BANDI EUROPEI. Newsletter n. 7 - Novembre 2015

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BANDI EUROPEI. Newsletter n. 7 - Novembre 2015"

Transcript

1 Newsletter n. 7 - Novembre 2015 Acme Lab Srl eredita le competenze e le conoscenze derivanti da una pluriennale esperienza professionale dei propri soci nell ambito della progettazione finanziata, acquisita presso TecnoMarche Parco Scientifico e Tecnologico delle Marche. La sua struttura tecnico-professionale è in grado di offrire un qualificato servizio di assistenza e supporto alla ricerca di bandi, alla progettazione, alla gestione e monitoraggio di progetti a valere su fondi regionali, nazionali ed europei, pubblici e privati. La società è in grado inoltre di fornire consulenza tecnica su progetti di ricerca e sviluppo. Acme Lab è una start up innovativa: tutti i contratti di consulenza stipulati con la nostra società danno diritto ad un credito di imposta pari al 50%. BANDI EUROPEI Horizon Work Programme L Unione Europea ha ufficializzato il work programme (WP) per il biennio di Horizon 2020 con un investimento di 16 miliardi di Euro per i progetti di ricerca e sviluppo. Il nuovo WP prevede un significativo aumento dei finanziamenti per le Piccole e Medie Imprese (PMI), grazie alla loro capacità di generare occupazione e crescita. Nel complesso, secondo il nuovo WP , le PMI potranno accedere a 2 miliardi di euro di finanziamenti nei prossimi due anni. Il programma di lavoro prevede 3,4 miliardi di euro per il pilastro leadership industriale, con particolare attenzione al settore ICT e all internet delle cose. Tra le iniziative trasversali, la più grande è la modernizzazione dell industria manifatturiera europea, settore per il quale è stato destinato 1 miliardo di euro. Il programma quadro prevede anche altre iniziative trasversali tra cui: technologies and standards for automatic driving (oltre 100 milioni di euro); Internet of Things (139 milioni di euro) per la digitalizzazione delle industrie europee; Industry 2020 in the Circular Economy (670 milioni di euro) per sviluppare economie sostenibili e più forti; Smart and Sustainable Cities (232 milioni di euro) per meglio integrare ambiente, trasporti, energia e rete digitale nell ambiente urbano.

2 Horizon 2020 SME INSTRUMENT (Strumento per le PMI) Lo strumento si pone l'obiettivo di favorire la partecipazione delle PMI al programma rendendo i meccanismi di finanziamento più semplici. Beneficiarie possono essere tutte le piccole e medie imprese, singolarmente o in raggruppamento, in grado di sviluppare un progetto di eccellenza nel campo dell innovazione, di dimensione europea e ad elevato impatto economico. L'agevolazione si articola in tre fasi, a copertura dell intero ciclo di innovazione: Fase 1: predisposizione di uno studio di fattibilità del progetto (business plan preliminare): finanziamento di circa 50 mila Euro (pari al 70% del costo dello studio) Fase 2: sviluppo di un progetto di innovazione - una volta dimostrato il potenziale tecnologico e commerciale - fino alla fase di dimostrazione (progetto di innovazione con business plan pronto per gli investitori): finanziamento indicativo tra 0,5 e 2,5 milioni Euro (pari al 70% del costo del progetto) Fase 3: sostegno alla fase di commercializzazione attraverso l'accesso agevolato agli strumenti finanziari privati e misure di gestione e sfruttamento dei diritti di proprietà intellettuale. Nel biennio ci sarà il 44.2% di finanziamento in più per le PMI nell'ambito dello SME Instrument: il budget totale dello Strumento per le PMI è intorno ai 740 milioni di Euro di cui dovrebbero beneficiare più di 2000 PMI altamente innovative. ICT e trasporti intelligenti rimangono i topic più grandi (126 milioni di Euro e milioni di Euro rispettivamente per i due anni). Aumenti di budget significativi si registrano anche per il tema della produzione alimentare sostenibile (+143.7%), biotecnologie (+142%) e blue growth (+116.7%). La Commissione europea invita a presentare proposte, a partire dal 26 novembre 2015, per lo Strumento per le Piccole e Medie Imprese Fase 1 e Fase 2 per il biennio nell'ambito dei seguenti topic: Open Disruptive Innovation Scheme Accelerating the uptake of nanotechnologies advanced materials or advanced manufacturing and processing technologies by SMEs Dedicated support to biotechnology SMEs closing the gap from lab to market Engaging SMEs in space research and development Supporting innovative SMEs in the healthcare biotechnology sector Accelerating market introduction of ICT solutions for Health, Well-Being and Ageing Well Stimulating the innovation potential of SMEs for sustainable and

3 competitive agriculture, forestry, agri-food and bio-based sectors Supporting SMEs efforts for the development - deployment and market replication of innovative solutions for blue growth Stimulating the innovation potential of SMEs for a low carbon and efficient energy system Small business innovation research for Transport and Smart Cities Mobility Boosting the potential of small businesses in the areas of climate action, environment, resource efficiency and raw materials New business models for inclusive, innovative and reflective societies Engaging SMEs in security research and development Prossime scadenze fase 1 e fase 2: BANDI NAZIONALI AUTOIMPRENDITORIALITÀ E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Regolamento Attuativo che fissa i criteri e le modalità di concessione degli incentivi a tasso zero dedicati alle donne ovvero ai giovani tra i 18 e i 35 anni di età che vogliono creare nuove imprese in forma societaria (incluse le società cooperative). Possono presentare domanda di accesso alle agevolazioni le imprese costituite al massimo da 12 mesi. I progetti possono riguardare la produzione di beni nei settori dell industria, dell artigianato e della trasformazione dei prodotti agricoli o servizi, in tutti i settori, compresi il commercio e il turismo. Particolare rilevanza è riservata alle attività di innovazione sociale, a quelle legate alla filiera turisticoculturale, alle iniziative di valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale. I programmi di investimento approvati saranno finanziati con un mutuo agevolato a tasso zero della durata massima di 8 anni e di importo massimo pari al 75% delle spese ammissibili. Gli investimenti non possono essere superiori ad e dovranno essere realizzati entro 24 mesi. La presentazione delle domande di agevolazione avverrà a sportello a partire dal 13 gennaio 2016.

4 Agevolazioni alle imprese per la diffusione e il rafforzamento dell economia sociale Con decreto ministeriale è stato istituito un regime di aiuto volto a sostenere la nascita e la crescita delle imprese operanti, in tutto il territorio nazionale, per il perseguimento degli interessi generali e delle finalità di utilità sociale. I soggetti beneficiari delle agevolazioni sono le seguenti tipologie di imprese: imprese sociali costituite in forma di società, di cui al decreto legislativo n. 155/2006; cooperative sociali e relativi consorzi, di cui alla legge n. 381/1991; società cooperative aventi qualifica di ONLUS ai sensi del decreto legislativo n. 460/1997. L intervento prevede la concessione di aiuti sotto forma di finanziamenti a tasso agevolato per programmi di investimento delle imprese in qualunque settore, purché coerenti con le relative finalità istituzionali. Saranno ammesse anche le Grandi Imprese, anche se il 60% del contributo è riservato alle PMI. I progetti approvati saranno finanziati con un mutuo a tasso agevolato pari allo 0,50% e della durata massima di 15 anni. E prevista inoltre la possibilità di destinare alla misura anche risorse delle regioni o di altri enti pubblici, risorse dei fondi strutturali europei e stanziamenti derivanti da specifiche disposizioni normative, sotto forma di contributi non rimborsabili. Gli investimenti non possono compresi tra i e e dovranno essere realizzati entro 36 mesi. L apertura dei termini e le modalità per la presentazione delle domande di agevolazione saranno definite con provvedimento del Direttore generale per gli incentivi alle imprese successivamente all adozione degli atti concernenti l assegnazione delle risorse finanziarie e la regolamentazione delle procedure. BREVETTI+ 2 Ancora disponibili i contributi a fondo perduto stanziati dal Ministero dello Sviluppo Economico a favore delle PMI, finalizzati alla valorizzazione economica dei brevetti. Attualmente sono 118 le domande presentate a Invitalia per richiedere gli incentivi che sostengono i brevetti presentati dal 2012 (per gli spin-off) o dal 2013 (per le imprese ). I servizi per i quali vengono chiesti i finanziamenti sono nella maggior parte dei casi quelli di industrializzazione e ingegnerizzazione, seguiti da quelli legati all'organizzazione e allo sviluppo e da quelli per il trasferimento tecnologico. Ricordiamo che il contributo è finalizzato all acquisto di servizi specialistici, funzionali alla valorizzazione economica del brevetto, sia all interno del

5 ciclo produttivo, con diretta ricaduta sulla competitività del sistema economico nazionale, sia sul mercato. I servizi ammissibili sono riconducibili alle macro aree indicate (industrializzazione e ingegnerizzazione, organizzazione e svilupo, trasferimento tecnologico), ma è possibile anche finanziare i seguenti servizi specialistici: realizzazione firmware per macchine controllo Numerico; progettazione e realizzazione software solo se relativi al procedimento oggetto della domanda di brevetto; costi dei contratti di collaborazione tra PMI e istituti di ricerca/università (accordi di ricerca sponsorizzati); contributo all acquisto del brevetto (solo per gli spin off). E prevista la concessione di un agevolazione in conto capitale del valore massimo di Tale agevolazione non può essere superiore al 80% dei costi ammissibili. Il suddetto limite è elevato al 100% per le imprese beneficiarie costituite a seguito di operazione di Spin-off universitari/accademici. La domanda per richiedere le agevolazioni può essere presentata esclusivamente online; lo sportello è stato aperto il 6 ottobre Credito di imposta per attività di ricerca e sviluppo L agevolazione è fruibile da tutte le imprese senza limiti di fatturato, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico in cui operano e dal regime contabile adottato. L agevolazione fiscale, utilizzabile a compensazione, è pari al 25% delle spese incrementali sostenute annualmente nel periodo rispetto alla media realizzata nei tre anni precedenti. L aliquota è elevata al 50% per le spese relative all impiego di personale qualificato e per quelle relative a contratti di ricerca con università o altri enti equiparati e con start-up innovative. L investimento minimo per accedere allo sgravio fiscale è pari a euro mentre il beneficio massimo annuale è ammesso fino a 5 milioni di euro per ciascun soggetto. Il credito di imposta è cumulabile con altri contributi pubblici e agevolazione salvo che le norme di altre misure non dispongano - diversamente. Vi segnaliamo che i contratti di consulenza stipulati con Acme Lab, in quanto start up innovativa, danno diritto ad un credito di imposta pari al 50%. Azioni di sostegno alla nascita e sviluppo di start up innovative Proseguono con successo le agevolazioni Smart&Start Italia per le start up innovative. Dai dati aggiornati al 28 ottobre 2015 risultano finanziate 617 imprese con la concessione di 166 milioni. Le agevolazioni saranno erogate

6 fino a esaurimento dei fondi. Smart&Start Italia sostiene le start up innovative attraverso il finanziamento dei programmi di spesa di importo compreso tra 100 mila e 1,5 milioni di euro (al netto dell iva), per acquistare beni di investimento e sostenere costi di gestione aziendale. I costi devono essere sostenuti dall impresa beneficiaria nei 24 mesi successivi alla data di stipula del contratto di finanziamento. La misura riconosce un mutuo senza interessi della durata massima di 8 anni di valore pari al 70% delle spese agevolabili. L importo del finanziamento agevolato è pari all 80% delle spese ammissibili nel caso in cui la società sia interamente costituita da donne e/o da under 36 oppure preveda la presenza di almeno un esperto con titolo di dottore di ricerca (o equivalente) da non più di 6 anni e impegnato stabilmente all'estero in attività di ricerca o didattica da almeno un triennio. Nuova Sabatini Dalle elaborazioni del mese di ottobre rese note dal Mise risulta che è ancora disponibile il 51% dei fondi per le imprese che vogliono investire in beni strumentali, a fronte del prenotato effettivo pari al 49% del Plafond complessivo a disposizione. Il bando mette a disposizione 2,5 miliardi di euro per concedere, entro la fine del 2016, finanziamenti agevolati di importo compreso tra 20mila e 2 milioni di euro per l acquisto di beni strumentali. Destinatari dell agevolazione sono le piccole e medie imprese ubicate sul territorio nazionale. Le spese per cui si può chiedere il finanziamento agevolato, riguardano l acquisto o acquisizione in leasing di macchinari, impianti, beni strumentali d impresa e attrezzature nuovi di fabbrica ad uso produttivo, hardware, software e tecnologie digitali. Gli investimenti devono essere a uso produttivo, correlati all attività dell impresa, ubicati presso l unità locale in cui sono realizzati e avviati successivamente alla domanda di finanziamento. Il finanziamento avrà una durata massima di 5 anni (compreso il periodo di preammortamento o di prelocazione), e può coprire fino al 100% degli investimenti. Il bando resterà aperto fino a esaurimento risorse.

7 Digital for Social Fondazione Vodafone Italia Fondazione Vodafone Italia promuove Digital for Social, un bando finalizzato al supporto dei progetti di tecnologia digitale proposti da organizzazioni del Terzo Settore che operano o che desiderano operare nell ambito del disagio giovanile o dell aiuto e dell assistenza ai bisogni di giovani in situazione di svantaggio. Beneficiarie sono le Organizzazioni già esistenti con esperienza maturata, che hanno la sede legale e operativa in Italia e che propongono un progetto con un impatto sul territorio nazionale. Sono soggetti ammissibili: ONLUS ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO COOPERATIVE SOCIALI O CONSORZI DI COOPERATIVE SOCIALI APS, Associazioni di Promozione Sociale, ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI LEGALMENTE COSTITUITE; ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE IMPRESE SOCIALI (legge 155/2006) Fondazione Vodafone Italia mette a disposizione per il bando la somma complessiva di riconoscendo sotto forma di contributo a fondo perduto fino al 100% dei costi sostenuti. La scadenza della presentazione della domanda è fissata per il 20/12/2015. BioUpper BioUpper è la prima piattaforma di training e accelerazione italiana che finanzia nuove idee di impresa nel campo delle scienze della vita per partecipare attivamente allo sviluppo economico del Paese. Nata dalla partnership di Novartis e Fondazione Cariplo in collaborazione con PoliHub,BioUpper, si rivolge ad aspiranti startupper con progetti innovativi, per sostenerli nello sviluppo delle proprie competenze. Gli ambiti di applicazione includono le biotecnologie orientate alle scienze mediche, strumenti digitali al servizio della salute, dispositivi medicali e servizi orientati al paziente o alla sanità. I progetti selezionati riceveranno un programma di training e di accelerazione, mentre i 3 migliori progetti otterranno un voucher di Euro. Scadenza della candidatura online 20 novembre 2015

8 BANDI REGIONE MARCHE Ricerca e Innovazione arrivano i fondi europei Nell ambito del POR FESR 2014/2020, la Regione Marche sosterrà Ricerca, Innovazione e Competitività con 120 milioni di euro, pari al 35% delle risorse del programma. Quattro i segmenti di specializzazione individuati: domotica, meccatronica, manifattura sostenibile e salute e benessere. Nel corso di una conferenza stampa, l assessore all Industria e Attività Produttive Emanuela Bora ha anticipato alcuni degli interventi previsti per l anno 2016: Promozione del Made in Italy con uno stanziamento iniziale di 5Mln; Sostegno all innovazione aziendale attraverso la concessione di Voucher ; Sostegno alla creazione e consolidamento delle Start up Innovative con uno stanziamento di 8 Mln; Incentivi per favorire l ingegnerizzazione e l industrializzazione dei risultati di ricerca. BANDI R Voucher per favorire la partecipazione ai programmi comunitari a gestione diretta della commissione europea - Bando 2015 E ancora aperto lo sportello per la presentazione delle domande relative ai voucher per la partecipazione a programmi comunitari. L agevolazione verrà concessa sotto forma di contributo a fondo perduto fino ad un massimo di ,00 per la copertura delle spese sostenute per l acquisizione di servizi di consulenza e assistenza tecnica a supporto della progettazione per la partecipazione delle imprese a call for proposal su programmi tematici gestiti direttamente dalla Commissione Europea. I progetti devono obbligatoriamente riferirsi a call for proposal le cui tematiche sono relative agli ambiti di specializzazione, cosi come delineati nella strategia di specializzazione intelligente regionale: Meccatronica, Domotica, Salute e benessere, Manifattura sostenibile. Le aziende interessate dovranno scegliere il fornitore del servizio di consulenza e assistenza tecnica a supporto della progettazione da un elenco di fornitori individuati dalla Regione Marche. Lo sportello rimarrà aperto per 6 mesi fino ad esaurimento fondi. Approvato il piano di sviluppo rurale In arrivo i bandi Nei prossimi anni la Regione Marche metterà a disposizione: 211 milioni di euro per la competitività delle aziende agricole e le filiere alimentari; 218 milioni di euro per la tutela delle risorse ambientali e degli ecosistemi, a promuovere l adattamento al cambiamento climatico, la

9 prevenzione e gestione dei rischi; 95 milioni per l inclusione sociale e sviluppo economico delle aree rurali. Entro il mese di novembre si segnala l uscita del PACCHETTO GIOVANI AGRICOLTORI: l insediamento verrà sostenuto attraverso una aiuto all avviamento e con l opportunità di accedere contestualmente a misure che supportano sia l acquisizione delle necessarie competenze professionali che la realizzazione degli investimenti strutturali in azienda. L aiuto all avviamento consisterà in un premio che andrà dai ai euro e verrà assegnato ai giovani che si insediano per la prima volta in un azienda agricola. Sarà possibile erogare fino ad un massimo di due premi per azienda. Il giovane agricoltore dovrà avere un età compresa tra i 18 e 40 anni (non compiuti), essere insediato per la prima volta i qualità di capo di azienda da non più di 12 mesi, essere in possesso di conoscenze e competenze professionali adeguate, essere iscritto all INPS gestione agricola, anche con riserva. L impresa dovrà essere una micro o piccola impresa, iscritta alla sezione speciale del Registro imprese, e all Anagrafe delle Aziende agricole. Dovrà avere una produzione lorda standard compresa tra 12/16 mila e 200 mila euro. Il progetto potrà durare al massimo 3 anni, descrivere gli obiettivi di sviluppo dell azienda e le azioni necessarie per raggiungerli, indicando le misure del PSR alle quali si vuole accedere. Avviso pubblico per il finanziamento di interventi di formazione continua Al fine di sostenere la competitività dell impresa, la Regione Marche ha stanziato circa per finanziare le attività di formazione per lo sviluppo e l aggiornamento professionale del personale. Le iniziative devono essere finalizzate alla riqualificazione, al perfezionamento ed alla specializzazione delle competenze e devono prevedere una formazione strettamente correlata al fabbisogno alcune priorità prevalenti: Innovazione tecnologica Innovazione di processo e gestionale Sostegno alla costituzione di reti tra imprese Sostegno ai processi di internazionalizzazione Implementazione di sistemi di certificazione ambientale Implementazione di sistemi di risparmio energetico Implementazione dell area commerciale e marketing. La domanda dovrà essere inviata alla Regione Marche entro il 31 gennaio La nostra struttura, accreditata presso la Regione Marche per la macrotipologia formazione continua, potrà supportare le aziende interessate nella redazione e presentazione della proposta progettuale.

10 BANDI REGIONE ABRUZZO Avviso pubblico per la realizzazione di progetti di innovazione tecnologica, di processo e organizzativa da parte di PMI localizzate nel territorio della regione Abruzzo La Regione Abruzzo ha stanziato 8 milioni di euro, a valere sulla vecchia programmazione FESR , per il rimborso di spese sostenute dalle imprese nel corso del Gli aiuti riguardano gli investimenti che, mediante ristrutturazione, razionalizzazione, ammodernamento di un impianto o di un processo produttivo, siano in grado di produrre "un rilevante miglioramento delle prestazioni dell impresa, in termini di posizionamento competitivo, di impatto ambientale" in modo da determinare "vantaggi in termini di competitività da utilizzare nel lungo periodo". In particolare, sono ammissibili a finanziamento le spese sostenute dal 1 gennaio al 6 dicembre 2015 per: acquisto di macchinari, attrezzature, impianti di veloce realizzazione, software e hardware dedicati al progetto; servizi di consulenza utilizzati ai fini della realizzazione del progetto; acquisto di diritti di brevetto, licenze e know-how; spese relative alla perizia tecnica. Il contributo in conto capitale riconosciuto non può essere superiore al 50% dei costi ammissibili e la spesa minima ammissibile è fissata a 50mila euro. Le imprese interessate potranno presentare domanda dalla mezzanotte del 7 novembre attraverso la piattaforma digitale specificatamente dedicata. La scadenza è fissata per il 7 dicembre Bando per l agevolazione dei progetti di internazionalizzazione dei contratti di rete in Abruzzo Con questo avviso la Regione Abruzzo intende sostenere il rafforzamento della competitività territoriale del proprio sistema produttivo attraverso progetti di internazionalizzazione dei raggruppamenti di imprese costituiti secondo la forma del Contratto di Rete. Tali progetti devono favorire i processi di internazionalizzazione che, anche grazie all aggregazione, possono aumentare la competitività delle imprese in rete, razionalizzando costi, unendo capacità, favorendo lo scambio di conoscenze e competenze. La dotazione finanziaria messa a disposizione è pari ad ,00 e gli aiuti previsti dal bando sono concessi in forma di sovvenzioni dirette in denaro. L agevolazione è fissata nella misura del 50% delle spese ammissibili

11 mentre sono esclusi i Progetti di Internazionalizzazione di Contratti di Rete con spesa ritenuta ammissibile inferiore ad ,00 (sessantamila/00). Possono beneficiare delle agevolazioni le imprese aderenti alla Rete Contratto, e il nuovo autonomo soggetto giuridico nel caso di Rete Soggetto, che, al momento della presentazione della domanda, risultino micro, piccole e medie imprese e che abbiano almeno una sede operativa in Abruzzo. Le domande devono essere presentate entro il 26 novembre BANDI CAMERE DI COMMERCIO BANDI R Scade il 15 novembre la possibilità di partecipare al bando Concessione di contributi per la partecipazione a manifestazioni fieristiche nazionali ed internazionali Sono ammesse a contributo le domande delle imprese per la partecipazione a manifestazioni fieristiche in Italia e all estero, che si sono svolte dal 1 novembre 2014 al 30 settembre Ogni impresa con sede legale o operativa nella Provincia di Ascoli Piceno potrà presentare una sola domanda di contributo. Per le fiere in Italia viene riconosciuto un contributo pari al 50% dei costi sostenuti, al netto dell IVA, fino ad un massimo di 1.000,00 Euro. Per le fiere all estero invece sarà riconosciuto il 50% dei costi sostenuti, al netto dell IVA, fino ad un massimo di 1.500,00 Euro. Scade il 15 novembre la possibilità di partecipare al bando Sostegno dello sviluppo e della costituzione di reti tra imprese Possono beneficiare del contributo i raggruppamenti sotto forma di contratto di rete di almeno n. 3 imprese, costituiti in data successiva alla pubblicazione del presente bando e comunque non oltre il 15 novembre Il contributo riconoscibile è pari all 80% delle spese ammesse e sostenute per la realizzazione del progetto fino al valore massimo di 2.500,00 (per l intero raggruppamento). Scade il 30 novembre la possibilità di partecipare al bando Concessione di contributi su finanziamenti bancari Possono partecipare al presente bando le imprese con sede legale/operativa nella provincia di Ascoli Piceno e che hanno attivato un finanziamento bancario per sostenere progetti di investimento aziendale, approvato dall istituto bancario dalla data del 1 gennaio 2015 al 30 ottobre Sulla base di finanziamenti bancari di importo minimo pari a 5.000,00 euro, saranno concessi contributi dopo l esito positivo dell istruttoria.

12 Bando Sostenibilità Ambientale La Camera di Commercio ha concesso una proroga alla presentazione delle domande di partecipazione al bando fino ad esaurimento delle risorse disponibili e comunque non oltre il 30 novembre L avviso ha lo scopo di incentivare investimenti finalizzati all adozione di politiche ambientali all interno delle PMI della provincia di Macerata riconosce contributi a fondo perduto alle imprese che intendono adottare Sistemi di Gestione Ambientale secondo i seguenti schemi: Sistema di gestione ambientale UNI EN ISO 14001:2004 EMAS (Registrazione in conformità al Regolamento C.E. N. 1221/2009). E previsto un contributo pari al 50% delle spese sostenute e comunque non superiore a 3.000,00. Concessione di contributi alle nuove imprese giovanili ed alle imprese femminili La Camera di Commercio di Teramo ha stanziato ,00 per l avvio di nuove imprese giovanili (18/35 anni) e di imprese femminili. L aiuto consiste in un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese sostenute dall'impresa, fino ad un massimale contributivo pari a per azienda. Per fruire dei benefici le imprese dovranno presentare domanda alla Camera di Commercio di Teramo, dal 17/11/2015 fino ad esaurimento risorse, e comunque non oltre il 15/12/2015. Per informazioni ed approfondimenti Acme Lab Srl Via Piemonte 11 Ascoli Piceno Ing. Maurizio Cante Dott.ssa Ilaria Vallesi

Spese ammissibili: spese per acquisto di macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali, hardware, software e tecnologie digitali

Spese ammissibili: spese per acquisto di macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali, hardware, software e tecnologie digitali Bando/Agevolazione: Beni strumentali ("Nuova Sabatini") Obiettivo: incrementare la competitività e migliorare l accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese, attraverso l acquisto di nuovi macchinari,

Dettagli

Con la circolare del Ministero dello Sviluppo Economico n. 68032 del 10 dicembre 2014

Con la circolare del Ministero dello Sviluppo Economico n. 68032 del 10 dicembre 2014 APERTURA DOMANDE SMART ET START ON LINE Con la circolare del Ministero dello Sviluppo Economico n. 68032 del 10 dicembre 2014 sono stati definiti gli aspetti rilevanti per l accesso alle agevolazioni ed

Dettagli

BANDI EUROPEI. Newsletter n. 6 - Settembre 2015

BANDI EUROPEI. Newsletter n. 6 - Settembre 2015 Newsletter n. 6 - Settembre 2015 BANDI EUROPEI Acme Lab Srl eredita le competenze e le conoscenze derivanti da una pluriennale esperienza professionale dei propri soci nell ambito della progettazione finanziata,

Dettagli

Sportello Informativo e di Orientamento IMPRESA E LAVORO

Sportello Informativo e di Orientamento IMPRESA E LAVORO Sportello Informativo e di Orientamento IMPRESA E LAVORO Accesso al credito, opportunità di finanziamento e inserimento lavorativo Lo sportello informativo Impresa e Lavoro della Pro Loco di Itri offre

Dettagli

Bollettino bandi e possibilità di finanziamento su Fondi diretti dell'unione Europea

Bollettino bandi e possibilità di finanziamento su Fondi diretti dell'unione Europea Programma Horizon 2020 Bando H2020-MSCA-IF-2016 MARIE SKŁODOWSKA-CURIE INDIVIDUAL FELLOWSHIPS MSCA-IF-2016: INDIVIDUAL FELLOWSHIPS 14/09/2016 Programma Horizon 2020 Bando H2020-MSCA-COFUND-2016 MARIE SKŁODOWSKA-CURIE

Dettagli

LAZIO. AGEA "OCM Vino Investimenti 2015/2016" SCADENZA: 29/02/2016. MINISTERO TRASPORTI "Investimenti nel settore dell'autotrasporto"

LAZIO. AGEA OCM Vino Investimenti 2015/2016 SCADENZA: 29/02/2016. MINISTERO TRASPORTI Investimenti nel settore dell'autotrasporto AGEA "OCM Vino Investimenti 2015/2016" Sono previsti finanziamenti a fondo perduto a favore delle imprese attive nel settore vitivinicolo (ad esclusione di quelle di commercializzazione) che effettuano

Dettagli

Newsletter Luglio 2014

Newsletter Luglio 2014 Newsletter Luglio 2014 Finanza Agevolata Notizie MACCHINARI E BENI STRUMENTALI GODRANNO DI UN CREDITO DI IMPOSTA DEL 15% Macchinari e beni strumentali godranno di un credito d imposta del 15% di cui però

Dettagli

Nuove imprese a tasso zero - finanziamenti agevolati per nuove cooperative di giovani e donne.

Nuove imprese a tasso zero - finanziamenti agevolati per nuove cooperative di giovani e donne. Nuove imprese a tasso zero - finanziamenti agevolati per nuove cooperative di giovani e donne. È entrata nella sua fase operativa il provvedimento del Ministero dello Sviluppo Economico che prevede la

Dettagli

Circolare N.140 del 19 Settembre 2013

Circolare N.140 del 19 Settembre 2013 Circolare N.140 del 19 Settembre 2013 Smart & Start. Incentivi ed agevolazioni fino a 500.000 euro per i progetti innovativi al sud Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che Smart & Start

Dettagli

EMILIA ROMAGNA. CCIAA FERRARA "Contributi per la nascita e lo sviluppo di nuove imprese femminili - ed. 2015"

EMILIA ROMAGNA. CCIAA FERRARA Contributi per la nascita e lo sviluppo di nuove imprese femminili - ed. 2015 REGIONE EMILIA ROMAGNA "Contributi per la partecipazione a fiere" L'obiettivo è quello di promuovere i processi di internazionalizzazione delle imprese regionali con il sostegno a iniziative di partecipazione

Dettagli

Newsletter della rete EEN Centro Italia

Newsletter della rete EEN Centro Italia N 8 anno 2014 Newsletter della rete EEN Centro Italia Enterprise Europe Network La rete al servizio delle imprese http://www.enterprise-europe-network-italia.eu/ http://een.ec.europa.eu/ Questo è l ottavo

Dettagli

ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO

ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO NUOVE IMPRESE E INVESTIMENTI PRODUTTIVI TITOLO IMPRESE BENEFICIARIE AGEVOLAZIONE PREVISTA TERMINI DI Finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto per nuove Start

Dettagli

Imprese artigiane, anche in forma cooperativa o consortile.

Imprese artigiane, anche in forma cooperativa o consortile. QUADRO SINOTTICO FINANZIAMENTI IMPRESE BANDI Oggetto Finanziamento Beneficiari Apertura Scadenza Stanziamento Importi finanziabili Legge n. 949/52 Bando INAIL 2014 - Contributo in c/interessi (64% del

Dettagli

Strumento per le PMI Horizon 2020

Strumento per le PMI Horizon 2020 Strumento per le PMI Horizon 2020 CHE COSA Vengono finanziate solo le PMI, da sole o in partenariato Possono partecipare anche le reti di impresa se possiedono personalità giuridica e se nell insieme delle

Dettagli

Tabella di sintesi. Incentivo In vigore dal Attuazione

Tabella di sintesi. Incentivo In vigore dal Attuazione SCHEDE SINTETICHE Tabella di sintesi Incentivo In vigore dal Attuazione Digitalizzazione R&S Voucher IT (Information Technology) 24 dicembre 2013 Credito d imposta 24 dicembre 2013 Artigianato digitale

Dettagli

20/10/2015 Esaurimento fondi

20/10/2015 Esaurimento fondi QUADRO SINOTTICO FINANZIAMENTI IMPRESE BANDI Oggetto Finanziamento Beneficiari Apertura Scadenza Stanziamento Importi finanziabili Bando Microcredito FSE 2015 Finanziamento Agevolato a tasso 0 max 25.000

Dettagli

CENTRO STUDI CNA SCHEDE SINTETICHE

CENTRO STUDI CNA SCHEDE SINTETICHE SCHEDE SINTETICHE Dati al 30.06.2015 Digitalizzazione R&S Tabella di sintesi*/1 Incentivo In vigore dal Attuazione Voucher IT (Information Technology) 24 dicembre 2013 Credito d imposta 24 dicembre 2013

Dettagli

INNOVARE? Si deve, si può, si fa:

INNOVARE? Si deve, si può, si fa: come ottenere i finanziamenti ed i contributi per fare ricerca & sviluppo MILANO 27 APRILE 2015 RICERCA & SVILUPPO Cos è la Ricerca & Sviluppo nel Nostro tessuto imprenditoriale? INNOVAZIONE DI PRODOTTO

Dettagli

SOMMARIO BANDI EUROPEI BANDI NAZIONALI BANDI REGIONALI. Newsletter n. 1 Gennaio 2016

SOMMARIO BANDI EUROPEI BANDI NAZIONALI BANDI REGIONALI. Newsletter n. 1 Gennaio 2016 Newsletter n. 1 Gennaio 2016 SOMMARIO Acme Lab Srl eredita le competenze e le conoscenze derivanti da una pluriennale esperienza professionale dei propri soci nell ambito della progettazione finanziata.

Dettagli

Centro Studi CNA SCHEDE SINTETICHE

Centro Studi CNA SCHEDE SINTETICHE SCHEDE SINTETICHE Tabella di sintesi Interventi In vigore dal Innovazione Voucher IT (Information Technology) 24 dicembre 2013 Credito d imposta 24 dicembre 2013 Finanziamenti per progetti di R&S 26 giugno

Dettagli

Imprese artigiane, anche in forma cooperativa o consortile.

Imprese artigiane, anche in forma cooperativa o consortile. QUADRO SINOTTICO FINANZIAMENTI IMPRESE BANDI Oggetto Finanziamento Beneficiari Apertura Scadenza Stanziamento Importi finanziabili Legge n. 949/52 Bando INAIL 2014 - Contributo in c/interessi (64% del

Dettagli

Smart&Start Italia. Dal 16 febbraio 2015 è aperta la piattaforma online attraverso la quale si possono inviare i business plan smartstart.invitalia.

Smart&Start Italia. Dal 16 febbraio 2015 è aperta la piattaforma online attraverso la quale si possono inviare i business plan smartstart.invitalia. Smart&Start Italia Per favorire la diffusione di nuova imprenditorialità legata all economia digitale, per sostenere le politiche di trasferimento tecnologico e di valorizzazione dei risultati del sistema

Dettagli

LAZIO. REGIONE LAZIO "Finanziamenti agevolati per efficienza energetica" SCADENZA: fino ad esaurimento risorse

LAZIO. REGIONE LAZIO Finanziamenti agevolati per efficienza energetica SCADENZA: fino ad esaurimento risorse "Finanziamenti agevolati per efficienza energetica" Pubblicato il bando per la concessione di finanziamenti agevolati alle PMI che investono in efficienza energetica e produzione di energia rinnovabile.

Dettagli

Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia

Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia Che cos è Smart&Start Italia? Smart&Start Italia è l incentivo che supporta le start-up innovative che operano su tutto il territorio nazionale L obiettivo

Dettagli

TOSCANA. TOSCANAMUOVE "Creazione impresa" A PARTIRE DAL: 15/10/2015. REGIONE TOSCANA "Finanziamenti per l'area di Piombino" SCADENZA: giugno 2016

TOSCANA. TOSCANAMUOVE Creazione impresa A PARTIRE DAL: 15/10/2015. REGIONE TOSCANA Finanziamenti per l'area di Piombino SCADENZA: giugno 2016 TOSCANAMUOVE "Creazione impresa" Disponibile il fondo rotativo che intende sostenere attraverso agevolazioni (finanziamento agevolato a tasso zero e vocuher) per la realizzazione di progetti di investimento

Dettagli

Manital e Compagnia di San Paolo FONDO RISORSA CANAVESE BANDO GIOVANI PER IL CANAVESE

Manital e Compagnia di San Paolo FONDO RISORSA CANAVESE BANDO GIOVANI PER IL CANAVESE Manital e Compagnia di San Paolo FONDO RISORSA CANAVESE BANDO GIOVANI PER IL CANAVESE 1. PREMESSA Manital, con la collaborazione della Compagnia di San Paolo ha istituito il Fondo Risorsa Canavese, con

Dettagli

BANDO MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO

BANDO MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO BANDO MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO Fondo Crescita: bandi per progetti di R&S nei settori ICT e Industria Sostenibile Il Ministero dello Sviluppo Economico, con decreto del 15 ottobre 2014, pubblicato nella

Dettagli

ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO

ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO NUOVE IMPRESE E INVESTIMENTI PRODUTTIVI Finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto Inail 2014/2015 Contributi per il miglioramento della sicurezza sul lavoro Nuove

Dettagli

Tabella di sintesi/1

Tabella di sintesi/1 SCHEDE SINTETICHE Tabella di sintesi/1 Digitalizzazione R&S Start up innovative e PMI innovative Turismo digitale Incentivo Finanziamenti per progetti di R&S (settore ICT Agenda Digitale) Finanziamenti

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA CREDITO INCASSA B2B. ESTRATTO DA NEWSLETTER n. 2 LUGLIO 2015

REGIONE LOMBARDIA CREDITO INCASSA B2B. ESTRATTO DA NEWSLETTER n. 2 LUGLIO 2015 ESTRATTO DA NEWSLETTER n. 2 LUGLIO 2015 Pubblichiamo un estratto delle ultime notizie relative alle opportunità offerte da bandi e finanza agevolata. CHIARI SERVIZI Srl è a Vostra disposizione per fornire

Dettagli

CONVEGNO GLI ATTUALI FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AI BREVETTI E AI MARCHI CONNESSI

CONVEGNO GLI ATTUALI FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AI BREVETTI E AI MARCHI CONNESSI CONVEGNO GLI ATTUALI FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AI BREVETTI E AI MARCHI CONNESSI Bergamo, 8 Novembre 2011 CONVEGNO FRIM LINEA D INTERVENTO N 8 START UP D IMPRESA

Dettagli

Gli incentivi di Invitalia per le imprese innovative

Gli incentivi di Invitalia per le imprese innovative Gli incentivi di Invitalia per le imprese innovative Febbraio 2015 Invitalia: chi siamo Invitalia è l Agenzia nazionale che agisce su mandato del Governo per sostenere i settori strategici per lo sviluppo

Dettagli

Fondo Strutturale: Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2007 2013 (POR FESR 2007/2013) Programma Operativo Regionale: Regione Piemonte (POR FESR

Fondo Strutturale: Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2007 2013 (POR FESR 2007/2013) Programma Operativo Regionale: Regione Piemonte (POR FESR Fondo Strutturale: Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2007 2013 (POR FESR 2007/2013) Programma Operativo Regionale: Regione Piemonte (POR FESR 2007/2013) Obiettivo: Competitività ed Occupazione Titolo

Dettagli

Circolare fiscale n. 9 del 7 Maggio 2014 2014

Circolare fiscale n. 9 del 7 Maggio 2014 2014 Strumenti per il rilancio dell impresa Ditte individuali I progetti di investimento non devono superare 25.823. La o il titolare della ditta individuale deve aver compiuto 18 anni e deve essere inoccupato.

Dettagli

IMPRESE IN LOMBARDIA: AGEVOLAZIONE E AIUTI

IMPRESE IN LOMBARDIA: AGEVOLAZIONE E AIUTI DIVIPLUS 2 SRL Via della Vittoria, 47 20025 Legnano (Mi) Telefono 0331.592931 0331.592720 Fax 0331.457504 Pec : diviplus@secmail.it Legnano, Ottobre 2014 Circolare Informativa n. 22/2014 A tutti i gentili

Dettagli

MARCHE. REGIONE MARCHE "Pagamenti per il mantenimento dei metodi di produzione biologica - Sottomisura 11.2"

MARCHE. REGIONE MARCHE Pagamenti per il mantenimento dei metodi di produzione biologica - Sottomisura 11.2 "Pagamenti per il mantenimento dei metodi di produzione biologica - Sottomisura 11.2" L'obiettivo della misura è quello di mantenere le pratiche di agricoltura biologica anche per rispondere alla domanda

Dettagli

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Invitalia: mission e obiettivi Invitalia è l Agenzia del Governo che ha l obiettivo di contribuire ad accrescere la competitività

Dettagli

Nuove misure di finanza agevolata a favore delle imprese calabresi

Nuove misure di finanza agevolata a favore delle imprese calabresi Nuove misure di finanza agevolata a favore delle imprese calabresi di Enrico Mazza Il 29 novembre scorso sono stati pubblicati sul BURC (n. 48 parte III) i Decreti che riguardano l approvazione degli Avvisi

Dettagli

Sportello Informativo e di Consulenza IMPRESA E LAVORO

Sportello Informativo e di Consulenza IMPRESA E LAVORO Sportello Informativo e di Consulenza IMPRESA E LAVORO Accesso al credito, opportunità di finanziamento e inserimento lavorativo Lo sportello informativo e di consulenza Impresa e Lavoro offre un sostegno

Dettagli

FRI: Fondo di rotazione per l'internazionalizzazione

FRI: Fondo di rotazione per l'internazionalizzazione FRI: Fondo di rotazione per l'internazionalizzazione Il FRI sostiene investimenti realizzati da imprese lombarde in forma diretta o in joint-venture con altre imprese, finalizzati alla creazione di insediamenti

Dettagli

Startup innovative: opportunità fiscali e strumenti di gestione e finanziamento

Startup innovative: opportunità fiscali e strumenti di gestione e finanziamento Università degli Studi di Sassari Sassari, 15 Maggio 2014 Startup innovative: opportunità fiscali e strumenti di gestione e finanziamento Dottore Commercialista- Revisore legale dei conti La fase di start

Dettagli

La cooperazione che fa cooperazione. Il petrolio verde che fa economia. 2 ottobre 2010 Cuneo, Sala San Giovanni

La cooperazione che fa cooperazione. Il petrolio verde che fa economia. 2 ottobre 2010 Cuneo, Sala San Giovanni La cooperazione che fa cooperazione. Il petrolio verde che fa economia 2 ottobre 2010 Cuneo, Sala San Giovanni Data ultimo aggiornamento: 11 ottobre 2010 Progetto di filiera e realtà coinvolte 2 Sommario

Dettagli

MARCHE. MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO "Restart ValVibrata" SCADENZA: in fase di pubblicazione. REGIONE MARCHE "Bando Made in Italy"

MARCHE. MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO Restart ValVibrata SCADENZA: in fase di pubblicazione. REGIONE MARCHE Bando Made in Italy MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO "Restart ValVibrata" Il Ministero dello sviluppo Economico, Regione Abruzzo e Regione Marche hanno riconosciuto l'area di crisi complessa Vibrata Piceno quale soggetto beneficario

Dettagli

Gli incentivi sono cumulabili fino a un contributo massimo di Euro 500.000 in quattro anni.

Gli incentivi sono cumulabili fino a un contributo massimo di Euro 500.000 in quattro anni. Palermo, 20 novembre 2013 Oggetto: SMART & START In relazione all ampia disponibilità di fondi ancora non utilizzati e considerato il buon esito dei progetti fin ora presentati si ripropongono di seguito

Dettagli

EMILIA ROMAGNA. REGIONE EMILIA ROMAGNA "Sostegno alle start-up innovative" SCADENZA: 30/09/2016. REGIONE EMILIA ROMAGNA "Psr 2014-2020"

EMILIA ROMAGNA. REGIONE EMILIA ROMAGNA Sostegno alle start-up innovative SCADENZA: 30/09/2016. REGIONE EMILIA ROMAGNA Psr 2014-2020 "Sostegno alle start-up innovative" Il sostegno è finalizzato alla nascita e crescita di start up in grado di generare nuove nicchie di mercato attraverso nuovi prodotti, servizi e sistemi di produzione

Dettagli

Questi i bandi pubblicati: 1) PRESTITI PARTECIPATIVI:

Questi i bandi pubblicati: 1) PRESTITI PARTECIPATIVI: STARTUP LAZIO! punta a promuovere la nascita e lo sviluppo di nuove imprese innovative, attraverso il finanziamento di 4 nuovi bandi: tra la fine del 2013 e l'inizio del 2014 sono stati stanziati complessivamente

Dettagli

FINANZA AGEVOLATA - AGOSTO 2015. 1.1 Legge Regionale 18/99 - Interventi regionali a sostegno dell offerta turistica

FINANZA AGEVOLATA - AGOSTO 2015. 1.1 Legge Regionale 18/99 - Interventi regionali a sostegno dell offerta turistica FINANZA AGEVOLATA - AGOSTO 2015 1. BANDI ATTIVI 1.1 Legge Regionale 18/99 - Interventi regionali a sostegno dell offerta turistica FINALITA' Il bando ha l obiettivo di favorire lo sviluppo, il potenziamento

Dettagli

PROGETTO REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

PROGETTO REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE PROGETTO per il finanziamento di progetti di sviluppo di imprese sociali, associazioni e cooperative culturali e sociali, destinati a creare nuova occupazione REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE L iniziativa

Dettagli

AUDITORIUM iguzzini Recanati 12 marzo 2015

AUDITORIUM iguzzini Recanati 12 marzo 2015 PRESENTAZIONE OPPORTUNITÀ NAZIONALI E REGIONALI Bando MISE Industria sostenibile e PNR Primi bandi regionali del POR MARCHE FESR 2014-2020 AUDITORIUM iguzzini Recanati 12 marzo 2015 POR MARCHE FESR 2014-2020

Dettagli

ProgrammazioneUnitaria2014-2020. Creareopportunità dilavoro favorendolacompetitività delleimprese DIRETTIVE ATTUAZIONE

ProgrammazioneUnitaria2014-2020. Creareopportunità dilavoro favorendolacompetitività delleimprese DIRETTIVE ATTUAZIONE ProgrammazioneUnitaria2014-2020 Creareopportunità dilavoro favorendolacompetitività delleimprese DIRETTIVE ATTUAZIONE INCENTIVI IMPRESE Stato attuazione procedure Programmazione Unitaria COMPETITIVITA

Dettagli

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 4 Aprile 2013 REGIONE LOMBARDIA NEWS IN EVIDENZA. BANDO PER IL SOSTEGNO ALLE RETI DI IMPRESE Livello Regionale

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 4 Aprile 2013 REGIONE LOMBARDIA NEWS IN EVIDENZA. BANDO PER IL SOSTEGNO ALLE RETI DI IMPRESE Livello Regionale NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 4 Aprile 2013 REGIONE LOMBARDIA NEWS IN EVIDENZA BANDO PER IL SOSTEGNO ALLE RETI DI IMPRESE Livello Regionale BANDO SMART CITIES AND COMMUNITIES Livello Regionale DOTE

Dettagli

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 2 Febbraio 2014 REGIONE LOMBARDIA

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 2 Febbraio 2014 REGIONE LOMBARDIA NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 2 Febbraio 2014 REGIONE LOMBARDIA ANTICIPAZIONI FINANZIAMENTI AGEVOLATI NUOVA SABATINI PER INVESTIMENTI IN MACCHINARI, IMPIANTI, BENI STRUMENTALI, ATTREZZATURE NUOVE

Dettagli

Innovare nel Life Science: opportunità europee e regionali

Innovare nel Life Science: opportunità europee e regionali Innovare nel Life Science: opportunità europee e regionali Gli incentivi regionali per l innovazione industriale e il nuovo bando R&S per le aggregazioni di PMI Speaker Pierluigi Bertolini - Responsabile

Dettagli

La politica industriale si è sviluppata in Italia in un progressivo allargamento del campo di intervento, passando dalla impresa al settore, dal

La politica industriale si è sviluppata in Italia in un progressivo allargamento del campo di intervento, passando dalla impresa al settore, dal La politica industriale si è sviluppata in Italia in un progressivo allargamento del campo di intervento, passando dalla impresa al settore, dal settore al distretto e dal distretto alla filiera. Nella

Dettagli

Ecosistema delle startup innovative. Le novità, le speranze e le linee guida per il futuro

Ecosistema delle startup innovative. Le novità, le speranze e le linee guida per il futuro S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Ecosistema delle startup innovative Le novità, le speranze e le linee guida per il futuro Alessandro Galli 17 Dicembre 2014 - Sala Convegni Corso Europa,

Dettagli

Vantaggi economici provenienti dallo sfruttamento economico di un marchio. Licenza Franchising Merchandising Co-branding Monetizzazione

Vantaggi economici provenienti dallo sfruttamento economico di un marchio. Licenza Franchising Merchandising Co-branding Monetizzazione Vantaggi economici provenienti dallo sfruttamento economico di un marchio Licenza Franchising Merchandising Co-branding Monetizzazione Individuazione del soggetto fruitore dei sostegni economici e del

Dettagli

FAI LA MOSSA GIUSTA PER DIVENTARE IMPRENDITORE

FAI LA MOSSA GIUSTA PER DIVENTARE IMPRENDITORE FAI LA MOSSA GIUSTA PER DIVENTARE IMPRENDITORE CONFCOMMERCIO MILANO PER GLI ASPIRANTI IMPRENDITORI E LE NEO IMPRESE A cura di Andrea Ventura Direzione Rete Organizzativa/Unità Finanziamenti START UP INNOVATIVA:

Dettagli

5.3.1.1.1 Azioni nel campo della formazione professionale e dell informazione

5.3.1.1.1 Azioni nel campo della formazione professionale e dell informazione 5.3.1.1.1 Azioni nel campo della formazione professionale e dell informazione Riferimenti normativi Codice di Misura Articoli 20 (a) (i) e 21 del Reg. (CE) N 1698/2005. Punto 5.3.1.1.1. dell allegato II

Dettagli

SCHEDA DELLE DIRETTIVE DI ATTUAZIONE

SCHEDA DELLE DIRETTIVE DI ATTUAZIONE PARERE n.21 "Approvazione delle Direttive di attuazione per sostenere la creazione e/o il potenziamento delle reti e dei cluster di imprese attraverso lo strumento del Contratto di Investimento ai sensi

Dettagli

Codice 09/001. Oggetto

Codice 09/001. Oggetto Oggetto Codice 09/001 POR FESR ABRUZZO 2007 2013. Attività I.2.1. Sostegno a programmi di investimento delle Micro e PMI per progetti di innovazione tecnologica, di processo e della organizzazione dei

Dettagli

Export Manager per le PMI: Voucher per l internazionalizzazione

Export Manager per le PMI: Voucher per l internazionalizzazione Export Manager per le PMI: Voucher per l internazionalizzazione 1 Voucher per l internazionalizzazione: come nasce Contesto: l intervento dei Voucher per l internazionalizzazione delle PMI nasce nell ambito

Dettagli

LINEA R&S PER AGGREGAZIONI

LINEA R&S PER AGGREGAZIONI NEWSLETTER n. 1 FEBBRAIO 2016 Pubblichiamo un estratto delle ultime notizie relative alle opportunità offerte da bandi e finanza agevolata. CHIARI SERVIZI Srl è a Vostra disposizione per fornire l idonea

Dettagli

APPROFONDIMENTO LE MISURE PREVISTE PER INCENTIVARE PROGETTI IMPRENDITORIALI INNOVATIVI

APPROFONDIMENTO LE MISURE PREVISTE PER INCENTIVARE PROGETTI IMPRENDITORIALI INNOVATIVI APPROFONDIMENTO Cessione BANCHE SMART & START: LE MISURE PREVISTE PER INCENTIVARE PROGETTI IMPRENDITORIALI INNOVATIVI A cura del centro studi economico finanziario della Financial Advisors Business www.fabfinance.eu

Dettagli

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 7 Luglio 2013 REGIONE LOMBARDIA NEWS IN EVIDENZA

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 7 Luglio 2013 REGIONE LOMBARDIA NEWS IN EVIDENZA NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 7 Luglio 2013 REGIONE NEWS IN EVIDENZA AGEVOLAZIONI PER LA RICOLLOCAZIONE DI EX DIRIGENTI E QUADRI, DISOCCUPATI AI SENSI DELLA NORMATIVA VIGENTE Livello Nazionale AGEVOLAZIONI

Dettagli

Conf@reti - Confartigianato crea reti d impresa Programma ERGON Eccellenze Regionali a supporto della Governance e dell Organizzazione dei Network di

Conf@reti - Confartigianato crea reti d impresa Programma ERGON Eccellenze Regionali a supporto della Governance e dell Organizzazione dei Network di Conf@reti - Confartigianato crea reti d impresa Programma ERGON Eccellenze Regionali a supporto della Governance e dell Organizzazione dei Network di imprese - Azione 2 Progetto realizzato da: Con il contributo

Dettagli

Il FAR - Fondo per le Agevolazioni alla Ricerca

Il FAR - Fondo per le Agevolazioni alla Ricerca Il FAR - Fondo per le Agevolazioni alla Ricerca Pisa, 8 febbraio 08 Aula Magna Polo didattico Carmignani, Il nuovo sistema di sostegno alla ricerca industriale dal 2001 è operativo il Decreto Ministeriale

Dettagli

Fondo Crescita Sostenibile

Fondo Crescita Sostenibile Fondo Crescita Sostenibile AGENDA DIGITALE (G.U. n.282 del 04/12/2014) e INDUSTRIA SOSTENIBILE (G.U. n.283 del 05/12/2014) Il Ministero dello Sviluppo Economico ha reso operativi due interventi del Fondo

Dettagli

Perugia 30 Novembre 2012. Le Politiche industriali della Regione Umbria: nuove misure di incentivazione

Perugia 30 Novembre 2012. Le Politiche industriali della Regione Umbria: nuove misure di incentivazione Perugia 30 Novembre 2012 Le Politiche industriali della Regione Umbria: nuove misure di incentivazione Direzione Regionale Programmazione, Innovazione e Competitività dell Umbria Coordinamento Area Imprese

Dettagli

ISA. svolge attività di supporto al Mipaaf nei procedimenti di erogazione delle agevolazioni relative ai contratti di filiera (L. 289/2002).

ISA. svolge attività di supporto al Mipaaf nei procedimenti di erogazione delle agevolazioni relative ai contratti di filiera (L. 289/2002). Commissione Agricoltura Senato - Roma, 25 Luglio 2013 Presentazione ISA è una società di intermediazione finanziaria, partecipata al 100% dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (Mipaaf),

Dettagli

PSR: Misura 112 "Insediamento di giovani agricoltori"

PSR: Misura 112 Insediamento di giovani agricoltori PSR: Misura 112 "Insediamento di giovani agricoltori" La misura 112 concede un aiuto all insediamento dei giovani agricoltori attraverso l attivazione di un piano di sviluppo aziendale e l utilizzo di

Dettagli

IL SOSTEGNO DELLA REGIONE TOSCANA ALLA CREAZIONE DI IMPRESE INNOVATIVE. Prato, 16 novembre 2015

IL SOSTEGNO DELLA REGIONE TOSCANA ALLA CREAZIONE DI IMPRESE INNOVATIVE. Prato, 16 novembre 2015 IL SOSTEGNO DELLA REGIONE TOSCANA ALLA CREAZIONE DI IMPRESE INNOVATIVE Prato, 16 novembre 2015 Decreto di indizione n. 4123 del 10.08.2015 Finalità del bando rafforzare l innovazione del sistema imprenditoriale

Dettagli

Brevetti+ Confindustria Pesaro, lunedì 23 novembre 2015

Brevetti+ Confindustria Pesaro, lunedì 23 novembre 2015 Brevetti+ Confindustria Pesaro, lunedì 23 novembre 2015 Brevetti + Linee di intervento Il MiSE ha affidato all'agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa S.p.A. - INVITALIA,

Dettagli

Dentro la Notizia. 4 Ottobre 2013

Dentro la Notizia. 4 Ottobre 2013 Consiglio Provinciale dei Consulenti del Lavoro di Napoli A CURA DELLA COMMISSIONE COMUNICAZIONE DEL CPO DI NAPOLI Dentro la Notizia 126/2013 OTTOBRE/4/2013 (*) 4 Ottobre 2013 GLI INCENTIVI PER LE START-UP

Dettagli

RIEPILOGO AGEVOLAZIONI ATTIVE

RIEPILOGO AGEVOLAZIONI ATTIVE RIEPILOGO AGEVOLAZIONI ATTIVE AGEVOLAZIONI ATTIVE INVITALIA Prestito d Onore Regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Molise, Puglia, Campania, Sardegna, Sicilia Microimpresa Regioni: Abruzzo, Basilicata,

Dettagli

categoria) e successive modificazioni e del Reg. (CE) n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013 (Regolamento de minimis ).

categoria) e successive modificazioni e del Reg. (CE) n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013 (Regolamento de minimis ). Sostegno dei processi di internazionalizzazione delle Piccole e medie imprese del Lazio in forma aggregata Bando: L.R. n. 5 del 2008 Disciplina degli interventi regionali a sostegno Dell internazionalizzazione

Dettagli

ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO

ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO NUOVE IMPRESE E INVESTIMENTI PRODUTTIVI Finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto per nuove imprese Start up innovative (Smart & Start) Nascita e sviluppo società

Dettagli

BANDO SMART & START AGEVOLAZIONI A FAVORE DELLE START-UP INNOVATIVE Dr. MISE del 24/09/2014 e successive

BANDO SMART & START AGEVOLAZIONI A FAVORE DELLE START-UP INNOVATIVE Dr. MISE del 24/09/2014 e successive BANDO SMART & START AGEVOLAZIONI A FAVORE DELLE START-UP INNOVATIVE Dr. MISE del 24/09/2014 e successive SOGGETTI BENEFICIARI Possono beneficiare delle agevolazioni le start-up innovative*: a) Costituite

Dettagli

5.3.1.1.2 Insediamento di giovani agricoltori

5.3.1.1.2 Insediamento di giovani agricoltori 5.3.1.1.2 Insediamento di giovani agricoltori Riferimenti normativi Codice di Misura Articoli 20 (a) (ii) e 22 del Reg. (CE) N 1698/2005. Art. 13 e punto 5.3.1.1.2. dell allegato II del Reg. (CE) 1974/06

Dettagli

Nuove soluzioni e nuovi strumenti per migliorare i risultati nell amministrazione e nella gestione delle strutture alberghiere

Nuove soluzioni e nuovi strumenti per migliorare i risultati nell amministrazione e nella gestione delle strutture alberghiere Nuove soluzioni e nuovi strumenti per migliorare i risultati nell amministrazione e nella gestione delle strutture alberghiere 6 MARZO 2014 BUSINESS VALUE SRL BUSINESS VALUE è una società di consulenza

Dettagli

IL SISTEMA CAMERALE MILANESE

IL SISTEMA CAMERALE MILANESE IL SISTEMA CAMERALE MILANESE L impresa al centro Siamo un istituzione al servizio delle imprese. Oltre alle funzioni anagrafiche e certificative, ci occupiamo di promuovere la crescita del sistema imprenditoriale

Dettagli

Circolare n 10. Oggetto. Quartu S.E., 03 ottobre 2011

Circolare n 10. Oggetto. Quartu S.E., 03 ottobre 2011 Quartu S.E., 03 ottobre 2011 Circolare n 10 Oggetto Legge di Finanziamento: Comunitaria Nazionale Regionale Comunale Settore: Artigianato, Commercio, Servizi, Industria ed Agricoltura La circolare fornisce

Dettagli

Ricerca e innovazione: le opportunità comunitarie per rilanciare la competitività del Sistema Marche

Ricerca e innovazione: le opportunità comunitarie per rilanciare la competitività del Sistema Marche Ricerca e innovazione: le opportunità comunitarie per rilanciare la competitività del Sistema Marche Regione Marche PATRIZIA SOPRANZI P.F. Innovazione Ricerca e Competitività dei Settori Produttivi Strategia

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L AVVIO DI NUOVE ATTIVITA IMPRENDITORIALI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L AVVIO DI NUOVE ATTIVITA IMPRENDITORIALI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L AVVIO DI NUOVE ATTIVITA IMPRENDITORIALI (Approvato dalla Giunta camerale con atto n. 38 del 24/02/2014) Art. 1 Finalità Nel quadro delle proprie iniziative

Dettagli

Fare Impresa. Ecco l alternativa. Massimo Calzoni Finanza e Impresa Promozione, Sviluppo e Marketing Roma, 06 marzo 2012

Fare Impresa. Ecco l alternativa. Massimo Calzoni Finanza e Impresa Promozione, Sviluppo e Marketing Roma, 06 marzo 2012 Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Fare Impresa Ecco l alternativa Massimo Calzoni Finanza e Impresa Promozione, Sviluppo e Marketing Roma, 06 marzo 2012

Dettagli

Modalità Attuative Fondo Prestiti Rimborsabili

Modalità Attuative Fondo Prestiti Rimborsabili OBIETTIVO COMPETITIVITÀ REGIONALE E OCCUPAZIONE PROGRAMMA OPERATIVO 2007-2013 REGIONE LIGURIA Parte Competitività COFINANZIATO DAL F.E.S.R. - FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE ASSE 1 INNOVAZIONE E COMPETITIVITA

Dettagli

POR MARCHE FESR 2014-2020 - ASSE 1 OS 1 AZIONE 1.1 PROMOZIONE DELLA RICERCA E DELLO SVILUPPO NEGLI AMBITI DELLA SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE

POR MARCHE FESR 2014-2020 - ASSE 1 OS 1 AZIONE 1.1 PROMOZIONE DELLA RICERCA E DELLO SVILUPPO NEGLI AMBITI DELLA SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE POR MARCHE FESR 2014-2020 - ASSE 1 OS 1 AZIONE 1.1 PROMOZIONE DELLA RICERCA E DELLO SVILUPPO NEGLI AMBITI DELLA SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE SCHEDA SINTETICA BANDO 1. DESCRIZIONE Lo strumento intende

Dettagli

Opportunità e meccanismo di accesso ai fondi gestiti da Finpiemonte

Opportunità e meccanismo di accesso ai fondi gestiti da Finpiemonte Opportunità e meccanismo di accesso ai fondi gestiti da Finpiemonte Torino, 20 novembre 2014 L.R. 1/09 - Artigianato 1 FINALITA E RISORSE Sostegno agli investimenti finalizzati allo sviluppo e alla qualificazione

Dettagli

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete FONDO SOCIALE EUROPEO IN SINERGIA CON IL FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE POR 2014 2020 Ob. Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione

Dettagli

8.2.2 Codice e titolo della misura Mis. 2 - Servizi di consulenza, di sostituzione e di assistenza alla gestione delle aziende agricole (art 15)

8.2.2 Codice e titolo della misura Mis. 2 - Servizi di consulenza, di sostituzione e di assistenza alla gestione delle aziende agricole (art 15) 8.2 DESCRIZIONE DELLA MISURA 8.2.2 Codice e titolo della misura Mis. 2 - Servizi di consulenza, di sostituzione e di assistenza alla gestione delle aziende agricole (art 15) 8.2.2.1 Base Giuridica Art.

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE CALABRIA

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE CALABRIA UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE CALABRIA FESR 2007-2013 CCI N 2007 IT 161 PO 008 (Aprile 2013) 1/373 Sperimentale secondo le modalità previste dalla Comunicazione

Dettagli

Come diventare imprenditore

Come diventare imprenditore REGNI M ODOETIA ITALIÆ SEDES EST M AGNI Come diventare imprenditore 4 Come diventare imprenditore 5 Le imprese sul territorio di Monza e Brianza 6 Le imprese sul territorio di Monza e Brianza 7 Il business

Dettagli

COMPETITIVITA del SISTEMA ITALIA: NUOVO VALORE PER L IMPRESA CHE INVESTE NELLA PROPRIETA

COMPETITIVITA del SISTEMA ITALIA: NUOVO VALORE PER L IMPRESA CHE INVESTE NELLA PROPRIETA COMPETITIVITA del SISTEMA ITALIA: NUOVO VALORE PER L IMPRESA CHE INVESTE NELLA PROPRIETA INTELLETTUALE BANDI CONTRIBUTIVI E FINANZIAMENTI IN CORSO PER PMI CHE FANNO INNOVAZIONE Vicenza, 15 Novembre 2012

Dettagli

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE. sociale. Periodo 2014/2015

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE. sociale. Periodo 2014/2015 AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE Percorsi integrati per la creazione d imprese innovative spin off della ricerca pubblica estesi anche alle imprese innovative che intendono avviare

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO In conformità alle Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari

FOGLIO INFORMATIVO In conformità alle Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari FOGLIO INFORMATIVO In conformità alle Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari PROGETTO FACILITO GIOVANI E INNOVAZIONE SOCIALE Finalità Gli obiettivi specifici

Dettagli

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 1 GENNAIO 2016 REGIONE LOMBARDIA

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 1 GENNAIO 2016 REGIONE LOMBARDIA 1 NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 1 GENNAIO 2016 REGIONE LOMBARDIA NEWS BANDO INAIL 2015 Contributi a fondo perduto del 65% delle spese per progetti di miglioramento della sicurezza sul luogo di lavoro

Dettagli

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA. Brevetti + Settembre 2012

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA. Brevetti + Settembre 2012 Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Brevetti + Settembre 2012 IL CONTESTO DI RIFERIMENTO Le nuove traiettorie di sviluppo dell Unione Europea indicano tra

Dettagli

NUOVE IMPRESE INN OVA TIVE

NUOVE IMPRESE INN OVA TIVE POR FESR SARDEGNA 2007 2013 Asse VI Competitività - Linea di attività 6.2.1.b Programma di aiuti per Nuove Imprese Innovative NUOVE IMPRESE INN OVA TIVE Giuseppe Serra Sardegna Ricerche Progetto cofinanziato

Dettagli

Gli obiettivi del progetto sono dunque molteplici: favorire la diffusione della cultura imprenditoriale dei ricercatori, in modo che la

Gli obiettivi del progetto sono dunque molteplici: favorire la diffusione della cultura imprenditoriale dei ricercatori, in modo che la REGIONE PIEMONTE BOLLETTINO UFFICALE N. 40 DEL 8/10/2009 Finpiemonte S.p.A. - Torino Avviso ad evidenza pubblica - Progetto Sovvenzione Globale "Percorsi integrati per la creazione di imprese innovative

Dettagli

I FINANZIAMENTI AGEVOLATI

I FINANZIAMENTI AGEVOLATI I FINANZIAMENTI AGEVOLATI FINANZIAMENTI AGEVOLATI Sia in avvio di attività che durante la sua vita è sempre bene prendere in considerazione la possibilità di accedere a finanziamenti agevolati. Non devono

Dettagli

SOSTEGNO ALLO START UP DI NUOVE IMPRESE INNOVATIVE 2016

SOSTEGNO ALLO START UP DI NUOVE IMPRESE INNOVATIVE 2016 SOSTEGNO ALLO START UP DI NUOVE IMPRESE INNOVATIVE 2016 Attività 1.4.1del POR FESR 2014-2020 D.G.R. 11/2016 Regione Emilia-Romagna COS È IL POR FESR 2014-2020 STRUMENTO OPERATIVO DI PROGRAMMAZIONE LOCALE

Dettagli