéåtçéññxääé ;cüéäa w cxávtüt< COPIA DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE

VÉÅâÇx w _xààéåtçéññxääé ;cüéäa w cxávtüt< COPIA DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE VÉÅâÇx w _xààéåtçéññxääé ;cüéäa w cxávtüt< COPIA DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE N 12 Data 22/04/201 0 OGGETTO: REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DELLA TASSA PER LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI INTERNI.

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

CITTA DI CAMPI SALENTINA Provincia di LECCE * * * * *

CITTA DI CAMPI SALENTINA Provincia di LECCE * * * * * CITTA DI CAMPI SALENTINA Provincia di LECCE * * * * * Copia di Deliberazione della Giunta Comunale N. 261 DEL 22/10/2014 OGGETTO: RICHIESTA UTILIZZO SALA CONVEGNI CAN. DON PIETRO SERIO PER CONFERENZA ORGANIZZATA

Dettagli

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente LISTA DIALOGHI Non ti aspettavo di barbara rossi prudente - EST. GIORNO Oggi è 28 maggio? 28 maggio? Sì, forse sì PAOLO: 29 al massimo Come 29? No, 30 PAOLO: Secondo me è 29. Comunque, quanti giorni fa

Dettagli

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E NUMERO 66 DATA 13/11/2014 OGGETTO: Misure organizzative per assicurare la tempestività

Dettagli

Convenzione con il Consorzio industriale di Villacidro per la prosecuzione del Progetto di

Convenzione con il Consorzio industriale di Villacidro per la prosecuzione del Progetto di COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE N 58 DEL 15/06/2011 OGGETTO Convenzione con il Consorzio industriale di Villacidro per la prosecuzione del Progetto di raccolta e recupero degli oli alimentari

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O M U N E D I A L A (Provincia di Trento) N. 218 Registro delibere Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Affido incarico ing. Matteo Giuliani Studio Tecnico Associato Progetto Ambiente

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L C O N S I G L I O C O M U N A L E

V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L C O N S I G L I O C O M U N A L E q CODICE ENTE: 107708 PANDINO Originale DELIBERAZIONE N 32 del 10/06/2010 V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L C O N S I G L I O C O M U N A L E Adunanza straordinaria di prima convocazione

Dettagli

COMUNE DI SAN COSTANTINO CALABRO (Provincia di Vibo Valentia) ************* COPIA

COMUNE DI SAN COSTANTINO CALABRO (Provincia di Vibo Valentia) ************* COPIA COMUNE DI SAN COSTANTINO CALABRO (Provincia di Vibo Valentia) ************* COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 14 del Reg. OGGETTO: Imposta MUnicipale propria (IMU) Conferma aliquote per l anno

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

Verbale di Deliberazione N. 07/2000 della Giunta comunale

Verbale di Deliberazione N. 07/2000 della Giunta comunale COMUNE DI CAMPODENNO PROVINCIA DI TRENTO Verbale di Deliberazione N. 07/2000 della Giunta comunale OGGETTO: Intervento finanziario per l'eliminazione delel barriere architettoniche degli edifici privati.

Dettagli

Comune di Barlassina

Comune di Barlassina Comune di Barlassina Provincia di Monza e Brianza VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE N 39 del 13/09/2010 OGGETTO: MOZIONE PRESENTATA DAL GRUPPO CONSILIARE "IL POPOLO DELLA LIBERTA'

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 21 ADUNANZA DEL 30/06/2009

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 21 ADUNANZA DEL 30/06/2009 COMUNE DI VERRÈS VALLE D'AOSTA C.A.P. 11029 - Te1. 0125.929.324 - Fax 0125.920.614 Via Caduti Libertà, 20 COMMUNE DE VERRÈS VALLÉE D'AOSTE Codice fiscale 81000730077 Partita IVA 00100650076 ORIGINALE DELIBERAZIONE

Dettagli

COMUNE DI COLLEPASSO PROVINCIA Dl LECCE

COMUNE DI COLLEPASSO PROVINCIA Dl LECCE COMUNE DI COLLEPASSO PROVINCIA Dl LECCE Registrata al n. Copia di Deliberazione della Giunta Comunale Deliberazione N. 184 dei 31.10.2013 del OGGETIO: CONTRATTO PER LA EROGAZIONE DEI SERVIZI DI RETE PER

Dettagli

CITTÀ DI NOTO Patrimonio dell Umanità

CITTÀ DI NOTO Patrimonio dell Umanità CITTÀ DI NOTO Patrimonio dell Umanità COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 45 SEDUTA DEL 12/08/2014 OGGETTO: Debito fuori bilancio, ai sensi dell art. 194 comma 1 lettera e) del D. Leg.vo n. 267/2000

Dettagli

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli)

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) COPIA DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 43 del 23.04.2013 OGGETTO : Mantenimento sede degli Uffici del Giudice di Pace nel Comune di Marigliano.

Dettagli

CITTÀ DI CASTELVETRANO Libero Consorzio Comunale di Trapani

CITTÀ DI CASTELVETRANO Libero Consorzio Comunale di Trapani CITTÀ DI CASTELVETRANO Libero Consorzio Comunale di Trapani Deliberazione del Consiglio Comunale n. 26 OGGETTO: Comunicazioni. L'anno duemilaquindici il giorno venticinque del mese di marzo dalle ore 20,15

Dettagli

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N 157 del 26.07.2012 Oggetto: Convenzione con la Università di Napoli Federico II per lo svolgimento di attività di tirocinio

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MOLTENO Provincia di Lecco ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 31 Reg. Delib. Oggetto: TARIFFE PER LE CONCESSIONI E I SERVIZI CIMITERIALI PER L'ANNO 2014. L'anno duemilaquattordici

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COPIA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 51 O G G E T T O INCARICO ALLA DITTA SERVIZI TERRITORIALI S.R.L. DI VERONA PER LA VIRTUALIZZAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CUMIGNANO SUL NAVIGLIO

COMUNE DI CUMIGNANO SUL NAVIGLIO COMUNE DI CUMIGNANO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI CREMONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 26 Cod. Ente 10742 Trasmessa all ORECO/Capigruppo Consiliari Il 07.07.2011 prot. 1078 OGGETTO : APPROVAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CISON DI VALMARINO Provincia di TREVISO

COMUNE DI CISON DI VALMARINO Provincia di TREVISO COPIA COMUNE DI CISON DI VALMARINO Provincia di TREVISO Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale n 112 del 29/12/2014 OGGETTO: Diritti di rogito da attribuire al Segretario Comunale e determinazione

Dettagli

Comunità Rotaliana - Königsberg

Comunità Rotaliana - Königsberg Comunità Rotaliana - Königsberg (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 119 dell Organo esecutivo della Comunità OGGETTO: Fondo Unico Territoriale- budget territoriale. Comune di Lavis Lavori

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - 15 COPIA - VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA N. 15 Del 07.08.2008 OGGETTO:DIRETTIVE ATTUAZIONE SERVIZIO MENSA SCOLASTICA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO ANNO SCOLASTICO

Dettagli

COMUNE DI SCILLATO Provincia di Palermo

COMUNE DI SCILLATO Provincia di Palermo COMUNE DI SCILLATO Provincia di Palermo Originale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 37 DEL 29.05.2013 OGGETTO: Atto di indirizzo affidamento ditta Halley Consulting S.P.A servizio assistenza software

Dettagli

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce)

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 120 del 10/09/2013 OGGETTO: COMUNE C/DOTT. M.A. - AZIONE RISARCITORIA DINANZI ALL'A.G.O. - DETERMINAZIONI. L'anno

Dettagli

COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE Deliberazione N.86 in data 02/09/2015 COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto:ESAME ED APPROVAZIONE SCHEMA NUOVA CONVENZIONE CON "INFASTRUTTURE

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O M U N E D I A L A (Provincia di Trento) N. 049 Registro delibere Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Approvazione adesione al progetto Conto Anch io Social Day 2015 promosso da

Dettagli

COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce

COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce Piazza Terra 73040 0833.902711 www.comune.alliste.le.it DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 94 DEL 31/07/2015 OGGETTO: ATTIVITA' LEGALE NELLA PROCEDURA DI RECUPERO

Dettagli

Oggetto: Convalida e surroga dei Consiglieri Comunali eletti in data 30/31 maggio 2010.

Oggetto: Convalida e surroga dei Consiglieri Comunali eletti in data 30/31 maggio 2010. N.ro Reg. : 18 COPIA di DELIBERAZIONE di CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: Convalida e surroga dei Consiglieri Comunali eletti in data 30/31 maggio 2010. L'anno DUEMILADIECI il giorno CINQUE del mese di LUGLIO

Dettagli

COMUNE DI CORNUDA PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI CORNUDA PROVINCIA DI TREVISO COPIA Delibera N. 49 del 23/04/2015 COMUNE DI CORNUDA PROVINCIA DI TREVISO V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E OGGETTO: SCADENZA CONCESSIONI DI LOCULI CIMITERIALI

Dettagli

COMUNE DI SENNA COMASCO Provincia di Como

COMUNE DI SENNA COMASCO Provincia di Como COMUNE DI SENNA COMASCO Provincia di Como DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE Codice Ente n. 10669 DELIBERAZIONE NUMERO 23 DEL 27-11-13 PROT. N. Oggetto: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'I.R.P.E.F.

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - Copia 13 - VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA N. 13 Del 28.01.2009 OGGETTO: ADEGUAMENTO COSTO DI COSTRUZIONE ANNO 2009. L anno duemilanove il giorno ventotto

Dettagli

CITTA di AVIGLIANA. Provincia di TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

CITTA di AVIGLIANA. Provincia di TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE CITTA di AVIGLIANA Provincia di TORINO ESTRATTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 105 OGGETTO: UTILIZZAZIONE, DA PARTE DELLA COMUNITA MONTANA VALLE SUSA E VAL SANGONE, DI PERSONALE DIPENDENTE

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO

COMUNE DI ROSSANO VENETO COPIA WEB Deliberazione N. 42 In data 25.09.2014 Prot. N. 14229 OGGETTO: COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Sessione ordinaria

Dettagli

COMUNE DI CORTE DE FRATI PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI CORTE DE FRATI PROVINCIA DI CREMONA Deliberazione n 29 Adunanza del 15/10/2011 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ADOZIONE PIANO TRIENNALE OPERE PUBBLICHE PER IL TRIENNIO L'anno duemilaundici, addì quindici del mese

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE COPIA. Disposizioni sul servizio di trasporto alunni della SCUOLA MATERNA e dell OBBLIGO affidato

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE COPIA. Disposizioni sul servizio di trasporto alunni della SCUOLA MATERNA e dell OBBLIGO affidato Comune di Sestino Provincia di Arezzo DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE COPIA Atto N. 55 del Registro Generale Comunale in data 12 SETTEMBRE 2015 Oggetto: Disposizioni sul servizio di trasporto alunni

Dettagli

Deliberazione originale del Consiglio Comunale

Deliberazione originale del Consiglio Comunale Deliberazione originale del Consiglio Comunale N. 40 del Reg. Data 27 novembre 2014 OGGETTO: Approvazione ordine del giorno ad oggetto Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. L'anno duemilaquattordici,

Dettagli

COMUNE DI OCCHIOBELLO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Deliberazione n. 59 del 19/10/2015

COMUNE DI OCCHIOBELLO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Deliberazione n. 59 del 19/10/2015 COMUNE DI OCCHIOBELLO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione n. 59 del 19/10/2015 OGGETTO: INTERROGAZIONE CONSILIARE PRESENTATA DAL GRUPPO CONSILIARE "UNITI PER CAMBIARE" SUL FUNZIONAMENTO

Dettagli

COMUNE DI FAUGLIA. Provincia di Pisa. DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 60 Data 27.12.2012

COMUNE DI FAUGLIA. Provincia di Pisa. DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 60 Data 27.12.2012 ORIGINALE COMUNE DI FAUGLIA Provincia di Pisa DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 60 Data 27.12.2012 ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE - SEDUTA PUBBLICA OGGETTO: LINEE DI INDIRIZZO PER L'ESECUZIONE

Dettagli

pubblicitario on-line sul sito del Comune di Santa Lucia del

pubblicitario on-line sul sito del Comune di Santa Lucia del PRESIDENTE: Passiamo adesso al terzo punto all'ordine del Giorno, avente ad oggetto: " Approvazione Regolamento sponsorizzazione per la disciplina e la gestione dello spazio pubblicitario on-line sul sito

Dettagli

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N 11 del 22.1.2015 Oggetto: Patrocinio legale Sindaco di cui al procedimento 48722/2014 della Procura della Repubblica

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - Copia 48 - VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA N. 48 Del 19.05.2010 OGGETTO: NOMINA DIFENSORE AVV.TO URAS PER PROMUOVERE AZIONE LEGALE CONTRO DELIBERA G.R N.

Dettagli

Verbale di Deliberazione N. 61/1997 della Giunta comunale

Verbale di Deliberazione N. 61/1997 della Giunta comunale COMUNE DI CAMPODENNO Provincia di Trento Verbale di Deliberazione N. 61/1997 della Giunta comunale OGGETTO: Approvazione 5 S.A.L. ristrutturazione casa frazionale Dercolo p.ed.51. L'anno millenovecentonovantasette

Dettagli

COMUNE DI ROSTA REGOLAMENTO DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI ROSTA REGOLAMENTO DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ROSTA PROVINCIA DI Torino REGOLAMENTO DELLA GIUNTA COMUNALE Approvato con deliberazione di Giunta Comunale n. 91 del 19.05.1994 Ultima modifica con deliberazione di Giunta Comunale n. 97 del

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORRI DEL BENACO Provincia di Verona Viale F.lli Lavanda, 3 - Cap. 37010 0456205888 - fax 0456205800 P.IVA 00661030239 sito internet: www.comune.torridelbenaco.vr.it e-mail: comune@torridelbenaco.vr.it

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 300

CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 300 COPIA CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 300 OGGETTO: RIFACIMENTO SISTEMA FOGNARIO IN ZONA BORGO VECCHIO (VIA F.LLI VERCELLI - VIA CHIFFI). PROGETTO

Dettagli

C O M U N E D I L U M A R Z O Provincia di Genova DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. N. 16 del 13-11-2013

C O M U N E D I L U M A R Z O Provincia di Genova DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. N. 16 del 13-11-2013 C O M U N E D I L U M A R Z O Provincia di Genova DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE C O P I A N. 16 del 13-11-2013 O G G E T T O : TASSA SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI URBANI PER L'ANNO 2013. ARTICOLO 5,

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 49/2015 D E L L A G I U N T A C O M U N A L E

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 49/2015 D E L L A G I U N T A C O M U N A L E COMUNE DI ZAMBANA PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 49/2015 D E L L A G I U N T A C O M U N A L E Oggetto: Convenzione tra Comune ed AIR S.p.A per gestione interventi di manutenzione straordinaria

Dettagli

C i t t à d i B a c o l i (Prov. di Napoli)

C i t t à d i B a c o l i (Prov. di Napoli) COPIA SETTORE II C i t t à d i B a c o l i (Prov. di Napoli) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 277 del 10.9.2014 OGGETTO: Assunzione anticipazione di liquidità con la Cassa DD.PP. ai sensi dell art.

Dettagli

COMUNE DI VALLIO TERME

COMUNE DI VALLIO TERME COMUNE DI VALLIO TERME CODICE ENTE : 10444 DELIBERAZIONE N. 47 DEL 06/06/2011 ORIGINALE COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE N. 47 DEL 06/06/2011 COMPLETAMENTO SCALA DI COLLEGAMENTO CENTRO

Dettagli

COMUNE DI SALUGGIA ************************ VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 85 *********************************

COMUNE DI SALUGGIA ************************ VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 85 ********************************* COMUNE DI SALUGGIA ************************ VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 85 ********************************* OGGETTO: Saluggia Social Card Determinazioni per la concessione dei prestiti

Dettagli