SCIENTIFIC PROGRAMME PROGRAMMA SCIENTIFICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCIENTIFIC PROGRAMME PROGRAMMA SCIENTIFICO"

Transcript

1 SCIENTIFIC PROGRAMME PROGRAMMA SCIENTIFICO

2 TIME-TABLE Wednesday, 3 october - Mercoledì, 3 ottobre 2

3 TIME-TABLE Thursday, 4 october - Giovedì, 4 ottobre 3

4 TIME-TABLE Friday, 5 october - Venerdì, 5 ottobre 4

5 Wednesday, 3 october - Mercoledì, 3 ottobre 8.00 SALA GRECALE 9.00 OPENING SESSION / SESSIONE D APERTURA Alberto Cremonesi (Cotignola), Arturo Giordano (San Giuseppe Vesuviano-Castel Volturno) Sergio Berti (Massa) Lecture / Lettura Interventional cardiology in the twenty-first century: challenges that lie ahead La cardiologia interventistica nel XXI secolo: quali sfide ci attendono? Antonio Colombo (Milano) 9.00 SALA GRECALE LIVE SESSION Wednesday, 3 October Mercoledì, 3 Ottobre Live Cases from Ospedale Mirano Casi dal vivo trasmessi dall Ospedale di Mirano Chairpersons: Alberto Cremonesi (Cotignola), Francesco Romeo (Roma) Panelists: Mario Carminati (San Donato Milanese), Sandra Griggio (Padova), Zoran Olivari (Treviso), Marco Roffi (Geneva - CH), Alessandro Salvi (Trieste), Carlo Setacci (Siena), Horst Sievert (Frankfurt - D) Resident Operators: Bernhard Reimers, Antonio Mugnolo, Andrea Pacchioni, Carlo Penzo, Salvatore Saccà SALA GRECALE FLASH DEBATE GENDER DIFFERENCES IN STEMI DIFFERENZE TRA DONNA E UOMO NELLO STEMI Chairpersons: Antonio Colombo (Milano), Daniela Trabattoni (Milano) It is due to treatment disparities Sono dovute a disuguaglianze nel trattamento Patrizia Presbitero (Rozzano) Two worlds apart: from pathology to prognosis Due mondi a parte: dalla patologia alla prognosi Giulio Guagliumi (Bergamo) Rebuttal Replica Patrizia Presbitero (Rozzano) Rebuttal Replica Giulio Guagliumi (Bergamo) Discussion Discussione 5

6 10.50 SALA GRECALE LIVE SESSION Wednesday, 3 october - Mercoledì, 3 ottobre Wednesday, 3 October Mercoledì, 3 Ottobre Live Cases from Ospedale Mirano Casi dal vivo trasmessi dall Ospedale di Mirano Chairpersons: Jean Fajadet (Toulouse - F), Paolo Rubino (Mercogliano) Panelists: Francesco Di Pede (Portogruaro), Sebastiano Marra (Torino), Angelo Bruno Ramondo (Bassano del Grappa), Marcello Ravani (Pisa), Vittorio Romano (Milano), Marco Valgimigli (Ferrara) Residents Operators: Bernhard Reimers, Antonio Mugnolo, Andrea Pacchioni, Carlo Penzo, Salvatore Saccà Guest Operators: Giovanni Sorropago (Mercogliano), Raphael Rosso (Tel Aviv - IL), Nechemya Tanami (Tel Aviv - IL) SALA GRECALE MAIN SESSION / SESSIONE PLENARIA JOINT SYMPOSIUM 2012 GISE-EAPCI/EUROPCR SIMPOSIO CONGIUNTO 2012 GISE-EAPCI/EUROPCR Chairpersons: Sergio Berti (Massa), Jean Fajadet (Toulouse - F) A journey in the last decade of stent evolution: a look back and a glimpse ahead Un viaggio nell ultimo decennio dello stent: uno sguardo al passato ed uno al futuro Jean Fajadet (Toulouse - F) Percutaneous aortic valve implantation: an updated state of the art with future perspectives Impianto percutaneo di protesi valvolari aortiche: aggiornamento sullo stato dell arte e prospettive future Anna Sonia Petronio (Pisa) Peripheral intervention into perspective: where we are and where we are going Interventistica periferica in prospettiva: dove siamo e dove stiamo andando Alberto Cremonesi (Cotignola) There are not only valve interventions in the present and the future of structural heart disease Non esistono solo gli interventi valvolari nel presente e nel futuro delle cardiopatie strutturali Horst Sievert (Frankfurt) Discussion Discussione 6

7 Wednesday, 3 october - Mercoledì, 3 ottobre SALA LEVANTE SPONSORED SYMPOSIUM / SPAZIO AZIENDALE (See page 70 - Vedi pag. 70) SALA LEVANTE PARALLEL SYMPOSIUM / SESSIONE PARALLELA PERIPHERAL INTERVENTION: NEW FIELDS OF INTEREST INTERVENTISTICA PERIFERICA: NUOVI CAMPI DI INTERESSE Chairpersons: Luigi Inglese (San Donato Milanese), Carlo Trani (Roma) Chronic cerebro-spinal venous insufficiency: state of the art L insufficienza venosa cerebro-spinale cronica: lo stato dell arte Sandro Sanguigni (San Benedetto del Tronto) Percutaneous treatment of erectile dysfunction Il trattamento percutaneo della disfunzione erettile Cesare Massa Saluzzo (Pavia) Wednesday, 3 October Mercoledì, 3 Ottobre The clinician s view of resistant arterial hypertension L ipertensione arteriosa resistente: il punto di vista del clinico Stefano Taddei (Pisa) Renal denervation: it works, and not only for the treatment of resistant hypertension! La denervazione dell arteria renale: funziona, e non solo per la cura dell ipertensione resistente! Vittorio Ambrosini (Mercogliano) Radial approach for peripheral vascular intervention: how far can we get? L approccio radiale per le procedure di interventistica periferica: dove possiamo arrivare? Roberto Lorenzoni (Lucca) Panel discussion and conclusions Discussione e conclusioni Panelists: Francesco Amico (Caltanissetta), Giuseppe Germanò (Roma), Paolo Marraccini (Pisa), Vincenzo Pasceri (Roma), Michele Polimeno (San Giuseppe Vesuviano) SALA LEVANTE CLINICAL CROSSROADS / SNODI CLINICI IN CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA ASYMPTOMATIC SEVERE CAROTID ARTERY STENOSIS IN OCTOGENARIAN PATIENT TRATTAMENTO DELLA STENOSI CAROTIDEA ASINTOMATICA IN PAZIENTE ULTRA-OTTANTENNE Chairpersons: Piero Montorsi (Milano), Fabrizio Tomai (Roma) Case presentation Caso clinico Francesco Ferrante (Ragusa) Optimal medical therapy and clinical follow-up Terapia medica ottimale e follow-up clinici Giuseppe Patti (Roma) Invasive therapy, but in experienced hands! Terapia invasiva, ma in buone mani! Marco Roffi (Geneva - CH) Case conclusion Conclusione del caso Francesco Ferrante (Ragusa) Panel discussion and conclusions Discussione e conclusioni Panelists: Paolo Sganzerla (Treviglio), Antonio Silvestro (Seriate), Giulio Speciale (Roma), Luca Testa (Milano), Stefano Tonioni (Roma), Ferdinando Varbella (Rivoli) 7

8 Wednesday, 3 october - Mercoledì, 3 ottobre SALA LEVANTE HOW TO TREAT AND MANAGE / COME TRATTARE E GESTIRE Wednesday, 3 October Mercoledì, 3 Ottobre COMPLEX ABDOMINAL THORACIC AORTIC DISEASE PATOLOGIA AORTICA TORACICA ADDOMINALE COMPLESSA Chairpersons: Rossella Fattori (Pesaro), Andrea Stella (Bologna) Case presentation: Complex abdominal aortic aneurysm Caso clinico: Aneurisma aorta addominale complesso Salvatore Saccà (Mirano) Discussion Discussione Case conclusion Conclusione del caso Salvatore Saccà (Mirano) Case presentation: Management of endoleaks Caso clinico:trattamento dell endoleak Fabio Verzini (Perugia) Discussion Discussione Case conclusion Conclusione del caso Fabio Verzini (Perugia) Case presentation: Thoracic aorta aneurysm and left bronchus: les liaisons dangereuses Caso clinico: Aneurisma dell aorta toracica e bronco sinistro: le relazioni pericolose Sergio Berti (Massa) Discussion Discussione Case conclusion Conclusione del caso Sergio Berti (Massa) Educational report Sergio Berti (Massa) Panelists: Mauro Gargiulo (Bologna), Antonio Rizza (Massa), David Rutigliano (Bari), Maurizio Tespili (Seriate) 8

9 Wednesday, 3 october - Mercoledì, 3 ottobre SALA PONENTE SPONSORED SYMPOSIUM / SPAZIO AZIENDALE (See page 70 - Vedi pag. 70) SALA PONENTE PARALLEL SYMPOSIUM / SESSIONE PARALLELA INTERVENTIONAL PREVENTION OF CARDIOEMBOLIC STROKE PREVENZIONE INTERVENTISTICA DELLO STROKE CARDIOEMBOLICO Chairpersons: Gian Paolo Anzola (Brescia), Eustaquio Onorato (Mercogliano) Pharmacologic prevention of cardioembolic stroke Il trattamento farmacologico dello stroke cardioembolico Giuseppe di Pasquale (Bologna) Wednesday, 3 October Mercoledì, 3 Ottobre Percutaneous closure of the left atrial appendage: why, when and how La chiusura percutanea dell auricola sinistra: come, quando e perché Antonio Rapacciuolo (Napoli) The national multidisciplinary consensus document on PFO management Il documento di consenso multidisciplinare sulla gestione del PFO Christian Pristipino (Roma) Imaging for left atrial appendage closure: procedure planning and intraprocedural monitoring Quale imaging per la chiusura dell auricola sinistra: planning e monitoraggio intraprocedurale Umberto Paradossi (Massa) Percutaneous closure of patent foramen ovale: can tailored treatment improve the results? Chiusura percutanea del forame ovale pervio: la personalizzazione del trattamento può cambiare il risultato? Gianluca Rigatelli (Rovigo) Panel discussion and conclusions Discussione e conclusioni Panelists: Pietro Bellone (Savona), Alberto Benassi (Modena), Gabriele Gabrielli (Ancona), Francesco Pelliccia (Roma) 9

10 Wednesday, 3 october - Mercoledì, 3 ottobre SALA PONENTE CLINICAL CROSSROADS / SNODI CRITICI IN CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA Wednesday, 3 October Mercoledì, 3 Ottobre TAVI AND MITRAL VALVULAR INCOMPETENCE TAVI E INSUFFICIENZA VALVOLARE MITRALICA Chairpersons: Francesco Maisano (Milano), Antonio Marzocchi (Bologna) Case presentation Caso clinico Franco Fabbiocchi (Milano) Mitral valve regurgitation does represent a contraindication to TAVI L insufficienza mitralica severa è una controindicazione alla TAVI Federica Ettori (Brescia) Mitral valve regurgitation is not necessarily a contraindication to TAVI L insufficienza mitralica severa non è sempre una controindicazione alla TAVI Francesco Bedogni (Milano) Case conclusion Conclusione del caso Franco Fabbiocchi (Milano) Panel discussion and conclusions Discussione e conclusioni Panelists: Maurizio D Amico (Torino), Chiara Fraccaro (Rovigo), Alessandro Iadanza (Siena), Azeem Latib (Milano), Bindo Missiroli (Catanzaro), Jacopo Andrea Oreglia (Milano) 10

11 Wednesday, 3 october - Mercoledì, 3 ottobre SALA PONENTE HOW TO TREAT AND MANAGE / COME TRATTARE E GESTIRE NON VALVULAR STRUCTURAL CARDIOPATIE STRUTTURALI NON VALVOLARI Chairpersons: Luigi Inglese (San Donato Milanese), Angelo Bruno Ramondo (Bassano del Grappa) Case presentation: postinfarct ventricular septal defect Caso clinico: DIV post IMA Gian Paolo Ussia (Catania) Discussion Discussione Case conclusion Conclusione del caso Gian Paolo Ussia (Catania) Wednesday, 3 October Mercoledì, 3 Ottobre Case presentation: paravalvular leak after TAVI Caso clinico: leak paravalvolare dopo TAVI Francesco Saia (Bologna) Discussion Discussione Case conclusion Conclusione del caso Francesco Saia (Bologna) Case presentation: left atrial appendage closure Caso clinico: Occlusione dell auricola sinistra Luigi Vignali (Parma) Discussion Discussione Case conclusion Conclusione del caso Luigi Vignali (Parma) Educational report Angelo Bruno Ramondo (Bassano del Grappa) Panelists: Claudio Moretti (Torino), Leonardo Paloscia (Pescara), Luigi Salemme (Mercogliano), Andrea Zuffi (Bologna) 11

12 Wednesday, 3 october - Mercoledì, 3 ottobre SALA SCIROCCO SPONSORED SYMPOSIUM / SPAZIO AZIENDALE (See page 71 - Vedi pag. 71) Wednesday, 3 October Mercoledì, 3 Ottobre SALA SCIROCCO PARALLEL SYMPOSIUM / SESSIONE PARALELLA ANTIPLATELET THERAPY MANAGEMENT IN PATIENTS WITH CORONARY STENT UNDERGOING SURGERY GESTIONE DELLA TERAPIA ANTIAGGREGANTE PIASTRINICA NEI PAZIENTI CON STENT CORONARICO SOTTOPOSTI AD INTERVENTO CHIRURGICO Chairpersons: Luigi Oltrona Visconti (Pavia), Emanuela Piccaluga (Milano) Surgery and antiplatelet discontinuation: magnitude of the problem and related risks Chirurgia e sospensione della terapia antipiastrinica: dimensione del problema e rischi correlati Stefano De Servi (Legnano) Thrombotic and haemorrhagic risk in patients submitted to surgery in the era of new antiplatelet agents Rischio trombotico ed emorragico nei pazienti sottoposti a chirurgia nell era dei nuovi farmaci antipiastrinici Leonardo Bolognese (Arezzo) Perioperative antiplatelet therapy should be shared with the surgeons: the GISE-ANMCO Consensus document Dovremmo condividere con i chirurghi la scelta della terapia antipiastrinica perioperatoria: il documento di consenso GISE-ANMCO Roberta Rossini (Bergamo) Bridging with GP IIb/IIIa inhibitors is a feasible alternative Il bridge con gli inibitori delle glicoproteine IIb/IIIa è un alternativa possibile Stefano Savonitto (Reggio Emilia) The future is now: cangrelor is what we were looking for Il futuro è adesso: il cangrelor è ciò che stavamo cercando Marco Cattaneo (Milano) Panel discussion and conclusions Discussione e conclusioni Panelists: Angelo Sante Bongo (Novara), Piera Capranzano (Catania), Luca Salvi (Milano), Giorgio Tonelli (La Spezia), Marco Zimarino (Chieti) 12

13 Wednesday, 3 october - Mercoledì, 3 ottobre SALA SCIROCCO CLINICAL CROSSROADS / SNODI CLINICI IN CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA COMPLEX BIFURCATIONS LESIONS: IS THERE A SIMPLE SOLUTION? BIFORCAZIONI COMPLESSE: ESISTE UNA SOLUZIONE SEMPLICE? Chairpersons: Carlo Briguori (Napoli), Pietro Giudice (Salerno) Case presentation Caso clinico Luigi Fiocca (Bergamo) The fewer stents, the better Meno stent impianto nel paziente, meglio è Guido Belli (Bergamo) Wednesday, 3 October Mercoledì, 3 Ottobre Stop brainstorming on techniques: what we need are dedicated stents Basta arrovellarsi sulla strategia d impianto: ciò di cui abbiamo bisogno sono gli stent dedicati Giuseppe Tarantini (Padova) Case conclusion Conclusione del caso Luigi Fiocca (Bergamo) Panel discussion and conclusions Discussione e conclusioni Panelists: Fabio Barlocco (Legnano), Paolo Ferraro (Castel Volturno), Pasquale Lisanti (Potenza), Alessandro Lualdi (Milano), Massimo Mancone (Roma), Carlo Vigna (San Giovanni Rotondo) 13

14 Wednesday, 3 october - Mercoledì, 3 ottobre SALA SCIROCCO HOW TO TREAT AND MANAGE / COME TRATTARE E GESTIRE Wednesday, 3 October Mercoledì, 3 Ottobre FOCUS ON CHRONIC TOTAL OCCLUSIONS FOCUS SULLE OCCLUSIONI CRONICHE TOTALI Chairpersons: Alfredo Ruggero Galassi (Catania), Ferdinando Varbella (Rivoli) Case presentation: Material selection is the key to success Caso clinico: La selezione dei materiali è la chiave del successo Gerald S. Werner (Darmstadt - D) Discussion Discussione Case conclusion Conclusione del caso Gerald S. Werner (Darmstadt - D) Case presentation: Following the antegrade direction Caso clinico: Seguendo la via anterograda Roberto Garbo (Torino) Discussion Discussione Case conclusion Conclusione del caso Roberto Garbo (Torino) Case presentation: Following the retrograde direction Caso clinico: Seguendo la via retrograda Andrea Gagnor (Rivoli) Discussion Discussione Case conclusion Conclusione del caso Andrea Gagnor (Rivoli) Educational report Ferdinando Varbella (Rivoli) Panel discussion and conclusions Discussione e conclusioni Panelists: Mauro Carlino (Milano), Luca Grancini (Milano), Cataldo Palmieri (Massa), Paolo Rubartelli (Genova) 14

15 14.45 SALA LIBECCIO UPGRADE YOUR TECHNIQUE Wednesday, 3 october - Mercoledì, 3 ottobre SESSION 1 / SESSIONE 1 ADVANCES IN IMAGING AND FUNCTIONAL EVALUATION OF CORONARY STENOSES AGGIORNAMENTI NELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E NELLA VALUTAZIONE FUNZIONALE DELLE STENOSI CORONARICHE Chairpersons: Mauro De Benedictis (Torino), Giulio Guagliumi (Bergamo) The 10 best cases from my OCT Library I migliori 10 casi della mia biblioteca OCT Francesco Prati (Roma) The 10 best cases from my IVUS Library I migliori 10 casi della mia biblioteca IVUS Massimo Fineschi (Siena) Wednesday, 3 October Mercoledì, 3 Ottobre My top 10 tips&tricks to do FFR Le mie migliori 10 tips&tricks per valutare funzionalmente una stenosi Edoardo Verna (Varese) Case presentation Caso clinico Giacomo Boccuzzi (Torino) Panel discussion and conclusions Discussione e conclusioni Panelists: Andrea Picchi (Grosseto), Italo Porto (Arezzo), Enrico Romagnoli (Avezzano), Vasile Sirbu (Bergamo), Giulio Giuseppe Stefanini (Bern - CH) SESSION 2 / SESSIONE 2 TRANSCATHETER INTERVENTION FOR UNPROTECTED LEFT MAIN DISEASE TRATTAMENTO TRANSCATETERE DEL TRONCO COMUNE NON PROTETTO Chairpersons: Massimo Margheri (Ravenna), Imad Sheiban (Peschiera del Garda) State of the art of ULM PCI Stato dell arte della PCI del TC non protetto Alaide Chieffo (Milano) My top 10 tips&tricks for ULM PCI Le mie 10 migliori tips&tricks per la PCI del TC non protetto Mauro De Benedictis (Torino) Case presentation Caso clinico Emanuele Meliga (Torino) Panel discussion and conclusions Discussione e conclusioni Panelists: Nicola Maddestra (Chieti), Alessandro Martinoni (Magenta), Antonio Rubino (Caltanissetta), Pedro Silva Orrego (Milano), Giulio Speciale (Roma) 15

16 14.45 SALA LIBECCIO UPGRADE YOUR TECHNIQUE (cont.) Wednesday, 3 october - Mercoledì, 3 ottobre Wednesday, 3 October Mercoledì, 3 Ottobre SESSION 3 / SESSIONE 3 ACCESS SITE MANAGEMENT FOR LARGE BORE DEVICES AND PERIPHERAL INTERVENTION GESTIONE DELL ACCESSO VASCOLARE IN PRESENZA DI INTRODUTTORI DI GROSSO CALIBRO E DURANTE INTERVENTISTICA PERIFERICA Chairpersons: Mario Galli (Como), Eugenio Stabile (Mercogliano) My top 10 tips&tricks for optimal femoral artery puncture in TAVI Le mie 10 migliori tips&tricks per una puntura ottimale dell arteria femorale durante TAVI Giovanni Sorropago (Mercogliano) My top 10 tips&tricks for femoral haemostasis after TAVI Le mie 10 migliori tips&tricks per l emostasi femorale dopo TAVI Roberto Violini (Roma) My top 10 tips&tricks for optimal femoral artery puncture in peripheral intervention Le mie 10 migliori tips&tricks per una puntura ottimale dell arteria femorale durante interventistica periferica Angelo Cioppa (Mercogliano) Comprehensive review of vascular closure devices Revisione completa dei dispositivi di chiusura dell accesso vascolare Roberto Gandini (Roma) Panel discussion and conclusions Discussione e conclusioni Panelists: Nedy Brambilla (Milano), Francesco Della Rovere (Genova), Alessio La Manna (Catania), Paolo Pagnotta (Rozzano) SALA LIBECCIO GISE ANNUAL MEETING ASSEMBLEA ANNUALE DEI SOCI GISE 16

17 Wednesday, 3 october - Mercoledì, 3 ottobre SALA MELTEMI SPONSORED SYMPOSIUM / SPAZIO AZIENDALE (See page 72 - Vedi pag. 72) SALA MELTEMI START UP SESSION Chairpersons: Alessandro Santo Bortone (Bari), Rocco Aldo Osanna (Potenza) Panelist coordinator: Guglielmo Bernardi (Udine) Panelists: Antonio Colombo (Milano), Emanuela De Cillis (Bari), Alfredo Marchese (Bari), Zoran Olivari (Treviso) The one shot system: a novel single treatment irrigated RF balloon for renal denervation Denervazione renale: applicazione singola mediante pallone ad irrigazione in radiofrequenza Vittorio Ambrosini (Mercogliano) Wednesday, 3 October Mercoledì, 3 Ottobre High technology angioplasty balloons for complex coronary lesions treatment Trattamento di lesioni coronariche complesse con palloni di nuova tecnologia Nicola Signore (Bari) How to storage the diagnostic images on CD and DVD: technologies, products and rules L archiviazione delle immagini diagnostiche su CD e DVD: tecnologie e prodotti conformi alle normative vigenti Francesco Greco (Catanzaro) New protection systems for reducing X-ray risk exposure Controllo del rischio radiologico con nuovi sistemi di protezione Michele Fruzzetti (Lucca) How to turn an idea into a device Come trasformare un idea in un manufatto Emanuela De Cillis (Bari) Discussion Discussione SALA MELTEMI PARALLEL SYMPOSIUM / SESSIONE PARALLELA GISE IN INTERNATIONAL COOPERATION IL GISE NELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Chairpersons: Francesco Bedogni (Milano), Arturo Giordano (San Giuseppe Vesuviano-Castel Volturno) The Bulgarian experience L esperienza in Bulgaria Farhat Fouladvand (Erba) Emercency: Salam Hospital Kartoum Emergency: Centro Salam a Kartoum Gianfranco Franco (Verona) Associazione Bambini Cardiopatici nel Mondo L Associazione Bambini Cardiopatici nel Mondo Silvia Cirri (Milano) Camerun: Shisong Hospital Progetto Camerun: l ospedale di Shisong Alessandro Giamberti (San Donato Milanese) Medical formation in developing countries and future cooperation La formazione dei Medici nei Paesi in via di sviluppo e progetti futuri Alessandro Frigiola (San Donato Milanese) 17

18 Wednesday, 3 october - Mercoledì, 3 ottobre SALA GHIBLI SPONSORED SYMPOSIUM / SPAZIO AZIENDALE (See page 73 - Vedi pag. 73) Wednesday, 3 October Mercoledì, 3 Ottobre SALA TRAMONTANA TAVI: SCREENING E SIZING MEDIANTE CT SCAN Introduzione al Corso Sergio Berti (Massa) MODULO 1: GESTIONE DELLE IMMAGINI Introduzione alla gestione delle immagini CT scan: funzioni base dei software di visualizzazione Marco Banfi (Saronno) Principali funzioni di visualizzazione e misurazione Marco Banfi (Saronno) Esercitazioni sulle funzioni del software di visualizzazione Massimiliano Mariani (Massa) Algoritmi di ricostruzione tridimensionale e multiplanare Marco Banfi (Saronno) Esercitazioni sulla ricostruzione delle immagini Massimiliano Mariani (Massa) MODULO 2: ANATOMIA L anatomia della valvola aortica e dell anello aortico Cristina Basso (Padova) Anatomia radiologica ed ecocardiografica della radice aortica e dell anello aortico, confronto tra le diverse metodiche Massimiliano Mariani (Massa) Esercitazione su casi clinici reali Massimiliano Mariani (Massa) MODULO 3: PLANNING Valutazione della radice aortica e del virtual basal ring Alfredo Giuseppe Cerillo (Massa) Esercitazione su casi clinici reali Massimiliano Mariani (Massa) Lo studio degli accessi vascolari Jacopo Nottoli (Carrara) Esercitazione su casi clinici reali Jacopo Nottoli (Carrara) Fine del corso 18

19 Wednesday, 3 october - Mercoledì, 3 ottobre SALA ZEFIRO ORAL COMMUNICATIONS / COMUNICAZIONI ORALI STEMI AND PRIMARY PCI ANGIOPLASTICA PRIMARIA Chairpersons: Luigi La Vecchia (Vicenza), Enrico Passamonti (Cremona) Long-term outcomes of biodegradable polymer drug-eluting stents versus durable polymer sirolimus-eluting stents in patients with acute myocardial infarction: a pooled analysis of individual patient data from the ISAR-TEST 4 and LEADERS randomized trials G.G. Stefanini, R.A. Byrne, P.W. Serruys, A. de Waha, B. Meier, S. Massberg, P. Jüni, A. Kastrati, S. Windecker (Bern - CH, Munich - D, Rotterdam - NL) Efficacy of manual thrombus aspiration in patients with STEMI undergoing primary percutaneous coronary intervention and a bifurcation lesion as culprit M. De Vita, F. Burzotta, C. Cavazza, F. Ottani, A. Zammarchi, V. Coluccia, O. Catapano, G. Niccoli, A.M. Leone, C. Trani, F. Tarantino, F. Crea, M. Galvani (Forlì, Roma, Cesena) Wednesday, 3 October Mercoledì, 3 Ottobre Thrombus aspiration in primary PCI: data from PAPRICA (PArma PRImary Coronary Angioplasty) real world registry E. Solinas, M.F. Notarangelo, M.A. Cattabiani, A. Menozzi, I. Tadonio, G. Paoli, D. Dore, F. Bontardelli, L. Coppini, C. Tardio, F. Boffetti, D. Ardissino, L. Vignali (Parma) Impact of thrombus aspiration during primary percutaneous coronary intervention on left ventricular two-dimensional strains: a speckle tracking imaging substudy of the EXPIRA trial G. Sardella, F. Placentino, G. Petroni, S. Calcagno, L. Lucisano, M. Pennacchi, M. Mancone, R.E. Stio, L. Villanova, A. Marceca, C. Guidi, F. Fedele (Roma) Closed versus Open Cells stent for High risk percutaneous coronary Interventions in ST Elevation acute myocardial infarction: the COCHISE Pilot Study A. Sciahbasi, G. Pendenza, L. Golino, E. Romagnoli, G. Caferri, R. Patrizi, F. Summaria, F. Serra, M.B. Giannico, E. Bruno, L. Sommariva, E. Lioy (Roma, Viterbo) Impact of trans-radial vs. trans-femoral apporach on mortality in patients with acute myocardial infarction undergoing primary PCI: data from PAPRICA (PArma PRImary Coronary Angioplasty) - Outcomes database E. Solinas, M.F. Notarangelo, M.A. Cattabiani, A. Menozzi, I. Tadonio, G. Paoli, D. Dore, F. Bontardelli, L. Coppini, C. Tardio, F. Boffetti, R. Mehran, G. Dangas, D. Ardissino, L. Vignali (Parma, New York - USA) Incidenza di nefropatia da contrasto (CIN) in pazienti (pz) con infarto miocardico sopraslivellato (STEMI) sottoposti ad angioplastica coronarica percutanea emergente (PCI): confronto tra approccio radiale e femorale S. Muraglia, G. Braito, M. Dallago, A. Menotti, R. Bonmassari (Trento) 19

20 Wednesday, 3 october - Mercoledì, 3 ottobre SALA ZEFIRO ORAL COMMUNICATIONS / COMUNICAZIONI ORALI Wednesday, 3 October Mercoledì, 3 Ottobre PCI: LESION / PATIENT SUBSETS I PCI: SOTTOGRUPPI DI LESIONI / PAZIENTI I Chairpersons: Eliano Pio Navarese (Bydgoszcz - PL), Alberto Margonato (Milano) Association of bleeding, mortality and gender in acute coronary syndromes. The Gender TRIANGLE A gender-based prospective observational study from REAL registry E. Solinas, P. Ortolani, P. Guastaroba, A. Marzocchi, R. De Palma, R. Mehran, G. Dangas, L. Vignali, G. Paoli, C. Caminiti, D. Ardissino, P.A. Merlini (Parma, Bologna, New York - USA, Milano) Comparative effectiveness of percutaneous coronary intervention and coronary artery bypass grafting in young and elderly patients with unprotected left main disease: one-year outcomes from the CUSTOMIZE Registry A.P. Chisari, D. Capodanno, A.M. Caggegi, P. Capranzano, V. Milino, A. Mangiameli, S. Monaco, G. Barrano, M.E. Di Salvo, C. Tamburino (Catania) Acute coronary syndrome and non-obstructive coronary artery disease: long-term prognosis N. Lortkipanidze, G. Musumeci, D. Capodanno, C. Lettieri, U. Limbruno, M. Molfese, P. Calabria, V. Spatari, R. Rosiello, G. Tarantini, O. Valsecchi, G. Guagliumi, A. Gavazzi, D. Angiolillo, R. Rossini (Bergamo, Catania, Mantova, Grosseto, Genova, Padova, Jacksonville - USA) Long-term prognosis of contrast induced nephropathy. A prospective study with 3 years follow-up M. Pighi, G. Pesarini, P. Pasoli, A. Mugnolo, B. Bolzan, F.L. Ribichini, C. Vassanelli (Verona) A retrospective multicenter observational study of coronary disease in human immunodeficiency virus (HIV) infected patients treated by highly active antiretroviral therapy E. Cerrato, F. D Ascenzo, D. Carrie, T. Lhermusier, A. Abbate, G. Vetrovec, D. Appleton, G. Sardella, M. Mancone, M. Pennacchi, D. Capodanno, C. Tamburino, J. Escaned, F. Santilli, G. Parruti, G. Parodi, L. Vignali, B. Das Neves, G. Biondi Zoccai, C. Moretti, F. Gaita (Torino, Tolouse - F, Richmond - USA, Roma, Catania, Madrid - E, Pescara, Firenze, Parma) Efficacy of hydration with sodium bicarbonate plus high-dose N-acetylcysteine in the setting of urgent PCI for STEMI in reducing the long-term incidence of major adverse cardio-cerebrovascular events: 2-year follow-up of the BINARIO (BIcarbonato e N-Acetil-cisteina nell infarto miocardico acuto) study (Clinical trials.gov NCT ) A.M. Leone, A.R. De Caterina, E. Basile, D. Russo, A. Aurelio, I. Porto, M.B. Giannico, R. Patrizi, F. Summaria, F. Burzotta, G. Niccoli, C. Trani, E. Lioy, A.G. Rebuzzi, F. Crea (Roma) L angioplastica coronarica nelle sindromi coronariche acute dell anziano: risultati a medio termine G. Villa, M. Sesana, M. Arieti, S. Rutigliano, V. Ziacchi (Desenzano Del Garda) 20

21 Wednesday, 3 october - Mercoledì, 3 ottobre SALA ZEFIRO ORAL COMMUNICATIONS / COMUNICAZIONI ORALI STENT-BASED PCI: DEVICES AND TECHNIQUES I PCI E STENT: DEVICE E TECNICHE I Chairpersons: Piera Capranzano (Catania), Giuseppe Tarantini (Padova) Comparison between DES and BMS on STEMI patients outcome: should des over BMS be preferred in the EES era? E. Cecchi, M. Stolcova, A. Mattesini, M. Chiostri, S.M. Romano, V. Spini, G.F. Gensini, C. Giglioli (Firenze) Italian Avantgarde Dual Antiplatelet Therapy Registry IDEAL. Long-term outcomes of Avantgarde in patients requiring a reduced dual antiplatelet therapy. Preliminary results from a multicentre registry C. Briguori (Napoli) Wednesday, 3 October Mercoledì, 3 Ottobre Are DES superior to BMS for the treatment of saphenous vein grafts de novo lesions in the very long-term follow up? A prospective observational cohort study from REAL (REgistro regionale AngiopLastiche dell Emilia-Romagna) multicenter registry L. Vignali, E. Solinas, P. Guastaroba, R. Mehran, G. Dangas, D. Ardissino, F. Saia, E. Varani, A. Santarelli, M. Valgimigli, A. Benassi, A. Manari, A. Cremonesi, A. Rubboli, A. Marzocchi (Parma, Bologna, New York - USA, Ravenna, Rimini, Ferrara, Modena, Reggio Emilia, Cotignola) Trattamento della malattia coronarica con stent medicati nei pazienti diabetici: analisi distinta per sesso della prognosi a lungo termine G. D Amico, P. Buja, M. Facchin, A. Barioli, M. Napodano, B. Hoxha, L. Valente, J. Xhaxho, D. Capodanno, G. Musumeci, F. Saia, A. Menozzi, M. De Benedictis, M.S. Lee, C. Lettieri, C. Tamburino, G. Sardella, G. Isabella, G. Tarantini (Padova, Catania, Bergamo, Bologna, Parma, Torino, Los Angeles - USA, Mantova, Roma) Retrospective comparison of clinical and angiographic outcomes after implantation of first drug eluting stents generation versus last bare metal stents generation in diabetic patients underwent coronary revascularization G. Sardella, S. Calcagno, F. Placentino, G. Petroni, L. Lucisano, M. Pennacchi, L. Villanova, R.E. Stio, M. Mancone, F. Fedele (Roma) Comparison of 2 nd generation (zotarolimus versus everolimus) drug eluting stents for the treatment of patients with multivessel coronary artery disease: results from a large, all comers registry L. Valente, M. Facchin, G. D Amico, A. Barioli, M. Napodano, P. Buja, J. Xhaxho, B. Hoxha, C. Zanetti, T. Fabris, P. Naso, S. Iliceto, G. Isabella, G. Tarantini (Padova) Italian Avantgarde AMI Registry (IAAR). Preliminary results of a multicentre registry G. De Luca on behalf of IAAR Investigators (Novara) 21

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

LA CORONAROGRAFIA DOPO TROMBOLISI. FACCIAMO IL PUNTO DOPO GLI STUDI ASSENT E TRANSFER AMI

LA CORONAROGRAFIA DOPO TROMBOLISI. FACCIAMO IL PUNTO DOPO GLI STUDI ASSENT E TRANSFER AMI Rel. 01/2009 13-02-2009 13:30 Pagina 1 LA CORONAROGRAFIA DOPO TROMBOLISI. FACCIAMO IL PUNTO DOPO GLI STUDI ASSENT E TRANSFER AMI F. Orso, B. Del Taglia *, A.P. Maggioni* Dipartimento di Area Critica Medico

Dettagli

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo U.O. di Neurochirurgia Ospedale S. Maria di Loreto Nuovo ASL Napoli 1 Direttore: dr. M. de Bellis XLIX Congresso Nazionale SNO Palermo 13 16

Dettagli

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Michele Liscio Riassunto L ecocolordoppler dei vasi sovraortici (TSA) rappresenta un

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE 2013 GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE IDENTIFICAZIONE DI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO DI CARDIOTOSSICITA RADIOINDOTTA (RIHD) A cura di: Monica Anselmino (coordinatrice) Alessandro Bonzano Mario

Dettagli

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA IL COLESTEROLO BENVENUTI NEL PROGRAMMA DI RIDUZIONE DEL COLESTEROLO The Low Down Cholesterol DELL American Heart Association ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA www.unicz.it/cardio

Dettagli

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Roma, aprile 2015 c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Bolzano, Pesaro, Ferrara e Treviso capitali della bici, almeno un quarto degli abitanti in bici tutti

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

Insufficienza mitralica

Insufficienza mitralica Insufficienza mitralica Cause di insufficienza mitralica Acute Trauma Disfunzione o rottura di muscolo papillare Malfunzionamento della protesi valvolare Endocardite infettiva Febbre reumatica acuta Degenerazione

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini:

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Tabaccai Convenzionati con Banca ITB; Bennet S.p.A; Esselunga S.p.A; Carrefour; Conad Adriatico Soc. Coop; Tigros S.p.A;

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014)

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014) GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014 (Ottobre 2014) I dati presenti in questa pubblicazione fanno riferimento agli studenti con cittadinanza non italiana dell anno scolastico

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 ANALISI COMPARATIVA DATI 2011-2012-2013 ANALISI DATI AGGREGATI 2011-2012- 2013 ANDAMENTO INFORTUNI NEL QUADRIENNIO

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1 Posti disponibili A 245 CIACCI Angela pos.214 punt.70,20 CHEILAN Claria Marie pos.221 punt.70,00 MELLI CREMONINI Elisabetta pos.210 punt.70,50 MUCCHINO Valentina pos.212 punt.70,30 APPIGNANESI SIMONA pos.224

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

Valutazione delle tecnologie emergenti

Valutazione delle tecnologie emergenti Dott Tom Jefferson Consulente Sez. Innovazione, Sperimentazione e Sviluppo Valutazione delle tecnologie emergenti Dispositivi Impiantabili: revisioni legislative" - Roma, 7 novembre 2013 L Agenzia Ente

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va di Alberto Pagliarino e Nadia Lambiase Una produzione di Pop Economy Da dove allegramente vien la crisi e dove va Produzione Banca Popolare

Dettagli

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 27-28 marzo 2015 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA AVANZATO Con il Patrocinio di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio Sezione Regionale Lazio Coordinatori:

Dettagli

Le cardiopatie congenite La sindrome di Eisenmenger Cardiopatie congenite non cianotiche

Le cardiopatie congenite La sindrome di Eisenmenger Cardiopatie congenite non cianotiche Le cardiopatie congenite La sindrome di Eisenmenger Cardiopatie congenite non cianotiche difetti del setto interatriale difetti del setto interventricolare pervietà del dotto arterioso stenosi aortica

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA - BIENNIO COMUNE

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA - BIENNIO COMUNE Classe: 1 A LINGUA E LETTERATURA ITALIANA 9788839511980 MANZONI A. / PERISSINOTTO PROMESSI SPOSI U PARAVIA 22,65 No Si No LINGUA E LETTERATURA ITALIANA 9788842443155 FERRALASCO ANNA / MOISO ANNA MARIA

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Lega Friulana per il Cuore CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico

Dettagli

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 www.autotrasportionline.com Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 01/set/2009-30/set/2011 Rispetto a: Sito Visualizzazioni di pagina uniche 30.000 30.000 15.000 15.000 0 0 1

Dettagli

Il trattamento. endovascolare degli. aneurismi dell'aorta. addominale. Informazioni per il paziente A A A E N D O P R O S T H E S I S

Il trattamento. endovascolare degli. aneurismi dell'aorta. addominale. Informazioni per il paziente A A A E N D O P R O S T H E S I S Il trattamento endovascolare degli aneurismi dell'aorta addominale Informazioni per il paziente A A A E N D O P R O S T H E S I S Indice Introduzione 1 Che cos'è un aneurisma dell aorta addominale (AAA)?

Dettagli

Regioni, province e grandi comuni

Regioni, province e grandi comuni SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA 2 0 0 4 Settore Popolazione Tavole di mortalità della popolazione italiana Regioni, province e grandi comuni Anno 2000 Informazioni n. 28-2004

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore

Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Per pazienti con determinate condizioni cardiache, l impiego di una pompa

Dettagli

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE Definizione Dilatazione segmentaria o diffusa dell aorta toracica ascendente, avente un diametro eccedente di almeno il 50% rispetto a quello normale. Cause L esatta

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale

Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale Periodico di informazione per Medici & Farmacisti Anno XIII, N 2 Aprile 2013 A cura del DIP IP.. INTERAZIENDALEI ASSISTENZA FARMACEUTICA Via Berchet,

Dettagli

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc.

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc. Classe: 3A TERZE E QUARTE NUOVO ORDINAMENTO LICEO SCIENTIFICO STATALE "P. RUGGIERI" MARSALA 1 ANGILERI VITO 11/02/1999 2 ARISTODEMO MARCO 17/03/1999 3 BONFRATELLO SAMUELE 26/06/1999 4 CAMAGNA MICHELE 12/05/1999

Dettagli

Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro

Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro 2013 MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Direzione V, Ufficio VI (UCAMP) Ufficio Centrale

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

PUNT. TOT. DICHIARATO PREC.

PUNT. TOT. DICHIARATO PREC. 1 A016 NUCIFORA LAURA 24/06/1962 205,00 ITG JUVARA SIRACUSA 1 A018 LASAGNA GIORGIO 11/09/1956 DOP 200,00 LIC.ART. NOTO 2 A018 GULINO MARIA TERESA 06/08/1961 DOP 118,00 LIC.ART. LENTINI 3 A018 INTERLANDI

Dettagli

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 CLASSE DI CONCORSO:A017 DISCIPLINE ECONOMICO AZIENDALI ANZIVINO MARILENA 07/12/1968 FG 30,00 0,00 CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

Dettagli

LICEO GINNASIO "I. KANT" IV A V A. Composizione Consigli di Classe A.S. 2011-12. Classe: CINTI MARIA CARLA. Italiano GALLORO FELICIA.

LICEO GINNASIO I. KANT IV A V A. Composizione Consigli di Classe A.S. 2011-12. Classe: CINTI MARIA CARLA. Italiano GALLORO FELICIA. LICEO GINNASIO "I. KANT" Composizione Consigli di Classe A.S. 2011-12 IV A CINTI MARIA CARLA GALLORO FELICIA CINTI MARIA CARLA CINTI MARIA CARLA TEDESCHINI ALESSANDRA CRISTOFORI PAOLA MATTONI ANNAMARIA

Dettagli

Decorati al Valor Militare

Decorati al Valor Militare Cantalice ai suoi figli Caduti per la Patria nella Grande Guerra 1915 1918 Decorati al Valor Militare Caporale BOCCHINI Felice di Luigi - del 146 Reggimento fanteria, nato a Cantalice il 15 ottobre 1895,

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media Commissione 1 - COMMISSIONE AFFARI ESTERI (AFET) CHAIR: Ilaria BLASUCCI, Alessandro IANNAMORELLI TOTALE INCONTRI: CALCIOTTI LUDOVICA VAIANA VALENTINA DI CASTRO MATTEO VERNICA DIANA LE LUCA MARIANNA SBARDELLA

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona Istologia: diagnosi e gradi della CIN biopsia cervicale o escissione maturazione cell stratificazione cell anormalità

Dettagli

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port Cattedra e Divisione di Oncologia Medica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Il Port Dott. Roberto Sabbatini Dipartimento Misto di Oncologia ed Ematologia Università degli Studi di Modena

Dettagli

L ITALIA NELL ERA CREATIVA

L ITALIA NELL ERA CREATIVA CREATIVITYGROUPEUROPE presenta L ITALIA NELL ERA CREATIVA Irene Tinagli Richard Florida Luglio 00 Copyright 00 Creativity Group Europe L Italia nell Era Creativa fa parte del Progetto CITTÀ CREATIVE Promosso

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

TOT SEDE ASSEGNATA PUNTI 1 DSGA QUATTRINI ROBERTA 581 I.I.S. CAVAZZI PAVULLO N/F FIGLI INF ANNI 6

TOT SEDE ASSEGNATA PUNTI 1 DSGA QUATTRINI ROBERTA 581 I.I.S. CAVAZZI PAVULLO N/F FIGLI INF ANNI 6 1 DSGA QUATTRINI ROBERTA 581 I.I.S. CAVAZZI PAVULLO N/F 1 DSGA CARIDI MASSIMO 24 16 40 DD 1 CIRCOLO MODENA 2 DSGA LERA GIORGIO FRANCESCO 24 24 IC SAN CESARIO S/P 3 DSGA PETRUZZO ANTONIETTA 24 24 IC FERRARI

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI Classe : 1AG GEOMETRI "PROG. 5" FEDELE ALEX GARIANO FRANCESCO MENICHINI FEDERICO PARDOSSI LORENZO PIRROTTINA GIACOMO TERRENI FEDERICO MATEMATICA E INFORM. MATEMATICA E INFORM. MATEMATICA E INFORM. MATEMATICA

Dettagli

20 SETTEMBRE - 2 a SESSIONE: Infermiere e Project Management

20 SETTEMBRE - 2 a SESSIONE: Infermiere e Project Management Il unitamente all Università degli Studi di Foggia Facoltà di Medicina e Chirurgia - Master di II livello in Project Manager in Sanità - ed i Collegi di Bari, BAT, Benevento, Bergamo, Campobasso, Caserta,

Dettagli

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI ALLEGATO II 1 0 R A P P O R T O S U L L A F O R M A Z I O N E N E L L A P A : I L G R U P P O D I L A V O R O E G L I A U T O R I D E G L I A P P

Dettagli

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA 2 La SINDROME DI BRUGADA è una malattia generalmente ereditaria, a trasmissione autosomica dominante, che coinvolge esclusivamente

Dettagli

4 (01:35:20) (2-91) CUS BARI(A) Binetti Saverio Boccuto Alberto Altamura Dionisio Piromallo Alfonso Giampietro Giovann +0:1:60

4 (01:35:20) (2-91) CUS BARI(A) Binetti Saverio Boccuto Alberto Altamura Dionisio Piromallo Alfonso Giampietro Giovann +0:1:60 GARA 3 del 22 Ore 15:00 QUATTRO CON Senior A M Finale 1 CAMPIONATI UNIVERSITARI MONATE (Codice 7 mt.500 N.Eq. 6 N.Isc. 6) 1 (01:33:60) (4-55) Wurzel Marius (1) Casetti Andrea (1) Palma Jacopo (2) Banti

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1

I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1 I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1 di Andrea Cammelli, Serena Cesetti e Davide Cristofori 1. Aspetti introduttivi Dal 1998 AlmaLaurea, attraverso

Dettagli

Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali

Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali Convegno PREVENZIONE E SALUTE UN BINOMIO INSCINDIBILE SANIT Roma, 25 giugno 2009 Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali I Ciaramella SISP - ASL RM B In collaborazione con D D

Dettagli

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A.

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. Marra PROGETTO OBIETTIVO MATERNO INFANTILE ( POMI) DM 24 APRILE 2000 TRE

Dettagli

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE corso di aggiornamento GESTIONE DELLA CARDIOPATIA ISCHEMICA CRONICA STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare Direttore scientifico: 18 aprile 2015 Sala Rosangelo Mazzarino (CL) edizione 1 PROGRAMMA

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) BATTAGLIA FRANCESCO MATEMATICA Giovedì / 08.58 09.56 CECCHINI ANTONELLA INGLESE Riceve su appuntamento CEOTTO PIETRO TECN MECC ed APPLIC

Dettagli

Elenco enti, istituti e aziende per il diritto allo studio universitario

Elenco enti, istituti e aziende per il diritto allo studio universitario Elenco enti, istituti e aziende per il diritto allo studio universitario Ancona Ente regionale per il diritto allo studio universitario (Ersu), Vicolo della Serpe 1, 60121 Ancona, tel. 071-227411 (centr.),

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli

ACCETTAZIONE O RINUNCIA FIRMA(*)

ACCETTAZIONE O RINUNCIA FIRMA(*) Prot. AOOUSPNO 5969/U Novara, 22/08/2013 IL DIRIGENTE la CM n. 8004 del 02/08/2013 e il relativo contingente assegnato a questa provincia per l attribuzione di contratto a tempo indeterminato per il PERSONALE

Dettagli

F.I.N. Delegazione di Piacenza. 6^ Manifestazione Provinciale Propaganda. Pavia 19 Maggio 2013 P R O G R A M M A

F.I.N. Delegazione di Piacenza. 6^ Manifestazione Provinciale Propaganda. Pavia 19 Maggio 2013 P R O G R A M M A Staffette 4 x 25 Stile Libero 1 F SPORT VILLAGE (Azzoni-Mazzeo-Caravaggi-Costa) 2 F VOGHERESE N (Guida-Prizzon-Guagnini-Dragoti) 3 F CENTRO FIN PAVIA (Rossi-Beretta-.-Balduzzi)) 1 F/M MELEGNANO (Marchesoni-Gigli-Turazza-Benussi)

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio XIII - Cremona Prot. MIUR AOO USPCR RU/5402 Cremona, 30 Agosto 2012 IL DIRIGENTE VISTO il

Dettagli

ANESTESIA NEUROASSIALE, ANTICOAGULANTI ED ANTIAGGREGANTI

ANESTESIA NEUROASSIALE, ANTICOAGULANTI ED ANTIAGGREGANTI Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione Direttore Dr. Agostino Dossena Crema, lì 06/03/2013 ANESTESIA NEUROASSIALE, ANTICOAGULANTI ED ANTIAGGREGANTI Il presente documento contiene le indicazioni principali

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri

2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri 2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri 2.1 La concentrazione degli alunni con cittadinanza non italiana in specifiche scuole e nei differenti ordini e gradi scolastici Dall analisi

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2

Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2 Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2 Esordienti 2004-05 Femmine (50 mt) anno Società TEMPO 1

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

CLASSE DI CONCORSO:A019 DISCIPLINE GIURIDICHE ED ECONOMIC. CLASSE DI CONCORSO:A024 DISEGNO E STORIA DEL COSTUME

CLASSE DI CONCORSO:A019 DISCIPLINE GIURIDICHE ED ECONOMIC. CLASSE DI CONCORSO:A024 DISEGNO E STORIA DEL COSTUME CLASSE DI CONCORSO:A017 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI BARONI SILVANA 06/03/1962 VV 262,00 C D DI VITO GREGORIO 12/09/1957 VV 193,00 C D DRAMISSINO ROSALBA 07/06/1960 CS 176,00 C D ** FIAMINGO ANTONIA

Dettagli

GRADUATORIA DEFINITIVA (rif. Bando prot. 1738/C7 del 09/05/2014) Alessandria, 28 luglio 2014 - prot. 2820/C7 ARCHI (VIOLINO JAZZ) - IDONEI

GRADUATORIA DEFINITIVA (rif. Bando prot. 1738/C7 del 09/05/2014) Alessandria, 28 luglio 2014 - prot. 2820/C7 ARCHI (VIOLINO JAZZ) - IDONEI GRADUATORIA DEFINITIVA (rif. Bando prot. 1738/C7 del 09/05/2014) Alessandria, 28 luglio 2014 - prot. 2820/C7 ARCHI (VIOLINO JAZZ) - IDONEI NOME PUNT. ARTISTICO TOT TITOLI DI STUDIO TITOLI DI SERVIZIO PUNT.

Dettagli

Ufficio Scolastico Regionale per le Marche - Direzione Generale

Ufficio Scolastico Regionale per le Marche - Direzione Generale Classe di concorso AB77 - CHITARRA Cognome e nome Fasc Tit. 1) MONINA MARCO (AN 11/12/69) 3 Z 71,85 36,00 14,40 2007 122,25 2) GIORDANO EUGENIO (NA 21/12/82) * 3 L 6,00 11,00 1,20 2009 18,20 * Il docente

Dettagli

A012 PORRECA Patrizia A058-A060-A074 Pisticci 101 95 95 DOP. A016 COLLETTA Olga Ren. A072- Sostegno Policoro 46 40 Senza sede

A012 PORRECA Patrizia A058-A060-A074 Pisticci 101 95 95 DOP. A016 COLLETTA Olga Ren. A072- Sostegno Policoro 46 40 Senza sede Altra Classe di Sede e A012 PORRECA Patrizia A058-A060-A074 Pisticci 101 95 95 DOP A016 COLLETTA Olga Ren. A072- Sostegno Policoro 46 40 Senza sede A017 GAUDIANO Domenico A039 ITC"Ol."MT 299 Matera 305

Dettagli

DETERMINAZIONE N 1 DEL 2009

DETERMINAZIONE N 1 DEL 2009 Oggetto: approvazione graduatoria finale della selezione pubblica per titoli per il reperimento di figure professionali necessarie al funzionamento dell ufficio di Piano e per attività e servizi previsti

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014 Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti Un case report è una dettagliata narrazione di sintomi, segni, diagnosi, trattamento e follow up di uno o più pazienti. Sebbene nell era della

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

In cl. Ri s. Cod. Tip o. Su ppl en za

In cl. Ri s. Cod. Tip o. Su ppl en za Cod. Tip o In cl. Ri s Post o Cognome Nome Data Nascita Punt eggi o AN 1 PROIETTI MANCINI SIMONA 30/09/1975 200 AN 2 CALCATERRA LUCIA 24/09/1969 198 AN 3 COPPOLA MARIA TERESA 25/06/1962 196 AN 4 MARCON

Dettagli